Sei sulla pagina 1di 16

© Giorgio Bussolin - Venezia 2020

Proprietà esclusiva dell'autore - Tutti i diritti riservati


Tutte le composizioni del volume possono essere liberamente eseguite nell'ambito della liturgia, della
preghiera comunitaria e di ogni altra forma devozionale che preveda il canto del Salmo Responsoriale.
Eventuali incisioni discografiche dei Salmi, nonché la loro trasmissione via radio e televisione o l'upload
sulla rete Internet devono essere preventivamente autorizzati dall'autore.

È vietata la riproduzione grafica (totale o parziale) dell’opera con qualsiasi mezzo e la sua messa a dispo-
sizione di terzi, sia in forma gratuita sia a pagamento.
Giorgio Bussolin - I Salmi Responsoriali (DEMO) | 3

I domenica di Avvento (Anno B)

Adagio, dolcemente (q = 62)



     

             
Ass.       
Si - gno - re, fa' splen - de - reIil tuo vol - to e noi sa - re - mo sal - vi.


                  
  

Org.
      
       


     
S. 
Tu, pastore d'I - sra - ele, a - scolta, seduto sui cherubi - - -
Dio de - gliIe - serciti, ri - torna! Guarda dal cielo e vedi e visita


Sia la tua mano sul - l'uomo della tu - a destra, sul figlio dell'uomo che per te hai

     
 

  
 
Org.
    
  


S.          
ni, ri - splen - di. Risveglia la tua po - tenza
que - sta vi - gna, proteggi quello che la tua de - stra ha pian - tato,


re - so for - te. Da te mai più ci al - - - lon - ta - ne - remo,

     
     

    
 
Org.
   
   
   

 U
S.     
e vieni a sal - - - varci.
il figlio dell'uomo che per te hai re - - - so forte.

 U
facci rivivere e noi invocheremo il tuo nome.

    
  u

Org. U
  
 
4 | Giorgio Bussolin - I Salmi Responsoriali (DEMO)

Battesimo del Signore (Anno C)

Andante con grazia (q . = 63)


,
 
      
          
Ass.         
Be - ne - di - ci il Si - gno - re, a - ni - ma mi - a!

    
                      

    
Org.
          
           
 


        
S.

Sei tanto grande, Signore, mi - o Dio! Sei rivestito di maestà e di splen - dore,
Costruisci sulle acque le tue al - te di - more, fai delle nubi il tu - o carro,
Quante sono le tue ope - re, Si - gnore! Le hai fatte tutte con sag - gezza;
Tutti da te a - spettano che tu dia loro cibo a tempo op - por - tuno.


Nascondi il tuo volto: li assale il ter - rore; togli loro il re - spi - ro: muoiono,

  


      
  
Org.
     
     

     
S.      
avvol - - - to di luce co - - - me di un manto,
cammini sulle a - li del vento, fai dei venti i tuoi mes - sag - geri
la terra è piena delle tue cre - a - ture. Ecco il mare spa - zio - so e vasto:
Tu lo prov - vedi, es - - - si lo rac - colgono;

   
e ritornano nella lo - ro polvere. Mandi il tuo spirito, so - no cre - ati,

         


Org.
     
     
  

 U
       
S.

tu che di - stendi i cieli co - meIu - na tenda.
e dei fulmini i tuo - i mi - nistri.
là rettili e pesci senza numero, animali pic - co - liIe grandi.
apri la tua mano, si sa - zia - no di beni.

 U
e rin - novi la fac - - - cia del - la terra.

  
  
 
   
u
Org.
  U
    
     
Giorgio Bussolin - I Salmi Responsoriali (DEMO) | 5

V domenica di Quaresima (Anno A)

,
Andantino grazioso (q = 76)
            
Ass.         
Il Si - gno - re è bon - tà e mi - se - ri - cor - - - dia.

          
         
  
Org.
        
 

     
S. 
Dal profondo a te grido, o Si - gnore;
Se consideri le col - - - pe, Si - gnore,
Io spero, Si - gnore. Spera l’a - ni - ma mia,
Più che le sentinelle l’au - rora, Israele attenda il Si - gnore,

     
   
Org.
    

   

S.         
Signore, ascolta la mia voce. Siano i tuoi o - rec - chiIat - tenti
Signore, chi ti può re - sistere? Ma con te èIil per - dono:
attendo la sua pa - rola. L’anima mia è rivolta al Si - gnore
perché con il Signore è la mi - se - ri - cordia e grande è con lui la re - den - zione.

 
    
     

  
Org.
    
  
   

U
S.     
alla voce del - - - la mia supplica.
così avremo il tuo ti - - - more.
più che le sentinel - leIal - - - l’au - - - rora.

U
Egli redimerà Israele da tutte le sue colpe.

 

   
u
Org.
U
 

 


6 | Giorgio Bussolin - I Salmi Responsoriali (DEMO)

Veglia Pasquale - Salmo II (Anni A-B-C)

Lento e devoto (q = 80)


  
Ass.            
    

Pro - teg - gi - mi, o Di - o: in te mi ri - fu - gio.

  
                 

 
 
Org.
     

 

 
  

 
  
S. 
Il Signore è mia parte di eredità e mi - - - o calice:
Per questo gioisce il mio cuore ed esulta la mia anima;
Mi indicherai il sentiero del - - - la vita,
  
   



Org.
   
  

 
     
S.  
nelle tue ma - ni è la mia vita.
ancheIil mio corpo ri - po - saIal si - curo,
gio - - ia piena al - la tu - a pre - senza,
  
    
 
 
Org.
    
  

   
S.    
Io pongo sempre davanti a me il Si - gnore, sta alla mia destra, non potrò va - cil - lare.
perché non abbandonerai la mia vita ne - gliIinferi, né lascerai che il tuo fedele ve - da la fossa.
dolcezza senza fine alla tu - a destra.
   
   
 
 
 

Org.
    

   
Giorgio Bussolin - I Salmi Responsoriali (DEMO) | 7

VII domenica di Pasqua (Anno A)

Andantino grazioso (q = 80)



         
        
       
Ass.
     
Con - tem - ple - rò la bon - tà del Si - gno - re nel - la ter - ra dei vi - ven - ti.


            
              
   


      
Org.
                 
   

S.     
Il Signore è mia luce e mia sal - vezza:
Una cosa ho chiesto al Signore, questa so - la io cerco:
Ascolta, Signore, la mia voce.

 
 
 
  
Org.

  

S.     
di chi a - - - - - - vrò ti - more?
abitare nella casa del Signore tutti i giorni del - la mia vita,
Io grido: abbi pietà di me, ri - spondimi!

   


  
Org.

  

      
S.  
Il Signore è difesa del - la mia vita: di chi a - vrò pa - ura?
per contemplare la bellezza del Si - gnore e ammirare il suo san - tuario.
Il mio cuore ripete il tuoIin - vito: «Cercate il mio volto!».


     
    
  
Org.
      
    
8 | Giorgio Bussolin - I Salmi Responsoriali (DEMO)

XIX domenica del Tempo Ordinario (Anno C)

,
Andante (q = 88)
   
           
Ass. 
Be - a - toIil po - po - lo scel - to dal Si - gno - re.

       

       


  
Org.
        
 

    
S.
Esultate, o giusti, nel Si - - - gnore;
Ecco, l'occhio del Signore è su chi lo teme,
L'anima nostra attende il Si - - - gnore:

 
 
  
Org.
 

 

S.      
per gli uomini retti è bella la lode. Beata la nazione che ha il Signore come Dio,
su chi spera nel su - - - oIa - more, per liberarlo dalla morte
egli è nostro aiuto e no - stro scudo. Su di noi sia il tuo amore, Si - gnore,

 
     

 
Org.
  
    

U
   
S. 
il popolo che egli ha scelto come sua e - re - di - tà.
e nutrirlo in tem - - - - po di fame.
come da te noi spe - riamo.

U
 
  

 
   U

Org.
 

u
Giorgio Bussolin - I Salmi Responsoriali (DEMO) | 9

San Francesco d'Assisi - Patrono d'Italia


(dal Proprio dei Santi)

U
Adagio devoto (q = 60)
     
    
         
  
 

 
Ass. 
Tu sei, Si - gno - re mia par - te di e - re - di - tà.

    U
        

   


 

 
u
Org. U
           
        
 

    
S.      
Proteggimi, o Dio: in te mi ri - fugio. Ho detto al Signore: «Il mio Signo -
Benedico il Signore che mi ha da - to con - siglio; anche di notte il mio animo
Mi indicherai il sentiero del - la vita, gioia piena alla

    
  

  
 

Org.
        
 


S.         
re sei tu». Il Signore è mia parte di eredità e mio calice:
m'i - stru - isce. Io pongo sempre davanti a me il Si - gnore,
tua pre - senza, dolcezza sen - za fine


    
 

  

Org.
     
   

 
S.       
nelle tue mani è la mia vi - - - ta.
sta alla mia destra, non potrò va - cil - la - - - re.
al - - - - la tua de - - - stra.

 
  
    
   

Org.
  
 
 
10 | Giorgio Bussolin - I Salmi Responsoriali (DEMO)

Sia con noi ogni giorno la bontà del nostro Dio.


(dal Rito del Matrimonio)

Andante espressivo (q = 78)


   
Ass.          

       

 

Sia con noi o - gni gior - no la bon - tà del no - stro Di - o.

  
                
       
 
Org.
               
     
 
S.    
Liete pa - - - - role mi sgorgano dal cuore:
Tu sei il più bello tra i figli del - l’uomo, sulle tue labbra è diffusa la grazia,
Cavalca per causa della veri - tà, della mitezza e della giu - - - stizia.
Ascolta, figlia, guarda, porgi l’o - recchio: dimentica il tuo popolo e la casa di tuo padre;

  Gli abitanti di Tiro portano doni, i più ricchi del popolo cercano il tuo fa - vore.
  

 

 
 


Org.
     
  

 
S.     
io proclamo al re il mio po - - - ema,
perciò Dio ti ha benedetto per sempre.
Ami la giustizia e la malvagità de - - - testi:
il re è invaghito della tua bel - - - lezza.

  Entra la figlia del re: è tutta splen - - - dore,


    


 
Org.
   

    U
S.     
la mia lingua è come stilo di scri - - - - - ba ve - loce.
O prode, cìngiti al fianco la spada, tua gloria e tuo vanto, e avanza tri - on - fante.
Dio, il tuo Dio, ti ha con - sa - crato.
È lui il tuo signore: ren - - - - - - di - gliIo - maggio.

    U
tessuto d’oro è il suo ve - stito.

  

  
 u

U
Org.
  
 
 
Giorgio Bussolin - I Salmi Responsoriali (DEMO) | 11

Chi spera in te, Signore, non resta deluso.


(dal Rito delle Esequie)

Larghetto (q = 66)
        
  
Ass.            
  
Chi spe - raIin te, Si - gno - re, non re - sta de - lu - so.

     
                  

                     
Org.
           
   

 
S.    
Fammi conoscere, Signore, le tue vie,
Ricordati, Signore, della tua miseri - - - cordia
Allarga il mio cuore ango - - - - - sciato,

 
  
 


Org.
    
  

 
S.       
insegnami i tuoi sen - tieri. Guidami nella tua fedeltà e
e del tuo amore, che è da sempre. Ricordati di me nella tua mi - - -
liberami da - gliIaf - fanni. Proteggimi, portami in salvo; che io non re -


   


   


Org.
     
   

 
        
S.
i - stru - iscimi, perché sei il Dio della mia sal - vezza.
se - ri - cordia, per la tua bon - tà, Si - gnore.
sti de - luso, perché in te mi sono ri - fu - giato.

      
      


Org.
     





Potrebbero piacerti anche