Sei sulla pagina 1di 26

Fabio Colonnese

Il labirinto e l’architetto

Edizioni Kappa
Note alla pubblicazione e ringraziamenti
Questo volume trae origine dalla tesi di dottorato in “Disegno e rilievo
del patrimonio edilizio” (ciclo XV), dal titolo Labirinti: rappresentazione
di un percorso, il percorso come rappresentazione, discussa il 10
marzo 2003 presso il Dipartimento di Rilievo, Analisi e Disegno
dell’Ambiente e dell’Architettura, e presentata in forma di sintesi a
Firenze il 2 luglio 2005, in occasione della giornata di studi “7 anni di
ricerca per il dottorato”.
Nonostante che la struttura generale dell’opera sia rimasta invariata, i
suoi contenuti sono stati revisionati ed ampliati, spesso completamen-
te riscritti, così come l’apparato iconografico è stato fortemente inte-
grato.
La documentazione raccolta è naturalmente molto più ampia di quel-
la contenuta nel presente volume. In questa sede voglio ringraziare
quanti, in varia misura, mi hanno sostenuto nella ricerca, sia nella fase
dell’indagine che in quella di analisi critica, nonché per la realizzazio-
ne della presenta pubblicazione. In ordine necessariamente sparso:
- i miei relatori (Cesare Cundari e Laura Carnevali);
- la commissione con la quale ho discusso la tesi di dottorato (Vitale
Cardone, Carlo Mezzetti, Giorgio Testa e Antonio Almagro) e i compo-
nenti del Collegio dei Docenti che mi hanno seguito negli stati di avan-
zamento (in particolare Marco Carpiceci, Laura De Carlo e Giuseppa
Novello Massai);
- i miei colleghi di dottorato e di dipartimento, prodighi di spunti, sug-
gerimenti ed ironia (Alessandra Meschini, Luisa Bogliolo, Donatella
Iorio, Daniela Perrone e Lavinio, Piero Barlozzini, Francesca Tomassi,
Linda Barnobi, Alessia Giuffrida, Giulia Milani, Nicoletta Pizzuti,
Giovanni Maria Bagordo e Fiamma, Mirko Limana, Laura Carlevaris,
Williams Troiano, Miriam Ferrazza, Mariella La Mantia, Manuela
Piscitelli, Maria Martone, Leonardo Paris);
- Maurizio Ascani, per l’ascetico rigore e lo sguardo oltre l’orizzonte;
- la Fondazione Ascani Colonnese per il sostegno, in particolare
Francesca e Muni, per il supporto tecnologico; mia madre, comunque
sia e mio padre, ovunque sia;
- Ilaria, novella Arianna, che accarezza Kira e sorride.
INDICE

6 PRESENTAZIONE

7 INTRODUZIONE

11 1. L’ARCHITETTURA DEL LABIRINTO


12 1.1. Ingresso/Entrèe/Entry
17 1.2. Dal labirinto antico…
20 1.3. …al labirinto moderno
25 1.4. Definizione
27 1.5. Tipologie
29 1.6. Labirinti matematici
30 1.7. Labirinti topologici
33 1.8. Decrittazione e fuga

41 2. L’UOMO NEL LABIRINTO


42 2.1. Labirinti di parole
53 2.2. Labirinti a colori
63 2.3. Labirinti di celluloide
70 2.4. Maze 3D

79 3. IL LABIRINTO IN ARCHITETTURA
82 3.1. Daidalos: arte e tecnica
84 3.2. Il modello nella storia
88 3.3. La figura e le matrici geometriche
92 3.3.1. Il labirinto tra decorazione e arredamento
94 3.3.2. Il labirinto da giardino
103 3.3.2.1. Il labirinto da giardino a Roma
105 3.3.3. Il labirinto nei trattati di architettura
112 3.3.4. Ombre di labirinto
113 3.3.4.1. Spirale
116 3.3.4.2. Meandro
123 3.3.4.3. Nodo
127 3.4. La struttura come diagramma
128 3.4.1. Struttura unicursale
131 3.4.2. Struttura ad albero
133 3.4.3. Struttura a rete
140 3.5. L’idea: dissociazioni spazio-temporali
142 3.5.1. Percorso continuo e spazio infinito
144 3.5.1.1. Lo spazio infinito della ripetizione modulare
146 3.5.1.2. Lo spazio infinito della ripetizione scalare
151 3.5.2. La perdita dell’orientamento
153 3.5.2.1. La stanza apparente
158 3.5.2.2. Il labirinto della grande dimensione
164 3.5.2.3. Labirinti ipogei
181 4. IL LABIRINTO, LA CITTÀ E IL TERRITORIO
184 4.1. Centro contro periferia
187 4.2. La brocca e il Troiae lusus
190 4.3. Castrum
191 4.4. Civitas Hominis
193 4.5. Le mura di Gerico
194 4.6. Sforzinda e Atlantide
196 4.7. La luce dell’irrazionale
199 4.8. Modernità
203 4.9. Babele e Wieliczka
208 4.10. Multilevel city
210 4.11. La rete e la mappa
212 4.12. Metropolis
216 4.13. La periferia, il territorio e il deserto

APPENDICI

223 A. BIBLIOTECHE E LABIRINTI


225 A.1. Leibniz e la biblioteca di Wolfenbuttel
229 A.2. Dalla Biblioteca di Babele al Convento della Rosa

237 B. MUSEI E LABIRINTI


238 B.1. Il labirinto come museo
241 B.2. Il museo come labirinto
245 B.3. Esterno: percorso di avvicinamento e facciata
247 B.4. Ingresso: dal varco alla hall
250 B.5. Corridoi: sale, gallerie e percorsi
251 B.5.1. Galleria semplice e sequenza spaziale
254 B.5.2. Doppio percorso
255 B.5.3. Gallerie multiple
256 B.5.4. Percorsi intrecciati
257 B.5.5. Sistema aperto
259 B.6. Centro: dalla rotonda al vicolo cieco

267 C. PANOPTICON E LABIRINTI

275 D. LABIRINTI IPOSTILI


278 D.1. Ipostili moderni
283 D.2. Conclusioni

287 E. IL LABIRINTO DI CASTEL SANT’ANGELO


288 E.1. La Sala del Tesoro
291 E.2. La geometria del labirinto
292 E.2.1. Ipotesi di tracciamento
293 E.2.2. Proporzioni
293 E.2.3. Orientamento
295 E.3. Considerazioni
296 E.3.1. Significati ed interpretazioni
298 E.4. Il labirinto di San Vitale a Ravenna
301 E.5. Il centro

303 BIBLIOGRAFIA

309 INDICE DEI LUOGHI

311 INDICE DEI NOMI

316 FONTI DELLE ILLUSTRAZIONI


a Francesca
PRESENTAZIONE
Cesare Cundari
Professore Ordinario di Disegno dell’Architettura
Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

Nell’accingermi a presentare questo volume di Fabio Colonnese, ho pensato sin dall’inizio che avrei potuto
assolvere nel modo migliore al mio compito delineando il percorso lungo il quale si è sviluppata la lunga attivi-
tà di ricerca che lo sostiene. Ho avuto la possibilità di conoscerne le varie parti sia nella loro stesura originaria
che nelle elaborazioni successive così da poter fornire al lettore informazioni utili anche ad inquadrare nel tempo
il lavoro svolto dall’Autore. Ciò mi è stato possibile anche perché l’Autore ha sviluppato questo tema di indagi-
ne partecipando, contemporaneamente, ad altre attività di ricerca da me coordinate.
Nel presente volume l’arch. Colonnese riassume in forma organica gli studi, le riflessioni e le elaborazioni com-
piute negli ultimi cinque anni sul tema del “labirinto”, mirando ad individuare una sua connessione più sostan-
ziale – e, nel contempo, meno labile e più pregnante del mero tracciamento grafico – con l’area della
Rappresentazione. Negli stessi anni l’Autore, oltre a conseguire il Dottorato di Ricerca, ha collaborato all’attivi-
tà di ricerca svolta presso la Sezione di Ingegneria del Dipartimento di Rilievo, Analisi, Rappresentazione
dell’Ambiente e dell’Architettura, nonché all’attività didattica dei corsi di Disegno dell’Architettura presso la
Facoltà di Ingegneria dell’Università di Roma “La Sapienza”, assumendo, recentemente anche la responsabili-
tà didattica del Laboratorio di Rilievo architettonico presso il Corso di Laurea in Ingegneria Edile di Rieti.
Nella lunga attività di ricerca che l’Autore riepiloga in questo volume possono essere individuate alcune fasi a
ciascuna delle quali corrisponde – quasi a riflettere un implicito criterio metodologico – un contributo scritto. La
prima fase coincide con il rilievo del pavimento della Sala del Tesoro condotto nel 1999 nel quadro del rilievo
generale di Castel Sant’Angelo e trova riscontro in un contributo presentato al Convegno internazionale Il rilievo
dei beni architettonici per la conservazione svoltosi nello stesso monumento nel novembre 2000. Sin da allora
l’Autore assume come riferimento il cospicuo lavoro compiuto da Hermann Kern cui si deve una Mostra svolta-
si a Milano nel 1981. Nella seconda fase l’Autore amplia la sua indagine all’esame della forma del Labirinto nella
dimensione urbana; a questo perido appartengono gli approfondimenti compiuti nell’ambito delle ricerche sul
rilievo della città e ad essa si riferisce anche il contributo presentato al Convegno La forma della città. La forma
dei portici (Torino, 2002). Successivamente – in quella che costituisce certamente la fase più pregnante di tutta
la ricerca – l’Autore si dedica al riordino del cospicuo materiale raccolto attingendo a studi di carattere archeo-
logico, psicologico, antropologico, assumendo il tema del Labirinto come argomento della sua Tesi in Disegno
e rilievo del patrimonio edilizio, brillantemente discussa nel 2003 presso l’Università di Roma “La Sapienza”.
Pur essendo pervenuto ad una esposizione dei risultati più che convincente, ancora in quella circostanza
l’Autore avverte l’esigenza di una più articolata e documentata presentazione dei risultati della propria ricerca e
si appresta ad una rivisitazione del precedente testo corredandolo robustamente con apparati integrativi legati
anche ad altre esperienze e riflessioni compiute, intanto, nel rilievo e nell’analisi di grandi complessi così come
nella documentazione della città e nella rappresentazione del territorio e del paesaggio.
Il volume testimonia in modo ineccepibile gli studi, gli approfondimenti e le elaborazioni intellettuali compiute su
un tema sicuramente non semplice; l’Autore conduce il lettore nella progressiva scoperta di una problematica
complessa, rivolta com’è alla disamina di quello che si può ritenere un vero e proprio “simbolo”, il labirinto, il cui
significato può e deve essere interpretato – come avviene, del resto, per la maggior parte dei simboli – in rap-
porto sia alle aspettative ed alla formazione dell’osservatore sia alle intenzioni del committente.
Affidando alla sensibilità del lettore l’apprezzamento dell’abilità espositiva dell’Autore, desidero concludere que-
sta presentazione sottolineando come il volume rifletta in pieno – nella impostazione della ricerca, nel suo svi-
luppo e nella organizzazione definitiva dei materiali – il rigore metodologico dell’Autore; risulta altrettanto eviden-
te la sua naturale curiosità, l’interesse all’indagine e la capacità di elaborarla in modo adeguato, l’esigenza di
una approfondita comprensione dei fenomeni analizzati e la tenacia necessaria per conseguirla. Questi requisi-
ti hanno consentito all’arch. Fabio Colonnese di conseguire sin qui positivi risultati della sua attività di studio e
di ricerca, così come attesta questo stesso volume. Questi risultati attestano anche come nell’Università di oggi,
nonostante le tante difficoltà che ne impediscono una più efficace azione, esistono energie nuove, fortemente
interessate ed adeguatamente formate alla ricerca e alla didattica; l’Autore di questo volume ne è un esempio
efficace; v’è solo da sperare che all’Università vengano forniti gli strumenti per potersene avvalere.
INTRODUZIONE

Al pari del Dottor K, agrimensore di corte, nelle ottene-


brate lande del Castello, così io giunsi al labirinto per le
intangibili vie del caso. A ripensarci già nei ricordi d’in-
fanzia potevo ritrovare frammenti di questa strada,
misteriose molliche che il destino aveva depositato
secondo un disegno che finalmente mi sembrava di
riconoscere.
Non solo di ricordi disponevo ma di corposi documenti,
e tanti altri ne avrei trovati lungo il cammino: descrizioni
di antichi esploratori degli archivi e delle biblioteche del
passato e qualche segnalazione dei moderni navigato-
ri, trattazioni erudite e cronache inverosimili. Poche tes-
sere distanti di un mosaico, che allora pensavo di
dimensioni finite, il cui complesso arabesco potevo sol-
tanto fantasticare.
Con l’incedere delle letture, le tessere aumentavano al
pari della mia stima per tali menti illuminate che nei
secoli avevano contribuito ad aggiungere mattoni all’im-
mensa fabbrica del labirinto, solida costruzione (gli
uomini sogliono reputarla eterna) che non poggia le sue
fondazioni sull’argillosa spiaggia della Storia, ma affon- 0.1. Hugo Pratt, Corte Sconta detta
Arcana, 1975.
da le radici direttamente nelle fertili profondità del Mito.
A quella legione di letterati, noti e meno noti, che per
svolgerne la trama, ne hanno arricchito, chi di un corri-
doio, chi di interi quartieri, l’arcana topografia, voglio
dedicare quest’opera e in particolare questa parabola
introduttiva, parabola che incarna e formalizza lo stordi-
mento e la frenesia che dal serpentino abbraccio della
creatura non cessano di inquietarmi.
Lo stesso uomo, in epoche diverse, ne ha fatto un car-
cere, uno zoo, una fortezza, un porto, un nodo, un tem-

Introduzione 7
pio, un asilo, un patibolo, una bianca balena, un capric-
cio, un enigma, una città, il mondo. Lo stesso uomo lo
ha creato per poi abbatterlo, lo ha partorito per divorar-
lo, lo ha progettato con la matematica e la logica per poi
lasciarsi commuovere dall’invisibile che vi dimora. Guai
a voi, avrebbe più volte sibilato a questi mortali la crea-
tura attraverso i suoi cangianti geroglifici: io non ho
nomi, io rifuggo da qualsiasi disarticolazione, non cono-
sco nessun tipo di logica che non sia data dal contesto
(EdR).
La scienza, infallibile compagna, mi aveva forgiato di
straordinari strumenti. Non immaginavo che uno dopo
l’altro li avrei visti fallire, uno dopo l’altro, che avrei infine

0.2. Hayao Miyazaki, Kaze no Tani


no Naushika (Nausicaa della valle
del vento), 1982.

8 Introduzione
rimpianto quel misero filo di lana, l’arcaica fettuccia che
per prima misurò il disordine.
Una volta dentro ogni mia stolida certezza si è adom-
brata. Sulle pareti si potevano ancora leggere i nomi e
gli avvertimenti di quanti, prima di me, avevano calpe-
stato quel selciato, annusato le vibrazioni dell’aria,
ascoltato, non senza un brivido, l’eco dei propri passi,
segnalando con una freccia o un mucchietto di sassi,
un incrocio o una scala, prima di continuare. Non lo so
nemmeno io; sembravano dirmi alcuni tra essi, è che mi
sono inoltrato all’interno del continente un po’ alla volta,
un po’ alla volta senza un piano e, a questo punto, sono
qua; so soltanto che indietro non posso tornare perché
è troppo distante (JC). Altri, non so se più savi o più folli,
avevano perentoriamente regolarizzato quei viali e quel-
le piazze che oggi meglio sembrano rappresentare que-
sto mondo nell’immaginario collettivo, secondo idee
comunemente condivise, rifiutando di ammettere che
“comune” e “rappresentabile” sono categorie estranee
a questi lidi.
Sinistra/destra. Incessamente ho rovistato, scrutato,
misurato, rappresentato, con schizzi tutto quello che ho
potuto … ma dare una veste unitaria ad argomenti tanto
svariati, differenti, dispersi qua e là, … esigeva una capa- 0.3. Katsushiro Otomo, Babilonia.
cità e una preparazione maggiori di quanto non siano in “Un caos di parole eterogenee, un
corpo di tigre o di toro, nel quale pul-
me (LBA). L’ingenuo entusiasmo che mi aveva animato lulassero mostruosamente, uniti e
all’inizio, spingendomi a formulare previsioni e succes- odiandosi, denti, organi e teste, pos-
si, si era squagliato definitivamente al sole del caos. sono, forse, essere immagini che le
si approssimano” (Borges).
Alla visita misurata dell’appassionato viaggiatore del
Grand Tour gradualmente prevaleva l’incerto errare del
flaneur, visionaria spola tra centro e periferia, alla deriva
tra vicoli e boulevard. Ecco che nel lento peregrinare,
nel mio caotico annotar di luoghi e cose, il seme di tante
fatiche germogliava in appunti e pareva dover fruttifica-
re in una mappa; ma non senza difficoltà.
Se al termine di una giornata di peregrinazioni ne
aggiornavo il disegno, convinto di aver finalmente com-
preso e imprigionato sulla carta il genio del luogo, al
risveglio non trovavo traccia di quella fisionomia. La sua
forma non aveva forma. Il dedalo era ancora estraneo a
quei graffi di grafite. Anzi, cominciavo a temere che
risiedesse proprio nella discrepanza impalpabile tra il
percepito e il rappresentabile, quasi che la sua natura

Introduzione 9
0.4. Andrea Pazienza, Le straordina- non fosse di pietra e calce, di particelle fisiche misura-
rie avventure di Pentothal.
bili, ma di puro movimento, visibile ma non fissabile se
non nelle aleatorie traiettorie del novello Teseo.
Una mappa che si è fatta estesa prima che omogenea,
magari esageratamente definita in alcune zone, con
supplementi di note al margine: un portolano attento a
collocar tutte le voci dei naviganti piuttosto che la cano-
nica proiezione del geometra che ambisce a ricavar la
forma del mondo.
Una mappa, che lungi dall’essere esaustiva, trova la
sua ragione ultima nella sua natura di diagramma, nella
ragnatela di strade che collegano un punto all’altro. Una
mappa che nella sua arbitraria parzialità si rivolge alle
carte già segnate, alle rotte già tracciate, ai mari naviga-
ti per suggerirne uno sviluppo, per proporsi come com-
plemento, come una integrazione ai materiali e ai luoghi
già censiti, nella malcelata speranza che da accosta-
menti spesso improbabili si riveli, allo sguardo educato,
la prospettiva su un nuovo cosmo, a riveder le stelle e
unendone i punti, trovare infine il disegno nascosto.

10 Introduzione
BIBLIOGRAFIA

Per portare ordine in questa selva di pubblicazioni mi preme ricordare intorno a quali testi fondamentali si è
imperniata questa ricerca. Innanzitutto il libro di Herman Kern, incredibile summa di riferimenti storici e ico-
nografici, soprattutto nella sua recente versione inglese; a seguire quello di Santarcangeli, suo corrispettivo
italiano, e i classici saggi di Kereny e Cagiano de Azevedo; il terzo numero della rivista tedesca Daidalos
(Walled in Wilderness, 1983), interamente dedicato all’argomento. Oltre che l’imprescindibile contributo let-
terario e critico di Borges, Calvino ed Eco, voglio inoltre ricordare le suggestioni prodotte in particolare dagli
studi di Battisti, Brusatin, Corboz, Hocke, Rinaldi e Rosenstiehl. La bibliografia è divisa in fonti e saggi e que-
sti sono articolati nelle tematiche trattate. I siti riportati sono stati consultati nell’epoca di stesura di questo
testo, ovvero tra il 2001 e il 2005; è possibile che oggi alcuni dei collegamenti e dei contenuti siano stati
modificati o cancellati del tutto.

FONTI LETTERARIE dopo, Bompiani, Milano, 1994 FILM


AUSTER, Paul, Città di vetro in HOFFMANSTHAL, Hugo von, ANNAUD, Jean Jacques, Il nome
ID.,Trilogia di New York, Einaudi, Andrea o i Ricongiunti, Adelphi, della rosa, Francia-Italia-
Torino, 1998 Milano, 1970 Germania, 1986
BARICCO, Alessandro, City, KAFKA, Franz, Il messaggio del- CONVERSANO, Francesco, GRI-
Rizzoli, Milano, 1998 l’imperatore, Rizzoli, Milano, GNAFFINI Nene, La rosa dei
BORGES, Jorge Luis, Finzioni, 1993 nomi, Italia, 1987
Einaudi, Torino, 1996 PEREC, Georges, Specie di GREENAWAY, Peter, La tempesta
BORGES, Jorge Luis, l’Aleph, spazi, Bollati Boringhieri, Torino, (Prospero’s books), U.K., 1991
Feltrinelli, Milano, 1961 1989 GREENAWAY, Peter, Il mistero del
BURKE, Edmund, Inchiesta sul PLATONE, Dialoghi, nella versio- giardino di Compton House (The
Bello e il Sublime, Aesthetica, ne di Francesco Acri, a cura di Draughman’s contract), U.K.,
Palermo, 1985 Carlo Carena, Einaudi, Torino, 1991
CALVINO, Italo, La sfida al labirin- 1970 HENSON, Jim, Labyrinth, UK-
to, in “Il Menabò”, n.5, Einaudi, PLINIO, Naturalis Historia, 5 voll., U.S.A., 1986
Torino, 1961 Einaudi, Torino, 2000 KUBRICK, Stanley, The Shining,
CALVINO, Italo, Le città invisibili, PRATT, Hugo, Favola di Venezia, U.K., 1992
Einaudi, Torino, 1972 1977 MANKIEWICZ, Joseph L., Gli
CALVINO, Italo, Lezioni america- ROBBE-GRILLET, Alain, Progetto insospettabili (Sleuth), U.K., 1972
ne, Mondadori, Milano, 1993 per una rivoluzione a New York, NATALI, Vincenzo, The Cube,
CALVINO, Italo, Tutte le cosmico- testo&immagine, Torino, 2000 Canada, 1997
miche, Mondadori, Milano, 1997 SCARPA, Tiziano, Venezia è un POLANSKI, Roman, La nona
COLONNA, Francesco, pesce, Feltrinelli, Milano, 2000 porta, Francia-Spagna, 1999
Hypnerotomachia Poliphili, edi- SEBALD, W.G., Austerlitz, TATI, Jacques, Playtime, Francia,
zione critica e commento a cura Adelphi, Milano, 2002 1967
di Giovanni Pozzi e Lucia A. TABUCCHI, Antonio, Le Cefalee TYKER, Tom, Lola Corre,
Capponi, Editrice Antenore, del Minotauro, in Valerio Adami, Germania, 1998
Padova, 1980 Opere 1990-2000, Skira, Milano,
ECO, Umberto, Il nome della 2000, pp.93-116. CRITICA E STORIA DELL’ARCHI-
Rosa, Bompiani, Milano, 1980 TABUCCHI, Antonio, Sogni di TETTURA
ECO, Umberto, Il pendolo di sogni, Sellerio, Palermo, 1992 ALBERTI, Leon Battista,
Foucault, Bompiani, Milano, TOMASI DI LAMPEDUSA, L’Architettura (De Re
1986 Giuseppe, Il Gattopardo, Aedificatoria), traduzione di
ECO, Umberto, L’isola del giorno Feltrinelli, Milano, 1963 Giovanni Orlandi, introduzione e

Bibliografia 303
note di Paolo Portoghesi, Il Decostruzione in architettura e FRANCASTEL, Pierre, Lo spazio
Polifilo, Milano, 1966 filosofia, CittàStudi, Milano, figurativo dal Rinascimento al
ARGENTI, Maria (a cura di), Lo 1991, pp.45-56 Cubismo, Einaudi, Torino, 1957
spazio e la luce. Intervista a BRUSATIN, Manlio, Storia delle FRANKL, Paul, Principles of
Giancarlo de Carlo, in “Rassegna linee, Einaudi, Torino, 2001 Architecture History. The four
di Architettura e Urbanistica”, BRUSCHI, Arnaldo, Bramante, phases of Architectural Style.
n.78/79, 1993, pp.30-42 Laterza, Roma-Bari, 1996 1420-1900, 1969
ARNHEIM, Rudolf, Arte e perce- CENTI, Lino (a cura di), GABETTI, Roberto, OLMO,
zione visiva, Feltrinelli, Milano, Labyrinthos. Materiali per una Carlo, Alle radici dell’Architettura
1962 teoria della forma, Alinea, Contemporanea, Einaudi, Torino,
ARNHEIM, Rudolf, La dinamica Firenze, 1994 1989
della forma architettonica, CHERMAYEFF, Serge, GAUDIN, Henry, La cabane et le
Feltrinelli, Milano, 1994 ALEXANDER, Christopher, labyrinthe, Mardaga, Liegi, 2000
BATTISTI, Eugenio, SACCARO Spazio di relazione e spazio pri- GIEDION, Siegfried, Spazio,
BATTISTI, Giuseppe, Le macchi- vato, Il Saggiatore, Milano, 1968 tempo e architettura, Hoepli,
ne cifrate di Giovanni Fontana, COLUSSO, Paolo F., Wim Milano, 1984
Arcadia, Milano, 1984 Wenders, testo&immagine, GIULIANI, Pierre, Stanley
BECHMAN, Roland, Villard de Torino, 1998 Kubrick, Le Mani, Recco, 1999
Honnecourt. La pensèe techni- CUOMO, Alberto, Terragni HERTZBERGER, Herman,
que au XIIIe s. et sa communica- ultimo, Guida editori, Napoli, Lessons in Architecture, 2 voll.,
tion, Picard, Paris, 1991 1987 Rotterdam, 010, 1995/2001
BELARDI, Paolo, Stratificazioni DE FUSCO, Renato, Storia del- HILLIER, Bill, HANSON, Julienne,
architettoniche e costruzione l’architettura contemporanea, The social logic of space,
della città, in “Abacus”, n.18, Laterza, Bari-Roma, 1982 Cambridge University Press,
aprile-maggio, 1989, pp.12-25 DE KERCKHOVE, Derrick, Cambridge, 1984
BENEVOLO, Leonardo, Storia L’architettura dell’intelligenza, LEVINE, Thomas, FROHNE,
dell’architettura moderna, testo&immagine, Torino, 2001 Ursula, WEIBEL Peter, CTRL
Laterza, Bari-Roma, 1989 DE SANTIS, Luigina, Le trame Space. Rhetoric of surveillance
BERVE, Helmut, GRUBEN, dell’architettura, Istituto di Studi from Bentham to Big Brother,
Gottfried, I templi greci, Sansoni, Filosofici, Città del Sole, Napoli, ZKM Karlsruhe-Mit Press, 2002
Firenze, 1962 2000 LOCHER, J.L., Il mondo di
BETTINI, Sergio, L’evoluzione DRAKE, Scott, Architecture of the Escher, Garzanti, Milano, 1978
dello spazio architettonico da Labyrinth,www.accaonline.org.au LOUIS, Pierre André, Le labyrin-
Roma a Bisanzio, Dedalo, Roma, ECO, Umberto, La struttura the et le mégaron, Mardaga,
1995 assente, Bompiani, Milano, 1979 Liegi, 2003
BETTINI, Sergio, Tra oriente ed EVANS, Robert, Panopticon, in LUPO, Giulio, Il wauxhalle teatro
occidente: origini della crociera “Controspazio”, n.10, ottobre della moltitudine, in “Eidos”, n.1,
d’ogive, in “Quaderni dello 1970, pp.4-18 1987, pp.88-98
Istituto di Storia dell’Architettura”, FEO, Giovanni, Misteri Etruschi, LYNN, Greg, Animate Form,
serie VI-VII-VIII, fascicoli 31-48, Stampa Alternativa, Roma, 2000 Princeton Architectural Press,
Roma, 1961, pp.83-92 FILARETE, Antonio Averlino New York, 1999
BIRAGHI, Marco, La costruzione (detto il), Trattato di Architettura, MONEO, Rafael, La solitudine
della Scienza Sacra, in testo a cura di Anna Maria Finoli degli edifici, Allemandi, Torino,
“Casabella”, n.662-663, 1999, e Liliana Grassi, introduzione e 2000
pp.44-45. note di Liliana Grassi, Il Polifilo, NICOLETTI, Manfredi,
BLOOMER, Kent, MOORE, Milano, 1972 Architettura delle caverne,
Charles, Corpo, memoria, archi- FIORINO, Imma, L’interno nell’in- Laterza, Bari-Roma, 1980
tettura, Sansoni, Firenze, 1981 terno. Una fenomenologia dell’ar- NORBERG-SCHULZ, Christian,
BOESIGER, Walter (a cura di), Le redamento, Alinea, Firenze, 2001 Esistenza, spazio e architettura,
Corbusier - Oeuvre complete, 6 FIRPO, Luigi (a cura di), Officina ed., Roma, 1982
voll., Les Ed. d’Architecture, Leonardo Architetto e Urbanista, NORBERG-SCHULZ, Christian,
Zurich UTET, 1963 Genius loci, Electa, Milano, 1979
BORSI, Franco, KOENIG, Klaus, FLETCHER, Sir Banister, A NORBERG-SCHULZ, Christian,
Architettura dell’Espressionismo, History of Architecture on the Intenzioni in architettura, Lerici,
Genova, Vitali e Ghianda, 1966 comparative method, Athlon Milano, 1963
BORSI, Stefano, Polifilo Press, London, 1896 PALLADIO, Andrea, I quattro libri
Architetto, Officine Ed., Roma, FRAMPTON, Kenneth, Storia del- dell’Architettura, a cura di Marco
1995 l’architettura moderna, Laterza, Biraghi, Ed.Studio Tesi,
BOTTERO, Bianca (a cura di) Bari-Roma, 2000 Pordenone, 1992

304 Bibliografia
PANZA Pierluigi, Estetica, tempo Dedalo, Bari, 1991 the Society of Architectural
e progetto, Guerini Studio, UNGERS, Oswald Mathias, La Historians”, vol.XXI, n.1, marzo
Milano, 2002 bambola nella bambola, in 1962
PARENT, Claude, Entrelais de “Lotus”, n.32, 1982, pp.14-23 BRION, Marcel, Les “noeds” de
l’oblique, Le Moniteur, Parigi, VAN HEUVEL, Wim J., Leonard de Vinci et leur significa-
1981 Structuralism in dutch architectu- tion, in “Etudes d’art”, n.8-9-10,
PEETERS, Benoit, The Palais de re, 010, Rotterdam, 1992 L’art et la pensée de Leonard de
Justice in Brussels - a Heraldic VENEZIA, Francesco, Vinci, Comunication du
Accident, in “Daidalos”, n.59, L’architettura, gli scritti, la critica, Congress International du Val de
1996, pp.70-79 Electa, Milano, 1998 Loire, 7-12 Luglio 1952, pp.71-81
PEREZ-GOMEZ, Alberto, VON DÄNIKEN, Erich, Gli occhi BORD, Janet, Mazes and laby-
Architecture and the Crises of della sfinge, Piemme Ed., Casale rinth of the world, Anchor Press,
Modern Science, Mit Press, Monferrato, 2000 London, 1976
Cambridge, 1992 WARLAMIS, Efthymios, The ori- BUTTIROLI, Giovanni, Labirinto
PORTOGHESI, Paolo (diretto gins of architecture from the di quarto tipo, in “Alfabeta”, n.64,
da), Dizionario Enciclopedico di cave, in “Daidalos”, n.12, 1984, 1984, p.25
Architettura e Urbanistica, Roma, pp.14-31 CAGIANO DE AZEVEDO,
Istituto editoriale romano, 1969 WILTON-ELY, John, Piranesi, Michelangelo, Saggio sul labirin-
PORTOGHESI, Paolo, Roma Electa, Milano, 1997 to, Vita e Pensiero, Milano, 1958
Barocca, Laterza, Bari-Roma, WITTKOWER, Rudolf, Arte e CARPEGGIANI, Paolo, I labirinti
1973 architettura in Italia. 1600-1750, nella cultura del Tardo
PRESTINENZA PUGLISI, Luigi, Torino, Einaudi, 1972 Rinascimento, in MOSSER,
Rem Koolhaas. Trasparenze ZEVI, Bruno, Leggere, scrivere, Monique, TEYSSOT, Georges,
metropolitane, testo&immagine, parlare architettura, Marsilio, L’architettura dei giardini
Torino, 1997 Venezia, 1997 d’Occidente (‘500-’900), Electa,
QUILICI, Vieri, Il Costruttivismo, ZEVI, Bruno, Storia dell’architet- Milano, 1990
Laterza, Bari-Roma, 1991 tura moderna, 2 Voll., Einaudi, CARPEGGIANI, Paolo,
REICHLIN, Bruno, Utility is not Torino, 1996 Labyrinthos. Metafora e mito nella
beautiful, in “Daidalos”, n.64, Corte dei Gonzaga, in “Quaderni
1997, pp.32-54 LABIRINTI Palazzo Te”, n.2, 1985, pp.55-68
RUDOFSKI, Bernard, Le meravi- ARAGONA, Raffaele (a cura di), CHIAI, Gian Franco, Il labirinto di
glie dell’architettura spontanea, Le vertigini del labirinto, Lemno tra archeologia e mito, in
Laterza, Roma-Bari, 1979 Ediz.Scientifiche Italiane, 2000 “Studi micenei ed egeo-anatoli-
RUDOFSKI, Bernard, Strade per ARASSE, Daniel, Giulio Romano ci”, fascicolo XLII/2, 2000
la gente, Laterza, Roma-Bari, e il labirinto di Psiche, in COLALUCCI, F., voce Labirinto,
1981 “Quaderni di Palazzo Te”, n.3, in “Enciclopedia dell’Arte
SCHUMACHER, Thomas, 1985, pp.7-18 Medievale”, Istituto della
Giuseppe Terragni 1904-1943, ATTALI, Jacques, Chemins de Enciclopedia Italiana, 1996,
Electa, Milano, 1992 Sagesse. Traité du Labyrinthe, vol.7, pp.543-547
SHORT, Herbert, IBEL, Manfred, Fayard, Paris, 1996 CONRADS, Ulrich, Living: a con-
The project, in “Perspecta”, n.12, BARBIERI, Giuseppe, Natura e dition of disorder, in “Daidalos”,
1969, pp.52-56 strutture elementari dell’esistenza n.3, 1981, pp.72-89
STUDIO LABIRINTO, La città di nella cultura veneta del CONTY, Patrick, Labirinti, Edizioni
carta, Editrice Magma, Milano, Rinascimento, in Il Giardino Piemme, Casale Monferrato,
1978 come labirinto della Storia, Atti 2003
TAFURI, Manfredo, L’architettura dal Convegno, Palermo, 1984 CORDANO, Federica, Il labirinto
del Manierismo nel Cinquecento BATTISTI, Eugenio, come simbolo grafico della città,
europeo, Officine Ed., Roma, L’Antirinascimento, Feltrinelli, in “Melanges de l’ecole francoise
1966 Milano, 1962 de Rome Antique”, vol.92, n.1,
TAFURI, Manfredo, La sfera e il BERESNIAK, Daniel, Le labyrin- 1980, pp.7-15
labirinto, Einaudi, Torino, 1980 the. Image du monde. Les DE SAINT HILAIRE, Paul,
TAFURI, Manfredo, Teorie e sto- detours et les contours du deve- L’Universe secret du labyrinth
ria dell’architettura, Laterza, Bari- nir, Detrad, Paris, 1996 (les enigmes de l’universe),
Roma, 1988 BORIANI, Maurizio, SCAZZOSI, Robert Laffot, Paris, 1992
TSCHUMI, Bernard, Architecture Lionella (a cura di), Il giardino e il DEECKE, Walter, Le iscrizioni
and Disjunction, Mit Press, Tempo, Guerrini e Associati, etrusche del vaso di Tragliatella,
Cambridge, 1996 Milano, 1992 in “Annali dell’Istituto di
UGO, Vittorio, I luoghi di Dedalo. BRANNER, Robert, The labyrinth Corrispondenza Archeologica”,
Elementi teorici dell’architettura, of Reims Cathedral, in “Journal of vol.35, 1881, pp.160-168

Bibliografia 305
EMMER, Michele, Mathland. Dal h/morrison da Crosso ai videogames,
mondo piatto alle ipersuperfici, OMODEO, Anna, Il mito del labi- Castelvecchi, Roma, 2004
testo&immagine, Torino, 2003 rinto, in “Antichità Viva”, anno III, SANTARCANGELI, Paolo, Il libro
EMMER, Michele, Meandri e labi- n.7-8, 1964 dei labirinti. Storia di un mito e di
rinti, in “XY Dimensioni del dise- PARIENTE, Laurent, Labyrinth, in un simbolo, Sperling&Kupfer
gno”, anno V, n.31, Officine Ed., “ArchPlus”, n.138, 1997 Ed., Toledo (ES), 1999
Roma, PÉREZ GONZALES, Eduardo, A SCHAPER, Donna, CAMP, Carole
FAUST, Wolfgang Max, The laby- letter from labyrinth, in Ann, Labyrinths from the outside
rinth, the desert and..., in http://www.architecthum.edu.mx in, Skylights Paths Pubbl.,
“Daidalos”n.3, 1981, pp.110-114 PERNIOLA, Mario, Appunti per Woodstock, 2000
FISHER, Adrian, GERSTER, una Storia dell’Urbanistica labirin- TOCA FERNANDEZ, Antonio,
George, The art of the maze, tica, in “Rivista di Estetica”, anno The architectural fictions of Jorge
Seven Dials, London, 2000 XIII, fascicolo II, maggio-agosto Louis Borges, in “Daidalos”,
FRAMPTON, Kenneth, La corte e 1968, pp.233-251 n.28, 1988, pp.82-87
il labirinto, in “Rassegna”, anno I, PERNIOLA, Mario, Transiti, Voce Labirinto in “Enciclopedia
n.1, Milano, 1979, pp.71-76 Cappelli, Bologna, 1985 dell’Arte Antica”, Istituto
GOLAN, Ariel, Myth and Symbol, PHILLIPS, Antony, Through dell’Enciclopedia Italiana, 1996
Jerusalem, 1991 Mazes to Matematics, in ZARA, Anna Rita, Labirinti iniziati-
GRAU, Cristina, Borges e l’archi- http://math.math.sunysb.edu ci, Campanotto ed., Pasian di
tettura, testo&immagine, Torino PUPPI, Lionello, Il giardino come Parto (UD), 1998
1998 labirinto della storia, ne Il Giardino
HOCKE, Gustav Renè, Il mondo come labirinto della Storia, Atti LETTERATURA E ARTE
come labirinto, Theoria, Roma, del Convegno, Palermo 1984 AA.VV., Le fil d’Arianne.
1989 PUPPI, Lionello, Il terzo nome del L’immaginaire du labyrinthe,
HOHMUTH, Jurgen, Labyrinth gatto, Marsilio, Venezia, 1989 Cahiers de Litterature Generale,
and mazes, Prestel, 2003 PURCE, Jill, The mystic spiral. Opera Editions, Nantes, 1994
KERENYI, Karoly, Nel labirinto, Journey of the soul, ASSOCIAZIONE ILLUSTRATORI,
Boringhieri, Torino, 1983 Thames&Hudson, London, 1974 La Rosa Dipinta. Trentuno illustra-
KERN, Hermann, Labirinti, RELLA, Franco, Figure nel labirin- tori per “Il nome della rosa” di
Feltrinelli, Milano, 1981; anche: to, in Renato Rizzi (a cura di), Umberto Eco, Azzurraeditrice,
ID., Through the Labyrinth, Peter Eisenman, La fine del Milano, 1985
Prestel, 2000 (edizione inglese Classico, Cluva, Venezia, 1987 BASSI, Bruno, Nei labirinti del
riveduta e ampliata) RICHARDSON, L.J.D., The romanzo interattivo, 1986, in
KOUNELLIS, Jannis, Amatissima Labyrinth, in Proceedings of the www.brunobassi.it
Napoli labirinto dell’arte, a cura di Cambridge Colloquium on BENCIVENNI, Alessandro,
Alice Santovetti, in “I Viaggi di Mycenean Studies, 12 Aprile Greenway e il labirinto letterario,
Repubblica”, anno VI, n.243, 26 1965, Cambridge, 1966, pp.285- in www.clarence.com/home/kino
settembre 2002 296 BONITO OLIVA, Achille (a cura
KRUGER, Michael, In the laby- RINALDI, Alessandro, Dal labirin- di), Luoghi del silenzio imparzia-
rinth, in “Daidalos” n.3, 1982, p.8 to nel giardino al giardino come le. Labirinto contemporaneo,
LEFEVRE, Claude, Le labyrinthe, labirinto, in Nuvolari Francesco (a Feltrinelli, Milano, 1981
un paradigme du monde de l’in- cura di), Il giardino storico all’ita- BRION, Marcel, Les labyrinthes
terconnexion, applications a l’ur- liana, Electa, Milano, 1992 du temps, Josè Corti, 1994
banisme, l’esthetique et l’episte- RIVERA DORADO, Miguel, BRUNETTA, Gian Piero (a cura
mologie, Le PUR, Rennes, 2001 Laberintos de la Antiguedad, di), Letteratura e cinema,
MAINIERI, Flavio, L’immagine del Alianza editorial, Madrid, 1995 Zanichelli, Bologna, 1976
Labirinto o dell’esatto incanto, in ROSENSTIEHL, Pierre, voce BRUNO, Giammarco, Spazio ai
Francesco Nuvolari, Hortus Labirinto, in “Enciclopedia”, vol. videogames, in http://architettu-
Conclusus, Mazzotta, Roma, VIII, Einaudi, Torino, 1979 ra.supereva.com/files/20010411/
1986, pp.9-18; 68-93 ROSENSTIEHL, Pierre, voce index.htm
MANIERI ELIA, Mario, L’arca, Rete, in “Enciclopedia”, vol. XI, CALVESI, Maurizio, Il sogno di
Babele e il labirinto. Architettura Einaudi, Torino, 1980 Polifilo prenestino, Officine Ed.,
come limite, in “Figure”, vol.2, ROSSI, Giacomo, Constructio Roma, 1980
n.4-5, 1983, pp.31-41 Labyrinthi. Aspetti matematici per CHIARINI, Gioacchino, Odisseo
MILLER, Norbert, Editorial, in la costruzione del labirinto in il labirinto marino, Kepèos Ed.,
“Daidalos”, n.3, 1982, p.9 S.Maria Annuncia in Chiesa Roma, 1991
MORRISON, Tessa, The Rossa a Milano, maggio 2003, in CIPOLLA, Gaetano, Labyrinth:
Geometry of History, in www.giacomorossi.com/opera Studies on an archetype, Legas,
http://www.mi.sanu.ac.yu/vismat SAMBO, Marco Maria, Labirinti Ottawa-Toronto, 1987

306 Bibliografia
ECO, Umberto, Opera Aperta, disegni di Lelio Pittoni, ACE Mondadori, Roma, 1984
Bompiani, Milano, 2000 International, Firenze, 1990
ECO, Umberto, Postille a Il nome (contiene la ristampa de Gli artifi- CITTÀ E TERRITORIO
della rosa, in “Alfabeta”, Milano, ciosi, varii et intricati quatro libri li AA.VV., Nel labirinto di
n.49, giugno 1983 labirinti, Mantua, 1611) Simraongarh, in “Archeo”, anno
ECO, Umberto, Sei passeggiate CONGZHOU, Chen, L’arte dei XVII, n.10 (200), ottobre 2001
nei boschi narrativi, Bompiani, giardini cinesi, Arcana editrice, ANDREOTTI, Libero, Pratiche
Milano, 1994 Milano, 1987 ludiche dell’urbanistica situazio-
FOREST, Philippe, Textes & laby- CRIPPA, Maria Antonietta, Forme nista, in “Lotus”, n.108, 2001,
rinthes, Editiones Inter-universita- per l’acqua nell’architettura di pp.59-60
ries, Mont-de-Marsan, 1995 Carlo Scarpa, in La linea d’ac- ASSUNTO, Rosario, La città di
GUTIERRES, Donald, The maze qua, “Quaderni di Arredo Anfione e la città di Prometeo,
in the mind and the world: Urbano”, In Asa Jaca Books, Milano, 1984
Labyrinths in modern Literature, DANIELLI, Lina, Giardini e cine- BELLI, Gabriella, RELLA, Franco
The Whitston Publishing ma, Calderini ed agricole, 2000 (a cura di), La città e le forme, Atti
Company, Troy-New York, 1985 GRABAR, Oleg, The Mosque - del Convegno Città, forma e
HUICI, Adrian, El mito classico Grove of columns, in “Daidalos”, significato, Palazzo delle Albere,
en la obra de Jorge Luis Borges. n.65, 1997, pp.80-85 1985, Mazzotta, Milano, 1987
El laberinto, Alfar, Sevilla, 1998 KURMANN, Peter, Everything in BENEVOLO, Leonardo, La cattu-
KENOSIAN, David, Puzzles of the the gothic church reflects the ra dell’infinito, Laterza, Roma-
body. Studies on themes and labyrith of the forest, in Bari, 1991
motifs in Literature, Peter Lang, “Daidalos”, n.23, 1987, pp.52-61 BENJAMIN, Walter, Parigi capita-
New York, 1995 MILLER, Norbert, The secret gar- le del XIX secolo, Einaudi, Torino,
LUGHI, Giulio, Ipertesti letterari e den of Vicino Orsini, in 1986
labirinti narrativi, in www.univ.trie- “Daidalos”, n.3, 1982, pp.38-51 BOERI, Stefano, LANZANI,
ste.it MOORE, Charles, MITCHELL, Arturo, Gli orizzonti della città dif-
LUGHI, Giulio, Tra labirinti e iper- William, TURNBULL, William, La fusa, in “Casabella”, n.588, 1992,
testi: il libro game, in poetica dei giardini, Franco pp.44-59
http://www.irre.toscana.it/docue- Muzio editore, Padova, 1991 BOERI, Stefano, LANZANI,
sempi/scandicci/librogame.htm OECHSLIN, Werner, The labyrinth Arturo, MARINI, Edoardo, Nuovi
ORVIETO, Paolo, Labirinti castelli as the apotheosis of garden spazi senza nome, in
giardini. Luoghi letterari di orrore architecture, in “Daidalos”, n.3, “Casabella”, n.597-598, 1993,
e smarrimento, Salerno Ed., 1982, pp.52-58 pp.74-76
Roma, 2004 PEDRONEO, Filippo, Il labirinto CALABI, Donatella, FOLIN,
PALLASMAA, Juhani, The archi- della vIlla Pisani a Stra, in “Eden”, Marco, Eugene Hènard. La
tecture of image. Existential anno I, n.1, 1993 costruzione della metropoli,
space in cinema, Rakennustieto RAFFERTY, Jean Bond, Enigma Marsilio, Venezia, 1972
oy Helsinki, 2001 nel parco, in “D La Repubblica CHIODI, Cesare, La città moder-
RONCO, Manuela, L’archetipo delle donne”, anno VI, n.240, 27 na, Hoepli, Milano, 1945
del labirinto nell’arte contempora- febbraio 2001 COLUSSO, Paolo Federico, Wim
nea, in http://www2.unibo.it/ TAGLIOLINI, Alessandro (a cura Wenders. Paesaggi luoghi città,
parol/articles/labirinto.htm di), Parterres e labirinti di giardini testo&immagine, Torino, 1998
THOREL-CAILLETEAU, Sylvie, La romani dei disegni inediti di CORBOZ, Andrè, Ordine sparso.
Fiction du Sens, Lecture croisèe Antonio Scardini - 1746, Ed.Il Saggi sull’arte, il metodo, la città
du Chateau, de l’Aleph e de Polifilio, Milano, 1994 e il territorio, Franco Angeli,
l’Emploi du Temps, Editiones TAGLIOLINI, Alessandro (a cura Milano, 1998
Interuniversitaries, Mont-de- di), Ville e giardini di Roma nelle DE CESARIS, Alessandra, Lo
Marsan, 1994 incisioni di Giovan Battista Falda, spessore del suolo parte di città,
introduzione di Rosario Assunto, Palombi, Roma, 2002
GIARDINI Il Polifilo, Milano, 1980 DE SETA, Cesare, LE GOFF,
AUER, Gerhard, Score for a cir- THACKER, Christopher, That Jacques, La città e le mura,
cuitous route, in “Daidalos”, long labyrinth of darkness. The Laterza, Bari-Roma, 1989
n.47, 1993, pp.47-63 landscape garden and the maze, DELLA PERGOLA, Giuliano, Le
BARTHEL, Rainer, BURKHARDT, in “Daidalos”, n.3, 1982, pp.59- città antiche cosmogoniche,
Berthold, Tree-like Construction, 69 testo&immagine, Torino, 2000
in “Daidalos”, n.23, 1987, pp.41- Voce Giardino e parco, DI BATTISTA, Valerio, Elementi di
51 Enciclopedia Universale dell’Arte formalizzazione dell’area urbana
CHIOSTRI, Ferdinando, POZZA- ZAGARI, Franco, L’architettura milanese, in “Edilizia Moderna”
NA, Maria Chiara, Labirinti: 37 del giardino contemporaneo, (La forma del territorio), n.87-88,

Bibliografia 307
1966, pp.104-115 Roma, 2002 e design, Laterza, Roma-Bari,
ERNST, Bruno, Avventura con PAVIA, Rosario, L’idea di città, 1972
figure impossibili, Ed.Taschen, Franco Angeli, Milano, 1994 RASHID, Hani, Guggenheim
Colonia, 1990 PÖETE, Marcel, La città antica, Virtual Museum, in “Domus”,
FANELLI, Giovanni, GARGIANI, Einaudi, Torino, 1958 n.822, 2000, pp.26-29
Roberto, Perret e Le Corbusier. PURINI, Franco, L’anonimato
Confronti, Laterza, Roma-Bari, come misura e paradigma, in CASTEL SANT’ANGELO
1990 “Rassegna di Architettura e ANGIOLINA MARTINELLI,
FARINELLI, Franco, Geografia. Urbanistica”, n.92-93, 1997, Patrizia (a cura di), La Basilica di
Un’introduzione ai modelli del pp.66-83 San Vitale a Ravenna, 2 voll.,
mondo, Einaudi, Torino, 2003 ROMANELLI, Giandomenico, La Franco Cosimi Panini, Modena,
FELICIONI, Andrea, Trame, terri- piazza e il labirinto, in “50 rue de 1997
tori e ipertesti, in “Spazio & Varenne”, suppl. italo-francese BORGATTI, Mariano, Castel
Società”, n.86, 1999, pp.60-69 di “Nuovi Argomenti dell’Istituto Sant’Angelo in Roma, La Libreria
FUSARO, Florindo, La città isla- Italiano di Cultura di Parigi”, dello Stato, Roma, 1931
mica, Laterza, Roma-Bari, 1984 n.16, La piazza e la città, pp.83- CUNDARI, Cesare (a cura di),
GUIDONI, Enrico, Storia 90 Castel Sant’Angelo. Rilievi e
dell’Urbanistica. Il Duecento, ROSSI, Aldo, L’ architettura della immagini, Kappa, Roma, 2000
Laterza, Roma-Bari, 1992 città, CittàStudi, Milano, 1994 CUNDARI, Cesare (a cura di),
KOOLHAAS, Rem, Delirious New ROSSI, Piero Ostilio, Cori: una Rilievo degli appartamenti papali
York, Electa, Milano, 2000 lettura in chiave simbolica del- in Castel Sant’Angelo, Gangemi,
KRIER, Leon, Quarta lezione. l’urbanistica medioevale, in Roma, 1994
Analisi e progetto dell’isolato tra- “Quaderni dell’Istituto di Storia D’ONOFRIO, Cesare, Castel
dizionale, in “Lotus”, n.19, 1978, dell’architettura, serie XVII.XVIII- Sant’Angelo, Cassa di Risparmio
pp.42-58 XIX, fasc.97-114, Roma, 1975 di Roma, Roma, 1971
LYNCH, Kevin, L’immagine della ROWE, Colin, Collage City, Il DEICHMANN, Friedrich Wilhelm,
città, Marsilio, Venezia, 1990 Saggiatore, Firenze, 1981 Ravenna. Kommentar, Franz
MARCONI, Paolo, La città come RYKWERT, Joseph, The idea of Steiner Verlag G.M.B.H.,
forma simbolica. Studi sulla teoria a Town. The anthropology of Wiesbaden, 1976
della architettura nel Urban Form in Rome, Italy and GAUDIOSO, Eraldo, I lavori farne-
Rinascimento, Bulzoni Ed., the Ancient World, London, 1976 siani a Castel Sant’Angelo.
Roma, 1973 SCANDURRA, Enzo, e altri, Documenti contabili, in
MARTINES, Giangiacomo, La Labirinti della città contempora- “Bollettino d’Arte”, 1976, serie V,
città antica tra disegno e ideolo- nea, Meltemi, Roma, 2001 anno LXI, III-IV, pp.228-262
gia, in “Quaderni dell’Istituto di SICA, Paolo, L’immagine della GAUDIOSO, Eraldo, I lavori farne-
Storia dell’architettura”, serie città da Sparta a Las Vegas, siani a Castel Sant’Angelo.
XVIII-XIX, fascicoli 97-114, Roma, Laterza, Roma-Bari, 1991 Precisazioni ed ipotesi, in
1975 ZANIRATO, Claudio, Architettura “Bollettino d’Arte”, 1976, serie V,
MARZO, Mauro (a cura di), al limite, Alinea, Bologna, 1999 anno LXI, I-II, pp.21-42
VivereVenezia3 in the labyrinth. GHIDOLI, Alessandro, La sala
Orientamento urbano e segnale- MUSEI del Tesoro in Castel Sant’Angelo:
tica a Venezia, Marsilio, Venezia, ALBERTINI, Bianca, BAGNOLI, ambiente e arredo. Note e rifles-
2004 Sandro, Scarpa. Musei ed espo- sioni in occasione del restauro, in
MURATORE, Giorgio, La città sizioni, Jaca Book, Milano, 1992 Studi su Castel Sant’Angelo,
rinascimentale. Tipi e modelli ARIS, Carlos Martì, Le variazioni Archivium Arcis 3, Argos, Roma,
attraverso i Trattati, Mazzotta, dell’identità. Il tipo in architettura, 1991, pp.203-219
Milano, 1975 Città Studi, Milano, 1994 PAPINI, Raimondo, Gli antichi
NIGRELLI, Fausto Carmelo (a BASSO PERESSUT, Luca, pavimenti di Castel Sant’Angelo,
cura di), Metropoli immaginate, Musei. Architetture 1990-2000, in “Faenza”, Faenza, 1914
Manifestolibri, Roma, 2001 Motta, Milano, 2000 SQUADRILLI, Tina, Castel
NORBERG-SCHULZ, Christian, Il BUREN, Daniel, La rétrospective Sant’Angelo. Una storia lunga 19
paesaggio e l’opera dell’uomo, in qui n’existait pas, in “Technique secoli, Newton&Compton, Roma
“Edilizia Moderna” (La forma del &Architecture”, n.461, 2002,
territorio)n.87-88, 1966, pp.63-76 pp.58-65
OREOPOULOS, Philippos, The DAVEY, Peter, Museums in an n-
spatial model of the labyrinth, in dimensional world, in “The
“Architectural Design”, v.68, n.3- Architectural Review”, n.1242,
4, 1998, p.14-17 agosto 2000, pp.36-37
PAVIA, Rosario, Babele, Meltemi, LE CORBUSIER, Arte decorativa

308 Bibliografia
INDICE DEI LUOGHI

Note. Si è scelto di indicare i singoli edifici solo per quei luoghi che ne presentanto più di due; in corsivo
sono indicati i luoghi immaginari e i progetti rimasti sulla carta.

Agrigento, 186 Pinacoteca, 258-259, 266 Colonia, 172, 238


Ahmedabad, 120, 246 Scuola Ebraica, 172 Como, 112
Albalonga, 188 Weissenshaftzentrum, 179 Compton, 302
Algeri, 181, 209 Bilbao, 72, 76 Cordoba, 280
Almere, 148 Bologna, 173, 236 Cori, 193
Altamira, 189 Bomarzo, 97, 110, 139, 174 Costantinopoli, 181, 189,193
Alvalade, 148 Bonn, 263 Creta, 11, 12, 17, 18, 29, 38, 77, 84-
Alvdal, 251, 263, 266 Borobudur, 115 86, 107, 113, 186-187, 195
Amiens, 21,38 Brabante, 115 Dallas, 123
Amsterdam, 97, 123, 173, 255-256 Brasilia, 201-202, 221 Delft, 180
Anversa, 257 Bregenz, 246, 248, 251, 261, 266 Didima, 19
Apeldoorn, 175 Brema, 222 Dite, 191
Ardre, 96 Brescia, 80, 129, 174 Donnafugata, 100, 169-170
Arizona,123 Bristol, 93, 131 Edimburgo, 199
Arnheim, 222 Bruxelles, 161, 179 Efeso, 281
Atene, 169, 263 Buenos Aires, 201 Egitto, 113
Atlantide, 194-196 Calais, 239 Eleusi, 281
Avignone, 20, 38, 193 Cambridge, 227 Festo, 17
Babele, 20, 38, 181, 184, 203-207, Camico, 186 Firenze, Boboli, 110
216, 221 Campidano (Iolaeo), 186 Cappella Rucellai, 176
Biblioteca di, 42, 51, 76, 229- Cappadocia, 180 Orto Botanico, 237
235 Caprarola, 172 Palazzo Rucellai, 278
Torre di, 15, 114, 172, 203, 209, Cardiff, 178 Uffizi, 279
231 Cartagine, 120 Firminy, 154
Babilonia, vedi Babele Caserta, 92, 99, 132, 160, 172, 266, Fossoli, 101
Bagnaia, 98 270 Francoforte, 151
Barcellona, 180, 201 Castel del Monte, 232 Fukuoka, 176
Basilea, Fondazione Bayeler, 246, Castiglia, 177 Gamo-Gun, 279
261, 266 Cerveteri (Caere), 187 Gerico, 20, 109, 184, 193-194
Museo Jean Tinguely, 246, 248, Chamont-sur-Loire, 175 Gerusalemme, 184, 193
253, 266 Chartres, 39, 60, 89, 105-106, 112, Golconda, 188
Bath, 199 171, 191 Gortina, 17-18, 32, 169
Bellevue, 126 Chicago, 201, 279 Gottingen, 117
Berlino, 80, 143, 207, 209, 218 Chiusi, 87 Graz, 172
Altesmuseum, 253, 260 Cina, 139 Groningen, 123
Biblioteca americana, 143 Citera, isola di, 110, 113, 195 Hawara, 87, 169
Crematorio, 280 Civitavecchia, 113 Helsinki, 126, 248, 266
Monumento alla Shoa, 80, 282 Cnosso, 17-19, 38, 40, 84-85, 109, Hokkaido, 130
Museo Ebraico, 246, 256-257, 128, 159, 185-186 Hombroich, isola di, 239
264, 266, 279, 284 Collodi, 174 Hong Kong, 136

Indice dei luoghi 309


Hyogo, 179 Guggenheim Museum, 248 Santa Agnese, 176
Il Cairo, 80 Statua della Libertà, 178 Santo Stefano Rotondo, 104
Jyväskyla, 176 Nijmegen, 249, 257, 263 Abitazioni al Tuscolano, 175
Kanazawa, 148 Nimes, 266 Verano, 202
Karlsruhe, 270 Ninive, 184 Villa Altieri, 104
Karuizawa, 178 Nizayama, 103 Villa Mattei, 104
Kitakyushu, 121 Norimberga, 107 Villa Medici, 176
Kobe, 172 Norman, 172 Rotterdam, 242, 250, 263, 266
Kunamoto, 263, 266 Nuova Caledonia, 124 Rugen, isola di, 281
Kunsztow, 199 Orvieto, 172, 205, 221 Saint Quentin, 106
Kyoto, 114 Osaka, 263, 279 Sainte Baume, 165
L’Aia, 115, 175 Oxford, 227 Salisburgo, 165, 179, 247
La Tourette, 158, 166 Oxnard, 121 Stourhead,139-140
Laputa, 227 Padova, 106 Samarra, 172
Las Vegas, 174 Palermo, 181 Samo, 86
Leeds, 228, 239 Paliano, 175 San Francisco, 247
Lemnos, 19, 169 Parigi, 175, 178, 181, 201, 209-210, San Josè, 127
Leon, 134 221 San Pietroburgo, 201
Lillehammer, 189 Bois de Boulogne, 138, 199 Santorini, 180
Lione, 180, 247 Centre Pompidou, 239, 262, 279 Seoul, 255
Londra, 181, 200, 207 Cité de la Musique, 171 Sforzinda, 108, 194
Banca d’Inghilterra, 161 Ecole de Danse, 171 Silkeborg, 180
British Museum, 161, 236 La Villette, 137, 175 Siracusa, 206
British Library, 231 Les halles, 116 Sitoponto, 186
Hampton Court, 32, 100 Louvre, Skibereen, 188
metropolitana, 207 Pantheon, 178 Smeraldina, 211
National Gallery, 266 Villa Savoye, 263 Stoccarda, 133, 242, 260
Serpentine Gallery Pavillion, 177 Wauxhalle St.Germain, 272 Stoccolma, 207, 228, 254, 266
Victoria and Albert Museum, 172 Pavia, 108 Stra, 99
Los Angeles, 78, 103-179 Pechino, 147, 170, 201, 274 Strasburgo, 177
Losanna, 222 Pentesilea, 185 Stupinigi, 270
Lucca, 93 Peronne, 246, 252, 266 Tallin, 189
Lüdenhausen, 101 Persepoli, 280 Texas, 123
Lutezia, vedi Parigi Perugia, 205 Tivoli, Villa Adriana, 110, 161, 174,
Maastricht, 248, 253, 262, 266 Petra, 180 198, 274
Madrid, 99, 146 Phoenix, 123 Villa d’Este, 97-98, 110, 131
Malmoe, 173 Piazza Armerina, 161 Tokio, 120, 207
Malta, 19, 113, 180 Pienza, 278 Tolosa, 178
Mantova, 169 Poitiers, 93 Toronto, 138
Palazzo Ducale, 22, 93, 159, Racine, 281 Tragliatella, 19, 187, 220
169, 195 Ravenna, 297-299, 302 Trenton, 188
Palazzo San Sebastiano, 169 Reims, 21,38, 232 Troia, 39, 111, 187-190, 192,
Palazzo Te, 22, 92-93, 157, 169, Rio de Janeiro, 209 Twickenham, 170
170, 221 Rocca Sinibalda, 118 Urbino, 135, 172, 174
Matera, 180 Rochefort-sur-mer, 103 Utrecht, 121
Megalopolis, 281 Roma, 20, 103-105, 110, 181, 188, VPRO House, 178
Milano, 108 191, 197, 198, 201, 220, 221 Educatorium, 178
Castello Sforzesco, 62, 173 Casa del Fascio, 173 Valkeswaard,175
Triennale di, 101 Castel Sant’Angelo, 172, 287- Vals, 149
Mileto,150 302 Venezia, 147, 182-184, 220
Minneapolis, 126 Danteum, 276 Biennale di, 154
Modena, 171 Galleria Nazionale d’Arte Ospedale di Le Corbusier, 134
Monaco di Baviera, 106, 156 Moderna, 62 Palazzo Grassi, 279
Montargis, 97 Giardini del Quirinale, 104 San Marco, 93, 183, 302
Mosca, 150 Horti Farnesiani, 103 Verona, 111
Napoli, 206 Mausoleo di Adriano vedi Castel Versailles, 99, 103-104, 110, 160,
Cappella di Sansevero, 93 Sant’Angelo 165, 199, 270
Cisterna di Bacoli, 281 Mausoleo di Augusto, 110 Vicenza, 269
Piazza del Plebiscito, 62 Mausoleo di S.Costanza, 174 Vulci, 90
Nazca, 95 MAXXI, 148, 167 Washington DC, 168, 179, 199, 201
Nepal, 220 Palazzo Barberini, 133 Wieliczka, 206
New Babylon, 214, 222 S. Carlino alle Quattro Fontane, Wolfenbuttel, 225, 227
New Haven, 173 157, 176 Wolksburg, 151
New York, 136, 201, 214-215 San Pietro in Montorio, 176 Ypenburg, 121
Aeroporto J.F.Kennedy, 179 San Pietro, 176, 268 Zamora, 246-247, 266
Eyebeam school, 173 Sant’Ivo alla Sapienza, 115

310 Indice dei luoghi


INDICE DEI NOMI

Nota. In corsivo i personaggi leggendari e letterari; le “coppie celebri” sono riportate insieme, omettendo il
nome proprio.

Aalto, Alvar, 119, 151, 162, 176 131, 211, 232, 238 Bellonci, Maria, 169
Abulafia, 75 Ariosto, Ludovico, 11 Belluzzi, Amedeo, 169
Accardi, Carla, 58 Aristotele, 89, 203 Bencivenni, Alessandro, 75, 77
Acconci, Vito, 154 Arnheim, Rudolf, 79, 127, 154, 177 Benedetti, Sandro, 171
Achille, 146 Ascani, Maurizio, 169 Benevolo, Leonardo, 175, 176, 274
Acri, Francesco, 221 Ascanio, 188 Benjamin, Walter, 61, 199, 212-13,
Adami, Valerio, 74 Asplund, Erik, 228 215, 222
Adams, Bruce, 180 Assunto, Rosario, 220 Benserade, Isaac de, 99
Adriano, 161, 274, 288 Asterione, vedi Minotauro Bentham, Jeremy, 267-268, 273
Agostino, 22 Atena, 187, 220 Berdini, Franco, 61, 177
Aguien e Choisy, 113 Atlante, 43, 50, 74 Bergman, Ingmar, 64
Aires Mateus, 80, 148, 169 Attali, Jacques, 113, 171 Bergson, Henry, 24
Alberti, Leon Battista, 108, 110, 270, Auer, Gerhard, 265 Bertazzolo, Gabriele, 169
271 Augè, Marc, 163 Bertolucci, Bernardo, 77
Albertini, Bianca, 241 Augusto, 288 Berve, Helmut, 169, 176
Alfano, Nino, 158 Aulenti, Gae, 279 Besson, Luc, 77
Alice, 130 Auro Gallo, 302 Bettini, Sergio, 157, 178
Alighieri, Dante, 46, 50, 192, 216, Auster, Paul, 214, 222 Bignardi, Irene, 77
277-278 Ayrton, Micheal, 61 Biraghi, Marco, 172
Almeida, Ivan, 76 B.B.P.R. (Belgioso, Banfi, Peressut, Bloc, Andrè, 157
Al-Qazwimi, 189 Rogers), 61, 101 Blom, Piet, 177
Ambasz, Emilio, 180 Bach, Johann Sebastian, 22 Bloom, Harold, 48
Amenemhet III, 87 Bagnoli, Sandro, 241 Bocchi, Francesca, 171
Ando, Tadao, 130, 143, 179, 247, Balla, Giacomo, 55 Böcklin, Arnold, 181
263, 266, 279 Balmond, Cecil, 178 Boeckler, Georg Andreas, 39
Andreotti, Libero, 222 Ban, Shigeru, 178 Boeri, Stefano, 218
Andriani, Carmen, 174 Baricco, Alessandro, 237 Boiardo, Matteo, 50, 108
Annaud, Jean Jacques, 232, 235 Bartezzaghi, Stefano, 47, 75 Bologna, Corrado, 38
Antonini, Eraldo, 171 Barthel, Rainer, 286 Bonaparte, Luciano, 90
Apollo, 184 Barthes, Roland, 161, 203, 221 Bond Rafferty, Jean, 171
Apollodoro, 11 Bartoccini, Renato, 298, 302 Boni, Giacomo, 103
Aragona, Raffaele, 38, 74 Bartoli, Pietro Santi, 288 Bonito Oliva, Achille, 54, 62, 76-77,
Arakawa e Gins, 80 Basso Peressut, Luca, 266 220
Arasse, Daniel, 84, 170 Battisti, Eugenio, 171, 274 Borgatti, Mariano, 302
Archimede, 171 Baudelaire, Charles, 43 Borges, Jorge Luis, 25, 28, 42-45,
Argan, Giulio Carlo, 55, 177 Baumschlager e Eberle, 156 47-48, 51-52, 69, 74, 76, 84,
Argenti, Maria, 179-180 Beabourg, Louis de, 96 140, 146, 149, 216, 221, 223,
Arianna, 11-12, 15, 19, 26, 34-35, 43, Bedoli Mazzola, Girolamo, 54 229-31, 233-36, 267
49, 52, 56-57, 61, 67, 83, 114, Bellini, Giovanni, 109 Borromini, Francesco, 115, 154, 178

Indice dei nomi 311


Borsi, Stefano, 112 Clemente X, Altieri, 104 Del Giudice, Daniele, 179
Bosselman, Peter, 147 Clerici, Fabrizio, 53, 56-57, 181, 288 Deleuze, Gilles, 173, 176
Botta, Mario, 151, 246-248, 253, 266 Cloquet, Louis, 236 Descartes, Renè, 171
Botticelli, Sandro, 109 Coate, Rondall, 103 Desmazieres, Erik, 231
Boullée, Etienne-Louis, 246, 270 Coenen, Jo, 123 Dicearco, 11
Bradbury, Ray, 40 Colalucci, Francesco, 20 Diller e Scofidio, 173
Bramante, Donato, 111 Colbert, Jean-Baptiste, 274 Diodoro Siculo, 186, 275
Brandi, Cesare, 216 Colonna, Francesco, 109 Dioniso, 87, 184, 267
Brandolini, Sebastiano, 174 Colonnese, Fabio, 169, 266 Domiziano, 103
Brion, Marcel, 173 Colusso, Paolo Federico, 175 Dorè, Gustave, 179
Bruegel il Vecchio, Pieter, 57 Conty, Patrick, 39-40, 123, 173 Dorny, Bertrand, 61
Brunelleschi, Filippo, 80 Conversano, Francesco, 236 Dossi, Dosso, 54
Bruno, Giammarco, 78 Corboz, Andrè, 219-221, 274 Doyle, Arthur Conan, 50
Brunswick, Anton Ulrich von, 227 Cordano, Federica, 187 Dracula, 77
Brusatin, Manlio, 169 Cortazar, Julio, 75 Drake, Scott, 174
Bruschi, Arnaldo, 172 Corto Maltese, 183 Dumas, Alexander, 49, 52
Buñuel, Luis, 77 Cosimo de’ Medici, 237 Duperac, Etienne, 98
Buren, Daniel, 239, 265 Costa, Lucio, 202 Durand, Jean Nicholas Louis, 228,
Burke, Edmund, 144, 176, 271, 274 Costant, 61, 214, 222 253, 260
Burkhalter e Sumi, 172 Costantino, 189-190 Dürer, Albrecht, 195
Burkhardt, Berthold, 286 Crespi, Giovanna, 174 Dürrenmatt, Friedrich, 43
Burri, Alberto, 174 Crippa, Maria Antonietta, 174 Eco, Umberto, 27-29, 32, 35, 40, 47,
Butor, Michel, 24 Crispi, 302 49, 65, 74-76, 78, 177, 221-222,
Buttiroli, 28, 40 Cristo, vedi Gesù di Nazareth 225, 228, 231-232, 236
Buzzati, Dino, 52 Cundari, Cesare, 266, 302 Einstein, Albert, 24, 43
Buzzi, Tommaso, 271 Cuomo, Alberto, 278, 286 Eisenman, Peter, 80, 169, 173-178,
Cagiano de Azevedo, Michelangelo, D’Alambert, Jean Le Rond (detto), 220, 282
18, 19, 38 229 Ejzenstein, Sergej, 143, 176
Caine, Michael, 67-68 D’Anna, Gabriella, 34 El Lizziskj, 156
Calatrava, Santiago, 286 D’Annunzio, Gabriele, 99 Emmer, Michele, 40, 76, 172
Calder, Alexander, 101 D’Aragona, Isabella, 108 Enea, 111, 188
Calvino, Italo, 25, 39, 43-45, 48-49, D’Olivo, Marcello, 122 Enzensberger, Hans Magnus, 44, 74
52, 74-76, 123, 135, 143, 173, D’Onofrio, Cesare, 289, 302 Era, 92
176, 183, 185, 205, 211, 220, Dal Co, Francesco, 169, 176 Erasmo da Rotterdam, 22
231, 302 Dalgarno, George, 225 Ernst, Bruno, 176
Campo Baeza, Alberto, 177 Dante, vedi Alighieri, Dante Ernst, Max, 288
Canaletto, Antonio Canal (detto il), Dario I di Persia, 280 Erodoto, 19, 203, 87, 105, 169
200 Davey, Peter, 242, 265 Erpf, Armand, 61
Candilis, Georges, 174 Davide, 20, 257 Erskine, Ralph, 179
Canina, Alessandro, 89 De Carlo, Giancarlo, 135-136, 164- Escher, Maurits Cornelius, 14, 59, 67,
Capogrossi, Guido, 58 165, 168, 247, 266 103, 120, 146
Capra, Frank, 69 De Cerceau, Jacques Androuet, 97 Esopo, 99, 103
Carena, Carlo, 221 De Cesaris, Alessandra, 221 Euclide, 30
Carpaccio, Vittore, 109 De Chirico, Giorgio, 56 Eulero, 35
Carpeggiani, Paolo, 169 De Geyter, Xavier, 257, 266 Euripide, 302
Carpenter, John, 77 De Honnecourt, Villard, 106 Eustazio e Gaudiano, 85
Cartesio vedi Descartes, Renè De Jong, Klaas, 172 Evans, Arthur, 17, 38, 84
Casa, Massimo, 40 De Kerchove, Derrick, 176 Evans, Robert, 274
Casabona, Giuseppe, 238 De la Cretelle, Jacques, 84, 169 Fabbri, Paolo, 222
Casanova, Giacomo, 181 De Launay, Louis Auguste Alphonse, Fagiolo, Marcello, 198, 221
Cassani, Alberto Giorgio, 274 113 Falda, Giovan Battista, 104
Castiglione, Giuseppe, 170 De Marchi, Francesco, 171 Fanelli, Giovanni, 222
Castiglioni, Corrado, 76 De Nigris, Fulvio, 236 Farinelli, Franco, 15, 38
Catullo, 17 De Palma, Brian, 77 Farnese, Famiglia, 274
Celine, Louis-Ferdinand, 212 De Portzamparc, Christian, 171 Fasoli, Gina, 171
Centi, Lino, 170 De Saint Phalle, Niki, 263 Federico II, Gonzaga, 22
Cesariano, Cesare, 111 De Simone, Antonio, 92 Feduchi, Luis, 247, 266
Chambers, William, 139 De Tournefort, Joseph Pitton, 169 Fehling e Gogel, 179
Chateaubriand, Francois-Renè, 275 De Vos, Mariette, 174 Fehn, Sverre, 251, 262-263, 266
Chiai, Gianfranco, 169 De’Rossi, Giovanni Antonio, 104 Felicioni, Andrea, 219, 222
Chiarini, Gioacchino, 74 Dedalo, 11, 15, 18-19, 30, 34-35, 43, Feo, Giovanni, 169
Chiostri, Ferdinando, 170 53, 61-62, 69, 82-84, 99, 114, Ferdinando IV, Borbone, 100
Christo, 61 125, 128, 185-186, 295 Ferraguti, Ugo, 90
Cicerone, 170 Deecke, Walter, 187, 220 Ferrari, Giovan Battista, 96, 170
Cipolla, Gaetano, 38 Defoe, Daniel, 200, 221 Ferrater, Carlos, 180
Ciriani, Henry, 123, 252, 266 Del Duca, Giacomo, 104 Ferretti, Dante, 232, 235

312 Indice dei nomi


Ferris, Hugh, 209 Gracian, Baltasar, 181 Kahn, Louis, 118, 148, 158, 179, 255,
Ficara, Giorgio, 74 Graefer, Giovanni Antonio, 100 282
Field, Per Olaf, 176 Grassi, Giorgio, 80, 169 Kastner, Joachim Peter, 265
Filarete, Antonio Averlino (detto il), Grau, Cristina, 221, 230-31, 236 Kelly, George, 141, 176
21, 108-109 Greenaway, Peter, 63, 75-76 Kent, William, 131
Filocoro, 171 Gregotti, Vittorio, 177 Kerenyi, Karol, 17, 39, 41, 85, 114,
Fincher, David, 77 Griffagnini, Nenè, 236 169, 171-172, 220, 287-288, 302
Finiguerra, Maso, 85, 88 Grimal, Pierre, 170 Kern, Hermann, 19, 26, 38, 40, 76,
Fischer Von Erlach, Johan Bernard, Gruben, Gottfried, 169, 176 96, 169, 170, 186, 195, 220, 221
108, 171 Guglielmo di Baskerville, 28, 35, 42, Kiesler, Friedrick, 157, 178
Fisher, Adrian, 103, 171 232 Kieslowski, Kristoff, 63, 65
Fleishmer, Richard, 60 Guidoni, Enrico, 193, 221, 270, 274 Kircher, Athanasius S.J., 88
Flinders, Petrie, 88 Gulliver, 49, 227 Klee, Paul, 55, 101, 138, 156
Florio, Riccardo, 171 Haddon, Mark, 40 Klug, Sonia Ulrike, 39
Fontana, Giovanni, 39, 49, 106-107, Hadid, Zaha, 115 Kollhoff, Hans, 122
171, 268 Hanson, Julien, 31-32 Koolhaas, Rem, 121, 136-138, 162,
Foster, Norman, 204 Hardy, Oliver, 67 175, 177-178, 250, 263, 266
Foucault, Michel, 223, 267, 271, 274 Haring, Keith, 61 Koubrock, Rudy, 176
Frampton, Kenneth, 176, 247, 250, Harry Potter, 67 Kounellis, Jannis, 62, 76, 239
266 Haussmann, Georges-Eugène, 270 Krier, Leon, 161, 179, 201, 221
Francesco da Caravaggio, 289 Hawksmoor, Nicholas, 227 Kublai Khan, 48, 211
Francesco di Giorgio, vedi Martini Hecker, Zvi, 134, 172 Kubrick, Stanley, 68
Francois, Alessandro, 90 Heerich, Erwin, 240 Kurmann, Peter, 286
Frank, Charlotte, 280 Hejduk, John, 80 L’Enfant, Pierre-Charles, 199
Frank, Paul, 178 Henard, Eugene, 208, 221 La Fontaine, Jean de, 99
Frazer, John, 140 Henson, Jim, 59, 67 Lanfredini, Italo, 61
Freud, Sigmund, 23, 43, 55, 74, 179 Herman, Hugo, 88 Langley, Batty, 100, 113, 170
Frigimelica, Girolamo, 99 Heron, Woodborn, 212 Lanzani, Arturo, 222
Fuga, Ferdinando, 119 Hersey, George, 278, 286 Lassus, Bernard, 103
Fuksas, Massimiliano, 172, 175, 178 Hertzberger, Herman, 134, 149, 173, Laugier, Marc-Antoine, 199, 215, 221
Fuller, Buckminster, 176 175, 258, 266 Laurel, Stan, 67
Furlani, 18, 38 Herzog e deMeuron, 178 Lauro, Giacomo, 98
G.R.A.U. (Gruppo Romano Architetti Hieronimo, detto il Bologna, 289 Lauweriks, Johannes Ludovicus
e Urbanisti), 116 Hilberseimer, Ludwig, 209, 222 Mattheus, 117, 172
Gabetti, Roberto, 175, 180 Hill, Walter, 77 Lawrence, David Herbert, 90, 169
Gadda, Carlo Emilio, 24, 45, 143 Hillier, Bill, 31-32 Le Corbusier, Edouard Janneret
Galantino, Mauro, 266 Hitchcock, Alfred, 70, 269 (detto), 115-116, 120, 132, 134,
Gallaccini, Teofilo, 113 Hoare, Henry, 131 136, 154, 158, 162, 165, 167,
Galli Bibbiena, 270 Hocke, Gustav Renée, 173, 287-288, 172-173, 175-176, 178, 181,
Gargiani, Roberto, 222 302 242, 245, 254, 260, 263
Gatti, 288 Hoffmansthal, Hugo von, 183 Le Goff, Bruce, 191
Gaudioso, Eraldo, 302 Holbein, Hans, 60 Le Notre, Andrè, 99, 104
Gay, Fabrizio, 222 Holl, Steven, 121, 123, 126, 143, Le Vau, Louis, 270
Gehry, Frank, 172 167, 176, 180, 248, 263, 266 Ledoux, Claude Nicholas, 270
Gerster, George, 171 Hollein, Hans, 179, 247, 260 Lefebve, Henry, 222
Gesù di Nazareth, 20, 96, 301 Home, James Henry, 100, 170 Leibniz, Gottfried, 14, 225-230, 233-
Ghidoli, Alessandra, 302 Hood, Raymond, 209 236
Ghisetti Giavarina, Adriano, 302 Hugo, Victor, 50, 222 Leombruno, Lorenzo, 195
Ghisi, Andrea, 49 Hundertwasser, Friedensreich, 58 Leonardo da Vinci, 59, 108, 113,
Giacobini, Paolo, 170, 171 Iacovoni, Alberto, 78 125, 134, 142, 172-173, 175,
Gibbs, James, 227 Ibsen, Erik, 43 208
Gibson, JJ, 154 Icaro, 61 Leopardi, Giacomo, 176, 201, 221
Giedion, Sigfried, 145, 176 Ignazio da Loyola, 296 Lequeu, Jean-Jacques, 104
Gilgamesh, 38 Irwing, Robert, 61 Levi, Carlo, 75
Gilliam, Terry, 77, 269 Isola, Aimaro, 180 Libeskind, Daniel, 172, 249, 256,
Ginelli, Anatol, 172 Isozaki, Arata, 76, 122, 239 264, 266, 279, 282
Giordano, Andrea, 222 Ito, Toyo, 177, 278, 284, 286 Lichtemberg, George Christoff, 212
Giuliani, Pierre, 77, 269 Jerome, Jerome K., 41 Ligorio, Pirro, 98, 131, 288
Giulio II, della Rovere, 289 Jeunet, Jean Pierre, 77 Ligustri, Tarquinio, 98
Giulio Romano, 92, 94, 157, 177 Johanson, John, 178 Lingeri, Pietro, 276
Giura Longo, Tommaso, 173 Jormakka, Karl, 176 Lloyd, Alan B., 88
Goff, Bruce, 172 Josic, Alexis, 174 Lodge, David, 231, 236
Golia, 20 Jourdan, 33 Loos, Adolf, 172, 254
Gonzaga, Silvio, 274 Joyce, James, 43, 62 Lorenz, Edward, 143
Gordio, 125 Jung, Ernst, 55 Lorrain, Claude, 174
Gozzano, Guido, 12 Kafka, Franz, 45, 50, 52, 131, 142 Lovercraft, Howard Phillips, 50

Indice dei nomi 313


Lughi, Giulio, 75 Munari, Bruno, 61, 176 Pinocchio, 174
Luigi XIV, Borbone, 99, 274 Murray, Giovanni, 104 Piranesi, Giovan Battista, 89, 142,
Lupo, Giulio, 274 Natali, Vincenzo, 66 144, 161, 176, 179-180, 196,
Luzzi, Luzio, 289, 295 Naumann, Bruce, 125 198, 199, 270, 288
Lynch, Kevin, 201, 221 Navarro Baldweg, Juan, 119 Pistoletto, Michelangelo, 59
Lynn, Greg, 151, 178 Negrini, Laura, 266 Pitt, Brad, 77
M.V.R.D.V., 115, 178, 121 Nervi, Luigi, 286 Pittoni, Lelio, 170
Maestro del Cassone Campana, 85, Nerwal, E.C., 59 Pizzoni, Filippo, 170
105 Neumann, Alfred, 134 Platone, 195, 221
Maestro, Roberto, 101, 170 Newton, Isaac, 246 Plinio, 19, 84, 86-87, 105-106-108,
Magritte, Renè, 56 Niceron, 60 169
Mainieri, Flavio, 185, 220 Nicholson, Jack, 68 Plutarco, 11, 171, 220
Maltzan, Michael, 59 Nicoletti, Manfredi, 179 Poe, Edgar Allan, 49
Manara, Milo, 231 Niemeyer, Oscar, 203 Poelaert, Joseph, 179
Manieri Elia, Mario, 79, 169, 220 Nietzsche, Friedrick, 43 Poelzig, Hans, 143, 172, 209
Mann, Thomas, 288 Nolli, Giambattista, 104 Polanski, Roman, 77
Manovich, Lev, 78 Norberg-Schulz, Christian, 177 Pollock, Jackson, 58
Mansilla e Tunon, 134, 175, 177, 246 Norton, Edward, 77 Pomodoro, Arnaldo, 174
Mantegna, Andrea, 109 Novak, Marco, 178 Pomponio Meta, 87
Manunzio, Aldo, 109 Nuvolari, Francesco, 40, 220 Poole, William, 228, 236
Marcelliani, 90 Oechslin, Werner, 170 Pope, Alexander, 170, 174
Marcianò, Ada Francesca, 173 Olivier, Lawrence, 67 Porcedda, Carlo, 179
Marco Polo, 48 Olmo, Carlo, 175 Porsenna, 86, 90, 108, 110, 169
Marconi, Paolo, 171 OMA, vedi Koolhaas, Rem Portoghesi, Paolo, 157, 172, 178,
Marini, Edoardo, 222 Omero, 189 220
Marino, 50 Omodeo, Anna, 21, 39 Poseidone, 189
Martelius, Johan, 254, 266 Ongaretto, Rossella, 172 Potnia, 85
Martellotti, Paolo, 79 Ono, Yoko, 239 Potter, Sally, 68
Martines, Giangiacomo, 193, 221 Orlando, 43, 50, 74 Pozzana, Maria Chiara, 170
Martini, Francesco di Giorgio, 109, Orvieto, Paolo, 74 Pozzo, Paolo, 92, 169
114, 172, 195 Orwell, George, 269 Prestinenza Puglisi, Luigi, 179
Massenzio, 276 Otomo, Katsushiro, 69 Proctor, J, 240
Mattenklot, Gert, 208, 221 Otto, Frei, 286 Proust, Marcel, 43, 183
Mecanoo, 180 Ovidio, 11, 116 Proyas, Alex, 77
Meda, L., 80 Pallasmaa, Juhani, 77, 274 Purce, Jill, 18, 38
Meier, Richard, 103, 179 Pannini, Giovanni Paolo, 274 Purini, Franco, 218
Melograni, Carlo, 173 Paolo III, Farnese, 289, 296, 298, 302 Quaroni, Ludovico, 221
Merode, Frédérick-Xavier de, 104 Parente, Claude, 154, 177 Queneau, Raymond, 49, 77
Mies van de Rohe, Ludwig, 155 Pariente, Laurent, 239 Qui-an-long, 274
Mijksentor, Paul, 163, 179 Pasifae, 57, 83 Quilici, Vieri, 172
Milizia, Francesco, 215, 221 Patte, Pierre, 199 Raffaello vedi Sanzio, Raffaello
Miller, Henry, 203, 221 Pavia, Rosario, 221 Raimi, Sam, 77
Minerva, 99 Paxton, Joseph, 144, 145 Rainaldi, Girolamo, 171
Minos, vedi Minosse Peeters, Benoit, 179 Raumpf, Peter, 265
Minosse, 11-12, 19, 34, 43, 56, 83, Pei, Ieoh Ming, 114 Redcliffe, Ann, 50
185 Peichl, Gustav, 263 Reichlin, Bruno, 173
Minotauro, 11-12, 15, 17-20, 24, 27, Penn, Sean, 77 Rella, Franco, 191, 215, 220, 222
30, 34-35, 43, 52, 56-57, 74, 83- Pentrella, Ruggero, 302 Resnais, Alain, 65
84, 87, 181, 220 Pérec, Georges, 48, 75, 149, 152, Riccio, Bartolomeo Neroni (detto il),
Mirò, Juan, 55 177, 210, 222, 236 238
Miss, Mary, 61 Perez-Gomez, Alberto, 170 Rice, Peter, 155
Mitchell, William, 174 Perniola, Mario, 57, 192, 214, 220 Ridolfi, Mario, 143, 172
Miura, Kentaro, 59 Perrault, Claude, 99, 221 Rinaldi, Alessandro,26, 40, 97, 170,
Miyazaki, Hayao, 67 Perret, Auguste, 209, 242 237-238, 265, 271, 274
Mizutani, Shoici, 176 Peruzzi, Baldassarre, 110, 172, 177 Risset, Jacqueline, 192, 220
Moebius, August Ferdinand, 143, Petranzan, Margherita, 286 Rizzi, Renato, 286
250 Petrarca, Francesco, 20, 38 Robbe-Grillet, Alain, 24
Moebius, Jean Giraud (detto), 181 Pevsner, Nikolaus, 227 Roche e Dinkeloo, 177
Mondrian, Piet, 55 Phalaris, 186 Rodcenko, 179
Moneo Valles, Rafael, 151, 254, 266 Phillips, Antony, 29, 30, 40 Rojo, Luis, 266
Montano, Giovan Battista, 150 Piaget, Jean, 176 Romanelli, Giandomenico, 220
Moore, Alan, 74, 269 Piano, Renzo, 266 Romero, George, 77
Moore, Charles, 130, 174 Picasso, Pablo, 43 Ronco, Manuela, 76
Mori, Gioia, 76 Pieper, Jan, 186, 220 Rosenstiehl, Pierre, 28, 31-32, 34,
Morris, Robert, 60, 76, 239 Pierce, Charles, 38 40, 174
Morrison, Tessa, 40 Pietro Berrettini da Cortona, 133-134 Rossi, Aldo, 169, 248, 253, 262, 266

314 Indice dei nomi


Rossi, Giacomo, 40 Stabius, Johannes, 39 Verga, Giovanni, 43
Rossi, Piero Ostilio, 193, 221 Steinberg, Saul, 61, 101 Verne, Jules, 49-50
Rouse Ball, Walter William, 35 Sterne, Lawrence, 46, 74 Viaplana e Pinon, 103, 120
Rouse, H.J., 17 Stewart, James, 269, 274 Vignola, Jacopo Barozzi da, 172
Rousse, George, 59 Stirling, James, 114, 179, 266 Vincenzo IV, Gonzaga, 22, 92-93,
Rousselot, Pierre, 94 Stockel, Giorgio, 176 169
Rowe, Colin, 155, 177 Stone, Oliver, 77 Virgilio, 17, 131, 174, 187-188, 220
Royce, Josiah, 146 Strabone, 17, 38, 87, 186 Virilio, Paul, 177
Rudofski, Bernard, 221 Svevo, Italo, 43 Vitruvio, Marco Pollione, 14, 110, 278
Rudolph, Paul, 173 Swarte, Joost, 231 Vogt, Adolf Max, 174
Ruffini, 289 Swift, Jonathan, 49, 227 Vogt-Goknill, Ulya, 143, 176
Ruskin, John, 282, 286 Tabucchi, Antonio, 30, 43, 80 Von Daniken, Erik, 220
Russel, Bertrand, 146 Tafuri, Manfredo, 143, 176, 200, 221 Vredeman De Vries, Jan, 96
Rykwert, Joseph, 187, 220 Tagliolini, Alessandro, 171 Wagner, Albrecth, 74
Sacconi, Anna Maria, 175 Taige, Karel, 115 Watts, Gorge Friedrich, 69
Sacripanti, Maurizio, 143 Tameau, 35 Wells, Herbert G., 47
Safdie, Moshe, 134 Tarantino, Quentin, 77 Wells, Orson, 63
Salomone, 125 Tarizzo, Davide, 173 Wenders, Wim, 175
Salvatores, Gabriele, 70 Tarry, Gaston, 35 Whateley, Thomas, 175
Sangallo il Giovane, Antonio, 172, Tasso, Torquato, 74, 108 Wilkins, John, 225, 229
205 Tati, Jacques, 132 Willenbecher, John, 61
Sangallo, Aristotele, 289 Team X, 134 Willis, Bruce, 77
Sant’Elia, Antonio, 208 Tentori, Francesco, 173 Wilton-Ely, John, 176
Santarcangeli, Paolo, 21, 38, 39, 56, Terragni, Giuseppe, 173, 177, 276- Winchester, Sarah, 127
76, 96, 169, 170, 195, 301-302 279, 284, 286 Wittkover, Rudolf, 133, 174
Santi da Girona, 289 Teseo, 11-12, 15, 19, 20, 24, 28, 35, Wolf, Virginia, 68
Sanzio, Raffaello, 109 43, 52, 86, 105, 171 Woods, John, 199
Sarkis, Hashim, 174 Tessenow, Heinrich, 280 Woods, Shadrach,174
Satana, 20 Thompson, William, 123 Wren, Christopher, 200, 221, 227
Scamozzi, Vincenzo, 195, 267, 269 Tintoretto, Jacopo, 23, 53 Wright, Frank Lloyd, 115-115, 154,
Scarpa, Carlo, 117, 129-130, 143 Toca-Fernandez, Alberto, 233 175, 179, 204, 247, 281
Scarpa, Tiziano, 220 Tolomeo, 14 Yi-Mou, Zang, 77
Schinkel, Friedrick, 253, 260, 262 Tomasi di Lampedusa, Giuseppe,169 Yourcenar, Marguerite, 274
Schumacher, Thomas, 276, 286 Torlonia, Alessandro, 90 Zagari, Franco, 175
Schumann, Robert, 179 Torricelli, Evangelista, 171 Zehrfuss, Bernard, 180
Scolari, Massimo, 221 Travolta, John, 77 Zenone di Elea, 146
Scott Brown, Denise, 180 Tribolo, Niccolò Pericoli (detto il), 237 Zeus, 92, 125
Scott, Tony, 268 Tristam Shandy, 46, 74 Zevi, Ada Chiara, 177
Scully, Vincent jr., 176 Tschumi, Bernard, 80, 169 Zevi, Bruno, 79, 177-178, 206
Sebald, Winifried Georg Maximilian, Turnbull, William, 174 Zola, Emile, 43
179 Turner, Joseph Mallard William, 145 Zumthor, Paul, 221
Segalla, Francesco, 21 Turrel, James, 118 Zumthor, Peter, 149, 176, 246, 251-
Seijima, Kazuyo, 121, 144, 147, 175, Ugo, Vittorio, 40, 128, 169, 221, 274 252, 266
179 Ulisse, 46, 74
Semerena, Giovanni, 38 Unali, Maurizio, 178
Semiramide, 109 Ungers, Oswald Mathias, 151, 176,
Semper, Gottfried, 125 265
Serlio, Sebastiano, 109, 174, 278 Ushida e Findlay, 178
Serra, Richard, 62 Utzon, Jörn, 143, 151, 180
Settis, Salvatore, 174 Vagnetti, Luigi, 14
Shakespeare, William, 113 Valery, Paul, 157, 178
Shultes, Axel, 280 Van Berkel, Ben, 143, 249, 257, 263,
Sica, Paolo, 185, 220 266
Silvestri, Domenico, 38 Van Daniken, Erik, 169
Sinigalliesi, Daniela, 171 Van de Velde, Henry, 262
Sissa, Giulio, 25 Van Doesburg, Theo, 153, 177
Sisto V, Peretti, 172, 289 Van Eyke, Aldo, 134, 174, 212
Siza Viera, Alvaro,122, 172 Van Heuvel, Wim J., 174
Sluktzy, Robert, 177 Vanvitelli, Luigi, 99, 160, 161
Smithson, Peter e Alison, 174, 214 Varini, Felice, 59
Soane, John, 161 Varrone, Terenzio Marco, 86, 105
Sorensen, Carl Theodore, 100 Vasari, Giorgio, 173, 195
Sossinsky, Alexei, 173 Velasquez, Diego, 146
Sowa, Axel, 266 Venezia, Francesco, 246, 255-256,
Spencer, John R., 171 261, 266, 278
Spielberg, Steven, 77 Venturi, Robert, 168, 180, 266

Indice dei nomi 315


FONTI DELLE ILLUSTRAZIONI
Note. Se la fonte è presente in bibliografia viene riportato solo il cognome dell’autore; viene aggiunto l’an-
no di pubblicazione se sono presenti più testi dello stesso autore.
Le illustrazioni assenti in questo elenco sono opera dell’autore; quelle generali relative a Castel Sant’Angelo
e alla Reggia di Caserta sono da considerarsi frutto di lavoro d’equipe, per i cui componenti si rimanda ai
testi chiave: Cesare Cundari (a cura di), Castel Sant’Angelo. Immagini e Rilievi, Kappa, Roma, 2000; Cesare
Cundari (a cura di), Il Palazzo Reale di Caserta. Testi Immagini e Rilievi, 2 voll., Kappa, Roma, 2005.

INDICE 23, 24. PALLASMAA 48. FIRPO


1.COLONNA 25,26. www.cybergeography.org 50. COLONNA
27. www.arl.wustl.edu 51. SANTARCANGELI
INTRODUZIONE 52. WURM, Heinrich, Baldassare
1. PRATT, Hugo, Corto Maltese. CAPITOLO 3 Peruzzi. Architekturzeichnungen,
Corte sconta della Arcana, Lizard, 1. www.arc.space.com Tafelband, Tübingen, 1984
2003 2. “Controspazio”, VI, n.2, 1974 53. Scritti rinascimentali di
2. MIYAZAKI, Hayao, Kaze no Tani no 3. ARAKAWA, GINS, Reversible architettura, Il Polifilo, Milano, 1978
Naushika (Nausicaa of the valley of Destiny, Guggenheim, New York, 56. MURATORE
the wind), 4 voll., VIZ 1997 57. COLONNA
Communications, 1995 5. OMODEO 59. “Casabella”, n.585, 1991
3. www.otomo.free.fr 6-10, 22, 23, 25, 36, 40, 43, 44, 47, 61. ”El croquis”, n.73, I, 1995
4. PAZIENZA, Andrea, Le straordina- 49, 54. KERN 62. ANSELMI, Alessandro, Occasioni
rie avventure di Pentothal, Baldini 11. CHERMAYEFF, ALEXANDER d’architettura, Kappa, Roma, 1980
Castoldi Delai, 1997 12. “Area”, n.33, 1997 74. ”El croquis”, n.40, 1989
14. FEO 75, 78, 128. BOESIGER
CAPITOLO 1 18. BELLUZZI, Amedeo, Palazzo Te a 77. Paul Klee Catalogue Reasonné
1. “Daidalos”, n.45, 1992 Mantova, Franco Cosimi Panini, 1940, Thames & Hudson
2, 5-7, 10, 15, 17. KERN Modena, 1998 79. GÜELL, Xavier, Hans Kollhoff,
4. CAGIANO DE AZEVEDO 19. ARASSE G.Gili, Barcellona, 1991
8. CHERMAYEFF, ALEXANDER 21.VREDEMEN DE VRIES, Jan, 81. GALANTINO, Mauro, Henry
13. ROSENSTIEHL (1979) Perspective, Dover Pubbl., 1968 Ciriani, Skira, Milano, 2000
16. BORD 24. Il trionfo dell’acqua. Immagini e 84. AA.VV., Alberto Campo Baeza,
forme dell’acqua nelle arti figurative, Electa, Milano, 2004
CAPITOLO 2 Paleani, Roma, 1986; KERN 86. UNWIN, Simon, An architectural
1.“La Repubblica“, 11.4.2001 26. CARNEVALI, Laura, Il complesso Notebook, Routledge, Londra, 2000
2. BORGES, DESMAZIÉRES, vavitelliano di Caserta. Studi e ricer- 87. LOESCHER
HURLEY, Library of Babel, Boston, che, Kappa, Roma, 2005 90. “Swamp Thing”, n.45, 1986
2000 27. voce Giardino e parco, in 91. Carlo Scarpa. Mostre e musei.
3, 6, 28. KERN Enciclopedia Univ. dell’Arte. Case e paesaggi, Electa, Milano,
4. STERNE, Lawrence, La vita e le 28. http://xoomer.virgilio.it/fbarbaga 2000
opinioni di Tristam Shandy, gentiluo- 29. ANDERSSON, Sven-Ingvar, 93. www.accaonline.org.au
mo, Einaudi, Milano. HOYGER, Steen, Carl Theodor 94. GIULIANI
5. GRAU Sorensen: Landscape Modernist, 95. La ville en Tatirama. La città di
7. Paul Klee Catalogue Reasonnée, 2001 Mons. Hulot, Mazzotta, 2003
Thames & Hudson 30. Envisioning Architecture. 97. www.earthgoogle
8. ZEVI (1997) Drawings from the Museum of 99. WITTKOWER
9, 10. Fabrizio Clerici, Fabrizio Fabbri Moderna Art, New York, 2002 100-102. VAN HEUVEL
Editore, 2004. 32. “Eden. L’architettura del paesag- 105.”El croquis”,n.115-116,2003
13. LOESCHER gio”, n.3, Ed.Benedetto Comerana, 106. ”Casabella”, n.492, 1983
14. “Daidalos”, n.3, 1982 Milano 107. “PPC Piano progetto città”, n. 2,
16. CICELYN, E., CODOGNATO, M., 33. MAFFIOLETTI, Simona, BBPR, 2002
Richard Serra: Naples Piazza del Zanichelli, Bologna, 1994 108, 109. PURINI, Franco, Comporre
Plebiscito, Milano, 2004. 37, 38. TAGLIOLINI (1990) l’architettura, Laterza, Roma, 2005
17. FISCHER 39. Catasto Urbano Roma, 1824 110. WILTON-ELY
19, 20. 41. www.labyrinthos.net 111. HOLL, Steven, Anchoring,
www.astrolog.org/labyrinth/movie 45, 46. BATTISTI, SACCARO Princeton, 1988

316 Fonti delle illustrazioni


113. BENEVOLO (1989) APPENDICE A Pietro Lingeri (1938), M.I.T., U.S.A.,
116. “2G”, n.28, 2004 1. SHUITEN, F., PEETERS, B., Les 1998
117. “El croquis”, n.121-122, 2004 cites obscures. Le guide des cités, 6. BETTINI (1961)
118. HERTZBERGER Casterman, Pantin, 2002 7. MAFFEI, A., Toyo Ito, Electa,
119. SHUITEN, F., PEETERS, B., Les 2. WITTKOWER Milano, 2001
cites obscures. Le guide des cités, 3. “L’architecture d’aujourd’hui”, 8. Francesco Dal Co, Tadao Ando. Le
Casterman, Pantin, 2002 n.257, 1988 opere, gli scritti, la critica, Electa,
120. MARTIN, Roland, Architettura 5, 6. www.lambertrosenbuch.de Milano, 1994
greca, Electa, Milano, 2002 8. DOWNES, Kerry, Christopher 9. “Casabella”, n.693, 2000
124. ARNHEIM (1984) Wren, Penguin, Londra, 1971 10. HERTZBERGER
125. “Daidalos”, n.21, 1985 9, 11. GRAU 11. FLETCHER
129. The Function of the Oblique. 12. MANARA, Milo, L’apparenza 12. “Domus”, n.817, 1999
The Architecture of Claude Parent inganna, Ed.del Grifo, 1983 13. ZEVI, Bruno (a cura di), Frank
and Paul Virilio, Londra, Arch. 13. ASS. ILLUSTRATORI Lloyd Wright, Zanichelli, Bologna,
Association, 1993 14. www2.polito.it/didattica/polymath 1979
132. “Casabella”, n.711, 2003 15. Enciclopedia Univ. dell’Arte 14. Heinrich Tessenow 1876-1950,
133. “Casabella”, n.632, 2002 16. ECO (1980) Electa, Milano, 1991
134. NICOLETTI e ZEVI (1996) 17. TOCA-FERNANDEZ 15. NICOLETTI
135. ZEVI (1996) 16. “L’architettura. Cronache e sto-
137. WITTKOWER APPENDICE B ria”, anno XL, n.7-8, 1994
139. “Daidalos”, n.59, 1996 1. “SeleArte”, anno I, n.4, 1953 17. “Casabella”, 675, 2000
140. KRIER 2. “Lotus”, n.35, 1982 19. MOORE, MITCHELL, TURNBULL
142, 143. ARGENTI 4. BUREN 21. KRIER, Leon, Architettura. Scelta
145. “Area”, n.37, 1998 5. Archilab, Catalogo FRAC, 2002 o fatalità, Laterza, Roma, 1995
147. NIETO, Fuensanta, SOBEJANO, 6. “ArchPlus”, n.138, 1997
Enrique, Museo de Silkeborg 1963, 7. UNWIN, Simon, An architectural APPENDICE E
Arquitecturas Ausentes del Siglo XX, Notebook, Routledge, Londra, 2000 1. D’ONOFRIO
2004 8. “Daidalos”, n.26, 1987 2. Fabrizio Clerici, Fabrizio Fabbri
9. “Daidalos”, n.47, 1993 Editore, 2004
CAPITOLO 4 12. BASSO PERESSUT 4. SQUADRILLI
1. MOEBIUS, Venezia, 1984 13. “Casabella”, n.735, 2005 13. KERN
2. ROMANELLI 14. “El croquis”, n.121-122,2004 14. DEICHMANN
3, 5-7, 10-11, 13, 16. KERN 16, 17. “Casabella”, n.664, 1999 15. FISCHER
4. ZEVI, Bruno, Concetti di una con- 19. “El croquis”, n.78, 1996
trostoria, Newton & Compton, 2006 31. VENEZIA
9. MARTINES 32. “L’architettura. Cronache e sto-
12. www.ndonio.it ria”, anno XL, n.7-8, 1994
14. WILTON-ELY 33. “Architecture d’aujourd’hui”,
15. “Casabella”, n.553-554,1989 n.339, 2002
17. MOORE, MITCHELL, TURNBULL 34. “Industria delle costruzioni”,
18. KRIER n.343, 2000
21. MACULAY, David, La città moder- 35, 36. HERTZBERGER
na. Il sottosuolo, Nuove edizioni 41. FONATTI, Franco, Gustav Peichl.
romane, 1979 Opere e progetti (1952-1988), Electa,
22. NICOLETTI Milano,1988
23. ROSSI (1994)
24. Les visionnaires de l’architecture, APPENDICE C
R.Laffont, Parigi, 1965 1. LUCAN, Jacques, Oma. Rem
25. HENARD Koolhaas 1970-1990, Electa, Milano,
26. VINCITORIO, Nicola, Pianta 1990
generale di Torino 2, 3. “Controspazio”,II ,n.10 ,1970
27. LYNCH 5. PALLASMAA
29. Envisioning Architecture. 6. MOORE, A., LLOYD, D., V per
Drawings from the Museum of Vendetta, Magic Press, 1987
Modern Art, New York, 2002 8. GRAU
30. ANDREOTTI 10. JELLICOE, G., SHEPARD, J.,
31. AUSTER, P., KAUSIK, P., Italian Gardens of Renaissance,
MAZZUCCHELLI, D., Città di vetro, Princeton, 1996
Coconino Press, Milano, 2005 11. “Eidos”, n.1, 1987
32. OTOMO, Katsushiro, Domu
(Sogni di Bambini), Comic Art, APPENDICE D
Milano, 1994 1. GIURGOLA, R., Louis Kahn,
33. “Daidalos”, n.3, 1982 Zanichelli, Bologna, 1981
34. BRUSATIN 2. SCHUMACHER
3, 5. NAGAKURA, Takehiko, The
Danteum of Giuseppe Terragni and

Fonti delle illustrazioni 317