Sei sulla pagina 1di 5

Inni a Diana, evocazione dello spirito, fortuna e potere

Oggi torneremo ad imparare alcune lodi ed inni alla Grande Dea Madre Diana. Inni per devozione,
invocazione, per richieste di aiuto, insomma un modo differente di rendere grazie e chiedere aiuto
a Diana.
Il primo canto che vi proporr esplicitamente indicato per sollecitare il benessere materiale, la
fortuna.
- Inno Orfico Fortuna
Qui, Fortuna: ti invoco con preghiere, buona regolatrice,
mite, protettrice delle strade, per i beni felici,
Artemide che guidi, di gran nome, nata
dal sangue di Eubuleo, che hai gloria imbattibile,
sepolcrale, sempre in movimento, cantata dagli uomini.

In te infatti la vita dei mortali sempre varia:


perch agli uni prepari abbondanza molto ricca di beni,
agli altri cattiva povert agitando collera nellanimo.
Ma, dea, ti supplico di venire benevola alla vita,
piena di ricchezze per i beni felici.
Il secondo canto indicato per evocare ed invocare due cose: il coraggio e la forza necessaria per
affrontare ogni situazione difficile in qualsiasi ambito vi occorra un aiuto.
- Inno Orfico di Melinoe
Invoco Melinoe, fanciulla ctonia, dal peplo color croco,
che presso la foce del Cogito laugusta
Persefone gener ai sacri letti di Zeus Cronide,
alla quale lingannato Plutone si un con scaltre astuzie,
e con lira di Persefone tir fuori unapparenza dal doppio corpo,
che rende folli i mortali con apparizioni brumose,
rivelando limpronta della forma con visioni strane,
talora ben visibile, talora oscura, si accende di notte
in attacchi ostili nella notte tenebrosa.
Ma, dea, ti supplico, regina di sotterra,
di far uscire dallanima la follia verso i confini della terra,
mostrando agli iniziati il sacro volto benevolo.
Il terzo canto ha un potere materiale e spirituale, ma anche di affermazione e approvazione, di
comando e direzione
- Inno Orfico alla Natura
Natura, Madre divina di tutte le cose,
Madre degli Dei e degli uomini mortali,
origine di tutto, gioioso piacere,
nume operoso che tutto nutri
e fai lieta la vita.

Dea generosa che tutto indomabile domi


e conduci a buon fine e tutto distruggi,
fulgida dominatrice, comune a tutti
eppur tu sola non accomunata.
Splendida, gioiosa ed infinta,
gradita, varia, affabile, feconda ed operosa.
Che di fiori ti vesti e porti frutti
e di belle stagioni ti allieti.
O vergine nutrice dalle amabili chiome
dai seni ricolmi e dalla sorte felice,
impulso generante, abile, prudente.
Tu che in tutto ti effondi ciclica
e in molte forme appari.
Vita immortale, provvidenza eterna,
Tu sei tutte le cose. Tu sola queste cose produci.
Ti prego Dea: portaci la pace e la diletta armonia,
la ricchezza felice e la salute sovrana.
Pentacoli e i loro poteri
I pentacoli, sono la forma pi evoluta dei classici talismani, essi rappresentano una massima
protezione, e quelli universali sono complessi in quanto occorrono nelle evocazioni e scongiuri
contro gli spiriti, mentre i misti vengono utilizzati nelle evocazioni e dalle persone che partecipano
ai rituali.
Altra cosa importante che i pentacoli personali devono essere sempre in contatto con l aura
vitale della persona per cui stato creato.
Ecco un breve riassunto de I pentacoli e i loro poteri
SOLE
1) per ottenere onori, gloria, poteri regali
2) per sfuggire magicamente di prigione
3) per ottenere ubbidienza da tutte le cose create
4) per essere trasportati dagli spiriti ovunque si desideri
5) per rendersi invisibili, o avere fortuna al gioco e in commercio
6) per rendere visibili gli spiriti
7) per acquistare forza
LUNA
1) per evocare spiriti lunari ed aprire le porte chiuse
2) per avere dominio sulle acque
MERCURIO
1) per evocare e comandare gli spiriti
2) per accrescere la comprensione metafisica
3) per accrescere le facolt psichiche
VENERE
1) per ricevere grazie, onori, ed esercitare ogni arte sotto il dominio di Venere

2) per favorire le operazioni damore


3) per fare innamorare unaltra persona
4) per fare innamorare una donna
GIOVE
1) per ottenere salute, onori e ricchezze
2) per avere obbedienza da tutti i demoni
3) per evitare la povert
4) per cercare tesori nascosti
5) per avere ricchezze
6) per aumentare la veggenza
7) per salvaguardarsi dai pericoli mortali
MARTE
1) per provocare le guerre
2) per ottenere vittoria in guerra e nei duelli
3) per costringere i demoni allobbedienza
4) per respingere ogni aggressione
5) per evocare gli spiriti di Marte
6) per provocare tempeste
7) per curare tutti i mali
SATURNO
1) per evocare gli spiriti di Saturno
2) per esercitare ogni arte sotto il dominio di Saturno
3) per fare invasare dai diavoli unaltra persona
4) per provocare terremoti
5) per operazioni di distruzione e di morte
6) per proteggersi contro la morte di sabato
7) per proteggersi contro larroganza degli spiriti
8) per evocare di notte gli spiriti di Saturno
Animali simbolici: la loro corrispondenza
Oggi voglio parlarvi degli animali simbolici, poich ogni animali del creato a una sua
corrispondenza con qualche culto.Gli animali sono tanti ed oggi vi fornir la seconda parte
dellarticolo sugli animali simbolici.
PELLICANO: Il pellicano che si lacera il petto per nutrire i suoi piccoli con il proprio sangue,
simbolo dellamore materno ma anche del sacrificio di Cristo sulla Croce.
PERNICE: significato negativo dellabitudine di raccogliere le uova e covare pulcini altrui.
PESCE: Simbolo di Cristo e dellEucarestia.Le lettere che compongono la parola pesce in greco
(ICTHUS) sono le iniziali della frase: Ges Cristo figlio di Dio Salvatore.
SCARABEO: si supponeva che questi animali fossero solo maschi, deponessero il loro seme in un
materiale che appallottolano a sfera con le zampe posteriori.

SCIMMIA: scimmia era un insulto e questi animali erano considerati simboli di un aspetto malvagio
e mostruoso.
SCORPIONE: Animale che avvelena rappresenta la cattiveria e la falsit.
SERPENTE PIUMATO: Unione di serpente e uccello, nelle culture precolombiane simbolo del
Dio Quetzacoatl e rappresenta lunione tra cielo e terra.
SIRENA: Nella mitologia classica uccide i marinai attirati dal suo canto allettante facendoli
naufragare sugli scogli.
SFINGE: Essere con corpo di leone e tasta umana, spesso alato. Rappresenta lenigma sulla
natura delluomo.
UNICORNO: Animale fantastico rappresentato generalmente come un cervo bianco, con criniera di
cavallo e un corno a spirale sulla fronte simbolo di purezza, spiritualit e forza.
VOLPE: In molte tradizioni popolari simbolo dellastuzia e della perfidia.
COLOMBA: Per la sua docilit e il candore delle piume esprime la purezza dellanima. E simbolo
di Pace, mitezza e amore.
CONIGLIO: In quanto animali inermi, rappresenta la fiducia in Dio.
DRAGO: Grande rettile alato rappresenta nella cultura occidentale la brutalit e il caos originario.
E frequente nelliconografia cristiana, sconfitto da S. Giorgio, il nobile guerriero vincitore sulle forze
del male. Nella cultura cinese, il drago una presenza benefica che sconfigge gli spiriti maligni.
FALCO: Simboleggia la nobilt danimo.
FARFALLA: Rappresenta lanima umana. Per la bellezza, leggerezza e fragilit.
FENICE: Uccello simile allairone, simbolo di immortalit e resurrezione
Oggi voglio parlarvi degli animali simbolici, poich ogni animali del creato a una sua
corrispondenza con qualche culto.
Gli animali verranno divisi in due post, uno oggi e uno domani. Ecco quindi la prima parte
dellarticolo sugli animali simbolici.
AGNELLO: E il simbolo di Cristo che si sacrificato sulla Croce per tutti i Cristiani.
ARIETE: lardere del creatore, da cui prende inizio la ruota dello zodiaco.
BUE: il simbolo di forza pacifica e di servit paziente.
CANE: il simbolo di difesa dai pericoli e guida fedele nella vita, ed considerato da numerose
civilt come la guida nel passaggio dellaldil Anubi , Dio egizio dei morti aveva la testa di cane
sciacallo.
CAVALLETTA: ovviamente simbolo di calamit, temuta per la sua frequente comparsa in fitte
nuvole devastatrici.
CAVALLO: simbolo di forza e vitalit e la simbologia psicologica vede nel cavallo un essere

nobile e intelligente.
CERVO: questo animale rappresenta nel cristianesimo lanelito ad una dimensione spirituale in
grado di rifuggire il male e purificarsi.
CICOGNA: In numerosi paesi del nord- Europa annuncia la primavera e quindi la vita , la Pasqua
di Resurrezione, perci simbolo di portatrice di bambini.
CIGNO: la purezza simbolo del redentore sulla Croce, che nel medioevo assume anche il
significato dellipocrisia.
CHIMERA: E un essere mostruoso con sembianze di leone, capra e serpente e rappresenta le
forze spaventose della terra e del mare.
CIVETTA: secondo alcune leggende con il suo canto preannuncia la fine.
COCCODRILLO: era nel medioevo simbolo delle fauci dellinferno.
GATTO: E lanimale domestico molto amato spesso visto come un porta sfortuna negativa.
GRANCHIO: A causa del suo camminare allindietro ritenuto portatore di sventura.
LEONE: il simbolo dellEvangelista Marco e rappresenta la forza e la potenza.
LUCERTOLA: Animaletto che ama il sole ed simbolo del bene.
PAVONE: visto che in ogni primavera rigenera le sue penne, simbolo di rinascita, resurrezione e
di immortalit. La sua bellezza pu essere assunta a simbolo di vanit e superbia.
PECORA: sempre innocente e inerme di fronte al nemico, rappresenta lumanit facile vittima
della seduzione.
PEGASO: E il bel cavallo alato della mitologia greca ed associato alla forza e la vitalit di cui
simbolo il cavallo con la spiritualit propria degli abitanti dellaria.