Sei sulla pagina 1di 378

LA FAMIGLIA CRISTIANA

Repertorio di canti
per la liturgia

LIBRO CON GLI ACCOMPAGNAMENTI

editrice elle di ci
10096 LEUMANN (TORINO)
PRESENTAZIONE

Questa nuova edizione di «La famiglia cristiana nella casa del Padre» si presenta totalmente riordina-
ta rispetto alle precedenti. Scartati i canti ormai superati o non più in uso, sono stati aggiunti nuovi canti
più validi dal punto di vista musicale e soprattutto testuale. La novità maggiore è però costituita da una
nuova e significativa articolazione del repertorio. La prima parte è dedicata infatti al canto della Parola
di Dio (Salmi e Cantici), fondamento della nostra fede. Seguono poi i canti per l'Eucaristia e quelli per la
Liturgia delle Ore, che faciliteranno la diffusione nelle comunità della celebrazione delle Lodi e dei Ve-
spri, sia nei giorni feriali che in quelli festivi, in prolungamento dell'azione di grazie dell'Eucaristia. I can-
ti per i tempi liturgici, per i sacramenti e per la vita cristiana aiuteranno infine a situare la preghiera nello
scorrere dei giorni e nelle concrete situazioni delle comunità.
Una grande importanza è stata attribuita alla ricerca di testi ispirati alla Bibbia, teologicamente quali-
ficati e sostenuti nel linguaggio. Dal punto di vista musicale si è cercato di rispondere alle disparate esi-
genze delle assemblee liturgiche, così differenziate quanto a dimensioni, età e culture: siamo certi che ogni
assemblea - da quelle di fanciulli a quelle di persone anziane, dalle comunità religiose ai gruppi giovanili
- potrà trovare in questo abbondante materiale quanto le è utile per cantare la propria fede.
I Vescovi del Piemonte, presentando l'edizione ufficiale di questo repertorio per la regione piemonte-
se, hanno scritto: «È stato compiuto un attento e lungo sforzo per selezionare quanto di più adatto esiste
nell'attuale produzione musicale per la liturgia. Ci aspettiamo, di conseguenza, che ognuno agisca con
uguale senso di responsabilità nello scegliere i canti per la propria assemblea, evitando faciloneria, pre-
sunzione e improvvisazione.
Nell'affidare questo prezioso sussidio liturgico alle comunità cristiane delle nostre Diocesi, ribadiamo
quanto saggiamente ricorda la Nota pastorale della Conferenza episcopale italiana su "Il rinnovamento
liturgico in Italia" (21-9-1983): "Neanche una produzione musicale più adeguata alle necessità delle di-
verse assemblee riuscirà a farle cantare, se esse non saranno sostenute da una continua azione educativa e
se in ogni celebrazione non saranno opportunamente guidate. Per questo si favorisca in tutti i modi una
corretta formazione liturgica degli animatori musicali dell'assemblea e si curi che il coro, pur svolgendo la
sua necessaria funzione di guida, coinvolga l'intera assemblea in una più attiva partecipazione" (n. 14) ».

I canti di questo repertorio sono così suddivisi:

1. Salmi e Cantici biblici pag. 3


2. Eucaristia pag. 85
3. Liturgia delle ore e altre celebrazioni pag. 156
4. Tempi e feste, sacramenti e vita cristiana pag. 173

Per trovare i singoli canti, vedi il prontuario per l'uso dei canti a pag. 348 o l'indice alfabetico a pag. 370.

Questo repertorio è stato selezionato in collaborazione con le Sezioni di Pastorale liturgica e di Musica della COMMISSIONE LITURGICA
REGIONALE PIEMONTESE, ed è stato curato da G. Agamennone, T. Carazzone, E. Costa jr, P. Damilano, A. Fant, A. Gorret, A. Ma-
rengo, L. Mazza, D. Mosso, M. Nasetti, D. Stefani e A. Stoppa.

Prima edizione 1969


Seconda edizione 1974
Terza edizione 1979
Quarta edizione 1985
Terza ristampa 1988

Il repertorio di canti «La famiglia cristiana nella casa del Padre» comprende - oltre questo libro con gli accompagnamenti- un
libretto con i soli testi, un libro con le melodie, uno con i canti a più voci e una serie di musicassette didattiche.

Proprietà riservata alla ELLE DI CI © 1988.


ISBN 88-01-14265-X
SALMI
ECANTICI BIBLICI
PER CANTARE LA PAROLA DI DIO
NELLA PREGHIERA,
NELL'EUCARISTIA,
NELLA LITURGIA DELLE ORE.
Le indicazioni del ritmo per la chitarra sono predisposte in funzione di un sostegno, efficace ma
discreto, al canto dell'assemblea e del coro-solisti.
Vengono usati i seguenti segni:

JJJJ accordo arpeggiato

accordo sgranato tocco successivo, e non simultaneo, sulle corde

1 accordo pizzicato

l oppure l accordo strappato

strappata verso le corde acute

V strappata verso le corde basse

oppure p pollice
i
accento

Non sempre viene indicato l'accordo strappato: il suo uso c.iipenàe da esigenze foniche (dimensioni
dell'assemblea, ampiezza del locale, ecc.).

1.
Nel testo dei salmi, la sottolineatura indica la vocale su cui cambiare nota (e non un accento).
Nelle salmodie di J. Gelineau, tuttavia, la sottolineatura corrisponde anche a ciascuno degli accenti
principali del verso.
2.
La salmodia in italiano non va sillabata (come una cattiva imitazione della salmodia gregoriana).
Essa richiede piuttosto che il testo venga articolato in modo molto simile al comune modo di parlare.
Di conseguenza, le sottolineature (di cui sopra) sono collocate in modo che:
a) I dittonghi normalmente non vengano spezzati in due sillabe, e neppure fusi in una sola sillaba,
ma pronunciati con sufficiente chiarezza.
Perciò, anche se a un dittongo corrisponde, di solito, una sola nota,
A3b

~~
A

101
Il Signore è il

mio

pa -
v r
sto - re:

essa va considerata quasi allungata, come se fosse scritta così:

,~
A

~lj

Il Signore è il
•..._,,• • v r
mi- Q pa - sto - re:

4
b) Tuttavia, a un dittongo che si trovi in una parola accentata al termine di un verso (o di semi-frase),
corrispondono piuttosto due note distinte:

A9b
,~ IOI
;) J
A

Così l'anima mia anela a



te,
•o Di- Q.

,,
c) Le vocali vicine (a fine di parola e a inizio di seguente) vengano dette distintamente:

AiOb A

~~

liberami dall'uomo
(•)

ini-~

e fal
• ~ r
la - ce.

Lenché in qualche caso convenga unirle a modo di dittongo, come sopra in a):

A2b
,~
A
) J
~11
• •
Gloria al Pa-dre e~al Fi - glio,

ABBREVIAZIONI: ANT.= Antijòna

RIT. Ritornello

0 = Solo o Soli

© Coro

® = Voci maschili

0 = Voci femmim'li

(j) Tutti

L'asterisco (*) dopo il titolo indica che il canto appartiene anche al repertorio-base a carattere nazionale (1979).

5
SALMI

Al SALMO 5 - Ascolta le mie parole

Andante
1. A scol - ta le mie pa - ro le, Si gno - re, com - pren - di il m10 la -
'

men - to. Sii at - ten-tQ._al mio gri - do mio re, mio Di - o.

' Nel mattino ti prego. Signore. 3. E io nella grandezza del tuo amore 4. Si rallegri chi in te si rifugia.
e tu ascolti la mia voce: verrò nella~ tua casa: acclami per sempre.
al mattino mi presento a te mi prosternerò nel tuo timore Lo proteggi: esulti in te
e sto a vedere. al tuo tempio di santità. chi ama il tuo nome.

6
SALMO 8 - O Signore, nostro Dio A2a
ANTIFONA O Si- gno-re, Di - o, co-me gran-de hll tuo no - me su tut - ta la ter - ra!
{.\

SALMO 1. La tua gran - d~zza oltre i ci§li è can - t~ta dalla bQ_cca di bam- bi-ni e lat - t~n-ti,
I J.J. ~

-•
~
:.J. ) • 'U'U----~_....--·'U----~--t--'U

'•
•• -
-11T
lJ.
"9
-- - - - ------..L----- - -----..._~ ------ - -

contro i ne - mi-ci con fQ_r-za l'hai fon-da-ta per do - m~-re avver - sa-ri e ri - b~l-li.

,, .
Il
~-

2. Guardo il ci~lo, Qpera delle tue dita. 4. E tgtte le gr~gi e gli arm~nti
la luna e le stelle che hai fissato: e gli st~ssi anim.§;li della sts:,ppa.
che-cosa è l'uomo. che di luCti ricordi? uccelli dell',9.ria e ps:,sci del m~rc.
un figlio d'uQmo, che lo vu-Qi visit~re? ciò che percQrre i sentifri dei m~ri.

3. L'hai f,9.tto poco m~no di un dio. 5. Sia glQria al P,9.dre onnipot,ç,ntc.


coron_i!to di glQria e di onQre, al Figlio, Gesù Cristo. SignQrc.
padrQne delle Qpere delle tue m,9.ni, allo Spirito S_i!nto. AmQre.
e tutto hai m~sso SQtto i suoi pi~di. nei Sfcoli dei ss:.coli. 6men.

SALMO 8 - O Signore, nostro Dio A2b


Antifona "O Signore, nostro Dio" (A2a)
SALMO
1. O Signore... quanto ... tut-ta la ter- ra * sopra ... ma-gni- fi-cen-za.
Flexa - A A

1. O Signore, nostro D,io.t 6. gli hai dato potere sulle opere dell~ sue mani.*
quanto è grande il tuo nome tutto hai posto sott2 i suoi piedi:
su tu ttg_ la terra:*
sopra i cieli si innalza la tua magnificenza. 7. tutti i greggit gli armenti,*
tutte le bestie dell.§; campagna:
2. Con la bocca dei bimbi e dei lattanti+ 8. gli uccelli del cielo e i pese.idei mare.*
affermi la tua potenza contro i tuoi _i!vversari.* che percorrono le vie del mare.
per ridurre al silenzio nemici t ribelli.
9. O Signore, n2stro Dio,*
3. Se guardo il tuo cielo. opera dellt tue dita.* quanto è grande il tuo nome su tutt,9. la terra!
la luna e le steI!e che tu h~i fissate,
10. Gloria al Padrf e al Figlio*
4. che cosa è l'uomo perché te n~ ricordi,* e allo Spirito Santo.
il figlio dell'uomo perché tt ne curi?
11. Come era nel principio. e or.§; e sempre*
5. Eppure l'hai fatto poco menQ degli angeli,* nei secoli dei secQli. Amen.
di gloria e di onore lo hai c2ronato: 7
A3a SALMO 22 - 11 Signore è il mio pastore *
Salmo responsoriale comune

ANTIFONA
Il Si - gno- r~il mi - o pa - sto re: non man - co di nul - la.
r.-..

SALMO 1. Il Si - gno-re è il mio pa - sto-re:


- - - non man -
- co di nul-la
-
--
,,
ti ~
. - -- ' -
-- ..-
I ,.
""" ,.,,
~ u, •
.. ..... , r
u
- r•

I r
- ....... ,..-1 -
f
-- ..
. . J -J/ 'J-
I
\
··-
··-· -: ~

- - ~

~-
' - ~

--
"

si O'lllette per 3.1-.5.


In pa-scoli di er-be fre-sche mi fa ri - po - sa-re,
- - - - -
--
.. I l~
-- -
I
':.
._
-
- &•
~

-
~ r•
-- --
&& - &•

- -- &&

/ I I

r i I r
....... J- -
j,,.
I ,. __...,_ -
I

- -
,_
.. .
--
I r.i ~

\
I I '-' 4

li j,j.
ad - mi con - du-ce,
-ac-que di sol - lie-vo - ri- sto - ra l'a- - ni - ma mi- a.

l -._
/

'
"
"
- .. &&
. -
--
,. .::: -- - -- -- --
·-

"-", • /I _.,.u •
I I J'- v"' u "
..... ~ J. . .
~ ..·- - I ,,,,.I I
I , " -- - -- -- r•
-- ,. --
" -
&&

' C-'

2. Mi guida per sentif_ri di giusti.zia 4. Amgre e bont.f! mi scguir.i!_nno


per amgre del suo ngme: ogni gigrno di v.ita:
se anche V!ìdo per V!llle tenebr2sa, star.Q nella C.i!_sa del Signgrc
non tfmo alcun mille: per la distg_sa dei gi.Qrni.
sei con mf: il tuo bastQne, il tuo vinc!lstro.
son questi il ml.o confQrto. 5. Sia l!loria al Padre. al Fil!!io.
allo ~Spirito Sinto: -
3. Per m_Q tu prepgri una mfnsa a chi era. è. e sarà
di frgnte ai miei nemici: nei Sfcoli TI Signgre.
mi 11ngi di glio la tfsta.
il mio c_i:!lice trabgcca.

8
SALMO 22 - Il Signore è il mio pastore A3b
Antifona "Il Signore è il mio pastore" (A3a)
SALMO
1. Il Signore è il mio pa-sto - re:* non manco dl nul - la; valle o-se];! - ra, t
ti J.I
- - A
-~ I A Fle.rn. A
.
--r -..
~

.. r- -·
- -
I

j
~

,. -~
~ ~.

... - \


<
~ !'-'!
i r,_______ """ -Jet-

~
J.
I ,.. - _..I .-J -- r;
-
~
-- r~ - --
'll ·~ ~

' ~

I I

2. su pascoli erbosi mi fa rjposare, * 7. cospargi di olio .i.I mio capo.'"


ad acque tranquille mi CQnduce. li mio calice trg_bocca.
3. Mi rinfranca, mi guida per il giustQ cammino.* 8. Felicità e grazia mi sarannQ compagni.'*
per amore del syo nome. tutti i giorni dc Ila mi.a vita.
4. Se dovessi camminare in una valle oscura. t 9. e abiterò nella casa dfl Signore*
non temerei _glcun male.* - per lunghissimi. anni.
perché tu sei con me, Signore. I O. Gloria al Padrf e al Figlio*
5. Il tuo bastone e il t!:!O vincastro* e allo SpiritQ Santo.
mi danno sicyrezza. 11. Come era nel principio. e org_ e sempre*
6. Davanti a me tu prepari ]dna mensa* nei secoli dei secoli Amen.
sotto gli occhi dei miei nfmici:

SALMO 22 - Il Signore è il mio pastore A3c


Larghetto tranquillo
1. Il Si - gno - re ~l mi - o pa - sto re: nul-la man - ca ad o - gni at - te - sa;_

in ver - dis - si - mi pra - ti m1 pa sce, mi dis - se - ta a pla - ci - de ac - que,_

2. È il ristoro dell'anima mia, 4. Quale mensa per me tu prepari


in sentieri diritti mi guida sotto gli occhi dei miei nemici!
per amore del santo suo nome, E di olio mi ungi il capo:
dietro lui mi sento sicuro. il mio calice è colmo di ebbrezza!
3. Pur se andassi per valle oscura 5. Bontà e grazia mi sono compagne
non avrò a temere alcun male: quanto dura il mio cammino:
perché sempre mi sei vicino. io starò nella casa di Dio
mi sostieni col tuo vincastro. lungo tutto il migrare dei giorni.

9
A3d SALMO 22 - Sei il mio pastore

Chit.1 ~ !: 5:
RIT. Se i il mio pa - sto - re, nul la mi man-che- rà. _ _ _ _ __

Do7 Sol-

Se il m10 pa - sto - re, nul - la mi man- che - rà. _ _ _ _ __


I1 ~

- -- -
l

. -- - •
~

.....
r:__-r·-·
I
.... ....
-
~ ~

I
V

- - --· T o
-· r~'

t..
r· i P' tfr· r· r· -
i ~ r·
Sol- La Re- Sol-7 Do Fa
I ,..." -
-· ,., - - -
l l l

-- r'"'- -- -· - - -- - \

-
~

\
-,f
r-
I -·
~ ,.,.

Mentre la melodia viene ripresa dagli strumenti o dal coro, il lettore declama i versetti del salmo 22
(A 3a oppure A 3b).

A4a SALMO 23 - Del Signore è la terra


Antifona "Clii salirà" oppure "Apritevi, porte perenni" (A4b)
SALMO
1. Del Signore ... quan-to- con-tie-ne,*
A
l'universo e i suoi a - bi-tan-ti. cuore pg- ro,t
A~

- - - -·
fl I li l I I Flexa A
I
~

-
-
"
- --· ..
~

-.....
r-
·~ ....
l
•~v
' ,, ,,
- -.... ,
t..! I I r r
<
j _;
i
\
I
••
~

y
u
h
-J
,_ ,,
T
-I
--
~
A ,9-

I I

7
1. Del Signore è la terra e quantQ contiene,* 7. Sollevate, porte. i vostri front9)i.
l'universo e i suoi abitanti. alzatevi. pQrte antiche.*
ed entri il re dell.11 gloria.
2. È lui che l'ha fondat.11 sui mari,*
e sui fiumi l'ha stabilita. 8. Chi è questo re della glQria? T
Il Signore fort~ e potente,*
3. Chi salirà il monte d~l Signore,* il Signore potente in bl:!.ttaglia.
chi starà nel suo luogQ. santo?
7 9. Solleva te, porte.i vostri fron tl:!.li,T
4. Chi ha mani innocenti e cuore p11ro. alzatevi, pQ.rte antiche.*
chi non pronunzi.11 menzogna.* ed entri il re dell.11 gloria.
chi non giura a danno del s110 prossimo.
1O. Chi è questo re d~lla gloria? *
5. Egli otterrà benedizione d.111 Signore,* Il Signore degli eserciti è il re dell_ii gloria.
giustizia da Dio sua s9)vezza.
11. Gloria al Padr~ e al Figlio*
6. Ecco la generazione eh~ lo cerca,* e allo SpiritQ Santo.
che cerca il tuo volto, Dio di Gil:!.cobbe.
12. Come era nel principio. e or.§. e sempre*
nei secoli dei secoli Amen.

10
I
SALMO 23 - Al Signore la terra A4b
ANTIFONA
Chi sa- li - rà la mon - ta-gna del Si - gno - re? __ Chi ha ma,......_,_
- ni- in-no- cen-ti-e cuo-re pu - ro.

SALMO 1. Al Si - gn2-re la t§r-ra e la sua pie - n§_z-za, il m2n-do e i suoi abita - tQ-ri:
11 I

-
- .,
__...u.._ .....-u----- _...-u u
..-..--- ·o~
.'
..-..----
-
----..-..
-
~

~
~
.'

§-gli lo ha fon - d!!--to sui m~-ri, sui fiu-mi lo h!J: stabi li-to.

~
~·' - -
-e- u ....... u -e- ~
.,e-
e< h
~

-e-

.,
~

><:
•• r" .. ,
V

2. Chi può salire la mont_ggna del SignQre? 3. Riporter~ benediziQne dal Sign2re,
chi può st~re nel suo lu2go di santit~.? giustizia da Dio. sua salvf.zza.
Chi ha m~ni innocfnti e cuore p!Jro, Qufsta è la generaziQne che lo Cfrca:
e non pQrta la sua _i!nima a cose V_i!ne. chi Cfrca il tuo VQlto è GiacQbbe.

4. Sia glQria al P_i!dre onnipotfnte,


al Figlio, Gesù Cristo, Sign2re,
allo Spi.rito S_i!nto, Am2re,
II nei SfCO!i dei SfCOli. Amen.
ANTIFONA
en-trlil re del-la glo - ria!
--------

2. Chi f questo r~ della glQria?


Il Sign2re,fQrte e potfnte.
il Sign2re, fQrte in batt_i!glia.
SALMO 1. Al - Z!!--te, o pQr-te, la t§-sta; al - Z!!--tevi, o 3. Alz_g_te, o pQrte. la tfsta.
fl I alz_g_tevi, o pQrte perfnni:

~
v ~ ~ .. , fntri il rf della glQria!
tJ "-".._ '-"'"-"'- /"-"'- /u -
~
o--~""-!:--+-,,-~-~0
~---+---~----<---.~---.-----+-~~----+-~-----1
--
0 ~----1--- 0 ~ 4. Chi è m_gi questo rf della glgria?
Il SignQre, Dio degli esfrciti:
, .... ~ ~gli è il rf della glQria.

5. Sia glQria al P_g_dre onnipotfnte,


pQr-te pe - r§n-ni: en-tri il re della gl2-ria! al Figlio, Gesù Cri,<;to, SignQre,
Il I
allo Spirito S~nto. Amen.
~ ...
tJ
V
- ~
u -e- -e-
,__o,,,,-- ·o o--- ~

..
,, ~
" ~
.,

11
A5a SALMO 24 - A te, Signore, innalzo *
Salmo responsoriale comune

ANTIFONA
A te, Si - gno - re in - nal - zo l'a - ni - ma mi - a.
-'-

SALMO
Il I
1. Confido in te,
- che io non deb-ba
- arros - si-re,
- e su di - il ne - mi-co;
me- non e - sul-ti
/
.- . - .. -
....-
~ ~

I ,. -
~,

<
'- (-e-) .....
..E.
it'- v* -e- (-0-J-..... ~ -
~ u

.. .. -J
_,
.. - - - - ,.
--- - I

,,'•
~

I -
\
Lo. I ,~

-- -- ..- .. -
- -
.. ..-
~

-
~

2. Additami, SignQre, le tue vie, 6. Sciggli la strftta del mio cugre.


insfgnami i tuQi senti.§.rL tgglimi dalla mia anggscia:
avviami nella tua verità: abbrfvia la mia misfria. la mia pfna.
mi;- Dio, sei t]::!-la mia ~alv.§.zza. [ ... ] cancflla ogni mio pecc~to. [ ... ]
3. BuQno e r.§.tto è il SignQre: 7. Sollfvami, protfggi l'anima m,ia:
gli err,i!nti guida sulla via, non arrossisco a rifugigrmi in tf.
i pgveri avvia alla giustizia, Rettitudine e innocenza mi difendono:
ai pgveri insfgna la sua via. io spfro in tf. Signgre. [ ... ] -
4. Tutti i suoi sentieri sono amore e verità 8. Sia glgria al P.i!dre onnipotfntc.
per chi oss.§.rva iCsuo P.i!tto e-i suoi precftti. al Fjglio, Gesù Cristo, Signgre.
Signgre, per amgre del tuo ngme, allo Spirito Sgnto. Amgre,
perdgna la mia cglpa che è gr~nde. [ ... ] nei SfCOli dei Sfcoli. 6.men.
5. I miei gechi Sfmpre al Signgre:
egli tgglie dal l,i!ccio il mio pifde.
V glgiti a mf, pietà di mf:
lo sono pQvero e SQlo.

12
SALNIO 24 - A te, Signore, elevo A5b
Antifona "A te, Signore" (A Sa)

SAL110 A te, ... l'a-nima mi- a, t Dio mio, ... con-f11-so!* Non trionfino ... mi§i ne-mi - ci!
Fle::r:a A A

1. A te. Signore. elevo l'anima mi.a.' 12. Egli vivrù nella ricch~zza.*
Dio mio. in te confido: la sua discendenza posSL'lkri! la !l'IT~l.
non sia confuso! *
13. Il Signore si rivela a chi lo tf.11lL'.*
!\on trionfino 5l1 di me i mif,i nemici!
gli fa cc)nosccrc la sua alleanza .
. ., Chiunque spera in te non resti deluso.*
14. Tengo i miei occhi rivolti al SignQrL'.*
sia confuso chi tradisce pf.r un nulla.
perché libera dal lacciQ il mio piclk.
3. Fammi conoscere. Signore. le tue vi.e.*
15. Volgiti a mc e abbi miscricQnlia.*
insegnami i tUQi sentieri.
perché sono solo e infelice.
4. Guidami nella tua verità e istruiscimi.'
16. Allevia le angosce del mio CUQrc. *
perché sci tu il Dio della mia salvfzza,*
liberami d_ggli affanni.
in te ho scmprf sperato.
5. Ricordati. Signore. dd tuo amQre. *
17. Vedi la mia miseria e la mia pf.na *
e perdona tutti i mif,i peccati.
della tua fedeltà chef da sempre.
18. Guarda i miei nemici: sono mQlti *
6. !\on ricordare i pt>ccati della mia giovinf,zza:
e mi detestano con odiQ violento.
ricordati di me nella tua misericQrdia. *
per la tua bontg. Signore. 19. Protegr!imi. dammi salvezza:*
al tuo~;iparo io non sia °Zlcluso.
7. Buono e retto è il SignQre.*
la via giusta addita ai pf.ccatori: 20. Mi proteggano integritù e rettitudine.*
perché in te hQ sperato.
8. guida gli umili secondo giustizia.*
insegna ai poveri lf, sue vie. 2 I. O Dio. libera lsra~lc *
da tutte lf. sue angosce.
9. Tutti i sentieri del Signore sono verità e gr_gzia*
per chi osserva il suo patto e i suQi precetti. ")")
_.._, Gloria al Padre e al Fjglio *
e allo Spirito Santo.
IO. Per il tuo nome. Signore. perdona il mio pecc_gto.*
anch~ se grande. 23. Come era nel principio. e ora e Sf.mprc *
nei secoli dei secQli. Amen.
11. Chi è l'uomo che teme Dio? *
Gli indica il cammino d.§. se.~rnire.

13
ABa SALMO 26 - 11 Signore è mia luce

ANTIFONA i
Il è mia lu - ct2._e mia sal - vez - za:_ di chi_ a-vrò ti - mo - re?

ANTIFONA2
U - na co - st!:_al Si - gno - re do - man - do, _ _ que-sta so - la cer - che -
'

rò: a - bi - ta - re nel - la ca- sa del Si - gno - re no di vi - ta.

SALMO
11 ~
- è mia
1. Il Si - gno-re
-
lu-ce e mia sal - vez-za:
- di chi- avrò ti - mo-re?
-
. -

l.-~. ....- ....o


Il 'll ... ~
-

"
-
&&

~
--·- -~
=
~o
..~

-e-

.a- -e.... "--n.~ ~ -e-


,, ''1l .I
-- - "'"' ~ ~
--·

,, ~
Il Si - gno-re
- è la for - tez-za della mia
- vi-ta:
- di chi avrò pa - u-ra?
- -
- .... - - -- ... ,
) ..
&& &&
I' ''ll
~
, , ~ . . . . 'Il

~.__ -........_ ~
•)
.il. -e-
- .il. -e- .il.. ~

I I
..
&...••-
''ll
~
&&
-
~
.. ~

-
-
~

"
6'
"""'
'

'1 Se av~nzano i malvij.gi contro di mt 4. Una cosa domando al Signore.


per divorg_rmi la qrne. questa SQla cercherQ: ~ -
~eco oppress2ri e nemici abitij.re nella C,i!Sa del SignQre
vacillgre e cadfre. ogni giQrnO di v.ita. [ ... ]
3. Se un esfrcito si acc11mpa contro di mf. 5. Mi nascQnde nella sga cap11nna
il mio cuore non teme: nel gigrno del m11le.
se insorne contro di me la battaglia. mi accQglie nel segrfto della ttnda.
in questa cQsa ho fid11~ia. - sulla rQccia mi inn~Jza.

14
6. E Qra si ls:va il mio qpo I O. Ins.s;.gnami. SignQre. la tua via.
sui nemici che ho intorno. guidami nel gigsto senti_s:ro.
Offrirò nella sua tend-a Mi insidiano: ngn mi lasci.i!re
sacrifici di e sul tE_nza. [ ... ] alla br.i!ma degli oppressQri. [ ... ]
7. Ascolta la mia voce: io grido. 11. Io credo: vedrò la bontà di Dio
Pietà di m.s;_, risp°Qndi! - nella-terra dei ~ivi. -
Di te ha detto il mio cuore: Spera ;:;e! SignQ~e: prendi f2rza e corj,!ggio.
«Cerqte iT suo vQlto!».- e sp.s;_ra nel SignQre.
8. Il tuo v2Jto, Signgre, io Cfrco, 12. Sia g!Qria al P4dre. al Fidio.
non nascondermi il tuo volto. allo Spirito Sgnto:
non scaccigre nell'ira i] tu-O SffVO: a chi fra. ~- e sarg
il mio ai]d to sei t1:!_. nei s_s:coli il SignQre.
9. Non mi lasci;!re, nQn mi abbandongre,
o Dio, mia salvezza.
Se mi abbandQnano mio p_g_dre e mia m.1!_dre,
mi accQglie il SignQre.

SALMO 26 - 11 Signore è mia luce AGb


Antifona "Il Signore è mia luce" oppure "Una cosa al Signore domando" (A 6a)
SAL1110
1. Il Signore ... sal-vez-za,* di chi a vrò ti-mo-re? la tua vi- a,t
- A - A'l
h
-
i>

-' -
'l I ".
- - -- - -·
_, _,. _,
I
Il
,.
-
- ~
-_,. - . .,
r r r
~

'-
I I I I I
_.I I I I I I A fT
I l-. • •

I
.. #f
-
~
, -- ~ ~

~ u --
~

n ~ ~

I I

1. Il Signore è mia luce e mia sglvczza. * 14. Ascolta. Signore. la mia voce.*
di chi avrg timore'? Io grido: abbi pietà di ms:! Rispondimi.
7
Il Signore è difesa della mia vita.* 15. Di te ha detto il mio cuore:
di chi avrg terrore'? «Cercate il SJdO volto»:*
il tuo volto, Signorf. io cerco.
3. Quando mi assalgono i mglvagi *
per straziarmi la carne. 16. Non nascondermi il t]do volto.*
non respingere con ira .il tuo servo.
4. sono essi. avversari e nfmici.*
a inciampar_s: e cadere. 17. Sei tu il mio aiuto, non liJ,sciarmi.*
non abbandonarmi. Dio della mia salvezza.
5. Se contro di me si accampa un _s:sercito.*
il mio cuor_s: non teme: 18. Mio padre e mia madre mi hanno abband21iato, *
ma il Signore mi hg raccolto.
6. se contro di me divampa la b.i!ttaglia.*
anche allora hQ fiducia. 19. Mostrami, Signore. la tua via, t
guidami sul retto qmmino. *
7. Una cosa ho chiesto al Signore.* a causa dei mi.s;.i nemici.
questa sol_g io cerco:
20. Non espormi alla brama dei miei avvers.1!_ri: T
8. abitare nella casa del Signore* contro di me sono insorti falsi testjp10ni *
tutti i giorni dellg mia vita.
che spiranQ violenza.
9. per gustare la dolcezza del Signore* 21. Sono certo di contemplare la bontà del Signore*
ed ammirare il SJdO santuario.
nella terra dfi viventi.
1O. Egli mi offre un luogo di rifugio* '
7
Spera nel Signore. si.i forte.*
nel giorno dell_g sventura.
si rinfranchi il tuo cuore e spera ntl Signore.
11 ~ Mi nasconde nel segreto della sua dimora.* 23. Gloria al Padre e gl Figlio*
mi solleva S]dlla rupe.
e allo Spirito Santo.
12. E ora rialzo l_g testa*
24. Come era nel principio. e ora f sempre*
sui nemici che m.i circondano:
nei secoli dei secQli. Amen.
13. immolerò nella sua casa sacrifici d'esultanza.*
inni di gioia canterò -1!_1 Signore. -
15
ABe SALMO 26 - Sei la mia luce
Chit.1 ~ @ I JmJm
RIT. Sei la mia lu - ce, sei la mia sal - vez - za, sei la mia ca - sa, al - le - lu ia!
fl I
I
- - r- ...... .. - ...
~

, ,
I •-V ' • ~
, r
, - - -
- -
.-<
,

' "
~
Fa r La- Sib
Fa
.J--_J
Re- r I
La-
r r i rrr -~

I I
.. .. --J-----J
- .. ~

y
- ---

-
Sib
I
-
~
Fa
-
,
I
- -
~
I
~
- - .---
,,
,
Re-
,_ -
-
Sib Fa

-
.-<
r
Do

,
7 Fa
..
I
I
I I I I I
- u

r
Mentre la melodia viene ripresa dagli strumenti o dal coro, il lettore declama i versetti del salmo 26
(A 6a oppure A6b).

AId SALMO 26 - Mia luce, mia salvezza


AùTIFONA
Mia lu - c~e mia sal - vez - za è il Si-gnor, al - le - lu ia!
3

SALMO 1. Una co-sa do - man-do al Si - gno-re, questa so-la cerche - rò:


- - - - -
f\ lt .. - .. -
.--
I ~

~
~

''.I
~ -
~

-- -- ..u --
u u..____ L_.......U u T "'{')
<
.... - .... - - .. ...
I
'
I J.
-- - - o
& "

abi - ta-re ogni gior-no di vi-ta.


- [...]
fl lt - nella ca-sa
- del Si - gno-re
- -
I
I
#{
- --
..- -
-• --
--
u T - ~
~

..l..i...
-e-
u
o
(...•.. - - -
~
-
~

-- - -- -
- --
~ ~

2. Il tuo v2lto. Signgre. io Cfrco,


non nascondermi il tuo volto.
non scacci~re nell'ira il tu-o SfrVo:
il mio ai11 to sei t]d.
3. Non mi lasci~re. ngn mi abbandon~re.
o Dio. mia salvezza.
Insf"gnami. Signgre. la tua via.
guidami nel gi.l:!sto sentifro. [ ... ]
4. Sia glQria al P11dre, al Figlio.
allo Spirito S11nto:
a chi fra. ~. e sar_g_
nei Sfcoli il Sign2re.

16
SALMO 28 - Figli di Dio, acclamate A1

Chit.: nei versetti accordi sgranati, nel Rit. accordi strappati


Solo o Coro
1. Fi - gli di Di - o, ac-cla - ma - t~al

r------r_·__
®o@
ma - te la glo - ria e la po - ten - za del Si-gnor: ® Glo - ri~l Si-gnor! An - nun -

r-------r
Re- Re-7
Re-
Sol

®o©
zia - te la glo - ria del No - me del Si- gnor: (j) Glo - ri~al Si- gnor! A - do -

®o©
ra - t~l Si - gno - re nel tem - pio suo san - to: ® Glo - ri~al Si- gnor! 2. La

® ®o©
vo - ce del Si-gno-re sul- le ac - que: Glo-ria_al Si-gnor! Il Di- o del- la glo-ri~ha tuo-na - to:
' ' '

17
®o© ®o©
® Glo - rif!:__al Si-gnor ! Il Si - gno - re sul- le ac - que tor- ren-zia - li: ® Glo - rif!:__al Si-gnor ! La
'

Re- Re-

vo- ce del Si-gno-re è


®o©
po-ten - te: ®Glo-rif!:__al Si-gnor! Il Si- gno-re schiant~__i ce - dri del Li- ba-no:

'

®o@ ®o©
® Glo - ri~al Si-gnor ! Il Si - gno- re scuo-t~_i mon - ti del Li - ba- no: ® Glo - ri~al Si-gnor ! 3. La

®o©
vo - ce del Si- gno - re for - gia lam - pi: ® Glo ria~al Si - gnor! La

t:-----r_·__ Re-

®o©
vo - ce del Si - gno - re scuo - t~l de - ser - to: ® Glo - ria~al Si - gnor ! La

®o®
vo - ce del Si- gno - re tra-vol - ge le quer - ce: ® Glo - ria al Si-gnor! Il Si -

18
®o©
gno- re an-nien-ta le fo- re - ste:®Glo-ri~al Si-gnor! Nel suo tem-pio s'in-nal-z~Ull so-lo gri - do:

Fa Sib Do
'
®o© ®o©
®Glo-ri~a1Si-gnor!4.Il Si- gno- repre-sie-df2..._al di-lu-vio:®Glo-riaal Si-gnor! Il Si-
' ' '

®o©
gno - re go - ver - na co - me Re in e - ter - no: ® Glo - ri~al Si-gnor! Il Si -

®o@
Il Si -

Sib Do Fa
'

gno - re be - ne - di - c~l suo po - po - lo in pa - ce: ® Glo - ri~al

19
ABa SALMO 33 - Benedirò il Signore in ogni tempo *
Salmo responsoriale comune

ANTIFONA
Gu - sta te~e ve - de - te co - m~è buo no il Si - gno

SAL110 1. Benedi - rò il Si - gn2-re in ogni t~m-po, sulla mia bQc-ca s~m-pre la sua lo-de.
ì I

4 I

Nel Si - gi:2-re si glorie - rà l'anima mi-a: l 'u-rnile


-
a - scol-ti
-
e si ral - le-O'ri.
-O
f\ I
I ~

-
<

1 Magnificate con mt il SignQrc. 8. II vQlto del SignQn: sui malvg_iù.


esaltiamo insif.111e il suo nQmc: per stroncgrne dalla tg_rra il ricgrdo.
ho cercg_to il Signgre. mi ha rispQsto. L'Qcchio del Signgre sui gi]Jsti.
da ogni timgre mi hg sollcv_gto. i'orf,cchio di i]di al loro grido.
3. Guardate a lui. sarete luminosi. 9. Gridano: il Signgre li ascglta.
il vostro vglto nQn-arrossir.à..- li salir.va da t]d tte le anggscc.
Questo pgvero clùgrna: Dio Io ascQlta. Dio è vie.i.no a chi ha il CUQrc spczzgto.
Io I.ibera da t]d tte le sue anggsce. egli s_glva gli spi.riti affr_gnti.
4. L '_gngelo del SignQre si acqmpa I O. MQlti sono i m_gli del gi]Jsto:
intorno a qur_lli che Io tr.rnono e Ii sg_lva. da t]dtti lo sollfva il Sig:nQre.
Gustate e vedr.te come è buQno il SignQre: Vfglia su t]d tte le sue QSSa.
be_gto chi in l]di si rif]dgia. non ]dno gli sar.il spezz_g_to.
5. Temete il Signore. voi santi, 11. La mal.i.zia uccide l'frnpio.
chi Io terne ~on manca di nulla. è punito chi Qdia il gì]dsto.
Il ricco-è indigente~ affamato: Dio risc_gtta la vj_ta dei suoi Sf.rvi.
non manca nÙlla a chi Cfrca il SignQre. non è punito chi in l]Ji si rif]Jgia.
6. Venite. fodi. ascoltatemi: I 2. Sia glgria al P_g_dre onnipotf,nte.
vi ir1Segne'fò il timore del Signore. al Figlio. Gesù Cristo, SignQre.
Chi è fuon1o che ;uole la vita~ allo Spirito S2nto. AmQrc.
che vuole giQrni per vedr.re il br.ne? nei Sfcoli dei sr.coli. 6-men.
7. Presr_rva la tua lingua dal m_gle.
le tue I_gbbra da parQle di ing;vrno.
Allontanati dal male. fa'il bene:
ricr.rca~ persfgui la p_gce. -

20
SALMO 33 - Benedirò il Signore in ogni tempo ABb
Antifona "Gustate e vedete" (A8a)

--- .,r -·
SALMO
1. Benedirò il Signore in o -gni tem-po, * sulla mia bocca sempre l~ sua lo - de.
fl I Al A,
..- -.. -·
- - .,r--
_,
I "'" -
~

/UI
-"- -
M
_,
~

'-

I\ ... . ....... -J In! I

V
·~
........ r,;
-
~

-
n•
,,,,
I I r I

2. Io mi glorio n~.l Signore,* 14. Sta" lontano dal male e ìil"il benL'.*
ascoltino gli umili e si rallegrino. cerca la pac~ e perseguila.
3. Celebrate con me il Signore.* 15. Gli occhi del Signorl:: sui giusti.*
esaltiamo insieme jJ suo nome. i suoi orecchi al loro gridQ di aiuto.
4. Ho cercato il Signore e mi h~ risposto* 16. li volto del Signore contro i mglfattori.*
e da ogni timore mi ha liberato. per cancellarne dalla terr.f!_ il ricordo.
5. Guardate a lui e saretg_ raggianti.* 17. Gridano e il Signor~ li ascolta.*
non saranno confusi i v.Qstri volti. li salva da tutte le lQro angosce.
6. Questo povero grida e il Signorg_ lo ascolta.* 18. Il Signore è vicino a chi ha il cuor~ ferito.*
lo libera da tutte lf sue angosce. egli salva gli spiriti affranti.
7. L'angelo del Signorg si accampa* 19. Molte sono le sventurf del giusto.*
attorno a quelli che lo temon.Q e Ii salva. ma lo libera da tuttb: il Signore.
8. Gustate e vedete quanto è buonQ il Signore:* 20. Preserva tutte J.Q. sue ossa.*
beato l'uomo che in lui si rifugia. neppure uno· sar~ spezzato.
9. Temete il Siri:nore. suoi santi.* 21. La malizia uccide l'empio*
nulla manca ~a coloro chf lo temono. e chi odia il giusto sar.f! punito.
10. I ricchi impoveriscono e h~nno fame.* 22. li Signore riscatta la vita dfi suoi servi.*
ma chi cerca il Signore non manc_g di nulla. chi in lui si rifugia non sarà C.Qndannato.
11. Venite. firi:li. ascoltatemi:* 23. Gloria al Padrg e al Figlio*
v'inseri:ner~ò il-timore del
~ - Signore. ~
e allo Spirito Santo.
12. C'è qualcuno che desider~ la vita* 24. Come era nel principio, e org_ e sempre*
e brama lunghi giorni per gustarf il bene? nei secoli dei secQli. Amen.
13. Preserva la lingu~ dal male.*
le labbra da paro!~ bugiarde.

21
ABe SALMO 33 - Cristo Signore, tu vieni a noi

Chit.1r---J__
p
! __J--<1j~J_s_J---1
J__ p p p

ANTIFONA
Cri - sto Si - gno - re, tu

3 Sib
Fa

vie - ni a noi,_ ci do - n!Jl tuo Cor - po glo - rio - so,

gra-zìa, ve - ri - tà, for - te pe-gno per noi_ di v1 - ta di - vi - n~e fra - ter -

SALJlfO Xei versetti, accordi sgranati sul 1° e 3° tempo


1. Be-ne-di - rò il Si-gno-rE2.__in o-gni tem-po, sul- la mia boe - ca sem-pre la sua

Do

lo - de. Nel Si-gno-re si glo-rie-rà l'a-ni-ma mi- a: l 'u-{lli-le a-se olt!_y si ral - le -gri.
3 3

Do

22
-
2. Ma-gni-fi - ca - te con me il Si- gno - re ed e-sal-tia-mo in-sie-meilsuo no-me: ho cer-

- -- -- - - - -....- - -- - - -- - - -- -
ri I ~

I
I ~

,.
h
~

V
- - - - -- - -
l I
r.-
~

---
f.'
I I

~
..... --
~) u
~
~i I I
r~r
~
I I
<
La Re- Do9 Fa Sib Sol- Do Fa La
- ..
.. -- ,
-- -
,_
-
I
- V --
I
u -- -
~
,

ca-to il Si-gno- re, mi ha ri - spo - sto, da o-gni ti - mo - re mi ha sol- le - va - to. [. .. ]


3_

3. Gu-sta-t~e ve - de-te co-m'è buo-no il Si - gno - re: sem-pre be - a - to chijnlui si ri -

fu-gia. [. .. ] Ve - ni- te, fi-gli, a-scol-ta-te-mi: v'in-se-gne-rò il ti-mo-re del Si- gno-re.[ ...]

4. Al-lon - ta-na-ti dal ma-le, fa il be - ne, ri - cer - ca, per- se - gui la

pa- ce.[...] Di-~è vi- ci--nQ__achihaj.l cuo- respez-za- to: e gli sal- vagli spi - ri-ti af-fran-ti.[...]

23
A9a SALMO 41 - Come una cerva anela *
Salmo responsoriale comune

ANTIFONA L'a - ni' - ma mi· - a ha se - t e de1Di'o vi. - ven - t e: ve-drQjl suo vol - to?

SALMO 1. Co-me una cer-va a - ne-la ai cor-si delle ac-que


11 I - - - - - '
- -
-- .. ''-- --- ..---
.,
,, , ::- '!
li

.. ... . - ~
-

-- --·
~

> .::
@_i
--- ~
~
"''

-R- -1- (~ .L
.. --R-
il.
,.. ::-
_._
~
- ~
----
- - .'- .n '

CO sl la mia a-nima a - ne-la a t~, o Dio.


I\ I
~ ~

--
V

~
~

-----
\ ~,'--
- l,_../- u
<
"''
• -......"'
-•
In) n,....-
"' .' (
.'
, ... -~

2. La mia .§;nima ha Sfte di Dio, 4. Qufsto io ricQrdo e rivivo


del Dio vivfnte. nell'anima mia:
Quf!ndo verrQ e vedrQ procedtvo in-uno splg_ndido cortg_o
il VQlto di Dio? verso la C.§;Sa di Dio.
3. Le lflcrime SQno il mio pf!ne, 5. Perché ti abbatti. anima mia.
di giQrno e di nQtte, e ti _ggiti in mi? - -
mentre di.cono a mf tutto il gi2rno: Spera in Di.o: ancQra lo csaltcrg.
«Dov'è- il tuo Dio?». mia salvfzza e mio Di.o. [ ... ]
-

6. Sia gloria al Padre. al Figlio.


allo ~Spi.rito S,into: -
a chi fra. f. e sar.i!
nei sfcoli il SignQre.

24
SALMO 41 - Come la cerva anela A9b
Antifona "L'anima mia" (A 9a)
SALMO
1. Come la cerva anela ai CQr-si d'ac-qua,* così. .. a t~, o strygge:t
A A

1. Come la cerva anela ai cgrsi d'acqua,*


così l'anima mia anela a tf, o Dio.
2. L'anima mia ha sete di Dio, del Di.o vivente: *
quando verrò e vedrò il voltQ di Dio?
3. Le lacrime sono mio pane giQrno e notte,*
mentre mi dicono sempre: «Dov'f il tuo Dio?».
4. Questo io ricordo, e il mio cuore si strugge: t
attraverso la folla avanzavQ tra i primi*
fino alla cas_g di Dio,
5. in mezzo ai canti. di gioia*
di una moltitudine in festa.
6. Perché ti rattristi, ani.ma mia.*
perché su di me gemi?
7. Spera in Dio: ancora potrQ lodarlo.*
lui, salvezza del mio volto f mio Dio.
8. In me si abbatte l'anima mia:'
perciò di te mi ricordo * -
dal paese del Giordano e dell'Ermon.
dal rnQnte Mizar.
9. Un abisso chiama l'abisso al fragore delle t\:!.e cascate:*
tutti i tuoi flutti e le tue onde sopra di me sonQ passati.
1O. Di giorno il Signore mi dona la sua gr_gzia.'
di notte per lui innalzQ il mio canto: *
la mia preghiera al Dio vivente.
11. Dirò a Dio, mia difesa: T
«Perché mi hai din1entic_gto? *
Perché triste me ne vado. oppresso d_gl nemico?».
12. Per l'insulto dei miei avversari
sono infrante le mie ossa:*
essi dicono a me-tutto il giorno:
«Dov'è il tuo Dio'?».
13. Perché ti rattristi. anima mia.*
perché su d.i me gemi?
14. Spera in Dio: ancora potrQ lodarlo.*
lui. salvezza del mio voltQ e mio Dio.
15. Gloria al Padrf e al Figlio*
e allo Spirito Santo.
16. Come era nel principio. e org_ e sempre*
nei secoli dei secQli. Amen.

25
A10a SALMO 42 Fammi giustizia, difendi la mia causa
ANTIFONA 1
Di - fen - di la mia cau - sa, Si - gno - re, sal-va- mi dal ma - li - gno!

ANTIFONA2
Ver - rò al- l'al- ta - di Di - o, al Di - o mia gio - ia!

3
SALMO 1. Fammi giu - stl_-zia, di - f~n-di la mia c~u-sa contro g~n-te spie - t~-ta:
f\
~ -
~

.'
"' .. :"'
.'
-e-

t ...... ~ ~on. ~-::::'.'"" ----0 -e--


~

dal l'UQ.-ffiO di in - g~n-no e di ingiu-sti-zia l!_-berami, o Dio.


- -
.,
2. Sei t!:! il Di.o del mio rifygio: 4. E verrò all'altare di Dio. 6. Si~lglQria al P;J,dre. al Fjglio.
perchf,.mi respingi? al Di.o -della nlia giQia: allo Spi.rito S;J,nto:
perchf. così triste io cammino esulterò e ti loderò sulla cetra. a chi era. è. e sarù
schiacciiJ.to dal nemico? SignQre. mio Di.o. - - nei Sf~oli il SignQ're.
3. Manda la tua verità e la tua luce: 5. Perché ti abbatti. anima mia?
siano qufste a guicfarmi, - perché ti ,i!git'fin mf9 -

mi pQrtino alla tua SiJ.nta montiJ.gna Spera in Dio: ancQra lo esalterg.


e dQve tu risifdi. mia salvfzza e mio Dio.

A10b SALMO 42 - Fammi giustizia, o Dio


Antifona "Difendi la mia causa" oppure "Verrò all'altare di Dio" (AlOa)
SALMO
Fammi giustizia, o Di- o,t difendi ... spi!:!,-ta-ta; * liberami. .. iniquo ~ fal-la- ce.
Flexa A, A'L Al
lì ~

-.. - - --· --
I

- - --- --· -
l I
..
I ', - -· "
-
) IUI

r .." r
.." -I f r ~ r r I

-- ---
_.I I
·--
I I
I ,.. ·-- -
.- .. -- ,
-- ,
\ ·~ "
I
-
I
1. Fammi giustizia, o Dio. t 5. Perché ti rattristi. anima mia.*
difendi la mia causa contro gente spiftata: * perché su d.i. me gemi? -
liberami dall'uomo iniquo f fallace.
6. Spera in Dio: ancora potrò IQdarlo. *
2. Tu sei il Dio della mia difesa: t lui. salvezza del mio voltQ e mio Dio.
perché mi rfspingi, * -
7. Gloria al Padre f al Figlio*
perché triste me ne vado, oppresso diJ.l nemico? e allo Spirito Santo.
3. Manda la tua verità e la tua luce: T 8. Come era nel principio. e ora f sempre*
siano esse a guidarmi.* - nei secoli dei secQli. Amen.
mi portino al tuo monte santo e alle t!:!e dimore.
4. Verrò all'altare di Dio. t
al Dio della mia gioia. del mio giubilo.*
26 A te canterò con la cetra, Dio. Dio mio.
SALMO 46 - Popoli tutti, battete le mani A11a
ANTIFONA
Gen-ti tut - te,bat - te - te le ma- ni!_ Gri - da-t~a Di - o con vo - ci di gio-ia!_

SALMO 1. Po-poli t!!t-ti, bat - t~-te le m~-ni! gridate a Dio con VQ.-Ci di giQ.-ia!
11 ~ 1±
... .,
-e- _........e-...._
""'""
........
,.......-e- -e- "'
_,.,.- '-- -~

..__........ ..__........
Il Si - gnQ.-re, l'Al - tis-simo, è ter - r!,-bile, grande re su tgt-ta la t~r-ra.

"' u -e- -e- u _....U" "' 'ii"


~ ~~ ~ ~
.. 9

2. A ngi sottom~tte i pgpoli Dio rfgna sgpra le nazigni,


e le gfnti SQtto i nostri pi~di. sifde sul suo trgno di santiti!.
Per noi ha SCf.lto la ngstra eredit,g,
5. Si adynano i cg_pi dei pgpoli
orgQglio di Giacgbbe che egli gma.
con il pgpolo del Dio di Abr,i1mO.
3. Ascfnde Dio nel clamgre, Sono di Dio i potfnti della ts;,rra:
il Signgre tra vgci di cgrni. ~gli è mglto innalz_gto.
Inneggigte a Dio, inneggigte!
inneggigte al nostro rf_, inneggig_te ! 6. Sia glgria al Pgdre onnipot~nte,
al Fjglio, Gesù Cristo, Signgre,
4. È re di tutta la terra: allo Spirito Sgnto, Amgre,
inneggigte a Dio con grpe! nei Sfcoli dei Sfcoli. Amen.

SALMO 46 - Applaudite, popoli tutti A11b


Antifona "Genti tutte" (A 1 la)
SALMO Applaudite, po po - li tut -ti,* acclamate Dio con vo ci di gio-ia;
- -
/\.i># A
. "·
) - H
... -- -_........,f- -·
,_
~

- - - -·
.,i
~
- -...._'j f r-----r r I

~ \
I
..·-
.•

"H
Il ,_,-

- -
~
·- J

• I
2. perché terribile è il Signorf, l'Altissimo,* 8. Dio regng sui popoli,*
re grande su tutt_Q la terra. Dio siede sul suo trgno santo.
3. Egli ci ha assoggettgti i popoli,* 9. I capi dei popoli si song raccolti*
ha messo le nazioni sotto i n2stri piedi. con il popolo del Dio di Abramo,
4. La nostra eredità ha sceltQ per noi,* 10. perché di Dio sono i potenti dflla terra:*
vanto di Giacobbe suo prfdiletto. egli~ l'Altissimo.

5. Ascende Dio tra le acclgmazioni, * 11. Gloria al Padrf e al Figlio*


il Signore al suong di tromba. e allo Spirito Santo.
6. Cantate inni a Dio, cant_ilte inni,* 12. Come era nel principio, e or.il e sempre*
cantate inni al nostro re, cant~te inni, nei secoli dei secgli. Amen.
7. perché Dio è re di tutti! la terra,*
cantate inni con arte.
27
A12a SALMO 5O - Pietà di me, o Dio *
Salmo responsoriale comune
A.NTIFONA
Pu - n - fi - ca - mi, o Si - gno - re, sa - rò più bian-co del - la ne -

SALMO
1. Pietà di me,
- o Dio, nel tuo a - mo-re:
- nel tuo af - fet-to
- - il mio pec - ca-to
can - cel-la -
f\ -
-
I
I
-
'
":
- --- .. -- -
-
.... .. -
~
....
t) 1~1
u~ .u ~

\'-'..!.__ vu ~

( ..
,, _._
I
-
--:'.".'\ --
-- ---- o
-
-- _,.--
,,....
-
....... -
-
~

~
-e-
.'
~
-- -'

pu - ri-ficami da o-gni mio er - ro-re. __


e la-vami da
- -o-gni mia col-pa,
- - - -
--
f\
I - -- .... -- ..- - - ..- - - ,
..-
.. - -- ., -
~

I ' \,
.' - ~ ~
~

-
'
~'---
_....,~
t)

~ .... (.il) _._ -e-


--
d-.
,J ~
- (~
-
--:J _J
....-
- ..
- il
.'
J;;
- ---
--
~

I
\
I
- '

2. Il mio pecqto, i.o lo riconçsco, 7. Ritorni a mf la tua gigia di salvfzza.


il mio errore mi è Sfmpre ding,nzi: sorreggi in mf uno spirito risol]Jto.
contro te~ contro te sglo ho pecc,ato, lnsegner.Q ai peccat.Qri le tue vie
quello cfie è m~le ai tuoi 2cchL io l'ho f,atto. e gli errg_nti ritorner~)lllO a t.s:,.
3. Così sei gi]Jsto nel t]Jo parl,are 8. Liberami dal sg_ngue. o Dio. mia salv~zza.
e ljJ11pido nel t.l:!O giudic,are. e la mia lingua griderg la tua giustizia.
Ecco, malv.i!gio sono n_i!to, SignQre, aprirg_i le mie lilbbra.
peccatgre mi ha concepito mia m.i!dre. la mia bQcca annuncerf! la tua lgde.
4. Ecco, ti pig,ce veritil nell'intimo 9. Le vittime non ti s2no gradi.te:
e nel profQndo mi insfgni sapifnza. se ti Qffro un oloc,austo. non lo vuQi.
Se mi purifichi con iss2po, sono limpido, La mia vittima è il mio spi.rito affrg,nto:
se mi l_i!vL sono più bi.i!nco della nfve. non disprfzzi un cuore affr,anto e fiaccg,to. [ ... ]
5. Fammi udire gigia e allegria: 1O. Sia gl.Qria al P_i!dre onnipotfnte,
esulteranno le ossa che hai fiaccato. al Figlio. Gesù Cristo. Sign2re.
Dai miei erroril1ascondi il tuo volto allo Spirito S_i!nto, Am2re,
e cancf,lla t1!tte le n;ie CQlpe! - nei Sfcoli dei Sfcoli. 6men.
6. Crea in mf. o Dio. un cuore P!:!ro.
rinnova in mf uno spirito ffrmo.
l\'on cacciarmi lontano dal tuo volto.
non mi tggliere il ti:i"o spirito di santit§..

28
SALMO 50 - Pietà di me, o Dio A12b
Antifona "Purificami, o Signore" (A 12a)
SALMO
@ 1. Pietà.. . . mio
- pec- ca - to.
f\ .
mise-ri- cor - dia:*
A,
nel tuo ...
A

... - -.
~
I

- -
~
,_ '
- - --· r
~ ~

I ,. -
r r
~

IUI
~
I i _..;""

- ..
~-
.p. "f!;r- ha + n ,
-

®
I\
I\

"'"
Lavami da tutte

""w
le mie col - pe, *

-
l
.
mondami dal
-
mio pec - ca - to.

-
.. I

-.!
i4<* r IUI
r
\
- .. r.;
I

....
I

1. Pietà di me, o Dio, secondo la tua misericordia: * 13. Rendimi la gioia di essere S_illva to,*
nel tuo grande amore cancella il mio peccato. sostieni in me un animo gs;_neroso.
2. Lavami da tutte le mie colpe,* 14. Insegnerò agli erranti le tye vie*
mondami dal mio peccato. e i peccatori a te ritQrneranno.
3. Riconosco la mia colpa,* 15. Liberami dal sangue, Dio, Dio mia Sl!ivezza, *
il mio peccato mi sta semprf. dinanzi. la mia lingua esalterà la tya giustizia.
4. Contro di te, contro te solo ho pfccato, * 16. Signore, apri le mie labbra*
quello che è male ai tuoi occhi, io l'ho fatto: e la mia bocca proclami 1,1! tua lode;
5. perciò sei giusto quandQ parli,* 17. poiché non gradisci il sacrificio *
retto nel t1!0 giudizio. e, se offro olocausti, nQn li accetti.
6. Ecco, nella colpa sono stato genf_rato,* 18. Uno spirito CQntrito *
nel peccato mi ha concepitQ mia madre. è sacrificiQ a Dio,
7. Ma tu vuoi la sincerità del cuore * 19. un cuore affranto e umj_liato *
e nell'intimo m'insegni Ii sapienza. tu, o Dio, nQn disprezzi.
8. Purificami con issopo e sarò mQndato, * 20. Nel tuo amore fa grazia g_ S ion, *
lavami e sarò più bianco df.lla neve. rialza le mura di GerJdsalemme.
9. Fammi sentire gioia e lftizia, * 21. Allora gradirai i sacrifici prf.scritti, *
esulteranno le ossa che h,1!i spezzato. l'olocausto e l'intera Qblazione,
IO. Distogli lo sguardo dai miei pfccati, * 22. allora immolerannQ vittime*
cancella tutte lf mie colpe. sopr,1! il tuo altare.
11. Crea in me, o Dio, un cuorf puro,* 23. Gloria al Padre f. al Figlio*
rinnova in me uno spirito saldo. e allo Spirito Santo.
12. Non respingermi dalla tua prfsenza * 24. Come era nel principio. e ora f sempre*
e non privarmi del tuo Sl!nto spirito. nei secoli dei secQli. Amen.

Questo salmo può essere cantato:


- a strofe di due versetti (A);
- a strofe di quattro versetti (A+B).

29
A13 SALMO 62 - O Dio, tu sei il mio Dio

ANTIFONA
Dal- l'au ro - ra io ti cer - co, o Di - o: _ _ __ che
lì ___...,10
- I
.LJ.
Jll ••
., .,
•_JI

- ' ...
- -
.

- -
~

I ._1 -
~

-
~

-
~

- ~

- - -
r r
,

r
'
r----------
~ ~

-
< rI__.- J __ ---._J
rI
l .. - ...
'
t-w.•rr••-
I
~

-
-I - -
~

I
~ ......
--I ---
-
I I
-
" -
I r

..-
I
~

ve da ten- z~e la tua ria _ __ (al - le lu -

SALMO
1. O Dio ...
I1
-
.LJ.
ti
. cer- co, *
A,
di te ha sete l' a ni - ma
- mi - a,
A
I
- ... - - -· - -
~ -... -....
~
,_,
.,1 -1er
r rI F r
.. -
I J--------J -I
~
l- • •

I
.,.
aw

aw
--
I
-< f'.J ~

--
~

1. O Dio, tu sei il mio Dio, all'aurora ti cerco.*


di te ha sete l'anima mia.
2. a te anela la mia carne,*
come terra deserta, arid,!!, senz'acqua.
3. Così nel san tu ari o ti ho c~rcato. *
per contemplare la tua potenza e 1,1! tua gloria.
4. Poiché la tua grazia vale più dell_i! vita,*
le mie labbra diranno 1,f! tua lode.
5. Così ti benedirò" finché .io viva;*
nel tuo nome alzerò l~ mie mani.
6. Mi sazierò come a lauto cQnvito,*
e con voci di gioia ti loderà 1.1! mia bocca.
7. Nel mio giaciglio di te mi ricordo,*
penso a te nelle vegli~ notturne,
8. tu sei stato il mio aiuto: *
esulto di gioia all'ombra dell~ tue ali.
9. A te si stringe I' anim~ mia.*
La forza della tua destra mi sostiene.
1O. Gloria al Padre~ al Figlio*
e allo Spirito Santo.
11. Come era nel principio, e ora~ sempre*
nei secoli dei secQli. Amen.

30
SALMO 66 - In te la nostra gloria A14a
ANTIFONA
all'inizio e alla fine del salmo
In te la no - stra glo ria, o ero - ce del Si - gno - re. Per
li ~
- .... I
- -- - -
I I
'
-I ..- ------ -
II

-I r I- r-
-
- - - --
I

- -
~

,. - ~

~)

f
~

j
I t-- n-~r r
g. - J J ~·t---,J .. J,,.--___ J -J
I - ..
I
- .." -...
,_ • • i1f
I
~ ~

- -
~

- - - - -~
- - ' r~

RIT. (dopo ogni strofa)


te sal-vez-z1L,e vi - ta nel san-gue re-den - tor. La ero - ce di Cri - sto è

no-stra glo sal - vez - za e ri - sur - re - zio ne.

SALMO 1. - D.io ci sia pro - pi-zio e ci bene- d,i-ca, e per ngi il - lg-mini il suo YQl-to.
Sulla t.§r-ra si co n2-sca la tua v,i-a: la tua sal-v~z-za in t-gt-te lena- zi2-ni.
I\ .. - - .'
.,
~ ~

-
~

--
~

- ~
-e-

o~ Ì'o -e- ~ o

2. Si rallfgrino, esultino le gfnti:


nella giustizia tu gigdichi il mQndo,
nella rettitgdine tu gigdichi i pQpoli,
sulla tfrra govfrni le gfnti.
3. La terra ha dato il suo frutto:
ci ha
benedfrto Dio, il nostro Dio.
Ci benedica O.io e lo tfmano
tg tti i confini della tfrra.
4. Sia glgria al P,i!dre onnipot~nte,
al Fjglio, Gesù Cristo, SignQre,
allo Spirito S,i!nto, AmQre,
nei Sfcoli dei Sfcoli. ~men.

31
A14b SALMO 66 - Dio ci sia propizio
Ai\'TIFONA 1
Ti lo - di- no po-po-li, o Di - o, _ _ ti lo - di - no i
,.
po- il

ANTIFONA 2
Tut - te le ve - dran-no, o Si - gno - re, la tu - a sal - vez - za.

SALMO Dio ci sia pro - pi-zio e ci bene- di-ca, e per nQi il - 1]!-mini il suo VQl-to.
1. -
li lo! +t

--- - u ~ -o- -ee- ti- vu-


o- ~o
~
~-

~
- ~
~
"'"

Sulla t~r-ra si co - nQ-sca la tua vi-a: la tua sal-v~z-za in t!!t-te lena - zi2-ni.
-
-

2. 3. 4.
Si rallggrino. esultino le ggnti: La terra ha dato il suo frutto: Sia glQria al P,ildrc onnipotgntc.
nella giustizia tu giudichi il mondo, ci habencdetto Dio. il nostro Dio. al Fjglio. Gesù Cristo. SignQrc.
nella ~cttitudine tu-giJddichi i pQpoli. Ci benedica-Dio elo t1:mano - allo Spi.rito S,ilnto. AmQIT.
sulla t~rra govfrni le gfnti. t!d tti i confini della tfrra. nei sgcoli dci sgcoli. 8-mcn.

A14c SALMO 66 - Dio abbia pietà di noi


SALMO Antifona "Ti lodino" oppure "Tutte le genti" (A14b)

______, -,....,
1. Dio.. . e ci be-ne-di-ca,* su di noi... il suovol-to: si ral-le-gri-no,t
- A~
11 .u +t A~
. Fle.1::a A

.-, -- - --
I I

- --·
I

I
,.
...
, .... - - -· ...
---
.,i

& I ~ ~ rI -lei-
r
n
I -, ..
'- •• -
Il
I.lo
n,,
-
'#-.

--
~

r~

I I
1. Dio abbia pietà di noi e ci b~nedica.* 5. Ti lodino i popQli. Dio.*
su di noi faccia splendere il SJdO volto: ti lodino i popoli. tutti.
,., perché si conosca sulla terra I~ tua via~* 6. La terra ha datQ il suo frutto.*
fra tutte le genti la tua S.iJ.lvezza. Ci benedica Dio. il nostrQ Dio.
3. Ti lodino i popQli. Dio.* 7. ci benedica Dio*
ti lodino i popoli. tutti. e lo temano tutti i confini dell~ terra.
4. Esultino le genti e si rallfgrino. T 8. Gloria al Padr~ e al Figlio*
perché giudichi i popoli CQn giustizia.* e allo SpiritQ Santo.
governi le nazioni sull.a terra.
9. Come era nel principio, e or.a e sempre*
nei secoli dei secoli. Amen.
Aì posto dei versetti 3 e 5 si può cantare l'antifona: "Ti lodino i popoli. . ."(A 14b).
32
SALMO 83 - Com'è dolce la tua casa A15a
ANTIFONA
Co- m'è dol - ce la tua ca - sa, o Si - gno - re no - stro Di - o!

SALMO
1. L'anima mia de - si-dera e si strug
- -ge per gli a-tri
- del Si-gno-re.
-
11 - -
-. -
"
~
-
. .. -
..... -- ..-
--1
-e- v#. _..e- "tj" • ....... ~ -

.. -_._ -- .... - .."" ~ n ~


-
-
~. ~ OHW
~

- I

Il mio cuo-re
- e la mia car-ne
- ac - cla-mano al Di- - o vi - ven-te.
-
11 -
-.. -
- - .. -- -
-
" -- ..-
r r
~

- -- - - -
~
-
--1
--
r r -e-
-,.. .."" .
.. ~
- ""
~
"" - --
--
~ ~

.. ,
I

2. Anche l'uccello trova una casa. 4. Passl!ndo per un"J!rida VJ!lle. 6. È l11L'glio un giorno solo nei tuoi atri
la rQndinc u"i"1 suo °j;i_do. - la r;;_ndono una sorg;;_nk. [ ... ] che 1iiilk altr~vc. - -
dQvc depQnga i suoi piccoli. Andr_>!nno di pot~nza in pot;;_nza. Ho pr~fcrito h: SQgiiL' Lklla tua c,;isa
pr;;_sso ai tuoi alt.l!ri. vedranno Dio in Si.on. alk t;;_mk dcll"cmpict;l.
3. Beato chi abita la tua casa: 5. Signore. Dio degli eserciti. 7. Sok L' scudo è il Signore.
ti 1;-uò lodi!rc s;;_mpn:. - ascQiia la iii ia prcghi~ra. [ .. ] Dio dù grazia e glo;ia:-
BcJ!to chi ha in t;;_ la sua fQrza. Vedi. o Dio. nostro scudo. 11 Signo-rc-non I~L·~a il bL'nL'
chi ha la via nel suo cu2rc. gt~arda il ;Qlto dcl tuo-cristo. a chl cammj_na 11-;;Ji"innO-Cf.llLa. [ .. ]
8. Sia gloria al Padn:. al Fi!!lio.
allo-Spi.rito S;!i1to: -
a chi L'r:l. è. e sarà
1ici s;;.-::oli Ti SignQrL'.

SALMO 83 - Quanto sono amabili le tue dimore A15b


SALMO Antifona "Com'è dolce" (A 15a)
1. Quanto sono amabili le tge di-mo-re,* Signore d§-glUi-ser - ci- ti! Di-wt
h ,\ A Flexa A - '
- ,... - -- -r
I

I " -- -- -· -
... ~-
"
- -...
._i IUI
i I
I f t IUI

f
.. ·- ,,
--
I ::;, -~

'
- u

,., L'anima mia languisce* l O. Signore. Dio degli eserciti. ascolta la m.ia preghiera.*
e brama gli atri dfl Signore. porgi l'orecchio. Dio d.i Giacobbe.
3. Il mio cuore e la mia carne* 11. Vedi. Dio. n2stro scudo.*
esultano nel D.io vivente. guarda il volto del tuo CQnsacrato.
4. Anche il passero trov_g_ la casa.* 12. Per me un giorno ngi tuoi atri*
la rondine il nido. dove porr~ i suoi piccoli. è più che millg altrove.
5. presso i tuoi altari. Signore dfgli eserciti.* 13. stare sulla soglia della casa dg! mio Dio*
mio re f mio Dio. è meglio che abitare nelle tend.s;_ degli empi.
6. Beato chi abita l_g_ tua casa:* 14. Poiché sole e scudo è il Signore D.io: +
sempre canta lf tue lodi! il Signore concede grazi.a e gloria.*
non rifiuta il bene a chi cammina con rgttitudine.
7. Beato chi trova in te l_g_ sua forza*
e decide nel suo cuore il s1jnto viaggio. 15. Signore d_ggli eserciti.*
beato l'uomo che in tt confida.
8. Passando per la valle del pianto
la cambia in un,!1 sorgente.* 16. Gloria al Padr~ e al Figlio*
anche la prima pioggia l'ammanta di ben~dizioni. e allo Spirito Santo.
9. Cresce lungo il cammino il s110 \·igore.* 17. Come era nel principio. e or_g_ e sempre*
finché compare davanti a D.io in Sion. nei secoli dei secgli. Amen. 33
A16a SALMO 84 - Hai favorito, Signore, la tua terra
AKTIFONA
Ral- le - gra- te - vi, fra - tel - li, il Si - gno-r~è vi-ci - no, al - le - lu ia!

SALMO
1 Hai favo - ri-to,Si
- - gno-re
- ' la tua ter-ra
- ' sono tor - na-ti
- i prigio-nie-ri
- di Gia - cob-be:
-
f\
... "'. - - ....,
I

... - --
~

--
I
~

-- - - -- -- -
-
V

--
r
>.:: ~

'"' u u
-.! ~
< I
,.J
..
I - "'
\
I
.. V
-e-
..
-e.-
.. ..
J
~

.. '.
-ee-
..""' ..""' --
~

hai tol-to dal tuo po-po- lo la col-pa,


- è co - per-to ogni lo-ro
- pec - ca-to.
- [... ]
li - - -
f
I
~
;;" - - - - ., -- .'
-
.....- -- .. --- --

~)
.._,
r r 'U"' -e- u
"U"

,.J
-
-e- -
u

-- ..-- ---- I
I ,- .. - .' I

....
---
u r;

-
~

I ~

V
-- -- -
-<

' u

ì Fa'che torniamo. Dio della salvezza! 5. Si incontrano amore e verità.


tronca la tua- collera con noi! - si bE,cfano p;!ce e giustizia: -
Sa°"i-ai per Sfmp~e adir'lto c;n nQi? veriti! germQglia dalla ts;,rra,
estenderE.i nei Sfcoli la tua ira? giustizia si affE.ccia dal cig)o.

3. Non sei tu che fai tornare la vita? 6. E il Signgre dar~ il bfne.


non sarà lifto il tuo pQpolo in-tf? la nostra tfrra dar.iJ. il suo frutto:
Fa'che vedig_mo. o Dio. il tuo am2re! giustizia camminerà davanti a lui
concedi a nQi la tga salvfzza. ~ sah~fzza sulla via ~lei suoi pgs~.
4. AscolterQ. la parQla del Signgre: 7. Sia glgria al P,J,dre onnipotfnte.
si, Dio pE.rla di pE,ce: [ ... ] al Figlio. Gesù Cristo. Signgre.
la sua salvfzza è vicina a chi lo tfme, allo Spirito S_gnto. Amgrc.
la sua glQria abiter.§. la nostra tfrra. nei s~coli dei sç,coli. 8-men.

A16b SALMO 84 - Signore, sei stato buono con la tua terra


Antifona 1 "Rallegratevi" (A 16a)
ANTIFOJ'lA 2
O cie - li, stil - la - te ru - gia- da, e la ter - ra ger - mo-glijl Sal-va - to - re!
!":'..

34
SALMO
I. Signore ... con l!!: tua ter-ra, * hai ricondotto i deportati di Gia,.cob-be. . .. il Si-gn!!-re:t

-
f\
~ -
- - - -·
A A A

- -f -
~ ~

·~· - ~
'
t)
-101-~r I
- ..E.. •• -
i f
101-

,..j I
. I _.I
,...
. . ., - -
~ r;

,..,, a"' -
--
~
~ ~

I I I
J

I. Signore, sei stato buono con l,g tua terra,* per il suo popolo. per i sugi fc-ddi. *
hai ricondotto i deportati di Giacobbe. pc-r chi ritorna a lui con tutto il cucirL'.
2. Hai perdonato l'iniquità d.~.l tuo popolo,* 9. La sua salvezza è vicina a chi lo teme*
hai cancellato tutti i suQi peccati. e la sua gloria abiterù la nos~·a terra.
3. Hai deposto tuttQ il tuo sdegno* IO. Misericordia e verità s'incgntreranno.*
e messo fine alla tua grilnde ira. giustizia e pace si bilceranno.
4. Rialzaci, Dio, nostr_g_ salvezza,* I I. La verità germoglierà dglla terra*
e placa il tuo sdegno versg di noi. e la giustizia si affaccer,il dal cielo.
5. Forse per sempre sarai adiratg con noi,* 12. Quando il Signore elargir.il il suo bene.*
di età in età estender2) il tuo sdegno? la nostra terra dar~ il suo frutto.
6. Non tornerai tu forse a d,g,rci vita,* 13. Davanti a lui camminerà Il! giustizia*
perché in te gioisci! il tuo popolo? e sulla via dei suoi passi l.;J salvezza.
7. Mostraci, Signore, la tua mis~ricordia * 14. Gloria al Padr,1;_ e al Figlio*
e donaci la tya salvezza. e allo Spirito Santo.
8. Ascolterò che cosa dice Dio, il Signgre: t 15. Come era nel principio, e org, e sempre*
egli annunzia la pace nei secoli dei scegli. Amen.

SALMO 92 - Il Signore regna A11


ANTIFONA Al- le-lu - ia! Gran-deil Si-gno-renel-l'al-to dei cie- li, al-le - lu - ia!
,,..-::::::,

SALfofO .
*
I\ I
1. Il Signore ...
Flexa
splen-do-re,t
A
. ..
il Signore ...
-,....,
cin-ge di for-za,
A ... rende ... ffi!!:iSCOS-SO.
. A,
- -
I

. ., .. ...- ...
- - -·
.-
-r -· - -- -
.. V ~ ~.

l r r
-
....
~
t)

.... i
.. ,.. .. ,..,,I J
~

, ..
;;"
~
-f0t n

..
-lei-
-
- -- '
I

I I
1. Il Signore regna, si ammanta di splendgre, t 4. Ma più potente delle voci di grandi _gcque, '
il Signore si riveste. si cingS'., di forza,* più potente dei flutti del mare,*
rende saldo il mondo: non sarà mi);i scosso. potente nell'alto è il Sjgnore.
1 Saldo è il tuo trono fin di!l principio:* 5. Degni di fede sono i tuoi insegnamf_nti. t
da sempre ty sei. la santità si ad dice alli!, tua casa*
per la durata dei giorni, Signore.
3. Alzano i fiumi, Sign2re, t
alzano i fiumi la loro voce.* 6. Gloria al Padrf e al Figlio*
alzano i fiumi il loro fr_ggore. e allo SpiritQ Santo.
7. Come era nel principio, e ori); e sempre*
nei secoli dei secoli Amen.
35
A1Ba SALMO 94 - Venite, esultiamo al Signore *
Salmo responsoriale comune

1. che vie - ne per noi.


2. che è na - to per noi.
ANTIFONA 3. che sof - fre per noi.
4. che è ri - sor - to per noi.
Ve ni - te..1..-a-do - ria - mQjl Si - gno - re 5. fat--: to ci - bo per noi.

SALJlfO 1. Ve ni-te, esul - ti!J:-mo al Si - gn2-re, accla - mÌ_!!.-mo la roc-cia che ci sal-va!
2. _ Sl, un grande Dio è il Si - gn2-re, un grande r~ su tiit-ti gli dei.
3. Ve - ni-te, proster - n_!!.-ti a-do - ri!!:-mo, in gi - n20-chio innanzi a Dio che ci ha fat-to.

<

1. An - dia-mo al suo vol-to nella l.Q-de, a lui con in-ni accla - mia-mo!
2. In sua m~-no gli ~ - bis-si della t~r-ra, sono S!te le vet-te dei moli-ti.

-
I\
3. 81,
- e
-
lui il nostro Dio,
- e
-
noi il po-polo che egli pa-sce,
- -
-- - --
-
..- ..- -
--- ....
..
- -- ..
~

I ' "
..; - .....
v- -
\-1
-e-
......
"
,_,. (~\
-
- -
~ ~
-- ~
-- ~
-
(-e-) ... ~
.. '"'o --
--
~

I ..
\
I

-
2. Suo è il ID!!:-re, ~-gli lo ha f!!:t-to, e la t~r-ra che le sue m~ni hanno pla-sm!!:-to.
3. e il gr~-ge della sua ma-no.
- - -
--
I\
-
- .. - ....... -
.... -""-- - - ..--- ....
~-

I "
v-
-
~ '"( .....-" -e- --1 r
I - .. .. -
--
- ---
-
~

--
--
~

--
~
-

-
~
-
..o..
.. -e--
..
:.e-
--
' -

36
SALMO 94 - Venite, applaudiamo al Signore A18b
SALMO
L Venite, applaudiamo al Sl-gno-re, * acclamiamo.. . no-stra sal-vez-za..
-- la sua v2-ce:t
-
/\ l A~ I A
. Fl''.t-a A,
I\
-~

-
- I-- --·
~ rJ
- -
~ - - -· ··- - -·
"
~
I r r I
d .J J j
-J
.p..
.
,..
101- -
I
\
'
--
I
J ~

I. Venite, applaudiamo al Sjgnore,* 8. Ascoltate 02:2:i la sua \'Oce: '


acclamiamo alla roccia della nostr_i! salvezza. «I\on indL;;its:, il cuo1:C.*
come a :rv:erìba. come nel giorno di Massa n1'.l dL'SL'rto
ì Accostiamoci a lui per rendergli. grazie,*
a lui acclamiamo con canti. di gioia. 9. dove mi tentarono i vostri.padri:*
mi misero alla prova. pur avendo visto 11'. miL' opl'l'L'.
3. Poiché grande Dio è il Sjgnore,*
grande re sopra tu ttl gli dei. I O. Per quarant'anni mi disgustai di quella gellL'razi911L' ·;·
e dissi: Sono un popolo dal cuore traviato.*
4. Nella sua mano sono gli abissi dellg terra.* non conoscono lf mie vie: -
sono sue le vett~ dei monti.
11. perciò ho giurato nel mi.o sdegno: *
5_ Suo è il mare. egli !'hg fatto,* non entreranno nel luogo dcl ml.o riposo».
le sue mani hanno plasmatg la terra.
12. Gloria al Padre !.'..al Figlio*
6. Venite. prostrati adgriamo, * e allo Spirito Santo.
in ginocchio davanti al Signore che ci hgi creati.
7 Egli~ il nostro Dio e noi il popolo del SJdO pascolo,*
13 Come era nel principio. e ora !.'..sempre*
· nei secoli dei secgli. Amen.
il gregge che egli conduce.

SALMO 95 - Cantate al Signore un canto nuovo A19


Moderato
Chit.1 J]JIJIJ
p pp p
I

RIT. Lo - da-te ' lo-da-te ' lo- da-teilSi-"'no - re! Can-ta-te,can-ta-te,can-ta-t~lsuo no - me!
~ ·o

SALiVIO
L Can-ta-t~l Si-gno - re un can-to nuo - vo, can-ta-te al Si-gno - re, voi tut-ti del mon - do. Lo-

' Pariate ed annunciate di giorno in giorno la sua sah·aza.


3. Raccontate tra le genti le maaviglie. la gloria sua.
4. Di tutti gli dei è il più potente. è creatore di tutti i cieli.
5. Gioiscano i cieli. esulti la terra. si commuova il mare e ciò che contiene.
6. Gioiscano gli alberi delle foreste davanti al Signore. poich~ egli \·iene.
7. Viene il Signore. viene il Signore a giudicare tutta la terra.
8. Alleluia. alleluia. alleluia. alleluia.

37
A20a SALMO 97 - Cantate al Signore un canto nuovo *
Salmo responsoriale comune

ANTIFONA 1- 2
1. Can ta - te_al Si - gno - r~un can - to nuo - vo, al - le - lu ia! _ __
2. O Ma - ri - a, tu sor - gi co - m~au - ro - ra, al - le lu ia! _ __

e - glLha fat - to me - ra - vi - glie, __ al le lu ia!


splen - den - te co - me il so - le, _ _ al - le - lu ial

ANTIFONA 3
fi-gliQ_anoiè da- to, al-le-lu - ia!

SAL11f0
1. Can - ta-te al Si - gno-re
- un canto nuo-vo, per - chè- egli ha fat-to
- pro - di-gi:
- -
-
f\ I.,
.... .... '! -
- - - -- - -
-- --
&&

I ·~

tJ
.,
- -- --
~-- - 1......-
~

~"""-
= -
-- -= - ~--
-
I~ ,.... 0--- ---o-
..
o,.,..-
..
c-.o
&•
o-
&•
~o
&• - .- o

\ ~·
_.. - ~

h I
gli ha da-to la sal - vez-za
- - la sua de-stra,
- il brac-cio
- della - santi- t~.
su-a
I
- -
I ,,
:;-
-- -- -- &•

--
-
-- &• --
~
-
t ~J
"- c..-'-" ~'-" u -e- n-

I - ..
.. :;-" ..n-
-
n&•

-
-e-
&•
~
..
o o
--
.,- i'-.-

..- ..
&&

'
I

--

38
2. Il SignQre manifestg la sua salvfzza. 5. Tuoni il 111.iJ.re e la sua pienfzza.
alle naziQni rivelg la sua giustizia: il mQndo e i suQi abitatQri:
fgli ha ricord11to il suo amQre. i fiumi bg,ttano k 111.iJ.ni.
la sua verit~ per la c11sa d'Israfle. esgltino insifme le mont_ilgne.
3. I confini della terra hanno veduto 6. din,anzi al vQlto del Signgre.
la salv~zza del n°Qstro Dio. - che vitne a giudic.ure la trrra:
O terra t]dtta, acclam11te al SignQre. nella giustizia egli gigdica il mQndo.
grid11te, esult.ate. inneggi11tc! nella rettitgdine egli giudica i pQpoli.
4. Inneggi.ate al SignQre con .llrpe. 7. Sia glgria al Pgdre onnipots:_nte.
con ,arpe e con VQci di strumfnti, al Fjglio. Gesù Cri.sto. Signgre.
con trombe e con voce di corni, allo Spirito S,ilnto. AmQre.
accla~.ate al SignQr~. nostro rf! nei Sfcoli dei SfCOli. 8men.

SALMO 97 - Cantate al Signore un canto nuovo A20b


Antifona "Cantate al Signore" oppure "O Maria" oppure "Per noi è nato" (A20a)
SAL1l!O
1. Cantate al 3ignore un Cll,n-to nuo-vo * perché ha compiuto pro- di- gi.
,......., -
--
I\ I A'l ' A
I
·~V
~
,_
-
~

- - -
~ ~.

- r- "
~

-
~.

''.J
t) -
r r
-~

i'--U
lnl !..~ n~n
..
~--
,
.
V -

i " ~

I. Cantate al Signore un qnto nuovo.* 8. con la tromba e al suonQ del corno*


perché ha compiuto prQdigi. acclamate davanti al re. il Sjgnore.
ì
"-· Gli ha dato vittoria lgi sua destra* 9. Frema il mare e quantQ racchiude,*
e il suo bracciQ santo. il mondo e i suoi abitanti.
3. Il Signore ha manifestato la SJda salvezza.* 10. I fiumi battanQ le mani,*
agli occhi dei popoli ha rivelato la sua gi!dstizia. esultino insieme le mgntagne
4. Egli si è ricordato dfl suo amore.* l I. davanti al Signorf che viene,'.!'
della sua fedeltà alla casa di Isr.aele. che viene a giudicare I.a terra.
5. Tutti i confini della terra hanng veduto* l 2. Giudicherà il mondo cQn giustizia*
la salvezza del nostrQ Dio. e i popoli con rettitudine.
6. Acclami al Signore tuttgi la terra.* 13. Gloria al Padrf e al Figlio*
gridate. esultate con canti di.gioia. e allo SpiritQ Santo.
7. Cantate inni al Signorf con l'arpa,* 14. Come era nel principio, e or.a e sempre*
con l'arpa e con suono melQdioso: nei secoli dei secoli Amen.

39
A21a SALMO 99 - O terra tutta, acclamate al Signore *
AXTJFONA
Ve Si - re con ti di ia!

SAL11f0 l. O terra tgt-ta, accla - m~-te al Si - gnQ-re, ser vi-te il Si-


I\ I
I
- ...
-
~

::.- '!
-
~

I ~

@.) u- u _...--u. u '-.> ~

~ .. ""' ~
n .""',....----__
\ :::-
--:. - ~ ~

gno-re nella gio-ia, ve ni-te al suo vol-to con lieti can-ti!


Il I
- - - - -
-
I
I
I\

~)
...
..
,~

- . ~
~ -- -
~

u
-
~

-e- -e-
. .
I
\
-.. .. " V
~n---

~
~
r---n
. . ..
""'--- ì--n,--
. .- ...""' -
~
~

2. Riconosq,te che il Sign2rc è il solo Dio: 4. Si, il Sign9rc è bugno.


egli ci ha fgtto. a lyi appartenigmo. il suo amgrc f per Sfmprc.
noi. suo p9polo. e grfgge che egli pg_sce. nei Sfcoli è la S!J.a vcriti!,.
3. Venite alle sue pgrte nella lgde. 5. Sia glgria al Pgdre onnipots.:ntc.
nei suoi gtri con azigne di grgzie: al Figlio. Gesù Crj_sto. Signgrc.
ringrazigtelo. benedite il suo ngmc! allo Spj_rito Sg_nto. Amen.

A21b SALMO 99 - Acclamate al Signore


Antifona "Venite al Signore" (A21a)
SAL1110
1. Acclamate. . . della t~r-ra, t servite ... n~l-la gio-ia, * presentatevi...~-sul-tan-za.

I :
ti
~
I Flexa A
·~
-- -·
I
:
....,_,,
-
- -- -- -·
A
"
A

I ~
V -
l"-'I
I
~~

r r
-
10t
- -- r-- -·
In! I lnl---------,J, J
l' - ..
_, :;"
"
a• r.J
r.J
~-
r~
,
,_
~

I I

1. Acclamate al Signore. voi tutti della tfrra.t 4. poiché buono è il Signgre.'


servite il Signore nflla gioia.* eterna la sua mistricordia. *
presentatevi a lui con ~sultanza. la sua fedeltà per ogni gentrazione.
' Riconoscete che il Signore è Dj_o: 1 5. Gloria al Padrf e al Figlio*
egli ci ha fatti e noi si.2_mo suoi.* e allo Spirj_to Santo.
suo popolo e gregge dfl suo pascolo.
6. Come era nel principio, e org_ e sempre*
3. Varcate le sue porte con inni di grgzie.T nei secoli dei secgli. Amen.
i suoi atri con cantj_ di lode.*
lodatelo. beneditf il suo nome:
40
SALMO 99 - Terra tutta dà lode a Dio A21c
Chit. j.____,,_Ì___.J,__J.__--#-j
i----j _Jc_____i
p p p p
ANT. Ter - ra tut - ta, dà lo - d~a Di - o, can - tuo Si - gnor!

SALMO (Accordi sgranati)


1. Ser-vi - te Di - o nel-l'al-le - gr~z - za, can-ta- te tut - ti: gran-dt~-~)l Si - gnQr!
(.',
'

La

v
2. Sì. il Sign2re è nostro Dio: 3. Noi siamo il grfgge che egli guj_da.
lui ci ha creJ:!.ti. noi siamo SUQi. popolo suo: gloria al S igngr! [ ... ]

4. Gloria al PJ:ì.dre. gloria al Fjglio.


gloria allo Spj_rito: lode al SignQr!

SALMO 99 - Tutta la terra canti a te A21d


SALMO
1. Tut - ta la ter - ra can - t~ te, Di - so,

tut - tQ_j.l ere - a - to vie - Il!UL te, an - nun - eia la tua glo ria.

2. Unico Dio sei per noi,


fatti dalla tua mano:
Padre, noi siamo figli tuoi,
popolo che tu guidi.
3. Nella tua casa accoglierai
l'inno delle nazioni.
A chi ti cerca tu darai
di lodarti per sempre.
4. Sì, ogni uomo lo dirà:
«Buono è il Signore Dio,
l'amore suo è verità,
nei secoli fedele».
41
A22 SALMO 109 - Oracolo del Signore
ANTIFONA
Sa-cer - do - te per sem- pre è Cri - sto Si- gno - re, _ _ al- le - lu - ia, al - le - lu - ia \

SALllrfO
1. Oracolo del Signore al mio Si-gno- re:* "Siedi al la mia de - stra,
,......., A~

-- --
11 J.t I A

I
I
.... .....
- ..... ......
- -- .,
-~

- - -
r r
~

t,I l'UI '-.__

J
I
J
rI
,.,,I
I
- ..
t-••"'
I
- ·~·
-
~

'
-
~

~
,.,, -

I I
I

I. Oracolo del Signore al m.io Signore:* 6. li Signore ha giurato e ngn si pente: *


«Siedi all_g_ mia destra, «Tu sei sacerdote per sempre
al modo d.i Melchisedek».
2. finché io ponga i tugi nemici*
a sgabello d~i tuoi piedi». 7. li Signore è al!~ tua destra.*
annienterà i re nel giorno dcl!~ sua ira.
3. Lo scettro del tuo potere stende il Signor~ da Sion: *
«Domina in mezzo ai tugi nemici. 8. Lungo il cammino si dissct~ al torrente*
e solleva alt_g la testa.
4. A te il principato nel giorno della t!da potenza*
tra san t.i splendori: 9. Gloria al Padrr e al Figlio*
e allo Spirito Santo.
5. dal seno dfll'aurora, *
come rugiada, io ti ho g~nerato». 1O. Come era nel principio. e or~ e sempre*
nei secoli dei secgli. Amen.

A23 SALMO 11 O - Renderò grazie al Signore


ANTIFONA Ce-le - bria-mo il ri - cor - do dei tuoi pro- di - gi e ti ren-dia-mo

SAL'l10
1. Renderò. . tut-toil cuo-re, * nel consesso ... nell'!!;s-sem-ble - a.
lì I r - - A A
/.....--lf+-..---1-----------------1---'-'~'"----------------------------_..c..:.,."_·-,---~
-fii~--!f-·------
-
~V:--
--------t----,---+t---+-----t------------
_·_-_
--_t_
· __._ _ _ _ _
....,._e'----..

I I r
I I I

42
1. Renderò grazie al Signore con tytto il cuore,* 8. immutabili nei secoli.. per sempre.*
nel consesso dei giusti e nell'_gssemblea. eseguiti con fedeltà e rf,ttitudinc.
2. Grandi sono le opere d~l Signore,* 9. Mandò a liberar~ il suo popolo.*
le contemplino coloro chf. le amano. stabilì la sua alleanz~ per sempre.
3. Le sue opere sono splendore d.i bellezza,* 1O. Santo e terribile il suo nome.*
la sua giustizia dur~ per sempre. Principio della saggezza è il timore dfl Signorl'.
4. Ha lasciato un ricordo dci SUQi prodigi:* 11. saggio è colui che gli f. fede le: *
pietà e tenerezza~ il Signore. la lode del Signore è Sfnza fine.
5. Egli dà il cibo a eh.i lo teme.* 12. Gloria al Padrf. e al Figlio*
si ricorda sempre della sya alleanza. e allo Spirito Santo.
6. Mostrò al suo popolo la potenza dell~ sue opere,* 13. Come era nel principio. e or~ e sempre*
gli diede leredità df,lle genti. nei secoli dei secQli. Amen.
7. Le opere delle sue mani sono verità f. giustizia,*
stabili sono tutti i suQi comandi,

SALMO 111 - Beato l'uomo che teme il Signore A24


ANTIFONA
Be - a - to chUia fa- me, chLha se - te di giu - sti - zia: _ __ sa - rà sa - zia -

SALJl10
1. Beato ..
,., Si-gno-re
- * e trova ... co-m~n-da-men-ti. P-o-ve-ri 't

, -.;-
A, A, Fle:i:a
... - - -· -- ·-- -
I I'\

..
I
·-
~

- -- r- -· I- ~ -'

~
"

r f r f r -ier
r
I '~
... ...r.-I
~

-
I I I I I n

--
-< r -<
\
I
""'
J
~
'~

'~
I
--- I I

1. Beato l'uomo che teme il Signore* 8. Sicuro è il suo cuore, non teme.*
e trova grande gioia nei suoi com~ndamenti. finché trionferà dei su21 nemici.
2. Potente sulla terra sarà la sga stirpe,* 9. Egli dona largamente ai pQveri, t
la discendenza dei giusti sarà bf,nedetta. la sua giustizia rimane pf.r sempre.*
la sua potenza s'innalza nflla gloria.
3. Onore e ricchezza nella sya casa,*
la sua giustizia rimanf. per sempre. 10. L'empio vede e si ad,ira,t
digrigna i denti e si c2nsuma. *
4. Spunta nelle tenebre come luce per i giusti,*
Ma il desiderio degli em p.i fallisce.
buono, misericordiosQ e giusto.
11. Gloria al Padre f. al Figlio*
5. Felice l'uomo pietoso che dàin prestito.*
e allo Spirito Santo.
amministra i suoi beni CQn giustizia.
12. Come era nel principio, e ora t sempre*
6. Egli non vacillerà in fterno: *
nei secoli dei secQli. Amen.
il giusto sarà sempre ricordato.
7. Non temerà annunzio di svfntura.*
saldo è il suo cuore, confida nfl Signore.

43
A25 SALMO 112 - Lodate, servi del Signore

!.______ __.,_!--IK-1_/ffl._......_..._....!
Chit ·I1--4 ---i

@ 1. Lo - da - te, ser-vi del Si-gno - re, lo - da - te il no-me del Si-


so - le al suo tra-mon - to sia lo - da - to il no-me del Si-

A A A

,~
Chit.1 f i 4'. I

gno - re. ® Si- a det - tQ...il no - me dcl Si -


gno re. ® Al - le - lu- ia! Sui po - cel- so è il Si - gno - re, più dci

Chit.1 Jl=::::;J==;J:::::::iJ ~ I ~ ;~ Chit. 1 JJ J J S


gno-re da o - ra e per sem - pre. ®
cie- li è al-ta la sua glo ria. Al - le - lu- ia! - ® 2. Dal sor-ge -re del

3. Chi è come il Signore nostro Dio, che siede nei luoghi alti, Alleluia!
e si china a guardare nei cieli e sulla terra? Alleluia!
4. Toglie l'indigente dalla polvere e rialza il povero dall'immondizia. Alleluia!
Per farlo sedere tra i prìncipi, tra i prìncipi del suo popolo. Alleluia!
5. Lodate, servi del Signore, lodate il nome del Signore. Alleluia!
Quale madre gioiosa di figli fa abitare la sterile "in casa. Alleluia!
6. Sia gloria al Padre che è nei cieli e al Figlio, Gesù, nostro Signore. Alleluia!
Gloria allo Spirito d'amore, per i secoli eterni. Amen! Alleluia!

44
SALMO 113 A - Quando Israele uscì dall'Egitto A26

ANTIFONA Tre-mò la ter - ra ~il ma - re da-van-ti al vol-to del Si - gno - re, al-le - lu - ia!
( t:"\) '

SALJ1f0
1. Quando ... E - git - to * la casa ... p2-po lo bar- ba- ro,
- A '

-.-
Il ~ -~
l I

.. l

~ "
t)
r f
- r- ~

-
~· ·-
,_
~
- -
-e----------r " -
I -- .. - ·-- -
_.
,_ .... ;;r
I I
-~
I
-..-
,.
--
..- -
~
I

-- r
i
~

I V

1. Quando Israele uscì dall'~gitto, *


la casa di Giacobbe da un pQpolo barbaro,
2. Giuda divenne il suo sgntuario, *
Israele il S.!:!O dominio.
3. Il mare vide e si ritrasse,*
il Giordano si VQlse indietro,
4. i monti saltellarono com~ arieti,*
le colline come agn~lli di un gregge.
5. Che hai tu, mare, per f11ggire,*
e tu, Giordano, perché tQrni indietro?
6. Perché voi monti saltellate come arieti*
e voi colline come agnflli di un gregge?
7. Trema, o terra, davanti al Sjgnore,*
davanti al Dio di Giacobbe,
8. che muta la rupe in 11n lago,*
la roccia in sorg~nti d'acqua.
9. Gloria al Padre ~ al Figlio *
e allo Spirito Santo.
1O. Come era nel principio, e ora~ sempre*
nei secoli dei s~coli. Amen.

45
A27 SALMO 113 B - Non a noi, Signore
ANTIFONA Il no-stro Di- o è nei cie - li: tut-tQ_e - si-steper la sua pa - (Al- le -

SALi110
1. Non a noi,Signore, non a nQ - i,t ma al tuo nome d~ glo -ria,* per la tua ... la- tua gra-zia.
1\ 1\

~ .t
Flexa A
...."
- - - - -- I- -·
\

" ,
u
- - -· , .... ~ -· -
,~, ,,

I I l'--T IUI

ft ~n 101-------J ~lnl J
l '•
,
'~ -
- ,.,,
I
,, ... - - ~

I
1. Non a noi. Signore. non a n.Qi.t 11. Confida nel Signore chiunque lQ teme: *
ma al tuo nome d.il gloria.* egli è loro aiuto e lgro scucio.
per la tua fedeltà, per Il,! tua grazia.
12. Il Signore si ricorda di noi. ci benedice: T

2. Perché i popoli dovrebberg dire:* be1;edice la casa d 'lsr2e le.* -


«Dov'è il lgro Dio?». benedice la casE_ di Aronne.
3. Il nostro Dio è nei cieli.* 13. Il Signore benedice quelli che lQ temono.*
egli opera tutto o2 che vuole. benedice i piccoli e i grandi.
4. Gli idoli delle genti sono argento foro.* 14. Vi renda fecondi il Sjgnore.*
opera delle mani dell'uomo. voi e i vgstri figli.
5. Hanno bocca e n.Qn parlano.* 15. Siate benedetti dal Sjgnore *
hanno occhi~ non vedono. che ha fatto ci~lo e terra.
6. hanno orecchi e ngn odono.* 16. I cieli sono i cieli dèl Signore.*
hanno narici e ngn odorano. ma ha dato la terra ai figli dell'uomo.
7. Hanno mani e non pl,!lpano.' 17. ì\on i morti lodano il Signore.*
hanno piedi e non Cl,!mminano: * né quanti scendono n~lla tomba.
dalla gola non emettgno suoni.
18. Ma noi. i viventi. benediciamo il Sir!nore *
8. Sia come loro chi li fabbrica* ora~ per sempre.

e chianque in essi confida.


19. Gloria al Padre~ al Figlio*
9. Israele confida nel Signore:* e allo Spirito Santo.
egli è loro aiuto e lgro scudo.
20. Come era nel principio. e ora f sempre*
10. Confida nel Signore la casa di Aronne:* nei secoli dei secgli. Amen.
egli è loro aiuto e lgro scudo.

A28a SALMO 116 - Popoli tutti, lodate il Signore *


ANTIFONA (in e ter no!)
Po - po - li tut - ti, lo - da - t~il Si - gno - re, _ _ al - le - lu ia!

46
SALMO 1. Popoli t11t-ti lo - d~-te il Si - gn2_-re: es al - t~-telo, o g~n- ti!
ti I
-- -
I

____..,-
~
IJ

~
I V

- --
~

o
I .. _I_ ~

'

E' fgr-te il suo a - IDQ-re per no-i la veri - tb: del Si- gnQ-re è per
h I - '
s~m-pre.

~I ~1 ~rJ -- -- ~ . -- -- - -
"-' i..---" "-' "-' -e- u-
(' .. o---- -----o
..-
-e-
"' o ~~ r--~

-
I
••
~
f.1 ~

~ .
2. Sia glQria al P,i!dre, al Fjglio, a chi ~ra. f, e sarg
allo Spirito S.f!nto: nei Sfcoli il SignQre. Amen.

SALMO 116 - Lodate il Signore, popoli tutti A28b


SAL1JfO Antifona "Popoli tutti" (A28a)
1. Lodate il SignQre, pgpoli tut-ti * voi t!!tte, na - zi2ni, d~tegli glo-ria·
ti - ' - '
-" --·
I
I ~ IJ
,__ .. I

- .. .... - -_. ------


I ....... V ~
""-''

-- --

' ....
~
r "-' -e-
I

'
I ~
"
-...... ....
2. perché f Qrte è il suo amQre per nQi *
r
I .
-------
~
...
~
-e-
--

3. Sia glQria al P,f!dre onnipotr,nte,*


d
r

e la fedelti! del SignQre dgra in etfrno. al Fjglio, allo Spirito S.§;nto. Amen.

SALMO 116 - Loda te il Signore, popoli tutti A2Bc


SAL'lfO
® Lodate il Signore, popoli tgt - ti: _ _ _ (jj la no-stra gio - ia vie - ne da Lui!

'

@ Voi tutte, nazioni, dategli glQ- ria: _ _(jj la no-stra gio - ia vie- ne da Lui!
f\ I
I
-
·~V
~

,,,, ....
r· -
.... ,,
:
- --- -- -- -.... - -- .. -- - :.
:ifr~I
I

rJ
~
~ I'-'!
~r
'
I - .. I ~
V
!01~
_.,
~
---..___J
- --
, I
- -
I
r I
ì Perché forte è il suo amore per nQi: 3. Sia gloria al Padre onnipotr,nte:
la nostra gioia viene da Lui! la nostra gioia viene da Lui!
E la fedeltà del Signore dura in et~rno: Al Figlio. allo Spirito Santo. Amen.
la nostra gioia viene da Lui! La nostra gioia viene da Lui!

47
A29a SALMO 11 7 - Rendete grazie al Signore
AXTJFONA 1
Gioioso (quasi ùz uno)
Que-sto lLil gior-no ch~hafattQjl Si-gno-re, al-le - lu - ia ! e-sul-tia-mo in - sie-me, al-le - lu ,...--::..._ ia!
' ' :::=-->- ::> ::> ::>

ANTIFONA 2
Cri-sto è ri- sor - to, al - le- lu - ia! Ge- sl!__è
::>
' ::> ::>

E - sul-tia-mo in - sie - me, al - lu ia!

[Rendete grazie al Signore: egli è buono, il suo amore è per sempre].


SALllfO 1. La ca-sa d'Isra - e-le lo di-ca: il suo a - mo-re è per sem-pre.
- - - - -
~ .-uQ ~ ,. ~

-" -
.... ...' -
~
.... -
- -- - -- ..
~ ~ ~


..o:: l±-e-
--
..Il: .Il. -e-
..
"' -
l -
I
wo -
•• Jtlt' ,.. ~

La ca-sa di A- ron-ne lo di-ca: il suo a - mo-re è per sem-pre.


- - - - -
--
lì JJ.
- .. - --
I
I
u
,
.' - ... , -- .... -
~......._
- v~
..- -- - u

'
l \
l-. , . ""

I
.o.. '..o.
--
.il. -e- i-----e-
..

Chi te-me il Si - gnQ - re lo di-ca: il suo a - mo - r~è per s~m-pre.

j ~ •• -
l ,, ,.

48
,.., Dalla str,ttta ho grid,l!to al SignQre: 5. La pi,ttra che i costruttQri hanno scart_ilto
mi ha esaudito e mi ha sciQlto. ora è piftra angolQre:
li SignQre è con m,t. non ho timQre: qu,tsto è stato f,ilttO dal SignQre.
che CQSa può farmi l'uQmo'? è un prodigio ai nostri Qcchi.
li Signgre è con rn,t. fra i miei amici: Questo è il gigrno che il SignQre ha f,iltto:
disprezzerQ i miei nemici. [ ... ] rallegri,l!moci. esultinmo.

3. La sua d,tstra Qpera pot,tnza, 6. Ti preghi,g_rno. SignQre. dà salv.tzza!


la sua d,tstra inn,l!lza. [ ... ] dà successo. o Signore!
lo non morirQ. ma vivrQ: Bened,ttto nel nQ.me del SignQre
narrerg le sue Qpere. colyi che vi~ne !
Il Signgre mi ha rnQlto punito. Vi benedicig,mo dalla qsa del SignQre:
ma non mi ha d_gto alla rnQrte. egli è Di.o. ci ha dato luce.
4. Apri.terni le pQrte della giusti.zia: 7. Ordin,l!tevi con le frQnde per la f.~.sta
en trerg, lo ringrazierQ. sino ai cgrni dell'altnre.
Qu,tsta è la pQrta del Signgre: Tu s,ti il mio Dio. e ti ringrg,zio:
i giysti vi entreri:!nno. il mio Dio. e ti es_g_lto.
Ti ringr_gzio perchf, mi hai esaudito Rendete grnzie al SignQre, egli è buQ.no:
e sei st_gto la mia salv,tzza. il suo arnQre è per s~mpre.

SALMO 117 - Celebrate il Signore A29b


SALJfO Antifona "Questo è il giorno" oppure "Cristo è risorto" (A29a)
1. Celebrate il Signore perché ~ buo-no: * eterna è la sua mi se- ri-cor-dia.
__/J_ i>
: - -.. ·\
- - -· ,_
Al

-_, -- I- -·
(
I ·~
-·~
tJ IUI
-
I ior
I I
I
..·-- -- ~
I
~
/ --
,_ -· --I
I I

Dica Israele eh' e-gli


-
è buo-no:
A
* eterna è la sua mi-s~-ri-cor-dia. come ~ - pi,t

- ..
~
I i i> ~ "l Flexa A
- -- --·
I

I
"
,. ,. - ~
-- ....
- - - --· IL ~I
_,
- -
~

_,.
~)
I
.d
r
_J
I
~
l'UI

r
...-
~ J
---
r
I , " r ""' ~

I I

I. Celebrate il Signore, perché~ buono:* 6. Mi hanno circondato. mi hanno acq~rchiato. *


eterna è la sua rnis,tricordia. ma nel nome del Signore li. ho sconfitti.
Dica Israele ch',tgli è buono:* Mi hanno circondato come _g_pi. +
eterna è la sua rnis,tricordia. come fuoco che divampa tr,l! le spine,*
ma nel nome del Signore li. ho sconfitti.
,.., Lo dica la casa di. Aronne: *
eterna è la sua rnis,tricordia. 7. Mi avevano spinto con forza per farmi c_gdere.*
Lo dica chi t,tme Dio:* ma il Signore è statQ mio aiuto.
eterna è la sua rnis,tricordia. r
Mia forza e mio canto il Signore.*
egli è stato la mj_a salvezza.
3. Nell'angoscia ho gridato al Sienore: *
mi ha risposto, il Signore. e mi ha tr_g_tto in salvo. 8. Grida di giubilo e di vittoria.*
li Signore è con me, non hQ timore:* nelle tend,t dei giusti: ,
che cosa può f_g_rmi l'uomo'? la destra del Signore ha fatto rneravjglie, 1
la destra del Signor,t si è alzata,*
4. Il Signore è con me, è mi.o aiuto.* la destra del Signore ha fatto m,traviglie.
sfiderò i miei nemici.
È meglio rifugiarsi n,tl Signore* 9. Non morirò, resterò in vita*'
che confidar,t nell'uomo. e annunzierò le opere d,tl Signore.
Il Signore mi ha provato dyramente, *
5. È meglio rifugiarsi nel SignQre * ma non mi ha consegnatQ alla morte.
che confidare n,ti potenti.
tutti i popoli mi hanno circondato.* l O. Apritemi le porte della giystizia *
ma nel nome del Signore li.ho sconfitti. entrerò a rendere grazi,t al Signore.
È questa la porta d,tl Signore.*
per essa en tr_gno i giusti. 49
11. Ti rendo grazie, perché mi hai es_!!udito, *
perché sei stato la ml.a salvezza.
La pietra scartata dai cgstruttori * 14. Dio, il Signore è nostra luce.'
è divenuta test~ta d'angolo; Ordinate il corteo con rami frgndosi *
fino ai lati d~.ll'altare.
12. ecco l'opera del Sjgnore: * Sei tu il mio Dio e ti r.s:_ndo grazie.*
una meraviglia ai ngstri occhi. sei il mio Dio~ ti esalto.
Questo è il giorno fatto d~l Signore:*
rallegriamoci ed esulti_!!mo in esso. 15. Gloria al Padre s;. al F ig:lio *
e allo Spirito Santo.
13. Dona, Signore, la tua sglvezza, * Come era nel principio. e or.i!_ e sempre*
dona, Signore, la tlla vittoria! nei secoli dei secgli. Amen.
Benedetto colui che viene nel nome d~l Signore.*
Vi benediciamo dalla casa d~l Signore:

A29c SALMO 117 - Celebrate Dio


(continua sottovoce durante il canto delle stra/e
RIT. e viene ripreso al termine di ogni strofa)
®
li ,,
. ,_
. .....
,

..
~

~ ~

........
Al-le
-
-
I

lu- ia,
' ,
- --
al- le - lu- ia,
.. u . .. -- -
al- le - lu
--
ia,
. -- -
al-le - lu- ia!
,
++
Al-le-
'"

SfMO@
-- -. - - -- -- -- -- - - -
l l
...
- -- - - - -- --
~

-· :.
•~v

' "
@.)
1. Ce-le - bra - te Di- o con me:
,
-
è per sem - pre la su - a_ bon - tà. [. .. ] .. do -
-.__./
~ ,,

~el
Il .
- "'
• rT""a V

"
@.)
- -· - - -- ,
.,
-- - - - - - ,.,,.
- - - sal-- - vo,maipiù -. -.__./

lo - re gri-dai a lui: mitras-s~n te - me - rò. [... ]

-- -
Il ®-
"'
- - - - - - - - -- -- -. -- - - - - -- ,
....~
-
~ ~

..... .....
."'"
-
~ ~

' "
u
2. La sua
- gli~hacompiu-to
de-stra ha fat - to pro - di-gi, me-ra - vi - per noi. [. .. ] Que-sto
/)
- - - - - - - - -- -- -. -- - - - - - -- -- "
,.
._J
:;"
i--i
gior-no è fat-to dal Si - gno-re, -
..... ~

- -
~ ~

ral-le - gria-mo-ci _ _ ed e-sul - tia-mo. [. . .]


-
..... :._ :._ Il

--- -- - -
-
Il ® - - -- ...-i
.
•-v
~
.... - - -- - -
.....
~

... - - - ,.
Il
"

u
3. Cri-sto
"':"--1. -
v1-v~mmez-zQ._.aÌ suoi: og-gi_y sem - pre ri - ma- ne con
I

no I.
"
"

Il
Chit. I J~ ~ ~ ; i I

- -..
Il ,,
'
) ,
~
,.,, . - -- .. -
r r r
~
~- ~


u
- ~r r·r -fZ .::::::...

/i f r r rf'-
-

I ,.. "' .. -
Fa Sib Do 7 Fa
--
'
V ;
,_
~

, -- -- u

u'-'•
~
Ci'

50
SALMO 11 7 - Questo è il giorno di Cristo Signore A29d
,JJ!JJJiJ
p p p p

RII'.@ Qu&stoi..Jl~gior no di Cri-stoSi-gno - re:_ al - le-lu - ia, al - le-lu-

u
Re6

11. ia!_ ® ~ue-sto.___.è nl 1 ia!_ per continuare-$- Il . I


ia.- per fùii"re

Fùze
Re Do rit. Re

SALllfO@ 1. Ce- le- bra-t~l Si - gno - re, per-ché è buo - no, per-ché e-

r Fa~-

ter-n~è la su- a mi- se-ri - cor - dia.

r
Mi7

buo - no, e - ter-n~è la su - a mi - se- ri - cor - dia.[ ...J ® Que-sto.___.


è il

da~

a-$-

, La destra di Dio si è levata. 3. La pietra scartata dai costruttori


il nostro Dio ha fatto meraviglie. è divenuta pietra angolare:
Non morirò. io voglio vivere questo ha fatto il Signore.
per annunziare i tuoi prodigi. è grande prodigio ai nostri occhi.
51
A30a SALMO 121 - Esultai quando mi dissero: andiamo!*
Salmo responsoriale comune
ANTIFONA 1
Ral - le -gra-ti, Ge-ru-sa- lem - me: ac - co - glU tuoi fi - gli nel-le tue mu - ra!
3 3

ANTIFO.A'A 2
An ca - sa del Si

SALMO 1. Esul - tai quan-do mi dis-sero: "Andiamo alla ca-sa del Si- gno-re!".
I~ - - - - -
I
- -. -- .. --- -
u-
I
-- -
I <"

-
t_J -
~

"-" -e.- ~ -- ~te-

-
(--·· - --- ~
-- --
n --- --- ,..__
-
~
n
..

E o-ra stan-no i nostri pie-di alle tue por-te, Gerusa- lem-me!


Il - - ·- - -
- - ... -- -
--
I

l -- -- -
-- --
~

- > <:

----
'-' .?
'-1

( -....
n

-
~
--e-
..
-e-
-- ..
n ...il.

--
~

. ~
n
..

2. Gerusalfmme. riedifiqta come citti!. 4. Chiedete pg_ce p~r Gerusal~mme:


ricostruita compg_tta! sia sic11ro chi ti ~ma,
Là sono salite le tribù, sia pg_ce n~lle tue m11ra,
le-tribg del-SignQre. - sicurfzza nei tuoi balug_rd i.
3. A lodg_re il nQme del SignQre 5. Per amore dei fratelli e dei vicini
-è precftto in Israfle-. io dirè:-«In te sia p~ce! ». -
Li! sono i trQni del giudizio Per la cg_sa del SignQre, nostro Dio.
per la Ci:!_sa di Dg_vide. io c~rco il tuo b~ne.

6. Sia glQria al PI!dre, al Figlio,


allo Spirito Sg_nto:
a chi ~ra, f, e sarà
nei s~coli il SignQ're.

52
SALMO 121 - Quale gioia, quando mi dissero: andremo A30b
Antifona "Rallegrati" oppure "Andiamo" (A30a)
SALJfO
1. Quale gioia quan - d.Q midis-se-ro:* "Andremo ... d~l Si-gno-re". ... del Si- gn2-re,t
A A Flexa A

I. Quale gioia, quandQ mi dissero: * 6. Domandate pace per Gerusalemme:*


«Andremo alla casa d~I Signore». sia pace a coloro chf ti amano.
2. E ora i nostri piedi si ferma no* 7. sia pace sull~ tue mura.*
alle tue porte, Ger]dsalemme! sicurezza nei tuQi baluardi.
3. Gerusalemme è costruita* 8. Per i miei fratelli e i mifi amici*
come città sald.i;! compatta. e io dirò: «Su di tf sia pace!».
4. Là salgono insieme le tribù, le tribù del SignQre, t 9. Per la casa del Signore nQstro Dio.*
secondo la legge dilsraele,* chiederò per t_f il bene.
per lodare il nome d~l Signore.
l O. Gloria al Padre .f al Figlio*
5. Là sono posti i seggi d~l giudizio,* e alle S piri.to Santo.
i seggi della casg_ di Davide.
11. Come era nel principio. e org_ e sempre*
nei secoli dei secQli. Amen.

SALMO 122 - Sollevo i miei occhi a te A31a


ANTIFONA
Sol-le - via-mo i no-stri oc- chi al Si- gno - re, fin-ché di noi ab--..- bia pie - tà.

SALilfO 1. Sol - le-vo nei cie-li:


miei -oc-chi che sie-di
fl I - 1 a te,
- - -
I

I
,., ~
~

..L -
-• ..u -_____ .. ---
- - -_ ....
~ vU~ L....--u --. ~~

'!-

~ ~ t---_-e-
~

il "'il -A-
... "
-00--
I , "
'
~
_._ --
-ec-coli,come gli oc-chi
- dei ser-vi
- alla ma-no
- dei pa- dro-ni.
-
fl
( ~
I
,, - - .... ... , -
.,
- __
- - -

.,-
~

~~V
"' -
~--
-rJ

~ 11r I
< -i---
il ~ -fii-
i--..~
- :il. ~ .Il: ~
I I
.. ~
" --
~ ., .,
-
\ V

2. Cosi, come gli Qcchi di una s~rva 3. Pietà di nQi, SignQre, piet.il! 4. Sia glQria al P,1!dre, al Fjglio,
alla m.i))10 della padrQna, Molto scherno ci ha saziati: allo Spirito S.i:!nto:
i nostri Qcchi al SignQre, nostro Dio, l'anima nistra si è trQppo sazi.i:!ta a chi era, è, e sarà
finché di nQi abbia piet.!l. del dispr~zzo dei ricchi. nei s~coli il Signgre.
53
A31b SALMO 122 - A te levo i miei occhi
Antifona "Solleviamo" (A31a)
SALMO
1. A te levo i miei
I\ ,,I
-oc-.... chi , * I
a te che abiti n~i cie - li.
l

- '1--r
~
a

j
~

·~
~
~ ., - --' .-l•


<
u
•& -
-..___ __...,I"
vr
~

I
~

-lilill.. d J
I - ....
Ioni ,_
"
V

2. Ecco, come gli occhi dei Sfrvi *


alla mano dei loro p.f!droni: 6. noi siamo troppo sazi degli scherni dei gaud~nti,
3. come gli occhi della schig_va * del disprezzo dei S_h!perbi.
alla mano della sua p.f!drona, 7. Gloria al Padre e al Fjglio *
4. così i nostri occhi sono rivolti al Signore nostro D.io. * e allo SpiritQ Santo.
finché abbia pietà di noi. 8. Come era nel principio, e ora e Sf.rnpre *
5. Pietà di noi, Signore, pietà di nQi,* nei secoli dei secoli Amen.
già troppo ci hanno colmato d.i scherni,

A.1XTIFONA
32 SALMO 1
126 - Se il Signore non costruisce la casa
Be - a - ti di cuo - re, per - ché ve - dran - no Di - o.

ANTIFONA 2
Nel- la vi-t~enel-la mor-te noi sia-mo del Si - gno - re, _ _ (Al- le lu - ia.)
(t:'\)

SALWO
1. Se il Signore non costruì sce la ca- sa,* invano. . . co-strgt-to -ri. - ,
mat-ti-not
I\ . . •
- --
·~
'
\I

,,
~

, - -
~ - - -· - - - -·
,, .. " - -
-'
" .-l•

u I r G
IUJ
_J_ r
.... -101-
-- ...
In.I
.--
-jet n

--
~
~

,,,
~
I

I I

2. Se la città non è custodita dg_l Signore,* 6. Beato l'uomo*


invano veglia il C_h!stode. che piena ne ha la fg_rètra:
3. Invano vi alzate di buon mattino,t 7. non resterà confuso quando verrà .§;lla porta*
tardi andate a riposare a trattare con i propri nfmici.
e mangiate pane d.i sudore: *
8. Gloria al Padrf e al Figlio*
il Signore ne darà ai suoi amici nfl sonno.
e allo SpiritQ Santo.
4. Ecco, dono del Signore SQno i figli,*
9. Come era nel principio, e or.§; e sempre*
è sua grazia il frutto df.l grembo.
nei secoli dei secoli Amen.
5. Come frecce in mano g_ un eroe*
sono i figli della giovinezza.
54
SALMO 127 - Chi teme il Signore sarà beato A33a
ANTIFONA
Co-me ra-midi_g- li-vo in-tor-nQJJ.lla men-sa, co-sì so-1.1Q__Ì fi-gli del- la Chie- sa.
{.\

SALMO
1. Chi te-me il Si- gno - re sa-rà be- a - to:_ be - a - to chi se-gue le sue vi -

2. Il lavoro delle mani tu offri a Dio: 4. I figli dei tuoi figli per te diranno
da lui tu ricevi la sua vita. la gloria al Dio dell'amore.
3. Nella gioia della casa la tua sposa 5. Benedetto dal Signore sarà per sempre
sarà come vite feconda. colui che rimane fedele. [ ... ]
6. Sia gloria al Signore onnipotente,
a noi il suo amore per sempre.

SALMO 127 - Beato l'uomo che teme il Signore A33b


ANTIFONA
Vi - ta e be - ne - di - zio - ne__ sul - la ca - sa che te-me il Si - gno re.
f\ I -
- .... .,.. --
I I I

·-1.' -.... -
_vr·- -- r··- - - - r· .. ... ---vf -r
n
, -
~

.
I
"
t)
~

I r 1·
~
- -
-.... - ,J. ,,
~vr·

......
'

I
,"' .. -·
-
~. ,.,.I ,

I
-- I I
',
I
- -· I
....,. --·
I
~
-·I
,,,
\
~
V~

-
I I
'J'

I
~

I
JO

1·-----1·
SALMO
1. Beato l'uomo che teme il Si gno-re * e cammina nel l~ sue vi- e.
e
-'-" -
f\ I !"'--! A
j ,, - ~

:;
....
~"
~

·~
- ---- ~

t)
r r
I -
'•
I
.. ~
;:;
~
- --
I

Vivrai del lavoro delle tue ma-ni, * sarai felice e godrai d'Q-gni be - ne.
-
-'l :; . ''
~
-- --
I
·-,_'""'
- - -" - I

':.

-
@.

..
,. w

_.,-I
f',J
~

-u -
r
'·'"
- :; ...
,
-
-
,,

2. La tua sposa come vite f ecQnda * 3. Così sarà benedetto l'uomo che terne il SignQre. *
nell'intimità dellQ tua casa: Ti benedica il Signor~ da Sion!
i tuoi figli come virgulti d'ulivo* Possa tu vedere la prosperità di Gerusal~mme *
intorno allQ tua mensa. per tutti i giorni dellQ tua vita_
4. Possa tu vedere i figli dei tuoi figlL *
Pace su Israele!
Gloria-al Padre e al Figlio*
e allo Spirito SQnto. Amen.
55
A34a SALMO 129 - Dal profon do grido a te, o Signore *
Salmo responsoriale comune
ANTIFONA 1
Spe - ro nel Si - gno - re ~a - spet - to sul - la sua pa - ro la.

t t i

ANTIFONA 2
Se tu le col - pe, o Si - gno - re, chi re - si - ste - rà?

SALMO 1. Dal pro - fon-do grido a te, o Si - gno-re: a - scol-ta la mia vo-ce!
- - - - -
I

I
- ,..
f\
~

-
- - -
,.- - ---
-
-"
~

u (u} "i" ~
~

.---..e- " \ "-!__ - --


,..j
...---
( -··. ... l.n.\

- --- .. -- I
-
--
-
..
~

.,
-- - - "-
I a
-

Le tue o - rec-chie si.a-no at ten-te alla vo-ce della mia pre - ghi!} ra.
- - -
--
f\
..
I

u
-
- - ..- ..
-
~ ... ...- -- ~
~
-
-- - -~
-
...___..,- --
,-1-...__
-----
'
~
I
\
-
I
.. .. ---
-...___

.-,
~
- - ,,--
~
.. --
--~
-
~~
,_,
--- --
----------L
.il.
..
- ~------.L
-

..
-e-
..

2. Se tu gu,grdi le cQlpe. o SignQre.


chi resisterà?
M~ pr~sso di tf è il perdQnO
perché tg sia tem]d to.
3. Spero nel SignQre. spfra l'anima mia.
e aspftto sulla sua parQla.
L'anima mia aspftta il SignQre.
più che le sen tinflle il mattino. [ ... ]
4. SL presso il Signgre è l'amQre
e gr,gnde è il risc_gtto:
fgli risc_gtta lsrafle
da tytte le sue CQlpe.
5. Sia glgria al P_gdre, al Fjglio,
allo Spirito Si!nto:
a chi era, è, e sarà
nei SfCOli il SignQ°re.
56
SALMO 129 - Dal profonda a te grido, Signore A34b
Antifona "Spero nel Signore" oppure "Se tu guardi le colpe" (A 34a)
@ I. Dal profondo a te grido, Si-
- gno - re:* Signore, ascolta l~ mia vo - ce.

--
/\ A, A
I
I
'
u
- - -- -r- -· - -- r-- _,.
-
~
~

I
\
-'• .. .!ef' ---;9-
-
>-
~
- r.-
I

® 2. Siano i tuoi orecchi


-at- ten - ti* alla voce della mia pre-ghie - ra.
-
-
/\

- --
l A1,.

--·
1\

- -- r-- -·
Il
·~
I
-
·~
- "'
u I
-f2
r
-f';r-
I
.p.. r- r
I - ..
\
c ....
- r
- n
- ~

I. Dal profondo a te grido. Sjgnore: * 6. L'anima mia attende il Signore*


Signore. ascolta l.i:! mia voce. più che le sentinell~ raur;ra.
ì Siano i tuoi orecchi gttenti * 7. Israele attenda il Sjgnore.*
alla voce della mia preghiera. perché presso il Signore è la misfricordia.
3. Se consideri le colpe. Sjgnore.* 8. grande è presso di lui la redfnzione: *
Signore. chi potr.il sussistere? egli redimerà Israele da tutte lf sue colpe.
4. Ma presso di te è il p~rdono. * 9. Gloria al Padre~ al Figlio*
perciò avremo il t]do timore. e allo Spirito Santo.
5. lo spero nel Sjgnore.* 10. Come era nel principio. e ora g_ sempre*
l'anima mia spera nella sga parola. nei secoli dei secQli. Amen.

Questo salmo può essere cantato: a strofe di due versetti (A); a strofe di quattro versetti (A+B).

SALMO 129 - L'eterno riposo dona loro, o Signore A34c


ANTIFONA
L'e - ter-no ri - po- so do-na lo - ro, o Si-gno -re, e splen-da ad es- si la lu - ce per - pe - tu- a.
f\ ,...... I .--... (.'\
' ' '
- - i-- - - i- - -r - i-- - - - i- rr
- "",
( ·- -- _, - .
' ~ -
,u
f r r r t, • • • .,... I? -~f
- - -I -

< i' ~i
,1.,...
l .. .,
•J
~
-- • - ....- - -·
- .-·
"
...
--·
>- _,
r '-
V~
P'.

I
r
- >-
I
r •
I - ~
~

SALilfO

-lì
1. Dal profondo a te grido, Si- gno - re:*
- . Signore, ascolta la mia vo - ce.

-- -
~

- --
~

I - -
" '
~)
r I r IUI

r r ..IL. •

I .. -f';r- n -(9- loin


, -I --
>-
I

\
" I I

Testo del salmo: veài A34b

57
A35a SALMO 135 - Rendete grazie al Signore
SAL110

ter-no sa - rà il SUQJL-mo-re per noi!

de-gli ter-no sa - rà il suQ_JL-mo - re per noi!

-e-
® Rendete gr~-zie al Si - gn2-re ter-no sa - rà il suq_a- mo - re per noi!

, Egli SQlo ha fgtto prodigi: 6. Ha condQtto il suo pQpolo nel desf_rto:


Ha fi!ttO i cifli con sapifnza: Ha colpito grandi sovrg_ni:
Ha distfSO sulle !lcque la tf_rra: Ha ucciso sovrani famQsi: [ ... )

3. Egli ha fg_tto gr.i!ndi luming_ri: 7. Egli ha dato in eredità la loro terra:


Il sgle a dominio del giQrno: E~edità al suo servo Israele: -
E la lJdna e le stS'..lle della nQtte: Si è ricordg_to della nQstra umiliaziQne:

4. Ha colpito nei primogf.niti l'Egi.J:to: 8. Ci ha strappg_to ai nQstri oppressQri:


Di l~ ha fatto uscire lsraf_le: A ogni vita dQna il Pilne:
Con mano fQrte, con brl;J,ccio distf_so: Rendete grg_zie al Dio dei cifli:

5. Ha diviso in due pg_rti il mar RQsso: 9. Sia glQria al Pildre onnipotf_nte:


Di l~ ha fatto passg_re lsraf_le: Al Figlio. Gesù Cristo, SignQre:
Ha travglto F araQne e la sua armg_ ta: Allo Spirito S_l;l,nto, Am2re:

58
SALMO 135 - Lodate il Signore A35b
ANTIFONA Gran-di, me-ra-vi-glio-se le tue o - pe-re, _ _ Si-gno-r~on-ni-po- ten- te!

SALMO
® 1. Lodate il Signore per - eh~ è buo-no: (j) e - ter-n~è la su - a mi-se-ri - cor - dia!_

@ Lodate il Dio d§_-gli de - i:

2. Lodate il Signore dfi signori: 9. Percosse grandi sovrani:


Egli solo ha compiuto mfraviglie: Ucèise rf potenti:
3. Ha creato i cieli cQn sapienza: 1O. Seon, re degli. Amorrei:
Ha stabilito la terra sylle acque: Og, rf di Basan:
4. Ha fatto i grandi lyminari: 11. Diede in eredità il lorQ paese:
Il sole per regol~re il giorno: In eredità a Israelf suo servo:
5. La luna e le stelle per regolarf la notte: 12. Nella nostra umiliazione si è ricordatQ di noi:
Percosse l'Egitto nei suoi primogeniti: Ci ha liberati dai nostri nemici:
6. Da loro liberò Israele: 13. Egli dà il cibo a ogni vivente:
Con mano potente e br~ccio teso: Lodate il Dio del cielo:
7. Divise il mar RossQ in due parti: 14. Gloria al Padrf e al Figlio:
In mezzo fece passarf Israele: Gloria allo Spirito Santo:
8. Travolse il Faraone e il suo esercito nfl mar Rosso:
Guidò il suo popolo nfl deserto:

59
A35c SALMO 135 - Cantate lodi al Signore
SAL.110
@ 1. Can-ta- te lo-dLal Si-gno-re.L.e-glij buo - no: __ ® e - ter - no è il suo a-mo-re per no - i!_

mf

-®can-ta-te lo-di al Dio de-gli de- i: __ (jj e-ter - no èil suQ_a-mo-reper no- i! __

2. Lodate il Dio che è sopra i potenti: 9. Grandi sovrani ha percosso e ucciso:


Soltanto lui ha compiuto prodigi: Superbi prìncipi ha sterminato:
3. I cieli ha fatto con somma sapienza: IO. Seon. re Amorreo. e Og. re di Basan:
Ha stabilito la terra sull'acque: La loro terra ha dato in possesso:
4. I cieli ha seminato di astri: 11. Come possesso a Israele. suo servo:
Il sole ha posto a governo dei giorni: Ha ricordato la nostra abiezione:
5. Luna e stelle a regger la notte: 12. Ci ha liberati dai nostri nemici:
I primi nati ha ucciso all'Egitto: È lui che dà cibo ad ogni vivente:
6. E da laggiù ha liberato Israele: 13. Cantate lodi al Signore dei cieli:
Con la potenza del braccio disteso: Cantate lodi al Signore. egli è buono:
7. In due parti ha diviso il mar Rosso: 14. Al Padre, al Figlio, allo Spirito: gloria!
In mezzo ha fatto passare Israele: Ora e per sempre. nei secoli eterni!
8. Il Faraone e le sue armate sommerse:
E nel deserto ha guidato il suo popolo:

A38a SALMO 14 7 - Esalta il Signore, o Gerusalemme


ANTIFONA 1
E - sal- t~_il Si - gno - re, o Ge- ru - sa- lem - me, lo - da il tuo Di - o, o Si - on!
"'"""~ f':'.,

ANTIFOi'lA 2 Nel - la nez - za del - lo Spi - ri - to San - to, al - le -

60
ia, can - tia - mo le me - ra - vi,...--:::... glie di o, al - le - lu - ia!

SALMO 1. Ha raffor - za-to le sbarre alle tue por-te, in te ha bene - det-to tuoi fi-gli,
I\ JJ.
.. - - - - - -
.- .... - .., ..- -- -
I
I
~
_._ - - ..o -
~ -- ~

-
-
.-
~

,.~

~I
~

_J_
r I I I
~
.. - -- .ilil..
..o
.il. ~
I - • • li# ,...
- -
- - ~-
~-
~
-
\

ai tuoi con - fi-ni di - spo- - ne la pa-ce, ti sa-zia con fio-re di fru-men-to.


- - -
--
(\ JJ. - -
,. - - ..
. -- -- - -- .. -- - -- -- -
~
"
-r r -e- o
r I
~

-e-
n.. f
..ll.
-e-

.."' - - ,_
.. ., -J --
( ··- ..-
I

.... -
- .. ,
..
-
~

.' ~
- ~

2. Egli m,!!nda il suo v~rbo sulla t~rra, 4. Anngncia la sua parQla a GiacQbbe,
la sua parQla CQrre ve!Qce, le sue l~ggi e i suoi giudizi a Israg_le.
egli dQna la n~ve come l,!!na, Così non fece a nessuna nazione:
come c~nere sp,!!rge la brina. i suoi giudgi non li l~Qnno co"710sciuti.
3. Come briciole gttta il suo ghi.ì!_ccio: 5. Sia g!Qria al P,i1.dre onnipots:_nte,
di fronte al suo freddo, chi resiste? al Fjglio, Gesù Cristo, SignQre.
Egli ms,nda la sua parQla e li sciQglie: allo Spirito SQnto, AmQre,
fa soffi,!!re il suo v~nto e l'acqua scQrre. nei stcoli dei stcoli. bmen.

SALMO 14 7 - Glorifica il Signore, Gerusalemme A36b


SALMO Antifona "Esalta il Signore" oppure "Nella pienezza" (A36a)
1. Glorifica il Signore, Geru
- lem-me, *
sa- loda, Sion, -il tuo Di - o.

- - -..
11 JJ. l l

- - -·
~

,,,,, - ~

-· -- -
~

~ 1'-"1'--.._
I 10t I
.... - ,_-I
----
I

-
,
I

-·· --I
~

I I

ì 7. Manda una sua parola ed ecco si scioglie,*


,_. Perché ha rinforzato le sbarre delle t]de porte,*
in mezzo a te ha benedettQ i tuoi figli. fa soffiare il vento e scorronQ le acque.
3. Egli ha messo pace nei tuoi CQnfini * 8. Annunzia a Giacobbe la sua p,iirola, *
e ti sazia con fior di frumento. le sue leggi e i suoi decreti Q Israele.
4. Manda sulla terra la sua p_2rola, * 9. Così non ha fatto con nessun altrQ popolo,*
il suo messaggio corr~ veloce. non ha manifestato ad altri i SUQi precetti.
5. Fa scendere la neve com~ lana,* I O. Gloria al Padre tal Figlio*
come polvere sparg~ la brina. e allo Spirito Santo.
6. Getta come briciole l.!! grandine,* 11. Come era nel principio. e ora~ sempre*
di fronte al suo gelo chi resiste? nei secoli dei secQli. Amen.

61
A37a SALMO 148 - Lodate il Signore dai cieli
Scorrevole e gioioso (d=60)
Chit.t-L S J S J i
SALMO® 1. Lo da- t~il dai cie - li,® al - le lu ia! ® Lo -

La
'
da - te - lo nel - l' al - to dei cie - ia! _ _ _ _ [. .. J

2. Lodate il Signore, sole e luna, alleluia! 4. Lodatelo, popoli del mondo, alleluia!
Lodatelo, stelle luminose, alleluia! Voi giovani, vecchi e bambini, alleluia!
3. Lodate il Signore dalla terra, alleluia! 5. Lodate il nome del Signore, alleluia!
Montagne e voi tutte colline, alleluia! Grande sulla terra e nei cieli, alleluia!

A37b SALMO 148 - Lodate il Signore dai cieli


Al'r'TIFONA AI_ le- lu . I __
ia. Lo - da-t~il Si-gno-re dai cie-li, al -le - lu - ia, al- le -lu - ia !

SALfifO
1. Lodate il Signore d§:i cie-li, * lodatelo nell'alto dei cie-li. fan-ciul-le t
A - '

., Lodatelo. voi tutti. suQi angeli.* 7. Loda te il S ignare dall~ terra.*



lodatelo. voi tutte. sue schiere. mostri marini e voi tutti g_bissi.
3. Lodatelo. sols;. e luna.* 8. fuoco e grandine. nevf e nebbia.*
lodatelo. voi tutte. fulgids;_ stelle. vento di bufera che obbedisce alla sua p~rola.

4. Lodatelo. cieli ds;_i cieli.* 9. monti e voi tutte. colline.*


voi. acque al di sopra dfi cieli. alberi da frutto e tutti vQi. cedri.
5. Lodino tutti il nome del Sjgnore. * I O. voi fiere e tutte lf bestie.*
perché egli disse e furono crfati. rettili e uccelli ala ti.
6. Li ha stabiliti ps;.r sempre.* 11. I re de !la terra e i popoli tutti.*
ha posto una legge che nQn passa. i governanti e i giudici dellg_ terra.

62
12. i giovani e le fanci11lle, Ì 14. È canto di lode per tutti i suoi ff.deli, *
i vecchi insieme ai b,g,m bini * per i figli di Israele, popolo che egli.ama.
lodino il nome del Sjgnore:
15. Gloria al Padre f. al Figlio*
13. perché solo il suo nome è subi.i.me, T e allo Spiritg Santo.
la sua gloria risplende sulla terra e nf.i cieli.*
Egli ha sollevato la potenza del s110 popolo. 16. Come era nel principio. e ora f. sempre*
nei secoli dei secoli Amen.

SALMO 149 - Cantate al Signore un canto nuovo A38


ANTIFONA
I Chie - s·a__ e - sul- ti - no nel lo - ro al - le - lu - ia!

SALMO
1. Cantate al Signore un CJ:!:n-to nuo-vo: * la sua lode nell'assemblea d§.i fe-de-li.
ti ~ l l

- ·- -· i
.. - r-- -· -- -
I
,.
I ·~
"
.,; - "
·~
~

l'JI I~
i
i
\
,,".. '. - ·-·- ·~

·~·
,,.-- --....J
-
r~
--I
~

~
r

-
I
u
I
~

I
I r I

I. Cantate al Signore un qnto nuovo: * 7. per compiere la vendetti! tra i popoli*


la sua lode nel!' assemblea dti fede li. e punir,t le genti;
2. Gioisca Israele nel suo Crtatore,* 8. per stringere in catene i lgro capi,*
esultino nel loro Re i figli. di Sion. i loro nobili in ceppi di ferro;
3. Lodino il suo nomf con danze,* 9. per eseguire SJd di essi*
con timpani e cetre gli cantino inni. il giudizi2 già scritto:
4. Il Signore am,g, il suo popolo,* I O. questi! è la gloria*
incorona gli umili d.i. vittoria. per tutti i su2i fedeli.
5. Esultino i fedeli nf_lla gloria,* 11. Gloria al Padre f. al Figlio*
sorgano lieti dai lorg giacigli. e allo Spirito Santo.
6. Le lodi di Dio sulla lgro bocca* 12. Come era nel principio, e or_11 e sempre*
e la spada a due tagli nelle lgro mani, nei secoli dei secoli. Amen.

63
A39a SALMO 150 - Lodate il Signore nel suo santuario
AXTIFONA
Tut -ti i vi - ven - ti, lo - da- te il Si - gno - re,__ al - le,.--: ia!

SALMO
1. Lodate ... suo sg,n-tua-rio, * lodatelo ... s_g.a po-ten-za. so-no -ri t
- '

1. Lodate il Signore nel suo S.2_ntuario, * 5. Lodatelo con cembali sonQri. +


lodatelo nel firmamento della S!:!a potenza. lodatelo con cembali squillanti:*
ogni vivente dia lodf_ al Signore.
2. Lodatelo per i suoi prQdigi, *
lodatelo per la sua immensg grandezza. 6. Gloria al Padre ~al Figlio*
e allo Spirito Santo.
3. Lodatelo con squilli di tromba,*
lodatelo con i!.rpa e cetra: 7. Come era nel principio, e ora~ sempre*
nei secoli dei secQli. Amen.
4. lodatelo con timpani e danze,*
lodatelo sulle corde e sui flauti.

A39b SALMO 150 - Lodate il Signore nel suo santuario


SALUO
(§]) 1. Lodate .. S!!,n~tuario, ®al-le-lu - ia!@lodatelo... sya po-tenza,®al-le-lu - ia!
'
p

2. Lodatelo per i suoi prQdigi, alleluia,


lodatelo per la sua immensi! grandezza, alleluia!
3. Lodatelo con squilli di tromba, alleluia,
lodatelo con arp,i! e cetra, alleluia!
4. Lodatelo con timpani e danze, alleluia,
lodatelo sulle card~ e sui flauti, alleluia!
5. Lodatelo con cembali SQnori, alleluia,
lodatelo con cembali squillanti, alleluia!
6. Ogni vivente dia lode al Sjgnore, alleluia!
Gloria al Padre, al Figlio, ,i!llo Spirito. Alleluia!

64
CANTICI
CANTIAMO AL SIGNORE (Es 15,2-18) B1
Marcato, ma non pesante
RIJ'. ~ 'J J 'J J J J J ) J

't J
J J JIJ
1. Mia po - ten - za e_ mio in - no, mia sal - vez - za ~il- Sì - gno - re: è il mio Di - o e lo glo -

~
l x ~ J ~ J t J ~ J l

- I J A'-'n IJ J ' JJ I J 61-u Ir r r~ IF ®


n J ·~
1

ri-fi-co, Dio dei pa-dri e_ lQ__e-sal-to. Il Si-gno-re ÌLun guer-rie-ro,


J t J ~ -J !
-
il suo no-me è_ "Si-gno- re".
J

IJ J
J J

d
f\ ! nl n t nt n• ~ n ~ 11•e il! n ~il~
"
I
\
I

'
\I

I
- ,..

~2. La tua de stra, o_ Si -


- - - ...- ,..-
,..
"'
-- ..
""' --
- -
stu- pen-do nJ - la
~ ~

- -- for-za,
'--
- -
~

-' - - - ... ....


'---"
;.

b~?-re, la tua de-stra, o_ Si- gno-re,


~ ~ .p..·
( ~ .. . '9-'
'
n
- ·--·
-
I1
n
.- - - - -- -' - - - - - -
'
t,I
_,
- .,'----".,
~

... ... .._ ........... - - -


"' _, _,
-
I
....
schiac-cia il_
, .
ne- mi - co: nel-la gran- dez - za del- la tua glo - ria
..... !
.. -·
.....
di - struggi gliJtv - ver- sa - ri.
,., . ;9-

J J J J J J J J
I

I -
f\

~
.,._
--
- - - -- ... - ! ...- ...- - -- - - - - ~ ~ !
- - ~

- - - ....
'---"
! "' -
< 3. Chi è CO - mE: te, fra gli dei, o _ _ Si- gno-re? Chi è CO - me te, stu-
I -... • w

-· .
,.


~-.
""' ~ o
~ y - 'J'. "1-61-· [Jt;-: $:
J 'J J J J

pen-dQ_in nel - le lo - di,

> 3 > 3 > 3 > 3


mJ m m J mJ

I ·~
f\
- - -- - - ,..
- - ~
-- -· - - - -- -
~
4. Il Si - gno - re è re p; sem - pre_ nei se- co - li.
....
------ -
.fl.- .fl.- + ~ .f- ~
I ,..
- ';, ,.. ... - --

65
x =percussioni
B2a BENEDETTO SEI TU, SIGNORE (Dn 3,52-57)
ANTIFONA oppure O - ra e sem pre!
Can-tia-mQ_un in- n~al no-stro Di - o!___ Al - l;- lu ia!

CANTICO
@ 1. Be- ne - d~t.to sei tu, Si- gn2-re, Dio dei pa-dri nQ-stri. ® De-gno di lo-d~e di glo-rianeise-co-li._

@ 2. Be- ne - d~t-to ... glo-riQ - so e s~n-to. ® De-gno di lo·d~e di glo-ria nei se-co-li, __

"""
,,
,,
"
"

1. Beneds:tto sei tu, Sign2re, Dio dei padri n2stri.


2. Benedftto il tuo nome gloriQSO e s11nto.
3. Bened~tto sei tu nel tuo t~mpio santo e gloriQso.
4. Bened~tto sei tu sul trQno del tuo r~gno.
5. Benedftto sei tu che p~netri con lo sguardo gli ab.issi.
6. Bened~tto sei tu. che si~di sui cherubini.
7. Bened~tto sei tu nel firmamfnto del ciflo.
8. Benedite, opere tutte del SignQre, il SignQre.
9. Gloria a Dio, Padre, Figlio e Spirito S~nto.
1O. Gloria a Dio che domina i ci~li e la tfrra.

82b BENEDETTO SEI TU, SIGNORE (Dn 3,52-57)


Gioioso
RIT. De - gno di lo - d~e di glo - ria nei se - co - li!
I

I - -..-·,.., - - -....
Il J.l.
,,.. "
-- .,--·- -
.-1
- _, - - =
"

., .
• •
,.\J .-1 ~

u / ~
~ ~ -i
f ,,..
... - ... -I ...-I -
I
\
I ,.
..__,
C>

- - - -·
~

I
--·
I
-
I

66
CANTICO
1. Benedetto ... padri no-stri.* Benedetto ... g loriQSQ.§ san-to. abis-sit
f\
~ -
~
... "
/\ A Flexa A
"
~
~
,
-
-I - -·

-
~ - -=--.... ...
"
...
•a.,
,
~

~
-
~.

~ ,...,,~!
II r
<

.. -- _,I I I ~ ~ .....
-- - I
R
~ n
I
l.- • •

- I
i1'r

" ·~~
,
/ -·
.-
~ r
·~

,, ~

I
I
I
1. Benedetto sei tu, Signore, Dio dei padri nostri.*
Benedetto il tuo nome gloriQSO e santo.
2. Benedetto sei tu nel tuo santo tempio glQrioso. *
Benedetto sei tu sul trono dfl tuo regno.
3. Benedetto sei tu che penetri con lo sguardo gli abissi t
e siedi sui cherg bini, *
benedetto sei tu nel firmamentQ del cielo.
4. Benedite, opere tutte del Signore, il Sjgnore. *
Gloria al Padre, al Figlio, allo Spirito Santo.
Il Rit. si può cantare dopo ogni versetto invece che dopo ogni strofa.

BENEDETTO SEI TU, SIGNORE (Dn 3,52-57) B2c


CANTICO .
® RIT.: "Degno d1 lode" (B2b) ® (come al B 2b)

1. Be-ne - det - to sei


2. Be-ne - det - toil tuo
3. Be-ne - det - iO sei
tu,
no -
tu
Si -
me
nel tuo
gno - re, Di-o
glo - rio - so e
tem - p!o
dei pa - dri
san
no _
to. - etri.
_
san-to e glo - rio - so.
·· ......

l De-gno di ...
4. Be-ne - det - to sei tu sul tro no del fi - o re - gno.

RII'.

5. Be-ne-det-to sei tu che pe-ne-tricon lo sguar-dogl~- bis- si e sie- di sui che - ru - bi - ni.

~,~~~J~J~l~4_=j~J===5!J=.a~J~JJ~J)~IJ~:9J~J31~l~J§JE=E1~t=.
_ _ _ ~)31lmr.
6. Be-ne - det - to sei tu nel fir - ma - men - to del cie - lo.
7. .3e - ne - di te, o-pe-re del Si - gno - r~il Si - gno re. _ _
Volendo variare, si alternino (con un secondo solista) i versetti 2, 4 e 6 con questa melodia:
2. Be-ne det - to il tuo no - me glo - rio - so e san to. _ _
4. Be-ne det - iO sei tu s~ tro no del tu - o re - gno.
6. Be - ne det - to sei tu nel fir - ma - men - to del Cle - lo.

67
B3a MONTAGNE E COLLINE (Dn 3,57-88)
ANTIFONA
® Mon ta - gne e col -
-
® /"":'... ,,---._.,

- -- --
/\ l.I r--"I

-- -- -
I
' .
..-i

'' J
~
I' .. ,

,
-
- ,...-
r
~

.._ .. .. ....
_ --
...~ÌJ-"'.J ~ -J
·~
I
r.'\ -
I
"'•
•• -
- .. LJ J
.._I
) _J.
~ ' - -- ..,
-·J.
I '.")

- - - ~

li - ne can-te - ran - no a Di - o, al-be-r~ fo - re - ste ap - plau - di - ran - no.


~

I ·-
- I\
/\ l.I
~
" ~

-- - - ."---".
-- -
L '
- -· -- - - -
- -
_, - - - - --
r--'I

_,
I
_,
I
~

-~
'
• • •----•
\
~

J.
'-...-/ '-...-/

J. - i' i" j' r ~


-~ --
- -- - --· -
j
( - -
I ì I I
- --
l

--
I

,".. -·-· -· .
~. ~

,. - ~.

I I I r
I c:,.....J--
I 1. rm-.
RIT. Vie-n~l Si- gno - re, il Do-mi-na - to-re, lu - ia ! 0 Mon -
/"":'...

~
@ CANTICO
~2-. --® IR.tj O - pe- re tut-te del . Si - gno - re, be- ne - di - te il Si - gno - re, lo -
R.4 Be - ne- di - eia-mo il Pa-dre e il Fi - glio con lo Spi - if - to San - to, lo -
/"":'... - ----

da - te - lo ed e - sal - ta - te - lo nei se CO - li. f,;;\ . . .


dia- mo - lo ed e - sal - tia- mo - lo nei se co _ li. 0 Vie- n~_il 81 - gno - re, il
- --
I ----2-- ~
·- - -- -_, - - - .... - -· --- _,
-I - _,
- --· - -
ç r-
~

-
~ - -
~ ~

- -
' "
~ r.
_,_ ---- ~

"'T ~-r I --I

<
t .J. ~ 2 -:J,....--__
I ...- --· - -
-
I ~

- .-r--
....
~
~
- -- -·
,... ~

-
I

Do - mi - na -
""'
~

to -
I

e
r
- I

lu - ia !

68
(§]) 1. Be-ne - dite, angeli del Signore, il Si-gno - re* be-ne - dite, cieli,
,.._
il Si- gno - re.
,,-:::;
---- '

@ Be-ne - dite, acque tutte


che siete sopra i cieli, il Si-gno -re,* be-ne - dite, potenze tutte del Signore, il Si - gno - re.
\I ...

...J -
r --·---+- r·-
- ...J

-e-
rr
.. -,.
'•
.. I
.... I I

' -·
I I
® IB.21 Be- ne - di - ca la
~Be-ne
ter-ra il Si - gno- re,
di-c<!:)-sra- e-101 Si-gno-re,
l lo lo- di e lq_e sal-ti nei se co-li.

Vie-n~jl Si - gno-re, il le lu - ial


I':'.. I':'..

A1\T Montagne e colline canteranno a Dio. 5. Benedite. monti e colline. il Signore.*


alberi e foreste applaudiranno. benedite. creature tutte che germinate sulla terra. il Signore.
Benedite. sorgenti. il Signore.*
RIT Viene il Signore. il Dominatore.
benedite. mari e fiumi. il Signore.
e regnerà in eterno. alleluia'
Opere tutte del Signore. 6. Benedite. mostri marini e quanto si muove nell'acqua. il Signore.*
benedite il Signore. benedite. uccelli tutti dell'aria. il Signore.
lodatelo ed esaltatelo nei secoli. Benedite. animali tutti. selvaggi e d;mestici. il Signore.*
benedite. figli dell'uomo. il Signore.
RJT Viene il Signore ...
Benedica Israele il Signore.
l. Benedite. angeli del Signore. il Signore.* lo lodi e lo esalti nei secoli.
benedite. cieli. il Signore.
Benedite. acque tutte che siete sopra i cieli. il Signore.* RIT Viene il Signore ...
benedite. potenze tutte del Signore. il Signore.
7. Benedite. sacerdoti dcl Signore. il Signore.*
., Benedite. sole e luna. il Signon~.* benedite. o servi del Sign~re. il Si!!n~re.
benedite. stelle del cielo. il Signore. Benedite. spiriti e anin;e dei giusti. il Signore.*
Benedite. piogge e rugiade. il Signore.* benedite. pii e umili di cuore. il Signore.
benedite. o vrnti tutti. il Signore.
8. Benedite. Ananìa. Azarìa e Misaèk. il Signore.*
3. Benedite. fuoco e calore. il Signore.* lodatelo cd ,·saltatelo nei secoli.
benedite'. freddo e caldo. il Signore. Benedetto sci tu. Signore. net firmamento dcl ciclo.*
Benedite. rugiada e brina. il Si!!nore.* degno di lode e di gloria nei secoli.
benedite. gc'Ìo e freddo. il Sig1;ore. Benediciamo il Padre e il Figlio
4. Benedite. ghiacci e nevi. il Signore.* con lo Spirito Santo. '
benedite. notti e giorni. il Signore. lodiamolo ed esaltiamolo nei secoli.
Benedite. luce e tenebre. il Signore.* Viene il Signore ...
benedite. folgori e nubi. il Sig-nore.
RIT
AST Montagne e colline canteranno a Dio.
Benedica la terra il Signore. alberi ~ foreste applaudiranno.
lo lodi e lo esalti nei s-ecoli.
RJT. Viene il Signore. il Dominatore.
RIT Viene il Signore .. e regnerà in eterno. alleluia!

69
83b VOI TUTTE, OPERE DEL SIGNORE (Dn 3,57-88)
Chit. I j J ; pJ pj J j pJ
p
I

Gioioso CANTICO 1.@ Voi tut - te,

o - pe- re del Si - gno - re:®be - ne - di - t~j1 Si-gno re! @Voi tut - ti,
'

La Re ,

an - ge - li del Si - gno - re:® be - ne - di - tul Si-gno re! ®E voi, o


'
Mi Fa#
La

cie - voi, o ac - que: be - ne - di - t~j1 Si-gno re! ® Voi tut - te

o - pe-re del Si - gno- re, be - ne - di- tfLil Si-gno I re! 1:-2:-3.-4:-5:-6:-7.

'

Ire! 8. per finire


ratl.

ur

70
I Voi tutte, opere del Signore: 5 Voi tutti, pesci e mostri del mare:
Voi tutti, angeli del Signore: Voi tutte, belve feroci e armenti:
E voi, o cieli, voi, o acque: Voi, acque e fonti, voi, uccelli:
2 Voi tutte, potenze e astri del cielo: 6 Voi tutti, uomini del Signore:
Voi tutte, piogge, rugiade e nevi: E voi, sacerdoti del Signore:
Voi, sole e luna, voi, o venti: Voi, popolo santo, eletto da Dio:
3 Voi, fuoco e calore, freddo e caldo: 7 Voi, servi di Dio, voi, anime giuste:
Voi, luce e tenebre, ghiaccio e freddo: Voi, santi, voi, spiriti puri di cuore:
Voi, notti e giorni, lampi e nubi: E voi, o fratelli che avete cantato:
4 La terra tutta lodi il Signore: 8 Lodate Dio, perché egli è buono:
Voi tutti, viventi, lodate il Signore: Lodate Dio, glorioso in eterno:
Voi, monti e colli, mari e fiumi: Cantate al suo nome, esaltate il suo amore:

BENEDICIAMO IL SIGNORE (Dn 3,57-88) B3c


ANTIFONA
Be-ne-di - eia-mo il Si- gno- re: a lui o-no-r~e glo- ria nei se- co - li!

CANTICO

I -
f\ J.I
\I ..
,. -- --
1. An-ge-li del Si-gno-re: be-ne - di -
~ ~ ~

- - -
~

.... ....
- -.... -....
t~_il

-r- - -
Si-gno-re! E
···-

- - - -
voi, o cie-li: be-ne - di - te il Si- gno - re!

-- -- .. .. - -
r-
~ ~ ~ ~ ~

'
tJ I r
~

- -
~ ~

1· ~1
~

~r
~

leggero (quasi in uno) F


I ,,... - ----
fL ~
-fT
- ,, ,
,_
, ,
,
\
-
I I

Ac-q11E) so-pr~lcie-lo: be-ne- di-te il Si-gno-re!Po-ten-zedel Si-gno-re: be-ne- di-tt.,il Si-gno-re!


'

L'Ant. ogni 8 versetti


1. Angeli del Signore: 3. 1'11tta la terra:
.E_ voi, o cieli: M_gnti e colli:
Acque sopra il cielo: Qgni vivente:
Pot~nze del Signore: Acque e fonti:
S_gle e luna: M_gri e fiumi:
Astri del cielo: Cet_gcei e pesci:
Pi_ggge e rugiade: U cc~lli del cielo:
Q venti tutti: B~lve e armenti:

2. Fu_gco e calore: 4. Figli degli uomini:


Fr~ddo e rigore: P_gpolo di Dio:
Rugi_gde e brine: Sacerd_gti del Signore:
G~lo e freddo: S~rvi del Signore:
Ghi_gccio e nevi: Anime dei giusti:
N_gtti e giorni: Umili di cuore:
L11ce e tenebre: S_gnti di Dio:
L_gmpi e nuvole: Qra e per sempre:
71
B4a L'ANIMA MIA MAGNIFICA IL SIGNORE (Le 1,46-5 5)
.11\'TIFOXA 1
A- Ma - a, pie na di gra zia,

il Si-gno-re è con te! Al - le - ia! _ _ _ _ _ _ _ __

i r
Ai\'TJFONA 2
Ral- le-gra-ti, po-po-lo di Di - o: il Si-gno-re vie - ne ad a- bi-ta-rE2_jnmez-zoy, te!

CANTICO
1. L'anima mia ma gnifica il Si - gnQre * eil mio spirito esulta in Dio, mio sal - va-tQre.
/~~~~t=;:::::::;:::============================;===========================ts;::====~
'"" .,,..., ,..-,. --~

- '-'

.il..
"' .. PI.
-,~
-..=r

---.-..
~

2. perché ha guard_i!to l'umilt~ della sua srrva. *


D'ora in pgi tutte le generazigni mi chiameranno be.i!ta.
3. Grandi cgse ha fatto in mf l'Onnipotfnte *
e S_i!nto f. il suo ngme:
4. di generazione in generazione la sua misericordia*
si s~trnde su qurlli~che lo t~mono.- -
5. Ha spiegto la potrnza del suo br_1!ccio.*
ha disperso i supfrbi nèi pensifri del loro cugre:
6. ha rovesci_1!to i potfnti dai trgni. *
h.i! innalz.Qto gli ymili:
7. ha ricolmato di beni gli affama ti.*
ha rimandg_to i ricchta mani v~1gte.
8. Ha soccorso Israele. suo servo.*
ricord_1!11dosi deLià sya misericgrdia,
9. come avrva promrsso ai nostri p_1!dri,*
ad Abr_1!mo e alla sua discendfnza. per Sfmpre.
10. Gl9ria al P_i!dre e al Fjglio *
72
e allo Spirito S_1!nto. Amen.
L'ANIMA MIA MAGNIFICA IL SIGNORE (Le 1,46-55) 8 4b
Antifona "Ave, Maria" oppure "Rallegrati" (B4a)

CANT!CO 1° i11odulo
1. L'anima ... Si-gnore*
- e il mio... salva-tore,
- perché ... serva.*
- D'ora ... be- ata.
-
--
f\ ~
.. -- --- --
--
I
I
~

·-
""
.. "'
"'
~ ·-·
·~
"-' ..
""' ·-
·~
~
--

~ u """·

( .. - . -
... , .,. -- n ..
il -lei-
..
-A- 1el- ... ....il.
~
-
~
"'
-
"'
•• w
- -
oppure: 2° 111odulo
1. L'anima ... Si-gnore
- * e il mio ... salva-tore, perché ... serva.* D'ora ... be - ata.
-
f\ ~ - -
...... ,_
..
(~ tt - ---
- ~

- - " ~

u .J0f- u

< o
( ,.... -"' . - .. A
....
il
.. "' .'°'- •
.,.
,. "
-- ~
- -
- -

1. L'anima mia magnifica il SignQre *


e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatQre,
perché ha guardato l'umiltà della sua Sfrva. *
D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno be~ta.

2. Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotfnte *


e Santo è il suo nQme:
di generazione in generazione la sua misericQrdia *
si stende su quelli che lo t.~mono.
3. Ha spiegato la potenza del suo br~ccio,*
ha disperso i superbi nei pensieri del loro CUQre:
ha rovesciato i potenti dai trQ11i,*
ha innalzato gli Jdmili,
4. ha ricolmato di beni gli affam_gti,*
ha rimandato i ricchi a mani vuQte.
Ha soccorso Israele, suo Sfrvo, *
ricordandosi della sua misericgrdia,
5. come aveva promesso ai nostri p_gdri,*
ad Abramo e alla sua discendenza, per sfmpre.
Gloria al Padre e al Fjglio *
e allo Spirito Santo. Amen.

73
B4c L'ANIMA MIA MAGNIFICA IL SIGNORE (Le 1,46-55)
ANTIFONA i
SlJi.l - lie - t~l mi - o in Di - mi - o sal - va - to - re.
/"':'-

ANJ'JFONA 2
O Re - gi- na del mon-do, Ma- ri- a sem-pre ver-gi -ne,
'

CANTICO 1. L'anima mi-a ma- gni-ficailSi-gno-re* e il mio spi-rito e-sul-ta in Di-o mio salva-to-re
lì >! 1±
- - - - - - ' - '
I

. - -- .. - .. ..
~ •-
-
~

"'
,. n ~
~

~' -= .'
~I
I r u -e- o -e-_
-
_.......e-....__ i-""6-

~ ..... -e-
--- -
--
I - ••-I
Il

-. - -- -
.~
--"-
-
~

~
- -
"'
~
-
~

~
~

..-..
\
u

1. L'anima mia magnifica il Signore *


e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
2. perché ha guardato l'umiltà della sua serva. *
D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.
3. Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente *
e Santo è il suo nome:
4. di generazione in generazione la sua misericordia *
si stende su quelli che lo temono.
5. Ha spiegato la potenza del suo braccio, *
ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
6. ha rovesciato i potenti dai troni, *
ha innalzato gli umili,
7. ha ricolmato di beni gli affamati, *
ha rimandato i ricchi a mani vuote.
8. Ha soccorso Israele, suo servo, *
ricordandosi della sua misericordia,
9. come aveva promesso ai nostri padri, *
ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.
10. Sia gloria al Padre, e al Figlio
e allo Spirito Santo.
11. Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

74
MAGNIFICA IL SIGNORE, ANIMA MIA (Le 1,46-55) 84d
Allegretto
Chit. I J"'"-J....--J-J J J J J
ANTIFONA il mio spi- ri-to __ e-sul-t~n Di- o,_ al-le-
Ma- gni- fi-c~l Si-gno-r~a-ni-ma mi - a, _ _

CANTICO
lu-ia, al-le-lu-ia, al-le - lu - ia, al-le - lu - ia, al-le - lu- ia! _ _ __ 1. Per-chtf,haguar'.

Fa~-

da-to l'u-mil-tà del-la sua ser - va: ec - co, o - ra mi chia-me-ran be - a - ta, per-ch~__il Po -

ten-temjJ.iafat-tograndi co- se e san-to ~il suo no-me, __ al-le-lu - ia, al-le-lu - ia !

2. Ha spiegato la potenza del suo braccio,


ha disperso i superbi di cuore,
i potenti rovescia dai troni
e innalza gli umili e li ricolma d'ogni bene.
3. Il suo servo Israele egli solleva,
ricordando la sua misericordia
promessa ad Abramo e ai nostri padri
e a tutti i suoi figli, perché santo è il suo nome.

75
B5a BENEDETTO IL SIGNORE (Le 1,68-79)

AN'I'IFOJ'lA, Ri- cor-da, Si-gno-re, la tu-a al-le- an-zacon noi: do-na-ci la tua i11Ì-se-ri - cor - dia.
~ 3 !"':'..

CANTICO
1. Be-ne - detto il Signore Dio d'Isra- ~ - le,* perché ha visitato e redento il suo po - po - lo,
-
f\ .+ ++ 1\
-"'"
- - r.. - -
I ~ ~

"'
I "'"
u -
-' -
I
;
-· .,
-
_, ~

d _J,.. j
I<' {_,, • ...r
\
•• -
il
u.
I.li
ief-
-
......
4ef.
~
~
-J
I

2. e ha suscitato per noi una salvezza potfnte *


nella casa di Davidf, suo servo,
3. come aveva promfsso *
per bocca dei suoi santi profeti d'un tempo:
4. salvezza dai nostri nemici *
e dalle mani di quanti ci odiano.
5. Così egli ha concesso misericordia ai nostri pgdri *
e si è ricordato della sua sant_g alleanza,
6. del giuramento fatto ad Abramo, nostro p_gdre.*
di concederci. liberàti dalle mani dfi nemici,
7. di servirlo senza timore, in santità e giustizia*
al suo cospetto, per tutti i ngstri giorni.
8. E tu. bambino, sarai chiamato profeta dell'Altissimo*
perché andrai innanzi al Signore a preparargli le strade,
9. per dare al suo popolo la conoscenza della salvfzza *
nella remissione dei sugi peccati.
1O. grazie alla bontà misericordiosa del nostro Dio,*
per cui verrà a visitarci dall'alto un solf che sorge,
11. per rischiarare quelli che stanno nelle tfnebre *
e nell'ombra dflla morte
12. e dirigere i nostri p_gssi *
sulla via dflla pace.
13. Gloria al Padre e al Fjglio *
e allo Spirito Santo.
14. Come era nel principio, e ora e Sfmpre *
nei secoli dei secgli. Amen.

76
BENEDETTO IL SIGNORE (Le 1,68-79) B5b
ANTIFONA
Be-ne - det-tQjl Si- gno - re, il Di- o d'I-sra - e - le __ che ha vi-si - ta-to e po-po-lo.
' r--3

CANTICO
1. Benedetto il Signore Dlo d'I-sra- e - le,* perché ha visitato e reden - tQ il suo po -po - lo,

, f\ ~

- - --
~
~

l I. A

I
I
·-
~
,.
·-
·~
·- - -
- -.. - ....
-r ·- ....
..; ,..._,
r .-, -
~

r
- ...- d 101-
--J -I
I -
I
"•• Jtl/I
"
~
·~

,..
I
'

') e ha suscitato per noi una salvfzza potente*


nella casa di Davidf, suo servo,
3. come avgya promesso*
per bocca dei suoi santi profeti. d'un tempo:
4. salvezza dai ngstri nemici*
e dalle mani di quanti ci odiano.
5. Così egli ha concesso misericordig_ ai nostri padri*
e si è ricordato della sua sant,2 alleanza,
6. del giuramento fatto ad Abramo, nostro padre.*
di concederci. liberàti dalle ma11i dfi nemici.
7. di servirlo senza timore, in santit.11 e giustizia*
al suo cospetto. per tutti i nQstri giorni.
8. E tu. bambino, sarai chiamato profet~ dell'Altissimo*
perché andrai innanzi al Signore a preparargli. k strade.
9. per dare al suo popolo la conoscenza d~lla salvezza*
nella remissiom: dei su51i peccati.
l O. grazie alla bontà misericordiosa d~l nostro Dio.*
per cui verrà a visitarci dall'alto un solf che sorge.
11. per rischiarare quelli che stannQ nelle tenebre*
e nell'ombra dflla morte
12. e dirigere .i. nostri passi*
sulla via ds;:lla pace.
13. Gloria al Padre e al Fi!!:lio *
e allo Spirito Santo. ~
14. Come era nel principio. e Qra e sempre*
nei secoli dei scegli. Amen.

77
B5c BENEDETTO IL SIGNORE (Le 1,68- 79)
ANTIFONA
Il Si - re è sta - to al - le - lu ia!

CANTICO
1. Benedetto il Signore Dio d'I-sra- e - le,* perché ... redento il suo po - po - lo,
-
---
I\ .IJ. A
~

-r - r .. .. - - -- -- --
I

·-
u
I ....
r
" f'J1

"'d -101-
' tJ
I .. I
t ,_ ,. ,,,,,, - --I ....
.... --
I I

-
-<
' , ,.
,_,
' -#,

-
~

I I
I
r
2. e ha suscitato per noi una salvezz.i.!_ potente*
nella casa di Davidf, suo servo,
3. come avevi! promesso*
per bocca dei suoi santi profeti d\m tempo:
4. salvezza dai nostri nemici *
e dalle mani di quanti ci odiano.
5. Così egli ha concesso misericordia ai nQstri padri*
e si è ricordato della sua sant,2 alleanza,
6. del giuramento fatto ad Abramo. nQstro padre.*
di concederci, liberàti dalle mani dfi nemici,
7. di servirlo senza timore. in santità f giustizia*
al suo cospetto. per tutti i ngstri giorni.
8. E tu. bambino. sarai chiamato profeta dfll'Altissimo *
perché andrai innanzi al Signore a preparargli le strade.
9. per dare al suo popolo la conoscenza dell9' salvezza*
ne:lla remissio11e dei sugi peccati.
1O. grazie alla bontà misericordiosa dcl nQstro Dio.*
per cui verrà a visitarci dall'alto un sol~ che sorge.
11. per rischiarare quelli che stanno n~lle tenebre*
e nell'ombra d.~Jla morte
12. e dirigere i nQstri passi*
sulla via ds;_lla pace.
13. Gloria al Padre e al Figlio*
e allo Spirito Santo. ~
14. Come era nel principio. e orge sempre*
nei secoli dei scegli. Amen.

78
GLORIA, ONORE A TE (1Trn3,16)* 86

A1VTIFOJV'A Si - gno - re Ge - su!


Glo - o - no -

J J

CANTICO
® 1. Cri - sto, ma- ni - fe - sta - to nel - la car - ne:fm\ .
. ~ glo - ria, o - no - rt_,a te!
2. Cri - sto, te - sti- mo - nia- to al - le gen - t i:
ti ~ i± I I
- -- - - --
I I

,,,,
-- - - -
I

-- -
ll
,, ,, .... .... .... ~ ~
,,
I ·~
......____ l,-+ - - -
=
,_
u
r I I I I

l -J-r-J-
<

I ....
u
'° -
J~
~-
- r---J-,_ -- .d- ,_
J -J J- - e-

\
-
I I I
;

@ 1. Cri - sto, san-ti- fi - ca-to nel-lo Spi-ri-to:®


1
.
0 te!
2. Cri - sto, cre-du-to Di-o da-gli uo-mi-ni: go-ria, - no-re_a
fi ~ i± - ,......., -- - I I I I
I

I
~

- --- - -- -.... - - -- - ~ -- - - --- -- ~


,,,,

r I
~

......'------ ,,...... I I I
' u
d J J-
~
I
\
..
'° -
u J-<'."
~-
- ,J-,... - -
,...- --
J
, -J J-- J -- ~

I I I

@ 1. Cri - sto, con-tem - pla - to da - glLan-ge- li:


2. Cri - sto, e - sal - ta - to nel - la glo-----------
- ria:
!'":'..

ANTIFONA

79
B7a DIO REGNA: ESULTI LA TERRA! (Ap 19,1-7)
Ai\'TIF Of.lA
Di- o re - gna:_ e-sul-ti la ter-ra! Al- le-lu - ia! ia!

CANTICO
@ 1. Salvezza, gloria e po - tf!n-za * sono del no str2 Dio, ia!

® Veri e gig-sti * sono i suoi gig - dizi, ® al - le - lu -


.....---....... ia!
I\ I I I l

-r'--"P'-f----1
I I

I -t.J . - ..- -- - . --
- -·
I ~

~ ~ ~
:;' ~·
' -

'J
--
<
-e-

-lei- -jej- .ft. J
-. J. I
i ..
I
'•
-- -
""'"• -< •
~

I ~

-

I
2. Lodate il nostro Dio, voi tutti suoi s~rvi,*
voi che lo temete, piccoli e grandi, alleluia!
Ha preso possesso del suo regno il Signgre.*
il nostro Dio. l'Onnipgtente. alleluia!
3. Rallegriamoci ed esultil!mO, *
rendiamo a llli gloria. alleluia!
Sono giunte le nozze dell'Agns;.llo: *
la sua sposa~ pronta, alleluia!
4. Gloria al Padre e al Fjglio, *
gloria allo SpiritQ Santo, alleluia!
A chi era, è, e sar,il *
nei secoli il Sjgnore, alleluia!

80
DIO REGNA: ESULTI LA TERRA! (Ap 19,1-7) B1b
ANTIFONA
Di- o re - gna: e - sul - ti la ter - ra,_ al - le - lu - ia!_
.J

--- - -- . - -- - - -
I\ r---1

- - r- - -- I--- -- --
I
.,
~ ~"
~
_,
I
i I r~t.
.J,,- ------J ,....-- ------- ,J ,- ~ .J j
,,.. ...
l ""'" ,
-- - - - ....
~-
~

I I

CANTICO
® 1. Sal- vez- za, for- za,_ o - no - ree lo-d~al no-stro Di - o, (j) al - le-lu-

ia! ®So - no ve-rie giu- sti_ tut-tjj suoigiu-di- zi,® al- le-lu-ia, al - le - lu-ia!

2. Servi di Dio
il nostro Dio celebrate, alleluia!
Voi che lo temete,
piccoli e grandi, alleluia, alleluia!
3. Iddio regna,
il nostro Dio onnipotente, alleluia!
Canti il nostro cuore
la sua gloria immensa, alleluia, alleluia!
4. Vicine sono
le nozze sacre dell'Agnello, alleluia!
Ecco la sua sposa
per lui si è adornata, alleluia, alleluia!
5. Sia gloria al Padre,
sia gloria al Figlio e allo Spirito, alleluia!
Gloria senza fine
ora e per sempre, alleluia, alleluia!

81
88 NOI TI LODIAMO, DIO (Te Deum)
1. Noi ti lo di~- mo, Di ti procla - mia - mo Si - gno re.
J\ I
o
'*
I
I -.. "'
, , - - I--· -- - -- ,_

-· - - - ~ rJ

l'Jt
r I'--'!
I r r
'
~

I ....
I "'
lnl
'~
J-· ~ J. -J
~
in

-.
,...--......._.J<

n
- -J
~

\
I

2. O eterno Padre.*
tuttala terrg_ t(adora.
3. A te cantg_no gli angeli*
e tutte le potfnze dei cieli:
4. Santo, Sgnto, Santo*
il Signore Dio dfll'universo.
5. I cieli f la terra *
sono pieni d,flla tua gloria.
6. Ti acclama il coro dfgli apostoli*
e la candida schi,fra dei martiri;
7. le voci dei profeti si uniscono nell~ tua lode;*
la santa Chiesa proclamg la tua gloria,
8. adora il tuo unico Figlio*
e lo Spirito S~nto Paraclito.
9. O Cristo, re d,flla gloria,*
eterno Fjglio del Padre,
1O. tu nascesti dalla Vergine Madre *
per la salvfzza dell'uomo.
11. Vincitore d,flla morte,*
hai aperto ai credenti il r~gno dei cieli.
12. Tu siedi alla destra di Dio, nella glori~ del Padre.*
Verrai a giudicare il mondo alla fine dei tempi.
13. Soccorri i tuoi figli, Signore,*
che hai redento con il tuo sgngue prezioso.
14. Accoglici nell!i tua gloria*
nell'assembl~a dei santi.
15. Salva il tuo popolQ, Signore,*
guida e prot~ggi i tuoi figli.
16. Ogni giorno ti benfdiciamo,*
lodiamo il tuo nQme per sempre.
17. Degnati oggi, Signore,*
di custodirci Sfnza peccato.
18. Sia sempre con noi la tua mis~ricordia: *
in te abbigmo sperato.
19. Pietà di nQi, Signore,*
pis:tà di noi.
20. Tu sei la nostrg speranza,*
non saremo confusi in eterno.

I versetti 15-20 si possono omettere.

82
TI CELEBRIAMO, DIO (Te Deum) 89

Solenne @ 1. Ti ce - le - bria- mo, Di - o.


-
I\ JJ. l± - ., -
......., ~

I
Il
·~
' "
u
''ll
"
- -
~

-
~

- - - - -
r.;
.....
r.;.
..... - - - - -..... -
~

-
I F f'
r-
I
\
I
..·- ''
Il

r.
f
,,.
- - - _,
-
Andante (non troppo solenne)
-
~
- - ' ,.,-·.
u•
f
:._
liberamente
..
~
r.
- -

2. Ti ce - le - bria - mo, Di - o, ti pro - cla - mia- mo Si -


'

'

gno - re. Tut - ta la ter - ra tiy, - do - ra, e - ter - no Pa dre.

®
---
3. Tut - ti gli spi- ri - ti ce - le - sti, gli an - ge - li e le po - ten - ze,
li JJ. ~ I I I
- ' I

-- ' --
-r - - r- - -- - - - -
I

~ ' ~ ,, -- ~

-
t.'
t'-/r t f r l'-'f r
l \
,_ ... .r
- • • .wlll'f

"
Il -
~

- -- • n
.... ' - -- -I ri
- - --· -

che- ru - bi-n~i se-ra - fi - m ac - cla-ma-no con vo - cLJn- fi - ni - te:


'

83
® 4. San to, San - to, San- to il Si - gno re Di - o del-l'u - ni -

ver- so! La ma - e - stà del-la tua glo - ria ri - cie- li e la ter - ra.

sottofondo mentre si declama il testo ~

Le strofe 5-12 vanno declamate fra due cori oppure fra@ e (j). L'organo e/o gli strumenti accompagnano
seimando il ritmo.
8. Tu, il Figlio eterno del Padre!
5. A te il glorioso ordine degli apostoli,
il mirabile coro dei profeti, 9. Tu, per liberare l'uomo,
lo splendido esercito dei martiri ti sei degnato di nascere uomo
innalza la lode. dal grembo della Vergine.
6. E te, su tutta la terra, 1O. Tu hai vinto il potere della morte.
la Chiesa santa proclama: per aprire ai credenti il regno dei cieli.
Padre di immensa maestà
e il tuo vero, unico Figlio che adoriamo 11. Tu siedi alla destra di Dio
con lo Spirito Santo, il Paraclito. nella gloria del Padre.
7. Tu, il re della gloria, o Cristo! 12. E verrai come giudice alla fine dei tempi.

® 13. Ti pre - ghia - mo, a - iu - ta i tuoi ser - vi: c!__hai re - den - ti col san - gue pre -
'

zio - so. Con - ce - di_a noi la glo-ri~e-ter- na m -

84
EUCARISTIA
RITI DI INTRODUZIONE

CANTO D'INIZIO: vedi il Prontuario al fondo del volume.

SALUTO INIZIALE - AMEN

Dopo il segno iniziale di croce (e dopo le tre orazioni: colletta, sulle offerte, dopo la comunione):

ela A - men. elb A- men.

Dopo Il Signore sia con voi o altra formula di saluto:

e2a
Il Si - gno - re s1 - a con vo - i. R E con il tu - o spi - ri - to.

e2b Il Signore sia con vo - i. Jf E con il tuo spi - ri - to.

" -- -"
Il I ~
'"
~~ --
.... -
-
--
e· - r
"""' """'

IOI d
~ ,,'•..
\
~
-

86
SIGNORE, PIETÀ 01
® 1. Buon pastore, che conosci le ty-e peco - r~l-le,
Si-gno -re, pie-tà. ® Si-gno-re,pie-tà.
opp.2. Tu, che hai parole di vi-ta e t~r-na,
fi I
. . .
~ ~~ '"'"
• ,v ,_
~ ..
-e-
~
- -- - -
- ~
,, ~

• --
~
~

< tJ
/UI
tr
f 'T f I
~ -..
'
.. V
"
ic..1
~
,.--
- -- ,,..- "----
- - -
n
'f',/
,.,,
'
I
-
-
~
,_

1. Tu,che Yai in cerca della peco - rel-la smar - rl-ta,


® Cri-sto,pie-tà. ® Cri-sto,pie-fa.

I
I1 I
- ~
u
2 Tu che sei mite e
'
u-mile
- di
-
..
_,
cuo-re
-
''O..:
'
-
~

- - - --
..;i-
"'
I
"
"
~

- -- - -
....
- ~ ',
I

---,,f
~

~) jUI u
< I f I
( - ••I f/
A -0-" "-9-
-
I I
-
-- ,..-
~
~'
~'
"
"
,
-
~
,,
"
I
® 1. Tu,che ci guidiai p~-scoli e - t!Zr-ni,
®
S 2. Tu,che per noi ti sei fatto obbe-di~n-te fi-no alla m2r-te, Si-gno- re, pie-tà. Si-gno-re, pie-tà.
(.',

®i: ~~seila sei la no-stra


via per con-dur cLal
p~-ce,
P~-dre,
Si-gno-re, pie-tà. (jj Si-gno-re, pie-tà. 02

1. Tu sei la no-stra P~-squa,


® 2. Tu sei la veri tà per illumi - na-q~j pQ.-poli,
Cri-sto, pie-tà. ® Cri-sto, pie-tà.

1. Tu sei la no-stra vi-ta, ®


® 2. Tu sei la vI.-ta per rinno-va-rt.,il m2n-do,
Si-gno-re, pie-tà. Si-gno-re, pie-tà.

87
03 @ 1. Si
opp. 2. Si
gnore, che ti sei fatto
gnore, ricco di miseri
uomo per sal
cordia per chi t'in
varci,
voca,
opp. 3. Si gnore, disceso dal cielo per la nostra sal vezza,
f\ I

""" V

~
-
- ..
-e- ____ -
,.~-
...
~

,.. ...
.. -
~

-
~ ..o _,
~

_,
~

ab - bi pie - tà di noi. _ _ (j) Si gno - re, pie tà.


f\ I 3
I
-...
Il "
V
-
~

- - -- - L.- ::.r-
"
-
~

- -- ,

' ..
~
r
~
i ~r
r
"

....,
r rJ
~ ..
.-...
-J --I J
~

~
"
" -
.... -
I
--I ~

' - I ""
V

I I
"

- I
r
1. Cristo, che sei morto in croce per noi,
® 2. Cristo, misericor dioso verso i pecca - tori, (j) ab- bi pie-ù di noi.
3. Cristo, morto in croce per dare a noi la vita, 3
f\ I
/ Il
"
-- -- -- -... - '
I ·~v
- ....._,._ ~
_,

s
~ ~

~
rI
~

L--- "-"

( .. I
'"
~

V
"
-e-
..
--
_,
~
..... -
r,;
-J ,

1. Si gnore, che hai riaperto la


(j) Cri - sto pie - tà. @ 2. Si gnore, nostro mediatore
3. Si gnore, risorto e salito al cielo per ricon -
f\ I I

l "
Il

V
" -- - - -
·~
- -- ..-
~

r i --~
~

( .... I ~

V
"
J
-
I
-J
....-
I
r
-
o,..-
-
~
~

1. via del cielo,


® 2. presso il Padre, ® ab- bi pie-tà di noi. _ _ Si - gno - re pie - tà.
3. durci al Padre, 3

88
04
®Di-o gran-de, Di-o san-tq__e for-te, san-to eimmor-ta- le, Si- gno- re,pie- tà.._® Si-
h I
" ' " ' "
- - - -.... - -- - -- r-- .,-'"' -
IJ, •

( :-
2 ~
IJ

- r
- - -.... -
ì r r- - - r - r
.... .... -- -r --
r-
-
i , ~
I - ••
V
r,,.
,,_
,...,
!
r
-
- - n
... ~

r,; -
~

- -

---
gno- re,pie- tà.@ Tu, che vie-niasal-var-ci, Cri-sto,pie-tà. ® Cri-sto,pie-tà..

---- - '
-
f\
,,, I - !":'-. . - I -

- - -- -

- - -..... .... ....


-....
~
j - - -
-
r- -:::
V IJ ~ ~ ~ ~ ~

,, " ~
tJ
--- ~r ì r~ i r r I r r
J r r
..
I ,'" "' '· - -- ~
r

rJ .._I
-
~
-
,._ r
-fr
,
' -
-
,

® Tu,chetor-ne- rai al-la fi-ne dei tem-pi, Si - gno- re,pie- tà._® Si - gno - re, pie -
..----._ .-._

Ogni invocazione può essere preceduta da una frase rivolta a Cristo Signore
(vedi Dl-4 e Messale romano pagine 297-300).
05
®® Ky-ri - e, e-le- i-son. ®® Chri-ste, e-le- i-son. ®® Ky-ti - e, e-le- i-son.

@®Ky-ri-e, e-le-i-son, ®® Chri-ste, e-le-i-son.®® Ky-ri-e, e-le- i-son. 06

@(f)Ky-ri-e, e-le-i-son. ®® Chri-ste, e - le - i - son. ®® Ky-ri - e, e - le - i- son.


01

89
E1 GLORIA A DIO*

@ Glo- ria-a Di - o nel - l'al - to dei cie - li ____ ® e pa- ce in


-
f\ I
- - .. ,...-•'
"" •• •>
~

-- -- - - - - - - - ' -
- -- -
I '
u
"'+
I --- ..._. - .....- -
r
i
~ 1
I .. -- .... - - u
l- . . . •• ••

I
- -
\ "-+

ter - ra a - gli uo - mi - ni di buo - na vo - lon - tà. Noi ti lo - dia - mo,


-
I
-
f\
' I
-- -
i---i

-- --
I

-
- - - - - ___.. - - I- - --
I\

I ·~

~
i ~r • -r I r r r
I\
,,
... .-
• • ...___,, r -
- r-- -- --- - J
- ~
J ....n ~
- -~

-
~

--------
-....

ti be - ne - di - eia - mo, _ _ ti a - do - ria - mo, ti glo - ri - fi - chia - mo,


li r--r ~ I
- - - - -- -- - ' - -- - - -- - - - -- - '
I

I ':.
... I
r.J

--r
_,
- r
~ ~--- ~
~r
l ~,_-
I\
- .. ~J
- - u

-
..... - -- u
n
--
I

I I

ti ren - dia - mo gra - zie la tu - a sa, _ _ Si- gno - re

Di - o on - ni - po - ten - te. _ _

@ Si - gno - re, Fi-glio u - m - ge - ni - to, Ge - sù Cri - sto, _ _ Si-gno - re


f\
. - __ ' -
-- --- -r- - -,,., - - - :: -- - --- -r -- -- -
_,
--
I -
I '
._::;r . . __
~

- """ -
r - ,

r:
~--
~

u l' I r ]I

' .. .-- -::;


:.
pregando,
n
con espressione
.f2. J,,,,. ,J
----
,_
---------
,_
1'\ ,," ~ - - ,
"
,
~

- - ~

90
Di - o, A - gnel - lo di Di - o, _ __ Fi-glio del Pa - dre, _ __ tu che

--
I\
'
I
I'

I ,. "
- - - -- - - -
....
- - -- .• -- vf- - -- ·~
- -
·r r ~~r -- --r
]I

' .. i i --1"
t)

mp
I
~ -
~-
; -- "'- -~ ,_
r r

,_
--- ~

-r
~ ---
-~
\ _, ~

- ~

----
~

I .I I
I

to - glij pec - ca - ti del mon - do,® ab - bi pie-tà di noi; ® tu che to - gl.Li pec - ca - ti del

mon - do, ® ac - co - gli la no - stra sup-pli- ca; _ _ ® tu che sie - di al- la de - stra del
'

Pa - dre, ® ab - bi pie- tà di noi. _ _ __ Per-ché tu so - lo il San - to, __

tu so - tu so - lo l'Al - tis - si - mo, Cri - sto, __

con lo Spi - ri - to San- to nel-la glo - ria di Di - o Pa- dre. A men.


,......, .
r.--.,
-- -
Il I I
- -- - - -- - -- - - ' -
- - - -r
I ~-

• --
..... .....
I •n-... -
- -
r· --- r
-<

r --.._rI
~

-- r·
''li-I"-"
t) ~,

r ~

J. -L--
.... - I
~n I
... ---
n
I
--·-....
~
'-' .-,; ~
~

\
I

- r

r-----r
~

~ I
0

91
E2 GLORIA A DIO

® e pace in terra agli uomini di buo-na vo - lon - tà.


-
Il
• l

I
- .. ...."
-dei cie- - li--
l
"
-- - -
1
~
,
- -- '~
,~

~-_)'UJ "'---- -i~i


)

~
I
\
@-

I
®
.. ::-
Glo - ria a Dio nell'al - to
• ~nir .~ .
Noi ti lo - dia - mo, ti be - ne - di - eia - mo, ti a - do - ria - mo,
- f\
. • l l
• ~

- - -- -
l

-r----r
I

- - -- - r- - - - - r--
-r-----r
~

.... " "


I ,, J
- - -

--------
._;

,,......
I~
\ V
- - ~

- -
~-

ti glo - ri - fi - chia - mo, ti rendiamo grazie per la tua glo-ria im-men - sa,
f\ ~ ~ ~ ~
....~ •
I
" - - - - - --
- .... "
.,......
-

- --
--
•rl"""'ll
I V
,_
~

._; I ~'--'I --r i


....
I ~
,-., _.
~

r
--
I
' , - --

Si- gno - re Di - o, Re del cie - lo, Dio Padre onnipo ten - te.

.--
f\ • ~
' l
' .. ., --
• •
- -
~
I

-r----r
- - - - .... .... .... ....
~

I - -
-
eJ ,~------------~r
r~

-----
I ~ ..
- ---
~

--·

I ~

\ V r.-
I'-'! •
Signore, Figlio uni ge - ni - to, Ge - sù Cri - sto,
~
I
- -
f\
- -
-
~

- '
-- - -
l

-
~

,_.,
I
I\
·~I'

._;
....

"-"'
-
,~,
i~i
....
I
-lei- 7 ..... -. -

92
® Si - gno - re Di - o, A- gnel - lo di Di - o, Fi - glio del Pa - dre,

tu che togli i peccati del mon - do, ® ab - bi tà di no - i.


'

® tu che togli i peccati del mon - do, ® accogli la no - stra sup - pli - ca;
~
~ ''"
~;" . - - ' -.. - - ·-- "
j I

--
"

~
~~r -le!-
-
-----------r------r
-

I \
'-'•
~ ~
- -. - -
~ ~ ... ' -

,., ® tu che siedi alla destra del Pa - dre,


~
®ab- bi pie - tà di no - i.

I
I
- ~
"'"' ' l ~ ~ I ~

._;
~~r r "--- ---T
\
..
"
- .- ~

Perché tu solo il San-to, tu so-lQjl Si-gno - re, tu so - lo l'Al-tis- si - mo,


..f\ •
' • • l l
' ~ ~ ~ l ~ l

- -
IUI----------- -- - - - -
- -- -- - -
I "
.._; V
... --· -""' -

~~ r:___--r r-~r
-

' ..
I
\
~
I - -
""
,_
·~·
r
-
I
,.,,.
- ~

~
-
~

Gesù Cristo, con lo Spirito San-to nella gloria di Di- o Pa-dre. A men.
,., ~
- ... ' ... ~

-v-----1- - --- - - --
I ~
~
,_ ""' "
I •~v

-
"

r
~

._;
--------r K r
I
I
..
~.

""
-. - ~
- _.,
- "
-""' ""'
- u
--
r I -

93
E3 GLORIA A DIO

Chit.: un accordo sgranato (o due) per ogni battuta

A 1. Glo rif!:_a Di o nel l'al to dei cie li e


® 2. gno re Di o, _ _ Re del cie lo, _ _
3. Ge sù Cri - sto, con lo Spi ri ---···-.
- to San to, _ _

-- -.. --
..
f\ I I --·-····
-- - ........_ - - --
--·-···

u - r - -
I ._....... ...~ -
r-
~

I
r
rJ - I

i I _.../

t
' .. .. Do Fa
.-
Re- Sol-7 Do

1'\ - ~

r. r
... - - ~

- - n

-
I ~

v - -

1. pa - ce in ter - ra a - gliJio - mi - ni di buo - na vo - lon tà. -B


2. Di o Pa - dre on - ni - po ten te. Si--C
3. nel la___ glo - ri'i" di Dio Pa - dre. A men.
-· ----····-
--
f\ .. --······· I ---······· .. (.\
I
:;-
- - -
,-..,
....
-
- - - ~

- - -
.
---1-· p-
I ~
u .__ -
~ ~

I ----- ---1

atlafi"ne allarg.
Fa Re- Si~ Sol- Fa Do Fa
~ ,,.. ... -- - - - - -
'- V
-
-.... -- ~

B@ Noi _ _ ti lo dia - mo. @Ti _ _ a - do ria mo.


(f) Ti be - ne - di eia - mo. (f) Ti glo - ri - fi chia mo.
--- ······--
--
f\ r----i
.
- -
--·····-

I
I
•rr.
~

-I - I-.... -.... - - - - - -
....
u
r r Yf -
r r
I .. Re- Do Fa Fa Do Fa Do
I
\
,, .
~
....-
I
- ,, - -
- -- -

@Ti ren - dia - mo gra - zie per la tua glo - ri~_im - men sa.® Si - --
f\ ' l
I
-"' - - - ---
....
- -- -
i, ",,
u
~

- -
I
-
~

I
-
r I
-
r~
- --- ::;..'
-
- -
A
(2)
I~ .. Re- Do La- Sib ..
Sol-7

-
\
I
~
....-
I
- ,, -
I
-
--

94
C Coro
gno - re, Fi- gliQ___u - ni ge - ni - to, Ge - sù Cri - sto, Si - gno - re
I
f\
.. '
- -- -- -
~
., ~

""u
- - "
l-/r·- - - -
#I

.,
- - -
~

-
~

·r-
~

1, •
torrev~le ~r·
tJ

Do Re-

(
La- Re-
~ol La-
:::--- - -
-·· .. -
, V
- ,-, r
- --· -· --· -·
r I

Di - o, A- gnel - lo di Di o, Fi - glio del Pa dre,_@ Tu che


fl
....-...._

,
I ; ""
V
- ~

~-
... - I
...
--· - ~

- --· -
l

- -
~

--· - - - -
-
~

-
l

-
tJ
~r· I r 1_____....D i i

I Re- La-
.. . -· La- Rll- La-
I -" -·
,....
\
I ~

--·
I
-· --·
I -· -

to - glU pec - ca - ti del mon do, _ _ ® ab - bi pie - tà, di


to - gli i pec - ca - ti del mon do, ac CO - gli la no stra
sie - dial - la de - stra del Pa dre, _ _ ab - bi pie - tà di
-
f\ I __,L------·-·-----~
I
-'I

,,
~

~- -
~

-
~

-
....-· - ~

- -__,.

~~

~-.
-- --· - . -__,
~

~
- - "

tJ
r· I I I
r r·
' \
- ..I
:::.-
Sol

Do


Re-

--·
Sol


La-

,___..

1.-2. 3.
noi. ®Tu che Coro D
sup-pli - ca,_ Tu che Per ché tu so - lQ___il San to, tu

Si - gno re, tu so lo l'Al - tis - si - mo,


r----, -
- -- --
l"'"""---i
-
Ii I 1 I
__,
- - - - - . -...
v-1-
I -
- - --
r-
:::.-
,, ,,
I ~

~) ~1------
r µI
A

' ....
~
-- - .
Sib
~
Fa

--
Re-

.-
Sol-7
~
- -
~ >-
(3)

I
\
I
.
~

I
... - -
I
-
___.

95
E4 GLORIA!
RIT. Glo- ri-a! Glo- ri-a in ex-cel-sis De - o! Glo - ri-a! Glo - ri-a in ex-cel-sis De - o!

E pace in terra agli uomini di buona volontà. tu che togli i peccati del mondo.
Noi ti lodiamo, ti benediciamo, ti adoriamo, accogli la nostra supplica:
ti glorifichiamo, ti rendiamo grazie tu che siedi alla destra del Padre, abbi piet~ì di noi. ( Rit.)
per la tua gloria immensa, Perché tu solo il Santo. tu solo il Signore.
Signore Dio, Re del cielo, Dio Padre onnipotente. ( Rit.) tu solo l'Altissimo,
Signore, Figlio unigenito, Gesù Cristo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo
Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, nella gloria di Dio Padre. Amen. ( Rit.)
tu che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noL

E5 GLORIA IN EXCELSIS DEO


Chit. I ~1
RI'l'.
I 1. 11 2.
ri- a in ex-cel-sis De - o! De o!

EG GLORIA IN EXCELSIS DEO*


Glo-ri- a in ex-cél-sis De - o et in ter-rapax ho-mf-ni-bus bo - nae vo-lun-ta - tis.

te. Be-ne-di- ci-mus te. A- do- ra - mus te. Glo-ri - fi-ca-mus te.

Gra - ti - as a - mus ti - bi prop - ter ma- gnam glo - ri - am tu - am.

96
Do-mi- ne De-us, Rex cae - lé - stis, De- us Pa- ter om - nf - po - tens.

r
Do-mi-ne Fi-li u- ni-gé-ni-te, Je - su Chri- ste. Do-mi- ne De-us, A-gnusDe - i,

Ff- li- us Pa - tris. Qui tol-lis pec-ca-ta m~ di, mi-se-ré - re no-bis.

Qui tol- lis pec- ca- ta mun - di, 6 - nem no~ stram.

Qui se-des ad déx-te-ram Pa-tris, mi - se- ré - re no - bis. Quo-ni- am tu so-lus San-ctus.

Tu so- lus Do - mi - nus. Tu so- lus Al - tfs - si - mus, Je - su Chri - ste.

r r·

Cum San-cto Spf - ri-tu A men_

97
LITURGIA DELLA PAROLA

LETTURE BIBLICHE
Dopo la prima e la seconda lettura:
f 18 Q Ren-dia - mo gra- zie a Di o. f lb .8 Ren - dia - mo gra - zie a Di - o.

J.

Prima e dopo il Vangelo:


F2a R 1. Glo- ria a te, o Si - gno - re. R 1. Glo - ria a te, o Si- gno - re.
f 3a n 2. Lo - de a te, o Cri - sto. .8 2. Lo - de a te, o Cri - sto.

SALMO RESPONSORIALE FRA LE LETTURE


Vedi Salmi (pagine 6-64).

Salmi comuni e ritornelli


In applicazione delle facoltà previste nell'Orda lectionum missae (nn. 89-90), la Commissione episcopale italiana per
la liturgia, affinché l'assemblea possa più facilmente cantare il ritornello del salmo responsoriale, ha scelto i seguenti te-
sti comuni di ritornelli e di salmi. Essi si possono utilizzare - al posto di quelli riportati nel Lezionario - ogni volta
che il salmo viene cantato o detto.
Tempo di Avvento
Rit. A te, Signore, innalzo l'anima mia - Salmo 24 (A Sa)
Tempo di Natale
Rit. Per noi è nato un bambino - Salmo 97 (A 20a)
Rit. Cantate al Signore un canto nuovo, alleluia! - Salmo 97 (A 20a)
Tempo di Quaresima
Rit. Purificami, o Signore - Salmo 50 (A 12a)
Tempo di Pasqua
Rit. Cantate al Signore un canto nuovo, alleluia! - Salmo 97 (A 20a)
Tempo ordinario
Rit. Il Signore è il mio pastore - Salmo 22 (A 3a)
Rit. Gustate e vedete come è buono il Signore - Salmo 33 (A Sa)
Rit. L'anima mia ha sete del Dio vivente - Salmo 41 (A 9a)
Rit. Venite, adoriamo il Signore - Salmo 94 (A 18a)
Rit. Rallègrati, Gerusalemme - Salmo 121 (A 30a)
Defunti
Rit. Spero nel Signore - Salmo 129 (A 34a)
Nel caso in cui si legga il salmo riportato nel Lezionario e si canti solo il ritornello:
a) con un salmo di lode
Rit. Popoli tutti, lodate il Signore (A 28)
b) con un salmo di supplica
Rit. L'anima mia ha sete del Dio vivente (A 9).
98 dal Notiziario della Conferenza episcopale italiana, 20.2.1979, pagine 26-27
ALLELUIA PRIMA E DOPO IL VANGELO

al- le-lu-ia. Gl

® (Térsetfo)
.Mostraci, Signore, la tua miseri - cor - dia e donaci la tua sal - vez - za.
.. -f\ ~
I

..,. ·- - -
r- - -
·- - ,_

----
I " , ,. "

r-
~
1~1

u IVI ~IUI

.. -
I- • •

I
;r
~fili
~

Il.~
------------ IOI
,...

Al-le-lu-ia, al - le-lu-ia, al - le - lu - ia ! ® (Versetto) G2

Al- le-lu-ia, al-le-lu-ia, al-le - lu - ia! ® (T'èrsetto) G3

Al- le - lu - ia, al - le - lu - ia, al - le -lu - ia! ® (Versetto) G4

Al-le- lu - ia, al-le- l~ ia, al-le- lu- ia! ®(Versetto) G5


'

99
GB Al-le-lu- ia, al- le-lu- ia, ® (Versetto)
'

Ritmato .J
Chit. I j ~

G1 Al - le - lu - ia, al - le-lu - ia,_ al - le - lu - ia, al - le-lu - ia!_

al - le - lu - ia, al - le-lu - ial_

'
r
Fa
'

GB Mosso Al - le - lu-ia, al - le- lu-ia, al-le-lu-ia, al-le-lu-ia, al - le - lu- ia! __


'

(Versetto)
® 1. La tu - a pa-ro - la, Si- gno - re, è pa - ro - la di vi - ta e - ter - na!
2. Si - gno - re, ri-ma- ni con no - i e a - vre - mo la vi - ta-e - ter - na!

(Versetto)
G9 Al-le-lu - ia, ia! ® Cri-sto è ri- sor-tonel-la glo-ria, con gio - ia can-tia-mo.

100
con le mani
o piccole percussioni G10
-
11 .u # .. moven
.
do
. - -
~

-. -.
::::-
-- -
::> ::>

- --
I
I '
...
~

~ - ::> ::>
~
'
-·1..-....,,j
,_ ~

'l . - .. Al - le - lu - ia,
La6
~
Re6
al - le -
...,....
-
lu - ia!
• -~-
Re
V
La

- - -
-~--- .
LI. -r--. -
~.
..... .Mlll,. .......,
r
,...- ~ ~ ~

~
~ ~ ~

r
\

(Versetto)
@ 1. Ac-cla - mia-mo al - Si - gnor! E-gli è buo - no! _ __ Il suo_a - mo - r~e per noi!
.
--
f\ .u # ~ ~ r--i

-r- - i- r- -
I

-r - - - - - I- - --
/ ~ ~

l _, _, " ; -
~
- -
r
~ ~

~ I
~~r

- - - --
Do#-
I --."..
\
- -.
~
Il Fa#-
-.
- ~

~
Si-
,...-
Mi

- -
Fa#-
-
~
Re
-
,...
Mi

I '
2. Nella gioia cantiamo al Signore: 3. Benedetta sei tu, o Maria:
in eterno è con noi. il Signore è con te.

Chit. t--1 -~__,,_.;],___;--Ll~


1a@- 2acoro (f) +Coro G11
Al-le- lu-ia, al-le- lu-ia, al-le - lu-ia!_ Al-le-lu-ia, al-le-lu-ia,

Versetto recitato @
al- le - lu - ia! __
Chit. I DDDJJ1 11 2.

1a@- 2a Coro
Al - le - lu-ia, al - le - lu - ia, al - le lu- ia! _ _

(f)+Coro
Al- le - lu-ia, al- le- lu-ia, al- le - lu - ia! _ _ _ _ _ _ _ _ __

101
G12 ALLELUIA DI NATALE
Chit. I JJ JJ i !
Al - le, al...--......
- le lu - ia, al - le - lu - ial Vie-n~_il Sal-va - to re!
..--...

1. Glo - ria su nel cie lo! Il 2.


2. Pa - ce sul - la 1. ter ra!
I\
- ... - ..
r·-
I
- ..
~

I -
~ r ~ r
- ~

r qr r r·
~

tJ

Fa Do Fa
r
Sib Fa Sol Do Fa Do
r -e-
Fa
I r I I - I I I
.. .. ..-.... I

- -- - I-
I I

- ..
~ ~ ~

j , ... - ~

' "" -
~ r ~

-
r ~

'->
I
I

G13 ALLELUIA! A CRISTO SIGNORE


Andante mosso
@ 1. A Cri- sto Si- gno- re, Sa - pi:en - za del Pa- dre: (jj Glo - ria, glo-ria, al-le - lu
'

I 1. Il 2.
ia! Glo - ria, glo-ria, al- le - ia! 2. A -iat _ _ _ _ _ _ _ __

2. A Cristo Signore, Parola di vita:


3. A Cristo Signore, che regna risorto:
4. A Cristo Signore, che vive nell'uomo:
5. A Cristo Signore, che dona speranza:
6. A Cristo Signore, splendente di luce:
7. A Cristo Signore, glorioso nel cielo:
8. A Cristo Signore, il "Pane dei forti":

102
ALLELUIA! NELLO SPIRITO G14
Chit.1 D ~ OD ~ sD I

@ (j) Al - le - lu - ia, al-le-lu - ia,_ al - le - lu,...-.._- ia, al - le - lu-ia!_


'

® Nel - lo Spi- ri - to c'è ve - ra li - ber - tàl (j) Al - le - lu,...-.._


- ia, al - le- lu-ial_

ALLELUIA! GIORNO DI CRISTO G15


. I__
ia. Giorno di Cristo ri - sor - to, (j) al - le - lu - ial

r r

® tutta la Chie - SJ! ~n fe - sta, (jjal-le-lu~ ia, al-le lu- ial


' ,....-..._

2. Alleluia! Atteso mattino d~l mondo, 4. Alleluia! Morte, non hai la vittoria,
alleluia! alleluia!
luce che ignorg_ il tramonto, dal sepolcro fiorisc~ la vita,
alleluia, alleluia! alleluia, alleluia!
3. Alleluia! Non è più un sogno l~ pace, 5. Alleluia! Nella gioia d.i Pasqua,
alleluia! alleluia!
è una certezzg_ il perdono, benediciamQ il Signore,
alleluia, alleluia! alleluia, alleluia!

103
G18 ALLELUIA! LASCIATE CHE I FANCIULLI
Chit.1 j S i !
Al - le - lu - ia, al - le-lu - ia, al - le - lu - ia, al - le -lu - ia, al-le-lu-ia,

(Versetto)
al - le-lu - @ La-scia- techeifan-ciul-li ven-ga-nQ___a me:_ di es - sli.,il re- gno dei

Chi non di-ven-te-rà co-me que-sti pic-co-li non en- tre-rà mai più.

G11 ALLELUIA! PASSERANNO I CIELI


Chit. 1-I---·--S--~~---#-S---1
I
1. Pas - se - ran - no i cie - li e pas - se - rà la ter - ra, _ __
2. Al le - lu - ia, al le - lu - ia, al - le - lu - ia,

I
I I\

,.
Ii
" .. - -- -- - - -- I
r,;

-- - - - ....
-.... • - -....
--- . ·-
-'
~ -e- -e- --e- -
-e- •
Vivace Do Re- La-
I ,.... " ..'
Fa
~ ~
~ , ~

~ ..,

la sua Pa-ro - la non pas-se-rà! _ _ __


al-le - lu-ia, al-le-lu-ia! _ _ __ Al le - lu - ia, al - le - lu - ia !
fi -
- - ---- - - -
I I

- - - ---· - -
I
I
I\

':..
~
"
V

-r,- ........ - f- - ~

r C-1 r I
r.;
- I- r I
n•
:.. ·-

'
I ..\
~

I ~

V
Sib

-
~
Fa

;
Sol-

-
Do7

u -
Fa
~
Sib

-
-'
Do7

r,;
Fa

--· !

104
ALLELUIA! VENITE A ME G18
IHi~=--~Tn.._.,_..___--11
Chi t.

1. Ve- ni-te a me:®al-le- lu -


® ®
ia! ere - de-te in me: al-le-lu - ial®Io so-no la vi - a, la ve-ri-tà:

Re-,

al- le - lu ial _ __
2. Restate in me: alleluia!
vivete in me: alleluia!
Io sono la vita, la santità:
alleluia, alleluia!
3. Cantate con me: alleluia!
danzate con me: alleluia!
Io sono la gioia, la libertà:
alleluia, alleluia!

'
ALLELUIA! RISUSCITO G19
chit.,nn n ,
RII'. Al-le-lu-ia, al-le- lu-ia, a co-lui che ri - su-sci-tò! Al-le-lu-ia, al-le-lu-ia,glo-ri~alno-me di Ge-sù!

I 1.2.3.4. 11 5.
1. Cri-st~il Si-gnor del mon - d0n - te - ro: Ge -sù il TI.e del ere - a to. Al-le- -menl Al-le-

lu- ia, al - le - lu - ia, a co-lui che ri - su-sci-tò! Al-le - lu- ia, al-le - lu - ia, glo-ri~l no-me di Ge- sù!
' t":'..

2. Portiamo a tutti il suo Vangelo: 4. Dio effonde la sua pace,


Gesù è morto e risorto. che ogni uomo attende.
3. Con Cristo morti sulla croce, 5. Lode al Padre e al Figlio
da lui avremo la Vita. e allo Spirito. Amen!

105
Vedi anche: 2 Alleluia! Canto per Cristo
70 Alleluia! Il risorto Redentor
71 Alleluia! La santa Pasqua
72 Alleluia! Cristo è risorto
81 Alleluia! Le tue mani
84 Alleluia! Nei cieli un grido risuonò
86 Alleluia! Sia gloria in terra
125 Alleluia! Signore, sei venuto
193 Alleluia! Oggi la Chiesa
e i cànoni Z 1 e Z 5

106
ACCLA.lVlAZIONI PRIMA E DOPO IL VANGELO (Quaresima)

BEATI QUELLI CHE ASCOLTANO H1


Chit.: due accordi sgranati per ogni battuta
Be-a-ti quel-li ch~-scol-ta-no _ _ la Pa-ro-la di Di- o__ e la vi-vo-no __

Mi-

(Versetti)
® ·1. La tua parola ha creato l'u- ni-ver-so tutta la terra ci parla di t~,
ti J.i
- l
' Si-gno-f,.\·
... .
I

I~~
tJ
- -- - -· -
IUI
.,
- - 11r-
- -
<
1ot
ì\ri-
r~r'
La-~ Re
Re
Si

,..
- .
.,,
-- - - -J -,-__I
-
I "'
i
\
'•
"
, .,
-
~
,__,, ~

I l.....J I
~
1,

2. La tua Parola si è fatta unQ di noi: 3. Tu sei il Cristo. la Parola di Dio vivente.
mostraci il tuo voltQ. Signore. che oggi parla al mondo CQn la Chiesa.
4. Parlaci della tua verit.~. Signore:
ci renderemo testimoni del tuo ins~gnamento.

GLORIA A CRISTO H2
Glo-ri~a Cri - sto,__ glo-ri~a Cri- sto, la Pa - ro - la del Pa drc!
'

GLORIA A TE, SIGNOR! H3


® 1. Glo-ria a Cri-sto,splen-do-re e - ter-no del Di- o vi - ven -
- te!® Glo-ria a te, Si - gnor!_
-
I 1 J.i
- ,,...... I I I ~

-- --· - - - -·-· ' -I- -- -·-· -·-·


,., "
-· - - r- - -- r·- - -
• .... '
~

I ,. ::
I ..__ I
~ ~
~-
I I I I
i I
J f.
@,

l J ~J.
.. - .. f-
con slancio
I - - . -· -· -· ,... ,...-· ' ,...- - -· -·
-~
~
• • Jlf '-" ~·
,, ~ ~ ~ ~ ~ ~

r I I I r I I I

....
'ì Gloria a Cristo, 7. Gloria a Cristo,
sapienza eterna del Dio vivente! che muore e risorge per tutti i fratelli!
3. Gloria a Cristo, 8. Gloria a Cristo,
Parola eterna del Dio vivente! che ascende nei cieli alla destra del Padre!
4. Gloria a Cristo, 9. Gloria a Cristo,
la luce immortale del Padre celeste! che dona alla Chiesa lo Spirito Santo!
5. Gloria a Cristo, 1O. Gloria a Cristo,
la vita e la forza di tutti i viventi! che ritornerà alla fine dei tempi!
6. Gloria a Cristo,
che viene nel mondo a nostra salvezza! 107
H4 GLORIA E LODE *
(Vàsetti)
Glo-ri~ lo-d~a te, o Cri - sto! @I.Vi do un co-man-da-men-to nuo - vo :_ _ a-

ma-te-vi co-me io vi a - mo.

2. Parola, venuta a noi dal Padre,


tu giudichi. liberi e rinnovi.
3. Signore, sconfitto sulla croce,
tu sei con noL vivo nella gloria.

H5 ___J--iIL SIGNORE E LA LUCE


1---+-------jjj-----jJ:::J=J:
'
Chit.I i ;
® 1. Il Si- gno - rtùJ la lu - ce che vin - ce la not - te! (jj Glo-ria, gb ria, can -
'

tia-m~al Si- gno re! G:lo-ria, glo - ria, can - tia- mo__al Si - gno re!
'

2. Il Signore è l'amore che vince il peccato!


3. Il Signore è la gioia che vince l'angoscia! 5. Il Signore è speranza di un nuovo futuro!
4. Il Signore è la pace che vince la guerra! 6. Il Signore è la vita che vince la morte!

HB (gioi·osamente arioso)
LODE E ONORE A TE
® ® Lo-deeono-rea te,Si-gno - re Ge-sù,
---- ~ .---.._
Ver - bo di Re d'eteF-na
'

(Versetto)
@ Mostraci, Signore, la tua miseri - cor - dia e donaci la tua sal - vez - za.
..
f\ .u_,
- - -
r- -
-
~"
·~·
- - -
' "

r-
~~

~
~
l"l..._ "'-"I

~,.... .joj_ lo! -


- .. ... --
~

T~ " ' • . i

I
n

108
LODE, ONORE A TE Hl
Si Ge sù!
ti I ..
Lo - de, o - no - re a
~ - te,
~
gno - re
~ I

- --
I
' '
- -""'- -- -I""'- -
I ~

I
•-V
'..;
"
LI
-
~

1'.

-l...........J
~ ....
~

I I
~

!
~
,
I I
~

,_
~

.. J
;:::=:J_ ~ J
-
l 1 .J
-
i ~.

, - - - - ~

,
~

-
r

(Versetti)

-
@ 1. Og-gi
I1 I,,,
-
non in - du - ri-te il vo-stro cuo- re,
-
-- - -- - - -- - -- - - -- - -- - - - -- -- - -- -
--
" "
ma a - scol - ta -
. ,.._
te la vo- ce del Si - gno - re!

-
~
-
I ':. ~

... r -
~

~1 1 J J J~J -J _J
,".. ~
I
-.. J
- - ..... .....-
- -- - - I11
~
-
-
I
~
,,,,
I

2. Non di so - lo pa- ne vi - ve l'uo- mo, ma d'o - gni pa - ro - la di Di - o.

O LUCE RADIOSA HB
O lu - ce ra - dio - sa~ e - ter-nosplen-do-re del Pa - dre, Ori - sto, Si - gno-re im-mor -

(Versetti')
@ 1. Sei tu che ri - s~P.ill:. - ri!

2. Sei tu che purifichi!


Sei tu che consoli!
3. Sei tu che dai vita!
Sei tu che risusciti!

109
CREDO
Credo in un solo Dio, Padre onnipotente,
la creatore del cielo e della terra,
di tutte le cose visibili e invisibili. ( Rit.)
Credo in un solo Signore, Gesù Cristo,
unigenito Figlio di Dio,
nato dal Padre prima di tutti i secoli:
Dio da Dio, Luce da Luce, Dio vero da Dio vero,
generato, non creato,
della stessa sostanza del Padre,
per mezzo di lui tutte le cose sono state create. (Rit.)
Per noi uomini e per la nostra salvezza
discese dal cielo,
e per opera dello Spirito Santo
si è incarnato nel seno della Vergine Maria
e si è fatto uomo.
Fu crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato,
morì e fu sepolto.
Il terzo giorno è risuscitato, secondo le Scritture,
è salito al cielo, siede alla destra del Padre.
E di nuovo verrà, nella gloria,
per giudicare i vivi e i morti,
e il suo regno non avrà fine. ( Rit.)
Credo nello Spirito Santo,
che è Signore e dà la vita,
e procede dal Padre e dal Figlio.
Con il Padre e il Figlio è adorato e glorificato,
e ha parlato per mezzo dei profeti. ( Rit.)
Credo la Chiesa, una santa cattolica e apostolica.
Professo un solo battesimo, per il perdono dei peccati.
Aspetto la risurrezione dei morti
e la vita del mondo che verrà. Amen. ( Rit.)

Io credo in Dio, Padre onnipotente.


lb creatore del cielo e della terra:( Rit.)
e in Gesù Cristo, suo unico Figlio,
nostro Signore,
il quale fu concepito di Spirito Santo,
nacque da Maria Vergine,
patì sotto Ponzio Pilato,
fu crocifisso, morì e fu sepolto:
discese agli inferi;
il terzo giorno risuscitò da morte:
salì al cielo,
siede alla destra
di Dio Padre onnipotente:
di là verrà a giudicare i vivi e i morti. ( Rit.)
Credo nello Spirito Santo,
la santa Chiesa cattolica,
la comunione dei santi,
la remissione dei pecca ti,
la risurrezione della carne,
la vita eterna. Amen. ( Rit.)

110
RIT. Cre - do, Si - gno - re!
I1

Solenne
RIT. Cre -
-
do, Si - gno - re! A men! I2
-..
ti I {.\
I
- :;
,,,
~

- - -
' ,
- ~

r r r rr
>''I ~ ~

fr t V
f
l ,.. ...
~. .. -- -
,
!,..--....._ I
~

-- -
r-i
-
I
- -
I
,
I

"~
V r
I I I I

, RIT. Moderato

,~--~i - f ~ B
IJ =JJ)
Cre - do, Si - gno-re, ac - ere-sci la mia fe - de!
I3
Il ~''g~.

v
Credo in Gesù Cristo ... Fu crocifisso ...

~· I

111
do, Si - gno - re, ac - ere- sci la mia fe - de!

Credo nello Spirito Santo ... la vita eterna. Amen.

112
CREDO IN UNUM DEUM* I4
Cre-do in u- num De - um, Pa - trem om-ni - po -tén-tem, fac-to-rem cae-li et ter-rae,

vi - si - bf - li - um ni- um, et in - vi - si - bi li- um. Et in u-num Do-mi-num

Je-sum Chri-stu."'Il, Fi- li - um De - i u - ni- gé- ni-tum. Et ex Pa-tre na - tum an - te

om-ni - a saé - cu - la. De-um de De - o, lu-men de lu- mi-ne, De-um ve-rum

de De- o ve- ro. Gé-ni-tum, non fa - ctum, con-sub-stan-ti - a- lem Pa-tri,

om-ni- a fa- eta sunt. Qui prop-ter nos h6- mi-nes, et prop-ter no-stra;n sa-lii- tem, de-scén-dit

cae-lis. Et in - car- na-tus est San- cto ex :Ma-rf - a Vfr-gi - ne,

r
113
et ho -mo fa-ctus est. Cru-ci - fi - xus é- ti - am pro no - bis sub Pon-ti - o Pi- la - to,

p as-sus et se - pul - tus est. Et re-sur-ré-xit tér-ti - a di - e se-cun-dum Scrip-tu - ras.

Et a - scén - dit rn se-det ad déx-te-ram Pa - tris. Et 1 - te-rum ven -

tu - rus est cum glo-ri - a iu- di- ca- re vi-vos et mor-tu- os cu-ius re-gni non e-rit fi - nis.
'

Et in Spf-ri-tumSan-ctum,Do-mi-num et vi - vi - fi- can-tem, ex Pa-tre Fi- li -

dit. Qui cum Pa- tre et Ff - li - o si-mul a - do - ra - tur et con-glo - ri -· fi - ca-tur,

------
Et u-nam, san-ctam, ca-tho-li-cam et a- po-sto- li -

114
cam Ec-clé - si - am. Con-ff- te- or u-num ba - in re - mis - si -

to - rum. Et ex-spé-cto re-sur-re-cti- 6-nemmor-tu- o-rum. Et vi - tam ven-

tu - ri saé- cu - li. A

QUESTA È LA NOSTRA FEDE I5


è la no - stra fe - de. è la fede del - la sa.

con solem1ità

E no - ci gloriamo di profes m Cristo Ge - su'

no - stro Si - gn~ re. I) A men.

115
PREGHIERA UNIVERSALE (o dei Fedeli)
Kl

)
/

- --
,.
f\
~

u
® Preghiamo insieme e can-tia-mo:

- -- - -
A-scol-ta-ci, Si-gno-re!

- - - - - --
--
®
-
-
-r - r-
-
~
A-scol-ta- ci, Si-gno-re!
l

I
_,
- - -
~

--

l

~ I
.. ~
~
L

::-
.
- -·
-·-·
'

K2a [N.01 t1·] pre-g,h.ia-mo: ,,.......


A-scol-ta-ci, Si-gno-re. K2b Noi ti pre-ghiamo: Ascol-ta-ci, Si-gno-re.

K2c Pre-ghia-mo, fra- tel - li: Noi ti pre-ghia- mo, a-scol-ta- ci, Si-gno re!

K3
-- -
Pre-ghia - mo, fra - tel - li: O Si - gno - re, a - scol- ta i fi - gli tuoi!
f\ I ~
-
'
-- -
~

_,"
I
I
#{ ~
V

-
~

- _,
- - _,
- - - _, ~

-
- _, ~

-
r
"
tJ
Lr r I
r
.. I I

-·- ....
I '" ,

--·-
~ ,_ ,
I
-
~

K4 A-scol-ta- ci, a - scol- ta - ci, a- scol- ta - Si-gno-re!


,....... A- scol- ta - ci!

Fa

K5 Do - ni!::_al - la tua Chie - sa pa - c~e u - ni t 'a.1

I
I
-
'
h
~
V
.. - - - - ~
,,,, , -
I

...,. - - - -·
~.
:.
u Fa Do fDo
Re- Sol- Re-
~.J_ j,......--J _J:
)
... ..11• .-- ,.,,I -.-J-
---
-
\
~
,,
I
,
I --
I
,
I
. -
'.

116
KB Guar - da con a - mo re tuoi fi- gli, Si - gno re!

Sol- Sii, Do-

Guar - da con a mo - re tuoi fi - gli, Si - gno re!


f\

,
I I I I I

I-'--
r-
- -- -- -
I

-_, .
:;- " " -
_,
- - _,
Il
I -~

-.... '
- - -....
~
r "

Fa
"
I r
'
I
Fa
-
lsol-
J ~
Sol- Sii> Do- Sii>
?,_ -t- ~
..
I".) I".) I".)
.... r.;
'
-
~,

"
i \
V
~

.-
~

,-,; .-
~

I I I

K7 O Si-gno-re, no-stra vi - ta e sal-vez - za!


KB Pa-dre, si- a fat-ta la tu- a vo-lon-tà!
- /':',

K9
Pie - tà di noi, o Si - gno- re, _ _ scol - ta la no - stra pre-ghie - ra!

K10 Si- gno - re, ven-ga pernojjl tuo

Kna Ven-g~il tuo Re-gno, Si- gno - re! I 11b Yen- g~il tuo re - gno, Si-gno -

117
K12 INVOCAZIONE
Andante

Vie - n~ ri - na- se Un no - i, soJ!.gen-te del- la vi - ta.

fi - glio di Di - o!

Questa Invocazione costituisce, da sola, una forma completa di Preghiera universale.

Per altre invocazioni vedi il libro con le melodie oppure quello con i soli testi (dopo il K 12).

118
LITURGIA EUCARISTICA
PROCESSIONE CON LE OFFERTE

'
E FRUTTO DELLA TERRA L1

® 1. È frut - to del - la ter - ra e del - la - vo - ro~u - ma - no il

r
pa-ne chetiyf-fria - mo, Si- gno-re del ere - a - to.® Be-ne- det - to sei tu, o Di - o, che ne
t":'. '

fai per noi il pa-ne del-la vi - ta. Be-ne - det - to nei se-co- li il Si - gno - rel
'

2. È frutto della vite


e del lavoro umano
il vino che ti offriamo,
Signore del creato. .
Benedetto sei tu, o Dio,
che ne fai per noi bevanda di salvezza.
Benedetto nei secoli il Signore!

119
L2 O DIO DELL'UNIVERSO

Sostenuto
@ 1. O Di o del - l'u - ni - ver - so, fon te di bon -

tà: il pa - ne che ci do - ni lo pre sen-tia- mq___a te. ® È


'

frut - to del - la ter - ra, è frut to del la - vo ro: di -

ven - ti sul - la men - sa il ci bo del - l'a - mor.


!"':'...

2. O Dio dell'universo.
o fonte di bontà:
il vino che ci doni
lo presentiamo a te.
È frutto della vite.
è frutto del lavoro:
diventi sulla mensa
sorgente di unità.

120
O SIGNORE, RACCOGLI I TUOI FIGLI * L3

RIT. O Si gno re, rac - CO gli i~


tuoi fi - gli, _ _
fl I
-u
I
'
-u- -- -
~
I

I
·~V
~

"I
- -
- - -- "

r
r

r t r r
"
r
~

' ....
~
mp r -

,, ... -
·~

-
,_
--
I
\ V " ~ ~

I -
~

-
nel - la Chi e S~} di sper si ra du - na!
li I I /":\
....I
I I 1.-1,,
-- - - -- - -
~ -
~
:;- ~

- :..
-.... --
"
, ,_ - -
- --
'-
r r I I I r~ ~r
r Fine
- n
-
l - \
'-'"
I ~

V
,, ~

r
~
- , ,_
--
~

~
I

1. Come il gr~-no nel - l'Q-stia si fon-de e di - ven-ta un solo p~-ne,

- '
-- -- ..

I ...... • A..
' ___..
'
'~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

come l'u-va no.


fl I
- nel tor-chiosi
- pre-me
- per un u
-- ni - CO
/":\
..- .. - --- -- --- --- -- --- .. ....
~ u-
-
•~V

' ,,
'-'
-- ~

-
~
-
~

-- ~
-
~

.. -e- .il. -e- ... -... .p. .L .... o


--
I ,.. - - ~

- "'
V

2. Come in tytte le nQstre famiglie


ci riunj_sce l'amQre
e i fratelli si trovano insieme
ad un'idnica m~nsa. -
3. Come P.i!SSa la linfa vit.i!,le
dalla vj_te nei tr.i!,lci,
come l'.iilbero st~nde nel SQle
i f estQsi suoi r.1!mi.
4. O SignQre, quel fuQCO di amQre,
che venj_sti a port_i!re,
nel tuo nQme div,!!mpi ed acc~nda
nella Chi,çsa i fra t,ç,lli.

121
l4 SALGA DA QUESTO ALT ARE *
IUT. Sal - ga da q_ue-sto3l - ta. - re__ l'of - fer-tLa te gra - di - ta: _ _ do - na il

Pa - ne di vi - ta__ vl San-gue sa-lu - ta - re. 1. Nel no - me di Cri-stQ__u - ni - ti,_ il


o R _,
'
-- -
I I

. .. - -- -
I

r - _,
..'----".. ..
I
I I I J. I

,_.

r~r------1·
I I

ca- li-c~il pa-ne tLçif-fria-mo:_ per tuoi rn lar-gi- ti, te, Pa-dre,rin-gra-zia-mo._
'

2. Noi siamo il divin frumento dal tuo celeste alimento


e i tralci dell'unica vite: son !'anime nutrite.

l5 Moderato SE VOI AVETE FAME


1. Se voi a - ve - te fa - me, di me vi sa- zie - rò; _ __ se voi a - ve - te

Por - ta - te pa-nELe vi - no:_ in

me li cam-bie - rò;- ri - sur-re-zio-nf2_,e vi - ta_ per tut-ti vo - sa- rò. _ _ __

2. O voi, che siete stanchi, io vi ristorerò: 3. Se tu l'offerta porti, ma resta l'odio in te,
o voi, che siete oppressi, io vi libererò. perdona tuo fratello, poi torna qui da me.
La pena e la fatica su me le prenderò: Non sai che questo Pane è cibo di unità?
il peso del dolore in gioia cambierò. È lievito di pace e di fraternità.
122
VENIAMO DA TE li
Chit. I r p i r -I

RI'I'. Ve - nia - mo da te, o Si - gno - re, con il cuo - re pie- no di

1. I 2.
gio - ia ed in - sie - me vo - glia - mo rin - gra - ziar - ti. -glia - mo rin- gra - ziar - ti.
fl ~
I ,.
.
I ·~

..;
T1

-
~

.. . -
~

,-"
r,
-- - -o- -
~ ~

.. ....___
~r
~

r r r
~ ~

-
~

...IL ...... u_
,,-e-
u

Si- Re
Fine
La7 Mi- La

I ......- -
,j
~
J-
r
-J
-
j
-J
Mi-
.. ---
..
-- ..I r,
-J r,

..
I
'
I
Re
-
~
~

--- ----
1. Per i gior - ni che ci do - ni: ti rin - gra - zia - mo.

--
fl ~ I

- ---
I

--
,.
I

I ~
;._
- - -- - ~

~
~
;.
-
..;
Re
I I [._.J
Mi- La r L

r
...... ~
~

Re
o

......- .il. i'---.Q. I


I
..-
')
- r
I
~

-
~

Per i frut-ti del - la ter - ra: ti rin - gra - zia - mo. Per il la -
fl ~ I I I
I
I
-
li -

- I-- - I--
~

- -
-
....-- ~
-- = - .... .... = - ,,_
'

- -
rr
' ~ ~

..;
w Mi-
..u._
-e-
o
i r
---... La
Re Fa#
I ,,.... - .il.. t'--.il..
-.. -I
') I
r,; -
-
~

-- '-

r
lL r,;
i• 1

vo - ro, le gio - ie del - la vi - ta: ti rin - gra - zia - mo.

--
fl u I I

- - - - -- - ..,- -
I I I I

I
~
r,;
-
~ ~
____ - -.... - -
~

_ _,,
r
"

r r r
\I
..; u
~""
~--r
Si- Fa# Si- Sol La
..
l - .. - - ---- i•1- -- -
,_ • • i1f ,.-...~

- r-
.. 9
I

- - " - - .. 9

I -
~ ~

I I I
I I I I
i
2. Per le tue parole: ti ringraziamo.
Perché hai dato la tua vita: ti ringraziamo.
E per la Chiesa che tutti ci unisce:
ti ringraziamo.

<