Sei sulla pagina 1di 6

CONSIGLI ESAME MICROBIOLOGIA

Di Michele Pinto

Questi consigli hanno lintento di sfatare un po' di quelli che sono i falsi miti di questo esame e, grazie
ad alcuni consigli ricevuti da amici e conoscenti degli anni successivi, e dopo aver seguito molti esami
di micro segnando le varie domande, posso delinearvi un po' quelle che sono le linee guida da seguire
per superare quest'esame, in base a quello che vogliono sapere le prof. dallo studente, e in base a cosa
si deve effettivamente studiare. Spero possiate trovarle utili per il vostro studio, soprattutto perch
all'inizio questo esame lascia tutti un po' spaesati a causa della sua vastit, per cui non semplice
capire cosa necessario fare e cosa no.

- Il primo mito da sfatare : NON SI DEVE ASSOLUTAMENTE IMPARARE TUTTO IL LA PLACA A


MEMORIA. E direi che gi un buon primo passo. La prof. Galdiero vuole sapere cose specifiche che, se
si sanno, lesame lo si prende senza problemi. [P.S. Lei stesso durante gli esami dice Io non che vi
chiedo cose assurde, chiss quali batteri, i virus sempre gli stessi. Com possibile che venite sempre
impreparati?. Ed effettivamente anche io dopo aver visto i suoi esami posso confermare questa cosa e
anzi, mi sorprende come tanti ragazzi vengano bocciati sempre per le stesse cose che lei chiede
ripetutamente.]

- Secondo: Senza immunologia l'esame si pu prendere? Si. E' un rischio per: ho visto ragazzi a cui ad
esempio ha chiesto la risposta immunitaria scatenata dal batterio in questione (che ovviamente non
sapevano bene) e sono stati bocciati... cos come ragazzi senza immuno a cui non sono state proprio
poste domande del genere. Quindi il consiglio, per stare pi tranquilli, quello di fare preferibilmente
prima immunologia.

- Terzo: Quanto tempo ci vuole per prepararlo? Parlando anche con altri ragazzi del nostro anno, ci
siamo trovati sul fatto che per prepararlo decentemente ci vuole un mese e mezzo (di solo Micro e
senza corsi). Non sono difficili i concetti, ma il tempo necessario soprattutto per la memorizzazione,
molto importante in questo esame.

- Quarto: Chi sono i prof. e cosa chiedono? Principalmente: prof. Galdiero = batteriologia e virologia;
prof.ssa Buommino = parassitologia, micologia, genetica (batterica e virale), tecniche diagnostiche,
antibiotici/antimicotici/antivirali. Tuttavia le prof, seppur non cos spesso, possono fare anche
domande pertinenti all'altra prof.

- Quinto: All'esame con quali prof si va? Dalla prof. Galdiero ci passano tutti, dalla prof. Buommino solo
alcuni. Quelli che vanno prima dalla prof. Buommino, ovviamente, dopo passano dalla prof. Galdiero,
ma non viceversa. Quindi un altro consiglio di arrivare all'esame preparati anche sugli argomenti che
chiede la prof. Buommino, perch essere bocciati per le 4 scemenze che vuole sapere lei poi
veramente un peccato. Sottolineo che la prof. Buommino cerca sempre di venire incontro agli studenti,
cio se anche avete fatto uno studio molto superficiale dei suoi argomenti vi fa passare lo stesso.
Boccia solo a chi non sa dire A su nessuno dei suoi argomenti.

- Sesto: Quand' che la prof. Galdiero boccia? La prof boccia principalmente quando vede che lo
studente non conosce le cose del batterio/virus a cui lei ci tiene, e che vi elencher qui sotto. Inoltre
abbiamo notato che molto importante non smettere di parlare o essere titubanti... meglio andare
spediti e parlare il pi possibile (premettendo che comunque vadano dette le cose che vuole sapere lei,
altrimenti vi interrompe e vi fa le domande specifiche).

- Settimo: Da dove si deve studiare? Le sbob sono fondamentali, perch ci sono cose che il libro a
stento accenna o non nomina nemmeno, e lei vuole sapere; inoltre potete vedere dalle sbob come lei
vuole che vada impostato lo studio (ad esempio notate come ci tiene ai fattori di virulenza). Le sbob
ovviamente non bastano perch non vengono trattati tutti i batteri e virus; basta comunque studiare
da un solo libro tra La Placa o Sherris. [Dove trovo le sbobinature? Qui:
http://www.mediafire.com/view/4xkifnnfzqzqp15/Sbobinature+Microbiologia+2015+%28A4%29.p
df]

- Ottavo: ci sar anche uno scritto? Nella sessione scorsa non mai stato fatto. La prof.ssa Buommino
in aula ci disse che ci sarebbe stato solo in caso di un alto numero di prenotati [ma per dirvi, a
settembre eravamo 47 prenotati, ma lo scritto non c stato].

Ora in dettaglio vi scrivo cosa richiesto effettivamente dalle prof. all'esame. Prendo come punto di
riferimento i capitoli del "La Placa" (ultima edizione). Vi consiglio di tenere il libro davanti e di
segnarvi le varie cose sull'indice o sulle pagine stesse (come ho fatto io quando ho ricevuto i consigli
per quest'esame), perch per ogni capitolo la situazione diversa.
P.S. Vi anticipo che per batteriologia sono richieste maggiori conoscenze; minori per virologia; ancora
meno per parassitologia e micologia. Quindi superata la paura iniziale dei batteri, potete rilassarvi un
po' di pi per il resto :D

INTRODUZIONE
Capitolo 1- Introduzione: fate solo vaccini e reazioni sierologiche; entrambi chiesti agli esami,
soprattutto da Buommino, meno frequentemente da Galdiero.

BATTERIOLOGIA
cap.2- Cellula batterica. Da fare tutto. In particolare all'esame chiede: colorazione di Gram, struttura e
sintesi del peptidoglicano, involucri esterni dei gram+/gram-/micobatteri (la parete esterna dei
micobatteri ha anche chiesto di disegnarla a volte), biofilm (il quale va fatto dalle sbob perch sul libro
fa solo un piccolo accenno, e lei su questo ha anche bocciato, quindi fatelo bene).

cap.3- Metabolismo batterico. Chiesto dalla prof. Buommino. Questo da sapere mooolto in generale,
non dovete assolutamente imparare tutte le reazioni biochimiche del batterio, o nello specifico come
avviene la replicazione batterica. Giusto i concetti principali (differenze tra aerobi obbligati,
microaerofili, ecc.). L'unica cosa che chiede la prof. Galdiero di questo capitolo la sintesi del
peptidoglicano, ma anche su questa non che vuole sapere ogni minima reazione, basta sapere un po'
il procedimento in generale, e i vari farmaci su che fase vanno ad agire in particolare; io ad esempio ho
trovato molto utile lo schema a pagina 97
[P.S. Come diagnosi per i batteri, in una nota a pag. 88, c' anche il test della ossidasi, da fare.

cap.4- Spore. Da fare molto bene. Non avete idea di quanta gente ha bocciato sulle spore. Sono poche
pagine e potete magari trovare qualche nozione in pi sulle sbobine, ma non dimenticate di farle. Le
cose che vuole sapere in particolare sono: strati della spora (dall'interno all'esterno), morfogenesi,
germinazione, tindalizzazione (che trovate nelle sbob).

cap.5- Coltivazione dei batteri. Mai chiesto. Vi serve solo una lettura per sapere cosa si intende per
agar, colonie S/R, terreni solidi/liquidi, e le varie cose generali. Soltanto la prof. Buommino di questo
capitolo chiede "La curva di crescita di una popolazione batterica", che vuole sapere bene e vuole che
si sappia anche disegnare.

cap.6- Genetica batterica. Chiesto dalla prof. Buommino, da fare tutto. La prof. Galdiero chiede soltanto
i plasmidi di questo capitolo, quindi cercate di farli il meglio possibile.

cap.7-Azione patogena dei batteri. La parte iniziale non viene chiesta, perch sono delle nozioni
generali che servono giusto a farvi comprendere alcuni meccanismi, termini, ecc. Da sapere
BENISSIMO sono le esotossine. Su queste la prof. ci tiene e anche molto, soprattutto sul meccanismo
d'azione (es. provoca citolisi, aumenta la concentrazione di cAMP cellulare, ecc.). Quindi meglio le fate,
meglio ; uno degli argomenti a cui ci tiene di pi. Io per ripetere ho fatto degli schemi riassuntivi
integrati anche da sbobine e capitoli successivi del libro. Se vi pu risultare utile trovate il file qui:
https://mega.nz/#!cFxEiZ5L!ZYsmjSa8vLE3D2r3LsdiNcTXZXGvWFzOeJT0L_MZqIw
Sempre in questo capitolo la cosa da sapere BENISSIMO e su cui boccia anche molto frequentemente
l'endotossina (LPS) e in particolare: la via che segue per stimolare la risposta immunitaria [vescicole--
>LBP-->CD14+TLR-4], e gli effetti che capace di dare ad alte concentrazioni [infatti ricordo che
bocci un ragazzo chiedendogli: "s, ma questo LPS che cosa fa? quali effetti provoca?" e lui non seppe
rispondere.] Vi consiglio di guardare lo schema a pag. 148, fatto molto bene; ovviamente non che
dovete imparare per filo e per segno tutti gli effetti, ma magari sapere quelli principali/maggiormente
nocivi.

cap.8- farmaci antibatterici. Chiesti dalla prof. Buommino. Lasciate stare il libro, fate giusto le sbobine
[al massimo vedetevi lo schema riassuntivo pag. 163 fatto molto bene, per ripassare]. Anche perch,
per roba del genere, al 5 anno ci aspetta farmacologia... non c' fretta ;)
Di quelli presenti nelle sbobine, la prof. Buommino a lezione ci disse che per lesame bastava sapere
solo 1) Meccanismo d'azione, 2) esempio di qualche antibiotico. Questo le basta.
Qui trovate comunque delle slides che lei segue durante la spiegazione, io personalmente le ho trovate
molto utili: http://www.sunhope.it/AFP_2_-_Antibiotici%20MICROBIOLOGIA%20L-Z.pdf

cap.9- Disinfezione e sterilizzazione. Non chieste. Da sapere giusto le definizioni.

cap.10- Non chiesto (sono un po' di premesse generali). Da fare bene soltanto "La determinazione della
sensibilit dei batteri all'azione degli antibiotici e chemioterapici", che non nient'altro che la
spiegazione dell'antibiogramma, che viene chiesto (soprattutto dalla prof. Buommino).

cap.11 e 12- Lettura generale (che vi consiglio di fare perch ci sono anche alcuni consigli di
memorizzazione), ma non vi verr chiesto niente di questi capitoli.

Da qui iniziano tutti i batteri; in generale per ogni batterio la prof. Galdiero ci tiene che si sappiano:
- Morfologia (quindi cocchi/bacilli, Gram+/-, ecc.);
- Caratteri antigenici (es. Antigene O, capsulare, ecc.);
- Fattori di virulenza (questi soprattutto li dovete sapere meglio del vostro nome e cognome): le
esotossine in particolare, fatele bene dal capitolo 7.
A questi 3 dovete dare maggior peso, perch soprattutto qui che boccia, e ci tiene che lo studente li
sappia. Poi:
- Terreni di coltura = date peso a quelli pi importanti, la prof. stessa infatti nelle sbobine dice "il
Salmonella-Shigella tra i pochi terreni di coltura che vi viene chiesto di ricordare", se poi riuscite a
ricordare anche quelli minori buon per voi;
- Diagnosi e clinica = non fondamentali, soprattutto perch queste cose si studiano meglio in medicina
di laboratorio; ovviamente non che non dovete sapere quali sono le patologie che il batterio capace
di determinare, ma non bisogna "affinarsi troppo", basta saperle in generale. [N.B. alcune tecniche
diagnostiche e manifestazioni cliniche particolari vengono chieste e si viene anche bocciati se non si
conoscono; quelle da sapere le trovate scritte tra parentesi affianco ai capitoli dei batteri che trovate
scritti dopo qui sotto].
- Terapia antibiotica/vaccini = non chieste. L'unica terapia antibiotica che ho sentito chiedere dalla
prof. Galdiero quella per S. pyogenes in quanto particolare la sua capacit di trasformarsi in
protoplasto ed essere insensibile ai beta-lattamici, quindi va usato Augumentin [Questa cosa
comunque la trovate spiegata nelle sbob].

Sui batteri la prof. Galdiero ci tiene molto, e in linea teorica andrebbero fatti tutti i principali (per
prinicipali intendo batteri che non siano di poche righe, che non chiede anche perch ci sarebbe ben
poco da dire); tuttavia seguendo gli ultimi esami (e quindi parlo di oltre 300 domande fatte) ho notato
che chiede maggiormente sempre gli stessi batteri, senza mai andare oltre (ripetendoli anche nella
stessa seduta d'esame pi volte). I batteri pi chiesti ve li elenco alla fine di questo paragrafo di
batteriologia. [NB. Alcuni ragazzi di anni successivi mi hanno detto che gli anni precedenti ha chiesto
anche ad esempio Rickettsie e Bartonella che non trovate nella lista sotto, quindi per questo dicevo che
in teoria andrebbero fatti tutti quelli principali, valutate poi voi stessi per tempo e memoria che avete
a disposizione :D ].
Prese in considerazione le caratteristiche generali da sapere per ogni batterio (e quindi morfologia,
fattori di virulenza, ecc. che ripeto si devono sapere IN TEORIA per tutti i batteri principali) adesso
vi scrivo quelle che sono le evenutali cose da sapere in pi, chieste agli esami, e su alcune delle quali la
prof. ha anche bocciato.
[N.B SONO COSE DA SAPERE IN PIU PER QUESTI BATTERI Rispetto a ci che ho elencato prima-,
NON CHE GLI ALTRI CAPITOLI NON VADANO FATTI]

13- stafilococco (da fare solo S.aureus, e S. epidermidis): Terreno di Chapman, test della coagulasi
(testo in figura 13.4, pag. 194), prova della catalasi (nota 6 pag. 194), reazione della ossidasi (pag.88,
nota 6). In particolare il test catalasi da fare perch un test differenziale tra stafilo e streptococchi;
quello della coagulasi ci permette di differenziare S. aureus e S. epidermidis.

14- streptococco (solo S. pyogenes e agalactiae): TAS (titolo antistreptolisinico; non avete idea di
quanta gente stata bocciata per questa semplicissima reazione), terapia antibiotica, camp test.

17- Corinebatteri: chiede spesso la difterite; reazione di Schick.

18- micobatteri: fateli dalle sbobine (integrazioni 2014), dice moltissime cose in pi. Ci tiene
soprattutto a: parete, colorazione di Ziehl-Neelsen, formazione del tubercolo maturo, e reazioni di
Mantuox e Quantiferon Gold. Ogni volta che chiede la Mantuox, chiede quasi sempre di fare il paragone
con la reazione di Schick del C. diphteriae.

21- Enterobatteri. Chiesti solo: E. Coli, Shigella e Salmonella. Lasciate stare tutte quelle reazioni di
identificazione alla 2-3-4 pagina. Di Salmonella fate assolutamente la Widal-Wright (anche su questa ci
sono stati bocciati). La trovate spiegata sia sulle sbobine che sul libro (pgg. 275-299).

22- Vibrioni (solo V. Cholera, Campylobacter ed H. pilory). Di H. pilory fate bene la diagnosi (in
particolare il breath test)

23- Yersinia (solo Y. pestis): fate molto bene i 3 plasmidi (tanti bocciati anche su questa domanda).

24- Brucella: Widal-Wright.

34- Spirochete: del T. pallidum fare molto bene la FTA (pg. 332) [per dirvi, un ragazzo venne bocciato
perch anzich dire che si effettuava con una sospensione di treponemi uccisi, disse che si effettuava
con antigeni treponemici; quindi ricordate bene queste differenze per vostra precauzione.]

Per quanto riguarda i batteri chiesti maggiormente sono: Stafilococchi, Streptococchi, Pneumococco,
Bacilli, Corinebatteri, Micobatteri, Neisserie, Enterobatteri (E. Coli, Salmonella, Shigella, Y. pestis), V.
cholera, H. pilory, Brucella, Emofili, B. pertussis, P. aeruginosa, Clostridi, T. pallidum, Chlamydie,
Micoplasmi. So che sono quasi tutti, ma come vi dicevo sui batteri le conoscenze richieste sono
maggiori; tuttavia studiando bene le cose che vi ho indicato, per i batteri non dovreste avere problemi.

Vi consiglio comunque per la ripetizione di stampare questi schemi che ho trovato su internet, fatti
molto bene, direttamente dal La Placa stesso: https://mega.nz/#!4NxywDYR!1rCFou-
HF86ttgfp9szF9Chx0kbUrh6LnKu7wLmnVgc

MICETI
I miceti sono chiesti principalmente dalla prof. Buommino. Per capire cosa fare date una lettura alle
sbobine; in teoria dovrebbe bastare quello. Ricordo che lei a lezione disse "io voglio sapere solo quello
che spiego". Soltanto che non che le sbobine siano proprio chiare, quindi per le varie incomprensioni
usate il testo; ovviamente non necessario andare troppo nello specifico, basta capire un po quello
che vuole che si sappia. In particolare la prof. Buommino ci tiene molto alla patogenesi, quindi
concentratevi maggiormente su quella.
I funghi da fare sono solo: Malassezia furfur, Candida Albicans, Dermatofiti, Criptococcus, Aspergillus.
Raramente chiesti dalla prof. Galdiero: Criptococcus, Aspergillus e Candida.

PROTOZOI
Anche questi sono chiesti principalmente dalla prof. Buommino e quindi vi consiglio di dare una
lettura alle sbobine [N.B. non tutti sono sulle sbobine, vanno quindi integrati dal libro]. Quelli da fare
sono: Giardia intestinalis, Trichomonas vaginalis, Emoflagellati (Trypanosoma e Leishmanie),
Entamoeba Histolytica, Sporozoi (plasmodi e toxoplasma gondii). La prof. Galdiero chiede spesso
SOLTANTO Plasmodi e Toxoplasma, quindi questi due soprattutto consiglio di farli bene dal libro (in
particolare la prof ci tiene al loro ciclo vitale).
Le slides che condivise con noi la prof. Buommino (delle ultime 2 lezioni) le trovate qui:
https://mega.nz/#F!xQYH3ADT!C-tHK-CXG9_NqXB9v5ykbg

VIRUS
Per quanto riguarda la parte generale basta che facciate il capitolo 44 e il capitolo 46 (fino a 488);
quindi seguendo le sbobinature, sono le due lezioni sui virus. Sono cose che non vengono mai chieste
ovviamente, ma servono soltanto per capire la struttura di un virus e le modalit di replicazione.
Per quanto riguarda i virus nello specifico, il libro a mio parere li struttura molto male (cio mette
prima tutte le classificazioni, poi tutte le modalit di replicazione, poi tutte le oncogenesi, e poi alla fine
parla delle restanti caratteristiche dei virus). Il mio consiglio quello di iniziare direttamente dal cap.
55 (Herpesvirus), ed andare avanti da questo capitolo. Non che quei capitoli vadano saltati, ma
semplicemente nelle prime righe il libro fa: "La struttura di questo virus stata spiegata a pag xxx, le
modalit di replicazione a pag xxx"; quindi io vi consiglio di tornare indietro per ogni virus, perch cos
iniziate e finite un discorso completo per ogni virus. Poi insomma, ognuno libero di studiare come
meglio gli pare.

Per ogni virus la prof. richiede:


- Struttura (quindi genoma, simmetria capside, ed envelope)
- Proteine di superficie
- Ciclo virale
Come prima, queste 3 cose sono fondamentali per ogni virus, poi:
- Famiglia e Classe di Baltimore (non fondamentali; cio all'esame non le interessa se lo studente le
conosce o no, non le chiede nemmeno)
- Oncogenesi (cap.50): da fare solo dei virus scritti sotto (EBV, Papilloma, HBV e HCV). Sottolineo che
non una cosa fondamentale, per la quale boccia. Pu per essere responsabile di un
alzamento/abbassamento del voto finale.
- Patologie: anche qui da sapere giusto in generale.
- Diagnosi: mai sentite chiedere.

Gli unici virus da fare sono: Poxvirus, Herpes Virus (H. simplex, H. Zooster, Citomegalovirus ed
Epstein-Barr Virus), Papillomavirus [P.S. ha chiesto il Polyomavirus solo a chi non sapeva il Papilloma,
ma solo per farli poi risalire a quest'ultimo], Parvovirus B19, Orthomyxovirus, Paramyxovirus,
Rhabdovirus, Filovirus (ha chiesto solo struttura e ciclo, e molto raramente), Coronaviridae, Rubivirus,
Rotavirus, HIV (genoma e patogenesi, fate giusto una lettura del resto), Virus responsabili di epatiti
(HAV, HBV, HCV, HdeltaV).
I pi chiesti sono: Epstein-Barr, Papilloma, HIV, Rotavirus, Rhabdoviridae, Ortho e Paramyxo, HBV.

Per quanto riguarda, infine, gli altri capitoli (47, 48, 49, 51, 52, 53) vengono chiesti dalla prof.
Buommino. Sono cose che la prof. Buommino ha spiegato molto sinteticamente nelle sbobine (da cui vi
consiglio di fare capo), quindi fatevi unidea di quanto queste cose vadano fatte in generale.

Come potete vedere per i virus la cosa si snellisce molto, infatti in circa una settimana si riescono a fare
per bene.
PRIONI
Chiesti molto raramente, da sapere principalmente eziologia, patogenesi e patologie annesse.

Questo quanto ragazzi, seguendo un po queste linee guida, avete tutte le possibilit dalla vostra di
passare lesame senza problemi ed anche con un bel voto