Sei sulla pagina 1di 7

Matteo Nobile

20120519

Valutazioni
Benchmark
Il benchmark il mantra della maggior parte delle gestioni patrimoniali. Praticamente
ogni portafoglio, volente o nolente, viene paragonato ad un benchmark di qualche genere.
Questo vale anche per i fondi.
Quando un benchmark riferito ad una singola asset class (ad esempio obbligazioni o
azioni) questo viene elaborato, generalmente, in base alla capitalizzazione dei suoi
componenti.
In altri termini, il titolo con maggiore capitalizzazione rappresenta un peso importante del
benchmark.
Se questo approccio pu essere considerato logico, in quanto un titolo a grande
capitalizzazione rappresenta una grande parte del mercato/economia, nel mondo del
debito pu creare particolari distorsioni.
Si corre il rischio, infatti, di dover acquistare, per seguire il benchmark, titoli di un paese
pesantemente indebitato (e quindi con grande capitalizzazione di credito). Tanto che i
fondi obbligazionari a benchmark, sono probabilmente costretti a detenere quote
relativamente importanti di debito italiano e spagnolo nei loro portafogli.
Alcune case fondi stanno finalmente comprendendo questo e iniziano a proporre portafogli
dove il peso dettato dalla bont dei parametri macro economici e non dalla
capitalizzazione di mercato.
La scelta evidentemente pro investitore, soprattutto quello conservativo.
Ma deleteria per quei paesi che contano sul fatto che i portafogli debbano replicare il
benchmark per assicurarsi di piazzare i propri titoli a molti investitori.
Basti pensare all'isteria per quegli emittenti che hanno perso la AAA oppure sono scesi
sotto BBB per il fatto che ora non fanno pi parte dell'indice/benchmark.
Resta il fatto che uno degli ultimi baluardi della gestione tradizionale sta iniziando a
scricchiolare. Se anche gli indici stessi verranno considerati poco affidabili, si dovr per
forza passare ad una gestione molto pi flessibile

Matteo Nobile

20120519

Bond
770

182

625
620

765

180

615
610

760
178

605

755

600
176
595

750

590

174
745

585
580

172

740

575
735
28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6

170
28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6

Citigroup US GBI All Maturitie

570
28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6

Citigroup EMU GBI All Maturiti

Citigroup Global Emerging Mark

Continua il giochino del risk off, ma in questo caso, sono solo i titoli tedeschi e USA ad
approfittarne. L'indice europeo, con l'allargamento degli spread su Italia, Spagna, Francia,
non riesce a beneficiarne. Male i mercati emergenti.
Name
LYXOR ETF EUROMTS 1-3Y IG
LYXOR ETF EUROMTS 3-5Y IG
LYXOR ETF EUROMTS 5-7Y IG
LYXOR ETF EUROMTS 7-10Y IG
LYXOR ETF EUROMTS 10-15Y IG
LYXOR ETF EUROMTS 15+Y IG

Date
18.05.2012
18.05.2012
18.05.2012
18.05.2012
18.05.2012
18.05.2012

Price
118.55
132.33
125.03
124.55
135.64
133.99

1 week 1 month 3 month 6 month


-0.28
-0.05
0.05
2.30
-0.56
0.07
0.50
4.60
-0.71
0.18
0.88
5.92
-0.87
0.06
0.78
6.41
-0.70
0.63
1.44
9.57
0.17
2.63
3.35
12.59

YTD
0.65
2.21
3.30
4.33
5.93
6.03

1 Year
1.68
4.47
4.72
6.23
2.84
10.87

3 Year
1.10
2.15
2.68
2.96
1.95

Citigroup EMU GBI All Maturiti

18.05.2012

179.02

-0.46

0.57

1.22

6.96

3.46

6.98

3.69

LYXOR ETF EUROMTS GLOBAL IG


18.05.2012
LYXOR ETF EUROMTS AAA GOV BD 18.05.2012
LYXOR ETF EUROMTS INFL LINK
18.05.2012

137.63
120.84
118.32

-0.37
0.35
-0.63

0.64
1.74
0.10

1.15
2.90
0.15

6.29
5.61
10.13

3.36
2.93
4.01

5.20
11.01
-1.20

2.80

LYXOR ETF EURO CORP BOND


LYXOR ETF EU CORP BOND X-FIN
LYXOR IBOXX LIQ H/Y 30

18.05.2012
18.05.2012
18.05.2012

124.70
114.30
106.17

-0.18
-0.03
-1.89

0.43
0.42
-0.72

2.38
2.12
0.24

6.01
5.06
7.22

4.90
4.32
6.53

7.81
7.97
2.13

DB X-TR II ITRAX SUBORD 5 YR

18.05.2012

98.50

-3.25

-4.03

-5.61

1.85

0.03

-7.78

1.91

Matteo Nobile

20120519

Corporate bond
222

200

220

198

196

218

194
216
192
214
190
212
188
210

186

208

184

206
28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6

182
28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6

iBoxx $ Liquid Investment Grad

186

iBoxx $ Liquid High Yield Inde

138

136

184

134
182
132
180

130

128

178

126
176
124
174
122

172
28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6
IBOXX LQD CRP TR

120
28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6
Markit iBoxx EUR Liquid High Y

Questa volta anche corporate e high yield devono cedere all'ondata di vendite.
Si torna ai livelli di febbraio.

Matteo Nobile

20120519

Equity
1350

1300

1250

1200

1150

1100
28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6
MSCI WORLD
1400

96

1100

94
1350

1050
92

1300
90

1000

88

1250

950

86
1200
84

900

1150
82

1100

80

28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6
MSCI USA

850

28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6
MSCI EUROPE

28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6
MSCI EM

Brutte parabole e soprattutto movimenti selvaggi (tipo emerging markets).I mercati


azionari sembrano aver perso la fiducia degli investitori che preferiscono, a quanto sembra
i governativi USA, nonostante i rendimenti ridicoli.

Matteo Nobile

20120519

Commodities
305

300

295

290

285

280

275

270

265
28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6
DJUBS Com m odity TR
290

82
81

280
80
79

270

78
260
77
250

76
75

240
74
230

73

28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6

28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6

DJUBS PrcMtl

104

DJUBS Agri

180

102

175

100
170
98
165

96
94

160

92
155
90
150

88
86

145

28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6
DJUBS Ene

28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6
DJUBS IndMtl

Se le materie prime sono meno sensibili alle beghe politiche, non sono affatto insensibili ai
dati macro che non mostrano una situazione in particolare espansione.
Dal grafico sembra che il movimento positivo delle materie prime agricole sia pi frutto di
alta volatilit che di un trend.

Matteo Nobile

20120519

Forex
0.96

1.225

0.95

1.22

0.94
1.215
0.93
1.21
0.92
1.205
0.91
1.2

0.9

0.89

1.195

28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6

28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6

USD-CHF X-RATE

1.52

EUR-CHF X-RATE

1.26

1.51

1.24

1.5
1.22
1.49
1.2

1.48
1.47

1.18

1.46

1.16

1.45

1.14

1.44
1.12
1.43
1.1

1.42

1.08

1.41
28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6
GBP-CHF X-RATE

28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6
JPY-CHF X-RATE (x100)

1.35
1.34
1.33
1.32
1.31
1.3
1.29
1.28
1.27
1.26
28.11 13.12 28.12 12.1 27.1 11.2 26.2 12.3 27.3 11.4 26.4 11.5 26.5 10.6
EUR-USD X-RATE

La BNS non cede di un millimetro e il cambio EURCHF sembra ormai inchiodato.


Continua la forza del dollaro e dello JPY a sottolineare la volont di posizionare i portafogli
sui porti sicuri.

Matteo Nobile

20120519

Considerazioni e portafogli
Qualche investitore inizia seriamente a chiedersi se non ci siano rischi importanti relativi
all'esposizione in titoli italiani, spagnoli o comunque di stati in difficolt.
Quello che spesso non si considera che se gi la piccola Grecia pone moltissime
incognite su quello che potrebbe succedere con la sua uscita dall'EUR (si tratta di un
fallimento su tutto il debito estero), assolutamente impossibile determinare cosa
potrebbe succedere se grandi paesi come Italia e Spagna volessero scatenare l'inferno.
I titoli tedeschi sarebbero al sicuro ? Improbabile, perch anche le banche tedesche
avrebbero parecchi problemi.
Il cash ? Dipende da come viene convertito e soprattutto dai livelli di inflazione seguenti.
Una posizione short ? Possibile, se per le cose non dovessero andare davvero male, la
posizione short sarebbe altrettanto deleteria di una posizione long se le cose dovessero
andare bene.
I titoli svizzeri ? In mezzo all'Europa, anche la Svizzera avrebbe i suoi bei problemi
I titoli di paesi emergenti ? Forse, ma senza le esportazioni verso Europa, anche i paesi
emergenti non sarebbero privi di problematiche da affrontare (l'estate scorsa l'indice dei
paesi emergenti perse il 30%).
Oro ? Forse, molti gestori considerano l'oro un buon hedge. Ma nelle ultime settimane
abbiamo visto come anche l'oro non sia un hedge perfetto.
No, in caso di fallimento disordinato di uno o pi stati europei, non ci sarebbero
fondamentalmente vie di scampo, se non fortunose.
Nella struttura di portafoglio vale la pena, probabilmente, restare razionali e ben
diversificati.
Al dil del populismo, il danno anche sociale di un fallimento va ben oltre l'immaginazione.
Confido che anche il politico meno scaltro si renda conto di questa situazione.