Sei sulla pagina 1di 17

1

Alcuni focus sugli argomenti trattati



Argomenti
Relazioni di base tra tassi equivalenti, confronto tra
montanti e tra valori attuali nei regimi finanziari trattati



2
Relazioni di base tra tassi equivalenti
1
1
1
(1 ) 1
(1 ) 1
m
m
m
m
i i
i i
= +
= +
Tasso annuo Tasso periodale

( )
1/
1/
1/
( ) (1 ) 1
1
( )
( )
1 1
m
m
m
m
j m mi m i
i j m
m
j m
i
m
= = +
=
| |
= +
|
\ .
Tasso nominale - Tasso annuo Tasso periodale



3
Relazioni di base tra tassi equivalenti
( )
1
1
ln(1 )
exp( ) 1
ln(1 )
exp 1
m
m
m
i
i
i
i m
o
o
o
o
= +
=
= +
=
Tasso istantaneo - Tasso annuo Tasso periodale



4
Il fattore di capitalizzazione
- confronto tra i due regimi -
Consideriamo le relazioni che esprimono il fattore di capitalizzazione
(montante unitario) nei due regimi finanziari studiati.
( ) (1 ) r t it = +
( ) (1 )
t
r t i = +
Interesse semplice
Interesse composto
Capitale Investito = 1
Tasso di interesse annuo = 12%


5
Il fattore di capitalizzazione
- confronto tra i due regimi -
1 i +
1
( ) r t
t 1
Per durate inferiori allanno
linteresse unitario prodotto
dallinvestimento nel regime
dellinteresse semplice
maggiore di quello prodotto nel
regime dellinteresse composto.

Per durate superiori allanno
linteresse prodotto nel regime
dellinteresse semplice minore
di quello prodotto nel regime
dellinteresse composto

Per durate pari ad 1 anno i due
regimi finanziari producono lo
stesso ammontare di interesse
unitario (1+i)


6
Il fattore di attualizzazione
- confronto tra i due regimi -
Consideriamo le relazioni che esprimono il fattore di attualizzazione (valore
attuale unitario) nei due regimi finanziari studiati.
1
( ) (1 ) v t it

= +
( ) (1 )
t
v t i

= +
Interesse semplice
Interesse composto
Capitale Finale = 1
Tasso di interesse annuo = 12%


7
Il fattore di attualizzazione
- confronto tra i due regimi -
1
(1 ) i

+
1
( ) v t
1
t
Il valore attuale di un capitale
unitario disponibile entro un anno
di tempo maggiore se calcolato
nel regime dellinteresse
composto

Il valore attuale di un capitale
unitario disponibile non prima di
un anno di tempo maggiore se
calcolato nel regime
dellinteresse semplice

Il valore attuale di un capitale
unitario disponibile esattamente
tra un anno di tempo lo stesso
indipendentemente dal regime
finanziario considerato


8
Criteri per la scelta degli investimenti

Argomenti
Operazioni finanziarie, Valore Attuale Netto (VAN),
Tasso Interno di Rendimento (TIR)



9
Le operazioni finanziarie
OPERAZIONI FINANZIARIE
Queste operazioni si manifestano come una successione, finita o infinita, di
somme di denaro in entrata e in uscita (flussi di cassa), scadenzate nel
tempo.
Ipotesi

Flussi certi

Scadenze determinate

Operazioni finanziarie discrete (P.I.-P.O. => point inputs point outputs)


10
Le operazioni finanziarie
Unoperazione finanziaria rappresentabile come una famiglia di coppie in
cui x
h
rappresenta il generico importo (positivo o negativo) relativo allepoca
t
h
, in simboli



oppure


0 1 2 0 1 2
( , , , , , , ) /( , , , , , , )
h n h n
x x x x x t t t t t
( ) { }
,
h h
x t
In particolare:
- x
h
>0 Flusso in entrata allepoca t
h
(es. ricavi da investimento, somme
prese in prestito )
- x
h
<0 Flusso in uscita allepoca t
h
(es. somme investite, spese relative
alloperazione, rimborso di prestiti )



11
Le operazioni finanziarie
OPERAZIONI FINANZIARIE

Investimento (tutte le uscite precedono tutte le entrate)

Finanziamento (tutte le entrate precedono tutte le uscite)


Le operazioni finanziarie sono definite semplici se una sola uscita precede
tutte le entrate (caso dellinvestimento) o se una sola entrata precede tutte
le uscite

RAPPRESENTAZIONE GRAFICA DI UNOPERAZIONE FINANZIARIA

0
t
0
x
1
t
1
x
2
t
2
x
3
t
3
x
1 n
t

1 n
x

n
t
n
x


12
Il VAN (Valore Attuale Netto)
VAN
Il Valore Attuale Netto di un operazione finanziaria dato dalla somma dei
flussi di cassa attualizzati relativi alloperazione stessa.
0
( )
0
(1 )
h
n
t t
h
h
VAN x j

=
= +

Lapplicazione della formula del VAN richiede, oltre al flusso di cassa


connesso alloperazione che dato, la scelta del tasso di interesse da
utilizzare.

Il VAN di un progetto assume il significato di valore attuale del guadagno che
lo stesso progetto permetter di conseguire




13
Criterio del VAN
Il calcolo del VAN utile per decidere quale tra alternativi progetti sia pi
conveniente. Naturalmente la scelta ricade sul progetto caratterizzato dal
VAN maggiore.

Per essere confrontabili due progetti devono essere omogenei, ossia devono
avere:

Stessa durata
Stessa entit di capitale investito
Stesso tasso di valutazione


CRITICHE AL CRITERIO DEL VAN

Soggettivit nella decisione del tasso di interesse col quale scontare i flussi
Assunzione dellipotesi che tale tasso sia stabile nel tempo




14
Il TIR (Tasso Interno di Rendimento)
Il TIR un indicatore che esprime la redditivit di unoperazione finanziaria in
termini di tasso.

Caratteristiche:
intrinseco nelloperazione in questione
oggettivamente determinabile

Il TIR si ricava dalla seguente relazione
0
( )
0
(1 ) 0
h
n
t t
h
h
x TIR

=
+ =

Questo equivale a dire che, secondo tale tasso, il valore attuale dei flussi in
uscita uguaglia il valore attuale dei flussi in entrata.


15
Criterio del TIR
Il criterio del TIR permette di scegliere tra operazioni finanziarie alternative
a seconda che loperazione in questione sia un investimento o un
finanziamento.

- Investimento si sceglie lalternativa caratterizzata dal TIR maggiore
- Finanziamento si sceglie lalternativa caratterizzata dal TIR minore


CRITICITA
Non sempre possibile determinare il TIR delle operazioni finanziarie e di
conseguenza il relativo criterio non sempre applicabile.

Teorema di Nostrom
Se le poste di unoperazione finanziaria {(x
h
,t
h
)} rispettano le seguenti condizioni:
0
0 1 2
0
0 1, 2,...,
... 0
k
n
x
x per k n
x x x x
<
> =
+ + + + >
allora loperazione stessa possiede un
TIR positivo


16
Esercizi per casa
ESERCIZIO 1
Unazienda acquista un macchinario per 20.000. Sapendo che tale
acquisto incrementer le entrata dellazienda di 6.000 nel primo
anno, di 8.000 nel secondo anno e di 11.000 nel terzo anno,
calcolare il TIR dellinvestimento e il VAN secondo lipotesi che il
tasso di valutazione sia del 9%.


17
Esercizi per casa
ESERCIZIO 2
Unazienda deve scegliere tra due investimenti alternativi:
INVESTIMENTO A
-Acquisto di un impianto per 70.000
-Entrate stimate 1anno 14.000
-Entrate stimate 2anno 16.000
-Entrate stimate 3anno 20.000
-Entrate stimate 4anno 25.000
-Entrate stimate 5anno 20.000
-Entrate stimate 6anno 19.000
INVESTIMENTO B
-Acquisto di un impianto per 120.000
-Entrate stimate 1anno 26.000
-Entrate stimate 2anno 28.000
-Entrate stimate 3anno 34.000
-Entrate stimate 4anno 36.000
-Entrate stimate 5anno 25.000
-Entrate stimate 6anno 15.000
Determinare la scelta che lazienda far basandosi sul criterio del
VAN con tasso di valutazione del 9% e basandosi sul criterio del TIR.
I due approcci sono tra loro coerenti?