Sei sulla pagina 1di 3

LABORATORIO DI ELETTRONICA Napoli, il _/__/2019 pag.

n ___

Alunno: _______Vincenzo Guarino_____________ Classe: 3K (Automazione)__ Gruppo: ________

Esercitazione N°__ Titolo: Verifica delle porte logiche di un Circuito Integrato

Obiettivi: realizzare un circuito costituito da un circuito integrato, testandone gli ingressi, le uscite
ed i pin di alimentazione e GND, stabilendo poi le porte logiche che implementa;

Schema elettrico Apparecchiature e componenti

Mini-Lab aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
Bread-board aaaaaaaaaaaaaaaaaa
Switch x2aaaaa………………
Multimetro
Pinze aaaaaaaaaaaaaaa
Tronchesine aaaaaaaaaaaaaa
Fili conduttori (rossi e bianchi) a
Porta logica NANDaaaaaaaaaaa
Porta logica NOR aaaaaaaaaaaa
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Conduzione della prova:

La seguente esperienza di laboratorio, prevedeva la verifica delle porte logiche implementate dal
circuito integrato fornito dal docente di laboratorio ed il loro funzionamento. All’interno del circuito
integrato sono presenti più circuiti che assumono il comportamento e la funzione logica di una
specifica porta. Il loro utilizzo consiste nell’introduzione di valori di tensione HIGH (2.7 V– 5 V) o
LOW (0 – 0.8V) nella porta logica (mediante il suo pin di alimentazione) essi sono rilevati da
quest’ultimo come valori di tipo digitale al fine di ottenere in uscita un segnale digitale risultante in
1 se abbiamo a che fare con un valore di tensione di tipo HIGH, 0 se abbiamo a che fare con un
valore di tensione di tipo LOW. Il circuito delle porte logiche viene definito di tipo combinatorio,
poiché il segnale in uscita è dipendente dalla combinazione dei segnali digitali assunti in ingresso. I
circuiti integrati forniti, dispongono di 14 pin: nei circuiti digitali per convenzione, il pin 7 è
dedicato al GND, mentre il pin 14 è di alimentazione (5V).
Per la verifica delle porte logiche è stato d’obbligo ricavare la loro tabella di verità ed eseguire il montaggio
delle stesse. Gli ingressi sono stati collegati agli switch, mentre le uscite sono state collegate ad un led
LABORATORIO DI ELETTRONICA Napoli, il _/__/2019 pag. n ___

ciascuna in modo tale da renderci conto se avevamo a che fare con un’uscita di tipo HIGH oppure LOW.
Dopo aver inserito tutte le combinazioni possibili (2N N=numero di ingressi di una porta logica) cioè 4, nella
tabella abbiamo riportato il valore 0 se all’inserimento della combinazione il LED era spento, mentre
abbiamo riportato il valore 1 se all’inserimento della combinazione il LED era acceso. Il primo integrato è
risultato essere un IC74LS00N, della famiglia TTL e serie LS, che implementa 4 porte NAND
perfettamente funzionanti. Il secondo integrato è risultato essere un IC74LS02, che implementa 4
porte NOR perfettamente funzionanti.
TABELLE

 NAND

 NOR

Conclusioni: Atermine della seguente relazione, abbiamo costatato il corretto


funzionamento le porte logiche implementate dal circuito integrato, confrontando
tabelle di verità delle funzioni logiche e associandone quindi i rispettivi modelli.

Data consegna _____________ Firma alunno _______________________________________________


LABORATORIO DI ELETTRONICA Napoli, il _/__/2019 pag. n ___