Sei sulla pagina 1di 4

Analisi degli investimenti

Formule di interesse ed equivalenza

1. Interesse semplice: Nel caso della interesse semplice, l´interesse da pagare sul debito è
proporzionale al periodo di tempo per il quale si prende a prestito la somma.
Indicando con:
P : capitale
i : tasso di interesse
n : tempo (numero di anni)
L’interesse semplice si calcola come:

𝐼 =𝑃∗𝑛∗𝑖
2. Interesse composto: È il caso in cui il prestito si protrae per diversi periodi d´interesse, mentre gli
interessi vengono calcolati alla fine di ogni periodo, se il debitore decide di pagare gli interessi
alla fine del prestito, si parla di interesse composto in quanto maturano gli interessi sugli
interessi.

3. Flusso netto di cassa: È la somma aritmetica delle entrate e delle uscite che si verificano allo
stesso momento del tempo.

4. Fattore di capitalizzazione composta per un singolo pagamento: Si tratta di un fattore che dato
il capitale iniziale P che viene investito ad un dato tasso d´interesse i , consente di determinare il
capitale che ci verrà restituito dopo n periodi di interesse.

𝐹 = 𝑃(1 + 𝑖)𝑛 = 𝑃(𝐹/𝑃,𝑛,𝑖 )


5. Fattore di attualizzazione per un singolo pagamento: Si tratta di un fattore che dato il montante
finale F di un prestito, è in grado di individuare il valore iniziale P che viene investito ad un dato
tasso d´interesse i.

𝐹
𝑃= 𝑛
= 𝐹(𝑃/𝐹,𝑛,𝑖 )
(1 + 𝑖)
6. Fattore di capitalizzazione composta per una serie di pagamenti uguali: Si tratta di un fattore in
grado di determinare il montante F, di una serie di pagamenti uguali A.

(1 + 𝑖 )𝑛 − 1
𝐹=𝐴 = 𝐴(𝐹/𝐴,𝑛,𝑖 )
𝑖
si ricava scrivendo F come somma dei singoli versamenti A moltiplicati per (1+i)^n che ne dà il
valore dopo n anni, si scrive poi un´altra equazione moltiplicando la precedente per (1+i) , infine
sottraendo membro a membro si ottiene il risultato.

𝐹 = 𝐴(1) + 𝐴(1 + 𝑖) + 𝐴(1 + 𝑖)2 + … + 𝐴(1 + 𝑖)𝑛−1 (valore di F dopo n anni)


𝐹(1 + 𝑖) = 𝐴(1 + 𝑖) + 𝐴(1 + 𝑖)2 + … + 𝐴(1 + 𝑖)𝑛 (equazione precedente moltiplicata per (1+i))
Sottraendo membro a membro le due equazioni si trova il fattore di capitalizzazione composta

7. Fattore delle rate d´ammortamento per una serie di pagamenti uguali: Si tratta di un fattore in
grado di determinare il valore dei pagamenti di fine anno A, necessari per formare una somma
futura F.

𝑖
𝐴=𝐹 𝑛
= 𝐹(𝐴/𝐹,𝑛,𝑖 )
(1 + 𝑖 ) − 1

8. Fattore di recupero del capitale di una serie di pagamenti uguali: È un fattore che si applica al
caso in cui si versa una somma e per n anni si ricevono delle rate tutte uguali che estinguono il
prestito.

𝑖 (1 + 𝑖)𝑛
𝐴=𝑃 𝑛
= 𝑃(𝐴/𝑃,𝑛,𝑖 )
(1 + 𝑖 ) − 1
Si ricava sostituendo a F ---> P=(1+i)^n nel fattore delle rate d’ammortamento di cui al punto 7.

9. Fattore di attualizzazione per una serie di pagamenti uguali: È un fattore che si applica al caso in
cui si voglia conoscere il valore attuale da versare per ottenere allo scadere di ogni periodo
d´interesse una somma sempre uguale A.

(1 + 𝑖 )𝑛 − 1
𝑃=𝐴 𝑛
= 𝐴(𝑃/𝐴,𝑛,𝑖 )
𝑖 (1 + 𝑖)

Frequenza di capitalizzazione
 La frequenza di capitalizzazione può essere riferita a qualunque periodo.
Es: annuale, semestrale, quadrimestrale, mensile, giornaliera continua.

 Tasso nominale d’interesse (r) :


Esprime su base annuale il tasso d’interesse capitalizzato in m periodi all’anno, viene ottenuto
moltiplicando il tasso d’interesse reale j per quanti sono i periodi d’interesse in un anno
Es: se il tasso d’interesse reale composto trimestralmente è del 2% il tasso d’interesse nominale è
dell’8% composto trimestralmente
Es: fattore di capitalizzazione al tasso d’interesse nominale del 8% composto trimestralmente per 2
anni: (1+0,02)^(4*2)=1,02^8=1,172

 In generale per un tasso nominale d’interesse r composto in m periodi all’anno per n anni le
formule finanziarie diventano:

𝐹 = 𝑃(1 + 𝑗)𝑛𝑚
𝑗(1+𝑗)𝑛𝑚
𝐴 = 𝑃 (1+𝑗)𝑛𝑚 (con: j = r/m)
−1

 Tasso d’interesse annuale effettivo (i) :


Rappresenta il tasso d’interesse composto annualmente i che ha lo stesso effetto sulla
capitalizzazione rispetto al tasso d’interesse r composto in n periodi all’anno

𝑟 𝑛𝑚
(1 + 𝑖 )𝑛 = (1 + 𝑗 )𝑛𝑚 = (1 + )
𝑚

𝑟 𝑚
𝑖 = (1 + ) − 1
𝑚
Es: Tasso nominale del 12% composto mensilmente: i = (1+0,12/12)^12 - 1 = 12,68%
Es: Tasso nominale del 18% composto settimanalmente: i = (1+0,18/52)^52 - 1 = 19,68%
Es: Tasso nominale del 7% composto semestralmente: i = (1+0,07/2)^2 - 1 = 7,12%

1. Fattore di attualizzazione composta per una serie annuale di (m) pagamenti uguali

𝑟 𝑛𝑚
(1 +
) −1
𝑃=𝐴 𝑚
𝑟 𝑛𝑚 𝑟
(1 + ) ∗
𝑚 𝑚

2. Fattore di capitalizzazione composta per una serie annuale di (m) pagamenti uguali

𝑟 𝑛𝑚
(1 + ) −1
𝐹=𝐴 𝑚
𝑟
𝑚

3. Capitalizzazione continua
Si ha quando il numero di periodi m in cui si capitalizza all’anno diventa infinito

𝑟 𝑚
𝑖 = lim (1 + ) − 1
𝑚→∞ 𝑚
𝑟
𝑟 𝑚 𝑟 𝑚/𝑟 𝑟 𝑚/𝑟
(1 + ) = [(1 + ) ] ; ----> lim (1 + ) =𝑒
𝑚 𝑚 𝑚→∞ 𝑚

𝑖 = 𝑒𝑟 − 1
4. Formule d’interesse con capitalizzazione continua

𝐹𝑊 = 𝑃𝑊 ∗ 𝑒 𝑟𝑛 ; 𝑃𝑊 = 𝐹𝑊 ∗ 𝑒 −𝑟𝑛

(1 − 𝑒 −𝑟𝑛 ) (𝑒 𝑟 − 1)
𝑃𝑊 = 𝐴 ; 𝐴 = 𝑃𝑊
(𝑒 𝑟 − 1) (1 − 𝑒 −𝑟𝑛 )

(𝑒 𝑟𝑛 − 1) (𝑒 𝑟 − 1)
𝐹𝑊 = 𝐴 𝑟 ; 𝐴 = 𝐹𝑊 𝑟𝑛
(𝑒 − 1) (𝑒 − 1)