Sei sulla pagina 1di 20

LETTERATURA SPAGNOLA

MODERNISMO

Movimento letterario che nasce in Ispano-America;

Si sviluppa tra il XIX secolo(1880) e inizi del XX secolo(1920);

Ci furono importanti cambiamenti socio-economici nei paesi ispanoamericani e in Spagna come linvenzione
dellelettricit,del telefono, dei mezzi di trasporto ecc.

Il Modernismo inizia con Jose Mart (cubano),per incontra il suo maggior esponente in Rubn Dario
(nicaraguense)

E una rinnovazione poetica e letteraria in ispanoamerica e Spagna

Primo prende importanza in ispanoamerica e poi in Spagna

OPERE IMPORTANTI DEL MODERNISMO:

Azul di Rubn Dario;

Prosas Profanas di Rubn Dario;

Soledades di Antonio Machado;

Sonatas di Valle-Incln;

Ninfeas di Juan Ramn Jiminz;

RUBN DARIO 1867-1916 nicagaruense

Pseudonimo di Felix Rubn Garca Sarmiento;

passa l'infanzia con sua nonna;

si sposa ha un figlio;

inizia a studiare e a lavorare come segretario nella biblioteca;

A Madrid e a Parigi conosce tutti gli intellettuali del momento;

Pass un periodo in Cile durante il quale scriver il suo primo libro modernista Azul pubblicato nel 1888

1892: Va in Spagna(prima a Madrid e poi a Barcellona).

Si trasferisce a Buenos Aires dove lavorer per un periodico chiamato la Nacin de Buenos Aires, qui
conosce le principali figure letterarie:Miguel de Unamuno,Ramn M. Valle-Incln

Era un grande osservatore,osservava tutto ci che accadeva

Il lavoro da giornalista gli permetter di viaggiare molto in Europa andr in Francia,Belgio ecc..

Successivamente torna a Buenos Aires dove scriver Prosas profanas y otros poemas(a. 1896), la seconda
edizione sar una collaborazione Parigi-Messico(1901)

1900= diventa diplomatico a Parigi, viaggia in Spagna e in Europa

1905= pubblica Cantos de vida y esperanza opera con il quale finisce il tempo modernista

CANTOS DE VIDA Y ESPERANZA TEMI:

Timore per la morte;

Il tragico;

Lamore;

Lidentit;

La sensualit
AZUL

E il primo libro modernista di Dario

Opera in prosa e poesia per la rinnovazione modernista appartiene pi alla prosa;

Rappresenta linizio del cambiamento e linizio della sua sperimentazione;

Nella poesia utilizza una grande variet di strofe e metrica prediligendo lalessandrino

La prosa subir un profondo cambiamento in quanto Dario va contro il Romanticismo e il Realismo, rinnovando
lo stile

STILE AZUL

Come in altri libri evidente il culturalismo, con molte riferenze alla mitologia greca(es Venus);

Lessico colto;

Le descrizioni sono molte sontuose e luso abbondante di aggettivi risalta la bellezza,il decorativismo e la
natura curata( fiore in vasi, giardini curati ecc);

E evidente la influenza del parnasianismo francese, movimento poetico che si rifugia nell antico,esotico,bello
e aristocratico,come i miti greci, i giardini francesi e i cigni, esempio di questa influenza il racconto di El rey
burgus, nel quale realizza una critica della societ borghese;

VENUS= Componimento poetico pubblicato nella seconda edizione di Azul

PROSAS PROFANAS Y OTROS TEMAS:

La prima edizione appare nel 1896 a Buenos Aires e la seconda edizione appare nel 1901 in Spagna e
Messico con laggiunta di tre poemi

Rappresenta il culmine e la pienezza del modernismo: con questo libro esercita un controllo assoluto sulla
forma e utilizza il simbolismo

il titolo sovversivo e provocatorio: Prosa- parola arcaica che si riferisce alle messe cantate, Profanas- tutto
ci che opposto alla religione

Come in Azul,la natura appare curata ed un libro molto sensuale con allusioni ai tutti i sensi come nel
poema Era un aire suave. ( Dario dedica gran parte della sua poesia alla sensualit delle donne)Appare
l'erotismo, la mitologia greco-latina come nel Coloquio de los centauros, e immagini moderne come cigni,
perle, incastro e fiori.

En Sonatina, uno dei suoi poemi pi conosciuti inizia con il verso La princesa est triste.. qu tendr la
princesa?, risalta il prezioso e straniero( marmo, gelsomino d'oriente, cigni, tule ecc)

SONATINA:

manifesto del modernismo

tema l'esotismo

CANTOS DE VIDA Y ESPERANZA: LOS CINES Y OTROS POEMAS(1905)

Dopo di Prosas Profanas, Dario comincia ad usare un tono pi conversazionale e versi libri in Cantos de vida
y esperanza: Los cines y otros poemas(1905), che molto considerano la sua opera pi importante. E' un libro
mentro sperimentale e pi profondo, esistenzialista e intimista, senza abbandonare le immagini moderniste dei
suoi libri precedenti. Anche appare in questo poemetto il tema della ispanit e una critica all'imperialismo
statunitense. Nonostante il titolo ottimista e le esaltazioni gioiose della vita, c' un fondo di angoscia e
pessimismo

TEMI DEL MODERNISMO

fuga dalla civilt industriale borghese ed esaltazione di ambienti esotici(giapponesi, cinese e/o arabi)

Cosmopolitismo: devozione per la grande citt e la vita boema;

idealizzazione della mitologia grecolatina, medievale e propria di ogni paese( ricerca delle radici);
amore e erotismo: c' un idealizzazione dell'amore e della donna accompagnata dalla malinconia(amore
impossibile) e mostre di un erotismo sfrenato;

pessimismo vitale per l'incertezza sulla origine e sul destino dell'uomo;

nuova crisi spirituale esalta un'altra volta le passioni e l'irrazionale, dando entrata al mistero, al fantastico, ai
sogni ecc.;

Melanconia e disgusto, sono i sentimenti principali. Da qui,la presenza dell'autunnale, del crepuscolare, della
notte, temi rivelatori di questo malessere;

antepone la regione sopra la religione;

creazione delle istituzioni statali;

il controllo sociale stato limitato da una costituzione;

sorgono nuove classi sociali come la borghesia e il protettorato;

inizi la industrializzazione de la produzione;

tutti i cittadini hanno diritti e libert

TENDENZE E FORME DEL MODERNISMO

1. Superamento del naturalismo e del realismo. Idealismo;

2. Esoterismo e misticismo;

3. Preraffaellismo (Dante G. Rossetti);

4. Cosmopolitismo, Decadentismo e esotismo;

5. religiosit eretica e antiborghese;

6. Ricerca del raro, del squisito, dell'estravagante;

7. supremazia dell'estetico al di sopra dell'etico;

8. Culturalismo;

9. Bohme;

10. erotismo e sesso;

11. la rinnovazione della metrica

STILE:

Lessico: rinnovano il lessico poetico con parole relazionate con l'esotismo e il lusso, allusioni mitologiche(
greche, tedesche, precolombiane) linguaggi forbiti e neologismi;

Figure letterarie: predominano la metafora,sinestesia,aggettivazione, simbolo,allitterazioni, immagini;

predilezione dell'alessandrino;

metrica: ricerca della musicalit del verso, impiego di versi poco usati( di 9,12 o 14 sillabe) e rinnovazione
delle strofe ( sonetti di versi alessandrini)

RAMON DE VALLE-INCLAN ( Galizia 1866-1936)

Romanziere;

Poeta;

Drammaturgo;

Luces De Bohemia (1924);

Sonatas (1902-05)

Linee generali:
Inconformismo;

indipendenza spirituale;

volont di stile;

aristocraticissimo: rifiuto della borghesia e societ industriale;

sperimentalismo;

ROSA DE BELIAL- poema di Valle-Inclan

OPERE: El medio, Sonate (1902-05)= divise in quattro stagioni, supposta biografia del marchese di Bradomn, vecchio
partigiano carlista, che unisce e confonde bellezza, erotismo e religiosit, in una prosa preziosa dai toni moderni e
musicali. Flor de santidad (1904), legato alle leggende popolari della Galizia.

EL MIEDO

E' un racconto scritto in prima persona da parte di un uomo anziano che ricorda un momento della sua vita che gli ha
fatto provare molta paura. Si tratta di un fatto successo quando era maggiorenne ed era andato a fare il militare
diventando caballere cadete. Il fatto successe nella capilla del pato, dove il protagonista era andato confessarsi
accompagnato dalla madre e dalla sorella che stavano pregando in ginocchio. Ad un certo punto il protagonista sent le
grida delle sue sorelle che erano abbracciate alla madre, dal terrore le 3 fuggirono dal presbiterio. Ci che aveva
spaventato la madre e le sorelle del protagonista stato lo scheletro di un guerriero sepolto nella cappella che si stava
muovendo sulla sua tomba. Siccome il protagonista non voleva che sua madre e le sorelle lo giudicassero un codardo
rimase immobile nel presbiterio. In quel momento arriv il priore di Brandeso per confessare il protagonista, il quale gli
disse cosa aveva visto, ma il priore non gli credette e per cui i due rimasero a contemplarsi senza dire una parola. In
quel silenzio videro muoversi il cranio del guerriero. Lentamente i due si avvicinarono alla tomba e alzarono una pietra: il
priore raccolse il cranio. Il priore guard il protagonista e disse che non avrebbe assolto dai suoi peccati un codardo
come lui.

Joyel= diminutivo di gioia;

pazo solariego= case tipiche in Galizia;

In questo passo il protagonista si definisce obbediente e sottomesso;

Sua madre una donna credente molto devota;

Descrive la chiesa

JUAN RAMN JIMINEZ

Critica la societ spagnola in quanto lui appartiene alla borghesia, ma non riesce ad identificarsi in essa.

Parla della poesia pura;

I concetti chiave che caratterizzano la poesie di Jimenez sono : la bellezza e la eternit

Le sue poesie sono : Sol y Rosa e Sky

SKY: Durante la sua permanenza a New York, ha scritto questa poesia. Il titolo e' simbolico in quanto decidere di
intitolare il componimento poetico Sky perche' non sente che la nuova lingua gli appartiene: infatti la poesia parla della
difficolt di esprimersi in una lingua che non e' la sua per questo afferma Sto ancora imparando il tuo nome

OPERE : Ninfeas ,Almas de violeta ( Anime di violeta) e Arias Tristes (1903)= risalgono al 1900 rivelano una chiara
influenza bequeriana e modernista, e sono segnati dalla nota musicale e da accenti vaghi e delicati che traducono
sensazioni dolenti e nostalgiche in una paesaggio autunnale attraversato da sere brumose, con fontane e giardini
malinconici soffusi di delicati colori.

GENERAZIONE DEL 98' E MODERNISMO

Negli ultimi anni del secolo XIX e i primi appaiono in Spagna una serie di autori importanti, inquadrati tradizionalmente in
due movimenti: il Modernismo e la Generazione del 98'. Non tutti i critici sono d'accordo a separare questi due
concetti. Una parte della critica crede che il Modernismo e il 98' siano un unica generazione con distinte manifestazioni.
Altri, a differenza, considerano che esistano sufficienti differenze come per parlare di due diversi movimenti o gruppi
differenti, dire il Modernismo per un lato, e la Generazione del 98' dall'altro

CONTESTO NEL QUALE SI SVILUPPA LA GENERAZIONE DEL 98'


Fine dell'Impero Spagnolo;

Perdita delle ultime colonie( Cuba, Porto Rico, Filippine);

Guerra con gli Stati Uniti: comincia il 23 aprile

distruzione delle flotte spagnole del Pacifico e Caraibi;

La decadenza e il disastro del 98';

La firma del trattato di Parigi( 10 dicembre1899): Cuba ha la indipendenza, mentre che le Filippine e Porto
Rico rimangono sotto il controllo degli Stati Uniti;

Questi eventi provocarono una ondata di indignazione e protesta che si manifest nella letteratura attraverso
degli scrittori della Generazione del 98'. Questa generazione canalizza la impotenza, la frustrazione e insipidit
storica degli spagnoli;

Analizzano il problema di Spagna e per loro prendono un atteggiamento molto personale in confronto al
problema: cercano di conoscere la Spagna viaggiandone attraverso, descrivendola, per ricreare letteralmente la
storia del paese. Consideravano che bisognasse penetrare nell'anima veritiera del paese, nelle sue tradizioni
per affrontare i problemi pi specifici.;

TEMI E STILI DELLA GENERAZIONE DEL 98'

Il paesaggio: Castilla de Arozn: considerata la essenza dell'anima spagnola

La trilogia intitolata El ruedo iberico (1927- 1928- 1932) di Ramn Valle- Incln

Il sentimento della vita e il passare del tempo: El arbl de la ciencia de Po Baroja, ovvero la storia della vita
e i pensieri della gente che compongono un paese, pi che i grandi fatti e le grandi battaglie)

L'interesse per la letteratura medievale e classica: Clsicos y modernos di Azorn

Quello che Unamuno chiam intrahistoria appare anche nel El torno del casticismo 1895 e Vida de Don
Quijote y Sancho(1905)

un linguaggio semplice, diretto e sobrio;

rifiuto della retorica;

termini propri del parlato popolare e dialettale;

ampliamento del vocabolario;

il contenuto deve arrivare in maniera pi chiara possibile al lettore

TEMI COMUNI: MODERNISMO E GENERAZIONE DEL 98'

1. Tempo: entrambi descrivono e riflettono di quello che succede nel mondo attuale

2. Solitudine: gli autori scrivono di questo sentimento di solitudine e pessimismo perch sentono che le cose non
cambiano

3. Sogno;

4. Sensualit della donna

5. Disillusione a livello sociale

Secondo Juan Ramn Jimenez: <<El modernismo no es un movimento literario, ni una escuela, sino una epoca.
Como el renacimiento<<

La maggior concentrazione di testi modernisti c' stata tra il 1890 e la Prima Guerra Mondiale

LA GUERRA CIVILE= Spagna: paese fortemente agricolo, nel primo dopoguerra sono visibili le diseguaglianze sociali. -
1923: Alfonso XIII chiama il governo Primo de Rivera che instaura una dittatura militare.

SPAGNA NEL XX secolo


Durante il primo terzo del secolo XX la Spagna visse una grande tappa di instabilit sociale e politica. I fatti pi
importanti sono:

1. Nel 1902 nominano il re Alfonso XIII capo di stato;

2. Settimana tragica di Barcellona: coincide con la guerra marocchina;

3. Tra il 1923 e il 1930: dittatura di Primo Riviera ( segue le idee del fascismo italiano). Rinuncia nel 1931;

4. La Guerra Civile, dal 1936 al 1939, creatasi dopo vari anni di instabilit politica. Gli spagnoli la affrontano ,sia
per motivi sociali, religiosi che ideologici: Partito Liberale ( Jos Canejelas ) VS Partito conservatore( Antonio
Maura)

5. La dittatura del generale Francisco Franco, comincia nel 1939 e culmina con la sua morte nel 1975;

6. La nomina di Juan Carlos I come Re Di Spagna(1975)( quando muore Francisco Franco);

7. Il ristabilimento della democrazia: nel 1977 si celebrano le prime lezioni e nel 1978 si approva la attuale
Costituzione

8. La transizione democratica;

9. La entrata di Spagna nella Comunit Economica Europea,( associazione di paesi con fini economici e
mercantile) nel 1986

10. nel 1922 i paesi della CCE passano a formare la Unione Europea, il quale obbiettivo la unione politica degli
stati

MIGUEL DE UNAMUNO (Generazione 98'= Unamuno,Azorn, Baroja, Machado, Maeztu)

1. Nacque nel 1864 a Bilbao;

2. Appassionato in filosofia e storia (soprattutto la storia spagnola);

3. Religioso, preoccupazione per la morte;

4. Paradosso del vivere e della conoscenza ( el sentimiento tragico de la vida)

STILE: Tutta la produzione di Unamuno nutrita di riflessione e preoccupazione filosofica, derivata dalle letture di
idealisti come Hegel, di teologi luterani come Hermann e Ritsch, ma anche dei testi religiosi di Lutero.

OPERE: Poesie (1907), il Cristo di Velazquez (1920) Rimas de dentro (1923), De Fuertaventura a Pars (1925),
Romancero del destierro (Romancero dell'esilio 1928) che inaugurano una linea antimodernista differenziadosi.
Unamuno attento alla problematica soggettiva di contenuto e carattere esistenziale. Il Cristo di Velazquez= una
delle opere pi alte della poesia religiosa del Novecento, una serie di commenti lirici, ricchi di contenuta emozione,
dettati dalla contemplazione del quadro del grande pittore. Il libro scritto tra 1913-1920 diviso in 4 parti. Temi: Dio,la
cultura spagnola, l'identit personale, l'arte e la scrittura oggetto di continua sperimentazione per Unamuno. Nell'opera
emerge la dialettica unamuniana tra bene e male, fine della vita e immortalit, uomo e Dio, risolta nella prima parte come
opposizione plastica espressa dal bianco corpo di Ges Cristo crocefisso e dall'ombra della morte imminente.
Aldebarn compreso nella raccolta Rimas de Dentro, l'autore affronta la problematica ontologica dell'esistenza, si
interroga sul destino dell'uomo, la presenza di Dio, il futuro e la morte, confessando il senso della solitudine che lo
circonda, la presenza del silenzio astrale e il nulla eterno

ANTONIO AZORIN: STILE= La sua attenzione si concentra su frammenti e oggetti anonimi della vita quotidiana, che
osserva e indaga con fine sensibilit, da qui la sua tecnica impressionistica, tesa a cogliere l'immagine plastica e
registrare la sensazione rivelatrice di un universo occulto dietro le apparenze sterne. Azorn si interessa al paesaggio di
Castiglia, di cui canta la bellezza semplice e maestuosa dell'immensa pianura.

OPERE: Los pueblos (1905), La ruta de Don Quijote (1905), Castilla (1912), El paisaje de Espana visto por los
espanoles. L'isola senza aurora(1944)= opera che rappresenta una sintesi del pensiero dello scrittore, in bilico fra
tradizione e rinnovamento, nei suoi racconti prevale in assenza di una trama concreta l'analisi sottile degli stati d'animo,
accanto a un pessimismo di fondo, attenuato da un lirismo descrittivo e memorialistico che fa dell'autore uno dei grandi
prosatori del Nocento. Nei libri Felix Vargas (1928) e Superrealismo (1929) si interessa all'esperienza moderna del
romanzo d'avanguardia.

PIO BAROJA Y NESSI: STILE= nelle sue opere ritroviamo il ricordo emozionato del passato unito al sentimento del
paesaggio di Castilla, la critica contro la vecchia Spagna e atteggiamenti di protesta anarchica.

OPERE: La via della perfezione (1902): titolo tratto ironicamente da un'opera di Santa Teresa d' Avila, in cui il
protagonista, Fernando Ossorio, cerca la liberazione dalla crisi personale e la conquista della pace interiore con la scelta
della vita mistica. L'albero della scienza (1911)= la storia della vita tumultuosa di Andrs Hurtado dove sono evidenti
gli elementi autobiografici come pure la filosfia shipenhaueriana assimilata dallo scrittore, insieme al clima asfissante
della societ provinciale dell'epoca. La personalissma tecnica narrativa, la presenza di numerosi personaggi minori, abile
descrizione delle situazioni critiche raggiunge in questo romanzo una straordinaria efficacia. Andrs un giovane medico
madrileno che sceglie di svolgere la sua professione in una cittadina ci provincia per essere pi vicino ai bisogni della
gente, deluso per dall'ambiente, dalla grettezza e dall'egoismo degli uomini, ritorna in capitale circondandosi delle
comodit borghesi e si sposa. In seguito sconvolto dalla morte della moglie, cade in uno stato di abulia e disperazione e
si suicida.

Alfonso XIII

Sale al trono nel 1902, a 16 anni;

Utimo re di Spagna fino a Juan Carlos I;

Problemi economici;

Nazionalismi basco e catalano;

Agitazione sociale:Semana Tragica de Barcelona(1909);

Abbattuto nel 1931;

Abbandona la Spagna

AVANZAMENTO TECONOLOGICO ( La modernita')

Il cinematografo;

la automobile;

Il telefono;

l'aereo;

L'orologio elettronico

Nuove correnti di pensamento:

1. Psicoanalisi( Freud);

2. Marxismo, prende maggior importanza;

3. Esistenzialismo (l'uomo nasce per morire)

IL TERMINE: GENERAZIONE DEL 98':

1. Azorin (Jose' Martinez Ruiz) propone il termine in alcuni articoli del 1913;

2. Include i seguenti autori: Unamuno, Valle- Inclan, Baroja, Maeztu, A. Machado, Azorin, Ganivet

Requisiti generazionale ( secondo Pedro Salinas)

la formazione intellettuale( 1864-75);

Formazione intellettuale simile;

Relazioni tra scrittori;

Partecipazione sociale e politica;

Utilizzo di un linguaggio comune;

Linguaggio generazionale;

incontri in circoli;

Rottura con la generazione anteriore ( realismo, romanticismo e naturalismo)

REGENERACIONISMO:
Joaquin Costa(1846-2011);

Movimento intellettuale che medita obbiettivamente e scientificamente a riguardo della decadenza e la mancata
modernizzazione della Spagna;

Necessit' di sviluppo economico e culturale;

Motto: despensa, escuelas y cien llaves al sepulcro del Cid

Si caratterizza da un linguaggio claro e preciso; non si utilizzavano le metafore;

Si differenza dalla generazione del 98' perch' se per un lato quest'ultima riflette sulla societ' spagnola da un
punto di vista sociale e culturale, invece dall'altro lato il Regeneracionismo riflette sulla necessita' della Spagna
di svilupparsi non solo da un punto di vista culturale, ma anche economico

LA EDAD DE PLATA:

Nella Introduccin a la Historia de Espana, di Antonio Ubieto, Juan Regla e Jose Mara Jover, pubblicata nel 1963,
definivano cos questo periodo Tra il 1975 e il 1936 si estende una veritiera Et dell'oro della cultura spagnola, durante
la quale il romanzo, la pittura, le prove teatrali, la musica e la lirica peninsulare fanno uscire una forza straordinaria come
espressione della nostra cultura nazionale, e un prestigio inaudito nei mezzi europei. Questo prestigio europeo dello
spagnolo non teneva precedenti durante i trascorsi del secolo XV.Lo studio della letteratura in questi anni si realizza di
solito raggruppato in 3 generazioni:

1. La Generazione del 98' O Novetaiochistas;

2. La Generazione del 14' o Novecentistas;

3. La Generazione del 27'

Tutte corrispondono alla Edad de Plata

Ultimi anni del secolo XIX e primo terzo del secolo XX. Qualit e protagonismo degli intellettuali, letterari e artisti di quel
periodo. La Instucin libre de Ensenanza (1876- Francisco Giner de los Rios), la Residencia de los Estudiantes,
el Instituto Escuela (1918), ebbero un gran protagonismo in questa culturale. Intellettuali come Antonio Machado, Juan
Ramon Jimenez, Julian Besteiro o Fernando De Los Rios procedono a queste istituzioni.

LE ARTI: La architettura vivono negli inizi del nuovo secolo nel periodo di apogeo del Modernismo a Barcellona.
Domenech e Montaner construiscono il Palau de Musica Catalana ( 1905) e Antonio Guad marca la trama urbana della
citt con opere come la Casa Mila (1905), e la Casa Batll e la Sagrada Familia (1882).

Nella pittura e scultura convivono grandi artisti collegati alla tradizione figurativa del scultore Mariano Benlliure o i pittori
Zuloaga e Romero de Torres con figure chiave nello sviluppo dell'arte mondiale del secolo XX. Distacca Pablo Picasso,
che durante questo primo terzo del secolo rivoluziona fino alla creazione del cubismo. Anche Juan Gris, Joan Mir o
Salvador Dal e scultori come Paul Gargallo. Nel cinema distacca la figura di Luis Bunuel, legato al circolo de
Garca Lorca e Dal. I suoi primi film si integrano nel movimento surrealista

LA MUSICA= Il primo terzo secolo XX anche la epoca pi brillante della storia della musica spagnola. Distaccano
figure come Isaac Albeniz, Enric Granados e Manuel de Falla.

ELS QUATRE GATS= Birreria situata nella calle Montsi. Luogo di riunione degli artisti modernisti.

CAU FERRAT, SITGES= Fondato nel 1893 dall'artista Santiago Rusinol (1861-1931) come sua casa e convertito in
museo politico nel 1933. Le attivit organizzate per Rusinol con la partecipazione di artisti, musicisti e scrittori
convertirono il Cau Ferrat nel Tempio del Modernismo. Collezioni di arte antica riunita dall'artista ( pittura, ceramica,
vetro, archeologia, mobiliario e forgia cos come arte moderna ( pittura, disegno, scultura) con opere di Rusinol, Casas,
R. Pichot, Mas y Fondevila, Zuloaga, Regoyos y Degouwe de Nucques, Eric Claras, Manolo Hugu e Paul Gargallo

JOAN MARAGALL (1860- 1911)

Poeta saggista e traduttore. Figlio di un industriale, proprietario di tessiture

Terminato il liceo non si incorpor alla imprese familiare come voleva suo padre, ma studi diritto

In novembre dell'anno 1983, Maragall testimone di un attentato anarchico nel Liceo di Barcellona, e quando
torna a casa, la immagine di un figlio piccolo gli da ispirazione per il poema Paternal;

Finendo la carriera nel 1884 inizia una crisi spirituale: contraddizione tra le sue aspirazioni romantiche e la
prospettiva di un probabile adattamento a una pacifica vita borghese;
Due mondi: intellettuali del modernismo e della borghesia che si convert in un agitazione, spingendola verso
una ideologia dinamica, cosmopolita e moderna

Atteggiamento critico e indipendente che lo fece sfruttare di un gran prestigio e incluso l'adattamento da parte
dei noucentistes;

Opera: Poesias ( 1895), Vision y Cants ( 1900), Disperses (1904), Enll (1906), Sequencies (1911);

Giornalista: Diario de Barcelona, La Veu de Cataluny, La Renaixenca, L'Avenc, Catalonia;

Tradusse Novalis, Goethe, Nieztsche, Homero etc.;

Fu membro fondatore della Sezione Filologica dell'istituto di Studi Catalani e presidente dell'Ateneu Barcelons

PATERNAL

7 novembre 1893- contestualizzazione dell'evento che sta per descrivere= anticipazione o dettagli ( bomba nel teatro
famoso di Barcellona)

JOSEP CARNER ( Barcellona, 1884, Bruxelles, 1970)

Scrittore e giornalista;

A 12 anni pubblic i primi testi nella La Aureneta, dove si rivel come scrittore precoce. Nella Universit di
Barcellona si conged prima in diritto (1902) e poi in filosofia e lettere (1904). Gi in questo momento collabora
in riviste come La Creu de Montseny, Auba Monserrat, la Atlntida; e poi dirisse Catalunya e Empori.

Dal 1902 fino al 1928 scrisse La Voz de Cataluna. Ammiratore fedele di Prat de la Riba, mise in pratica i suoi
consigli politico civici negli articoli e qualche editoriale. Durante la guerra civile si mise affianco della Repubblica
e lasci a Bruxelles fino al 1939 che and in Messico per timore delle rappresaglie naziste;

Nel 1945 ritorn a Bruxelles dove esercit come professore della Universidad Libre e fu membro del governo
catalano in esilio;

Il suo primo libro di poesia, Llibre dels poetes (1904). Attraverso del Primer libre de sonets (1905) y Segon
llibre de sonets (1907). Carner popolarizz il sonetto;

Nel 1906 pubblic Els fruits saborosos, considerato uno dei ceppi iniziali del Noucentisme ( Novecentismo);

Tra i suoi poemi distacca Nab, culmine della sua investigazione metafisica e veritiero monumento alla lingua;

Auques i ventalls (1914) contiene una visione ironica e aneddoti della vita urbana;

traduttore di Shakespeare, Moliere, Dickens, Mark Twain, Lewis Carroll

-LLUEVE= poesia scritta in catalano. Llueve una parola che troviamo costantemente nelle opere di Josep
Carner.Questa poesia una descrizione di una pioggia fitta e intensa che bagna tutti gli angoli geografici della
Francia. Struttura di 14 versi, rima assonante. E' una poesia evocativa e sensitiva

LE AVANGUARDIE

FUTURISMO E CUBISMO (1916-1924) : Salvat- Papasseit pubblica tutta la sua opera. Prime opere di
J.V.Foix, Joaquim Folguera, Josep M. Junoy.

SURREALISMO: Ricezione del Surrealismo francese attraverso de L'Amic de les Arts. Pubblicazione del
Manifest groc de Dal, Gasch i Muntany.

JOAN SALVAT- PAPASSEIR ( 1894-1924)

Nasce a Barcellona nel 1894

Nel 1901 muore suo padre

E' considerato il nome pi importante del futurismo nella lingua catalana;

1919= si ammala ai polmoni: da questo momento non riuscir a recuperare la sua salute completamente,
tuttavia continua a scrivere;

1921= si trasferisce a Cercedilla per curare la tubercolosi


54045 Papasseit :

Titolo palindromo;

il tram;

Metafora sessuale: priapos;

Frasi incomplete;

Uomini che controllano: revisor e controlor

Isolamento nella moltitudine: straniero;

Paesaggio urbano

MERCE' RODOREDA

Lei una delle rappresentanti pi importanti catalana dopoguerra.(Guerra civile). Ha vinto numerosi premi per la
letteratura come il San Giordi e il Llul. Lei figlia unica. I suoi genitori sono amanti della letteratura. Scrive in catalano,
dopo i suoi romanzi diventano molto apprezzati e diffusi e tradotti in molte lingue, prima in spagnolo poi altre. Il
sentimento catalanista la accompagner tutta la vita e scrive sempre le sue opere a partire della sua esperienza a
Barcellona. A soli 20 anni si sposa con suo zio anche lui amante della letteratura spagnola e catalana. Il suo unico figlio
lo avr con lui. Andando avanti con gli anni inizia a capire che non quello che vuole. Lei non lavora una casalinga.
Questa monotonia la manda in crisi e il rapporto finisce. Nel 1937 lei decide di andare in esilio. Ha un impegno politico
antifascista. In questo momento impegnata con il Commissariato della Giustizia di Catalogna. Lei considera che l'esilio
sar breve: come primo luogo si esilier in Francia dove inizier a scrivere a scrivere e a dipingere. Quando lei comincia
a scrivere scrive 4 romanzi per non sopporta dopo poco tempo di averle create e quindi ne distrugge 3. Ne salva una
ristrutturandola completamente e nel 69' propone la nuova versione che verr pubblicata ovvero Aloma. Le altre opere
secondo lei sono frutto della sua inesperienza perci le rifiuta. Nel 1958 scrive una raccolta di 22 racconti che si
chiamano Ventidos Cuentos ( Colpo di Luna). Questa raccolta ha avuto un gran successo e vinse un premio Victor
Catal. Le sue protagoniste sono donne. La letteratura di Merc femminile. Ritratta queste donne che si sentono
frustate per il tipo di vita che hanno ( casalinghe) che era quello che lei aveva vissuto. Nel 1962 si pubblica la sua opera
principale la Plaja del Diaman. La plaza del diamante. ( una piazza che esiste veramente a Barcellona). Quando lei
era giovane l vi erano delle feste con balli. La protagonista di questa raccolta una donna stanca della sua vita e
routine per continua a mandare avanti il suo matrimonio. E' un romanzo agile e diretto. Nella piazza conosce il suo
futuro marito che la chiamer Colometa ( piccola colomba). Questo vuol far capire quanto piccola lei in confronto a lui.

LO STILE

Diretto, agile. Lei descrive in un modo magistrale la noia, la solitudine femminile, le ansie di una donna sommersa dalle
abitudini quotidiane. Nel 1966 Merc scrive e pubblica in catalano El carrer de los Camieles ( la via delle camelie). Un
anno dopo scrive Mi cristina y otros cuentos. Lascia il suo unico figlio Jordi con sua mamma pensando di stare
poco in esilio , invece passer tanti anni senza vedere lui e la sua terra. Nel 1972 Merc torna a Barcellona perch nel
72' la dittatura non finita per si comincia ad avere un'apertura per quanto riguarda la censura degli artisti. Nel 1980
riceve uno dei premi pi prestigiosi che si chiama Permio de Onr de la literatura catalana e nel 1983 quando abita a
Girona muore a causa di una malattia. Nel 1998 gli studiosi catalani propongono il suo nome per un riconosciuto premio
per la litteratura catalana chiamato Merc Rodoreda.La sua letteratura semplice, agile e diretta viene comparata a
Virginia Woolf, una scrittrice che lei ammirava.

MI CRISTINA

Il protagonista un marinaio che da molto tempo vive all'interno della pancia di una balena fino a che un giorno riesce
ad uscire e torna a vivere nella societ. Il protagonista ha 2 problemi: 1) vivere all'interno di una balena , 2) quando lui
esce e torna a vivere nella societ. Come il protagonista l'autrice ha avuto difficolt ( esilio)= metafora. Questo un
racconto in prima persona e questa scelta dell'autrice gli da maggior vero-similitudine al racconto. Questo un marinaio
che dopo la tempesta e a partire di un naufragio riesce a sopravvivere grazie alla balena che non lo mangia. Lui si
introduce all'interno di lui e vive per del tempo. Non si sa il nome, la sua et, le sue origini e da quanto tempo sia dentro
la balena. Il protagonista un anonimo. La critica letteraria trova delle somiglianze con il racconto di Robinson Cruz.
Una delle somiglianze che una storia di avventura narrata in prima persona, la seconda assomiglianza che il
protagonista approfitta del tempo dentro la balena per riflettere su stesso e l'universo. Lui fa dei monologhi interiori a
partire dei quali possiamo conoscere il suo pensiero. L'originalit del racconto si centra su una tragedia che si concentra
sul rapporto tra uomo e mare e anche su uomo e terra. Quando il protagonista all'interno della balena cerca a tutti i
costi di sopravvivere e questo anche il rapporto costante con l'acqua. Quando lui torna a terra deve sopravvivere in un
contesto che gli ostile. Lui perde la cognizione di uomo sociale. L'arco temporale in cui viene trascritto il racconto non
preciso. Da un punto di vista simbolico ci sono pi elementi: l'acqua= tradizionalmente l'acqua il simbolo della
purificazione, in questo caso il simbolo di morte. Un altro aspetto simbolico la balena, che da una parte uno spazio
di accoglienza per lui dall'altra come una prigione perch lui non riesce ad uscire e da un'altra come salvezza perch il
posto che gli permette di sopravvivere. Lo spazio dentro la balena allo stesso tempo vita ( sopravvivenza) e morte
( marinaio che vede dentro morto). In uno dei paragrafi il protagonista descrive cosa gli successo davanti a una scelta
che ha dovuto fare ovvero un atto di cannabilismo che lui descrive come degradazione. Trova questo marinaio che non
conosce, deve scegliere se morire di fame o mangiare un uomo. Cerca di non prendere questa decisione. Una volta che
lo fa si sente di essere solo un essere ( ma non pi umano). Lui nega la sua condizione di essere umano quando lui
decide che l'unico modo per sopravvivere. Tutto il racconto sommerso dall'angoscia, per prima cosa perch perde la
sua imbarcazione chiamata Cristina. Lui l'unico ad essere sopravvissuto al naufragio.( Jonas e la balena= riferimento
mitologico. Il racconto inizia con due domande che gli facevano a lui.

LA GENERAZIONE DEL 27'

Autori pi importanti: Garca Lorca, Rafael Alberti, Guilln, Pedro Salinas ecc. Il nome dato questo perch gli autori
si sono riuniti nel 1927 come omaggio a Don Luis de Gongora.( nato a Cordoba) Dopo 300 anni si riuniscono per fare un
omaggio. Gongora= massimo esponente del Siglo Oro. (1600). Fanno riferimenti alla sua opera. Le caratteristiche sono
dell'opera di Gongora la formalit e la bellezza. Questa generazione del 27' viene anche chiamata Generacin de la
amistad perch tra i membri c'era profonda ammirazione tra uno e l'altro. Ateneo di Siviglia =dove fanno l'inaugurazione.
E' una generazione poetica, cio la maggior parte si occupa di poesia, sono coetanei. Molti sono andalusi. Hanno stretti
legami di amicizia, tanti si conoscono nella residencia de estudiantes( luogo a Madrid). Fondamentale per questa
generazione perch si riuniscono. Luogo pi intellettuale di Madrid. Hanno maestri comuni come Jimenez. Scrivono su 2
riviste: La Gazeta Spagnola literaria e la Rivista de Occidente ( hanno tanto successo). Scrivono degli articoli.
Partecipano ad azioni comuni. La celebrazione per il terzo centenario di Don Luis de Gongora ( atto che segna l'identit
del gruppo) e la partecipazione ad una antologia della poesia spagnola dal 1915 al 1931 pubblicata nel 1932. La
generazione del 27' si pu identificare con 3 tappe:

1. si concentra nell'anno 1927 in cui l'influenza data particolarmente dall'opera di Gongora per cui vi una
poesia classica chiamata anche pura;

2. Dalla fine del 1927 fino al 1936 ( g. spagnola) e le caratteristiche sono un tipo di poesia che descrive i
sentimenti che per loro devono essere veritieri ed autentici. Scrivono sull'amore, sull'eguaglianza e sull'amicizia.

3. A livello di produzione la pi importante di questo movimento perch va dall'inizio della Guerra civile ( 1936)
fino alla fine ( 1939). In questo momento il gruppo si divide: tanti vanno in esilio e altri restano in Spagna. Il
caso di Garca Lorca che decide di restare. Nel 1936 sar fucilato a causa della sua posizione di essere contro
la guerra civile e contro la dittatura che doveva arrivare.

POETI ESILIATI= Scrivono sulla nostalgia della terra e ricordano i momenti passati con gli amici. POETI CHE
RIMANGONO= scrivono un tipo di poesia dove esprimono angoscia e denunce sociali. Come caratteristica la
generazione scrive una poesia che ha il verso libero nella quale il ritmo si da attraverso la ripetizione di idee e di parole
anche di strutture sintattiche. I modelli di riferimento per la Generazione del 27' sono la poesia pura e il neopopulismo.

PEDRO SALINAS

E' uno dei maggiori esponenti della Generazione del 27'

E' andato in esilio. Studia giurisprudenza abbandona per proseguire quella in lettere e filosofia.

Opera suddivisa in 3:

1. giovinezza;

2. maturit;

3. quasi vecchiaia

1) tre raccolte: Presagios, Seguro Azar e Fabula y Signo;

2) La Voz a Te Debida e Razn de Amor;

3) Cambio di Genere

14 Drammi e romanzi dove lui critica il materialismo moderno ( che far anche Garca quando sar a New York: Poeta
en Nueva York) critica contro la modernit, ma soprattutto contro il materialismo.

35 BUJIAS PEDRO SALINAS

Tipo di poesia che Salinas scrive durante il I periodo. Il tema principale l'ammirazione del poeta difronte al progresso
della tecnologia. La poesia interamente dedicata alla luce elettrica che diventa la persona amata per il poeta. La luce
elettrica comparata con una principessa che vive in un castello che protetto per vive rinchiusa che poi lui salver.
Pesonifica la poesia. E' innamorato di lei diventa il suo cavaliere e la libera durante la notte. Durante il giorno rinchiusa
in una lampadina, la notte libera perch il cavaliere la libera ogni notte. Il verso libero e il ritmo lo troviamo attraverso
le ripetizioni. Il poema si pu dividere in 2 parti: dal verso 1 al 11( la sua caratteristica quella di aggiungere la parentesi
alla poesia) e l'altra inizia da caer fino alla fine. Nella seconda parte la luce elettrica viene personificata dall'immagine
della principessa. La caratteristica di questa poema che Salinas parte da un oggetto semplice per parlare di quanto
sono importanti queste invenzioni nella vita e per descrivere la modernit. Spiega anche il sentimento di fiducia verso
l'innovazione. Il poema inizia con un'affermazione S come se qualcuno gli avesse fatto una domanda e lui avesse
risposto. Questa caratteristica sar frequente nella Generazione. Lui decide quando lei pu uscire e quando lei pu
restare.

UNDERWOOD GIRLS PEDRO SALINAS( macchina da scrivere che Salinas compara con una donna)= Omaggio per lo
scrittore che introduce in una vita moderna( macchina da scrivere).

OPERE: Sicuro azzardo = accentua a partire dell'ossimoro del titolo, la nota intellettuale che aspira a colmare il vuoto
dell'astratto con motivi e lessico derivanti dalla vita moderna, sportiva e cinematografica. In questo le immagini della
realt urbana, dello schermo cinematografico svolgono una funzione presentuosa e denunciano il segno di una
negazione, l'assenza della persona amata, raggiungile solo attraverso il sogno e la fantasia. Fabula y signo = continua
il processo di rimozione e superamento del reale quotidiano. L'antitesi del titolo evidente. Il poeta guarda al mondo dell
macchina, della tecnologia, attingendo a un vocabolario dei movimenti d'avanguardia. L'autore lascia un ampio spazio
bianco da cui osserva con distacco e ironia. L'elemento ludico per Salinas una risorsa a cui ricorrere per umanizzare d
far scaturire dalla fredda materia meccanica un mondo misterioso di emozioni vissute sotto il sogno della fabula.

FEDERICO GARCA LORCA

Nasce nel 1898 a Granada e muore a Viznar nel 1936. E' stato fucilato agli inizi della guerra civile. Inizia i suoi studi a
Granada e nel 1919 si trasferisce a Madrid e vive nella Residencia de Estudiantes. Qui conoscer uno dei suoi migliori
amici ovvero Savador Dal e il regista Luis Bunel. La caratteristica dell'opera di Garca Lorca sar un grande sentimento
andaluso, scriver e rifletter molto sul suo luogo di origine. Lui ha scritto poesia, teatro, musica e anche gli piaceva
molto il disegno. Fin da piccolo lui mostra un interesse molto particolare per il teatro e la scrittura , infatti a scuola
scriver dei copioni e parteciper a teatri. Nel 1927 si propone una mostra su i suoi disegni. Nel 1928 direttore di una
rivista letteraria il gallo a Madrid che inizia con la premesse di essere una rivista importante da lite. 1929-30= Studia a
Colombia . Inizia a viaggiare: New York, Cuba, Argentina, Uruguay. Torna a Madrid e nel 1932 chiedono a lui e a un altro
professore Ugarte di coordinare una serie di opere teatrali per promuovere la letteratura spagnola negli spazi pubblici
spagnoli. Nel 1936 lui insieme ad altri 300 intellettuali spagnoli firma un manifesto contro quello che succedeva in
Spagna (G. Civile). Questo manifesto viene pubblicato nel periodico comunista Mundo Obrero. Stesso anno in cui
scoppia la Guerra Civile. Lui lo sapeva che lo stavano cercando. Lui aveva un rapporto con il popolo che altri non
avevano : era un personaggio pericoloso da eliminare. Quando stato a New York ha sofferto molto. Tanti intellettuali
firmano questo manifesto e stanno in esilio, ma lui no. Comincia a nascondersi da amici per poi lo scoprono e lo
fucilano. Muore a 38 anni. La produzione di Garca Lorca copre 15 anni, ha pubblicato per la prima volta nel 1921,
alcune sue opere saranno pubblicate dopo.

OPERE: Romancero gitano- Primer romancero gitano= illustra la complessa realt del mondo andaluso colto dalla
radice del suo sentimento di fatalit, mistero e dolore. Composto di 18 liriche, comprende quattro distinti nuclei tematici:
il mondo umano in cui i gitani, razza pura e incontaminata, lottano contro la Guardia Civile, espressione dell'ordine e dlla
legalit; il mondo celeste rappresentato dai romances di iconografia religiosa; l'universo magico delle forze oscure, infine
la realt di matrice storico-letteraria. Poeta a Nueva York= pubblicato postumo nel 1940, il frutto dell'esperienza
americana di Garca Lorca. Il libro costituisce un superamento della precedente poetica e presenta violente immagini
alogiche e surrealiste, che traducono il sentimento di protesta del poeta contro la metropoli e la civilt moderna,
dominata dal dollaro e dalla macchina, simboli dell'angoscia e dell'alienazione umana.

RAFAEL ALBERTI( 1902-1999)

Nato a Cadiz in una piccola citt' di Puerto de Santa Maria e Muore a Cadiz nel 1999. Alberti nel 1939 si trasferisce in
Francia poi va in Argentina, e in Italia dove trascorrer tempo a Roma, dove scriver i suoi poemi. Rester' sempre
avvicinato a Roma. Lo que deje' por ti =( en Roma Scritto tra 1964-67 Peligro para caminantes). Questo poema parla
dell'abbandono di Alberti, ovvero quello di lasciare tutto per stare a Roma. A Roma e a Buenos Aires scriver' le sue
maggiori opere. Il tema del mare e' ricorrente nella poesia di Alberti. Nella poesia di Alberti appare spesso il mare. Deje
de verte= parla della sua citt' di origine dove sentiva il mare, vedeva passare i cavalli.

OPERE: Marinero en tierra (1924)= sorprende la critica per la perfezione e la maturit raggiunte dal giovane poeta,
presenta un mondo diafano e cristallino, colto nella purezza della metafora marina, insieme alla grazia e alla leggerezza
del ricordo infantile. La raccolta utilizza forme popolari derivanti dalla tradizione erudita; rievoca in ritmi agili cadenzati
l'esperienza trascorsa nella baia di Cadice. Strappato dal Porto di Santa Maria e costretto a vivere nelle chiuse
geometrie della capitale castigliana, il giovane poeta canta con nostalgia, il mare azzurro dell'infanzia. L'uso di ritmi
popolari, insieme alla visione lirica del mondo marino perduto, fanno di Marinero en tierra un libro moderno per la novit
del suo accento e la freschezza delle immagini. Degli angeli (1929)= scritto con un linguaggio barocco e d'avanguardia,
riproduce le immagini cinetiche del fotogramma e del cinema, fanno ingresso le figure celesti ed enigmatiche degli
angeli, concrezioni plastiche di stati d'animo scossi e turbati da una violenta crisi interiore. La raccolta registra momenti
febbrili rappresentati dalle figure alate, che si affermano con il realismo delle proprie azioni in contrasto con la natura
oscura ed enigmatica.

LA SPAGNA DELL'ESILIO

Alcuni cominciano l'esilio nel 1936 quando inizia la guerra civile spagnola con a capo Miguel I de Rivera. Inizia la
dittatura . Lui ha l'appoggio di Alfonso XIII. Iniziano le prime mobilitazioni politiche e sociali e finisce perch lui perde
l'appoggio del re, ma dice di non essere all'altezza e si esilia. Durante la guerra inizia un confronto tra governo
democratico contro tutto il movimento franchista, gi Franco era presente( prende potere nel 1936 e finisce nel 20
novembre del 1975) . Il regime franchista passa per 3 tappe: periodo compreso tra il 1936 e il 1975, ovvero:

1. periodo di repressione e isolamento; (1939-59)

2. Etapa desarrolista (59-70);

3. agonia del regime franchista( fine del franchismo) (70-75)

1- Periodo di repressione e isolamento:

REPRESSIONE POLITICA= esecuzioni e incarcerazioni, l'ultimo campo si chiuse nel 1962;

SOCIETA': si raggruppano in associazioni dipendenti del partito unico= Movimento nazionale, Falange
spagnola tradizionalista JONS=Juntas de Ofensiva Nacionalista Sindacalista,

AUTARCHIA ECONOMICA: isolamento internazionale, autosufficienza economica, intervento dello stato nel
consumo, esistenza del mercato nero

C' una fortissima censura su tutti gli ambiti. Franco fa una restrizione di libert di espressione anche con i mass media
e proibisce le associazioni, partiti politici, censura sulla libert di pensiero e diventa capo dello stato del potere
legislativo, esecutivo e giudiziario, ha il potere assoluto su tutto, lui promuove un isolamento attraverso l'autarchia cio
l'autosufficienza economica e sociale della Spagna. Andavano in carcere gli oppositori

2- Etapa desarrolista: In questo periodo che va dal 1959-70 c'e' una crescita economica importante per quando riguarda
l'industrializzazione e la produzione. C'e' stata una riforma sulla legge del lavoro per cui i salariati sono aumentati

POLITICA: incorporazione organismi internazionali: ONU, UNESCO

ECONOMIA: decollo= impiantano provvedimenti di liberalismo economico, piano di sviluppo: crescita


industriale;

MOTORI ECONOMICI: turismo, emigrazione da Europa a latino america ( molti intellettuali hanno scelto la
francia e l'america come luogo di emigrazione)

INVERSIONE STRANIERA: EE.UU

TRASFORMAZIONE ECONOMICA: aumenta la produzione industriale, le esportazioni, crescono le retribuzioni

CONSEGUENZE NEGATIVE: Alta emigrazione dalla campagna alla citt, forti squilibri demografici ed
economici: Mondo urbano-rurale, Regioni del Nord e del Sud

3- Fine del regime Franchista (1970-75): Questo periodo fu caratterizzato da una forte crisi economica mondiale ( crisi
del petrolio 1973) e la morte di Francisco Franco provocano un arresto nell'economia nella produzione spagnola.

POLITICA: incertezza estado de salud e edad de Franco;

CRISI 1973: cause= crescita del prezzo del petrolio a livello mondiale che influisce duramente la Spagna ( non
ha petrolio)

CRISI ECONOMICA MONDIALE: conseguenze= chiusura di imprese e fabbriche, incremento dei prezzi,
congelamento salariale, aumento dei disoccupati;

MORTE DI FRANCO( 20 novembre 1975) :Successore( legge di successione del 1969)= Juan Carlos I de
Borbon = assume la gestazione dello stato, titolo del re di Spagna, Poteri assoluti,Risatura la monarchia
Borbonica, instaura la democrazia.

RUOLO DELLA DONNA DURANTE LA DITTATURA FRANCHISTA: La donna doveva stare a casa, essere diligente,
religiosa, allegra, leale e casalinga.
LETTERATURA SOTTO IL FRANCHISMO esilio e poesia: Tema della letteratura dell'esilio la guerra civile chi si esilia
perche' c' la dittatura di Franco. Continua interessare gli autori della Generazione del 36'( prende questi argomenti) .
C'' un forte legame tra 27' e 36'.

GENERAZIONE DEL 36'= accoglie due diverse correnti poetiche e letterarie. La prima e' la corrente di carattere
contemplativo e familiare rappresentata dai poeti Luis Felipe di Vivanco, Luis Rosales e Leopoldo Maria Panero. Tra gli
altri la seconda corrente viene chiamata il periodo della militanza politica e dell'esilio che ha come figure piu'
importante Miguel Hernandez, Max Aub. Molti di questi poeti si schierano a fianco della repubblica e partecipano
liberamente alla lotta militare alcuni di essi abbandonano la Spagna durante la guerra civile e alcuni non torneranno pi'
in Spagna.

TEMI: la guerra, l'esilio, esistenzialismo, quotidianit, intimismo e trascendentalismo.

MAX AUB= OPERE= La calle de Valverde (1926)= ambientata durante la dittatura di Primo de Rivera, offre un
grande affresco di Madrid e una visione realistica della societ spagnola dell'epoca. Obras en acto (1960)= affronta
tematiche universali come il problema della libert e la lotta contro l'ingiustizia e la sopraffazione, preoccupazioni
fondamentali dello scrittore, grande protagonista della vita intellettuale spagnola prima e dopo la guerra.

MIGUEL HERNADEZ = OPERE: El rayo que no cesa (1936)= questi componimenti cantano il sentimento d'amore per
Josefina che sconfina nel lamento della carne inappagata, dove si fondono le melanconiche risonanze di Garcilaso con
l'aspra concisione verbale di Quevedo. Viento del pueblo ( Vento del popolo 1938)= una raccolta di canti, elegie e odi,
scritti in trincea tra il fragore e il fumo dei bombardamenti.

LEPOLDO PANERO= TEMI= amore universale, sentimento di solitudine alla ricerca fiduciosa di Dio, preoccupazione
per l'uomo che diventa poi vicinanza all'individuo concreto nell'ambito di una visione cristiana aperta alla speranza.

OPERE= La estancia vaca (1944) e Escrito a cada instante ( Scritto in ogni istante 1949) aderiscono al movimento
garcilasiano del dopoguera, attento ai miti della tradizione e alla restaurazione dei valori formali, ai temi fiondanti
dell'amicizia e della famiglia, al richiamo costante del patrimonio religioso e spirituale. La raccolta Escrito a cada
instante, una poesia colta dalla prospettiva del presente che fissa la realt nel trascorrere del tempo, ci permette
all'autore di trattenere le immagini del quotidiano immerse nel quadro della natura

EPOCA FRANCHISTA

GABRIEL CELAYA= OPERE: Tranquilamente hablando (1947) e Las cosas como son (1949)= mostrano l'inizio di
una nuova fase aperta all'interrogazione esistenziale, e pi concetramente l'ingresso della poesia umana, segnata da
liriche brevi e da versi irregolari, una poesia diretta e cordiale che muove alla ricerca di un referente collettivo di cui
l'autore si eleva a cantore e interprete delle rivendicazioni sociali.

BLAS DE OTERO= OPERE: Angel fieramente humano1950 e Redobles de conciencia 1951= alternano momenti di
denuncia a pause di speranza e confidente abbandono, ma in genere solleva continue interrogazioni d'ordine metafisico,
dove prevale il sentimento di angoscia e vuoto.( fanno parte della stagione giovanile segnata dalla scoperta e della
cognizione del dolore)

GENERAZIONE DEL 50'=

JAIME GIL DE BIEDMA( 1929-1991)

E' uno scrittore spagnolo che corrisponde alla Generazione del 50'( nome che viene dato da un critico che chiama
Garcia Hortelano). Questo critico nel 1953 pubblica una raccolta Antologias. Questa e' la prima antologia che fa
riferimento alla generazione del 50'. La generazione del 50' un gruppo di poeti spagnoli nati tra il 20-30', 25'-35' hanno
questo nome perch' iniziano a pubblicare e negli inizi 50' sono stati chiamati anche figli della guerra civile. Le loro
preoccupazioni sono quelle di avere un linguaggio pulito e fanno delle riflessioni filosofiche e metafisiche. A differenza
della generazione del 27' la generazione del 50' non e' una generazione che viene dall'accademia. 2 condizioni:

Da una parte hanno un approccio intimista attraverso il quale raccontano le esperienze proprie;

da un'altra parte osservano il contesto e descrivono.

Prendono come maestro della generazione del 98' Antonio Machado. Vengono divisi da un punto di vista geografico

1) Madrid= Escuela de Madrid= Gulillen, Claudio Rodriguez;

2) Barcellona= Escuela de Barcelona= Jaime Gil de Biedma, Ferrarn, Goytisolo.

A livello sociale politico siamo ancora in dittatura. Questo movimento rappresenta una piccola apertura verso il
franchismo ( prima tutto era censurato). Negli anni 50' la Spagna inizia a Commercializzare . A Barcellona un caro amico
di Biedma ( era proprietario di un'azienda molto importante). Si muove a due binari: lavora nell'azienda, quando conosce
questi poeti che aderiscono al regime marxista, anche lui aderir'. Era omosessuale. Si trova abbastanza emarginato
dalla societ' e in questo momento che inizia il suo periodo intimo dove comincia a riflettere. Temi: il tempo che passa, la
vecchiaia ( percorso che una persona fa fino a quel momento).

OPERE: - Companeros (1959), - Moralidades (1966), Poemas Postumos (1968), Colleccion particular (1969), Diario del
artista seriamente enfermo (1974), Cantico: el mundo y la poesia de Jorge Guillen ( 1960), El pie de la letra (1980). In
Companeros de viaje e Moralit= rivela un atteggiamento distante del presunto documento oggettivo, anche se
contemporaneamente rifiuta l'intimismo lirico, in quanto frutto di un retorico e mistificante tono poetico

NO VOLEVERE' A SER JOVEN: Pubblicata nel 1968 ( Poema Postumos). Questo poema puo' dividersi in 3 parti
( quattro versi da ogni parti con un totale di 12 versi). Tema: perdita della giovent' e il tempo che passa. 1 parte: l'autore
descrive la vita da giovane e il suo atteggiamento verso la vita. Dal v. 5-8 2 parte: l'autore parla di se stesso, di come ha
vissuto la sua giovent'. Dal v. 9-12 3 parte: dice che quando sei giovane la morte una cosa lontana, mentre lui ora la
vede vicina. La voce lirica del poema in prima persona. Uso di aggettivi ( come desagradable), uso abbondante di
forme verbali in tempo passato( iba, vive, querria). Lui descrive la giovent' come un periodo passato. Uso di infiniti
( envejecer, morir, comprender), Rima assonante ( come tutta la sua opera). Alcuni parole presenti con riferimenti al
teatro: aplausos, teatro ecc. Questo era il suo poema preferito e lo aveva recitato ed anche molti musicisti hanno
accompagnato questo poema con la musica.

POEMA DI UNA VITA BEATA:

Il poema ha due versi. Dal 5 verso abbiamo una serie di infiniti (sufrir, escribir, pagar, vivir). Il Poema puo' dividersi da 2
parti: da 1-4 da 5-8. Nella prima parte, il poeta da una localizzazione Spagna, popolo, paesi e la localizzazione non e'
completa perch' non dice a che popolo si riferisce. 2 verso: abbiamo una localizzazione temporale ( tra le due guerre
civili). Nella prima parte si descrive un luogo fisico, mentre nella seconda c'' una descrizione psichica. I parte= spazio,
II= percezione dei sentimenti del poeta. Il titolo De vita Beata= e' una citazione non solo per criticare la societ'
spagnola, ma anche pensa del suo paese come se fosse il suo corpo. Un corpo inefficiente che non pu fare ci' che
poteva fare nella sua giovent'.

NASCERE E MORIRE= A partire del 5 verso il poeta non pensa pi alla sua giovent perch molto lontano per cui
preferisce non pensarci. C'' la presenza di infiniti negativi: Vuole abbandonare la scrittura per vivere meglio durante la
vecchiaia. Coleccion particular= tono colloquiale. Ci sono riflessioni ironiche che l'autore fa su stesso. Simpatizzava con
il marxismo per stava sempre collegato ance all'altra parte.

JAIME FERRARAN= OPERE: Historia natural (1989)= il tema della mediterraneit che porta spesso l'autore a
rivivere, nell'evocazione delle antiche amicizie ( Alfonso, Costafreda, Carlos Barral) le certezze del comune ideale
giovanile, naufragate nel corso del tempio. Memorial (1967) = predonima l'elemento intimistico e musicale, segnato
sovente dalla nota religiosa e sentimentale

JOSE' AUGUSTIN GOYTISOLO= OPERE= Claridad (1960) e El retorno (1955)= rientrano nella testimonianza della
poesia civile, sebbene l'autore si avvalga di moduli estranianti e narrativi e faccia costante ricorso all'ironia, senza per
questo non rinunciando al modello superiore incarnato dal maestro Juan Ramon Jimenez e di alcuni poeti del 27'

NOVISIMOS, Epica de la transicin- ANNI SETTANTA

PERE GIMFERRER = OPERE: Arde el mar (1966)= inaugura un lessico ricco di audacia verbale e basato sulla froza
dell'immagine quale valore fondante dell'atto creativo. Si tratta di una poesia istintiva, diretta, libera da ogni
condizionamento ideologico ed estetico. L'io assume una posizione centrale, protagonista principale fruitore del
massaggio: un messaggio lirico, neoromantico e aleixandrino, che rinuncia a forme moderne di sperimentalismo verbale.
La llum ( la luce 1991) = affronta il simbolismo antinomico tra luce e ombra, bene e male, fantasia e realt, evidenzia
l'interesse per l'autore per le forme ellittiche del linguaggio mediato dal cinema, creando una scrittura che imita i
paludamenti tatualogici dell'immagine e dell'espressione libera da ogni condizionamento estetico, contagiata dai modi
alienati della sensibilit moderna.

ANTONIO MARTINEZ SARRION= OPERE: Diario austral (1987)= libro tra la cronaca e il diario in cui descrive con
lucidit la mitica Argentina, a lungo visitata nel dopoguerra e perci conosciuta nelle sue realt meno note. Teatro de
operaciones (1967)= si impone all'attenzione della critica per l'esaltazione del mito del cinema, capace di resuscitare
nel poeta il mondo perduto dell'infanzia e dell'adolescenza.

GUILLERMO CARNERO= OPERE: El sueno de Escripin= il poeta confessa il limite proprio della scrittura e della
creazione in quanto esergersi soggettiva della realt, offrendo un esempio di metapoesia. Jardn ingls= la visita
notturna dei mitici luoghi di Venezia suscita il ricordo del passato che non rappresenta la realt ma la elude, pur offrendo
il conforto sereno della lontananza del tempo.

Gruppo di poeti che sono stati raccolti in una raccolta . La novit che essi sono degli scrittori che non hanno vissuto la
guerra civile spagnola e sono nati tra il 1947-48. Dal 1960-62 in poi inizia a scrivere questo gruppo di scrittori.
Questa trasformazione legata a una serie di fenomeni che succedono nel mondo occidentale.
Eric Hosbawn Age of the Extremes epoca di esagerazione, estremo The Short Twentieth Century 1941(prima guerra
mondiale dove viene usata molta tecnologia come cannoni e grandi navi )-1991(fine unione sovietica) Libro che ci
presenta questo secolo in modo tematico.

Divide il secolo corto 1941-1991 in 3 segmenti:

1. era delle catastrofi 1941-1945: c' una depressione importante, fascismo, comunismo, guerra mondiale, gli
effetti negativi che ebbe la Spagna furono la guerra civile e la dittatura autarchica;

2. Et dell'oro 1947-1973: vi una enorme crescita economica e trasformazione sociale ( anche in Spagna) . Si
crea una crisi per il voler controllare il prezzo del petrolio che improvvisamente sale alle stelle . Arrivo del
turismo in Spagna

3. Il crollo: 1973-1991: Instabilit, incertezza, crisi

Negli anni 60' la trasformazione si accelerata in maniera impossibile.

Nell'et dell'oro si produce una rivoluzione culturale senza precedenti

nuova autonomia della giovent: si converte in uno strato sociale indipendente(eroi giovani che vivono al
massimo e donne giovani) come nel Romanticismo. Janis Joplin, Jimmy Hendrix, Brian Jones, Marilyn Monroe,
Bob Marley. Molti si uccidono.

La giovent non una fase vitale di passaggio: Si pass a vedere come la fase culminante dello sviluppo
umano. La giovent eterna non finisce mai solo con la morte

la cultura giovanile si converte nella cultura dominante nel mondo occidentale

-Massa concentrata di potere acquisitivo;

- Ogni nuova generazione di adulti aveva passato per la esperienza della cultura giovanile con una esperienza
propria e stava marcata da questa esperienza;

La prodigiosa velocit del cambio tecnologico da un vantaggio tangibile alla giovent al di sopra degli altri
gruppi( programmare il computer, consultare il ymeil,stampante, macchina da scrivere). Inversione dei ruoli
generazionali: quello che i genitori imparano dai figli( i genitori diventano i figli) blue jeans(vestir de viernes la
moda)

E' il periodo del baby boom= boom delle nascite dopo la guerra. Dal 1945 in poi in tutta l'Europa e Stati Uniti c' un
baby boom perch migliorano le aspettative economiche, riunione della famiglia. 17 anni dopo ci troviamo con un gruppo
di giovani pazzesco ricchi e viziati che spendono molti soldi per dischi, blue jeans, macchine ecc. Si crea tutta
un'industria attorno alla giovent in modo tale da soddisfare le loro esigenze.

Francia Mayo del 68'= alleanza tra studenti e operai, proteste contro la societ di consumo. Je suis marxiste,tendance
Groucho

4) Incredibile internazionalizzazione:

blue jeans e rock ( non si traducono le parole delle canzoni);

culmine della industria cinematografica nordamericana nel periodo tra le guerre;

contatti personali con il turismo giovanile internazionale( giovani in jeans per tutto il mondo);

rete mondiale di universit: Sorbona, Berkeley, Berlino, ecc( pre- Erasmus)

forza della moda nella societ di consumi

Una via di identificazione collettiva fu incontrata nei nuovi ritmi musicali del pop e il rock and roll proposta da musicisti e
cantanti come i Beatles, i Rolling Stones, Janis Joplin o Jimmy Hendrix. Nel campo letterario gli autori preferiti
furono i poeti della generazione chiamata Beat Generation: Jack Kerouac, Allen Ginsberg e William Burroughs

5): Abisso storico: La grande differenza tra i nati prima del 1925 e dopo del 1950: era il divorzio rispetto al passato
dei giovani

Vivevano in societ frammentate che avevano vissuto cataclismi profondi ( rivoluzione comunista, occupazione
Giappone Germania, decolonizzazione). Esperienze troppo differenti, inspiegabili.

La cultura giovanile era:


populista: si accettano modelli come la musica, i vestiti, il linguaggio di una classe bassa urbana. Rock, samba,
pantaloni unisex

iconoclasta: slogan del maggio francese proibito proibire Quando penso nella rivoluzione, mi viene voglia di
fare l'amore

liberazione sociale e personale: sesso e droghe

3 Grandi cambiamenti:

Finisce l'eurocentrismo: decadenza e caduta dell'Europa ( gli europei e i suoi discendenti sono una minorit,
crescita nulla, protezione dell'immigrazione. Dalla industrializzazione si passato a una deindustrializzazione
( eufemismo della riconversione industriale) e trasloco delle industrie ad altre zone del pianeta;

Il mondo diventa un'unica unit operativa

- villaggio globale internet, televisione per satellite etc;

- Comunicazioni

- Trasporto

Hosbawn indica che le istituzioni pubbliche e il comportamento collettivo degli esseri umani non sono all'altezza di questi
cambiamenti

Disintegrazioni dei vecchi modelli per i quali si reggevano le relazioni internazionale tra gli esseri umani, e con
quella, la rottura dei vincoli delle generazioni, e dire, tra passato e presente. In occidenteIndividualismo
assoluto

Cambio generazionale:

- I Novisimos sono il punto di partenza. Perch indicano un profondo cambio di referenze letterarie, di pratica
letterale, di esperienza vitale

- Primo gruppo di scrittori che non hanno vissuto che non hanno vissuto la guerra civile;

- Maturit negli anni 60'. Grandi cambiamenti;

- Internazionalizzazione;

-Guerra Vietnam/Mayo 68'

-Rivoluzione Culturale, Controcultura;

- Hippies, droghe;

- Cinismo rispetto al passato;

-Rivoluzione sessuale;

-Femminismo;

-Letteratura gay

-Manuel Vzquez Montalbn Cronica Sentimentale di Spagna;

-Pere Gimferrer Arde el mar, Barcelona: El Bardo, 1966.;

-Terenci Moix, El dia que va morir Marilyn, Barcelona: Edicions 62, 1969;

-Terenci Moix, El sadismo de nuestra infancia, Barcelona: Kairs, 1970;

-Eduardo Mendoza, La verdad sobre el caso Savolta, Barcelona: Ed. Seix Barral, 1975.

Riviste ( pubblicazioni de orientamento marxista in una dittatura fascista)

-Cuadernos para el dilogo

-Triunfo

-Por favor (Muchas gracias)


-Hermano Lobo

Editoriali:

-Seix Barral: Carlos Barral, Joan Petit, Jaime Salinas.

-Alianza, "Libro de bolsillo", (1966-), Jaime Salinas.

-Alfaguara (Madrid), Jaime Salinas.

Caratteristiche generali:

Gruppo caratterizzato da poeti pi rinnovatori dell'epoca dei settanta

Nueve novsimos poeti spagnoli da Jos Mara Castellet la antologia che da nome a questo gruppo de giovani
raccogliendo le figure pi importanti, divise in due gruppi:

"Los seniors" (1939-1942): Manuel Vzquez Montalbn, Antonio Martnez Sarrin y Jos Mara lvarez

"La coqueluche" (1944-1948): Flix de Aza, Pere Gimferrer, Vicente Molina Foix, Guillermo Carnero, Ana Mara Moix
y Leopoldo Mara Panero.

Dentro al gruppo coesistevano due tendenze principalemente:

- la culturalista (Guillermo Carnero, Jos Mara lvarez, Pere Gimferrer)

-la vinculata alla estetica pop, controcultura, o cultura di masse che rifiuta i valori sociali stabiliti (Manuel Vzquez
Montalbn, Leopoldo Mara Panero).

Caratteristiche poetiche

Assoluta libert formale;

scrittura automatica, tecniche ellittiche, eliminazione dei suoni dentro di una parola e collage;

introduzione di elementi esotici, artificiosit;

influenza dei mezzi di comunicazione di massa e del cinema;

flusso della cultura e dei miti popolari: il cinema di Hollywood, il tebeo;

rifiuto della tradizione immediata spagnola per eccesso del realismo;

Rivendicazione del modernismo di Ruben Dario;

atteggiamento provocatore;

assenza di compromesso sociale e politico;

poesia visuale;

surrealismo;

culturalismo

Il camp=

estetica che basa l'attraente,seducente in un valore ironico

il termine appare nel 1909 per riferirsi a comportamenti esagerati, lussuosi, teatrali, effeminati, addolorati

Negli anni 70 veniva usato per identificare banalit, artificio, mediocrit.

TRANSIZIONE DEMOCRATICA:

TEMI:

rifiuto nei confronti della concezione avanguardistica dell'arte sostenuta invece dai Novisimos;

rifiuto di ogni rottura col passato;

uso dell'eclettismo per creare un equilibro tra tradizione e novit;


serie infinite di rotture contro il principio sacro della storia nel suo sviluppo futuro;

crisi del culturalismo e dell'esteticismo di modo sostituito da un nuovo paradigma estetico che comprende un
certo prosaismo (linguaggio colloquiale, uso di termini dell'ambiente quotidiano e degli aspetti pi banali della
realt

Vengono divisi in : poesia del silenzio, o minimalismo, poesia elegiaca e poesia de otra sentimentalidad
o pi comunemente chiamata poesia dell'esperienza

FERNANDO ORTIZ= OPERE: Primera despedida ( primo congedo 1978) = propone una nota delicata di intimo
afflato lirico, a cui si accompagna un sentimento di vaga disillusione, che la sua ragione profonda nella coscienza della
perdita dell'infanzia, contemplato come un paradiso cancellato dal tempo. Personae (1986)= dove il paesaggio andaluso
con i profumi delle zagare e la luce luminosa del cielo fa da sfondo al senso di una pena intima, sottesa al ritmo elegante
che accompagna la cadenza musicale del verso ( poesia elegiaca).

ANTONIO JIMENEZ MILLAN = ( fa parte della poesia dell'esperienza dotata di maggiore storicit e temporalit, che
canta l'esperienza della vita quotidiana e di situazioni normali e urbane disprezzate dai poeti dell'estetismo e del
culturalismo precedente). OPERE: De iconografa, Jardn ingls= rifutano i costumi e le abitudini codificate per andare
alla ricerca di confini pi ampi, dove il sentimento d'amore metafora ricorrente capace di trasformare la grigia
quotidianeit dell'esistenza.

CARLOS MARZAL= ( poesia dell'esperienza). OPERE: El corazn perplejo. Poesia reunida (1987-2004)= consacra
la voce sicura del poeta, fondamentalmente legata alla poesia di esperienza. Il verso, fluido e colloquiale, rifiuta ogni
genere di conformismo ideologico, come pure l'abbandono all'irrazionalismo incosciente e il gioco speculativo del
linguaggio gratuito; al contrario risponde a una visione scettica e tormentata della vita che accentua il carattere cognitivo
della ricerca grazie all'uso dell'aforisma e di un lessico sentenzioso che apporta risonanze interiori di uno stile diretto. El
ultimo de la fiesta (1986)= vi la netta separazione tra trascendenza e coscienza soggettiva della realt, alla quale il
poeta giunge attraverso l'uso dell'ironia.

Subito dopo la morte si Francisco Franco alcuni autori la hanno chiamata transicin democratica o transicin spagnola.
Si passa alla democrazia. 22/11/1975= comincia la transizione e si conclude il 29/12/1978. Juan Carlos I de Borbone re
di Spagna prende il comando del paese ( dopo la morte di Franco). 78'= Costituzione. Alcuni fissano come fine della
transizione il 28/10/1982 (Pessoe di sinistra vince le elezioni democratiche). Divisa in 3 movimenti:

1) 1975-76= Durante questo periodo i uomini che erano ancora al potere continuano ad esserlo

2) 1976-78= pericolo in cui il parlamento scrive e propone una costituzione che viene approvata nel dicembre del
1978

3) 1979-1982= periodo consolidamento democratico. La monarchia decide che c' bisogno di cambiamenti,
cercano di mettersi d'accordo con le istituzioni spagnole.

3/12/1975= nomina Arias Navarro primo ministro, egli era un militare che continua con l'idea franchista. La popolazione
si aspettava cambiamenti radicali per il governo di Arias lento, i cambiamenti sono pochi, uno dei pochi quello di
promulgare la legge per riunirsi ( avere un'apertura verso le riunione e le assemblee). Aveva legalizzato alcuni partiti
politici ( perch prima erano tutti illegali). Il popolo aspettava la guerra riformista. Iniziano manifestazioni, scioperi,
richieste di amnistie. Ci sono i movimenti operai che iniziano a manifestare assieme ai sindacati, le associazioni degli
studenti (universitari). Come era successo nel Mayo del 1968. PSE( Partito comunista espanol) insieme al PESSOE
saranno molto importanti. Movimento dei cittadini di quartiere= propone riforme. I gruppi riformisti iniziano a prendere
una posizione forte. 1975= anno della letteratura della donna. Il pessoe sar il primo partito che avr nella proposta dei
candidati donna. Si aggiungono i pacifisti ovvero gli ecologisti. Arias Navarro non riesce a dare la riforma che la Spagna
chiede quindi si dimette e il re decide di dare il posto ad Adolfo Suarez (1976). Suarez un falangista cattolico, stava
con Franco, per aveva un'immagine abbastanza neutrale, perci il re gli propone un ruolo poich dava una certa
serenit e simpatia. Egli riesce a mettere in moto il processo verso la democrazia perch il suo governo formata da
giovani politici, riesce a mettere d'accordo persino la destra con la sinistra. Lui chiede ad entrambi di potersi mettere
insieme per il bene della Spagna. Il 19 luglio 1976= Adolfo legalizza altri partiti politici. Il 30 luglio 1976= da le prime
amnistie. L'opposizione chiede l'amnistia completa e la legalizzazione di tutti i partiti politici e sindacati. Chiedono
l'autonomia Estatuto autonomia che avevano firmato nel 36', ma soprattutto chiedono che tutte le istituzioni a favore del
franchismo vengano sciolte. 18 novembre 1976= il governo di Adolfo Suarez approva la legge della riforma. 15/12/1976=
viene proposto un referendum in cui vince il S alla riforma. C'era un gruppo che si opponeva a questa riforma ( a favore
di Franco) chiedendo alla gente di votare no o di astenersi. Invece l'87% della popolazione va a votare e vince il S. In
quello stesso periodo in dicembre il pessoe, pu finalmente fare un'assemblea aperta a tutti. Viene legalizzato il pessoe,
ma non ancora legalizzato il PCE. Tra il 23-28' gennaio 1977= Semana Tragica de Madrid dove ci sono attentati di
matrice reazionaria nell'aprile del 1977 finalmente il PCE diventa legale. C' un instante che a vedere nel mese di
gennaio 1981. Adolfo Suarez si dimette a causa di una grande pressione sociale e politica perch le riforme sono tante e
non convincono. Non era d'accordo la sinistra ( pessoe, pce) per loro i cambiamenti erano ancora pochi e ci sarebbero
dovuti essere cambiamenti pi profondi. Ci sono anche con Adolfo molte manifestazioni. 23 febbraio 1981'= bisognava
votare il nuovo primo ministro. Durante la votazione succede che entrano i militari e tentano di fare di un colpo di stato,
all'interno vi erano anche dei giornalisti che registrano l'accaduto. Anatoma de un istante Javier Cercas= racconta
l'avvenimento

LETTERATURA E IMMIGRAZIONE

La Spagna una Nazione di emigranti. I motivi erano la I guerra mondiale, guerra civile spagnola e la II guerra mondiale
L'esilio stato massimo durante Franco. Tanti scelgono l'Australia e l'America. Quando Franco muore, molta gente
torna. Rientro della gente scappata per motivi politici-sociali, molte persone erano andate via perch facenti parte di
associazioni e partiti che non andavano d'accordo con il governo. Negli anni 80', con la morte di Franco cambia
l'economia. Succede che il cinema prendo spunto da tutto questo nuovo flusso immigratorio ed inizia a rappresentarlo. Il
cinema prima rappresenta la emigrazione interna ( dal sud di Spagna). Il primo film che rappresenta l'emigrazione in
Spagna un film del 1990 Las Cartas de Alou dove c' un uomo africano che arriva in Spagna raccontando il suo
viaggio attraverso la terra promessa che racconta attraverso le lettere che scrive alla sua famiglia. Egli trova che la gente
sia ostile contro di lui. 1990= si inizia a rappresentare l'immigrazione come protagonista, prima erano figure marginali,
ora si inizia a metterli al centro dell'attenzione. 1996Bwana = E' uomo che una coppia di spagnoli lo trova in uno spazio
nel mare; lui appena arrivato, non parla la loro lingua. Il suo amico era morto, non era riuscito a salvarlo. Bwana (non si
sa quale sia il suo nome vero). Flores de otro Mundo= la storia di 3 donne: una cubana, una spagnola e una
caraibica. Vanno in un paese pieno di uomini. Ogni anno fanno una carabana di bus. L'intenzione era avere un
rapporto per poi sposarsi. La regista fa vedere l'atteggiamento del paese quando loro arrivano. La donna emigrante
veniva trattata come un oggetto. Primo film che mette le donne come protagonista nel 1997 Cosas que dej en la
Habana. Parla di 3 sorelle che arrivano da cuba. A casa della zia ( una donna esiliata) si trovano in una realt molto
diversa, la zia diventa pi europea che cubana per questo ci sono molti conflitti. Il primo giorno Amadria incontrer un
cubano in discoteca: 2 lavori: Era in cerca di donne spagnole che hanno soldi e voleva aiutare ai nuovi arrivati a fare un
passaporto europeo. El prximo oriente = film del 2006 di Fernando Colombo. Tema dell'immigrazione. La
protagonista viene dall'India. Due fratelli: uno si chiama Can e uno Habel, sono personaggio con caratteri contrapposti.
E' una commedia che parla dell'integrazione. Lei riuscir a integrarsi nella societ spagnola e anche nella sua tradizione
poich sposer suo fratello.