Sei sulla pagina 1di 4

I pronomi diretti

- Guardi sempre la T.V? - Da dove compri i libri?


compl. compl.
- S, la guardooggetto
sempre. - Li compro daloggetto
mercato
dellusato.
la = la TV li = i libri
Definizione:
I pronomi personali diretti sono parti variabili del discorso
che servono principalmente a sostituire un elemento della
frase o anche un'intera frase.
Esempi:
Mi piacciono gli spaghetti ma mia sorella non li mangia mai.
li ha sostituito un nome maschile plurale: gli spaghetti.
- Sai come si chiama quel ragazzo? - Non lo so.
lo ha sostituito un'intera frase: come si chiama quel
ragazzo.
Un pronome personale diretto svolge la funzione di un
complemento oggetto cio risponde alle domande:
"chi?"(persone) "che cosa?"(oggetti).
Esempi:
Abito in campagna e la adoro.
la sostituisce la campagna e ha funzione di un
complemento oggetto perch risponde alla domanda: che
cosa adoro?
La mamma si prende cura di suo figlio e lo ama molto.
lo sostituisce suo figlio e ha la funzione di un
complemento oggetto perch risponde alla domanda: chi
ama la mamma?

Pronomi personali Forma tonica Forma atona


soggetto (forte) (debole)
io me mi
tu te ti
lui lui lo/ l
lei lei la/ l
Lei Lei La/ L'
noi noi ci
~1~
voi voi vi
loro (m) loro (m) li
loro (f) loro (f) le
Loro Loro Le
Esempi:

Se non fai gli esercizi, la mamma picchier te. (forma tonica)


Se non fai gli esercizi, la mamma ti picchier. (forma atona)
Anna mi ha visto davanti al cinema ma non mi ha salutato.
Non m'interessa quello che fai. (mi interessa)
Mi piace la natura e l'ammiro molto. (la ammiro)
Il professore ci ha dato un esercizio ma io non l'ho fatto. (lo ho fatto)
Signora, La ringrazio per il caff.
Dottore, c' qualcuno che L'aspetta fuori. (La aspetta)
Marco, c' qualcuno che ti aspetta fuori.
La collocazione del pronome atono nella
frase:
La zia Gemma mi ha chiamato ieri.
Il pronome diretto si colloca prima di un verbo coniugato e staccato.
Mio fratello vuole le lasagne a cena ma io non ho voglia di mangiarle.
(mangiarele)
Il pronome diretto si colloca dopo un verbo all'infinito e attaccato.
- Marco pu fare quest'esercizio correttamente?
1 possibilit: - No, non lo pu fare. (precede verbo coniugato e staccato)
2 possibilit: - No, non pu farlo. (segue un verbo all'infinito e attaccato)
Esercizi:
Evitate la ripetizione:

1. Abbiamo comprato nuove poltrone e metteremo le nuove poltrone nel


soggiorno.
Abbiamo comprato nuove poltrone e le metteremo nel soggiorno.
2. Questesercizio troppo difficile, non posso fare questesercizio.
Questesercizio troppo difficile, non posso farlo. (non lo posso fare)
3. Oggi le mie amiche organizzano una festa ed io voglio aiutare le mie
amiche.
Oggi le mie amiche organizzano una festa ed io voglio aiutarle (le voglio
aiutare)
4. Domani parlo con Francesco e porto Francesco a vedere un film.
Domani parlo con Francesco e lo porto a vedere un film.
~2~
5. Ecco i pantaloni se vuoi provare i pantaloni.
Ecco i pantaloni se vuoi provarli. (se li vuoi provare)
6. Ho guadagnato molti soldi ma dar tutti i soldi alla mamma.
Ho guadagnato molti soldi ma li dar tutti alla mamma.
Circondate il pronome diretto opportuno:

1. Carlo mangia molte caramelle. (le/ li/ la) mangia soprattutto quando guarda
la TV.
2. Siete molto simpatiche. (l/ le/ vi) invito alla mia festa di compleanno.
3. Silvia ha comprato bellissimi sandali e (la/ li/ le) metter domani.
4. Siamo amiche di Gianni, lui molto gentile e ( ci/ lo/ l) accompagna
sempre al cinema.
5. Conosco Elena da molti anni e (mi/ lo/ l) incontro raramente.
6. Signorine, come posso aiutar(le/ Le/ vi)?
7. Com cresciuto tuo figlio! Non (ti/ lo/ vi) riconosco pi.

I pronomi personali diretti e tempi


composti:
Osservazione:
Lo studente non ha fatto gli esercizi e il professore
lha punito.
Il participio passato si accorda al maschile singolare.
LO STUDENTE/ LHA PUNITO

La studentessa non ha fatto gli esercizi e il professore


lha punita.
Il participio passato si accorda al femminile singolare.
LA STUDENTESSA/ LHA PUNITA

Gli studenti non hanno fatto gli esercizi e il professore


li ha puniti.
Il participio passato si accorda al maschile plurale.
GLI STUDENTI/ LI HA PUNITI

Le studentesse non hanno fatto gli esercizi e il


professore le ha punite.
Il participio passato si accorda al femminile singolare.
LE STUDENTESSE/ LE HA PUNITE
~3~
Nei tempi composti il participio passato del verbo concorda in
genere e in numero con il complemento oggetto della frase.

Esercizio:
Completate gli spazi vuoti con il pronome diretto opportuno e
fate attenzione al accordo del participio passato:

1. Ho visto Paolo e lho invitato a cena da noi.


2. Marco e Serena lavorano troppo. Il medico li ha consigliati di
riposarsi.
3. Chiara non venuta. lho chiamata molte volte ma non ha
risposto.
4. Domani non posso venire. Alessandro mi ha invitato/a a
pranzo.
5. Anna ha visto Marco e Luca ma non lha chiamato.
6. Non ho capito questa spiegazione anche se la professoressa
lha ripetuta due volte.
7. Mario ha guadagnato molti soldi e li ha gi spesi tutti.
8. Non so fare le equazioni, non le abbiamo ancora studiate.
9. vi ho visti/e andare al cinema, perch non mi avete
chiamato/a.
10. ti ho visto/a andare al cinema, perch non mi hai
chiamato/a.
11. vi abbiamo visti/e andare al cinema, perch non ci avete
chiamati/e.
12. ti abbiamo visto/a andare al cinema, perch non ci hai
chiamati/e.

~4~