Sei sulla pagina 1di 3

IL PENTACOLO

Sebbene venga considerato da alcuni ignoranti soltanto un simbolo satanico e malefico, in realt il Pentacolo uno dei segni pi positivi, importanti e sacri mai rappresentati. La forma quella di un cerchio che contiene una stella a cinque punte. La stella un simbolo antico come l'uomo, infatti stato rappresentato spesso in grotte e graffiti risalenti al Paleolitico, e rappresenta appunto l'essere umano stilizzato: gambe, braccia e testa. Cinque arti, anzi quattro arti e un cervello capace di pensare, di sentirsi divino, di aspirare ad esserlo. E questo significa il Pentacolo: l'essere umano inserito nell'Universo, l'essere perfetto in armonia con il creato. Le punte nella tradizione magica, oggi ripresa dalla religione Wicca, simboleggiano i punti cardinali a cui si aggiunge la punta superiore, l'Akasha, il mondo degli spiriti, dell'evoluzione animica che alla fine del ciclo delle reincarnazioni (gli Egizi direbbero il Duat, infatti il simbolo nasce proprio in Egitto come raffigurazione della stella Sothis, Sirio).

Il pentacolo nella Wicca viene tracciato dalle streghe durante i riti e ha una funzione protettiva; in alcune tradizioni le streghe e gli stregoni di secondo livello portano un pentacolo rovesciato, con la punta in basso, ma ci non ha valenze negative, solo simboleggia una particolare evoluzione spirituale. Sostanzialmente le due punte rivolte verso l'alto sono un richiamo alle corna d'ariete, al Bafometto e dunque alla Triplice Dea, ossia Iside con le corna e il disco solare, protettiva Madre Terra. Questo simbolo per stato in maniera ignobile diffamato da due istituzioni: da un lato l'Inquisizione e in generale la parte pi estremista e integralista del Cristianesimo la quale, dimentica delle sue origini pagane, addita il pentacolo, specialmente quello rovesciato, come simbolo maligno e legato a Satana. Satana, abbiamo detto pi volte, una costruzione medievale basata da un lato sul Dio egizio Set, legato alla sterilit e alla morte; ma dall'altro lato, si voluto prendere al contrario il Dio della fertilit, rappresentato in forma caprina, come il greco Pan o l'egizio Amon, ed paradossale in quando queste divinit sono legate alla vita e alla procreazione, alle ovaie femminili come testimonia il simbolo dell'Ariete. In tal modo il Cristianesimo integralista ha voluto associare i culti pagani al Male, al Diavolo con le corna e i piedi caprini, il Belzeb che danza con le streghe. Si tratta di un assurdo, perch come detto si tratta di qualcosa legato alla fertilit e alla vita e non ci pare che la vita in s possa essere considerata negativa, a

meno che non si sia sessuofobici e misogini come spesso accadeva (e accade tuttora) nei testi delle gerarchie cristiane... Utilizzando queste teorie, una forma di Cristianesimo degenerato, anche questo lontanissimo dal messaggio originario positivo dei primi cristiani, ha iniziato a partire dal Medioevo ad adorare questo bizzarro miscuglio di divinit e questo movimento oggi prende il nome di Satanismo. Ma si tratta di un mostro spirituale, in quanto non esiste Satana, non esiste un Belzeb diabolico, non esiste tutta l'iconografia con cui quel Cristianesimo integralista ha raffigurato il Dio del Male e delle streghe. Un'immensa opera di diffamazione, di falsificazione della realt, dell'antico culto e il Pentacolo la vittima di questa incredibile disinformazione, attuata allo scopo di ottenere il predominio assoluto in campo spirituale, distruggendo nel ricordo della gente il simbolismo sacro e ancestrale. in termini antropologici, un vero disastro, i cui danni ancor oggi sono visibili... Per fortuna alcuni movimenti pagani legati alla Natura e all'antica religione, come la gi citata Wicca, sia pur parzialmente stanno recuperando il senso di questo antico simbolo, percependone l'importanza e la beneficit. Anche perch per alcune scuole filosofiche greche il pentacolo era il simbolo segreto e pi sacro, le cui proporzioni nascondevano il segreto dell'Universo. La Connessione di Venere e la sezione aurea

Infatti il Pentacolo, sia nella sua forma tradizionale con la punta all'ins che rovesciato, assume valenze astronomiche e cosmiche se si osserva la posizione dei pianeti pi interni del Sistema Solare in un determinato intervallo di tempo. Gli astronomi antichi conoscevano perfettamente il Pentagramma di Venere, cio il disegno che Venere traccia ogni otto anni sullo Zodiaco. Questo perch il Pentacolo ha in s delle proporzioni perfette, riconducibili alla spirale e alla sezione aurea. Infatti alcuni esoteristi affermano che il simbolo segreto di Pitagora dei suoi seguaci fosse la stella a cinque punte e il perch presto detto. Il Pentacolo geometricamente una stella con le diagonali disegnate. Al suo interno visibile perfettamente un pentagono regolare e il lato di questo pentagono geometricamente in

proporzione con le linee che formano le punte della stella e con le diagonali. Ossia, le linee che lo compongono sono in proporzione e se si analizza il rapporto tra di esse, si scopre che identico al phi della Sequenza di Fibonacci. Questo fatto rende il pentacolo perfettamente simmetrico e armonico, al punto che possibile disegnare attorno a esso un rettagolo aureo. Un'ulteriore conferma della sacralit di questo simbolo, veramente in sintonia con le leggi universali.