Sei sulla pagina 1di 1

21 gennaio 2006

|
LA CARICA DEL CAPITANO Montervino è pronto a dare la spinta giusta per riprendere a correre verso la B

«Voglio un Napoli grinta e cuore»


DAL NOSTRO INVIATO po’ sulle gambe. Gli azzurri correvano poco PROGRAMMA E ARBITRI DI C
SALVATORE CAIAZZA e venivano sistematicamente anticipati dagli

CASTELVOLTURNO. Mostra i denti Francesco


avversari. Ad evidenziarlo è stato lo stesso
Reja a fine partita. Per il tecnico la sosta na- Forconi dirige
Montervino. Il capitano è uno che in quanto
a rabbia e caparbietà non ha eguali e lo si ve-
de dal fatto che qualche volta è stato espul-
talizia è stata fatale.«Sento parlare di pro-
blemi fisici - continua il capitano - ma per
quanto mi riguarda non credo, forse qualche
Napoli-Lucchese
so proprio per la troppa voglia di strafare.
L’attuale momento che attraversa il Napoli
singolo lamenta un po’di stanchezza, ma suc-
cede. Si tratta di un semplice calo, cose che
Gervasoni
non è dei migliori e proprio per questo il cen-
trocampista pugliese cerca a modo suo di sve-
possono capitare nel corso di una stagione.
Per me noi siamo quelli di sempre, ovvio che
alla Juve Stabia
gliare l’ambiente. Quando le cose andavano una sconfitta obblighi a una riflessione, però ARBITRI GIRONE B
bene, Montervino notava che in campo gli av- non è il caso di fare drammi. Io dico che si è ACIREALE - CHIETI: Tasso di La Spe-
versari sentivano la superiorità tecnica del- trattato di un episodio, che ora bisogna di- zia(Franzi-Pignataro)
la squadra azzurra e non era un caso che le menticare. Dimostreremo che il ko di Massa FOGGIA - MARTINA (LUNEDÌ ORE
partite si vincevano tranquillamente. Ulti- è stato solo un passo falso, che ha avuto un 20,45): Zanzi di Lugo di Romagna
mamente qualcosa è cambiato e la classifica peso particolare in quanto è capitato nel mo- (Petti-Bianchi)
per forza di cose si è accorciata. Manca la giu- mento forse più delicato della stagione. Sem- GELA - PISTOIESE: Candussio di Cer-
sta cattiveria e l’approccio alla partita e quin- bra di rivivere il dopo-Perugia.... A Napoli c’è vignano d.F. (Fiore-Giallantini)
di vale la pena tornare al passato. Quando esasperazione, se ne parla in tutta Italia di GROSSETO - FROSINONE: Orsato di
cioè si chiudevano le partite in pochi minu- questa particolarità della piazza partenopea. Schio (Zanatta-Melloni)
ti. «Voglio un Napoli tutta grinta e cuore», af- Però è anche vero che chi è giocatore del Na- LANCIANO - SANGIOVANNESE: Bo di
ferma il capitano di una squadra che si ri- poli deve essere primo a tutti i costi». Genova (De Luca-Costa)
trova un pubblico molto esigente e intendi- Montervino tornerà finalmente al suo vec- MANFREDONIA - SASSARI T.: Zega di
tore di calcio. Una parte di tifosi, infatti, ave- chio ruolo. Reja ha deciso di utilizzare La- Fermo (Rufolo-Loffredo)
va deciso di fischiare Reja anche dopo le vit- crimini sulla corsia di sinistra per permettere NAPOLI - LUCCHESE: Forconi di
torie e sol perché aveva tolto Calaiò dal cam- Francesco Montervino. Il capitano dà lo scossone a tutta la squadra per la sfida con la Lucchese al capitano di riposizionarsi al centro del Aprilia (Zannier-Nocera)
po. L’occasione per ricompatta- campo al fianco di Fontana. Una PERUGIA - JUVE STABIA : Gervasoni
re tutto l’ambiente è la sfida di
domani contro la Lucchese. Bat-
La Lucchese è un’avversaria di Dovremo iniziare a vincere nuo- mossa che favorisce molto il di-
retto interessato anche se per lui
di Mantova (Lazzarini-Carli)
PISA - MASSESE : Lena di Ciampi-
tere i toscani, convincendo an- tutto rispetto e per me centrerà i play vamente come facevamo prima e so- l’importante è essere titolari. no (Farina-Fraboni)
che dal punto di vista del gioco, «Per quanto mi riguarda - con- LA CLASSIFICA: Napoli 39; Frosinone
sarebbe davvero la miglior me-
off. Ha un tecnico bravo che ha una prattutto non dovremo abbatterci per clude - sono a completa disposi- 36; Grosseto 30, Sangiovannese 30,
dicina per far tornare il sorriso. fisionomia precisa: è un difensivista qualche fischio. I tifosi sono esigenti zione e gioco dove vuole il tecni- Perugia 29, Torres 28, Lucchese e
«Dovremo fare i conti con un av- co. Chiaro che preferisca essere Manfredonia 27, Gela 26, Lanciano
versario di tutto rispetto - dice il capitano -. vremo chiudere le partite subito, come face- nati. E soprattutto non abbattersi nel caso impiegato in mezzo, e quindi questa notizia 25, Foggia e Massese 24, Pisa 22,
La Lucchese, per me, è destinata a centrare vamo prima». venga giù qualche fischio. Una cosa che ca- mi fa piacere. In merito a Lacrimini, è un’ar- Acireale 21, Martina 20, Juve Stabia
i play off, magari come quinta, al posto del- Purtroppo, il Napoli non trova la via della pisco, il tifoso napoletano è un po’ egoista, ma ma in più. Il gioco sugli esterni può rivelarsi 18, Chieti 15, Pistoiese 14.
la Sangiovannese. E poi conosciamo tutti Gi- rete. Addirittura non si tira neanche più in solo perchè è abituato a vedere bel calcio. Di- determinante, lui lì è bravo, sa dare profon- PROSSIMO TURNO: Chieti-Lanciano,
gi Simoni, è un’ottima persona, e come alle- porta con una certa continuità. Per forza di ciamo che dovremo essere bravi noi a tra- dità alla manovra. Gli attaccanti avranno più Frosinone-Foggia, Juve Stabia-Pisa,
natore ha una fisionomia precisa. Lui è un di- cose i risultati non arrivano e il pubblico si scinare subito il pubblico dalla nostra parte. chances, e sono convinto che si sblocche- Lucchese-Grosseto, Martina-Peru-
fensivista, e per questo sono convinto che la arrabbia. «Contro la Lucchese - consiglia il Operazione che può riuscire tranquillamen- ranno, a cominciare da Calaiò. Fermo re- gia, Massese-Gela, Pistoiese-Man-
sua squadra verrà a Napoli per fare le barri- centrocampista - bisognerà provare ad andar te se torniamo a giocare bene, altrimenti è stando che non è mai importante chi gioca e fredonia, Sangiovannese-Acireale,
cate. Non sarà facile stanare gli avversari, ne dentro con continuità, insistere, trovare difficile anche vincere». chi segna. L’unica cosa che conta è vincere Sassari Torres-Napoli.
sono certo. Ma noi, da questa sfida in poi do- profondità sulla fasce, giocare come scalma- La sfida di Massa ha mostrato un Napoli un il campionato e andare in B».
ARBITRI GIRONE A
FERMANA - GENOA: Celi di Campo-

| Il brasiliano ha provato a correre: «Non sento molto dolore, ma nello scontro mi sono spaventato»
basso (De Santis-Conca)
LA PAURA È PASSATA GIULIANOVA - PIZZIGHETTONE: Gam-
bini di Roma (Evangelista-Buo-

Pià stringe i denti, vuole esserci a Sassari


nocore)
LUMEZZANE - CITTADELLA: Prato di
Lecce (Adamuccio-Amoretti)
MONZA - PRO SESTO: Lotta di Lucca
(Bianchi-Savioli)
DAL NOSTRO INVIATO porta in serie B. mate da nove uomini. Nella squadra ti- NOVARA - SALERNITANA: Pecorelli di
Ieri il sudamericano era normalmen- tolare, come previsto, c’erano Lacrimi- Arezzo (Manganelli-Cagnacci)
CASTELVOLTURNO. La paura è passata. Dal te a Castevolturno. Mentre i suoi com- ni sulla corsia sinistra e Montervino a PADOVA - SAN MARINO: Russo di No-
timore di restare fermo per molti mesi, pagni di squadra si allenavano per pre- centrocampo. In attacco, invece, anche la (Rossetti-Capizzi)
Inacio Pià è passato al desiderio di re- parare la sfida di domani contro la Luc- in virtù del fatto che per forza di cose do- PAVIA - TERAMO: Zanardo di Cone-
cuperare il più presto possibile in mo- chese, Pià ha provato a fare qualche gi- veva mancare qualche uomo, c’era solo gliano (Buoso-Pavan)
do tale da mettersi a disposizione di ro di campo a passo svelto assieme al Calaiò. Sia Sosa che Grieco era con il RAVENNA - PRO PATRIA: Mannella di
Reja già dalla prossima settimana. Il preparatore. Non vuole perdere il tono gruppo delle riserve. Il Pampa dovreb- Avezzano (Orsini-Leonetti)
brasiliano si era infortunato durante la muscolare e quindi sta facendo di tutto be essere la spalla del siciliano contro SPEZIA - SAMBENEDETTESE: Velotto
partita di Coppa Italia con il Teramo do- per recuperare. «Non sento molto dolo- la Lucchese, ma non è escluso che Reja di Grosseto (Sepe-Passalacqua)
po essersi scontrato duramente con il re - ha detto il bomber azzurro mentre possa decidere di optare per il bomber LA CLASSIFICA: Genoa 35; Spezia 32;
portiere Tazza. Inizialmente, vista la si avviava sul campo di allenamento - mi di Forcella. Grieco si è messo in mostra Padova 31; Teramo 29; Pavia 28;
mossa di dolore, si temeva che la botta dà solo un po’ fastidio. Non nascondo in questa settimana e ha fatto benissi- Monza 26; Pizzighettone 25; Citta-
subita al ginocchio destro poteva esse- che mi ero spaventato all’inizio. Voglio mo nella sfida di mercoledì contro il Te- della 24; Salernitana 23; Novara 22;
re qualcosa di più grave. Si paventava un recuperare al più presto». Comunque, se ramo. Di pregevole fattura la sua rete Giulianova e Ravenna 21; Lumez-
interessamento ai legamenti. Fortuna- dovesse migliorare nel corso dei prossi- che ha permesso agli azzurri di vincere zane e Pro Sesto; Pro Patria e Sam-
tamente gli esami hanno dato esiti ne- mi giorni, per la sfida contro la Sassari la partita. Comunque, se proprio non do- benedettese 19; San Marino 18; Fer-
gativi e quindi il calciatore ha potuto ti- Torres di domenica prossima potrebbe vesse partire titolare, nella ripresa si- mana.
rare un sospiro di sollievo, e assieme a anche andare in panchina. curamente troverà posto. Reja lo but- PROSSIMO TURNO: Cittadella-Spezia,
lui anche Reja e Marino. Perdere l’at- Ieri, intanto, Reja ha fatto un po’ di terà nella mischia a prescindere da co- Genoa-Padova, Pizzighettone-Nova-
taccante per un bel po’, infatti, sarebbe esperimenti per la sfida contro la Luc- me si metterà la sfida contro la squadra ra, Pro Patria-Giulianova, Pro Sesto-
stato un problema in più per un Napoli chese. Ha fatto disputare una partitel- dell’ex allenatore azzurro Gigi Simoni. Fermana, Salernitana-Pavia, Sam-
che non riesce a trovare la strada che la a porte piccole con due squadre for- [SALCAI] Inacio Pià. Il brasiliano mentre viene accompagnato fuori dopo l’infortunio benedettese-Monza, San Marino-
Ravenna, Teramo-Lumezzane.

GLI AVVERSARI | Il tecnico schiererà la stessa squadra che ha battuto Gela e Lanciano in tre giorni. Tanti i tifosi al seguito
Somma: «Napoli
resta il mio sogno» Simoni non cambia la Lucchese vincente
NAPOLI. L’amore verso il Napoli resta LUCCA. Spartaco Landini approfitterà del riti- do si parla di Napoli visto l’ottimo ricordo che Koné, ultimi arrivati, dovrebbero essere del-
immutato. Mario Somma, da due giorni ex ro campano della Lucchese per chiudere un hanno lasciato all’ombra del Vesuvio. E a pro- la partita per motivi squisitamente burocra-
allenatore dell’Empoli (al suo posto è affare con l’Avellino. La società irpina è infatti posito di domenica, Simoni continua a lavo- tici, anche se la Lucchese non dispera di po-
arrivato Cagni), non smette mai di mandare interessata ad Alessandro Monticciolo, cen- rare senza problemi con la squadra che ha ter ottenere in extremis il visto di esecutività
messaggi d’amore alla società azzurra. Il trocampista di qualità in forza alla squadra battuto in pochi giorni prima il Gela e poi il da parte della Lega di Firenze per portarli al-
tecnico romano, intervenendo a Radiogoal rossonera e che il direttore sportivo dei to- Lanciano, due delle sorprese del campionato meno in panchina. L’entusiasmo per i recen-
su Kiss Kiss Napoli, ha ripetuto a chiare scani è disposto a cedere. L’infortunio mu- ed entrambe candidatesi ad entrare nei play- ti risultati positivi ha contagiato anche i tifo-
lettere quale è il suo progetto per il futuro. scolare di Monticciolo (e le positive afferma- off. si. In casa rossonera, la prevendita per Napoli-
«Ormai - ha spiegato - lo sanno tutti che il zioni di Cinelli con la maglia biancoverde) La strategia di mercato dei rossoneri pre- Lucchese procede a buon ritmo. I tagliandi sa-
mio sogno è allenare il Napoli. Da domenica sembravano aver raffreddato una trattativa vede l’ingaggio di calciatori di qualità da pre- ranno in vendita presso la biglietteria dello
prossima sarò costretto a vedere le partite che si è riaperta nelle ultime ore. Tutto di- levare proprio dalle dirette concorrenti per la stadio “Porta Elisa” fino alle ore 19 di questo
dalla televisione perché sono tornato un pende dall’Avellino, visto che la Lucchese con corsa agli spareggi-promozione, squadre alle pomeriggio. Al “San Paolo” è previsto l’arrivo
tecnico libero e quindi avrò 30 minuti anche il tandem Fabiano-Napolioni e con gli arrivi quali la Lucchese offre denaro fresco che dif- di un discreto numero di sostenitori toscani,
per vedermi il mio Napoli. Come gioca di Mancino, Volpara, Mannucci e Koné a cen- ficilmente si può rifiutare. E lunedì dovrebbe pronti a sospingere la loro squadra a caccia
Almiron? È un giocatore completo che trocampo si sente con le spalle coperte. Lan- essere il giorno di Cini e Di Gennaro, due di punti che varranno doppio. Il calendario
farebbe comodo a qualsiasi squadra, anche dini, ex calciatore del Napoli, sta vivendo in- gioielli del Lanciano che completerebbero al propone diversi “incroci pericolosi” in alta
a quelle che puntano a traguardi importanti sieme a Simoni giorni di febbrile attesa pri- meglio la rosa a disposizione del tecnico di quota, ed un risultato positivo a Fuorigrotta
come la formazione partenopea. E l’ex ma di ritornare in quello che fu anche il “suo” Crevalcore. Nel frattempo, contro il Napoli si potrebbe permettere a Gigi Simoni di festeg-
azzurro Pozzi? È un giocatore di grande stadio San Paolo. «Se proprio dobbiamo per- dovrebbe vedere in campo lo stesso undici che giare il suo sessantasettesimo compleanno
prospettiva, penso che a breve sarà nel giro dere una partita, che sia quella di Napoli», ha sbancato il “Guido Biondi” nel recupero con un'inattesa irruzione in zona play-off.
della nazionale». Gigi Simoni scherzano i due ex azzurri, emozionati quan- della sedicesima giornata. Né Mannucci né MARCO SANTOPAOLO

Potrebbero piacerti anche