Sei sulla pagina 1di 1

www.fiscoediritto.

it

CORTE DI CASSAZIONE - SENTENZA 10 MARZO 2010, N. 5753

Svolgimento del processo


La società (...) s.a.s ha impugnato l’avviso di rettifica della dichiarazione IVA del 1993, con cui
l'Ufficio aveva ritenuto indeducibile l'imposta su un acquisto intracomunitario di un'imbarcazione
da diporto, acquista nel 1992 e rivenduta nel 1997, sul presupposto che la commercializzazione
della stessa fosse estranea all'attività della Concessionaria.
La Commissione Tributaria Regionale della Liguria, con sentenza 11 novembre 2 002 ha affermato,
sulla base dell'Autorizzazione alla vendita di "Auto, moto cicli e motonautica", rilasciata alla
Società il 10 febbraio 1984, che l'operazione rientrava nell'oggetto sociale e che l'acquisto, anche se
inusuale rispetto alla normale attività della Concessionaria, era ampiamente motivato sulla base di
un ordine ricevuto nel 1992 dal broker ABC (successivamente receduto) . Riconosciuta dunque la
detraibilità dell'IVA sull'acquisto, ha mantenuto ferme le sanzioni relative ala mancata liquidazione
periodica (pari ad un dodicesimo per ogni mese) della suddetta imposta nel 1994, avendola la
contribuente computata interamente in detrazione nel 1993 in violazione dell'art. 25 del DPR
633/72. Il Ministero dell'Economia e delle Finanze e l'Agenzia delle Entrate chiedono la cassazione
di tale sentenza sulla base di Un unico articolato motivo.
La (...) s.r.l. resiste con controricorso e memoria.
In relazione poi alla rivendita del natante, avvenuta nel 1997, la (...) s.r.l. ha cautelativamente
chiesto il rimborso dell'IVA, ove il diritto alla detrazione sull'acquisto venisse negato.
La Commissione Tributaria Regionale della Liguria con sentenza 30 novembre 2006 ha respinto
l'appello della contribuente sul presupposto che, non essendo ammissibile una decisione
“condizionata", doveva ritenersi che il diritto alla detrazione sull'acquisto, già affermato dai giudici
d'appello con la sentenza 11 novembre 2002, sopramenzionata, non consentiva di ritenere fondato il
diritto al rimborso dell'IVA sulla vendita.
La (...) s.r.l. chiede la cassazione di tale sentenza sulla base di tre motivi, illustrati da memoria, cui
l'Agenzia delle Entrate resiste con controricorso. .……….

°°°°°°°°°°°°
LA VERSIONE INTEGRALE E’ DISPONIBILE AL SEGUENTE LINK:

http://www.fiscoediritto.it/page/CORTE-DI-CASSAZIONE---SENTENZA-10-MARZO-
20102c-N-5753.aspx

°°°°°°°°°°°°

Tutto il materiale contenuto nel presente documento è reperibile gratuitamente in Internet in siti di libero accesso.
FiscoeDiritto.it offre un servizio gratuito ai propri visitatori, così come gratuito è tutto il materiale presente.
FiscoeDiritto.it vuole crescere ed offrire servizi sempre migliori. Abbiamo quindi bisogno anche del tuo aiuto: visitando
i siti sponsor parteciperete al sostentamento di questo sito. Se invece vuoi vedere il tuo banner sulle pagine di questo
sito contattaci a info@fiscoediritto.it