Sei sulla pagina 1di 1

www.fiscoediritto.

it

CORTE DI CASSAZIONE - SENTENZA 13 OTTOBRE 2010, N. 21122

Ritento in fatto
1. L'Agenzia delle entrate propone ricorso per cassazione, sulla base di un unico motivo, avverso la
sentenza della Commissione tributaria regionale della Liguria indicata in epigrafe, con la quale, in
accoglimento dell'appello di (...), coltivatore diretto, è stato a questi riconosciuto il diritto al
rimborso dell'IRAP versata per gli anni 1998/2000.
In particolare, il giudice a quo ha ritenuto che l'attività esercitata dal contribuente "risulta imperniata
esclusivamente sulla sua persona e che lui solo e non altri ha effettivamente svolto”, non essendosi
avvalso, “con carattere di abitualità, di un'organizzazione di capitali e lavoro altrui".
2. Il contribuente non si è costituito. ……..

°°°°°°°°°°°°
LA VERSIONE INTEGRALE E’ DISPONIBILE AL SEGUENTE LINK:

http://www.fiscoediritto.it/page/CORTE-DI-CASSAZIONE---SENTENZA-13-OTTOBRE-
20102c-N-21122.aspx

°°°°°°°°°°°°

Tutto il materiale contenuto nel presente documento è reperibile gratuitamente in Internet in siti di libero accesso.
FiscoeDiritto.it offre un servizio gratuito ai propri visitatori, così come gratuito è tutto il materiale presente.
FiscoeDiritto.it vuole crescere ed offrire servizi sempre migliori. Abbiamo quindi bisogno anche del tuo aiuto: visitando
i siti sponsor parteciperete al sostentamento di questo sito. Se invece vuoi vedere il tuo banner sulle pagine di questo
sito contattaci a info@fiscoediritto.it