Sei sulla pagina 1di 12

Schermare una chitarra o un basso

Alcuni siti internet riportano il come schermare la chitarra od il basso. Pochi lo fanno in modo dettagliato, nessuno lo fa spiegando i dettagli in modo univoco e facendo si che le stesse spiegazioni date per una chitarra, valgano anche per un basso elettrico. Ci che leggete qui va bene per entrambi e va bene anche per chitarre dotate di battipenna. Basta semplicemente usare la testa e schermare con gli stessi principi.

Questo un basso elettrico, a cui mancava la schermatura.

1.

Allentare tutte le corde partendo da quella pi grave.

2.

Togliere i pomelli dei potenziometri.

3.

Con un attrezzo svitare i dadi dei potenziometri e toglierli insieme alle loro rondelle.

4.

Sulla parte posteriore svitare le viti del coperchio al vano elettrico.

5.

Aprire il vano e sfilare i potenziometri.

6.

Procurarsi un saldatore e dello stagno.

7.

Dissaldare i fili dai potenziometri annotando su un foglio quale era il loro collegamento.

8.

Ecco i cavi messi in ordine. Da sinistra verso destra: Pick-Up al manico, Pick-Up al ponte, Uscita audio, Massa ponte.

9.

Sfilare i pick-ups.

Smontare e sfilare il connettore 10 audio ( Jack 6.35 mm di . diametro ).

11 Svitare le viti del ponte. .

12 Togliere il ponte scoprendo il . cavo che lo mette a massa.

Procurarsi della stagnola. La 13 grandezza sia quasi uguale alle . dimensioni del body.

Con estrema delicatezza, adagiare la stagnola sul vano elettrico ed adattarla pian piano 14 con le dita senza romperla. Le . corrugazioni che si formano sono normali e non hanno alcuna influenza sulla parte elettrica.

Una volta adattata la stagnola, sempre premendo con le dita si 15 appiattiscono via via le . corrugazioni. La stagnola deve prendere lintera forma anche del bordo dellincavo.

Fatto questo la si sfila molto 16 delicatamente e deve . mantenere la forma del vano elettrico.

Si distende la colla su tutto il 17 fondo e le pareti del vano . elettrico.

18 La si stende anche sul bordo. .

Si riadagia la sagoma di stagnola che si era tolta, e la si 19 preme delicatamente contro . fondo, pareti e bordo in modo che aderisca totalmente ad esse.

Con una lama nuova di un 20 taglierino, si provvede a rifilare . il bordo.

Ecco come appare il vano a cui stata applicata la stagnola. Gran parte delle corrugazioni 21 sono naturali della stagnola, . ma sono anche dovute al legno che, in questo caso, non era affatto liscio nella parte interna.

Premendo delicatamente si 22 identifichino i punti dei fori dei . potenziometri e dei fili.

Si provveda con un cacciavite 23 a produrre i fori sulla stagnola . dal vano elettrico, verso lesterno.

Con la lama del taglierino, 24 produrre un taglio a croce in . corrispondenza del grosso foro relativo al connettore audio.

Si provveda a spalmare del 25 mastice anche nelle pareti . interne del foro del connettore audio.

Si reinfilino ora i cavetti dei pick-ups, del ponte e del 26 connettore audio. Li si saldi . facendo attenzione a tenere separata la massa audio dalla carcassa del potenziometro.

Si montino i potenziometri in posizione. Le parti esterne di essi (carcasse ) risultano in contatto tra loro in quanto 27 appoggiano sulla stagnola che . le cortocircuita. Se si collegassero tra loro anche con un filo, ne risulterebbe un loop che capterebbe ronzio, vanificando il lavoro.

Si prenda ora un filo rigido nudo e si colleghino tra loro le 28 sole masse audio. Il filo rigido . nudo lo si usa per comodit pratica. Non ha un preciso significato elettrico.

Il filo nudo, collega tra loro tutte le masse del segnale audio e solo alla fine, collega esse in un solo punto, alla massa della schermatura del vano elettrico. Detto punto in 29 corrispondenza dellultimo . potenziometro, laddove converge anche la massa del ponte. Cos facendo si sono evitati tutti i loop di massa possibili e si realizzato un sistema di massa: ideale.

Si nota infatti la massa audio sul potenziometro del pick-up 30 al ponte totalmente sconnessa . dalla massa relativa alla schermatura ed alla carcassa del potenziometro.

Il medesimo filo del punto 31 precedente, connette la massa . del pick-up al ponte.

E converge sulla carcassa dellultimo potenziometro 32 insieme alla massa del . connettore audio e del ponte, schermando il tutto perfettamente.

33 Si prende ora il coperchio del . vano elettrico.

Dalla parte interna del 34 coperchio del vano elettrico, si . incolla della stagnola sullintera superficie.

Si deposita sopra per chiudere il vano. Si nota che i bordi del vano elettrico entrano in intimo contatto con la stagnola del 35 coperchio, rendendo il contatto . elettrico molto affidabile e chiudendo il tutto elettricamente come in una scatola di metallo.

Si chiuda il coperchio 36 puntando tutte le viti ed . avvitandole con un cacciavite.

37 Si rimontino le manopole dei . potenziometri.

38 Si posizioni il ponte. .

Si avvitino le viti del ponte e si 39 proceda con tensionare ed . accordare le corde.

Potrebbero piacerti anche