Sei sulla pagina 1di 8

SACRO AMORE

In letteratura esoterica il tema del sacro amore-Graal piuttosto ricorrente, spesso compare con accenni e allegorie. Talvolta lespressione sacro amore viene utilizzata a sproposito e caricata di aspettative soggettive. Gli attenti studiosi dei testi e delle conferenze di Rudolf Steiner noteranno che egli non ha mai parlato esplicitamente di argomenti quali sacro amore o sesso; Massimo Scaligero invece ha dedicato due sue opere al tema del sacro amore, Graal e Dellamore immortale, argomento che ritorna anche in altre sue opere. Ma cos veramente il sacro amore? Come distinguerlo dal significato comunemente attribuito alla parola amore? E opportuno innanzitutto chiarire ci che non ha niente a che vedere con il sacro amore. Cominciamo con un esempio: un uomo, magari erudito esotericamente o impegnato in una qualsivoglia ricerca interiore, conosce una donna bella e affascinante e prova un forte moto di attrazione, che provocher una tempesta di emozioni. A seconda del livello evolutivo del soggetto, verranno attribuiti diversi significati a questi moti dellanima, dallelementare piano istintivo dellastrale, alla sfera pi o meno purificata del sentire, fino alle variegate gradazioni dellintelletto. Pi frequentemente il soggetto innamorato tender a proiettare alcuni aspetti di se stesso nelloggetto del suo amore, o ad idealizzare la persona amata, o a cercare di colmare alcuni suoi vuoti pneumatici, magari caricando di significati filosofici ci che in realt un impulso sessuale animale non ancora rettificato, ci che M.S definisce brama. Luomo cercher subito un rapporto sessuale con loggetto del suo desiderio, magari dopo pochi giorni dal primo incontro. Le forze sessuali non rettificate (condizione ancora presente anche in un iniziato ad alti livelli), daranno forti sensazioni di emozioni, eccitazione, euforia: i magici primi giorni della relazione in cui viene consumata la passione - basta chiedersi come mai nel lessico classico italiano si parla di consumare un matrimonio... Ma cosa accade quindi veramente ad un livello sottile profondo in coloro che non hanno alle spalle un lungo lavoro di purificazione delle passioni e delleros? In quei magici giorni di passione sessuale, durante i quali i due innamorati vivranno un idilliaco paradiso, praticamente inseparabili, penseranno di star vivendo unesperienza sacra, perch la forte eccitazione sessuale li far come toccare il paradiso con un dito. In effetti lestasi sessuale potrebbe indurre in entrambi un contatto con piani spirituali, paragonabile tuttavia a quando vengono ingerite droghe o sostanze alcoliche. Ma questa non la dimensione del sacro, piuttosto potrebbe essere considerata come unesperienza

riflessa. Ma cosa sta in realt accadendo senza che gli ignari se ne accorgano? I rapporti sessuali stanno prosciugando lentamente e inesorabilmente le forze eteriche perch, ad un livello in cui non avvenuta quella che M.S definisce la liberazione del pensiero dai sensi, i chakra- centri eterici (che Steiner chiama fiori di loto) sono chiusi, lenergia fluisce nel centro cardiaco solo parzialmente e sporadicamente. Pian piano la tempesta della passione comincer a diminuire di intensit; un chiaroveggente potrebbe osservare che ad ogni rapporto sessuale lenergia erotica che fluisce lungo la colonna vertebrale, trovando i centri superiori chiusi, non ha altra strada che quella di fluire nei centri nervosi, strettamente collegati con i centri eterici (per meglio dire, espressione fisica dei centri eterici), andando a cristallizzare e congestionare le pure forze eteriche, realizzando addirittura il processo opposto a quello che porta alla liberazione del pensiero dai sensi. Inoltre, le scorie astrali di ciascuno dei due partners, ossia tutto ci che non stato purificato da un adeguato lavoro spirituale, vanno a imprimersi nella materia eterico-astrale dellaltro, andando spesso a determinare una situazione di caos. Per non parlare poi delle larve che dai piani sottili troveranno nutrimento da questo dispendio caotico di energie e passioni. Il sesso ha una notevole importanza e ogni atto che profana ci che sacro non pu che portare caos, squilibri e disarmonia, o nei casi peggiori anche malattie fisiche o psichiche. Ad un certo punto accadr che gli innamorati inizieranno gradualmente a risvegliarsi dallidillio, cominciando a vedere il partner sotto una luce diversa: la precedente attrazione, magari dopo qualche mese, comincer a diminuire, lasciando posto, nei casi migliori, ad un blando affetto, o ad un senso di insoddisfazione e incompiutezza, oppure, nei casi peggiori, ad un rifiuto e senso di insofferenza nei confronti del partner. In ci spesso risiede la causa della fine di molti matrimoni che allinizio sembravano felici. Ma che fine ha fatto lentusiasmo iniziale e la certezza di aver trovato un sacro amore? Bisogna innanzitutto chiedersi perch molte tradizioni esoteriche, sia orientali che occidentali, raccomandano periodi pi o meno lunghi di castit. E erroneo attribuire a questa prescrizione un carattere morale-cristianeggiante. Il significato di questa indicazione ha un carattere essenzialmente tecnico-pratico. Cosa avviene veramente in un rapporto sessuale? Sono solamente i corpi fisici a congiungersi? Niente affatto. In un congiungimento sessuale avviene un profondo contatto di natura sottile, mettendo in funzione determinati circuiti elettrici e opposte polarit: i centri energetici del veicolo eterico entrano in profonda

risonanza e modificano i propri ritmi in base a quelli del partner. Analogamente anche i veicoli astrali dei due amanti si fondono e si compenetrano dando luogo ad una fitta trasmissione di contenuti emotivi. Stesso discorso vale per i contenuti mentali: una trasmissione di pensieri e contenuti inconsci . Mettiamo quindi in relazione questo fenomeno con la purificazione che conditio sine qua non in un autentico percorso spirituale; facciamo lesempio di un discepolo che lavora ampiamente alla purificazione del suo corpo fisico, eterico, astrale, mentale, attraverso un lavoro meditativo che consiste nellestrarre la pura coscienza del vero Io (il S per dirla come gli orientali) rettificando il marasma caotico del turbinio mentale-cerebrale e astrale. Il discepolo far gi tanta fatica a rettificare a pi riprese i propri contenuti personali ma poi, dopo aver avuto un rapporto sessuale, magari occasionale, accadr che egli si ritrover a fronteggiare altri contenuti e vibrazioni diverse dalle proprie. Questo fenomeno facilmente verificabile dalle proprie esperienze, constatando che spesso dopo un rapporto sessuale, in seguito allapparente appagamento dei sensi, il soggetto potrebbe avere una percezione diversa di s, stati danimo indefiniti e confusi, avvertendo una deprivazione di forze eteriche, qualche dolore fisico, emozioni non solitamente sperimentate, o unindefinita depressione. Inoltre, il discepolo che lavora per liberare il pensiero dal sistema nervoso-cerebrale tramite la tecnica di concentrazione-meditazione-silenzio interiore, attua un sottile processo di trasformazione dellenergia sessuale in pure forze eteriche che forniranno al pensiero liberato la base eterica per avere un supporto indipendente dallorgano cerebrale. Un chiaroveggente vedrebbe un flusso lungo la colonna vertebrale che parte dalla radice e arriva nei centri eterici superiori della testa. Lordinaria attivit sessuale di per s creerebbe un meccanismo opposto a quello meditativo, in un flusso discendente che aumenta laderenza tra corpo fisico ed eterico/astrale. Questa situazione peggiore nei casi in cui il discepolo ha una relazione con un partner che si trova ad un inferiore livello evolutivo o che non ha alle spalle un lavoro di purificazione interiore. Le conseguenze di ci sono facilmente immaginabili. Si rischia quindi di compiere un duro lavoro spirituale che poi va in fumo solo per soddisfare un istinto che si ritiene insopprimibile, col pretesto di aver bisogno di uno sfogo. Il sacro amore un mistero in quanto in realt significherebbe fare lamore attraverso lo spirito. Per non parlare poi della promiscuit sessuale, ossia cambiare frequentemente partner. Cosa spinge un soggetto a passare incessantemente da un partner allaltro? E una dinamica attraverso la quale la brama incontrollata porta ad

esaurire le preziose risorse di forze eteriche presenti in un rapporto che alla fine diventa solo sfogo fisico che interrompe ogni contatto con i piani spirituali superiori e sviluppa energie che vengono facilmente divorate da larve-entit astrali. E come se la brama creasse una larva-forma pensiero che ha bisogno di costante nutrimento per sopravvivere nel piano sottile astrale. Questo nutrimento sar fornito dallenergia sprigionata dai costanti rapporti sessuali. Al momento dellorgasmo la larva si ingrandir e ad un certo punto non sar pi soddisfatta dallenergia, ormai depauperata, fornita da un solo partner. Da qui la necessit di cercare sempre nuovi partner la cui energia sar succhiata in una sorta di vampirismo energetico. Alla fine dei conti entrambi i partner saranno vampirizzati da queste entit larvali e dalla loro stessa brama non rettificata. Apparentemente questo discorso sembrer troppo schietto e crudo, ma potrebbe costituire una verosimile interpretazione di metafore e simbolismi, ritrovabili anche nei due testi di M.S sopra citati, come ad esempio il Drago, la Serpe, la brama, forze luciferiche e arimaniche. Forse occorrerebbe leggere tra le righe questi testi. Il maestro Massimo, a detta di chi lha conosciuto, era dotato di una profonda delicatezza di carattere e rispetto per la diversit e le debolezze altrui. Probabilmente per sua indole non avrebbe voluto fare direttamente discorsi cos crudi ma solamente farli intendere, e ora pi che mai possibile comprendere quali siano stati i deleteri effetti di quella che negli anni 60 stata considerata come una trionfale conquista , ossia la liberalizzazione sessuale, eppure peggiore sintomo del kali yuga e causa di profonda decadenza in quanto espressione della profanazione del sacro. Non a caso si avuto il flagello della malattie sessualmente trasmesse, che forse non preoccuperebbe troppo visto che al giorno doggi abbiamo a disposizione una vasta scelta di potenti farmaci antibiotici, ma che in realt hanno una profonda radice sottile non di certo sradicabile da un farmaco che si limita ad ammazzare batteri, ed facile intuire il perch. Il contagio fisico in realt rispecchia una modalit di contagio eterico-astrale e mentale: vediamo lesempio di un uomo che stato con molte donne, magari potrebbe essere stato pi o meno sfortunato nel contrarre infezioni veneree, ma non sar di certo stato immune dal contagio di scorie astrali, larve, pensieri, turbinii emozionali, traumi. Per molti sar difficile accettare tali teorie che potrebbero apparentemente sembrare brutali ma che possono fornire la spiegazione di sottili meccanismi che sono facilmente verificabili anche solo guardando le storie di vita degli ultimi secoli. Forse non c bisogno di nessuna rivoluzione esterna per emergere dal Kali yuga, ma basterebbe poter ritrovare la sacralit delle origini, in cui il sesso era vissuto come qualcosa di sacro.

Piuttosto che mettere laccento su questa tragedia attuale , M.S ha cercato di farci intuire tra le righe in cosa consista la pura dimensione della sacralit dellamore, cos strettamente connessa alla liberazione del pensiero. Vediamo allora il caso in cui due anime si incontrano dopo aver raggiunto un determinato livello di purificazione lungo il sentiero che porta alla liberazione del pensiero e alla realizzazione spirituale. Queste due anime si incontrano e avvertono, oltre ad una forte attrazione fisica, un forte legame spirituale. Se questi due innamorati saranno capaci di dominare liniziale impulso-brama, inizieranno un cammino insieme. Il cammino del sacro amore difficile. Non gi dato, cos come del resto non gi data la liberazione del pensiero, se non in rari casi di due persone entrambe gi spiritualmente realizzate. Il sacro amore va realizzato gradualmente in un lavoro di coppia. Allinizio i due innamorati prenderanno coscienza della brama che li anima e cominceranno il duro processo di rettificazione, conoscendo cosa la brama, da dove viene, e quale sia invece la fonte dellautentico sacro amore. Si abbracceranno ed entreranno in una profonda intimit pura spirituale e fisica, essendo il fisico solo la conseguenza del sottile. Ma questo un lavoro delicato: la brama tenter in mille modi i due innamorati, facendo intravedere prospettive di estasi e beatitudine, volendo affrettare i tempi e bruciare le tappe per rendere lintimit fisica completa. Ma se entrambi sapranno vedere oltre le apparenze, comprenderanno il magico e sottile significato dellattesa. A questo stadio, lunione sessuale fisica vera e propria non deve essere realizzata perch le delicate forze eteriche hanno bisogno di svilupparsi in un regime di purificazione. Eppure gli innamorati raggiungeranno profondi livelli di intimit fisica e spirituale, rafforzata da pratiche meditative eseguite insieme in sincronia. Agli amanti che procedono in tal modo, verr prima o poi rivelato qual il sentiero dellapertura del cuore. Prima che questo sia compiuto, sar necessario operare unaccurata purificazione di quelli che sono eventualmente i nodi karmici che potrebbero affliggere due anime cos legate, in particolare nel caso in cui abbiano da fronteggiare dinamiche psicologiche causate spesso da non-risolti anche provenienti da passate incarnazioni. Questo cammino sar irto di ostacoli e prove, proprio come avviene del resto in un normale cammino spirituale individuale, anzi andr proprio in parallelo allindividuale cammino spirituale di entrambi. Gli innamorati in tal modo individueranno gradualmente qual la fonte da cui proviene il loro sacro amore e conosceranno profondamente i meccanismi tramite cui la brama entra in rapporto con il sacro sentimento, che si scoprir essere analoghi ai meccanismi tramite cui il pensiero

riflesso cerebrale assoggetta e imprigiona il pensiero originario non-dialettico. In ci riposto il sacro segreto del Graal di cui non pu essere scritto, ma che pu essere intuito da coloro che sono incamminati sulla via della liberazione del pensiero dai sensi. Grande significato avr a questo proposito la fedelt, a cui M.S dedica addirittura un intero capitolo nel suo Graal, non a caso. Diverse saranno le tappe del cammino del sacro amore: difficolt, tribolazioni, tentazioni, disciplina e sacrifici metteranno alla prova i due innamorati. Si tratta di un cammino in cui gradualmente uno riconoscer, per usare le parole di M.S, laltro come da sempre presente in se stesso. Le modalit e i tempi saranno differenti da coppia a coppia, ma lessenza del cammino sar la medesima. Lintimit spirituale dei due innamorati crescer sempre di pi, inducendo stati di profonda meditazione anche solo con la silenziosa presenza fisica dellaltro. Il congiungimento dei due comincer ad avvenire con straordinaria intensit sul piano spirituale, determinando la fusione dei corpi sottili che si cercheranno per completarsi in una magica combinazione di polarit; il principio maschile si unir al principio femminile in una conjunctio oppositorum in cui i corpi fisici vibreranno come ricettacoli di sublimi ritmi sottili che traggono la loro origine dai piani spirituali superiori. I due amanti modificheranno il proprio stato di coscienza contattando i propri rispettivi Io superiori (mentre invece in un rapporto ordinario accade piuttosto che lIo venga addormentato dalla brama), vibrando progressivamente su frequenze sempre pi elevate e raggiungendo anche solo con un abbraccio fisico lo stesso stato di coscienza che solitamente si raggiunge in meditazione profonda: i pensieri cerebrali diminuiranno la loro caotica successione fino a lasciare il posto ad un silenzio interiore, preludio della liberazione del pensiero dallorgano cerebrale. Grande sar a questo punto la beatitudine estatica sperimentata in questo sacro abbraccio. Gli stati di coscienza raggiunti in tal modo metteranno in contatto i due amanti con i piani spirituali superiori, da cui potranno essere tratte importanti intuizioni. Il sacro legame che si creer tra le due anime diventer inviolabile. Al confronto di questa sublime esperienza spirituale, leccitazione sessuale considerabile solo come un pallido riflesso, una conseguenza, un accidente, allo stesso modo che il pensiero cerebrale riflesso del pensiero libero dai sensi. Il sacro amore quindi va costruito , creato, conquistato attraverso un duro lavoro spirituale sia individuale sia di coppia. Si verificher anzi che il proprio lavoro spirituale individuale verr alquanto intensificato nel trovarsi in un sacro rapporto di coppia. Alcuni esoteristi pensano che sia sufficiente incontrare un partner per il

quale si nutra un profondo sentimento o per lo meno un partner che percorra un cammino spirituale e poi fare lamore eccitandosi con suggestioni filosofiche o esoteriche. Ma questo, alla luce di ci che stato detto finora, non pu affatto essere sufficiente. Magari ci si ribeller a questa visione del sacro amore che, indubbiamente , comporta un duro lavoro sugli istinti e le passioni, ma se si legge tra le righe Graal o DellAmore immortale ci si render conto che questa una condizione imprescindibile. Sia chiaro che qui non si intende demonizzare il sesso ma solo ricondurlo alla sua sacra origine spirituale. Steiner e Scaligero ci hanno indicato il percorso della liberazione del pensiero dallorgano cerebrale; nel sacro amore si tratterebbe, seguendo tale interpretazione, di liberare la pura forza-amore (imprigionata nellistintualit animale), dagli organi genitali, ossia le pure forze eteriche dallasservimento alla funzione fisica riproduttiva. Nella sua essenza profonda, quindi, la pura forza del sacro amore corrisponderebbe al pensiero liberato. Per ritrovare questa essenza occorre invertire quello che sarebbe il corso ordinario dellamore che, tramite listinto riproduttivo, viene vincolato al fisico, smarrendo la sua origine spirituale profonda. Nellamore cos come viene vissuto ordinariamente, infatti, avviene un processo tramite cui il sentimento che risiede nel cuore, anzich essere purificato dalla brama e quindi recuperato nella sua essenza primordiale di sacro amore, viene portato da un moto di brama dai centri superiori verso i centri riproduttivi. Ad ogni orgasmo la forza amore/erotica verr convogliata nei centri nervosi fino ad esaurirsi nel fisico, perdendo contatto con la sua origine. E come se un seme (lamore puro nella sua forma originaria) venisse tolto dal suo terreno protettivo. Invece, nel sacro amore, il senso del moto discendente viene invertito, anzich dal cuore agli organi genitali, piuttosto dagli organi genitali al cuore. Questa via va sperimentata, effettuando quello che M.S chiama sacrificio e che consisterebbe quindi nellatto di sacrificare gli istinti (simboleggiati dalla croce nera) perch possano fiorire le rose. Occorrer inoltre un intenso lavoro sulle forze del pensare, sentire e volere per purificare leros e ritrovare lessenza primordiale, portando le forze sessuali verso i centri eterici superiori. Steiner ci ha fatto intendere questa prospettiva, che sar raggiunta dallumanit del futuro in un successivo stadio di evoluzione spirituale, affermando che la funzione riproduttiva avr sede nel chakra eterico della laringe. Ad una tappa avanzata del cammino del sacro amore, lunione sessuale, che nelle coppie ordinarie un punto di partenza che poi diventa un punto morto, potrebbe

essere solo un accidente non essenziale, in quanto lunione sar in realt sar gi avvenuta pienamente in altri piani, sotto la guida dellIo superiore. Sesso come irrilevante accidente: se c o non c non ci sar differenza, perch i due amanti saranno gi congiunti profondamente in un appagamento totale, in un sacro matrimonio che nessun uomo in terra potr mai spezzare: lintimit sar stata gi cos intensa e totale, perch sar gi avvenuta la sacra iniziazione nella quale il centro cardiaco viene aperto in entrambi, in un modo tale che le forze eteriche luminose risplenderanno allinfinito, perdurando in uno stato estatico che eleva alla millesima potenza quello che si poteva provare nel pallido riflesso di un rapporto ordinario. Altro non si pu scrivere, ma solo vivere in silenzio come esperienza-stato di coscienza. Se questo segreto fosse conosciuto, tutte le coppie sarebbero iniziate al Graal.