Sei sulla pagina 1di 24

CORSO DI ITALIANO

I NOMI SINGULARI E PLURALI + I VERBI PIU IMPORTANTI

I NOMI
Singul
are

Plurale

io
tu
lui
lei
Le
i
no
i
vo
i
lor
o

Verbi PRESENTE INDICATTIVO

ESSE
RE

STA
RE

sono

sto

sei

AVE
RE

FARE

CHIAMA
RSI

ho

facio

mi chiamo

stai

hai

fai

ti chiami

sta

ha

fa

si chiama

sta

ha

fa

si chiama

sta

ha

fa

si chiama

siamo

stiam
o

abbia
mo

faccia
mo

ci
chiamiamo

siete

siete

avete

fate

vi
chiamate

sono

stann
o

hanno

fanno

si
chiamano

NOMI MASCHILI E FEMMINILI


MASCHILI
Singulare
Plurale
- o
-i
bambino
bambini
-e
cani
cane

FEMMINILI
Singulare
Plurale
-a
-e
bambina
bambine
-e
-i
nave
navi

-a
problema
dilema
tema

problemi

-o
foto
moto
radio

No tienen
plural los
nombres
femeninos que
terminan en
o.

ARTICOLO DETERMINATIVO
MASCHILI
Singulare

Plural
e

FEMMINILI
Singulare Plurale

il

la

bcdfglmnpqr
sa se si so
su t v

consona
nte

lo

z gn ps x y
s + consonante

vocale:
aeiou

gli

le

vocale: a e i o u
Esempio: il bambino -> i bambini
le bambine
lo specchio -> gli specchi
l attore -> gli attori
le automobili

la bambina ->
la foto -> le foto
l automobile ->

ARTICOLO INDETERMINATIVO
MASCHILI
Singulare
Plural
e

FEMMINILI
Singulare
Plural
e

un
bcdfglm
n p q r sa
se si
so su t v

dei

una
consonante

un

delle

vocale: a e i
ou

uno

degli

z gn ps x y
s+
consonante

un
vocale: a e i
ou

Esempio: un medico, dei bambini, uno zaino, degli


studenti, ecc.
una televisione, delle valigie, un insegnante,
delle offese, ecc.
I SALUTI
INFORMAL
E
Ciao!
Salve!
Benvenuto/a
Come stai?
Come ti
chiami?
Tu sei
Arrivederci!
Ci vediamo!
A presto!

FORMALE
Buongiorno! (todo el da hasta
18h00)
Buonasera! (a partir de 18h00)
Buonanotte! (para irse a
dormir ZzzZ)
Come sta?
Come si chiama?
Lei
Arrivederla!

I VERBI: modi e tempi.

MODO
Finito

Indicativo:
8 tempi

Conjuntivo:
4 tempi
Condizionale: 2
tempi
Imperativo:
2 tempi
Indefinito
Infinito: 2 tempi
Participio: 2 tempi
Gerundio: 2 tempi

TEMPO
Composto
passato
presente
prossimo
trapassato
imperfetto
prossimo
passato
trapassato
remoto
remoto
futuro
futuro remoto
simplice
presente
passato
imperfetto
trapassato
Semplice

presente

passato

presente
futuro
Semplice
presente
presente
presente

Composto
passato
passato
passato

PRESENTE (INDICATIVO)
VERBI REGOLARE
-ARE
PARLARE

io
tu
lui
lei

parlo
parli
parla
parla

Lei
noi
voi
lor
o

parla
parliamo
parlate
parlano

Esempio: abitare, mangiare,


studiare, amare, lavorare,
ecc.

Esempio: prendere,
ricevere, scrivere, prendere,
chiedere, ecc

-IRE
PARTIRE

-IRE
FINIRE

io
tu
lui
lei
Lei
noi
voi
lor
o

parto
parti
parte
parte
parte
partiamo
partite
partono

Esempio: aprire, dormire,


offrire, seguire, sentir,
soffrire, ecc.

-ERE
VIVERE

io
tu
lui
lei
Lei
noi
voi
lor
o

vivo
vivi
vive
vive
vive
viviamo
vivete
vivono

io
tu
lui
lei
Lei
noi
voi
lor
o

finisco
finisci
finisce
finisce
finisce
finiamo
finite
finiscono

Esempio: preferire, capire,


pulire, obbedire, spedire,
starnutire, ecc

-CARE/-GARE
CERCARE/ PAGARE

io
tu
lui/l
ei

cerco pago
cerchi paghi
cerca paga

noi

cerchia
mo

voi

cerca
te
cerca
no

lor
o

paghiam
o
pagate
pagano

Esempio: giocare,
modificare, pescare,
peccare, nevicare, ecc.
Esempio: pregare, spiegare,
interrogare, navigare,
negare, ecc.

-IARE, - CIARE e
-GIARE

CAMBIARE, COMINCIARE e
MANGIARE

io
tu
lui/l
ei

cambio/comincio/ma
ngio
cambi/cominci/mangi
cambia/comincia/ma
ngia

noi

cambiamo/cominciamo/ma
ngiamo

voi

cambiate/cominciate/man
giate
cambiano/cominciano/ma
ngiano

lor
o

Esempio: pregare, spiegare,


interrogare, navigare,
negare, ecc.

ESSERCI
Il PRESENTE del verbo esserci ha due forme: c / ci
sono
C
si usa con nomi al singolare
qui vicino?
Ci sono si usa con nomi al plurale
panini.

C una pizzera
Ci

sono

VERBI IRREGOLARE
ANDARE

voi
loro

BERE

io
tu
lui/l
ei
noi
voi
loro

vado
vai
va
andia
mo
andate
vanno

io
tu
lui/l
ei
noi
voi
loro

DARE

io
tu
lui/l
ei
noi
voi
loro

do
dai
d
diamo
date
danno

bevo
bevi
beve
bevia
mo
bevete
bevon
o

DIRE

io
tu
lui/l
ei
noi

dite
dicono

COGLIERE

io
tu
lui/l
ei
noi
voi
loro

colgo
cogli
coglie
coglia
mo
cogliet
e
colgono

dico
dici
dice
diciam
o

MORIRE

io
tu
lui/l

muoio
muori
muore

ei
noi
voi
loro

o
moria
mo
morite
muoion
o

PRODURRE

io
tu
lui/l
ei
noi

produco

voi

produce
te
produco
no

lor
o

produci
produce

voi
loro

io
tu

sciolgo

lui/l
ei

scioglie

noi

scioglia
mo
scioglie
te
sciolgon
o

voi
lor
o

sciogli

producia
mo

SALIRE

io
tu
lui/l
ei
noi

SCIOGLIERE

salgo
sali
sale
saliam
o
salite
salgon

RIEMPIRE

io
tu
lui/l
ei
noi

riempio

voi

riempit
e

lor
o

riempion
o

io
tu
lui/l
ei
noi

so

voi
loro

sapete

sai
sa
sappia
mo

sanno

SEDERE

io
tu
lui/l
ei
noi
voi
loro

riempi

siedo
siedi
siede
sedia
mo
sedete
siedon
o

riempie
riempiam
o

SAPERE

RIMANERE

io
tu
lui/l
ei
noi
voi

rimango
rimani
rimane
rimaniam
o
rimanete

lor
o

rimangon
o

SCEGLIERE

io
tu
lui/l
ei
noi
voi
lor
o

scelgo
scegli
sceglie
scegliam
o
scegliete
scelgono

SPEGNERE

io
tu
lui/l
ei
noi

spengo

voi

spegne
te
spengo
no

loro

spegni
spegne
spegnia
mo

SOSTENERE

io
tu
lui/l
ei
noi

sosteng
o
sostieni
sostien
e

sostene
te

lor
o

sostengo
no

TRARRE

voi
loro

traggo
trai
trae
traiam
o
traete
traggo
no

TRADURRE

io
tu
lui/l
ei

traducia
mo

voi

traduc
ete

loro

traduco
no

sostenia
mo

voi

io
tu
lui/l
ei
noi

noi

traduc
o
traduc
i
traduc
e

TACERE

io
tu
lui/l
ei
noi
voi
lor
o

taccio
taci
tace
tacciam
o
tacete
taccion
o

TENERE

io
tu

tengo

lui/l
ei

tiene

noi

teniam
o
tenete

voi
lor
o

tieni

tengon
o

esci

tu
lui/l
ei
noi

esce

voi

USCIRE

io
tu
lui/l
ei
noi
voi
loro

esco

uscia
mo
uscite
escon
o

(PRO)PORRE

io
tu

(pro)pon
go
(pro)poni

lui/l
ei

(pro)pon
e

noi

(pro)ponia
mo
(pro)pone
te
(pro)pong
ono

voi
lor
o

TOGLIERE

io

tolgo

loro

VENIRE

togli
toglie
toglia
mo
togliet
e
tolgon
o

io
tu
lui/l
ei
noi
voi
loro

vengo
vieni
viene
venia
mo
venite
vengo
no
VERBI SERVILI

PIACERE
Il verbo piacere si usa generalmente alla 3 persona
singolare o alla 3 persona plurale. I pronomi indiretti
vanno prima del verbo coniugato.
piace + verbo allinfinito
(Noi) Ci piace giocare
tennis
piace + sostantivo al singolare
(Loro) Gli piace la
pizza
piace + sostantivo al plurale
(Tu) Ti piacciono i
film dellorrore
PRONOMI INDIRETTI ATONI
I pronomi indiretti sostituiscono al complemento
indiretto. Questi pronomi vanno prima del verbo.
PRONOMI
INDIRETTI
(a me)
mi
(a te)
ti
(a lui)
gli
(a lei/ a
Lei)
(a noi)

le/L
e
ci

(a voi)
(a loro)

vi
gli

Esempi:

Compro il libro a Mario-> Gli


compro il libro
Parlo a Mara -> Le parlo
Siamo a Roma, ci siamo da dieci
giorni.

PRONOMI DIRETTI ATONI


I pronomi diretti sostituiscono un sostantivo gi
nominato in precedenza. Questi pronomi vanno prima
del verbo.

PRONOMI
DIRETTI
io
mi
tu
ti
lui
lo
lei
la
Lei
La
noi
ci
voi
vi
loro
li

Esempi:

Prendo il libro -> Lo prendo.


Mangi la pasta? No, non la mangio mai.
Vedo a
I tristini vanno tutti a Roma, li vedi gi
ad aprile.

le

VERBI RIFLESSIVI
I verbi riflessivi si coniugano come gli altri verbi. Il
pronome riflessivo precede il verbo. La negazione non
precede
il
gruppo
pronome+verbo.
Es:
Non
(negazione) mi(pronome) alzo(verbo) volentieri.
LAVARSI

io
tu

mi lavo

lui/l
ei

si lava

noi
voi
lor
o

ci laviamo

ti lavi

vi lavate
si lavano

Es:
svegliarsi,

trovarsi,

prepararsi, riposarsi,
ecc.

voi
loro

METTERSI

io
tu

mi metto

lui/l
ei

si mette

noi

ci
mettiam
o

vi
mettete
si
mettono

Es: vedersi,
accorgersi, sedersi,
dispiacersi, ecc.

ti metti
VESTIRSI

io
tu

mi vesto

lui/le

si veste

ti vesti

noi

ci
vestiamo

voi
loro

vi vestite
si
vestono

Es: divertirsi,
pentirsi, ecc

I verbi riflessivi como stancarsi e sfogarsi si


coniugano como cercare e pagare preceduti dai
pronomi.
-CARSI
STANCARSI
io mi stanco

tu

ti stanchi

lui/l
ei

si stanca

noi
voi
lor
o

ci stanchiamo
vi stancate
si stancano

-GARSI
SFOGARSI

io
tu

mi sfogo

lui/l
ei

si sfoga

noi
voi
lor
o

ci sfoghiamo

ti sfoghi

vi sfogate
si sfogano

Esistono diferente tipi di verbi riflessivi, che molto


importante conoscere:
a. verbi riflessivi propri: soggeto e oggetto
coincidono;
asciugarsi, lavarsi, pettiarsi, vestirsi, truccarsi,
ecc.
Es: Francesca si trucca ogni mattina prima di andare
al lavoro.

b. verbi riflessivi apparenti:verbo riflessivo +


oggetto;
lavarsi le mani, pettinarsi i capelli, leggersi il
giornale, ecc.
Es: Anna si pettina i capelli con la mia spazzola.
c. verbi riflessivi reciproci: indicano unazione
reciproca tra due o pi persone; abbracciarsi,
amarsi, baciarsi, conoscersi, incontrarsi, odiarsi,
salutarsi, sposarsi, vedersi, ecc.
Es: Maria e Marco dopo dieci anni di matrimonio
si amano come il primo giorno.
d. verbi intransitivi pronominali: si coniugano como i
riflessivi ma sono intransitivi (cio non hanno il
complemento oggetto).
accogersi, addormentarsi, ammuffirsi, annoiarsi,
approfittarsi, arrabbiarsi, arrendersi, avvalersi,
dispiacersi, divertirsi, imbattersi, impadronirsi,
impuntarsi,
lagnarsi,
pentirsi,
rabbuiarsi,
ribellarsi, rilassarsi, riposarsi, sbatersi, sedersi,
vergognarsi, ecc.
LE PREPOSIZIONI

1) preposizioni semplici: in,di, a, da, su, con, per, tra,


fra.
2) preposizioni articolate: le preposizioni semplici + articoli
determinativi (eccetto: per, tra e fra)
in
di
a
da
su
co
n

il
nel
del
al
dal
sul
col

lo
nello
dello
allo
dallo
sullo
---

l
nell
dell
all
dall
sull
---

la
nella
della
alla
dalla
sulla
---

i
nei
dei
ai
dai
sui
coi

gli
negli
degli
agli
dagli
sugli
---

le
nelle
delle
alle
dalle
sulle
---

3) preposizioni impropie
Esempio:
Sono di Roma: provenienza (citt)
Abito a Roma: stato in luogo (a+ citt)
Vivi in Roma?: stato in luogo (in + paese)
Vive qui da cinque mesi: durata
Studio litaliano per lavoro: motivo
Studio litaliano per diventare traduttore: scopo
Vado in/ con + (la, il, l):
metropolitana,

autobus, bicicleta, macchina,

taxi, treno aereo, barca,


corriera
a Roma, piedi, casa (di Li), cena, teatro, lezione
a + verbi infinitivo,
al bar, cinema, mare, museo, parco, ristorante,
centro
in Italia, campagna, citt, discoteca, biblioteca,
montagna, pizzeria, centro, segretaria
da Laura, Prof. Sacchi
GLI AGGETTIVI POSSESSIVI

Laggettivo possessivo concorda in genero e numero


con la parola a cui si riferisce. In italiano laggettivo
possessivo quasi sempre preceduto dallarticolo
determinativo. A volte pu essere preceduto dall
articolo indeterminativo.
MASCHILE
io
tu
lui/l
ei
noi
voi

FEMMINILE

il mio
il tuo
il suo

i miei
i tuoi
i suoi

la mia
la tua
la sua

le mie
le tue
le sue

il
nostro
il
vostro
il loro

i nostri

la
nostra
la
vostra
la loro

le nostre

i vostri

i loro
loro
PARTICIPIO PASSATO (PARTICIPIO)

le vostre
le loro

Il participio si forma dallinfinito del verbo e la


desinenza cambia cos:
VERBI REGOLARE
-ARE: PARLARE -> PARLATO
-ERE: VENDERE -> VENDUTO
-IRE: DORMIRE -> DORMITO
FINIRE -> FINITO
VERBI IRREGOLARE
Esempio:
fare -> fatto
essere-> stato
>detto
prender->presso
leggere->letto
scrivere->scritto

dire-

rispondere->risposto bere->bevuto
correre->corso
rimanere->rimasto
vedere->visto
chiudere->chiuso
succedere->successo mettere->messo
chiedere->chiesto
PIACERE e CONOSCERE
piacere-> piaciuto conoscere->conosciuto

PASSATO PROSSIMO (INDICATIVO)


un tempo composto da:
VERBO AUSILIARE (ESSERE o AVERE) + PARTICIPIO
PASSATO DEL VERBO
Abbiamo appena detto che in italiano possibile
formare il passato prossimo con avere o con essere;
ma quando dobbiamo usare avere e quando essere?
con AVERE
1) tutti verbi transitivi 100%.
2)
verbi
di
movimiento
20%:
passaggiare,
camminare, viaggiare, nuotare, ballare, giocare,
sciare.
3)
verbi
intransitivi
50%:
dormire,
abitare,
rispondere, vivere
Quando il passato prossimo costruito con lausiliare
avere, il participio passato rimane invariato (in o)
con ESSERE

1) tutti verbi riflessivi 100%: si emancipata, vi siete


divertiti, ecc.
2) verbi di movimiento 80%: andare, tornare, cadere,
salire, scendere, venire, partire, uscire, entrare,
arrivare,
3) verbi che indicano un cambiamento fisico: crescere,
ingrassare,
dimagrire,
nascere,
morire,
inrecchiare, diventare,etc.
4) verbi che indicano stato in luogo: essere, stare,
rimanere, restare,
5)
verbi
intransitivi
50%:
bastare,
durare,
interessare, mancare, piacere, sembrare, servire,
succedere.
Quando il passato prossimo si forma con essere, il
participio passato concorda in genere e numero con il
soggetto (devi sempre osservare chi compie lazione).
MASCHILE
-o: sono andato al cinema
(s.)
-i: siamo andati al mare
(pl.)

FEMMINILE
-a: sono andata a piedi
(s.)
-e: siete andate in Italia
(pl.)

Attenzione!
I verbi servili dovere, potere e volere prendono l
ausiliare (avere o essere) del verbo che segue.
Ieri ho dovuto studiare fino a tardi. (studiare prende
avere)
Ieri sono dovuto andare in banca. (andare prende
essere)
con AVERE
VERBI REGOLARE
-ARE: GUARDARE

io
tu
lui/l
ei

ho guardato
hai guardato
ha guardato

noi abbiamo
voi
lor
o

guardato
avete guardato
hanno
guardato

abitare, ballare,
cantare, camminare,
cercare, frecuentare,
festeggire, guardare,
giocare, lasciare,
lavorare, pagare,
participare, nuotare,

-ERE: VENDERE

io
tu
lui/l
ei

ho venduto
hai venduto
ha venduto

avere, compiere,
ricevere, sapere,
tenere, ecc.

noi abbiamo
voi
lor
o

venduto
avete venduto
hanno venduto

-IRE: DORMIRE/FINIRE

io
tu
lui/l
ei

ho dormito/finito
hai dormito/finito
ha dormito/finito

noi abbiamo
voi

dormito/finito
avete

dormire, finire,
preferir, ecc.

lor
o

dormito/finito
hanno
dormito/finito

con AVERE
VERBI IRREGOLARE
accendere
aprire
bere
correre*
chiedre
decidere
dire
dividere
fare
leggere
mettere
offendere
offrire
perdere
prendere
rendere
rispondere
scegliere
scoprire
scrivere
spegnere
tradurre
vedere
vincere
vivere*

acceso
aperto
bevuto
corso
chiesto
deciso
detto
diviso
fatto
letto
messo
offeso
offerto
perso
preso
reso
risposto
scelto
scoperto
scritto
scelto
tradotto
visto
vinto
vissuto

con ESSERE
VERBI REGOLARE
-ARE: ANDARE

io
tu
lui/l
ei

sono andato/a
sei andato/a
andato/a

noi siamo andati/e


voi siete andati/e
lor sono andati/e
o

abitare, ballare,
cantare, camminare,
cercare, frecuentare,
festeggire, guardare,
giocare, lasciare,
lavorare, pagare,
participare, nuotare,

-ERE: CADERE

io
tu
lui/l
ei

sono caduto/a
sei caduto/a
caduto/a

avere, compiere,
ricevere, sapere,
tenere, ecc.

noi siiamo caduti/e


voi siete caduti/e
lor sono caduti/e
o
-IRE: PARTIRE

io
tu

sono partito/a
sei partito/a

dormire, finire,
preferir, ecc.

lui/l
ei

partito/a

noi siamo partiti/e


voi siete partiti/e
lor sono partiti/e
o
con AVERE
VERBI IRREGOLARE
accogersi
correre*
essere
morire
nascere
rimanere
scendere
stare
succedere
venire
vivere*

accorto
corso
stato
morto
nato
rimasto
sceso
stato
successo
venuto
vissuto