Sei sulla pagina 1di 1

lunedì 23 gennaio 2006 SERIE C2 15

SUCCESSO ESTERNO | Spettacolo e concretezza: il cocktail gialloblu stronca il Modica. Decidono Chigou e Coquin

Il Giugliano scaccia le paure


MODICA 1 la. Siclari offre invece velocità e movimento LE PAGELLE DEI TIGROTTI
GIUGLIANO 3 ma per la partite casalinghe non è il massi-

MODICA: Merletti 5, Bonadei 6, Montal-


mo. Gara subito in discesa per il Giugliano che
al 23’ trova il corridoio giusto per battere a re-
te dopo un pasticcio tra Montalbano e Mar-
Vives re del centrocampo,
bano 5, Ettori 6 ( 53’ Parlagreco 6), Tasca 6,
Amenta 6 ( 61’ Catania 5), Costanzo 6, Cam-
letti, sfruttando un lungo lancio dalla difesa.
Vantaggio che giustifica la maggiore pressio-
Ciotola e Coquin sono
pofranco 6, Siclari 6, Cappuccilli 6 ( 76’ Rug-
giero s.v.), Gulino 5. All. Rigoli.
GIUGLIANO: Gragnaniello 7, Russo 6, Si-
ne esercitata dagli ospiti, che non corrono se-
ri rischi. Solo in finale di tempo l’undici di Ri-
goli si rende pericoloso dopo un cross di Di Co-
i padroni delle fasce
rignano 6, Cejas 7, Astarita 6, Di Rocco 6, Cio- stanzo per Siclari, che però manca l’impatto
tola 6 ( 86’ Toscano s.v.), Carloto 6, Chigou 7 decisivo con il pallone. Nella ripresa dopo 4
( 82’ Piemontese s.v.), Vives 8, Coquin 7 ( 67’ minuti il Modica ha l’occasione giusta per pa-
Folino 5 ). All. Dellisanti. regiare, ma Gragnaniello compie un vero e
ARBITRO: Chiocchi di Foligno 6 proprio miracolo su Gulino. E l’infallibile leg-
RETI: 23’ Chigou,60’ Coquin, , 64’ Chigou, ge del gol si rivela ancora una volta implaca-
79’ Siclari.) bile. Al 15’ arriva infatti il raddoppio ospite
NOTE : Un migliaio di spettatori. Terreno ha avuto l’occasione per accorciare le di- ri è stato facile gioco impostare per le due con Carloto, che taglia in due la difesa modi-
in buone condizioni, giornata fredda. Ammo- stanze, ma a porta vuota ha calciato sulla tra- punte Chigou (nella foto) e Coquin che han- cana e trova Coquin solo dall’altra parte. Il ti-
niti Coquin, Carloto e Astarita del Giougliano; versa. Cattiva sorte? Diciamo che il Giuglia- no mandato in tilt la difesa locale. Probabil- ro dell’ex Palmese non perdona, è 2-0 per il
Siclari, Gulino e Catania del Modica. Angoli no era in ampio credito con la dea bendata, mente il modulo a tre della difesa siciliana ha Giugliano. Due minuti dopo la grande occa-
5 a 0 per il Modica. Recupero 1’ p.t; 4’ s.t. e la traversa di Gulino ha affatto modificato avvantaggiato i gialloblu, che oltre alle tre sione per Gulino, che su cross di Siclari col-
le cose. Qualche minuto dopo sono stati gli punte premevano sulle ali. Nel Modica ha an- pisce la traversa ed il Giugliano ringrazia. Ma
MODICA. Un Giugliano veloce, concreto e fi- ospiti a realizzare il gol del tre a zero che ha che pesato la mancanza di un attaccante di è solo una goccia nel mare gialloblu. Al 19’
nalmente “cattivo” espugna il terreno del Mo- chiuso definitivamente la partita. Il Giuglia- esperienza visto che Siclari e Gulino hanno so- grande azione di Vives, che si beve quattro di-
dica e mostra di aver imparato tutte le ulti- no, la squadra migliore finora vista al poli- lo a tratti scalfito la munita difesa avversaria. fensori e appoggia in porta; Tasca salva alla
me lezioni, leggasi punti persi. Le due punte sportivo della Caitina, ha giocato in scioltez- Scichilone, vero oggetto misterioso del Mo- disperata ma sulla ribattuta Chigou ribadisce
del Giugliano si sono dimostrate inafferrabi- za in particolar modo a centrocampo dove l’ar- dica, sedeva in tribuna, nonostante la società in rete. Gara ormai finita, buona solo per as-
li, ma tutta la squadra ha dato prova di fre- gentino Cejas e soprattutto Vives hanno do- abbia annunciato di volere rescindere il con- sistere al gol della bandiera del Modica al 34’ GRANAGNIELLO 6: Impensierito in poche
scjezza sia atletica che mentale. Il Modica, dal minato in lungo e largo. Il Modica dal suo can- tratto di concerto con il giocatore; certo è che con Siclari, che con una bella girata sfrutta occasioni si salva coi riflessi. Viene grazia-
canto suo, soltanto sul 2-0 per i gialloblu ha to non riusciva a scalare ed attaccare gli spa- soprattutto in casa serve un attaccante ca- al meglio un bell’ assist di Ruggiero. to ma è una sicurezza tra i pali. Niente può
provato a rientrare in partita quando Gulino zi e per giocatori veloci come quelli avversa- pace di fare salire la squadra e di tenere pal- MARIAGRAZIA PETITO DI LEO sul goal dei siciliani.
RUSSO 6,5: Sulla corsia di competenza rie-
sce a contenere le scorribande di Siclari e

LE INTERVISTE | Doppietta decisiva per il camerunense LE INTERVISTE | Il tecnico ha apprezzato la “cattiveria” Gulino. Buona la prova del terzino gialloblu.
L’esperienza che serve.
SIRIGNANO 6: Vale quanto detto su Russo.

Tutta la gioia del match-winner Dellisanti, il volto della vittoria Si sgancia poco, rimanendo molto spesso in
linea con i difensori. Copre bene lo sgu-
sciante Ciotola.
CEJAS 6,5 : Davanti alla difesa sembra do-

«Questa è la mentalità giusta» «Partita vinta a centrocampo» ver essere chiamato solo ad interdire, inve-
ce è anche lui fulcro del gioco. Importantis-
simo nelle ripartenze.
MODICA. Grida di gioia si sono levate dallo MODICA. Il Giugliano ha sempre giocato ASTARITA 6: Assieme a Di Rocco formano
spogliatoio del Giugliano: vincere a Modi- bene, ma questa volta è riuscita ancora una coppia di centrali eccellente. Soffre un
ca era di per sè importante, farlo in ma- liddove era sempre mancata: la “cattive- po’ sui cross a taglio che arrivano dalle fa-
niera autoritaria ha dato la misura della ria” agonistica che consente di blindare sce. Graziato dalle ingenuità degli avanti si-
forza di una squadra troppo spesso limita- il risultato e portare via i tre punti. Per ciliani.
ta da errori veniali. questo mister Dellisanti (nella foto) è ol- DI ROCCO 6: Deve sudare un po’ prima di
Le facce dei giocatori la dicono lunga. tremodo soddisfatto della vittoria otte- prendere le misure a Gulino, Siclari e Ca-
«Abbiamo giocato una gran bella partita – nuta a Modica. «Vittoria meritatissima - puccilli. Poi però fa tutto quanto scritto nel
è il commento dell’eroe di giornata, Dani esordisce - abbiamo giocato bene, è in- manuale.
Chigou, autore della doppietta decisiva - ab- negabile – dice il trainer -. Abbiamo so- CIOTOLA 7: Tra i migliori dei suoi. Parte lar-
biamo corretto gli errori commessi la set- stanzialmente fatto leva sull’organizza- go sulla sinistra. Non ha problemi a scaval-
timana scorsa contro il Rende e siamo riu- zione di gioco. Ci lavoriamo tantissimo in care Costanzo e a trovare spazi. Si alterna
sciti a mettere in saccoccia i tre punti. Sa- settimana e, come è normale che sia, la con Vives nel giostrare la manovra.
pevamo che non potevamo sbagliare, sia domenica raccogliamo i frutti». Mai so- dal 41’st TOSCANO n.g.
per i nostri tifosi e sia perché dall’altra par- pra le righe, neanche in questa occasio- CARLOTO 6,5: Giocare a centrocampo con
te del campo c’era un Modica che è una ne, ma visibilmente contento perchè gente come Vives e Cejas crediamo sia come
grande squadra ed era difficile fare punti questa volta la squadra ha fatto vera- “suonare al matrimonio della ex” di una fa-
qui». mente quello che lui si aspetta. E per un mosa pubblicità. Invidiato.
Una gara dal sapore particolare per il ca- allenatore non può esserci cosa più bel- CHIGOU 7: Sornione, furbo e cinico. Altri
merunense, che proprio visse una bellissi- la. Il Giugliano di ieri può essere agget- le giocare e vincere contro molte delle aggettivi per un ragazzo d’esperienza e che
ma favola con Tasca ed il segretario Bor- tivato come cinico, superbo, mai domo ed squadre che s’incontrano in questa ca- ieri torna a casa con una doppietta. Splen-
bone, allora tutti insieme al Paternò di Pa- Napoli per lui. Il protagonista è soddisfat- assolutamente concreto. Rapide ripar- tegoria. «Non solo Vives però – dice an- dida la girata sul terzo goal.
squale Marino. «Dobbiamo scendere in to, sorridente e consapevole di aver dispu- tenze con sponda a centrocampo e lan- cora il tecnico dei gialloblu campani -. I Dal 39’ st PIEMONTESE 6: Impossibile giu-
campo con questa mentalità perché è quel- tato un ottimo match. «Abbiamo vinto il cio in profondità sulle corsie laterali do- ragazzi hanno giocato davvero una gran dicarlo a pieno. Lasciare uno come lui in
la vincente – ha chiarito il coloureed - spe- match a centrocampo, è indubbio. Siamo ve appostati a loro modo ci sono Ciotola bella partita e la vittoria è meritatissi- panca è un lusso che il Giugliano può per-
riamo di continuare così fino a maggio per stati bravi ad aspettarli per poi ripartire, o Coquin. Il tecnico del Modica ha detto ma». Modica che ha deluso le attese? mettersi.
raggiungere il nostro obiettivo». E qual è perchè sapevamo che con la difesa a tre per che la gara si è decisa a centrocampo. sempre difficile stabilire dove finiscano VIVES 7,5: Delizia gli amanti del calcio. Pu-
quest’obiettivo? Domanda più che lecita: noi si sarebbero creati molti più varchi. Giusto? «Si - risponde Dellisanti - Ab- i propri meriti e inizino i demeriti degli lito nelle entrate, liftati i suoi tocchi, testa
promozione diretta o play off? ««Conside- Questo è il nostro gioco, ecco anche perché biamo vinto la partita a centrocampo gra- avversari. E Dellisanti ha la non comune alta e grandissima visione di gioco. E’ il
rando che lì davanti c’è il Gallipoli – am- fuori casa riusciamo meglio perchè cer- zie ad una migliore organizzazione di gio- dote di riuscire ad evitare il qualunqui- “principe” del centrocampo. Migliore di gior-
mette Chigou -, puntiamo ai play-off. La chiamosempre di imporre il nostro gioco. co. Sono davvero soddisfatto perché i ra- smo. «Onestamente – risponde France- nata.
squadra è attrezzata per andare avanti e Tra le mura amiche è difficile che una gazzi hanno attuato appieno quello che sco Dellisanti con la sincerità che lo con- COQUIN 7 (nella foto): Fa impazzire Tasca
lotteremo fino alla fine». squadra ti lasci spazi. Sapevamo che era abbiamo provato e riprovato in settima- traddistingue – mi attendevo qualcosina sulla corsia di sinistra. Primo tempo “stop-
Migliore in campo è stato Beppe Vives difficile contro gente come Capuccilli, na. Mi riferisco soprattutto alle ripar- in più dal Modica. Probabilmente siamo pato” da Amenta, ma appena trova spazio è
(nella foto), centrocampista che in setti- Campofranco, Gulino e Costanzo e la sod- tenze corte ed al mantenimento della di- stati bravi noi a non conderergli spazi e irrefrenabile. Superbo nel secondo goal.
mana era stato al centro di alcune voci di disfazione è dunque più grande». stanza corta tra le due linee». Anche per- a rendergli la vita difficile». Dal 21’ st FOLINO 6: Entra già sul 3-0. Con-
mercato che parlavano di un interesse del [MP] chè con un Vives così, è veramente faci- ANTONIO DI MAGGIO tiene bene e aiuta a mantenere il risultato.

I N U M E R I D E L C A M P I O N AT O D I S E R I E C 2 / C SERIE C2
RISULTATI
GIRONE A
ALTOADIGE-PRO VERCELLI 1-0
SERIE C2/C 20ª GIORNATA R I S U LTAT I PROSSIMO TURNO BIELLESE-LEGNANO
CARPENEDOLO-CITTA' JESOLO
2-1
1-2
GALLIPOLI – LATINA 4-0 IVREA-MONTICHIARI 2-0
SQUADRE TOTALI IN CASA FUORI RETI 21ª GIORNATA LECCO-BASSANO V. 1-1
PUNTI GIOC. VINTE NULLE PERSE VINTE NULLE PERSE VINTE NULLE PERSE FATTE SUBITE DOMENICA 29 GENNAIO ORE 14.30 OLBIA-PORTOGRUARO 0-1
RETI: 2’st Nigro, 15’st Clemente, 28’st Innocenti, 42’st Pagana PERGOCREMA-VENEZIA 0-0
GALLIPOLI 46 20 14 4 2 9 2 0 5 2 2 35 6 ANDRIA BAT-RENDE SANREMESE-CUNEO 0-0
MELFI 37 20 10 7 3 5 5 0 5 2 3 32 17 MARCIANISE–IGEA VIRTUS 2-1 VALENZANA-CASALE 1-1
CISCO ROMA-GALLIPOLI
RENDE 35 20 10 5 5 7 1 2 3 4 3 29 23 RETI: 40’ D’Ambrosio (M), 43’st Ricciardo (I), 47’st Manco (M) GIUGLIANO-POTENZA PUNTI GIOC. VINTE NULLE PERSE RF RS

ALTOADIGE 40 20 11 7 2 28 16
CISCO ROMA 32 20 8 8 4 4 5 0 4 3 4 22 15 MODICA - GIUGLIANO 1-3 IGEA VIRTUS-TARANTO VENEZIA 40 20 12 4 4 29 17
GIUGLIANO 32 20 8 8 4 2 5 2 6 3 2 28 22 LATINA-VITERBO CUNEO 38 20 11 5 4 25 13
RETI: 25’ e 23’st Chigou (G), 13’st Coquin (G), 33’st Siclari (M) CARPENEDOLO 36 20 9 9 2 23 14
MARCIANISE 30 20 8 6 6 5 4 2 3 2 4 20 17 MELFI-MARCIANISE IVREA 34 20 8 10 2 20 14
POTENZA – CISCO ROMA 0-0 NOCERINA-RIETI SANREMESE 30 20 8 6 6 17 16
TARANTO 28 20 7 7 6 6 1 3 1 6 3 22 18
PERGOCREMA 27 20 5 12 3 20 16
RENDE – PRO VASTO 2-1 PRO VASTO-MODICA
V. LAMEZIA 26 20 7 5 8 3 2 5 4 3 3 19 21 PRO VERCELLI 27 20 7 6 7 15 17
RETI: 39’ Cacciaglia (P), 27’st rig. Galantucci (R), 37’st Tro- VIGOR LAMEZIA-VITTORIA PORTOGRUARO 25 20 6 7 7 23 24
VITERBO 25 20 6 7 7 2 5 3 4 2 4 18 27 LECCO 23 20 5 8 7 20 19
cini (R)
PRO VASTO 24 20 4 12 4 2 4 3 2 8 1 16 16 CANNONIERI LEGNANO 23 20 6 5 9 20 20
VALENZANA 23 20 5 8 7 20 22
ANDRIA BAT 24 20 6 6 8 4 4 2 2 2 6 15 19 RIETI – ANDRIA BAT 0-1
11 RETI Castillo (Gallipoli; 2 rigori), MONTICHIARI 22 20 6 4 10 17 16
MODICA 23 20 5 8 7 3 3 5 2 5 2 21 23 CITTA' JESOLO 22 20 5 7 8 20 23
RETI: 34’st Plasmati Mazzeo (Nocerina; 1 rigore)
BASSANO V. 18 20 3 9 8 22 28
NOCERINA 22 20 3 13 4 2 7 1 1 6 3 23 26 9 RETI Deflorio (Taranto; 2 rigori), Ga- BIELLESE 18 20 4 6 10 14 31
TARANTO – VIGOR LAMEZIA 0-1 lantucci (Rende; 1 rigore)
OLBIA 15 20 2 9 9 17 27
POTENZA 22 20 5 7 8 3 4 3 2 3 5 19 26
RETI: 14’st Foderaro 8 RETI Morello (Potenza; 1 rigore) CASALE 14 20 2 8 10 13 30
IGEA VIRTUS 21 20 5 6 9 4 2 4 1 4 5 18 26 7 RETI Plasmati (Andria) PROSSIMO TURNO (29/01)
RIETI 20 20 4 8 8 3 4 3 1 4 5 14 19 VITERBO – MELFI 0-0 6 RETI Amodeo (Igea Virtus B.; 1 ri-
BASSANO V.-IVREA MONTICHIARI-SANREMESE
gore) Clemente (Gallipoli) CASALE-OLBIA PORTOGRUARO-PERGOCREMA
LATINA 19 20 4 7 9 4 3 3 0 4 6 12 22 VITTORIA – NOCERINA 1-2 CITTA' JESOLO-LECCO
5 RETI: Cejas (Giugliano; 4 rigori) Lau- PRO VERCELLI-BIELLESE
VITTORIA 9 20 1 6 13 0 4 6 1 2 7 10 30 CUNEO-ALTOADIGE
RETI: 34’ Mazzeo (N), 7’st Greco (N), 44’st Mangiapane (V) ria (Melfi) Paris (Melfi)
LEGNANO-CARPENEDOLO VENEZIA-VALENZANA