Sei sulla pagina 1di 18

Scuola Primaria Statale “Don Milani”

Classe V
(Anno Scolastico 2014/2015)

Percorso n.7

“VIAGGIO"
NELLA MORFOLOGIA
Facciamo un passo indietro e leggiamo ...

Legenda: NOME
VERBO
AGGETTIVO
ARTICOLO
PRONOME
PREPOSIZIONE
CONGIUNZIONE

Butterò questo mio enorme cuore

tra le stelle un giorno,


giuro che lo farò.

Tra queste parole, ora prendiamo in considerazione:


il pronome “LO”
per coglierne caratteristiche e funzioni , ma anche per conoscerne
altri.

“IL PRONOME”
Innanzitutto chiariamo:
“Che cos'è il pronome?”
Il pronome è “la parte variabile del discorso” che sostituisce:
un nome
E' l'autobus CHE (l'autobus) prendo ogni mattina.

un aggettivo
Dicono che sei gentile ma a me non LO (gentile) sembri.

un verbo
Avevano mentito e LO (avevano mentito) capimmo subito.

un altro pronome
Usavo le mie matite ma poi ho preso le tue CHE (le tue) sono colo-
rate.
un'intera frase
Ho ricevuto una telefonata da Nino e QUESTO (ricevere la telefo-
nata da Nino) mi ha fatto piacere.

Rispetto al “SIGNIFICATO” i pronomi si distinguono in:


“I PRONOMI PERSONALI”

I “PRONOMI PERSONALI” indicano le PERSONE che agiscono nel


discorso:
-io, me, mi, noi, ci si riferiscono a chi parla o scrive;
-tu, te, ti, voi, vi si riferiscono a chi ascolta o legge;
-egli, lui, esso, lo, gli, si, ella, lei, essa, la, le, essi, esse, loro, li si
riferiscono a persone, animali o cose di cui si parla o si scrive.

I “PRONOMI PERSONALI” possono avere diverse funzioni.

1)Hanno funzione di “SOGGETTO” quando sostituiscono il


“protagonista” di una frase e si abbinano, come sappiamo, alle
varie persone del verbo:

1^persona singolare IO
2^persona singolare TU
maschile: EGLI, LUI, ESSO
3^persona singolare
femminile: ELLA, LEI, ESSA
1^persona plurale NOI
2^persona plurale VOI
maschile: ESSI, LORO
3^persona plurale
femminile: ESSE, LORO

Ricordiamo:
-nella 3^ persona, le forme “egli/ella” e “essi/esse”, usate soprat-
tutto in passato per indicare persone, e “esso/essa” per indicare
cose, sono oggi sostituite – nella lingua parlata – da “lui, lei, loro”.

Osserviamo ora come “i pronomi personali sostituiscono un nome”


nella funzione di “protagonista” (soggetto).

-La zia suona il violino: lei è un’apprezzata concertista.

-Maurizio ed io partiamo per le vacanze: noi andiamo al mare.

-Tu e Luisa siete vicine di casa: voi siete molto amiche.

-Il gatto e il cane sono davanti al camino: essi riposano al caldo.


ATTIVITA'
1)Inserisci il “pronome personale soggetto” adatto davanti a ogni
forma verbale.
…... andavo …... avevano ….. ha studiato
…... siete …... ridono …... siete ritornati
…... è stato …... scrive …... scrivete
…... hai fatto …... siamo partiti …... facevo
…... andiamo …... dorme …... bevo
…... abbiamo dormito …... studia …... fanno
…... mangi …... andava …... balla
…... beve …... ha scritto …... sono andato

2)Sostituisci ai nomi comuni o propri in corsivo il “pronome


personale soggetto” corrispondente.
-L’oculista . . . . . . . . mi ha visitato l’altro ieri.
-Giulia . . . . . . . . ci ha invitati a pranzo per domenica.
-Franco e sua moglie . . . . . . . . hanno più di ottant’anni.
-In questo periodo il muratore . . . . . . . . non lavora.
-Rocky è il cane del benzinaio: Rocky . . . . . . . . sta tutto il giorno
al distributore.
-Il presidente . . . . . . . . ha fatto un’importante dichiarazione.
-Luisa . . . . . . . . è mia amica da vent’anni.
-I giudici . . . . . . . . hanno deciso di rinviare il processo.
-Mario. . . . . . . . fa il cameriere in un albergo al mare.
-I miei genitori . . . . . . . . sono al lavoro.

Scrivi e completa le seguenti frasi con il “pronome personale


soggetto” adatto.
-. . . . . . gli ha promesso un lavoro.
-Avevo perso i documenti, ma . . . . . . li ha trovati nell’atrio.
-. . . . . . non so proprio più che cosa fare per convincerlo a
rimanere.
-. . . . . abbiamo deciso di iscriverci al corso di musica, e . . . . . .?
-I carabinieri hanno cercato di inseguire il ladro, ma . . . . . . . . è
riuscito a scappare.
-. . . . . . . . . è intelligente e simpatica, mentre . . . . . . . . è vera-
mente uno stupido.
-. . . . . . . . siamo nati a Casablanca, . . . . . . . invece è tunisino.
-Sono stufo di mettere in ordine sempre io;oggi fatelo . . . . . . .
------------
2.I “PRONOMI PERSONALI” hanno funzione di “COMPLEMENTO
(DIRETTO o INDIRETTO)” quando sostituiscono il nome della
persona, dell'animale o della cosa su cui cade l'azione:

I PRONOMI PERSONALI - “COMPLEMENTO DIRETTO”


Ricordiamo:
-il complemento diretto corrisponde al “complemento oggetto” e
risponde alle domande “chi?” - “che cosa?”
quindi
-quando i pronomi personali si usano come complemento diretto
hanno funzione di “complemento oggetto” della frase.

“LA FORMA”
Osserviamo:
1^persona singolare MI
2^persona singolare TI
maschile: LO
3^persona singolare
femminile: LA
Noi guardiamo la televisione. = Noi la guardiamo.
Loro comprano il pane arabo. = Loro lo comprano.

-I pronomi di 3^ persona singolare lo/la diventano l’ quando sono


seguiti dal verbo avere:
1^persona plurale CI
2^persona plurale VI
maschile: LI
3^persona plurale
femminile: LE

Giovanna ama molto i figli = Giovanna li ama molto.


Giorgio accompagna le sue sorelle a scuola. = Giorgio le accompa-
gna a scuola.

“L'USO”

I “pronomi diretti” si mettono:


• prima del verbo (e staccati dal verbo) se il verbo è all’indicativo,
al congiuntivo o al condizionale.
Mangio il panino. = Lo mangio.
Se mangiassi il panino? = Se lo mangiassi?
Mangerei il panino. = Lo mangerei.

• dopo il verbo (e uniti al verbo) se il verbo è all’infinito, all’impera-


tivo o al gerundio.
Posso mangiare il panino. = Posso mangiarlo.
Mangia il panino! = Mangialo!
Mangiando il panino non avrai più fame. = Mangiandolo non avrai
più fame.
ATTIVITA'

1)Completa le seguenti frasi con il pronome personale complemento


corretto.
Facciamo una festa a scuola…
-Chi porta la coca-cola e l’aranciata? . . . . . . . porta Youssef.
-Chi porta le patatine?. . . . . . . porta Florina.
-Chi porta la torta? . . . . . . . porta Daniela.
-Chi porta i bicchieri? . . . . . . . porta Vittoria.
-Chi porta le pizzette e le frittelle? . . . . . . . porta Cristina.
-Chi porta i tovaglioli di carta? . . . . . . . porta Rafael.
-Chi porta il gelato? . . . . . . . porta Karen.
2)Completa le seguenti frasi con un pronome personale
complemento di 3^ persona, facendo attenzione alla differenza tra
uso al presente e uso al passato.

3)Scrivi e completa le seguenti frasi con il pronome personale


complemento corretto.
-Matteo e Simone dipingono con le tempere. Io invece non . . . . . .
ho mai usate.
-Non so fare le equazioni. Non . . . . . . . abbiamo ancora studiate.
-Non ho portato il vocabolario, . . . . . . . dimentico sempre.
-Ruth ha sbagliato il problema. Non . . . . . . . ha proprio capito.
-Joseph ha le scarpe da ginnastica nuove. . . . . . . . ha comprate
ieri.

4)Scrivi e completa le seguenti frasi con il pronome personale


complemento corretto.
-Se ti piace quella maglietta, compra . . . . !
-Se hai bisogno di un quaderno, compra . . . . !
-Se manca il latte, compriamo . . . . !
-Se volete dei pennarelli nuovi, comprate . . . . !
-Se hai dimenticato il biglietto, compra . . . . !

5)Scrivi e completa le seguenti frasi con il pronome personale


complemento corretto.
-Sono ammalata da due giorni e mia madre vuole portar . . . . dal
medico.
-Il gatto è in casa, ma io non riesco a trovar . . . . .
-Perché i vostri genitori vogliono portar . . . . in montagna, se non
vi piace?
-Non ho capito questa spiegazione anche se la professoressa . . . .
ha ripetuta due volte.
-Le rose erano appassite e . . . . ho buttate via.

Esercitiamoci ancora...
1)Nelle seguenti frasi individua e sottolinea il “complemento ogget-
to” che risponde alle domande “chi?”, “che cosa?”, quindi riscrivi col
“pronome diretto” adeguato.
-Prendo le medicine prima dei pasti. _____ prendo prima dei pasti.
-Il bamnino mangia le caramelle. Il bambino ______ mangia.
-Non ho visto i tuoi guanti. Non _____ ho vist_____ .
-Conosco te da almeno tre anni. _____ conosco da almeno tre anni.
-Elena ha comprato gli orecchini. _____ ha comprat_____ .
-Parlo il francese abbastanza bene. _____ parlo abbastanza bene.
-Scrivo una lettera. _____ scrivo.
-Ho mangiato le lasagne. _____ ho mangiate.

2) Scrivi e completa le seguenti frasi con i “pronomi diretti”.


-Vedi spesso Giuseppe? Sì, _____ vedo spesso.
-Hai mangiato gli spinaci? No, non _____ ho mai mangiati e non
_____ mangerò mai.
-Dove hai comprato quelle scarpe? _____ ho comprate in centro, da
Ferretti.
_____ hai offeso profondamente, ma _____ scuso.
-Dove ci hai incontrati l'ultima volta? _____ ho incontrati a Bologna
due anni fa.
-Appena _____ hai chiamato, sono venuto.
-_____ ho visto in piazza e _____ ho chiamato, ma tu non _____
hai sentito.
-Maria ha guadagnato un sacco di soldi e _____ ha già spesi tutti.
-Arturo ha sposato Elena perchè _____ ama.

3)Completa le seguenti frasi con i “pronomi diretti”.


-Signora Rossi, _____ ringrazio (lei) per la sua pazienza.
-Se non finisci la bistecca, _____ mangio (essa) io.
-Conosco Aldo poco e _____ vedo (lui) raramente.
-Noi _____ aiuteremo (voi) a fare le valigie.
-Il mio cane è ubbidiente. Quando _____ chiamo (lui), viene subito.
-Elvira ha le mani bucate. Appena ha un po' di soldi,_____ spende
(i soldi) subito.
-Appena possibile, _____ farò (questo).
-Antonio _____ mangia (gli spaghetti) tutti i giorni.
-Signora, come è cresciuto suo figlio! Non _____ riconosco (lui) più.
-Adriana è una nostra amica, _____ (lei) da molti anni.

4)Completa le seguenti frasi con i “pronomi diretti”.


-Maria e Giulia partono. Chissà quando _____ rivedrò.
-Perchè dai sempre noia a Luigi? Non _____ puoi lasciare in pace?
-Questa notte ho dormito poco; _____ ha svegliato il temporale.
-Signorina, _____ chiamerò appena il vestito sarà pronto.
-Tesoro! _____ sogno tutte le notti!
-Ha telefonato la madre di Carlo; è tutto il pomeriggio che _____
cerca.
-Quando verranno le tue amiche, _____ devi portare a cena da me.
-Luisa, se non ti piace la bistecca al sangue, _____ cuocio ancora
per qualche minuto.
-Quante volte _____ ho detto di non scherzare col fuoco!? Purtrop-
po tu non ____ hai ascoltato.

------------
I PRONOMI PERSONALI - “COMPLEMENTO INDIRETTO”

“LA FORMA”

Forma debole Forma forte

1^persona singolare mi (=a me) me(=a me, di me, per me, con me ...)
2^persona singolare ti (=a te) te (=a te, di te, con te, per te…)
3^persona singolare masch. gli (=lui) lui, sé (=a lui, a sé, di lui, di sé…)
femm. le (=lei) lei/sé (=a lei, a sé, di lei, di sé…)
ne (=di/da lui-di/da lei)
1^persona plurale ci (=a noi) noi (=a noi, di noi, con noi, per noi…)
2^persona plurale vi (=a voi) voi (=a voi, di voi, con voi, per voi…)
loro (=a essi–a esse) loro (a loro, di loro, con loro, per loro
3^persona plurale ne (=di/da loro) …)

“L'USO”

La “forma debole” si usa solo per indicare il complemento di


termine (a chi?).
Telefonerò a voi domani =
Vi telefonerò domani.

Porta le fotocopie a noi =


Portaci le fotocopie.

Come abbiamo già visto per i “pronomi personali diretti”, anche i


pronomi personali con valore di complemento di termine si possono
mettere:
•prima del verbo (e staccati dal verbo) se il verbo è all’indicativo, al
congiuntivo o al condizionale:
gli dico
se gli dicessi
gli direi

• dopo il verbo (e uniti al verbo) se il verbo è all’infinito,


all’imperativo o al gerundio:
dirgli
digli
dicendogli
La “forma forte” si usa per tutti i complementi introdotti da una
preposizione:
Vengo con te.
Abbiamo parlato molto di voi.
Questo regalo è per lei.

Ricordiamo...
Alla 3^ persona si usa sé (invece di lui/lei) quando il pronome
si riferisce al soggetto della frase:
Michele pensa solo a sé.
Sé è Michele stesso, quindi la frase vuol dire che Michele
pensa solo a sé stesso, e non agli altri, perché è un egoista.
Invece:
Michele pensa solo a lui.
Lui non è Michele ma un’altra persona, per esempio suo figlio, suo
fratello, un suo amico…

ATTIVITA'
1)Completa le frasi cerchiando il pronome giusto tra le alternative
proposte.
-Il dottore non c’è. Quando torna, gli / le dirò che hai telefonato.
-Vorrei una maglietta. Me / Mi piacerebbe viola.
-È arrivato lo zio. Le / Gli / Li hai già parlato?
-Sono andato dalla professoressa e le / gli /ci ho raccontato tutto.
-Luca è offeso con te. Devi chiedergli / chiederle / chiederci scusa.
-Se volete vi / ve impresto le mie cassette.
-Giulia è insopportabile. Parla di lei / sé continuamente.
-Tutti vogliono venire con te / ti / tu perché sei molto simpatico.

2)Scrivi e completa le frasi con il pronome personale complemento


corretto.
-Sono andato dal tabaccaio e …......... ho portato i soldi che
mancavano.
-José è tornato dal farmacista e …......... ha detto che le medicine
non andavano bene.
-Se venite a casa mia, …....... faccio provare il mio computer nuovo.
-…......... restituisci i quaderni che ti ho prestato?
-…......... telefono domani per sapere se puoi venire al cinema.
-Siamo molto contenti perché la professoressa Tallone ….........
accompagna in gita al castello di Gradara.

3)Scrivi e completa le frasi con il pronome personale complemento


corretto.
-Se vuoi parlare con Federico, telefona…... subito, perché poi va
via.
-La mamma compie gli anni. Regaliamo...... un profumo.
-Se avete deciso di chiedere scusa a Fatima, parlate . . . . ora.
-Se continuate a dir . . . . un mucchio di bugie, come posso fidarmi
di voi?
-Posso telefonar . . . . verso le sette o dormite ancora?
-Dicendo . . . . queste cose, lo hai fatto arrabbiare.

4)Riscrivi sul quaderno le seguenti frasi sostituendo alle parole


sottolineate i pronomi personali complemento adatti.

-Giovanna ha quattro figli e parla sempre dei quattro figli.


-Ho telefonato a Rosa e ho detto a Rosa che passerò domani a
trovarla.
-Mettiti d’accordo con Mario per andare al cinema con Mario.
-Alina ha salutato Olga, ma lei non ha risposto a Alina.
-L’avvocato ha convocato il cliente per spiegare al cliente a che
punto è la causa.
-Matteo è venuto da me per dire a me che c’era una telefonata
urgente.
-Aldo è andato a trovare Luisa perché voleva parlare a Luisa.
-Quando vai dal medico, spiega al medico i tuoi sintomi.

------------

E ancora …
...a volte i pronomi si usano in coppia, “combinandosi tra loro”.
-Queste “forme pronominali” si trovano solitamente davanti al
verbo, ma possono anche unirsi al verbo.

Matteo comprò una torta e te la regalò!


Tu dicesti alla mamma: “Per favore, tagliacela!”

-Il pronome gli, a volte, si unisce con le forme lo, la, li, le, ne,
formando i pronomi glielo, gliela, glieli, gliele, gliene.

Questo è l’astuccio di Sandro: glielo devo ridare


Questa è l’agenda di Carla: gliela devo ridare.

------------

Riprendiamo i pronomi personali soggetto e complemento.

-Scrivi e sottolinea con il colore rosso il pronome personale soggetto e


con il blu il pronome personale complemento.
Loro vi dissero di mangiare presto.
Voi mi avete deluso amaramente.
Lui le ha detto di stare zitta.
Non gli ho risposto volontariamente.
Lei li accompagna ogni sera.
Se lui non la controlla, lei scappa.
Noi siamo d’accordo e voi?
Io non voglio, tu che ne pensi?
Il tuo cappello è fantastico, me lo presti?
Io ti voglio raccontare quello che mi è successo oggi.
Puoi prestarci i tuoi colori, noi non li abbiamo presi.
Non riesce a trovare la sua, allora gli ho dato la mia giacca.
Non lo vedo ma lo troverò presto, non mi sfuggirà!
Le mie cose le ho date a te, non puoi averle perse!
Guardare non basta, bisogna farlo.
Tu chiudi la porta, senza sbatterla per favore!

-Leggi e sottolinea i pronomi personali complemento.


Noi abbiamo una TV sola in casa e quindi la guardiamo a turno.
Le scarpe le compreremo a fine estate per usufruire degli sconti.
Se continuate a mentirmi come posso fidarmi di voi ?
Marco ha 3 figli e ne parla in continuazione.
Mangiate la carne ? No, non la mangiamo quasi mai.
Mentre mia sorella usa i colori a spirito, io non li uso mai.
Se non lo hai proprio capito, allora fallo svolgere dalla maestra
questo problema.
Perchè i vostri genitori non vogliono portarvi in pizzeria sabato ?
Chiamai Rosa ieri pomeriggio e le dissi di portarmi il libro di
matematica.

-Completa con i pronomi personali adatti.

-Analizza i seguenti pronomi e completa come indicato.

pronome persona genere numero esempio


me I masch/femm sing. Luigi sta giocando con me.
gliene III masch/femm sing/plu Gliene ho dette tante.

ve
li
gli
le
ci
loro
tu
Cosa conosco ora...

I PRONOMI PERSONALI

1)Nelle seguenti frasi sottolinea di rosso soltanto i pronomi personali


soggetto.
-Non voglio giocare con te: possibile che tu non l’abbia ancora capito?
-Che ne dici se tu ed io stasera andiamo a mangiare una pizza?
-Noi lavoriamo in modo preciso mentre voi fate molti pasticci.
-Egli prese il suo regalo e lo scartò in fretta.
-Quando lui è arrivato, la festa era già finita.
-Io li ho visti al parco ma loro hanno cambiato strada.

2)Nelle seguenti frasi sottolinea di verde soltanto i pronomi personali


complemento.
-Fabrizio cercherà di convincermi, ma stavolta non gli crederò.
-Non verrò da te perché la mia bicicletta ha una ruota forata.
-Tu mi critichi sempre, ma io non ti ascolterò più.
-Roberta mi ha confidato le sue preoccupazioni.
-Andremo con loro in vacanza, li raggiungeremo all’aeroporto.
-Vi telefonerò appena arrivo a casa, ve lo prometto.

3)Leggi e sottolinea i pronomi personali soggetto in rosso e i pronomi


personali complemento in blu.
Chiara, Vanni, Ago e Ale sono tutti in terrazza: essi sono intenti a montare
un’aeronave spaziale con i Lego.
–Oggi pomeriggio arrivano anche Giulia e Bea – sta dicendo Vanni.
–Però le facciamo giocare con noi solo se loro fanno quello che diciamo noi –
precisa Ale.
–Ma se loro hanno voglia di giocare a quello che dicono loro – insinua Chiara –
se vogliono giocare alle bambole?
–Giocheranno da sole – ribatte Ale.
–Io giocherò con loro – insiste lei .
–E va bene! Voi fate i vostri giochi e noi i nostri – taglia corto Ale.

4)Completa con i pronomi personali che hanno la funzione di soggetto.


ronomi personali
-Questa sera .................. siamo rientrati tardi.
-.................. mi alzo presto tutte le mattine.
-.................. siete molto gentili!
-.................. hanno molti amici.
-Ero ai giardini con mia sorella; .................. giocava con la bambola.
-C’era anche Mario, .................. faceva una partita a pallone.

5)Completa con i pronomi personali che hanno la funzione di comple-


mento.
-Ho incontrato Luca e Giulio e .................. ho invitati a casa mia.
-Ho visto Lisa e Ilaria per la strada e .................. ho accompagnate al cinema.
-Francesca, sai che ho parlato con i miei amici e ho detto .................. di
venire insieme a .................. a trovar...................

6)Completa col pronome personale adatto.


-La mia fidanzata pensa sempre a …...... e io penso sempre a …...... .
-Monica sta chiacchierando con Paolo? No, non sta chiacchierando con …...... .
-Cristina parla molto bene di …...... : ammira molto il tuo coraggio.
-Mario è malato. Vado da …...... e sto un po' in sua compagnia.
-Il nostro gatto è geloso perchè il nostro cane è seduto sul divano con …...... .
-Filippo non è un buon amico perchè pensa solo per …...... .
-Conosci i fratelli Rossi? Io lavoro per …...... .
-Davvero andate d'accordo? Non ci sono mai litigi tra …...... ?
-Tu sei una persona saggia e io mi fido di …...... .
-Questi formaggi sono tutti buoni, ma fra …...... preferisco il parmigiano.
-Sara? Non …......vedo da molti giorni mentre Stefano …..... vedo sempre.
-........ vi prestiamo questo libro, ma ….... ce lo dovrete restituire al più presto.
-Se …..... mi presti il compasso, io …....presto la squadra.
-........ avete mandato dei bellissimi fiori e io non ….....ho ancora ringraziato.
-Quando andrò dai nonni porterò ….... un regalo.
-Fabio …...... prepara per uscire: …..... chiederò se posso andare con …........

7)Segna con una X le frasi nelle quali lo, la, gli, le sono pronomi.
-Non conosco le tue amiche, sono simpatiche?
-Luca ama il rap, non gli piace nessun altro tipo di musica.
-Vi ho spiegato brevemente lo scopo della riunione.
-Stamattina avete visto la direttrice?
-Per venire in spiaggia metterò gli zoccoli.
-Proprio non la capisco quando si intestardisce così.
-Oggi il professore lo interrogherà certamente.
8)Analizza i seguenti pronomi personali e riportane un esempio di
utilizzo.

pronome persona genere numero esempio


mi

gliela

vi

lo

la
noi

gliene

esso

lui

ne

tu

glielo

me