Sei sulla pagina 1di 16

e-book

RACCOLTA DI ARTICOLI SUL DISCUSSO


TEMA DELLACCORDATURA A 432 HZ
Tratti dal blog: www.musica-spirito.it

A cura di Enzo Crotti

www.enzocrotti.it
Enzo Crotti www.enzocrotti.it

Sommario
Introduzione .......................................................................................................................... 3
Omega 432 (432 Hz) .............................................................................................................. 4
Andrija Puharich e gli 8 Hz ..................................................................................................... 6
Cosa pu fare la meditazione? ............................................................................................... 7
432 Hz: due diversi approcci .................................................................................................. 8
432 Hz: non solo questione di accordatura ............................................................................ 9
Hifi: il problema dellascolto fedele della musica ................................................................. 10
432 hz, storia e considerazioni sulla pi acclamata accordatura benefica ............................ 12
Omega 432 hz ................................................................................................................... 12
Andrija Puharich e gli 8 Hz ................................................................................................ 13
Andana Bosman ................................................................................................................ 13
432 Hz: due diversi approcci ............................................................................................. 14
432 Hz: non solo questione di accordatura ....................................................................... 14
Le frequenze che curano esistono? ................................................................................... 15

2
Musica & Spirito www.musica-spirito.it
Enzo Crotti www.enzocrotti.it

Introduzione

Purificati. Medita. Scopri la divinit. Questo il tuo pi alto dovere.

Swami Sivananda

Ciao, se non mi conosci mi presento. Mi chiamo Enzo Crotti, e sono un


musicista. Firmo i miei articoli con lo pseudonimo Wenz, per cui se incontri questa
firma in fondo a un articolo su temi come musica e spiritualit o didattica musicale,
probabilmente stai leggendo qualcosa di mio.

Ho realizzato questo e-book per aiutare condividere i miei pensieri e le mie conoscenze su un dibattuto tema
quale laccordatura a 432 Hz. Sono i principali articoli che ho pubblicato su questo tema sui miei blog, e
sono stati scritti in un arco di circa tre anni,per cui pu darsi che tra i primi e gli ultimi vi siano alcune
differenze, in quanto anche io ho compiuto un percorso in questi anni e cerco di mettere le mie conoscenze
sulla musica e la consapevolezza in tutti i miei lavori, a partire dai miei Album fino ai miei articoli.

Per chi interessato al mio lavoro, potete ascoltare mp3, vedere foto, video e poesie, oppure avere ulteriori
informazioni nel mio sito personale a questo indirizzo:

www.enzocrotti.it

Grazie e namast a tutti.

N.B. Lo scopo di questo e-book puramente divulgativo ed educativo e non intende in alcun modo proporre
terapie fai da te. Per problemi importanti consigliabile rivolgervi a centri specializzati.

3
Musica & Spirito www.musica-spirito.it
Enzo Crotti www.enzocrotti.it

Omega 432 (432 Hz)


11 settembre 2010

Largomento di questo articolo una necessaria precisazione


ad alcune domande che sono state poste dai lettori del blog.
Parlando della tonica personale, si detto che le frequenze
delle note non sono assolute, ma variano secondo convenzioni
internazionali, inoltre il sistema musicale indiano prevede
molte pi note rispetto alle nostre dodici, quindi la
corrispondenza delle frequenze una questione aperta.

Oggi parler di una corrente di pensiero denominata OMEGA 432.

Ladozione dellattuale frequenza di 440 Hz per la nota LA, e di conseguenza laltezza delle rimanenti note,
merito dellOrganizzazione Internazionale per le Standardizzazioni, che lo fece nel 1955. Non voglio
sindacare i motivi che portarono a questa decisione, credo siano semplicemente legati alle caratteristiche
fisiche degli strumenti esistenti per rendere pi semplice accordare le orchestre (qualcuno parla addirittura di
un complotto della chiesa, ma mi pare improbabile).

Sta di fatto che c un movimento, chiamato appunto OMEGA 432, che sostiene come accordatura migliore
una frequenza pi calante rispetto ai 440 Hz, appunto 432 Hz, e giustifica questa scelta con motivazioni di
carattere storico, armonico e fisico.

Andiamo con ordine.

Del LA a 432 Hz erano utilizzatori Mozart e Verdi, tanto che addirittura era chiamata laccordatura di
Verdi, quindi diciamo che ci sono precedenti llustri.

Il concetto pi profondo a sostegno di questa frequenza, risiede nella sua maggiore armonicit con la natura
e con i processi della vita. In precedenti articoli abbiamo visto che tutta la materia esistente caratterizzata
da vibrazione, esiste anche una vibrazone cosmica di fondo (vedi Cimatica). E logico pensare che vi siano
anche frequenze armoniche con queste caratteristiche della vita ed altre disarmoniche con esse. Per i
sostenitori di questa tesi 432 Hz sono armonici, mentre 440 non lo sono e causerebbero maggiori tensioni e
stress rispetto alla prima frequenza. Ma vediamo come.

Secondo recenti studi in questo campo, 432 Hz una frequenza che interconnessa ai processi fisiologici
del DNA e del cervello, e anche alla vibrazione cosmica di fondo che 8 Hz.

Anche la luce collegata al suono, 432 sarebbe il rapporto tra i due tipi di onda fisica. Inoltre ritroviamo
questa frequenza in fenomeni planetari come ad esempio il movimento tra Sole e Saturno. Non pensiamo
che questo non centri nulla con il suono, perch ad unanalisi superficiale potrebbe sembrare cos, ma non
lo . Sappiamo che la frequenza un numero di ripetizioni cicliche nel tempo. Bene, il secondo (unit di
misura del tempo) deriva dal movimento della terra attorno al sole, e vi sono studi che dimostrano come il
fenomeno degli armonici abbia a che fare con questo fenomeno ciclico, essendo gli armonici anchessi
frequenze basate su una ripetizione nel tempo.

Insomma la frequenza di 432 Hz collegherebbe assieme propriet fisiche quali luce, tempo, spazio, gravit,
magnetismo, con fenomeni biologici come il DNA e la coscenza.

4
Musica & Spirito www.musica-spirito.it
Enzo Crotti www.enzocrotti.it

Comunque, per i pi increduli e critici su queste considerazioni, consiglio lascolto della differenza tra le
due intonazioni, la potete trovare nel link qui sotto, dove sono riportati tre esempi del brano Silent
Night. Il primo a 432 Hz, il secondo a 440 Hz e il terzo una somma tra i due. Senza tanti studi si
percepisce nettamente che quello a 440 Hz molto pi innaturale! Provare per credere.

http://omega432.com/

Bene, io non so cosa ne pensate, ma ci farei un pensierino a riconsiderare lintonazione dei nostri
strumenti vedremo.

by WENZ

Per approfondimenti:

http://www.omega432.com

5
Musica & Spirito www.musica-spirito.it
Enzo Crotti www.enzocrotti.it

Andrija Puharich e gli 8 Hz


17 maggio 2011

Andrija Puharich era un medico pioniere per le proprie


ricerche sullelettrobiologia. Fu molto attivo, tanto da
superare le cinquanta pubblicazioni scientifiche e ottenere
decine di brevetti. Una delle cose di cui si occup sono le
cosiddette ELF (onde a frequenza molto basse).

I suoi studi dimostrano che le onde cerebrali umane si


armonizzano con le ELF presenti nellambiente. Queste onde sono presenti naturalmente sulla terra e
vengono emesse ad una frequenza di 7.83 Hz, detta frequenza Schumann. Secondo i suoi studi a questa
frequenza la sensazione del cervello di benessere, ma se per qualsiasi causa, la frequenza aumenta o
diminuisce, si hanno effetti sulla salute umana. Se aumenta sui 10 Hz si ha un comportamento violento,
mentre se diminuisce sui 6 Hz, la conseguenza una depressione. Se per le frequenze calano troppo o
salgono troppo gli effetti sono dannosi anche per la salute fisica, con formazioni di cancro e malattie varie.

Non voglio in questo articolo esplorare la scientificit delle ricerche del dott. Puharich, non ne sarei in
grado, ma mi voglio concentrare su un pensiero. Se davvero gli effetti delle onde ELF sono questi, cosa
potrebbe essere benefico e cosa no?
Ad esempio i cellulari? Interferiscono con queste onde?
Oppure la musica, pu in qualche modo avere effetti psicologici o fisiologici?
Ebbene io credo proprio di s.
La musica ad esempio pu essere basata su frequenze multiple di 8 Hz, che favoriscono larmonizzazione tra
luomo e la natura, come accordando gli strumenti con un La a 432 Hz. Forse per qualche motivo non
facile diffondere queste semplici idee. Di questo ne ho gi parlato in altri articoli sullaccordatura a 432 Hz.

Non voglio fare la parte del complottista, ma strano che si sia scelta la frequenza di 440 Hz, che non ha
nessuna base fisica, e in pi, riguardo le onde che interferiscono con la frequenza di otto Hz, vi rimando alla
lettura di questo interessante articolo, se vinteressa.
Vi lascio con questinterrogativo: a qualcuno pu interessare avere un controllo pi o meno diretto
sullumore e sulla salute della gente?

By Wenz

Per approfondire:

Scientificit del 432


Il sistema GWEN e la modulazione magnetica

6
Musica & Spirito www.musica-spirito.it
Enzo Crotti www.enzocrotti.it

Cosa pu fare la meditazione?


3 giugno 2011

Andana Bosman un musicista e ricercatore che vive in


Norvegia. Egli ha compiuto ricerche e studi sulla
ghiandola pineale(detta anche epifisi) e sul suo ruolo
nella salute umana. Questa ghiandola presente in tutti gli
individui, situata circa in posizione centrale nel cervello
umano, e secerne lormai famoso ormone melatonina,
riconosciuto quale antagonista dellinvecchiamento,
inoltre ha un ruolo fondamentale nella regolazione del
sonno, aumentando le fasi REM.

Sempre secondo Bosman, essa ha unimportante influenza sulla replicazione del DNA e di conseguenza
sullinvecchiamento. Altro importante effetto della corretta stimolazione di questa ghiandola che favorisce
il rilascio della serotonina, con conseguente azione antidepressiva e potenziamento del sistema immunitario.

Una caratteristica importante dellepifisi, che si attiva se stimolata da vibrazioni ad otto cicli per secondo
(8 Hz). Queste vibrazioni possono essere presenti nellambiente dove siamo, essendo, come ho gi pi volte
detto in questo blog, la frequenza di 8 Hz quella di base della vibrazione del pianeta terra dove viviamo.
Quindi la natura incontaminata pu trasmettere questa frequenza o multipli di essa al nostro organismo.

La musica pu naturalmente anchessa favorire la trasmissione di questa frequenza, se gli strumenti sono
accordati nel modo dovuto e se eseguono musica che preveda unarmonia basata su multipli di 8 Hz.
Oppure la meditazione, che pu anche essere unita alle precedenti due esperienze, ha la facolt di stimolare
il cervello stesso a lavorare con onde dette alfa, che sono appunto caratterizzate da questa frequenza e che
riescono a sincronizzare i due emisferi.

Lideale sarebbe meditare cantando mantra basati su note multiple di 8 Hz, magari in un luogo tranquillo ed
armonioso, come in montagna, sopra agli scogli, vicino ad un corso dacqua ecc.
Per chi non avesse mai avuto sentore degli argomenti trattati in questarticolo consiglio la lettura di alcuni
altri articoli che elenco di seguito. Namast.

by Wenz

7
Musica & Spirito www.musica-spirito.it
Enzo Crotti www.enzocrotti.it

432 Hz: due diversi approcci


1 luglio 2011

Ladozione dellaccordatura a 432 Hz per la nota LA, utilizzata gi da G. Verdi e


altri illustri compositori del passato, molto discussa in quanto c chi sostiene
che nella musica non sono importanti le frequenze in assoluto, ma le differenze
tra le singole altezze delle note. Ci sono invece molte persone che credono che la
frequenza non sia utile solo per la piacevolezza dellascolto, ma anche per le
risonanze che genera e che possono essere pi o meno in sintonia con le
frequenze caratteristiche della biochimica di chi ascolta.

In questo senso ci sono due movimenti principali, quello dello Schiller


Institute, che rappresenta il mondo della musica classica e acustica, e
quello iniziato da Ananda M. Bosman, denominato AUMega Music
Revolution. La differenza tra i due che mentre il primo si accontenta di abbassare lattuale intonazione
standard da 440 Hz a 432Hz, laltro propone anche lutilizzo di una diversa scala per tutti i rapporti tra le
varie note.

Le ricerche di Bosman, di cui ho gi parlato in un precedente articolo, lo hanno portato a sostenere che non
solo importante la frequenza di partenza, ma che anche tutte le altre frequenze dovrebbero seguire una
particolare scala, da lui creata, che rispetti i numeri del Pentaedro di Siepinski: 36, 54, 72, 108 e 144, che
sarebbero la rappresentazione della matematica dell8, frequenza fondamentale alla base della vita. In questo
modo non solo la nota LA, ma anche tutte le altre sarebbero una naturale conseguenza della biochimica
presente nel nostro pianeta, e quindi produrrebbero una musica pi salutistica, in quanto capace di
rigenerare lorganismo dellascoltatore.

Per adottare questaccordatura e intonazione delle note, si presenta un problema, giacch solo un
sintetizzatore o un computer possono facilmente cambiare i parametri delle note. Quindi per ora il
movimento AUMega produce solo musica elettronica. Per gli strumenti acustici, lunica cosa fattibile
accordarsi a 432 Hz, e mantenere i rapporti della scala equabile. Per questo lo Schiller Institute non ha
abbracciato le teorie di Bosman, perch significherebbe riprogettare gli strumenti esistenti da capo. Chiss,
forse un giorno potr esistere unorchestra che produca musica olistica, cio in perfetta sintonia con la
nostra natura. Io sarei dAccordo!

by Wenz

8
Musica & Spirito www.musica-spirito.it
Enzo Crotti www.enzocrotti.it

432 Hz: non solo questione di accordatura


9 luglio 2011

Pi volte ho parlato su questo blog dellimportanza della


matematica dell8 per il sistema uomo. Se la produzione musicale
si attiene una logica basata su questi parametri, cio utilizza
strutture basate su multipli di 8, ottiene leffetto di essere pi
rilassante e benefica per luomo, mentre quando se ne allontana
allora tradisce queste aspettative e diventa pi angosciante e
instabile per lorecchio umano.

C anche chi sostiene che gli effetti vanno oltre e implicano la


salute. In mancanza di studi medici provati, non mi voglio
esprimere in merito, perci mi limito a citare parametri di ordine
sensoriale.

Per avere musica basata sulla matematica dell8, si possono intonare gli strumenti con un LA a 432 Hz, e
questa laccordatura, si pu adottare una scala non temperata, che avvicini maggiormente gli intervalli alle
proporzioni richieste, e questa lintonazione. Non finisce qui per.

Anche il tempo, ad esempio, pu essere adattato a questi concetti. Oppure le proporzioni della
composizione, cio il numero di battute che individuano le varie sezioni del brano (strofa, ritornello,
esposizione, sviluppo, ecc.). Anche gli effetti applicati al brano come delay, phaser, e tutti i vari parametri
riguardanti un brano musicale, dalla sua composizione, alla sua registrazione, possono essere oggetto di
questa logica matematico-naturale.

Ecco come nasce lAUMega Music di Ananda Bosman, con un intento completamente naturale. Per esempio
sui tempi, egli si attiene ai 72 bpm, ai 144 bpm e ai 108 bpm (anche se questultimo non multiplo di 8).
Sono numeri che derivano dalla geometria frattale del Pentaedro di Sierpinski.

Da canto mio, non voglio essere troppo ligio nellapprendere queste nuove sperimentazioni nel campo
musicale, ma cerco di capire cosa pu servire alla mia arte. Ad esempio se questi parametri rendono la
musica pi morbida e rilassante, posso farne uso se voglio ottenere quellobiettivo, ma se voglio che vi sia
tensione e movimento li posso disattendere, uscendo dalla logica che si basa sul numero 8, magari con un
bel 7/4, che ogni tanto pu anche essere salutare se non infinito naturalmente.

Namast a tutti

by Wenz

9
Musica & Spirito www.musica-spirito.it
Enzo Crotti www.enzocrotti.it

Hifi: il problema dellascolto fedele della


musica
18 luglio 2011

Il formato audio digitale del CD, a partite dagli anni 80, ha


velocemente sostituito il precedente disco in vinile e relativo
giradischi. Tutto ci si tradotto in un enorme risparmio
economico per la produzione di impianti stereo e supporti
audio.

Anche per il consumatore limpianto diventato pi economico. Non si pu dire altrettanto per il CD, che
comunque ha risentito di altri problemi legati alla diffusione della musica su internet.

Siccome in questo blog ho parlato pi volte dellimportanza della musica e delle sue vibrazioni per il
benessere delluomo, vediamo che cosa ha significato questa scelta per chi ascolta la musica con un
impianto stereo casalingo. Tralasciamo perci i problemi economici legati al mercato e concentriamoci su
cosa significa la rivoluzione digitale per la musica, a partire dal CD per arrivare allmp3 diffuso nella rete
tuttoggi.

Il primo vantaggio del digitale legato al rumore di fondo (il cos detto fruscio) e alla durata del CD.
Avendo evitato lo sfregamento della testina del giradischi sul vinile, si eliminata lusura del disco e quel
rumore di fondo che era presente. Vorrei dire per che i moderni impianti hifi utilizzano componenti molto
economici e soprattutto casse audio con impedenze pi basse, proprio perch avendo meno fruscio alla base,
possono permettersi di aggiungerne un po di pi dopo.

Trasformare un segnale audio analogico (londa acustica) in digitale, significa doverlo campionare, cio
convertirlo in una serie dinformazioni numeriche (i famosi 0 e 1), in modo che un processore possa tradurre
di nuovo la sequenza in unonda acustica da trasferire alle casse. Il problema che quanto pi lo si vuole
fare accuratamente, tanto pi aumenta il numero dinformazioni da maneggiare. Questo significa che per
ottenere pi fedelt alloriginale, bisogna impiegare pi memoria digitale e lettori pi veloci.

Dato questo problema, si deciso di trovare uno standard che avesse un buon rapporto fedelt e numero di
informazioni, e questo sarebbe il formato attuale del CD che di 44,1 kHz/16 bit. La scelta dovuta a
particolari calcoli che non sto adesso a precisare, ma che fondamentalmente dicono che dato lo spettro
udibile di frequenze per luomo da 20 Hz a 22.000 Hz, si prende solo questa parte dellonda audio e la si
converte in digitale, tralasciando ci che non viene udito dallascoltatore.

Questo ragionamento non fa una piega, infatti, lorecchio umano sente solo alcune frequenze, il problema
che queste sono le frequenze di cui luomo consapevole, cio le riconosce e sa di sentirle. Vi sono per
altre frequenze, pi alte e pi basse, che sono percepite dal contatto con il corpo e che hanno importanza
fisica ma non mentale. Se parliamo di mp3 il problema ancora maggiore, dato che in questo formato il
numero di frequenze riprodotto minore.

Qualcuno potrebbe obiettare che i diffusori acustici (le casse), non possono emettere tutte le frequenze.
Questo anche vero, ma lambiente, con le sue rifrazioni, genera da solo alcuni multipli e sottomultipli,
trasmettendo poi per contatto queste frequenze allascoltatore.

10
Musica & Spirito www.musica-spirito.it
Enzo Crotti www.enzocrotti.it

Concludendo dico che se volete ascoltare musica che abbia un effetto benefico pi completo, il formato
migliore 96 kHz/24 bit, che pu essere riversato sul supporto del DVD. Occorrer per un lettore adatto a
trasmettere questo formato. Se non siete in possesso delle caratteristiche di cui sopra, il consiglio di
accontentarsi in casa di un ascolto non ottimale per la propria musica, cio del CD audio, ma di frequentare
pi spesso le sale da concerto e i teatri, dove la musica non sicuramente privata delle frequenze necessarie
ad essere trasmessa interamente al nostro corpo.

by Wenz

11
Musica & Spirito www.musica-spirito.it
Enzo Crotti www.enzocrotti.it

432 hz, storia e considerazioni sulla pi


acclamata accordatura benefica
11 novembre 2013

Sul tema dellaccordatura a 432 hz per il LA degli strumenti


musicali, si trovano moltissime opinioni, ma pochi studi
pubblicati. Cercher in questo articolo di riassumere tutto ci
che possiamo sapere a riguardo e cosa di veramente utile ne
possiamo trarre.

Omega 432 hz
Ladozione dellattuale frequenza di 440 hz per la nota LA, e di conseguenza laltezza delle rimanenti note,
merito dellOrganizzazione Internazionale per le Standardizzazioni, che lo fece nel 1955. I motivi che
portarono a questa decisione, credo siano semplicemente legati alle caratteristiche fisiche degli strumenti
esistenti per rendere pi semplice accordare le orchestre (qualcuno parla addirittura di un complotto della
chiesa, ma mi pare improbabile).
Sta di fatto che c un movimento, chiamato appunto OMEGA 432, che sostiene come accordatura migliore
una frequenza pi calante rispetto ai 440 hz, appunto 432 hz, e giustifica questa scelta con motivazioni di
carattere storico, armonico e fisico.
Andiamo con ordine.
Del LA a 432 hz erano utilizzatori Mozart e Verdi, tanto che addirittura era chiamata laccordatura di
Verdi, quindi diciamo che ci sono precedenti illustri.
Il concetto pi profondo a sostegno di questa frequenza, risiede nella sua maggiore armonicit con la natura
e con i processi della vita, tutte cose che trovano conferma anche nella Cimatica. E logico pensare che vi
siano anche frequenze armoniche con queste caratteristiche della vita ed altre disarmoniche con esse. Per i
sostenitori di questa tesi 432 hz sono armonici, mentre 440 hz non lo sono e causerebbero maggiori tensioni
e stress rispetto alla prima frequenza. Ma vediamo come.
432 Hz una frequenza interconnessa ai processi fisiologici del DNA e del cervello, e anche alla vibrazione
cosmica di fondo che 8 Hz.
Anche la luce collegata al suono, 432 sarebbe il rapporto tra i due tipi di onda fisica. Inoltre ritroviamo
questa frequenza in fenomeni planetari come ad esempio il movimento tra Sole e Saturno. Non pensiamo
che questo non centri nulla con il suono, perch ad unanalisi superficiale potrebbe sembrare cos, ma non
lo . Sappiamo che la frequenza un numero di ripetizioni cicliche nel tempo. Bene, il secondo (unit di
misura del tempo) deriva dal movimento della terra attorno al sole, e il fenomeno degli armonici ha a che
fare con questo fenomeno ciclico, essendo gli armonici anchessi frequenze basate su una ripetizione nel
tempo.
Insomma la frequenza di 432 Hz collega assieme propriet fisiche quali luce, tempo, spazio, gravit,
magnetismo, con fenomeni biologici come il DNA e la coscenza.

12
Musica & Spirito www.musica-spirito.it
Enzo Crotti www.enzocrotti.it

Andrija Puharich e gli 8 Hz


Unaltra importante considerazione che i sostenitori dellintonazione a 432 hz fanno basata sulla
matematica dell8. Andrija Puharich era un medico pioniere per le proprie ricerche sullelettrobiologia. Fu
molto attivo, tanto da superare le cinquanta pubblicazioni scientifiche e ottenere decine di brevetti. Una delle
cose di cui si occup sono le cosiddette ELF (onde a frequenza molto basse).
I suoi studi dimostrano che le onde cerebrali umane si armonizzano con le ELF presenti nellambiente.
Queste onde sono presenti naturalmente sulla terra e vengono emesse ad una frequenza di 7.83 Hz, detta
frequenza Schumann. Secondo i suoi studi, a questa frequenza la sensazione del cervello di benessere,
ma se per qualsiasi causa, la frequenza aumenta o diminuisce, si hanno effetti sulla salute umana. Se
aumenta sui 10 Hz si ha un comportamento violento, mentre se diminuisce sui 6 Hz, la conseguenza una
depressione. Se per le frequenze calano troppo o salgono troppo gli effetti sono dannosi anche per la salute
fisica, con formazioni di cancro e malattie varie.

La musica ad esempio pu essere basata su frequenze multiple di 8 Hz, che favoriscono larmonizzazione tra
luomo e la natura, come accordando gli strumenti con un La a 432 Hz. Forse per qualche motivo non
facile diffondere queste semplici idee.

Andana Bosman
Andana Bosman un musicista e ricercatore che vive in Norvegia. Egli ha compiuto ricerche e studi sulla
ghiandola pineale (detta anche epifisi) e sul suo ruolo nella salute umana. Questa ghiandola presente in
tutti gli individui, situata circa in posizione centrale nel cervello umano, e secerne lormai famoso ormone
melatonina, riconosciuto quale antagonista dellinvecchiamento, inoltre ha un ruolo fondamentale nella
regolazione del sonno, aumentando le fasi REM.
Secondo Bosman, essa ha unimportante influenza sulla replicazione del DNA e di conseguenza
sullinvecchiamento. Altro importante effetto della corretta stimolazione di questa ghiandola che favorisce
il rilascio della serotonina, con conseguente azione antidepressiva e potenziamento del sistema immunitario.
Una caratteristica importante dellepifisi, che si attiva se stimolata da vibrazioni ad otto cicli per secondo
(8 Hz). Queste vibrazioni possono essere presenti nellambiente dove siamo, essendo, come ho gi pi volte
detto in questo blog, la frequenza di 8 Hz quella di base della vibrazione del pianeta terra dove viviamo.
Quindi la natura incontaminata pu trasmettere questa frequenza o multipli di essa al nostro organismo.
La musica pu naturalmente anchessa favorire la trasmissione di questa frequenza, se gli strumenti sono
accordati nel modo dovuto e se eseguono musica che preveda unarmonia basata su multipli di 8 Hz.
Oppure la meditazione, che pu anche essere unita alle precedenti due esperienze, ha la facolt di stimolare
il cervello stesso a lavorare con onde dette alfa, che sono appunto caratterizzate da questa frequenza e che
riescono a sincronizzare i due emisferi.
Lideale sarebbe meditare cantando mantra basati su note multiple di 8 Hz, magari in un luogo tranquillo ed
armonioso, come in montagna, sopra agli scogli, vicino ad un corso dacqua ecc.

13
Musica & Spirito www.musica-spirito.it
Enzo Crotti www.enzocrotti.it

432 Hz: due diversi approcci


Nel sostenere i 432 hz ci sono due movimenti principali, quello dello Schiller Institute, che rappresenta il
mondo della musica classica e acustica, e quello iniziato da Ananda M. Bosman, denominato AUMega
Music Revolution. La differenza tra i due che mentre il primo si accontenta di abbassare lattuale
intonazione standard da 440 Hz a 432Hz, laltro propone anche lutilizzo di una diversa scala per tutti i
rapporti tra le varie note.
Le ricerche di Bosman, lo hanno portato a sostenere che non solo importante la frequenza di partenza, ma
che anche tutte le altre frequenze dovrebbero seguire una particolare scala, da lui creata, che rispetti i numeri
del Pentaedro di Siepinski: 36, 54, 72, 108 e 144, che sarebbero la rappresentazione della matematica
dell8, frequenza fondamentale alla base della vita. In questo modo non solo la nota LA, ma anche tutte le
altre sarebbero una naturale conseguenza della biochimica presente nel nostro pianeta, e quindi
produrrebbero una musica pi salutistica, in quanto capace di rigenerare lorganismo dellascoltatore.
Per adottare questaccordatura e intonazione delle note, si presenta un problema, giacch solo un
sintetizzatore o un computer possono facilmente cambiare i parametri delle note. Quindi per ora il
movimento AUMega produce solo musica elettronica. Per gli strumenti acustici, lunica cosa fattibile
accordarsi a 432 Hz, e mantenere i rapporti della scala equabile. Per questo lo Schiller Institute non ha
abbracciato le teorie di Bosman, perch significherebbe riprogettare gli strumenti esistenti da capo.

432 Hz: non solo questione di accordatura


Ragioniamo sullassunto che se la produzione musicale si attiene ad una logica basata su multipli di 8,
ottiene leffetto di essere pi rilassante e benefica per luomo, mentre quando se ne allontana allora tradisce
queste aspettative e diventa pi angosciante e instabile per lorecchio umano.

C anche chi sostiene che gli effetti vanno oltre e implicano la salute. In mancanza di studi medici provati,
non mi voglio esprimere in merito, perci mi limito a citare parametri di ordine sensoriale.
Per avere musica basata sulla matematica dell8, si possono intonare gli strumenti con un LA a 432 Hz, e
questa laccordatura, si pu adottare una scala non temperata, che avvicini maggiormente gli intervalli alle
proporzioni richieste, e questa lintonazione. Non finisce qui per.
Anche il tempo, ad esempio, pu essere adattato a questi concetti. Oppure le proporzioni della
composizione, cio il numero di battute che individuano le varie sezioni del brano (strofa, ritornello,
esposizione, sviluppo, ecc.). Anche gli effetti applicati al brano come delay, phaser, e tutti i vari parametri
riguardanti un brano musicale, dalla sua composizione, alla sua registrazione, possono essere oggetto di
questa logica matematico-naturale.
Ecco come nasce lAUMega Music di Ananda Bosman, con un intento completamente naturale. Per esempio
sui tempi, egli si attiene ai 72 bpm, ai 144 bpm e ai 108 bpm (anche se questultimo non multiplo di 8).
Sono numeri che derivano dalla geometria frattale del Pentaedro di Sierpinski.

14
Musica & Spirito www.musica-spirito.it
Enzo Crotti www.enzocrotti.it

Le frequenze che curano esistono?


Cerchiamo ora di ragionare obiettivamente su cosa comporta
accordare la musica a 432 hz e se davvero possono esserci tanti
benefici.

Vi sono scuole di pensiero che partono dalla cimatica, e che


ritengono possibile curare o comunque trasmettere benessere
applicando particolari frequenze al corpo umano. Esistono
anche liste di queste frequenze consultabili. E una cosa che pu sembrare logica, basandosi su fenomeni
fisici che si rifanno alla natura vibrazionale delluomo.
Da queste supposizioni e ricerche partono anche i sostenitori dellintonazione a 432 Hz, oppure dei battiti
binaurali, o del brain entrainment e di altre applicazioni sonore che intendono rifarsi a specifiche frequenze
aventi unipotetica influenza su onde cerebrali, organi specifici o comunque sul benessere della persona. Ma
bisogna considerare che le peculiarit della natura umana sono molte e parecchio variabili. In altre parole
potrebbe benissimo essere che una specifica frequenza faccia bene ad una persona e non ad unaltra, oppure
che cambi per la stessa persona col passare del tempo.
Ad esempio le onde cerebrali, che vengono accostate alla risonanza di Schumann, hanno frequenze molto
variabili, che non per forza sono sempre prossime a 7,83 Hz, per cui chi pu dire che quella sia la frequenza
migliore per tutti? E lo stesso discorso si pu fare per ogni altro aspetto della cura della persona. Vi sono
troppe variabili: DNA, misure e peso del corpo, et, sesso, ecc. Per non parlare di un altro importante
parametro che viene poco contemplato, e cio quello della volont e dellintento.
Se chi si sottopone ad una terapia sonora non lo fa con la giusta predisposizione gli effetti non saranno quelli
desiderati, e lo stesso si pu dire per chi esegue il trattamento. Questo lo sapevano bene i maestri orientali
del Nada Yoga, che infatti non indicano frequenze che valgono in assoluto, ma invece note personali su cui
impostare le terapie e le tonalit, che variano per ogni individuo e che possono variare nel corso della vita.
La saggezza popolare insegna che se una cosa non fa bene, ce ne accorgiamo subito, in quanto non ci
sentiamo in sintonia con essa, per cui avvertiamo disagio. Se invece ne possiamo trarre beneficio avremo
sensazioni positive. Ecco che allora la vera terapia sonora dovrebbe partire dalla ricerca di una maggiore
consapevolezza di quello che cerchiamo, perch alle volte non siamo nemmeno capaci di capire quello che
ci fa bene e quello che non adatto per noi.
Prendiamo ad esempio ai sostenitori della musica intonata a 432 hz. Se ci pensate bene in un brano musicale,
o peggio in unopera classica, vi sono moltissime frequenze sonore che si integrano tra di loro, per cui che
senso ha cambiarne solo laccordatura? La tonalit, con cui la maggior parte dei suoni che partecipano
allopera si intonano, sar una somma di molte frequenze e leffetto sar suggerito dallascolto, per cui la
stessa opera, suonata da una diversa orchestra potrebbe non sortire lo stesso effetto su di noi. E tutto ci
indipendentemente dalle frequenze dintonazione. Come faremo a scegliere un brano con parametri
puramente matematici? E impossibile, meglio farlo seguendo la nostra coscienza.

Per approfondire:

http://www.omega432.com

Scientificit del 432

Il sistema GWEN e la modulazione magnetica

432 Hertz: La Rivoluzione Musicale

15
Musica & Spirito www.musica-spirito.it
Enzo Crotti www.enzocrotti.it

Caro amico, spero che questa raccolta di articoli


dedicati al tema dellaccordatura a 432 hz ti siano
piaciuti e che siano molto utili per il tuo futuro. Ti
chiedo cortesemente, se non lhai gi fatto, di
visitare i miei siti e ascoltare la mia musica, lascia
pure commenti e se qualcosa ti piace condividilo sui
social network. Cos facendo mi aiuterai a far
conoscere le mie opere.

Ecco i miei siti:

www.enzocrotti.it

www.musica-spirito.it

Grazie mille per la tua attenzione e Buona Musica a te caro amico!

Wenz

16
Musica & Spirito www.musica-spirito.it