Sei sulla pagina 1di 3

Appunti Lezione I Metodologia ( Ferretto Ferretti / Perondi )

Corso Preparatore Atletico Professionista


Che cosa lallenamento ?
Lallenamento ha lo scopo di creare situazioni che il giocatore si trover a risolvere durante la partita .
Lallenamento un insieme di stimoli , sollecitazioni per preparare il calciatore alla prestazione.
Quali sono le attivit principali che il giocatore chiamato a svolgere durante la partita ?
Attivit di tipo tecnico / tattico , quindi lallenamento ha lo scopo di rendere il gesto tecnico
economico .
Modello della prestazione ( cosa e come allenare , quanto e quanto allenare ) Carico dallallenamento
Il carico :
Tecnico / Tattico
Organico metabolico
Meccanico Muscolare ( l1vs1 sar diverso 1000m )
Cognitivo nervoso ( differenziare il lavoro in base al ruolo del giocatore )
Per allenare occorre :
sapere
saper fare
saper far fare
far sapere
Esistono differenti definizioni di allenamento : processo dinamico e complesso non improvvisato , che ha
come obiettivo il miglioramento della prestazione .
ripetizioni di sollecitazioni , continuative e organizzate per determinare dei cambiamenti specifici e stabili (
adattamenti ) .
Adattamenti sono : Biomeccanici e coordinativi , fisiologici meccanico muscolare , cognitivi nervosi.
Questi cambiamenti avvengono con lalterazione dellomeostasi , lallenamento = stress dello stato di
equilibrio ( omeostasi ) , se lo stress continuativo si ha un adattamento , se sporadico aggiustamento . Se
lallenamento ben fatto si ha la supercompensazione : Positiva ( miglioramento ) o Negativa ( calo della
prestazione ) , ad esempio nella preparazione pre-campionato gli impegno sono molto intensi e ravvicinati
con pochi recuperi .
Gli stimoli devono essere equilibrati : sia dal punti di vista quantitativo che qualitativo . La parte attiva
dellallenamento il recupero !!!!

Nel settore giovanile vanno considerati : criteri generali di maturazione e ritardi di sviluppo .
Calo dose risposta -> importante calcolare i giusti periodi di recupero tra le sedute .
Carico dallallenamento = Spesa Totale
Carico interno
Carico esterno
Per migliorare occorrono carichi adeguati , i parametri da considerare sono :
Intensit ( % Max ,Vel , HR , Lattato ) , durata ( tempo ) , densit , volume (somma degli stimoli ) ,
frequenza ( n delle volte in cui viene riproposto il mezzo ) , difficolt esecutiva ( esempio partita dura , il
campo pesante ecc ) .
Carico dallallenamento ( Training Load ) insieme delle sollecitazioni fisico , tecnico , tattiche .
Carico allenamento = Quantit x Intensit
Come quantificarlo ?
Scala di Borg CR10 o RPE TL = Valore CR10 x tempo lavoro
Fc ( Max ) = 220-et esempio lavoro aerobico ( 65% ) , lavoro anaerobico ( 90 100 % )
VAM test di potenza ( Brue , Gacon , Yo-Yo test , ecc )
Velocit soglia aerobica ( S2 o At ) , anaerobica ( S4 , OBLA ) test di capacit ( Mognoni , test di
soglia GSR ).
Le 6 regole per programmare correttamente il carico :
Progressivit : aumento graduale e progressivo
Continuit : se senza continuit de-training ( dopo 15 giorni di inattivit , viene ridotta notevolmente la
capacit di prestazione ) .
Periodizzazione : modulare i carichi in base ai periodi della stagione
Variazione del carico : esempio qualit aerobiche , anaerobiche alattacide e lattacide
Razionalit : impegni elevati in condizione di freschezza
Efficacia : lo stimolo deve essere specifico e raggiungere determinate intensit e volumi.
Mezzi e Metodi
Mezzi :
Esercizi generali e non specifici di uno sport
Esercizi carattere speciale = + fattori legati alla prestazione del calcio
Esercizi di gara = frazioni semplici o complesse simili alla gara
La seduta dallallenamento composta da 3 Fasi :

Riscaldamento ( Attivazione o Warm up ) FIFA 11+ , pu variare in base al clima , condizioni del
terreno di gioco ecc . E composto da una parte generale e una specifica ( esempio possessi palla o
sequenze di gioco ).
Parte centrale
Parte finale o defaticamento
Successione dei mezzi dallallenamento ( 5 regole )
Gradualit
Mezzi pesanti non preceduti da altri pesanti
Azioni esplosive non precedute da lavori intensi
.
Mezzi utilizzabili durante la seduta :
Gioco libero attivazione
Esercizio io- palla- porta- compagno
Esercitazione io- palla- porta- compagno avversario
Possesso palla solo mantenimento del possesso , il gioco di posizione diverso perch ha una
direzione di gioco
Small Sided Games
Partita libera

Mordillo Enrico nato a Napoli il 10/06/1988. Residente a Novara . Laureato in Scienze


motorie e Sportive , titolo della tesi La video analisi nello sviluppo tecnico tattico del giovane
calciatore.
Allenatore Uefa Base B , Istruttore corso Coni-Figc , Corso Base/Top e Super di
Juventus University, esperienze come istruttore presso Juventus Soccer Schools , Fc
Pro Vercelli 1892 e da 4 anni al Novara Calcio S.p.A , altre esperienze in ambito camp
estivi presso Juventus Sumemr Camp e Novara City Camp. Autore sito internet

www.ilnuovoallenatore.com