Sei sulla pagina 1di 3

Una scuola... Senza Zaino!

Scritto da Administrator Luned 27 Giugno 2011 14:41

Una scuola... senza zaino una realt possibile e sperimentata! Senzazaino infatti un progetto ed una rete di scuole, soprattutto toscane, che realizza una interessante sperimentazione i deata dagli operatori stessi della scuola, e che parte da una diversa organizzazione dell'aula e della classe , e mira ad esaltare particolarmente la componente relazionale con i relativi aspetti cognitivi ed emotivi.

Abolire lo zaino* significa rendere la scuola ospitale, aperta alla dimensione della comunit, della responsabilit, facendo del bambino e del ragazzo i primi artefici del processo formativo: gli alunni sono i veri proprietari dell'apprendimento e della vita di classe per cui l'insegnante viene a ricoprire un ruolo di guida, di facilitatore, di organizzatore.

1/3

Una scuola... Senza Zaino!


Scritto da Administrator Luned 27 Giugno 2011 14:41

{loadposition user7}

Nel Progetto Senza Zaino centrale l'attivit, il come si fanno le cose (le pratiche didattiche), piuttosto che il dove si vuole arrivare (gli obiettivi). I bambini e i ragazzi vengono coinvolti e motivati non perch si indicano dei risultati da raggiungere, ma principalmente perch vi sono attivit interessanti basate sull'esperienza, sulla ricerca, sul rispetto e la globalit della persona. Parliamo, pertanto, di un apprendimento orientato all'integrazione tra mente e corpo, tra razionalit ed emozioni, tra realt reale, astratta e virtuale, tra tecnologie, materiali, strategie e metodi.

Il Progetto Senza Zaino adotta il metodo del Global Curriculum Approach (GCA). Il GCA non un metodo di insegnamento ma una metodologia che abilita alla pianificazione dell'intero ambiente formativo inteso come sistema che mette in relazione artefatti immateriali e materiali, software e hardware. L'apprendimento situato, avviene in un contesto di relazioni (la classe / la scuola) tra soggetti e soggetti e tra soggetti e oggetti. Tali relazioni definiscono una storia e costituiscono il tessuto vitale di una comunit (quella scolastica inserita in una pi ampia comunit locale).

L'aula, in quanto luogo dove quotidianamente si incontrano gli alunni e i docenti, il cuore dell'organizzazione. E'per la vita di tutto il plesso / scuola in definitiva ad essere momento di crescita e di sviluppo. In questo senso appartengono al curricolo educativo anche i modi di lavorare dei docenti nelle varie occasioni in cui si incontrano eper organizzare e progettare le attivit. Si intende realizzare una comunit di ricerca e di pratiche che coivolga tutta l'istituzione scolastica ai vari livelli.

Il Progetto si pone come sviluppo dell'iniziativa "Giornata della Responsabilit" che ha preso il via nel 1998 grazie al circolo didattico n.7 di Lucca. Dal 2002 ad oggi coinvolge 17 istituti della Regione Toscana e 1 nel Molise in un percorso di sperimentazione annualmente valutato.

Senza Zaino promosso dall'Agenzia Scuola della Toscana (ex IRRE), dalla Regione Toscana, dal Comune di Lucca, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. E' sostenuto

2/3

Una scuola... Senza Zaino!


Scritto da Administrator Luned 27 Giugno 2011 14:41

dalle amminisrazioni comunali dei 18 istituti che attualmente aderiscono. Tali istituti scolastici hanno costituito una rete ed hanno sottoscritto un accordo a norma del dpr 275/99 art.7, che prevede anche l'accettazione di 10 impegni.

* Lo zaino stato inventato per affrontare luoghi impervi e inospitali essendo uno strumento in dotazione ai soldati per andare alla guerra e agli escursionisti per affrontare le montagne ."

Tra i materiali disponibili suggerisco di scaricare questa proposta di lavoro per la prima elementare e il video relativo al convegno COPIARE&nbs p;FA BENE , svoltosi pochi giorni fa.

{loadposition user6}

3/3