Sei sulla pagina 1di 7

SOCIET

Siamo piccoli
ma vinceremo
Un esercito scalcinato pu vincere una guerra. Una squadra
di principianti pu vincere un campionato. Per battere i giganti
basta essere astuti, determinati e anticonformisti
MALCOM GLADWELL, THE NEW YORKER, STATI UNITI. ILLUSTRAZIONI DI MAJA CELIJA

quando vivek ranadiv decise di allenare la squa- Ranadiv arrivato negli Stati Uniti a
17 anni con 50 dollari in tasca. Non
dra di basket di sua iglia Anjali, iss due princpi fondamen- uno che accetta facilmente di perdere. Il
tali. Il primo era che non avrebbe mai alzato la voce. Era il suo secondo principio, quindi, era che la
sua squadra avrebbe fatto pressing a tut-
campionato juniores, la squadra era composta per lo pi da to campo, in ogni partita, sempre. La
dodicenni e sapeva per esperienza che con le ragazzine di squadra arriv al campionato nazionale.
stato veramente un caso, racconta
quellet inutile strillare. Sul campo di basket si sarebbe Anjali Ranadiv. Mio padre non aveva
comportato come nella sua ditta di software: avrebbe parlato mai giocato a basket in vita sua.
Nella Bibbia, la vittoria di Davide su
piano e con calma, e avrebbe convinto le ragazze che il suo Golia considerata unanomalia. Ma
metodo era quello giusto facendo appel- li. Le squadre forti avevano giocatori non cos. I Davide vincono spesso. Il
lo alla ragione e al buon senso. molto alti, in grado di palleggiare e tira- politologo Ivan Arreguin-Toft ha analiz-
Il secondo principio era ancora pi re bene, e di eseguire alla perfezione gli zato tutte le guerre che sono state com-
importante. Ranadiv era sconcertato schemi di gioco. Perch allora le squadre battute negli ultimi duecento anni tra
dal modo in cui gli americani giocavano deboli permettevano alle pi forti di fare nazioni forti e deboli. E ha scoperto che
a pallacanestro. nato a Mumbai ed quello che sapevano fare meglio? i Golia hanno vinto solo nel 71,5 per cen-
cresciuto giocando a cricket e a calcio. Ranadiv guard le sue ragazze. Mor- to dei casi. Sembra incredibile. Arre-
La prima volta che ha visto una partita gan e Julia erano abbastanza esperte. guin-Toft ha esaminato le guerre in cui
di basket gli sembrato un gioco idiota. Ma Nicky, Angela, Dani, Holly, Annika e un avversario era almeno dieci volte pi
La squadra A segnava e poi si ritirava sua iglia Anjali non avevano mai gioca- potente dellaltro, in termini di arma-
immediatamente nella sua met campo. to. Non erano neanche tanto alte. Non menti e di popolazione: eppure, anche
La squadra B rimetteva in gioco la palla sapevano tirare. Non erano particolar- in quei contesti sbilanciati, il pi debole
e la portava nella met campo della mente brave a palleggiare. Non erano il ha vinto una volta su tre.
squadra A che stava l ad aspettarla pa- tipo di ragazze che gioca a palla in corti-
zientemente. Poi il processo sinvertiva. le tutte le sere. Erano quasi tutte ragaz- La conquista di Aqaba
Il campo da basket era lungo 28 metri, zine bionde dei quartieri alti, come dice Nella storia biblica, allinizio Davide in-
ma per la maggior parte del tempo una Ranadiv, nate e cresciute nel cuore del- dossa una maglia di ferro e un elmo di
squadra ne difendeva solo 8, lasciando la Silicon valley. Erano iglie di program- ottone e ha una spada: si prepara a un
gli altri 20 agli avversari. Qualche volta matori e laureati. Facevano ricerche di duello convenzionale con Golia. Ma poi
una squadra giocava a tutto campo, cio scienza, leggevano libri, andavano in va- si ferma. Non riesco a muovermi con
cercava di impedire agli avversari di canza sulla neve con i genitori e sogna- questa roba addosso. Non ci sono abi-
avanzare con la palla. Ma solo per qual- vano di diventare biologhe marine. Ra- tuato, dice, e raccoglie cinque pietre li-
che minuto. Ranadiv aveva limpres- nadiv sapeva che se avessero giocato sce per la sua ionda. Cosa succede quan-
sione che nel mondo del basket ci fosse nel modo tradizionale, cio se avessero do chi svantaggiato riconosce la sua
una specie di accordo su come doveva permesso alle avversarie di portare la debolezza e decide di adottare una stra-
essere giocata una partita, e gli sembra- palla dalla loro parte del campo senza tegia non convenzionale? Per scoprirlo,
va che quellaccordo aumentasse il diva- opporre resistenza, avrebbero sicura- Arreguin-Toft ha analizzato nuovamen-
rio tra le squadre forti e le squadre debo- mente perso. te i suoi dati. E ha scoperto che in quei

46 internazionale 805, 24 luglio 2009


SOCIET

casi la percentuale dei Davide vincenti era tanto importante prendere quella 25 tratti di ferrovia ad Abu al-Naam, il
passa dal 28,5 al 63,6. Quando gli svan- citt? I turchi se ne stavano a Medina 27 fecero saltare le rotaie e tagliarono la
taggiati decidono di non rispettare le immobili e sulla difensiva. Erano tan- linea del telegrafo a Istabl Antar e il 29
regole dei Golia, vincono. Anche quan- tissimi. Consumavano una tale quantit attaccarono una guarnigione turca e fe-
do tutto quello che crediamo di sapere di cibo, acqua e carburante che non po- cero deragliare un treno. Poi il 31 torna-
sul potere ci dice che dovrebbero perde- tevano permettersi di attraversare il de- rono a Buai e sabotarono di nuovo la li-
re, conclude. serto. Invece di attaccarli nel loro punto nea ferroviaria, il 3 aprile fecero saltare
Pensate a come T.E. Lawrence (pi di forza, ragion Lawrence, bisognava undici tratti di ferrovia a Hediah, il 4 e il
noto come Lawrence dArabia) verso la colpirli dove erano pi deboli: lungo la 5 attaccarono la linea ferroviaria nella
ine della prima guerra mondiale guid linea ferroviaria che li collegava a Da- zona di Wadi Dhaiji, e il 6 aprile attacca-
la rivolta contro lesercito ottomano che masco. Invece di concentrare lattenzio- rono due volte i turchi.
occupava lArabia. Gli inglesi appoggia- ne su Medina, doveva attaccarli su un Il capolavoro di Lawrence fu lassalto
vano i ribelli e il loro obiettivo iniziale fronte pi ampio possibile. al porto di Aqaba. I turchi si aspettavano
era Medina. La citt si trovava alla ine I beduini al comando di Lawrence un attacco da ovest, da parte delle navi
della lunga ferrovia costruita dai turchi, non erano truppe addestrate. Erano no- britanniche che pattugliavano le acque
che attraversava il deserto di Hejaz verso madi. Reginald Wingate, uno dei co- del golfo. Lawrence, invece, decise di at-
sud fino a Damasco. I turchi avevano mandanti dellesercito britannico nella taccare da est, raggiungendo la citt dal
mandato molti soldati a Medina, e gli regione, li defin una marmaglia ine- deserto, e per farlo guid i suoi uomini
inglesi volevano che Lawrence chiamas- sperta, gente che non ha mai preso in in unaudace cavalcata di quasi mille
se a raccolta gli arabi per annientare le mano un fucile. Ma erano resistenti e si chilometri, risalendo lHeiaz ino al de-
truppe ottomane prima che arrivassero muovevano bene. Nella primavera del serto siriano e riscendendo verso Aqa-
a minacciare lintera regione. 1917 portarono a termine una serie di ba.
Ma quando Lawrence vide la sua azioni ravvicinate: il 24 marzo fecero Era estate, dovevano attraversare uno
banda di beduini scalcinati si rese conto saltare con la dinamite 60 tratti di ferro- dei territori pi inospitali del Medio
che un attacco diretto a Medina non via e tagliarono la linea del telegrafo a Oriente, e Lawrence ci aggiunse una de-
avrebbe mai funzionato. E poi perch Buair, il 25 marzo sabotarono un treno e viazione ino alla periferia di Damasco

internazionale 805, 24 luglio 2009 47


SOCIET

per depistare i turchi. perfetta per lui. Questo succedeva negli deva o comprava. La societ di Ranadi-
Quando finalmente arrivarono ad anni settanta, quando per andare a stu- v, la Tibco, fa esattamente questo: rag-
Aqaba, morti di sete e di fatica, i guerrie- diare allestero e per acquistare valuta gruppa il contenuto di quei database in
ri di Lawrence, che erano poche centi- straniera ci voleva lautorizzazione del un unico flusso di dati, per consentire
naia, uccisero e catturarono 1.200 tur- governo indiano. Ranadiv si accamp alloperatore di trovare subito quello che
chi. Morirono solo in sei. Per un sempli- davanti alluficio del governatore della gli serve. lelaborazione in tempo rea-
ce motivo: gli ottomani furono colti di Reserve bank of India inch non la ot- le. Oggi il software della Tibco installa-
sorpresa, non pensavano che i loro av- tenne. to su quasi tutti i computer di Wall
versari sarebbero stati cos folli da arri- Nel 1985 ha fondato una societ di street.
vare dal deserto. Fu la grande intuizione software nella Silicon valley specializza- Qualche anno fa Ranadiv ha scritto
di Lawrence. Davide pu battere Golia ta nellelaborazione real time, come la un articolo in cui sosteneva che anche la
usando lastuzia invece della forza, e chiamano gli addetti ai lavori. Se il pro- Federal reserve dovrebbe prendere le
questa formula funziona per tutti i de- prietario di unazienda aspetta la ine del sue decisioni in tempo reale, e non una
boli. Comprese le ragazzine bionde che mese per recuperare le sue fatture e fare volta al mese. Oggi tutto succede in
giocano a pallacanestro. i conti, usa un metodo che in informati- tempo reale, spiega. Per esempio,
ca si chiama batch processing, unelabo- quando un certo tipo di scarpa non si
In tempo reale razione dei dati accorpata e differita. Di vende, quelli che la fabbricano in Cina
Vivek Ranadiv un uomo elegante, conseguenza c uno scarto temporale non devono aspettare sei mesi per sco-
magro e agile, ha un modo di fare gentile tra gli avvenimenti che si veriicano nel- prirlo. Grazie al mio software, lo sanno
e si muove con disinvoltura. Suo padre, lazienda (le vendite) e la loro compren- quasi subito. Il mondo lavora in tempo
un pilota, era stato arrestato da Indira sione da parte del proprietario. Un tem- reale, ma il governo ancora no. Modiica
Gandhi con laccusa di aver messo in pe- po anche Wall street funzionava cos. Le i suoi parametri a distanza di mesi. Il
ricolo la sicurezza degli aerei indiani. informazioni in base alle quali un opera- compito del governo mantenere un
Ranadiv ha studiato al Mit perch da tore prendeva le sue decisioni erano buon clima economico, ma se in casa no-
ragazzino aveva visto un documentario sparse su vari database. Loperatore le stra ci comportassimo come lo stato, do-
sulluniversit e aveva deciso che era metteva insieme e le analizzava, poi ven- vremmo aspettare due mesi prima di

48 internazionale 805, 24 luglio 2009


SOCIET
accendere il riscaldamento e morirem- no agli attaccanti dellaltra squadra di sione alla Duke e alla University of Sou-
mo di freddo. eseguire un gioco nel quale si sono eser- thern California. Di solito Rometra ave-
Ranadiv sostiene che la Fed dovreb- citati alla perfezione. va il compito di marcare la migliore gio-
be inserire i suoi dati economici in un Gli insorti invece agiscono in tempo catrice della squadra avversaria per ta-
unico grande database e creare un pro- reale. In quella primavera del 1917 gliarla fuori. Le altre ragazze la adorava-
gramma che li analizzi subito e introdu- Lawrence attacc i turchi quasi tutti i no. sempre stata come una sorella
ca gradualmente gli aggiustamenti dei giorni, perch sapeva che accelerando il maggiore per me, dice Anjali Ranadiv.
tassi di interesse e della quantit di de- ritmo dei combattimenti la guerra di- stato bellissimo lavorare con lei.
naro in circolazione. Pu essere tutto ventava una prova di resistenza, e le pro- La Redwood City costru la sua stra-
automatizzato, assicura. ve di resistenza favoriscono chi svan- tegia intorno a due regole che ogni squa-
taggiato. E accadde che il ilisteo si lev dra di pallacanestro deve rispettare se
Come una quadriglia e si veniva avvicinando sempre pi in- vuole far avanzare la palla. La prima ri-
Potete immaginare cosa direbbe Ben contro a Davide, e Davide si affrettava e guarda la rimessa laterale. Quando una
Bernanke di unidea simile. Il governa- correva verso la linea di battaglia incon- squadra segna, un giocatore dellaltra
tori della Fed, e in generale le persone tro al filisteo, dice la Bibbia. Quindi squadra porta la palla fuori dal campo e
come lui, sono convinte che la banca Davide mise la mano nella sua borsa e ne ha cinque secondi per passarla a un
centrale sia unistituzione salomonica, prese una pietra e la frombol, cos che compagno in campo. Se supera quel li-
che un intervallo di cinque o di otto set- colp il ilisteo in fronte. la seconda mite di tempo, deve cedere la palla allal-
tra squadra. Di solito questo non un
Davide cambia il ritmo dello scontro. problema, perch raramente le squadre
contestano il passaggio. In genere si pre-
Accelera. E incalza Golia. quello che fanno cipitano verso la loro parte del campo.
i Davide quando vogliono battere i Golia La squadra di Redwood City invece non
lo faceva. Ogni ragazza rimaneva attac-
timane tra un aggiustamento economi- frase, quella della fionda, ad aver reso cata alla sua avversaria. Durante il pres-
co e laltro sia indispensabile per poter famoso Davide. Ma la prima frase al- sing, di solito il difensore rimane alle
prendere una decisione. Per Ranadiv, trettanto importante: Davide cambia il spalle dellattaccante che sta marcando,
invece, questo processo decisionale ritmo dello scontro. Lo accelera. Lim- per ostacolarlo nel momento in cui
solo una scappatoia per giustificare le provvisa corsa in avanti di Davide pro- prende la palla. Le ragazze della Red-
dificolt create dallo sfasamento: la Fed babilmente sorprende Golia i- wood City, invece, si mettevano
dice di avere bisogno di tempo per deci- no a immobilizzarlo e a farne davanti alle avversarie, per im-
dere perch indietro di diverse setti- un bersaglio pi facile, scrive il pedirgli di raccogliere il passag-
mane rispetto alla realt. poeta e critico Robert Pinsky in gio. E non marcavano la gioca-
Non c da meravigliarsi quindi se The life of David. Secondo Pin- trice che lanciava la palla in
Ranadiv considera insensato il modo in sky, Golia un playmaker campo. Perch preoccuparse-
cui si gioca a basket. Una partita di pal- pronto a lanciare la palla in una direzio- ne? Ranadiv usava la giocatrice in pi
lacanestro a livello professionale dura ne o nellaltra. Ma Davide lo incalza. come jolly, che poteva anche fare da se-
48 minuti, durante i quali le squadre si quello che fanno tutti i Davide quando condo difensore nei confronti della gio-
alternano nel possesso di palla circa ogni vogliono battere i Golia. catrice migliore dellaltra squadra. Pen-
venti secondi, avanti e indietro, avanti e sa al football, dice Ranadiv. Il quar-
indietro. Ma una buona met di quei Ruba la palla terback pu correre con la palla. Pu
venti secondi occupata dai preliminari La squadra di Ranadiv giocava nella lanciarla in tutto il campo, eppure com-
e dalle formalit. Il playmaker risale il National junior basketball league in pletare un passaggio difficilissimo.
campo palleggiando. Si ferma a otto me- rappresentanza di Redwood City. Le ra- Nel basket ancora pi dificile. Il cam-
tri dal canestro degli avversari e chiama gazze si allenavano alla Payes Place, una po pi piccolo. Il tempo limitato a
uno degli schemi che la squadra ha pro- palestra della vicina San Carlos. Dato cinque secondi. La palla pi grande e
vato centinaia di volte durante gli alle- che non aveva mai giocato a basket, Ra- pi pesante. Spesso le avversarie della
namenti. solo a quel punto che laltra nadiv chiese laiuto di una serie di Redwood City non riuscivano a effettua-
squadra entra in azione e comincia a esperti. Il primo era Roger Craig, un ex re il passaggio entro cinque secondi. La
contrastare ogni passaggio e ogni tiro. Il giocatore dei San Francisco 49ers, che si giocatrice che doveva tirare si faceva
vero gioco occupa solo la met di quei 20 occupava anche dello sviluppo commer- prendere dal panico allidea che i cinque
secondi, perci in realt la partita non ciale della Tibco. Quando giocava a foot- secondi stavano per scadere e lanciava la
dura 48 minuti ma 24, e in quei 24 mi- ball, Craig era famoso per i duri allena- palla dove capitava. Oppure il suo pas-
nuti tutto succede in uno spazio molto menti a cui si sottoponeva tra una sta- saggio veniva intercettato da una delle
circoscritto. formale e convenzionale gione e laltra. La maggior parte dei suoi avversarie. Le ragazze di Ranadiv era-
come una quadriglia del settecento. I so- compagni di squadra nella National no terribili da questo punto di vista.
stenitori di questa danza dicono che i football league oggi si limita a giocare a La seconda regola quella che impo-
difensori devono correre nella loro met golf. Lui ha partecipato a sette marato- ne a una squadra di superare la met
campo per prepararsi allarrivo degli av- ne. Quando Craig accett linvito di Ra- campo con la palla entro dieci secondi.
versari. Ma il motivo per cui devono pre- nadiv reclut anche sua iglia Rometra, Se le avversarie riuscivano a rispettare il
pararsi che indietreggiando permetto- che aveva giocato a basket in prima divi- limite di tempo per la rimessa laterale, le

internazionale 805, 24 luglio 2009 49


SOCIET
ragazze della Redwood City si concen- erano pi forti. La Redwood City appro- nato, e il campo di battaglia diventa
travano su questo secondo limite. Si av- itt della rimessa in campo: il momento sempre pi piccolo, mentre il pubblico
vicinavano alla ragazza che aveva rice- in cui una squadra forte vulnerabile continua ad aumentare.
vuto il passaggio e la intrappolavano. quanto una squadra debole. Lawrence Lenat aveva creato un programma di
Questo era il compito principale di allarg pi che pot il campo di batta- intelligenza artificiale che aveva chia-
Anjali. Balzava in avanti e bloccava la glia. E le ragazze della Redwood City fe- mato Eurisko, e aveva deciso di inserirci
giocatrice, allungando le braccia pi che cero la stessa cosa: estesero la difesa a solo le regole del torneo. Non aveva dato
poteva. A volte riusciva a toglierle la pal- tutto il campo. Il pressing a tutto campo nessun suggerimento al programma, n
la. Altre volte quella si lasciava prendere una questione di gambe, non di brac- particolari indicazioni strategiche. Ave-
dal panico e se ne liberava, oppure si im- cia. Sostituisce il virtuosismo con la resi- va semplicemente lasciato che Eurisko
mobilizzava e larbitro iniva per ischia- stenza. un tipo di basket per quelli che trovasse la sua strada. Per circa un mese,
tutte le notti, su cento computer dello
Il pressing a tutto campo faticoso. Le mie Xerox parc di Palo Alto, Eurisko aveva
esaminato il problema, inch aveva tro-
ragazze dovevano essere pi in forma delle vato una soluzione. La maggior parte
altre. Le portavo a correre correre correre delle altre squadre sarebbe scesa in cam-
po con una lotta tradizionale: un grup-
re. Quando abbiamo cominciato, nes- non sono abituati alla guerra conven- po di navi di varie dimensioni, ognuna
suna di noi sapeva giocare in difesa, dice zionale, che puntano sulla velocit, la ben difesa contro gli attacchi del nemi-
Anjali. Cos mio padre continuava a ri- resistenza, lintelligenza individuale e il co. Eurisko la pensava diversamente. Il
petere per tutta la partita: Il vostro coraggio. programma mi sugger di spendere il
compito marcare le avversarie e fare in una strategia molto faticosa, dice trilione di dollari in un numero astrono-
modo che non prendano mai la palla Roger Craig. Lui e Ranadiv sono in una mico di piccole torpediniere pesante-
lanciata da fuori campo. Rubare la palla sala conferenze della Tibco e ricordano mente armate ma indifese e poco agili,
a qualcuno la sensazione pi bella del quel bel periodo. Ranadiv alla lava- racconta Lenat. Stavano praticamente
mondo. Facevamo pressing e rubavamo gna e disegna gli schemi di pressing del- ferme, e appena venivano colpite affon-
la palla continuamente. Le avversarie si la Redwood City. Craig seduto al tavo- davano. Il nemico ne affondava una do-
innervosivano da morire. Cerano squa- lo. Le mie ragazze dovevano essere pi po laltra. Ma non importava, perch ne
dre molto pi forti di noi, che giocavano in forma delle altre, dice Rana- avevamo tante. Lenat vinse il
da tanto tempo, e noi le battevamo. div. Le portavo a correre, cor- torneo.
Le ragazze della Redwood City anda- rere, correre. Non avevamo ab- Lanno successivo si iscrisse
vano in vantaggio: 4-0, 6-0, 8-0, 12-0. bastanza tempo per insegnargli di nuovo, ma le regole erano
Una volta si ritrovarono in testa 25-0. tutte le tecniche, cos ci siamo cambiate. Le lotte non poteva-
Dato che di solito rubavano la palla sotto preoccupati semplicemente che no pi restare ferme. Lagilit
il canestro delle avversarie, non doveva- arrivassero alla partita in buona forma della lotta era diventato uno dei criteri
no quasi mai rischiare di fare lanci lun- isica e conoscessero le regole del gioco. per vincere. Eurisko si rimise al lavoro.
ghi che richiedevano abilit e pratica. In questi casi conta soprattutto la grinta, Alla ine decise che se una delle nostre
Tiravano da sotto il canestro. A una delle perch ci si stanca molto. Si gira verso navi veniva danneggiata, si sarebbe af-
poche partite in cui la squadra ha perso Craig e gli chiede: Comera il nostro gri- fondata da sola, e in questo modo lagili-
lanno scorso, si erano presentate solo do di battaglia?. Ci pensano un momen- t della lotta sarebbe aumentata, rac-
cinque giocatrici: non avevano cambi. to e poi strillano allunisono: Uno, due, conta Lenat. E vinse di nuovo.
Ma non si erano fatte scoraggiare e ave- tre, grinta!. Eurisko era svantaggiato. Gli altri
vano fatto pressing lo stesso. Perch no? Tutto qui. La ilosoia della Redwood giocatori erano tutti esperti di storia e
Alla ine avevano perso per appena tre City era tutta basata sulla determinazio- strategia militare. Sapevano in che mo-
punti. ne a impegnarsi al massimo. do Wellington aveva battuto Napoleone
Quel tipo di difesa ci ha permesso di a Waterloo, o cosa era successo esatta-
nascondere le nostre debolezze, dice Gli strumenti del mestiere mente ad Antietam tra nordisti e sudisti.
Rometra Craig, che si dimostrata mol- Nel 1981 Doug Lenat, un informatico Erano cresciuti giocando a Dungeons
to utile quando la squadra arrivata ai delluniversit di Stanford, si iscrisse al and dragons. Erano addetti ai lavori.
campionati regionali. Potevamo na- torneo Traveller trillion credit squadron Eurisko, invece, conosceva solo il ma-
scondere il fatto che non avevamo delle di San Mateo, in California. Era un gioco nuale. Un essere umano capisce il colle-
brave tiratrici da fuori campo e anche di guerra. I partecipanti avevano ricevu- gamento tra due frasi come Johnny ha
che non eravamo molto alte. Finch era- to con grande anticipo diversi volumi di rapinato una banca e dovr passare
vamo forti in difesa, potevamo rubare la regole, e avevano dovuto progettare la ventanni in prigione, ma Eurisko no,
palla e tirare da sotto il canestro. Sono loro lotta di navi da guerra con un bud- perch un computer capisce solo quello
stata onesta con le ragazze. Non siamo get da un trilione di dollari. Poi, nel cor- che legge, non pu intuire il passaggio
la migliore squadra di basket del mon- so di un weekend, dovevano schierare le mancante: Johnny stato arrestato,
do, gli ho detto. E loro hanno capito be- lotte una contro laltra. Immaginate un processato e condannato. Eurisko era
nissimo quello che dovevano fare. enorme auditorium pieno di tavoli, e a un outsider. Ma aveva vinto proprio per
Lawrence attacc i turchi dove erano ogni tavolo una coppia, racconta Lenat. questo. Il fatto di non conoscere le con-
pi deboli, lungo la ferrovia, e non dove Chi vince va avanti. Chi perde elimi- venzioni del gioco si era trasformato in

50 internazionale 805, 24 luglio 2009


SOCIET

un vantaggio. Eurisko ha dimostrato muoversi in modo scoordinato, anche i abbatto e gliela strappo dagli artigli,
che qualsiasi insieme di regole solo pi bravi si lasciano prendere dal panico spiega a Saul. Davide aveva trasferito le
unapprossimazione della realt, spiega e sbagliano il tiro. Bisogna essere fuori regole della pastorizia sul campo di bat-
Lenat. Gli altri concorrenti riempivano da quel mondo, essere uno straniero che taglia.
i vuoti lasciati dalle regole con informa- non conosce il gioco o una ragazzina di Il prezzo che un outsider paga per il
zioni prese dal mondo reale. Eurisko New York alle prime armi, per avere il mancato rispetto delle convenzioni, na-
non aveva quei preconcetti perch non coraggio di giocare in quel modo. turalmente, la disapprovazione dellin-
sapeva abbastanza del mondo. Quindi T. E. Lawrence era la cosa pi lontana sider. Perch negli anni venti le universi-
trovava soluzioni che, come ammette che si potesse immaginare da un uficia- t della Ivy league non volevano gli im-
anche Lenat, erano socialmente inac- le britannico tradizionale. Non si era migrati ebrei? Perch loro erano lesta-
cettabili: mandava in battaglia mille diplomato con il massimo dei voti allac- blishment e gli ebrei erano i ribelli, si
navi immobili e indifese o affondava le cademia di Sandhurst. Di mestiere face- davano da fare, premevano e giocavano
sue stesse navi appena venivano dan- va larcheologo, ed era un poeta e un so- in base alle regole degli immigrati che,
neggiate. gnatore. Quando andava a trovare i suoi agli occhi delllite anglosassone del-
Questo il secondo aspetto della stra- superiori indossava i sandali e vestiva lepoca, dovevano sicuramente apparire
tegia degli insorti. I rivoluzionari sim- come un beduino. Parlava arabo e sape- socialmente inaccettabili. I loro risulta-
pegnano pi dei Golia. Ma hanno anche va cavalcare un cammello come se non ti vanno ben oltre le loro capacit grazie
un altro vantaggio: sono disposti a fare avesse mai fatto altro in vita sua. E Davi- alla loro ambizione e alla loro grande
cose socialmente deplorevoli, sidano de, non lo dimentichiamo, era un pasto- energia, dichiar il preside del Colum-
le regole convenzionali del combatti- re. Affront Golia con i sassi e la ionda bia college a proposito degli ebrei di
mento. Le qualit del giocatore di palla- perch quelli erano gli strumenti del suo Brooklyn, del Bronx e del Lower East
canestro ideale hanno a che fare con mestiere. Non sapeva che per combatte- Side. E non voleva fargli un complimen-
labilit e la coordinazione. Quando lac- re con un filisteo bisognava rispettare to. Rispetto a Davide, Golia non solo
cento si sposta dallabilit allimpegno, il delle formalit, incrociare le spade. un gigante: gli si oppone con tutta la for-
gioco diventa irriconoscibile: i giocatori Quando un leone o un orso rubano una za delle convenzioni sociali, lo disprez-
sono confusi, cominciano a sbagliare, a pecora dal mio gregge, io lo inseguo, lo za.

internazionale 805, 24 luglio 2009 51


SOCIET
minci a urlare, e si sa che a
quellet le ragazzine sin-
nervosiscono se strilli. Ra-
nadiv scuote la testa: mai,
mai alzare la voce. Alla ine
larbitro lo cacci fuori dal-
la palestra. Mi aveva spa-
ventato. Non sopportava
lidea di essere sconfitto
perch le sue giocatrici era-
no palesemente pi brave
delle mie ragazzine bion-
de. Ai campionati nazio-
nali le ragazze della Red-
wood City vinsero le prime
due partite. Al terzo girone
affrontarono una squadra
di una cittadina sperduta
dellOrange County, che
giocava in casa e aveva scel-
to larbitro. E larbitro non
credeva nella teoria della
grinta. Per lui impedire alle
avversarie di toccare la pal-
la non era un modo corret-
to di giocare a basket. Co-
minci a ischiare un fallo
dopo laltro. Erano falli di
Allinizio tutti risero della nostra loro, era imparare le tecniche. Ovvia- poco conto, dice Craig. Il ricordo lo fa
lotta, racconta Lenat. Era veramente mente si poteva rispondere che giocan- soffrire. Le ragazze non capivano, ag-
imbarazzante. Il pubblico ci compativa. do in quel modo una ragazzina di 12 anni giunge Ranadiv. Larbitro ci aveva at-
Ma verso il terzo turno smisero di ridere, imparava qualcosa di molto pi impor- tribuito il quadruplo dei falli delle avver-
e al quarto cominciarono a lamentarsi tante: che con limpegno si pu battere sarie.
con i giudici. Quando vincemmo di nuo- labilit e che le convenzioni sono fatte Il pubblico protestava, ricorda
vo, qualcuno si arrabbi molto, e i diret- per essere sidate. Ma quando le vedeva- Craig. Era una brutta situazione.
tori del torneo dissero che queste strane no vincere, gli allenatori avversari erano Un rapporto di due a uno pu anche
flotte progettate da un computer non poco inclini alla ilosoia. Un tizio vole- capitare, ma quattro a uno?, lo inter-
rientravano nello spirito del gioco. Mi- va addirittura fare a botte con me nel rompe Ranadiv scuotendo la testa.
nacciarono di interrompere il torneo se parcheggio, racconta Ranadiv. Era un Non eravamo fuori. Potevamo anco-
ci fossimo iscritti di nuovo. Decisi che la gigante. Ovviamente era uno che gioca- ra vincere. Ma.
cosa migliore da fare era ritirarmi in va a football e a pallacanestro, e non sop- Ranadiv disse alle ragazze di smet-
buon ordine. portava di essere battuto da uno stranie- tere di fare pressing. Fu costretto a pren-
ro mingherlino come me. dere questa decisione. Le giocatrici della
Mai alzare la voce Craig a volte rimaneva sconcertato di Redwood City si ritirarono nella loro
Non c da meravigliarsi che i direttori fronte al comportamento degli altri alle- met campo, e rimasero a guardare le
del torneo trovassero irregolari le strate- natori: Sgridavano le loro ragazze, le avversarie che avanzavano. Smisero di
gie di Eurisko. Per loro era sbagliato af- umiliavano. Urlavano agli arbitri: Fallo! correre quando non erano in possesso
fondare le proprie navi. E avevano ragio- Fallo!. Ma noi non commettevamo nes- della palla. Giocarono a basket come si
ne. Ma non dimentichiamo che era stato sun fallo. Usavamo solo una difesa pi dovrebbe giocare, e persero. Ma costrin-
Golia a stabilire le regole. E non dimen- aggressiva. sero Golia a chiedersi se, in in dei conti,
tichiamo perch: quando il mondo gioca Le mie ragazze erano tutte bianche e era veramente un gigante. p bt
secondo le sue regole, Golia vince. bionde, dice Ranadiv. Mia iglia era
Per la Redwood City, i problemi co- lunica pi scura perch mezza india- Lautore
minciarono allinizio della stagione re- na. Una volta ci scontrammo con una
golare. Gli allenatori avversari si arrab- squadra di ragazze di colore di East San MALCOM GLADWELL un giornalista del
biavano. Avevano la sensazione che la Jos. Giocavano da anni. Erano nate con New Yorker. In Italia ha pubblicato Il punto
squadra non giocasse correttamente, la palla in mano. E noi le stavamo an- critico. I grandi effetti dei piccoli
che non fosse giusto usare il pressing a nientando. Eravamo gi 20 a zero. Non cambiamenti (Rizzoli 2006) e In un batter
tutto campo con ragazzine di 12 anni che lasciavamo neanche che rimettessero in di ciglia. Il potere segreto del pensiero
stavano ancora imparando i rudimenti campo la palla. Lallenatore si infuri al intuitivo (Mondadori 2006).
del gioco. Lo scopo del basket, secondo punto che lanci in aria una sedia. Co-

52 internazionale 805, 24 luglio 2009