Sei sulla pagina 1di 3

Esperimenti sull'alimentazione

1) Riconosco la presenza di amido in alcuni alimenti


Lamido un polisaccaride (zucchero complesso) composto da una lunga catena di molecole
di glucosio. Particolarmente ricchi di amido sono: pane, pasta, riso,patate e legumi.Materiale:
una patata, farina di frumento, zucchero, tintura di iodio, microscopio, vetrini, tre vetrini di
orologio, contagocce, lamettaEsecuzioneaglia con la lametta alcune fettine sottilissime di
patata e immergile in ac!ua in un vetrino di orologio. Metti una goccia dac!ua su un
portaoggetti e appoggia la fettina di patata, copri con il coprioggetti e osserva al microscopio.
"ggiungi ora una goccia di tintura di iodio e osserva nuovamente al microscopio. #escrivi e
disegna ci$ che osservi. %he colorazione ha assunto il preparato dopo laggiunta della tintura
di iodio&%ompi le stesse operazioni usando la farina e poi lo zucchero.'oti delle analogie e(o
delle differenze&)piegazione:la tintura di iodio, di colore marrone, assume una colorazione
*lu+viola a contatto con lamido. La tintura pu$ essere considerata lindicatore specifico per
lamido.
2) Riconosco la presenza di amido nel seme del fagiolo
Materiale,n fagiolo tenuto a *agno in ac!ua per alcune ore- una lametta- tintura di iodio- un
fagiolo in germinazione in cui possi*ile vedere la radichetta e . foglioline- un pentolino con
ac!ua- un piattino- fornellino.Esecuzioneaglia con la lametta il fagiolo, fallo *ollire in poca
ac!ua e poi schiaccialo leggermente. "ggiungi la tintura di iodio.)chiaccia, in un recipiente
pulito, il fagiolo in germinazione, fai *ollire e aggiungi la tintura.%osa noti nei due casi& )ai
dare una spiegazione dei fenomeni&)piegazione:La poltiglia ottenuta dal primo fagiolo si
colora di viola poich/ contiene amido- nel secondo caso invece ci$ non accade in !uanto,
durante la germinazione, lamido stato trasformato in glucosio per produrre energia e !uindi
non si colora.
3) Riconosco la presenza dei grassi
Materiale"rachidi- olio- *urro- margarina- carta *ianca.Esecuzione0ersa !ualche goccia di
olio sulla carta. )chiaccia un po di *urro sulla carta. )chiaccia unarachide sulla carta.
)chiaccia un po di margarina sulla carta.1n corrispondenza delle sostanze come appare la
carta&)piegazione:utti i grassi rendono la carta traslucida e !uindi tutte le sostanze che hai
esaminato contengono grassi.
4) Proteine della farina
Materiale2arina di grano, tovagliolo di stoffa- tintura di iodio- vaschetta con ac!ua.
EsecuzioneMetti la farina nel tovagliolo avendo cura di chiuderlo *ene. 1mmergilo nellac!ua
della vaschetta, agita e comprimilo pi3 volte. Estrai il tovagliolo dalla vaschetta, aprilo ed
osservane il contenuto.)aggia con la tintura di iodio lac!ua della vaschetta e poi il contenuto
del sacchetto.%osa noti&)piegazione:1l li!uido diventato viola in !uanto la farina ha ceduto
il suo contenuto di amido allac!ua. La poltiglia contenuta nel tovagliolo non si colora di
viola in !uanto non contiene pi3 amido, la sostanza rimasta nel tovagliolo il glutine,
proteina del frumento.
5) Riconosco la presenza di proteine
Materiale,ovo, ac!ua, latte- mela tritata, zucchero comune, pezzetti di carne un contagocce,
*acchetta di vetro per mescolare, soluzione di acido nitrico (4'56)- provette- 7 provette-
pinza di legno- fornellino.Esecuzione1ntroduci in ognuna delle provette uno degli alimenti e
aggiungi un po dac!ua e alcune gocce di 4'56 Mescola con la *ecchetta di vetro e poni
ciascuna provetta alla fiamma aiutandoti con una pinza di legno. %osa succede nelle provette&
%he colorazione assumono&)piegazione:utti gli alimenti contenenti proteine hanno assunto
una colorazione gialla. 1nfatti con il calore, le proteine reagiscono con lacido nitrico e
assumono una particolare colorazione (reazione 8antoproteica). La mela tritata e lo zucchero,
non contenendo proteine, non assumono la colorazione gialla.
6) Azione della saliva sugli amidi
Materialere *echer, pinza, fornellino, pentolino, termometro- farina di fecola.Esecuzione
9evi un sorso dac!ua e fallo girare in *occa. #opo circa un minuto versa la soluzione cos:
ottenuta nel primo *echer. 'el secondo versa un cucchiaio di farina e ;<< ml di ac!ua,
mescola, porta ad e*ollizione e fai raffreddare. "ggiungi alcune gocce di tintura di iodio.
%osa osservi&0ersa nel terzo *echer uguali !uantit= del contenuto dei primi due e scalda a
*agnomaria fino a 6>?%.%osa osservi&)piegazione:La tintura di iodio rivela la presenza, nel
primo *echer, dellamido contenuto *ella fecola di patate, assumendo la tipica colorazione
viola.)uperati i 6<(67?% la soluzione del terzo *echer cam*ia colore in !uanto la ptialina
contenuta nella saliva ha trasformato lamido cotto in zucchero.
) !a "ile emulsiona i grassi
Materiale9ile di pollo (cistifellea), due provette con tappo, ac!ua, olioEsecuzioneMetti nella
prima provetta ac!ua e olio, nella seconda ac!ua, olio e la *ile contenuta nella cistifellea.
appa le due provette e agita.%osa osservi&)piegazione:'ella prima provetta, dopo pochi
secondi, lolio si separa dallac!ua in !uanto non in essa solu*ile. 'ella seconda si nota un
li!uido poco limpido in cui si notano piccolissime goccioline di olio. )i dice allora che la *ile
ha emulsionato lolio.
#) !a digestione delle proteine
Materiale,ovo, pepsina, acido cloridrico (4%l), termometro, *echer, carta da filtro, ac!ua,
fornellino, @ provette, pentolino.Esecuzione%ontrassegna le provette con i numeri ;, ., 6 e @.
0ersa lal*ume delluovo nel *echer con ac!ua, scalda la miscela, mescolando, fino a che non
otterrai un li!uido lattiginoso. 2iltra !uesto li!uido e versane un po in ognuna delle @
provette. 'ella ; aggiungi mezzo cucchiaino di pepsina e 7 gocce di 4%l- nella . solo 4%l-
nella 6 solo pepsina e nella @ non aggiungere nulla (servir= per il confronto).)calda le
provette a *agnomaria nel pentolino fino a 6>?% circa."spetta circa unora.%osa osservi&
)piegazione:Lal*ume ricchissimo di proteine. )olo nella provetta n? ; il li!uido diventato
limpido in !uanto solo lazione com*inata di pepsina e 4%l riesce a digerire le proteine.
Aicorda che pepsina e 4%l sono contenuti nel succo gastrico secreto dalle ghiandole dello
stomaco.
!i"ri
B !'alimentazione per l'esercizio fisico e lo sport Ciampietro Michelangelo - Il Pensiero
Scientifico
B !a dieta meta"olica$ Perdere peso senza il calcolo delle calorie Mandatori Marcello -
Tecniche Nuove
B %ome raggiungere la &ona )ears 9arrD- LaEren 9ill - Sperling Paperback
B 'ei (uello c)e mangi McFeith Cillian - Corbaccio
B *)e A"s diet$ !a dieta perfetta per i tuoi addominali GinczenHo #avid - Sperling &
Kupfer
B !a dieta mediterranea 2a*rocini 0incenzo- 2a*rocini Aaffaella - De Vecchi
B !a dieta At+ins$ ,li insospetta"ili vantaggi di un'alimentazione proteica "tHins Ao*ert
%. - Mondadori
B -ntolleranze alimentari$ ,uarire mangiando )peciani "ttilio- )peciani 2rancesca -
abbri
B !a dieta dell'indice glicemico Callop AicH - !ed "di#ioni
B -l ci"o medicina IacH "le8 - $er%es
B Ac(ua e sale$ Acidi e "asi$ Approccio pratico all'interpretazione e alla gestione dei
distur"i dell'e(uili"rio acido."ase e idroelettrolitico C& "di#' Medico(Scientifiche
B !a c)imica di "ase$ %on esercizi 'o*ile 2ranco- Mastrorilli Piero- C")
B /uesto magico la"oratorio di c)imica Forn+MJller "ndreas - "ditoriale Scien#a
http:((EEE.atuttascuola.it(tecno(cavenati(esperimentiKalimentazione.htm