Sei sulla pagina 1di 1

Particolarità dei canti per la Settimana Santa

5 – 12 APRILE 2020

4. Veglia Pasquale
La liturgia inizia nel cortile d’ingresso del Collegio dove c’è il fuoco
- Processione del cero pasquale da fuori della cappella verso dentro. Celebrante: «Lumen
Christi»; popolo: «Deo gratias» (tre volte, toni ascendenti)
In chiesa:
- Præconium paschale in latino (fare prova della parte dialogata come nel Præfatio)
- Dopo l’Epistola: triplice Alleluia (intona prima un sacerdote e risponde l’assemblea, tre
volte, toni ascendenti).
- Salmo Responsoriale: Alleluia, Alleluia, Alleluia + i versetti, prima del canto al Vangelo.
- Aspersione con l’acqua benedetta: «Un solo Signore» (Offertorio 15), oppure «Vidi
acquam».
- Comunione: «Sei tu Signore il pane»
- Congedo. Diacono: «Ite missa est alleluia, alleluia»; popolo: «Deo gratias, alleluia,
alleluia».
- Canto della «Regina cæli»; si canta ancora davanti all’immagine della Madonna.
- Canto finale: «Cristo è risorto, alleluia».

25