Sei sulla pagina 1di 1

12 SERIE C1 lunedì 23 gennaio 2006

A NOVARA | Terzo pareggio consecutivo per i granata: segna Vastola, poi un rigore di Palumbo nega il successo ai granata

La Salernitana non cancella il segno X


NOVARA 1 nata, quando il miglior attaccante della gior- nata, permette a Brizzi di calciare a botta si- merica tra le due squadre. La gara si in- LE INTERVISTE
SALERNITANA 1 nata, il centrocampista Vastola, realizza un cura. Ambrosio salva la porta con i piedi e fiamma improvvisamente, gli spazi si apro-

NOVARA (4-1-4-1): Micillo; Morganti


gol d’altri tempi con una splendida rove-
sciata. E’ il 32 e dopo la sfuriata iniziale dei
padroni di casa che mette a dura prova l’im-
mette in angolo. Miracolo del portiere gra-
nata. Sugli sviluppi del corner poi tenta Mar-
tinetti in rovesciata ma la palla finisce sul
no facilmente per gli attaccanti e si assiste
ad un autentico valzer di occasioni gol. Apre
il film degli orrori Di Vicino: Vastola taglia al
Cuoghi: «Ho visto
(dal 46° Palombo), Zaccanti, Lorenzini, Co-
lombini; Bigica; Matteassi (dal 78° Bigatti),
battibilità di Ambrosio, il gol sembra colpi-
re al cuore l’undici di Cabrini. Qui inizia
fondo. Poi una bordata di Colombini dai 20
metri trova attento il solito Ambrosio. E’ un
centro ma si fa chiudere lo specchio della
porta da Micillo. Sulla ribattuta riprende
una squadra in palla»
Cristiano (dal 67° Liento), Porcari, Brizzi; un’altra partita, a conferma che l’episodio monologo quello dei piemontesi ma a spez- Giorgino che a porta vuota manda sul fondo. NOVARA. L’ennesimo pareggio allunga la stri-
Martinetti. A disp. Franzese, Clementi, di Magliocco di domenica scorsa non è un zarlo ci pensa poco dopo la mezz’ora Vasto- Peccato. Ancora Ambrosio protagonista su scia di risultati positivi ma lascia la Salerni-
Ciuffetelli, Rubino All. Cabrini caso isolato. Ferraro, in campo per grazia ri- la. Sugli sviluppi di un calcio di punizione una bordata di Martoretti che pareggia l’oc- tana a metà strada tra il sogno play off e la
SALERNITANA (3-4-1-2): Ambrosio 7,5; cevuta per l’infortunio ad Araboni durante battuto dalla tre quarti, l’esterno si coordi- casione gol capitata a Di Vicino un minuto paura di dover disputare i play out. Il bivio
Scotti 6 (dall’84 Sannibale), Ignoffo 6, Sini- il riscaldamento, perde la testa e commet- na benissimo e spedisce alla sinistra di Mi- prima. Poi Brizzi manca il 2-1 con un tiro dal per l’una o l’altra destinazione si profila già
scalchi 6; vistola 7, Cardinale 6,5, Soligo 6, te un fallaccio su un avversario. Cartellino cillo. Un colpo mortifero? Macchè. Gli uo- limite dell’area su sponda di Martinetti e pal- all’orizzonte perché domenica contro il Pa-
Ingrosso 6 (dal 70 Redavid), Di Vicino 5,5 rosso per l’attaccante, cui fa seguito una ris- mini di Cabrini la buttano sull’agonismo, poi la di un soffio a lato. La migliore occasione via la Salernitana potrà finalmente dare una
(dall’88 Princivalli sv); Ferraro 3, De Cesa- sa tra i giocatori su cui il modesto arbitro l’episodio del rigore e l’espulsione di Ferra- capita ancora a Vastola: Cardinale lancia in sterzata decisa alla propria stagione. «Vin-
re 5,5. A disp. Prisco, Moi, Bengua, Bovo All. aretino fa finta di nulla. I piemontesi sono ro. Maledetta ingenuità. Sul finire di tempo profondità il compagno di squadra che su- cendo contro il Pavia -ha ammesso Cuoghi a
Cuoghi 6 infuriati perché un minuto prima lo stesso una grossa opportunità capita a Cristiano, la pera il portiere ma sulla linea salva incredi- fine gara- si aprirebbero orizzonti importan-
ARBITRO: Pecorelli di Arezzo 4 arbitro aveva negato un calcio di rigore ai lo- conclusione è fuori misura. In avvio di ri- bilmente Lorenzini. Subito dopo un tiro sba- ti per la nostra squadra perché nelle gare
RETI: 32’pt Vastola, 6’st Palumbo (rig) cali per un fallo di mano in area di Sini- presa Cabrini presenta subito Palombo e or- gliato di Mattassi diventa un assist per Cri- successive potremmo anche giocare con
NOTE: espulsi: Ferraro (Salernitana) 38 scalchi. Episodio che condizionerà la gara. dina ai suoi il classico tuffo nell’area. Ordi- stiano che non ci arriva di un soffio. In me- maggiore serenità e non essere sempre co-
per gioco falloso. Bigica (Novara) al 55 per La partita inizia malissimo: il ko di Araboni ne recepito da Mattassi che dopo appena 6 no di dodici minuti le due squadre produco- stretti a cercare di non perdere». Peccato
doppia ammonizione. Ammoniti: costringe Cuoghi a rivedere uomini e sche- minuti cerca e trova il rigore che mette a po- no palle gol a raffica, poi arriva il black out. che a Novara i granata non siano riusciti a
mi con l’utilizzo di Ferraro. L’avvio dei pie- sto la coscienza di Pecorelli. Decisione as- Improvviso ma frutto di un accordo tacito. conquistare l’intera posta in palio, altrimenti
NOVARA. Segno particolare X. La Salernitana montesi è pressante, la Salernitana non sa surda che compensa nettamente quella del Nulla di scandaloso, per carità, facendo un quella col Pavia avrebbe potuto essere la ga-
colleziona il terzo pareggio consecutivo, il scrollarsi di dosso il pressing degli avversa- primo tempo. Palombo realizza l’1 a 1 dagli po’ di calcoli le squadre si accontentano. Il ra del possibile sorpasso. «La gara di Novara
sesto della gestione Cuoghi ma non riesce a ri dove si distingue l’ottimo Matteassi. La li- undici metri. E giusto per non farsi manca- quarto d’ora finale, tra sostituzioni e infor- ha messo in evidenza un’ottima Salernitana.
ritrovare la strada dei tre punti. Accarezza nea Maginot granata resiste anche al 22 re nulla, dopo pochi minuti il direttore di ga- tuni, trascorre senza sussulti. Abbiamo creato diverse occasioni da gol ma
anche sogni di vittoria, la formazione gra- quando un buco centrale nella difesa gra- ra espelle anche Bigica e riporta la parità nu- TOMMASO D’ANGELO non siamo riusciti a sfruttarle. Nel finale ab-
biamo tirato un po‚ i remi in barca perché
avevamo molti uomini stanchi ed altri con

LE PAGELLE DEI GRANATA | Il portiere si conferma una sicurezza tra i pali.Vastola in gran spolvero,Cardinale autoritario qualche acciacco». Il Novara, tra l’altro, ha
pareggiato grazie ad un rigore inesistente.
«Matteassi è un giocatore che cerca sempre

Ambrosio è un muro, Ferraro un disastro


di buttarsi giù quando è in area di rigore, lo
conosco bene. A fine gara ho parlato con lui
e mi ha fatto capire di aver cercato con fur-
bizia il contatto. Lui non lo ammetterà mai,
ma penso sia chiaro come sia riuscito a con-
AMBROSIO 7,5: Un autentico muro sulle VASTOLA 7: Fa uno splendido gol, ne sfiora ben presto diventerà titolare inamovibile. quistarsi la massima punizione con una gio-
conclusioni avversarie. Para bene, è tran- un altro, regala a Di Vicino una palla gol. Più DI VICINO 5,5: Sbaglia in maniera incredi- cata non troppo corretta». L’arbitraggio non
quillo, fa da paciere durante la rissa dopo l’e- che esterno si dimostra un ottimo attaccan- bile il gol del possibile 2 a 1. C’è da dire a sua è stato all’altezza della situazione. Per mol-
spulsione di Ferraro. Sembra un altro dopo te. Sfiora la doppietta. Il migliore. parziale scusante che già nel primo tempo ti anche l’espulsione di Ferraro poteva esse-
la brutta vicenda e sta ripagando la fiducia CARDINALE 6,5: In 180 minuti è già in gra- era stato colpito duro dagli avversari. Anche re evitata. «Ferraro ha commesso un brutto
concessagli dalla società. do di tenere in pugno la squadra, di accor- nella ripresa i novaresi si prendono in con- fallo nel momento meno opportuno, perché
SCOTTI 6: Come con gli spezzini nella ri- ciare le misure e dettare i tempi. Con Bovo segna le caviglie. poco prima c’erano state delle vibranti pro-
presa cerca spazio anche in avanti ma non è potrebbe costituire una bella coppia in mez- (dall’88 PRINìCIVALLI sv): Cuoghi gli fa as- teste a causa di un presunto rigore in favore
giornata. Ci mette molto mestiere per non zo al campo. saporare l’aria del campo dopo l’infortunio. del Novara. Il nostro attaccante ha sbaglia-
affondare come all’andata. Ma si, siamo ge- SOLIGO 6: Non sfigura. Anzi. Ma non ripete La gara è ormai finita da tempo. to ad entrare in quel modo sull’avversario. Il
nerosi. (dall’84 SANNIBALE sv): Entra a la bella prova di domenica scorsa contro i li- FERRARO 3: Che dire della stupidità uma- suo è un errore gravissimo che può pesare
bocce ferme giusto per evitare possibili guai guri. A volte dà la sensazione di scomparire na? Eppure la dea bendata lo aveva aiutato, tantissimo nell’economia di una squadra che
disciplinari al compagno che è diffidato. dal campo quando si infiammano gli animi. facendo infortunare Araboni durante il ri- vuole conquistare un piazzamento impor-
IGNOFFO 6 (nella foto): Spazza e ripulisce INGROSSO 6: Un infortunio lo costringe ad scaldamento. Occasione sciupata e valigia tante. Sotto questo punto di vista Ferraro de-
la propria area di rigore come può ma è gra- alzare bandiera bianca. Non fa sfracelli sul- già pronta sull’uscio. ve migliorare molto, perché non è ammissi-
ve il buco che si crea al centro al 22 del pri- la fascia sinistra ma tiene bene la posizione DE CESARE 5,5: Corre e combatte ma è bile farsi espellere in quel modo». L’arbitro,
mo tempo. Anche qui un po’ di generosità… cercando di limitare i danni. troppo impreciso. Ha il merito di calmare i nella ripresa, ha compensato mostrando il
SINISCALCHI 6: Non brilla come nelle pri- (dal 70 REDAVID SV): E’ vivace, speranzo- compagni, insieme ad Ambrosio, quando si rosso a Bigica. «Però avrebbe dovuto espel-
me uscite ma resta una sicurezza per la di- so di sfruttare al meglio il quarto d’ora che scatena la rissa in campo. lere il centrocampista del Novara già nella
fesa. gli concede il tecnico. L’impressione è che [TDA] prima frazione di gioco».

GLI ALTRI TABELLINI DEL GIRONE A


FERMANA 0 GIULIANOVA 2 LUMEZZANE 1 PADOVA 1 PAVIA 1 RAVENNA 0 SPEZIA 1
GENOA 1 PIZZIGHETTONE 0 CITTADELLA 2 SAN MARINO 0 TERAMO 0 PRO PATRIA 1 SAMBENEDETTESE 0

FERMANA (3-5-2): Iaboni 6; Del Moro GIULIANOVA (4-4-2): Visi 6.5; Capone LUMEZZANE (4-4-2): Brignoli 6.5; Quin- PADOVA (4-4-2): Cano; Lolli (Turchi dal PAVIA (3-5-2): Casazza 5.5; Bandirali 6, RAVENNA (4-4-2): Capecchi 6.5; Bal- SPEZIA (4-3-1-2): Rotoli 6; Bianchi 7,
4.5, Niccolini 6.5, Francioso 6.5; Quadri- 6.5, Olivieri 6, Cherubini 6.5, Danotti 6; Fel- tavalla 5.5, Coppini 6, Botti 4.5, Teoldi 6; Battaglia 6.5, Tarantino 5.5; Todeschini 6.5, lanti 6, Bonomi 6, Serafini 6, Mussoni 6; Ca-
38` s.t.), Bedin, Cotroneo, Bianchi; Fig (Ca- Maltagliati 7, Fusco 7, Giuliano 6; Ponzo
ni 6.5, Croceri 5.5, Visone 6, Acciai 5.5 ci 6 (23`st Croce 6.5), Palladini 6.6, Cata- Kalambay 6 (38’ pt Angius 5.5), Guerra La Cagnina 5.5, Sciaccaluga 5.5, Calzi 6 vagna 5, Affatigato 5 (7’st Galuppi 5), Piz-
6.5, Masolini 5, Biancospino ng (18’ pt Re- la` Campana dal 27` s.t.), Tarozzi, Quadrini 6, Grieco 6,5, Groppi 6 (42’st Addona ng.);
(40’ st Monti ng), Masi 5; Staffolani ng (27’ lano 6.5, Stillo 7 (43`st Scartozzi 6.5); Ca- (Maniero dal 13` s.t.), Zecchin; La Grotte- (27` st Napolitano ng), Fasano 6 (49` st zolla 5 (30’st Semprini ng), Giraldi 5.5; Suc- Alessi 6 (36’st Ciarcia` ng.); Pelatti 7 (46’st
becchi 6); Taldo 6 (28’ st Morini ng), Matri
pt Smerilli 6), Bagnara 4.5 (20’ st Pirro 6). lifano 7 (41`st Antenucci sv), Memmo. A di- 6.5. A disp.: Pezzato, Ghidini, Boem, Pa- ria, Selva. A disp.: Faraon, Mariniello, Su- Meggiorini ng); Veronese 6.5 (44` st Rossi ci 5.5, Agostinelli 5 ( 7’ st Perna 5). A di- Saverino ng.), Guidetti 6,5. A disp.: Loca-
A disp.: Scotti, Perricone, Barucca, Onesti. sp.: Ivaldi, Servi, Corsi, Genchi. Allenatore ghera. All.: Rossi 6. riano, Tagliente. All.: Pellegrino. ng), Chianese 6. A disp.: Mazzoni, Acer- sp.: Sardini, Gianella, Anzalone, Zambo- telli, Paruta, Pessotto, Guariniello. All. So-
All.: Sciannimanico 5. Giorgini CITTADELLA (4-5-1): Pierobon 6.5; Mi- SAN MARINO (4-4-2): Colombo; Spec- bi, Lunardini, Farina. All.: Marco Torresa- ni. All.: Dal Fiume 5.5. da 6,5.
GENOA (4-3-3): Gazzoli ng; Fusco 6 PIZZIGHETTONE (4-4-2): Padelli 5.5; Lo- lani 6, Stancanelli 6, Giacobbo 6.5, Mar- ni 5.5. PRO PATRIA (3-5-2): Capelletti 6; Perfetti
chia, Di Maio, Taccola, Florindo; Perrotta SAMBENEDETTESE (3-4-1-2): Di Dio 6;
(35’ st Bacis ng), Baldini 6, Stellini 6.5, Am- laico 5.5 (22`st Perticone 6), Porrini 6, Co- chesan 6; Sestu 6.5 (30’ st Rubin ng), Car- TERAMO (4-4-2): Mancini 5.5; Ferri 5.5, 6.5, Citterio 6.5, Franchini 6; Cioffi 6.5, Bo-
(Noviello dal 33` s.t.), De Feudis, Berardi, Macaluso 5,5, Zanetti 6,5, Zini 6; Yantor-
brogioni 6.5; Coppola 6, Mamede 6.5, Te- licchio 6.5, Ricci 6; Deinite 6.5, Fietta 6, teri 7, Mazzocco 6, Musso 5.5 (5’ st Ghi- Migliaccio 6.5, Movilli 5.5 (14` st Luiso 7), scolo 7, Vecchio 6, Trezzi 6.5 (27’st Ticli ng),
Corradi (Procopio dal 18` s.t.); Piovaccari no 6, Bagalini 6,5, De Rosa 6 (18’st Pepe
desco 6 (42’ st De Vezze ng); Iliev 7, Grab- Quadri 5.5, Parmesani 5.5 (22`st Cigardi rardello 6), Amore 5.5; De Gasperi 7.5. A Angeli 6; Franzese 6, Catinali 6.5, Nico- Imburgia 6 (34’ st. Dato ng); Artico 7, Te-
disp.: Peresson, Bacchi, Porcino, Fofana, (Fiore dal 27` s.t.), Villa. A disp.: Montanari, 6), Piva 6; Berardi 5,5 (35’st Faieta ng);
bi 5.5 (27’ st Sinigaglia 6), Rossi 6. A di- 6); Piccolo 6 (34`st Nodari 5.5 ), Campo- demo 5.5 (30` st Wahab ng), Favasulli 6; mellin 6 (38’ st Ambrosetti ng). A disp.: Ca-
sp.: Barasso, Grando, De Angelis, Caccia. longhi 6. A disposizione: Gualina, Tacchi- Karlovic. All.: Foscarini 6.5. Procopio, Noviello, Fiore, Narducci, Silve- Manca 5.5, Taua 5.5 (48` st Cascone ng). stelli, Davanzante, Confessore, Bianco. Scandurra 5,5, Perrulli 6 (12’st Melara 5,5).
All.: Valvassori 6. nardi, Lambrughi, Guglieri. Allenatore ARBITRO: Prato di Lecce 5 ri, Volpato. All.: Buglio. A disp.: Tazza, Margarita, Sadicki, Vice- All.: Discepoli 6.5. A disp.: Guardato, Colonnello, Zamperini.
ARBITRO: Celi di Campobasso 6 Venturato MARCATORI: pt 33’ Kalambay (L); st 17’ ARBITRO: Russo di Nola. domini. All.: Marco Cari 6.5. ARBITRO: Mannella di Avezzano 6. All. Giannini 6.
e 37’ De Gasperi (C). MARCATORI: Zecchin (PD) al 31` s.t. ARBITRO: Velotto di Grosseto 6,5.
MARCATORI: 10’ Iliev (G) ARBITRO: Gambini di Roma 6. ARBITRO: Zanardo di Conegliano 5. MARCATORI: 20’ st Artico (PP).
NOTE: giornata soleggiata. Terreno in NOTE: Ammoniti: Specchia (SM) al 9` MARCATORI: pt 17’ Pelatti.
NOTE: ammoniti Acciai (F), Baldini e Ma MARCATORI: pt 20` Califano, st 4` Ca- non perfette condizioni. Ammoniti: Guerra MARCATORI: 8` pt Veronese (P), 45` st NOTE: Ammoniti: Cavagna, Bonomi, Cit-
mede (G) per condotta non regolamentare. lifano su rigore. p.t.; Tarozzi (PD) al 16` p.t.; Perrotta (SM) Luiso (T). terio, Boscolo Cioffi, Vecchio. Angoli: 9-4 NOTE: giornata di sole, terreno non in
(L); Stancanelli e Mazzocco (C) tutti per gio-
Angoli 3 a 2 per il Genoa. Recuperi : pt 2’, NOTE: Ammoniti: Capone, Catalano, co falloso. Espulso: pt 45’ Botti (L) per com- al 23` s.t.; De Feudis (SM) al 30` s.t.; La NOTE: Ammoniti: Calzi, Fasano, Sciac- per il Ravenna. Recupero: pt 1`, st 3`. Spet- buone condizioni. Ammoniti: Grieco, Ales-
st 5’. Spettatori 1095, dei quali oltre 700 Fietta, Quadri, Coliccio. Espulsi nessuno. portamento scorretto. Angoli: 6-6. Recupe- Grotteria (PD) al 47` s.t. Angoli: 8-3 per il caluga (P), Catinali, Migliaccio, Mancini (T) tatori 1.412 con circa 30 tifosi ospiti (pa- si, Ponzo (Sp); Yantorno, Bagalini (Sa). An-
provenienti dalla Liguria, per un incasso glo- Calci d`agolo 7-6 per il Pizzighettone. re- ro: pt 4’, st 3’. Spettatori: 454, di cui 30 pa- Padova (3-3 nel p.t.) Recuperi: 2` nel p.t.; tutti per gioco falloso. Angoli 1-1. Recupe- ganti 513 piu` 899 abbonati, per un incasso goli: 3-3. Recupero: pt 1’, st 3’. Spettatori:
bale di 12437,30 euro. cuperi 0` e 4`. ganti + 414 di quota 4` nel s.t. Spettatori: 3.204 ri pt 1`; st 5`. totale di 11.605 euro). 3.983 per un incasso di 43.020 euro.

T U T T I I N U M E R I D E L C A M P I O N AT O D I S E R I E C 1 / A
SERIE C1/A 20ª GIORNATA R I S U LTAT I PROSSIMO TURNO CANNONIERI
SQUADRE TOTALI IN CASA FUORI RETI FERMANA-GENOA 0-1 21ª GIORNATA 10 RETI: Coralli (Pizzighettone; 2 rigori)
PUNTI GIOC. VINTE NULLE PERSE VINTE NULLE PERSE VINTE NULLE PERSE FATTE SUBITE RETI: 10’ Iliev (G)
GENOA 41 20 12 8 0 8 2 0 4 6 0 27 8 Varricchio (Spezia; 2 rigori)
GIULIANOVA-PIZZIGHETTONE 2-0 DOMENICA 29 GENNAIO ORE 14.30
SPEZIA 36 20 9 9 2 7 3 0 2 6 2 28 14 9 RETI: La Grotteria (Padova; 2 rigori),
RETI: 19’ Califano (G), 5’st Califano rig (G)
PADOVA 34 20 9 7 4 7 3 0 2 4 4 25 18 CITTADELLA-SPEZIA Guidetti (Spezia)
TERAMO 31 20 8 7 5 5 3 1 3 4 4 21 20 LUMEZZANE-CITTADELLA 1-2
7 RETI: Martinetti (Novara; 2 rigori), Te-
MONZA 29 20 6 11 3 4 5 1 2 6 2 20 14 RETI: 33’ Kalambay (L), 17’st De Gasperi (C) 37’st De Gasperi (C)
GENOA-PADOVA melin (Pro Patria; 3 rigori), Magliocco (Sa-
PAVIA 29 20 8 5 7 5 3 2 3 2 5 25 19 MONZA-PRO SESTO 0-1
lernitana)
CITTADELLA 27 20 7 6 7 3 3 4 4 3 3 19 16 RETI: 26’st Sansovini (PS) PIZZIGHETTONE-NOVARA
GIULIANOVA 27 20 6 9 5 5 6 0 1 3 5 19 18 6 RETI: Califano (Giulianova; 1 rigore)
NOVARA-SALERNITANA 1-1
NOVARA 26 20 6 8 6 2 5 3 4 3 3 23 22 PRO PATRIA-GIULIANOVA Matri (Lumezzane) Chianese (Pavia; 3 ri-
RETI: 32’ Vastola (S), 8’st Palombo rig (N)
PRO SESTO 26 20 8 2 10 4 2 4 4 0 6 16 23 gori) Artico (Pro Patria; 2 rigori) Martini
PADOVA-SAN MARINO 1-0 PRO SESTO-FERMANA
PIZZIGHETTONE 25 20 5 10 5 4 5 1 1 5 4 23 22
RETI: 31’st Zecchin (P) (Sambenedettese; 1 rigore) Piovaccari
PRO PATRIA 25 20 5 10 5 2 8 0 3 2 5 22 22
PAVIA-TERAMO 1-1 SALERNITANA-PAVIA (San Marino)
SALERNITANA 25 20 5 10 5 4 5 1 1 5 4 19 19
RETI: 8’ Veronese (P), 45’st Luiso (T) 5 RETI: Rimoldi (Genoa; 2 rigori), Morini
LUMEZZANE 21 20 5 6 9 4 3 3 1 3 6 22 25
SAMBENEDETTESE-MONZA
RAVENNA 21 20 5 6 9 4 2 4 1 4 5 14 22 RAVENNA-PRO PATRIA 0-1 (Lumezzane), Egbedi (Monza), Rubino
SAMBENEDETTESE 20 20 5 5 10 4 4 2 1 1 8 20 34 RETI: 21’st Artico (PP) (Novara), Gorini (Pavia; 2 rigori), Vero-
SAN MARINO-RAVENNA
SAN MARINO 19 20 4 7 9 2 2 6 2 5 3 17 20 SPEZIA-SAMBENEDETTESE 1-0 nese (Pavia), Sansovini (Pro Sesto; 1 ri-
FERMANA 9 20 1 6 13 1 2 7 0 4 6 13 37 RETI: 17’ Pelatti (Sp) TERAMO-LUMEZZANE gore), Taua (Teramo)