Sei sulla pagina 1di 52

Bass Blues Licks - Carlo Chirio

42 riff melodici per basso elettrico trasportabili su


tutte le strutture dei blues.

Basi senza basso con accompagnamenti su


strutture Blues in tutte le tonalità utilizzate ed a
diverse velocità.

Audio di tutti i licks con il basso su un canale e


batteria sull’altro. Que
sto
ebo
Trascrizione con partitura, tablatura e diteggiatura
ok a
ppa
rtien
consigliata per ogni lick. ca Z
nLu
e a\
anib
oni
Uso di bendings, hammer on, pull off, slides per la
migliore interpretazione delle frasi.

Ogni pagina contiene commenti, suggerimenti,


spiegazioni ed analisi armoniche per andare oltre
lo studio meccanico del lick.
COME STUDIARE CON QUESTO METODO

E’ IMPORTANTE suonare il più possibile su basi musicali (o comunque con una batteria o
qualcuno che suoni con voi), vi assicuro che è molto più divertente e stimolante. Quindi
richiedetemi al più presto via mail ( carlo.chirio@gmail.com ) le basi che ho preparato per voi

(sono 117MB, quindi un bel lavoro!)

1. Impara la trascrizione del lick, aiutati usando le tab, i suggerimenti nella pagina e la base che
trovi in MP3 LICKS o sul mio sito http://carlochirio.weebly.com/audio1.html .

Ogni lick è numerato e registrato a diverse velocità, puoi suonare sopra al basso oppure
selezionare il canale sinistro ed avere solo la batteria.

boni
Zani

2. Quando riesci a suonare bene il lick trasportalo sulla struttura del blues, qui è molto
importante avere i riferimenti che ho scritto sotto la prima nota della battuta, infatti se un
Luca

blues in Do7 parte con un Sol (la 5a giusta dell’accordo di riferimento) quando trasporti il riff
e a\n

sul IV°grado (Fa7), la nota di partenza dev’essere la sua 5a, quindi un Do. Questo ti tornerà
molto utile per prenderti dei riferimenti sullo strumento, infatti spesso basterà spostare la
rtien

posizione della mano e mantenere la diteggiatura (chiaramente non sempre però!).

appa
book

3. Applica la trasposizione sulle basi che trovi in BASI BLUES. Su ogni lick in alto è indicato a
quale blues è applicabile (es. Blues in F) e la velocità metronomica consigliata. Parti da
sto e

velocità più basse e cerca di portarlo a quella indicata, il divertimento è assicurato!!!


Que

Per qualunque domanda o dubbio non esitare a scrivermi


carlo.chirio@gmail.com
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 01

Questo
ebook a
ppartien
e a\nLu
ca Zani
boni

Impara a memoria il lick.

Visualizza la Tonica dell’accordo e memorizza le posizioni delle altre note.

Il numero sotto la nota di partenza indica il suo grado rispetto alla tonica. 5
(es. 5 sotto al Do indica che la nota di partenza è la 5a giusta rispetto all’accordo di F7).

Suona il Bending tirando la corda verso il basso o spingendola verso l’alto in


direzione perpendicolare al manico provocando una tensione maggiore e quindi un
aumento dell’altezza del suono (sul basso 1/4 di tono o al massimo 1/2 tono).
Bass Blues Licks - Carlo Chirio
02
I° gr.

IV° gr.

i n
ibon
Za
a c
Lu
V° gr.

n
a\
e
en
rti a p
ap k o
bo
IV° gr.

e
sto
I° gr.

e
I° gr.

Qu
Trasporta il riff sugli accordi della struttura del Blues
Tradizionale.

Memorizza la struttura del Blues ed i suoi Gradi (gr).


Bass Blues Licks
Carlo Chirio 03

Trascrizione di tutto il
giro armonico con
trasposizione sui 3
accordi del blues.

(Questo lavoro dovrai


i n
ibo
poi farlo tu su tutti gli
n
Za

altri riffs).
a c
Lu n
a\
e n
tie

Utilizza le basi audio


r a
pp

per suonarci sopra.


k a
o o
eb
sto

Usa la fantasia e
u e
Q

suona questi licks


come se fossero dei
temi, poi cerca di
inventarti delle piccole
improvvisazioni e
variazioni.
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 04

Arriva alla prima nota (Do) con un glissato col dito 3 (anulare) partendo dal Bb.

T = Tonica. La nota di partenza del riff è la Tonica (nota Do su blues in Do7).

Esercitati suonando il riff a minor velocità.

Usa il Bending sui 4 Sol acuti per colorare e dare espressività alla frase.
Q
ue
st
o
e
Bass Blues Licks
Carlo Chirio 05

Trascrizione di
tutto il giro i
b on
armonico con aZ
a n i
uc
trasposizione sui ne
a\nL
3 accordi del a rtie
k a pp
o
blues. s t o ebo
Que

Adatta in base al
riff la frase da
suonare sugli
accordi sul V°
grado (G7) e IV°
(F7)
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 06

L uca Zaniboni
n e a \ n
ook appartie
Questo eb

I bending in questo lick vengono effettuati sul La (7° grado minore) e sul Re (3° minore), cosa molto
comune per ottenere sonorità blues.

Dopo il bending sulla prima nota (La) suona il Si con un Hammer-on, cioè senza colpire la corda con
la mano destra.

Nella terzina della seconda battuta suona la prima nota (Mi) con l’anulare (3) e la seconda con l’indice
(1) in Pull-off (senza colpire con la mano destra).
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 07

Il pallino sopra la nota indica che va suonata Staccata.

Attento alla diteggiatura sul terzo movimento, dopo l’hammer-on il dito indice (1)
deve spostarsi molto velocemente sul Sib e fare il bending.

Que
La scala di riferimento è la Pentatonica Minore:

eb sto
T 3- 4 5 7-

ook
pa ap
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 08

Questo ebook appartiene a\nLuca


Blues in E-

Zaniboni
Tra il secondo movimento (Re) ed il terzo (Mi) della prima battuta scivola
con il dito 1.

Questo lick è applicabile sul Blues Minore (vedi struttura alla pagina seguente).

Suona il lick in stile Shuffle:


Bass Blues Licks - Carlo Chirio 09

i
bon
ani
aZ
Luc
a \n
ne
IV°

rtie
ppa
ka
boo
VI°-

oe
est
Qu
V° I°

Trasporta il riff sugli accordi della struttura del Blues Minore.

Memorizza la struttura del Blues Minore ed i suoi Gradi.


Bass Blues Licks - Carlo Chirio 10

Q u
sto e
bo e
k o
ap
a p
rti
en
e
a\
nL
ca u
Za nib

Il glissato sulla prima nota (Sol) va fatto con l’anulare (3) partendo da almeno un tono prima.
oni

(In Generale) E’ possibile anche sostituire il dito 3 con il dito 4 in base alla grandezza della tua mano, alla
zona della tastiera in cui stai suonando (più si scende e più i tasti sono ravvicinati) ed alla comodità con
cui si vuole suonare, il mio consiglio è quello di studiare sempre con la doppia diteggiatura ma quando
si suona scegli quella con cui ti viene più naturale e con cui riesci ad essere maggiormente espressivo.
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 11

r
pp
a Usare la terza minore (Mib) con bending (quindi acusticamente una terza maggiore
un po’ calante) su un accordo maggiore (Do7) cattura l’essenza del blues.
a k
oo
eb
stoe
Qu
Attento alla diteggiatura tra il secondo e terzo movimento della prima battuta.
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 12
A

A7

Questo lick utilizza la Scala Blues


Quest
o eboo
k appa

T 2 3- 4 5b 5 7-
rtiene
a\nLuc

La scala Blues è una scala pentatonica minore con (in più) la 5b.
a
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 13

Que
sto
ebo
ok a
ppa
rtien
e a\
Questo lick utilizza la scala Blues discendente.
nLu
ca Z
anib
oni

Quando suoni le terzine attento a non accentare nessuna nota.


Bass Blues Licks - Carlo Chirio 14

Questo ebook appartie


nLuca Zaniboni ne a\
Suona il bicordo inizialmente normale ed aggiungi dopo il bending.

Attento alla diteggiatura.

Caratteristica tipica del blues: suonare sia la terza minore che la terza maggiore,
come all’inizio della seconda battuta (Do e Do#)
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 15
niboni
c a Z a
e a\nLu
artien
k app
t o eboo
100 Q u e s

Questo lick è un tipico accompagnamento bassistico su un blues.

Anche qui utilizzi sia la terza minore (Sol) che quella maggiore (Sol#).

Attento nella trasposizione sul 5° grado perché non potendo usare corde a vuoto
dovrai cambiare la diteggiatura.
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 16

Questo ebook ap
p
artiene a\nLuca
Zaniboni
Attento alle diteggiature.

Nell’ultima battuta il Lab con un bending di mezzo tono diventa La.


Bass Blues Licks - Carlo Chirio 17

Qu
est
oe
boo
ka
ppa
rtie
ne
a\n
Luc
aZ
ani
La prima nota suonata a vuoto (il La) puoi tenerla lunga sottoboncome
i pedale
mentre suoni i bicordi.

Suona il Lick sul giro del Blues Minore.

Sul IV° grado puoi suonare il Re basso con la corda a vuoto.


Bass Blues Licks - Carlo Chirio 18

Luca Z
tiene a\n
a p par
oo k
eb
Questo

Il primo movimento della misura va suonato battendo soltanto la prima nota,


le altre 3 sono in Hammer On e 2 Pull Off, attento a suonarle pulite ed espressive.

Interessante l’uso del Mib che è la 9b dell’accordo di D7.


Bass Blues Licks - Carlo Chirio 19

Qu

In questo lick viene usata la scala Blues discendente.


s e
t o
b e
oo
k

Attento alla lettura ritmica, in particolare ai due ottavi suonati dopo la terzina
pp a
rt a

(4°movimento della prima battuta).


ien
a e
\nL
ca u
Za
ib n
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 20

Attento alle diteggiature ed all’espressività della frase.

Il primo movimento va suonato come fosse un trillo (Hammer on + Pull off).


Qu
k ap
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 21

boo
ues to e
Q
Questo lick è interessante armonicamente perché oltre a suonare la “solita” 3a
minore (Mib) su accordo maggiore (C7), suona anche un Re (9a), Fa (11a) e La (13a)
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 22

Suona il primo bicordo con un barrè con il mignolo (4) o anulare (3).

La prima battuta è un accompagnamento molto usato con la chitarra perché suona il basso
sui tempi forti (1 e 3) ed il power chord (5a ed Ottava) sui tempi deboli (2 e 4).
Qu
est
oe
bo
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 23

oni
a nib
a Z
u c
\nL
ea
rtien
p pa
a
Cerca di essere
oe
bo espressivo suonando le prime due acciaccature (Reb Mib e Reb Re).
ok
est
Qu

4a = 11a (1 ottava sopra) / 2a = 9a (1 ottava sopra) / 6a = 13a (1 ottava sopra)


to
Ques
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 24

Il Tournaround è una sostituzione dell’accordo di I°grado sulle ultime 2 battute e serve per
rilanciare il chorus seguente.

Questo lick è un tournaround elaborato, quello tradizionale ha I - VI - II - V oppure,


semplicemente, la penultima battuta presenta il I° grado e l’ultima il V°.
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 25
Blues con variazioni armoniche e tournaround

oni
nib
Blues Tradizionale uca
Za
\nL
e a I° VI° II° V°
ar tien
p
ap
ook Da notare che il VI° grado spesso viene
o eb
est suonato come accordo di dominante (C#7)
Qu
anziché C#-7 come l’armonizzazione della
scala maggiore prevederebbe normalmente,
comunque lo si può trovare in entrambi i
modi.

A volte anche il II° grado viene trasformato


in dominante F#7 (e chiamato Doppia
I° V° Dominante).
anibo
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 26

Z
ne a\nLuca
ok appartie
Questo ebo

Suona la prima nota (Lab) posizionandoti sul Sol (tasto 12) con un bending
raggiungendo, così, il semitono superiore.

Rilasciando il bending poi suoni il Sol con una sorta di pull off.
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 27

n i b oni
Za ca
nLu
e a\ ien art
app ok
s t o ebo
Que
Sul terzo movimento suona con il dito 3 il Lab posizionandoti sul Sol (tasto 17 corda di Re) con il
bending per raggiungere il semitono superiore. po rilasci e suoni il Sol e poi con un pull off suoni il
Fa con il dito 1.

Fai la stessa cosa nella seconda battuta sul secondo movimento, soltanto che qui stai suonando
una quartina di sedicesimi e devi aggiungere alla fine il Re in basso (tasto 17 sulla corda di La).
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 28

i n
ibo n a
aZ c u
\nL a e
ien rt a
pp a k
oo b
o e
s t
Strappa i bicordi con indice e medio della mano destra.

e
Qu
Nell’ultimo movimento della seconda misura suoni solo la prima nota (Mib), le
altre tre sono in hammer on, pull off e di nuovo hammer on creando l’effetto
di un trillo.
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 29

Q
ue
st
o
eb
oo
k
ap
pa
rti
Frase pentatonica minore.
en
e
a\
nL
uc
a
Za
Interessante l’introduzione della 5b (Solb) sul terzo movimento della prima battuta.
ni
bo
ni
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 30

Questo
ebook
apparti
ene a\n
Luca Z
anibon
i

Suona i bicordi con un barrè (Si/Mi con l’indice, Re/Sol con il mignolo).

Esercitati a suonare il vibrato sul bicordo Si/Mi.


Bass Blues Licks - Carlo Chirio 31

Q
ue
st
o
bo e
k o
ap
a p
tr ie

Armonicamente semplice perché sulla pentatonica di La minore.


e n
a\
Lu n
a c

La difficoltà sta nell’interpretarlo con i glissati, pull off, staccati, bending,..


Za
i n
bo
i n

Sul terzo movimento della prima misura tra Mi e Re suona un glissato (col dito 3) ed il Do in
pull off (l’effetto è quello di un doppio pull off perché con la mano dx colpisci solo 1 volta).
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 32

Il quarto movimento della prima battuta ed il secondo della seconda suonali con un
bending sul La che sale di mezzo tono arrivando al Sib.

Nella prima battuta poi torni sul La “smollando” il bending ed esegui un pull off
suonando il Sol sulla stessa corda.

Ques
to
bo e
sto

33
e
Qu
Bass Blues Licks - Carlo Chirio

In questo lick si introducono delle tensioni sull’accordo: la tredicesima (La),


la quinta bemolle (Solb) e l’undicesima (Fa)

Attento a curare il fraseggio e la giusta ritmica.


Bass Blues Licks - Carlo Chirio 34
ni ibo
Z a n
ca
a \ nLu
e ien
p p art
a ok bo
to e s
Que

Attento alla diteggiatura, alcune acciaccature sono fatte in slide con lo stesso dito ed
altre come hammer on.

In particolare sull’ultimo movimento della prima battuta devi suonare uno slide
all’indietro con l’anulare (3), dal Si al La e poi un pull off sul Sol (dito 1).
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 35

Que
sto
ebo
ok a
Questo lick utilizza la quarta (o undicesima),
ppa
rtien
e a\
quindi la nota Re e la sesta (o
nLu
tredicesima), cioè il Fa#. ca Z
anib
on
i

Ricorda molto lo stile di B.B. King.


Bass Blues Licks - Carlo Chirio 36

Questo ebook
apparti

Questo lick è costruito sulla scala Blues discendente.

Attento al passaggio tra le terzine e la duina ed alle legature in pull off.


Za

37
ca
Bass Blues Licks - Carlo Chirio
u L
\n a
ne
tie r
pa
ap
k o
bo e
o
st
ue
Q

Fai attenzione alla giusta diteggiatura.

La batteria può accompagnare con un 12/8 anziché 4/4 in modo da suonare insieme le
terzine.
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 38

ni o
nib a
a Z
c u
\nL a e
ien t r
pa p a
ok o b
oe st e
Qu
Accompagnamento in stile chitarristico.

Puoi suonare i bassi con il pollice della mano dx ed i bicordi con indice e medio.
Questo ebook
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 39

Alcune acciaccature sono fatte con lo Slide (stesso dito mano sx), altre con Hammer on.

Suona in staccato le due crome sul terzo movimento.


Bass Blues Licks - Carlo Chirio 40

Questo ebook appartiene a\nLuca


Zaniboni

Sul terzo movimento della prima battuta suona il Mi e poi fai un bending che alzi di mezzo tono la nota
(Fa) in una specie di Hammer on, poi rilascia il bending e torna al Mi, il tutto a tempo e con espressività.

Sull’ultimo movimento del lick suona un Trillo (hammer on + pull off).


Bass Blues Licks - Carlo Chirio 41
Q ues
to eb
ook
ap
partie
nea

Suona i bicordi con il pollice (i bassi) e l’indice della mano destra in stile chitarristico.

Armonicamente suoniamo l’11# (D#) e la 13 (F#).

Il Do può essere visto anche come un Si# e quindi diventerebbe una 9# come da siglato.
Nell’accompagnamento quindi l’accordo di A7(#9) ha sia il Do (Si#) all’ottava alta che il Do#, questo
accordo viene anche chiamato Hendrixiano per l’uso che ne faceva Jimi Hendrix.
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 42

Z aniboni
\nL u c a
ppartiene a
b o o k a
e
Questo

Questo lick suona bene sia su un blues minore che maggiore.

Nel primo movimento della seconda battuta con la mano destra suoni solo la prima
nota (Mib), le altre due sono in pull off.

La scala di riferimento è la Blues discendente con particolare uso della 5b (Mib).


Bass Blues Licks - Carlo Chirio 43

Qu
est
oe
boo
ap k
part
i ene
a\nLuc
a Z
n a
ibo
i n
Lick molto articolato, presta molta attenzione alle giuste diteggiature, in
particolare sull’ultima nota della prima battuta; suona il Re con l’anulare (3).
a\
44

ne
Bass Blues Licks - Carlo Chirio

artiepp ka
boo e
u e sto
Q
Attento alla lettura ritmica.

Armonicamente utilizziamo l’11a (Re) e la 13a (Fa#).


Bass Blues Licks - Carlo Chirio 45

Questo ebook appartiene a\nLuca Zaniboni

Sulla seconda battuta viene utilizzata una scala diminuita che ne


caratterizza il lick.

La scala diminuita partendo dalla 9b (Mi o meglio.. Fab) non è altro che un
arpeggio di Mib7 senza tonica ma con in più la 9b.
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 46
L’accordo diminuito viene spesso usato per sostituire un accordo di dominante (Es.
Do7 può essere sostituito dall’accordo di Do# diminuito, che per semplicità
enarmonica posso anche chiamare Reb diminuito).
C7 C#dim

Il diminuito può avere più di un siglato in quanto un accordo diminuito è costituito


da una sovrapposizione di terze minori, quindi ogni nota che lo compone può
essere la tonica.

Qu
e
Reb dim Mi dim Sol dim Sib dim
Reb Mi Sol Sib = Mi Sol Sib Reb = Sol Sib Reb Mi = Sib Reb Mi Sol

Quindi Do7 può essere sostituito anche da Mib dim (accordo diminuito partendo
dalla terza minore di Do), da Sol dim (partendo dalla 5a) e da Sib dim (partendo
dalla 7a minore).
Q
Bass Blues Licks - Carlo Chirio 47

Questo lick utilizza le alterazioni di 11a (La) e 13b (Do).


Bass Blues Licks - Carlo Chirio 48

Lu
a\n
iene
art
app
ok
ebo
e sto
Qu

Questo lick utilizza l’alterazione di 13a (Sol).

Attento alla diteggiatura tra il Reb ed il Re.


arti
Dello stesso autore:

app
ok
Double Thumb technique for electric bass Easy Slap la tecnica dello slap partendo da 0

o
eb
esto
Qu

Testo

Disponibili in formato eBook su Amazon, iTunes ed altri digital stores.

www.carlochirio.com
Questo ebook