Sei sulla pagina 1di 25

Sapienza,UniversitdiRoma

CHIMICAORGANICA
AntonellaGoggiamani
antonella.goggiamani@uniroma1.it

FacoltdiScienzeMatematiche,FisicheeNaturali
CorsodiLaureainScienzeNaturali,canaleMZ

LEZIONI
Mercoled:1416
Gioved: 1416
Gioved:14
16

aula6diFisica(EdificioFermi)
aula 3 (Geologia)
aula3(Geologia)

RICEVIMENTO
Mercoled : 1618
Mercoled:1618

laboratori di chimica organica


laboratoridichimicaorganica
DipartimentodiChimicaeTecnologiedel
Farmaco,FacoltdiFarmaciaeMedicina
,

Conoscenzechesiintendonogiinpossesso
dellostudente
dello studente

ibridazione
risonanza
aromaticit
elementi basedi termodinamica (H,G,S)
equilibrio chimico
teoria della velocit di reazione
stato di transizione

Testiconsigliati
B.Botta:

CHIMICAORGANICAESSENZIALE
prima edizione edi ermes Milano 2012
primaedizione,ediermes,Milano2012

inalternativa:
W H Brown T Poon:
W.H.Brown,T.Poon:

INTRODUZIONE
INTRODUZIONEALLACHIMICAORGANICA
ALLA CHIMICA ORGANICA
TerzaEdizione,EdiSES,Napoli2005

PYB i
P.Y.Bruice:

ELEMENTIDICHIMICAORGANICA
ELEMENTI
DI CHIMICA ORGANICA
PrimaEdizione,EdiSES,Napoli2007

J.McMurry:

FONDAMENTIDICHIMICAORGANICA
TerzaEdizione,Zanichelli,Bologna2005

Supportodidattico
9ACCEDEREALSITOWEBDELLAFACOLTDI
MEDICINAEFARMACIA:
strutture
facolt
farmaciaemedicina
9ACCEDEREALCLMINCHIMICAETECNOLOGIA
FARMACEUTICHE :
FARMACEUTICHE:
Offertaformativa,Corsidilaureaareafarmacia
9ACCEDEREALMATERIALEDIDATTICO
SelezionareilcorsoChimicaorganicaScienzeNaturali
g
(canaleMZ)
5

RAPPRESENTAZIONE DELLE MOLECOLE


STRUTTUREDILEWIS
STRUTTURE DI LEWIS
Glielettronivengonorappresentaticonunpuntino
ZOLFO
S: 3s2,3p
S:3s
, 3p4

ACIDOSOLFIDRICO

doppiettIelettronicinoncondivisi

Ilegamicovalentivengonoindicaticonuntrattino
g
g
1.Introduzionealcorso

RAPPRESENTAZIONE DELLE MOLECOLE


STRUTTUREDIKEKUL
STRUTTURE DI KEKUL
Glielettronidilegamesonorappresentatidalineeeidoppiettisolitaridi
elettroni sono generalmente omessi
elettronisonogeneralmenteomessi.
ACIDOSOLFIDRICO

1.Introduzionealcorso

RAPPRESENTAZIONE DELLE MOLECOLE


STRUTTUREDIKEKUL
STRUTTURE DI KEKUL
ALCUNIESEMPI

STRUTTURECONDENSATE
In questa rappresentazione i legami sono omessi e sono elencati gli atomi
Inquestarappresentazioneilegamisonoomessiesonoelencatigliatomi
legatitradiloro.Glielettronidilegamesonorappresentatidalineeei
doppiettisolitaridielettronisonogeneralmenteomessi.

1.Introduzionealcorso

RAPPRESENTAZIONE DELLE MOLECOLE


STRUTTURE SEGMENTATE
STRUTTURESEGMENTATE
Lecatenelinearidiatomidicarboniosonorappresentatedasegmentichesi
intersecano a 120 conogniverticecorrispondenteaunatomodicarbonio.
intersecanoa120
con ogni vertice corrispondente a un atomo di carbonio
Gliatomidiidrogenosonoomessi.
PROPANO C3H8
PROPANO,C
CH3CH2CH3
CH3CH2CH3

CH3

CH3

CH2
1.Introduzionealcorso

RAPPRESENTAZIONE DELLE MOLECOLE


STRUTTURE TRIDIMENSIONALI
STRUTTURETRIDIMENSIONALI
FORMULEPROSPETTICHE
METANO,CH4

Ilegamisulpianodelfogliosonorappresentaticonlineecontinue;
ega su p a o de og o so o app ese a co
ee co
ue;
ilegamidirettiversolosservatoresonorappresentaticomecuneipieni(bold);
ilegamichesiallontananodallosservatoresonorappresentaticomecunei
tratteggiati (dash)
tratteggiati(dash).

1.Introduzionealcorso

10

RISONANZA
IONE CARBONATO CO32
IONECARBONATOCO
IONECARBONATO
EVIDENZESPERIMENTALI
Itrelegamicarbonioossigenohannolastessalunghezza(1,29);
Talevaloreintermediotraquellodiunlegamedoppio(1,22)ediunlegame
singolo (1 43 )
singolo(1,43).
LestrutturediLewisnonpossonodescriverelarealestrutturadellamolecola.

1.Introduzionealcorso

11

RISONANZA
IONE CARBONATO CO32
IONECARBONATOCO
IONECARBONATO
STRUTTUREDIRISONANZA
Leformulelimitedirisonanzadifferisconotralorosoloperlaposizionedei
doppiettielettronicinoncondivisiedeglielettroniditipo.

SIMBOLOGIA
Lafrecciaunicaadoppiapuntacorrelalevarieformuledirisonanza.
Lafrecciacurvarappresentalospostamentodiunacoppiadielettroni.

1.Introduzionealcorso

12

LA REAZIONE CHIMICA
Le reazioni chimiche avvengono attraverso scissione e formazione di legami,
eventi che coinvolgono lo spostamento degli elettroni di valenza degli atomi
coinvolti. Il movimento degli elettroni rappresentato con frecce a curva e una
sequenza di equazioni nelle quali questi spostamenti sono descritti chiamata
meccanismo. In generale, per scrivere i meccanismi di reazione sono usati due
tipi di freccia curva:

1.Introduzionealcorso

13

LA REAZIONE CHIMICA
La scelta del tipo di freccia da utilizzare determinata dal tipo di scissione (o di
formazione) che deve essere rappresentato.

SCISSIONEPOLARE

SCISSIONERADICALICA

Questa modalit prevede che la scissione


avvenga con lo spostamento della coppia
di elettroni di legame sullatomo pi
elettronegativo:
l
i
l sua rappresentazione
la
i
richiede luso della freccia intera. Questo
tipo di rottura di legame chiamato
scissione eterolitica.
eterolitica

Questa modalit di scissione prevede che


la coppia di elettroni si ripartisca
ugualmente tra gli atomi che costituiscono
il legame:
l
l sua rappresentazione
la
i
richiede
i hi d
luso della freccia a uncino. Questo tipo di
rottura di legame chiamato scissione
omolitica
omolitica.

1.Introduzionealcorso

14

LA REAZIONE CHIMICA
La scelta del tipo di freccia da utilizzare determinata dal tipo di scissione (o di
formazione) che deve essere rappresentato.

FORMAZIONEPOLARE

FORMAZIONERADICALICA

Questa modalit prevede che la


formazione del legame avvenga con lo
spostamento di una coppia di elettroni,
da un atomo che p
possiede una coppia
pp
elettronica disponibile a un altro con
una lacuna elettronica: la sua
rappresentazione
pp
richiede luso della
freccia intera.

Questa modalit richiede che gli atomi


coinvolti nella formazione del legame
forniscano un elettrone ciascuno: la sua
rappresentazione
pp
richiede luso della
freccia a uncino.

1.Introduzionealcorso

15

LA REAZIONE CHIMICA
Le reazioni chimiche possono essere classificate in base a due criteri generali:

1.Classificazioneinbaseallemodifichestrutturali
2.Classificazioneinbasealtipodireazione

1.Introduzionealcorso

16

LA REAZIONE CHIMICA
Classificazione in base alle modifiche strutturali
La classificazione basata sulle modifiche strutturali individua quattro classi di
reazioni.
addizione

eliminazione

sostituzione

riarrangiamento

1.Introduzionealcorso

17

LA REAZIONE CHIMICA
Classificazione in base al tipo di reazione
La classificazione basata sulle modifiche strutturali individua due classi di
reazioni.
reazioneacidobase

reazioneredox

1.Introduzionealcorso

18

ELEMENTI DI TERMODINAMICA
COSTANTEDIEQUILIBRIOK
COSTANTE DI EQUILIBRIO Keq

REAZIONIIRREVERSIBILI
Keq> 103:
3 :
Keq< 103

REAZIONIREVERSIBILI
103 < Keq<103

1.Introduzionealcorso

19

ELEMENTI DI TERMODINAMICA
DIFFERENZA
DIFFERENZADIENERGIALIBERASTANDARD
DIFFERENZADIENERGIALIBERASTANDARD
DI ENERGIA LIBERA STANDARD G

G = RTlnKeq

REAZIONIESOERGONICHE

REAZIONIENDOERGONICHE

Keq> 1 ;G < 0

Keq< 1 ;G > 0

1.Introduzionealcorso

20

ELEMENTIDICINETICA
DIAGRAMMA ENERGIA vs COORDINATA DI REAZIONE
DIAGRAMMAENERGIAvsCOORDINATADIREAZIONE

STATO DI TRANSIZIONE
STATODITRANSIZIONE

A+B

1.Introduzionealcorso

21

ELEMENTIDICINETICA
ENERGIA LIBERA DI ATTIVAZIONE DI GIBBS G#
ENERGIALIBERADIATTIVAZIONEDIGIBBS
ENERGIALIBERADIATTIVAZIONEDIGIBBS
REAZIONIESOERGONICHE

Lareazioneb pivelocedellareazionea

EQUAZIONE DI EYRING
EQUAZIONEDIEYRING

1.Introduzionealcorso

22

ELEMENTIDICINETICA
ENERGIA LIBERA DI ATTIVAZIONE DI GIBBS G#
ENERGIALIBERADIATTIVAZIONEDIGIBBS
ENERGIALIBERADIATTIVAZIONEDIGIBBS
REAZIONIENDOERGONICHE

Lareazionec pivelocedellareazioned

EQUAZIONE DI EYRING
EQUAZIONEDIEYRING

1.Introduzionealcorso

23

ELEMENTIDICINETICA
REAZIONI
REAZIONICHEPROCEDONOAPiSTADI
CHE PROCEDONO A Pi STADI

1.Introduzionealcorso

24

Lereazioni
REAZIONI
REAZIONICHEPROCEDONOAPiSTADI
CHE PROCEDONO A Pi STADI

1.Introduzionealcorso

25