Sei sulla pagina 1di 96

ABS e Covered Bonds: Strutturazione e Overview

Siena, 29 novembre 2014

ABS & Covered Bond


Agenda

Siena, 29 Novembre 2014


UNISI

ABS e Covered Bonds: Strutturazione e Overview


Siena, 29 novembre 2014

ABS e Covered Bonds : Strutturazione e


Overview

Barbara Fontani, Settore Securitisation , Banca MPS


UNISI

ABS e Covered Bonds: Strutturazione e Overview


Siena, 29 novembre 2014

ABS : Strutturazione e Rating

Covered Bond: Strutturazione e Rating

ABS e CB: Cause ed Effetti sulla situazione


macroeconomica

ABS e Covered Bonds: Strutturazione e Overview


Siena, 29 novembre 2014

Securitisation :
Strutturazione e Rating

Securitisation : Strutturazione e Rating


Cartolarizzazione : Framework legale
Cartolarizzazione : Tecnica finanziaria introdotta in Italia con la legge 130 del 1999, consiste
nella cessione da parte delloriginator di crediti o altre attivit finanziarie non negoziabili sul
mercato (che costituiranno il Portafoglio) ad una societ veicolo (SPV) la quale emette titoli ABS
che vengono rimborsati con i flussi di cassa provenienti dal Portafoglio stesso.
Segregation of Issuers Rights : per l art.3 della Legge della Cartolarizzazione il Portafoglio
segregato per ope legis dagli altri asset presenti nel Veicolo e gli ammontari che derivano dal
Portafoglio sono disponibili esclusivamente per soddisfare gli obblighi dellIssuer nei confronti
dei Noteholders o degli altri creditori dellIssuer in rispetto di ciascun costo, fees e spese in
relazione alla Cartolarizzazione.
Destinazione Italia : decreto convertito in legge il 19 febbraio 2014
Decreto competitivit : decreto convertito in legge il 11 agosto 2014
Bank Recovery and Resolution Directive (BRRD): attesa limplementazione in italia nel
gennaio 2015 - valutazione del rischio che i conti dellSPV siano inclusi nel bail-in

Securitisation : Diagramma della Struttura

Securitisation: Strutturazione e Rating


Cartolarizzazione: Soggetti Principali
Issuer (SPV) : Entit giuridica dedicata allemissione dei titoli, costituita ai sensi della L. 130
del 99
Originator : Detentore originario dei Crediti
Servicer : Soggetto incaricato della riscossione / recupero dei crediti ceduti e dei servizi di
cassa e di pagamento (molto frequentemente coincide con lOriginator)
Representative of the Noteholder : Soggetto che svolge determinate funzioni di tutela ed
responsabile dellesercizio dei diritti spettanti ai Portatori dei Titoli e degli altri creditori
dellEmittente.
Swap Counterparty : Controparte che sottoscrive un contratto di Swap con lIssuer per la
copertura dei rischi di mercato
Arranger : societ specializzata nei servizi di assistenza e consulenza verso coloro che
intendono promuovere la titolarizzazione dei propri Portafogli
Account Bank : banca presso la quale vengono aperti i conti dellSPV relativi alloperazione
di cartolarizzazione

Cartolarizzazione: Principali Contratti


Asset Documents :
Transfer Agreement
Servicing Agreement
Reps and Warranty Agreement
Transaction Documents :
Campa (Cash Allocation management and Payment Agreement)
English Account Bank Agreement
Intercreditor Agreement
Corporate Servicer Agreement
Prospectus
Swap Agreement

Securitisation: dal Portafoglio ai Titoli


Tipologie di Credit Enhancement:
Overcollateralizzazione

Senior
Notes

Portafoglio

Mezzanine
Notes
Junior Note

Subordination delle
Notes
Cash Collateral /Liquidity
Reserve
Excess Spread
Trigger Event

Finalit / benefici
La cartolarizzazione pu essere considerata una operazione di asset and liability management pu
essere utilizzata per:
Funding (fornisce liquidit e migliora i rapporti di liquidit strutturale trasformando attivit
illiquide in liquide Counterbalancing Capacity);
Permette di cedere i rischi ( tranne che per la % che il cedente obbligato a trattenere % di
Retention)
Differenziazione delle fonti di provvista le Linee di credito sono separate rispetto ai Titoli
Senior unsecured e ai Covered Bond
Riduzione dellassorbimento di capitale (differenti RWA - cessioni delle tranches junior )

Cartolarizzazione : Conti e Flussi di cassa

Rate mutui a t+1

Issuer Collection Account

Conti Accessori
Equity Capital Account

Debitori Ceduti
Il Cash Allocation Manager, il
bus. Day successivo,
trasferisce i fondi presenti
nellIssuer Coll. Acc.

Il Main collection Account verr


mantenuto con English Account
bank fino a che questultima
un Eligible Institution

Expenses Account

Cash Reserve Account


Il Payment Account verr
mantenuto con Italian Account
bank fino a che questultima
un Eligible Institution

Payment Account

Main Collection
Account

LEnglisk Account bank,


verser , due Bus. Days
antecedenti a ciascuna
payment date, I fondi
presenti nel Main
Collection Account

LIssuer, nellEnglish Account


bank Agreement, istruisce
lEnglish Account Bank, a
procedure allEligible
Investments (Cash
Investments)

Securities
Account

Cartolarizzazione: Issuer Available Funds e Priorit dei Pagamenti


PRE-TRIGGER PRIORITY OF PAYMENTS
Collections and Recoveries collected by the
Servicer in respect of the Receivables
Payment to be received from the Swap
Counterparty
Amounts in respect of interest and profit
accrued or generated and paid on Eligible Inve.

+
+
+

Senior Expenses (tax, RoN, other agents)


SWAP COUNTERPARTY
Interest on Class A1, Class A2 and Class A3
Notes
Interest on Class B Notes

Proceeds deriving from the sale, if any, of the


Portfolio or of Individual Receivables

Principal on Class A1 Notes


Principal on Class A2 and A3 (seq. )

Cash Reserve Amount

ISSUER AVAILABLE FUNDS

Principal on Class B Notes


Cash Reserve
Variable Return on Class C
Principal on Class C

Cartolarizzazione: Tipologie di Attivi


Mutui Ipotecari Residenziali (RMBS)
Mutui ipotecari Commerciali (CMBS) o
miste

Credito al Consumo e Prestiti Personali


(Consumer)

Total Issuance EU 2014


143 bn (97 Ret 46 Dist)

Auto
Cards

CDO

altri crediti (Corporate, small business,


etc.);

Crediti v/amministrazioni pubbliche;


Carte di credito;
Canoni di leasing.

CMBS
Consumer
Leases
Other
RMBS

ABS : Emissioni in Europa


European Total Issuance, mm

Rating Criteria della Finanza Strutturata


Key Rating Drivers:
Asset isolation and legal Structure: analisi del de-linking con loriginator e delle legal opinion

Asset Quality: sulla base del loan by loan viene assegnata una pd e expected loss su ciascun
loan utilizzando dati storici e caratterisctiche specifiche del loan utilizzando scenari di stress
Credit Enhancement: Subortination, Excess Interest, Reserve Fund e Overcollateralizzazione,
Third-party protection
Financial Structure : modellizzazione della struttura pro-rata o sequential ABS, analisi di
prepayment, scenari di tassi di interesse, trigger Event, Rischi controparte
Originator Servicer e Ctp Quality: Originator e Servicer Review - Risk Assesment delle ctp

Rating Process:
Rating
Committee

Due Diligence
e Rating Book

Expected Loss e
Stress Scenari

Rating <->
Tranching

Closing

Obbligazioni Bancarie
Garantite (Covered Bond):
Struttura e Rating

Covered Bonds : Strutturazione e Rating

Covered Bond : Caratteristiche principali


Le OBG sono titoli obbligazionari secured da una garanzia a valere su un portafoglio di mutui ipotecari
o di crediti verso enti pubblici sui quali gli investitori hanno un diritto prioritario in caso di insolvenza
della banca emittente
Le OBG si avvalgono di un doppio livello di garanzia: lemittente stesso (in termini di patrimonio) e il
portafoglio di crediti posti a garazia (Cover Pool)

La normativa italiana sui Covered bond si inserisce nel corpus della legge sulle cartolarizzazione dei
crediti
Gli attivi ceduti a fronte della loro emissione (Cover Pool) devono essere di qualit primaria.

Normativa e Disciplina delle Obbligazioni Bancarie Garantite in Italia:

Legislazione Primaria: Articolo 7-bis/7-ter della Legge 30 aprile 1999, n. 130 (introdotto
dall'articolo 2, comma 4-ter, D.L .14 marzo 2005 sulla competitivit). Larticolo 7-bis definisce, allinterno della
legge sulle cartolarizzazioni, larchitettura generale dellemissione di CB, identificando le parti ed i ruoli e
stabilendo il principio di segregazione degli attivi a beneficio esclusivo degli investitori..

Regolamenti Attuativi (MEF) Decreto 14 dicembre 2006, n. 310 e successive modificazioni /


integrazioni. Il Decreto del MEF elenca le tipologie di attivit collateralizzabili allinterno del cover pool,
definisce i principi applicabili in materia di overcollateralisation e di matching tra i flussi di cassa generati dal
cover pool e dai Covered Bonds e delinea le caratteristiche della garanzia utilizzata allinterno della struttura a
favore degli investitori.

Disposizioni di Vigilanza: Banca dItalia, Disposizioni di Vigilanza - Disciplina delle Obbligazioni


Bancarie Garantite, N. 501981 del 17 maggio 2007 e successive modificazioni. La Banca dItalia determina i
requisiti patrimoniali delle banche emittenti e cedenti, i criteri di valutazione delle attivit utilizzate come
collaterale, le modalit di integrazione del cover pool ed i controlli periodici da parte degli emittenti.

Disposizioni di Vigilanza: Banca dItalia, Disposizioni di Vigilanza - Disciplina delle Obbligazioni


Bancarie Garantite, Circolare n.285 del 17 dicembre 2013 Disposizioni di vigilanza per le banche

I Requisiti Patrimoniali di Banca dItalia situazione ante 2014


Dal 2007 con il completamento del quadro normativo dovuto allemanazione delle disposizioni di vigilanza di
Bankit, la normativa italiana consente alla banche, facenti parte di Gruppi Bancari, di emettere Covered
Bonds qualora rispettino i seguenti requisiti:
patrimonio di vigilanza consolidato non inferiore a 500 mln;
coefficiente patrimoniale complessivo a livello consolidato non inferiore al 9%.
Per lemissione di Covered Bonds, le banche italiane devono rispettare i limiti Bankit che impongono un tetto
massimo a ciascun emittente in funzione del Total Capital Ratio e del Tier 1 Ratio a livello consolidato.
Le soglie di patrimonializzazione indicate per ciascuna fascia devono essere rispettate congiuntamente; in
caso contrario, si applica il limite indicato nella fascia inferiore.
Fascia

Situazione Patrimoniale

Limiti alla Cessione

Total Capital Ratio 11%


Tier 1 Ratio 7%

100% degli Eligible Assets

10% Total Capital Ratio<11%


Tier 1 Ratio 6.5%

60% degli Eligible Assets

9 Total Capital Ratio<10%


Tier 1 Ratio 6%

25% degli Eligible Assets

Disposizioni di Vigilanza Interventi del 2014

Motivazioni ed obiettivi della revisione Normativa


Considerando che i CB rappresentano uno dei pi affidabili strumenti di funding le nuove
disposizioni mirano ad ampliare la platea dei potenziali emittenti
Nuove definizioni di capitale e dei livelli minimi dei coefficienti patrimioniali introdotti dal CRR
(Capital Requirement Regulation) hanno reso necessario la revisione della disciplina delle OBG per
assicurare lallineamento alla disciplina comunitaria direttamente applicabile (dai parametri del
2007 su 13 emittenti, 11 si trovavano in fascia A mentre 2 in fascia B)
Vuole mantenere un collegamento stretto tra capacit operative e grado di patrimonializzazione
degli emittenti
La nuova calibrazione deve tener conto dellobiettivo di distinguere allinterno del sistema bancario
italiano gli emittenti con maggiore patrimonializzazione
Lincremento delle attivit impegnate pu determinare ripercussioni sulla tutela dei creditori non
garantiti, quali i detentori dei titoli unsecured e i depositanti non protetti dalla garanzia dei depositi.
Tali effetti potrebbero accentuarsi dalla Direttiva Bank Recovery and Resolution che esclude
dallambito del bail-in gli strumenti finanziari garantiti, tra cui i covered bond.

Disposizioni di Vigilanza Interventi del 2014

Nuovi Requisiti
I requisiti di emissione minimi sono :
Total Capital ratio 9%
Patrimonio di vigilanza consolidato non inferiore a 250 mln
I requisiti di emissione minimi in termini di Tier 1 ratio e Common Equity Tier 1 (CET1) sono :

Legislazione primaria

Struttura di unemissione di Covered Bond

Principali Caratteristiche dello Schema di Emissione:


La banca emittente cede al veicolo garante (costituito ex art
7-bis L.130/99) crediti/attivi di elevata qualit creditizia
costituiti in patrimonio separato per un ammontare tale da
garantire, in caso di insolvenza dellemittente, il puntuale
rimborso degli interessi e del capitale sulle OBG
La banca emittente/cedente, per finanziare tale acquisto,
concede alla societ veicolo un finanziamento subordinato
che verr rimborsato alla scadenza delloperazione e che
consentir, durante la vita delloperazione scambio di flussi
di cassa tra garante e emittente
Lestinzione del finanziamento condizionata e subordinata
al soddisfacimento di qualsiasi credito degli obbligazionisti
privilegiati, controparti dei contratti swap e alla copertura dei
costi delloperazione
La societ veicolo estende una garanzia ad esclusivo
beneficio dei portatori di OBG e delle controparti swap.
La banca emette OBG sul mercato

Interessi su prestito subordinato


Prestito subordinato
Vendita portafoglio di
asset

Banca
originator/
emittente
Covered
bond

Prezzo dacquisto

SPV
ex L.130/99

Proventi

Investitori in
covered bond

Garanzia sul pagamento di capitale


e interessi

Attivi Idonei per il Cover Pool (I)

Mutui ipotecari residenziali, garantiti da ipoteca di primo grado economico su immobili situati
negli Stati appartenenti allo Spazio Economico Europeo e alla Confederazione Elvetica (Stati
ammessi) e aventi un loan-to-value (LTV corrente) all80%
Mutui ipotecari commerciali, garantiti da ipoteca di primo grado economico con LTV corrente < o
= al 60%
Crediti erogati agli enti pubblici di seguito indicati (o garantiti dagli stessi):
Le amministrazioni pubbliche di Stati ammessi ai quali si applichi un coefficiente di
ponderazione del rischio non superiore al 20% ai sensi della Disciplina prudenziale metodo
standardizzato
I Governi dei paesi diversi dagli Stati ammessi ai quali si applichi una ponderazione pari allo
0% ai sensi della Disciplina prudenziale, oppure gli enti pubblici territoriali e gli altri organismi
pubblici di paesi diversi dagli Stati ammessi ai quali si applichi una ponderazione non
superiore al 20% ai sensi della Disciplina prudenziale metodo standardizzato (entro il limite
del 10% del portafoglio totale)

Attivi Idonei per il Cover Pool (II)

Titoli da cartolarizzazione i cui relativi crediti cartolalizzati siano costituiti, in misura


non inferiore al 95% dai crediti descritti nella slide precedente, e siano soggetti ad una
ponderazione del rischio non superiore al 20% ai sensi della Disciplina prudenziale
metodo standardizzato
I derivati di copertura dei rischi finanziari stipulati in precedenza in relazione al cover
pool delloperazione possono essere integrati nelle attivit rientranti nel patrimonio
separato e dunque trasferiti alla societ veicolo
Successiva integrazione delle attivit: 1. Ulteriori attivit rientranti nelle categorie
sopra elencate nessun limite 2. Depositi presso banche con rating AA / Titoli emessi
da banche con rating AA con scadenza residua non superiore ad un anno - depositi ed
i titoli: fino al 15% in aggregato del valore nominale delle attivit facenti parte del
patrimonio separato

Covered Bond : Diagramma della struttura

INVESTITORI
OBG

Garanzia su cover pool

Representative of
the Bondholders
(RoB)

Cedola e rimborso
capitale OBG

Issuer

Finanziamento
Subordinato

Rimborsi del finanziamento


subordinato

Asset Monitor

Cedola su

OBG

EURIBOR

Cover Pool Swap


Controparte

EURIBOR +
Margine

Interessi da
attivi ceduti

Attivi Ceduti

SPV
Art 7-bis
L.130/99

Controparte Covered Bond


Swap

Covered Bond : Soggetti principali

Covered Bond: Soggetti Principali


Issuer : la Banca che emette titoli
Representative of the Bondholder : Soggetto che svolge determinate funzioni di tutela ed
responsabile dellesercizio dei diritti spettanti ai Portatori dei Titoli e degli altri creditori
dellEmittente.
Swap Counterparty : Controparte che sottoscrive uno o pi contratti di Swap con lIssuer per
la copertura dei rischi di mercato
Account Bank : banca presso la quale vengono aperti i conti dellSPV relativi alloperazione
di cartolarizzazione
Asset Monitor : entit giuridica qualificata indipendente dallIssuer e da ogni altra parte del
programma incaricata del monitoraggio della transazione (regolamentazione di Banca dItalia)

Covered Bond

Lo schema precedente quello abituale previsto per le operazioni italiane di OBG:


Lemittente eroga un finanziamento subordinato ad una societ veicolo costituita
ad hoc ai sensi della legge 130/99 (SPV o Societ veicolo);
grazie ai fondi ricevuti tramite il finanziamento subordinato la SPV acquista da
lEmittente un portafoglio di Attivi idonei ;

LEmittente emette Obbligazioni Bancarie Garantite;


la SPV concede una garanzia a favore dei portatori delle OBG a valere sul
portafoglio degli attivi idonei di cui cessionaria;

La controparte swap (una Eligible Institution) pu essere lEmittente oppure


possono essere delle controparti esterne

Covered Bond : Finalit e benefici

Levoluzione dei mercati finanziari ha reso gli strumenti secured significativamente pi appetibili
rispetto al debito unsecured, il crescente utilizzo del Covered Bond come strumento di funding
alimentato infatti dallavversione al rischio degli investitori e dagli incentivi regolamentari.

I Covered Bond permettono di avere benefici in termini di:

a) allungamento delle scadenze, i CB rappresentano infatti uno strumento adatto al


miglioramento del profilo finanziario a medio e lungo termine (Registered CB)
b) riduzione dei costi di raccolta, Covered Bonds hanno un pi basso assorbimento di capitale
(lower capital charge) rispetto al debito unsecured ed i Bonds con rating superiore a AApossono essere qualificati a livello 2 in Basilea III (liquidity coverage ratio)
c) diversificazione delle fonti di finanziamento e della tipologia di investitori

29

ABS e Covered Bonds: Strutturazione e Overview


Siena, 29 novembre 2014

I primi Collocamenti Primari di OBG in Italia


luglio 2008 : l mercato delle OBG
italiane e' stato inaugurato da
BPM, con un'emissione a 3 anni
da 1Mld
Giugno 2009 : Dopo una pausa
del mercato primario, anche
legata alla turbolenta fase di
mercato, l'attivit ripresa nel
giugno 2009, con l'operazione a 7
anni di UniCredit
Ott-dic 2009 : Dopo lestate,
anche grazie allintervento della
BCE, sul mercato primario sono
state emesse cinque nuove OBG,
di cui due inaugurali (UBI Banca e
Banca Carige)
Giugno 2010 : MPS allinterno di
un Programma di 10 Mld, emette
1 Mld a tasso fisso con scadenza
5 anni Coupon 3.125% con spread
su Mid-swap di 105 bps.

Emittente

Rating
Emissione
(Moody's/S&P/Fit
ch)

Data
Collocamento

Scadenza
(anni)

BMPS

Aaa/NR/AAA

30-Jun-10

UBI Banca

Aaa/NR/AAA

03-Dec-09

Banca Carige

Aaa/NR/AAA

UniCredit

Cedola

Ammontare

Spread su
Mid-Swap
allEmisione
(punti base)

3.125%

1 Mld

105

10

4.00%

1 Mld

67

28-Oct-09

3.75%

1 Mld

60

Aaa/AAA/AAA

26-Oct-09

12

4.38%

1 Mld

60

BP Milano

Aaa/NR/AAA

01-Oct-09

3.50%

1 Mld

50

UBI Banca

Aaa/NR/AAA

16-Sep-09

3.63%

1 Mld

60

UniCredit

Aaa/AAA/AAA

29-Jun-09

4.25%

2.5 Mld

103

BP Milano

Aaa/NR/AAA

07-Jun-08

5.50%

1 Mld

50

Covered Bonds : Principali Contratti


La struttura delloperazione segue lo schema abituale previsto per le operazioni italiane di OBG:
BMPS eroga un finanziamento subordinato ad una societ veicolo costituita ad hoc ai sensi della legge 130/99 (SPV o Societ veicolo);
grazie ai fondi ricevuti tramite il finanziamento subordinato la SPV acquista da BMPS un portafoglio di Attivi idonei ;
Transfer
Agreement
: i contratti che regolamentano la cessione degli attivi alla SPV:
BMPS
emette Obbligazioni
Bancarie Garantite;
la SPV concede una garanzia a favore dei portatori delle OBG a valere sul portafoglio degli attivi idonei di cui cessionaria;
Contratto di finanziamento subordinato Contratto di Cessione, Contratto di Servicing e
BMPS controparte degli swap dell operazione.
La struttura
delloperazione
segue lo schema
abituale previsto per le operazioni italiane di OBG:
Contratto
di Garanzia
ed Indennizzo;
BMPS eroga un finanziamento subordinato ad una societ veicolo costituita ad hoc ai sensi della legge 130/99 (SPV o Societ veicolo);
grazie ai fondi ricevuti tramite il finanziamento subordinato la SPV acquista da BMPS un portafoglio di Attivi idonei ;
Garantee : Contratto di garanzia dellSPV a favore dei bondholders;
BMPS emette Obbligazioni Bancarie Garantite;
la SPV concede una garanzia a favore dei portatori delle OBG a valere sul portafoglio degli attivi idonei di cui cessionaria;
Subordinated
Loan
Agreement : contratto del prestito subordinato tra lSPV e lIssuer
BMPS
controparte degli swap
dell operazione.

Swap Agreements : Covered Bond Swap e Asset Swap Agreement


Cover Pool Management Agreement

Cash Allocation and management Agreement


Prospectus del Programma;
Final Terms relativo ad ogni singola emissione.
Asset Monitor Agreement

Covered Bonds : IPP


Priorit dei Pagamenti: Interest Priority of Payment

Any interst amount collected and recovered by


the Servicer in respect of the Cover Pool
All amount of interest accrued and paid on the
Transaction Account

+
+

Any interst amount standing to the credit opf


the Transaction account

All interest amounts received from the Eligible


Investments

Cash Reserve Amount

INTEREST AVAILABLE FUNDS

PRE-ISSUER DEFAULT INTEREST PRIORITY


OF PAYMENTS
Senior Expenses (tax, RoB, other agents)
SWAP COUNTERPARTY
Interest due in respect of Subordinated Loan
Reserve Account up to Reserve Required
Amount
To transfer to the Principal Available Funds an
amount equal to Interest Shortfall Amount

Covered Bonds : PPP


Priorit dei Pagamenti: Principal Priority of Payment

La struttura delloperazione segue lo schema abituale previsto per le operazioni italiane di OBG:
BMPS eroga un finanziamento subordinato ad una societ veicolo costituita ad hoc ai sensi della
legge 130/99 (SPV
o Societ
veicolo); PRIORITY
PRE-ISSUER
DEFAULT
PRINCIPAL
grazie ai fondi ricevuti tramite il finanziamento subordinato la SPV acquista da BMPS un portafoglio di Attivi idonei ;
OF PAYMENTS
BMPS emette Obbligazioni Bancarie Garantite;
Any
Principal
amount
collected
and
recovered
la SPV concede una garanzia a favore dei portatori delle OBG a valere sul portafoglio degli attivi idonei di cui cessionaria;
the Servicer
in respect
of the Cover Pool
BMPS by
controparte
degli swap
dell operazione.
Any amount payable as Interest Shortfall
La struttura delloperazione segue lo schema abituale previsto per le operazioni italiane di OBG:
Amount
BMPS eroga un finanziamento subordinato ad una societ veicolo costituita ad hoc ai sensi della legge 130/99 (SPV o Societ veicolo);
proceeds
of anyil disposal
of Asset
andlaany
grazieThe
ai fondi
ricevuti tramite
finanziamento
subordinato
SPV acquista da BMPS un portafoglio
di Attivi idonei
;
To acquire
Subsequent
Portfolios and/or Top
of Asset
orGarantite;
Eligible Investments
BMPSdisinvestment
emette Obbligazioni
Bancarie
Up Asset
la SPV concede una garanzia a favore dei portatori delle OBG a valere sul portafoglio degli attivi idonei di cui cessionaria;
BMPS controparte degli swap dell operazione.

+
+

All amount in respect of principal received


under any Swap Agreement

=
PRINCIPAL AVAILABLE FUNDS

Pro rata: Any principal amount due to the Swap


providers and under the Sub Loan

Covered Bonds : Flussi di cassa

Rate Mutui [Mensili] (Accredito RID/ Bonifici)

Debitori Ceduti

Pagamenti [Mensili] Cover Pool e OBG Swap

Banca MPS
(A-F1/A2*/P1)
Spostamenti
giornalieri degli
incassi (T+1)

Cedola annuale + Capitale a


scadenza OBG

Conti Incassi
Garante
(Ita/UK)

A1/F1/P1
Bank

Controparti
Swap

Pagamenti [mensili] finanziamento


subordinato

Paying
Agent

Conto Banca
sostitutiva dopo
downgrade

[Cedola annuale OBG]

Riserva di
Cassa

Investitori OBG

Emittente/ Originator
Garante / SPV
* Il rating minimo richiesto per il ruolo di Account Bank e A1/P1/F1 da S&P, Moodys e Fitch o comunque proporzionali al rating del CB

Eligible
Investments

Cedola annuale + Capitale a


scadenza OBG (solo a
seguito insolvenza
dellemittente)

Covered Bond : Issuer e Guarantor default


Eventi di default
Issuer Event of Default:

Guarantor Event of Default:

Non payments
Breach of other obligation
Insolvency
Cessation of business
Breach of test (after remedy period)

Non payment
Breach of other obligation
Insolvency
Breach of Amortisation Test

A seguito di una Issuer Default Notice


(predisposta dal RoB):

A seguito di una Guarantor Default


Notice (predisposta dal RoB):

Nomina del Portfolio Manager


Extension maturity del CB (se nei Final
Terms)
Segregation Event provisions
Guarantee: si esercita la garanzia su
Interessi e capitale dovuti sui CB in scadenza
Disposal of Asset (random SARA clause)

Acceleration of Covered Bonds (i CB


diventano due e payable)
Guarantee: si esercita la garanzia
sullEarly Termination Amount su tutti i CB
Disposal of Asset si predispone la
vendita di tutti gli asset

Covered Bonds : PP dopo Issuer default


Priorit dei pagamenti : Guarantee Priority of Payment (dopo un
Issuer Default Notice ma prima della Guarantor Default Notice)

POST-ISSUER DEFAULT GUARANTEE


PRIORITY OF PAYMENTS

INTEREST AVAILABLE FUNDS

PRINCIPAL AVAILABLE FUNDS

INTEREST AVAILABLE FUNDS

Senior Expenses (tax, RoB, other agents)

+
=

Pari passu e pro-rata SWAP COUNTERPARTY


interest and principal due and payable in
respect of each Series of Covered Bonds

Covered Bonds : PP post Guarantor default


La struttura delloperazione segue lo schema abituale previsto per le operazioni italiane di OBG:
BMPS eroga un finanziamento subordinato ad una societ veicolo costituita ad hoc ai sensi della legge 130/99 (SPV o Societ veicolo);
grazie ai fondi ricevuti tramite il finanziamento subordinato la SPV acquista da BMPS un portafoglio di Attivi idonei ;
BMPS emette Obbligazioni Bancarie Garantite;
la SPV concede una garanzia a favore dei portatori delle OBG a valere sul portafoglio degli attivi idonei di cui cessionaria;
POST-ISSUER DEFAULT GUARANTEE
BMPS controparte degli swap dell operazione.
PRIORITY OF PAYMENTS
La struttura delloperazione segue lo schema abituale previsto per le operazioni italiane di OBG:
BMPS eroga un finanziamento subordinato ad una societ veicolo costituita ad hoc ai sensi della legge 130/99 (SPV o Societ veicolo);
grazie ai fondi ricevuti tramite il finanziamento subordinato la SPV acquista da BMPS un portafoglio di AttiviSenior
idonei ; Expenses (tax, RoB)
BMPS emette Obbligazioni
Garantite;
INTERESTBancarie
AVAILABLE
FUNDS
la SPV concede una garanzia a favore dei portatori delle OBG a valere sul portafoglio degli attivi idonei di cui cessionaria;
Pari passu e pro-rata other agents ,SWAP
BMPS controparte degli swap dell operazione.

Priorit dei pagamenti : Post Enforcement Priority of Payment (dopo


la Guarantor Default Notice )

PRINCIPAL AVAILABLE FUNDS

COUNTERPARTY, interest and principal due


and payable in respect of each Series of
Covered Bonds
Pay any amount outstanding under the Subloan Agreement

INTEREST AVAILABLE FUNDS

Covered Bond : gli swap

La controparte Swap deve avere un rating compatibile con il rating dei CB

Interessi da
attivi ceduti

Controparte Swap su
portafoglio di attivi
ceduti

SPV
Art 7-bis
L.130/99
EURIBOR +
Margine
Cedola su

OBG

EURIBOR +/margine

Controparte Swap su
OBG

Covered Bond : Cover pool swap

Data la natura eterogenea degli interessi generati dal Cover Pool il primo swap ha lo scopo di
normalizzare e rendere omogenei tali interessi trasformandoli in un semplice Euribor + spread; la
scadenza sar in linea con la scadenza massima e il nozionale pari alla somma dei nozionali dei
crediti facenti parte del Pool.
Notional dello swap Notional del Cover Pool
Flussi dello Swap:
CTP incassa i flussi provenienti dal Cover Pool
SPV incassa Euribor + spread
Lo spread incassato dal veicolo se risulter inferiore al margine medio ponderato del Cover
Pool non ci sar supporto di credito per il veicolo da parte della ctp swap - facilit nel
replacement nella ctp.
Interessi da
attivi ceduti

Controparte Swap su
Cover Pool
EURIBOR +
Margine

SPV
Art 7-bis
L.130/99

Covered Bond : Cover bond swaps

Al fine di garantire che lSPV, in qualit di Garante delle OBG


emesse, sia sempre in grado di rispettare gli impegni assunti, in
occasione di ciascuna emissione obbligazionaria verr sottoscritto
un Interest Rate Swap che trasformer il tasso variabile incassato
dal veicolo nel Cover Pool Swap nel tasso di riferimento della OBG
emessa.

Controparte Swap
dell OBG

Cedola su

OBG

Pertanto, il nozionale e la scadenza dello swap in questione


saranno pari al nozionale e alla scadenza della corrispondente
emissione obbligazionaria.

EURIBOR

In ogni Covered Bond Swap quindi il veicolo verser alla Swap Ctp
un tasso variabile indicizzato allEuribor e ricever da questa un
tasso fisso corrispondente al tasso fisso pagato dalla specifica
emissione obbligazionaria.

SPV
Art 7-bis
L.130/99

Covered Bond : Test quali e perch? (I)


Al fine di assicurare gli Investitori che il Ptf posto a garanzia delle OBG sia adeguato vengono
previsti una serie di test:
1. Nominal Value Test
Ad ogni Calculation Date il valore nominale complessivo delle attivit incluse nel Cover Pool[1] dovr essere almeno
uguale, o maggiore, al valore nominale delle obbligazioni bancarie garantite in essere (Nominal Value Test).
Il Nominal Value Test si riterr comunque soddisfatto nella misura in cui, in corrispondenza della Calculation Date
pertinente, sia rispettato lAsset Coverage Test (prima della consegna di una Issuer Default Notice) o lAmortisation
Test (dopo la consegna di una Issuer Default Notice).

2. NPV Test
Ad ogni Calculation Date, il valore attuale netto delle attivit incluse nel Cover Pool (al netto dei costi di transazione
sostenuti dalla societ cessionaria, inclusi i costi attesi e gli oneri degli eventuali contratti derivati di copertura del rischio
stipulati in relazione alloperazione) dovr risultare almeno uguale, o maggiore, del valore attuale netto delle
obbligazioni bancarie garantite.
In particolare la formula applicata sar la seguente:
A + B + C - D >= NPVOBG,
dove:
A il valore attuale degli Eligible Assets[2] e dei Top Up Assets[3] compresi nel Cover Pool;
B la somma dei valori attuali di ciascun Swap Agreement;
C il valore della cassa detenuta dal veicolo;
D il valore attuale delle spese che il veicolo si aspetta di dover sostenere nel corso della vita delloperazione;
NPVOBG la somma dei valori attuali di ciascun Covered Bond.

Covered Bond : Test quali e perch ? (II)

3. Interest Matching Test


I proventi netti[1], generati dal Cover Pool dovranno essere almeno uguali, o maggiori, agli interessi ed ai costi dovuti
dalla Banca Emittente sulle obbligazioni bancarie garantite, tenuto conto degli eventuali contratti di copertura del rischio
stipulati in relazione alloperazione.
In particolare la formula applicata sar la seguente:
A + B + C + D - E IOBG
dove:
A sono gli interessi di: (i) tutte le rate del cover pool che si prevede di incassare dalla Calculation Date di riferimento ai
[12] mesi successivi e (ii) tutti gli importi che si debbano ricevere per quanto riguarda gli Eligible Asset ed i Top Up
Asset compresi nel Cover Pool (diversi da quelli ricompresi nellambito della lettera (i) di cui sopra);
B sono gli interessi netti attesi nei prossimi [12] mesi provenienti dal Covered Pool Swap;
C sono gli interessi netti attesi nei prossimi [12] mesi da tutti i Covered Bond Swap;
D sono gli interessi maturati nei prossimi [12] mesi dalla cassa del veicolo;
E sono i costi a carico dellSPV dalla Calculation Date pertinente ai [12] mesi successivi;
IOBG limporto aggregato di tutti gli interessi dovuti in base ai Covered Bonds e che scadranno dalla Calculation Date
pertinente nei dodici mesi successivi (calcolati in base ai tassi fissati contrattualmente o nellambito della stessa
Calculation Date).

Covered Bond : Test quali e perch? (III)

4. Asset Coverage Test


Ad ogni Calculation Date, lAdjusted Aggregate Asset Amount dovr essere maggiore o al massimo uguale al valore
nominale dei Covered Bond emessi.
In particolare la formula applicata sar la seguente:
A + B + C Z OBG
dove:
A = MIN (valore corrente di ogni mutuo alla data di valutazione; valore corrente dellimmobile moltiplicato per M) * AP.
Il fattore di ponderazione M assume valori specifici in base al numero di mesi in arretrato: M = 80% per i mutui
performing; M = 40% per i mutui con rata impagata da meno di 180 giorni; M = 0% per i mutui con rata impagata da pi
di 180 giorni;
AP lAsset Percentage definito contrattualmente;
B la cassa detenuta nei conti dellSPV;
C il valore nominale dei Top-Up Assets e degli Eligible Assets non compresi al punto A;
Z = media ponderata della vita residua delle obbligazioni in essere * valore nominale delle obbligazioni in essere *
Negative Carry Factor;
OBG il valore nominale delle obbligazioni in essere.

Covered Bond : Test quali e perch? (IV)

5. Amortisation Test (in casi di Issuer Event of Default)


Ad ogni Calculation Date successiva alla consegna di una Issuer Default Notice, il valore complessivo delle
attivit incluse nel Cover Pool (Amortisation Test Aggregate Loan Amount) dovr essere maggiore o al
massimo uguale al valore nominale dei Covered Bond emessi.
LAmortisation Test Aggregate Loan Amount sar calcolato applicando la seguente formula:
A + B + C Z >= OBG

dove:
A = MIN (valore corrente di ogni mutuo alla data di valutazione; valore corrente dellimmobile moltiplicato per
M).
Il fattore di ponderazione M assume valori specifici in base al numero di mesi in arretrato: M = 80% per i mutui
performing; M = X% per i mutui delinquent; M = 0% per i mutui defaulted;
B la cassa detenuta nei conti dellSPV;
C il valore nominale dei Top-Up Assets e degli Eligible Assets non compresi al punto A
Z = media ponderata della vita residua delle obbligazioni in essere * valore nominale delle obbligazioni in
essere * Negative Carry Factor;
OBG il valore nominale delle obbligazioni in essere

Punti di forza delle OBG Italiane


Il framework italiano delle OBG esclude i non-performing loans (ritardi superiori ai 180
giorni) dagli asset cover test ma hanno la possibilit di costituire una additional OC
La maggior parte dei programmi italiani contengono solo mutui residenziali (basse %
di commerciali)
La presenza dellExtension maturity di almeno 12 mesi aumenta la probabilit di timely
payments
Elementi strutturali come le riserve (con una copertura da 1 a 3 mesi ) diminuiscono il
rischio di liquidit e di rifinanziamento

Replacement dellaccount bank e back-up servicing


Copertura del rischio di set-off e di commingling (ACT)

Punti di debolezza delle OBG Italiane


Non sono normati i limiti di concentrazione n per tipologia di debitore n
per il tipo di propriet (alto rischio per commercial real estate e construction
loans)
Non c un limite legale minimo di OC anche se c un livello minimo
contrattuale di OC

Non ci sono meccanismi legali per la copertura del currency risk


Non ci sono amministratori dedicati per il cover pool
Nella normativa legale il default dellemittente non attiva una automatica
acceleration dei CB (rischio di time subordination)

Covered Bonds : Rating Criteria Key Rating Drivers


Issuer Risk : I CB ratings sono linked al credit risk dellemittente in termini di Issuer
Default Rating (IDR)
Bail-in Exemption : Nelle disposizioni di bank resolution i covered bond sono trattati
favorevolmente ed esclusi dal processo di bail-in
Discontinuity risk : la maggior parte dei CB sono strutturati in modo tale da sopravvivere
ad un evento di default dellemittente
Systemic risk : i CB sono vulnerabili a crisi sistemiche per cui il rating sovrano ha un
impatto fondamentale sui rating dei CB
OC protection : lOvercollateralizzazione tra Cover pool e CB costituisce elemento
fondamentale per il rating dei CB
Cash Flows Testing : il modello di cash flows (includendo scenari di stress) delle Agenzie
di rating definisce il breakeven OC per un determinato rating del CB
Data Adeguacy : la qualit e la completezza dei dati che vengono forniti dallemittente
alle Agenzie di rating contribuisce al risk assesment del CB
Timely payment Indicator : misura la probabilit del tempestivo pagamento dei covered
bondholders a seguito di un evento di default dellemittente (in termoni di ripagamento dei
CB)

Covered Bonds : Rating Criteria - Fitch

IDR Uplift:

Per le grandi banche italiane 1 (principalmente per il punto 3. sopra)

1. In caso di
paesi con
attivit di CB
Intensive
2. Rapporto di
protezione
data dal
Senior
Unsecured
(Bail-in debt
ratio)
3. Valutazione di
metodi
alternativi di
risoluzione in
caso di DF
dellemittente

Covered Bonds : Rating Criteria Fitch D-cap


Asset Segregation - (segregazione rispetto agli altri creditori, set-off e commingling) (4)
Liquidity gap e systemic risk - (shortfall di liquidit e sugli interessi e spese senior per evento di
default, ripagamento tramite vendita del pool) (1) - a seguito del downgrade dellItalia marzo 2013

Alternative management (systemic (3) e caratteristiche cover-pool (4)) (efficacia del Ptf
manager, gestione del pool, tematiche lT,)
Privileged derivatives - (replacement , granularit, esoticit, external ctp) (5)

Covered Bonds : Rating Criteria Moodys

TPI Italiano
(feb 2014):
Stabilit
economica
italiana
Forte
liquidit del
mercato
Alto e stabile
livello di OC
Stabile ed
alta la qualit
del cover pool
TPI Spagnolo e Irlandese sono Probable dal fine 2013

Rating di CB Italiani da parte di Moodys

Baa3

Post aumento di capitale

B1

ABS e Covered Bonds: Strutturazione e Overview


Siena, 29 novembre 2014

Covered Bond: emissioni pubbliche in italia nel 2014

Il contesto macroeconomico

Successione degli eventi macro

Real Estate
Crisis

Banking Crisis

Collasso di
Lehman

Crisi Liquidit :
Assenza di
quotazioni
USA : Crisi
Subprime Bolla Immobiliare

Sovereign Credit Crisis

Italia
Spagna
Portogallo

Nazionalizzazione di

Northern Rock
Irlanda

Grecia

E 2006 / I 2007

9 ago 2007

13 set 2007

15 set 2008

2010 - 2014

Crisi immobiliare : Mutui Sub-Prime


Sub prime:

I subprime, o "B-Paper", "near-prime" o "second chance" sono quei prestiti che vengono
concessi ad un soggetto che non pu accedere ai tassi di interesse di mercato, per problemi
pregressi nella sua storia di creditore (rate scadute non rimborsate, bancarotta, alta pd).
I prestiti subprime sono ad alto rischio, vista la pericolosa combinazione di alti tassi di
interesse e cattiva storia creditizia.

Crisi Immobiliare : Mutui Sub-Prime


I mutui subprime, oltre ad essere erogati a soggetti con storia creditizia dubbia hanno
anche caratteristiche non standard, come:
Ammortamento negativo (la rata iniziale non copre la quota interessi che viene capitalizzata) / Interest-only
(balloon o bullet) / prima fisso e poi variabile con rata crescente (es. ARM 2-28 fisso per i primi due anni e
variabile poi)
Penali di prepagamento elevate / elevati LTV (rapporto tra prestito e valore dellimmobile a garanzia) / mutui
con ipoteca di II grado (piggyback)
Rapporto tra rata e reddito elevato (anche oltre il 50% mentre nel mercato italiano non supera il 33%)

La crescita dei subprime collegabile al boom degli investimenti immobliari nel mercato
statunitense e al forte incremento dei prezzi degli immobili (+80% dal 2000 al 2006). Il boom
immobiliare negli USA associato ad una forte crescita dellindebitamento per lacquisto di
case e a una forte riduzione del tasso di risparmio rispetto al reddito disponibile.
La tendenza ad acquistare immobili per motivi speculativi, il rallentamento della crescita
economica, lelevato tasso di indebitamento e, soprattutto, la risalita dei tassi americani (il
libor a 6 mesi passato da 1.15 agli inizi del 2004 e 5.27 a fine giugno 2007) ha provocato
difficolt nei pagamenti soprattutto ai debitori meno solvibili.

Sub-prime : volumi erogazioni e cartolarizzazioni


Subprime in % sullerogato

Subprime: volumi erogati


700

25.0%

600
20.0%

$ Billions

500
15.0%

400
300

10.0%

200

5.0%

100
0.0%
1998

0
1998

1999

2000

2001

Source: IMF Publications

2002

2003

2004

2005

1999

2000

2001

2006

2002

2003

2004

Origination Year

Origination Year

Volumi cartolarizzazioni di sub-prime in USA (bn$)

Source: Fitch 2006

2005

2006

ABS e Covered Bonds: Strutturazione e Overview


Siena, 29 novembre 2014

Mortgage
brokers

AAA
AABBB

Rating
companies

Rating

Securities
/CDOs

LOAN
DEBTS

MORTGAGE

MBS

WALL

ST

CDO

LOANS

Home
buyers

Subprime
lenders

Source: Bloomberg Markets, July 2007

Big banks

Securitization
manufacture of
CDOs

Investors

ABS e Covered Bonds: Strutturazione e Overview


Siena, 29 novembre 2014

Fallimento dei mercati e della Regolamentazione


Loperativit degli intermediari nel settore della Cartolarizzazione considerata una delle cause
della crisi finanziaria scoppiata nellagosto del 2007. In particolare la diffusione del modello di
business noto come OTD Originate To Distribute, che in parte ha sostituito un modello di tipo
buy and hold, ha aumentato la distanza tra il debitore e linvestitore finale e ha determinato i
seguenti effetti:
meno incentivi per lOriginator a svolgere attivit di selezione e monitoraggio dei debitori,
assunzione di maggiori rischi per aumentare i volumi e la redditivit a breve a discapito
della qualit del credito
Difficolt oggettiva dellinvestitore finale, che soprattutto in operazioni Strutturate
complesse (CDO e CDO2) rinunciava ad unappropriata due diligence affidandosi
unicamente al Rating dato dalle Agenzie.

ABS e Covered Bonds: Strutturazione e Overview


Siena, 29 novembre 2014

USA : House Price TrendA

http://www.cfr.org/publication/18709/

Gioved 9 agosto 2007, il mercato interbancario


dei depositi in euro e gli altri mercati su cui
possibile raccogliere liquidit hanno avuto serie
difficolt operative (assenza di quotazioni) fino
allintervento della BCE che ha immesso
liquidit sullOvernight per 94 milioni di euro, un
livello di intervento eccezionale e superiore a
quello
gi
effettuato
in
occasione
dell11/09/2001 con lattentato alle torri gemelle.
Anche nei giorni successivi sia la BCE, sia la
Federal Reserve, sia altre banche centrali sono
ripetutamente intervenute iniettando liquidit
nel sistema per ridare fiducia al mercato (in
particolare al mercato interbancario). Per lo
stesso motivo, venerd 17 agosto la Federal
Reserve ha abbassato il tasso di sconto di 50
centesimi a 5,75. I soggetti pi colpiti, oltre agli
originator di mutui e agli investitori in prodotti
che contengono rischio subprime, sono i
soggetti pi esposti sui mercati a breve termine

ABS e Covered Bonds: Strutturazione e Overview


Siena, 29 novembre 2014

Funding Liquidity Risk - Northern Rock - primo fallimento di banca inglese dopo 150 anni. 2B
di sterline ritirati da depositanti in 2 settimane. - Salvata dopo che era stato escluso da BOE Nazionalizzata anche se c'erano offerte da privati.

Bancarotta di Lehman

Impatto Lehman

Lehman
default
Marginal lending facility

Deposit facility

Effetti della crisi sui Rating degli stati

Source: DBRS

ABS e Covered Bonds: Strutturazione e Overview


Siena, 29 novembre 2014

Gli effetti della situazione macro sugli ABS

European Total Issuance ABS, bn


900

Retained issuance, bn
800

Distributed issuance, bn
700
600
500
400
300
200
100
2005

2006

2007

2008

Source: Internationa ABS & CB Research

2009

2010

2011

2012

2013

2014

Gli effetti della situazione macro sui CB pubblici

European Public CB Issuance ABS, bn

Source: Dealogic, J.P.Morgan

RMBS italiani: gli effetti sui volumi

Nel 2014 si registrato un incremento rispetto al 2013 delle operazioni RMBS originate fino ad
ottobre, 4.65 miliardi
Ridotta necessit di liquidit nel sistema bancario in mancanza di una prospettiva di crescita dei
livelli di originazione
Nellultimo anno si registrato un forte interesse degli investitori su RMBS (e non solo) italiani

Funding del Sistema bancario italiano

Source: DBRS

Rimane importante in Italia il contributo al funding da clientela retail

Riapertura del mercato wholesale, principalmente nel segmento Secured


Continuo accesso alla BCE

Caratteristiche e Impatti su ABS


e CB : in Europa e in Italia

Mutui nel mercato Europeo

Caratteristiche :
Rapporto rata / reddito controllato
LTV molto basso , in termini di Cltv : Olanda (64.4%), Spagna (51.7%),
Portogallo (47%), Germania (37%), Italia (35%), UK (34%)
Alta percentuale di case di propriet : Spagna (82%), Italia (68%), Francia
(55%), Olanda (57%), Portogallo (71%), UK (68%)
Erogazione a soggetti con storia creditizia dubbia (subprime) molto limitata:
Solo UK ha un mercato significativo
Anziani, lavoratori precari con razionamento del credito
Source: BCE, ONS, BoE, DBRS

Europa : prezzi abitazione

House Price Index (HPI) area Euro e EU

Italia : Prezzi abitazione


Italia : Trend compravendite e prezzi abitazione

Italia: Forza e debolezza del mercato delle cartolarizzazioni

Debolezze:

Punti di forza:

Regolarit dei recuperi da


parte delle banche

ABSPP

Riforme strutturali
Lentezza nei rimborsi (media
di 7.9Y)
Deprezzamento degli
immobili

Performance stabili
Regolamentazione
Basso LTV
Basso livello di
indebitamento

Disoccupazione

Source: DBRS

RMBS Italiani vs RMBS Irlandesi - delinquencies

RMBS ITALIANI : 90+ Delinquencies


- trend per vintage - STABILI

RMBS Irlandesi: 90+ Delinquencies


e 90-360 days delinquencies

RMBS Italiani vs RMBS Spagnoli - delinquencies


RMBS Italiani: volatilit minore rispetto ad altri paesi
periferici tipo la Spagna

Maggiore correlazione rispetto allitalia tra RMBS delinquencies e macro economia per lalto livello di
indebitamento dei borrowers spagnoli

RMBS Italiani : motivi della stabilit dei tassi di arretrati


Stabilit supportata da un basso indebitamento dei borrower e alta propensione al risparmio
Basso LTV : i movimenti dei prezzi delle abitazioni hanno un basso impatto sulla probabilit di
default dei borrower
Lattuale CI WA LTV in italia molto basso, circa il 43%, pochissimi mutui sopra l80%
Recuperi ovviamente stanno soffrendo per un mercato immobiliare fermo.

Gli effetti della situazione macro sugli RMBS


RMBS: Spread dal 2007 al 2014

Source: JPM European ABS

Gli effetti della situazione macro sugli RMBS

ITA - RMBS spreads

Spreads BTP - BUND

ABS e RMBS Europei Outlook 2014

Source: Moodys Investors Service

Gli effetti della situazione macro sugli ABS


Italian Consumer : 90-180 days
Delinquencies - STABILI

Italian Consumer : Default CRESCENTI

Come gli RMBS anche i Consumer loan hanno livelli di arretrati stabili ma curve di default in
crescita, diminuzione del cure rate.
Il basso indebitamento delle famiglie italiane rende meno volatile agli scenari macroeconomici
e porta lItalia ad essere sotto lindice europeo

Gli effetti della situazione macro su SME e Leasing


Italian SME e Lease :
Delinquencies - CRESCENTI

ABS SME Europei: 90-360


Delinquencies - CRESCENTI

SME e Lease hanno forte correlazione con le condizioni macroeconomiche


ABS Italiani in linea con lindice Europeo

Gli effetti della situazione macro sugli ABS


Leasing - CMBS - Consumer: Spread dal 2007 al 2014

Source: JPM European ABS

Emissioni CB 2011 - 2013

Total= Eur
Source: JPM

Covered Bond : Emissioni in Europa

2014 : public CB circa 163 bn

Eur: Covered, Sovereign e Senior Spread

Italia: Covered e Sovereign spread

Spread : Senior Unsecured vs Covered Bond

Z-spread

year

Interventi dalla ECB


Settembre 2008 : Restrizione Criteri di idoneit : aumento delle Classi di idoneit (Maggiore hc per titoli bancari ABS) e
richiesta trasparenza per rating ABS
Ottobre 2008 : Espansione temporanea del collaterale eligible:
Strumenti negoziabili in valute USD, JPY, GBP con 8% hc
Rating da A- a BBB- con 5% hc
Gennaio 2009 : Richiesta di rating per gli ABS AAA/Aaa
Giugno 2009 : diminuzione e cessazione della aste di finanziamento in dollari, MRO continueranno ad essere a tasso
fisso e full allottment fino al 9 periodo di riserva
Giugno 2010 : passaggio dal PCT buysellback con passaggio di propriet del titolo tra le 2 date ad una gestione a
Pooling in Titoli in conto terzi (BI) in cui non c una specifica individuazione delle attivit a garanzia. Un Pool di asset
costituito a garanzia presso la BCE e costituisce, dopo lapplicazione dellhc, la copertura massima del credito ottenibile.
Dicembre 2010 : ECB decide di richiedere informazioni loan by loan per ABS per aumentare la trasparenza (Progetto
EDW)
Gennaio 2011 : entrano in vigore dei nuovi hc in funzione delle scadenze, categorie di liquidit e della qualit del credito

Marzo 2011 : vengono considerati Eligible Titoli con doppio Ratings AAA
2011-2012 Riduzione dei rating considerati eligible in BCE
Settembre 2014 Prima asta TLTRO
Novembre 2014 : BCE lancia i ABSPP e i CBPP

Nuovi Sviluppi da ECB ABS Purchase Programme

4 novembre 2014 - ECB ha dato mandato a 4 asset managers per lABS Purchase
Programme : Amundi e Amundi Intermediation, Deutsche Asset & Wealth management
International, ING Investment management e State Street Global Advisors
ECB conduce un credit risk assesment e due diligence in merito allABS.
Il price check e la decisione di acquisto rimane in capo allEurosisitema
19 novembre 2014 Viene pubblicata la decisione dellECB in merito allimplementazione
dellABSPP

Alcuni Eligibility criteria:


Almeno 2 public credit ratings (con minimo Credit Quality Step 3 BBB-/Baa3/BBBl)
Almeno il 90% provenienti dal settore privato
Almeno il 95% dei flussi denominati in Euro
Almeno il 95% di propriet (per gli RMBS o CMBS) in area euro
LIssuer di ABS in area euro
La tranche di ABS retained dalloriginator sono ammesse al programma solo se un
investitore esterno (senza close link) sottoscrive parte dellABS
Purchase Limits:
Max 70% delloutstanding amount della tranche di ABS
Max 30% nel caso di asset backing in ABS incorporate o residenti in Grecia e Cipro

Nuovi Sviluppi da ECB CB Purchase Programme 3

Ottobre 2014- ECB lancia il terzo Covered Bond Purchase Programme (CBPP3),
(il CBPP1 lanciato nel 2009 terminato il 30 giugno 2010 con il raggiungimento di 60 bn, il
CBPP2 lanciato nel nov 2011 terminato ott 2012 con un nominale di 40 bn)

Caratteristiche principali dei CB Eligible:


Emessi da istituti di credito in area euro i in
caso di multi-cedulas da SPV incorporate in
area euro
Denominati in euro
Con asset sottostanti con esposizioni
verso privati o pubblici
Con minimo rating BBB- o equivalente
Emissioni interamente retained sono
eligible per il CBPP3
Purchase Limits:
Share limit del 70% per ISIN, eccetto
Grecia e Cipro per le quali il limite del 30%
per ISIN

Covered Bond : una alternativa


Conditional Pass-through Covered Bonds (CPTCBs)
Extension maturity dei Covered Bond alla maturity del cover pool in caso di Issuer Event
of Default
Assenza o riduzione quasi totale del rischio di vendita del portafoglio
Maggiore efficienza e possibilit di acquisire un rating molto pi alto per il CPTCB
rispetto al CB per livello di OC e possibilit di eliminazione del rischio di acceleration
Il rating del CPTCB de-linking) dal rating dellemittente
Per Moodys per esempio non si applica il TPI framework
Per Fitch il D-Cap assume valori pi alti a causa dellabbassamento del refinancing
risk
Quale la tipologia di investitori ?

Covered Bond : Prossimi sviluppi

Nuove Obbligazioni Bancarie Collateralizzate (OBC):


Normativa : A Feb 2014 Il decreto Destinazione Italia convertito in legge disciplina le
OBC, che condividono con le OBG il meccanismo del doppia garanzia (dual recourse)
Cover Pool e Asset Segregation
Differenze tra OBC e OBG:
Nuovo collaterale : SME loans, Corporates bonds, commercial paper, shipping
loans, leasing e factoring
Nessun requisito di capitale per lemittente
Nessuna regolamentazione da parte di banca dItalia .?
20 nuovi potenziali emittenti in italia
Framework legale secondario : in attesa delle disposizioni applicative da parte del
Ministero dellEconomia e delle Finanze . da Maggio a Dicembre 2014 .?

Riflessioni ..

In attesa del Deus ex machina !


Distorsioni e paradossi nel mercato . ?

Molteplici modifiche alla legge 130, i risultati . ?


Risoluzione di una crisi di liquidit, ma cosa succede al capitale .... ?