Sei sulla pagina 1di 140

Da Gerusalemme a Gaza le vere ragioni del conflitto

14/20 maggio 2021 n. 1409 • anno 28 internazionale.it 4,00 €


Ogni settimana Joseph Stiglitz Scienza Colombia
il meglio dei giornali L’avidità delle aziende Una sanità Contro il governo di
di tutto il mondo prolunga la pandemia da sogno Bogotá esplode la rabbia

zerocalcare
La dittatura
immaginaria
La cancel culture, il politicamente corretto
e perché confrontarsi con gli altri
è quello che conta veramente
ART 1, 1 DCB VR • AUT 8,80 € • BE 7,50 €

D 10,00 € • PTE CONT 7,00 € • E 7,00 €


C H 8 , 2 0 C H F • C H C T 7, 7 0 C H F
SETTIMANALE • PI, SPED IN APDL 353/03
14/20 maggio 2021 • Numero 1409 • Anno 28

Sommario
“D’un tratto mi sono accorto di aver fatto
tutte le cose che mi ero ripromesso di non fare”
MOHAMMAD TOLOUEI A PAGINA 118

La settimana IN COPERTINA
Da Gerusalemme a Gaza le vere ragioni del conflitto

La dittatura immaginaria
14/20 maggio 2021 n. 1409 • anno 28 internazionale.it 4,00 €
Ogni settimana Joseph Stiglitz Scienza Colombia
il meglio dei giornali L’avidità delle aziende Una sanità Contro il governo di

Parole
di tutto il mondo prolunga la pandemia da sogno Bogotá esplode la rabbia

zerocalcare
La dittatura
immaginaria
La cancel culture, il politicamente corretto
La cancel culture, il politicamente corretto e perché confrontarsi
con gli altri è quello che conta veramente (p. 49).
e perché confrontarsi con gli altri
è quello che conta veramente

Illustrazione di Zerocalcare. Colori di Alberto Madrigal.

SETTIMANALE • PI, SPED IN APDL 353/03


ART 1, 1 DCB VR • AUT 8,80 € • BE 7,50 €
C H 8 , 2 0 C H F • C H C T 7, 7 0 C H F
D 10,00 € • PTE CONT 7,00 € • E 7,00 €
Giovanni De Mauro
Se la ritorsione è “un atto ostile e vendicati- ATTUALITÀ LE OPINIONI SCIENZA
vo nei confronti di chi si ritiene ci abbia arre- 16 Il conflitto 43 L’avidità delle 123 L’edilizia stradale
cato danni morali o materiali” e la risposta è s’infiamma aziende prolunga del futuro punta
“un comportamento che fa seguito a un al- El País la pandemia sulla lavorazione
tro, specialmente come reazione ad atti di 18 Perché Israele ha Joseph Stiglitz a maglia
ostilità”, come vanno definiti i bombarda- scelto la violenza e Lori Wallach The Economist
menti di Israele contro la Striscia di Gaza e i +972 Magazine 46 A Gerusalemme
razzi di Hamas contro Israele? Quello in 20 La storia di soffia il vento ECONOMIA
E LAVORO
corso in Medio Oriente è davvero un “con- un’espulsione della rivolta
senza fine Elias Khoury
129 Quant’è reale
flitto” in cui entrambe le parti sono sullo il rischio di una
stesso piano e ugualmente responsabili op- L’Orient-Le Jour
SCIENZA bolla finanziaria
pure è la “lotta” di un popolo per riprendere
COLOMBIA 76 Una sanità The Wall Street
il possesso di territori che la comunità inter-
24 Contro il governo da sogno Journal
nazionale considera occupati? E l’udienza
di Bogotá The Guardian
della corte suprema israeliana era per lo
esplode la rabbia
“sfratto” di centinaia di famiglie palestinesi REPORTAGE Cultura
Nueva Sociedad
o per la loro “espulsione forzata” che, scrive
26 Cali resiste 84 A caccia di squali 106 Schermi, libri, suoni
perfino il New York Times, “molti palestine- nei mari del Congo
agli abusi
si considerano una forma di pulizia etnica, Hakai Magazine 
Le opinioni
della polizia
alcuni gruppi per i diritti civili vedono come 12 Domenico Starnone
El País GIAPPONE
una forma di apartheid e le Nazioni Unite 106 Giorgio Cappozzo
definiscono un potenziale crimine di guer- REGNO UNITO
90 Senza un tetto
108 Goffredo Fofi
ra”? Sono “scontri” quelli in cui da una par- 30 Ai laburisti Toyo Keizai
110 Giuliano Milani
te c’è un esercito e dall’altra dei civili? E britannici PORTFOLIO 114 Claudia Durastanti
quando i palestinesi tirano le pietre sono serve un cambio
“terroristi”, “estremisti” o “attivisti che pro-
94 Frammenti
di marcia londinesi Le rubriche
testano”? Le terre sono “contese” o “occu- The Observer Mimì Mollica 4 internazionale.it
pate”? I protagonisti sono israeliani e pale-
stinesi o sono ebrei e musulmani? Tra Israe- AFGHANISTAN 12 Posta
RITRATTI
le e Gaza c’è un confine o una “barriera di 32 Strage di ragazze 100 Yoshiyahu Pinto. 15 Editoriali
separazione”? Ma se effettivamente non è in una scuola Santo potere 34 Il covid-19 in cifre
un confine riconosciuto a livello internazio- di Kabul TelQuel 135 Strisce
nale tra due stati sovrani, perché quando lo The National 137 L’oroscopo
si attraversa viene messo un timbro sul pas- ARTE
138 L’ultima
saporto? Nel 2013 un gruppo di sei giornali-
VISTI DAGLI ALTRI
103 Energia vitale
sti palestinesi e israeliani ha curato per l’In-
37 Venezia ha molte Art Review
idee per il suo Articoli in formato
ternational press institute una guida alla mp3 per gli abbonati
futuro POP
scelta delle parole intitolata Use with care.
El País 116 Proposta
internazionale.it/sommario

“Tutti sappiamo che le parole possono solo


di matrimonio
mediare la realtà, non definirla. Ma le paro-
Mohammad Tolouei
le sono anche potenti e hanno un ruolo im-
portante nel plasmare la nostra coscienza e
Avanti po

le nostre percezioni”, si legge nella prefazio- Avan


ne. È un’illusione pensare che le parole sia- popotloi
!
polo!

no neutre, per questo è importante cercare


di sceglierle con cura. Non sempre ci si rie- Internazionale Internazionale pubblica in
sce, ma sforzarsi di farlo in modo consape- storia esclusiva per l’Italia gli articoli
vole è un primo passo fondamentale. u è in edicola dell’Economist.

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 3


Online

Internazionale.it
Attualità Video Articoli più letti
GIULIA SIVIERO
In Italia il #MeToo non c’è
mai stato?
1
Effetti collaterali di un
Molti dicono che il movimento anno senza germi
sia morto o non si sia mai
diffuso. Ma non è proprio così.

ANNALISA CAMILLI
2
Genitori esausti
Che succede a Lampedusa
3
REUTERS/CONTRASTO

L’assenza di soccorsi ha fatto


aumentare la pressione sull’isola
siciliana. Datevi da fare per
raggiungere la felicità
ANSA

Le barricate della rivolta birmana 4


La violenza della polizia in
Le Monde racconta lo scontro violento e sproporzionato tra gli
oppositori al regime, armati di fionde e fuochi d’artificio, e le for- Colombia
ze di sicurezza, con il loro arsenale militare. Un’inchiesta video
costruita attraverso l’analisi di decine di filmati girati sulle barri-
cate nelle strade di Rangoon.
5
I palestinesi si rifiutano di
Lampedusa, 10 maggio scomparire
2021
Punti di vista
Newsletter
MASSIMO PIERRE HASKI Cultura
MANTELLINI Il conflitto israelo-
Un’occasione persa palestinese si incendia PIER ANDREA CANEI
Scopri le newsletter di Il Piano nazionale di ripresa e Oggi il mondo resta a guardare La strategia di Radio
Internazionale: Quotidiana, resilienza sottostima la scorza invece di mobilitarsi per fermare Popolare
La settimana, Kids, antitecnologica degli italiani. gli scontri. L’emittente prova a far
Economica, Musicale, incontrare la sua storia con i
Americana, In Asia, Africana, linguaggi dei social network.
Sudamericana, Mediorientale, Memorabili FOTOGRAFIA
Frontiere, Festival,
Doposcuola. Iscriviti per L’anfiteatro Richelieu all’università Sorbona di Parigi Ragazze ribelli
Deanna Templeton usa
ricevere notizie e storie da
l’autobiografia per raccontare
tutto il mondo direttamente
l’adolescenza femminile.
nella tua casella di posta.
internazionale.it/newsletter
DANIELE CASSANDRO
Una grande truffa
La breve parabola dei Sigue
Questi articoli Sigue Sputnik, che volevano
essere un brand.
CYRILLE WEINER

PIERO ZARDO
Una passione clandestina
In Due di Filippo Meneghetti
l’amore tra due donne affronta
Il potere del sapere una prova difficile.

Per ritrovare rapidamente In molte scuole e università gli studi umanistici sono trascurati. PORTFOLIO
gli articoli di cui si parla in Ma per diventare dei bravi cittadini bisogna imparare a pensare La rinascita di Palermo
questa pagina si può usare il in modo critico e a mettersi nei panni degli altri. L’articolo di Il fotografo Valentino Bianchi ha
codice qr o andare qui: Martha C. Nussbaum per il Times Literary Supplement, documentato la scena artistica
intern.az/1Dfl dall’archivio di Internazionale. in città.

4 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Compra ora,
paga poi
Compra o vendi con Scalapay

Sei un cliente?
Scegli Scalapay al checkout, crea un account in
2 minuti e compra dai tuoi brand preferiti in
3 comode rate, senza interessi.

Hai un esercizio commerciale?


Offri ai tuoi clienti Scalapay al checkout ed
aumenta il tuo scontrino medio del 48%.

Scelto da +1500 aziende partner

www.scalapay.com
Immagini
La città senza pace
Gerusalemme
10 maggio 2021

Palestinesi in fuga dalla moschea Al


Aqsa, nella città vecchia di Gerusalem-
me, dopo che la polizia israeliana ha
sgomberato i fedeli con gas lacrimoge-
ni e proiettili di gomma. Negli scontri
del 10 maggio (giorno in cui Israele fe-
steggia l’annessione della parte araba
della città nel 1967) sono rimasti feriti
305 palestinesi e 21 poliziotti. Questo e
altri episodi di violenza hanno fatto ri-
esplodere il conflitto tra israeliani e
palestinesi, anche nella Striscia di Ga-
za. Il 12 maggio il bilancio era di alme-
no 56 morti a Gaza e sei in Israele.

Foto di Mahmoud Illean (Ap/Lapresse)


Immagini
Vittoria solitaria
Londra, Regno Unito
10 maggio 2021

Il sindaco di Londra Sadiq Khan pro-


nuncia il suo discorso durante la
cerimonia organizzata nel Globe
theatre dopo la sua rielezione alla
guida della città, il 6 maggio. Khan,
parlamentare laburista per undici anni
e sindaco di Londra dal 2016, ha
sconfitto il candidato conservatore
Shaun Bailey. Il 6 maggio nel Regno
Unito si è votato per eleggere più di
140 consigli comunali, i sindaci di 13
città e i parlamenti di Scozia e Galles,
oltre che per un seggio del parlamento
nazionale. Nonostante un risultato
complessivamente deludente, i
laburisti hanno vinto in tutte le grandi
città, tra cui Manchester e Liverpool.

Foto di Henry Nicholls (Reuters/Con-


trasto)
Immagini
In gamba
Tokyo, Giappone
12 aprile 2021

Fumie Takino, 89 anni, al centro, posa


con le compagne della Japan Pom
Pom, la squadra di cheerleader sopra i
55 anni da lei fondata quando ne aveva
63. Le Japan Pom Pom hanno ricomin-
ciato a provare una volta alla settima-
na dopo un anno di sosta forzata. Ta-
kino, che ha tre nipoti e tre pronipoti,
dice che oggi si stanca più facilmente
e che si ritirerà prima di compiere cen-
to anni.

Foto di Kim Kyung-Hoon (Reuters/


Contrasto)
Posta@internazionale.it
La catastrofe indiana Trovo l’articolo di Arundhati blicazione. Purtroppo la mor- Parole
Roy molto duro nei confronti te di oltre 130 persone il 21
◆ È agghiacciante conoscere del premier Modi, non consi- aprile è stata seguita da un si- Domenico Starnone
una realtà così drammatica ed derando che quello stesso pre- lenzio pari solo alla colpa di
essere impotenti. Vorrei sotto- mier è stato eletto dai suoi cit- chi non ha fatto nulla. Morti Spalle
lineare una contraddizione
terribile che emerge dagli arti-
tadini nella democrazia più
grande del mondo. La situa-
annunciate che si potevano
evitare, un naufragio dei prin-
al passato
coli che avete pubblicato sui zione economica e sociale in- cìpi su cui dovrebbe fondarsi
vaccini in India. Secondo un diana è del tutto particolare, l’Europa.
articolo dell’Atlantic l’India ma i problemi di cui soffre Claudia Dalmastri
fornisce vaccini gratuiti a più (corruzione, inefficienza della
di 43 paesi (Internazionale macchina pubblica, sistema Si avvicina il processo
1405). Nel suo articolo sul si- sanitario deficitario) sono co- per il caso Regeni
stema sanitario indiano (Inter- muni a molti altri paesi e ben
nazionale 1408) Arundhati noti a tutti in India. Il fatto che ◆ Ho letto l’articolo del Guar- ◆ Postapocalittico, postmo-
Roy scrive che “non ci si può la sanità indiana sia in eviden- dian sul processo per l’ucci- derno, postideologico, postu-
aspettare che le famiglie ridot- te affanno non mi sorprende. sione di Giulio Regeni (Inter- mano eccetera. Il “post” non
te quasi alla fame spendano la Oggi il mondo la osserva più nazionale1408). Com’è possi- ci dice a che punto ci trovia-
maggior parte del loro reddito da vicino per effetto del bile che un giornale inglese mo, ci dice solo che siamo
mensile per farsi vaccinare. covid-19, ma in condizioni non faccia alcun riferimento “dopo” qualcosa. Per esempio,
Nel Regno Unito i vaccini sono “normali” la popolazione in- al fatto che Regeni fosse in all’epoca del “postmoderno”,
gratuiti, sono un diritto fonda- diana non ha di certo un servi- Egitto per conto dell’universi- noi parlanti davamo per certo
mentale. In India, a dare il zio migliore. tà di Cambridge? È veramen- di trovarci dopo il “moderno”,
principale impulso alla campa- Gian Claudio Faussone te un fatto cosi irrilevante? ma per il resto eravamo in
gna vaccinale sembra sia il Linda Contini cammino, il moderno ormai
profitto delle aziende”. La ri- La strategia segreta indietro e noi avanti. Idem per
flessione è frustrante e pur- contro le ong Errori da segnalare? il termine “postideologico”.
troppo non ci sono organizza- correzioni@internazionale.it Chi ne fa uso sa di essersi la-
zioni umanitarie apolitiche ◆ Grazie per lo splendido re- sciato alle spalle le ideologie,
che denuncino questi crimini. portage di copertina sulle ong PER CONTATTARE LA REDAZIONE ma non al punto di poter dire
Roberta e per l’articolo collegato sulle Telefono 06 441 7301 con coscienza non più falsa:
omissioni di soccorso (Inter- Fax 06 4425 2718 mi trovo qui. Si tende in gene-
Posta via Volturno 58, 00185 Roma
◆ Ho visitato l’India varie vol- nazionale 1407), ma anche per Email posta@internazionale.it re, con il “post”, a distanziare
te, sia per lavoro sia in viaggio. il giusto tempismo della pub- Web internazionale.it un “pre” consunto, e a volte la
cosa riesce, a volte no. Col mo-
derno, per esempio, non ce
Dear Daddy Claudio Rossi Marcelli l’abbiamo fatta. La parola
“modernità”, forse per via di
Il pianoforte bianco una lunga tradizione di guerre
con l’antico, ha resistito, s’è
mantenuta vivace, e tuttora a
nessuno viene in mente di in-
I miei genitori se ne sono Gladys Monroe Baker, mam- bò senza preavviso nella sua sultare qualcuno dicendogli:
andati a breve distanza l’u- ma single di Marilyn, passò la malattia e i mobili e il piano retrogrado, stai ancora a fare il
no dall’altro lasciando una vita entrando e uscendo da sparirono. Qualche anno più moderno, adeguati. Invece la
casa colma di passato. È fa- istituti psichiatrici perché sof- tardi, appena cominciò ad parola “ideologia”, specie se le
cile da gestire ciò che mi friva di schizofrenia paranoi- avere successo Marilyn fece di idee sono di sinistra, è in gi-
piace o è di valore, ma non ca, una malattia incurabile che tutto per ritrovare quel piano- nocchio. Oggi se il parlante di-
so navigare nella stermina- le faceva alternare brevi mo- forte, lo comprò e non se ne ce: sei ideologico, vuol signifi-
ta quantità di ricordi senza menti di lucidità con fasi di separò più, perché era l’unico care: sei ridicolo, o diventi po-
valore eppure per me pre- drammatico distacco dalla re- ricordo felice della vita con stideologico e pragmatico o è
ziosi. Tengo tutto? Getto via altà, e la piccola Norma Jean sua madre. Mentre t’immergi meglio che stai zitto. Non è
tutto?–Laura crebbe tra orfanotrofi e fami- nei ricordi dei tuoi genitori, chiara ancora la sorte della pa-
glie affidatarie. In un periodo potresti cercare anche tu il tuo rola “umano”, dopo l’avvento
Il primo capitolo dell’autobio- di tranquillità della madre, pianoforte bianco. Trova qual- del “postumano”, area di deci-
grafia di Marilyn Monroe s’in- però, le due riuscirono a vive- cosa che ti riporti a un periodo sive novità. Se uno dice: Pin-
titola “Come ho recuperato il re per un po’ in una casetta a di grande felicità con loro e copallino è il più umano dei
pianoforte bianco” e racconta Hollywood dove il loro più tieni stretto quello. Tutto il re- nostri poeti, è un complimento
di quando l’attrice si mise in grande tesoro era un pianofor- sto, puoi lasciarlo andare. o significa che Pincopallino si
testa di ritrovare un pianofor- te a coda bianco. Furono pochi sta attardando ottusamente
te appartenuto alla madre. mesi felici. Poi Gladys ripiom- daddy@internazionale.it tra le rovine?

12 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Foto: Stefano Fabrizi

l av i a d e l l e fo re ste. i t
Editoriali

Il circolo vizioso dei migranti


“Vi sono più cose in cielo e in terra, Orazio,
di quante se ne sognano nella vostra filosofia”
William Shakespeare, Amleto
Direttore Giovanni De Mauro Kim Son Hoang, Der Standard, Austria
Vicedirettori Elena Boille, Chiara Nielsen,
Alberto Notarbartolo, Jacopo Zanchini
Editor Giovanni Ansaldo (opinioni), Daniele
Cassandro (cultura), Carlo Ciurlo (viaggi, visti
Più di duemila profughi e migranti hanno rag- più rigide contro i soccorritori privati e continua
dagli altri), Gabriele Crescente (Europa), Camilla
Desideri (America Latina), Simon Dunaway
giunto Lampedusa nel giro di 24 ore. È l’inizio di a cooperare con partner discutibili come le mi-
(attualità), Francesca Gnetti (Medio Oriente),
Alessandro Lubello (economia), Alessio
un circolo vizioso che si ripete da anni: a prima- lizie libiche per arginare i flussi migratori. La
Marchionna (Stati Uniti), Andrea Pipino
(Europa), Francesca Sibani (Africa), Junko Terao
vera riprendono gli intensi flussi migratori dal Grecia continua a violare la Carta dei diritti fon-
(Asia e Pacifico), Piero Zardo (cultura,
caposervizio)
Nordafrica verso l’Europa meridionale. Gli sta- damentali dell’Unione europea e respinge i pro-
Copy editor Giovanna Chioini (web,
caposervizio), Anna Franchin, Pierfrancesco
ti che si affacciano sul Mediterraneo esigono fughi verso le frontiere esterne. La Commissio-
Romano (coordinamento, caporedattore),
Giulia Zoli una ridistribuzione degli arrivi in tutta l’Unione ne europea tenta nuovamente di imporre il suo
Photo editor Giovanna D’Ascenzi (web), Mélissa
Jollivet, Maysa Moroni, Rosy Santella (web) europea. La richiesta viene respinta con sdegno patto sulla migrazione e l’asilo, di nuovo senza
Impaginazione Pasquale Cavorsi (caposervizio),
Marta Russo dagli altri stati europei. successo.
Web Annalisa Camilli, Stefania Mascetti
(caposervizio), Giuseppe Rizzo, Giulia Testa La Commissione europea cerca di trovare In tempi normali i partiti di destra avrebbero
Internazionale Kids Alberto Emiletti, Martina
Recchiuti (caporedattrice) una soluzione comune, ma è ostacolata da di- strumentalizzato l’argomento a fini elettorali
Internazionale a Ferrara Luisa Ciffolilli
Segreteria Monica Paolucci, Gabriella Piscitelli, versi paesi, come quelli del gruppo di Visegrád e (in Germania si vota alla fine di settembre). In
Angelo Sellitto
Correzione di bozze Lulli Bertini, Sara l’Austria. Una coalizione di volenterosi insieme tempi di pandemia, invece, tutto questo viene
Esposito Traduzioni I traduttori sono indicati
dalla sigla alla fine degli articoli. Martina Baradel, alla Germania decide di aiutare gli stati del Me- citato solo di sfuggita. Proprio come le migliaia
Annamaria Bianco, Jacopo Bortolussi, Sara
Cavarero, Stefania De Franco, Francesco De diterraneo. Ma il loro contributo è solo una goc- di morti che questo circolo vizioso provoca ogni
Lellis, Federico Ferrone, Gicomo Longhi, Giusy
Muzzopappa, Margherita Patrignani, Francesca cia nel mare. A quel punto l’Italia adotta misure anno. ◆ mp
Rossetti, Andrea Sparacino, Bruna Tortorella,
Disegni Anna Keen. I ritratti dei columnist sono
di Scott Menchin Progetto grafico Mark Porter
Hanno collaborato Gian Paolo Accardo, Giulia
Ansaldo, Cecilia Attanasio Ghezzi, Martina

Le giornaliste sotto attacco


Baradel, Gabriele Battaglia, Gaia Berruto,
Francesco Boille, Jacopo Bortolussi, Giorgio
Cappozzo, Catherine Cornet, Sergio Fant,
Claudia Grisanti, Ijin Hong, Anita Joshi, Alberto
Riva, Andreana Saint Amour, Francesca Spinelli,
Laura Tonon, Pauline Valkenet, Francisco
Vilalta, Guido Vitiello
Editore Internazionale spa
Consiglio di amministrazione Brunetto Tini
(presidente), Giuseppe Cornetto Bourlot
(vicepresidente), Alessandro Spaventa
The Guardian, Regno Unito
(amministratore delegato), Antonio Abete,
Emanuele Bevilacqua, Giovanni De Mauro,
Giovanni Lo Storto Un recente rapporto dell’Unesco fa venire i bri- individuali di Donald Trump. Quasi il 40 per
Sede legale via Prenestina 685, 00155 Roma
Produzione e diffusione Angelo Sellitto vidi. Un’indagine condotta in 125 paesi ha rile- cento delle giornaliste intervistate dall’Unesco
Amministrazione Tommasa Palumbo,
Arianna Castelli, Alessia Salvitti vato che in tutto il mondo le giornaliste subi- ha dichiarato che gli autori degli attacchi sono
Concessionaria esclusiva per la pubblicità
Agenzia del marketing editoriale scono attacchi senza precedenti. Secondo il “soggetti politici”. L’effetto di amplificazione
Tel. 06 6953 9313, 06 6953 9312
info@ame-online.it rapporto l’obiettivo è denigrare, umiliare, spa- dei mezzi d’informazione di destra non può
Subconcessionaria Download Pubblicità srl
Stampa Elcograf spa, via Mondadori 15, ventare e, in ultima istanza, screditare le gior- essere sottovalutato.
37131 Verona
Distribuzione Press Di, Segrate (Mi) naliste, oltre che erodere la fiducia nel giorna- Visto che i social network esitano ad assu-
Copyright Tutto il materiale scritto dalla
redazione è disponibile sotto la licenza Creative lismo critico e nei fatti. mersi le loro responsabilità, sono le vittime
Commons Attribuzione - Non commerciale -
Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. I dati sono sconvolgenti. Quasi tre quarti stesse a dover bloccare questi messaggi, il che
Significa che può essere riprodotto a patto di
citare Internazionale, di non usarlo per fini delle 901 intervistate hanno dovuto affrontare “potenzialmente aggrava gli effetti degli attac-
commerciali e di condividerlo con la stessa
licenza. Per questioni di diritti non possiamo
applicare questa licenza agli articoli che
ostilità in rete, mentre un quarto è stato minac- chi”. E chi subisce abusi in lingue locali, di cui
compriamo dai giornali stranieri.
Info: posta@internazionale.it
ciato di violenza sessuale e di morte. La proba- solitamente non si occupa nessun moderatore,
bilità aumenta se le donne appartengono a una non prova neppure a lamentarsi. Solo pochissi-
Registrazione tribunale di Roma
minoranza. Tra gli episodi riferiti ci sono la me intraprendono azioni legali. Ma in che mo-
n. 433 del 4 ottobre 1993
Direttore responsabile Giovanni De Mauro
diffusione su internet di dettagli personali, at- do la società dovrebbe proteggere i giornalisti?
Chiuso in redazione alle 19 di mercoledì
12 maggio 2021
tacchi informatici alle loro finanze, intimida- Gli autori del rapporto offrono 28 ragione-
Pubblicazione a stampa ISSN 1122-2832
Pubblicazione online ISSN 2499-1600 zioni e molestie alla famiglia, invio di foto ma- voli raccomandazioni, che vanno da una mag-
PER ABBONARSI E PER
nipolate ai datori di lavoro. giore cooperazione globale alla creazione di
INFORMAZIONI SUL PROPRIO
ABBONAMENTO
L’indagine non ha raccolto le esperienze di unità di risposta rapida gestite dai social net-
Numero verde 800 111 103 giornalisti uomini, ma da uno studio del 2016 work. Invitano poi i governi ad agire contro i
(lun-ven 9.00-19.00),
dall’estero +39 02 8689 6172 che ha esaminato 70 milioni di commenti la- funzionari che si macchiano di violenza di ge-
Fax 030 777 23 87
Email abbonamenti@internazionale.it sciati sul sito del Guardian è emerso che dei nere in rete e a rendere i mezzi d’informazione
Online internazionale.it/abbonati
dieci giornalisti più presi di mira otto erano più responsabili del loro operato.
LO SHOP DI INTERNAZIONALE
Numero verde 800 321 717 donne. È deprimente vedere quanto questi at- Gli attacchi contro i giornalisti, specie
(lun-ven 9.00-18.00)
Online shop.internazionale.it tacchi siano organizzati. Ma ciò che più colpi- quando prendono di mira le donne, sono una
Fax 06 442 52718
sce è la frequenza con cui gli abusi sono non forma di incitamento all’odio che punta a zitti-
Imbustato in Mater-Bi
solo tollerati, ma addirittura incoraggiati ai più re e intimidire. Secondo l’Unesco almeno un
alti livelli dello stato: come nel caso del presi- terzo delle giornaliste ha riferito di essersi au-
dente filippino Rodrigo Duterte – che ha scher- tocensurato. Gli effetti di questo fenomeno
zato sul fatto che i giornalisti non sono al riparo possono essere gravissimi, e la sua diffusione
dagli omicidi extragiudiziali – o degli attacchi dev’essere fermata al più presto. ◆ ff

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 15


Attualità
ISRAELE-PALESTINA

Il conflitto
s’infiamma
Juan Carlos Sanz, El País, Spagna
Israele e Hamas intensificano gli attacchi. Si contano
decine di vittime, soprattutto tra i palestinesi nella
Striscia di Gaza. La retorica bellica usata da entrambe
le parti fa pensare che le ostilità continueranno
opo due giorni di ostilità, Il primo ministro israeliano Benjamin

D Israele e Hamas si sono lan-


ciati in una guerra aperta.
Almeno 56 palestinesi e sei
israeliani sono morti a cau-
sa delle circa cinquecento operazioni
dell’aviazione israeliana e del lancio di
mille razzi da parte delle milizie palestine-
Netanyahu ha invitato l’esercito a “far pa-
gare il prezzo del suo sangue” per gli at-
tacchi contro Israele, mentre il leader di
Hamas Ismail Haniya, in un comunicato
diffuso il 12 maggio, ha esortato tutti i pa-
lestinesi a partecipare a una crociata per
Gerusalemme. La retorica bellica lascia
MOHAMMED ABED (AFP/GETTY)

si. L’intensificarsi dello scontro, comin- pensare che le ostilità continueranno per
ciato il 10 maggio dopo il lancio di razzi giorni, senza alcuna prospettiva di una
contro Gerusalemme, si è evoluto in una tregua nonostante i tentativi di mediazio-
guerra generalizzata, con pesanti bom- ne internazionale, soprattutto da parte di
bardamenti da parte dell’esercito israelia- Egitto, Qatar e Nazioni Unite.
no, la distruzione di edifici con i missili e
omicidi mirati d’importanti figure delle Vita paralizzata combattimento nelle zone di frontiera
milizie Hamas e Jihad islamica. Almeno Secondo l’ultimo bilancio del ministero con l’enclave palestinese. Più di tremila
cinque comandanti sono morti nel corso della salute di Gaza, aggiornato al tardo riservisti sono stati mobilitati dal coman-
dell’offensiva aerea. Il governo israeliano pomeriggio del 12 maggio, nella Striscia do della divisione sud, che opera nella re-
ha dichiarato lo stato d’emergenza nella sono morte 56 persone, tra cui 14 minori e gione, per assistere le unità da combatti-
città di Lod, a quindici chilometri da Tel cinque donne. L’offensiva israeliana ha mento con servizi d’intelligence. Il capo di
Aviv, dopo le proteste della minoranza anche provocato il ferimento di quasi tre- stato maggiore, il generale Aviv Kochavi,
araba contro l’intervento militare. cento persone. ha autorizzato ad agire per uccidere i co-
Nella mattinata del 12 maggio più di mandanti delle milizie palestinesi.
10 km
duecento razzi sono stati lanciati dalla Il 12 maggio, ultimo giorno di Rama-
ISRAELE
Striscia verso il sud di Israele, su città co- dan, il mese sacro per i musulmani, nella
PALESTINA me Beersheba, e nella zona centrale, in- Striscia di Gaza la vita quotidiana era pa-
Tel Aviv Cisgiordania torno a Tel Aviv. A Lod, nel centro del pae- ralizzata. Gli abitanti aspettavano gli av-
Mar Lod se, hanno perso la vita un uomo di 52 anni vertimenti dell’esercito israeliano sui
GIORDANIA
Mediterraneo e sua figlia di 16, quando un razzo ha colpi- bombardamenti di edifici o di postazioni
Ashdod to la loro casa. Tra le vittime ci sono anche della guerriglia islamica. L’11 maggio so-
Ashkelon Gerusalemme una donna indiana di 32 anni e l’anziana no stati distrutti diversi edifici, tra cui un
Gaza che accudiva, uccise da un razzo palesti- palazzo di tredici piani che ospitava una
Linea verde Mar nese nella città di Ashkelon, vicino al con- sede di Hamas. Gli avvertimenti ai civili
Morto
Striscia fine con la Striscia. Lo scudo antimissile sono arrivati un’ora prima degli attacchi.
di Gaza israeliano Iron dome (Cupola di ferro) ha Secondo le informazioni diffuse dall’eser-
Beersheba
intercettato diversi attacchi. cito israeliano, l’aviazione ha colpito le
Località colpite dai razzi lanciati da Gaza su Israele
e dai bombardamenti israeliani sulla Striscia Le forze armate israeliane hanno abitazioni del comandante di Gaza, Basa
tra il 9 e il 12 maggio 2021
schierato battaglioni di fanteria e carri da Misa, del comandante di Khan Yunis, Ra-

16 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Le voci
Qualcosa
deve cambiare
stata una notte terribile, non ri-

“È uscivamo a dormire e quando


alla fine siamo andati a letto, il
tetto ci è caduto sulla testa”, racconta ad
Arab News Rashad al Sayed, un abitan-
te di 57 anni del campo profughi di Al
Shati, a ovest della città di Gaza, dal suo
letto di ospedale. Al Sayed viveva al se-
sto piano di un edificio bombardato
dall’esercito israeliano l’11 maggio. Suo
figlio Ahmed, 23 anni, è rimasto grave-
mente ferito ed è in terapia intensiva.
Tre vicini sono rimasti uccisi nell’attac-
co. “I peggiori combattimenti dal 2014
tra i due acerrimi nemici Israele e Ha-
mas non mostrano segni di diminuzio-
ne”, commenta il giornale saudita.
Tahael Harris, che lavora in un cen-
tro comunitario a Lod, confida al Jeru-
salem Post che non si sente più sicura
in città e che la vita non sarà più la stessa
dopo le tensioni seguite alla protesta
della comunità araba tra il 10 e l’11 mag-
gio: “Non possiamo più vivere così,
qualcosa deve cambiare”.
La torre Hanadi colpita da un raid aereo israeliano. Gaza, 11 maggio 2021 Gli abitanti del centro d’Israele, presi
di mira dai razzi lanciati dalla Striscia di
fah Salameh, e del capo dello spionaggio to ha colpito anche le infrastrutture di ba- Gaza, non avevano mai vissuto niente
della milizia, Muhammad Yizuri. se, come l’aeroporto internazionale Ben del genere, commenta il quotidiano isra-
Nel sud e nel centro di Israele, dove du- Gurion, a sud di Tel Aviv, e l’oleodotto Ei- eliano Haaretz. E le pressioni sul gover-
rante la notte sono cadute decine di razzi, lat Ashkelon. no israeliano per rispondere con durezza
un milione di alunni ha dovuto sospende- L’ondata di violenza che ha raggiunto probabilmente saranno sempre più forti,
re le lezioni in presenza. Nel frattempo la anche Gaza, colpita da tre guerre deva- per questo “gli avvenimenti dell’11 mag-
protezione civile ha ordinato a tutti gli abi- stanti da quando Hamas ha preso il potere gio stanno portando Israele e Hamas
tanti della regione, oltre la metà della po- nel 2007, ha travolto Gerusalemme du- sull’orlo di un’altra guerra”. In un artico-
polazione del paese, di restare in casa e rante il mese di Ramadan, cominciato il 12 lo pubblicato sullo stesso giornale Ami-
vicino ai rifugi antiaerei. aprile. Qui più di trecento palestinesi sono ra Hass punta il dito contro “la stupidi-
rimasti feriti il 10 maggio negli scontri con tà d’Israele”, responsabile di “aver in-
Stato di emergenza la polizia vicino alla moschea Al Aqsa. Ol- fiammato una città divisa”, Gerusalem-
La crisi si è allargata alla Cisgiordania, do- tre alle proteste per le barriere piazzate me. “La stupidità è l’arroganza di un pa-
ve ci sono stati scontri con l’esercito nei dalla polizia alla porta di Damasco, princi- ese convinto di essere onnipotente, che
posti di blocco di frontiera, e per la prima pale via d’accesso al quartiere musulma- ha finito per costruire un muro di ferro
volta anche ad alcune città israeliane con no della città vecchia, all’origine della per proteggere il suo reame da una rivol-
una popolazione a maggioranza araba. È il violenza c’è la risposta della polizia alla ta inevitabile”.
caso di Lod, dove gli scontri tra ebrei e ara- mobilitazione per fermare le espulsioni di Secondo Marwan Bishara, analista
bi hanno causato almeno una vittima. Il alcune famiglie palestinesi da Sheikh Jar- politico che scrive su Al Jazeera, “la ri-
governo d’Israele ha dichiarato lo stato rah, un quartiere di Gerusalemme Est. sposta breve alla domanda ‘perché?’ è
d’emergenza in città. Negli scontri con la Un’associazione di coloni di estrema de- semplicemente ‘perché no?’, considera-
guardia di frontiera (un corpo militare in- stra aveva portato la questione in tribuna- to che ogni nuovo giorno israeliano por-
viato per rafforzare la sicurezza) sono ri- le, ma l’udienza della corte suprema è ta con sé ancora più sgomento palesti-
masti feriti dodici manifestanti. Il conflit- stata rinviata. u as nese”. u

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 17


Attualità
Perché Israele
ha scelto la violenza
Haggai Matar, +972 Magazine, Israele
I bombardamenti sulla Striscia
di Gaza sono il culmine di
settimane di aggressioni della
polizia israeliana ai palestinesi.
E il risultato di anni di
occupazione e apartheid

’aumento delle tensioni tra Isra-

L ele e Palestina negli ultimi giorni


è in primo luogo il risultato di
una serie di scelte del governo
israeliano. Anche se simili violenze non
KHALIL HAMRA (AP/LAPRESSE)

sono certo inedite nella regione, e sono


parte integrante delle politiche oppressi-
ve di Israele da decenni, si tratta di scelte
che di fondo servono gli interessi del pri-
mo ministro Benjamin Netanyahu, che
sta disperatamente lottando per salvare
la sua carriera politica ed evitare di finire
dietro le sbarre. Il funerale di Hussain Hamad, un Abu Rmeleh, esponente del collettivo Ac-
La prima di queste scelte pericolose è bambino di 11 anni ucciso da un bom- tivestills che scrive su +972 Magazine,
stata fatta all’inizio del Ramadan, il mese bardamento israeliano. Beit Hanoun, colpito da proiettili con punta di gomma
sacro per i musulmani, quando le autorità Striscia di Gaza, 11 maggio 2021 e picchiato dalla polizia.
israeliane hanno preso l’incomprensibile Ma la violenza non è finita qui: alcuni
decisione di mettere nuovi posti di blocco di riportare in mani ebraiche dei terreni agenti sono entrati nella moschea Al
improvvisati all’ingresso della porta di che, secondo alcuni gruppi di coloni, era- Aqsa lanciando granate stordenti contro
Damasco, nella città vecchia di Gerusa- no di proprietà di ebrei prima del 1948. i palestinesi all’interno. L’impatto simbo-
lemme. Poi hanno attaccato i palestinesi Per farlo sta espellendo le famiglie pale- lico di vedere dei poliziotti armati che
che si riunivano lì per godersi la fine del stinesi che possedevano terreni in quella corrono sui tappeti da preghiera e attac-
digiuno quotidiano insieme ad amici e fa- che nel 1948 diventò Israele, senza però cano i fedeli in uno dei luoghi più sacri
miliari. Ci sono volute due settimane di permettergli di rivendicare i terreni persi dell’islam, e durante il mese più sacro, è
violenze della polizia e una decisa risposta durante la nakba (la catastrofe palestine- risultato chiaro a tutti. E questo non sa-
dei manifestanti palestinesi perché le au- se). È difficile trovare una forma più sfac- rebbe potuto succedere senza che qual-
torità facessero marcia indietro. ciata di discriminazione razzista. cuno prendesse la decisione di intrapren-
Nel frattempo la ripresa delle manife- dere azioni così estreme.
stazioni settimanali e delle veglie quoti- Nel luogo più sacro Quando i cittadini palestinesi di Isra-
diane nel quartiere di Sheikh Jarrah, a Negli ultimi anni i lanci di pietre e gli ele hanno organizzato degli autobus per
Gerusalemme Est, in segno di protesta scontri intorno alla moschea Al Aqsa so- andare a pregare ad Al Aqsa e protegger-
contro l’espulsione forzata di alcune fa- no diventati frequenti nel periodo del Ra- la, le autorità hanno risposto chiudendo
miglie palestinesi che vivono lì, ha scate- madan. Spesso finiscono presto, con la le strade numero 1 e 443: di fatto hanno
nato la reazione della polizia contro abi- polizia che decide di lasciare che le prote- impedito a migliaia di musulmani che
tanti e manifestanti, senza distinzione. ste si esauriscano. Stavolta invece le forze stavano digiunando di raggiungere Geru-
Gli agenti hanno intensificato le violenze dell’ordine hanno scelto di ricorrere a salemme per esercitare la loro libertà di
in un quartiere diventato un importante una violenza eccessiva, ferendo più di culto. Inoltre hanno lanciato granate
simbolo delle espropriazioni ai danni dei trecento palestinesi sul Monte del tempio stordenti contro chi continuava ad avan-
palestinesi. o Haram al sharif negli ultimi giorni. Tra zare nonostante gli ordini contrari. La
A Sheikh Jarrah, Israele sta cercando i feriti ci sono vari giornalisti, come Faiz polizia ha spiegato che voleva evitare l’in-

18 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


gresso in città di venti potenziali “istiga- lare lo Shin bet, i servizi segreti interni) si
tori”. Perfino la stampa israeliana tradi- era però spaventato per quello che stava
zionale, spesso felice di riprendere la re- succedendo e aveva provato a limitare i
torica ufficiale del governo, ha espresso danni. Netanyahu aveva chiesto a Ben-
dei dubbi sulla validità di quest’afferma- Gvir di rimuovere l’“ufficio” improvvisa-
zione. to che aveva allestito a Sheikh Jarrah e di
E come se non bastasse, il mese scor- lasciare il quartiere. L’udienza della corte
so gli estremisti di destra dell’organizza- suprema sulle espulsioni delle famiglie è
zione razzista Lehava sono apparsi a stata rimandata su richiesta del procura-
Sheikh Jarrah, alla porta di Damasco e tore generale. Il Monte del tempio è stato
nel centro di Gerusalemme. Avevano il chiuso agli ebrei durante la giornata di
sostegno di Itamar Ben-Gvir, un parla- è stata una scelta. Naturalmente quello a Gerusalemme. E all’ultimo minuto il go-
mentare kahanista (seguace del rabbino cui assistiamo non è solo il risultato della verno ha cambiato idea e ha impedito alla
estremista Meir Kahane), e del vicesinda- condotta unilaterale d’Israele. Il lancio di famigerata marcia della bandiera degli
co di Gerusalemme, Aryeh King, che la razzi contro i civili da parte di Hamas – estremisti ebrei di passare dalla porta di
scorsa settimana ha pubblicamente au- come accaduto il 10 maggio a Gerusa- Damasco e nel quartiere musulmano.
gurato la morte a un noto attivista palesti- lemme, nella parte occidentale del Ne- Tutte queste decisioni sono state presen-
nese di Sheikh Jarrah. gev o Naqab e nelle città intorno a Gaza – tate come modi per ridurre la tensione.
è un crimine di guerra. Ma è stato troppo poco e troppo tardi.
Possibile e necessario Lo scorso mese inoltre una serie di fil- La decisione del governo di bombardare
Due settimane dopo l’inizio delle tensio- mati pubblicati su TikTok ha mostrato Gaza la sera del 10 maggio ha completa-
ni a Sheikh Jarrah e alla porta di Dama- alcuni palestinesi che molestavano e ag- mente vanificato ogni suo presunto ten-
sco, il presidente Abu Mazen ha annun- gredivano degli ebrei ultraortodossi. I tativo di mettere rapidamente fine alle
ciato il rinvio delle elezioni palestinesi. Il militanti palestinesi hanno anche con- violenze a Gerusalemme.
motivo ufficiale è la decisione di Israele dotto degli attacchi contro civili e soldati
d’impedire ai palestinesi di Gerusalem- israeliani in Cisgiordania, uccidendo Lo zampino di Netanyahu
me di partecipare, in violazione degli ac- Yehuda Guetta, uno studente di 19 anni, Questi, naturalmente, sono solo gli svi-
cordi di Oslo. Eppure quella decisione era il 2 maggio. E negli ultimi giorni dei pallo- luppi delle ultime settimane. La realtà di
stata chiaramente concepita per servire ni incendiari sono stati lanciati su Israele un assedio di 14 anni su Gaza, di un regi-
gli interessi di Abu Mazen. Come sosten- da Gaza, bruciando dei campi nel sud del me militare costruito su due sistemi lega-
gono molti attivisti palestinesi, era co- paese. li distinti per ebrei e palestinesi, le espro-
munque possibile e forse necessario te- È chiaro però che niente di tutto que- priazioni e l’ingegneria demografica a
nere le elezioni nonostante l’esclusione sto è paragonabile alla potenza e alla bru- Gerusalemme, la discriminazione siste-
di Gerusalemme. talità messe in atto del più potente eserci- matica ai danni dei cittadini palestinesi
Anche se si tratta di una questione pa- to della regione, come mostra per l’enne- d’Israele e l’esilio forzato dei profughi
lestinese, Israele avrebbe potuto agire sima volta il bilancio delle vittime. Lo palestinesi sono alla base di tutto quello
conformemente agli obblighi previsti da- stesso giorno dell’omicidio di Guetta, i che sta succedendo oggi. Può darsi che i
gli accordi di Oslo, rispettando così i prin- soldati israeliani hanno ucciso Fahima al tentativi di Netanyahu di “gestire il con-
cìpi democratici, e consentire ai palesti- Hroub vicino all’incrocio di Gush Etzion, flitto” negli ultimi anni abbiano cancella-
nesi di Gerusalemme di votare. Ha deci- in Cisgiordania, in virtù di una cultura to queste ingiustizie dalla coscienza degli
so di non farlo e, dopo l’annuncio di Abu criminale che autorizza soldati e poliziot- israeliani, ma restano la realtà quotidia-
Mazen, la polizia ha arrestato alcuni pale- ti israeliani a uccidere impunemente i na per milioni di palestinesi, e alimenta-
stinesi che sostenevano la necessità di palestinesi con problemi mentali. no attivamente tutto quello che stiamo
svolgere le elezioni e che si davano da fa- Nei giorni precedenti all’attacco su vedendo oggi.
re per organizzarle. Anche in questo caso, Gaza, il governo israeliano (e in partico- Le reazioni israeliane al lancio di razzi
si è trattato di un’escalation orchestrata di Hamas sono state immediate. Le prin-
da Israele. cipali testate e i politici israeliani – com-
Il 10 maggio, durante la famigerata Niente di tutto questo presi quelli che sperano di sostituire Ne-
“marcia della bandiera” della giornata di tanyahu – hanno ripetuto a pappagallo la
Gerusalemme, i militanti di Hamas han-
è paragonabile alla ben nota linea del partito. “Israele deve
no lanciato dei razzi verso la città. Israele potenza e alla agire con decisione e fermezza, ripristi-
ha deciso di rispondere al lancio attac- nando il principio di deterrenza”, ha di-
cando Gaza, uccidendo almeno venti
brutalità del più chiarato Yair Lapid, che il 5 maggio è stato
persone, tra cui nove bambini. Il governo potente esercito della incaricato di formare un governo, e che
ha annunciato che l’operazione militare ha ricevuto il sostegno del Partito laburi-
sarebbe durata “giorni, non ore”. Netan-
regione, come mostra sta, di Meretz (sinistra) e di buona parte
yahu ha aggiunto che avrebbe “imposto il bilancio dei morti di Lista comune (formata da partiti che
un pesante tributo” a Gaza. Anche questa rappresentano gli arabo-israeliani). Sia

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 19


Attualità
Gideon Saar, ex esponente del Likud (il
partito di destra di Netanyahu), sia Nafta-
li Bennett di Yamina (un’alleanza di par-
La storia di un’espulsione
titi di destra ed estrema destra), che po-
trebbe seriamente diventare il prossimo
senza fine
primo ministro, si sono uniti a Lapid nel
chiedere attacchi più pesanti contro Ga-
za, senza nessuna riflessione sulle azioni Soulayma Mardam Bey, L’Orient-Le Jour, Libano
di Israele.
Dall’altra parte il partito islamista La mobilitazione per impedire il se ai coloni o raggiungono un accordo pa-
Raam, che aveva dichiarato che avrebbe trasferimento forzato di alcune gando un affitto e riconoscendoli come
sostenuto Lapid e Bennett nella forma- proprietari.
zione di un governo, ha sospeso le tratta-
famiglie del quartiere di Sheikh A Gerusalemme Est vivono più di
tive in seguito all’aumento delle tensioni Jarrah, a Gerusalemme Est, fa 300mila palestinesi e quasi 210mila colo-
in Israele. Né Raam né la Lista comune parte della lotta per conservare ni israeliani. Considerate illegali in base al
potrebbero sostenere la formazione di un l’identità palestinese della città diritto internazionale – che difende il pa-
governo con politici che chiedono un’in- radigma dei due stati, con Gerusalemme
tensificazione degli attacchi contro Gaza. Ovest capitale israeliana e Gerusalemme
Nel novembre del 2019, quando è tiamo diventando invisibili a Est capitale palestinese – le colonie sono
emersa per la prima volta l’idea di forma-
re un’alleanza di centrodestra con la Lista
comune, Netanyahu ha usato Gaza per
spiegare l’impossibilità di realizzare un
governo del genere. Ora, solo pochi gior-
“S Gerusalemme, relegati fuori
dalla città, fuori dalla vista,
nascosti dietro muri di ce-
mento. Ma noi non ce ne andremo da nes-
suna parte in silenzio”. Jalal Aboukhater,
incoraggiate dallo stato ebraico.

Le manovre dei coloni


“Tutti conosciamo Sheikh Jarrah. Ci pas-
siamo per andare verso la città vecchia”,
ni prima che Lapid e Bennett annuncias- uno scrittore di 26 anni, viene da Beit Ha- dice Aboukhater. Il quartiere ospita una
sero la formazione di un nuovo governo nina, un quartiere palestinese a nord di moschea e una tomba omonima del dodi-
per escludere Netanyahu, gli eventi a Ga- Gerusalemme. Partecipa alle mobilitazio- cesimo secolo (lo sheikh Al Jarrah era uno
za giocano direttamente a vantaggio del ni per sostenere e difendere gli abitanti dei medici di Saladino), missioni diploma-
primo ministro in carica. palestinesi di un altro quartiere della zona tiche e uffici delle organizzazioni interna-
È stato Netanyahu a pianificare e or- est di Gerusalemme, Sheikh Jarrah, in zionali, oltre al sepolcro di Simeone il Giu-
chestrare questa escalation? Non c’è na- ebollizione da alcune settimane. Con l’i- sto, sommo sacerdote venerato dagli ul-
turalmente alcun modo di dimostrarlo. nizio del Ramadan, Gerusalemme Est si è traortodossi e invocato per difendere i
C’è il suo zampino in tutti gli sviluppi a trasformata in un terreno di scontro tra i progetti di espansione coloniale.
cui stiamo assistendo? In quanto primo palestinesi e i poliziotti israeliani che gli Da decenni gli abitanti palestinesi del
ministro responsabile delle azioni delle impediscono l’accesso ai luoghi di culto. quartiere devono far fronte alle manovre
autorità ai suoi ordini, la risposta è indub- Mentre gruppi israeliani di estrema destra dei coloni che vogliono prendere possesso
biamente sì. Tutto quello che è successo invocano l’espulsione della popolazione di questi luoghi. Negli anni settanta alcu-
nell’ultimo mese, con livelli di violenza araba della città, il caso di Sheikh Jarrah si ne organizzazioni di coloni tentarono
mai visti negli ultimi anni, ha aiutato i aggiunge a una situazione già esplosiva. un’azione giudiziaria sostenendo che in
suoi sforzi per non essere rimosso? Non I palestinesi si sono mobilitati per origine l’area apparteneva a delle famiglie
c’è dubbio, sì. quattro famiglie: Al Kurd, Iskafi, Qassim e ebree e poi cercando di espellere le fami-
L’aumento della violenza ci ricorda Jaouni, per le quali un tribunale israeliano glie palestinesi che ci vivevano. Così
che non si può rinunciare alla lotta contro all’inizio dell’anno ha ordinato l’espulsio- Sheikh Jarrah è diventato il simbolo della
l’occupazione e l’apartheid, e che sostitu- ne, abbracciando le argomentazioni delle via crucis dei palestinesi di Gerusalemme,
ire Netanyahu con un altro politico di de- associazioni di coloni ebrei che reclamano la storia della lenta espropriazione di un
stra non risolverà i problemi fondamen- dei diritti di proprietà nel quartiere. Ai pa- popolo, spogliato della sua “indigenità” e
tali che riguardano ogni aspetto della vita lestinesi di Gerusalemme è parsa l’ennesi- ridotto alla condizione di “invitato”. “Pri-
in questo territorio. È una terribile trap- ma dimostrazione del piano israeliano per ma del 1948 c’era un piccolo quartiere
pola, ma è la trappola della realtà colonia- sradicare la loro presenza in città. Il ver- ebraico, abitato principalmente da ebrei
le israeliana. Non c’è altra soluzione se detto della corte suprema era previsto il 10 yemeniti. Ma oggi i coloni sono in maggio-
non lottare per l’uguaglianza e la libertà maggio, ma la giustizia israeliana ha an- ranza ashkenaziti, occidentali. Ci sono
di tutti gli abitanti. E non è altro che una nullato l’udienza, con il pretesto di un ca- francesi e statunitensi, molto religiosi e
lotta per la vita stessa. u ff lendario poco favorevole: il 10 maggio per nazionalisti, che vogliono rendere la loro
Israele è la “giornata di Gerusalemme”, presenza il più visibile possibile, in mezzo
Haggai Matar è un giornalista e attivista che commemora l’annessione della città ai quartieri palestinesi”, dice Aboukhater.
israeliano. Dirige 972 – Advancement of da parte dello stato ebraico nel 1967. Le Questa nakba senza fine è esasperata
Citizen Journalism, l’organizzazione non famiglie minacciate per ora sembrano dalla violenza dei discorsi dei coloni. “Io
profit che pubblica +972 Magazine. avere due scelte: o consegnano le loro ca- voglio che Gerusalemme sia ebraica”, ha

20 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Il quartiere di Sheikh Jarrah, a Gerusalemme Est, il 5 maggio 2021
EMMANUEL DUNAND (AFP/GETTY)

dichiarato al New York Times Yonatan Yo- nu che si occupa dei rifugiati palestinesi 1948. Ma la legge israeliana sulla proprie-
sef, ex portavoce dei coloni di Sheikh Jar- (Unrwa). In base all’accordo, le famiglie tà degli assenti del 1950 e quella del 1953
rah il 7 maggio. “Questa terra appartiene avrebbero ottenuto dei titoli di proprietà sull’acquisizione delle terre classificano i
al popolo ebraico”. In realtà le prime dopo tre anni e in cambio avrebbero ri- rifugiati e gli sfollati palestinesi come “as-
espansioni dei quartieri arabi di Gerusa- nunciato allo status di rifugiati. senti”, mettendo i loro beni sotto l’autori-
lemme fuori dalle mura della città, alla fi- La guerra del 1967 portò all’occupa- tà di un tutore e poi trasferendoli all’auto-
ne dell’ottocento, furono proprio in que- zione israeliana di Gerusalemme Est (an- rità dello sviluppo, incaricata di venderli
sta zona. “Spinte dalla sicurezza garantita nessa unilateralmente nel 1980), della allo stato o al Fondo nazionale ebraico.
dagli ottomani, le famiglie di notabili mu- Cisgiordania e di Gaza. “Ci sono due Huda al Imam, nata a Sheikh Jarrah
sulmani si spostarono verso il nord della punti da sottolineare. Prendiamo l’esem- una sessantina di anni fa, ha conosciuto
città e le classi medie musulmane, cristia- pio della città vecchia. Qui c’era un quar- la colonizzazione israeliana prima e poi
ne ed ebraiche, verso ovest”, osserva Sa- tiere ebraico importante, ma solo una fa- gli intrighi dell’Autorità Nazionale Pale-
lim Tamari, caporedattore di Jerusalem miglia su duemila ha reclamato il diritto stinese, a cui molti palestinesi di Gerusa-
Quarterly e Hawliyyat al Quds, e profes- di proprietà. Le altre 1.999 famiglie che si lemme rimproverano di aver sfruttato il
sore di sociologia all’università di Birzeit. sono trasferite lì sono canadesi, statuni- loro calvario per giustificare il rinvio delle
tensi, francesi o russe e non hanno lega- elezioni del 22 maggio. Ma ora Al Imam
Nessun legame mi con chi ci viveva in passato. Questo sembra trascinata dalla forza di una nuo-
Una svolta importante ci fu con l’esodo vale per Sheikh Jarrah come per il resto di va generazione in prima linea nella lotta.
del 1948: gli abitanti palestinesi di 39 vil- Gerusalemme”, sottolinea Tamari. “È la prima volta che sento questa identi-
laggi nella parte ovest di Gerusalemme “D’altro canto, le famiglie che hanno per- tà palestinese unita contro l’occupazio-
furono espulsi verso la zona est, al tempo so le proprietà a Gerusalemme Ovest e si ne, anche se gli israeliani investono tanta
sotto il controllo della Giordania. Qui arri- sono rifugiate a Gerusalemme Est, anche energia per sradicare la nostra identità.
varono anche alcune famiglie palestinesi a Sheikh Jarrah, non possono reclamare Forse siamo lontani dalla creazione di
espulse dalle città e dai villaggi che si tro- le proprietà confiscate nella zona ovest”. uno stato, ma sicuramente formiamo una
vavano in quello che oggi è Israele. Così 28 Secondo Tamari quasi il 77 per cento nazione”, dice. “E anche se la classe poli-
famiglie di profughi da Jaffa e Haifa si sta- delle proprietà situate nel lato ovest di Ge- tica ha bloccato le elezioni per evitare di
bilirono nel 1956 a Sheikh Jarrah, grazie a rusalemme appartenevano ai palestinesi, perdere, Gerusalemme ha nei fatti già
un accordo tra Amman e l’agenzia dell’O- sia cristiani sia musulmani, prima del votato”. u fdl

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 21


Africa e Medio Oriente
Tunisi, 29 aprile 2021 IRAQ ETIOPIA

Indignazione nelle piazze La condanna


del patriarca
ZOUBEIR SOUISSI (REUTERS/CONTRASTO)

Al Araby al Jadid, Regno Unito Mathias I, il capo della chiesa


L’attivista iracheno Ihab al Wazni, uno ortodossa etiope, è stato uno dei
pochi in Etiopia a criticare aper-
dei leader del movimento
tamente la guerra in Tigrai. In
anticorruzione, è stato ucciso il 9 un video pubblicato online il 7
maggio a Kerbala, la città santa sciita. maggio condanna la “barbarie”
L’omicidio è stato subito attribuito alle e “il tentativo di cancellare i ti-
TUNISIA milizie filoiraniane, sempre più potenti grini dalla faccia della Terra”,
e violente, visto che Al Wazni in aggiungendo che i suoi appelli
A corto sono stati “censurati”. Alcuni
passato le aveva criticate
di ossigeno pubblicamente. Il giorno dopo a
vescovi hanno preso le distanze
dal patriarca. “La guerra è en-
Dopo un’impennata dei contagi Diwaniya, nel sud del paese, è stato ferito con un trata nel sesto mese. I danni ma-
da covid-19, il governo ha impo- proiettile sparato alla testa il giornalista televisivo teriali e alle persone non sono
sto un nuovo confinamento, dal Ahmed Hassan. I due attacchi hanno scatenato stati stimati, ma sono enormi.
9 al 16 maggio, che di fatto can- l’indignazione degli abitanti delle due città, che sono Ogni giorno riceviamo nuovi re-
cella i festeggiamenti per la fine tornati in piazza a protestare contro il governo guidato soconti di atrocità e crimini di
del Ramadan. Il sistema sanita- da Mustafa al Kadhimi e contro le ingerenze dell’Iran guerra. È il momento di pensare
rio è allo stremo e in particolare a una via d’uscita”, scrive il sito
nella politica nazionale, spiega il quotidiano panarabo
manca l’ossigeno per i pazienti Addis Standard.
ricoverati in ospedale. La Tuni- Al Araby al Jadid. A Kerbala è stato preso di mira il
sia, un paese di 12 milioni di abi- consolato iraniano. Nel dicembre del 2019 Al Wazni
tanti, ha registrato dall’inizio era sfuggito a un altro agguato in cui era rimasto ucciso
della pandemia più di 320mila un suo amico, l’attivista Fahem al Tai. Anche Hassan si

PETER DEJONG (REUTERS/CONTRASTO)


contagi, di cui 11.500 letali. Se- è unito fin dall’inizio alla mobilitazione cominciata
condo il governo solo il 20 per nell’ottobre del 2019 contro la corruzione del governo.
cento della popolazione indossa
Da allora almeno settanta militanti sono stati vittime
regolarmente la mascherina,
scrive La Presse de Tunisie. di omicidi o tentati omicidi. ◆

SUD SUDAN YEMEN nizzazione non profit Open Se-


crets, potrebbero essere compli-
Un nuovo I complici ci di gravi abusi dei diritti uma-
IN BREVE
Uganda Il 6 maggio la Corte
parlamento sudafricani ni. Dal 2015 imprese sudafrica- penale internazionale ha con-
ne come la Rheinmetall Denel dannato a 25 anni di carcere Do-
Come previsto dall’accordo di Negli ultimi sei anni alcune Munitions hanno esportato ar- minic Ongwen (nella foto), ex
pace del 2018 che ha messo fine aziende sudafricane produttrici mi e altri prodotti per 165 milio- bambino soldato diventato co-
a cinque anni di guerra civile, il di armi si sono arricchite ven- ni di euro in Arabia Saudita e per mandante dei ribelli dell’Eserci-
9 maggio il presidente sudsuda- dendo materiale bellico agli altri 277 milioni negli Emirati to di resistenza del signore. È
nese Salva Kiir ha sciolto il par- eserciti coinvolti nella guerra Arabi Uniti, scrive il sito sudafri- stato riconosciuto colpevole di
lamento per nominarne, pochi nello Yemen. Queste aziende, si cano Daily Maverick. Queste 61 capi d’imputazione per crimi-
giorni dopo, uno più ampio. La legge in un rapporto dell’orga- esportazioni comprendono pez- ni di guerra e contro l’umanità.
nuova assemblea è composta da zi di artiglieria pesante e relative Iraq Un gruppo di lavoro delle
550 deputati, non più da 400: munizioni, fucili, veicoli blinda- Nazioni Unite ha trovato “prove
332 sono nominati dal partito di ti e software usati per bloccare chiare e convincenti” del “geno-
Kiir, 128 da quello del vicepresi- le comunicazioni. Il materiale è cidio” compiuto dal gruppo Sta-
dente ed ex leader della ribellio- stato usato dalle forze saudite to islamico contro la minoranza
ne Riek Machar e novanta dalle ed emiratine contro i ribelli ye- yazida nel 2014. Nel rapporto
altre parti che hanno firmato gli meniti huthi, con conseguenze presentato al Consiglio di sicu-
accordi, spiega Radio Tama- devastanti per la popolazione ci- rezza il 10 maggio si denunciano
zuj. Il 3 maggio hanno riaperto vile. Dall’inizio della guerra nel- anche i crimini di guerra dei
tutte le scuole del paese, dopo lo Yemen più di 128mila persone jihadisti nell’attacco all’accade-
più di 14 mesi di chiusura per sono state uccise da bombe, ar- mia dell’aeronautica militare di
fermare i contagi da covid-19. mi da fuoco e mine. Tikrit nel giugno del 2014.

22 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Americhe
Bogotá, Colombia, 5 maggio 2021
FEDERICO RIOS (THE NEW YORK TIMES/CONTRASTO)

COLOMBIA no è stato deciso nelle piazze, non in par-


lamento. I sindacati operai avevano con-
Contro il governo di Bogotá vocato da tempo uno sciopero nazionale
per il 28 aprile. Poi, quando sono stati resi
esplode la rabbia noti i dettagli della proposta, la manife-
stazione si è trasformata in una critica
alla riforma e al ministro che l’aveva ide-
ata. Il malessere nasceva da alcuni punti
María Fernanda Valdés e Kristina Birke, Nueva Sociedad, in particolare, come l’aumento dell’iva
Argentina sui servizi pubblici, le imposte sui com-
bustibili e il congelamento degli stipendi
Cominciata per opporsi a una to, l’aumento più alto in un decennio. Og- dei dipendenti statali. La pressione fisca-
riforma fiscale che colpiva il ceto gi il 15 per cento dei colombiani vive in le non avrebbe colpito le fasce più ricche
estrema povertà e non riesce a mangiare della società ma il ceto medio, già messo
medio, la protesta è andata tre volte al giorno. alla prova dalle restrizioni imposte du-
avanti anche se il progetto è È in questo contesto che a metà aprile rante la pandemia. In Colombia la cosid-
stato ritirato. I manifestanti il ministro delle finanze Alberto Carra- detta classe media è un grande gruppo
chiedono più giustizia sociale squilla ha annunciato la riforma fiscale formato principalmente da persone che
più ambiziosa degli ultimi anni. Il gover- guadagnano poco e hanno una scarsa ca-
no voleva in primo luogo ridurre l’elevato pacità contributiva.
al 28 aprile in Colombia le pro- debito del paese e frenare un peggiora- Le manifestazioni sono state molto

D teste vanno avanti senza sosta


anche se il paese è nel pieno
della terza ondata della pan-
demia. Dopo il Brasile e il Messico è il ter-
zo paese latinoamericano per numero di
mento della valutazione delle agenzie di
rating. E solo in minima parte aspirava a
investire in programmi sociali.
La riforma, chiamata dall’esecutivo
“legge di solidarietà sostenibile”, era im-
partecipate perfino nelle città meno po-
polose e più conservatrici, quindi più vici-
ne al governo del presidente Iván Duque.
E sono andate avanti di notte nonostante
il coprifuoco in vigore in molte zone del
contagi e di vittime causate dal covid-19. popolare ancora prima che se ne cono- paese. A Cali, che oggi si fa chiamare “ca-
Dal 2020 la povertà è salita al 42 per cen- scesse il contenuto. Tuttavia il suo desti- pitale della resistenza”, le proteste sono

24 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


particolarmente intense. I leader locali zione di controllo politico. Per ora la stra- L’opinione
delle grandi città come Bogotá, Medellín tegia del governo è la stessa del 2019,
e la stessa Cali non solo hanno sfidato il quando migliaia di persone scesero in
coprifuoco, ma si sono anche schierati piazza contro l’esecutivo: cercare di av-
Repressione
esplicitamente contro la militarizzazione
delle strade ordinata dal governo.
viare un dialogo. Invece quello che servi-
rebbe è una trattativa seria. Inoltre, da-
e poco dialogo
Dall’inizio delle proteste l’organizza- vanti agli abusi della polizia, non è chiaro
zione per la difesa dei diritti umani Tem- se questo timido tentativo di dialogare Ariel Ávila, El Espectador,
blores ha denunciato 47 vittime e più di possa riportare la calma e ridare fiducia ai Colombia
mille casi di abusi da parte della polizia, settori che manifestano. Alcuni manife-
compresi episodi di violenza sessuale stanti e l’ala di estrema destra del partito l governo del presidente colombiano
contro le donne. Il difensore del popolo
parla di 88 persone scomparse, mentre
secondo diverse ong sarebbero 170. Mol-
di governo, Centro democrático, hanno
addirittura chiesto le dimissioni del pre-
sidente. La sfiducia dei cittadini, unita
I Iván Duque sta portando avanti tre
strategie per neutralizzare la prote-
sta. La prima è la cosiddetta “strategia
ti temono che a causa dell’inefficienza alla crisi sanitaria, economica e politica, Maduro”, usata in passato dal presiden-
del sistema giudiziario colombiano que- sembra essere un peso troppo grande da te venezuelano: reprimere le manifesta-
sti crimini restino impuniti. I mezzi d’in- sopportare per Duque. Ma nel sistema zioni per spaventare le persone e con-
formazione e le autorità hanno parlato di presidenziale non ci sono vie d’uscita fa- vincerle a restare in casa. La seconda si
attacchi gravi e ingiustificabili contro la cili per un governo che affronta una crisi basa su un dialogo segreto portato avan-
polizia, e di atti vandalici contro la pro- di queste dimensioni. ti con alcuni settori coinvolti per spin-
prietà pubblica e privata. Il governo e il partito del presidente gerli a farsi da parte, isolando i giovani e
La Colombia ha alle spalle una storia di escono molto indeboliti dalle proteste, indebolendo gli organizzatori del movi-
conflitti civili troppo lunga per ignorare tuttavia non è facile identificare i vincito- mento. La terza strategia s’ispira a un
che la violenza genera ancora più violen- ri politici in questa crisi. Ne escono metodo usato per anni: creare un clima
za. Le violazioni dei diritti umani com- senz’altro rafforzati i partiti all’opposizio- ostile ai manifestanti nella società.
messe dalle forze dell’ordine in Colombia ne, che si sono schierati contro la riforma
in quattro giorni superano quelle com- fiscale e hanno partecipato alle manife- Naufragio
messe in Cile durante le proteste del 2019. stazioni in varie città. Il cosiddetto patto Finora la strategia del dialogo non ha
storico, un’alleanza attorno al candidato funzionato. Il governo ha agito in modo
Primo successo di sinistra Gustavo Petro, sembra pren- impacciato, si è chiuso nel suo guscio e
In mezzo a quest’ondata di violenza, il 2 dere slancio. Secondo i sondaggi più re- ha commesso gravi errori. La strategia
maggio i manifestanti hanno ottenuto centi, Petro è in testa alle intenzioni di della repressione, invece, è stata più effi-
una prima vittoria: Duque ha annunciato voto delle elezioni presidenziali del 2022. cace. Il governo è riuscito a seminare il
il ritiro della riforma fiscale e ha accettato Indipendentemente da chi ne uscirà terrore in alcuni settori della popolazio-
le dimissioni del ministro Carrasquilla. politicamente rafforzato, queste giornate ne. Tuttavia il costo della manovra è sta-
Il governo in carica non è mai stato sono un precedente importante per il pa- to altissimo: decine di giovani manife-
particolarmente apprezzato, ma la ge- ese. Le manifestazioni segnano il risve- stanti sono stati uccisi dalla polizia.
stione della pandemia ha sicuramente glio democratico dei colombiani e rivela- Inoltre le condanne della repressione da
peggiorato l’immagine di Duque, facen- no una nuova attenzione verso i temi di parte delle Nazioni Unite e dell’Orga-
dogli perdere popolarità tra i colombiani. giustizia sociale. I cittadini vogliono che nizzazione degli stati americani hanno
Da più di un anno il parlamento lavora in le politiche pubbliche siano decise in ac- messo il presidente Duque in una posi-
remoto e fa poco per svolgere la sua fun- cordo con loro, non alle loro spalle. Per zione difficile.
realizzare dei cambiamenti strutturali e Anche per gli organizzatori della pro-
trasformare la società, servirà un’allean- testa la situazione è complicata: devono
za in grado di ottenere la fiducia di gran riuscire ad aprire corridoi umanitari per
parte della popolazione. far arrivare viveri e ossigeno alle città
I colombiani chiedono una democra- militarizzate. Inoltre devono elaborare
zia più inclusiva, con politiche sociali ed delle richieste plausibili – un orizzonte
economiche più eque. E i partiti dovran- di conquiste che guidi le loro azioni – e
no accettare che le riforme siano il risul- coinvolgere più persone nella mobilita-
tato di una mediazione e di una discus- zione.
sione ampia con diversi settori della so- Il governo è alle strette e per ora non
cietà. La strada verso una pace stabile e c’è una strategia valida per uscire dalla
verso la giustizia sociale dipende anche crisi. Duque può solo cercare di non an-
da una soluzione negoziata di questi con- negare nel naufragio. u as
flitti, dal consolidamento delle istituzioni
democratiche e dal rispetto dei diritti Ariel Ávila è un giornalista colombiano.
umani. u fr Dirige la fondazione Paz y reconciliación.

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 25


Americhe
Una barricata a Cali, 10 maggio 2021 stencia ha una vita propria. Ci sono as-
semblee e ospedali improvvisati per cura-
re i feriti.
Francia Márquez, una militante am-
bientalista nota per la sua opposizione
all’industria mineraria in Colombia, non
è sorpresa che il quartiere di Puerto Relle-
na si sia trasformato in un bastione contro
le forze dell’ordine: “I giovani qui non
hanno futuro, gli hanno portato via tutto.
Non hanno niente da perdere”.
In tutta Cali ci sono posti di blocco im-
ANDRES GONZALEZ (AP/LAPRESSE)

provvisati illuminati da falò. È una città


fantasma. Le persone hanno paura di
uscire per strada. Passano il giorno in ca-
sa, facendo girare audio e video di quello
che succede fuori. Sono state saccheggia-
te banche, negozi e supermercati. È stato
incendiato un albergo. Il prezzo di frutta e
verdura si è decuplicato. La benzina scar-
COLOMBIA seggia. All’angolo di una strada, una folla

Cali resiste agli abusi ben organizzata saccheggia una stazione


di servizio. Quattro tizi tirano fuori il com-
bustibile dalla cisterna e riempiono le
della polizia bottiglie di quelli che aspettano in fila. Un
ragazzo si avvicina a una donna che ne ha
appena ricevuto un litro.
“Quanto, signora?”.
Juan Diego Quesada, El País, Spagna “No, tesoro”.
“Gliene do 50mila (l’equivalente in pe-
Nella città colombiana dove gli omicidi degli ultimi tre decenni. Ma è an- sos di quasi 11 euro, quando di solito il litro
scontri tra agenti e manifestanti che una città piena di disuguaglianze, do- costa 0,4 euro)”.
ve un quarto degli abitanti vive sotto la “Non ha prezzo”.
sono stati più violenti, gli abitanti soglia della povertà. “Centomila”, insiste il ragazzo.
del quartiere di Puerto Rellena si Puerto Rellena, che ora si fa chiamare “No, tesoro”.
sono organizzati per difendersi Puerto Resistencia, è circondato da barri- In quel momento un signore con i baffi
da soli cate e posti di controllo. Si è formata una e l’aria di chi non ha mai rotto un piatto in
piccola repubblica indipendente dove lo vita sua passa davanti alla stazione di ser-
stato è assente. vizio e scatta una foto con il cellulare. Su-
sa un cartello stradale come bito quelli che aspettano intorno alla

U scudo, ha una maschera anti-


gas prestata da un amico e un
paio di ginocchiere di cuoio
rattoppate con la macchina da cucire. Hu-
go ha solo vent’anni, ma questa notte è
Dietro le barricate
Tutto è cominciato il 28 aprile, il primo
giorno di sciopero nazionale convocato
per protestare contro la riforma fiscale
promossa dal governo. Durante le prote-
pompa di benzina lo inseguono e gli tol-
gono il telefonino. Qualche metro più
avanti, due uomini armati ne inseguono
un altro lungo un corso. Il traffico si ferma.
Le auto cercano disperatamente di scan-
disposto a morire per difendere il suo ste un ragazzo di 17 anni, Marcelo Agredo, sarli. Quando lo prendono, i due con la
quartiere dalla polizia. Finisce il panino e ha spinto un poliziotto in moto. L’agente è pistola gli dicono qualcosa e poi lo lascia-
prende posizione in una delle barricate di sceso dal veicolo, ha inseguito Agredo per no andare. La polizia, che ha schierato
Puerto Rellena, un quartiere povero di qualche metro e gli ha sparato due colpi sulle strade altri 1.500 agenti, compare
Cali, nel dipartimento di Valle del Cauca, alla schiena uccidendolo. Poco dopo un all’improvviso. In una stazione di servi-
dove ci sono stati gli scontri più violenti altro poliziotto ha ucciso Jeirson García, zio, in centro, un altro gruppo di saccheg-
tra polizia e manifestanti, soprattutto 13 anni. Erano due ragazzi molto cono- giatori è stato appena disperso con la for-
all’alba. sciuti nel quartiere. La miccia si è accesa: za. Scende la sera. Le poche persone che
Cali, 2,2 milioni di abitanti, è la terza la folla ha cacciato le forze antisommossa sono ancora in strada si affrettano a torna-
città della Colombia e ha guidato le prote- con pietre e bastoni e ha dato fuoco a un re a casa prima che diventi buio, quando
ste contro il governo di Iván Duque. Ha un piccolo commissariato. avviene gran parte degli scontri. Hugo e
potente tessuto imprenditoriale e nell’ul- Durerà finché le autorità non ripren- gli altri ragazzi si sono già schierati dietro
timo anno ha avuto il più basso tasso di deranno il controllo, ma ora Puerto Resi- le barricate, pronti al sacrificio. ◆ sc

26 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


La salute
del pianeta
è la tua
salute
Non si può star bene in un mondo
dove l’equilibrio con la natura è saltato.
Tornare a distruggere non è la normalità.

La Terra è il tuo affetto più stabile.


Proteggiamola insieme.

il tuo 5x1000 a Greenpeace


Codice fiscale 97046630584
Americhe
STATI UNITI BRASILE STATI UNITI

Troppe armi Agenti brutali a Rio Leggi


in Colorado da cancellare
Il 9 maggio un uomo è entrato Brasile, 6 maggio 2021 Il parlamento della Georgia ha
in una casa dove era in corso cancellato una legge, risalente al
una festa di compleanno a Co- periodo della guerra civile
lorado Springs e ha sparato uc- (1861-1865) che consentiva ai
cidendo sei persone, poi si è tol- cittadini di arrestare i presunti
to la vita. “Non è la prima strage criminali. “La decisione è matu-
che avviene nella città”, scrive il rata dopo l’omicidio di Ahmaud
Denver Post. “Nell’ottobre del Arbery, un afroamericano ucci-
2015 un uomo uccise tre perso- so nel febbraio del 2020 da Gre-
ne in un’area residenziale vicino gory e Travis McMichael, padre
al centro, e un mese dopo un al- e figlio, che lo avevano inseguito
MAURO PIMENTEL (AFP/GETTY)

tro aprì il fuoco in una clinica convinti che fosse un ladro”,


dove si praticano aborti, ucci- scrive il New York Times. La
dendo tre persone”. Il 10 marzo pubblicazione di un filmato con
2021 sempre in Colorado, a gli ultimi momenti di vita di Ar-
Boulder, dieci persone sono sta- bery aveva alimentato l’indigna-
te uccise in un supermercato. zione degli afroamericani. Gre-
Dall’inizio di maggio negli Stati “Il 6 maggio un’operazione antidroga della polizia nella gory e Travis McMichael saran-
Uniti ci sono state 28 sparatorie favela di Jacarezinho, nella zona nord di Rio de Janeiro, ha no processati per omicidio. Sarà
con almeno quattro vittime. processato anche William
provocato 28 morti”, scrive O Globo. È stato l’attacco più
Bryan, un loro vicino di casa che
Vittime di armi da fuoco violento e letale degli ultimi trent’anni, peggiore di quello aveva filmato l’omicidio. Nella
negli Stati Uniti
nel Complexo do Alemão del 2017, in cui morirono 19 foto la tomba di Ahmaud Arbery
FONTE: GUN VIOLENCE ARCHIVE

Dati del 2021, aggiornati al 12 maggio


persone. La Folha de S.Paulo riporta denunce di abusi e a Waynesboro.
Morti per armi da fuoco* 6.841 torture da parte della polizia, che secondo la
Feriti 12.794 testimonianza di alcuni abitanti avrebbe fatto irruzione SEAN RAYFORD (GETTY)

Stragi** 198 nelle case con la forza e senza nessun mandato. Le Nazioni
*Sono esclusi i suicidi
Unite hanno condannato la violenza e chiesto l’apertura di
**Almeno quattro vittime (feriti e morti) un’indagine indipendente e imparziale. ◆

CILE STATI UNITI in parte al fatto che molti adulti


sono diffidenti. “Nei primi mesi
Tutto pronto Blocco della campagna vaccinale le 23 febbraio 2021
per il voto vaccinale persone disposte a vaccinarsi
superavano il numero di dosi a
“Il 15 e 16 maggio le cilene e i ci- “Nelle ultime tre settimane il disposizione. Ora la situazione IN BREVE
leni sono chiamati a votare per numero di statunitensi che si si è invertita: l’offerta supera la Stati Uniti Il 7 maggio un attac-
scegliere i 155 cittadini che fa- vaccinano contro il covid-19 è domanda, al punto che molti co informatico ha causato la
ranno parte della convenzione sceso in modo preoccupante, stati hanno chiesto al governo chiusura della Colonial pipeline,
costituente e che dovranno redi- anche se meno della metà della federale di sospendere le forni- il più importante oleodotto degli
gere una nuova costituzione”, popolazione ha ricevuto alme- ture”. Inoltre i dati suggerisco- Stati Uniti. L’attacco sarebbe
scrive La Tercera. La richiesta no una dose”, scrive Time. no che sono in aumento gli sta- stato realizzato dagli hacker le-
di sostituire quella attuale, un’e- Questo sembra essere dovuto tunitensi che decidono di ri- gati al gruppo DarkSide, che in
redità della dittatura militare di nunciare alla seconda inocula- un comunicato ha chiesto scusa
Persone che hanno ricevuto la prima
Augusto Pinochet, è stata al zione dopo aver ricevuto la pri- per i danni causati ai cittadini.
dose negli Stati Uniti, milioni
centro delle rivendicazioni dei Fonte: Time ma dose di Pfizer e Moderna. Venezuela Il leader dell’oppo-
manifestanti scesi in piazza nel 2,0 Per ora il 46 per cento della po- sizione Juan Guaidó ha chiesto
2019 per denunciare le forti di- polazione ha ricevuto almeno agli Stati Uniti di allentare le
suguaglianze nel paese. Il presi- 1,5
una dose e il 35 per cento è sanzioni contro il governo vene-
dente Sebastián Piñera (centro- 1,0 completamente immunizzato. zuelano in cambio di un patto
destra) affronta il voto ai minimi Intanto le autorità sanitarie nazionale per organizzare ele-
storici di popolarità: solo il 9 per 0,5 hanno dato il via libera alle vac- zioni libere e trasparenti sotto la
cento della popolazione lo so- 0 cinazioni per 17 milioni di ado- supervisione della comunità in-
stiene, scrive Le Monde. 1 feb 1 mar 1 apr 1 mag lescenti tra i 15 e i 17 anni. ternazionale.

28 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Chi ha costruito i primi computer voleva rendere il lavoro meno ripetitivo.
Chi ha immaginato il web pensava alla condivisione del sapere.
Chi ha inventato il codice per smaterializzare documenti e processi voleva
prendersi cura dell’ambiente.

A quanto pare non è andata così.

In CRMpartners lavoriamo alla digitalizzazione delle imprese.


Lo facciamo da B-corp, prendendoci cura della comunità, delle persone
e dell’ambiente. Un modo diverso di fare impresa.

Etico, digitale.
www.crmpartners.it
Europa
Il leader laburista Keir Starmer nel
Somerset, il 5 maggio 2021

del 2019 era irrealistica.


Tuttavia Keir Starmer, che ha preso il
posto di un leader molto impopolare co-
me Jeremy Corbyn, non sembra aver
nemmeno cominciato ad affrontare i pro-
blemi che hanno determinato quella di-
sfatta. Le sfide che il Labour deve affron-
tare in Inghilterra sono enormi e non sono
STEFAN ROUSSEAU (PA IMAGES/GETTY)

certo nate con Corbyn o la Brexit. Il parti-


to perde voti tra i lavoratori da vent’anni.
Per un periodo questi elettori delusi sono
rimasti lontani dalle urne o hanno appog-
giato partiti minori, ma con la Brexit il lo-
ro voto è stato in buona parte conquistato
dai tory.

Il peso della Brexit


REGNO UNITO Nell’ultimo decennio l’età e i livelli di
istruzione sono diventati criteri affidabili
Ai laburisti britannici per prevedere il comportamento degli
elettori: i giovani laureati tendono a vota-
serve un cambio di marcia re per i laburisti, mentre i più anziani, con
buon salario e casa di proprietà, sosten-
gono i conservatori. La Brexit ha accele-
rato questo riallineamento, ma è un sin-
The Observer, Regno Unito tomo più che una causa del fenomeno.
Considerato il sistema di voto britannico,
Dopo il deludente risultato alle che i conservatori traessero vantaggio da maggioritario uninominale a turno uni-
elezioni locali del 6 maggio, il questi cambiamenti. Lo stesso vale per i co, è impossibile che i laburisti vincano le
governi locali in carica in Scozia e Galles: elezioni senza costruire un ampio blocco
partito di Keir Starmer deve gli elettori hanno premiato lo Scottish na- elettorale. Tuttavia le divisioni all’inter-
interrogarsi su cosa ha da offrire tional party (Snp) e i laburisti gallesi per la no del fronte progressista – che riunisce
al paese. E cominciare a parlare loro gestione della pandemia. elettori socialmente aperti ed europeisti
agli elettori in modo più chiaro È vero, i tory sono al potere da oltre ed elettori più conservatori e favorevoli
dieci anni, ma solo 18 mesi fa il paese ha alla Brexit – oggi sono più rilevanti delle
dato al premier Boris Johnson una mag- affinità in campo economico. Sulla Bre-
umore nazionale è un fattore gioranza parlamentare di ottanta seggi, xit, insomma, qualsiasi decisione netta

L’ decisivo per determinare il ri-


sultato delle elezioni. Di solito
lo si valuta in base alla soddisfa-
zione economica: negli ultimi anni la vita
è diventata più facile o più difficile? E di
grazie a una campagna elettorale costrui-
ta sulla promessa di realizzare la Brexit e
condotta non solo contro l’opposizione
ma anche contro parte del Partito conser-
vatore stesso. Perché mai gli elettori
avrebbe fatto perdere voti al Labour.
Per questo problema non esiste una
soluzione rapida, ma è preoccupante no-
tare che sotto la guida di Starmer il soste-
gno ai laburisti continua a calare.
chi è la responsabilità? Nelle circostanze avrebbero dovuto voltare le spalle a John- È ancora presto per trarre conclusioni,
straordinarie di un’emergenza sanitaria, son così presto? Il successo dei vaccini ha ma è chiaro che Starmer non ha fatto ab-
tuttavia, il sentimento popolare nei con- eclissato le vecchie perplessità sulla sua bastanza. Al di fuori del partito, avrebbe
fronti del governo è plasmato soprattutto gestione della pandemia. La Brexit c’è dovuto far capire all’opinione pubblica di
dal modo in cui sono prese decisioni che stata, come promesso. E sugli altri temi aver compreso i motivi della sconfitta del
riguardano la vita e la morte dei cittadini. forse gli elettori pensano che sia troppo 2019 e le attuali preoccupazioni degli
E in questo momento nel Regno Unito si presto per giudicare il governo. elettori. È il punto di partenza per artico-
avverte un palpabile senso di sollievo. Il Questo è il contesto in cui vanno valu- lare un progetto alternativo per il paese.
programma vaccinale prosegue secondo tati i deludenti risultati ottenuti dal Parti- Ma Starmer, come altri esponenti laburi-
la tabella di marcia e con maggior succes- to laburista alle elezioni locali inglesi del sti di spicco, è un comunicatore scaden-
so rispetto a molti altri paesi, il tasso di 6 maggio. La speranza che il Labour po- te. Inoltre il suo tentativo di cavalcare il
contagi è basso e la vita sta gradualmente tesse ribaltare la situazione ad appena un patriottismo è stato percepito come arti-
tornando alla normalità. Era inevitabile anno e mezzo dalla disastrosa sconfitta ficioso, e il suo linguaggio risulta poco

30 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


coinvolgente. Sul fronte interno, in nome GERMANIA FRANCIA
dell’unità del partito, Starmer ha invece
evitato di affrontare alcune dure verità
Passi avanti La crisi dei quarant’anni
sul clima
sulla necessità di parlare a tutti i cittadini
e non solo ai militanti e agli attivisti. La
questione è fondamentale, perché serve
Sotto pressione per l’avan- Libération, Francia
zata dei verdi nei sondaggi,
a mandare un messaggio chiaro agli elet- il governo tedesco ha pre- Con la vittoria alle elezioni
tori. Inoltre, la decisione di sollevare dal- sentato un nuovo disegno di del 10 maggio 1981, il sociali-
la presidenza del Labour Angela Rayner, legge sul clima per rispon- sta François Mitterrand di-
una delle donne più stimate del partito, dere alle obiezioni sollevate ventò il primo presidente di
solleva forti dubbi sulla sua capacità di due settimane fa dalla corte sinistra della quinta repubbli-
giudizio. costituzionale sul testo ap-
Finora i risultati dei conservatori al ca francese, inaugurando
provato nel 2019. L’obietti-
governo sono stati pessimi. Ma il Labour vo per la riduzione delle un’era che sarebbe durata 14
deve ancora conquistare il diritto a pre- emissioni di gas serra entro anni e avrebbe cambiato pro-
sentarsi come alternativa credibile. Le il 2030 passerà dal 55 al 65 fondamente il paese. Qua-
domande che aleggiano sui laburisti – per cento, e il termine entro rant’anni dopo, per la sinistra francese l’anniversa-
quali categorie sociali rappresenta il par- cui le emissioni nette do- rio non potrebbe essere più amaro, nota Libération:
tito? come costruire una base elettorale vranno essere azzerate sarà i sondaggi per le presidenziali del 2022 danno per
abbastanza varia per vincere? – non sono anticipato al 2045. La mag-
certa l’esclusione dei suoi candidati dal secondo
nuove, ma Starmer deve sforzarsi per tro- gior parte dei tagli dovrebbe
riguardare la produzione di turno, che dovrebbe opporre il presidente centrista
vare una risposta.
energia, sembra quindi cer- Emmanuel Macron a Marine Le Pen (estrema de-
Nessun governo può durare per sem-
pre. Alla fine i britannici si stancheranno to che tutte le centrali a car- stra). Immaginare una rimonta non è impossibile:
bone dovranno essere chiu- anche nel 1981 la sinistra si era presentata divisa al
dei conservatori. Ma non è detto che,
se prima della scadenza at- primo turno, per poi unirsi intorno a Mitterrand.
quando succederà, i voti andranno auto-
tuale fissata al 2038, nota la
maticamente ai laburisti. Starmer deve Molto dipenderà dall’esito dell’esperimento in
Süddeutsche Zeitung.
fare il possibile per spiegare ai britannici Hauts-de-France, dove alle elezioni regionali del 20
qual è il futuro che il suo partito vuole of- giugno il Partito socialista e La France insoumise
frire al paese. ◆ as RUSSIA sosterranno la verde Karima Delli. Al momento pe-
In classe rò i numeri non sono incoraggianti: nelle intenzioni
Da sapere con il fucile di voto Delli non va oltre il 20 per cento. ◆
Da Hartlepool a Edimburgo
◆ Il 6 maggio 2021 in Inghilterra si è votato per Nove persone, sette bambi-
il rinnovo di più di 140 consigli comunali e per ni e due adulti, sono state UNIONE EUROPEA trattati europei. Gli obiettivi
l’elezioni diretta dei sindaci di tredici città. In uccise in una sparatoria in Dibattito della conferenza sono stati
Galles e in Scozia gli elettori sono stati una scuola di Kazan, nella messi però in secondo piano
chiamati a rinnovare i parlamenti locali, e a repubblica autonoma del
frustrante dalla consueta rivalità tra il
Londra si è votato per l’elezione della London Tatarstan. Ad aprire il fuoco Consiglio, la Commissione
assembly, che ha il compito di controllare con un’arma legalmente Il 9 maggio, in occasione e il parlamento, che ha im-
l’operato del sindaco. Nella circoscrizione di detenuta, spiega Ria Novo- della festa dell’Europa, è pedito di stabilire un chiaro
Hartlepool si è invece svolta un’elezione sti, è stato un ex alunno di stata inaugurata a Strasbur- meccanismo decisionale,
suppletiva per un seggio al parlamento 19 anni, Ilnaz Galjaviev. Su- go (nella foto) la conferenza nota El País. Il rischio è che
nazionale. Il risultato dei laburisti di Keir bito dopo la strage il presi- sul futuro dell’Unione euro- il dibattito resti privo di con-
Starmer, leader del partito dall’aprile 2020, è dente Vladimir Putin ha or- pea. L’iniziativa, annuncia- seguenze concrete, alimen-
stato deludente. La sconfitta più bruciante è dinato una stretta sul pos- ta nel 2019 e poi rimandata tando la frustrazione nei
stata proprio ad Hartlepool, storica roccaforte sesso di armi da parte di a causa della pandemia, of- confronti delle istituzioni
della sinistra, dove il candidato del Labour è frirà a tutti la possibilità di europee.
civili.
stato sconfitto da quello conservatore. suggerire e discutere idee
◆ In Scozia, dove sul voto aleggiava la questione per una riforma dell’Ue at-
di un nuovo referendum per l’indipendenza, i
traverso un sito multilin-
nazionalisti scozzesi dello Scottish national
FREDERICK FLORIN (AFP/GETTY)

gue. Tra un anno le propo-


party (Snp), guidato dalla first minister Nicola
ste più significative dovreb-
Sturgeon, hanno conquistato il 40,3 per cento
bero essere esaminate da
dei voti e 64 seggi sui 129 del parlamento di
Holyrood. Dopo il voto il governo centrale del un’assemblea formata da
premier conservatore Boris Johnson ha politici e cittadini, con la
ribadito che non intende concedere un nuovo prospettiva di essere inseri-
voto sui rapporti tra Edimburgo e Londra. te in una futura riforma dei

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 31


Asia e Pacifico
AFGHANISTAN stan mostra delle gravi carenze in tutti e
quattro. Gli insegnanti incompetenti sono
Strage di ragazze molto più numerosi di quelli competenti.
Il sondaggio della Banca mondiale ha rile-
in una scuola di Kabul vato che nelle quarte elementari solo il 40
per cento degli insegnanti ha una padro-
nanza del piano di studi di lingua; ancora
meno numerosi sono quelli con una qual-
Sulaiman Hakemy, The National, Emirati Arabi Uniti che competenza in matematica. Nella
scuola primaria ogni minuto di apprendi-
In un attentato a un istituto in cui riuscirà ad affrontare l’avvilente mento con un buon insegnante è ancora
superiore della capitale sono problema che paralizza il suo sistema più prezioso, visto che la giornata scolasti-
educativo e, insieme, le speranze di pro- ca dura solo tre ore e mezza. Questo signi-
morte più di sessanta persone, in gresso del paese. fica che i bambini afgani “ricevono un in-
gran parte studenti. La guerra L’Afghanistan non potrà diventare un segnamento meno efficace rispetto ai
uccide i ragazzi e distrugge paese stabile e ricco se i giovani non rice- bambini di un qualsiasi paese dell’Africa
il sistema educativo del paese veranno un’istruzione, e questo non potrà subsahariana”.
avvenire se il paese è instabile e privo di
risorse. Era considerata una questione Condizioni proibitive
e ciascuna delle oltre cinquanta fondamentale già quando gli Stati Uniti Anche quando gli insegnanti competenti

S studenti uccise sabato da un’auto-


bomba piazzata fuori dalla scuola
superiore Sayed Al Shuhada di
Kabul fosse riuscita ad arrivare al diplo-
ma, per l’Afghanistan sarebbe stato un
invasero l’Afghanistan nel 2001 e la mag-
gior parte degli afgani nati nei vent’anni
precedenti non aveva ricevuto un’istru-
zione. Due decenni dopo il problema ri-
mane. E tenuto conto che quella afgana è
ci sono, spesso sono costretti a fare dei
tragitti lunghi e pericolosi per raggiunge-
re le scuole che hanno bisogno di loro. Lo
stesso vale per il personale amministrati-
vo e per gli incaricati di sorvegliare le ses-
successo. E invece non sono state nean- una delle popolazioni più giovani del sioni d’esame. Se gli studenti uccisi
che le prime questo mese a morire in un mondo (il 40 per cento ha meno di 15 an- nell’attentato alla pensione di Logar era-
attentato simile. Il 1 maggio un’altra auto- ni), lasciare che la situazione si aggravi no riusciti a raggiungere Kabul per parte-
bomba era esplosa nella provincia di Lo- significa che le conseguenze negli anni a cipare all’esame d’ammissione all’uni-
gar, davanti a una pensione dove alloggia- venire potranno solo peggiorare. versità, la maggior parte dei loro coetanei
va un gruppo di studenti arrivati nella ca- Secondo la Banca mondiale sono quat- nel resto del paese non ha questa possibi-
pitale per l’esame di ammissione all’uni- tro i requisiti di base che le scuole devono lità. In alcuni posti gli studenti sono stati
versità. avere perché gli studenti apprendano: in- costretti a fare gli esami con settimane o
Mentre l’Afghanistan si prepara a en- segnanti qualificati e motivati, gestione mesi di anticipo a causa della carenza di
trare in una nuova fase della sua storia – efficace degli istituti scolastici, risorse sorveglianti mandati dalla capitale. A
una fase segnata dal ritiro accelerato delle adeguate e capacità di preparare gli stu- causa di un sistema d’istruzione naziona-
forze statunitensi e dei loro alleati – uno denti. Secondo un sondaggio condotto le fortemente centralizzato ma molto de-
dei principali banchi di prova sarà il modo dall’organizzazione nel 2019, l’Afghani- bole, la formazione del personale locale
non è consentita.
Kabul, 9 maggio 2021 In altre circostanze anticipare gli esa-
mi sarebbe stato solo frustrante. Ma
nell’Afghanistan rurale può essere anche
fisicamente estenuante, perché gli esami
spesso si devono svolgere all’aperto. Qua-
si la metà delle 18mila scuole del paese
non ha strutture adeguate e più di 450 so-
no state chiuse, spesso a causa dei danni
provocati dalla guerra in corso. Nella pro-
KIANA HAYERI (THE NEW YORK TIMES/CONTRASTO)

vincia di Daykundi, nell’Afghanistan cen-


trale, quest’anno gli esami si sono dovuti
tenere all’inizio di marzo. Sui social net-
work sono circolate le foto di centinaia di
studenti seduti per terra, all’aperto, su un
terreno coperto di neve con i fogli sulle
gambe.
Gli studenti che affrontano simili cir-
costanze – che hanno il privilegio di poter-
le affrontare – sono appena più numerosi

32 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Da sapere BIRMANIA New Delhi, 9 maggio 2021

Violenza in aumento Cento giorni


dopo il golpe
u L’8 maggio 2021 più di sessanta persone sono
morte e più di 150 sono rimaste ferite in diverse Cento giorni dopo il colpo
esplosioni davanti a una scuola superiore di Ka- di stato militare, in Birma-
bul. L’istituto si trova in una zona della città

ANINDITO MUKHERJEE (GETTY)


nia i manifestanti sono
abitata dagli hazara, una minoranza sciita presa
tornati in piazza e negli
di mira dagli estremisti sunniti del gruppo Stato
stati periferici del paese
islamico. Nessuno ha rivendicato l’attentato, in
continuano gli scontri tra i
cui sono morte soprattutto ragazze. I taliban,
gruppi armati locali e l’e-
accusati dal governo di Kabul, hanno negato
ogni responsabilità. Da quando gli Stati Uniti sercito, scrive Mizzima.
hanno annunciato il ritiro delle truppe dall’Af- Dal 1 febbraio la consiglie-
ghanistan, avviato il 1 maggio, gli attacchi con- ra di stato Aung San Suu INDIA l’aumento dei casi di
tro i civili sono aumentati. Nei giorni successivi Kyi, il presidente U Win
Myint e altre 150 persone
Senza ossigeno covid-19 in Giappone,
all’attentato quaranta persone sono morte in anche il collega Kei
dieci province. I taliban hanno annunciato un sono in carcere. L’11 mag- né vaccini Nishikori ha espresso
cessate il fuoco per i tre giorni dell’Eid, la festa gio altre trenta persone so- preoccupazione dicendo
della fine del Ramadan. Tolo News no state arrestate. Intanto L’emergenza sanitaria in che è necessario aprire una
in Thailandia tre giornali- India continua ad aggravar- discussione sul tema.
degli insegnanti competenti che li prepa- sti di Democratic voice of si e si moltiplicano gli ap- Secondo un nuovo
rano. Quasi quattro milioni di bambini Burma e due attivisti sono pelli al governo perché im- sondaggio, il 60 per cento
afgani non sono iscritti a scuola, su un to- stati arrestati per essere ponga il lockdown naziona- dei giapponesi è contrario
entrati illegalmente nel le. Per ora, infatti, sono i ai giochi, scrive il Japan
tale di 8,4 milioni di minori in età scolare.
paese e rischiano di essere singoli stati a decidere le Times. E rispondendo alle
Nel 2020 la pandemia di covid-19 ha co-
riportati in Birmania. Il go- misure contro il contagio. critiche dell’opposizione, il
stretto centinaia di milioni di bambini in
verno di Bangkok sta cer- La campagna vaccinale primo ministro Suga ha
tutto il mondo a rinunciare alla didattica
cando “una soluzione procede a rilento e le scorte detto che “la salute viene
in classe, ma in Afghanistan le conse- umanitaria”.
guenze sono state particolarmente cata- di vaccini stanno per esau- prima delle Olimpiadi”.
rirsi. A New Delhi le autori-
strofiche. Secondo le stime dell’Onu, oggi
tà hanno annunciato la
il 40 per cento circa dei giovani afgani non
chiusura di 125 centri vacci-
studia né lavora. CINA
nali dedicati ai cittadini tra i
C’è un legame pericoloso tra questa 18 e i 44 anni per mancanza Crescita
grave carenza d’istruzione e il rischio che di dosi di Covaxin, prodotto troppo lenta
il paese rimanga bloccato nella guerra. E dalla Bharat Biotech, scrive
anche se fa pensare al paradosso dell’uo- l’Indian Express. Nella
AFP/GETTY

vo e della gallina, la stabilità richiede l’i- La crescita demografica del-


capitale stanno finendo an-
la Cina procede al ritmo più
struzione e viceversa. che le scorte di AstraZene-
lento degli ultimi vent’anni.
In un paese povero come l’Afghanistan ca. Intanto l’Organizzazione
Lo rivela il censimento del
c’è un’unica risorsa davvero preziosa: il mondiale della sanità ha
2020, pubblicato dal gover-
potenziale del suo popolo. Ciascuna delle classificato come “preoccu-
AUSTRALIA
no cinese l’11 maggio. Dagli
parti in conflitto – il governo, i taliban o pante” la variante del sars-
anni settanta il calo delle
chiunque altro – deve riconoscere il valore Più soldi cov-2 con la mutazione
nascite è stato drastico. Nel
fondamentale dell’istruzione se vuol ve- B.1.617, che sembra essere
per i figli più facilmente trasmissibile.
2020 sono nati 12 milioni di
dere il paese prosperare. Anche un gover- bambini, mentre nel 2016,
no estremista ha bisogno di ingegneri e di quando la legge del figlio
Nel nuovo piano economico
medici o scienziati che proteggano la po- unico fu tolta, i nuovi nati
del governo australiano sa-
polazione dalla pandemia. I miliziani de- erano stati 18 milioni.
ranno stanziati circa due GIAPPONE
vono convincersi che attaccare gli studen- miliardi di euro in tre anni
ti è contro il loro interesse. Gli atleti
per aiutare le famiglie
Uno studente che quest’anno ha parte- nell’accudimento dei figli e in campo
cipato agli esami d’ammissione all’uni- favorire l’occupazione fem-
versità nella provincia di Paktia lo sa me- minile. La misura è stata ac- Dopo che la tennista
glio di chiunque altro. Ha settant’anni, ha colta positivamente, anche giapponese Naomi Osaka è
vissuto abbastanza da sapere com’era se riguarderà solo le fami- intervenuta dicendo di non
l’Afghanistan una volta e com’è oggi. So- glie con almeno due figli e essere certa che le
stenendo l’esame ha dimostrato di sapere non partirà prima del luglio Olimpiadi di Tokyo si
GETTY

anche come potrebbe diventare. u gim del 2022, scrive la Abc. debbano svolgere, dato

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 33


Mentre l’India continua a rappresentare il 95%

Il covid-19 in cifre dei casi nel sudest asiatico (con il 93% dei decessi)
e il 50% dei casi globali (con il 30% dei decessi)
preoccupa anche la situazione nei paesi vicini.
FONTE: JOHNS HOPKINS U. DATI AGGIORNATI AL 12 MAGGIO 2021

Mondo Europa
Totale dall’inizio Settimana Variazione I paesi con il maggior numero di nuovi casi
della pandemia dal 6 al 12 maggio 2021 settimanale al giorno, media dell’ultima settimana
Casi 159.784.683 5.315.304 +3,3% Francia
Germania
17.113
14.071
Morti 3.320.036 89.700 +2,7% Italia 9.058
Russia 8.190

Nuovi casi e decessi settimanali per covid-19 nel mondo Paesi Bassi 6.648

Casi Morti I paesi con il maggior numero di morti al


6.000.000 Americhe 120.000 giorno, media dell’ultima settimana
Sudest asiatico
5.000.000 Europa 100.000 Russia 349
Mediterraneo Polonia 315
orientale 80.000
4.000.000
FONTE: OMS. DATI AL 9 MAGGIO 2021

FONTE: REUTERS
Africa Ucraina 245
3.000.000 Pacifico 60.000 Francia 221
occidentale
Morti Italia 221
2.000.000 40.000
aumento o calo medio nelle
ultime due settimane
1.000.000 20.000

0
0
Italia
20

b
ar

13 r
4 r
25 g

15 g
u
g

28 t
19 t
t

30 v

21 v
11 dic
21
eb

15 b
ar

26 r
r
se
se
ot
a
ap

p
ap
no

no
lu

lu
a

ag
fe

fe
gi
2m

m
5a
m

1f
n
n

7
6
27
10

22
ge
17

9
ge

23
20

Settimana dal 6 al 12 maggio 2021


Fiducia e diffidenza nei vaccini per regione del mondo
Se ora avessi a disposizione un vaccino gratuito contro il covid, ti vaccineresti? Popolazione 500
Lo ha chiesto l’agenzia di sondaggi Gallup a 300mila persone in 117 paesi. in milioni
250
Percentuale di persone che hanno risposto sì, dati agosto 2020-febbraio 2021
100
India
20 30 40 50 60 70 80 90 100

FONTE: MINISTERO DELLA SALUTE


Asia e Oceania
Kazakistan Pakistan Birmania
America Latina
e Caraibi Giamaica Nicaragua
Brasile Messico
FONTE: GALLUP/THE ECONOMIST

Medio Oriente
e Nordafrica
Giordania Egitto
Nigeria Media regionale
Africa
sub-sahariana Gabon
Stati Etiopia
Uniti
Nordamerica Nuovi casi nell’ultima settimana
Regno
Russia Unito ogni 100.000 abitanti
Ungheria Islanda
Europa
Francia Italia Germania
40 165

I paesi con il maggior eccesso di mortalità


L’eccesso di mortalità indica
Eccesso di morti Totale morti Casi attualmente positivi 352.422
Totale eccesso per covid-19
l’aumento dei decessi per Paese
ogni 100mila
abitanti di morti registrate
Variazione nell’ultima settimana -54.797
qualsiasi causa rispetto alla 1. Perù 503 164.980 62.110 Casi positivi sul totale dei tamponi 3,2%
mortalità normalmente
prevista nella stessa regione.
2. Bulgaria 433 30.130 15.860 Variazione negli ultimi sei giorni* -0,9%
3. Messico 354 445.690 201.600
Può dare un’idea del numero Pazienti in terapia intensiva 1.992
reale di morti per covid. Dati 4. Russia 338 494.610 97.200
-376
Variazione nell’ultima settimana
da marzo-aprile 2020 a 5. Serbia 320 22.180 5.290
marzo-aprile 2021, tranne il
6. Lituania 319 8.900 3.800
Casi da inizio pandemia 4.131.078
FONTE: THE ECONOMIST

Perù che arriva a maggio, la Nuovi casi nell’ultima settimana +60.678


Slovacchia che parte da 7. Ecuador 319 54.880 18.630
settembre 2020, la Macedonia 8. Macedonia del Nord 304 6.320 3.130 Morti da inizio pandemia 123.544
del Nord che arriva a febbraio 9. Rep. Ceca 300 32.030 25.860 Variazione nell’ultima settimana +1.539
2021 e l’Italia che va da
23. Italia 197 116.410 86.490
febbraio 2020 a gennaio 2021. *dal 15 gennaio sono conteggiati anche i test antigenici

34 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Siamo
tutti
ugualI?

FIRMA PER GARANTIRE SCEGLI ACTIONAID


UGUALI DIRITTI A TUTTI. PER IL TUO 5X1000
Inserisci il nostro CF sulla dichiarazione dei redditi
Ci sono domande che non devono esistere,
cancelliamole insieme, con il tuo 5X1000.
La tua firma si trasformerà in cibo, acqua, salute, diritti
rispettati per tanti bambini e famiglie in Italia e nel sud 09686720153
del mondo. Perché tutti nasciamo nello spazio dedicato al “Sostegno del volontariato”
con gli stessi diritti, perché tutti siamo uguali.

Per saperne di più:


cinquepermille-actionaid.it
Visti dagli altri
Venezia, 22 marzo 2021
CHRISTIAN JUNGEBLODT (LAIF/CONTRASTO)

Alle due del pomeriggio il suono pro-


Venezia ha molte idee veniente da un centinaio di campanili
spezza il silenzio. Dopo aver chiuso con il
per il suo futuro lucchetto il vecchio portone di legno dello
squero (sorta di cantiere per la riparazione
di piccole imbarcazioni), Elena si accende
una sigaretta. Domani arriverà una gon-
dola che ha un disperato bisogno di essere
Milena Fernández, El País, Spagna
restaurata. Sua sorella Elisabetta le darà
Artigiani, architetti e direttori di qualcuno che conosci. Ogni sestiere è un una mano.
musei sono convinti che la città piccolo villaggio. La città è viva, e lo sarà La resilienza è una caratteristica in-
fino a quando non morirà l’ultimo vene- trinseca di Venezia, che lo scorso 25 marzo
saprà superare l’ennesima crisi. ziano. Dopo la terribile acqua alta del 12 ha compiuto 1.600 anni. La città si erge
Stanno nascendo progetti per novembre 2019, i veneziani hanno dimo- sull’acqua grazie a uomini intrepidi che al
aumentare il numero di residenti strato di essere gente tenace, che non si posto delle gambe per muoversi usavano
e per non vivere solo di turismo arrende. Ora, in epoca di pandemia, la vi- piccole imbarcazioni. In fuga dagli inva-
ta è più tranquilla. Ma la situazione econo- sori barbari, i veneziani si allontanarono
mica è molto difficile”, racconta Elena. Ha dalla terraferma e si rifugiarono in mezzo
i hanno offerto un sacco di chiaro il futuro della sua città, che secon- a una laguna. Il primo insediamento fu su

“C soldi, ma lo squero non è in


vendita. Questo non è solo
un lavoro, è la nostra storia
familiare. Non potrei vivere altrove.
Quando esco di casa vedo bellezza ovun-
do lei non passa solo dal turismo di massa.
“Prima di tutto bisogna pensare al tessuto
sociale e creare nuove fonti di lavoro che
non siano legate solo al turismo. Abbiamo
un patrimonio culturale immenso. Il lavo-
un’isola leggermente più alta delle altre:
rivus altus (da cui Rialto). Secondo le cro-
nache, era il 25 marzo del 421. In pieno me-
dioevo, quegli uomini gettarono le basi
della loro libertà costruendo una straordi-
que. Venezia è una città a misura d’uomo. ro artigianale non può morire. L’artigiano naria città su una laguna collegata al mar
Ha il suo ritmo: lenta, non frenetica. Arrivi mette un po’ di se stesso in ogni cosa che Adriatico. Prima usarono legno e canne;
a piedi dappertutto e incontri sempre fa. Anche questo è cultura”. poi, dopo essersi arricchiti grazie al com-

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 37


Visti dagli altri
mercio del sale, cominciarono a costruire Jan van der Borg, esperto in economia in alta. E tra un paio d’anni sarà obbligato-
chiese e palazzi e a decorarli con i marmi e politica del turismo all’università Ca’ Fo- rio prenotare le visite di un giorno. “Così
più lussuosi del mondo. La Repubblica di scari, studia il turismo di massa a Venezia disincentiviamo il turismo mordi e fuggi e
Venezia aveva adottato un sistema di go- dal 1980. Nel 2018 ha pubblicato insieme spingiamo i turisti a pernottare”, dice l’as-
verno efficiente, a prova di corruzione. ad altri economisti un lavoro in cui avver- sessore. È seduto su un’elegante sedia di
Metteva al primo posto il benessere dei tiva dei pericoli che corre la “gallina dalle legno a capo di un tavolo da riunioni. Ha
suoi abitanti e l’equilibrio della laguna. uova d’oro”. La città era visitata da 52mila una vista privilegiata sul ponte di Rialto.
Poi Napoleone mandò in frantumi il mito turisti al giorno, uno per ogni residente. In Venturini è di Marghera, il quartiere indu-
della Serenissima. Eppure Venezia ha re- quello stesso anno trenta milioni di perso- striale di Venezia, a sud di Mestre. L’unio-
sistito alla dominazione austriaca e a due ne hanno camminato per calli, piazze e ne di Venezia e di Mestre risale al 1926, e
guerre mondiali ed è sopravvissuta a pe- ponti della città. Più della metà di questi fu giustificata dalla nascita quasi simulta-
sti, terremoti, inondazioni e incendi. turisti (circa 18 milioni) sono andati e tor- nea del polo petrolchimico di Porto Mar-
Questa mattina a Venezia il cielo è lim- nati in giornata. Vengono chiamati turisti ghera, costruito un secolo fa tra il conti-
pido. In assenza di umidità, le Dolomiti mordi e fuggi perché restano a Venezia cir- nente e la laguna. All’epoca però il “peso”
sembrano toccare i tetti e i campanili. In ca quattro ore, e si aggirano soprattutto in delle due città era opposto a quello attua-
piazza San Marco non c’è nessuno: solo piazza San Marco e in altre tre calli vicine le: Mestre aveva poco più di trentamila
uno stormo di gabbiani affamati. Uno al ponte di Rialto. abitanti, mentre a Venezia risiedevano
scende in picchiata all’altezza della mia circa 175mila persone. Oggi nel centro sto-
mano sinistra e mi ruba un croissant. Mol- Dal 2022 i turisti rico di Venezia ce ne sono meno di un ter-
ti negozi sono senza merce e alle finestre zo rispetto a sessant’anni fa. Mentre Mar-
sono appesi cartelli con scritto “affittasi”. pagheranno dieci euro ghera e Mestre insieme hanno 116.946
Non ci sono rumori di fondo, si sentono per entrare a Venezia potenziali elettori.
solo i miei passi. Ma nei quartieri popolari Lo scorso 25 marzo da Roma è arrivata
come Cannaregio, Castello e San Polo la in alta stagione una notizia che ha fatto tirare un sospiro
desolazione è meno evidente. I bambini si di sollievo alla città. Dal 12 maggio c’è una
sono impossessati degli spazi che prima Prima che la pandemia fermasse tutto, legge che vieta l’accesso nella laguna di
appartenevano ai turisti, e ogni mattina il si stimava che nel 2050 a Venezia sarebbe- Venezia a navi che superano le 40mila
mercato di frutta e pesce di Rialto attira gli ro sbarcati 61 milioni di turisti, di cui 36 tonnellate. La norma prevede la convoca-
abitanti del luogo come le api il miele. milioni mordi e fuggi. Venezia non può zione di un concorso internazionale per
tornare a commettere gli errori del passa- creare un porto fuori dalla laguna. Fino a
Liberi e sicuri to, dice Jan van der Borg, che propone di un anno fa, imbarcazioni lunghe fino a
“Piano, piano, per favore!”, grida ai suoi istituire un sistema di prenotazioni per trecento metri e dal peso di 700mila ton-
tre figli Barbara Betin, 46 anni. Loro attra- accedere alla città. “In questo modo il tu- nellate navigavano a pochi metri dal pa-
versano velocemente campo San Polo, il rismo può essere distribuito sull’arco di lazzo Ducale e dalla Biblioteca nazionale
secondo campo più grande della città do- tutto l’anno, e sarebbe possibile promuo- Marciana. L’immagine era quella di un
po piazza San Marco. È uno spazio enor- vere luoghi poco conosciuti ma di grande elefante in un negozio di porcellane. Ve-
me con alberi, panchine e un antico pozzo. valore culturale”, dice il professore di ori- nezia correva il rischio di scomparire dal-
D’estate diventa un cinema all’aperto. gine olandese. la lista dei luoghi che sono patrimonio
“Da nessun’altra parte potrei sentirmi Simone Venturini, 33 anni, avvocato e dell’umanità dell’Unesco.
così libera e sicura. I miei figli giocano assessore del comune di Venezia per le Ma potrebbe passare molto tempo pri-
senza nessun pericolo”, dice Betin. politiche della residenza, il lavoro, il turi- ma che la proposta di Draghi diventi real-
Venezia non è morta, ma subisce le smo e lo sviluppo economico, spiega che tà. In questi giorni i giornali locali fanno
conseguenze del turismo selvaggio degli dal 2022 i turisti pagheranno per entrare a notare che nessuna delle soluzioni tempo-
ultimi vent’anni. L’eccesso di turisti ha Venezia: tre euro in bassa stagione e dieci ranee per l’attracco delle navi è pronta, e
creato una serie di problemi: è aumentata non si può escludere che quest’estate le
la speculazione immobiliare, sono scom- navi da crociera tornino a navigare nel ba-
parsi i servizi per i residenti, sono spuntati cino San Marco. A meno che non ci sia
ovunque negozi di souvenir, locali e fast un’inversione di rotta, come dice da Tori-
food. Gli appartamenti che dovrebbero no Anna Somers Cocks, giornalista bri-
essere usati dai residenti o dagli studenti tannica e storica dell’arte: “Il governo
universitari sono affittati nel 77 per cento centrale deve riconoscere che Venezia è la
dei casi ai turisti. La penuria di camere ha creazione più bella del mondo, unica. L’I-
fatto aumentare il numero di veneziani talia può bussare alle porte dell’Europa
che hanno gettato la spugna e si sono tra- per ripensare il futuro di Venezia, del suo
sferiti sulla terraferma. Secondo il conta- centro storico e della laguna. Solo così c’è
tore della vetrina della farmacia Morelli, a speranza”. Dal 1999 al 2012 Somers Cocks
Rialto, l’8 febbraio i residenti della città è stata presidente della fondazione Venice
erano 51.112. in peril. L’organizzazione restaura monu-

38 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Venezia, 18 aprile 2021
MAURO UJETTO (NURPHOTO/GETTY)

menti e opere d’arte e finanzia ricerche Il modulo sperimentale elettromecca- subito la laguna al centro del dibattito:
sull’acqua alta, sul turismo e sui cambia- nico (Mose) ha superato la prova per di- “Bisogna vietare i viaggi superflui in vapo-
menti climatici. La decisione di cent’anni fendere Venezia dalle maree alte più di retto e in taxi e le crociere. Venezia deve
fa di unificare in un unico comune Venezia 130 centimetri. Ma in futuro la mastodon- tornare a essere, come in passato, la città
e Mestre, sostiene Somers Cocks, è stata tica opera ingegneristica sarà inutile, dice del trasporto sostenibile, dove a predomi-
pessima: “Venezia è una città lacustre e ha Umgiesser: “Con un innalzamento del nare sono le barche a remi. Venezia non è
bisogno di una progettazione specifica, mare di 50 centimetri, bisognerebbe alza- morta, ma mancano gli abitanti. Bisogna
non può essere accomunata a Mestre. Ri- re le paratoie del Mose tre o quattrocento far crescere il numero di residenti fino ad
chiede una pianificazione a lungo termi- volte all’anno. Praticamente una volta al arrivare a 75mila”.
ne, indipendente dalla politica del mo- giorno. Non è fattibile”.
mento, regionale e nazionale”. Se il Mose non è in grado di fermare le Multifunzionalità degli spazi
Georg Umgiesser, oceanografo, fisico maree, quali sono le possibilità reali per Rio Marin, sestiere di Santa Croce, due
e ricercatore della sede veneziana dell’i- difendere la città con un innalzamento del barche a remi passano davanti allo studio
stituto di scienze marine, che si trova mare di 50 centimetri? “È possibile innal- dell’architetto, urbanista e docente uni-
all’Arsenale di Venezia, è convinto che per zare il terreno fino a trenta centimetri versitario Sergio Pascolo. Il suo atelier è
progettare il futuro della città millenaria i iniettando acqua nelle falde acquifere sot- appartenuto al noto architetto veneziano
politici devono tenere conto del cambia- tostanti. L’altra possibilità è separare la Carlo Scarpa. Laureato all’Istituto univer-
mento climatico. Il gruppo intergoverna- laguna dal mar Adriatico; per questo è ne- sitario di architettura a Venezia(Iuav), a
tivo di esperti sul cambiamento climatico cessario canalizzare tutte le acque nere, marzo 2020 ha pubblicato il libro Venezia
pronostica per la fine del secolo “un innal- perché non ci sarebbe uno scambio con il secolo ventuno. “È una città essenzialmen-
zamento del livello del mare tra i 50 e i 110 mare. E le navi da crociera devono restare te sostenibile: è pedonale, non ci sono au-
centimetri”. Il governo nazionale e quello fuori dalla laguna”. to che causano inquinamento o stress.
locale devono accettare che il cambia- Nel suo laboratorio, Saverio Pastor cu- Mentre le metropoli europee cercano la
mento climatico è inarrestabile: “Tra due- stodisce l’arte di costruire remi e forcole multifunzionalità degli spazi, qui c’è già.
cento anni l’innalzamento sarà tra i 150 e i come si faceva settecento anni fa. A 62 an- Oltre ad avere un’architettura meraviglio-
350 centimetri. In entrambi gli scenari ni, quaranta dei quali passati a intagliare il sa, lo spazio di Venezia svolge diverse fun-
l’impatto su Venezia sarà catastrofico”. legno, pensa che sia necessario riportare zioni durante il giorno. La mattina i campi

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 39


Visti dagli altri
veneziani sono mercati, il pomeriggio so- ley della cultura: “La Biennale è il mon- lusso vivere immersi nella bellezza”.
no parchi per i giochi dei bambini e luoghi do, la vocazione internazionale e la collo- Durante gli ultimi dieci anni Gabriella
di lettura per gli anziani. La sera sono il cazione a Venezia sono un valore aggiun- Belli ha diretto la fondazione Musei civi-
punto di ritrovo per un aperitivo. Venezia to. Ma è comunque parte integrante della ci, che ha un patrimonio enorme: sette-
è una città inclusiva, accoglie tutti. C’è un città, quindi bisogna fare in modo che centomila opere d’arte, cinque bibliote-
forte senso di identità, legato al fatto che questa non sia solo una meta turistica, che e un archivio fotografico. Il futuro di
per strada è normale incontrare sempre ma anche uno spazio vitale che attiri nuo- Venezia dipende dalla conservazione
qualcuno”, dice Pascolo, che propone di vi residenti e sviluppi nuove funzioni 365 dell’eredità del passato, dice Belli. “Tra
creare nuovi spazi inclusivi. Per il porto di giorni all’anno”. La Silicon valley della cinquant’anni le città del resto del mondo
Venezia ha progettato case per residenti e cultura nascerà all’Arsenale, la nuova se- si trasformeranno per adattarsi all’au-
strutture sportive immerse in zone verdi. de dell’archivio storico delle arti contem- mento degli abitanti. Venezia resterà una
Sta progettando anche una riqualificazio- poranee. È il primo passo per trasformare città a dimensione umana con un grande
ne dei terminal delle navi crociera nella la memoria storica della Biennale in un patrimonio artistico. È quello che ci sal-
zona ovest della città per farne una nuova centro internazionale di ricerca sull’arte verà. Ma non può trasformarsi in un luna
area verde. Andrebbe ad aggiungersi a contemporanea, la musica, il teatro, la park della storia dell’arte. Per evitarlo bi-
quella già esistente a est, costituita dai danza, il cinema e l’architettura. sogna promuovere dei servizi per le fami-
giardini di Sant’Elena e della Biennale di glie giovani”, dice Belli davanti al Paradi-
Venezia. Luca De Michelis, proprietario di Ci salverà avere un so di Tintoretto, nella sala del Maggior
una casa editrice, suggerisce di usare gli consiglio di palazzo Ducale. Nel 1577 un
spazi della Biennale, che d’inverno sono luogo a dimensione incendio devastò la decorazione pittorica
vuoti, per accogliere la biennale della let- umana con un grande di questa sala. Fu ricostruita dai migliori
teratura. artisti dell’epoca. “La storia di Venezia è
patrimonio artistico segnata da molti momenti di crisi e rottu-
Una vista impressionante re e da rigenerazioni e rinnovamenti. So-
Piccola, intelligente, sostenibile, moder- La vista sul canal Grande e sulla Punta no nascite e rinascite, esempi concreti
na e con una potente rete internet, Vene- della Dogana è impressionante. Ma è una della capacità veneziana di affrontare i
zia offre le condizioni ideali per vivere, bellezza che richiede protezione. “Per cambiamenti e di reinterpretare la storia
studiare e lavorare da remoto. “Questo è ripensare il futuro di Venezia bisogna millenaria”, dice Belli. Dal cortile di pa-
un buon momento per ricostruire. Biso- mantenere viva l’idea della città come lazzo Ducale arriva un rumore di trapani
gna lavorare in sintonia con le università e patrimonio dell’umanità. Ci vuole un e scalpelli e le voci di trenta restauratori
i musei e creare nuove economie, attirare equilibrio tra il compito che ci è stato affi- che lavorano sui mosaici e i marmi della
nuovi abitanti che rimpiazzino l’eccesso dato di preservare la grande eredità del basilica di San Marco. La chiesa è vittima
di turisti”, propone Karole Vail, direttrice passato e la creazione delle condizioni di un forte deterioramento a causa delle
della collezione Peggy Guggenheim. necessarie per vivere e gestire la città, maree alte degli ultimi anni. La sua è una
In questa direzione vanno l’università che negli ultimi anni è stata in balia del lotta infinita contro i danni causati
Ca’ Foscari e lo Iuav, con 25mila studenti, turismo di massa. Venezia è un laborato- dall’acqua: nei suoi 1.200 anni di storia ha
la maggior parte italiani. “Un universita- rio in cui si costruisce il futuro”, subìto sei inondazioni.
rio che vive a Venezia si innamora della dice Bruno Racine, direttore Sulla testa del restauratore
sua luce, della sua architettura. A me è della Punta della Dogana e di di mosaici Enrico Pinzan ri-
successo”, dice Tiziana Lippiello, prima palazzo Grassi. splende l’oro degli ottomila me-
rettrice di Ca’ Foscari. A ottobre 2020 l’u- Davanti al quadro del Convi- tri quadri dei mosaici bizantini
niversità che dirige Lippiello, insieme al to in casa di Levi di Paolo Vero- che ricoprono le pareti e le cin-
conservatorio Benedetto Marcello, allo nese (lungo quasi tredici metri), chiun- que cupole. Pinzan è un esperto restaura-
Iuav e all’Accademia delle belle arti hanno que si sente piccolo. La tela fa parte del tore dei mosaici del pavimento. S’ingi-
fondato il consorzio Study in Venice, per nuovo allestimento della collezione delle nocchia, prende un tassello rovinato.
attirare studenti europei e di altri conti- Gallerie dell’Accademia. Il suo direttore, “L’acqua salata è terribile: evapora, sale
nenti. Hanno firmato una convenzione Giulio Manieri Elia, ha passato quasi tut- sui muri, corrode il marmo e i mosaici bi-
con il comune e i proprietari per affittare ta la vita a Roma, ma negli ultimi vent’an- zantini. Togliamo le parti deteriorate e le
appartamenti vuoti a studenti e dipen- ni ha vissuto a Venezia. Mostra con orgo- ricostruiamo. Venezia non è morta, è ma-
denti. “Venezia può diventare una grande glio il restyling completo del percorso lata di eccesso di turismo. Bisogna estir-
capitale universitaria, come Oxford e museografico, oggi più moderno, spazio- pare le parti del modello economico che
Cambridge”, dice la rettrice. so e pieno di luce naturale. “Quando si ha l’hanno deteriorata”.
Qui si coniugano arte e storia, ele- una buona idea, qui si può realizzare. A È mezzogiorno. Suonano le campane
menti che possono essere potenziati dal- Roma no. Venezia non è morta, ha una della basilica di San Marco. Pinzan e i
la tecnologia. Il presidente della Biennale grande vitalità. Continua a essere un fa- suoi colleghi escono a pranzo. Tra un’ora
di Venezia, Roberto Cicutto, vuole tra- ro, una città dove le persone vogliono tor- torneranno al lavoro sulle pietre e i mo-
sformare l’istituzione culturale più antica nare, come lo scultore Anish Kapoor, che saici di Venezia. La città dei canali rina-
della città, nata nel 1895, nella Silicon val- ha appena comprato una casa qui. È un sce ogni giorno un po’. u fr

40 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


NOVITÀ HOEPLI EDITORE

“Aspetto l’uscita
“I perfezionisti
di un nuovo libro
è un libro
di Smil come
di avventura.
si attende un nuovo
Di straordinaria
episodio della saga
avventura”
di Star Wars”
Massimo Bucciantini
Bill Gates

“Tra i migliori
“La colpa del casino
e più originali
in cui ci troviamo
libri sul denaro
è degli economisti”
degli ultimi anni”
Binyamin Appelbaum
Jason Zweig

In libreria
Le opinioni

L’avidità delle aziende


prolunga la pandemia

Joseph Stiglitz e Lori Wallach


unico modo per mettere fine alla pan- na, che hanno sviluppato vaccini a Rna messaggero

L’ demia di covid-19 è vaccinare un nu-


mero sufficiente di persone in tutto il
mondo. Lo slogan “nessuno è al sicuro
finché non saremo tutti al sicuro” sin-
tetizza la realtà epidemiologica con cui
dobbiamo fare i conti. Una nuova epidemia in qualsi-
asi paese potrebbe far emergere una variante di sars-
cov-2 resistente ai vaccini, che ci riporterebbe tutti a
una qualche forma di lockdown. A peggiorare la situa-
(mRna) molto efficaci, si sono rifiutate di rispondere
alle tante richieste di aziende che avrebbero le capa-
cità di realizzare i loro vaccini. E nessuna delle case
farmaceutiche che hanno sviluppato i vaccini contro
il covid ha condiviso le sue tecnologie con i paesi po-
veri attraverso la Technology access pool dell’Orga-
nizzazione mondiale della sanità.
Di recente queste aziende hanno promesso di con-
segnare delle dosi all’organizzazione Covax (Accesso
zione, siamo ancora lontani dal produrre i 10-15 mi- globale ai vaccini contro il covid-19), che le assegnerà
liardi di dosi di vaccino necessari a fermare la diffu- alle persone più a rischio nei paesi più poveri. Queste
sione del virus. Alla fine di aprile ne erano stati fabbri- promesse possono forse placare i rimorsi di coscienza
cati in tutto il mondo solo 1,2 miliardi. A questo ritmo delle aziende, ma non risolveranno il problema dello
centinaia di milioni di persone nei paesi in via di svi- squilibrio delle forniture. Gli unici che possono farlo
luppo non saranno immunizzate prima del 2023. sono i governi.
Per questo è un’ottima notizia che il governo degli Nelle ultime settimane i lobbisti delle case farma-
Stati Uniti abbia deciso di sostenere la richiesta, fatta ceutiche hanno fatto pressione sui politici di Wash-
da almeno cento paesi all’Organizzazione mondiale ington per convincerli a bloccare la proposta fatta alla
del commercio (Wto), di sospendere temporanea- Wto. Se queste aziende s’impegnassero a produrre i
mente le regole sulla proprietà intellettuale, che han- vaccini con la stessa forza con cui elaborano giustifi-
cazioni pretestuose, il problema delle forniture sareb-
be forse già stato risolto. I dirigenti del settore sosten-
Nelle ultime settimane i lobbisti
gono che una sospensione dei brevetti non servireb-
delle case farmaceutiche hanno be, perché il quadro di riferimento della Wto è già
fatto pressione sui politici di abbastanza flessibile da permettere l’accesso alle
Washington per bloccare la tecnologie necessarie per realizzare i vaccini. Sosten-
gono anche che sarebbe una misura inefficace, per-
proposta di sospendere i brevetti ché i paesi in via di sviluppo non hanno i mezzi neces-
fatta alla Wto sari per riuscirci. Dicono inoltre che la sospensione
creerebbe un terribile precedente, scoraggiando la
ricerca scientifica e facendo un favore alla Cina e alla
no reso possibili monopoli nella produzione dei vac- Russia. Vale la pena di esaminare una per una queste
cini. La Wto dovrebbe negoziare subito un accordo affermazioni.
per dare a governi e aziende le garanzie giuridiche Dopo anni di campagne di sensibilizzazione e mi-
necessarie per aumentare la produzione di vaccini. lioni di morti a causa della pandemia di hiv/aids, i pa-
Nell’autunno del 2020, quando era ancora presi- esi della Wto concordarono sulla necessità di una
dente degli Stati Uniti, Donald Trump si era alleato “concessione obbligatoria” delle licenze, cioè che
con i leader di altri paesi ricchi per bloccare i negozia- bisognava permettere alle aziende di produrre un far-
ti sulla sospensione dei brevetti. Ma negli ultimi mesi maco sottoposto a brevetto senza bisogno dell’auto-
in molti hanno fatto pressioni sul suo successore, Joe rizzazione di chi lo aveva registrato. Ma le case farma-
Biden, per mettere fine a questo ostruzionismo con- ceutiche hanno fatto tutto il possibile per minare
troproducente. La proposta di sospendere i brevetti questo principio. È in parte proprio a causa dell’avidi-
ha ottenuto il sostegno di duecento premi Nobel, di tà dell’industria farmaceutica se abbiamo bisogno di
ex capi di stato e di governo, di molti parlamentari ne- una sospensione dei brevetti. Se il regime di proprietà
gli Stati Uniti e in Europa. intellettuale dei farmaci fosse stato più generoso, la
La mancanza di vaccini nei paesi in via di sviluppo produzione di vaccini e strumenti terapeutici sarebbe
è in buona parte il risultato dei tentativi di chi li pro- già stata aumentata.
duce di proteggere i suoi profitti. La Pfizer e la Moder- Sostenere che i paesi in via di sviluppo non hanno

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 43


Le opinioni
gli strumenti necessari per produrre i vaccini contro il sospensione dei brevetti ridurrebbe i profitti e scorag-
covid-19 è una stupidaggine. Alcune aziende e orga- gerebbe ricerca e sviluppo. In realtà una decisione
nizzazioni – come il Serum Institute in India (il mag- simile della Wto non cancellerebbe l’obbligo legale di
giore produttore di vaccini al mondo) e Aspen Phar- versare compensi e altre forme di risarcimento ai de-
macare in Sudafrica – hanno raggiunto accordi con le tentori della proprietà intellettuale. Ma, impedendo
case farmaceutiche europee e statunitensi proprieta- ai monopolisti di bloccare arbitrariamente gli aumen-
rie dei brevetti, e sono riuscite a produrre i vaccini ti della produzione, la sospensione dei brevetti incen-
senza troppi problemi. Tante altre aziende e organiz- tiverebbe le case farmaceutiche a sottoscrivere accor-
zazioni nel mondo potrebbero fare lo stesso. Hanno di volontari.
solo bisogno di accedere alla tecnologia e alle compe- Anche in caso di sospensione dei brevetti, dun-
tenze tecniche. Secondo Suhaib Siddiqi, ex direttore que, i produttori di vaccini farebbero soldi a palate. Si
della sezione chimica della Moderna, molte fabbri- prevede che i profitti della Pfizer e della Moderna ge-
che potrebbero avviare la produzione di vaccini a nerati dal vaccino contro il covid-19 saranno rispetti-
mRNA nel giro di tre o quattro mesi. vamente di 15 e 18 miliardi di dollari nel 2021, e questo
Le case farmaceutiche dicono anche che la so- anche se i governi nazionali hanno finanziato buona
spensione dei brevetti non serve perché le regole del- parte della ricerca essenziale e anticipato fondi per
la Wto sono già abbastanza “flessibili”. Sostengono fare in modo che il vaccino arrivasse sul mercato.
che le aziende dei paesi in via di sviluppo non abbiano Infine c’è l’ultima argomentazione: la sospensio-
richiesto una “concessione obbligatoria” di licenze, ne dei brevetti aiuterebbe Cina e Russia ad accedere
suggerendo che vogliano semplicemente attirare l’at- alle tecnologie statunitensi. Anche questa è falsa.
Tanto per cominciare, i vaccini non sono una creazio-
ne degli Stati Uniti. La ricerca collaborativa tra paesi
Chi si preoccupa degli aspetti sull’mRna e le sue applicazioni va avanti da decenni.
geopolitici dovrebbe La scienziata ungherese Katalin Karikó fece la prima
concentrarsi sul fatto che finora scoperta fondamentale nel 1978 e da allora la ricerca
Washington non è riuscita a continua in Turchia, Thailandia, Sudafrica, India,
Brasile, Argentina, Malesia, Bangladesh e altri paesi,
mettere in piedi una strategia per esempio presso gli Istituti nazionali di sanità degli
diplomatica sui vaccini Stati Uniti. E poi il genio è già uscito dalla lampada. La
tecnologia a mRna usata nel vaccino prodotto dalla
Pfizer è di proprietà della Biontech (un’azienda tede-
tenzione su di sé. Ma questa presunta mancanza d’in- sca fondata da un immigrato turco e da sua moglie),
teresse è una conseguenza del fatto che le case farma- che ha già garantito alla casa farmaceutica cinese Fo-
ceutiche occidentali hanno fatto tutto il possibile per sun Pharma un brevetto per realizzare il suo vaccino.
creare un groviglio legale di brevetti, diritti d’autore, Effettivamente esistono esempi di aziende cinesi che
accordi e segreti industriali “esclusivi” che la flessibi- hanno rubato preziose proprietà intellettuali, ma non
lità delle regole della Wto non sarà mai in grado di è questo il caso. Senza contare che la Cina è già sulla
sbrogliare. Dal momento che i vaccini a mRna richie- buona strada nello sviluppo e nella produzione dei
dono più di cento componenti sviluppati in tutto il suoi vaccini a mRNA.
mondo, e molti di questi sono protetti da una qualche Chi si preoccupa degli aspetti geopolitici dovreb-
forma di proprietà intellettuale, coordinare le licenze be concentrarsi sul fatto che finora Washington non è
necessarie a questa catena d’approvvigionamento tra riuscita a mettere in piedi una strategia diplomatica
paesi diversi è quasi impossibile. Inoltre le regole del sui vaccini. Gli Stati Uniti hanno bloccato le esporta- JOSEPH STIGLITZ
Wto sulle concessioni obbligatorie per l’esportazione zioni di dosi, anche di quelle che non stanno usando. insegna economia
alla Columbia
sono ancora più complesse. Per esempio la Biolyse, Solo dopo che una seconda ondata d’infezioni ha col-
university. È stato
una casa farmaceutica canadese, non può produrre pito duramente l’India hanno deciso di cedere le dosi
capo economista
ed esportare versioni generiche del vaccino sviluppa- inutilizzate del vaccino AstraZeneca. Nel frattempo della Banca mondiale
to dalla statunitense Johnson & Johnson verso i paesi Russia e Cina hanno spedito vaccini e si sono impe- e consulente
poveri perché questa ha respinto la sua richiesta di gnate a trasferire tecnologia e conoscenza, stringen- economico del
autorizzazione volontaria. do alleanze in tutto il mondo. governo statunitense.
Un altro fattore che determina carenze nella cate- Mentre i contagi aumentano in alcuni paesi, le Nel 2001 ha ricevuto
na d’approvvigionamento è la paura. Molti paesi in possibilità che emergano nuove varianti è un rischio il premio Nobel per
via di sviluppo temono che, se dovessero decidere di per tutti. Il mondo ricorderà quali paesi hanno dato l’economia.
usare le licenze obbligatorie per sbloccare la produ- una mano e quali hanno creato ostacoli. I vaccini con-
LORI WALLACH
zione, gli Stati Uniti e l’Unione europea taglierebbero tro il covid-19 sono stati sviluppati da scienziati di
ha fondato il Global
i loro aiuti o imporrebbero sanzioni. Ma se la Wto ac- tutto il mondo, grazie ad attività scientifiche fonda-
trade watch,
cettasse di sospendere i brevetti, i governi e le azien- mentali sostenute da vari governi. È giusto che a trar- un’organizzazione
de che vogliono realizzare vaccini sarebbero al riparo ne beneficio siano gli abitanti del pianeta. È una que- non profit che si
da cause, ingiunzioni e altri ricorsi delle grandi multi- stione morale ma è anche qualcosa che conviene a occupa di accordi
nazionali che detengono i brevetti. tutti. Non dobbiamo permettere che le case farma- commerciali
Questo ci porta alla terza affermazione falsa: la ceutiche antepongano il profitto alle vite umane. ◆ ff internazionali.

44 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Pubblicare libri classici significa per noi
pubblicare libri nuovissimi:
non adorare le ceneri del passato,
ma conservare il fuoco del futuro.

I PRIMI TITOLI
Ludovico Ariosto
Satire
A cura di Ermanno Cavazzoni

Racconti di demoni russi


A cura di Andrea Tarabbia

T.S. Eliot
La terra devastata
A cura di Carmen Gallo

R.M. Rilke, F.X. Kappus


Lettere a un giovane poeta
Prefazione di Valerio Magrelli

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi un eBook in omaggio www.ilsaggiatore.com

Ti aspettiamo su
Le opinioni

A Gerusalemme soffia
il vento della rivolta
Elias Khoury
erusalemme è la Palestina. I suoi abi- piani precedenti, ma hanno tradotto la normalizza-

G tanti hanno ridisegnato la topografia. zione in sottomissione, portando alcuni leader poli-
Le mappe ideate dall’ex presidente tici a compiacersi della sconfitta.
degli Stati Uniti Donald Trump e dal L’umiliazione che hanno subìto le persone, spa-
primo ministro israeliano Benjamin ventate dalla minaccia della fame e degli sfollamenti,
Netanyahu sono diventate carta si è fatta insopportabile. L’Autorità nazionale palesti-
straccia. La bolla arabo-israeliana degli accordi di nese (Anp), che si era rinnovata alla fine della secon-
Abramo del 2020 è esplosa. Le scene della firma a da intifada, dopo la morte di Yasser Arafat e il golpe
Washington e le celebrazioni per la normalizzazione contro di lui, ha instaurato un regime autoritario, la-
dei rapporti a Dubai e ad Abu Dhabi si cerato dalle divisioni interne. Ha perso
sono rivelate una farsa. A Gerusalem- La Palestina la capacità di presentare un progetto
me, alla porta di Damasco e nel quartie- sta aprendo le porte politico che porti un minimo di coesio-
re di Sheikh Jarrah, i palestinesi hanno a una terza grande ne. Il suo unico programma è stato ab-
dichiarato che la loro è terra di resisten- sollevazione. bandonarsi all’illusione della resa, uno
za, che chi crede di averla seppellita L’arroganza spauracchio alimentato dagli Stati Uni-
sotto le macerie delle grandi potenze dei coloni è ti. La polizia palestinese è diventata
arabe s’illude, e non sa cosa significa intollerabile e lo uno strumento di repressione, che mira
resistere fino alla morte. A Gerusalem- stato israeliano all’arresto dei giovani delle Brigate dei
me si riaccende lo spirito dell’intifada e martiri di Al Aqsa, per arrivare a una
sta assumendo
lampi di luce infrangono l’oscurità della pace imperfetta, dando ai palestinesi
notte araba. A Sheikh Jarrah non abbia- un potere assoluto una parvenza di stato. L’apice si è rag-
mo più bisogno di leggere i libri di storia giunto con il rinvio delle elezioni pale-
sulla nakba (catastrofe, l’esodo dei palestinesi) del stinesi, dietro il pretesto che Israele non aveva con-
1948. In Palestina la nakba è ogni giorno. E a Gerusa- cesso l’autorizzazione per il voto a Gerusalemme.
lemme assume la sua declinazione più brutale. Sappiamo tutti che è solo l’ultimo trucco dell’Anp per
Il vento impetuoso di Gerusalemme è il primo se- impedire il cambiamento.
gno che la Palestina sta aprendo le porte a una terza Gerusalemme per risorgere non ha chiesto il per-
grande sollevazione. L’arroganza dei coloni è intolle- messo né agli israeliani né all’Anp, che non ha alcun
rabile e Israele sta assumendo un potere assoluto. Ma potere sulla città. Anzi, i canti che bruciano le gole dei
l’illusione che la questione palestinese fosse finita, suoi abitanti in questi giorni la sfidano apertamente.
dissolta nei barili di petrolio, come avevano fatto cre- Stati Uniti e Israele hanno deciso di considerare
dere i tradimenti dei regimi arabi, è svanita. Gerusalemme la “capitale eterna” di uno stato che
La questione palestinese riguarda innanzitutto la non sarà eterno, perché la storia non riconosce l’eter-
Palestina, e ogni decisione è nelle mani di un solo po- nità di nessuno. Questa città, santificata dal sangue
polo. Come hanno potuto pensare che i palestinesi si dei suoi martiri, è stata trasformata in albero nella
sarebbero lasciati fare a pezzi? Questa idea israeliana, Notte del destino (una delle notti della fine del mese
condivisa da altri paesi arabi, si basa su due fattori. Il del Ramadan). È una pianta dai fiori bianchi, simili a
primo è il collasso del mondo arabo generato dalla lanterne, che si schiudono di notte per poi richiuder-
controrivoluzione, che ha soffocato i venti democra- si durante il giorno. Nelle notti di Gerusalemme in cui
tici delle rivolte popolari. Il secondo è la grettezza sono cominciati gli scontri gli uomini e le donne di
della leadership palestinese e del capitalismo palesti- Gerusalemme sono diventati alberi che portano lam-
nese, parassitario e traballante, che ha costruito un’e- pade di libertà. I palestinesi hanno annunciato di es- ELIAS KHOURY
conomia dipendente da Israele, alimentato illusioni sere il destino della loro città, e la Palestina si è riem- è nato a Beirut nel
neoliberiste e fabbricato città sul modello degli inse- pita di lanterne bianche insanguinate. Abbiamo visto 1948 ed è uno dei più
diamenti israeliani. quegli alberi urlare e affrontare gli occupanti, per af- importanti scrittori in
lingua araba. È il
Il tracollo del mondo arabo è uno scenario reale e fermare quanto profonde siano le loro radici, così
direttore della rivista
irreale allo stesso tempo. Perché se da un lato la forza profonde da non potere essere sradicate.
Al Dirasat al
vitale di un popolo sembra inesauribile, dall’altro lo è A Gerusalemme la Palestina ha respirato il pro- Falestiniyya. Scrive
anche l’arroganza di chi esce vittorioso dai grandi fumo dell’intifada. Gerusalemme non ha aspettato una column
cambiamenti. In questo senso, gli accordi di Abramo e non aspetterà, ma sa che gli alberi della Notte del settimanale per il
rappresentano uno degli errori di valutazione peggio- destino riempiranno tutta la Palestina del profumo quotidiano panarabo
ri di sempre. Infatti hanno avuto più successo dei della libertà. u abi Al Quds al Arabi.

46 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


incontri in
diretta Facebook

Sabato 15 maggio 2021 Domenica 16 maggio 2021


16.00 16.00
Elogio dell’informazione lenta Fino all’ultima goccia
Contro il mito delle notizie aggiornate a flusso L’acqua è una risorsa fondamentale per la vita umana
continuo, per un giornalismo di qualità che verifica le e dovrebbe essere a disposizione di tutti. Ma finora è
fonti, espone in modo accurato i fatti, contestualizza e stata usata per ottenere vantaggi economici e sociali
approfondisce le notizie. Lo slow journalism raccontato scatenando conflitti ai quattro angoli del pianeta.
da chi lo fa. Giulio Boccaletti, saggista e climatologo
Helen Boaden, giornalista Mario Cifiello, Coop Alleanza 3.0
Lea Korsgaard, Zetland Marirosa Iannelli, The water grabbing observatory
Matthew Lee, Delayed Gratification Introduce e modera
Introduce e modera Stefano Liberti, giornalista
Alberto Puliafito, Slow news
con 18.00
Giovanni De Mauro, Internazionale Le ragazze sono forti
Voci femminili che propongono alle nuove generazioni
18.00
modelli autentici di donne. Donne imperfette che
Immunità anche con le loro debolezze e i loro fallimenti trovano
È giusto vaccinarsi? I pericoli a cui ci espone una strada per cercare di cambiare il mondo.
una pandemia vengono esagerati dalle aziende Lydia Cacho, somosvalientes.mx
farmaceutiche per trarne profitto? Dalle epidemie di Hannah Jewell, The Washington Post
peste e vaiolo alla diffidenza di oggi verso i vaccini, Katty Kay, Bbc World News America
un’analisi storica, medica e culturale del concetto Xanthe Scharff, Fuller Project
di immunità e dei modi in cui, tra mille ostacoli, Tabitha St. Bernard-Jacobs,
l’umanità ha cercato di assicurarsela. Youth Empower – Women’s March
Eula Biss, saggista Introduce e modera
Introduce e modera Federica Cellini, Mamalas, women at work
Silvia Bencivelli, giornalista scientifica
In collaborazione con Mamalas, women at work

facebook.com/internazionale Per saperne di più internazionale.it/festival/programma

I promotori

Charity partner In collaborazione con Grazie a Main media partner

Con il sostegno di Media partner

Radio
Radicale
In copertina

Zerocalcare è un autore di fumetti romano. Il suo ultimo libro è A babbo morto (Bao Publishing 2020).

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 49


In copertina

50 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 51
In copertina

52 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 53
In copertina

54 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 55
In copertina

56 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 57
In copertina

58 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 59
In copertina

60 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 61
In copertina

62 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 63
In copertina

64 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 65
In copertina

66 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 67
In copertina

68 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 69
In copertina

70 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 71
In copertina

72 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 73
In copertina

74 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 75
Scienza
Mosca, Russia, giugno 2020
NANNA HEITMANN (MAGNUM/CONTRASTO)

76 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Una
sanità
da
sogno
Rowan Hooper, The
Guardian, Regno Unito
Cosa si potrebbe fare con
mille miliardi di dollari da
investire nella salute
pubblica? Molte cose,
dall’assistenza sanitaria
universale alla ricerca sui
vaccini. E gli effetti
sarebbero positivi anche
per l’economia
vete presente quei sogni

A a occhi aperti in cui


all’improvviso vi ritrova-
te a possedere una fortu-
na? Potreste comprarvi
un castello o un’isola tro-
picale dove rifugiarvi, ma anche aiutare
tutti i vostri amici e fare del bene. Ma se si
trattasse di una cifra davvero grande? Se
vi ritrovaste con mille miliardi di dollari
da spendere e un anno di tempo per farlo?
E se le regole del gioco fossero che biso-
gna spenderli per il mondo, facendo una
vera differenza per la vita delle persone,
per la salute del pianeta o per il progresso
scientifico?
Mille miliardi di dollari sono una cifra
enorme, ma in rapporto all’economia
mondiale lo sono certamente di meno:
corrispondono all’incirca all’1 per cento
del pil globale. È quanto spendono gli Sta-
ti Uniti ogni diciotto mesi per le loro forze
armate. È una cifra che si può mettere in-
sieme abbastanza facilmente attraverso
lo specchietto per le allodole del quantita-
tive easing (alleggerimento quantitativo),
che ufficialmente è l’acquisto in massa di

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 77


Scienza
titoli di stato da parte di una banca centra- più di tre milioni di persone, e altre centi- pandemia d’influenza. Nel paese si sono
le, ma in realtà somiglia in modo sospetto naia di milioni si sono viste stravolgere la tenute esercitazioni su vasta scala per ca-
alla creazione spontanea di soldi. Dopo la vita o sono rovinate sul piano economico. pire cosa sarebbe potuto succedere al si-
crisi finanziaria del 2008, nei soli Stati Si stima che il danno per l’economia sia stema sanitario nazionale, all’economia e
Uniti sono stati immessi nel sistema più di pari a duemila miliardi di dollari, ma la alla popolazione, se fosse scoppiata una
4.500 miliardi di dollari. Anche tutte le cifra è in aumento. La tragedia, però, pandemia simile a quella di spagnola del
altre grandi economie del mondo hanno avrebbe potuto essere anche più grave. In 1918. Dunque, sapevamo già cosa c’era in
fatto ricorso a questo metodo magico per assenza di freni, come si legge in un rap- ballo. Ora ne abbiamo anche fatto un’e-
creare i soldi. porto dell’Organizzazione mondiale del- sperienza diretta.
E non sono solo i governi a possedere la sanità (Oms), nel 2020 il covid-19 Nel 2018 una malattia ha contagiato
fortune del genere. Due delle più grandi avrebbe potuto uccidere quaranta milio- 228 milioni di persone e ne ha uccise circa
aziende del mondo, la Microsoft e Ama- ni di persone. Inoltre, l’agente patogeno 405mila, in maggioranza bambini sotto i
zon, valgono più di mille miliardi di dolla- alla base del covid-19 avrebbe potuto es- cinque anni e per lo più nell’Africa sub-
ri ciascuna. Il valore di borsa della Apple sere più virulento e distruttivo. sahariana. È la malaria, che cir-
si aggira intorno ai duemila miliardi di La triste realtà è che se siamo cola nel mondo da sempre, tan-
dollari. L’1 per cento più ricco del mondo stati colpiti da questa pandemia to che potrebbe essere respon-
è proprietario della cifra astronomica di non significa che non possa sabile della morte della metà di
162mila miliardi di dollari, pari al 45 per scoppiarne un’altra anche peg- tutti gli esseri umani mai vissuti.
cento della ricchezza globale. All’inizio giore. Il covid-19 ha cambiato il La malaria è il flagello più grave
del 2020 i fondi di private equity (società mondo, e gli effetti della sua tragedia del mondo, ma si può prevenire e curare,
specializzate in investimenti a medio e continueranno a essere avvertiti per an- e siamo stati davvero bravi a farlo: negli
lungo termine nel capitale di aziende non ni. Noi però dobbiamo usarla per accre- ultimi vent’anni i morti per malaria sono
quotate) detenevano 1.450 miliardi di scere la consapevolezza di cosa siano le diminuiti del 50 per cento. Eppure c’è an-
dollari di quella che loro chiamano “pol- malattie pandemiche. cora. E allora, se siamo in cerca di progetti
vere secca” e tutti gli altri liquidità: una Quello che è successo ci dà un’idea che ci proiettino nel futuro e rappresenti-
montagna di soldi che se ne stanno lì in della minaccia rappresentata dalla crisi no un’eredità preziosa per chi verrà dopo
attesa di essere investiti. Provate a imma- climatica. La nostra reazione a questa di noi, sconfiggere il nemico più letale del
ginare cosa ci potreste fare. pandemia dimostra che siamo in grado di genere umano non sarebbe male.
Dopo l’esplosione della pandemia di adattarci e di cambiare stile di vita, e che i A questo punto, nella nostra lista figu-
covid-19, improvvisamente si è trovato il governi, quando serve, sono capaci di tro- rano il covid-19 e la malaria. Ma quali al-
denaro che serviva, proprio com’era suc- vare soldi da spendere, in particolare per i tre malattie potremmo debellare se aves-
cesso dopo la crisi del 2008. Sono stati progetti di sanità pubblica. simo mille miliardi di dollari da spendere?
approvati nel mondo piani di sostegno Il rischio rappresentato dalle pande- La tubercolosi è una malattia batterica
alle economie del valore di decine di mi- mie lo conoscevamo già. Il Regno Unito che uccide ogni anno quasi due milioni di
gliaia di miliardi di dollari, che sono state cataloga e valuta tutte le emergenze che persone, in gran parte nei paesi poveri e a
spezzettate, suddivise, allocate, risuc- potrebbero abbattersi sul paese: un “regi- medio reddito. Finora il fattore che ha im-
chiate. E se potessimo spendere noi tutto stro del rischio”, appunto. Ebbene, all’ini- pedito di debellarla non è stata la manca-
quel denaro? Se potessimo dirottarne un zio del 2020 in cima all’elenco c’era una ta comprensione della biologia di questo
pezzo, raschiarne via un po’ qua e un po’ là male, ma la carenza cronica di risorse,
dai governi e dalle banche, o creare mille Da sapere sommata alla resistenza dell’agente pato-
miliardi di dollari con un nostro quantita- geno ai trattamenti antibatterici. Questo
tive easing e spenderli prima che qualcuno Di cosa muoiono i più poveri però si può cambiare. E possiamo affron-
se ne accorga? Immaginate quante possi- Principali cause di morte nei paesi a basso tare anche altre malattie tropicali, per
bilità. Pensate cosa potremmo fare. reddito, migliaia di morti. Fonte: Oms esempio la schistosomiasi, una malattia
Prendiamo l’assistenza sanitaria. Si 2000 2019 parassitica debilitante che ogni anno col-
potrebbe debellare la malaria. Anzi, si po- 0 200 400 600 pisce duecento milioni di persone.
trebbe tentare di trovare una cura per tut- Patologie neonatali
te le malattie. Poniamo che il nostro Un’iniezione di liquidità
Infezioni respiratorie
obiettivo sia proteggere l’umanità dalla Ma proviamo a pensare più in grande,
prossima pandemia, creare un nuovo set- Cardiopatie ischemiche non fermiamoci all’idea di curare tutte le
tore di studi della biologia umana, tra- Ictus
patologie infettive: puntiamo a un mondo
sformare l’esperienza umana curando, libero da tutte le malattie. Migliaia di
prevenendo o trattando tutte le malattie Malattie diarroiche scienziati e di medici lottano già per trat-
note. Se avete l’impressione che mi stia Malaria tare e curare i più temuti killer del mondo,
lasciando trascinare dall’entusiasmo, Malattie
contagiose
come il cancro, le malattie cardiovascola-
Incidenti stradali
sappiate che queste idee in realtà sono Malattie non ri e quelle neurologiche: con un’iniezione
progetti: gli scienziati ci stanno già pen- Tubercolosi
contagiose di liquidità potremmo accrescere le loro
sando, anzi ci stanno già lavorando, ma Lesioni possibilità di successo e provare a trasfor-
Hiv/aids
sono ostacolati dalla carenza di risorse. mare radicalmente l’esperienza umana
Noi non abbiamo ancora visto in pie- Cirrosi epatica eliminando qualunque malattia. Ma se si
no gli effetti del covid-19. Sono già morte vogliono conseguire su scala globale pro-

78 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Vlotho, Germania, aprile 2020
INGMAR BJÖRN NOLTING (LAIF/CONTRASTO)

gressi immensi nella salute pubblica e esi a medio reddito che avevano ottenuto ne. Questo significa, presumibilmente,
renderli sostenibili, c’è una cosa seria, i risultati migliori, cioè la Cina, il Cile, la che gli investitori possono pensare di gua-
ambiziosa, difficile, complessa e costosa Costa Rica e Cuba. Una convergenza su dagnarci anche in modo relativamente
da fare. E non mi sembra che i miliardari vasta scala, secondo The Lancet, potreb- rapido. Quanto ai governi, dopo la consi-
ne parlino né ci investano. Sto parlando be prevenire qualcosa come dieci milioni stente spesa iniziale possono confidare di
dell’assistenza sanitaria universale. Nel di morti nel 2035. pareggiare il bilancio in tempi abbastanza
1993 la Banca mondiale pubblicò il Rap- La commissione lanciò quattro mes- brevi. E poter vedere un effetto nel giro di
porto sullo sviluppo mondiale, la sua pri- saggi chiave. Il primo coincideva con l’ar- qualche anno aiuterà a trasformare la
ma analisi della salute nel pianeta. Desti- gomento economico che probabilmente convergenza da un obiettivo ideale a una
nato ai ministri delle finanze, il rapporto si sente ripetere di più nei corridoi del politica attuabile.
diceva che la spesa sanitaria avrebbe po- potere: l’assistenza sanitaria assicura Il terzo punto è che i governi non stan-
tuto aumentare non solo il benessere, ma grandi ritorni degli investimenti. Evitan- no usando abbastanza le politiche fiscali
anche la prosperità delle persone. Per do lunghi periodi di malattia si accresce il in materia di sanità. Nei paesi a basso e
celebrare il ventennale della pubblicazio- valore degli anni di vita aggiuntivi, che medio reddito, aumentando le imposte
ne, una commissione internazionale isti- nel gergo fatto di sigle degli esperti si sul tabacco e l’alcol si possono ridurre net-
tuita dalla rivista medica The Lancet pre- chiama Valy, value of additional life years. tamente le morti dovute a malattie non
parò un quadro degli investimenti neces- Questo valore genera un ritorno econo- trasmissibili e a lesioni varie. Per esem-
sari per “una grandiosa convergenza” mico tra nove e venti volte superiore agli pio, un aumento del 50 per cento del prez-
della salute pubblica mondiale entro il investimenti fatti nell’assistenza sanita- zo delle sigarette in Cina potrebbe preve-
2035. Con quest’espressione la commis- ria. Colpisce il fatto che spendere cifre nire venti milioni di morti e generare ogni
sione indicava il piano per riportare sia i apparentemente colossali assicura spes- anno, per i prossimi cinquant’anni, venti
decessi da malattie infettive sia la morta- so grandi ritorni economici. miliardi di dollari di entrate fiscali. In In-
lità materna e infantile nei paesi a basso e Il secondo punto è che la convergenza dia lo stesso aumento di prezzo nel mede-
medio reddito ai livelli riscontrati nei pa- è raggiungibile in meno di una generazio- simo periodo di tempo risparmierebbe

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 79


Scienza
Mosca, Russia, giugno 2020
NANNA HEITMANN (MAGNUM/CONTRASTO

quattro milioni di morti e aumenterebbe me spendere i nostri mille miliardi di dol- diale. Quindi ecco un’idea: stanziamo un
le entrate fiscali di due miliardi di dollari lari. “Lo zoccolo duro della spesa dovrà po’ dei nostri soldi per mettere in piedi un
all’anno. Anche ridurre i sussidi alle im- essere nel campo dell’assistenza sanitaria sistema di assistenza sanitaria universale
prese del settore dei combustibili fossili universale”, mi ha detto. Occorre un siste- in un solo paese, che diventa una bandie-
avrebbe l’effetto di migliorare la salute ma di sanità pubblica equo per migliorare ra, uno spot pubblicitario rivolto agli altri
generale, soprattutto perché calerebbe la salute materna e infantile, per poten- paesi sui vantaggi dell’assistenza sanita-
l’incidenza delle malattie respiratorie. ziare le cure di fine vita e per combattere ria universale. Scegliamo un paese gran-
Ma il più importante è il quarto punto: le epidemie. “Quasi qualsiasi altra cosa de, affinché la trasformazione rappresen-
l’assistenza sanitaria per tutti è il modo non è equa, non è efficiente e non garanti- ti un faro ma anche una sfida: l’Etiopia.
più efficiente di realizzare la convergenza sce di soddisfare in modo sostenibile le Con i suoi cento milioni di abitanti, l’Etio-
sul terreno della salute globale. Il docu- esigenze sanitarie”. pia ha una grande economia, ma circa tre
mento di The Lancet è stato scritto prima A metà del 2020, quando gli Stati Uniti medici ogni mille abitanti. La mortalità
del covid-19, ma la reazione dei vari paesi avevano già superato i due milioni e mez- materna e infantile è relativamente alta,
a quest’emergenza dimostra che l’assi- zo di casi di covid-19 e i numeri aumenta- soprattutto perché la maggior parte delle
stenza sanitaria universale protegge effi- vano a un ritmo allarmante, Cuba aveva donne partorisce in casa senza l’aiuto di
cacemente anche dalle pandemie. registrato appena 2.448 casi su una popo- levatrici con una formazione moderna.
Jeremy Farrar dirige il Wellcome trust, lazione di 11,3 milioni di persone. Uno dei Aggravano i problemi sanitari l’insuffi-
un fondo che con la sua dotazione di circa motivi del successo di Cuba nel riportare cienza dei servizi di nettezza urbana e le
trenta miliardi di dollari è una delle prin- sotto controllo l’epidemia è probabilmen- carenze nutrizionali.
cipali organizzazioni filantropiche al te il suo forte sistema di assistenza sanita- Ora, se aiutassimo a trasformare il si-
mondo che si occupano di ricerche in ria, che dispone di 8,19 medici ogni mille stema sanitario dell’Etiopia, uno dei nu-
campo medico. Grazie alla sua esperienza abitanti, il rapporto più alto del mondo. merosi vantaggi sarebbe che un personale
nel settore della salute globale, Farrar è in Ma mille miliardi di dollari non basta- medico addestrato sarebbe più incline a
una buona posizione per consigliarci co- no a cambiare il sistema sanitario mon- restare nel suo paese invece di emigrare.

80 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Dovremo prendere esempio e imparare
da altri paesi, compresa l’Indonesia, che
Il netto calo delle virus ebola, l’influenza, due coronavirus
come mers e sars, e infine la peste bubbo-
ha lanciato un ambizioso tentativo di in- persone disposte a nica, tutte patologie zoonotiche che ci
trodurre un sistema di assistenza sanita-
ria universale. Si chiama Jaminan keseha-
vaccinarsi era sono state passate da animali. Ce n’è an-
che un’altra, il virus nipah, che attual-
tan nasional e nel 2019 copriva già 221 motivo di forte mente suscita grave preoccupazione: ha
milioni di persone, pari all’83 per cento
della popolazione.
preoccupazione già fatto due salti di specie, dai pipistrelli del-
la frutta ai maiali e poi agli esseri umani
A questo punto, avremo speso parte prima della pandemia ed è stato isolato per la prima volta nel
dei soldi per una dimostrazione dell’assi-
stenza medica universale. Un’altra bella
di covid-19 villaggio di Nipah in Malesia, nel 1999. Il
suo tasso di letalità è sconvolgente: tra il
porzione andrebbe spesa per mettere a 40 e il 75 per cento; quello del coronavi-
punto e distribuire vaccini. Se prima del rus è del 3 per cento. Non ci sono tratta-
covid-19 questa non era considerata una menti e vaccini contro il nipah, e se il vi-
priorità, oggi lo è. Ormai tutti hanno capi- rus mutasse e diventasse più facilmente
to fin troppo bene che lo sviluppo, la speri- trasmissibile da un essere umano all’al-
mentazione e l’equa distribuzione di un tro… insomma, avete capito. Occorre
vaccino è un’impresa colossale e costosa quindi un istituto internazionale per la
dai risultati tutt’altro che garantiti. nuto un milione e mezzo di morti e diciot- protezione e la risposta alle pandemie, da
Illustra efficacemente il compito che to milioni di casi di paralisi. porre forse sotto l’ombrello dell’Oms.
abbiamo davanti la lotta contro la polio- Nel 2019 l’Oms ha compilato un elen- Nel 2009, quando minacciava d’im-
mielite, malattia provocata da un virus co delle grandi minacce alla salute uma- porsi la pandemia d’influenza detta “sui-
che colpisce soprattutto i bambini e che na, una delle quali è il problema di quella na” causata dal virus H1N1, furono messi
può provocare paralisi irreversibile e in che definisce diplomaticamente vaccine a punto dei vaccini che i paesi ricchi si af-
certi casi la morte. Lo sforzo per debellar- hesitancy, l’esitazione a vaccinarsi, che frettarono a requisire. L’alleanza interna-
la è stato coronato da un successo straor- nei paesi ricchi come gli Stati Uniti, il Re- zionale per i vaccini Gavi è un ente che
dinario: i casi sono scesi dai 350mila gno Unito e il Giappone è un problema sovvenziona il costo dei vaccini per fare in
all’anno del 1988 agli appena 33 del 2018. non meno grande che in paesi più poveri. modo che i paesi più poveri possano per-
Nel 1988 il virus della polio era endemico Il netto calo del numero delle persone di- metterseli. È qualcosa che dovremmo fa-
in 125 paesi, oggi invece lo è solo in due: sposte a vaccinarsi era motivo di forte re per i vaccini contro tutti i coronavirus,
l’Afghanistan e il Pakistan. Tuttavia que- preoccupazione già prima della pande- sempre che non lo facciano i governi del
sto virus è altamente contagioso: un solo mia di covid-19, ma ora la preoccupazione mondo per bontà, cosa su cui non possia-
bambino contagiato potrebbe provocare è molto più grande. La diffidenza verso i mo contare. Dovremmo inoltre sostenere
in tutto il mondo centinaia di migliaia di vaccini costa terribilmente cara. Secondo la Cepi (Coalizione per l’innovazione in
nuovi casi all’anno. Pertanto va eradicato le previsioni, in Giappone il calo del nu- tema di preparazione alle epidemie),
del tutto, come lo è stato il vaiolo nel mero di persone che nel 2013 si sono vac- un’organizzazione che lavora alla messa a
1980. Potremmo incentivare la spinta cinate contro il virus del papilloma uma- punto di vaccini contro numerose patolo-
all’eradicazione potenziando i finanzia- no (Hpv) – dovuto alle notizie su un insie- gie emergenti, tra cui anche il covid-19.
menti, le misure di sicurezza e le risorse me di presunti effetti avversi – provocherà Per completare i trial dei vaccini, la Cepi
per il personale che opera in quelle regio- cinquemila decessi per cancro della cervi- ha bisogno di due miliardi di dollari
ni affrontando sfide incredibilmente im- ce uterina che si sarebbero potuti preveni- nell’immediato, e poi di ulteriori finanzia-
pegnative. Nel nord della Nigeria decine re. Insomma, oltre a esporre le persone menti per potenziare la capacità produtti-
di medici e infermieri che lavoravano alla alle patologie e alla morte, questa rilut- va, così da assicurare che ci siano abba-
vaccinazione contro la polio sono stati uc- tanza, sommata alla propaganda degli stanza vaccini per tutti. Sembra una barca
cisi da uomini armati che si ritiene appar- antivaccinisti, ostacola l’eradicazione di soldi, ma quando saremo in grado di
tengano all’organizzazione terroristica delle malattie. agevolare il ritorno a una vita lavorativa e
Boko haram. Per espandere la sommini- In quell’elenco del 2019, con ammire- a un’economia normali, rientreremo de-
strazione del vaccino antipolio, dovremo vole preveggenza l’Oms ha incluso quella gli investimenti fatti per sostenere la Cepi
inoltre far capire sempre meglio che è si- che ha etichettato “malattia X”. Ha cioè nella sua missione di rendere disponibili
curo. In Afghanistan, per esempio, dovre- lasciato uno spazio bianco per “rappre- vaccini validi a prezzi equi e abbordabili.
mo contrastare la diffusione della propa- sentare l’esigenza di prepararsi per un
ganda antivaccinista. In tutti i paesi do- agente patogeno ignoto che potrebbe La ricerca di base
vremo poi migliorare il monitoraggio provocare una grave epidemia”; e quello Quindi possiamo contribuire a migliorare
delle malattie e la raccolta di dati, per va- spazio l’ha puntualmente riempito, l’an- i tassi di vaccinazione in tutto il mondo.
lutare meglio i progressi della campagna no dopo, il sars-cov-2, che ha compiuto Ma possiamo cambiare la situazione an-
di eradicazione, oltre a darci da fare per (quasi certamente) il salto di specie dai che sul piano della ricerca di base. Infatti
soddisfare le esigenze fondamentali – ac- pipistrelli agli esseri umani. Effettiva- lo sviluppo dei vaccini si basa tuttora in
qua pulita e forniture alimentari – delle mente all’epoca era del tutto prevedibile larga misura su una tecnologia vecchia di
persone che abitano in aree isolate, dove che un qualche animale ci avrebbe passa- due secoli, e comunque disponiamo di
il virus resiste a oltranza. Il lavoro svolto to una malattia grave. Gli esempi non vaccini solo per meno di trenta malattie.
per debellare il virus della polio ha preve- mancavano: l’hiv, la rabbia, l’antrace, il Ecco perché l’arrivo di un vaccino efficace

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 81


Scienza
non solo contro il covid-19, ma anche con-
tro l’hiv, la malaria e la tubercolosi, costi-
Se sviluppassimo un da una zona del mondo? È una preoccu-
pazione fondata. Sappiate, però, che ab-
tuirebbe una svolta radicale. vaccino universale biamo spesso tentato di eliminare le zan-
Poi ci sono le malattie infettive emer-
genti, che sono state individuate solo a
contro l’influenza, zare con l’aiuto di sostanze chimiche da-
gli orrendi e nocivi effetti collaterali: su
partire dagli anni quaranta, e sono più di saremmo protetti da questo piano sopprimere una specie sen-
320. Daremo un sostegno finanziario ai
vaccini basati su tecnologie nuove, com-
una delle più gravi za usare insetticidi è un progresso. Per
giunta sono pochi gli animali che si ciba-
presi quelli a rna e dna. Sono quelli che minacce alla salute no di zanzare portatrici della malaria, e
contengono le istruzioni genetiche per
fabbricare le proteine che si trovano sulla
della nostra specie secondo uno studio sugli effetti dello
sterminio delle zanzare è improbabile
superficie della cellula virale o batterica che questo abbia grosse conseguenze
all’origine di una certa malattia: quando il sull’ecosistema locale.
vaccino genetico viene somministrato Sembra esagerato e perfino arrogante
all’organismo, le sue cellule leggono le presumere di poter curare, prevenire e
istruzioni e fabbricano queste proteine, trattare tutte le malattie da qui alla fine
stimolando il sistema immunitario a met- del secolo. Cori Bargmann, genetista e
tere in campo le difese e in questo modo neuroscienziata che dirige la Chan
proteggendo il soggetto nel caso che ven- gessimo, poniamo, cento miliardi? Zuckerberg initiative, propone però uno
ga in contatto con l’agente patogeno. So- In epidemiologia l’idea classica è era- sguardo più lungo: “Se torniamo indietro
no vaccini a rna sia quello Pfizer-Biontech dicare il comune raffreddore dando con- di altrettanto tempo”, afferma la ricerca-
sia quello Moderna. temporaneamente a tutti un farmaco trice, “vedremo allora che sarebbe stata
Se sviluppassimo un vaccino universa- magico: zac, via il raffreddore. Ma noi, impensabile buona parte della medicina
le contro l’influenza, saremmo protetti da con il nostro tesoro inatteso, potremmo moderna, dai trapianti d’organo alla sti-
quella che tutt’ora è una delle più gravi cercare di fare in modo che chiunque ne molazione cerebrale profonda fino alle
minacce alla salute della nostra specie, abbia bisogno, ovunque si trovi, riceva i manipolazioni del sistema immunitario
cioè lo scoppio di una pandemia d’in- migliori farmaci antimalarici disponibili, che usiamo oggi nelle terapie oncologi-
fluenza. Era ciò che ci preoccupava quan- costituiti al momento dalle terapie com- che”. Insomma, tra ottant’anni avremo
do è spuntato il coronavirus; e forse è sta- binate a base di artemisinina. Tuttavia, quasi certamente realizzato cambiamen-
to proprio il fatto che il covid-19 fosse pur con tutti i nostri soldi, non riuscirem- ti che faranno apparire il meglio dell’o-
causato da un coronavirus e non da un vi- mo a raggiungere tutte le persone che dierna medicina come un’accozzaglia di
rus dell’influenza a prendere in contro- abitano in zone isolate. Inoltre, se non rozze congetture. Potremmo perfino aver
piede alcuni governi. Ecco perché la mes- mettessimo sotto controllo la densità del- ridotto l’incidenza delle malattie a un’e-
sa a punto di un vaccino antinfluenzale le popolazioni di zanzare, la malaria si ri- strema rarità.
universale sarebbe decisiva e aiuterebbe affaccerebbe subito, quindi non dovrem- Quando finalmente si poserà il polve-
anche a contrastare l’aumento della resi- mo combattere solo la malattia, ma an- rone della catastrofe prodotta dal co-
stenza ai preparati anti-microbici. Difatti che l’insetto. È noto, infatti, che la mala- vid-19, dovremmo aver imparato che im-
l’evoluzione di supermicrobi immuni ai ria è causata da un microorganismo pa- pedire alle malattie di diffondersi, o alme-
trattamenti – insomma, il problema della rassita, il plasmodio, portato da certe no limitarne la diffusione il più possibile,
resistenza agli antibiotici – è un’altra voce zanzare. Sono anni che proviamo a de- non serve solo a risparmiare vite umane e
dell’elenco dell’Oms. Ogni anno muoio- bellarla, ma ogni volta il parassita, o l’in- a migliorare il nostro benessere fisico e
no più di un milione e mezzo di persone setto, o tutti e due, reagiscono adottando mentale, ma salva i posti di lavoro e l’eco-
infettate da un agente patogeno resisten- strategie evolutive di resistenza ai nostri nomia. E avremo capito che la prevenzio-
te agli antibiotici, e il problema potrebbe metodi di controllo, e tornano in forze. ne delle malattie per mezzo dei vaccini
facilmente aggravarsi. Dunque dobbiamo sterminare il serbato- dev’essere equa e allo stesso tempo glo-
io di zanzare, e per farlo ci serve un meto- bale. Investire oggi nell’assistenza sanita-
Nuovi agenti patogeni do per battere l’evoluzione. Sta lavorando ria e nella preparazione alle future minac-
Jessica Metcalf, una biologa dell’univer- a una soluzione un consorzio internazio- ce sanitarie previene decessi e devasta-
sità di Princeton che studia le malattie nale di ricerca chiamato Target malaria: zione economica. E apre la via a una vita
infettive, ha proposto di creare un osser- quest’organizzazione si propone di usare più lunga e felice, a una più piena espres-
vatorio immunologico globale con un il gene drive, una tecnica di modificazione sione delle potenzialità umane. ◆ ma
programma di raccolta di campioni dai genetica, per rendere infertili le femmine
sistemi immunitari della popolazione. dell’insetto, ma – è ormai dimostrato –
L’AUTORE
Questo permetterebbe agli scienziati di senza che sviluppino una resistenza. Con
Rowan Hooper è un giornalista del
rilevare i segnali di nuovi agenti patogeni un colossale programma di modificazio-
settimanale britannico New Scientist.
appena emergono. Per quanto riguarda la ne e allevamento dispiegato su scala suf-
Quest’articolo è un adattamento dal suo
malaria, possiamo poi contribuire agli ficientemente vasta nelle zone incolte, ultimo libro How to spend a trillion dollar:
sforzi dell’Oms, che contro questa malat- possiamo quindi eliminare le popolazioni saving the world and solving the biggest
tia ha adottato una strategia decennale locali di zanzare della malaria. mysteries in science (Profile 2021). Il libro
del costo di 8,7 miliardi di dollari all’an- Vi state chiedendo se sia ecologica- uscirà in Italia per Il Saggiatore nel primo
no. Dove potremmo arrivare se ci aggiun- mente saggio eliminare un’intera specie trimestre del 2022.

82 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Portami
ovunque
Operazione a premi valida per abbonamenti sottoscritti dal 22/04/2021
al 10/06/2021, il cui pagamento risulti pervenuto entro il 10/06/2021.
Regolamento disponibile sul sito internazionale.it/borsa
Foto di Stephanie Gengotti

Se ti abboni o regali l’abbonamento a Internazionale


Serra Madre, Roma

109
Azienda agricola

L’offerta è valida anche


ricevi in omaggio la borsa di cotone disegnata da per l’abbonamento a
Mark Porter. Offerta valida fino al 10 giugno. euro Internazionale+Kids
un anno di (124 euro) e per
abbonamento l’abbonamento biennale a
Internazionale (179 euro)
internazionale.it/borsa
Reportage
Pescatori nelle acque di Pointe-Noire, Congo, 15 novembre 2019

A caccia di squali
nei mari del Congo
Christopher Clark, Hakai Magazine, Canada. Foto di Shaun Swingler
Per sopravvivere in un paese distrutto dalla guerra, vent’anni fa i congolesi hanno
cominciato a catturare i pescecani. Oggi scarseggiano anche quelli

84 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


ri di altri paesi africani, in particolare dal
Benin, per cacciare gli squali e venderne
le pinne agli immigrati cinesi impiegati
nel settore petrolifero.
Anche in Cina le famiglie della classe
media – che si stava ampliando dopo la
liberalizzazione economica – chiedevano
sempre più spesso la zuppa di pinne di
pescecane, un piatto diventato un simbo-
lo di ricchezza. A Pointe-Noire era nato
un mercato destinato solo all’esportazio-
ne: i mediatori africani compravano le
pinne dai commercianti di prodotti ittici
(che a loro volta compravano gli squali
interi dai pescatori) e le contrabbandava-
Raggiunta l’acqua, i pescatori saltano no attraverso le dogane congolesi per far-
sulla piroga con grazia. Io li imito in modo le arrivare a Hong Kong e da lì, si dice,
maldestro, cadendo nello scafo dietro di anche nella Cina continentale.
loro. Il pilota, Gabi, con la sigaretta che Dopo la prima guerra civile, l’econo-
gli pende dal labbro inferiore e il berretto mia congolese era allo sbando e la drasti-
pesante in testa nonostante il caldo, mi ca svalutazione della valuta locale, il
lancia uno sguardo sprezzante. Colpisce franco cfa, fece raddoppiare il prezzo del-
con la mano il fianco del piccolo motore le pinne. Pangou e altri pescatori intravi-
fuoribordo, che emette prima un crepitio dero un’opportunità, e si lanciarono nella
di protesta e poi un gemito acuto. Ci al- pesca allo squalo.
lontaniamo dalla riva. Pangou, che sem- Alla fine della seconda guerra civile,
bra più a suo agio in mare che sulla terra- nel 1999, le cose cambiarono di nuovo. Al
ferma, apre una bottiglia di birra e se la largo di Pointe-Noire, il principale centro
scola in pochi sorsi. Poi si stende su un del commercio ittico congolese, apparve-
mucchio di reti per riposarsi prima della ro i primi pescherecci industriali cinesi.
lunga notte di pesca. Li aveva invitati il governo di Brazzaville,
Pangou lavorava come ingegnere per che cercava nuove fonti di entrate. La lo-
una compagnia petrolifera angolana, ma ro presenza diede un impulso alla pesca
perse il lavoro quando l’azienda lasciò il allo squalo: dal momento che le flotte in-
Congo nel 1993, dopo lo scoppio della dustriali non avevano il permesso di cat-
guerra civile. Il conflitto, durato un anno, turare gli squali, per i pescatori artigiana-
costò la vita a duemila persone. Nel 1997 li si aprì un nuovo mercato, perché anche
ci fu una seconda guerra civile, in cui mo- i lavoratori a bordo delle navi cinesi vole-
rirono 14mila congolesi e altri centinaia vano comprare le pinne.
di migliaia furono costretti a lasciare le Negli ultimi anni la domanda di pinne
loro case. di squalo è calata dell’80 per cento in Ci-
L’economia era allo sbando e per Pan- na, ma è cresciuta in altri paesi asiatici
gou il mare era l’unica possibilità. “Non come la Thailandia, il Vietnam e l’Indo-
potevo restare con le mani in mano”, af- nesia. Secondo alcuni studi, il commercio
ferma. “Avevo una famiglia da sfamare”. di pinne è il principale motivo per cui an-
uando il caldo di mezzo- Prima entrò a far parte di un equipaggio cora oggi si pescano tra i 70 e i cento mi-

Q giorno comincia a dare tre-


gua, a Pointe-Noire, una
città costiera della Repub-
blica del Congo, otto robu-
sti pescatori spingono una
piroga nell’oceano grigio sotto il cielo mi-
naccioso. La brezza fa sventolare una la-
cera bandiera congolese sulla prua
dell’imbarcazione. È un buon momento
itinerante, poi cominciò a essere ingag-
giato per fare il capitano. Come la mag-
gior parte dei pescatori artigianali in
Congo (dove per “artigianale” s’intende
con mezzi poco sofisticati), Pangou pe-
scava le sardinelle, piccoli pesci che fan-
no parte dell’alimentazione quotidiana
degli abitanti dell’Africa occidentale e
centrale.
lioni di squali all’anno in tutto il mondo.
In Congo, però, sempre più spesso gli
squali sono catturati per la carne. Secon-
do i pescatori artigianali, con la loro atti-
vità sregolata i pescherecci industriali
hanno impoverito i mari, facendo scom-
parire i piccoli pesci come le sardinelle,
ma anche i tonni, i pesci spatola e i pesci
coltello. E ai pescatori artigianali, che
per la pesca allo squalo. “Siamo soldati Tradizionalmente gli unici congolesi complessivamente controllano una flotta
che hanno fatto un giuramento”, dice il che cacciavano gli squali erano i vili, una di settecento imbarcazioni, sono rimasti
capitano Alain Pangou, 54 anni, un uomo minoranza etnica che vive nella regione solo gli squali.
basso, dai lineamenti spigolosi e con un costiera, la cui dieta era basata sulla car- La carne di squalo, stagionata o affu-
debole per le frasi a effetto. “Non abbia- ne di pescecane. A partire dagli anni ot- micata, è entrata ormai da tempo nella
mo altra scelta che andare a combattere”. tanta, però, erano arrivati anche pescato- dieta dei congolesi della costa. E ancora

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 85


Reportage
di più si è diffusa negli affollati mercati e pesca indicano una cifra compresa tra i rea di 240mila chilometri quadrati. In te-
ristoranti tradizionali delle città, come cento e i quattrocento squali al giorno. oria i primi undici chilometri dalla costa,
alternativa economica rispetto ad altri Il Congo non ha stime sul numero di il principale luogo di riproduzione degli
pesci. “Oggi si mangia in tutto il paese, esemplari catturati per ogni specie, ma squali, sono riservati alla pesca artigiana-
non più solo a Pointe-Noire”, afferma Dziengue e i pescatori intervistati per le. Ma i pescatori e le ricerche della Wcs
Jean-Michel Dziengue, che monitora le questo articolo sostengono che siano ci- parlano di frequenti sconfinamenti dei
riserve ittiche congolesi per una rete re- fre nettamente inferiori al periodo di grandi pescherecci.
gionale di tutela delle aree protette. massimo splendore, tra gli anni novanta e Per il ministero dell’agricoltura,
i primi anni duemila. I pescatori aggiun- dell’allevamento e della pesca di Brazza-
Troppe navi gono che oggi nelle reti finiscono sempre ville è “probabile” che le navi industriali
Oggi i pescatori artigianali di squali del meno esemplari adulti in età riprodutti- prendano anche squali, perché possono
Congo e gli altri lavoratori coinvolti nella va, e che in gran parte sono animali giova- dichiarare che è stata una “cattura acci-
preparazione e nella vendita dei prodotti ni, un segnale del fatto che questa pesca è dentale”. Il Congo non raccoglie dati sul
ittici sono minacciati dallo sfruttamento diventata insostenibile. numero o le specie di squali pescati in
eccessivo delle risorse del mare Allo stesso tempo, i dati rac- questo modo, ma in Gabon un program-
e dai cambiamenti del panora- colti della Wcs mostrano che tra ma governativo che ha seguito dodici na-
ma geopolitico. La pandemia di il 2015 e il 2017 il numero d’im- vi per la pesca del tonno tra il giugno del
covid-19 ha bloccato le rotte barcazioni autorizzate a opera- 2017 e il gennaio del 2018 ha rilevato la
commerciali internazionali e re nelle acque congolesi è au- cattura “accidentale” di 2.053 esemplari
ha paralizzato un’economia già mentato dell’84 per cento: oggi di pesci o animali marini di specie a ri-
in difficoltà. Nel frattempo molte persone circa 110 pescherecci industriali si con- schio, compresi 1.698 squali.
che vivevano nelle zone interne e nei pa- tendono la zona economica esclusiva del “Se procede ai ritmi attuali la pesca
esi confinanti si sono trasferite sulla costa Congo, che è ampia quarantamila chilo- artigianale non sarà sostenibile ancora a
a causa dei cambiamenti climatici e dei metri quadrati. Nel vicino Gabon, dove le lungo”, conclude lo studioso dell’univer-
conflitti, alimentando la competizione limitazioni sono più severe, 24 imbarca- sità di Exeter Kristian Metcalfe, specializ-
per accaparrarsi risorse ittiche di per sé zioni sono autorizzate a pescare in un’a- zato nella salvaguardia dei mari. Usando
scarse. la tecnologia gps, Metcalfe ha dimostrato
Se l’economia che gira intorno allo che i pescatori artigianali di Pointe-Noire
squalo in Congo entrasse in crisi, le con- Da sapere sono costretti a spingersi sempre più al
seguenze si avvertirebbero in tutto il pae- Giganti della pesca largo, a rimanere in mare più a lungo e a
se e in tutta la regione. Considerato che la pescare in acque più profonde, affrontan-
Tonnellate di squali pescati ogni anno, primi
situazione è altrettanto grave per le sardi- dieci paesi (più il Congo), media 2010-2018 do rischi elevati.
nelle – che in gran parte finiscono in Cina
per diventare mangime per animali – la Indonesia 114.183 Ribaltamento di prospettive
crisi non provocherebbe solo problemi 83.910
Pangou conosce bene i pericoli del me-
Spagna
economici e ambientali, ma metterebbe stiere. Mentre ci fermiamo per gettare
a rischio la sicurezza alimentare delle India 56.608 l’ancora a una quindicina di chilometri
persone. Il pesce è la principale – se non dalla spiaggia e i lampi illuminano l’oriz-
Messico 46.821
l’unica – fonte di proteine in Congo. zonte, racconta storie di tempeste di pro-
Per il momento, in barba alle racco- Stati Uniti 37.792 porzioni bibliche o di quando un enorme
mandazioni di organizzazioni internazio- squalo tigre che aveva appena tirato a
Taiwan 30.839
nali come la Fao, la pesca artigianale allo bordo lo aveva fatto cadere in mare. La
squalo in Congo continua a non essere Argentina 27.473 parte della storia in cui lui si trova in ac-
regolamentata, anche se è ampiamente qua mentre lo squalo è a bordo deve toc-
Malaysia 20.852
praticata lungo tutta la costa, una zona di carlo in modo particolare, perché la rac-
transizione tra il golfo di Guinea e le ac- Nigeria 20.039 conta più volte. “All’epoca gli squali era-
que più fredde dell’Africa australe, che no ovunque”, aggiunge con tono nostal-
Brasile 20.011
presenta una ricca biodiversità ed è estre- gico mentre comincia a gettare le reti a
mamente produttiva. Congo 1.638 strascico.
Fonte: Fao
Secondo uno studio dell’ong Traffic, Al mercato del Centro di supporto per
specializzata nel contrabbando di anima- u Gli esseri umani catturano e mangiano gli la pesca artigianale (Capap), alla periferia
li selvatici, tra il marzo e l’aprile del 2019 squali da secoli, ma solo in tempi recenti è di Pointe-Noire, c’è fermento poco dopo
(il periodo dell’anno più intenso per la cresciuta la domanda di questi pesci, si legge l’alba. Enormi altoparlanti collocati alle
pesca allo squalo) i pescatori artigianali di in un rapporto della Fao del 2015. I estremità della struttura trasmettono ad
pescherecci di tutto il mondo li catturano per
Pointe-Noire hanno catturato ogni giorno alto volume una rumba locale, mentre i
le pinne, vendute sui mercati asiatici. Ma
un numero compreso tra i 400 e i mille grossisti del pesce espongono le loro mer-
grazie anche alle nuove leggi che vietano gli
squali e razze. I dati raccolti tra il luglio sprechi nella pesca, è nato un mercato per la ci su tavoli di metallo. Scatole piene di
del 2018 e il luglio del 2019 dall’università carne di squalo, che dev’essere lavorata prima giovani esemplari di squali martello sono
britannica di Exeter in collaborazione di essere consumata. In Islanda, per esempio, scaricate all’esterno. Gruppi di comprato-
con la Wildlife conservation society la carne è fatta fermentare ed essiccare per ri e addetti alla lavorazione del pesce
(Wcs) e il dipartimento congolese per la ottenere la specialità chiamata hákarl. mercanteggiano rumorosamente. Un pe-

86 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


no cinquanta squali al giorno. Dal 2012 il
numero è diminuito. Non abbiamo la cul-
tura della salvaguardia e non esistono
quote, perciò ogni specie viene catturata
oltre i limiti”. Guarda verso il mare e si dà
distrattamente dei colpetti sul ventre. Poi
si accende una sigaretta. “Non sopravvi-
vremo”, dice, espirando fumo dalle nari-
ci. “Tra dieci anni non ci sarà più traccia
della pesca artigianale”.
Se questo accadesse, ne risentirebbe-
ro anche altre filiere, come quella della
lavorazione del pesce, dove sono impie-
gate soprattutto donne. “La situazione è
difficile”, dice Justine Tinou. Sta salando
del tonno che ha comprato fresco la mat-
tina stessa al Capap. Armeggia con un
secchio di plastica all’esterno della sua
casa, una costruzione in legno a circa die-
Pointe-Noire, 14 novembre 2019 ci chilometri dalla costa. Tre piccoli squa-
li martello sono stesi a essiccare su una
rastrelliera. “Puzzano”, dice, “ma hanno
un buon sapore”. Mentre gli squali diven-
tano più scarsi, i loro prezzi schizzano alle
stelle, racconta Tinou. Dopo l’ultima crisi
economica, causata dal crollo dei prezzi
del petrolio e aggravata dalla pandemia
di covid-19, la donna dovrà affrontare
due difficoltà: meno clienti e più concor-
renza delle donne che lavorano il pesce
per provvedere alle loro famiglie.
Per Tinou la posta in gioco è alta. Suo
marito, che faceva il maestro in una scuo-
la pubblica, è andato in pensione nel
2005 ma non ha ancora ricevuto i soldi
che gli spettano. A giudicare dai prece-
denti, il governo congolese non glieli
darà mai. Tinou, 69 anni, è l’unica a prov-
vedere ai sette figli. Alcuni di loro, anche
se sono adulti, hanno difficoltà a trovare
Il capitano Alain Pangou sulla sua barca, 15 novembre 2019 lavoro, cosa che succede di frequente a
Pointe-Noire.
scivendolo magro con un orecchino d’oro scaricare i pesci sulla sabbia. Lì intorno si “Queste donne sono forti”, afferma
da pirata taglia un’impressionante pinna raduna una folla di potenziali clienti. Ci Dyhia Belhabib, un’esperta d’industria
dorsale da uno squalo tigre adulto. La sono almeno venticinque squali adulti, ittica che lavora per Ecotrust Canada.
passa a un commerciante senegalese che tra pesci martello, squali seta, squali bru- Belhabib aggiunge che il contributo di
la infila in una borsa per la spesa con so- ni e squali tigre – alcuni di uno strano co- queste lavoratrici all’economia locale su-
pra disegnato il volto sorridente di Barack lore verdastro, probabilmente perché pera quello dell’industria ittica, che
Obama. Probabilmente il compratore, catturati molti giorni prima – e un centi- esporta il grosso delle risorse e dei guada-
che si allontana rapidamente, accumu- naio di esemplari più piccoli, insieme a gni fuori dal paese invece di reinvestirlo
lerà centinaia di pinne per poi contrab- delle razze di una specie a rischio, così nelle comunità locali. “Con l’industria
bandarle dalla dogana del Congo. E, co- grandi che devono essere portati a riva da ittica il denaro lo vedi: vedi le fabbriche, i
me gran parte delle pinne che escono dal due ragazzi robusti. camion, i porti”. Il lavoro delle donne,
Capap, anche quelle saranno probabil- Un uomo con la barba grigia si avvici- spiega Belhabib, è quasi invisibile. “Non
mente spedite in aereo a Dubai, un im- na e si presenta: si chiama Ivora Bous- vanno in banca. Non tengono una conta-
portante snodo per il commercio interna- souhou. “Una volta si vedevano più squa- bilità ufficiale. Fanno parte di un mercato
zionale di specie selvatiche, per poi rag- li”, racconta, agitando il dito con fare ombra, ma comunque legale”.
giungere l’Asia. sprezzante indicando la scena. “Quando Secondo gli osservatori le preoccupa-
Sulla spiaggia una piroga con un equi- ho cominciato a pescare, alla fine della zioni di donne come Tinou e, più in gene-
paggio di otto pescatori beninesi rientra guerra, in mare era un massacro”, ag- rale, del settore della pesca artigianale in
dopo una settimana in mare e comincia a giunge. “Ogni barca portava a riva alme- Congo sono spesso trascurate da uno sta-

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 87


Reportage
to che dipende dagli investimenti stra- avanzata, gli squali non riescono a ripren- L’analisi
nieri e, in particolare, da quelli cinesi. dersi dall’eccessivo sfruttamento, perciò
L’80 per cento dei pescherecci industria- occorre un’azione “immediata”, sostiene
li al largo delle coste del Congo è cinese, Belhabib.
Le responsabilità
così come il grande impianto per la pro-
duzione di farina di pesce che sorge nella
Dai primi anni duemila la Fao chiede
al Congo di sviluppare un piano di azione
dell’Europa
periferia di Pointe-Noire. Le aziende ci- nazionale. L’organizzazione ha elaborato
nesi hanno interessi in progetti industria- delle linee guida e offrirebbe assistenza al Neil Munshi, Financial
li e infrastrutture in tutto il paese. Lo sta- paese, se solo ne facesse richiesta. Per Times, Regno Unito
to è poco incentivato a limitare il raggio Belhabib ogni provvedimento in questo
d’azione dei pescherecci cinesi, che paga- senso deve includere “i pescatori artigia- 5.500 chilometri di coste dell’Africa
no centinaia di migliaia di dollari per i
permessi di pesca, oltre a tasse e tariffe.
Secondo un rapporto del 2012 finanziato
nali, il cui impareggiabile sapere non è
sfruttato abbastanza”.

Nessun vincitore
I occidentale ospitano alcune delle ri-
serve ittiche più ricche e diversifica-
te del mondo. Più di sette milioni di afri-
dall’Unione europea, tra il 2002 e il 2006 cani, dalla Mauritania alla Liberia alla
due aziende cinesi hanno investito più di All’una di notte Pangou e gli uomini piccola isola di São Tomé e Príncipe, di-
18 milioni di dollari in diciassette pesche- dell’equipaggio cominciano a ritirare le pendono dalle risorse del mare per so-
recci industriali attivi nelle acque congo- reti che avevano gettato alle nove della pravvivere. Ma questa è anche una delle
lesi. È una somma notevole se si conside- sera prima. Per farlo ci metteranno ore. I regioni dove la pesca è meno regola-
ra che un pescatore artigianale guadagna fari dei pescherecci industriali punteg- mentata. Le navi straniere possono pas-
in media 4.382 dollari all’anno, e i salari giano l’oscurità e all’orizzonte si vedono sare senza ostacoli dalle acque territo-
più bassi sono intorno ai 276 dollari le fiamme arancioni che escono dalle riali di un paese a quelle di un altro, forti
all’anno. piattaforme di trivellazione in mare aper- del fatto che molti governi non hanno
Se il governo congolese met- to. Negli ultimi anni il Congo ha una guardia costiera funzionante. La
tesse al bando la pesca allo ridotto l’area per la pesca arti- pesca illegale, non dichiarata e non re-
squalo sarebbero i pescatori ar- gianale di quasi due terzi per golamentata procede indisturbata: il 40
tigianali i più colpiti, non i pe- fare posto a nuovi impianti. “Là per cento del pesce è catturato illegal-
scherecci industriali. Le autori- fuori c’è l’anarchia”, dice Pan- mente, la percentuale più alta al mondo.
tà di Brazzaville ci hanno prova- gou. “E lo stato non fa niente Anche l’Unione europea è presente
to nel 2001, ma hanno dovuto ritirare la per fermarla”. con delle grandi navi da pesca. Bruxel-
proposta dopo soli quattordici mesi per le Gabi, il pilota, cerca di sollevare il mo- les sostiene di svolgere un ruolo di sor-
proteste dei pescatori. Con un divieto in- rale con un’interpretazione della hit ro- veglianza e di voler far rispettare le re-
tegrale di pesca allo squalo si punirebbero mena Dragostea din tei. Ma il bottino è gole. Tuttavia per alcuni esperti le attivi-
solo i pescatori poveri che tornano a riva misero e tutti sprofondano in un silenzio tà legali dei pescherecci europei, che
con gli squali nella stiva, e non le grandi carico di sconforto. Due grandi granchi, operano sulla base di accordi firmati
navi che lavorano al largo, fuori dalla por- un bellissimo scampo, quattro piccoli con governi africani, sono dannose
tata della guardia costiera. Inoltre, secon- squali martello, uno squalo bruno ancora quanto quelle illegali. Da decenni i pe-
do Kristian Metcalfe, un divieto genera- più piccolo e due pesci chitarra sono get- scherecci di Spagna, Portogallo, Fran-
lizzato aiuterebbe poco a ripristinare le tati senza troppe cerimonie nella stiva, cia, Italia e Grecia – che ricevono so-
popolazioni locali di squali. dove sguazzano in una poltiglia di acqua stanziosi aiuti da Bruxelles – si spingono
Per Constant Momballa, ricercatore e carburante. Gli squali sono già morti, fino alle coste africane. Oggi circa due-
dell’ong Traffic, sarebbe meglio ampliare ma i due pesci chitarra si aggrappano alla cento navi lavorano in questi mari in vir-
seriamente la raccolta, il confronto e l’a- vita, agitandosi di tanto in tanto sotto i tù di accordi di partenariato per una pe-
nalisi dei dati sugli squali. Il governo con- nostri piedi. sca sostenibile. Sulla base di questi ac-
golese usa un sistema di quote per i pe- Mi scopro a provare per loro un dispia- cordi l’Unione paga una somma al pae-
scatori artigianali che prevede un tetto cere pari a quello che provo per i pescato- se ospitante, che comprende anche aiuti
massimo, ma ogni volta che i pescatori ri. Stanotte non ha vinto nessuno. per lo sviluppo dell’industria locale, per
raggiungono la loro quota, possono sem- L’equipaggio leva l’ancora e, sotto una la tutela dell’ambiente e per la gestione
plicemente chiedere una deroga e com- pioggia fitta, Gabi ci riporta a riva poco delle risorse ittiche. Ma questi finanzia-
prare un nuovo permesso. La pesca indu- prima dell’alba. Dopo di che Pangou pren- menti sono una minima parte del valore
striale funziona allo stesso modo. Benoît derà due autobus per tornare a casa, dove del pescato. Le imbarcazioni europee
Claude Atsango, direttore generale per la dormirà qualche ora e magari si metterà in pagano in media l’8 per cento sul valore
pesca e l’acquacoltura in Congo, ammet- pari con qualche soap opera nigeriana. A di quello che pescano, una percentuale
te che il sistema ha molti difetti: “Abbia- metà pomeriggio tornerà in spiaggia a pie- non tanto superiore al 4 per cento paga-
mo sempre problemi di budget. Per que- di per raccogliere aggiornamenti sul me- to dalla Cina, il “grande cattivo” della
sto non siamo riusciti a portare a termine teo e notizie dalle piroghe di ritorno. Se le situazione.
nessuno studio per comprendere meglio condizioni saranno favorevoli e ci saranno “I paesi africani svendono le loro li-
la situazione”. un’imbarcazione e un equipaggio disponi- cenze”, spiega Tony Long, dell’ong Fi-
Tenuto conto dei bassi livelli di fecon- bili, è pronto a ripartire. shing watch. “Anche se pensano di aver
dità, della crescita lenta e della maturità “Il mare è casa mia”, dice. “Quando fatto un buon affare, spesso è vero il
sessuale che viene raggiunta solo in età sto in mare c’è sempre speranza”. u gim contrario”. u

88 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Incipit che cambiano la storia .

Test d’ammissione il 28 e 29 maggio online, e il 19 giugno a Torino


Giappone

Senza
un tetto
Kazue Fujita, Toyo Keizai, Giappone
I giapponesi più colpiti dalla crisi economica legata
alla pandemia sono stati i giovani lavoratori precari.
Alcuni di loro sono finiti a vivere per strada
a due mesi Rage vive per anni, quando non gli hanno rinnovato il

D strada e oggi in tasca ha


solo 16 yen (12 centesi-
mi di euro). Senza più
credito telefonico, pas-
sa le giornate cammi-
nando alla ricerca di un lavoro. Ha le
scarpe consumate, con buchi grandi co-
me una moneta da 10 yen, e da una setti-
mana cerca di placare la fame bevendo
contratto, si è registrato a un’agenzia di
lavoro interinale che lo ha reinserito nella
stessa fabbrica, ma come lavoratore tem-
poraneo.
Stessa fabbrica e stesso lavoro, insom-
ma, ma con una riduzione dello stipendio
di 800mila yen (circa seimila euro)
all’anno, l’equivalente dei bonus riservati
ai dipendenti. In altre parole, è stato vitti-
l’acqua della fontanella del parco. ma di un meccanismo per cui, nonostan-
Rage, pseudonimo di un senzatetto di te l’esperienza guadagnata in anni di la-
28 anni ridotto in miseria dalla pande- voro nel settore, ci si può ritrovare in una
mia, ha finalmente lanciato una richiesta situazione peggiore di quella di partenza
d’aiuto. Ha mandato un’email al gruppo per via degli espedienti contrattuali delle
Shingata korona saigai kinkyū akushon aziende.
(Azione per l’emergenza del disastro da
CARL COURT (GETTY IMAGES)

coronavirus), un’organizzazione formata Richiesta d’aiuto


da varie associazioni come Rete antipo- Da allora Rage ha lavorato in diverse fab-
vertà, Tsukuroi Tokyo fund e Tenohasi. briche, cambiando lavoro al termine di
Lo scorso novembre, usando la con- ogni contratto e vivendo nei dormitori
nessione gratuita di un fast food, ha scrit- aziendali. Nel frattempo, ha acquisito
to: “Vago da giorni in cerca di lavoro, riu- una decina di qualifiche: ha manovrato
scendo a malapena a farmi una doccia muletti e gru e supervisionato l’uso di sol-
nei manga caffè per cercare di avere una venti organici. Ma il suo stipendio non è Una partita a shogi, gli scacchi giappo-
parvenza normale quando vado ai collo- cambiato, e ha dovuto anche fare i conti nesi, tra senzatetto in un parco di
qui. Non ho un indirizzo o un numero di con promesse di bonus mai mantenute e Tokyo, marzo 2020
telefono, quindi so già che nessuno mi innumerevoli ore di straordinario mai re-
assumerà, e la settimana scorsa ho finito tribuite. Consapevole di non poter conti- Rage non aveva una casa, perciò viveva
i miei risparmi. Non ho nemmeno i soldi nuare a vivere così, due anni fa Rage ha nell’izakaya e mangiava quello che aveva
per stampare il curriculum o per farmi accettato l’offerta di un conoscente di nel locale. Non doveva quindi preoccu-
una fototessera. Per favore, aiutatemi”. gestire un izakaya (locale informale dove parsi di spese e utenze.
Rage è di Kanagawa. Di poche parole si bevono alcolici accompagnati da piatti Lavorava dalle otto di mattina alle due
con un rapporto travagliato con il padre, veloci). “Mi piaceva l’idea di fare un lavo- di notte, con un giorno libero alla settima-
è andato via di casa alla prima occasione ro a contatto con il pubblico”, commenta. na; ritmi senza dubbio estenuanti, ma in
per trasferirsi in un dormitorio del suo Ha accettato senza pensarci due volte. cambio di un’attività che fruttava fin da
primo datore di lavoro, un’azienda di Il locale era intestato a un conoscente, e subito dai cinquecento ai seicentomila
macchinari edili che gli aveva fatto un già arredato. Così ha contattato un amico yen al mese. Tra le spese di gestione e l’ac-
contratto a tempo determinato. Dopo tre e insieme hanno cominciato a gestirlo. quisto di vari elettrodomestici, in tasca

90 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


non gliene restavano più di cinquantami- decisione unilaterale di chiudere il loca- da pareti di compensato in piccoli vani da
la, ma gli affari stavano migliorando. Poi le. Sta di fatto che, alla scadenza del con- tre tatami (4,6 metri quadrati) l’uno. Il ci-
è arrivata la pandemia di coronavirus, e il tratto d’affitto, Rage si è ritrovato senza bo era scadente, e per la mancanza di con-
locale è andato in bancarotta. Le vendite un tetto. dizionatori in estate i residenti soffrivano
sono crollate, e a marzo del 2020 è fallito. Dopo un altro periodo di lavori alla di colpi di calore. Inoltre, il vitto e l’allog-
Il conoscente che gli aveva dato in gestio- giornata, si è convinto a rivolgersi a una gio costavano a Rage 84mila dei 108mila
ne il locale ha deciso di annullare il con- struttura privata che offre sostegno alle yen che riceveva in sussidi dal governo
tratto d’affitto. fasce più deboli della società. Il personale locale. Solo in seguito Rage si è reso conto
“Avevo potuto avviare quell’attività della struttura l’ha accompagnato allo che quella struttura era in realtà una siste-
senza dover anticipare nulla, e non mi è sportello per chiedere l’assistenza del go- mazione quasi gratuita, e che non avrebbe
stato sottratto ingiustamente nessun verno locale. La sua domanda è stata su- dovuto pagare tutti quei soldi.
guadagno. Penso che questa persona ab- bito accettata, e Rage ha cominciato a Con la crisi in corso, questo tipo di
bia fatto tutto quello che poteva per aiu- vivere in una struttura per bisognosi. speculazione sui più deboli sta drastica-
tarmi”, dice Rage, nonostante i ritmi di Ma lo spazio a sua disposizione nella mente aumentando. Nel caso di Rage, è
lavoro intensi, le scarse ore di sonno e la struttura era misero: una stanza suddivisa stato il governo locale a indirizzarlo verso

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 91


Giappone
una struttura che poi si è rivelata disone- seduta e l’altra in modo da tenere alla lar- Da sapere
sta, con la complicità di tutte le persone ga i senzatetto. Quante cose s’imparano
interessate. Durante questo difficile pe- vivendo per strada”.
riodo, Rage ha inoltrato delle richieste Rage, anche se ormai stremato dalla
Donne, giovani
per ottenere il bonus in contanti di cento-
mila yen che il governo giapponese asse-
mancanza di sonno e dalla fame, esitava
a chiedere aiuto all’assistenza sociale
e genitori single
gna a chi è stato colpito dalla crisi sanita- perché temeva di essere mandato di nuo-
ria. Anche se ha spiegato di non essere in vo in una struttura. A quel punto ha deci- iù di un anno di crisi legata alla
contatto con i suoi familiari, il bonus gli è
stato ripetutamente rifiutato perché è an-
cora ufficialmente registrato nel nucleo
so di rivolgersi alla rete di aiuto, che gli ha
dato una mano per trasferirsi in uno degli
hotel messi a disposizione dalla città di
P pandemia ha lasciato un segno
sullo stato dell’occupazione in
Giappone, scrive il Nikkei Asia.
familiare d’origine. Tokyo. Secondo un rapporto del governo
“In quella struttura non offrivano nes- Dai problemi familiari al dormitorio pubblicato ad aprile, a soffrire sono
sun sostegno all’occupazione e all’indi- aziendale fino al lavoro a giornata e alla stati in particolare le donne e i
pendenza della persona. C’erano persone struttura per bisognosi: Rage ha speri- lavoratori temporanei, impiegati
anziane o malate che vivevano lì da quin- mentato tutte le contraddizioni della so- soprattutto nel settore dei servizi. Nel
dici anni. Gli assistenti sociali non vanno cietà contemporanea. Ma non sembra 2020 c’è stato per la prima volta in
mai a controllare le condizioni dei resi- nutrire un forte risentimento verso il si- nove anni un calo generale
denti, quindi è difficile che la situazione stema del precariato nel mondo del lavo- dell’occupazione. Il numero delle
precaria di quei luoghi venga alla luce”. ro. “Penso che per un semplice diploma- lavoratrici atipiche – con contratti
to di scuola superiore sia inevitabile. È temporanei, part-time o di
Alla giornata una forma di lavoro illegale? Non credo. collaborazione – è diminuito di
La struttura non era un posto dove poter E alla fine, sono riuscito a sopravvivere 650mila unità, arrivando a 14,07
rimanere a lungo. Qualche mese dopo, proprio grazie al lavoro giornaliero. Mi milioni, calando più del doppio
Rage ha trovato un altro impiego in un’a- dispiace di essermi dovuto affidare ai ser- rispetto a quello degli uomini nella
zienda con dormitorio che gli aveva offer- vizi sociali. Ora vorrei tornare a lavorare stessa categoria. Molte hanno cercato
to un contratto temporaneo attraverso il prima possibile. Accetterei qualunque lavori atipici, che però sono i primi a
tipo di impiego, basta che sia per un pe- saltare in tempi difficili. La chiusura
Quando aveva fame, riodo lungo”, commenta Rage. Gli chie- delle scuole ha inoltre costretto molte
diamo cosa intenda per “lungo periodo”. donne a lasciare il lavoro per prendersi
entrava nei pachinko e “Almeno un mese”, risponde. cura dei figli. Nel 2020 le disoccupate
approfittava delle In Giappone il lavoro temporaneo è sono state 110mila in più.
ormai considerato la norma, si può finire L’altra categoria colpita dalla crisi
caramelle gratis a vivere per strada per l’interruzione irre- economica dovuta alla pandemia è
golare di un contratto e, chi chiede assi- quella dei giovani con lavori precari.
un’agenzia interinale. Così ha rinunciato stenza rischia di finire in un circolo vizio- Sono soprattutto ragazzi che hanno
al sussidio e ha lasciato la struttura. Ma il so. L’unico modo per uscire dalle scaden- lasciato i centri di accoglienza per
lavoro che l’agenzia gli aveva promesso è ti strutture di accoglienza è accettare un cittadini bisognosi e hanno tagliato i
saltato, e Rage si è trovato di nuovo senza lavoro temporaneo e alloggiare in un ponti con le famiglie. Molti di loro
casa e costretto a vivere alla giornata con dormitorio aziendale; o rientrare nel cir- sopravvivono con l’equivalente di
lavori saltuari. Pensando che a Tokyo sa- cuito imprevedibile dei lavori giornalieri, poche centinaia di euro al mese e non
rebbe stato più facile cercare un lavoro, con la consapevolezza costante di poter possono permettersi dei pasti decenti.
ha deciso di avvicinarsi alla capitale: si è finire per strada da un giorno all’altro. Inoltre, essendo ancora legalmente
spostato a Fujisawa, a Totsuma, a Come possono il governo e le ammini- legati ai genitori, non hanno ricevuto
Yokohama, di volta in volta usando il wifi strazioni locali pensare che sia accettabi- il bonus del governo per la pandemia,
gratuito per trovare un lavoretto che gli le spingere i ventenni in questo baratro? assegnato al capo di ogni nucleo
permettesse di proseguire il viaggio. Il giorno in cui ho incontrato il respon- familiare.
Quando aveva fame, entrava nei pachin- sabile della rete di aiuto organizzata dai I genitori single sono un’altra
ko (sale per il gioco d’azzardo) e approfit- cittadini, Rage aveva ricevuto una picco- categoria che ha sofferto
tava delle caramelle che vengono distri- la somma con cui era riuscito a comprarsi particolarmente a causa della crisi.
buite gratuitamente. giusto tre onigiri (polpette di riso ripiene) Già nel 2018 il 13,5 per cento dei
“Non avrei mai pensato di diventare e due tramezzini. bambini viveva in famiglie con un
un senzatetto o di aver bisogno dell’assi- “Ho mangiato solo un onigiri al tonno. reddito inferiore alla media del paese.
stenza sociale, e gli sguardi delle persone Dovrei essere molto affamato, ma sento La percentuale saliva al 48,1 per cento
che mi circondano cominciano a preoc- solo male al petto”, mi ha detto quando per i figli di genitori single, il livello più
cuparmi. Un giorno mi hanno rubato la l’ho incontrato qualche giorno dopo. Mi alto tra i paesi dell’Ocse. Secondo il
borsa con dentro i miei vestiti mentre mi ha confessato che non mangiava un pasto ministero giapponese del lavoro, della
stavo addormentando seduto su una pan- vero da giorni e che il suo corpo sta di- salute e del welfare, però, il numero
china. Tra l’altro, ora non ci si può nean- menticando pian piano come deglutire. dei senzatetto è diminuito per la prima
che più stendere sulle panchine, perché Questa è la realtà dei giovani precari nel volta da quando le autorità hanno
le costruiscono con dei divisori tra una Giappone contemporaneo. ◆ jb, mb cominciato a censirli, nel 2003. ◆

92 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Portfolio

Frammenti
londinesi
Nel suo nuovo lavoro il fotografo Mimì Mollica trascina lo spettatore
per le strade di East London, una zona dinamica e ricca di contraddizioni.
Rivelando con ironia echi visivi inattesi nei dettagli di vita quotidiana
l libro East London up close è una Grazie all’uso del flash in pieno gior- Mimì Mollica è un fotografo italiano

I collezione di dettagli di persone,


oggetti, animali, strade e archi-
tetture che Mimì Mollica ha foto-
grafato a East London, la zona
est di Londra, dal 2014 all’inizio
della pandemia di covid-19. “Dopo anni
trascorsi a catturare momenti fugaci vi-
cini all’estetica della street photography,
ho deciso di restringere ancora di più il
no, nel suo nuovo lavoro, Mollica mostra
frammenti del quotidiano che lo circon-
da e che cattura la sua curiosità, dando
vita a un diario personale e vivace. “East
London è una passeggiata tra il canale
popolato da aironi, carpe, gabbiani, pa-
pere e gallinelle, il cemento caldo rico-
perto da street art e i rifiuti colorati, indizi
di una serata tra amici. È la tradizione
che vive a Londra dagli anni novanta.
Si è trasferito a East London nel 2000
e ci è rimasto fino all’inizio del 2020.
Le foto di questo lavoro saranno in
mostra al festival Images Gibellina,
che si svolgerà a Gibellina, in Sicilia,
dal 30 luglio al 29 agosto 2021.
Il libro East London up close (Hoxton
Mini Press 2021) è stato segnalato ad
mio campo visivo per isolare i soggetti ”, mescolata al trendy, l’eccesso che incon- aprile come libro del mese dalla Photo
racconta Mollica. tra il modesto”, dice Mollica. u London Academy.

94 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


East London è un’area di Londra situata a est della City (il centro storico e finanziario) e a nord del Tamigi, anche se non ha dei
confini formali. Ne fanno parte i quartieri di Barking and Dagenham, Hackney, Havering, Newham, Redbridge, Tower Hamlets e
Waltham Forest.

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 95


Portfolio

“Scegliere le foto per il libro è stato molto divertente, come comporre un mosaico”, racconta Mimì Mollica.

96 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 97
Portfolio

98 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


“Le immagini di Mollica non registrano solo quello che il fotografo ha visto, ma replicano il processo del vedere; il modo in cui
East London ti attira e ti trascina nelle sue correnti visive”, scrive la giornalista Rachel Segal Hamilton nell’introduzione del libro.

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 99


Ritratti

Yoshiyahu Pinto
Santo potere
Yassine Majdi, TelQuel, Marocco
È un rabbino nato in Israele. trascorrere mezza giornata a Casablanca Pinto dice di condividere un antenato
Dopo aver lasciato il paese, al fianco di Pinto, prima di tornare a casa. con Gesù, perché sostiene di discendere
Alla lettera L vi sorprenderà leggere il da una figura mitica della Bibbia: il re Da-
è diventato un’autorità nella nome della superstar del basket LeBron vid, il giustiziere di Golia. Un po’ come i
comunità ebraica marocchina. James. In un pomeriggio del 2010 pur musulmani che affermano di discendere
Dice di avere 150mila fedeli. d’intrattenersi con il rabbino il quattro vol- dal profeta Maometto. Resta il fatto che,
Ma la sua vita da religioso te campione dell’Nba ha preferito uno sia per parte di padre sia per parte di ma-
yacht al campo da basket. Il loro dialogo dre, Yoshiyahu Yosef Pinto viene da una
nasconde dei lati oscuri spirituale si è concluso con una donazione dinastia di rabbini elevati al rango di santi.
a favore della fondazione di Pinto. I colla- Vicino a Essaouira, la tomba del rabbino
uando si presenta l’occasio- boratori di Yoshiyahu Pinto sostengono Haim Pinto attira ogni anno i pellegrinag-

Q ne d’incontrare Yoshiyahu
Yosef Pinto è meglio non
lasciarsela scappare. È un
uomo avvolto dal mistero, e
raramente appare sui mezzi
d’informazione. Ha legami con uomini
potenti. Alcuni gli chiedono consigli. Altri
vogliono passarci del tempo insieme per-
ché lo considerano un erudito. È eclettico.
che nella comunità ci sono figure “del
congresso degli Stati Uniti e del Cremli-
no”, oltre che dei funzionari dell’Unione
europea a Bruxelles. Il rabbino dice di fre-
quentare anche dei capi di stato.
La comunità dei suoi fedeli è nutrita.
Pinto parla di 150mila persone. Ma alcuni
eventi organizzati da lui e diffusi in rete a
volte ne hanno riunite più di un milione.
gi della comunità ebraica. Tra le persone
influenzate da Haim Pinto c’è Jared
Kushner, il genero di Donald Trump, che
Yoshiyahu Pinto ha incontrato più volte.

Instagram e jet privati


Il rabbino può inoltre fare affidamento
sull’organizzazione che ha fondato, la
Shuva Israel, che raccoglie una sessantina
Con lui si può parlare di tutto, o quasi: affa- Per chi ha la possibilità d’incontrarlo in di yeshivah (centri dove si studiano la torah
ri, religione, società. Pur di ottenere pochi carne e ossa, la procedura è sempre la e il Talmud) aperti dal rabbino in tutto il
minuti del suo tempo molti sono disposti stessa. Il rabbino tiene con fermezza la mondo. Queste scuole diffondono la sua
a raggiungerlo su uno yacht al largo della mano dell’ospite nella sua e si esprime in concezione della religione ebraica da Isra-
costa californiana, nella sua villa di Casa- ebraico, anche se da vent’anni frequenta ele agli Stati Uniti, passando da Casablan-
blanca o in un grattacielo di New York. regolarmente gli Stati Uniti e capisce bene ca, dove Shuva Israel ha aperto la sua ulti-
Pinto frequenta persone importanti. il darija, l’arabo marocchino. Alcuni han- ma yeshivah. Come dice Pinto, una nuova
Sfogliando la sua rubrica, troverete alla no bisogno di un traduttore. Ma tutti alla “via” per la religione ebraica.
lettera D il nome di Patrick Drahi, il mi- fine dell’incontro sembrano meravigliati, Shuva Israel è un’organizzazione ten-
liardario franco-israelo-marocchino pro- talvolta sorpresi. “È circondato da un’aura tacolare. Nel suo quartier generale di New
prietario della compagnia di telecomuni- mistica, un vero e proprio magnetismo. York si raccolgono ogni anno centinaia di
cazioni Sfr, del giornale Libération e della Ed è capace di fare grandi cose per il Ma- milioni di dollari di donazioni, versati dai
rivista L’Express: tutte aziende che fanno rocco”, confida un suo collaboratore. discepoli del rabbino. Basta questo per
capo al gruppo Altice, che ha un valore di spiegare il suo lussuoso stile di vita, im-
mercato di cinque miliardi di euro. Di re- mortalato dagli spostamenti in jet privato
cente Drahi è andato a Casablanca, dov’è Biografia su Instagram? “È semplice: per alcuni di-
nato, per incontrare quello che i più intimi scepoli è inconcepibile vivere in maniera
chiamano affettuosamente Rav, diminu- ◆ 1973 Nasce in Israele. È nipote del rabbino più lussuosa di lui. Vogliamo dargli il me-
tivo di rabbino. Haim Pinto. glio”, confida un suo collaboratore. La ba-
◆ 2012 La rivista Forbes Israel lo definisce uno
Qualche pagina più in là nella rubrica, raka (benedizione ebraica) del rabbino è
dei dieci rabbini più ricchi d’Israele.
alla lettera E, c’è il nome di Eduardo nota a tutti, e in tutti i continenti. Si dice
◆ 2016 È condannato per corruzione da un
Elsztain, considerato da molti il grande tribunale israeliano e finisce in prigione. che una lunga processione si formasse re-
capo del settore immobiliare argentino. ◆ 2017 Si trasferisce in Marocco. golarmente davanti a una delle sue case,
Per vedere la sua guida spirituale si è im- ◆ 2019 È scelto da re Mohammed VI come nel lussuoso quartiere di Beverly Hills, a
barcato su un jet privato, in piena pande- capo della comunità ebraica marocchina, Los Angeles. In fila c’erano persone che
mia, e ha attraversato l’Atlantico, solo per formata da almeno duemila persone. volevano offrire somme di denaro e otte-

100 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Finita la chiamata,
racconta:
“Il tempo che ho
passato in prigione
è uno dei momenti
migliori
della mia vita”

ti”, aggiunge. È un uomo esile. La sua voce


e i suoi gesti sono dolci e calorosi.
Dopo una breve chiacchierata, mi dà
un altro appuntamento per l’intervista,
che si svolge nel salone dove il rabbino tie-
ne i suoi corsi. Indossando i suoi occhiali
con la montatura tartarugata, si siede su
un divano. Il colloquio può cominciare. Il
registratore è acceso. Ma il telefono squil-
la. “Scusami, fratello, ho una chiamata da
New York. Puoi darmi due minuti?”.
Finita la chiamata, racconta: “Lascia
che ti parli del mio primo incontro con il re
Mohammed VI. Nella mia vita ho cono-
sciuto molti capi di stato e alcuni di loro mi
considerano un amico. Vedendo Moham-
med VI, ho notato una luce divina sul suo
viso. Non ho mai vissuto un momento spi-
rituale così intenso”. Il sovrano marocchi-
no ricambia la sua stima, a quanto pare.
Nel 2019 il re, la più alta autorità dell’islam
nel paese, ha nominato Pinto capo della
comunità ebraica marocchina, che secon-
do le stime va dalle duemila alle quattro-
mila persone ed è la più importante nel
mondo arabo.

Dinastia di rabbini
TOUMI (TELQUEL)

Pinto si rifiuta di parlare del suo patrimo-


nio. Assicura che i soldi “non contano nel-
Yoshiyahu Pinto, marzo 2021 la vita” e che i jet privati su cui viaggia so-
no solo “prestiti” dei suoi discepoli. Sulla
nere così la sua benedizione per le loro denza a Casablanca, in un quartiere signo- condanna per corruzione in Israele dice:
future attività. rile della città. Davanti alla casa le auto- “Il tempo che ho passato in prigione è uno
Ma nella vita del rabbino ci sono anche mobili di lusso sono parcheggiate una ac- dei momenti migliori della mia vita. Se
lati oscuri. Nel 2016 è stato condannato a canto all’altra, nonostante le strisce gialle dovessi rivivere quel periodo dietro le
dieci mesi di prigione in Israele, in seguito che segnalano il divieto di parcheggiare sbarre, lo rivivrei”, ma respinge ogni accu-
alle denunce di corruzione di un funziona- sul marciapiede. sa. “La mia condanna ha una motivazione
rio di polizia. Pinto si è dichiarato colpevo- In strada sono riuniti alcuni giovani politica, che può essere spiegata dal pote-
le e ha scontato tutta la sua pena (le richie- studenti della yeshivah di Casablanca. So- re della mia yeshivah. In Israele tutti quelli
ste di scarcerazione per motivi di salute no venuti dagli Stati Uniti e dall’Europa che hanno potere devono affrontare la
non sono state accettate). per studiare la torah al fianco del rabbino. giustizia. Basta guardare l’esempio di
Ora vive in Marocco e si dice cambiato Kippah in testa, la loro gioia è evidente, Ehud Olmert (ex primo ministro condan-
dall’esperienza in carcere, e due anni do- quasi travolgente. Di lì a pochi minuti, nato per tangenti) e Benyamin Netanyahu
po che il re Mohammed VI l’ha nominato avranno diritto a un corso tenuto da Pinto. (l’attuale primo ministro sotto inchiesta
presidente del tribunale rabbinico, la più Dopo qualche minuto d’attesa, entro in per frode e corruzione)”.
alta autorità ebraica in Marocco, è pronto giardino. “Benvenuto carissimo fratello”, Guru, uomo d’affari, uomo di potere.
a confidarsi. Ma prima, vuole conoscermi. mi dice stringendomi la mano senza la- Yoshiyahu Pinto è molto più di un sempli-
Fissiamo l’appuntamento nella sua resi- sciarla andare. “Sono felicissimo di veder- ce rabbino. u ff

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 101


Cultura

Arte
KHADIJA FARAH (THE NEW YORK TIMES/CONTRASTO)

Lo studio di Michael Soi a Nairobi

Energia
venduto, per un valore complessivo di
128.182 dollari. L’opera più costosa, un di-
pinto dell’ugandese Geoffrey Mukasa
(morto nel 2009), è stata venduta per

vitale
9.600 dollari. La Circle art gallery ha inol-
tre esposto opere di artisti della regione
alla Fnb art Joburg, una delle più impor-
tanti fiere d’arte contemporanea del con-
tinente, alla 1-54 contemporary African
art fair e alla Somerset house di Londra e,
Ismail Einashe, Art Review, Regno Unito alla fine di marzo, ha partecipato alla fiera
Art Dubai.
Nairobi, con il suo caos e le sue Certo, non è ancora ai livelli di città co-
contraddizioni, è un luogo me Lagos o Città del Capo, afflitta com’è Una città speciale
da una serie di problemi che vanno dal nu- Mentre alcuni artisti keniani come Wan-
di grande ispirazione per molti mero insufficiente di gallerie, scuole e gechi Mutu hanno trovato un pubblico
artisti dell’Africa orientale spazi in cui creare ed esporre opere d’arte globale trasferendosi all’estero, altri vivo-
alla mancanza di sostegno da parte del go- no e lavorano a Nairobi, e continuano a
airobi è una città di opposti. verno. Ma la sua comunità è florida e si essere ispirati dall’energia speciale spri-

N Da una parte ci sono i traffi-


coni, i venditori ambulanti
e le masse di poveri che tira-
no avanti in insediamenti
cresciuti in modo casuale come Kibera, lo
slum più grande dell’Africa. Dall’altra, in
comunità separate, si trovano alcune tra le
stanno affermando alcune realtà impor-
tanti come la Circle art gallery, la più atti-
va a livello internazionale, il GoDown arts
center, il Kuona trust e la One-off contem-
porary art gallery.
In termini di mercato, la Circle art gal-
lery ha fatto da apripista. Dal 2013 ospita
gionata da questa città.
Tra questi ci sono il pittore Boniface
Maina, che nelle sue opere surrealiste gio-
ca con l’astrattismo, e Michael Soi, uno dei
più famosi artisti keniani.
Soi è stimato universalmente per le sue
tele, spesso satiriche, in cui affronta que-
residenze più costose dell’intera regione. l’asta annuale East Africa art, che attira stioni politiche e di attualità. Come i rap-
È un luogo disordinato, fatto di strade in compratori da tutta la regione. Nel 2019 porti del Kenya con la Cina, al centro di
cui sgomitano i matatu, minibus privati l’asta si è tenuta in un prestigioso albergo China loves Africa (2012-2013): una serie
decorati con colori vivaci, e i moto-taxi della città e ha accolto una folla di persone coloratissima in cui l’artista critica il rap-
boda boda. Negli ultimi anni però Nairobi entusiaste e facoltose. Nel 2020, a causa porto inquietante, complesso e che in al-
è diventata anche un importante snodo della pandemia, si è svolta online. Il cuni casi si può definire neocoloniale, che
per l’arte contemporanea. 90 per cento delle opere disponibili è stato il gigante asiatico intrattiene con molti

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 103


Cultura

Arte
paesi africani. Senza dubbio Nairobi e la
sua vita quotidiana sono per Soi di grande
ispirazione.
C’è anche una nuova generazione di
talenti locali che cerca ispirazione nel caos
e nelle contraddizioni della capitale ke-
niana. “Non posso tirarmi fuori dalla città.
Sono nato qui”, dice Lincoln Mwangi, 24
anni. Durante una telefonata spazia da
Vermeer al waterboarding della Cia, alla
sua ossessione per le capre keniane, un
soggetto che torna nelle sue opere come
una sorta di ubiqua immagine “archetipi-
GRAVITART GALLERY NAIROBI

ca” della vita in Kenya. Lo fa perché, rac-


conta, vuole ritrarre la realtà di un paese
in cui il 72 per cento della popolazione vive
ancora nelle aree rurali. Mwangi ha stu-
diato disegno e pittura al Buruburu insti-
tute of fine arts di Nairobi e fa parte del
BrushTu art studios, un collettivo di artisti
contemporanei fondato nel 2013, che offre In alto, distico di Lincoln Mwangi;
agli artisti spazi per lavorare e facilita le a sinistra, Encounter di Eltayeb
loro collaborazioni. Con il suo lavoro Dawelbait.
Mwangi esplora i temi dell’identità, della
paura e dell’appartenenza in una città in Dawelbait si distingue per l’uso creativo di
continua trasformazione. materiali di recupero. Passa intere giorna-
La confusione della città lo ispira. A te a scandagliare la città a caccia di oggetti
Nairobi trova bellezza e “speranza”, an- di ogni tipo per le sue opere, come En-
che se con l’espansione urbana crescono counter (2019), in cui ritrae un uomo e una
la popolazione, il traffico e l’incessante donna dipinti su delle porte di legno trova-
fracasso dei cantieri in sottofondo. Lui pe- te per strada.
GRAVITART GALLERY NAIROBI

rò vuole anche “smorzare il caos”. L’opera di Dawelbait s’ispira alla sua


Il suo lavoro si presenta in forme figu- infanzia sudanese. Suo padre era un navi-
rative e ritratti di soggetti con tessuti e veli gatore: l’astronomia, il deserto e il cielo
bagnati in testa. Definisce queste figure del Sudan hanno avuto un impatto duratu-
“avatar” e “ombre” della vita keniana, ro sul suo immaginario. Negli ultimi anni
una lente attraverso cui cogliere il mondo però l’artista si è concentrato di più sui ri-
interiore degli abitanti di Nairobi. tratti delle persone che incontra nella vita
Con l’uso dei tessuti e dei veli vuole in- suo parere, ciò che rende Nairobi così ma- di tutti i giorni e sulla resurrezione degli
dirizzare l’attenzione del pubblico verso i gnetica è il fatto che è “una delle città più oggetti che trova nelle strade. Concepisce
personaggi e le storie piuttosto che verso cosmopolite e multiculturali dell’Africa la sua opera come uno svelamento degli
le identità. Considerato quanto può esse- orientale”. Attira artisti dal Sudan, dall’E- strati nascosti della città, un modo per
re turbolenta Nairobi, con la sua opera tiopia e dall’Uganda. In un regione domi- reimmaginarne la storia.
Mwangi cerca di evocare una sorta di nata da governi autoritari, il Kenya è rela- Secondo Azza Satti, direttrice creativa
quiete visiva che possa indurre alla medi- tivamente più aperto rispetto ai paesi con- somalo-sudanese della Statement films,
tazione e alla riflessione. finanti e offre agli artisti lo spazio e la li- una casa di produzione cinematografica
bertà di cui hanno bisogno. con sede a Nairobi che sostiene le registe
Arazzo multiculturale Dal suo studio nel quartiere di West- africane, Nairobi è diventata ormai una
Gli artisti sono ispirati anche dall’arazzo lands, il sudanese Eltayeb Dawelbait si è “meta culturale”, con un mondo artistico
multiculturale che fa da sfondo alla città, ritagliato uno spazio tutto suo nella scena in pieno fermento creativo.
come sottolinea Verónica Paradinas Du- artistica di Nairobi. In Sudan non c’era po- Naturalmente ha bisogno di cura e in-
ro, curatrice spagnola e proprietaria della sto per la creatività né per realizzare ed vestimenti se vuole veder fiorire ancora di
galleria online GravitArt, che organizza esporre opere. Trasferendosi in Kenya, più la sua scena, dove artisti di ogni gene-
anche mostre temporanee ed espone l’o- lontano dal regime dell’ex dittatore Omar re stanno trovando nuove opportunità,
pera di Mwangi in una personale dal titolo al Bashir, ha potuto sviluppare la sua arte nonostante le difficoltà che devono af-
A painted book of life, time and feelings. A all’interno di una comunità più ampia. frontare. u gim

104 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Cultura

Schermi
Documentari YouTube
Coming out Stress
Mymovies.it/ondemand/
wantedzone da video
Commovente e trascinante
montaggio di filmati da web e Secondo uno studio
social network in cui dell’università di Stanford su
adolescenti rivelano al mondo un campione di diecimila
intero la loro omosessualità. persone, il 13,8 per cento delle
donne si sente molto affaticata
Il caso Braibanti dopo una videoconferenza,
Sky Arte, lunedì 17 maggio, contro il 5,5 per cento degli
ore 21.15 uomini. Perché? La risposta
In occasione della giornata sarebbe da cercare nel
mondiale contro l’omofobia, la quadratino che sulle
storia del partigiano e Serie tv piattaforme ci mostra il nostro
drammaturgo Aldo Braibanti, volto. Alla domanda: “Quanto
accusato di aver plagiato il Solos sei preoccupato per il tuo
giovane Giovanni Sanfratello, aspetto?”, le donne hanno
in un celebre processo italiano riportato maggiore ansia. Ciò
degli anni sessanta. Prime Video, 7 episodi sette storie adottando il punto non significa che le donne
Nel trailer di Solos, la serie an- di vista di sette personaggi, siano più egocentriche: “La
Invisibili. I proletari tologica di David Weil che arri- uno per episodio, per svelare società occidentale attribuisce
del clic verà su PrimeVideo tra la fine lentamente la connessione tra più importanza all’aspetto
Arte.tv di maggio e i primi di giugno, loro. Lontano dalle atmosfere fisico femminile”, dice Jeff
Bilel ha 24 anni e tre fratelli. A sfilano otto grandi star: Anne della sua serie precedente, Hancock, autore dello studio.
parte il più piccolo, lavorano Hathaway, Anthony Mackie, Hunters, Weil questa volta s’in- Forse Zoom o Teams
tutti per Uber Eats, ogni giorno Constance Wu, Dan Stevens, teressa al genere fantascienti- dovrebbero rivedere il loro
dalle nove di mattina a notte Helen Mirren, Morgan Free- fico con l’intenzione di esplo- design, perché nella vita reale
inoltrata, per poche centinaia man, Nicole Beharie e Uzo rare la natura stessa dell’essere nessuno si osserva mentre
di euro al mese. Aduba. Tuttavia Solos seguirà umano. Les Inrockuptibles parla. Gaia Berruto

Registro di classe. Libro


primo 1900-1960
Rai Storia, sabato 15 maggio,
Televisione Giorgio Cappozzo
ore 22.45
Il film di montaggio di Gianni
Marte
Amelio e Cecilia Pagliarani è
una riflessione sull’istruizione
e il suo ruolo. Le voci di Come tutti coloro che si auto- le, giocato con il fisco e assun- il testo più brillante. Hanno ri-
insegnanti, scolari e genitori proclamano visionari, anche to comportamenti antisinda- sposto in migliaia, ovviamen-
raccontano la storia della Elon Musk ha qualcosa d’in- cali con tale disinvoltura da te, fornendo al nostro un di-
scuola dell’obbligo. quietante. Oltre alla pelle da procurarsi l’ostilità della pub- screto magazzino da cui sce-
bambino – la mia è invidia – il blica opinione. L’ospitata al Sa- gliere. Ne è venuto fuori un
Pablo Echaurren e gli anni capo della Tesla, marchio turday night live (Nbc) è stata monologo niente male. Insom-
della controcultura dell’auto che si guida da sola l’occasione per procacciare un ma, invece di scritturare dei
biblhertz.it puntando sovente contro i pali, po’ di benevolenza, ma anche collaboratori è ricorso al-
In occasione dell’archiviazione ha la virtù di galvanizzare l’at- qui con la solita pennellata da l’“autore collettivo” dei social,
digitale della collezione tenzione su imprese di scarsa visionario con i neuroni altrui. realizzando il sogno di molti
Echaurren-Salaris, la Bibliote- utilità, tipo andare su Marte. Prima di salire sul palco con la suoi colleghi: servirsi di risorse
ca Hertziana pubblica un do- Durante la pandemia, che ha madre e rivelare al mondo di creative in cambio di un emo-
cumentario-intervista su Pa- più volte minimizzato in sobrio essere affetto dalla sindrome ticon. Una “conquista” che la
blo Echaurren, uno dei prota- stile negazionista, Musk, come di Asperger, Musk ha chiesto al spedizione sul pianeta rosso in
gonisti della controcultura vi- Zuckerberg, Bezos e altri retti- pubblico di Twitter di suggerir- confronto è una gita fuori por-
siva degli anni settanta. liani, ha triplicato il suo capita- gli qualche battuta per rendere ta con un’auto a pedali. u

106 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


I consigli Due Corpus Christi Nomadland
della Filippo Meneghetti, Jan Komasa, Chloé Zhao,
redazione in sala in sala Disney +, in sala

Stitches The human voice emozioni contrastanti con la


Di Pedro Almodóvar. Con Tilda precisione di un cronografo
Swinton. Spagna 2020, 30’. svizzero. Magnifico.
In sala Glenn Kenny,
●●●●● The New York Times
Una donna è spinta al limite
da un ex recalcitrante. In quel- Babyteeth
lo che potrebbe essere il loro Di Shannon Murphy. Con Eliza
ultimo scambio, lei parla con Scanlen, Essie Davis, Toby
lui al telefono. Lei insiste, fin- Wallace, Ben Mendelsohn.
ge indifferenza, sogghigna, ri- Australia 2019, 118’. In sala
nuncia. La situazione trascen- ●●●●●
de. Sembra proprio un film di Il primo lungometraggio di
Pedro Almodóvar. Lo è stato, Shannon Murphy, tratto dal
DR

lo è di nuovo. Questo film, che dramma teatrale di Rita Kal-


Film Gloria mundi dura solo trenta minuti, ma è nejais, autrice anche della
Di Robert Guédiguian. Con completo come tutti gli altri sceneggiatura, è ben realizza-
Stitches Ariane Ascaride, Gérard Mey- film del regista spagnolo, è un to e ben recitato. Milla (eccel-
Di Miroslav Terzić. lan, Jean-Pierre Darroussin. adattamento, libero ma per- lente Eliza Scanlen) ha 16 an-
Con Snežana Bogdanović, Francia 2019, 106’. fetto, di La voce umana di Jean ni e ha un cancro. Soffre il rap-
Marko Baćović. Serbia/ In sala Cocteau, una magnifica “aria” porto con i genitori, anche lo-
Slovenia/Croazia/Bosnia ●●●●● per attrice. Nel 1988 Al- ro con qualche problema, no-
Erzegovina 2019, 98’. In sala Gloria mundi di Robert Guédi- modóvar ne prese in prestito nostante le buone intenzioni.
●●●●● guian fornisce una visione gli elementi narrativi per il Sono iperprotettivi con Milla e
Elegante ibrido tra racconto di molto cupa del mondo in cui suo Donne sull’orlo di una crisi vanno nel panico quando lei
una storia vera e lento thriller viviamo, della sua capacità di di nervi, il film che l’avrebbe s’innamora di Moses, un ra-
d’autore, il secondo lungome- schiacciare e umiliare gli indi- definitivamente consacrato. gazzo di vent’anni, fuggito di
traggio del regista serbo Miro- vidui fino al punto di spingerli Da tempo il regista pensava a casa e tossicodipendente. Ma
slav Terzić prende uno spunto alla violenza. Daniel (Gérard un film in inglese e l’ha final- forse Moses è l’unico che può
familiare (la crociata di una Meylan) esce di prigione dopo mente realizzato insieme dare a Milla quello di cui lei ha
persona contro il sistema cor- una lunga condanna e non si all’attrice britannica Tilda bisogno nel tempo che le ri-
rotto, alla ricerca della verità) trova a suo agio nella quoti- Swinton: sembrano fatti l’uno mane da vivere. Nel comples-
per offrire uno studio psicolo- dianità, anche se ha l’opportu- per l’altra? Lo sono. Il senso so Babyteeth è piacevole da
gico insolitamente approfon- nità di rendersi utile alla fami- estetico di Almodóvar – con la guardare ed emotivamente
dito e avvincente. Ana glia allargata di cui fa parte. scenografia che riproduce un schietto, anche se ha un’idea
(Snežana Bogdanović) ha un Ritroviamo la disillusione che appartamento di lusso messa abbastanza pittoresca di come
piccolo laboratorio di sartoria era già presente in La casa sul a nudo dalla finzione cinema- può essere morire di cancro
alla periferia di Belgrado, ed è mare, ma ancora più amara. A tografica – si accorda alla per- da adolescenti.
convinta che diciott’anni pri- questo si aggiunge una rap- fezione con la performance di Peter Bradshaw,
ma le autorità ospedaliere le presentazione terribile dei Tilda Swinton, che proietta The Guardian
abbiano mentito quando le giovani: i ritratti dei trentenni
hanno detto che il suo bambi- sono forse eccessivi, ma non The human voice
no era nato morto. Ana ha un c’è un intento moralistico, più
rapporto estraniato con la fi- la testimonianza di una pro-
glia adolescente (Jovana fonda inquietudine, diretta e
Stojiljković) e il marito (Marko sincera come la malinconia
Baćović), e forse anche con la con cui il regista osserva i per-
realtà. La trama, lentamente sonaggi della sua generazio-
ma inesorabilmente, conduce ne. Nella cupezza generale del
alla verità. E proprio in quel film, perfino Marsiglia, filma-
momento lo studio psicologico ta tante volte dal regista fran-
del personaggio si spinge oltre, cese, diventa praticamente ir-
anche grazie alla convincente riconoscibile, così grigia e
intepretazione di Snežana fredda, terribilmente contem-
Bogdanović. poranea.
Jessica Kiang, Variety Marcos Uzal, Libération
DR

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 107


Cultura

Libri
Italieni Turchia
I libri italiani letti da un corri-
spondente straniero. Questa
La peste e la politica
settimana Salvatore Aloïse
della tv francotedesca Arte.

FOTOTECA GILARDI (GETTY)


Il nuovo romanzo di Orhan
Marco Ruffolo Pamuk è ambientato du-
L’angelo sterminatore rante un’epidemia di peste,
Laterza, 145 pagine, 15 euro all’inizio del novecento
●●●●●
È la primavera del 2022. La Orhan Pamuk ha due
pandemia è alle spalle. I soldi epidemie di cui preoccuparsi.
del Piano di ripresa e resilienza Una è quella di covid-19, che
stanno arrivando. Ma il presi- non ha risparmiato la
dente del consiglio teme che Turchia. L’altra ha colpito più
l’Italia, imbrigliata da mille di cento anni fa, ha
lacciuoli, possa non farcela. germogliato nella mente
Per farne partecipe il paese, dell’autore per anni e si
convoca i giornalisti a palazzo diffonde nelle pagine del suo
Chigi. È questo il quadro, fan- ultimo romanzo, Veba geceleri Abdul Hamid II
tapolitico ma non troppo, del (che si può tradurre “La notte
pamphlet di Marco Ruffolo, della peste”). Più di cinque quando è arrivato il covid-19. trattato Abdul Hamid II,
giornalista economico e politi- anni fa Pamuk ha cominciato La realtà si è intromessa nella sultano ottomano che cercò
co. Tutto il resto è dannata- a scrivere una storia finzione costringendo l’autore di prevenire il collasso
mente vero. Pagina dopo pagi- ambientata in un’isola a riscrivere intere parti del dell’impero mescolando
na, si resta sgomenti di fronte dell’Egeo (inventata) romanzo. Ora il libro è uscito autocrazia e panislamismo,
all’elenco, minuzioso e scon- all’inizio del novecento, in Turchia e Pamuk si dovrà un personaggio che i moderni
certante, di tutti i meccanismi durante un’epidemia di peste. preoccupare delle reazioni islamisti turchi hanno
che, frustrando ogni autono- Stava praticamente che potrebbe suscitare nelle reinventato come un eroe.
mia e iniziativa di funzionari e concludendo il romanzo autorità il modo in cui ha The Economist
amministratori, impediscono
allo stato di funzionare. L’ange-
lo sterminatore del titolo è un Il libro Goffredo Fofi
riferimento al film di Buñuel,
in cui un gruppo di borghesi si
trova misteriosamente impri-
Sociologia fredda
gionato in una villa. Nell’Italia
di oggi gli ostaggi siamo tutti
noi, alle prese con codicilli, Massimo Carlotto superficialità dei più per la sua loro corti, dai loro aspiranti
rimpalli di pareri e intralci bu- E verrà un altro inverno fredda capacità di fare allievi e imitatori. Con uno
rocratici fatti per sopire ogni Rizzoli, 230 pagine, 16,50 euro sociologia, perché ci fanno stato (i suoi rappresentanti)
spinta propulsiva. Il premier La trama dei gialli o noir entrare nelle pieghe di un che è per lo più complice o
ne è cosciente. È un tecnico, italiani è abituale, dettata dal mondo e vedere da vicino il infingardo. La molla del delitto
sa. Non è Mario Draghi – il li- fascino di chi scrive e di chi suo funzionamento. Un è sempre l’interesse ma anche,
bro è stato scritto prima della leggerà non tanto per la morte contesto e dei meccanismi si può aggiungere, l’invidia; ed
sua chiamata – ma potrebbe quanto per il crimine, perché molto più duri di come ce li è pur sempre questione di
essere lui. Davanti ai giornali- non ci s’identifica mai con le raccontano, per esempio, i consumi. Il contesto in cui
sti, prima scettici poi attoniti, vittime e di rado – anche se lo giornalisti di cronaca. Anche Carlotto scava è il Veneto con i
in due giorni sciorina le cause si nega – con chi farà giustizia in questo caso si è presi dalla suoi miracoli economici, e
dell’immobilismo e le poche ma soprattutto con chi galleria dei personaggi, subito quel che da essi è conseguito e
possibili vie d’uscita. Si spera delinque: una miserabile definiti in rapporto alla loro consegue: fredde invidie che
che il presidente del consiglio, curiosità cresciuta sulle appartenenza di classe: anche portano a fredde malvagità.
quello vero, legga il libro. Per frustrazioni. In questo stagno, quando le classi sembrano Carlotto può annoiare ma non
evitarci di rimanere intrappo- i romanzi di Carlotto si confondersi, i ricchi si deludere, perché è uno dei rari
lati, come nel film. distinguono dalla distinguono dai poveri e dalle veri sociologi italiani. u

108 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


I consigli Federica Castelli Terry Eagleton Gavin Francis
della Comunarde, storie di donne Breve storia Isole
redazione sulle barricate della risata Edt
Armillaria Il Saggiatore

Il romanzo Ariana Harwicz cui corpo fu trovato nel Druid


Ammazzati amore mio Hill park di Baltimora nel giu-
Vivere con la morte Ponte alle Grazie, 168 pagine,
14 euro
gno del 1969, l’ambizioso ro-
manzo di Laura Lippman in-
●●●●● treccia moltissimi punti di vi-
La protagonista di Ammazzati sta in un affresco vivido e sen-
ULF ANDERSEN (GETTY)

Rebecca Makkai Rebecca Makkai amore mio è una donna sposata za soluzione di continuità. La
I grandi sognatori che vive con la famiglia in una storia è incentrata sulle due
Einaudi, 536 pagine, 22 euro casa vicino alla foresta e se la narratrici: Cleo Sherwood, una
● ● ● ●● passa male, così male che pen- versione romanzata di Parker,
I grandi sognatori di Rebecca sa addirittura di uccidere tutti: e Madeline “Maddie”
Makkai è un romanzo il marito, la suocera da poco Schwartz, un personaggio di
appassionante sulla malattia e vedova e il figlio di sei mesi. La finzione, una casalinga ebrea
la morte. I capitoli si alternano noia, l’alienazione e la violen- sulla trentina che decide di ab-
tra un gruppo di amici, per lo za caratterizzano il primo ro- bandonare la sua vita in perife-
più uomini gay, nella Chicago manzo dell’argentina Ariana ria per trovare la propria stra-
della seconda metà degli anni Harwicz, che scuote e sorpren- da. Le storie delle due donne si
ottanta, e una donna nel 2015 de fin dalla prima riga, e non incrociano in un modo molto
che va a Parigi in cerca della dà tregua al lettore fino alla fi- insolito. Anche se nessuno
figlia. I grandi sognatori è forse ne. Come una bestia in gabbia, sembra interessato alla morte
tra i primi romanzi a questa donna borghese passa sospetta di una giovane donna
raccontare tutta la parabola dall’autocommiserazione nera, Cleo diventa il pensiero
dell’aids, tra i primi, cioè, a all’autodistruzione, sente un principale di Maddie. Impiega
descrivere i terrori e le tragedie costretto a destreggiarsi richiamo selvaggio che le chie- il suo tempo dopo l’orario di la-
degli anni dello scoppio intorno agli spoiler. Basterà de di scappare da quella vita, e voro per parlare con le persone
dell’epidemia e a seguirne dire che nelle parti ambientate ciò che trova fuori è la natura, vicine a Cleo, e fa tesoro dei
l’intero corso fino alle sue a metà degli anni ottanta la lo sguardo di un cervo, suoni consigli dati da Fergie, il suo fi-
ripercussioni nei decenni. morte si scatena, ma non è sconosciuti, animali al pasco- danzato nero che è anche un
Makkai mette l’epidemia (che facile prevedere chi sarà lo. Ariana Harwicz arriva ad poliziotto. Man mano che la
naturalmente non è ancora colpito e chi invece sarà aprire una fessura nel luogo in posta in gioco diventa più alta,
finita) in prospettiva storica, risparmiato. Sarebbe inutile cui altri narratori sguazzano: Maddie mette in pericolo non
ma senza smussarne gli orrori. cercare di riassumere i l’intimità. Che questa aliena- solo la sua vita ma anche quel-
Nel 1985, in una delle ironie numerosissimi personaggi del zione e insoddisfazione porti- la degli altri. Se la morte di
più crudeli del secolo, gli romanzo, le sue trame e no la protagonista ai bordi del- Parker rimane un mistero irri-
uomini gay appresero che la sottotrame ingegnosamente la follia è un fatto secondario, solto, Lippman trova il modo
liberazione della libido, intrecciate. Dalla prima perché la cosa veramente inte- per arrivare all’assassino di
l’abbandono di una vergogna all’ultima pagina il lettore si ressante sono i suoi monologhi Cleo. Alla fine, però, è il calei-
secolare, li aveva esposti a un chiede, senza tregua, cosa interiori, il flusso della sua co- doscopio di prospettive, un in-
virus implacabile, fino ad succederà dopo. Makkai si è scienza squilibrata e il tratta- tricato mosaico della Baltimo-
allora sconosciuto. Una fatta testimone di una storia mento stilistico del suo eroti- ra degli anni sessanta – giorna-
diagnosi di aids, nel 1985, era orribile che rischia già di smo perverso, con riferimenti listi, baristi, cameriere, agenti
considerata una condanna a essere percepita come una sfumati a Virginia Woolf e di polizia e atleti locali, molti
morte. La compagnia di amici vicenda del passato, anche se Zelda Fitzgerald. L’uso rigoro- dei quali basati su personaggi
e amanti del romanzo di milioni di persone sono ancora so della prima persona e la pre- reali – a illuminare La donna
Makkai vive perennemente in infettate dall’hiv. I grandi dominanza del tempo presen- del lago.
uno stato di morbosa sognatori è un antidoto alla te consentono di mantenere Jen Michalski,
apprensione, aspettando nostra tendenza generale a un ritmo veloce e vertiginoso. The Washington Post
prima i risultati dei test e poi, dimenticare ciò che non ci Malena Rey, Página12
se le notizie sono cattive, i piace ricordare, ma è anche – Clare Chambers
sintomi. Ma I grandi sognatori è cosa più importante – una Laura Lippman Piccoli piaceri
costellato di sorprese, e questa storia coinvolgente ed La donna del lago Neri Pozza, 320 pagine, 18 euro
è una piccola meraviglia in una emotivamente avvincente su Bollati Boringhieri, 384 pagine, ●●●●●
narrativa così piena di finali cosa significa vivere in tempi 18 euro Jean Swinney, la protagonista
terribilmente scontati. Come è di crisi. ●●●●● del sesto romanzo di Clare
vero per molti buoni romanzi, Michael Cunningham, Ispirato al caso di Shirley Par- Chambers, ha 39 anni, fa la re-
chi cerca di recensirli è The New York Times ker, una barista e segretaria il porter per un giornale locale, è

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 109


Cultura

Libri
nubile, senza figli e vive in un
sobborgo del Kent con la ma-
sull’aborto e sulla violenza ses-
suale, temi che Chambers in-
si è rifatto una vita senza di lei.
Charlotte, sicura di sé, non ne
Francia
dre costretta in casa. La sua è serisce così profondamente ha fatto un dramma. Ha in-
una vita di “piccoli piaceri”: nella narrazione che non è contrato Jonathan mentre ten-

PATRICK KOVARIK (AFP/GETTY)


“un bicchiere di sherry prima possibile evitarli, anche se i tava di vendergli un apparta-
del pranzo domenicale; una ta- suoi personaggi fanno del loro mento lussuoso. Dopo un paio
voletta di cioccolato sezionata meglio per aggirarli. Piccoli d’anni, si rende conto che
per durare una settimana; un piaceri riesce a creare uno di “non era la persona più adatta
libro appena arrivato in biblio- quei mondi narrativi compiuti per essere la moglie di Jona-
teca, ancora immacolato e non che, per quanto desolati, han- than”. Il racconto è un’elegan-
toccato da altre mani”. In testa no le loro regole, il loro sapore te meditazione sulle relazioni Ivan Jablonka
alla lista c’è la “prima sigaretta e il loro fascino. adulte. È il pezzo più forte di Un garçon comme vous
del giorno”. I suoi modesti pia- Johanna Thomas-Corr, questo libro disomogeneo, ma et moi
ceri affiorano su un oceano di The Times anche qui si nota una pigrizia Seuil
silenziosi dispiaceri e frustra- di osservazione che rovina “Un’autobiografia di genere”:
zioni. Tuttavia, il romanzo ben Richard Ford molti degli altri racconti. L’o- così Ivan Jablonka (Parigi,
temperato di Chambers ha un Scusate il disturbo pera di Ford si è sempre di- 1973) definisce questo origina-
sottofondo di sesso e pericolo, Feltrinelli, 288 pagine, 18 euro stinta per la precisione delle le memoriale che, attraverso
presente fin dalle pagine ini- ●●●●● descrizioni e per l’accurata “un ragazzo che conosce be-
ziali. Piccoli piaceri è un rac- L’ultimo racconto della nuova dissezione della vita america- ne”, studia la costruzione più o
conto quasi impeccabile su raccolta di Richard Ford parla na negli anni successivi alla fi- meno fragile della mascolinità
un’autentica angoscia roman- di un matrimonio fallito – an- ne della guerra del Vietnam. Il e della “cultura di genere”.
tica dell’età adulta. Scritto in che se qualcosa, veniamo a sa- malcontento dei suoi perso-
una prosa curata e ordinata co- pere, si riesce a recuperare dai naggi ha sempre rispecchiato Fatou Diome
me le siepi dei giardini subur- rottami. “Jonathan e Char- problemi nazionali. Ma in Scu- De quoi aimer vivre
bani, è un libro su persone ap- lotte erano divorziati ma era- sate il disturbo questa riflessio- Albin Michel
parentemente tranquille che no rimasti amici”. Il matrimo- ne è troppo spesso assente, e i Personaggi con identità multi-
nascondono sentimenti turbo- nio è un secondo tentativo per personaggi sembrano impri- ple creano le proprie storie: un
lenti. Lontano dall’essere ac- entrambi. Jonathan è vedovo; gionati da una voce autoriale ex pugile violento, un’amante
comodante, il romanzo è in- il marito di Charlotte è partito giudicante. Erica Wagner, squattrinata, una madre mi-
centrato sull’omosessualità, per un viaggio in barca a vela e The Guardian grante, una donna che si rein-
venta ogni giorno. Diome è
una scrittrice senegalese, vive
Non fiction Giuliano Milani e insegna a Strasburgo.

Affinità e divergenze Yves Ravey


Adultère
Minuit
Jean, il protagonista del ro-
Philippe Descola cattedra che fu di Claude Lévi- no corpi e anime simili e pos- manzo di Yves Ravey (Be-
Oltre natura e cultura Strauss al Collège de France, è sano dunque ibridarsi. Altre sançon, 1953), è preoccupato:
Raffaello Cortina editore, uno dei più influenti antropo- ancora, come quelle dell’India la sua stazione di servizio è fal-
574 pagine, 34 euro logi viventi. Per lui, il nostro o della Cina antica, vedono i lita e la moglie lo tradisce.
Mentre minacce climatiche e “naturalismo” che postula una diversi esseri disposti lungo
sanitarie rendono chiaro quan- radicale differenza tra questi una catena gerarchica. È inte- Noémi Lefebvre
to sia rischioso pensarci come due tipi di esseri, permettendo ressante che Descola non con- Parle: suivi de tais-toi
esseri indipendenti dal mondo di attribuire una cultura solo sideri queste quattro “ontolo- Gallimard
che abitiamo, è particolarmen- agli umani, non è che uno dei gie” come stadi di una storia Un gruppo di famiglia è riunito
te benvenuta la riproposizione modi possibili di definire que- progressiva che arriva alla mo- intorno all’inventario per un
di questo classico dell’antropo- sta relazione. Le culture se- dernità, ma come possibilità lascito. Uno di loro, rimasto in
logia che qualche anno fa ha gnate dall’“animismo” riten- compresenti che si mescolano silenzio, è invitato a parlare,
cambiato il modo di pensare la gono che i non umani abbiano tra loro. Così, proponendo una anche se quello che dirà po-
relazione tra esseri umani e un’anima simile agli umani e teoria generale delle relazioni trebbe rompere la loro “unani-
non umani (animali, vegetali, solo un corpo diverso. Altre tra abitanti della Terra, riesce a mità” medioborghese.
minerali). L’autore, Philippe (come l’aborigena australiana) relativizzare differenze che Maria Sepa
Descola, che ha occupato la che umani e non umani abbia- sembrano grandissime. u usalibri.blogspot.com

110 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


In redazione
Come si fa Internazionale: dieci lezioni sul giornalismo

Dalla scelta degli articoli alla copertina, Dal 7 giugno all’8 luglio,
ogni lunedì e giovedì
dalla revisione dei testi alla scelta delle foto, dalle 19.00 alle 20.00
in diretta su Zoom.
le giornaliste e i giornalisti di Internazionale Il corso costa 189 euro e
raccontano il loro lavoro. 99 euro per gli abbonati.

internazionale.it/inredazione
Cultura

Libri
Ragazzi Ricevuti
Insieme Luisa Carnés
Tea rooms
nel limbo Edizioni Alegre, 176 pagine,
15 euro
Nella Spagna degli anni tren-
Jacqueline Woodson ta una donna che lavora nel
Il primo giorno mondo della ristorazione rac-
Nord-Sud edizioni, 32 pagine, conta la sua quotidianità tra
13,90 euro. Illustrazioni di clienti arroganti, stanchezza
Rafael López e pochi soldi.
Il libro di Jacqueline Woodson
è una delizia. E le illustrazioni Tommaso Giagni
di Rafael López sono fresche I tuoni
e soavi. Tutto è arioso e bello Ponte alle Grazie, 192 pagine,
in questo albo illustrato. Ma il 14,90 euro
tema è invece di quelli che Manuel, Flaviano e Abdou vi-
non solo meritano attenzione, vono nello stesso quartiere:
ma che nella vita delle scuole hanno origini diverse e diver-
in Italia come negli Stati Uniti se aspirazioni e la loro vita è
fanno parte della quotidiani- inquieta. L’amicizia che li le-
tà, ovvero la condizione dei ga è l’unico punto fermo. Fin-
minori stranieri che non vivo- Fumetti ché non arriva l’amore.
no più nel paese in cui sono
nati e in parte cresciuti, e an-
che se fisicamente abitano in
Sublime sovversivo James Suzman
Lavoro
un altro paese ancora non si Il Saggiatore, 378 pagine,
può dire che ne abbiano tutte 36 euro
le coordinate. I protagonisti di Suehiro Maruo falsificati. Nato in una fami- Riflessione sulla
questo albo sono Rigoberto e L’inferno nelle bottiglie glia povera, ultimo di sette trasformazione del concetto
Angelina, vengono dall’Ame- Coconino press, 208 pagine, fratelli e sorelle, Maruo è cre- di lavoro e tempo libero nei
rica Latina. E anche se non ci 20 euro sciuto con il gusto per il ma- secoli e sui cambiamenti
viene detto in quale città, si L’horror di Maruo è prossimo cabro, per il putrefatto, e con dettati da ideologie, scoperte
capisce che la terra in cui sono alla metafisica di scrittori co- una vicinanza quasi spiritua- scientifiche e religioni.
immigrati insieme ai genitori me Edgar Allan Poe o di Edo- le al genere dell’ero-guru che
sono gli Stati Uniti. Loro però gawa Ranpo, che ebbe tra le combinava questi elementi A cura di Giovanni
ancora non hanno capito bene sue principali fonti d’influen- con l’erotismo, genere che B. Andornino
dove si trovano, come i carto- za proprio Poe e di cui Maruo può ricordare per certi aspet- Cina
grafi del cinquecento stanno ha adattato titoli come La ti anche il teatro parigino Il Mulino, 352 pagine,
delineando i contorni del strana storia dell’Isola Panora- Grand Guignol. La grande 25 euro
mondo nuovo. Hanno en- ma facendone dei veri capola- eleganza del segno grafico, Un testo che delinea la nuova
trambi visi dolcissimi – lei ha vori. Quando il manga uscì in della composizione di ogni fisionomia politica e socio-
una cascata di ricci e lui dei Italia, la nostra recensione fu immagine e delle tavole lo economica della Cina a un
capelli corti sbarazzini, alla intitolata Il paradiso del male. esprimono. Anche in questi secolo dalla fondazione del
moda – ma sono spaesati e La sua arte in effetti si fonda racconti – ottima l’edizione in Partito comunista cinese.
preoccupati. Ascoltano in si- sul rovesciamento di simboli grande formato – si rovescia
lenzio. Grazie all’illustrazione consolidati il cui fine, però, è tutto, ma i veri obiettivi sono Brian Catling
leggiamo la loro anima. Capi- sempre di mettere a nudo le la religione oppressiva, la po- Vorrh
re che non sono soli in questa ipocrisie della psiche umana e vertà, l’alienazione, lo sfrut- Safarà, 468 pagine, 25 euro
loro apparente diversità di fat- della società. Simboli alti che, tamento delle donne, spesso Il Vorrh è una foresta infinita,
to li unisce, Rigoberto trova ci dice l’autore, per mezzo dei giovani, tema ricorrente luogo di demoni e angeli, di
Angelina e viceversa, e insie- processi di manipolazione so- nell’opera dell’autore. Maruo guerrieri e sacerdoti. Fantasy
me sapranno raccontarsi ai ciale diventano falsi, degli ste- è un sovversivo che rende in cui s’intrecciano
nuovi compagni di classe. reotipi con i quali gli esseri l’orrido poesia sublime. personaggi leggendari e
Igiaba Scego umani vengono controllati e Francesco Boille realmente esistiti.

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 113


Cultura

Suoni
Podcast Dalla Germania
Sul luogo La rivincita dei club
del delitto

S. HOPPE (GETTY IMAGES)


Sam Bungey e Jennifer Anche le discoteche sono sterà la desertificazione dei
Forde luoghi di cultura, secondo centri urbani”, afferma Pa­
West Cork il parlamento tedesco mela Schobeß, amministra­
Audible original trice delegata della Live­
La notte del 23 dicembre 1996 Il 7 maggio è stata una giorna­ Komm, un’organizzazione
la produttrice francese Sophie ta di festa per la comunità dei che rappresenta diversi im­
Toscan du Plantier è nella sua club tedeschi. Il parlamento prenditori tedeschi della mu­
casa delle vacanze a Drinane, infatti ha votato a favore di sica. Schobeß è stata una del­
una piccola località sperduta una riforma in campo urbani­ le persone più attive nel pro­
nelle campagne del sudovest stico che riconosce le discote­ muovere il progetto di legge
dell’Irlanda. Chiama al telefo­ che come siti culturali e che approvato il 7 maggio. In città
no il marito, noto produttore dovrà essere adottata dal go­ come Berlino, Amburgo e
cinematografico francese, che verno federale nei prossimi Monaco la scena musicale te­
le conferma che non riuscirà a mesi. Finora in Germania i tutelati dalla speculazione meva che i club potessero gra­
raggiungerla per la vigilia di club erano classificati come edilizia. “Questa decisione fi­ dualmente essere allontanati
Natale. Il corpo di Sophie sarà “luoghi d’intrattenimento”, nalmente riconosce il valore dal centro. L’iniziativa parla­
trovato la mattina seguente accanto a sale giochi, centri della club culture per la so­ mentare è stata guidata da
dalla vicina, riverso sul vialet­ scommesse e bordelli, ma ora cietà e lo sviluppo urbano. deputati di vari partiti, tra cui
to che porta alla tenuta, con i saranno considerati strutture Ora potremo affrontare me­ i Verdi, l’Unione cristianode­
segni di una violenta aggres­ a scopo culturale, esattamen­ glio i casi in cui un progetto di mocratica (Cdu) e l’Unione
sione. Qualche mese più tardi te come i teatri e le sale da speculazione edilizia minac­ cristianosociale (Csu).
una telefonata anonima alla concerto. Avranno quindi cia l’esistenza di un locale Jens Uthoff,
polizia irlandese suggerisce vantaggi fiscali e saranno più notturno. La riforma contra­ Die Tageszeitung
che il colpevole dell’omicidio
può essere il giornalista ingle­
se Ian Baley, che passerà 25 Canzoni Claudia Durastanti
anni a cercare di dimostrare la
propria innocenza, sia in Ir­
landa sia in Francia. Il grande
Sogni fuori moda
successo di pubblico del gene­
re true crime non sempre coin­
cide con prodotti di qualità Cose che ricordo dalle stava ascoltando, fuori dalla sentono in sottofondo il suo
che evitano di speculare sul conversazioni con alcuni sala prove, in attesa di una punto di forza. Suoni che
dolore provocato dai casi di musicisti: un batterista mi ha nuova sintesi. In entrambi i appartengono ad altri tempi, a
cronaca nera. Ma West Cork è raccontato che suonava anche casi ho pensato che bisogna un’altra California, a un’altra
true crime al suo meglio. Da mentre dormiva, con gli avere il coraggio di perdere le pista da ballo disertata da
un lato accontenta con so­ spasmi muscolari implacabili, canzoni, che perdere le chiunque non si senta a
brietà l’interesse morboso nei a battere ritmi forse nuovi e canzoni serve anche a liberare proprio agio con la sua
confronti del caso di cronaca che avrebbe voluto registrare i corpi, il giorno dopo, o scoordinata malinconia. Se ci
più famoso d’Irlanda, dall’al­ con un macchinario ancora da perfino anni dopo. Dentro al fosse una cartina al tornasole
tro usa questa curiosità per inventare. Quando il cantante singolo Rooms, che anticipa per misurare la fiducia a cui
raccontare il mondo legato dei News For Lulu mi ha Ready for what, il quarto può arrivare una band a furia
all’omicidio: gelosie e falsità spiegato cosa significava album dei News For Lulu, ci di insistere su motivi fuori
umane, cinici desideri di rival­ vivere in una città diversa sono sia la sintesi sia la moda, i News For Lulu la
sa, gestione dozzinale di inda­ dalla band – lui a Londra, loro perdita: è un brano scritto da farebbero in qualche modo
gini e processi. E la vita di in­ a Pavia – e comunicare una band che si è ritrovata in incendiare, tanto è radiosa la
nocenti stritolata dalle tensio­ attraverso demo, file studio dopo tante loro intensità rilassata. La
ni diplomatiche tra due paesi provvisori, basi temporanee, conversazioni parallele e stessa di chi riesce a ballare e
europei. raccontandosi a distanza la trasformazioni private, e fa a sognare su quella pista,
Jonathan Zenti musica che ognuno di loro dei suoni perduti che si anche se tutti l’hanno lasciata.

114 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Pop Arooj Aftab Iosonouncane Flying Lotus
Scelti da Giovanni Vulture prince Ira Yasuke
Ansaldo
New Amsterdam Trovarobato/Numero Warp
Uno

Album St. Vincent traverso la psichedelia e di


lanciare forti messaggi poli-
St. Vincent tici a difesa della cultura ne-
Daddy’s home ra. Ad aggiungere intensità a
Caroline/Loma Vista Black to the future ci pensano
●●●●● le voci degli ospiti, come il
Capita che St. Vincent esage- rapper Kojey Radical e la
ri nella cura dei dettagli, rac- cantante Lianne La Havas,
conti storie strane e si lasci che arricchiscono il brano
trasportare dal guardaroba, Hustle. I pezzi strumentali
ma il suo lavoro è sempre ca- sono altrettanto accattivanti:
rico di un’emotività sincera. l’interazione tra Shabaka
ZACKERY MICHAEL

Nel nuovo album, ispirato Hutchings e il suonatore di


agli anni settanta, tra baveri tuba Theon Cross, in brani
generosi e sguardi annebbiati come Throughout the mad-
nascosti da occhiali fuori mi- ness, stay strong e In remem-
sura, contempla il rapporto brance of those fallen, è ali-
con il padre. Accompagnata che ha passato il 2020 a far piatto e ci mordiamo la mentata da percussioni ar-
dal mormorio di un organo uscire canzoni che sminuiva- lingua per non rispondere denti. Black to the future, il
Wurlitzer, fiati e ritmiche no la scienza, sfottevano la a Brian. quarto album dei Sons of Ke-
soul, riflette su un genitore gente che portava la masche- Alexis Petridis, met, espande i concetti che
assente, che suona tutto il rina e descrivevano il gover- The Guardian sono emersi per la prima vol-
giorno e cucina al microonde no come una massa di “bulli ta nello straordinario Your
per ogni pasto. Il tormento fascisti”, deve ammettere Sons of Kemet queen is a reptile del 2018, ma
non se ne va mai in queste che il lockdown ha avuto i Black to the future con ancora più forza e urgen-
canzoni e, anche se non par- suoi vantaggi. Dopo tutto gli Impulse! za espressiva.
lano tutte di rabbia interge- ha dato il tempo di scrivere il ●●●●● Jeff Tamarkin,
nerazionale, St. Vincent ha materiale per Latest record Probabilmente ascoltiamo JazzTimes
scelto il titolo pensando al project volume 1, un’opera di molta nuova musica bella nel
suo vero padre, che è uscito più di due ore, composta da corso di un anno, ma quanta Leonard Bernstein
dal carcere nel 2019. In Dad- 28 pezzi, che gli permette di è veramente eccitante e così Bernstein conducts
dy’s home il funk e il soul esplorare più a fondo che mai innovativa che puoi dire di Stravinskij
prendono il posto del synth la sua visione del mondo. Un non aver mai sentito niente Orchestre varie, direttore:
rock e del prog pop dei prece- lavoro che replica l’esperien- di simile? I britannici Sons of Leonard Bernstein
denti lavori, e nell’attenzione za di ritrovarsi a pranzo dai Kemet rientrano in questa Sony Classical
ai particolari la produzione, propri genitori per scoprire categoria. Il quartetto guida- ●●●●●
curata insieme a Jack Anto- che, oh mio dio, hanno invi- to dal sassofonista Shabaka Leonard Bernstein era un in-
noff, è decisamente ispirata. tato anche Brian, il vicino di Hutchings è insieme ormai superabile direttore di Stra-
Se in altri momenti la sua casa antipatico e pieno di ri- da un decennio. Nella loro vinskij, sicuramente migliore
opera da brillante chitarrista sentimento che dopo due musica i ritmi d’ispirazione anche del compositore stes-
risultava più minacciosa, qui drink sciorina il suo reperto- africana e caraibica s’incro- so. Tra le sue registrazioni
St. Vincent si concede un an- rio: i social network sono ro- ciano con un desiderio co- per la Columbia, riunite qui,
damento calmo e melodioso. ba da idioti (Why are you on stante di fare ricerca, di arri- c’è un certo numero di ese-
Musica per mattinate confu- Facebook?); la musica di oggi vare in luoghi imprevisti at- cuzioni di riferimento, come
se e reginette sfatte. fa schifo ed è tutta fatta con il quelle di Petrushka, L’uccello
Kitty Empire, computer (Where have all the di fuoco, La sagra della prima-
The Observer rebels gone?); la maggior parte vera e Oedipus rex, tutte sba-
di quei cosiddetti dottori non lorditive. Le registrazioni
Van Morrison sa neanche di cosa sta par- storiche del 1947 dell’Histoi-
Latest record project lando (Psychoanalysts’ ball); re du soldat e dell’ottetto
volume 1 dite quello che volete su di completano il box, e non
Exile/Bmg lui ma Nigel Farage è un uo- hanno mai avuto un suono
●●●●● mo di parola (Double bind). migliore. Questa è una rac-
UDOMA JANSSEN

Anche un uomo implacabil- Questo è un album da ascol- colta essenziale.


mente contrario al confina- tare mentre, metaforicamen- David Hurwitz,
mento come Van Morrison, te, ci spostiamo il cibo sul Sons of Kemet ClassicsToday

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 115


Pop
Proposta di matrimonio

Mohammad Tolouei
successo nel bel mezzo della cerimonia. pio, in faccia era paffutella però aveva un corpo lon-

È Anche se mia madre mi aveva obbligato gilineo. Indossava un vestito di cinz ricamato con
a farla prima di uscire, ho sentito che mi violette e rametti di vite gialli e verdi che sosteneva-
scappava di nuovo la pipì. Conoscevo la no il seno, mentre le maniche erano percorse da fili
casa, ma se andavo subito in bagno ri- dorati. Teneva una sigaretta accesa tra le dita ed era
schiavo di fare una figuraccia. Si sarebbe intenta a misurare a occhio i bambini per capire se le
capito che tra me e Mojdeh c’era già stato qualcosa e cotolette e i piroshki sarebbero bastati per tutti. Era
avrei fatto saltare tutta la nostra montatura. Io, in una donna imparziale e non aveva concesso una ra-
teoria, l’avevo notata all’università, avevo trovato il zione in più nemmeno a Reza. Quando aveva visto
suo numero e l’avevo dato a mia madre perché chia- che mi dondolavo da un piede all’altro davanti a lei,
masse la sua per una proposta di matri- era venuta a sedersi di fianco a me na-
monio. Nel pieno rispetto delle tradi- “Devo andare in scondendo la sigaretta dietro la testa.
zioni. Così sarei stato più simpatico a bagno”, le dissi. La “Non vuoi fare la foto?”, mi chiese.
suo padre, aveva detto Mojdeh. Duran- mamma di Reza Girai la testa e vidi gli altri bambini
te quel nostro primo incontro, si fa per lasciò la sigaretta che battevano le mani dentro l’inqua-
dire, ho tenuto la testa bassa tutto il ancora accesa con il dratura. La madre di Reza si portò la
tempo, con l’etichetta della camicia filtro imbrattato di sigaretta alla bocca, strinse gli occhi
nuova che mi pungeva il collo. Mi sono rossetto nel per non far entrare il fumo e cominciò a
permesso di alzare lo sguardo solo do- posacenere e mi battere le mani con solo due dita, come
po lunghe pause di silenzio o quando era l’abitudine in tempo di guerra. In
accompagnò
veniva offerta la frutta. Poi ha comin- quella foto io non ci sono, né in nes-
ciato a scapparmi la pipì.
in bagno sun’altra foto del compleanno di Reza
Stavo avendo una delle mie precoci Deldar-Nik.
coliche renali per cui anche stare composto su una “Devo andare in bagno”, le dissi. La mamma di
sedia diventava un problema. In via preventiva avevo Reza si alzò, lasciò la sigaretta ancora accesa con il
preso tre pillole di Brufen da 400 milligrammi, che filtro imbrattato di rossetto nel posacenere sopra la
però funzionano solo per controllare il dolore, non la libreria e mi accompagnò in bagno. Era una villetta a
vescica. E il contesto era quello di una proposta di schiera in un complesso con giardino. Fuori le case
matrimonio in cui si beve un bicchiere di tè dietro l’al- erano delimitate da basse recinzioni metalliche che
tro. Non ho neppure mancato di arrossire timida- davano sul prato. Salimmo al piano superiore e la ma-
mente e d’infondere ai miei gesti un lieve tremolio. dre di Reza aprì la porta del bagno. Era stato tirato a
Un magistrale sfoggio di buone maniere. Solo Moj- lucido e brillava tutto. Sulla mensola dello specchio
deh, al mio rifiuto di una zolletta di zucchero, si è la- c’era un sacchettino di pizzo pieno di fiori secchi e
sciata sfuggire: “Lo sposo è a dieta, papà!”, che stona- perfino i rubinetti, in una città come Rasht dove l’u-
va parecchio in quell’atmosfera d’infiniti silenzi, midità fa arrugginire tutto, erano smaglianti.
cortesie e ossequi. “Ce la fai da solo?”, mi chiese. Le feci di sì con la
Mi sono trattenuto come al compleanno di Reza. testa.
MOHAMMAD Reza aveva gonfiato le labbra mentre noi eravamo “Aspetto qui dietro la porta. Chiamami se hai bi-
TOLOUEI disposti a semicerchio dietro di lui come si usava sogno”.
è uno scrittore all’epoca, con le mani pronte ad applaudire non ap- Negli anni della recessione economica, in cui po-
iraniano. Il suo pena lui avesse soffiato sulle candeline. La foto dove- chissime persone si potevano permettere un vestito
ultimo libro va averla scattata suo padre. Alle nostre spalle c’era- su misura, il nonno mi aveva confezionato una giacca
pubblicato in Italia è
no delle modeste tende di canapa che c’entravano blu con tre bottoni. Siccome non era abituato a fare
Le lezioni di papà
poco con il resto dell’ambiente popolato da cuscini abiti maschili, la vita era stretta come un corsetto.
(Ponte33 2019).
Questo racconto è
ricamati, copridivano lavorati all’uncinetto e tova- Sulla tasca c’era cucito uno stemma che ricordava le
uscito sul mensile glie di calicò con decori a boteh. Mi ero sfilato dall’in- divise di certi college inglesi, anche se io andavo in
iraniano Dastan con quadratura ed ero andato dalla madre di Reza, che prima media alla Shahid Mostafa Karimi, una scuola
il titolo Tavallod-e era una donna dal volto impassibile ma spiritosa. Il statale vicino all’istituto dove insegnava mia madre.
Reza Deldar-Nik. suo aspetto era pieno di contraddizioni: per esem- Mi lasciava a scuola mentre andava al lavoro e mi re-

116 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


CHIARA DATTOLA

cuperava al ritorno. La mattina facevamo colazione in nessuna foto del compleanno di Reza. Tutti gli al-
insieme e per tutto il tragitto cercava di pigiarmi il tri portavano dei maglioni fatti dalle loro madri (ulti-
berretto di lana fino alle orecchie. Appena si distrae- mi riverberi delle lezioni di economia domestica
va, facevo rispuntare fuori le orecchie liberandole impartite alle donne degli anni settanta). La giacca
con un dito e quando lei se ne accorgeva dicevo: era molto d’intralcio per fare pipì. Volevo rimanere
“Questo berretto non è abbastanza stretto, continua in piedi, ma poi mi ricordai che la mamma di Reza
a scivolare via!”. era dietro la porta e probabilmente avrebbe sentito il
Quel giorno ero l’unico a indossare una giacca, rumore del getto che cadendo dall’alto schizzava
ma non saprei dire se lo stemma sulla tasca era un sulle piastrelle azzurre del bagno. La madre di Reza
cerchio, un ovale o uno scudo, dato che non compaio era terribilmente pignola. Una volta si era presentata

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 117


Pop
a scuola perché il figlio non si era lavato i denti. Si era avrebbe indossato un mini abito decolleté alla nostra
infilata sciarpa e cappello, era venuta a scuola, aveva formalissima proposta di matrimonio, mi sedeva
fatto irruzione in classe e gli aveva lavato i denti da- davanti vittoriosa con le gambe accavallate. Ho sen-
vanti a tutti. Senza dare spiegazioni, senza nemme- tito una fitta. Non era una colica renale, era il brucio-
no chiedere il permesso alla maestra. Era semplice- re della fregatura. Mi sono alzato, ho schiarito la vo-
mente entrata in classe con il bicchiere a fiori aran- ce e mi sono rivolto alla madre di Mojdeh: “Scusi,
cioni che avevo visto una volta sulla mensola dello posso andare in bagno?”.
specchio a casa di Reza, aveva passato una punta di La madre di Mojdeh si è alzata immediatamente
dentifricio sullo spazzolino e poi aveva preso a spaz- e ha indicato la strada con gentilezza. “Per di qui, fi-
zolargli i denti proprio come ci avevano insegnato gliolo”. Poi mi ha accompagnato al bagno e forse, non
all’asilo. Prima su e poi giù, poi a destra e poi a sini- ricordo bene, mi ha aperto anche la porta. Assicuran-
stra. Infine gli aveva dato un bicchiere d’acqua per domi che non ci sentisse nessuno, le ho sussurrato:
fare i risciacqui, lui aveva risputato nel bicchiere e “Alla fine è riuscita a fare quello che voleva”. E nel
poi lei era uscita. Avevamo fatto come se niente fos- chiudere la porta le ho rivolto un sorrisetto, come per
se. Noi 31 alunni più la maestra Masumzadegan. L’u- dire che presto l’avrei fatto anch’io. Almeno la pensa-
nica prova di quel momento era la sciarpa che la ma- vo così finché non ho fatto pipì e la fragranza del deo-
dre di Reza aveva dimenticato sul banco mio e di dorante Trax mi ha inebriato le narici. Allora ho cam-
Arash Shafati dopo essersela sfilata perché le era biato idea. Quel profumo cambia sempre il mio umo-
d’intralcio nell’operazione. re in meglio. Se la giornata va storta ecco la svolta, se
Con la giacca raccolta tra le mani, tirai giù la zip mi alzo con le scatole girate tutto improvvisamente
dei pantaloni e mi accovacciai. Ero tutto concentrato mi sorride. È così dal compleanno di Reza.
a non fare rumore, quando sentii il profumo. Era un “Mamma, noi siamo poveri”. Non ricordo di aver
profumo che c’era anche prima, ma ero così teso per pianto. La povertà per me era una realtà fin troppo
la pipì che non me n’ero accorto. Ora, nel sentire lampante. Mia madre mi aveva tolto la giacca ed esa-
scorrere la pipì, quello si era manifestato. Qualcosa minava le ditate di panna che Hamed Sanati mi aveva
andava via e qualcosa prendeva il suo posto. Così gi- lasciato sulla schiena. “Mamma, noi siamo poveri”.
ra il mondo. Il nulla non esiste. Il nulla, ovvero ciò Il mio tono non aveva nulla d’interrogativo, mi limi-
che non c’è, in realtà si trova altrove. Forse non è l’e- tavo a informarla del fatto. “Chi te l’ha detto che sia-
sempio migliore, ma alla pipì subentrò il profumo mo poveri?”, mi chiese lei. Lo dicevo io, lo pensavo io.
del deodorante Trax del bagno di Reza Deldar-Nik. Solo che a sette anni non si è in grado di argomentare
Il quale, dentro di me, si associò subito al concetto di fino in fondo le proprie idee. “Il cortile della casa di
Storie vere ricchezza. Del resto della festa conservo un vago ri- Reza è enorme, sembra quello della scuola”. Mia ma-
Il giorno che a cordo. O più precisamente, gli altri ricordi non con- dre portò il dito sotto la stoffa dove c’era una mac-
Calgary, in Canada, è tano nulla in confronto all’epifania del bagno. Quan- chia, poi raccolse la giacca in braccio come quando
stato aperto un nuovo
do uscii, la madre di Reza non c’era più. Era una abbracciava mia sorella e uscì. La seguii. “E il loro
centro per le
vaccinazioni contro il
donna severa e giusta, però non così fedele alle pro- bagno sa di buono!”.
covid-19, Chad messe che faceva. L’anno dopo e gli anni dopo anco- Mia madre mi puntò il dito nascosto sotto la giacca
Wayman è andato ra, Reza non avrebbe più dato feste di compleanno e mentre con l’altra mano versava un po’ di candeggina
subito a farsi sua madre non si sarebbe più presentata a scuola per in una vaschetta di plastica. “La loro è una casa del
inoculare il farmaco. lavargli i denti. Più tardi seppi che i suoi genitori ave- governo figlio mio, la nostra invece è nostra. Siamo
Ha lasciato la vano divorziato. più ricchi”. Forse riuscivo anche ad accettare l’idea
macchina nel che i più ricchi eravamo noi, però può anche succede-
parcheggio gratuito on ce la facevo più, allora mi sono re che un bambino di sette anni non voglia credere a

N
del centro, ha fatto portato una mano al fianco e ho fat- determinate cose o che preferisca pensare che le cose
una coda di cinque
to un cenno a Mojdeh, che però non stiano come vuole lui. Così la ricchezza, dal mio pun-
ore, si è vaccinato ed
è ripartito. Una
ha capito. Aveva accavallato le to di vista, non si giudicava in base a una casa di pro-
settimana dopo ha gambe e il suo vestitino beige era prietà, allo stipendio mensile o a un impianto home
ricevuto una multa di fin troppo corto e scollato per una theater da 64 pollici. Il vero indice di ricchezza, per
40 dollari canadesi, proposta di matrimonio tradizionale. Tra i tormenti me, era il deodorante Trax. Mia madre l’aveva cerca-
circa 28 euro: la sosta della pipì, ho pensato che forse si era messa d’accor- to per tutto il bazar di Rasht. Nel 1986, nel bel mezzo
nel parcheggio aveva do anche con sua madre oltre che con me. Dopo tre della guerra, quando il formaggio bulgaro, il burro
un limite di un’ora e anni passati insieme, mi aveva messo in questa si- polacco e la carne congelata in Brasile comparivano
mezzo. La tuazione per rinfacciarmi tutti i paletti che avevo quotidianamente sulle nostre tavole, quando gioca-
commissione fissato all’inizio della nostra relazione. Niente mazzi vamo con console Atari americane e indossavamo
parcheggi di Calgary
di fiori, niente cravatte. E non avrei fatto venire mia scarpe da ginnastica cinesi, il deodorante Trax era
ha ammesso di avere
fatto 1.239 multe
madre e mia sorella da Rasht apposta per conoscer- introvabile e di conseguenza mi ero convinto che era-
come questa nella la, inturbantate nella seta e fresche di manicure. Sua vamo poveri. “Da loro lavora solo il capofamiglia,
prima settimana di madre si mostrava sempre indisponente nei miei mentre io e il papà lavoriamo tutti e due”, disse mia
attività del centro. confronti. D’un tratto mi sono accorto di aver fatto madre. Ma cosa importa se lavorano entrambi i tuoi
Ha promesso che tutte le cose che mi ero ripromesso di non fare. Inve- genitori quando nel tuo bagno non c’è il deodorante
saranno rimborsate. ce Mojdeh, che una volta aveva scommesso che Trax? Mio padre era andato fino a Teheran per com-

118 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


prarlo. Mentre tutti scappavano dai bombardamenti,
lui era rimasto tre giorni nella capitale a passare in
rassegna mercati e profumerie in cerca del Trax. Era
partito per comprarmi il sentore della ricchezza, ma
non l’aveva trovato. Sono cresciuto povero tutta la vi-
ta. Ero convinto di essere povero e niente poteva far-
mi cambiare idea. È così che il profumo del Trax ha il
potere di mettermi subito di buon umore, di farmi
sentire ricco. La stessa sensazione che ho ritrovato
nel bagno di Mojdeh mentre ero seduto a fare pipì.
All’inizio avevo in mente di andare a sedermi di
fianco a suo padre e dire: “Io sono nullatenente, si-
gnor Shoeibi, però per lei farei anche il pastore!”. Era
una battuta che ripetevamo spesso io e Mojdeh. Suo
padre mi avrebbe concesso la figlia maggiore, Mina,
solo se avessi lavorato sette anni per lui come pastore.
Se volevo sposare Mojdeh, invece, avrei dovuto ag-
giungerne altri sette, dato che non era ancora in età
da marito. Oppure pensavo di dire: “Signor Shoeibi,
lei che al suo paese si divora un melograno intero con
tutta la buccia, adesso come fa a sgranarlo con tanta
pazienza?”. Il padre di Mojdeh ci teneva molto a co-
me veniva servito il melograno e questo commento

CHIARA DATTOLA
avrebbe rovinato irrimediabilmente la cerimonia.
Ma ora questi piani erano svaniti. Sarei uscito, avrei
abbassato umilmente la testa fino alla fine della ceri-
monia e l’avrei alzata solo una volta o due per rivolge-
re lo sguardo alla bocca di mio padre o del padre della no e con addosso i pantaloni grigi, e mi sono seduto
sposa. Mi sarei impegnato a diventare il perfetto spo- sulla superficie di catrame. Ho appoggiato le scarpe lì
sino di una famiglia che tiene il deodorante Trax nel a fianco e ho esalato quel che restava del Trax inalato
bagno. Volevo assaporare la ricchezza almeno una in bagno. Non ricordo quante ore sono rimasto lì a
volta nella vita. guardare le luci di Teheran. Forse nemmeno un’ora,
Mentre mi riallacciavo la cintura, mi sono portato ma per me il tempo si è dilatato. Mia madre è venuta
la mano al colletto e ho sistemato l’etichetta della ca- a sedersi di fianco a me. Indossava il cappotto delle
micia. Mi sono dato un’abbondante spruzzata di de- occasioni speciali, dei pantaloni di velluto a costine e
odorante Trax sul petto e sono uscito. Arrivato in un foulard di seta. Mi sarebbe piaciuto se anche gli
soggiorno ho trovato tutti già alzati che aspettavano altri partecipanti della cerimonia fossero saliti uno
solo me. Mia madre mi ha lanciato un’occhiata furio- alla volta sul tetto per sedersi nel buio a guardare le
sa, dopo di che si è diretta alla porta seguita da mia luci di Teheran. E poi, al posto di mandare i futuri
sorella e mio cognato. Mio padre, che sbocconcellava sposi in una stanza a parlare del loro futuro, sarebbe
ancora in piedi un grappolo d’uva reggendo in mano stato bello se tutti fossero rimasti zitti. Chi resisteva
un piattino, li ha seguiti. Poi si è ricordato del piattino, di più senza parlare e senza muoversi avrebbe vinto
lo ha appoggiato sulla mensola del telefono ed è an- la cerimonia. In palio per loro c’era una cascata di
dato a infilarsi le scarpe. monete d’oro, per noi una dote consistente. Però non
Mojdeh non c’era, suo padre era paonazzo e sua è arrivato più nessuno. Mia madre è rimasta lì seduta
madre mi guardava spaventata. “È successo qualco- in silenzio senza cedere, finché io non ho più resistito
sa?”, ho chiesto. Era una domanda stupida, era ovvio e ho perso il gioco.
che fosse successo qualcosa, qualcosa stava succe- “Cos’è successo mentre non c’ero?”.
dendo proprio davanti ai miei occhi. Mia madre ha “Ti ricordi quando da piccolo ti eri impuntato con
gridato dalle scale: “Mohammad Aqa vieni, andiamo il deodorante Trax?”.
via!”. Quando sono arrivato alla porta, mio padre, Certo che mi ricordavo, come potevo dimentica-
mia madre, mia sorella e suo marito non c’erano più. re? Erano ventitré anni che la mia vita girava attorno
Mi avevano lasciato solo. Mi sono girato, ma dietro a quello, anche se preferivo far finta che non fosse
non c’era più nessuno. Né Mojdeh né suo padre, sua così. Qualcosa in me mi spingeva a ribellarmi, a men-
madre o le sue due sorelle. La porta si era chiusa non tire, negare. Un uomo seduto sul tetto di un lussuoso
si sa come. Sono rimasto lì sulle stesse scale che una attico in piazza Narmak non dovrebbe ricordarsi dei
volta, scarpe in mano e pantaloncini, avevo salito fi- sacrifici di sua madre.
no al tetto per nascondermi dal padre di Mojdeh che “No!”. In realtà non ho risposto esattamente così.
era tornato senza preavviso da un viaggio a Sirjan. La Mi sono limitato a rivolgere una vaga occhiata alla
luce si è spenta e sono rimasto al buio. finestra illuminata di una casa in lontananza e poi ho
Sono salito di nuovo sul tetto con le scarpe in ma- fatto scivolare lo sguardo sul volto di mia madre in un

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 119


Pop
modo che poteva dire no come non dirlo. Ho lasciato vo finito il lavoro. E così l’ho presa lo stesso, per te”.
decidere a lei, che mi ha dato una carezza sulla testa. Avrei dovuto affogarla in un mare di baci per quel
“Ti ricordi che te ne avevo trovato uno usato a sacrificio che aveva fatto per me ventitré anni prima.
metà dopo che tuo papà era tornato da Teheran a Avrei dovuto accarezzarle i capelli e aiutarla a scen­
mani vuote?”. dere le scale. Però mi doveva ancora dire cos’aveva
“Ma aveva perso il profumo”. Nel dirlo mi sono mandato all’aria la proposta di matrimonio mentre
accorto che avrei dovuto prolungare un po’ di più la ero assente.
scena, avrei dovuto far finta di non ricordarmi subito Mi sono sforzato di sembrare sul punto di piange­
di quel dettaglio. Non avrei dovuto rispondere così in re, ho incrinato la voce e le ho chiesto: “Tu che sei
fretta, ma ormai mi ero tradito. Chissà da dove aveva stata così buona con me, dimmi, cos’è successo
ripescato quella bomboletta di Trax mezza vuota. stasera?”.
Fatto sta che quando avevamo provato a spruz­ Mia madre si è alzata e si è rassettata il cappotto.
zarla non rilasciava lo stesso buon sentore di ric­ “Sono degli snob. Sarebbe andata a finire come con
chezza che mi aveva inebriato nel bagno di Reza la madre di Reza”.
Deldar. Mi sono sottratto alle carezze e le ho chiesto Non so dopo quanto tempo, mi sono alzato. Mi
con tono ribelle: “Quella patacca che cavolo era?”. sono alzato e ho cominciato a dimenticare Mojdeh.
“Non riuscivamo a trovarne uno nuovo, così so­ Per prima cosa mi sono sbarazzato di tutti i vestiti,
no andata a casa di Reza e ho chiesto a sua madre se poi delle cose che avevamo comprato insieme. Uno
me ne dava uno dei suoi. Era una grande snob, ma zaino, delle graffette nere per tenere insieme i miei
davvero non ne avevano più. Era rimasto solo un appunti, una tazza marrone, un tappetino da bagno
Trax già aperto che tenevano in bagno. Le ho detto e uno spazzolino elettrico. Per tre mesi non l’ho chia­
di darmi quello. Però in cambio mi ha fatto uncinet­ mata, né lei mi ha cercato. E nemmeno ci siamo in­
tare tutte le tende di casa loro”. contrati per caso all’università o al Café Art o in viale
“Che vuol dire uncinettare?”. Enqelab. I luoghi dove ci frequentavamo si stavano
“All’inizio non mi ha detto che le mancavano. Ca­ sgretolando per conto loro, non potevo farci niente.
sa loro l’hai vista, ti ricordi. Era proprio snob. Con Prima di tutto il ristorante Part, dove pranzavamo
tutti i copridivani, i cuscini e le tovaglie ricamate. Se tutti i mercoledì. Poi la farmacia Ettehad in viale
non faceva il bucato, sferruzzava. Non aveva Pakistan, dove avevo comprato dei cerotti quando le
nient’altro da fare, faceva la casalinga. Io invece ol­ scarpe troppo strette le avevano ferito un piede. Ci
tre a badare a voi insegnavo a scuola. Ti ricordi la eravamo seduti su una panchina vicino al canale, le
nostra casa di via Mariam, pareva il mare. Con tutto avevo messo un cerotto sul tallone e lei mi aveva ba­
quello che compravamo di mobili, sembrava vuota ciato le dita. Poi lo studio fotografico Delouze, dove
lo stesso. Erano venuti a trovarci al tuo compleanno avevamo scattato le fototessere per i nostri esami di
e lei aveva notato che avevo ricamato le tende ammissione alla magistrale. E infine la pasticceria
dell’ingesso e del soggiorno. Per farle disfavo la Shemshad. Tutti questi luoghi si erano sgretolati
trama e l’ordito del tessuto. Non ti ricordi le tende davvero lasciando un gran vuoto, come quello di un
color crema dell’ingresso e quelle marroni del sog­ dente mancante in mezzo a una fila di denti sani.
giorno?”. Poi all’improvviso l’ho rivista. Passavo con Jaleh
di fianco alla libreria dell’università e le stavo spie­
elle tende della mia infanzia con­ gando come poteva illustrare uno dei miei racconti.

D servavo un ricordo sfocato. Le ten­


de di velluto verde del salone cen­
trale, dietro le quali nascondevamo
i libri e le cianfrusaglie di mio pa­
dre. Le tende rosa della camera ma­
trimoniale. Le tende a rombi gialli e arancioni della
cucina. Le tende blu di nylon della doccia. Le tende
color pesca della stanza di Safura, la figlia dei vicini
davanti. Non mi ricordavo le tende crema dell’in­
Più che altro la stavo corteggiando. Il racconto non
l’avevo ancora scritto, me lo stavo inventando man
mano che descrivevo le illustrazioni, quando ho vi­
sto Mojdeh che mi veniva incontro. Si era voltata
stizzita, come per dire che m’ignorava. Ma alla fine
non ha resistito e quando si è avvicinata, si è girata
verso Jaleh e ha gridato: “Ti devi riprendere il bou­
quet, Tolouei! E dallo a chi diavolo ti pare!”.
Poi si è voltata di nuovo verso il muro della libre­
gresso, né quelle marroni del soggiorno. ria e ha accelerato il passo.
“È uno di quei lavoretti femminili che richiedono Jaleh ha chiesto: “E quella chi era?”.
occhio e pazienza. Le mie me le sono ricamate tutte “Era Mojdeh”, ho risposto. “Dovevamo sposarci,
io. Ma tua zia Shahla ha speso quarantamila tuman ma mia mamma ha detto che non faceva per me”.
per farle fare. La madre di Reza aveva detto che se le “Per te quello che dice tua madre conta molto”.
facevo le tende all’uncinetto, mi avrebbe dato uno dei “Quello che dice può contare una volta, mica può
loro deodoranti. Ho perso una settimana a preparar­ dire la sua su tutte le ragazze che trovo”.
gliele e lei ci ha rifilato quella bomboletta mezza vuo­ Jaleh si è girata a guardare Mojdeh che si allon­
ta. Ha fatto la furba. Ha giurato che il giorno stesso tanava.
che ci eravamo messe d’accorto l’aveva infilata in un “Era arrabbiata”.
sacchetto di plastica per non farle perdere il profumo. “Non credo che abbia mai capito cos’è un ricamo
Solo che era rimasta solo quella, mentre io ormai ave­ all’uncinetto”. u gl

120 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Scienza
TECNOLOGIA

L’edilizia stradale del futuro


punta sulla lavorazione a maglia
The Economist, Regno Unito
Oggi per costruire strade si
usano l’asfalto o il calcestruzzo,
ma entrambi sono dannosi per
l’ambiente. Un team svizzero ha
ideato una tecnica in cui le pietre
poggiano su trame in tessuto

a più di duemila anni, quando

D gli antichi romani la lanciaro-


no in grande stile, l’edilizia
stradale è un’attività dura e fa-
ticosa che prevede lo spostamento di
enormi quantità di rocce e sassi e, più di
recente, la copertura della superficie con
asfalto o calcestruzzo. Ora un team di ri-
ANGELO MONNE

cerca svizzero ha ideato una soluzione più


elegante. Può sembrare strano, ma si basa
sulla lavorazione a maglia.
Martin Arraigada e Saeed Abbasion
dei Laboratori federali svizzeri di scienza rinforzati con il poliestere, un tipo di pla- sta una lastra di pietra di nove tonnellate.
e tecnologia dei materiali (Empa) usano stica che non marcisce ed è riciclabile. L’o- Secondo Arraigada, però, ci vorrà tempo
un braccio robotico per disporre il filo in biettivo però è trovare materiali biologici prima che le strade fatte a maglia diventi-
trame elaborate. Man mano che il disegno in grado di garantire lo stesso risultato. no realtà. Al momento, infatti, i ricercato-
prende forma, vengono aggiunti e pressa- L’idea di usare la lavorazione a maglia ri stanno ancora testando varie trame e
ti gli strati di pietre. Il risultato è una strut- per le strade s’ispira ai progetti del gruppo creando simulazioni al computer per veri-
tura sorprendentemente stabile e resi- di ricerca architettonica Gramazio Kohler ficare la stabilità delle pietre. Seguiranno
stente. Un tratto di marciapiede realizzato del politecnico Eth di Zurigo. Da uno di altri test, tra cui uno che prevede di appli-
con questa tecnica ha sopportato un cari- questi, coordinato da Gergana Rusenova, care la pressione generata dalle ruote dei
co di mezza tonnellata, e le pietre sono ri- è nata una struttura a undici colonne, che veicoli in movimento.
maste praticamente immobili. ricorda un po’ il sito di Stonehenge, realiz- Di solito le superfici in calcestruzzo e
Di solito strade e marciapiedi sono fat- zata nello stesso modo. Mentre un robot asfalto sono impermeabili e hanno una
ti con strati di sabbia, pietrisco e sassi di posava 120 chilometri di filo, seguendo forma che favorisce il deflusso della piog-
grana diversa. Una volta posati, la superfi- disegni geometrici, venivano aggiunte gia nei canali di scolo. Se l’acqua resta in-
cie viene trattata con un aggregato tenuto trenta tonnellate di pietre frantumate. trappolata nelle crepe, infatti, possono
insieme dal cemento per ottenere il calce- Sulle colonne alte tre metri è stata poi po- formarsi delle buche, soprattutto se si
struzzo o mischiato al bitume per ottenere congela e aumenta di volume aprendone
l’asfalto. Entrambi i metodi sono dannosi altre. Legando gli aggregati con il filo, in-
per l’ambiente, perché per produrre il cal-
Da sapere vece, si ottiene una superficie stradale
cestruzzo si emette molta anidride carbo- Asfalto e inquinamento permeabile che riduce la formazione delle
nica mentre il bitume, una sostanza simile buche e presenta altri vantaggi. Secondo i
u In futuro l’inquinamento atmosferico prodot-
al catrame, deriva dal petrolio. to dall’asfalto potrebbe superare quello delle ricercatori una strada porosa, che lascia
Le strade lavorate a maglia generano automobili. I ricercatori dell’università di Yale filtrare l’acqua nel sottosuolo, limita i dan-
meno emissioni. Inoltre, pietre e filo si ri- hanno verificato che alcune emissioni nocive ni all’idrologia locale dovuti alla copertu-
ciclano facilmente, spiega Arraigada. Per raddoppiano quando l’asfalto raggiunge, come ra del terreno. Come succede con un bel
il filo i ricercatori hanno testato vari mate- succede spesso in estate, temperature tra 40 e cardigan, il successo dell’impresa dipen-
riali optando alla fine per tessuti riciclati 60 gradi Celsius.–New Scientist derà dalla scelta del disegno. u sdf

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 123


Scienza

UMBERTO FERRANDO (FLIKR/CC)


CORONAVIRUS PALEOANTROPOLOGIA

Un rischio La più antica tomba africana


accettabile
Da Danimarca e Norvegia arri- Nature, Regno Unito
vano nuovi dati sul vaccino Ox- Nella grotta di Panga ya Saidi, in
ford-AstraZeneca. Su un cam-
Kenya, è stata individuata una
pione di circa 281mila persone
che hanno ricevuto la prima do- sepoltura umana risalente a circa
se nei due paesi, sono stati regi- 78mila anni fa, che sarebbe la più IN BREVE
strati 59 casi di trombosi veno- antica in Africa. Si tratta di un Botanica I ricercatori tendono
sa, rispetto ai 30 attesi nella po- bambino morto all’età di circa tre a occuparsi delle piante più bel-
polazione generale. Questo le, trascurando le altre, e questo
anni. La fossa è stata scavata
equivale a undici reazioni av- porta a un quadro distorto della
intenzionalmente e il corpo è stato flora. Uno studio pubblicato su
verse in più ogni centomila vac-
deposto sul fianco destro, con le Nature Plants ha esaminato 280
cinazioni. Sono aumentati, ma
di poco, anche i casi di trombo- ginocchia piegate. Probabilmente il capo poggiava su un articoli sulle piante delle Alpi
si cerebrale, con 2,5 reazioni av- cuscino o un supporto di materiale deperibile, mentre la Marittime, tra l’Italia e la Fran-
verse in più ogni centomila vac- parte superiore del corpo era strettamente avvolta in un cia. Quelle più studiate tendono
cinazioni. Non è stato invece ri- altro materiale, anch’esso deperibile. Queste informazioni ad avere fiori blu e a essere più
levato un aumento dei casi di sono state dedotte dalla posizione delle ossa. L’analisi del alte e distribuite su aree più am-
trombosi arteriosa, infarto e ic- pie. Non sembra avere impor-
fossile indica anche che il bambino era un Homo sapiens, tanza la rarità di una specie o il
tus. I ricercatori hanno stabilito
con alcune caratteristiche anatomiche arcaiche. Fuori suo ruolo nell’ecosistema. Nella
che il rischio di formazione di
trombi è molto basso e che i da-
dall’Africa sono state trovate sepolture più antiche, ma foto: genziana ligure
ti dovrebbero essere interpreta- riguardavano soprattutto popolazioni di neandertal o di Coronavirus Circa otto pa-
ti tenendo conto dei benefici altri ominidi. Non è chiaro quando l’Homo sapiens abbia zienti su dieci ricoverati in ospe-
del vaccino. Chi si ammala di sviluppato comportamenti complessi relativi alla morte dale per covid-19 presentano
covid-19, infatti, ha un rischio dei propri simili, ma lo studio delle poche tracce rimaste problemi di tipo neurologico. Il
di trombosi più alto del norma- sintomo più comune è il mal di
può aiutare a ricostruire questa evoluzione culturale. La testa, ma sono stati segnalati
le e anche di quello associato al
scelta di seppellire il corpo, di farlo in quella posizione e in anche casi di encefalopatia acu-
vaccino. “La vaccinazione ri-
mane quindi una scelta valida”,
quel posto sono indizi importanti. ◆ ta, coma e ictus, mentre risulta-
scrive il British Medical no rare le meningiti. Lo studio,
Journal. che si è svolto in tredici paesi ed
ANKIT BARIK/JOHNS HOPKINS UNIVERSITY

YI ZHENG (HEMI/MICA EXTREME ARTS PROGRAM)

è stato pubblicato su Jama Net-


work Open, ha stabilito anche
AMBIENTE che le persone con problemi
neurologici hanno un maggiore
Frassini rischio di morte.
in pericolo
Nucleo
ghiacciato/
roccioso
Entro il 2050 i frassini statuni- SALUTE
tensi saranno decimati dal mi- Idrogeno
natore smeraldino (Agrilus pla-
metallico Un infermiere
nipennis), un coleottero invasivo Elio
insolubile per quattro
le cui larve scavano gallerie nei Saturno Idrogeno
tronchi uccidendo le piante nel molecolare Una ricerca condotta negli
giro di pochi anni. Secondo uno ospedali del Queensland, in Au-
studio presentato su bioRxiv e ASTRONOMIA stralia, indica che un infermiere
non ancora pubblicato, potreb- dovrebbe seguire al massimo
be morire fino al 99 per cento
I segreti di Saturno quattro pazienti. Questo rap-
dei frassini delle foreste e di va- Gli ultimi istanti della missione Cassini hanno permesso di creare porto permette di salvare vite
rie città, tra cui New York, Chi- una mappa dettagliata del campo magnetico di Saturno. Da questi umane, limitare i ricoveri ripe-
cago e Philadelphia, con gravi dati gli astronomi hanno ricavato informazioni sull’interno del pia- tuti e abbreviare la permanenza
conseguenze ambientali. Origi- neta, che è gassoso e difficile da studiare. Un modello della struttu- in ospedale. Inoltre, contribui-
nario dell’Asia, il minatore sme- ra interna del pianeta è stato pubblicato su Agu Advances. Il cam- sce a ridurre lo stress degli in-
raldino si è diffuso attraverso la po magnetico di Saturno è caratterizzato da una grande simmetria, fermieri e la tendenza a cam-
legna da ardere in Nordamerica dovuta a uno strato stabile di elio. Nelle immagini, da sinistra: il cam- biare lavoro. Lo studio è stato
e poi in Europa. po magnetico e la struttura interna di Saturno pubblicato su The Lancet.

124 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Il diario della Terra
IMAGE COURTESY OF THE DEEPWATER EXPLORATION OF GLACIER BAY NATIONAL PARK EXPEDITION AND UCONN-NURTEC

Il nostro clima
Emissioni
incerte
◆ Per combattere la crisi cli­
matica è molto importante
calcolare meglio le emissioni
di gas serra. La somma delle
emissioni nette di ogni paese,
infatti, non corrisponde al va­
lore globale stimato usando
modelli indipendenti. Secon­
do una ricerca pubblicata su
Nature Climate Change, la
discrepanza ammonta a circa
5,5 gigatonnellate di anidride
carbonica all’anno, ed è così
Oceani La spedizione Five deeps ha individuato i punti più profondi degli oceani dopo aver perlu­ ampia da rischiare di compro­
strato 550mila chilometri quadrati di fondali, il 61 per cento dei quali inesplorati. Il punto più pro­ mettere il monitoraggio dei
fondo dell’oceano Atlantico, con 8.378 metri, è l’abisso Brownson nella fossa di Puerto Rico. Nell’o­ tagli alle emissioni, previsto il
ceano Antartico il punto più profondo è un abisso di 7.432 metri nella fossa delle isole Sandwich Au­ prossimo anno. Le emissioni
strali, nell’oceano Indiano è un abisso di 7.187 metri nella fossa di Java e nel mar glaciale Artico è il nette sono calcolate sottraen­
Molly Hole, con 5.551 metri. Il punto più profondo in assoluto, con 10.924 metri, è l’abisso Challen­ do dalle emissioni di gas ser­
ger nella fossa delle Marianne, nel Pacifico. Secondo Geoscience Data Journal, lo studio è impor­ ra, dovute all’uso dei combu­
tante anche per sperimentare nuove tecnologie sonar. Nella foto: un pesce della famiglia Cottidae stibili fossili e ad altri fattori,
l’anidride carbonica assorbita
dall’atmosfera, per esempio
Radar matra. Altre sette persone so­
no morte per una frana in una
ca), una specie minacciata, so­
no state trovate sulle rive del
grazie agli alberi. Paesi con
molte foreste, come Brasile,
Frane miniera d’oro nell’ovest dell’i­
sola.
mar Caspio, nella repubblica
russa del Daghestan. La strage
Canada, Russia e Stati Uniti,
hanno un vantaggio rispetto
sull’isola Valanghe L’8 maggio sette
potrebbe essere dovuta alla
crisi climatica, all’inquina­
agli altri.
Secondo Giacomo Grassi,
di Sumatra persone sono morte travolte mento o al bracconaggio. All’i­ autore principale dello studio,
da due valanghe sulle Api nizio del novecento c’erano intervistato dal Washington
francesi. Le valanghe avevano più di un milione di esemplari Post, il problema dipende dai
Foreste Secondo l’Istituto provocato altre cinque vittime adulti, oggi scesi a 68mila. diversi metodi di calcolo.
brasiliano di ricerche spaziali, pochi giorni prima. L’imprecisione dei dati si ri­
più di 550 chilometri quadrati Bisonti Il National park ser­ flette anche sul mercato dei
di foresta amazzonica sono Laghi Le acque del lago Mala­ vice statunitense ha annuncia­ crediti di carbonio, cioè la
stati distrutti ad aprile, con un wi, in Africa sudorientale, so­ to che più di 45mila persone si possibilità di compensare le
aumento del 42,5 per cento ri­ no diventate verdi a causa del­ sono offerte volontarie per emissioni impegnandosi nel
spetto allo stesso mese del la fioritura di alghe tossiche. Il l’uccisione di dodici bisonti rimboschimento e in altre mi­
2020. Dal 1 gennaio al 30 apri­ governo malawiano ha sconsi­ nel parco del Grand Canyon. sure di tutela ambientale. Se­
le la deforestazione si è però gliato la pesca per almeno due L’obiettivo è contenere l’au­ condo Technology Review,
ridotta del 3,9 per cento rispet­ settimane. mento della popolazione. la California ha sovrastimato
to allo stesso periodo del 2020. la capacità delle sue foreste di
Rana Una nuova specie di ra­ assorbire l’anidride carbonica
Frane Almeno dieci persone na, appartenente al genere e ha messo a disposizione cre­
sono morte travolte da una Pristimantis, è stata scoperta diti eccessivi. L’errore sarebbe
KLIFF REBAYA (FLIKR/CC)

frana, causata dalle forti piog­ nella riserva naturale di El Si­ dovuto alla presenza nello sta­
ge delle ultime settimane, vi­ ra, nell’Amazzonia peruviana. to di tipi molto diversi di fore­
cino al cantiere della centrale ste. Il ruolo delle foreste è dif­
idroelettrica di Batang Toru, Foche Le carcasse di circa 170 ficile da valutare, conclude
sull’isola indonesiana di Su­ foche del Caspio (Pusa caspi- Nature Climate Change.

126 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Il pianeta visto dallo spazio 02.02.2021
La Space coast, in Florida

dina che prende il nome dal


Nord
5 km promontorio appena più a
nord. È separata dalla terrafer-
ma, da est a ovest, dalla laguna
Banana, dall’isola di Merritt e
dalla laguna Indian. L’area
ospita il centro spaziale Ken-
nedy, che comprende la Space
force station (1), un edificio per
l’assemblaggio dei veicoli spa-
Riserva naturale Merritt ziali (2), un centro visitatori (3),
la pista di atterraggio un tem-
4 po usata per lo Shuttle (4) e la
piattaforma di lancio Complex
39A (5), da cui nel 1969 decol-
5 lò il razzo Saturn V con la navi-
Titusville
2 cella Apollo, a bordo della qua-
le c’erano Neil Armstrong,
3 Buzz Aldrin e Michael Collins,
diretti sulla Luna.
Il promontorio di Cape Ca-
1 naveral fu scelto come sede
del programma spaziale per la
vicinanza all’equatore, dove la
velocità lineare di rotazione
della superficie terrestre è
massima. Questo facilita il
lancio di missili verso est, in
direzione della rotazione. Il
centro spaziale si trova nella
Cape Canaveral Riserva naturale dell’isola di
Merritt, che occupa più di 550
chilometri quadrati di estuari e
COPERNICUS SENTINEL (2021), ELABORAZIONE DELL’ESA

paludi. La riserva ospita circa


mille specie di piante e cinque-
cento di animali.–Esa

Il 16 luglio 1969 dal John F.


Kennedy space center fu
lanciata la missione Apollo
11. A bordo c’erano Neil
Armstrong, Buzz Aldrin e
Michael Collins, diretti
sulla Luna.

◆ Il 23 aprile 2021 la capsula zionale. A bordo c’erano l’a- scattata da un satellite della
Crew Dragon della SpaceX è stronauta francese Thomas missione Sentinel-2 dell’Esa,

decollata dal John F. Kennedy Pesquet, il giapponese Akihiko mostra il centro spaziale, che si
space center in Florida, nel su- Hoshide e gli statunitensi trova a Cape Canaveral, nella
dest degli Stati Uniti, diretta Shane Kimbrough e Megan cosiddetta Space coast.
alla Stazione spaziale interna- McArthur. Quest’immagine, Cape Canaveral è una citta-

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 127


WWW.MATERBI.COM

biodegradabile
e compostabile
come la buccia
del kiwi
EcoComunicazione.it

r1_04.2021
Economia e lavoro
FINANZA

Quant’è reale il rischio


di una bolla finanziaria
Greg Ip, The Wall Street Journal, Stati Uniti
Le borse registrano da tempo
quotazioni record grazie al
denaro immesso nel sistema
dalle banche centrali. Quando
tutto questo finirà, i costi
potrebbero essere molto alti

li esperti di bolle finanziarie ve-

G dranno molti elementi familiari


nella situazione attuale: le azio-
ni registrano i valori più alti dai
tempi della bolla di internet del 2000; i
prezzi delle case sono tornati ai livelli pre-
cedenti alla crisi finanziaria del 2008; an-
che le aziende più in difficoltà possono
contrarre prestiti ai tassi più bassi di sem-
pre; gli investitori stanno riversando de-
naro nell’economia verde e nelle criptova-
lute. Questa situazione ha delle spiegazio-
ni logiche: dai progressi del commercio
digitale a una crescita favorita da genero-
se misure di stimolo. C’è però un fattore
più importante: la Federal reserve (Fed, la
banca centrale degli Stati Uniti).
Di solito i boom finanziari sono ali-
mentati da una politica monetaria espan-
siva, e quella attuale lo è in modo partico-
lare. La Fed mantiene da un anno tassi
GREGORY REID (GALLERY STOCK)

d’interesse vicini allo zero e assicura che


la situazione non cambierà per altri due
anni. Sta comprando obbligazioni per
centinaia di miliardi di dollari. Di conse-
guenza il rendimento dei buoni decenna-
li del tesoro statunitense è molto inferio-
re all’inflazione, e questo vuol dire che
per la seconda volta in quarant’anni i ren-
dimenti reali, cioè al netto dell’inflazio- presa sembra molto più sana. Tutto ciò, una forte correzione al ribasso dei prezzi
ne, sono negativi. Se i tassi sono così bas- però, potrebbe eliminare i motivi alla dei titoli”.
si ci sono delle buone ragioni. La Fed ha base di tassi così bassi, cioè il fattore che La Fed c’è già passata. La sua disponi-
risposto a una pandemia che nella sua favorisce valori di borsa elevati. Quindi bilità, alla fine degli anni novanta, a taglia-
fase più acuta minacciava di provocare se la Fed dovesse passare a una politica re i tassi d’interesse in risposta alla crisi
danni più gravi della crisi del 2008. In lar- monetaria più severa per contrastare l’in- finanziaria asiatica e al quasi crollo del
ga misura grazie alla Fed e al congresso flazione e i rendimenti dei titoli di stato fondo speculativo Long term capital ma-
statunitense, che ha approvato un pac- dovessero salire dell’1-1,5 per cento, cosa nagement è considerata da alcuni esperti
chetto di stimoli economici per cinque- succederebbe? Secondo l’economista di il fattore che in seguito portò alla bolla di
mila miliardi di dollari, questa volta la ri- Harvard Jeremy Stein, “potremmo avere internet. Dopo l’esplosione di quest’ulti-

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 129


Economia e lavoro
ma, l’abbassamento dei tassi d’interesse tato di guadagni superiori, ma di una ma- continua a essere la più grave minaccia
deciso dalla Fed sarebbe stato considerato rea di fondi investiti secondo criteri che all’economia e, di conseguenza, al siste-
responsabile dell’aumento dei prezzi delle tengono conto dei fattori ambientali, so- ma finanziario. Tuttavia per il momento,
case, alla base della crisi del 2008. In en- ciali e di gestione aziendale. La valutazio- con il virus in fase calante, una recessione
trambe le circostanze la Fed ha difeso le ne convenzionale è poi inutile per le crip- appare improbabile. Non si può escludere
sue scelte sostenendo che aumentare i tovalute che non fruttano interessi, rendi- una crisi finanziaria legata a qualche fragi-
tassi d’interesse (o tagliarli) solo per pre- te o dividendi. Secondo CoinDesk, al 7 lità nascosta. Le banche però hanno tal-
venire le bolle avrebbe compromesso l’o- maggio le criptovalute avevano un valore mente tanto capitale e la sottoscrizione
biettivo principale, cioè controllare la di- pari a 2.400 miliardi di dollari, più di tutti dei mutui è sottoposta a regole così rigide
soccupazione e l’inflazione, provocando i dollari in circolazione. che la prospettiva che possa succedere
un danno maggiore di quello prodotto la- Va considerata inoltre l’azione dell’in- qualcosa di simile alla crisi del 2008 appa-
sciando che la bolla si sgonfiasse da sola. novazione finanziaria. Oggi le app come re remota. Se gli acquisti di titoli spazzatu-
Tornando ai nostri giorni, in un rap- Robinhood, che permettono di investire ra, criptovalute o azioni tecnologiche av-
porto pubblicato all’inizio di maggio la in borsa a zero commissioni, e i social net- vengono soprattutto con denaro preso in
Fed ha avvertito che “i valori delle azioni prestito, un crollo del loro valore potrebbe
sono generalmente alti” ed “esposti a ri- I prezzi delle case provocare un’ondata di vendite forzate,
bassi significativi se negli investitori do- bancarotte e, potenzialmente, una crisi.
vesse diminuire la disponibilità a rischia- sono tornati ai livelli Ma non sembra stia succedendo.
re, se i progressi nel contenere la pande- precedenti alla crisi Resta l’inflazione. La paura dell’infla-
mia fossero deludenti o se la ripresa do- zione è diffusa, con i prezzi e i costi spinti
vesse stagnare”. Le chiusure legate alla finanziaria del 2008 in alto dalla carenza di semiconduttori,
pandemia hanno avuto conseguenze legname e manodopera. Secondo le previ-
economiche inizialmente più pesanti ri- work hanno accresciuto il potere degli in- sioni di molti, compresa la Fed, queste
spetto alla crisi del 2008. Dopo due mesi, vestitori individuali. Secondo la Banca dei pressioni si alleggeriranno con la riapertu-
però, l’attività economica ha cominciato a regolamenti internazionali, un’organizza- ra dell’economia e il ripristino delle nor-
riprendersi con l’alleggerirsi delle restri- zione che raggruppa le banche mondiali, mali abitudini di consumo. Nonostante
zioni e l’adattamento delle attività al di- questi investitori influenzano sempre di ciò gli investitori si aspettano per i prossi-
stanziamento sociale. La Fed ha avviato più la direzione generale del mercato. Le mi anni un’inflazione media intorno al 2,5
nuovi programmi di sostegno e il congres- persone sono più propense a comprare le per cento. Di sicuro non è paragonabile a
so ha approvato misure per 2.200 miliardi azioni di un’azienda per ragioni non con- quello che si è visto negli anni settanta, ma
di dollari. Inoltre, i vaccini sono arrivati nesse al suo andamento ma, per esempio, sarebbe un’evidente rottura rispetto alla
prima del previsto. L’economia statuni- perché ha un nome simile a quello di un variazione inferiore al 2 per cento dell’ul-
tense dovrebbe tornare ai volumi prece- altro titolo in salita. timo decennio.
denti alla pandemia già a metà del 2021. Preoccupa di più il fatto che i rendi-
Ma nonostante le prospettive il rubi- Profitti deludenti menti dei titoli di stato nel lungo periodo,
netto del governo e quello della Fed resta- È impossibile prevedere come o, addirit- fondamentali per il valore delle azioni,
no aperti. Questa immissione di stimoli tura, se tutto questo finirà. Alla fine i titoli potrebbero crescere in misura sensibil-
monetari e fiscali senza precedenti in più quotati potrebbero ottenere mente superiore. Dalla fine de-
un’economia che si sta già riprendendo profitti che giustificano le valu- gli anni novanta, i prezzi dei tito-
grazie ai vaccini è, secondo un sondaggio tazioni attuali, mentre altri titoli li di stato e delle azioni hanno
della Bank of America, il motivo dell’otti- potrebbero crollare schiacciati manifestato la tendenza a muo-
mismo di Wall street. Le previsioni sui dai profitti deludenti o perché versi in direzioni opposte: quan-
profitti sono cresciute rapidamente, ma il emergono dei concorrenti. Pri- do l’inflazione non è una preoc-
valore delle azioni è cresciuto ancora di ma solo il bitcoin minacciava di scalzare il cupazione, i titoli di stato sono una sorta di
più. Secondo FactSet, l’S&P 500, l’indice dollaro, mentre oggi si propongono di fare assicurazione contro le perdite sui merca-
delle principale aziende quotate alla borsa la stessa cosa molte altre criptovalute. Pri- ti e gli investitori accettano rendimenti
statunitense, ha valori che superano di 22 ma la Tesla era l’unico titolo da comprare inferiori. Se l’inflazione dovesse tornare a
volte i profitti per il prossimo anno, un li- per scommettere sui veicoli elettrici, oggi essere un problema, i titoli di stato perde-
vello oltrepassato solo al culmine del ci sono la cinese Nio e le statunitensi rebbero questa funzione e i loro rendi-
boom della bolla di internet. I prezzi degli Nikola e Fisker, per non parlare di case au- menti aumenterebbero.
immobili residenziali e commerciali, ade- tomobilistiche consolidate, come la Negli ultimi mesi la correlazione tra
guati all’inflazione, sono vicini al picco Volkswagen e la General Motors, che co- mercato azionario e titoli di stato ha co-
raggiunto nel 2006. minciano a lanciare modelli elettrici. minciato a venire meno. Da tempo gli in-
Di recente la Bank of America ha os- Perché si verifichi un crollo generaliz- vestitori agiscono come se l’inflazione
servato che le aziende con emissioni rela- zato delle azioni ci dovrebbe essere un non dovesse più subire oscillazioni. Po-
tivamente basse di anidride carbonica e evento macroeconomico, come una re- trebbero aver ragione. Ma in caso contra-
maggiore efficienza idrica hanno valuta- cessione, una crisi finanziaria o l’inflazio- rio, questa scelta potrebbe rivelarsi parti-
zioni più alte. Questi dati non sono il risul- ne. La Fed sottolinea che la pandemia colarmente costosa. u gim

130 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Annunci

NOI, SENZA RESPIRO


DA SEMPRE.
FA' CHE NON SIA PER SEMPRE.
La fibrosi cistica blocca i polmoni. Resta un'urgenza nell'emergenza.
Sostieni la ricerca per trovare una cura per tutti.
Emma Cascone, 12 anni, malata di fibrosi cistica. Foto Alberto Giuliani

Il tuo 5x1000 a FFC


Nella dichiarazione dei redditi, in alto a destra, firma e scrivi il codice fiscale.
Vuoi pubblicare un annuncio su queste pagine? Per informazioni e costi contatta Anita Joshi • annunci@internazionale.it • 06 4417 301

2€ inviando un SMS da telefono cellulare

5 o 10€ chiamando da rete fissa

5€ chiamando da rete fissa

132 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


Economia e lavoro
TECNOLOGIA CINA BANCHE

L’evoluzione Espansione Di nuovo in ufficio


globale
di un settore
“Negli ultimi dieci anni il
New York. La sede della Goldman Sachs
governo cinese ha concesso
sussidi per miliardi di dol­
a carenza globale di semicon­

L duttori sta mettendo in difficoltà


il settore automobilistico e altre
lari alle aziende di stato per
comprare concorrenti occi­
dentali e aprire fabbriche

MICHAEL NAGLE (BLOOMBERG/GETTY)


industrie, ma intanto molte all’estero”, scrive il Wall
aziende aprono nuove prospettive, scrive Street Journal. “Ora questi
il New York Times. È il caso della cali­ impianti stanno inondando
forniana Synopsys, il maggiore sviluppa­ i mercati globali di prodotti
tore di software per la progettazione di a basso prezzo in numerosi
processori. Tra i suoi potenziali clienti settori, da quello degli
non ci sono solo produttori tradizionali di pneumatici per automobili
processori, ma anche imprese che offro­ alle componenti per i treni
no servizi di cloud computing, aziende di fino alla fibra ottica e all’ac­ La banche statunitensi Goldman Sachs e Jp
elettronica di consumo, produttori di ar­ ciaio”. Anche gli Stati Uniti
Morgan Chase hanno detto ai loro dipendenti che
mi, agenzie del governo degli Stati Uniti, e l’Unione europea danno
sussidi alle loro aziende per
è arrivato il momento di tornare al lavoro in ufficio,
università e compagnie che estraggono scrive il New York Times. David Solomon,
bitcoin. Aumentano le aziende che deci­ favorire le esportazioni.
“Ciò che distingue la Cina”, amministratore delegato della Goldman Sachs, ha
dono di procurarsi processori fatti appo­
conclude il quotidiano, “è invitato tutti a prepararsi al ritorno il 14 giugno
sta per i loro prodotti. Da tempo la Cisco
l’enorme peso delle aziende negli Stati Uniti e il 21 giugno nel Regno Unito. La
Systems e la Hewlett Packard realizzano
di stato nell’economia e la Jp Morgan Chase prevede la presenza in azienda
processori per i loro dispositivi di rete.
volontà di finanziare la loro
Anche colossi come la Apple, Amazon e su base volontaria dal 17 maggio e a rotazione da
espansione all’estero”.
Google vanno in questa direzione. Di re­ luglio. “Molti lavoratori pensavano di poter
cente YouTube ha presentato il suo primo continuare a distanza anche durante l’estate, ma
processore sviluppato in casa. La alcuni dirigenti vogliono vederli tornare al più
Volkswagen vuole realizzarne uno per la presto”. Jamie Dimon, l’amministratore delegato
gestione della guida senza conducente. della Jp Morgan, ha dichiarato che la sua banca ha
PAWEL WEWIORSKI (GETTY)

Avrà un ruolo sempre più importante l’in­ perso alcuni buoni affari perché i dipendenti di
telligenza artificiale. Aart de Geus, am­
istituti concorrenti hanno incontrato di persona i
ministratore delegato della Synopsys, ha
potenziali clienti. Altre grandi banche, però,
spiegato che nuovi strumenti d’intelli­
genza artificiale permetteranno al soft­ potrebbero decidere di aspettare ancora. La
ware di decidere automaticamente qual è Citigroup, per esempio, prevede il rientro di un
il modo migliore di posizionare e connet­ terzo dei suoi dipendenti nordamericani per la fine
tere i circuiti su un processore. In questo dell’estate. u
modo un sistema gestito da un solo inge­ GERMANIA
gnere potrà fare meglio e più velocemen­ Chi paga
te il lavoro che di solito oggi è affidato a TRASPORTI 2020. Spera di beneficiarne
le tasse il settore delle spedizioni
un’intera squadra. u Il costo
marittime, messo in seria
Secondo l’Institut der di una nave crisi dalla pandemia, ag­
deutschen Wirtschaft, nel giunge il quotidiano. Gli au­
2019 il 30 per cento dei con­ “Le tariffe applicate dalle menti sono dovuti da un lato
tribuenti tedeschi ha pagato navi che trasportano le alla ripresa di alcuni settori
quasi l’80 per cento delle merci in tutto il mondo so­ – per esempio è aumentata
imposte sul reddito, un dato no aumentate”, scrive il Fi- la richiesta di minerali di
praticamente invariato dal nancial Times. Il Baltic ferro in Cina e in generale
1998, scrive la Frankfurter dry, un indice basato sulle hanno riaperto molte pro­
WEIQUAN LIN (GETTY)

Allgemeine Zeitung. Al tariffe delle principali im­ duzioni manifatturiere in


restante 70 per cento appar­ barcazioni, è ai livelli più al­ tutto il mondo – e dall’altro
tengono famiglie con un ti degli ultimi dieci anni ed al fatto che negli ultimi anni
reddito lordo annuo inferio­ è cresciuto del 700 per cen­ si sono costruite meno navi
re a 62mila euro. to rispetto all’aprile del del previsto.

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 133


Buni Laerte Nuovo sentimento Temporary strip
Ryan Pagelow, Stati Uniti Laerte, Brasile ZUZU, Italia Italia
Dottor Pira, Italia
Strisce

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021


135
“In elegante equilibrio
tra cinema del reale
ed insinuante thriller d’autore”
Variety

STITCHES
U N L E G A M E P R I V A T O
Cosa faresti per la verità?

ISPIRATO AD UNA STORIA VERA


DALLA SCENEGGIATRICE DI “DIO È DONNA E SI CHIAMA PETRUNYA”

WEST END PRODUCTIONS in co-produzione con NORA PRODUCTION GROUP, SPIRITUS MOVENS e SCCA/PRO.BA LINE PRODUCERS Uroš Lazić, Ljiljana Ðuričko TRUCCO Dušica Vuksanović
COSTUMI Zora Mojsilović SCENOGRAFIE Ana Buljan SOUND DESIGN Julij Zornik MUSICHE Aleksandra Kovač MONTAGGIO Milena Z. Petrović FOTOGRAFIA Damjan Radovanović SAS
SCENEGGIATURA Elma Tataragić CO-PRODOTTO DA Darko Vinkl, Alen Vitezić, Zdenka Gold, Amra Bakšić Čamo, Adis Ðapo PRODOTTO DA Uliks Fehmiu, Milena Trobozić Garfield REGIA Miroslav Terzić

AL CINEMA
In cooperation With Financial
with Support
L’oroscopo

Rob Brezsny
COMPITI A CASA
Manda a truthrooster@gmail.com
una testimonianza o una prova di come
hai preso il controllo della tua vita.

TORO vantaggio o un privilegio. Spero spaventano e, nella migliore delle


Una volta un ammiratore chiese al compositore solo che sarà più salutare dei pel- ipotesi, stabilire una relazione con
meni. Per un risultato migliore, loro che possa esserti utile. Ti sfi-
Johann Sebastian Bach come funzionava il suo proces-
cerca di definire da subito la natu- do a chiedere un regalo a un pre-
so creativo. Era così prolifico! Come concepiva un flus-
ra del premio, del vantaggio o del sunto nemico.
so così costante di nuova musica? Bach rispose che le melodie privilegio che vorresti. Ti sarà
gli venivano spontanee. Ogni mattina, quando si svegliava, si molto utile. CAPRICORNO
stavano già formando nella sua testa. Secondo la mia analisi dei Cosa significa “seguire il
presagi astrali, Toro, nelle prossime settimane potrebbe capitar- BILANCIA sentiero del cuore”? T’invi-
ti qualcosa di simile, non sotto forma di musica ma di intuizioni Vorrei che trovassi o creassi to a meditare su questa domanda.
sulla tua vita e sul tuo futuro. Il tuo compito principale è essere l’occasione per pronuncia- Secondo me, seguire il sentiero
ricettivo e sforzarti di ricordarle. re parole simili a quelle che lo del cuore significa scegliere un de-
scrittore D.H. Lawrence disse a stino che rispetta il nostro sentire,
un’amante: “Sembra che tu abbia ma anche le nostre ambizioni,
intessuto per me tutte le cose. Non idee e abitudini. Significa vivere
ARIETE voleva sapere. Non aveva la possi- sono più separate ma fanno parte una vita che aumenta la capacità
In una delle sue poesie bilità di comunicare le interessanti della stessa sinfonia”. In altre pa- di dare e ricevere amore. Significa
Emily Dickinson scriveva: verità che erano importanti per role, Bilancia, andrei in estasi se tu seguire le nostre intuizioni più
“Il pedigree del miele / Non inte- lui! Penso che questo non sarà un sperimentassi una comunione con profonde piuttosto che le aspetta-
ressa l’ape / Un qualsiasi trifoglio problema per te nei prossimi mesi. uno stretto alleato che permetta tive degli altri. Significa non con-
per lei / È aristocrazia”. Nelle Secondo la mia analisi astrale, sa- d’intessere una visione della vita frontare mai i nostri progressi con
prossime settimane, Ariete, t’invi- rai ascoltato e compreso come non più ampia e ricca di quanto possia- quelli degli altri, e restare fedeli al
to a essere come l’ape di Dickin- ti capitava da tempo. Per un risul- te fare da soli. I presagi astrali in- codice della nostra anima.
son. Prendi piacere e forza dove tato migliore, chiedi esplicitamen- dicano che è un momento favore-
sono offerti. Accetta tutte le risor- te di essere ascoltato e compreso. vole per provarci. ACQUARIO
se che soddisfano i tuoi bisogni E pensa a come potresti esprimerti “È una buona cosa quando
primari. Considera la possibilità per risultare interessante e utile SCORPIONE le persone sono diverse
che i sostituti e le controfigure sia- per gli altri. A volte le persone non ap- dall’immagine che hai di loro”, di-
no validi quanto il presunto origi- prezzano i post provocatori ceva lo scrittore Boris Pasternak,
nale. Insomma, non essere troppo LEONE che pubblico su Facebook. Lascia- dell’Acquario. “Se non puoi inse-
pignolo sulla purezza o il prestigio Il governo francese assegna no commenti come “Sei un idio- rirle in una categoria, significa che
delle cose. la Legion d’onore a persone ta!”, “Suicidati!” o peggio. Quan- almeno una parte di loro è come
che ritiene abbiano prestato un do cancello i loro messaggi, si ar- un essere umano dovrebbe essere.
GEMELLI servizio eccezionale al mondo. La rabbiano ancora di più, gridando Hanno superato se stessi e hanno
“Amo i letti disfatti”, scrive maggior parte dei destinatari la alla censura. “Non credi nella li- un briciolo d’immortalità”. Que-
il poeta Shane Koyczan, dei merita, ma alcuni ne sono stati de- bertà d’espressione, cretino?”, si sto punto di vista mi piace molto!
Gemelli. “Amo quando le persone cisamente indegni. In quest’ulti- lamentano. Non rispondo perché Te lo offro perché è un momento
sono ubriache, piangono e non ma categoria rientrano il dittatore non meritano il mio tempo. Ma se favorevole per dimostrare che sei
possono che essere sincere. Amo panamense Manuel Noriega, lo facessi direi: “La mia pagina diverso dalle immagini che gli altri
lo sguardo delle persone che si ac- quello siriano Bashar al Assad, il Facebook è il mio rifugio, in cui ri- hanno di te, che trascendi gli ste-
corgono di essere innamorate. ciclista condannato per doping cevo volentieri contributi civili. Se reotipi e non sei classificabile.
Amo l’espressione di chi si sveglia Lance Armstrong, l’autore di reati tu venissi a casa mia e mi dessi
e non sa dove si trova. Amo quan- sessuali Harvey Weinstein e il ca- dell’idiota, sarebbe ‘censura’ se ti PESCI
do le persone chiudono gli occhi e po del governo collaborazionista dicessi di andartene?”. Spero che Possiedi la creazione più in-
si perdono tra le nuvole”. Nei pros- di Vichy, Philippe Pétain. Te lo di- questi pensieri t’ispirino a chiarire credibile dell’universo: la
simi giorni, Gemelli, t’invito a spe- co, Leone, perché le prossime set- i tuoi confini personali, Scorpione. coscienza, quel mutevole bagliore
cializzarti in momenti come que- timane saranno un periodo favo- È un buon momento per stabilire che turbina dentro di te. Puoi con-
sti, in cui tu e le persone a cui tieni revole per premiare le persone che cosa è accettabile nella tua sfera e cepire ogni volta che vuoi pensieri
siete sinceri, indifesi, nudi, vulne- ti hanno aiutato. Ma ti consiglio di cosa non lo è. altissimi, luminosi e sgargianti o
rabili e pronti a tuffarvi in profon- escludere chi ha troppi aspetti ne- pensieri avvizziti, arrugginiti e
dità. La tua anima ha bisogno del- gativi mescolati ai positivi. SAGITTARIO spenti; pensieri che possono crea-
ILLUSTRAZIONI DI FRANCESCA GHERMANDI

la sorprendente guarigione che Hai mai baciato un mostro re o distruggere, corrompere o re-
internazionale.it/oroscopo

deriverà da queste esperienze. VERGINE in sogno? Hai mai vinto dimere, benedire o maledire. E
Nel 2010 l’ingegnere statu- una partita a scacchi con un de- non solo. La coscienza ti permette
CANCRO nitense Edward Pimentel mone, firmato un contratto van- di esplorare vasti oceani di emo-
Carl Gustav Jung, uno dei vinse il campionato mondiale di taggioso con un fantasma o rice- zioni. Che siano strazianti, ine-
pionieri della psicologia, karaoke a Mosca cantando Dj got vuto un’utile benedizione da un brianti o una via di mezzo, è co-
diceva che la sua solitudine non us fallin’ in love di Usher. Il premio parassita? Nelle prossime settima- munque un privilegio ospitare tan-
era dovuta alla mancanza di per- fu un milione di pelmeni (ravioli di ne ti consiglio vivamente attività ta intensità. Te lo dico perché è il
sone intorno a lui, ma al fatto che pasta ripieni di carne), sufficienti come queste, sia in sogno sia da momento giusto per istituire una
sapeva cose che la maggior parte per 27 anni. Penso che anche tu sveglio. È un buon momento per festa che chiamerei Celebrazione
delle persone non sapeva e non potresti ricevere un premio, un fare pace con le influenze che ti dei tuoi doni più grandi.

Internazionale 1409 | 14 maggio 2021 137


L’ultima
ANONIMIO, SPAGNA

“Si torna a inventare scuse per non uscire”.

BERTRAMS, PAESI BASSI


Benjamin Netanyahu: distrazione dal processo per corruzione.
KROLL, BELGIO

“È Donald, gli è rimasto solo quello”.

DUPILLE
RIO, SUDAFRICA

“Stai bene? Non stai seguendo il libro, il telefono, la tv, il


L’apartheid dei vaccini. computer e il cruciverba che hai cominciato dieci minuti fa”.

Le regole Amazon
1 I suggerimenti d’acquisto personalizzati ti svelano chi sei realmente. 2 Aspetta a comprare: a volte
basta tenere un prodotto nel carrello per mesi. 3 Abbordi le ragazze nei commenti ai prodotti? Sei
disperato. 4 Controlla l’emozione all’arrivo di un pacco: saranno le solite pile. 5 Scoprire che Babbo
Natale non esiste è brutto, scoprire che è Amazon è peggio. regole@internazionale.it

138 Internazionale 1409 | 14 maggio 2021