Sei sulla pagina 1di 1

www.fiscoediritto.it http://twitter.

com/fiscoediritto

CORTE DI CASSAZIONE - SENTENZA 31 MARZO 2011, N. 7343

Svolgimento del processo

Con ricorso notificato il 28 aprile 2006 alla (...) (depositato il giorno 11 maggio 2006), l’Agenzia
delle Entrate - premesso (mediante integrale riproduzione della «sentenza impugnata affinché valga
come "fatto"») che con tre avvisi di accertamento l’Ufficio, sulla «base del PVC ... del Comando
Regionale Polizia Tributaria ... redatto in data 15 giugno 2001» [«dal quale emergeva» che «la (...)»
aveva (1) «ceduto beni a consociate estere in rapporto di collegamento, a prezzi inferiori a quelli
applicati a società terze indipendenti, pur essendo identici i prodotti ceduti», (2) applicato «una
percentuale di riduzione del prezzo ("remise") in ragione del 2, 3 o 4%» sulle «vendite effettuate nei
confronti di alcune collegate estere domiciliate nell’Unione Europea» e (3) «neutralizzato», «per
l’anno 1998», il «reddito ai fini IRPEG , con perdite fiscali pregresse ... riferite "al margine da
commessa" conseguito in seguito al conferimento di beni e servizi nella S. SA con sede ... in
...........», «conferimento posto in essere senza una valida ragione economica [ma] al solo fine di
conseguire componenti positivi di reddito compensabili con perdite pregresse in scadenza»], aveva
rettificato (ai fini dell’IRPEG nonché dell’ILOR/IRAP), «ai sensi del combinato disposto dell’art.
96, comma 5, ed art. 9 del TUIR», le «perdite» dichiarate da detta società negli anni d'imposta
1996, 1997 e 1998 «recuperando a tassazione l’omessa contabilizzazione e la dichiarazione di
ricavi» -, in forza di quattro motivi, chiedeva di cassare la sentenza n. 31/29/05 della Commissione
Tributaria Regionale della Lombardia (depositata il giorno 8 marzo 2005) che aveva recepito
l’appello della società avverso la decisione (90/36/03) della Commissione Tributaria Provinciale di
........... la quale, previa riunione, aveva disatteso i ricorsi della contribuente. Nel controricorso
notificato il 24 maggio 2006 (depositato il 7 giugno 2006) la società intimata (ancora in bonis)
instava per il rigetto dell’impugnazione avversa . Il 20 novembre 2007 la Curatela del Fallimento
(dichiarato dal Tribunale di ........... con sentenza del 12 luglio 2007) della (...) depositava «atto di
costituzione in giudizio»; la stessa Curatela, quindi, depositava «memoria» datata 14 ottobre 2010
alla quale allegava «sentenza Commissione Tributaria Regionale ...........» n. 9/34/08 e
«controdeduzioni contribuente». ……..

°°°°°°°°°°°°
LA VERSIONE INTEGRALE E’ DISPONIBILE AL SEGUENTE LINK:

http://www.fiscoediritto.it/page/CORTE-DI-CASSAZIONE---SENTENZA-31-MARZO-
20112c-N-7343.aspx

°°°°°°°°°°°°

Tutto il materiale contenuto nel presente documento è reperibile gratuitamente in Internet in siti di libero accesso.
FiscoeDiritto.it offre un servizio gratuito ai propri visitatori, così come gratuito è tutto il materiale presente.
FiscoeDiritto.it vuole crescere ed offrire servizi sempre migliori. Abbiamo quindi bisogno anche del tuo aiuto: visitando
i siti sponsor parteciperete al sostentamento di questo sito. Se invece vuoi vedere il tuo banner sulle pagine di questo
sito contattaci a info@fiscoediritto.it