Sei sulla pagina 1di 7

Matteo Nobile

20120811

Valutazioni Dai minimi del primo di giugno, i mercati europei sono saliti di circa il 15%... annualizzato si tratta di una crescita del 115% circa. Sembra ovvio che l'economia non sia tornata su un cammino di crescita che possa giustificare un rialzo del genere, ma tant'. interessante notare per che se il DAX tedesco crescito pi o meno in modo lineare, per quanto lineare possa essere un indice azionario, l'indice IBEX spagnolo (o il FTSE MIB italiano) salito prima a +20% tra inizio giugno e fine di giugno, per poi tornare al livello di inizio giugno per il 24 di luglio, per poi risalire a +20% verso il 7 di agosto, per chiudere a +15% venerd. In termini statistici, la volatilit realizzata dal DAX in questo periodo ammonta a 22% (annualizzata), quella dell'Ibex a 40%. In termini settimanali i valori diventano 3.2% e 5.27%. Che si rapporta alla performance settimanale di +1.4% per il DAX e +1.58% per l'IBEX. Usando un intervallo di confidenza del 95% (2 sigma), possiamo quindi affermare che settimana prossima, la performance del DAX sar compresa tra -5.02% e +7.80%, mentre quella dell'IBEX sar compresa tra -9.86% e +13.02% ! Detto anche: non ho idea di dove possano andare i mercati azionari. Questo si rapporta ai famigerati reverse convertible barrier dove la barriera a 1 o 2 anni si situa tra il -25% e il -40% dal prezzo attuale. Molti investitori pensano impossibile che il sottostante scenda del 25%. Io credo che se un indice, senza forzare la statisica, possa scendere di 5% o addirittura 10% in una singola settimana, allora davvero possibile che possa scendere del 25% in un anno. Poi ci sono dei fattori di mean reversal (ritorno alla media) per i quali dopo che un indice sceso del 15% si pu pensare che possa avere pi forza nel risalire... ma la statistica la statistica, la fede nel mean reversal un'altra cosa; anche perch c' chi crede pi nel momentum (la tendenza a continuare nella stessa direzione) che non nel mean reversal. Continuo quindi a fare fatica a digerire i prodotti a barriera, soprattutto, ed in particolare, quelli giustificati semplicemente con la barriera lontana, il coupon alto. Si tratta solo di statistica, e se il coupon alto, signfica che il rischio di toccare la barriera assolutamente presente.

Matteo Nobile

20120811

Bond
780 184 660 775 183 650

770

182 640

765 181 760 180 755 179 750 610 745 178 600 620 630

740

177

735 12.1

1.2

21.2

12.3

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

10.7

30.7

19.8

8.9

176 12.1

1.2

21.2

12.3

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

10.7

30.7

19.8

8.9

590 12.1

1.2

21.2

12.3

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

10.7

30.7

19.8

8.9

Citigroup US GBI All Maturitie

Citigroup EMU GBI All Maturiti

Citigroup Global Emerging Mark

I bond USA stanno raggiungendo livelli di supporto. Un ulteriore ribasso potrebbe davvero mettere in forse il trend. L'Europa si invece stabilizzata nell'ultima settimana, ma il grafico sembra mostrare pi schizofrenia che non un trend. Battuta di arresto settimanale per le obbligazioni emergenti, ma per il momento il trend sembra pi che stabile.
Name LYXOR ETF EUROMTS 1-3Y IG LYXOR ETF EUROMTS 3-5Y IG LYXOR ETF EUROMTS 5-7Y IG LYXOR ETF EUROMTS 7-10Y IG LYXOR ETF EUROMTS 10-15Y IG LYXOR ETF EUROMTS 15+Y IG Citigroup EMU GBI All Maturiti Date 10.08.2012 10.08.2012 10.08.2012 10.08.2012 10.08.2012 10.08.2012 10.08.2012 Price 119.77 134.87 128.48 128.31 141.10 137.29 183.06 140.64 123.73 124.49 128.06 116.38 112.06 104.47 1 week 1 month 3 month 6 month -0.06 0.83 0.71 0.85 0.13 1.08 1.31 2.13 0.29 1.24 2.06 3.35 0.48 1.20 2.19 3.85 0.74 1.75 3.45 5.26 0.81 1.70 2.97 6.20 0.34 0.31 0.21 0.37 0.87 0.84 1.52 0.51 1.11 1.22 0.88 4.21 1.65 1.49 2.55 2.81 1.85 1.88 2.89 4.60 2.48 1.81 3.46 2.38 3.49 3.18 5.25 4.33 5.08 4.21 6.03 -0.71 YTD 1.69 4.17 6.15 7.48 10.19 8.64 5.79 5.62 5.39 9.43 7.72 6.22 12.44 6.09 1 Year 1.02 3.83 4.09 5.15 5.31 9.64 6.34 4.70 7.88 6.09 8.79 7.81 14.21 2.91 3 Year 1.39 2.68 3.32 3.38 2.08

3.97 3.06 2.89

LYXOR ETF EUROMTS GLOBAL IG 10.08.2012 LYXOR ETF EUROMTS AAA GOV BD 10.08.2012 LYXOR ETF EUROMTS INFL LINK 10.08.2012 LYXOR ETF EURO CORP BOND LYXOR ETF EU CORP BOND X-FIN LYXOR IBOXX LIQ H/Y 30 DB X-TR II ITRAX SUBORD 5 YR 10.08.2012 10.08.2012 10.08.2012 10.08.2012

La parte lunga della curva, soprattutto i 7-10 anni, continua a sovraperformare le altre parti della curva, mentre, largo circa, la performance dei bond europei generali pareggia con la performance delle AAA. Gli high yield continuano a far segnare ottimi risultati, con un +12.44% da inizio anno che impressiona. Meno brillanti invece le subordinate, un +6.09% che non sembra compensare dai rischi che si corrono in questa classe di investimento.

Matteo Nobile

20120811

Corporate bond
232 230 228 202 226 224 222 220 218 194 216 214 212 12.1 192 200 206 204

198

196

1.2

21.2

12.3

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

10.7

30.7

19.8

8.9

190 12.1

1.2

21.2

12.3

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

10.7

30.7

19.8

8.9

iBoxx $ Liquid Investment Grad

iBoxx $ Liquid High Yield Inde

190

142 141

188

140 139

186

138 137

184 136 135 134 180 133 132 178 12.1 131 12.1

182

1.2

21.2

12.3

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

10.7

30.7

19.8

8.9

1.2

21.2

12.3

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

10.7

30.7

19.8

8.9

IBOXX LQD CRP TR

Markit iBoxx EUR Liquid High Y

Sembra esserci un riscatto delle posizioni europee, a scapito di quelle USA. Di nuovo, il movimento dell'indice corporate USA sembra accompagnarsi a quello del movimento sulle curve dei tassi di interesse, piuttosto che quello degli spread.

Matteo Nobile

20120811

Equity
1340 1320 1300 1280 1260 1240 1220 1200 1180 1160 1140 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9

MSCI WORLD
1380 1360 1340 1320 90 1300 88 1280 86 1260 1240 1220 1200 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 MSCI USA 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9 84 900 82 950 1000 96 1100

94 1050 92

80 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9

850 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9

MSCI EUROPE

MSCI EM

Momento della verit per gli indici USA e Europei che sembrano essere nella parte alta del canale rialzista che li sta accompagnando da qualche mese, e in alcuni casi incontrano resistenze statiche. Bene invece l'indice Emergente che sembra essere uscito dalla sua fase laterale... da tenere sotto controllo.

Matteo Nobile

20120811

Commodities
305 300 295 290 285 280 275 270 265 260 255 250 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9

DJUBS Com m odity TR


290 100

280

95

90 270 85 260 80 250 75 240

70

230 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9

65 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9

DJUBS PrcMtl

DJUBS Agri

105

175

100

170

165 95 160 90 155 85 150 80

145

75 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9

140 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9

DJUBS Ene

DJUBS IndMtl

Sembra essersi fermato il calo delle materie prime industriali, in contemporanea ad una stabilizzazione del prezzo delle materie prime agricole. Preziosi in leggero rialzo, ma al momento non sono ancora usciti dalla loro fase laterale.

Matteo Nobile

20120811

Forex
1.02 1.214 1 1.212

0.98

1.21

0.96

1.208

0.94

1.206

0.92

1.204

0.9

1.202

0.88 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9

1.2 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9

USD-CHF X-RATE

EUR-CHF X-RATE

1.56

1.3

1.54 1.25 1.52

1.5

1.2

1.48 1.15

1.46

1.44 1.1 1.42

1.4 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9

1.05 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9

GBP-CHF X-RATE

JPY-CHF X-RATE (x100)

1.36 1.34 1.32 1.3 1.28 1.26 1.24 1.22 1.2 1.18 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9

EUR-USD X-RATE

il primo rimbalzo dell'eur contro usd sembra essersi scontrato con la parte superiore del canale ribassista. Sar importante vedere se si continuer in direzione di 1.20 o 1.19, oppure se l'EUR avr la forza di rompere il canale e stabilizzarsi (o risalire). EURCHF sembra muoversi molto, in realt tutto concentrato in un 1% di movimento. Messo sulla stessa scala di EURUSD, apparirebbe probabilmente come una linea piatta.

Matteo Nobile

20120811

Considerazioni e portafogli Anche i pi strenui sostenitori delle posizioni obbligazionarie ad oltranza iniziano a porsi qualche domanda. Per poter avere un rendimento che possa sembrare appena decente, necessario scendere verso la BBB (o pi gi) e/o allungare le scadenze oltre i 10 anni. Nulla di male in questo, se non che il rischio di un bond BB nettamente pi alto di un bond AAA, cos come il rischio di un bond a 10 anni nettamente pi alto di un bond a 3 anni. Alcuni investitori si spingono anche a pensare di acquistare azioni, nonstante non lo abbiano mai fatto in passato, per il rischio eccessivo (o perch il rendimento delle obbligazioni solide era comunque soddisfacente), ora ingolositi dai dividendi oggettivamente pi alti delle cedole obbligazionarie. Anche in questo caso, nulla di male, se non che se il rischio di un mercato obbligazionario a breve termine si misura in 2%-4% di volatilit, per le azioni si pu arrivare facilmente a 30%. proprio in queste situazione che occorre essere molto cauti e aprire la mente a investimenti che non siano solo azioni e obbligazioni (considerati rispettivamente ad alto rischio e a basso rischio). Nell'universo degli investimenti esistono molte sfumature di rischio. Un fondo strategico ben gestito pu offrire un rendimento soddisfacente con un rischio di 8%, mentre un fondo high yield, ben diversificato, magari con un limite di duration, pu offrire rendimenti di tutto rispetto con un rischio del 4%. Diventa per fondamentale comprendere che acquistare un'obbligazione singola B non richiede le stesse competenze necessarie ad acquistare una AAA sovranazionale, e che per quanto allettante un dividendo possa essere, non pu essere considerato alla stregua del cpn del 4% che si riceveva qualche anno fa da ottimi emittenti. I portafogli vanno considerati quindi pi da un aspetto di rischio, che non da un aspetto di performance.