Sei sulla pagina 1di 3

Armonia

Jazz

I anno






Accordi: definizione, simboli e nomenclature, triadi, accordi di settima.
Definizione delle tensioni.
I modi costruiti sulla scala maggiore.
La scala maggiore e le funzioni diatoniche.
Gli accordi costruiti sui vari gradi della scala maggiore.
Gruppi funzionali (Tonica, Sottodominante, Dominante).
Laccordo sus4.
Progressioni armoniche.
Ritmo armonico, Cadenze.
Tensioni possibili sulle varie specie di accordi.
Dominanti secondarie e dominanti estese.
Scale utilizzabili sulle dominanti secondarie.
Altre risoluzioni delle dominanti secondarie.
Sostituzione di tritono
Dominanti secondarie, sostituzioni di tritono e secondo grado relativo.
Scale utilizzabili sulle sostituzioni di tritono della dominante.
Armonia minore e scale relative.
Scala minore naturale, armonica, melodica, modo dorico, modo frigio.
Accordi costruiti sulle scale minori e loro funzioni.
Uso delle dominanti in tonalit minore, cadenze.
Dominanti secondarie in tonalit minore.
Sostituzioni.





Esame: discussione degli argomenti trattati durante il corso, analisi armonica e melodica di
un brano.










II anno








Scambio modale.
Parallelismi fra le varie scale.
Sottodominanti minori.
Progressioni armoniche che utilizzano scambi modali.
Cadenze che utilizzano gli scambi modali.
Scale utilizzate negli scambi modali.
Il Blues.
Le scale pentatoniche.
Le progressioni pi usate nel blues.
Dominanti secondarie e secondo grado relativo.
Rearmonizzazioni.
Il Bebop Blues.
Altre forme.
Il blues minore.
Gli accordi di settima diminuita.
Uso delaccordo di diminuita in funzione di dominante secondaria.
Risoluzione discendente dellaccordo di diminuita.
Risoluzioni degli accordi di dominante ottenuti dalle scala diminuita.
Scale.
Uso della diminuita in funzione di abbellimento.
Modulazioni.
Modulazione diretta, modulazione tramite accordo Pivot, Transitional modulation.
Tonicizzazione.
Coltrane changes.


Esame: discussione degli argomenti trattati durante il corso, analisi armonica e melodica di
un brano, rearmonizzazione di tema.












III anno








Armonia modale.
Definizione della melodia.
Progressioni armoniche.
Uso dei modi nellarmonia modale.
Tecniche di concatenazione degli accordi.
Progressioni basate su strutture costanti.
Jazz voicings.
Policordi, accordi ibridi, quartali.
Uso delle tensioni.
Costruzione dei policordi.
Accordi ibridi e inversioni, siglatura.
Gli slash chords.
Scambi modali.
Dominanti con funzioni speciali.
Possibili rearmonizzazioni.









Esame: discussione degli argomenti trattati durante il corso, analisi armonica e melodica di
un brano, rearmonizzazione di tema.