Sei sulla pagina 1di 16

 EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO

SOSTENIBILE

CORSO FORMAZIONE
DOCENTI NEO ASSUNTI
AS 2017/18
PROF. BORGIA GENNARO GE.BORGIA@GMAIL.COM
EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO
SOSTENIBILE

La prima novità riguarda l’inserimento, tra i nuclei fondamentali dei laboratori formativi,


del tema dello sviluppo sostenibile, come questione di grande rilevanza sociale ed educativa,
così come prospettato nei documenti di orientamento delle Nazioni Unite e dell’Unione

la
Europea, sui quali l’Italia si è impegnata formalmente e nei quali

sostenibilità è “saldamente al centro del


Progetto europeo”. 
 Nel quadro del protocollo d’intesa siglato a novembre 2016 e finalizzato proprio
a "favorire la diffusione della cultura della sostenibilità”
nelle scuole, affinché anch’esse diventino portatrici di quest’istanza e, in stretto
contatto con il territorio, sono stati individuati sull’Agenda 2030 gli obiettivi di
sviluppo sostenibile ed i contenuti formativi per il perseguimento degli obiettivi
di sviluppo entro il 2030 così come indicato nell’Agenda 2030
sono stati realizzati da ASviS-MIUR
 http://asvis.it/educazione-allo-sviluppo-sostenibile/

“L’AGENDA 2030 E GLI OBIETTIVI DI


SVILUPPO SOSTENIBILE”
 L’Agenda per lo Sviluppo Sostenibile 2030 è un
programma di sviluppo che 193 paesi membri dell’ONU hanno
sottoscritto nel 2015. L’Italia, così come gli altri paesi, ha messo a punto
una propria Strategia Nazionale per lo Sviluppo
Sostenibile, che comprende impegni ed obiettivi specifici, ma correlati
ai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) previsti
dall’Agenda.

17 OBIETTIVI DI SVILUPPO
SOSTENIBILE (SDG)
La visione dei contenuti è riservata ai docenti neoassunti e ai docenti con
passaggio di ruolo.
Per accedere ai contenuti è necessario prima iscriversi e/o fare il login
dall'ambiente di supporto all'anno di formazione in prova. 
AMBIENTE DI SUPPORTO ALL'ANNO DI FORMAZIONE E PROVA
DOCENTI NEOASSUNTI E DOCENTI CON PASSAGGIO DI RUOLO

HTTP://NEOASSUNTI.INDIRE.IT/2018/N
EWS_12.HTML
Al fine di sostenere tale attività sulla piattaforma Indire saranno messi a disposizione
materiali didattici e video lezioni (durata totale di 10 ore – formazione on-line) prodotte da esperti del
settore,  sugli  obiettivi dell’Agenda 2030 sull’Educazione allo Sviluppo
Sostenibile.  
In questo modo i docenti potranno acquisire informazioni utili per progettare
materiali didattici su questo tema e, successivamente, documentarli all’interno del proprio
portfolio formativo e professionale nell’apposita sezione predisposta sulla piattaforma on-line.

PIATTAFORMA INDIRE
L’educazione allo sviluppo sostenibile è esplicitamente riconosciuta nel Target 4.7
dell’Agenda 2030:
“Entro il 2030, assicurarsi che tutti gli studenti acquisiscano le conoscenze e le
competenze necessarie per promuovere lo sviluppo sostenibile attraverso, tra l’altro,
1. l'educazione per lo sviluppo sostenibile e stili di vita sostenibili,
2. i diritti umani,
3. l'uguaglianza di genere,
4. la promozione di una cultura di pace e di non violenza,
5. la cittadinanza globale e la valorizzazione della diversità culturale e del
contributo della cultura allo sviluppo sostenibile” .

TARGET 4.7 DELL’AGENDA 2030


Target 4.7 dell’Agenda 2030
ISTRUZIONE DI QUALITA'
 Assicurare un’istruzione di qualità, equa ed inclusiva, e promuovere
opportunità di apprendimento permanente per tutti.
 Nel 2014, hanno frequentato le scuole elementari due bambini su tre, ma
nei Paesi più arretrati solo quattro su dieci. In Italia è aumentato il tasso di
completamento degli studi terziari e sono diminuite le uscite precoci dal
sistema di istruzione e formazione, ma molti quindicenni non raggiungono
la soglia minima delle competenze per potersi orientare negli studi e sul
lavoro.

ISTRUZIONE DI QUALITA'
HTTP://ASVIS.IT/GOAL4/I-TARGET/
Scuola dell'infanzia
  
 Goal 2, 3, 12 - Fondazione Feltrinelli - Carta di Milano dei Bambini
Kit didattico
 
 Goal 2, 12 - Actionaid - IO mangio tutto
Kit didattici
 
 Goal 5 - LINK 2007/CISP - Sotto lo stesso tetto: gender mainstreaming e valorizzazione delle differenze a scuola
Guida pedagogica, PDF
Percorso di formazione e intervento nelle scuole primarie e secondarie di secondo grado del XII Municipio di Roma.
 
 Goal 2, 3 - AMREF - Link to School
Schede didattiche,pdf
 
 Goal 4, 15 - Università di Bologna - Sistema Museale di Ateneo - percorsi didattici
proposte didattiche anche online
 
 Goal 15 - Dipartimento Biologia Università Tor Vergata - Proposte didattiche su ambiente ed ecosostenibilità
Proposte didattiche
 IL PRIMO PIANO NAZIONALE PER L’EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
 Dopo l’avvio del “PON Istruzione”, che ha destinato 840 milioni di euro ad azioni finalizzate a
raggiungere molti dei Target inclusi nel Goal 4, presentato il primo Piano nazionale per
l’educazione allo sviluppo sostenibile, il quale recepisce gli Obiettivi dell’Agenda 2030 e li
trasforma in azioni concrete.
 Il Piano, costruito sulla base delle indicazioni di un gruppo di lavoro coordinato dal Portavoce
dell’ASviS, è articolato in
20 azioni relative a 4 macroaree:
• didattica e formazione dei docenti: definizione di “linee guida” per contrastare stereotipi, violenza di genere e
disparità, aggiornamento delle “linee guida” sull’educazione ambientale e quelle sull’educazione alimentare;
predisposizione di un protocollo con l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo
economico sostenibile (ENEA) per l’alternanza scuola-lavoro sulla sostenibilità;
hackathon per le scuole superiori sull’Agenda 2030 sui temi dello sviluppo sostenibile; aumento dei fondi per
l’accesso alla formazione terziaria delle studentesse e alla formazione superiorre per i disabili; formazione dei
docenti neoassunti attraverso moduli formativi sull’educazione alla sostenibilità; formazione dei docenti in
servizio attraverso la diffusione di una progettazione formativa nel Piano triennale dell’offerta formativa orientata
all’educazione alla sostenibilità;
• università e ricerca: 65 borse di dottorato dedicate ai temi dello sviluppo sostenibile
affinché sia sempre più accessibile ed estesa la formazione di qualità su questi temi;
orientamento dei fondi per la ricerca sui temi dello sviluppo sostenibile; • informazione e
comunicazione: caratterizzazione sul tema dello sviluppo sostenibile degli spazi/stand
MIUR organizzati in occasione di eventi pubblici; campagna di educazione informale
rivolta a tutte le cittadine e i cittadini sullo sviluppo sostenibile; • edilizia scolastica;
ambienti/strutture e personale del Ministero; azioni per l’efficientamento energetico
(compreso l’acquisto di arredi innovativi) e la sostenibilità delle strutture scolastiche
progettati dalle ragazze e dai ragazzi; analoghe iniziative per le sedi del MIUR;
piano di formazione per il personale del Ministero sulle buone pratiche e sullo sviluppo
sostenibile. L’attuazione del Piano verrà curato dal gruppo di lavoro del MIUR “Scuola,
università e ricerca per l’Agenda 2030”, composto da rappresentanti delle diverse aree del
Ministero e da esperti indicati dall’ASviS. Il Gruppo effettuerà anche un monitoraggio
trimestrale delle iniziative intraprese.
Scuola Primaria
 Goal 5- Actionaid - Nei panni dell'altra
Kit didattici   
 
 Goal 2,6 – AMREF – Videoconnessioni
Schede didattiche, Video  
              
 Goal 6- AMREF - Schizzi D'Acqua: parole d'Acqua
Kit educativi (PDF), Mostra (PPP), Racconto (PDF)
 
 Goal 3,4 - CBM Italia - Apriamo gli occhi
kit didattici
 Goal 2- ActionAid - Io mangio tutto
cartaceo e/o digitale
kit educativo con schede didattiche ed esercizi, attività da svolgere in classe con le/gli insegnanti generalmente viene effettuata una breve formazione agli insegnanti sull'utilizzo del kit
 Goal 2, 3, 12 - Fondazione Feltrinelli - Carta di Milano dei Bambini
Kit didattico
 
 Goal 2, 12 – Actionaid - IO mangio tutto
Kit didattici
 
 Goal 5 - LINK 2007/CISP - Sotto lo stesso tetto: gender mainstreaming e valorizzazione delle differenze a scuola
Guida pedagogica, PDF
Percorso di formazione e intervento nelle scuole primarie e secondarie di secondo grado del XII Municipio di Roma.
 Goal 2, 3 – AMREF - Link to School
Schede didattiche,pdf
 Goal 4, 15 – Università di Bologna - Sistema Museale di Ateneo - percorsi didattici
proposte didattiche anche online
 Goal 15 - Dipartimento Biologia Università Tor Vergata - Proposte didattiche su ambiente ed ecosostenibilità
Proposte didattiche
 
 Goal 14, 15 - Planet Life Economy Foundation in collaborazione con Progetto Natura Onlus - Gioca a conservare la Biodiversità! (Per richiedere i file per la stampa, cliccare qui).
Tavola ludico-educativa (fronte retro) da consegnare agli alunni per trasmettere loro l’importanza dei servizi ecosistemici e della tutela della biodiversità. Gli alunni potranno imparare nuovi concetti divertendosi e sfidandosi nel gioco dell’oca creato apposta sui temi sopra citati.  Bisogna essere almeno in due per giocare e servono un dado e una pedina per ogni giocatore. Opportunità di utilizzo autonomo dei materiali da parte di insegnanti, scuole, cittadini.
Goal 5 - LINK 2007/CISP - Sotto lo stesso tetto: gender mainstreaming e valorizzazione delle differenze a scuola
Guida pedagogica, PDF
Percorso di formazione e intervento nelle scuole primarie e secondarie di secondo grado del XII Municipio di Roma.
Goal 2, 3 – AMREF - Link to School
Schede didattiche,pdf
Goal 4, 15 – Università di Bologna - Sistema Museale di Ateneo - percorsi didattici
proposte didattiche anche online
Goal 15 - Dipartimento Biologia Università Tor Vergata - Proposte didattiche su ambiente ed ecosostenibilità
Proposte didattiche
 
Goal 14, 15 - Planet Life Economy Foundation in collaborazione con Progetto Natura Onlus - 
Gioca a conservare la Biodiversità! 

Tavola ludico-educativa (fronte retro) da consegnare agli alunni per trasmettere loro l’importanza dei
servizi ecosistemici e della tutela della biodiversità. Gli alunni potranno imparare nuovi concetti
divertendosi e sfidandosi nel gioco dell’oca creato apposta sui temi sopra citati. Bisogna essere almeno
in due per giocare e servono un dado e una pedina per ogni giocatore. Opportunità di utilizzo autonomo
dei materiali da parte di insegnanti, scuole, cittadini.