Sei sulla pagina 1di 1

www.fiscoediritto.it - http://twitter.

com/fiscoediritto

CORTE DI CASSAZIONE - SENTENZA 15 GIUGNO 2010, N. 14373

Svolgimento del processo


(...) impugnò l'atto con il quale il Comune di ............. le richiedeva il pagamento, per lire 163.000,
della t.a.r.s.u. dell'anno 2000, dopo aver provveduto al pagamento del tributo, ed impugnò assieme
ad esso la delibera della Giunta comunale, il ruolo, e la comunicazione di iscrizione a ruolo,
considerata equipollente alla cartella esattoriale, e perciò compresa nell'elenco degli atti
impugnabili dì cui all'art. 19 del d.lgs. 31 dicembre 1992, n. 546. Chiese in via preliminare di
dichiarare l'inesistenza dell'iscrizione a ruolo, ed in via principale di annullarla per carenza di potere
del soggetto sottoscrittore.
Il Comune si costituì chiedendo di dichiarare l'inammissibilità del ricorso in quanto l'atto, una
semplice comunicazione, non iscritta a ruolo, non era impugnabile.
In primo grado il ricorso era dichiarato inammissibile perché l'atto impugnato, non avente le
caratteristiche né di avviso di liquidazione né di cartella esattoriale e neppure di ruolo, non era
compreso nell'elenco, da ritenersi tassativo, di cui all'art. 19 del d.lgs. n. 546 del 1992.
La Commissione tributaria regionale del Piemonte rigettava l'appello della (...) ritenendo non
impugnabile l'atto contestato: non essendo questo di per sé destinato a produrre alcun effetto
giuridico, il contribuente non aveva alcun interesse a proporre ricorso avverso di esso.
Nei confronti della decisione la contribuente propone ricorso per cassazione articolato in sette
motivi.
Il Comune di ............. resiste con controricorso, illustrato con successiva memoria. ……..

°°°°°°°°°°°°
LA VERSIONE INTEGRALE E’ DISPONIBILE AL SEGUENTE LINK:

http://www.fiscoediritto.it/page/CORTE-DI-CASSAZIONE---SENTENZA-15-GIUGNO-
20102c-N-14373.aspx

°°°°°°°°°°°°

Tutto il materiale contenuto nel presente documento è reperibile gratuitamente in Internet in siti di libero accesso.
FiscoeDiritto.it offre un servizio gratuito ai propri visitatori, così come gratuito è tutto il materiale presente.
FiscoeDiritto.it vuole crescere ed offrire servizi sempre migliori. Abbiamo quindi bisogno anche del tuo aiuto: visitando
i siti sponsor parteciperete al sostentamento di questo sito. Se invece vuoi vedere il tuo banner sulle pagine di questo
sito contattaci a info@fiscoediritto.it

°°°°°°°°°°°°

Segui Fisco e Diritto anche su Twitter all’indirizzo http://twitter.com/fiscoediritto