You are on page 1of 9

Corso di MISURE

CORSO DI MISURE
FUNZIONI DI AUTO E CROSS
CORRELAZIONE
A.A. 2005-06
ing Emanuele Zappa

Approccio intuitivo
T

=0

X(t)
Y(t)

x (t ) y (t + )dt = 0

T
X(t)
Y(t+1)

A1

x (t ) y (t + )dt = A

A2

X(t)
Y(t+1)

x (t ) y (t + )dt = A

MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

Analisi dei Segnali nel Dominio del Tempo

Corso di MISURE

=0

X(t)
Y(t)

T
X(t)
Y(t+1)

A1

t
A2

X(t)
Y(t+1)

x (t ) y (t + )dt
0

MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

Definizioni di auto e cross correlazione


Dati due segnali x(t) e y(t), le funzioni di auto correlazione (Rxx e Ryy)
e cross correlazione (Rxy) sono cos definite:
T

1
R xx ( ) = lim x (t ) x (t + ) dt
T T
0
T

1
R yy ( ) = lim y (t ) y (t + ) dt
T T
0
T

1
R xy ( ) = lim x (t ) y (t + ) dt
T T
0
MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

Analisi dei Segnali nel Dominio del Tempo

Corso di MISURE

Propriet delle funzioni di auto e cross correlazione (1)


Lautocorrelazione a sfasamento nullo pari al valore quadratico
medio:
T
1
R xx (0 ) = lim
x (t ) x (t + 0 ) dt = 2 (x ) = RMS 2 (x )
T T

Dal momento che a sfasamento nullo un segnale corrisponde


esattamente con s stesso, il valore massimo della autocorrelazione
quello per =0.

2 (x ) = R xx (0 ) R xx (k )

per ogni k

MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

Propriet delle funzioni di auto e cross correlazione (2)


E anche possibile dimostrare [Proakis] che:

R xy ( ) R xx (0 ) R yy (0 ) = 2 (x ) 2 ( y )
Le funzioni di auto e cross correlazione possono essere espresse in
forma normalizzata:
xx ( ) =

yy ( ) =

xy ( ) =

R xx ( )
R xx (0 )

R yy ( )
R yy (0 )

R xy ( )

R xx (0 ) R yy (0 )

xx ( ) 1

yy ( ) 1

xy ( ) 1

MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

Analisi dei Segnali nel Dominio del Tempo

Corso di MISURE

Propriet delle funzioni di auto e cross correlazione (3)

Dalla definizione di cross correlazione si deduce che:

R xy (k ) = R yx ( k )
E quindi nel caso della autocorrelazione (in cui cio y=x) si ha:

R xx (k ) = R xx ( k )
La funzione di autocorrelazione quindi una funzione PARI.

MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

1.5

Esempio di applicazione
della funzione
di autocorrelazione

1.5

-0.5

-1

0.5
-10

0
Tempo [s]

Segnale da
analizzare
Funzione di
autocorrelazione

10

20

EU

-1.5
-20

Rxx

EU

0.5

-0.5
-1
-1.5
-20

-10

MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

Analisi dei Segnali nel Dominio del Tempo

0
Tempo [s]

Ritardo

10

20
8

Corso di MISURE

Autocorrelazione di un
segnale per determinarne la
periodicit

EU

1
0

1.5

-1

-2

0.5
-20

0
Tempo [s]

20

Se il segnale rumoroso
la correlazione utile
per determinare il
periodo T

Rxx

-3
-40

40
0

-0.5

-1
-1.5
-20

-10

0
Ritardo [s]

10

20

MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

10

Applicazione della
funzione di
crosscorrelazione
2 convogli percorrono lo
stesso tratto di linea,
nominalmente alla stessa
velocit: 45 km/h.
Velocit misurata:

Analisi dei Segnali nel Dominio del Tempo

Corso di MISURE

Come confrontare i dati misurati sui 2 treni?

Per confrontare i dati rilevati (spostamenti cassa-carrello,


accelerazioni) necessario passare al dominio del tempo a quello
dello spazio, eliminando cos la variabile velocit che risulta non
costante. (Voglio sapere ad es. accelerazioni cassa e angolo cassa-carrello in un certo punto
della linea).

Integrando i segnali di velocit si ricavano i segnali di spostamento.


Si tratta ora di rifasare i segnali, cio di riallinearli nel tempo.
Si scelto come riferimento lo spostamento laterale cassa-carrello, nel
quale facile individuare i tratti rettilinei, quelli in curva

MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

11

Applicazione della funzione di crosscorrelazione


Lo sfasamento S nello spazio fra i 2 segnali provenienti dai 2 treni
la distanza in metri fra i punti lungo la linea ferroviaria in cui sono
partite le acquisizioni nelle 2 prove.
Traslando una storia
temporale rispetto
allaltra di S, i due
segnali risultano
sovrapposti e quindi
immediatamente
confrontabili.
Per stimare S utile la
funzione di crosscorrelazione.

Curva R=120m Curva R=98m

MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

Analisi dei Segnali nel Dominio del Tempo

12

Corso di MISURE

La funzione di cross-correlazione

Sfasamento spaziale

MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

13

Concetto di autocorrelazione unbiased


Nella definizione di autocorrelazione il fattore di normalizzazione
indipendente da .
T

1
R xx ( ) = lim x (t ) x (t + ) dt
T T
0
Nel caso di segnali di lunghezza finita questo porta ad avere valori
decrescenti di Rxx al crescere di t, in quanto lintervallo di integrazione
si riduce, mentre il fattore di normalizzazione rimane costante.
Viene quindi definita la versione unbiased della funzione Rxx:

R xx ( ) =

1
T -

T -

x (t ) x (t + )dt
0

MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

Analisi dei Segnali nel Dominio del Tempo

0 < T
14

Corso di MISURE

Funzioni di auto e cross correlazione unbiased

1
R xx ( ) =
T -
R yy ( ) =

1
T -

1
R xy ( ) =
T -

T -

x (t ) x (t + )dt

0 < T

y (t ) y (t + )dt

0 < T

0
T -

T -

x (t ) y (t + )dt

0 < T

MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

15

Esempio di cross correlazione biased e unbiased

MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

Analisi dei Segnali nel Dominio del Tempo

16

Corso di MISURE

Esempio di cross correlazione biased e unbiased

MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

17

Esempio di cross correlazione biased e unbiased

MISURE Funzioni Di auto e cross correlzaione

Analisi dei Segnali nel Dominio del Tempo

18