Sei sulla pagina 1di 53

Tabella

AREE DISCIPLINARI, SETTORI


ARTISTICO-DISCIPLINARI, DECLARATORIE E
CAMPI DISCIPLINARI

CONSERVATORI
AREE DISCIPLINARI, SETTORI ARTISTICO–DISCIPLINARI, DECLARATORIE E CAMPI DISCIPLINARI

AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
• Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/01 Arpa • Letteratura dello strumento
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.
Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
• Prassi esecutive e repertori
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
• Intavolature e loro trascrizione per
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
chitarra
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
• Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/02 Chitarra • Letteratura dello strumento
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
• Pratica dell’accompagnamento
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
estemporaneo
lettura e di accompagnamento estemporanei.

2
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e • Prassi esecutive e repertori
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle • Intavolature e loro trascrizione per
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai mandolino
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e • Metodologia dell’insegnamento
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica strumentale
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione • Trattati e metodi
CODI/03 Mandolino dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si • Letteratura dello strumento
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché • Fondamenti di storia e tecnologia dello
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso. strumento
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del • Tecniche di lettura estemporanea
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie • Improvvisazione allo strumento
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.
Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
• Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/04 Contrabbasso • Letteratura dello strumento
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.

3
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
• Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/05 Viola • Letteratura dello strumento
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.
Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
• Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/06 Violino • Letteratura dello strumento
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.

4
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
• Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
C0DI/07 Violoncello • Letteratura dello strumento
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.
Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
• Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/08 Basso tuba • Letteratura dello strumento
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.

5
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
• Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/09 Clarinetto • Letteratura dello strumento
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.
Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
• Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/10 Corno • Letteratura dello strumento
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.

6
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
• Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/11 Eufonio • Letteratura dello strumento
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.
Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
• Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/12 Fagotto • Letteratura dello strumento
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.

7
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
• Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/13 Flauto • Letteratura dello strumento
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.
Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
• Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/14 Oboe • Letteratura dello strumento
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.

8
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
• Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/15 Saxofono • Letteratura dello strumento
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.
Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
• Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/16 Tromba • Letteratura dello strumento
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.

9
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
• Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/17 Trombone • Letteratura dello strumento
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.
Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
• Prassi esecutive e repertori
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Metodologia dell’insegnamento
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
strumentale
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
• Trattati e metodi
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Letteratura dello strumento
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/18 Fisarmonica • Fondamenti di storia e tecnologia dello
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
strumento
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
• Tecniche di lettura estemporanea
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Improvvisazione allo strumento
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Pratica dell’accompagnamento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
estemporaneo
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura e di accompagnamento estemporanei.

10
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle • Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai • Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica • Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione • Letteratura dello strumento
CODI/19 Organo dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si • Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso. • Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del • Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie • Pratica del basso continuo all’organo
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.
Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative agli elementi
fondamentali della tecnica, del repertorio e delle prassi esecutive
organistiche. Comprende inoltre l’approfondimento del canto cristiano
• Pratica organistica
medievale e dei linguaggi modali.
• Fondamenti di tecnica e registrazione
Pratica organistica e canto organistica
CODI/20 • Canto cristiano medioevale
gregoriano
• Modalità

11
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
• Prassi esecutive e repertori
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle
• Metodologia dell’insegnamento
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai
strumentale
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e
• Trattati e metodi
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica
• Letteratura dello strumento
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione
CODI/21 Pianoforte • Pianoforte storico
dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché
strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso.
• Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del
• Improvvisazione allo strumento
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.
Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e
a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle • Prassi esecutive e repertori
correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai • Metodologia dell’insegnamento
nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e strumentale
interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica • Trattati e metodi
solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione • Letteratura degli strumenti
CODI/22 Strumenti a percussione dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si • Fondamenti di storia e tecnologia dello
riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché strumento
conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso. • Tecniche di lettura estemporanea
È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del • Improvvisazione agli strumenti
repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie
riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di
lettura estemporanea.

12
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative al canto,
necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle correlate
prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai nostri
• Prassi esecutive e repertori
giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e interpretativi
• Metodologia dell’insegnamento vocale
relativi al teatro musicale e all'attività concertistica solistica e d’insieme.
• Trattati e metodi
Al fine di una completa formazione del cantante sono altresì comprese
CODI/23 Canto • Letteratura vocale
nel settore discipline che si riferiscono alla storia del canto, conoscenze
• Fondamenti di storia della vocalità
metodologiche riferite alla didattica dello stesso e conoscenze di base
• Improvvisazione vocale
della fisiologia dell'apparato vocale e delle componenti psicologiche che
contribuiscono alla formazione del suono. È previsto inoltre
l’approfondimento della trattatistica relativa, del repertorio con
riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie riferite
all’improvvisazione.
Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative alla musica da
camera delle varie epoche fino ai nostri giorni comprendente la voce ed
il pianoforte. In particolare vengono approfondite le prassi esecutive e i • Prassi esecutive e repertori
repertori relativi agli organici specifici con particolare riferimento • Trattati e metodi
all’interpretazione della tradizione liederistica. • Letteratura vocale e strumentale
CODI/24 Musica vocale da camera • Tecniche di lettura estemporanea
• Improvvisazione alla voce o allo
strumento

13
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore disciplinare concerne l’acquisizione delle competenze
tecniche, musicali, culturali ed interpretative finalizzate ad una piena
conoscenza dei repertori dell’accompagnamento e della collaborazione
• Prassi esecutive e repertori
pianistica e delle correlate prassi esecutive negli ambiti della musica
• Pratica dell’accompagnamento e della
vocale e strumentale dei diversi stili ed epoche, con particolare
collaborazione al pianoforte
riferimento al teatro musicale. Prevede altresì l’approfondimento delle
• Lettura dello spartito
CODI/25 Accompagnamento pianistico tecniche di lettura estemporanea e di trasposizione tonale.
• Tecniche di lettura estemporanea e di
Concerne, inoltre, la pratica dei repertori per canto dei diversi stili ed
trasposizione tonale
epoche fino ai nostri giorni (teatro musicale, musica sacra, sinfonica,
• Pratica del repertorio vocale
corale e da camera), nell’ambito del programma deciso dal docente di
canto.

AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE DEL JAZZ, DELLE MUSICHE IMPROVVISATE E AUDIOTATTILI

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative necessarie per
• Prassi esecutive e repertori
affrontare i diversi repertori con piena consapevolezza delle correlate
• Metodologia dell’insegnamento
prassi esecutive e improvvisative, accanto a connesse acquisizioni
strumentale
storico/organologiche e didattiche. L’impianto disciplinare è organizzato
• Trattati e metodi
in base alle peculiari caratteristiche del jazz, e i criteri didattici sono
• Letteratura dello strumento
COMJ/01 Basso elettrico finalizzati alla promozione delle specificità del performer creativo, in un
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
contesto espressivo in cui vige la preminenza del gesto sul testo.
strumento
• Improvvisazione allo strumento
• Tecniche di lettura estemporanea

14
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE DEL JAZZ, DELLE MUSICHE IMPROVVISATE E AUDIOTATTILI

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative necessarie per
• Prassi esecutive e repertori
affrontare i diversi repertori stilistici del jazz con piena consapevolezza
• Metodologia dell’insegnamento
delle correlate prassi esecutive e improvvisative, accanto a connesse
strumentale
acquisizioni storico/organologiche e didattiche. Le peculiari esigenze
• Trattati e metodi
poste dalla creazione musicale estemporanea orienteranno la
• Letteratura dello strumento
COMJ/02 Chitarra jazz promozione delle specificità del performer creativo, in un contesto
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
espressivo in cui vige la preminenza del gesto sul testo.
strumento
• Improvvisazione allo strumento
• Tecniche di lettura estemporanea

Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle


competenze musicali, culturali e interpretative necessarie per
• Prassi esecutive e repertori
affrontare i diversi repertori stilistici del jazz con piena consapevolezza
• Metodologia dell’insegnamento
delle correlate prassi esecutive e improvvisative, accanto a connesse
strumentale
acquisizioni storico/organologiche e didattiche. Le peculiari esigenze
• Trattati e metodi
poste dalla creazione musicale estemporanea orienteranno la
• Letteratura dello strumento
COMJ/03 Contrabbasso jazz promozione delle specificità del performer creativo, in un contesto
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
espressivo in cui vige la preminenza del gesto sul testo.
strumento
• Improvvisazione allo strumento
• Tecniche di lettura estemporanea

15
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE DEL JAZZ, DELLE MUSICHE IMPROVVISATE E AUDIOTATTILI

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative necessarie per
• Prassi esecutive e repertori
affrontare i diversi repertori stilistici del jazz con piena consapevolezza
• Metodologia dell’insegnamento
delle correlate prassi esecutive e improvvisative, accanto a connesse
strumentale
acquisizioni storico/organologiche e didattiche. Le peculiari esigenze
• Trattati e metodi
poste dalla creazione musicale estemporanea orienteranno la
• Letteratura dello strumento
COMJ/04 Violino jazz promozione delle specificità del performer creativo, in un contesto
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
espressivo in cui vige la preminenza del gesto sul testo.
strumento
• Improvvisazione allo strumento
• Tecniche di lettura estemporanea

Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle


competenze musicali, culturali e interpretative necessarie per
• Prassi esecutive e repertori
affrontare i diversi repertori stilistici del jazz con piena consapevolezza
• Metodologia dell’insegnamento
delle correlate prassi esecutive e improvvisative, accanto a connesse
strumentale
acquisizioni storico/organologiche e didattiche. Le peculiari esigenze
• Trattati e metodi
poste dalla creazione musicale estemporanea orienteranno la
• Letteratura dello strumento
COMJ/05 Clarinetto jazz promozione delle specificità del performer creativo, in un contesto
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
espressivo in cui vige la preminenza del gesto sul testo.
strumento
• Improvvisazione allo strumento
• Tecniche di lettura estemporanea

16
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE DEL JAZZ, DELLE MUSICHE IMPROVVISATE E AUDIOTATTILI

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative necessarie per
• Prassi esecutive e repertori
affrontare i diversi repertori stilistici del jazz con piena consapevolezza
• Metodologia dell’insegnamento
delle correlate prassi esecutive e improvvisative, accanto a connesse
strumentale
acquisizioni storico/organologiche e didattiche. Le peculiari esigenze
• Trattati e metodi
poste dalla creazione musicale estemporanea orienteranno la
• Letteratura dello strumento
COMJ/06 Saxofono jazz promozione delle specificità del performer creativo, in un contesto
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
espressivo in cui vige la preminenza del gesto sul testo.
strumento
• Improvvisazione allo strumento
• Tecniche di lettura estemporanea

Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle


competenze musicali, culturali e interpretative necessarie per
• Prassi esecutive e repertori
affrontare i diversi repertori stilistici del jazz con piena consapevolezza
• Metodologia dell’insegnamento
delle correlate prassi esecutive e improvvisative, accanto a connesse
strumentale
acquisizioni storico/organologiche e didattiche. Le peculiari esigenze
• Trattati e metodi
poste dalla creazione musicale estemporanea orienteranno la
• Letteratura dello strumento
COMJ/07 Tromba jazz promozione delle specificità del performer creativo, in un contesto
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
espressivo in cui vige la preminenza del gesto sul testo.
strumento
• Improvvisazione allo strumento
• Tecniche di lettura estemporanea

17
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE DEL JAZZ, DELLE MUSICHE IMPROVVISATE E AUDIOTATTILI

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative necessarie per
• Prassi esecutive e repertori
affrontare i diversi repertori stilistici del jazz con piena consapevolezza
• Metodologia dell’insegnamento
delle correlate prassi esecutive e improvvisative, accanto a connesse
strumentale
acquisizioni storico/organologiche e didattiche. Le peculiari esigenze
• Trattati e metodi
poste dalla creazione musicale estemporanea orienteranno la
• Letteratura dello strumento
COMJ/08 Trombone jazz promozione delle specificità del performer creativo, in un contesto
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
espressivo in cui vige la preminenza del gesto sul testo.
strumento
• Improvvisazione allo strumento
• Tecniche di lettura estemporanea

Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle


competenze musicali, culturali e interpretative necessarie per • Prassi esecutive e repertori
affrontare i diversi repertori stilistici del jazz con piena consapevolezza • Metodologia dell’insegnamento
delle correlate prassi esecutive e improvvisative, accanto a connesse strumentale
acquisizioni storico/organologiche e didattiche. Le peculiari esigenze • Trattati e metodi
poste dalla creazione musicale estemporanea orienteranno la • Letteratura dello strumento
COMJ/09 Pianoforte jazz promozione delle specificità del performer creativo, in un contesto • Fondamenti di storia e tecnologia dello
espressivo in cui vige la preminenza del gesto sul testo. strumento
• Improvvisazione allo strumento
• Tecniche di lettura estemporanea
• Pianoforte per strumenti e canto jazz

18
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE DEL JAZZ, DELLE MUSICHE IMPROVVISATE E AUDIOTATTILI

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative necessarie per
affrontare i diversi repertori con piena consapevolezza delle correlate • Prassi esecutive e repertori
prassi esecutive e improvvisative, accanto a connesse acquisizioni • Metodologia dell’insegnamento
storico/organologiche e didattiche. L’impianto disciplinare è organizzato strumentale
in base alle peculiari caratteristiche del jazz e della popular music e i • Trattati e metodi
COMJ/10 Tastiere elettroniche criteri didattici sono finalizzati alla promozione delle specificità del • Letteratura dello strumento
performer creativo, in un contesto espressivo in cui vige la preminenza • Fondamenti di storia e tecnologia dello
del gesto sul testo. strumento
• Improvvisazione allo strumento
• Tecniche di lettura estemporanea

Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle


competenze musicali, culturali e interpretative necessarie per
affrontare i diversi repertori stilistici del jazz con piena consapevolezza • Prassi esecutive e repertori
delle correlate prassi esecutive e improvvisative, accanto a connesse • Metodologia dell’insegnamento
acquisizioni storico/organologiche e didattiche. Le peculiari esigenze strumentale
poste dalla creazione musicale estemporanea orienteranno la • Trattati e metodi
COMJ/11 Batteria e percussioni jazz promozione delle specificità del performer creativo, in un contesto • Letteratura dello strumento
espressivo in cui vige la preminenza del gesto sul testo. • Fondamenti di storia e tecnologia dello
strumento
• Improvvisazione allo strumento
• Tecniche di lettura estemporanea

19
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE DEL JAZZ, DELLE MUSICHE IMPROVVISATE E AUDIOTATTILI

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative necessarie per
affrontare i diversi repertori stilistici del jazz con piena consapevolezza
• Prassi esecutive e repertori
delle correlate prassi esecutive e improvvisative, accanto a connesse
• Metodologia dell’insegnamento vocale
acquisizioni storico/organologiche e didattiche. Le peculiari esigenze
• Trattati e metodi
poste dalla creazione musicale estemporanea orienteranno la
• Letteratura del canto jazz
COMJ/12 Canto jazz promozione delle specificità del performer creativo, in un contesto
• Storia della vocalità jazz
espressivo in cui vige la preminenza del gesto sul testo.
• Improvvisazione allo strumento
• Tecniche di lettura estemporanea

Il settore concerne lo studio delle culture musicali extraeuropee; delle


tradizioni musicali popolari italiane ed etnoeuropee; di quella vasta
fascia di esperienze musicali, in attuale fase di grande sviluppo, in cui
si determina l’incontro tra le diverse culture musicali del mondo. Il
settore ha l’obiettivo di porre in contatto gli studenti con musiche delle • Prassi di creazione estemporanea nelle
diverse culture, in funzione conoscitiva e dell’assimilazione creativa. culture tradizionali
COMJ/13 Musiche tradizionali • Studio dei sistemi musicali delle culture
tradizionali
• Antropologia della musica

20
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE DELLA MUSICA ANTICA

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
• Prassi esecutive e repertori
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento
• Metodologia dell’insegnamento
antico necessarie per affrontare con piena consapevolezza le prassi
strumentale
esecutive storiche, con possibilità di estensione allo studio dell'arpa a
• Trattati e metodi
pedali a movimento semplice. Per il raggiungimento di tali obiettivi si
• Letteratura dello strumento
studiano in particolare le tecniche esecutive specifiche del periodo
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
compreso tra il rinascimento e il classicismo, la pratica del basso
strumento
COMA/01 Arpa rinascimentale e barocca continuo relativa allo strumento e si approfondisce la conoscenza
• Accordature e temperamenti
organologica, della letteratura, dei vari stili e dei sistemi di accordatura
• Tecniche di lettura estemporanea
presenti in Europa nello stesso periodo. La pratica strumentale è
• Improvvisazione e ornamentazione allo
supportata da una riflessione teorica sulle possibili interpretazioni a
strumento
partire dallo studio dei trattati e delle fonti, con particolare riferimento
• Intavolature
all'ornamentazione, all'improvvisazione e alla gestualità. E' prevista
• Pratica del basso continuo allo strumento
inoltre la conoscenza delle metodologie riferite alla didattica dello
strumento.
Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
• Prassi esecutive e repertori
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento
• Metodologia dell’insegnamento
antico necessarie per affrontare con piena consapevolezza le prassi
strumentale
esecutive storiche, con possibilità di estensione allo studio della tiorba,
• Trattati e metodi
dell'arciliuto e della chitarra barocca. Per il raggiungimento di tali
• Letteratura dello strumento
obiettivi si studiano in particolare le tecniche esecutive specifiche del
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
periodo compreso tra il rinascimento e il barocco, la pratica del basso
strumento
COMA/02 Liuto continuo relativa allo strumento e si approfondisce la conoscenza
• Accordature e temperamenti
organologica, della letteratura, dei vari stili e dei sistemi di accordatura
• Tecniche di lettura estemporanea
presenti in Europa nello stesso periodo. La pratica strumentale è
• Improvvisazione e ornamentazione allo
supportata da una riflessione teorica sulle possibili interpretazioni a
strumento
partire dallo studio dei trattati e delle fonti, con particolare riferimento
• Intavolature
all'ornamentazione, all'improvvisazione e alla gestualità. E' prevista
• Pratica del basso continuo allo strumento
inoltre la conoscenza delle metodologie riferite alla didattica dello
strumento.

21
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE DELLA MUSICA ANTICA

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento • Prassi esecutive e repertori
antico necessarie per affrontare con piena consapevolezza le prassi • Metodologia dell’insegnamento
esecutive storiche, con possibilità di estensione, oltre che alle diverse strumentale
taglie, allo studio del pardessus de viole, del lirone da gamba, della lira • Trattati e metodi
vyol, della viola bastarda e del baryton. Per il raggiungimento di tali • Letteratura dello strumento
obiettivi si studiano in particolare le tecniche esecutive specifiche del • Fondamenti di storia e tecnologia dello
periodo compreso tra il rinascimento e il barocco, la pratica del basso strumento
COMA/03 Viola da gamba continuo relativa allo strumento e si approfondisce la conoscenza • Accordature e temperamenti
organologica, della letteratura, dei vari stili e dei sistemi di accordatura • Tecniche di lettura estemporanea
presenti in Europa nello stesso periodo. La pratica strumentale è • Improvvisazione e ornamentazione allo
supportata da una riflessione teorica sulle possibili interpretazioni a strumento
partire dallo studio dei trattati e delle fonti, con particolare riferimento • Intavolature
all'ornamentazione, all'improvvisazione, alla gestualità e alle tecniche • Pratica del basso continuo allo strumento
di esecuzione della musica contemporanea. E' prevista inoltre la
conoscenza delle metodologie riferite alla didattica dello strumento.
Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento
• Prassi esecutive e repertori
antico necessarie per affrontare con piena consapevolezza le prassi
• Metodologia dell’insegnamento
esecutive storiche, con possibilità di estensione allo studio del violino
strumentale
piccolo, della viola barocca, della viola d'amore, della lira da braccio.
• Trattati e metodi
Per il raggiungimento di tali obiettivi si studiano in particolare le
• Letteratura dello strumento
tecniche esecutive specifiche del periodo compreso tra il tardo
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
COMA/04 Violino barocco rinascimento e il classicismo e si approfondisce la conoscenza
strumento
organologica, della letteratura, dei vari stili e dei sistemi di accordatura
• Accordature e temperamenti
presenti in Europa nello stesso periodo. La pratica strumentale è
• Tecniche di lettura estemporanea
supportata da una riflessione teorica sulle possibili interpretazioni a
• Improvvisazione e ornamentazione allo
partire dallo studio dei trattati e delle fonti, con particolare riferimento
strumento
all'ornamentazione, all'improvvisazione e alla gestualità. E' prevista
inoltre la conoscenza delle metodologie riferite alla didattica dello
strumento.

22
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE DELLA MUSICA ANTICA

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
• Prassi esecutive e repertori
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento
• Metodologia dell’insegnamento
antico necessarie per affrontare con piena consapevolezza le prassi
strumentale
esecutive storiche, con possibilità di estensione allo studio del basso di
• Trattati e metodi
violino. Per il raggiungimento di tali obiettivi si studiano in particolare
• Letteratura dello strumento
le tecniche esecutive specifiche del periodo compreso tra il tardo
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
rinascimento e il classicismo, la pratica del basso continuo relativa allo
COMA/05 Violoncello barocco strumento
strumento e si approfondisce la conoscenza organologica, della
• Accordature e temperamenti
letteratura, dei vari stili e dei sistemi di accordatura presenti in Europa
• Tecniche di lettura estemporanea
nello stesso periodo. La pratica strumentale è supportata da una
• Improvvisazione e ornamentazione allo
riflessione teorica sulle possibili interpretazioni a partire dallo studio
strumento
dei trattati e delle fonti, con particolare riferimento all'ornamentazione,
• Pratica del basso continuo allo strumento
all'improvvisazione e alla gestualità. E' prevista inoltre la conoscenza
delle metodologie riferite alla didattica dello strumento.
Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento
• Prassi esecutive e repertori
antico necessarie per affrontare con piena consapevolezza le prassi
• Metodologia dell’insegnamento
esecutive storiche, con possibilità di estensione allo studio del corno di
strumentale
bassetto, dello chalumeau , del clarinetto d’amore e del clarinetto di
• Trattati e metodi
bassetto. Per il raggiungimento di tali obiettivi si studiano in
• Letteratura dello strumento
particolare le tecniche esecutive specifiche del periodo compreso tra il
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
COMA/06 Clarinetto storico barocco e il classicismo e si approfondisce la conoscenza organologica,
strumento
della letteratura, dei vari stili e dei sistemi di accordatura presenti in
• Accordature e temperamenti
Europa nello stesso periodo. La pratica strumentale è supportata da
• Tecniche di lettura estemporanea
una riflessione teorica sulle possibili interpretazioni a partire dallo
• Improvvisazione e ornamentazione allo
studio dei trattati e delle fonti, con particolare riferimento
strumento
all'ornamentazione, all'improvvisazione e alla gestualità. E' prevista
inoltre la conoscenza delle metodologie riferite alla didattica dello
strumento.

23
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE DELLA MUSICA ANTICA

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento • Prassi esecutive e repertori
antico necessarie per affrontare con piena consapevolezza le prassi • Metodologia dell’insegnamento
esecutive storiche, con possibilità di estensione alle taglie di strumentale
cornettino, cornetto corista e cornone. Per il raggiungimento di tali • Trattati e metodi
obiettivi si studiano in particolare le tecniche esecutive specifiche del • Letteratura dello strumento
periodo compreso tra il rinascimento e il barocco e si approfondisce la • Fondamenti di storia e tecnologia dello
COMA/07 Cornetto conoscenza organologica, della letteratura, dei vari stili e dei sistemi di strumento
accordatura presenti in Europa nello stesso periodo. La pratica • Accordature e temperamenti
strumentale è supportata da una riflessione teorica sulle possibili • Tecniche di lettura estemporanea
interpretazioni a partire dallo studio dei trattati e delle fonti, con • Improvvisazione e ornamentazione allo
particolare riferimento all'ornamentazione, all'improvvisazione e alla strumento
gestualità. E' prevista inoltre la conoscenza delle metodologie riferite
alla didattica dello strumento.
Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
• Prassi esecutive e repertori
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento
• Metodologia dell’insegnamento
antico necessarie per affrontare con piena consapevolezza le prassi
strumentale
esecutive storiche. Per il raggiungimento di tali obiettivi si studiano in
• Trattati e metodi
particolare le tecniche esecutive specifiche del periodo compreso tra il
• Letteratura dello strumento
barocco e il classicismo e si approfondisce la conoscenza organologica,
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
COMA/08 Corno naturale della letteratura, dei vari stili e dei sistemi di accordatura presenti in
strumento
Europa nello stesso periodo. La pratica strumentale è supportata da
• Accordature e temperamenti
una riflessione teorica sulle possibili interpretazioni a partire dallo
• Tecniche di lettura estemporanea
studio dei trattati e delle fonti, con particolare riferimento
• Improvvisazione e ornamentazione allo
all'ornamentazione, all'improvvisazione e alla gestualità. E' prevista
strumento
inoltre la conoscenza delle metodologie riferite alla didattica dello
strumento.

24
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE DELLA MUSICA ANTICA

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
• Prassi esecutive e repertori
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento
• Metodologia dell’insegnamento
antico necessarie per affrontare con piena consapevolezza le prassi
strumentale
esecutive storiche, con possibilità di estensione allo studio della
• Trattati e metodi
dulciana. Per il raggiungimento di tali obiettivi si studiano in particolare
• Letteratura dello strumento
le tecniche esecutive specifiche del periodo compreso tra il
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
rinascimento e il classicismo, la pratica del basso continuo relativa allo
COMA/09 Fagotto barocco e classico strumento
strumento e si approfondisce la conoscenza organologica, della
• Accordature e temperamenti
letteratura, dei vari stili e dei sistemi di accordatura presenti in Europa
• Tecniche di lettura estemporanea
nello stesso periodo. La pratica strumentale è supportata da una
• Improvvisazione e ornamentazione allo
riflessione teorica sulle possibili interpretazioni a partire dallo studio
strumento
dei trattati e delle fonti, con particolare riferimento all'ornamentazione,
• Pratica del basso continuo allo strumento
all'improvvisazione e alla gestualità. E' prevista inoltre la conoscenza
delle metodologie riferite alla didattica dello strumento.
Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento
• Prassi esecutive e repertori
antico necessarie per affrontare con piena consapevolezza le prassi
• Metodologia dell’insegnamento
esecutive storiche, con possibilità di estensione, oltre che alle diverse
strumentale
taglie, allo studio degli strumenti ad ancia doppia incapsulata. Per il
• Trattati e metodi
raggiungimento di tali obiettivi si studiano in particolare le tecniche
• Letteratura dello strumento
esecutive specifiche del periodo compreso tra il rinascimento e il
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
COMA/10 Flauto dolce barocco e si approfondisce la conoscenza organologica, della
strumento
letteratura, dei vari stili e dei sistemi di accordatura presenti in Europa
• Accordature e temperamenti
nello stesso periodo. La pratica strumentale è supportata da una
• Tecniche di lettura estemporanea
riflessione teorica sulle possibili interpretazioni a partire dallo studio
• Improvvisazione e ornamentazione allo
dei trattati e delle fonti, con particolare riferimento all'ornamentazione,
strumento
all'improvvisazione, alla gestualità e alle tecniche di esecuzione della
musica contemporanea. E' prevista inoltre la conoscenza delle
metodologie riferite alla didattica dello strumento.

25
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE DELLA MUSICA ANTICA

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento • Prassi esecutive e repertori
antico necessarie per affrontare con piena consapevolezza le prassi • Metodologia dell’insegnamento
esecutive storiche, con possibilità di estensione allo studio dell'oboe strumentale
d'amore, oboe da caccia e del corno inglese. Per il raggiungimento di • Trattati e metodi
tali obiettivi si studiano in particolare le tecniche esecutive specifiche • Letteratura dello strumento
del periodo compreso tra il barocco e il classicismo e si approfondisce • Fondamenti di storia e tecnologia dello
COMA/11 Oboe barocco e classico la conoscenza organologica, della letteratura, dei vari stili e dei sistemi strumento
di accordatura presenti in Europa nello stesso periodo. La pratica • Accordature e temperamenti
strumentale è supportata da una riflessione teorica sulle possibili • Tecniche di lettura estemporanea
interpretazioni a partire dallo studio dei trattati e delle fonti, con • Improvvisazione e ornamentazione allo
particolare riferimento all'ornamentazione, all'improvvisazione e alla strumento
gestualità. E' prevista inoltre la conoscenza delle metodologie riferite
alla didattica dello strumento.
Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento • Prassi esecutive e repertori
antico necessarie per affrontare con piena consapevolezza le prassi • Metodologia dell’insegnamento
esecutive storiche, con possibilità di estensione allo studio di tutte le strumentale
tipologie di flauto rinascimentale e barocco fino al flauto classico. Per il • Trattati e metodi
raggiungimento di tali obiettivi si studiano in particolare le tecniche • Letteratura dello strumento
esecutive specifiche del periodo compreso tra il rinascimento e il • Fondamenti di storia e tecnologia dello
COMA/12 Flauto traversiere classicismo e si approfondisce la conoscenza organologica, della strumento
letteratura, dei vari stili e dei sistemi di accordatura presenti in Europa • Accordature e temperamenti
nello stesso periodo. La pratica strumentale è supportata da una • Tecniche di lettura estemporanea
riflessione teorica sulle possibili interpretazioni a partire dallo studio • Improvvisazione e ornamentazione allo
dei trattati e delle fonti, con particolare riferimento all'ornamentazione, strumento
all'improvvisazione e alla gestualità. E' prevista inoltre la conoscenza
delle metodologie riferite alla didattica dello strumento.

26
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE DELLA MUSICA ANTICA

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento
• Prassi esecutive e repertori
antico necessarie per affrontare con piena consapevolezza le prassi
• Metodologia dell’insegnamento
esecutive storiche, con possibilità di estensione allo studio della
strumentale
tromba a chiavi, di qualsiasi altro modello di transizione e della tromba
• Trattati e metodi
“bassa” a valvole in fa. Per il raggiungimento di tali obiettivi si
• Letteratura dello strumento
studiano in particolare le tecniche esecutive specifiche del periodo
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
COMA/13 Tromba rinascimentale e barocca compreso tra il rinascimento e il classicismo e si approfondisce la
strumento
conoscenza organologica, della letteratura, dei vari stili e dei sistemi di
• Accordature e temperamenti
accordatura presenti in Europa nello stesso periodo. La pratica
• Tecniche di lettura estemporanea
strumentale è supportata da una riflessione teorica sulle possibili
• Improvvisazione e ornamentazione allo
interpretazioni a partire dallo studio dei trattati e delle fonti, con
strumento
particolare riferimento all'ornamentazione, all'improvvisazione e alla
gestualità. E' prevista inoltre la conoscenza delle metodologie riferite
alla didattica dello strumento.
Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento • Prassi esecutive e repertori
antico necessarie per affrontare con piena consapevolezza le prassi • Metodologia dell’insegnamento
esecutive storiche, con possibilità di estensione, oltre che alle diverse strumentale
taglie, allo studio dell' oficleide, del serpentone e del cimbasso di • Trattati e metodi
legno. Per il raggiungimento di tali obiettivi si studiano in particolare le • Letteratura dello strumento
tecniche esecutive specifiche del periodo compreso tra il rinascimento • Fondamenti di storia e tecnologia dello
COMA/14 Trombone rinascimentale e barocco e il classicismo, la pratica del basso continuo relativa allo strumento e strumento
si approfondisce la conoscenza organologica, della letteratura, dei vari • Accordature e temperamenti
stili e dei sistemi di accordatura presenti in Europa nello stesso • Tecniche di lettura estemporanea
periodo. La pratica strumentale è supportata da una riflessione teorica • Improvvisazione e ornamentazione allo
sulle possibili interpretazioni a partire dallo studio dei trattati e delle strumento
fonti, con particolare riferimento all'ornamentazione, • Pratica del basso continuo allo strumento
all'improvvisazione e alla gestualità. E' prevista inoltre la conoscenza
delle metodologie riferite alla didattica dello strumento.

27
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE DELLA MUSICA ANTICA

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
• Prassi esecutive e repertori
competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento
• Metodologia dell’insegnamento
antico necessarie per affrontare con piena consapevolezza le prassi
strumentale
esecutive storiche, con estensione al clavicordo e al fortepiano. Per il
• Trattati e metodi
raggiungimento di tali obiettivi si studiano in particolare le tecniche
• Letteratura dello strumento
esecutive specifiche del periodo compreso tra il rinascimento e il
• Fondamenti di storia e tecnologia dello
classicismo, la pratica del basso continuo relativa allo strumento e si
strumento
COMA/15 Clavicembalo e tastiere storiche approfondisce la conoscenza organologica, della letteratura, dei vari
• Accordature e temperamenti
stili e dei sistemi di accordatura presenti in Europa nello stesso
• Tecniche di lettura estemporanea
periodo. La pratica strumentale è supportata da una riflessione teorica
• Improvvisazione e ornamentazione allo
sulle possibili interpretazioni a partire dallo studio dei trattati e delle
strumento
fonti, con particolare riferimento all'ornamentazione,
• Intavolature
all'improvvisazione, alla gestualità e alle tecniche di esecuzione della
• Pratica del basso continuo agli strumenti
musica contemporanea. E' prevista inoltre la conoscenza delle
metodologie riferite alla didattica dello strumento.
Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative necessarie per
affrontare con piena consapevolezza le prassi esecutive storiche
relative al canto rinascimentale e barocco nella sua più ampia
• Prassi esecutive e repertori
accezione: dalla polifonia sacra e profana, alla monodia fino al teatro
• Metodologia dell’insegnamento vocale
musicale. Per il raggiungimento di tali obiettivi si studiano in
• Trattati e metodi
particolare le tecniche esecutive specifiche del periodo compreso tra il
• Letteratura vocale
rinascimento e il barocco e si approfondisce la conoscenza della
COMA/16 Canto rinascimentale e barocco • Fondamenti di storia della vocalità
letteratura, dei vari stili e dei sistemi di accordatura presenti in Europa
• Accordature e temperamenti
nello stesso periodo. La pratica vocale è supportata da una riflessione
• Tecniche di lettura estemporanea
teorica sulle possibili interpretazioni a partire dallo studio dei trattati e
• Improvvisazione e ornamentazione vocale
delle fonti, con particolare riferimento all'ornamentazione,
all'improvvisazione, all'espressione del testo attraverso il canto
correlata alla gestualità. E' prevista inoltre la conoscenza della
didattica del canto e degli aspetti riguardanti la fisiologia dell’apparato
vocale.

28
AREA - DISCIPLINE DELLA MUSICA ELETTRONICA E DELLE TECNOLOGIE DEL SUONO

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore comprende gli studi necessari per il trasferimento dei
concetti fondamentali, delle conoscenze e della pratica relativi
all’interpretazione musicale di opere elettroacustiche. Dall’uso dei
microfoni fino alla creazione di veri e propri ambienti esecutivi virtuali,
• Esecuzione e interpretazione della musica
anche con l’ausilio di sensori e interfacce gestuali, in ambito
elettroacustica
concertistico (strumenti ed elettronica) come in ambito multimodale
Esecuzione e interpretazione della (interazione di suono, immagine, movimento).
• Ambienti esecutivi e di controllo per il live
COME/01 electronics
musica elettroacustica
• Ambienti esecutivi multimodali e
interattivi

Il settore comprende gli studi necessari per sviluppare la capacità


creativa nella composizione musicale con mezzi elettroacustici ed
informatici, sia attraverso un percorso analitico delle forme, dei
processi e dei materiali della musica elettroacustica e della computer
music dalle origini fino ai nostri giorni, sia attraverso l’esercizio
• Composizione musicale elettroacustica
costante della pratica compositiva. Saranno anche affrontate le
Composizione musicale • Analisi della musica elettroacustica
COME/02 problematiche della composizione audiovisiva, anche integrata o
elettroacustica • Composizione musicale informatica
abbinata alla voce e a ogni organico strumentale, come si presentano
• Composizione audiovisiva integrata
nelle forme dell’espressione artistica e dei sistemi della comunicazione
contemporanea nonché quelle inerenti allo specifico ambito dell’analisi
della musica elettroacustica.

29
AREA - DISCIPLINE DELLA MUSICA ELETTRONICA E DELLE TECNOLOGIE DEL SUONO

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore comprende gli studi di fondamento per gli altri ambiti
disciplinari: conoscenza dell’anatomia e del funzionamento
• Acustica musicale
dell’apparato uditivo, nozioni e approfondimenti di fisica acustica,
• Teorie della percezione sonora e
psicoacustica di base, organizzazione percettiva e principali funzioni
musicale, teorie dell’ascolto
psicologiche (emozione, motivazione, memoria, apprendimento,
• Acustica degli strumenti musicali
pensiero, linguaggio) attraverso cui interagiamo con i fenomeni
• Acustica degli spazi musicali
COME/03 Acustica musicale musicali. Le implicazioni dei media tecnologici, degli strumenti musicali
• Teorie e tecniche della comunicazione
e degli spazi musicali, nella produzione e nella fruizione musicale e
audiovisiva e multimediale
audiovisiva.
• Musica, media e tecnologie
• Psicoacustica musicale

Il settore comprende lo studio e l’utilizzo delle apparecchiature,


analogiche e digitali, e delle tecniche relative all’amplificazione,
• Elettroacustica
registrazione, montaggio, post-produzione e restauro audio. Le
• Tecnologie e tecniche delle ripresa e della
competenze di questo ambito riguardano anche esercitazioni pratiche
registrazione audio
in contesti musicali esecutivi e produttivi.
• Tecnologie e tecniche dell'amplificazione
e dei sistemi di diffusione audio
COME/04 Elettroacustica • Tecnologie e tecniche del montaggio e
della post-produzione audio e audio per
video
• Tecnologie e tecniche del restauro audio
• Storia delle tecnologie elettroacustiche

30
AREA - DISCIPLINE DELLA MUSICA ELETTRONICA E DELLE TECNOLOGIE DEL SUONO

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore comprende l’acquisizione di competenze teorico-pratiche
generali riguardanti: la rappresentazione e l’uso dell’informazione
musicale sia come suono sia simbolica; lo studio approfondito dei
metodi e delle tecnologie informatiche al fine di redigere partiture • Informatica musicale
complesse, creare sistemi di controllo remoto per l’esecuzione, • Campionamento, sintesi ed elaborazione
formalizzare e tradurre in programmi algoritmi per le diverse digitale dei suoni
COME/05 Informatica musicale applicazioni (analisi, sintesi, trasformazione e controllo del segnale; • Sistemi e linguaggi di programmazione per
composizione e analisi musicale). Comprende anche gli studi necessari l’audio e le applicazioni musicali
per la definizione e l’acquisizione delle tecniche di rappresentazione, • Videoscrittura musicale ed editoria
generazione e trasformazione digitale del suono, nei diversi formati, musicale informatizzata
con programmi applicativi.

Il settore comprende gli studi necessari per integrare con tecniche


innovative formati digitali di natura diversa (testo, immagine, audio e
video), per la fruizione sia on-line che off-line. Particolare attenzione
viene rivolta alla pianificazione, progettazione e realizzazione di • Sistemi, tecnologie, applicazioni e
ambienti in grado di correlare i diversi linguaggi che producono senso linguaggi di programmazione per la
artistico e comunicativo (uditivo, visivo, gestuale). multimedialità
COME/06 Multimedialità • Sistemi, tecnologie, applicazioni e
programmazione audio e musicale per
internet e per i sistemi di comunicazione
mobile

31
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE DELLA MUSICA SACRA

Codice Settore artistico disciplinare Declaratoria Campi disciplinare


Il settore comprende gli studi relativi al repertorio musicale sacro con
particolare riferimento a quello della tradizione cattolica. In particolare • Prassi esecutive e repertori
è prevista la formazione della specifica figura di organista e direttore • Organo e improvvisazione organistica
d’orchestra, coro e ensemble, specializzata nel settore. Ai fini di una • Fondamenti di storia e tecnologia dello
completa formazione sono previste discipline complementari di strumento
carattere storico, rituale e organologico. • Direzione di gruppi vocali e strumentali
COMS/01 Musica sacra • Tecniche contrappuntistiche
• Pratica del basso continuo allo strumento
• Innodia
• Liturgia
• Canto gregoriano

AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE D’INSIEME

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore riguarda l’esercizio della pratica e dell’interpretazione corale,
vista come elemento fondamentale della formazione musicale. Questa
pratica è da intendersi nell’ambito di formazioni che vanno dal piccolo
ensemble alla grande compagine corale. Particolare attenzione viene
rivolta allo studio e all’approfondimento del repertorio corale delle
varie epoche fino ai nostri giorni. Il settore comprende competenze
• Musica d’insieme vocale e repertorio corale
COMI/01 Esercitazioni corali legate alle metodologie di lettura estemporanea e alle tecniche di
• Formazione corale
intonazione.

32
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE D’INSIEME

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore riguarda l’esercizio della pratica e dell’interpretazione
orchestrale, vista come elemento fondamentale della formazione
musicale dello strumentista. Questa pratica è da intendersi nell’ambito
di formazioni che vanno dall‘orchestra da camera alla grande
compagine, anche in combinazione con formazioni corali. Si affrontano
i repertori delle varie epoche fino ai nostri giorni. Il settore comprende
• Orchestra e repertorio orchestrale
COMI/02 Esercitazioni orchestrali competenze legate alle metodologie di lettura estemporanea e alle
• Formazione orchestrale
tecniche di intonazione.

Il settore concerne lo studio, la pratica e l’interpretazione della musica


da camera strumentale e vocale. In particolare vengono approfondite
le prassi esecutive e i relativi repertori delle vari epoche fino ai nostri
giorni. Il settore comprende competenze legate alle metodologie di
lettura estemporanea e alle tecniche di intonazione.
• Musica da camera
COMI/03 Musica da camera • Prassi esecutive e repertori d’insieme da
camera

33
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE D’INSIEME

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne la pratica e l’interpretazione della musica di
insieme per strumenti a fiato (comprendenti eventualmente altri
strumenti). In particolare vengono approfondite le prassi esecutive e i
repertori relativi ai diversi organici delle varie epoche fino ai nostri
giorni. Il settore comprende competenze legate alle metodologie di
lettura estemporanea e alle tecniche di intonazione. • Musica d’insieme per fiati
Musica d’insieme per strumenti a
COMI/04 • Prassi esecutive e repertori d’insieme per
fiato fiati

Il settore concerne la pratica e l’interpretazione della musica d'insieme


per strumenti ad arco (comprendenti eventualmente altri strumenti).
In particolare vengono approfondite le prassi esecutive e i repertori
relativi ai diversi organici delle varie epoche fino ai nostri giorni. Il
settore comprende competenze legate alle metodologie di lettura
• Musica d’insieme per strumenti ad arco
estemporanea e alle tecniche di intonazione.
Musica d'insieme per strumenti ad • Prassi esecutive e repertori d’insieme per
COMI/05 strumenti ad arco
arco
• Quartetto

34
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE D’INSIEME

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


La musica d’insieme è esperienza fondante all’interno del percorso
formativo. Particolare rilievo assume la valorizzazione di specifiche
competenze di interazione, dal duo alla compagine orchestrale, sia
nell’elaborazione dei processi di creazione estemporanea sia nella
configurazione di idiomatici assetti ritmici d’insieme e nella gestione • Prassi esecutive e repertori jazz
degli equilibri timbrico/dinamici connessi. • Interazione creativa in piccola, media e
COMI/06 Musica d’insieme jazz grande formazione
• Tecniche di realizzazione di specifici assetti
ritmo-fonici

Il settore concerne lo studio, la pratica e l’interpretazione della musica


d'insieme con voci e strumenti antichi dal rinascimento al classicismo.
Tale studio serve da punto di raccordo interdisciplinare tra le prassi
esecutive strumentali e vocali e la pratica del basso continuo. Lo scopo
è la conoscenza e l'approfondimento, oltre che delle tecniche, della • Musica d’insieme per voci e strumenti
letteratura, dei vari stili e dei sistemi di accordatura presenti in Europa antichi
Musica d'insieme per strumenti
COMI/07 nello stesso periodo. Per il raggiungimento di tali obiettivi la pratica • Prassi esecutive e repertori d’insieme per
antichi strumentale è supportata da una riflessione teorica sulle possibili voci e strumenti antichi
interpretazioni a partire dallo studio dei trattati e delle fonti, con • Trattati e metodi
particolare riferimento all'ornamentazione, all'improvvisazione e alla
gestualità, prevedendo formazioni organizzate sia per famiglie di
strumenti omogenei che miste con o senza basso continuo e strumenti
concertanti.

35
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE D’INSIEME

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore è finalizzato all’apprendimento e allo sviluppo delle capacità
improvvisative. Fulcro centrale del percorso didattico è
l’improvvisazione jazzistica, con possibilità di estensione alle tecniche
di improvvisazione legate alle prassi esecutive dell’interpretazione
strumentale e vocale e ai diversi linguaggi che legano la musica alla
danza (musical, third stream, opera jazz ed etnica) dalle quali trarre
COMI/08 Tecniche di improvvisazione musicale nuove idee e prospettive creative. • Tecniche di improvvisazione musicale

AREA - DISCIPLINE RELATIVE ALLA RAPPRESENTAZIONE SCENICA MUSICALE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratoria Campi disciplinare


Il settore si occupa delle relazioni fra scena e musica e, in particolare,
dello studio della recitazione, della dizione, della gestualità e degli
aspetti concernenti la regia e i costumi, con particolare riferimento al
teatro musicale e ad altre forme di spettacolo. Si approfondisce anche • Teoria e tecnica dell’interpretazione
l’indagine concernente l’analisi del personaggio attraverso il metodo scenica
dell’interpretazione. • Dizione
Teoria e tecnica dell’interpretazione
CORS/01 • Recitazione
scenica • Gestualità e movimento scenico
• Regia del teatro musicale
• Storia del costume e della scenografia

36
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE RELATIVE ALLA DIREZIONE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’interpretazione, lo studio delle tecniche e delle
prassi della concertazione e della direzione di coro, dal piccolo
ensemble alla grande formazione corale. Lo studio della direzione di
coro comporta l’approfondimento della composizione, della teoria e
dell’analisi della musica vocale corale nonché la conoscenza dei
• Concertazione e direzione di coro: prassi
linguaggi, degli stili vocali e della storia, anche in relazione al teatro
Direzione di coro e composizione musicale.
esecutive e repertori
COID/01 • Direzione di gruppi vocali
corale
• Composizione corale

Il settore concerne l’interpretazione, lo studio delle tecniche e delle


prassi della concertazione e della direzione d’orchestra, dal piccolo
ensemble alla grande formazione comprendente anche compagini
vocali e corali, fino al teatro musicale. Lo studio della direzione
comporta l’approfondimento della teoria e dell’analisi della musica
nonché la conoscenza degli strumenti musicali, dei linguaggi, degli • Concertazione e direzione dei repertori
COID/02 Direzione d’orchestra stili e della storia. sinfonici e del teatro musicale
• Direzione di gruppi strumentali e vocali

37
AREA - DISCIPLINE INTERPRETATIVE RELATIVE ALLA DIREZIONE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’interpretazione, lo studio delle tecniche e delle
prassi della concertazione e della direzione d’orchestra di fiati, dal
piccolo ensemble alla grande formazione. Lo studio della direzione
comporta l’approfondimento della teoria e dell’analisi della musica
nonché la conoscenza degli strumenti musicali, dei linguaggi, degli
• Direzione d’orchestra di fiati
stili e della storia.
• Musica d’insieme per fiati
COID/03 Direzione d’orchestra di fiati • Prassi esecutive e repertori d’insieme per
fiati

AREA - DISCIPLINE COMPOSITIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore si occupa degli aspetti compositivi in musica, comprendendo
sia l’accezione della composizione originale, sia quella
dell’elaborazione, della trascrizione, dell’arrangiamento e • Composizione
dell’improvvisazione. In particolare mira a sviluppare, attraverso • Analisi compositiva
l’analisi e l’esercizio compositivo, le competenze storico-stilistiche e • Tecniche contrappuntistiche
linguistiche in campo melodico, ritmico, armonico, contrappuntistico, • Elaborazione, trascrizione e arrangiamento
CODC/01 Composizione timbrico, nonché le competenze tecnico-espressive relative all’uso • Sistemi armonici
della voce e di ogni organico strumentale anche abbinato • Forme, sistemi e linguaggi musicali
all’elettronica. Fondamentale aspetto di questo settore è lo studio delle • Strumentazione e orchestrazione
forme compositive e delle tecniche della comunicazione musicale. • Tecniche compositive
• Tecniche dell'improvvisazione

38
AREA - DISCIPLINE COMPOSITIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore si occupa degli aspetti compositivi relativi alla composizione
per la musica applicata alle immagini, comprendendo sia l’accezione
della composizione originale, sia quella dell’elaborazione, della
trascrizione, dell’arrangiamento e dell’improvvisazione in funzione dello
• Composizione per la musica applicata alle
specifico utilizzo anche in ambiti multimediali. In particolare mira a
immagini
sviluppare, attraverso l’analisi e l’esercizio compositivo, le competenze
Composizione per la musica applicata in campo melodico, ritmico, armonico, contrappuntistico, timbrico,
• Arrangiamento
CODC/02 • Composizione per la comunicazione
alle immagini nonché le competenze tecnico-espressive relative all’uso della voce e
visuale
di ogni organico strumentale anche abbinato all’elettronica.
• Orchestrazione e arrangiamento
Fondamentale aspetto di questo settore è lo studio delle tecniche della
comunicazione musicale.

Il settore si occupa degli aspetti compositivi della musica per il coro,


comprendendo sia l’accezione della composizione originale, sia quella
dell’elaborazione, della trascrizione, dell’arrangiamento e
dell’improvvisazione. In particolare mira a sviluppare, attraverso
l’analisi e l’esercizio compositivo, le competenze storico-stilistiche e
linguistiche in campo melodico, ritmico, armonico, contrappuntistico,
CODC/03 Composizione polifonica vocale timbrico, nonché le competenze tecnico-espressive relative all’uso • Composizione polifonica vocale
della voce in ensemble corali anche abbinato all’elettronica. E’ prevista
anche la conoscenza delle tecniche per la direzione di cori lirico -
sinfonici e di ensemble corali.

39
AREA - DISCIPLINE COMPOSITIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Oggetto del settore sono gli aspetti compositivi per la musica jazz,
comprendendo sia l’accezione della composizione originale, sia quella
dell’elaborazione, della trascrizione, dell’arrangiamento e
dell’improvvisazione. Relativamente agli sviluppi storico/stilistici del
jazz, saranno approfondite le competenze linguistiche e tecnico-
espressive relative all’uso della voce e di ogni organico strumentale. • Tecniche compositive jazz
CODC/04 Composizione jazz • Armonia jazz
• Forme, sistemi e linguaggi jazz

L’orchestrazione e l’arrangiamento assumono aspetti particolari in


tipologie di repertori in cui la funzione compositiva non è prescrittiva e
la dimensione timbrico - fonica riveste un ruolo centrale. Saranno
promosse le competenze di concertazione e direzione musicale anche
in esperienze di creazione istantanea e collettiva eterodiretta.
• Tecniche di scrittura e di arrangiamento
per vari tipi di ensemble
CODC/05 Orchestrazione e concertazione jazz • Direzione di orchestra jazz
• Tecniche di direzione chironomica

40
AREA - DISCIPLINE COMPOSITIVE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne lo studio delle tecniche di strumentazione e di
orchestrazione per l’orchestra di fiati, dal piccolo ensemble alla grande
formazione. Il settore comprende l’approfondimento della teoria e
• Composizione per orchestra di fiati
dell’analisi della musica per orchestra di fiati.
• Tecniche contrappuntistiche per orchestra
Il settore concerne anche gli aspetti compositivi inerenti l’orchestra di
di fiati
fiati, sia nella accezione della composizione originale, sia
Strumentazione e composizione per dell’elaborazione, della trascrizione e dell’arrangiamento.
• Elaborazione, trascrizione e arrangiamento
CODC/06 per orchestra di fiati
orchestra di fiati
• Strumentazione per orchestra di fiati
• Analisi compositive della musica per
orchestra di fiati

AREA - DISCIPLINE MUSICOLOGICHE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne la metodologia e la pratica della ricerca
bibliografico - musicale, fornendo le basi teorico-pratiche per la • Biblioteconomia e documentazione
gestione dei documenti musicali presenti in biblioteche ed archivi, con musicale
particolare riferimento alle strutture presenti in istituzioni musicali. In • Strumenti e metodi della ricerca
particolare fornisce le competenze basilari per utilizzare e gestire, bibliografica
integrandole, le fonti documentarie cartacee, non cartacee ed • Catalogazione musicale
Bibliografia e biblioteconomia elettroniche necessarie a sostenere lo studio indipendente e la
CODM/01 • Fondamenti di archivistica musicale
musicale comunicazione di ogni musicista. • Fondamenti di catalogazione musicale
• Diritto e legislazione sulla tutela del
patrimonio bibliografico musicale
• Storia dei supporti musicali cartacei e non
cartacei

41
AREA - DISCIPLINE MUSICOLOGICHE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Comprende gli studi, di carattere descrittivo - analitico e comparativo,
condotti con le metodologie proprie della musicologia e
dell'antropologia, relativi alle forme e ai comportamenti musicali che
caratterizzano società e culture a prevalente tradizione orale, e alle • Etnomusicologia
relazioni fra sistemi musicali e sistemi culturali. • Antropologia della musica
• Etno - organologia
CODM/02 Etnomusicologia • Metodologia della ricerca sul campo
• Storia delle musiche extraeuropee
• Teoria e analisi delle forme musicali
tradizionali

Il settore comprende gli studi relativi ad ambiti conoscitivi e speculativi


che possono essere considerati anche esternamente alla specifica
sfera della Storia della musica.
• Estetica della musica
• Filosofia della musica
• Psicologia della musica
CODM/03 Musicologia sistematica • Sociologia della musica
• Iconografia musicale
• Organologia
• Metodologia della critica musicale

42
AREA - DISCIPLINE MUSICOLOGICHE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore comprende gli studi relativi alla storia della musica
occidentale nel periodo che va dal mondo greco all'età
• Storia e storiografia della musica
contemporanea. Particolare attenzione è rivolta agli aspetti teorici,
• Storia delle forme e dei repertori musicali
estetico - filosofici, filologici e critici, a quelli della notazione e della
• Storia della notazione musicale
paleografia musicale, agli aspetti specifici del linguaggio musicale, agli
• Paleografia musicale
strumenti musicali, ai rapporti fra la produzione musicale e gli altri
• Filologia musicale
CODM/04 Storia della musica settori delle arti.
• Metodologia della ricerca storico-musicale
• Storia della teoria e della trattatistica
musicale
• Storia della musica applicata alle
immagini

Il settore comprende gli studi necessari per la conoscenza di come


storicamente ed in quali contesti sono state prodotte le tecnologie e la
musica elettroacustica, affrontando anche le implicazioni estetiche ed
epistemologiche.

CODM/05 Storia della musica elettroacustica • Storia della musica elettroacustica

43
AREA - DISCIPLINE MUSICOLOGICHE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Ricognizione della storia del jazz, delle musiche improvvisate e
audiotattili dalle loro origini ai nostri giorni, seguendone l’evoluzione
sulla base delle determinanti socio-politiche e della fenomenologia
degli stili.
• Storia del jazz
• Analisi delle forme compositive e
Storia del jazz, delle musiche
CODM/06 performative del jazz
improvvisate e audiotattili • Storia delle musiche afro-americane
• Storia della popular music

Il settore si occupa del rapporto fra musica e parola; in particolare


vengono studiate le forme della letteratura e della poesia per musica,
della drammaturgia e del teatro. Un ruolo centrale assume l’analisi dei
testi in relazione alla musica e lo studio delle tecniche di elaborazione • Analisi delle forme poetiche
a cui tali testi vengono sottoposti. • Drammaturgia musicale
• Forme della poesia per musica
Poesia per musica e drammaturgia
CODM/07 • Letteratura e testi per musica
musicale • Storia del teatro musicale
• Tecniche di elaborazione per la poesia per
musica

44
AREA - DISCIPLINE TEORICO-ANALITICO-PRATICHE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne lo studio dei fondamenti dei linguaggi musicali per
mezzo dell’analisi e dell’esercizio compositivo. Inoltre mira a sviluppare
gli strumenti analitici e conoscitivi per comprendere le strutture
musicali, le forme compositive e la loro evoluzione storica con
riferimento alle diverse metodologie analitiche. • Fondamenti di composizione
• Analisi dei repertori
COTP/01 Teoria dell'armonia e analisi • Analisi delle forme compositive
• Teorie e tecniche dell’armonia
• Metodologie dell'analisi

Il settore concerne l’uso del pianoforte come strumento conoscitivo


dell’intera letteratura musicale. In particolare viene sviluppata la
capacità della lettura della partitura, dai piccoli complessi cameristici
alla grande orchestra. Comprende inoltre le tecniche di trasporto e di
riduzione pianistica da qualunque organico.
• Lettura della partitura
COTP/02 Lettura della partitura • Trasporto e riduzione al pianoforte

45
AREA - DISCIPLINE TEORICO-ANALITICO-PRATICHE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’insegnamento degli elementi fondamentali della
tecnica pianistica, dei repertori e delle relative prassi esecutive, della
lettura a prima vista al pianoforte, delle tecniche fondamentali di
pratica dell’accompagnamento, dell’identificazione dei percorsi tonali
• Pratica pianistica
nonché della realizzazione al pianoforte di trasposizioni tonali.
• Tecniche fondamentali di
accompagnamento pianistico
COTP/03 Pratica e lettura pianistica • Tecniche fondamentali di lettura
estemporanea e di trasposizione tonale
• Lettura del repertorio

Il settore concerne lo studio del linguaggio musicale sviluppatosi a


partire dall’Alto Medioevo (sec. VIII-IX) fino allo sviluppo della
Polifonia in senso stretto (sec. XIII-XIV): pertanto vengono studiate
tutte le forme musicali della cultura occidentale che, partendo dal
canto monodico cristiano, comunemente definito Canto Gregoriano,
• Prepolifonia
arriva, attraverso lo sviluppo di polifonie semplici, sino alle forme più
• Canto monodico
COTP/04 Prepolifonia evolute della polifonia medievale. Fondamentale in questo settore è lo
• Semiografia del canto monodico
studio delle fonti storiche, paleografiche e semiologiche, nonché delle
• Direzione del canto monodico
strutture modali e delle tecniche compositive, allo scopo di sviluppare
sia competenze analitiche, che capacità di ricerca musicologica,
trascrizione, elaborazione e produzione musicale.

46
AREA - DISCIPLINE TEORICO-ANALITICO-PRATICHE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l'acquisizione delle abilità tecniche e delle
competenze musicali, culturali e interpretative relative
• Prassi esecutive e repertori del basso
all'accompagnamento improvvisato nella musica vocale e strumentale
continuo
del XVII e il XVIII secolo. A tale scopo è previsto lo studio della teoria,
• Teoria del basso continuo
della trattatistica e delle fonti. Le tecniche esecutive relative al settore
• Trattati e metodi
comprendono la conoscenza delle strutture armoniche, melodiche e
• Letteratura del basso continuo
dell'ornamentazione nel passaggio dalla modalità alla piena
• Accordature e temperamenti
COTP/05 Teoria e prassi del basso continuo affermazione della tonalità, in funzione del loro utilizzo nella pratica
• Tecniche di lettura estemporanea e
dell'accompagnamento improvvisato. Tale studio, realizzato per la
trasporto
parte pratica su tastiera storica, si riferisce alla letteratura, ai vari stili,
• Improvvisazione e ornamentazione
e ai sistemi di accordatura presenti in Europa nello stesso periodo. Il
• Fondamenti di concertazione e direzione
settore caratterizza il percorso formativo dei corsi di strumenti antichi
• Pratica e ripetizione del repertorio del
sia polivoci che monodici e del canto, con possibilità di integrare i corsi
canto rinascimentale e barocco
delle scuole di organo, pianoforte, composizione, direzione d'orchestra
e di coro o di altri corsi.
Il settore si occupa sia degli aspetti teorici e laboratoriali della musica
che dello sviluppo della lettura e dell’orecchio musicale. Inoltre mira
ad affinare la capacità riconoscimento delle strutture ritmiche,
• Teoria della musica
melodiche, armoniche, timbriche e formali mediante specifiche
• Semiografia musicale
discipline ed attività laboratoriali.
• Ritmica della musica contemporanea
• Lettura cantata, intonazione e ritmica
COTP/06 Teoria, ritmica e percezione musicale • Fondamenti di acustica degli strumenti
musicali e della voce
• Ear training

47
AREA - DISCIPLINE DIDATTICHE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne lo studio delle tecniche della concertazione e
direzione di coro, del repertorio corale e dei problemi di tecnica
vocale, con specifico riferimento all’applicazione in ambito formativo -
educativo, in contesti scolastici ed extrascolastici.
• Direzione e concertazione di coro
Direzione di coro e repertorio corale • Repertorio corale
CODD/01 • Fondamenti di tecnica vocale
per Didattica della musica
• Didattica del canto corale

Il settore si occupa degli aspetti compositivi in tutte le sue accezioni


(composizione originale, trascrizione, arrangiamento, improvvisazione,
elaborazione) con una particolare e specifica attenzione alle
metodologie di insegnamento e all’applicazione in ambito formativo -
• Elementi di composizione e analisi per
educativo in contesti scolastici ed extrascolastici.
Didattica della musica
Elementi di composizione per • Tecniche di arrangiamento e trascrizione
CODD/02 • Tecniche di strumentazione
Didattica della musica
• Didattica dell’improvvisazione
• Didattica della composizione

48
AREA - DISCIPLINE DIDATTICHE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne lo studio delle tecniche della concertazione e
direzione di gruppi e del repertorio di musica d’insieme, con specifico
riferimento all’applicazione in ambito formativo - educativo, in contesti
scolastici ed extrascolastici per la costituzione e la gestione di
ensemble. • Musica d’insieme per Didattica della
musica
Musica d'insieme per Didattica della
CODD/03 • Repertorio per ensemble strumentali
musica • Didattica della musica d’insieme
• Pratiche di musica d’insieme

Il settore concerne lo studio sia delle metodologie e della didattica


dell’insegnamento musicale, sia degli aspetti psicologici e pedagogici
che sottendono ai processi di insegnamento/apprendimento della
musica, dalla prima infanzia fino all’età adulta, in contesti scolastici ed • Pedagogia musicale
extrascolastici. Si affrontano anche gli aspetti riguardanti la • Metodologia dell’educazione musicale
legislazione e l’organizzazione scolastica. • Metodologia generale dell’insegnamento
Pedagogia musicale per Didattica
CODD/04 strumentale
della musica • Didattica della musica
• Psicologia musicale
• Legislazione e organizzazione scolastica

49
AREA - DISCIPLINE DIDATTICHE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne lo studio della lettura a prima vista, della lettura
della partitura e dell’accompagnamento e dell’improvvisazione al
pianoforte con specifico riferimento all’applicazione in ambito
• Pratica della lettura vocale e pianistica per
formativo, in contesti scolastici ed extrascolastici.
Didattica della musica
• Pratica dell’accompagnamento
Pratica della lettura vocale e estemporaneo (A31/32)
CODD/05 • Metodologie di armonizzazione e
pianistica per Didattica della musica
trasposizione al pianoforte
• Pratica e didattica dell’improvvisazione al
pianoforte

Il settore concerne lo studio dei processi di


insegnamento/apprendimento della storia della musica in contesti
scolastici ed extrascolastici. In particolare mira al rafforzamento di
competenze in ambito storico e all’acquisizione di competenze di • Storia della musica per Didattica della
carattere metodologico e didattico che permettano l’utilizzo delle musica
competenze storiche in ambito formativo. • Didattica della storia della musica
Storia della musica per Didattica della
CODD/06 • Metodologia di indagine storico-musicale
musica • Fondamenti di semiologia musicale
• Fondamenti di sociologia musicale
• Didattica dell’ascolto

50
AREA - DISCIPLINE DIDATTICHE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne la conoscenza delle tecniche e delle metodologia
che sviluppano la musicalità e favoriscono un efficace rapporto con
l’esecuzione attraverso un uso consapevole del corpo

• Tecniche di espressione e consapevolezza


corporea
Tecniche di consapevolezza e di
CODD/07 • Movimento espressivo
espressione corporea • Fisiopatologia dell’esecuzione
vocale/strumentale

AREA - DISCIPLINE LINGUISTICHE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne gli studi sulla lingua italiana e sui dialetti parlati in
Italia, con riferimento alle strutture fonetiche, fonologiche,
morfologiche, sintattiche e lessicologiche, nonché le problematiche e
metodologie di didattica della lingua italiana per stranieri. Si studiano
anche le opere e le culture letterarie e i relativi autori (anche in altra
lingua prodotte nel medesimo contesto storico geografico) con • Lingua italiana
CODL/01 Lingua e letteratura italiana particolare riferimento alla produzione musicale. • Letteratura italiana
• Lingua italiana per stranieri

51
AREA - DISCIPLINE LINGUISTICHE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne l’acquisizione di una preparazione linguistica di
base (livello A1 + A2 + B1) in riferimento ai parametri del Framework
Europeo della competenza linguistica. Il settore comprende obbiettivi
comunicativo – funzionali che gradualmente sviluppano una
competenza sempre più autonoma nell’uso della lingua sia parlata che
scritta fino ad includere aspetti della sfera professionale del musicista
• Lingua straniera comunitaria
CODL/02 Lingua straniera comunitaria (vocabolario specialistico, uso di diversi modelli di comunicazione
• Dizione per il canto
formale ed informale).

AREA - DISCIPLINE DELL’ORGANIZZAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE MUSICALE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore raggruppa competenze e ambiti di ricerca propri del
diritto d’autore, nazionale e internazionale e della legislazione dello
spettacolo musicale, anche con riferimento alla normativa dei
contratti di lavoro. Inoltre concerne gli studi e gli ambiti di ricerca
legati all’amministrazione e alla gestione delle imprese dello • Diritto e legislazione dello spettacolo
spettacolo, della organizzazione dei sistemi produttivi musicali musicale
Organizzazione, diritto e legislazione
COCM/01 (concertistici, teatrali, radiotelevisivi, ecc.) e delle tecniche di • Organizzazione dello spettacolo musicale
dello spettacolo musicale • Legislazione e normativa del sistema
programmazione delle attività musicali.
dell'Alta formazione artistica e musicale

52
AREA - DISCIPLINE DELL’ORGANIZZAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE MUSICALE

Codice Settore artistico disciplinare Declaratorie Campi disciplinari


Il settore concerne lo studio delle principali tecniche della
comunicazione, inserendole nello specifico contesto delle istituzioni
culturali e musicali. Mira a creare le competenze basilari per la
gestione - istituzionale o per l’attività professionale – dei media e della
promozione in senso più lato, individuando i diversi ambiti e le
metodologie di applicazione. Prevede una sintetica panoramica dei • Principi generali della comunicazione
COCM/02 Tecniche della comunicazione principali strumenti del marketing culturale. Uno studio particolare, • Tecniche della comunicazione
con esercizio pratico applicato, e riservato alle tecniche dell’ufficio • Il marketing culturale
stampa. Le competenze metodologiche possono essere applicate
anche alla didattica e agli aspetti organizzativi.

53