Sei sulla pagina 1di 3

SAN FRANCESCO oratorio

TESTO Struttura ANALISI Struttura IPOTESI Caratterizzazione


narrativa tematica timbrica

Francesco (a Leone) 1,1 Leone, non x Scelta voce: introduzione


“Recitativo” dispiacerti di Tenore Tenore: violoncelli,
O leone, non sdegnare clarinetti e arpa
d'accompagnare
accompagnarmi (tono di compassione)
Francesco peccatore povero e cadente a
poverello e cadente Santa Maria degli Sonorità:
a Santa Maria degli Angeli. tono disteso
Angeli. La morte si che non comprenda
O frate pecorella, il mio estremi dinamici
giorno declina,
avvicina.
sora morte s'avvicina. Riferimenti musicali
allo stato d'animo di
S.Francesco

(Intermezzo archi e fiati


strumentale) insieme a
incastro a coda di
rondine con fine
(leone l'accompagna e sezione
partono)
timbro di S. F. e
Leone che imitano la
partenza, dialogo
strumentale
LEONE (in viaggio) 1,2 Padre, ecco che y Corni in figurazione
“Recitativo” Assisi si avvicina Episodio di larga, in lontananza
o Padre, al nostro rivelazione della città ad esaltare la visione
sguardo ecco ascesi
al nostro sguardo
disvelarsi.....

FRANCESCO 1,3 Assisi, benedetta x' Episodio melodico,


“Recitativo” da Dio, molti momento solenne di Archi,fiati,arpa,
Ascesi, città santa, esaltazione
sii da Dio benedetta
discepoli ti con carattere
pianoforte
in te molt'anime si abiteranno e molti progressivamente con crescendo
salveranno eletti saranno in discendente che porta orchestrale
molti servi di Dio paradiso. all'...
abiteranno
e di te molti eletti ne |
saranno al gran reame |
della vita eterna. |
\/
(s'avvicina la morte)
intermezzo strumentale
(Intermezzo
strumentale)

FRANCESCO Momento Pochi strumenti,


introduzione con
2,1 È giunto il tempo drammatico,
ora è tempo di dormirsi registro grave di ogni
nel bacio del Signore
di lasciarsi andare A orchestra con tono famiglia,
in Santa Maria degli alla morte disteso e per poi crescere
Angeli progressivamente
omoritmico
il mio giorno declina
sora morte s'avvicina.

CORO DI FRATI 2.2 Padre, Gesù è B Coro che rianima


pronto ad l'atmosfera:
Padre, veniamo in cielo
le braccia aperte di
accoglierti, richiamo alla
Gesù....vediamo stuoli gloria di Gesù
d'agnoli...... si vedono una
moltitudine di
agnelli.
IACOPO DA 2.3 (segno di D Unico intervento Violini e fiati
SETTESOLI riconoscenza) di Iacopo:
padre, un bacio almeno
materiale nuovo,
alle vostre ferite. tono celebrativo

CHIARA 2.4 Moltitudine di C Simile a Iacopo Flauti, ottavino


agnelli, vergini, per mantenere pianoforte e
…....stuoli d'agnoli, di
vergini, cherubi e
angeli cherubini e omogeneità ma violoncelli
serafini serafini materiale diverso
CORO DI FRATI 2.5 B' Intervento con Parziale ripieno
o incanto eterno, o gloria, \\ tono più carico di orchestrale con
o paradiso! 2,2 organo( colore)
FRANCESCO 2.6 Atmosfera che
A' cresce
Gesù, Gesù!
Ti raccomando
\\ progessivamente
tutta la mia famiglia
poverella
CORO DI FRATI E 2.7 B''+ C' Simile a 2,5 con Flauti,ottavino
CHIARA ( lontani) materiale di pianoforte,
stuoli d'agnoli,
Chiara violoncelli e
di vergini, di cherubi e \\ sezione dialogante
serafini con strumenti coro
o incanto eterno, o (sovrapposizione)
gloria, o paradiso!
FRANCESCO 3.1 Morte corporale, A''' Climax: patos Tutti orchestrale,
intesa come drammatico estremi dinamici e
laudato si' o mi abbandono sul di tessitura
Signore, piano fisico orchestrale
per sora nostra
morte corporale.....
CORO DI FRATI 3.2 Morte secunda: la B''' Tono che scende Svuotamento
morte dell'anima leggermente, parziale di ogni
Beati quelli che si peccatrice che come episodio di famiglia, verso
troverà nelle tue l'uomo giusto non chiusura coda e chiusura
santissime deve temere. (coda) con reminescenza
voluntati, e la morte incipit
secunda non li riepilogo tematico
poterà far male.
PERSONAGGI

Francesco: Tenore

Leone: Basso

Coro di frati: coro maschile (bassi, baritoni, contro-tenori (per riempimento timbrico del coro),
tenori)

Iacopo da settesoli: baritono

Chiara: Soprano