Sei sulla pagina 1di 2

CONOSCERE I MANIFESTATORI

Un manifestatore colui che ha il centro della gola connesso


in maniera continua con almeno uno dei tre centri motori, ad
eccezione del sacrale. Un manifestatore ha o il centro del
cuore, o il plesso solare o il centro delle radici connesso con
la gola. Il centro sacrale, che il quarto motore, deve essere
aperto. I manifestatori sono tipi abbastanza rari, sono solo
l'8% della popolazione.
Ognuni persona sogna di essere un manifestatore, perch lui
in grado di fare quello che dice di voler fare. E' il solo che
pu agire in questa maniera. Il suo dono speciale che pu
agire indipendentemente senza aspettare nessuno. Pu fare
quello che vuole, senza bisogno degli altri. Di conseguenza,
un manifestatore non controllabile. La sua gola connessa
almeno con un motore, pertanto pu agire. Non ha bisogno
degli altri per agire.
Il manifestatore sembra a tutti il tipo migliore, ed ognuno vuole essere come lui, capace di agire
con indipendenza. Il suo dono diventa il suo handicap, perch alla societ non piace quello che
indipendente e non controllabile. La societ far di tutto per controllare i manifestatori. Il concetto
sociale che si deve interagire e dipendere dagli altri, senza nessuna eccezione. Ai manifestatori
non viene permesso di fare quello che vogliono. A seconda del condizionamento dei
manifestatori, essi si rivolteranno contro la societ oppure si adatteranno al controllo degli altri per
paura di essere puniti.
I manifestatori sono imprevedibili ed hanno la reputazione di essere delle minacce per l' ordine ed
per la stabilit sociale. In questa vita sono disperatamente soli, e si convincono di non avere
bisogno di nessuno e che nessuno ha bisogno di loro.
Vediamo ora come i bambini manifestatori sono trattati dai loro genitori. I genitori di un
manifestatore sono spesso stressati, perch il loro figlio non controllabile. Quello che succede a
questi bambini che vengono controllati. Essi sono persone di azione, ma i loro genitori li
obbligano a chiedere sempre il permesso: "Non andare fuori a giocare". Questa la maniera in
cui la loro autostima viene lentamente distrutta. Si sentono molto limitati e rispondono: " Siccome
non ho bisogno di voi per uscire, n per aprirmi la porta, n per giocare: perch allora ve lo devo
chiedere?"
Sono tenuti a catena e crescono arrabbiati, perch incontrano costantemente resistenza e sono
costantemente controllati. Combattono disperatamente per non essere frenati. I genitori

dovrebbero trattare i propri figli manifestatori con rispetto, nel senso che devono dare loro
spiegazioni plausibili per non lasciar fare loro ci che vogliono. I genitori dovrebbero insegnar loro
le buone maniere ed un comportamento accettabile. In questo maniera li proteggono dall'essere
feriti e puniti pi avanti nella loro vita.
Gi dall'infanzia, i manifestatori sperimentano che non gli viene permesso di essere quello che
sono. Quando vedi la carta di un manifestatore, tu sai che da bambino stato continuamente
limitato e punito.
Quando in Disegno Umano parliamo di strategia, intendiamo un modo di comportamento per
eliminare la resistenza e sostenere il processo di diventare s stessi. La strategia non una
filosofia, semplicemente il modo in cui il tuo veicolo funziona geneticamente. Se tu non segui la
tua strategia, sarai insoddisfatto e non avrai pace.
La strategia di un manifestatore differente a seconda dell'et. Da bambino, gli si dovrebbe
insegnare a chiedere il permesso e da adulto deve imparare ad informare gli altri prima di agire.
Questa la sua regola, per eliminare la resistenza e per proteggersi. Quando obbedisce a questa
legge, vedr che le proprie azioni non vengono ostacolate ma sostenute dagli altri. E' molto
semplice ma ci vuole determinazione e coraggio per metterlo in pratica.
Ogni tipo ha una domanda particolare. La domanda del manifestatore : "Mi verr risposto?"
Essendo una persona di azione, non ha bisogno di nessuno per agire e pertanto profondamente
riluttante a chiedere agli altri. Scopre che quando informa, d potere all'altro e questo gli pu non
piacere. Chiedere agli altri lo rende molto arrabbiato, perch si sente ristretto e controllato.
Molti manifestatori non imparano mai come chiedere o come informare, e finiscono con l'essere
puniti. Se hai un manifestatore vicino a te, tu sai che stato castigato molto, e che
profondamente infelice perch sente e sa che le sue azioni verranno ostacolate.