Sei sulla pagina 1di 103

GAETANO LETTIERI

IL NOUS MISTICO
IL SUPERAMENTO ORIGENIANO DELLO GNOSTICISMO NEL COMMENTO A GIOVANNI

INDICE

I LA DIALETTICA TRA GNOSI CATTOLICA E GNOSTICISMO ERETICO p. 177


1.1 La comune esigenza cristiana di superamento della tradizione p. 180
1.2 La polemica antignostica come processo di distacco p. 183
1.3 La continuit cristologica tra Origene e lo gnosticismo p. 186

II LA PROFONDIT DELLA SCRITTURA, CONCORDIA DISCORS:


LA STORIA DI CRISTO COME FIGURA DELLA TEOGONIA p. 189
2.1 Diafwnivai e ajnagwghv p. 189
2.2 Il mistero cristologico: il profondo del Vangelo di Giovanni, chiave della Scrittura p. 196
2.3 Il Prologo di Giovanni: il codice genetico della rivelazione p. 207

III IL DIVENIRE DEL FIGLIO: DAGLI EONI ALLE EPINOIAI p. 211


3.1 Lunica sostanza del Figlio e la molteplicit delle epinoiai, assolute e relative p. 212
3.2 La Sophia come ajrchv e la subordinazione del Logos alla Sophia p. 216
3.3 La distinzione tra Unigenito e Primogenito p. 219

IV IL FIGLIO IN S E NEL PADRE:


SOPHIA-UNIGENITO E LA PRIMA TETRADE VALENTINIANA p. 224
4.1 Sophia e le prime due sizigie valentiniane: Abisso e Ennoia, Intelletto e Verit p. 225
4.2 Sophia come Verit: il sistema di teoremi p. 233
4.3 Leternit della creazione intellettuale p. 235
4.4 Excursus plotiniano: il Nous come sistema di teoremi e Volto totale di volti p. 242

V IL FIGLIO IN ALTRO E PER ALTRO:


LOGOS-PRIMOGENITO E LA SECONDA TETRADE VALENTINIANA p. 245
5.1 Lincarnazione eterna del Logos e la genesi dello spirituale: dagli eoni ai lovgoi p. 246
5.2 JO qeov, qeov, oij qeoiv: lArchetipo e le immagini p. 248
5.3 La vita dei logoi nel Logos: la terza sizigia valentiniana (Logos e Vita) p. 256
5.4 La luce dei logoi: la quarta sizigia valentinana (Uomo e Chiesa) p. 263
5.5 La vita che diventa morte: lUomo-Chiesa infedele e la caduta degli spirituali p. 269
5.6 LUomo-Chiesa fedele: lUomo Ges e lo Spirito Santo p. 273

CONCLUSIONE p. 275