Sei sulla pagina 1di 497

World Scientific

C
La

Remona

Q u e s t

ecrets o

s i c i s t

te
traivari

ioi ns

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco

C
La

Remona

Q u e s t

ecrets

s i c i s t

V
o

ot e
traivari

Kameshwar C. Wali
Syracuse University, Stati Uniti d'America

Mondo scientifico per

ioins

NEW JERSEY
CHENNAI

LONDRA

SINGAPORE

PECHINO

SHANGHAI

HONG KONG

TAIPEI

Pubblicato da
World
Scientific
Publishing Co.
Pte. Ltd.
5 Toh Tuck
Link,
Singapore
596224
Ufficio USA:
27 Warren
Street, Suite
401-402,
Hackensack,
NJ 07601
Ufficio UK: 57
Shelton Street,
Covent
Garden,
Londra WC2H
9HE

British Library
Catalogazionein-pubblicazione
dei dati
Un record
catalogo per
questo libro
disponibile
presso la British
Library.

CREMONA
VIOLINI
Quest di un
fisico per i
segreti di
Stradivari
(Con DVD)
Copyright
2010 by World
Scientific
Publishing Co.
Pte. Ltd.
Tutti i diritti
riservati. Questo
libro, o loro parti,
non possono
essere riprodotte
in nessuna forma

Lakshmi - Cremona Violins.pmd

11/3/2009, 15:56

e con qualsiasi
mezzo,
elettronico o
meccanico,
inclusa la
fotocopiatura, la
registrazione o
alcun deposito
di informazioni e
il recupero
sistema ormai
noto o da
inventare,
senza
l'autorizzazio
ne scritta
dell'Editore.

Per fotocopie di
materiale in
questo volume,
si prega di
pagare una
tassa di copia
attraverso il
Copyright
Clearance
Center, Inc., 222
Rosewood
Drive, Danvers,
MA 01923, Stati
Uniti d'America.
In questo caso
pu
fotocopia non
richiesta da
parte
dell'editore.

ISBN-13 978981-279-109-2
ISBN-10 981279-109-4
ISBN-13 978981-279-110-8
(PBK)
ISBN-10 981279-110-8
(PBK)

Stampato a
Singapore.

Monona,
Achala, Alaka
&

Capitolo

Kashi

001_dedication.indd 5

2009/10/ 15 03: 39:02

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco

C ont

Prefazione ix

Luigi Tarisio C r e m o n a 1
ei Violini di

2 Ascesa e
caduta della
Cremonese
Arte di

13

Liuteria
Antonio
Stradivari
(1644c -1737)

di

Capitolo

di

3 Anatomia
di un violino
e il
Meccanismo
of Sound di
produzione 29

4 Alcune note
storiche sulla
ricerca Violino
Secoli pi
di 47

5 William F.
Fry e la sua
ricerca per i
segreti
002_content.indd 7

10/27/2009 09: 38:31

Cremona
Violini 73

6 William F.
Fry e la sua
ricerca per i
segreti
Cremona
Violini
(continua)
95
Mito e realt
di Cremona
Violini;
Violini
di Fry 111

8 Una
convergenza
di Scienza e
Arte 127
Note e
riferimenti
133
Ringrazia
menti 147
Bibliografia
Selezionata
151

Indice 155

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco

Prefazione

003_preface.indd 9

2009/10/ 15 15: 42:04

Cremona Violini

Cremona
violini
occupare
unico
piani

un
e
luogo
in

violino
storia.
Andrea Amati
e ai suoi
discendenti
inaugurato uno
straordinario
periodo di
liuteria, che
ha raggiunto
un picco tra il
1650 e il
1750. Te pi
celebre
dei liutai di
Cremona,
Antonio
Stradivari
(1644c1737), ha
portato
perfezione
insuperabile agli
strumenti ha
costruito,
strumenti di una
completamente
003_preface.indd 10

2009/10/ 15 15: 42:04

nuova qualit,
lasciandosi alle
spalle l'eredit di
uno strumento
che possiede
tutto
le caratteristiche
tonali di quello
che
riconosciuto oggi
come un
"classico
Cremona
strumento ".
Per i l ultimo
tre
cento
anni,
notorio
liutai
avere
tentato
per replicare i
violini di
Cremona.
Sebbene alcuni
di essi (ad
esempio, la
rinomato
francese Jean
Baptiste
Vuillaume)
hanno fatto
eccellenti
copie,
il consenso
generale

che essi non


si avvicinano
a riprodurre
la
voci distinte,
portando
potenza, e la
reattivit
degli
strumenti
della
vecchi maestri.
Tis apparente
mancanza di
successo ha dato
vita a miti della
sconosciuta
e segreti
inconoscibili
- l'origine del
legno, il suo
trattamento e
la
particolari di
vernice. Esso
ha portato a una
grande quantit
di pseudostorica
e pseudoletteratura
scientifica che
contiene pesanti
affermazioni
incredibili.
Analogamente, in
dispetto
di

un
immenso
importo di
scientifica
ricerca
lungo
metodi
convenzionali,
l'obiettivo di
derivare
credibile,
oggettivamente
misurabili
criteri per la
valutazione
degli strumenti
di Cremona
rimasta
inafferrabile.
Anche se
gli studi dei
singoli
componenti o
"sottosistemi
meccanici,"
del violino - il
ponte, dopo il
suono, le modalit
di frequenza,
superiore e piastra
posteriore
risonanze,
l'azione della
prua, diagrammi
di radiazione,
legno, vernice, e
archi hanno fornito
preziose
conoscenze per

quanto riguarda
come i violini di
lavoro, hanno
non riuscito a
dare qualche
indizio su ci che
rende un
particolare violino
spiccano tra
altri, per non
parlare dei segreti
di un violino
Stradivari.
William F.
"Jack" Fry,
professore
emerito presso
l'Universit di
WisconsinMadison, ben
noto per la sua
ricerca
pionieristica in
Fisica e ad alta
energia
Astrofisica, ha
perseguito la
ricerca violino
per diversi
decenni.
diventato
coinvolti nella
ricerca violino
nel 1960, avendo
avuto la
possibilit
accidentalmente
di giocare su un
paio di vecchi

violini di
Cremona, uno
per Allessandro
Gagliano e
l'altra da
Antonio
Stradivari.
Violinista
dilettante che
era, a giocare

xi

Prefazione

occasionalmente in quartetti amichevoli, per Fry, stata una rivelazione epocale. "Per
la prima volta nella mia vita"Fry dice," ho capito quanto un buon violino pu cambiare i propri
capacit di giocare. Te due strumenti sono stati cos di ff erenti, ma molto meglio di
qualsiasi cosa io abbia mai giocato su. " Rimase affascinato dai vecchi strumenti.
Come potevano essere cos di ff erenti dai violini che aveva giocato? C'era un
scientifica spiegazione per il fenomeno?
Tis libro racconta prime ricerche di Fry e la progressiva evoluzione
le sue idee in materia di acustica violino. Inizialmente, nella speranza di trovare qualche semplice fi
risposte dietro i "segreti" di Stradivari e di altri violini Cremona, Fry
sperimentato a lungo con vernice, analisi in frequenza, e asimmetrie
nelle graduazioni delle piastre. Dopo numerosi esperimenti, Fry diventato
convinto che la tradizionale "riduzionista" scientifica approccio c non era
rispondere. Violino acustica era un argomento complesso con troppe variabili. Lui
disse a se stesso, Stradivari non ha mai avuto dei moderni dispositivi elettronici. Tink
dei grandi strumenti ha prodotto. Perch non possiamo riprodurle con il
tecniche che ha usato ?
Ho conosciuto Jack Fry dal 1955, quando ho frequentato l'Universit di
Wisconsin per i miei studi universitari. Fry era unito alla facolt di fisica alcuni
anni prima e aveva appena fondato il gruppo di alto Energy Sperimentale
Wisconsin, che fior come uno dei gruppi di ricerca di primo piano nella
il mondo. Fry ei suoi collaboratori divennero ben noti per la loro pionieristica
esperimenti di fisica K-mesone, che ha fissato le basi per le successive scoperte
di violazione di alcune leggi fondamentali nelle interazioni elementari particelle.
Il mio interesse per la ricerca violino deriva dai miei corsi di fisica universitari
in India il acustica, in particolare il lavoro di CV Raman sulla teoria dei
stringhe ad arco in relazione con il violino. Tis lavoro, prima della sua scoperta del
il celebre Raman e ff etto che ha portato a un premio Nobel, aveva gi portato
lui il riconoscimento internazionale. Esteticamente, il violino suonato in Sud indiano
tradizione e la sua resa melodica dei raga e la sua intima associazione con
la voce umana era molto caro al mio cuore. Come sono diventato esposto a ovest
musica, violini quartetti d'archi e musica sinfonica si distinto per me.
Durante i miei primi anni negli Stati Uniti, in cui la musica dall'India non era

003_preface.indd 11

2009/10/ 15 15: 42:04

xii

Cremona Violini

facilmente
disponibile, la
musica di
violinisti come
David Oistrakh,
Jascha Heifetz,
e Yehudi
Menuhin ha
assunto e
contiene pesanti
il vuoto.
Durante i
miei giorni da
studente e
successivamente,
Fry e io, hanno
mantenuto un
amicizia accattivante.
Te entusiasmanti
nuove scoperte nel
campo della fisica
delle alte energie
avevano
ci ha tenuti in
stretto contatto
attraverso la
nostra ricerca. Ho
sentito storie di
suo interesse
nella ricerca
violino e la sua
ricerca per
scoprire i segreti
di violini di
Cremona. IO

003_preface.indd 12

capitato di vedere
Fry descritto in un

2009/10/ 15 15: 42:04

PBS sponsorizzato
programma
NOVA intitolato
"Te
Grande
Mistero
Violino ", in
cui ha descritto
le sue prime
ricerche e dove
era in testa alla
sua ricerca per
risolvere il
grande
mistero.
Scienza fornito
uno strumento,
un modo di
capire ci che i
vecchi maestri
Cremona
avevano in mente
quando stavano
facendo i loro
strumenti. Non
stato oltre ogni
immaginazione
che
essi potevano
sapere
istintivamente
e attraverso
esperimenti il
sottostante

principi fisici
Fry stava
scoprendo.
Ho sentito che il
lavoro di Fry stato
emozionante e in
gran parte
sconosciuto. Ho
iniziato la mia
l a ri cerca ,
in te rvi stand
o dive rs i
vio li ni st i e
l iu tai . Negl i
ann i,
nelle mie
conversazioni
con alcuni
celebri solisti
che giocano in
concerti
sinfonici
o in gruppi di
musica da
camera, ho
trovato sempre
la loro
preferenza per i
vecchi
Strumenti
Cremona,
alcuni molto
noti, altri
meno
conosciuti.
Joshua Bell,
Midori e Jennifer

Frautschi, tutti
fortemente
continuare a
giocare strumenti
da Stradivari
o Guarneri del
Jesu. Tey ha
parlato della
superiorit del
Cremona violini
sopra
gli strumenti
moderni in
loro attributi
acustici.
Strumenti
moderni
avere la potenza
necessaria, ma
mancano nella
gamma dinamica.
Tey pu avere
uno o
due buone
caratteristiche, ma
per un giocatore,
strumenti italiani
hanno una
risposta che
lo rende facile
da giocare,
mentre con
strumenti
moderni, si
deve lavorare
sodo
per ottenere le note
desiderate.

Liutai
anche parlato
della
superiorit
dei violini di
Cremona. Per
loro uno
Stradivari o un
suono Guarneri
era un mistero.
Tey reso
eccellente
copie, ma
sono stati
tenuti nella
loro
tradizione
liuteria. Nella
PBS
Programma
Nova, Fry
descritto il
sistema acustico
complesso di un
violino, la
principali
modalit di
vibrazioni e
rotazioni dei
piatti e come
sono stati
un ff ette da
minuscole
variazioni nelle
graduazioni
spessore delle
piastre. Ma

liutai in generale
sembrano essere
all'oscuro di
queste
considerazioni.
La mia ricerca

xiii

Prefazione

e
preliminare discussioni co n Frittura LED me a scrivere un articolo per i l
Wisconsin Academy Review.* Nel processo di scrivere l'articolo, ho viaggiato
attraverso l'affascinante storia di violini di Cremona, l'ascesa e il declino nel
l'arte della liuteria. Mi sono imbattuto nel libro, Te Violino Hunter e letto il
incredibile storia di Luigi Tarisio, ma per il quale, "i violini di Cremona creato da
crafsmen master, geni e artisti gifed, tanto in domanda da duchi
e imperatori per quasi due secoli, sarebbero stati estinti. "
Ho visitato Cremona un paio di volte, una volta con Fry. Tere era la casa
su Via Garibaldi, dove Stradivari visse 1667-1680 prima che si muovesse
per una casa che si affacciava la chiesa di San Domenico e il cortile
davanti attorno al quale i liutai celebri vissuto e lavorato fianco a
lato, costruendo le loro case e botteghe. Te chiesa fu distrutta nel 1869
e un giardino pubblico, ribattezzata Piazza Roma, ora occupa il suo posto e il
cortile circondato da negozi e ristoranti fast-food. Uno dei principali
strade dedicato alla memoria di Stradivari e una tavoletta commemorativa ha
stato immesso sul muro della casa in cui Stradivari visse e mor.
Mentre questi luoghi ha portato i ricordi di quello che avevo letto in movimento nello storico
conti, il momento clou del viaggio stata la visita al museo Stradivari.
Tra gli strumenti Stradivari, talee e pezzi di legno per essere trasformato in violini, Fry
trov quello che lui chiama "ruspe". Per Fry stata un'altra scoperta importante, un
rivendicazione di una delle sue idee pi importanti della sua ricerca.
E 'un fatto ben noto che la risposta dello strumento ha completato
poca o nessuna relazione con le piazzole non assemblate delle piastre. Qualunque sia la
frequenze alle quali le piastre libere possono essere regolati, vernici e incollaggio insieme
invariabilmente alterare la risposta finale. Quindi, per Fry, ci doveva essere una
metodo ed un dispositivo per controllare e modificare la risposta dello strumento
Dopo stato completamente assemblato. A questo scopo, Fry aveva inventato semplice
"raschiando" dispositivi fatti in casa che potrebbe essere inserito attraverso la effe e
raggiungere le parti interne delle piastre e cambiare le graduazioni. Cos Stradivari

William F. Fry: Quest un fisico 'per i "segreti" di Stradivari, Wisconsin Academy Review,
Volume 46, Issue 2, primavera del 2000.
*

003_preface.indd 13

2009/10/ 15 15: 42:04

xiv

Cremona Violini

avrebbe potuto
essere utilizzato
la stessa tecnica!
Era il suo
segreto? Fry e
chiese
stato ispirato e
ha espresso la
sua piena
confidenza che
egli sarebbe in
grado di fare
modifiche e
produrre uno
strumento che
aveva le
propriet
acustiche
desiderati
di uno
Stradivari o un
Guarneri del
Jesu. Tat stato
il momento
anche per me a
continuare il mio
lavoro al di l del
articolo e scrivere
questo libro.
Nel primi
due capitoli
del libro, la
storia di Fry
legata alla
storia,
l'ascesa e il
003_preface.indd 14

2009/10/ 15 15: 42:04

declino
dell'arte della
liuteria a
Cremona. Te
terzo capitolo
discute perch il
violino fatto il
modo in cui
fatto, i suoi
componenti, la
sua struttura
e la sua forma,
vernici e come
esso a ff etti il
legno e la
qualit del
suono di
lo strumento.
Si chiarisce
anche la
fisica del
violino, il
meccanismo
di produzione
del suono. Te
quarto capitolo
contiene una
breve storia del
violino
ricerca acustica
attraverso i
secoli. Te
ultimi quattro
capitoli sono
dedicati a
Il lavoro di Fry. Da
numerosi

esperimenti con
quello che Fry
chiama "vecchi
violini spazzatura"
dal XIX
secolo, che
ha fi nds in
negozi di
antiquariato
e violino
negozi, egli
stato in grado di
fare i
cambiamenti
prevedibili delle
le qualit tonali
di
un dato
strumento. Tis
illustrato nel
video che
accompagna il
libro.
Te decisione di
inserire un
video di
accompagname
nto venuto dal
desiderio di
lettore di ascoltare
e di esperienza fi
mano prima,
come Fry illumina
gran parte della fi
ne
messa a punto
del suo processo

e dei
cambiamenti
prevedibili si
pu fare nel
tonale
qualit.
Infine, si
vede nel
video, un
violino di Fry,
partendo da
una copia
Modello
Stradivari con
un'etichetta che
indica che stato
fatto in Germania
nel 1932.
Nella forma
originale, gli
spessori delle
regioni centrali
della cima
misurata
e piastre
posteriori erano
troppo spesse.
Mancava tutte le
speci fi spessore
graduazioni
nelle piastre
che spiega Fry
(e discusso in
dettaglio nel
libro). Suono
Te
sentiamo
(interpretato da

Rosemary
Harbison)
dimostra
chiaramente il
successo di Fry
a duplicare le
qualit tonali
sottili
generalmente
attribuita a uno
Stradivari
strumento.
Nello scrivere
questo libro, ho
cavalcioni il
compito di culto di
FFI di rendere il
lavoro di Fry
a disposizione sia
gli scienziati e per
coloro che
potrebbero trovare
se stessi fi
incuriosito
su un piano
pi generale
dai misteri
dell'arte e
della scienza
di Cremona
violini. La mia
speranza che
il libro sar utile
per entrambi i
gruppi.
Tuttavia,

xv

Prefazione

diventato chiaro per me questo libro copre solo una piccola parte di un soggetto che enorme
nel suo campo di applicazione, che cosa significa per riprodurre il suono di uno strumento Stradivari
e altri aspetti della sociologia associati con liutai e commercianti violino.
La mia speranza questo libro servir a mantenere vivo l'interesse per questa affascinante
e soggetto complesso.

003_preface.indd 15

2009/10/ 15 15: 42:04

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco

1
01_chapter1.indd 1

Luigi Tarisio e
Violini di
Cremona

10/23/2009 09: 49:23

Cremona Violini

Cosa
c' su
quel
pezzo
di
acero e
abete
rosso
ed
ebano
che
dice 'il
padrone
mi ha
modella
to?'
M. Aldric

01_chapter1.indd 2

10/23/2009 09: 49:23

Non
esager
ato
dire
che,
con
quasi
un'ecce
zione
memora
bile,
tutto il
grandi
cremon
esi e
brescia
ni
ddles
fi,
che
ora
coman
dare

tale
prix
fous,
sono
passati
attraver
so
l'astuzi
a
mani di
Luigi
Tarisio.
Rev. H.R.
Haweiss

Luigi Tarisio ei Violini di Cremona

In una calda giornata primaverile nel 1827, un


uomo che sembrava un vagabondo, che
trasporta due
sacchi sulle spalle, apparve al
Salone di Parigi del signor
Aldric, liutaio,
conoscitore di violini rare e
commerciante noto in tutta
Europa. Te uomo
prima di lui, in abbigliamento a brandelli e
con una faccia barbuta, c'era sei piedi di
altezza con
profondi occhi blu e una fronte il
colore del rame. Ha identificato se
stesso DE come
Luigi Tarisio da Milano, Italia; fu
trentacinque ve anni e aveva
camminato tutto
la via da Milano. Lungo la strada,
aveva incontrato il liutaio, Pierre
Sylvestre
a Lione, che lo aveva diretto a Parigi
per chiedere salone di Aldric.

01_chapter1.indd 3

A malincuore, lasciare che l'uomo


Aldric entrare, il quale, thereDopo, tir fuori
da una delle
le valigie un bellissimo, piccolo
violino senza ngerboard fi e una
cordiera. Aldric
riconosciuto lo strumento immediatamente
come la creazione di Niccola Amati.
Bastonatura
la sua sorpresa e la gioia, chiese
l'uomo per mostrargli gli altri
contenuti della sua
bag. A questa richiesta, l'uomo di cui

10/23/2009 09: 49:24

sul bancone di fronte a Aldric - un


Maggini,
un Francesco Ruggeri, un Storioni,
e due Grancinos.
Dopo fornitura Tarisio c on
alcuni riposo
e
cambiamento
di vestiti, Aldric
amici e colleghi riuniti, tra
cui George Chanot, Charles
Francois
Gand e
Jean Baptiste
Vuillaume
- tutti t r a
Europa
maggiore vivente
Le autorit di violini. Per una
somma di 100.000 franchi
riportata, insieme
acquistato i capolavori che
Tarisio aveva portato con s in
Italia.
Tis stato l'inizio della
rinascita dei violini di Cremona,
che per tutti
fini pratici erano persi al
mondo fino a quel punto. Un
pochissimi
loro avevano trovato i loro nomi
nei registri musicali del tempo e
quasi tutti
di loro apparteneva a un nobile o
un altro. In Italia, gli strumenti,
una volta
cos famoso, laici raccogliere polvere
in ville, monasteri e soffitte casa
colonica. In
li salvataggio dal loro sfortunato
destino, Tarisio aveva iniziato una
collezione che
avrebbe fatto di lui il pi grande

collezionista di strumenti a corda mai


conosciuto.
Nel suo primo viaggio fi a Parigi, aveva
portato solo una piccola parte della sua
collezione due sacchi pieni di poter portare
sulle sue spalle, ma gli ha assicurato
un piccolo
fortuna e ha avviato una carriera
favolosa. Nel corso dei decenni
successivi, Tarisio
tornato a Parigi con sempre pi
degli strumenti preziosi.
diventato
un caro amico di Vuillaume e
attraverso il patrocinio di Vuillaume,
un amico di

Cremona Violini

quasi tutti i
concessionari
violino ben
noti e
collezionisti
del tempo tutto
il continente.
Infatti,
Tarisio occupa
un posto
speciale nella
storia del
violino
Cremona.
Descritto in
alcuni conti come
un colorato
eccentrico e un
venditore
ambulante
astuzia,
fu gifed con un
sesto senso
quando si
trattava di vecchi
strumenti di
monitoraggio.
E 'nato a Milano
nel 1792 in una
famiglia povera.
Come un
ragazzino che
aveva lezioni
nella
falegnameria
del padre e
01_chapter1.indd 4

10/23/2009 09: 49:24

lezioni di
violino da sua
madre, che
aveva
ambizioni per lui
di diventare una
grande fi ddler
nella tradizione
di Tartini,
Corelli,
o Pugnani.
Lei
ispirato
lui
c on
il
contemporaneo
esempio
di
Viotti,
Il figlio di un
fabbro che era
diventato un
famoso
violinista in
giovanissima
et.
Quando
Tarisio aveva
otto anni, lo
fece prendere
lezioni da un
violino
insegnante a
Milano.
Tuttavia,
si scoperto
che Tarisio
nato con un
zoppo

mignolo.
Nel giro di
poche lezioni,
diventato
evidente al suo
maestro che non
era Tarisio
destinato a
diventare un
grande
violinista. Pur
tenendo su di s
per spiegare il
spiacevole
situazione al suo
allievo, ha
contemporaneam
ente piantato il
seme di una
di ff erenti
futuro per
Tarisio. Egli ha
descritto gli
Cremona, la
culla dell'arte
di liuteria.
Insegnante Tis
stesso
possedeva una
fi ne Stradivari
violino. Parl
p er Tar i s i o
s u l lo
s t r u men t o e
s u l g en io di
S t r a d i va r i ,
d i ce nd o
"Tere sono
troppo pochi di

questi splendidi
strumenti Lef.
Forse ci si trova
la tua
destino - in fi
li nding ".
Dal padre,
Tarisio ha
continuato ad
imparare le
abilit di
carpenteria e di
all'et di dodici
o tredici anni,
diventato un
abile falegname,
risultando
picnic
tavoli e panche
all'aperto. Per
conto suo, ha
sviluppato anche
competenze
sufficienti per
fi ddle alle
locande, fienili
e feste. Anche
se privi di una
educazione
formale,
ha imparato a
conoscere la
gloria passata di
Cremona e le
grandi opere del
maestro
liutai
attraverso le
storie e le voci

che ha sentito.
Da questi
bocconcini di
la storia,
venuto a
sapere, per
esempio, che i
tesori d'arte
d'Italia erano
stati
saccheggiato e
portato via in
Francia
durante le
guerre
napoleoniche e
che
sono stati
molto
apprezzato in
quel paese. Tus
cominci a
sognare di
giorno
quando
avrebbe avuto
i tesori perduti
di Cremona in
suo possesso
al fine
di portarli in
Francia. Nel
1809, ha preso
il primo passo
verso ful
ripieno suo
sognare; ha
visitato
Cremona.

Luigi Tarisio ei Violini di Cremona

Figura 1a: Chiesa di San Sigismondo, a poche


miglia di distanza da Cremona.

Figura 1b: L'interno della chiesa conserva le opere di quasi tutti i 16 celebre

Figura 1b: Te 'interno della chiesa


contiene le opere di quasi tutti il celebre
16
Pittori Cremona.
01_chapter1.indd 5

Secolo

10/23/2009 09: 49:24

Cremona Violini

Era un
giovane di
diciassette anni
quando ha
camminato due
giorni da Milano
a Cremona.
Alla chiesa di
San
Domenico, si
guard intorno
alla piazza e
il cortile
dove, meno
di un secolo
fa, Antonio
Stradivari e
altro
celebri liutai
cremonesi
avevano
costruito le
loro case e
botteghe,
e lavorato fianco
a fianco. E
quando ha
sentito parlare il
festival annuale
di caduta
i contadini nella
parrocchia di San
Sigismondo, a
poche miglia di
01_chapter1.indd 6

10/23/2009 09: 49:24

distanza da
Cremona,
Tarisio si
diresse verso la
parrocchia per
assistere al
festival, per fi
ddle e danza
e gustare i vini
Lombardi. Te
Festival ha
segnato un
rituale
drammatico in
cui
un uccello arti fi
ciale, Colombina,
fatto di grano e fi
rielaborazioni stato
fissato un fuoco e
lasciare
zoom sciolti
lungo un filo
teso
dall'altare
della chiesa
tutta la strada
all'ingresso. Te
fl Aming
Colombina
stato creduto di
essere la
manifestazione
del Signore
stesso, e come
l'uccello

correva lungo
il filo con il
fascio d'oro
di grano nella
coda sputtering
come fi
rielaborazioni,
le mani tese
dell'umanit
lottato per toccare
la fiamma. Tarisio
ha condiviso
l'emozione della
manifestazione,
che
stata seguita
dall'apertura
di barili di
vino davanti
alla chiesa.
Che cosa
venuto prossimi
confina con un
miracolo. Mentre
beveva e fi ddled,
a suo
grande
sorpresa, gli
venne incontro
un monaco che
lo introdusse in
chiesa e
lo ha portato a
incontrare una
suora di nome
suor Francesca.
Tarisio appreso

che lei era


non solo il pi
importante
suora della
parrocchia, ma
anche il nipote
di
Stradivari, la
figlia del suo
figlio pi
giovane Paolo.
Come se
sapesse Tarisio
e il suo destino,
suor Francesca
condiviso con
lui la sua
tristezza,
tristezza per la
scomparsa
dei violini di
suo nonno e
di altri
maestri
Cremona.
Gli raccont
come avevano
fallito il padre e
altri membri
della famiglia e
sacerdoti
per convincere gli
anziani della citt
per costruire un
museo che
commemora la
memoria

d i s uo n on no
e di
p re s e rv a re e
p er pe t u a re
l ' a r t e d el l a
liuteria.
Proposta Tis
era caduto
nel vuoto.
Ma era sicura
che un
giorno il
strumenti
meravigliosi
sarebbero
riapparsi;
qualcuno sarebbe
venuto avanti e
portare
una rinascita
del violino.
Suor
Francesca
credeva che
Tarisio, la
giovane
uomo seduto di
fronte a lei, era
questa persona.
Se lui
cercato,
lei ha detto
l u i , lui voluto
fi nd
abbandonato
capolavori
ovunque in
chiese,

monasteri,
case
coloniche,
monti di piet
e altrove.
Nel Castello
Corte Reale di
Mantova, la
casa
ancestrale di
Gonzaga, un

Luigi Tarisio ei Violini di Cremona

prestigiosa famiglia, che un tempo


ha mantenuto la propria orchestra
privata, lei
aveva sentito c'erano sei Stradivari. E
nella casa di suo padre, che aveva
visto un
violino de descrizione fi cato nella
sua bellezza e perfezione, il violino
che era
certamente pi perfetto pezzo di
suo nonno di lavorazione. Lei gli
disse
come suo padre, Paolo, disgustato e
arrabbiato con gli anziani della citt, si
era separato
con essa, la vendita di un nobile di
Firenze, il conte Cozio di Salabue. E
'stato in
le sue mani e attualmente Tarisio devono
farlo tornare a tutti i costi.
Tis incontro inaspettato e
l'onere che era stato collocato
su di lui
lef Tarisio incredulo. Inoltre, egli
non era libero di intraprendere
subito
la missione. Un impegno era
gi stato fatto che, fino a
raggiungere
All'et di venticinque, Tarisio
sarebbe apprendista di un
falegname a Milano.
Quando ha detto suor Francesca su
questo accordo precedente, ha
risposto:
01_chapter1.indd 7

10/23/2009 09: 49:24

"Non deve preoccuparsi per


l'apprendistato. Qui nella chiesa
ci sono modi
di risolvere una tale ff arie. " Te
giorno dopo il monaco che lo aveva
portato a suor
Francesca il giorno precedente gli
consegn una lettera scritta dalla
sorella di sua
Santit, Vescovo di Milano. Ha detto,
Te portatore (di questa lettera) Luigi
Tarisio, di Milano, che apprendista
a un falegname nella sua diocesi.
Un nobile onere stata spinta su
Le spalle di questo giovanili; il suo
cuore e la mente si dedicano al compito
di il ripristino a umanit i l
t e s o r o creazioni
di il mio
illustre
nonno, Antonio Stradivari. Nel nostro
paese, lacerato e sanguinamento dal
le ferite della intercine guerra, la
tristezza e la disperazione sono diventati
un
intaglio simbolico di tutto ci che male
e male. Te canzoni e la musica hanno
scomparso dal cuore dei nostri
figli amati. Te violini gloriosi
e violoncelli di mio nonno,
dotato di una bellezza quasi
divina,
Fersi di cose effimere da un
uomo il cui intero erano anni
dedicato, a suo modo produttivo,
a portare la gioia e il canto a
le labbra e il cuore di tutti gli uomini;
infatti uno scopo nobile.

Io stesso, Reverendissimo
Padre, ho dedicato tutta la mia vita
a
l'opera di Cristo. Te filo della vita
ha indossato nuda e la mia ora
si avvicina.

Cremona Violini

Vi supplico di
rilasciare Tarisio
dai vincoli di
apprendistato in
modo da
che egli possa
completare questa
missione nella vita.
Insieme alla
lettera, stato
anche
consegnato un
violino suor
Francesca aveva
ha portato con i
suoi anni fa,
una delle
creazioni del
nonno e gli fu
detto che
Suor
Francesca era
morto durante
la notte.
Rattristato e
Mysti fi cato a
Quando torn a Milano, sei mesi Dopo la fine della guerra, che aveva
la strana piega
raccolto
degliviolini.
eventi Nelle citt che visitava, venuto
una mezza dozzina di pi dei vecchi
della sua vita,
Tarisio torna a
Milano con la
mente
composto di
dedicare la sua
vita alla fi nding
01_chapter1.indd 8

10/23/2009 09: 49:24

i tesori perduti di
violini di
Cremona.
Un giorno, gli
parve e sognato
avrebbe avuto
abbastanza di
loro a prendere
per
Parigi e ritorno
ricchi e
famosi. Ma al
suo arrivo a
Milano, ha
trovato che
tutto questo
doveva aspettare.
Milano era in
guerra, e lui
stesso aveva
ricevuto avviso di
coscrizione. La sua
ambizione
contrastato, Tarisio
ha dovuto lasciare
Milano come un
soldato
con l'esercito e
fi combattere
con il suo
reggimento sia
contro i
francesi e gli
Austriaci
quale

lui

ha fatto
Lodi,

Piacenza,
Casalmaggiori,
Guastalla, e
Mirandola.
Quando la
guerra era finita,
Tarisio era nei
suoi venticinque
anni. Rilasciato
dal suo
l'apprendistato, il suo
compito era quello di
primo trovare una
modo per
guadagnarsi da
vivere. Carpenteria
era il solo
commercio che
conosceva. Per
fortuna ha voluto
che, sulla via del
ritorno a Milano,
ha incontrato un
contadino di un
villaggio che aveva
bisogno di
riparazioni a casa
sua. Mentre
fare il lavoro,
trov un
vecchio caso
violino
contenente un
violino. Alcuni

dei
colla si
asciugata; il
ngerboard fi
era sciolto,
con il ponte e
le spine
mancante; le sue
corde appese su
di esso logoro e
inutile. Ma la
scatola era in
buona
condizioni;
aveva
mantenuto la
sua bellezza e
aveva il nome di
Amati impresso
dentro. Per la
gioia di Tarisio,
l'agricoltore si
separarono con
il violino solo
per il
chiedendo. Con
questo tesoro in
suo possesso, il
sogno di Tarisio
riaccesa. Da

per imparare
che i liutai
contemporanei
avevano poco o
nessun rispetto
per la
grandi opere del

passato. Mentre
questo disprezzo
e mancanza di
rispetto per la
gloriosa
passato non gli
piacque, era
felice in un
certo senso per
se stesso.
Finch
considerato i l
vecchio
violini
piccolo

di

valore,
proprio

il suo

ricerca
l i

per

voluto
essere facile.

Luigi Tarisio ei Violini di Cremona

Dopo una breve riunione con i suoi


genitori e la famiglia e un periodo di
assestamento
gi per carpenteria e riparazione di
vecchi violini, ha esposto a compiere
la sua
sogno accarezzato. Mise o ff a piedi
a Mantova, circa 120 chilometri di
distanza
da Milano, e hanno trovato diversi
vecchi violini proprio il giorno del suo
arrivo in citt.
Te citt era in rovina, ma in Piazza delle
Erbe, ha trovato un negozio di violino di
propriet
da una persona di nome Dall'Aglio.
Quando Tarisio con fi ded i dettagli della
sua ricerca
per Dall'Aglio, il proprietario del negozio
gli disse di andare a Corte Reale, la casa
ancestrale
dei Gonzaga, dove avrebbe
trovare una custode che gli
avrebbe dato tutto
la Stradivari che poteva portare via.
Rapporto Tis confermate cosa Tarisio
aveva
sentito dire da Suor Francesca
diversi anni prima in quel giornata
intensa. Senza
perdere tempo, Tarisio ha reso a
Corte Reale e ha trovato il sacerdote
custode
che sorvegliava le rovine. Te
01_chapter1.indd 9

sacerdote o ff ered Tarisio cibo e

10/23/2009 09: 49:25

riposo. E poi,
quando Tarisio giocato una melodia
allegra sul fi ddle a buon mercato che
aveva portato
insieme a lui e lasciare che il sacerdote
giocare su di esso pure, il sacerdote
scomparso e
tornato con sei scatole di legno,
ognuno contenente un Stradivari nel
triste rovina.
In uno scambio facile, Tarisio riuscito
rapidamente a scambiare un buon ddle
lucido, fi
sei Stradivari; il custode era
contento di avere un ddle fi che
poteva giocare a
divertirsi nelle ore solitarie.
Tis incontro stato l'inizio di un
modello - una nuova a basso costo
ddle fi
un inestimabile vecchio Cremona!
Ha viaggiato in giro con inutili,
moderno
s tru men ti , quale apparso di
alta qualit
e
usato
l i
come
esca
per
proprietari di buoni ma Ofen violini
appariscente male bisogno di riparazione.
Ci sono voluti
piccolo e ff ort da parte di Tarisio di fare
uno scambio. Proprietari Te prontamente
separarono
con quello che percepivano come spazzatura
per una brillante nuova fi ddle. Se parti di un
vecchio

strumento dovevano essere avuto, lui li


avrebbe comprato per poche monete. "Lui
ha comprato
tutto quello che poteva mettere le
mani su, " dice Farga, "... dito board,
peg-box,
ponti, pance, schienali rotti e pezzi di
coda. "Tus, Tarisio diventato il
proprietario
di una collezione formidabile di
strumenti antichi. Nel processo
diventato cos
informato circa le varie
scuole di liuteria italiana che
"una sola
sguardo su ffi lui ced non solo a
riconoscere un Bergonzi, Amati,
Stradivari o, ma a
raccontare suo anno d'origine come pure ".

Cremona Violini

10

Di questa
abbondanza, Tarisio
ha preso solo una
piccola parte per il
suo primo storico
viaggio
a Parigi. Anche
se ha ottenuto
solo una
modesta
a Crema che l'abate nella Cattedrale fatiscente aveva in suo possesso
quantit di
diversi violini vecchi. In effetti, il Padre Sebastian aveva diverse Cremonas e
denaro da
Aldric
e gli altri, stato
abbastanza per
comprare una
fattoria per i suoi
nd
genitori a, I l n i p o t e d e l l ' i l l u s t r e C a r l o
nd
era ora
Fontanetto
vicino a Milano.
Poteva anche
affittare un posto
per se stesso, un
attico di un
secondo piano
che sull'ultimo violino che Stradivari
nd
ha parlato costruzione,
anche di Tarisio
sarebbe servita
come il suo
biglietto da u ffi
cio e uno spazio
per riporre la sua

Cremonas. Ora
poteva un ff ord
un cavallo e
buggy per il
viaggio. Pochi
01_chapter1.indd 10

10/23/2009 09: 49:25

giorni Dopo
il suo ritorno, ha
esposto di nuovo
sulla sua
instancabile
ricerca del
vecchio
Cremonas.
La fortuna
sembrava favorire
lui tutta la strada.
Parola stava
diffondendo su un
giovane uomo
alla ricerca di
vecchi violini per
quelli nuovi. Tus,
ha imparato da un
proprietario di
scuderia

era disposto a
parte con loro in
cambio di
competenze di
Tarisio come
falegname, a
avere alcune
riparazioni
necessarie male
fatto in chiesa.
Con un giorno e
una notte
lavoro, Tarisio
stato
ricompensato
con due Amati,
uno Stradivari,

un Storoni e un
Guadagnini.
Anche se nessuno
di loro aveva
stringhe o uno
qualsiasi dei loro
supporti,
erano tutti in
buone
condizioni e
aveva il nome
dei loro
creatori
iscritti.
A Cremona, ha
incontrato Carlo
Bergonzi 2
Bergonzi, un
apprendista e
l'ultimo allievo
di Stradivari.
Bergonzi 2
un vecchio uomo.
Ha avuto molti
grandi storie da
raccontare ai
giovani Tarisio,
storie che lui
aveva sentito
da suo nonno
sull'arte e
CRAF di
Stradivari, il
suo metodo
di scegliere il
legno e vernice.
Ancora pi
importante, che
aveva in suo
possesso

diversi Cremonas
che aveva usato
per modellare i
propri strumenti.
Ha prontamente
parted con loro
per la collezione
di Tarisio, una
collezione che
alla fine divenne
distribuito al
resto del
mondo.
Carlo Bergonzi
2
aveva fatto, uno
strumento di
incredibile
bellezza che non
era mai stato
giocato, e
che stato
venduto al conte
Ignazio
Alessandro
Cozio di
Salabue. Suor
Francesca
aveva descritto
il
stesso
strumento
a
lui
parecchi
anni
prima
e

aveva
lui incaricato di
garantire ad ogni
costo. Il conte
Cozio era un
uomo
straordinario nella
sua
propria destra.
Nato
l'aristocrazia il
14 marzo 1755
a Casale
Monferrato
in Piedemont, ha
ereditato, alla
morte del padre
improvvisamente
, un Nicol
Amati
violino del 1688.
Mentre era ancora
un adolescente, il
conte Cozio ha
sviluppato un
grande amore

Luigi Tarisio ei Violini di Cremona

11

per lo strumento e cominci a


raccogliere vecchi strumenti. Entro
1774, aveva a
sua disposizione una superba
collezione di Cremonas. Fuori di
rabbia e frustrazione
a i l citt di Cremona, Paulo
Stradivari aveva
venduto
lui
tutti di
il suo Il
padre di
strumenti, cos come i suoi strumenti e
modelli. Come risultato, la raccolta di
Cozio
strumenti compresi che avrebbe
successivamente acquisire fama
sotto i nomi
"Le Messie", "Te Paganini", "Te
Viotti". Cozio aveva anche un po 'di
Guarneri del
Ges, alcuni Ruggeri, alcuni Amati e
qualche Cappas.
Cozio non era solo un collezionista,
ma anche un uomo che aveva una
missione seria
nella sua vita. Aveva sentito il
calo l'arte della liuteria e
determinato a
salvarla da passare all'oblio. Aveva
sentito dire che Gian Battista
Guadagnini,
un ottimo l i u t a i o e
Stradivari
Assistente,

figlio di

allievo

Laurenzo

Guadagnini, viveva a Torino e,


01_chapter1.indd 11

all'et di sessantatr anni stava

10/23/2009 09: 49:25

avendo un hard
tempo fare una vita. In linea con la
sua risoluzione, il giovane conte
adottato
il vecchio e commissionato lui
a fare violini fi fy. Violini Tese
anche
pass nella sua collezione. E quando
mor nel 1840, dopo aver dedicato
l'ultimo
decenni della sua vita allo studio
della storia generale piemontese, ha
Lef dietro
una tenuta che comprendeva
settantaquattro strumenti, tra cui la fy
fi realizzato da
Guadagnini. Tarisio, che era
certamente consapevole dei tesori
accumulati da
il conteggio, riuscita ad ottenere la
maggior parte del tesoro per un
ridicolmente piccolo
prezzo ed ha guadagnato il possesso di
alcune delle gemme che aveva a lungo
agognato,
tra cui Le Messie.
Anche se Tarisio aveva preso
alcuni degli esemplari fi nido di
Cremona
violini in Francia nel corso di
30 anni, ha ancora tenuti dietro
nel suo
soffitta una vasta collezione di
capolavori primo tasso. Nel parlare della
sua collezione,
ha mandato in estasi per Vuillaume
e Delphin Alard su uno speciale. "

Ho un
Strad - cos meraviglioso che si
deve adorare in ginocchio. Non
mai stato
giocato. E 'come nuovo come quando
LEF bottega del maestro. "Per il
prossimo venti
anni, avrebbe sempre promesso di
portare l'anno successivo, e una
volta Alard
esclam: "Ah, il tuo violino come il
Messia - uno aspetta sempre, e non
ha mai
appare ". Tat diventato l'origine del
suo nome quando successivamente
Vuillaume
acquisita suo possesso.

12

01_chapter1.indd 12

Cremona Violini

Alla fine, nel


mese di gennaio
del 1855, giunse la
notizia a Vuillaume
attraverso uno spot
viaggiatore che
Tarisio stato
trovato morto
pochi mesi prima
nella sua soffitta,
posa
su un divano,
completamente
vestito, e
stringendo due
violini contro il
suo petto. Senza
un attimo di
ritardo,
Vuillaume
raccolto tutto il
denaro che
poteva mettere le
mani su
e saliti a bordo
del treno per
Milano. Trov
nipoti di
Tarisio e li ha
fatti
condurlo alla
ritirata di
Tarisio, il buco
in soffitta, a
Milano. Tis
come Farga

10/23/2009 09: 49:25

descrive quello che


ha visto e ha fatto
Vuillaume:
"Te primo violino
Vuillaume, che ha
preso dal suo
caso stato un
magni fi co
Antonio
Stradivari dal
periodo migliore
del maestro.
Altri due
strumenti,
in perfette
condizioni, era
stato realizzato
da JB
Guadagnini. Te
quarto
uno era una
particolarmente
bella Guarneri
del Ges, la cui
vernice
sembrava brillare
nella penombra
della stanza. Dieci
venne un colore
marrone chiaro
Carlo Bergonzi
con oro ri fl
exes, famosa
come miglior
brano del
maestro
di lavoro. Te pi

grande sorpresa
stata la sesta
casella, la cui
apertura
ha preso alcuni
tempo.
Quando
Vuillaume a
ultimo ha preso fuori
i l violino e
lo sollev nel
povero luce
delle candele,
ha pianto di
gioia. Tere esso
era, il violino
Messiah sano e salvo,
come se avesse
Stradivari
appena
completato, un
gioiello
scintillante,
misteriosamente
seducente con il
repressa magia del
suo tono. "
Alla fine,
Vuillaume
trovato non
meno di 144
violini, tra cui
due dozzine
Stradivari, viole,
violoncelli e in
soffitta sporca.
Per una somma

di 80.000
Francese
Franchi, ha
comprato
l'intero
tesoro!
Attraverso
Vuillaume,
l'illustre,
liutaio altamente
qualificato nel suo
pieno diritto, vasto
tesoro di Tarisio di
Cremona ha
trovato
la sua strada
nelle mani dei
commercianti,
intenditori e
collezionisti di
violini, e
attraverso di loro
nelle mani dei
grandi violinisti.
In effetti,
profondamente
ironico
che i violini
di Cremona
creati da
crafsmen
master, geni
e gifed
artisti, tanto
della domanda
da duchi e
imperatori per

quasi due
secoli,
sarebbe stato
estinto, se non
fosse stato per
Luigi Tarisio,
un uomo di
umile
nascita - con solo
le competenze di
un falegname,
dal piccolo
villaggio di
Fontaneto,
nei pressi di Novora
in Piemonte, Italia.

13

2
02_chapter2.indd 13

Ascesa e declino
dei Cremonese
Arte di Liuteria
Antonio Stradivari
(1644c-1737)

10/27/2009 09: 44:29

14

02_chapter2.indd 14

Cremona Violini

Quella
voce
indescriv
ibilmente
dolce,
voce
di un
angelo e
ancora
chiamat
a con il
suona
familiar
e cara
della
terra,
con
passio
ni
terrene

10/27/2009 09: 44:29

, gioie
e
dolori
e
estas
i.
Paul
Stoeving

Te Ascesa e caduta dell'Arte Cremonese

15

Pi di ogni altro strumento,


il violino ha attirato
l'attenzione di
storici, musicologi, scrittori,
poeti, opere, fi lm e
scienziati - non
escludendo i fisici. Colorite
descrizioni della forma e la
bellezza sono
abbondante in letteratura. Per citare
Stoeving ulteriormente:
Era sempre una forma pi simbolo
perfetto del tono, il corpo
dell'anima
entro? Un delizioso gioco di
curve e dei colori - il nobile
sfinge
testa dalla quale rotola gi o si
dispiega ... che colore ambrato
l'approfondimento di un ricco, un
marrone rossiccio quasi verso il centro
dove
il suono di vita pulsa pi forte, pi
veloce! Un angolo di una tela di
Tiziano,
? S, o Rembrandt. Ed ecco la
fi ne fi bre del legno splendente
attraverso la vernice come le rose delicate
attraverso le unghie delle dita! Che cosa
pu essere fi ner ??
Descrizioni poetiche Tese
contrastano con quelli di letteratura
scientifica. Per
esempio, Carleen Maley
02_chapter2.indd 15

10/27/2009 09: 44:29

Hutchins, uno dei pionieri nella


ricerca violino,
descrive il violino essenzialmente come,
un insieme di stringhe montato su una
scatola di legno contenente un volume di
quasi
spazio aereo chiuso. Alcuni energia
dalle vibrazioni indotte disegnando
un
arco attraverso stringhe (prezioso
poca energia, si scopre) viene
comunicato
a i l scatola e
i l aria spazio,
in quale
sono impostato su
corrispondente
vibrazioni. Tese a sua volta
impostato l'aria tra lo strumento
e la
ascoltatore in vibrazione; in altre
parole, essi producono le onde
sonore
che raggiungono le orecchie.
Tis, naturalmente, suona
molto prosaica, ma la fisica ha il
suo poesia e
fi nds violino una meraviglia di acustica
complessa che incarna una grande quantit
di semplice
fisica, pi che sar discusso
nella seconda parte di questo
libro.
A dispetto di una grande quantit
di ricerche, speculazioni e
polemiche, l'origine
del violino avvolta nel mistero.
interessante osservare, per
esempio, che

la sua origine viene fatta risalire a


India, al re Ravana dal poema epico
Ramayana, il dieci
headed demone, che era anche
apparentemente un grande cantante
e musicista e
inventato lo strumento denominato
"Ravanastron", lo strumento primo
suonato con

16

Cremona Violini

un arco. Ma i conti

moderni concordano
sul fatto che il
violino, pi o meno
nella sua forma
attuale,
apparso
prevalentemen
te in Italia, in
16
secolo. Due
scuole fior,
uno in
Brescia,
fondato
da Gasparo
di Bertolotte
(1540-1609)
(Noto
come Gasparo
da Sal) e
l'altro a
Cremona,
fondato da
Andrea Amati

(1505c-1577).

02_chapter2.indd 16

Gasparo
da Sal si
crede di
essere uno
dei primi
liutai. Il suo
allievo,
Giovanni
Paolo Maggini
(1580c-1630),
notorio

10/27/2009 09: 44:29

per
definire

il

strumenti da lui
realizzati verso
la fine della sua
carriera. Te
scuola
cremonese,
tuttavia, ha
dominato la
scena per i
prossimi due
secoli con
strumenti
di una qualit
completamente
nuova, lasciandosi
alle spalle l'eredit
di uno strumento
che
possiede tutte le
caratteristiche
tonali di quello
che riconosciuto
oggi come un
"classico
Strumento
Cremona.
"Secondo
Isaac
Vigdorchik,
questo nato
perch
della scoperta
di un nuovo
rapporto di
passo tra la

parte superiore
e inferiore
piastre. Makers
bresciani
sintonizzati loro
piatti ad un
rapporto mezzo
tono, mentre
liutai di
Cremona
hanno usato
una di ff
erenziale di
un tono.
Inoltre,
successive
generazioni di
liutai di
Cremona
introdotti
miglioramenti
e modi fi che
nel
trattamento
acustico,
design
esterno,
inarcando, e
portata d'aria
del corpo.
Attraverso la
sperimentazione
, hanno anche
stabilito il
appropriate
graduazioni

spessore in
particolari aree
delle piastre
superiore e
posteriore.
"Te magni fi
strumenti cent
che questi
produttori
create nel 17
secolo hanno
servito da fonte di
ispirazione per
generazioni di
crafsmen, fino al
tempo presente.
Esso
non sorprende
che che tali
strumenti sono
stati apprezzati
ed apprezzati
durante la
vite dei
responsabili ".
dice
Vigdorchik.
Cremona,
sulle rive del
fiume Po,
visibile da
chilometri di
distanza perch
della torre
della
cattedrale, a
quanto pare il
campanile pi
alto d'Italia.

Contemporane
a con la scuola
bresciana, nel
1539 Andrea
Amati stabilito
il suo
laboratorio nel
cuore di
Cremona, nella
piazza
dominata dalla
chiesa
di San
Domenico.
Strumenti di
Amati stato
ben noto nel
musical
mondo del
tempo; egli
aveva fornito
un intero
concerto di
strumenti a
corda
alla corte
parigina di
Caterina de
'Medici. Suo
figlio,
Gerolamo
(1548-1630),
seguendo la
tradizione di suo
padre,
consolidato la
fama della

famiglia con
strumenti
di straordinaria
bellezza e la
dolcezza del
suono che
venuto ad essere
conosciuto come

Te Ascesa e caduta dell'Arte Cremonese

17

"Grande Amati." Ma stato il suo figlio, Niccol Amati (1596-1684), che ha inaugurato
Cremona nel suo periodo d'oro della liuteria. I suoi strumenti eccellevano in
sia l'estetica e le qualit acustiche su quelle di suo nonno.
Niccol ha perso i genitori e due sorelle in 1628-30, quando due successive
carestie seguita dalla peste LEF lui solo, depresso e scoraggiato.
A poco a poco, quando ha iniziato a lavorare di nuovo intorno al 1640, si trov di fronte un eccesso
whelming domanda per il suo s tru men ti . Lui perdutamente necessario Aiuto e
non avendo figli suoi, fu costretto a rompere la tradizione di famiglia
e cominciare impiegando non familiari e alla formazione dei loro.
Tus entr in una nuova fase della sua vita ed diventato il maestro di quasi

ogni importante liutaio del tardo 17 secolo che comprendeva Franceso


Ruggeri (1645-1700), Andrea Guarneri (1624c-1698) e la pi famosa
di tutti, Antonio Stradivari (1644c-1737). Generalmente concesso a essere i l
pi grande tra i liutai, Stradivari portato perfezione insuperabile
agli strumenti ha costruito. Tutto sommato, il periodo 1650-1750 stato il

periodo pi illustri della storia della


liuteria, il periodo di massimo
splendore di tutta la
liutai celebri. Tey vissuto e
lavorato fianco a fianco,
costruendo il loro
case e workshop intorno ad un
cortile di fronte alla Chiesa di San
Domenico
(Fig. 1).
Durante questo periodo
d'oro di circa 150 anni,

l'Italia era sotto


Dominazione spagnola, e la storia italiana di
questo periodo principalmente la storia della
sua musica,

02_chapter2.indd 17

un periodo in cui la sua musica ha


dominato il mondo occidentale.
Era l'et del
madrigalisti, la nascita del

10/27/2009 09: 44:29

melodramma e del suo sviluppo


dal divertimento
di principi in una fi orente settore
commerciale. E la storia della
lingua italiana
musica del 17 secolo
indissolubilmente legata a quella
del grande italiano
liutai. Come leggiamo in Te
Liutai della Famiglia
Guarneri (16261762), "Supremacy del violino
stato collegato in modo
particolarmente intimo
con il carattere artistico della
musica stessa. Te 17
secolo il secolo di
Architettura barocca, e il violino
uno strumento tipicamente
barocca. Pittura
e la scultura ci mostrano che nel
corso dei secoli strumenti musicali
presentano il
le linee architettoniche della loro et
non meno che articoli di arredo
domestico. Te
forma del violino, le curve della sua
struttura, e la convessit del dorso e
superiore

18

Cremona Violini

F i g u r a 1 : Te
c or t i l e d i f r on t e
alla chiesa di
S a n D ome n i c o,
d ove i l i u t a i
c e le b r i
vissuto e lavorato
fianco a fianco. (Da
La Cremona Di
Stradivari (Stradivari
Itinerari), Editrice
TurrisCremona -1988)

sono
tipicamente
barocco 02_chapter2.indd 18

10/27/2009 09: 44:31

tanto, infatti,
che il profano
potrebbe
benissimo
immaginare
che fossero
dettate pi dai
artistico che
per motivi
acustici. "
Le origini
della famiglia di
Stradivari e il
luogo e la data
della sua nascita
non sono noti.
Si congettura
che nacque
probabilmente
in qualche
parrocchia
periferica vicino
Cremona, dove i
suoi genitori
potrebbero avere
fuggito durante la
peste che
disastroso
spazzato la
Lombardia nel
1630. Te anno
della sua
nascita, 1644, si
deduce da
datare l'et delle
sue violini
successive. Te
primo data certa

nella vita di
Stradivari la

Te Ascesa e caduta dell'Arte Cremonese

25

19

di giugno 1667, quando le sue opere


matrimonio Sinorina Francesca
Tiraboschi
era pubblicato in Santo Agatha
chiesa.
Te
matrimonio
ha preso
luogo
su
il
4 Luglio 1667 e la coppia ha iniziato
a vivere a 55 Corso Garibaldi, non
lontano dalla
la chiesa di San Domenico. Un
indicatore di pietra su questo edificio
si afferma che il
S tr adi var i vi sse t ra i l 1667
e i l 1680.

Figura 2: la casa di Stradivari in Piazza Domenico (attuale Piazza Roma) non pi in piedi, ma
catturato qui in una incisione ottocentesca. (Da WH Hill et al., Antonio Stradivari, la sua vita
e di lavoro (1644-1737) 1963)

02_chapter2.indd 19

10/27/2009 09: 44:32

20

Cremona Violini

Te casa aveva
tre oors fl e una
mansarda, il
pavimento del
pianterreno che
servita
come il
laboratorio e il
resto come
quartieri
residenziali. Sei
dei figli di
Stradivari
sono nati in
questo luogo,
prima di
trasferirsi il suo
negozio e gli
alunni nel 1681
in un
casa che si
affacciava sulla
chiesa (Fig. 3).
Aveva un
layout simile
ma era pi
sostanziale
con ampie
cantine e una
soffitta tra il
terzo ed il
pavimento fl
Figura 3: Te immagine della casa come al
presenteHa
in Piazza Roma. (Da W.H. Hill et al., Antonio
soffitta.
Stradivari, La sua vita e di lavoro (1644-1737) 1963)
vissuto e lavorato
il resto della sua
vita in questa
02_chapter2.indd 20
10/27/2009 09: 44:33

casa. Francesca
morto il
25 maggio
1698, e un anno
dopo, spos
Antonia Maria
Zambelli, che
portava
lo fi ve pi
figli.

Te Ascesa e caduta dell'Arte Cremonese

21

Si ritiene generalmente che


Stradivari fu apprendista nel
Nicol Amati di
laboratorio e ha imparato le sue
abilit di liuteria dal grande
maestro. Come
prove inconfutabili, il
primo violino di Stradivari
risale al 1666
con l'etichetta con la scritta:
"Antonio Stradivari cremonese
Alumnus
Nicolaii Amati, Faciebat Anno 1666
" (Realizzato da Antonio Stradivari di
Cremona,
allievo di Nicol Amati.). Te molto
prossimo violino Stradivari che
sopravvissuto
quella fatta nel 1667; la sua etichetta,
per, dice semplicemente: Antonius
Stradivarius
Cremonese Faciebat Anno 1667.
"TereDopo, non vi alcuna
menzione di Amati su
le sue etichette. Tese primi violini mostrano
sorprendente abilit nel sculture in legno, il
pur fl ing

02_chapter2.indd 21

inserito con tale perfezione che si


portato a credere che ha richiesto un
po 'speciale
abilit e competenze al di fuori
l'arte della liuteria. Come
ulteriore prova, la
strumenti decorati ha iniziato a
fare alla fine degli anni 1670
mostrano bella
arte. Tey portare splendidamente

10/27/2009 09: 44:33

intarsiata ing pur fl, tracciato elegante


intorno al loro
lati e sulle loro pergamene.
Tis ha portato alla congettura che
Stradivari stato addestrato come un
falegname
prima di diventare un liutaio.
Infatti, la casa ha vissuto in
da 1667
a 1680 era di propriet di
Francesco Pescaroli, un
intagliatore e intarsiatore da
professione. E 'molto probabile che
Stradivari appreso le sue abilit nella
lavorazione del legno
e
intarsio d a Pescaroli
prima
lui
andato
a
Amati di
officina,
maggior
parte
probabilmente primo come decoratore
per gli strumenti di Amati. Tere sono
davvero uno
o due strumenti decorati realizzati
da Amati a met degli anni 1650
che recano
somiglianza distintivo per i violini
successive fatte da Stradivari.
Durante la straordinaria
carriera durata pi di sette
decenni,
stima che Stradivari fatto
alcuni 1.116 strumenti a
corda, di cui
700 violini Stradivari
sopravvivere. Tuttavia, il numero
esatto impossibile
accertare in quanto le vendite di

molti Strads sono condotte


privatamente tra un
Alcuni rivenditori discreti e
collezionisti. In Antonio Stradivari
Registrazione W. Henley
quattro periodi di Stradivari
Liuteria: 1) Te Amati Periodo,
1666-1690
durante il quale, a seguito di un primo
stile di Amati, comincia la propria
indipendente
approccio, lottando per una "maggiore
bellezza della forma e la pi alta vetta
del tono."
2) A Time di esperimenti, 1690circa 1700. E continua facendo
graduale
cambiamenti, che lavorano il rotolo in
pi coraggio e in modo pi dettagliato.
Ha modi fi ca

22

Cremona Violini

il suo modello,
restringendo la
sua forma,
rendendo la
piastra posteriore
un po 'pi a lungo
un ottavo di
un pollice a
14,25 pollici.
Sperimenta
colore di ff
erenti
v e r n i c i . 3)
Te
D' oro
Periodo 1700
circa 1720.
Durante
questo periodo,
lui
porta insieme
il suo
decenni
di
sperimentazion
e,
Combinando
"Il
potente
tono degli
strumenti
bresciani con
il dolce suono
chiaro delle
Cremonese.
02_chapter2.indd 22

10/27/2009 09: 44:33

I suoi strumenti
ora avevano
contorni pi
ampi, senza
errori sparsi
inarcando
unendo
insieme da tutte le
direzioni che
formano una bella
forma. Tutti i
materiali con
molta attenzione
selezionato.
Scorre meno
profondamente
tagliati e ben
scolpito. Belle
vernice giallo-oro
di qualit
ineguagliabile, a
volte con un
ulteriore strato di
vernice rossa
brillante. Dentro
lavoro
impeccabile.
Rivestimenti erano
di salice. Te pur fl
zione stato
fissato ad una
distanza
di 4 mm dal
bordo. Dal
momento in
poi ci sono

stati circa 200


violini,
10 viole e 20
violoncelli
noti. " 4)
periodo di
declino 17201737. Sebbene
eccezionale nel
tono, strumenti
durante questa
epoca non
hanno la
perfezione di
il periodo
precedente.
Alcuni
strumenti sono
probabilmente
fatte da altri
sotto
la sua
supervisione,
come indicato
dalla scritta
"sotto la
disciplina
'D'Antonia
Stradivari '". Te
vernice degli
strumenti di
questo periodo
generalmente
marrone
e meno
trasparente di
quello applicato
ai suoi
strumenti
precedenti.

Con le
successive
morte di
Stradivari nel
1737,
Guarneri 'del
Ges a
1744, e Carlo
Bergonzi nel
1747, il
glorioso
secolo di
liuteria
venuto
al termine.
Entro un
periodo di
circa tre
decenni,
Cremona
cessato
esistere come
centro di
liuteria. Te
eventi di
guerra, la
sconfitta della
Spagna
e il con fl itti
tra le potenze
europee ha
visto Cremona
occupato da
vari
Gli eserciti
francesi e
tedeschi. E
'entrato in un

periodo di
disordini e la
paura di Austrian
dominazione e
la possibilit
di essere
coinvolto in
Austria di
conflitti con
Prussia e la
Turchia. Nel
1773, liuteria
a Cremona
diventata sul
serio
un ff ette dai
progetti di
riforme di
Maria Teresa,
imperatrice
d'Austria. Te
riforme colpito
il mondo
mercantile
duro, comprese
quelle di arti e
mestieri, e
sconvolto
l'economia di tutta
la regione intorno
a Cremona. Gli
italiani adorano la
musica,
amato violini, ma
avevano cominciato
l'acquisizione di
importazioni a basso

costo dalla Germania


che
satis fi cato le
loro esigenze.
Strumenti Te una
volta cos famosi
e prestigiosi non
erano
pi della
domanda e si
era praticamente
scomparso.
Antonio
Stradivari era
tutto
ma dimenticato.

Te Ascesa e caduta dell'Arte Cremonese

23

Tuttavia, la sua imponente casa


di tre piani, dove ha vissuto e
lavorato per
nel corso fi anni fy e creato gli
strumenti favolosi, si trovava in
piazza San
Domenico di fronte alla chiesa
(Fig. 3). Nel 1729, otto anni
prima il suo
la morte, aveva acquistato la tomba
che apparteneva ai discendenti di
una nobile
Cremonese familiare situato nella
cappella del Rosario della chiesa.
Divent
il luogo di sepoltura per la
moglie e se stesso e altri
parenti in seguito
anni.
Dopo i l morte di il suo
fratelli, Francesco
e
Omobono, Paulo, i l
il figlio pi giovane di Stradivari
divenne l'erede della fortuna
Stradivari. Un panno
commerciante di professione, era
intensamente dedicato alla memoria
di suo padre
e ha voluto trasformare la casa
Stradivari e la sua bottega in un
museo.

02_chapter2.indd 23

"Lui o ff consi- per dotare il museo"


Silverman scrive, "quasi ottanta di
suo padre
strumenti, cos come con altri
cimeli storici: una vecchia famiglia

10/27/2009 09: 44:33

bibbia noto per


contenere, sul yleaf fl, la formula
esatta di vernice di Stradivari;
strumenti, modelli,
e documenti, molti dei quali
portavano i nomi di re,
imperatori, duchi e
principi, e persino un pop. "
Quando i suoi atti, cos come quelli
di suo fratello
Giuseppe, caduto sulle orecchie
sorde del sindaco e consiglieri della
citt, Paolo in
disperazione e la rabbia ha deciso
di separarsi dal suo tesoro al conte
Cozio di
Salabue. Aveva gi venduto dieci
degli strumenti fi nido di suo padre a
lui. Adesso
lui o ff consi- di vendere tutti i
modelli, gli strumenti e le misure in
suo possesso al
Contare a condizione che essi
devono essere rimossi da Cremona.
Dopo alcuni
negoziazione, la vendita avvenuta e
Cremona ha perso alcuni dei suoi
tesori fi nido.
LEF dietro erano ancora pochi
violini tra cui uno che doveva
essere salutato
infine come il capolavoro, uno
strumento cos perfetto che ha
acquisito il
Nome Le Messie (Te Messia).
Infine, sul letto di morte nel 1776,
ha incaricato

uno dei suoi figli a vendere tutti


i restanti violini al Conte e
vedere che il
ultimi tesori sono stati portati via di
Cremona.
Te triste storia non finisce qui.
Te corporea rimane di Stradivari
e un po '
dei suoi discendenti era
rimasto intatto fino al 1869
nella cappella del
chiesa. Per quasi cento anni
ci fu il discorso della
demolizione del
chiesa le cui mura aveva tenuto
alcuni capolavori della storia di
Cremona
dal 1184. Te 23 cappelle e
altari della chiesa era stata
affrescata e

24

Cremona Violini

stucco da alcuni
dei pi famosi
artisti nel corso
dei secoli. Ma
nel corso degli
anni
era caduto in
uno stato di
degrado (Fig.
4). Infine nel
1869, le autorit
cittadine
ha deciso che
aveva raggiunto
uno stadio che
era decisamente
pericoloso ed
stato
tempo per
tirarlo gi
lungo con
l'annesso
convento
deserta e
creare un
giardino pubblico
sui loro siti. Te la
demolizione
iniziata in
primavera.
Abbiamo un
estremamente
commovente conto
del processo di
demolizione da parte
02_chapter2.indd 24

10/27/2009 09: 44:35

di un testimone
oculare, il signor
Mandelli:
Nell'estate
d e l 18 69
l ' o p er a d i
d em o l i z i on e
d e l la f i n e
chiesa di San
Domenico stava
facendo
progressi;
infatti, i grandi
absidi
di i l chiesa,
i l Torre,
e
i l Cappella
di Cristo
aveva g i
scomparso
sotto i colpi
incessante
di piccone,
il sordo
cui suono
lentamente
risuonare
lungo i
pilastri e
contro la
soffitti a volta
delle navate
delle cappelle
che ancora
stavano intatto.
E 'stata una cio

fi sacrificio
imposto da
esigenze
moderne, e il
imperioso
esigenze di
civilt e di
igiene.
Quando il
lavoro era una
volta in
pieno svolgimento,
i muratori non
importava quale
parte doveva
essere attaccata; il

Figura 4: Una foto


che mostra l'ultimo
scorcio della chiesa
di San Domenico.
(Da W.H. Hill et al.,
Antonio Stradivari, La
sua vita e di lavoro
(1644-1737) 1963)

Te Ascesa e caduta dell'Arte Cremonese

25

piccone, incessantemente in uso,


ha gi piovuto gi i suoi colpi
sulla
Cappella del Rosario,
demolendo la cupola Malosso e
Signor Mandelli continua
il soffitto su a dire che lui era presente su i l giorno
quando la demolizione raggiunto
le tombe.
Diversi
distinto cittadinanza ha avuto
per Cattapane.
Ricordo
ancora
che, edi
vividamente
ricordo
la
riuniti intorno alla tomba
Stradivari.
Ha sentito
le seguenti parole da
uno dei signori presenti.
spietata"Tere una tale confusione di ossa, senza
la distruzione di questo lavoro di uno
splendore passato.

qualsiasi marchio speciale


qualunque, che sembra inutile
infatti per fare ulteriori
ricerca." Mandelli sentito il
nome di Stradivari pi volte,
ma era troppo
giovane allora, dice, di
cogliere il signi fi cato della
ricerca signori
stavano facendo. Nei giorni
successivi ha visto gli uomini con i
cestini cancellare il
tomba di tutte le ossa umane
trovate al suo interno - teschi,
tibie, femori, e
costole. Nessun tentativo stato
fatto per ordinare fuori in singole
scheletri. Te
operai si sono sepolti le ossa
02_chapter2.indd 25

10/27/2009 09: 44:35

di fuori della citt, con


l'eccezione di
alcuni crani che sono stati salvati come
souvenir dagli uomini incaricato di
sovrintendere
la demolizione, segnori
Ferdinando Rossi e Francesco
Ferrari.
Tus la tomba di Stradivari
scomparso, ma il nome pietra
sopravvissuto,
ed ora conservato nel museo
comunale. Al posto della
chiesa la cui
pareti raffigurato la storia di
Cremona in capolavori
affrescati e dipinte
da alcuni dei pi famosi artisti italiani,
uno ora fi nds un giardino pubblico,
ribattezzato
la Piazza Roma e circondato
da negozi e ristoranti fastfood. Noi
dovrebbe essere grati che una
delle principali strade dedicato a
Stradivari di
la memoria e una tavoletta
commemorativa stata posta sulla
parete della casa
in cui Stradivari visse e
mor, recante la scritta,
Qui sorgeva
LA CASA
IN
QUALE
STRADIVARI

ANTONIO

PORTATO IL VIOLINO alla


sua pi alta PERFEZIONE
E SINISTRA PER
CREMONA
Un nome imperituro come
Maestro del suo mestiere.

Cremona Violini

26

La

B
1687 periodo Amati
"Kubelk"
Tis 1687 Stradivari
violino stato dato
al solista ceco Jan
Kubelik da un ricco
patrona inglese.
E 'stato utilizzato da
Kubelk fino a quando
non ha acquisito il violino
Stradivari del 1715.
Imperatore Venduto
dall'Universit
della California di
Berkeley in asta
maggio 2003 al bene fi
ciare il loro reparto
musica, inverosimile
$ 949.500,
che all'epoca era un
record mondiale per
un periodo di pre-1700
Stradivari violino.

02_chapter2.indd 26

10/27/2009 09: 44:36

-Tarisio, Strumenti ne
fi e il sito web fiocchi
'

Te Ascesa e caduta dell'Arte Cremonese

La

27

B
1714 periodo d'oro Te "suolo"
Tis violino stata acquisita da Itzak Perlman
nel 1986 da Lord Yehudi Menuhin. Il collo
originale
conservata nel Museo Stradivariano di
Cremona. E 'stato registrato da Hill nel 1902
come di propriet di
Signor Suolo, e come "un esemplare di primissimo
ordine". "Te" suolo "ha una vasta gamma di
tonalit di colore e
la sua vasta suono caldo, cavernoso familiare a
tutti i frequentatori di concerti. "E 'a parere di
molti informato
ascoltatori il pi grande suono Stradivari di
tutti loro ", scrive Charles Beare.
-Capolavori Di Antonio Stradivari, Cremona
1987

02_chapter2.indd 27

10/27/2009 09: 44:37

Cremona Violini

28

La

B
1736 periodo successivo
Te "Muntz"

02_chapter2.indd 28

Pateticamente
raffigurante il lavoro
del veterano, come i
fratelli Hill
descrissero nel 1902,
questo strumento
fatto un anno prima
di morire ha angoli
e spigoli di aspetto
molto quadrato.
Tuttavia, come
Charles
Beare descrive, questo
strumento ha "molto da
ammirare" e "una
reputazione di classe
primo per il tono". Tis
era
uno strumento tenuto
dal figlio minore di
Stradivari Paolo, che lo
ha venduto al conte

10/27/2009 09: 44:37

Cozio di Salabue nel


1775.
-Capolavori Di
Antonio Stradivari,
Cremona 1987

29

3
03_chapter3.indd 29

The Anatomy of
un violino e la
Meccanismo di
Produzione audio

10/23/2009 09: 55:51

30

Cremona Violini

Il violino
una
meravigli
a della
scienza -

03_chapter3.indd 30

matem
atica,
fisica,
chimic
a,
acustic
a-e
anche
il
miraco
lo di
una
passione
, l'amore

10/23/2009 09: 55:51

per la
musica.
E 'che
rara
miscel
a, la
sintesi
di
emozio
ne
e
l'intellet
to, di
passion
e e di
scienza
.
Joseph
Wechsber
g

Te Anatomia di un violino e il meccanismo di produzione del suono

31

Violino uno strumento enormemente complesso. Come la


musica suonata, il
scatola deve rispondere alle frequenze in rapida
evoluzione, e rispondere quasi
istantaneamente. Tuttavia, come descritto Carleen Hutchins, il
violino, in sostanza, un
strumento con un insieme di stringhe montato su una scatola di
legno contenente un volume
di quasi chiuso lo spazio aereo. Quando un violinista
tende l'arco sulle corde,
lui o lei li mette in vibrazioni che vengono
comunicate alla scatola e la
lo spazio aereo con il quale le vibrazioni corrispondenti sono impostati.
Tese a loro volta generano
le onde sonore che raggiungono l'ascoltatore. Da tali
descrizioni sempli fi cate
difficile da evocare la complessit dei dettagli
strutturali e di altri, e anche
la fi ne l'arte di modellare questi strumenti.
Il disegno della scatola, come si potrebbe immaginare, potrebbe
essere sferica, cilindrica,
piazza o anche di forma triangolare. In realt, tuttavia,
la forma del violino
suggerisce un ben pi artistico che scientifica origine
nella sua forma. Sembra
hanno assunto le sembianze di un torso femminile umano collo lungo, arrotondato
spalle, vita stretta e il bacino di supporto. Altri
dettagli intricati, come
gli angoli volutamente rovesciata ei fori graziose
sulla piastra superiore
solo aggiungere a questa percezione di eleganza fisica.
In effetti per un liutaio, la progettazione e la costruzione
di un violino comporta
una moltitudine di variabili. Nessuna formula, tuttavia
03_chapter3.indd 31

10/23/2009 09: 55:51

dettagliato, pu descrivere la Allimportante qualit di ogni elemento, ogni pezzo di


legno che viene insieme
per fare un violino. Un liutaio direbbe che la liuteria
una questione di
esperienza e l'intuizione, arte e crafsmanship, e
che non vi tale
cosa come una "copia esatta" di una famosa modella, se
non altro per il fatto che
che pezzi identici di legno non pu essere trovato. Anche cos, una
scientifica ragionamento
con l'aiuto della fisica, non fornire una comprensione pi
approfondita per la maggior parte
caratteristiche di design. Consapevolmente o meno, attraverso la
sperimentazione o felice
incidente, i grandi liutai di Cremona deve essere stato a
conoscenza di questi
scienti fi ragioni nel fare loro violini.
Componenti di base di un violino Te sono come mostrato nella fi
gura di accompagnamento
(Fig. 1). Notiamo le due piastre arcuate della scatola risuonatore,
la parte superiore e la
indietro. Tey sono tenute insieme dalle nervature, che
seguono i contorni del
piastre. Te superiore ha due fori a forma di script
lettera F e quindi essi

32

Cremona Violini

Figura 1: Diagramma che mostra le parti del violino moderno.

sono chiamati, i effe. Essa ha anche un pezzo di legno attaccato lungo la sua lunghezza,
chiamato bassbar. Tere un pezzo di legno a forma di matita, chiamato Anima
che profitti tra le due piastre. Vediamo anche la fi ngerboard tastati e la
Ponte ogivale su cui le quattro corde del violino sono allungati. Te

03_chapter3.indd 32

10/23/2009 09: 55:53

Te Anatomia di un violino e il meccanismo di produzione del suono

33

fi ngerboard ha la cordiera e il collo alle due estremit;


il collo collegato
alla casella piolo e finisce in una pergamena. Angolo Te ei
blocchi finali, il rivestimento
strisce e la fl pur zione completa la descrizione
dell'anatomia di un violino.
In diverse conversazioni con William F. "Jack" Fry,
abbiamo discusso la fisica
del violino; abbiamo considerato perch il violino fatto cos
com', i suoi componenti,
la sua struttura e la sua forma. Abbiamo discusso un modello
sempli fi cata di capire il
nozioni di base altamente complesso meccanismo della violino
produzione del suono e la
ruolo critico che i vari componenti in questo
processo. Quello che segue
contiene una sintesi di queste discussioni.
IO. Strumento Te
(io) Te Struttura della scatola e dei suoi componenti
Inizieremo da dare un'occhiata pi da vicino nella casella, i
piatti e le loro forme,
e il tipo di legno di cui sono fatte. Per la piastra
superiore, la legna
potrebbe essere usato abete rosso sof, pino o fi r. Te resto
dello strumento, la schiena
piatto, costole, collo e di scorrimento, sono tutti fatti di acero.
Tere , naturalmente,
una buona ragione per la scelta dei particolari tipi
di legno per fare il
vari componenti. Suono Te che qualsiasi strumento produce,
come qualsiasi altro
dispositivo acustico, legato al modo in cui i
vari componenti del
strumento muove meccanicamente. Nel caso del violino, il
03_chapter3.indd 33

10/23/2009 09: 55:53

suono irradiato dalla


lo strumento principalmente dovuto alle vibrazioni ed
i movimenti dei due
piastre, la piastra superiore e la piastra inferiore.
Come vedremo pi avanti, un modello di sempli fi cata pu essere
costruito per comprendere il
suono meccanismo di produrre in un violino. Modello
Tis spiega i movimenti
all'interno dello strumento in termini di tre principali
modalit meccaniche (o
in modo che le piastre si muovono) in tre intervalli di frequenza
di ff erenti. Te indietro
piatto del violino gioca un ruolo importante nella produzione
di frequenze pi basse.
A frequenze pi elevate, resta fermo, sostenendo
cos il palo suono
che pu agire come un fulcro attorno al quale
all'inizio vibra e irradia il
frequenze pi alte. Terefore, ha senso che la piastra
posteriore realizzato in
l'acero relativamente pi densa e la piastra superiore dal bosco di
abete rosso pi leggeri.
Te sti ff ness dei piatti un altro parametro
importante, che varia da

Cremona Violini

34

legno con legno,


ma qualsiasi
legno sti ff er
lungo il suo
grano che nel
trasversale
direzione.
Quando si
considera la
quantit di
forza
dell'esperienza
piastre dovuto
alla
alta tensione
nelle corde,
stabilit emerge
come un fattore
estremamente
importante.
Per raggiungere
questo obiettivo, la
piastra posteriore
primo tagliata da
un bordo, che
quindi
segato a
met. Una
met
pezzo si
volt e
ruotato
centottanta
g r a d i . Te
gradi.
due pezzi
sono poi
incollati

Figura 2: radiale sezione split (taglio sul trimestre) e la base incollato basare Dopo trasformare un mezzo pezzo
intorno attraverso centottanta

03_chapter3.indd 34

10/23/2009 09: 55:55

insieme
(Fig. 2). Tis
modo, se la
scheda tende a
deformarsi in
qualche
dimensione
(come il
tendenza
naturale del
legno), le due
parti che sono
tagliati dalla
singola scheda
e si volt,
vorranno a
deformarsi in
direzioni
opposte. Di
conseguenza,
la dimensione
in cui il legno
tende a
deformarsi
rimane
invariato, il
rendering
maggiore
stabilit
meccanica alla
piastra e lo
strumento
(Fig. 3). Te
top
di solito
consiste di due
parti, ciascuna
di 4,5 pollici di

35

Te Anatomia di un violinolarghezza
e il meccanismo
da undi produzione del suono

reperto
pezzo di legno di
alta qualit di
larghezza su ffi
ciente pu essere di
ffi culto.
A
c

B
Quarti di Segati
Due pezzi

D
u

C
Slab-Segati
Un pezzo

Figura 3: Rendere la piastra posteriore del violino da acero. Due metodi, uno da due pezzi, e le
altro da un unico pezzo.

03_chapter3.indd 35

10/23/2009 09: 55:56

(Ii) Incurvatura
delle Piastre
Te incurvatura
delle piastre
fondamentale nel
fare violini, come
esso a ff etti il
suono
e il tono del
violino in
molti modi
sottili. E
'anche un
aspetto
essenziale
la bellezza
della forma
della violino.
Stradivari e di
altri liutai di
Cremona
spe ri me nta to
arcu at i e
usa to per
ca mb iare il
tono e
qua li t del
suono. Per
produrre
l'incurvatura
desiderato, si
comincia con la
forma delle
piastre
illustrata in Fig. 2.
gradualmente
carving l'esterno,
viene creata la

parte superiore
arcuato
(Fig. 4). Infine,
l'interno
intagliato per
portare la piastra
alla forma
desiderata. Tis
il modo in cui
si produce
l'incurvatura
desiderati con
variazioni di
spessore
e la curvatura,
lasciando una
forma convessa
esterna e una
forma concava
all'interno
piatto. Tuttavia,
opportuno notare
che la curvatura
diminuisce
costantemente a
uno
lato. Bordi Te
sono quasi
piatte. Piatto
Te si inarca in
due
dimensioni del
aereo, lungo la
lunghezza e
anche lungo la
perpendicolare.

Inarcando lungo
la
lunghezza rende
sti ff per fl
exure nella
direzione
perpendicolare
alla curvatura
in una
dimensione del
piano.
Inarcando nella
direzione
perpendicolare
rende

Cremona Violini

36

E. Wedge ricongiunto
lungo il bordo esterno

A. Pino,
Picea excelsa

B. Sezione di tronco
Wedge segnato
per il taglio

C. Wedge
rimosso

D. Wedge
Re-segato
e ha aperto

F. Completato
Violino Tabella

Figura 4: Rendere la
piastra superiore di pino
o abete rosso.

esso sti ff per fl


exure
perpendicolare
alla curvatura
nella direzione
opposta. Te
centrale
parte del
piatto il sti
ff est. Ha il
raggio di
curvatura pi
corto, mentre
il raggio di
curvatura
aumenta come
uno va verso i
bordi.
Arching
produce molti
signi fi cativo e
03_chapter3.indd 36

10/23/2009 09: 55:57

etti essenziali
ff per la forza e
la
suono del
violino. Senza
inarcare, la
piastra
superiore
sottile, inoltre
indebolito
da i l e f f e ,
voluto non
essere capace
a supporto
il
pressione
di i l stringhe
trasmessa
attraverso il
ponte. Ma,
soprattutto,
inarcamento
aumenta la
volume o il
volume del
suono dello
strumento. Se
una super fi
piatto erano
spinto al
centro, la
ezione de fl
sarebbe
limitato ad una
regione molto
piccola
intorno al centro,
causando solo

una piccola
quantit di
spostamento di
aria all'interno
la scatola.
Se, invece, la
piastra era
arcuato e la
parte centrale
era
sti ff, la maggior
parte del ezione
de fl sarebbero
verificarsi lungo i
bordi. Pressione
Te
si sviluppa su una
superficie maggiore.
Poich una grande
area della piastra
arcuata coinvolto
in
spostando l'aria
all'interno della
scatola, la piastra
agisce quindi come
un pistone
spostando un
notevolmente pi
grande massa
d'aria. Cos,
incurvatura un
modo per
aumentare sti ff
ness del
piatti senza
aumentare lo

spessore e
l'aggiunta di
massa.
Altamente
strumenti ad arco,
di conseguenza,
pu essere pi
leggero. Tey
irradiare pi alto
frequenze pi
facilmente, e
il loro suono
sar pi
brillante e
puro.
Tuttavia essi
generalmente
mancanza
in
profondit
rispetto
c on
il
dopo,
Di pi
fl appiattito

Te Anatomia di un violino e il meccanismo di produzione del suono

37

s tru men ti . Esso interessante che i l prima


Strumenti
di Amati
e
Setaccio sono stati pi fortemente arcuata rispetto agli strumenti
successive di Stradivari e
Guarneri. Stradivari, presto nella sua vita, influenzato da Amati, il
suo maestro, inizialmente
fatte strumenti altamente arcuata. Con il passare del tempo,
presumibilmente con
maggiore comprensione dell'acustica e, probabilmente, la
consapevolezza che
inarcando e etti ff pu essere compensato da variazioni di
spessore, ha fatto fl Atter,
strumenti meno arcuate. vero in generale di
Guarneri anche che ridusse
l'incurvatura.
(Iii) Te Ribs
Te "ribs" che chiudono la casella assumono la forma, e
quindi, sono curve.
Te curvatura rafforza il legno enormemente per exures fl.
Semplicemente perch
sono piegati, le nervature sono estremamente forte e
rigida, e sono pi forti
in cui il raggio di curvatura pi piccolo. Tat ,
dove sono pi piegate.
Tus, ne consegue che le regioni pi deboli saranno quelli
in cui sono piegate la
almeno. Costole Te sono costituiti da diversi pezzi sottili di
legno, circa 1,5 mm di
spessore. Tey deve necessariamente essere sottile per
piegare loro lungo tutta la
angoli. Per fi t il profilo desiderato, sono primo bagnato e
poi messo in un caldo
ferro, dove essi sono piegati nella forma desiderata.
Acusticamente, si pu pensare
03_chapter3.indd 37

10/23/2009 09: 55:57

delle nervature come essenzialmente rigido. Teir flessibilit non


molto pi di un fattore di
moto del piano e le piastre posteriori. Tuttavia, la forma di
avvolgimento curva
del box non semplicemente una questione di estetica o di
fantasia artistica. uno degli
la maggior parte dei fattori critici nel modo in cui le placche si
muovono, e rende anche la scatola
strutturalmente stabile.
(Iv) T e B a s s b a r e l ' A n i m a
Altri due componenti della scatola, il bassbar e l
'anima sono cruciali
alla meccanica di produzione del suono in un violino.
Te bassbar rigido e
sti ff e viene incollata alla piastra superiore sotto il
piedino lef del ponte. Te
soundpost, 2/3 delle dimensioni di una matita, si incunea
perpendicolarmente tra la parte superiore
e le piastre posteriori. quasi, ma non del tutto,
sotto il piede destro del
ponte. Si spostato verso il giocatore di circa due
millimetri. Come si vede
successivamente, la sua posizione estremamente critica.

38

Cremona Violini

(V) Te
Scorrere e la
Peg Box
Superficialment
e il Rotolo e il
Peg Box pu
apparire pi
come pezzi
decorativi
di componenti
che svolgono
un ruolo
cruciale.
Stringhe Te
tratto tra il
peg box alla
fine del collo
e la cordiera.
In realt il
ponte la
fine
punto del
movimento
delle corde alla
cordiera.
Tuttavia, si
deve consentire
qualche
movimento l
dal ponte deve
oscillare per
trasmettere la
forza al

03_chapter3.indd 38

scatola. In
fondo, abbiamo
- in aggiunta

10/23/2009 09: 55:58

alla forza statica


a causa della
tensione
nella stringa molta forza
oscillatorio, a
causa del
moto
oscillatorio
delle corde. Tis
movimento
deve essere
eliminati o
ridotti al
minimo;
altrimenti
e lunghezze
acustiche ff caci
delle stringhe
sarebbe
superiore alla
terminazione
lunghezze.
Per
minimizzare
questo
movimento, il
collo deve
essere ff sti.
Poich lunga,
vi un limite
al sti ff collo
pu essere
fatto, anche
tenendo
conto
il fatto che il duro
ebano del

ngerboard fi fa
aggiungere
qualche sti ff
Ness. Un modo
per
farlo quello di
allegare un
grande pezzo di
massa che ha
grande
impedenza
inerziale
per contenere i
punti finali delle
stringhe
completamente fi
ssi. Te Scroll
quel grande pezzo
della massa. Essa
svolge un ruolo
molto pi
importante di
quanto si potrebbe
pensare. Se uno
stacca la
pergamena, il
violino non
affatto lo
stesso suono.
Te Peg Box si
aggiunge un po 'di
massa, ma non
tanto quanto la
Pergamena. Il suo
ruolo
critica in
termini di
propriet
meccaniche

nel prevenire
i pioli da
scivolamento e
cedendo sotto
la tensione
della corda.
(Vi) A l i
s p o rge n t i e
Pur fl ing
T e Sporgente
A l i
anche servire
un importante
scopo.
Avviso
Come i l
blocchi d'angolo
fi esattamente
dove le ali sono.
Ora, come
rilevato in
precedenza, il
interno della
scatola violino
come l'interno di
una chitarra.
Rivestimento Te
che messo a
rafforzare le
costole
estremamente
sottili d un
contorno interno
liscio. Come
piegato
intorno, il
rivestimento ha
essenzialmente

curvatura zero
ed , quindi, pi
debole a
angoli. Te
blocchi
d'angolo che
fi t nelle ali
rafforzare
tali esatto
macchie. Cos le
ali e le blocchi
d'angolo
lavorare insieme
per rafforzare la
scatola
meccanicamente.

Te Anatomia di un violino e il meccanismo di produzione del suono

39

Te sorprendente linea delicata che segue il profilo


del bordo del violino
seguendo la forma della scatola chiamato Pur fl ing. Tis Pur fl
zione si compone di tre
sottili strisce incollate insieme con la fascia centrale Nera
di legno duro (come
ebano) e sottili strati di acero (o occasionalmente
salice) su entrambi i lati.
Te intera striscia spessa 1/2 a 1/3 mm ed premuto e
incollato in una stretta
scanalatura tagliata nella piastra. estremamente di ffi cile
allungare perch il grano in
il legno corre lungo la lunghezza della striscia. Dal momento che
intarsiato nella piastra a
sia le parti inferiori della piastra superiore e la striscia
rafforza la piastra nella
dimensione perpendicolare alla venatura del legno nella
piastra. Come risultato,
Pur fl ing diminuisce la possibilit che la piastra si crepa
lungo il grano come la
legno asciuga o in caso di sollecitazioni meccaniche.
(Vii) Fo rma te del Box
Tere una grande quantit di polemiche riguardo a come la
forma si evoluta. Molti
credono che la viola appartiene ad una famiglia pi anziano degli
strumenti rispetto al violino.
Te famiglia viola non ha blocchi d'angolo e le
ali sporgenti, ma la
v i o l e s o n o r i d o t t e a me t . H a s e n s o c h e i l
r e s t r i n g i me n t o d e l
mezzo probabilmente avvenne a causa della necessit di
lasciare spazio per l'arco
come si gioca sulle corde, perch altrimenti l'arco
avrebbe colpito il bordo del
03_chapter3.indd 39

10/23/2009 09: 55:58

lo strumento. Tis sembra una ragione evidente.


Tuttavia, il restringimento
ha anche una forte e ff etto sul modo in cui la
piastra si muove perch
proprio in questo posto sullo strumento che effe vengono tagliati.
Dal momento che la ffori indeboliscono la piastra, restringimento rafforza.
II. Te meccanismo di produzione sonora
T e studio di i l meccanica di suono produzione in
un
violino comporta un
comprensione di come vibrazioni violino vengono
generati e distribuiti e
come la vibrazione di piatti violino porta a suonare radiazioni.
Fondamentalmente, la
violino giocato, le corde vengono spostati a destra oa
LEF dall'azione del
arco. Te movimento vibratorio delle corde poi
comunicata al ponte,
che a sua volta lo trasmette ai piedi del ponte. Te
piedi del ponte poi
comunicare le vibrazioni nella scatola.

40

Cremona Violini

Se pensiamo
quanto
velocemente le
corde si stanno
muovendo in
condizioni di gioco
reali,
sembra quasi
impossibile
analizzare il
moto della
scatola e le
piastre in
termini di una
serie infinita di
modi o tipi di
moto. Ma
secondo Fry,
come
quanto la
meccanica di
produzione del
suono
interessato, si
pu separare il
movimento in tre
modi principali,
la modalit di
respirazione, la
modalit a
dondolo e
la modalit
tweeter. Tese tre
principali modi
di fornire una
03_chapter3.indd 40

10/23/2009 09: 55:58

grande quantit
di insight
in fisica
di base ei
vari
fattori
fisici che
entrano in
giocare.
(io) Modalit di
respirazione Te
Modalit
respirazione Te
il meccanismo di
base necessarie
per comprendere
l'azione
dalla scatola
quando il suono
nella regione a
bassa frequenza
che coinvolgono
frequenze
e fondamentali
che vanno da
200 a 1000
Hertz.
Inchinarsi
imposta la
stringa in
vibrazioni
orizzontale
perpendicolare
alla sua
lunghezza. Ora,
supponiamo che la

stringa
tirato a destra.
Tis esercita
una forza sul
ponte
rendendo lef
piedi salire
e il diritto-piede
andare gi. Te
bassbar che si
trova sotto il
piede LEF del
ponte
trasmette che
forza la massa
della parte
superiore, che
poi si alza. Allo
stesso
tempo, il piede
destro
spingendo
trasmette una
forza attraverso
il post suono
la piastra posteriore,
che si muove quindi
verso il basso. Per
dirla
semplicemente, le
prime mosse
up, la parte
posteriore si
abbassa.
Ovviamente, il
contrario avviene

quando la corda
tirato a LEF. Te
due piastre si
muovono in
modi opposti.
Te migliori
mosse
gi, la parte
posteriore si
solleva.
Quando la
stringa viene
spostato verso
destra, rocce
ponte a destra;
la scatola e
l'aria si
espande flussi.
Quando la
stringa viene
spostato verso
l e f , i c ro l l i
b ox e l' a r ia
f l u s s i f uo r i .
Te
mo v i me n to
d e l l' ar i a e
su effe segue
il movimento
meccanico
della stringa.
Scatola Te
alternativamente
espansione e
contrazione,

seguendo il
movimento
della stringa
il diritto e il
LEF,
rispettivamente.
Quando la
scatola in
espansione, ci
vuole in
aria
attraverso
effe, e
quando si
contrae,
costringe
l'aria
attraverso
gli stessi effe,
come con
inspirare ed
espirare
quando
respiriamo. Te
effe,
pertanto agire
come il naso e
la bocca del
violino; questo
ci che Fry
chiama
Modalit di
respirazione.

Te Anatomia di un violino e il meccanismo di produzione del suono

41

Inoltre, la velocit dell'aria che entra


ed esce di effe
dipende sia gli spostamenti delle piastre, cos
come il rapporto tra la
are e del le pia st re r ispe tt o al le aree dell e effe .
Poich l' area d i
le piastre molto pi grande di quello delle effe, un
piccolo spostamento del
piastre causer un grande spostamento di aria
attraverso effe. Te risultato
che la velocit dell' aria che esce effe molto
pi grande della
velocit delle piastre stesse. E poich l'energia
varia come il quadrato
la velocit, c' un enorme ampli fi cazione di
energia che entra ed esce
del f-hole. In questo modo, la modalit di respirazione
compensa il fatto che il
zona delle piastre violino solo sarebbe un radiatore ine ffi
ciente per queste basso
frequenze.
(Ii) Modalit Rocking Te
Al crescere della frequenza, nella gamma delle frequenze medie
(2000-5000 Hz), il inerziale
propriet di i l indietro piatto diventa signi fi cativa
abbastanza
a
ridurre al minimo
la sua
vibrazioni. Contiene post suono fermo e
impedisce di muoversi fino
e gi. Ora, come osservato in precedenza, il post suono
non direttamente sotto
il piede destro del ponte, ma spostato da esso.
E poich fermo,
agisce come un fulcro per consentire un movimento un'altalena della
piastra superiore quando rocce
03_chapter3.indd 41

10/23/2009 09: 55:58

in conseguenza dei movimenti del ponte su e gi.


Fry chiama questo
il funzionamento oscillante. In questa modalit, le propriet di
rotazione del gioco bassbar
un ruolo signi fi cativo. E in fl uenza la capacit della piastra
superiore al rock, e questo
impatti le frequenze nella gamma di poche
migliaia Hertz, che il
mid-range voicing del violino.
(Iii) Modalit Tweeter Te
Una volta che aumenta la frequenza nella gamma di alta
frequenza (> 5000 Hz), la
momento di inerzia del bassbar diventa troppo elevata per
la barra di ruotare o
roccia. Quindi, l'oscillazione della parte superiore arriva anche a un
arresto. A questo punto,
la zona situata attorno al piede destro del ponte entra
in gioco. Zona Tis
guida il moto di un sistema di risonanza situato sul
lato destro del diritto
f-foro vicino le costole, quello che Fry chiama un tweeter ad alta
frequenza, in sostanza, la
fonte da cui la maggior parte dei componenti ad alta
frequenza sono irradiate nella

42

Cremona Violini

gamma di
frequenza di ~
10.000 Hertz. A
queste alte
frequenze, le
lunghezze d'onda
sono
estremamente
breve,
nell'intervallo
centimetro. E la
lunghezza d'onda
pi corta, la
meno superficie
necessaria per
irradiare il
suono delle
frequenze
corrispondenti.
Per essere pi
precisi, la cace
e ff radiante
superficie va
inversamente
al
piazza della
lunghezza d'onda.
Di conseguenza,
solo una piccola
area della piastra
superiore

03_chapter3.indd 42

su ffi ciente per


irradiare il suono
in questo modo
tweeter.

10/23/2009 09: 55:58

Tus, le tre
principali
modalit - il
respiro,
l'oscillazione
e tweeter fornire una
buona base
fisica per la
comprensione
del
meccanismo di
suono
produzione in
un
violino.
Per,

esso

deve

essere
ha

sottolineato
che

il

reale
meccanismo
molto pi
complessa, e la
descrizione in
termini di cui
sopra
tre principali
modalit non del
tutto realistico, in
quanto coinvolge
diversi
semplificazione

assunzioni. Si
consideri, ad
esempio, la
modalit di
respirazione.
Modello Te
assume
che tutta l'aria, a
causa della
variazione del
volume della
scatola, passa
attraverso il
f-hole. Ora, il
rapporto tra la
velocit dell'aria
che passa
attraverso il
foro per fquella dell'aria
dovuto al
movimento delle
placche
inversamente
proporzionale
alla
due zone.
Tat a dire,
minore
l'area delle
effe,
maggiore
la
velocit aria
in uscita
effe. E, dato
che
l'energia

irradiata
proporzionale
al quadrato
della velocit,
si arriva alla
conclusione
assurda
che l'uscita di
energia pu
essere fatta
arbitrariamente
grande
riducendo l'area
di
effe. Un'attenta
analisi mostra
che Dopo
raggiungere un
massimo,
l'energia
irradiata
comincia a
scendere come
l'area del fforo ridotta.
Infatti, vi
una zona
ottimale delle
effe che
irradiare la
massima
energia.
Te idea che la
produzione di
energia pu essere
fatta arbitrariamente
grande presuppone
che il

forze sono
sempre
abbastanza
forte per
guidare tutta
l'aria di effe.
Per,
le forze
generate dalle
vibrazioni
delle corde
hanno un
limite, e
l'attrito
propriet
turbolenti
dell'aria che
entra ed esce di
effe producono
abbastanza
impedenza
(resistenza)
per fermare la
velocit di
aumentare
oltre un certo
limite. In effetti, si
pu determinare
una zona ottimale
per la f-hole
facendo
corrispondere i
i mpedenze
t ra l a
s tr inga , le
pi ast re e la
re si sten za

de i effe . S e
la zona pi
grande o pi
piccola di
questa zona
ottimale, il
volume del
suono
scende. Te
picco del
suono si
verifica nella
zona ottimale
corretta. Al
credito dei
grandi liutai,
hanno scoperto
questo
attraverso la
sperimentazion
e

Te Anatomia di un violino e il meccanismo di produzione del suono

43

molto tempo fa. La prova di questa sperimentazione pu


essere visto nel museo
a Cremona, dove ci sono alcuni violini strani che non sono
"normali cercando"
affatto. Strumenti Tese hanno una variet di forme e
dimensioni per l'F-fori.
Inoltre, il modello idealizzato implica che l'energia
dell'aria proveniente
su effe Una ff ette dall'energia dell'aria che si
muove sulla superficie di
la cima. Immaginiamo che l'aria che esce effe ha il tempo
sufficiente per andare
intorno alla scatola in modo tale che l'energia viene distribuita
uniformemente, lasciando
nessun erentials di ff di pressione per generare le onde
sonore. In tale caso,
la dimensione complessiva del contenitore diventa un fattore cruciale.
Per il modo di respirazione
lavoro, la scatola deve avere una dimensione fisica tale che il
tempo richiesto per l'aria

03_chapter3.indd 43

per spostarsi all'interno della scatola notevolmente pi grande rispetto


al periodo di oscillazione
dell'aria che si muove dentro e fuori effe. Per capire questo punto,
prendere in considerazione
il modello di una lattina con un diaframma flessibile fl sulla parte
superiore contenente un po '
buco. Quando la parte superiore premuto, l'aria esce, e
quando lasciato fuori, l'aria
va. Se questo movimento abbastanza lento per l'aria di
muoversi intorno all'intero
pu (cio, se il diaframma viene tenuto premuto abbastanza a
lungo e lasciato lentamente)
le pressioni erenziali di ff sono pari a zero ovunque, e
nessun suono irradiato. Sul
D'altra parte, se il movimento dell'aria dentro e fuori abbastanza
veloce, la di ff erenziale

10/23/2009 09: 55:58

pressioni vicino il diaframma generer suono.


In modo simile, in
Affinch la modalit di respirazione di lavorare e ffi ciente, si ha
bisogno di un dialogo ottimale
dimensione combinata con una dimensione ottimale per la f-hole.
Ancora un altro importante aspetto fisico del
modo respirazione vale
di nota. Te variazioni di volume della scatola guidato in questo
modo rendono agire come
un risonatore di Helmholtz, un vaso quasi chiuso con un
beccuccio sporgente che
Helmholtz utilizzato per riconoscere l'altezza di una nota
musicale. Principio essenziale Te
dietro ad un risonatore pu essere compreso
considerando l'esempio di un
Bottiglia di Coca Cola. E 'una questione di comune esperienza
che se si soffia attraverso
l'estremit aperta di una bottiglia coke, d luogo a un fischio
risonanza di un fi nite de
passo o la frequenza. Un modello fisico corrispondente alla
bottiglia COKE potrebbe
essere previsto in termini di un semplice oscillatore armonico
costituiti da una massa
collegato a una molla. Te dell'aria nella bottiglia, come si
comprime e si espande, agisce
come una molla e la minore quantit di aria nella gola in
quanto spinto fino

Cremona Violini

44

e agisce gi come la massa. Dato che la frequenza di un semplice armonica


oscillatore dipende dalla radice quadrata del rapporto tra la costante elastica per
la massa, si pu stimare la frequenza del campo di risonanza del flacone
conoscendo il volume dell'aria nella bottiglia e il volume di aria nella gola.
Analogamente, nel caso del violino, l'aria nella casella corrispondente
alla molla, e la sua comprimibilit determina la costante della molla. Te
aria che dentro e fuori le effe determina la massa. L'aumento del
volume della scatola aumenta la quantit di aria che contiene; questo diminuisce
la compressibilit (la costante della molla) e, quindi, la frequenza. Riduzione
il volume crea l'inverso e ff etto, e il violino suona pi "soprano".
Se l'apertura fhole si
restringe
(ingrandita), la
massa
diminuisce
(aumenta)
e , quindi, i l
frequenza
aumenta
(Diminuisce).
Te
naturale
risonanza

03_chapter3.indd 44

frequenza per la
maggior parte dei
violini si trova in
genere da qualche
parte intorno alla
nota C sulla
G-stringa e pu
essere controllato,
in quanto svolge

10/23/2009 09: 55:58

un ruolo
estremamente
importante nel
la gamma di
frequenza bassa di
un violino. Tis
risonanza non
dovrebbe essere un
importante
risonanza che
annega le note
intorno ad
esso. Te
larghezza della
risonanza
dipende perdite di
energia. In questo
processo, la
perdita di energia
dominante
dovuta
alle forze
viscose del
movimento
dell'aria dentro
e fuori effe.
Come la f-hole
apertura si
restringe e
allungata, l'aria
si muove
velocemente.
Tis aumenta la
perdita di energia
dovuta a forze
viscose,
rendendo la

risonanza pi
ampia. Dall'altra
mano, i
maggiori
risultati di
perdita di
energia nella
diminuzione
dell'intensit del
uscita. Tus, un
delicato
equilibrio
deve essere
mantenuto tra
vari fattori.
Forma Te del
f-foro
estremamente
critico, e la
forma una
delle ragioni
le qualit
tonali degli
strumenti sono
Guarneri di ff
erenti da
quelli della
Strumenti
Stradivari.
Anche se le
forme delle
effe
somigliano al
occhio nudo, ci
sono abbastanza
erenze di ff per

SHIF le qualit
tonali, i prestiti
ogni strumento il
suo carattere
distintivo.
Forma Te e
il
posizionament
o del f-foro
vicino al piede
destro del
ponte
solleva tutta una
serie di altri
problemi. I suoi
tagli lunghi e
sottili di forma
lungo il
fi bre. Come
osservato in
precedenza,
boschi, in generale,
hanno grandi
asimmetrie nella
loro
sti ff ness. Tey
sono 15-20
volte pi forte
lungo il grano,
cio, lungo il
loro
fi bre. T i s
propriet
di di
legno fornisce
la sua
primario
forza
e
supporto.

Te Anatomia di un violino e il meccanismo di produzione del suono

45

Pertanto, fondamentale che il posizionamento del f-hole


essere tale che lo fa
Non tagliare le fi bre sotto il piede del ponte e
quelli oltre l 'anima
f a mi lunga
An i mea copre
f i ) . Squasi
e l a tutta
f - b u la
c olunghezza
t o c c a q udella
e i f i piastra. Te
la bassbar,( che
b
r
e
e
l
i
t
a
g
l
i
a
,
i
l
fi bre nella zona intorno al piede LEF del ponte sono rafforzati, e la
violino e trasmesso
essenzialmente
distrutta.
Al contrario,
il piede
forza viene distribuito
alla maggior
parte dell'area
della piastra
superiore.
lef del ponte siede su

(Iv) Vernice e il suo ruolo


Una grande quantit di discussione nella letteratura
circonda la vernice e la
processo della sua applicazione. Alcuni liutai e ricercatori
sostengono addirittura che
vernice l'unico segreto dei vecchi maestri. Secondo Fry, la
maggior parte di questo
fuorviante. Tuttavia, non c' dubbio, che se si dovesse
giocare un violino quando
nuda e cruda, e poi giocare Dopo verniciato,
il suono sarebbe
ben diversa. Tere non un mistero su di esso. Te
cambiamento riguarda due fattori.
VERNICI sia aggiungere massa e cambiare il sti ff ness dei
boschi come si induriscono.
Te sti ff Ness della vernice non molto di ff erenti a
quella del legno lungo
la dimensione er sti ff, cio lungo il grano. Tuttavia, la maggior
parte delle vernici sono
sti ff er rispetto al legno attraverso il grano. Cos, il primario
e ff etto della vernice
il cambiamento di sti ff Ness si comporta in
direzione trasversale. Tis
03_chapter3.indd 45

10/23/2009 09: 55:58

riduce l'asimmetria intrinseca in sti ff ness caratteristica


del legno. Te e ff etto
della vernice dipende dal tipo di vernice, il controllo
del suo indurimento
condizioni (questi dipendono dalla temperatura e
altri fattori) e, pi
soprattutto, il controllo della profondit della sua penetrazione
nel legno. Tutti questi
fattori hanno un fi evidente e signi sopraelevazione e ff etto sul
suono del violino.

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco

47

4
04_chapter4.indd 47

Alcuni storici
Note sulla Violino
La ricerca su
Secoli

10/27/2009 09: 49:09

48

04_chapter4.indd 48

Cremona Violini

La
sensazi
one di
un tono
musical
e
a causa
di un
moto
periodic
o rapida
della
corpo
sonoro;
la
sensazi
one di
un
rumore
di moti

10/27/2009 09: 49:09

non
periodic
he.
Hermann
Helmholt
z

Alcune note storiche sul violino di ricerca nel corso dei secoli

49

Pitagora e relativi Rapporti


A n t i c h i t a l Century:
16
Lunghezza
Te riconoscimento delle consonanze e dissonanze
nella esperienza musicale va
sin dall'antichit, molto prima che qualsiasi
cosa si sapeva numeri passo e
la loro relazione con frequenze di moti
periodici. Consonanze musicali Te
descritto come l'ottava, la fh fi e il quarto che
ha provocato una piacevole
esperienza sensuale erano conosciuti molto tempo prima
che Pitagora (ca 570-497 aC). Ma
fu Pitagora, nel corso del VI secolo aC,
che ha fondato con il suo
monocordo che tali consonanze erano
caratterizzate da rapporti di semplice
numeri interi.
Te monocorde pu essere pensato come una
singola stringa mantenuta in tensione
collegando pesi ad una estremit, l'altra estremit
tenuto fi sso. Un ponte mobile
potrebbero essere utilizzati per modificare la lunghezza della
stringa che stato messo in moto colpendo
o spennare (Fig. 1). Pitagora ha scoperto che
per i toni musicali consonanti,
le lunghezze dovevano essere nel rapporto di
semplici numeri interi. Tus, il
ottava corrisponde al rapporto di 2: 1, il fh fi
al rapporto 3: 2, e il quarto
al rapporto di 4: 3. Egli ha anche notato che il minore
la lunghezza, maggiore il campo,
che stabilisce la legge che passo stato inversamente
proporzionale alla lunghezza.

04_chapter4.indd 49

Pitagora di scoperta e
i l riduzione
di i l
soggettivo uditorio

10/27/2009 09: 49:09

esperienza di consonanze a rapporti di semplici numeri


ha avuto una profonda e ff etto
al di l di storia della musica. Ha gettato le basi
della fisica matematica come
ponte tra l'esperienza fisica e rapporti
numerici. Successivamente,
questo idea dominato P i t a g o r a e
il suo
seguaci,
chi
sega come
semplice
numeri e le loro proporzioni pervadono tutti i
fenomeni naturali. Corpi celesti,
stelle, i pianeti, il sole e la luna, suoni creati nei
loro movimenti, proprio come
i corpi terreni in movimento. Te musica
dei suoni celesti, a seconda
loro distanze e velocit, avevano le stesse relazioni
armoniose concordanti come
monocordo. Te idea che un movimento circolare
delle stelle e dei pianeti era
armonioso portato alla "musica delle sfere", che
ha governato la grande scala
organizzazione dell'universo (Fig. 2).
Te rapporti lunghezza relative che corrispondevano
a intervalli musicali consonanti
negli esperimenti monocordi costituito la base
delle teorie musicali dell'antichit

Cremona Violini

50

La

Figura 1: Monochord.

W
Figura 1: Monochord.

Figura 2: La musica
delle sfere.

04_chapter4.indd 50

10/27/2009 09: 49:09

Alcune note storiche sul violino di ricerca nel corso dei secoli

51

periodo, la teorica
o l t r e l e M e dsecolo.
i o e v o Fino
a l 1 a6 questo

discussione di armonia si concentra


unicamente sulle consonanze prodotti
dai rapporti matematici delle varie lunghezze
di stringa e la divisione di

Te 17

i l ottava. Presto, i l Rapporti di semplice


n u me r i
erano
esteso a
altro
Parametri di corde vibranti. Tus, il rapporto di 2: 1 di
lunghezze di stringa per sintonizzare
al 18
un'ottava stato anche dovuto essere valido per le tensioni
di stringhe di uguale lunghezza.

Dopo il 16 Analisi t e o r i c o idee c on osservazioni e


M i s u r e
era tuttavia
a
venire.
Century: Te Galileis, Mersenne, Chladni e
Frequenze di vibrazione
secolo, le successive scoperte fisica del
suono basato
stessi sulla realizzazione cruciale che la
sensazione di altezza corrisponde
alla frequenza, ed proprio la frequenza di
vibrazione o qualsiasi altra periodica
movimento che si presta ad una rigorosa quanti fi
cazione. Inoltre, diventato
chiaro che consonanze o dissonanze non avevano
nulla a che fare con l'estetica
di semplici rapporti di lunghezze. Come Galileo
Galilei spiegherebbe in Dialoghi
Circa Due nuove scienze:
Affermo che il rapporto di un intervallo musicale non
determinata immediatamente
dalla lunghezza, dimensioni, o tensione delle corde, ma
piuttosto dal rapporto
04_chapter4.indd 51

10/27/2009 09: 49:09

le loro frequenze, che , per il numero di impulsi


di onde radio che
colpire il timpano dell'orecchio, facendolo
vibrare con la stessa
frequenza. Tis dato di fatto, ci pu forse
spiegare perch certi
coppie di note, di ff erenze in campo producono una
piacevole sensazione, altri a
meno piacevoli e ff etto, e altri ancora una sensazione
spiacevole.
Una tale spiegazione equivarrebbe a una
spiegazione della
consonanze pi o meno perfetti e di
dissonanze. Te sgradevole
sensazione prodotta da quest'ultimo si pone, a mio
avviso, dal discordante
vibrazioni dei due Di toni ff erenti che colpiscono
l'orecchio fuori dal tempo.
Particolarmente dura la dissonanza tra le note le
cui frequenze sono
incommensurabili.

Cremona Violini

52

Tis
realizzazione
semplice
a ma
riconsiderare Modalit e
profonda
musicisti
LED ea Di pi attento Esperimenti c on
guidati
corde vibranti. Tus, Vincenzo Galilei
teorici
(1520-1591), un rinomato
musicali
musicale
bilancia e
loro
Galileo Galilei

consonanze.
Esso
anche

compositore
e
liutista
chi
anche
accaduto
a
essere
il padre di
Galileo Galilei,
primo iniziato
la sperimentazione
c on
stringhe
di
di ff erenti
04_chapter4.indd 52

10/27/2009 09: 49:09

materiali,
spessori di ff
erenti (di ff
erenti
Sezioni
trasversali) e
di ff erenti
pesi
(tensioni di ff
erenti). Padre e
figlio effettuate
le misurazioni e
hanno scoperto
che
frequenze
potrebbe
dipendere da
parametri diversi
dalla lunghezza.
Tey ha osservato
che
il tono di una
stringa pu
essere affilato
(cio la
frequenza
aumentata) in
tre
modi di ff erenti,
vale a dire,
accorciando la
lunghezza,
allungando esso
(aumentano la
tensione

aumentando i
pesi) e
rendendolo
pi sottile. Se
la tensione e
spessore della
corda rimane
costante, si
ottiene
l'ottava
accorciando
la lunghezza a
met. Se la
lunghezza e lo
spessore
rimangono
costanti,
raddoppiando la
stiramento peso
per ottenere
l'ottava insu ffi
ciente; esso deve
essere
quadruplicato.
Se la lunghezza e
la tensione
rimangono
costanti, lo
spessore della
stringa deve
essere
ridotta a 1/4 della
sua dimensione,
per produrre la
fondamentale.
Considerazioni
analoghe

detenute per
altri intervalli.
Per ottenere il
fh fi, il
rapporto tra la
lunghezza
sarebbe 3/2, ma
la tensione
necessaria nel
rapporto di 9/4,
assottigliamento
di un fattore 4/9
dal
fondamentale.
Nello stesso
periodo, Marin
Mersenne
(1588-1648),
sacerdote
francese,
matematico e
filosofo,
stato anche
lavorando sul
tema del
campo e
frequenza.
Come Galilei,
ha riconosciuto
che la stringa
trasmesso un
equivalente
numero di
vibrazioni in
un secondo
per i corpi di
strumenti e
alla

Aria in
movimento.
Riferito a come
uno dei "padri di
acustica", ha
pubblicato il suo
osservazioni ed i
suoi esperimenti
nel suo 1636
trattato
Harmonie
Universelle. In
questo lavoro
pionieristico,
ha descritto le
pulsazioni di
due stringhe
quasi in

Alcune note storiche sul violino di ricerca nel corso dei secoli

53

regolare e determinato la frequenza prima fi


di un udibile tono mai dato a 84
vibrazioni al secondo. Ha anche fornito
una precisa formulazione matematica
la legge di corde vibranti affermando,
"Sotto idealizzato condizioni frequenza
inversamente proporzionale a lunghezza e
direttamente proporzionale alla radice quadrata
di tensione e
a i l piazza radice di
i l sezione trasversale zona. " T e legge quindi
generalizzata la relazione pitch-frequenza
di una corda vibrante a qualsiasi frequenza non

Mersenne

semplicemente limitato a poche consonanze. Egli ha


inoltre separato consonanza /
dissonanza domanda in campi distinti:
fisica (vibrazioni e parziali) e
e etti ff (uso di accordi consonanti e dissonanti
di ornamenti).
Un altro esperimento in Harmonie Universelle
degno di nota era costituito da
note reperto da campioni con precisione di taglio di
legno delle stesse dimensioni, ma da
di ff erenti specie di alberi. Egli ha osservato,
-Non Sarebbe troppo di ffi cile sondare tutte le di
ff erenti tipo di corpi
presente in natura per fi Nd come i loro toni
e suoni di ff er, e
per questo che voglio citare solo quelli che io stesso
ho provato, a partire
con fi R, sicomoro, albero di servizio, salice, carpino,
quercia. Alder, noce
albero, legno cinese, ebano, faggio e
prugna, a cui chiunque
pu aggiungere come molti come lui vuole. Ora, fi r
04_chapter4.indd 53

10/27/2009 09: 49:10

suona una quarta diminuita


superiore sicomoro, ciliegio selvatico una terza minore
di sicomoro sopra, e
sorbo una terza minore di sicomoro sotto.
Willow all'unisono con
ciliegia selvatica. Carpine un tono
superiore platano, lo stesso
quercia. (...) Legno cinese all'unisono con fi r, ma ha
una molto pi chiara
e suono pi risonante, come essere quasi lo stesso
come il metallo.
T i s esperimento i n d i c a
era consapevole di i l
pratica di "Rubinetto toni " usato
making. Noi
fare non

che Mersenne
comune
in strumento
sapere
se

Cremona Violini

54

la sua ricerca
ha avuto alcun
impatto sulla
liutai, ma la
sua
monumentale
contributi
certamente
preparato il
terreno per la
ricerca teorica e
sperimentale
di strumenti
musicali e ha
aperto il campo fi
per una nuova
scienza.
Infatti,
Ernst Firenze
Friedrick
Chladni
violini il francese, Felix Savart
(1791-1841), un 19
(1756-1824),
un fisico e un
musicista
dilettante, ispirato
dagli sviluppi nel
campo delle
scienze naturali,
ha cercato
crafsman Jean-Baptiste
loro
applicazione
a musica.
Lui studiato
e
ha scritto
d i
il
longitudinale

04_chapter4.indd 54

10/27/2009 09: 49:10

vibrazioni di
stringhe
e
aste e
viaggiato dando
Lezioni c on
pratico
dimostrazione
dei suoi
esperimenti con
i modi di
vibrazione delle
piastre. Il suo
Lezioni creato
diffuso
interesse in
acustico
fenomeni e
LED a
Esperimenti
di altri con
la forma del
violino e dei
suoi modi fi.
Pi
importante
contributo di
Chladni era il
suo sviluppo
della Chladni
tecnica che ha

usato per
osservare i modi
di vibrazione
delle piastre di
metallo e vetro
degli
strumenti
armonica
come vetro da
lui stesso
progettato.
Dopo,
Felix Savart
utilizzato la
tecnica di
Chladni di
studiare i modi
normali di
vibrazioni
di lastre di violino.
Te 19
Century:
Savart e
Helmholtz;
Esperimenti di
Savart
con Violini
Te primo
scienziato
noto per aver
condotto studi
sperimentali
dirette di
secolo
parigino
medico e un
fisico. Suo

padre, un
produttore di
strumenti di
precisione
per i fisici, ha
incoraggiato il
lavoro di Savart
in acustica e lo
studio delle
vibrazioni
teoria.
Savart di
associazione
c on
il
violino

rt

o
Sava
rt di
ric
erc
a.
In
un'
epo
ca
in
cui
liut
ai
stava
no
pren
dend
o il o
ff
cime
instal
lare
pi
pesa
nte
bass
bars
,
Vuil
lau
me,
uno
di
il
ottim
o
viol
ino
craf

Alcune note storiche sul violino di ricerca nel corso dei secoli

55

stato tra coloro che hanno reso tali fi che su molti


modi che definire presto Cremona
violini. Come osservato nel capitolo 1, Vuillaume stato
anche un uomo d'affari astuto e
aveva acquistato un buon numero di violini di Cremona
attraverso Tarisio. Ha condiviso
Lo zelo di Savart per la ricerca scientifica e
prontamente collaborato con lui, mettendo
alcuni dei migliori violini compresi quelli di
Stradivari, Guarneri e gli altri a
Disposizione di Savart.
Di ricerca principale di Savart incentrata sui
suoni in alto libera e inferiore
piastre. Come fisico, sapeva che due piatti della
stessa grandezza ma di di ff erenti
tipi di legno o con caratteristiche di ff erenti
potrebbero emettere suoni di di ff erenti
frequenze quando vibra. Per determinare le
frequenze, avrebbe fissare la
piastre in una morsa speciale ed eseguire un arco lungo i
bordi inferiori delle piastre. Lui
inventato un dispositivo speciale per determinare
le frequenze dei suoni emessi.

04_chapter4.indd 55

Utilizzando la tecnica Chladni, Savart anche


identi fi cati i modi normali di
l e pias tr e smont at i. Tecni ca Te Ch ladni
cons is teva mont aggio
piastra orizzontale, spruzzando con una
polvere fi ne, e facendo vibrare da
inchinandosi con un violino rosined arco in vari
punti lungo i suoi bordi. In risposta
alle vibrazioni, modelli di onda stazionaria sono stati
istituiti sulle piastre. A speci fi co
frequenze di risonanza, un modello distinto di
nodale (non a vibrazione) regioni

10/27/2009 09: 49:10

e sono emersi anti-nodale (vibrazione) le regioni


della piastra. Ha scoperto che il
modello osservato di "risonanze placche" o
modi normali era unico per ogni
piatto. Te modello dipendeva sulle propriet
fisiche della piastra di sti ff Ness e
massa distribuzione. Esperimenti condotto su
parecchi
Italiano
Strumenti
ha stabilito che l'aria in scatole per violino di
Stradivari e del Ges, emesso il
piantare 512 cps. Egli ha anche scoperto che l'intonazione di
base della piastra superiore, sdraiato
tra C-sharp e D, era un tono pi basso del
piatto posteriore con un
passo compreso tra D e D-tagliente. Tra le sue
altre scoperte scientifiche fi,
Savart stabilito che il suono viaggiato 15-16,5
volte pi veloce in abete che in
l'aria. In acero era solo 10 a 12 volte pi veloce.
Savart famosa anche per ignorare le
tradizionali forme violino e
usando la sua conoscenza della fisica e acustica di
costruire violini con tonale ottimale
qualit. Sotto la sua direzione, sono stati costruiti i
violini a forma di trapezio, che
aveva arcuato, diritte effe, e un bassbar dritto
nel centro della parte superiore

Cremona Violini

56

piatto. (Fig. 3)
Quando le
qualit tonali di
tale violino
successo e una grande scienti fisono stati
dimostrati in
la presenza di
scienziati e
artisti
dell'Accadem
ia delle
Tuttavia, l'uso di Savart di moderno scienti fi
Scienze e il
ha avuto un impatto sull'arte della
liuteria.
Accademia
di Franois
Belle Arti, si
trovava bene in
confronto con un
violino classico.
Essoquesti fi
Strad nelle sue qualit tonali. Tuttavia,
mostrato grande
purezza e
uniformit di
tono ed stato
annunciato come
un notevole
c anticipo.
Tuttavia, violini di
Savart non sono
riusciti a
ampiamente
accettato. Per
violinisti e gli
amanti della
musica per
violino, le

04_chapter4.indd 56

violini a forma
di trapezio

10/27/2009 09: 49:10

mancava
l'estetica che
sembrava avere
importanza come
quanto le
qualit
tonali. Un
altro motivo
pu essere
che avrebbe
apparso ridicolo
per un violinista
di giocare un
violino a forma
trapezoidale in
un
sala concerti.
c concetti e
metodi
sperimentali
Chanot, per
esempio,
pensato che
gli angoli del
violino
livello
inibite le
vibrazioni, e
Pertanto,
progettato un
violino
guitarlike,
modificando
la forma dei
effe
in C-fori e
metterli

vicino ai
lati. Uno dei
violini di
Chanot era
testato dai
membri
dell'Accademia
delle Scienze e
giudicato
superiore a un
qualit timbriche
ne non dur a
lungo.
Deteriorament
o fissati per
ragioni non del
tutto note.

Figura 3: violino
trapezoidale di Savart;
Violino di Chanot.

Alcune note storiche sul violino di ricerca nel corso dei secoli

57

Helmholtz e risonatori di Helmholtz


Sperimentale scienti fi di Savart c approccio stato ulteriormente prorogato di
Hermann
von Helmholtz (1821-1894), un
conosciuto per il suo seminale c o n t r i b u t i in diverso f i
medico, fisico e filosofo ben
campi di f is ica . Lui era
interessa non solo la meccanica
con l'e ff
di vibrazioni e
risonanze ma anche
etti di toni udibili sulla
ascoltatore. La sua monumentale opera, D'
Sensazioni di Tone (1877) comprendeva
i l Interfacce f r a i l fisiologia
della sensazione, la psicologia e la fisica di
percezione.
noto come risonatori di Helmholtz
Helmholtz ha inventato dispositivi ingegnosi
Hermann von
Helmholtz

(Fig. 4)
di osservare e analizzare la
composizione

Figura 4:

04_chapter4.indd 57

10/27/2009 09: 49:11

Risonatori di Helmholtz.

58

Cremona Violini

di un tono
complesso in
una variet di
strumenti,
inclusi quelli
del violino.
Tey consisteva
di corpi
sagomati
sferica in
vetro o
metallo
contenente
un volume di
aria, ciascuno
con due aperture;
uno, un foro
attraverso il
quale suono
Per studiare le propriet di un potrebbe
tono complesso, ha pensato di generare tale
un complesso tono da i l sovrapposizione
entrare e di parecchi puro Toni. Lui inventato
un apparecchi, i l Helmholtz risonatore
impostareche
il poteva contemporaneamente impostato i n
VIBRAZIONI una serie di diapason sintonizzati
su
frequenze
di ff erenti. Poteva controllare
volume d'aria
in
vibrazioni,di dispositivi di commutazione intelligenti
loro intensit e la loro tempi di sovrapposizione
(Fig. 5). Usando il risuonatoredall'altro,
di Helmholtz, scopr che poteva produrre
conica o di i l f a s i di i l componente
un complesso tono che era indipendente
di imbuto
puro t on i , dipendente s u solo
i l a forma
ampiezze e
frequenze di la sua
di fine
che
componenti. Tis stata una scoperta
importante
nella percezione della qualit
potrebbe
essere
del suono.
nel condotto
Helmholtz anche noto per i dotata
suoi studi
sulle forme di vibrazione dei singoli
uditivo
con
punti sulla ad arco con l'aiuto di
un microscopio
vibrazioni, un primo idea
l'ausilio
di
caldo
proposto dal fisico francese Lissajous (1822-1880). Ha stabilito il
cera. Ogni
risonatore, variando
le dimensioni,
potrebbe essere
04_chapter4.indd 58
10/27/2009 09: 49:11

sintonizzato su una
frequenza specifica c
in modo che
l'osservatore
ascolto attraverso
il risonatore,
poteva sentire
chiaramente ogni
frequenza
componente
parziale del tono
complesso che
potrebbe
coincidere con il
frequenza di un
determinato
risonatore.
Helmholtz
era incuriosito
dal fatto che la
zona
dell'orecchio
attraverso cui
suono viene
trasmesso
piccola rispetto
alle lunghezze
d'onda di onde
sonore
che generano
note musicali
udibili. cos
piccolo che non
ha modo di
percepire
le variazioni
in gradi di

densit e
velocit che
si verificano
nel
propagazione.
Tuttavia,
l'orecchio
capace di toni
musicali
distintivi
derivanti da
fonti di ff
erenti.
Helmholtz
chiese sui
mezzi che la
orecchio
impiega e le
peculiarit
dei toni
musicali
rilevanti per
questo accada.
Pensava che i
relativi punti di
forza e le altre
caratteristiche
delle parziali
superiori
(armonici)
distinguono la
qualit di un
segnale
complesso.

Alcune note storiche sul violino di ricerca nel corso dei secoli

59

Figura 5: Apparecchi Helmholtz, il risonatore di Helmholtz che potrebbe


allo stesso tempo impostato in vibrazioni un
set di diapason sintonizzati su frequenze di ff erenti.

dente di sega forma d'onda caratteristica del ad


arco. Poich l'arco viene disegnato
attraverso la stringa, un "angolo", piuttosto acuto o
navette "kink" avanti e indietro
intorno quello che sembra essere una traiettoria a
forma lente (Fig. 6a). Come il kink
passa la prua in una direzione, si
dislodges la corda dalla prua e
inverte il moto della stringa. Te accade di
fronte quando il nodo passa
dalla direzione inversa. Cattura la corda e si
muove lungo. Tis slittamento
e motion bastone d luogo a una forma d'onda di
velocit discontinua (Fig 6b.) con
un episodio di scivolamento e uno di attaccare in
04_chapter4.indd 59

10/27/2009 09: 49:11

ogni ciclo. Helmholtz era la


primo a riconoscere che l'impulso periodica
prodotto dall'azione slip-bastone
dei capelli arco rosined sulla corda rosined
istituisce un regime di oscillazioni
in cui i componenti superiori di vibrazione sono
mantenuti in semplice armonica
rispetto alla fondamentale.

Cremona Violini

60

Figura 6a: Te sega


forma d'onda
caratteristica del
dente ad arco. Te
linea tratteggiata
indica la lenspercorso a
forma di nodo
che la spola.

Te 20

04_chapter4.indd 60

Figura 6b: Te forma


d'onda velocit
discontinua a causa
dello scorrimento e
bastone movimento.
Oscillogrammi della

10/27/2009 09: 49:11

movimento reale della


stringa chino.

Centur y:
Helmholtz e
oltre
Helmholtz di di
ampio respiro
lavoro
influenzato
Signore
Rayleigh
(John
Guglielmo
Strutt, 18421919) per
sviluppare
ulteriormente la
teoria di
Helmholtz.
Rayleigh creduto

Alcune note storiche sul violino di ricerca nel corso dei secoli

sperimentale

61

che
addizionale
dati era
necessaria

per chiarire i dettagli della teoria.


Il suo
lavoro teoriche, compreso non solo
la corda di
violino ma anche le vibrazioni
di
membrane, lastre, conchiglie e campane.
Lord Rayleigh
Esso portato
insieme
nuovo
e
prima
fu nz i o na
e g et t a t o l e b as i p er la

enorme

espansione della conoscenza

che
a
in

di
acustica
era
seguire
il
XX

secolo. E 'stato anche uno dei


primi
utilizzatori di analogie elettriche
teoria dei
circuiti e vibrazioni forzate di
risonatori acustici e altri sistemi, concetti che
si rivelata molto utile in
il lavoro pionieristico di John C. Schelling (1892
1979).
secolo. Di tanto in tanto uno nds fi esempi che sono cos definire in
Liutaio russo Anatoly Leman (18591913) si distingue come uno
04_chapter4.indd 61

10/27/2009 09: 49:11

dei ricercatori pi importanti di violino acustica


della fine degli anni 19
e l'inizio
20 secoli. Leman viaggiato in Italia e in altri
paesi dell'Europa occidentale
per studiare le opere dei grandi maestri e la
fama di aver analizzato pi
di 4500 strumenti per stabilire un metodo
scientifico per fare un "ideale"
strumento. Ha registrato le sue osservazioni
in numerosi opuscoli e libri,
la fi pi significativo essendo Te Acustica del
violino, pubblicato nel 1903.
Nel perseguimento di principi basati scienti fi
camente per la costruzione acustico
degli strumenti ad arco ", ha proposto per la prima
volta l'importanza del segnale
di determinare non solo le altezze delle piastre superiore
e posteriore, ma anche quelle di
diverse aree chiaramente espressi e localizzati. "
Un eccezionale e abile costruttore di
strumenti, Leman fatto qualche 200
violini, violoncelli e viole noti per le loro
"modelli aggraziati e il loro morbido,
ma penetrante suono ", dice Isaac Vigdorchik. "Tey
rivelano anche la sua abilit come un
crafsman, il suo gusto eccellente e una individualit
fortemente espresso. Sebbene
Strumenti di Leman non resistono a quelli dei pi
grandi creatori del passato,
essi confrontano favorevolmente in molti aspetti
con quelli del minore italiano
creatori del 18

Cremona Violini

62

una qualit di
tono pu quasi
credere di aver
imparato l'arte
di violino
italiano
f a re. "

CV. Raman

04_chapter4.indd 62

Con
l'avvento
della
tecnologia
del
Novecento e
relativi
teorico
i progressi nel
campo dell'ottica,
fotografia ed
elettronica, la
ricerca violino,
come gli altri
campi, virato
verso
"riduzionismo.
" Uno studio
dei
componenti
separati,
o
"sottosistemi
meccanici,"
del violino - il
ponte,
soundpost,
frequenza
10/27/2009 09: 49:11

modalit, top e
risonanze piastra
posteriore,
l'azione della
prua, diagrammi
di radiazione,
vernici e
archi - ha
dominato la
ricerca. E
'oltre lo
scopo di
questo libro per
dare un resoconto
completo della
vasta ricerca
salvo per fornire
alcuni
evidenzia per
dare una avor fl
di questo tipo di
ricerca.
A. Te arco
String Teoria
e
sperimentazio
ne
Influenzato da
il
lavori di
Helmholtz
e Rayleigh,
Chandrasekha
ra Venkata
Raman (1888-

1970) ha
studiato la
china
corde di violino e
violoncello in
grande dettaglio
e
fornito
il
primo
g l o b a l e
teorico
discussione
di
il
dinamica
di inchin stringhe.
Ha costruito un
sistema automatico
inchinandosi
dispositivo, che
potrebbe simulare
la
archeggio
Tecniche
di
un
violinista
piuttosto
da vicino. Con
l'ausilio di questo
dispositivo, si
misurato i etti e
ff di velocit
arco, arco
fo rza, e l' e
ff et to del la
di st anza

l'arco dal
ponte sulle
modalit di
vibrazione
della corda.
Con l'idea di
sviluppare una
teoria
dinamica,
cambiava
questi
parametri fisici
e trovato
le leggi che
governano la
loro relazione
gli uni agli altri.
Ad esempio, ha
trovato
che la pressione
minima
incurvamento
variato
direttamente
come la velocit
dell'arco
e inversamente
proporzionale al
quadrato della
distanza
dell'arco dal
ponte. Con
l'aiuto di
documentazione
fotografica, ha
portato a tipi di
erenti luce di ff
di china

le vibrazioni delle
corde e ha
proposto un
modello
cinematico per
descrivere una
gerarchia

Alcune note storiche sul violino di ricerca nel corso dei secoli

63

di periodico mozioni Compreso i l di base


"Helmholtz
movimento. " Lui anche
costruito un modello dinamico per spiegare le sue
osservazioni, assumendo la
corda a essere un ideale, fl essibile corda quale
terminato in
vero,
frequenza
resistenze indipendenti e una forza d'attrito non
lineare.
Raman anche accreditato co n spiegando
il
cosiddetto
"Lupo-nota,"
o
"Lupo-tono", un fenomeno estremamente
preoccupante per un violinista. Secondo
Raman, il fenomeno sorto, quando la
fondamentale di una nota corrisponde a un
forte risonanza nel corpo dello strumento. Te
costante, movimento Helmholtz stabile
corrispondente alla nota piegato disturbato a
causa della perdita di energia
dalla stringa a costruire la risonanza dello
strumento. Tus, un gorgheggio
o rumore balbuzie - un lupo-note - prodotto,
consistente in una alterazione
tra i periodi di Helmholtz movimento
stick-slip e periodi in cui non
sono due o pi scivola per ciclo. Te e ff etto
pi evidente quando la nota
in fase di riproduzione nei pressi della forza minima della prora.

04_chapter4.indd 63

D a Raman, i l teoria di inchin stringhe


h a stato
studiato
in ottimo
particolare. Te idealizzata teoria di Helmholtz di
(altalena) onde taglienti spalle al muro
teoricamente instabile ed improbabile che si
verifichi. Teorie pi sofisticate hanno
stato sviluppato incorpora il
"appianare" la coda, tenendo

10/27/2009 09: 49:11

conto la larghezza infinita della prua e la


dissipazione di energia. Ma analitico
metodi e soluzioni numeriche possono solo
andare cos lontano. Vari schemi di
modellazione computazionale del ad arco
sono stati sviluppati e sono
cresciuta fino a diventare un campo fi attiva di ricerca.
B. Toccare Toni, Piatto di sintonia e oltre
Conoscenza comune ci dice che i liutai
del passato utilizzati "Tap
Tones "come una guida per la costruzione dei loro
strumenti. Tat stato probabilmente
ci che ha portato Savart a chiedersi i toni di
derivazione delle piastre, i suoni che
dovrebbe avere, prima di essere assemblati. Egli ha
poi proceduto a testare i suoni
di piatti liberi e utilizzano modelli di Chladni per
determinare i modi normali. Dopo
misurare le vibrazioni in decine di piatti, Savart
arrivato a loro rubinetto principale
toni e ha scoperto che la parte superiore e la parte posteriore di ff
mentato da un tono di semitono, con
la frequenza superiore che pi alta del dorso.
Inutile dire che, con l'avvento

Cremona Violini

64

Carleen M. Hutchins

di nuove
tecnologie, il
modello
Chladni
di gratuito piastre e
t e c nsu
i c a spessore
ha
e
stato
sviluppato
ulteriore
e
usato a
mappa i l
normale
Modalit

loro
altro

dipendenza
Carleen M. Hutchins ha dimostrato
che alcune modalit - il primo fi, la seconda
e la fi fh - sono importanti in sintonia piatto gratuito. Ha aperto la strada all'uso di
vincoli.
Di conseguenza,
i l gratuito
(Smontato)
superiore e
indietro
piastre
lattina essere
ri fi la to
e sintonizzata
modi normali
desiderati.
Liutai
hanno usato
le tecniche
ed i reperti
di Savart e
Chladni
nel costruire i
propri
strumenti con
04_chapter4.indd 64

10/27/2009 09: 49:12

certo successo.
In particolare il
lavoro di

sintonia di placca
gratuito a rendere
i suoi propri
strumenti e Te
New Famiglia dei
violini,
nonch
divulgare il
metodo
attraverso la
sua ricerca.
Te Chladni
modello tecnica
stessa ha subito
un
ringiovaniment
o moderno
quando
altoparlanti
con potenti
elettronica in
grado di
indurre su ffi
ciente
moto delle placche
diventato
immediatamente
disponibili. Per
osservare i modi
normali, un libero
piastra posta
orizzontalment
e su un

altoparlante
con l'interno
della faccia
rivolta verso
l'alto. Un segnale
sinusoidale
diretto attraverso
l'altoparlante,
spazzando
tutta la gamma
di frequenza di
interesse e la
polvere
causando
spruzzato nel
Piastra di
assumere
modelli
caratteristici a
frequenze
discrete che
sono unici
alle piastre.
Come descrive
Bissinger, "Tis
fatto s che le
lastre non hanno
dovuto
essere bloccato per
l'eccitazione
meccanica, ma
potrebbe farina
d'avena sopra
l'altoparlante sul
piccolo
schiuma sostiene e
acusticamente
essere guidato,
dando una

approssimazione
molto migliore
a "Senza libero".
"Te avvento dei
laser combinata
con
l'interferometria
olografica
Tecniche
avere
ulteriore
aiutato
fornire

precisione
dati
c i r c a il
modi
normali. Tis
ha portato al
soggetto di
analisi
modale,
teorico
comprensione
dei modi
normali come i
modi di vibrare
e frequenze
proprie
delle piastre.

Alcune note storiche sul violino di ricerca nel corso dei secoli

65

C. Modalit del Corpo Violino Completato


T e conoscenza di c e r t o caratteristica
relazioni in i l
eigenmodes e
frequenze proprie di piatti liberi rende
possibile per un individuo liutaio
alla moda costantemente i propri strumenti.
Tuttavia, non vi alcun modo ovvio
di sapere cosa succede a queste modalit, quando le
coppie di piastre vengono assemblati
nel sistema vibrante complesso completato e
come essi sono correlati con
le caratteristiche tonali del sistema fi nale.
In un ort e ff verso una comprensione pi
completa, Savart tentato di
utilizzare tecniche di pattern Chladni per determinare
le normali modalit del arcuato
convesse superfici esterne delle piastre. Ha
scoperto che la tecnica non sarebbe
lavoro da quando la polvere semplicemente laminati o ff. Tis
pu aver portato a sperimentare Savart
con fl a superfici esterne, come stato il caso con i
suoi violini trapezoidali.

04_chapter4.indd 65

Nel 1920, con l'avvento di dispositivi


elettronici come l'oscilloscopio,
l'analizzatore eterodina, e vari dispositivi di
registrazione, stato possibile
mappare le normali modalit delle piastre superiore e
schiena arcuata, e il ricercatore primo
per fare questo stato Herman Backus nel 1930. In un
ort e ff per studiare le modalit di
il violino a termine, il lavoro di Backus proseguito
e ulteriormente sviluppato da
il suo allievo Herman F. Meinel. La ricerca di Te
quest'ultimo ha permesso di veri fi ca di
teorie proposti al momento per quanto riguarda

10/27/2009 09: 49:12

l'acustica violino e ha portato a proposte


su come migliorare la qualit tonale di un
determinato strumento in un prescritto
intervallo di frequenze. Tuttavia, apparso
chiaro che i problemi coinvolti in
apportare modifiche prevedibili erano troppo
impegnativo. Qualit tonali Te di un
strumento dipendeva suoi particolari
costruttivi, i modi di vibrazione,
relativi sti ff ness, smorzamento, e la scelta di
vernice. Fattori Tese variavano da
strumento a strumento. Non sorprende, Meinel
scoperto che un piccolo cambiamento
che notevolmente migliorato uno strumento avrebbe
negativamente su una ff etto un'altra.
Alla fine, i progressi tecnici a base di
ologramma interferometria erano
sviluppata alla fine del 1960 e ha permesso di
ottenere informazioni pi dettagliate e
i n f o r m a z i o n i c o mp l e t e r e l a t i v e a i
modi di vibrazione di tutto
violino. E 'diventato possibile ottenere immagini
visive dei modi di vibrazione
portando ad analisi sperimentale e modellazione
matematica con una maggiore e
una maggiore sofisticazione.

66

Cremona Violini

Te primo
analisi modale
sperimentale di
un violino a
giocare
condizione
accreditato a
Kenneth D.
Marshall:
"Un (violino)
stato appeso fi
ve elastici, e un
piccolo
accelerometro
stato cerato in
un punto sulla
superficie dove
ci sono poche
linee nodali
possibile, che
in questo caso
era il bassbar
vicino al Gpiedi
il ponte. Te
strumento fu
poi sfruttato a
190 punti da
un piccolo,

04_chapter4.indd 66

martello
ponderata
avente un
accelerometro
nella sua testa,
la frequenza
funzioni di

10/27/2009 09: 49:12

risposta in un
range di 01300 Hz
misurati con
il
forza di ingresso,
e l'accelerazione
di risposta
stato registrato e
analizzati
a determinare
il
frequenza e
de fl essione
modelli
di
il
modalit. "
(Fig. 7)

Figura 7: sperimentale
con fi gurazione di
Marshall per analisi
modale di un violino.

Alcune note storiche sul violino di ricerca nel corso dei secoli

67

Interpretazione teoretical dei risultati


sperimentali sono stati basati sulla
presupposto che il violino (esclusiva delle stringhe)
potrebbe essere modellato come un
Sistema secondo ordine lineare, e le sue modalit di
vibrazioni possono essere espresse
come sommatoria delle reali modi normali
dell'intera struttura. Marshall
trovato "variet insospettata e sconcertante"
dei modi vibrazionali del
corpo violino, un fatto vividamente illustrata in una
registrazione animata modal-analisi.
T e registrazione anche rivelato i l A n i m a
essere
"Contorto,
t e s o
e
compresso " dal movimento di ff erenziale della parte superiore
e la parte posteriore al suo punto di
contatto.
Metodi sperimentali di Marshall di modalanalisi avevano evidente limitazione
zioni, come ha fatto anche quelli analisi con
l'aumentare re nements fi. Complesso Te
design di i l strumento, come bene come
problematica co n
a n a l i s i suono
in
condizioni sperimentali ripetibili, ha reso quasi
impossibile rispondere alla
questione fondamentale di ci che accade a toni
violino quando si cambia lo spessore,
l'incurvatura, o altre caratteristiche dello strumento.
Tuttavia, la disponibilit di computer e
un'adeguata download portato
su un metodo di analisi basata su un modello
generato completamente di computer
di un violino e di ricerca violino introdotto in una nuova era.
Conosciuto come infinita elemento
04_chapter4.indd 67

10/27/2009 09: 49:12

analisi, componenti violino sono stati assegnati un


computer generated maglia discreta
struttura. Le figure 8a e 8b mostrano, per esempio, la
modellazione della parte superiore del violino
e piastre posteriori. Con le dimensioni e la
forma delle piastre, lo spessore,
e propriet elastiche di ciascun elemento come parametri di
input, un programma per elaboratore
ottiene le frequenze naturali di ciascuna piastra. G.W.
Roberts, utilizzando il programma
chiamato NASTRAN, compiuto il primo pieno fi nite
analisi ad elementi di un violino
dai piatti gratuiti per strumento fi nito (1986).
Parametri di input Te potrebbero variare
arbitrariamente per scoprire quanto tale
variazioni a ff etto le forme modali e le loro
frequenze. Tus, Roberts ha studiato
le etti e ff di modifica dei parametri associati
con le piastre, come piatto
spessore, inarcando, dimensioni bassbar, e al
contorno bordo condizioni. Dieci,
nella fase successiva le due piastre sono state assemblate
in un corpo completo violino con
costole, blocchi e dopo il suono. George A. Knott
effettuata una analisi fi nite-elemento
dell'intera struttura violino modellata sotto vuoto
con condizioni al bordo libero

68

Cremona Violini

Figura 8a: Te struttura


a maglia della piastra
superiore nella
modellazione analisi fi
nite-elemento di un
computer
violino generato
utilizzando MSC /
NASTRAN e
PATRAN.

04_chapter4.indd 68

10/27/2009 09: 49:12

Figura 8b: Te struttura


a maglia della piastra
posteriore nella
modellazione analisi fi
nite-elemento di un
computer
violino generato
utilizzando MSC /
NASTRAN e
PATRAN.

Alcune note storiche sul violino di ricerca nel corso dei secoli

69

(1987). Ha sviluppato un sistema per il violino


costituito da elementi con 2.220
10.000 gradi di libert sulla base di
misure violino convenzionali e
Parametri di legno violino. Te forme
teoriche e modi di vibrazioni
piatti gratuiti e il violino completato possono essere
confrontati con la sperimentale
risultati di Marshall e altri.
Mentre l'analisi infinita elementi aiutati da potenti
computer ha fornito una nuova
e prezioso strumento per la costruzione di un violino e
calcolare i suoi modi di vibrazione a
v ar i s ta d i d i s v i lu pp o , a nc o ra
d i mo s t r a t i i na d eg ua t i r i sp e t t o a
esperimenti reali. Tale calcolatore generato
modelli, utilizzando le dimensioni
e le propriet dei materiali di uso comune da parte
di liutai, a condizione buona
"approssimazioni" ai violini veri, ma non hanno potuto
risolvere il problema della pathfinding
parametri adatti a prendere in considerazione gli e ff etti
di smorzamento interno, iniziale
stress causato dal carico di corda, e l'accoppiamento di
risonanza delle corde, alle radiazioni
smorzamento, e ai modi della cavit d'aria interne.
Negli ultimi anni, Martin Schleske ha
sviluppato l'applicazione della
computer basato su analisi modale in modo pi
realistico per ottenere quello che lui
chiama "copie tonali" di qualsiasi strumento.
Secondo Schleske, quando si effettua
un nuovo strumento, la guida non dovrebbe pi
essere costruttivo geometrico
04_chapter4.indd 69

10/27/2009 09: 49:12

forma dello strumento di riferimento, ma la sua 'fi


ngerprint acustico' - la somma
dei suoi eigenmodes individuali di vibrazioni. Violino
dovrebbe essere visto come "risonanza
scultura " al contrario di una "scultura di legno."
Nel suo laboratorio, un piccolo generatore di
impulsi eccita strumento sotto
studiare a 600 punti di misura. Dieci, la
risposta alle vibrazioni registrato
utilizzando un sensore miniatura. A "analizzatore
Fourier" elabora i segnali di entrambi
il generatore di impulsi e il sensore di registrazione e
fornisce quello che viene chiamato un
"Funzione di trasferimento" - il rapporto tra la risposta
vibrazione alla forza di eccitazione
in funzione della frequenza (Fig. 9). Te 600 funzioni
di trasferimento misurati sono
combinato con il sofware analisi modale
(denominata Star Structure) a finalmente
ottenere la risonanza pro fi lo, la "fi ngerprint
acustica" dello strumento per essere
rispetto alla qualit tonale registrata dello
strumento.
Schleske ha utilizzato questa tecnologia avanzata
per costruire i propri strumenti,
che sono copie tonali di uno strumento di
riferimento speci fi scelto. Egli pu anche

70

Cremona Violini

Figura 9: Il laboratorio di
Schleske istituito;
funzioni di trasferimento.

Figura 10: Sound


funzione di
trasferimento di
radiazione per quattro
famosi violini
cremonesi. "Screiber"
Stradivarius
(Rosso); Stradivarius
1727 (blu); Carlo
Bergonzi (viola);
Guarneri del Ges
(nero).

04_chapter4.indd 70

10/27/2009 09: 49:12

regolare la risposta
modale in diverse
fasi di
assemblaggio dello
strumento.
L'utilizzo di questo
La tecnologia,
Schleske ha
studiato la
risonanza pro
fi e le copie
tonali di
due strumenti
Stradivari (il
"Schreiber"
anno 1712 e la
Stradivari pi
tardi
1727) e
strumenti
Guarneri del
Jesu (Fig.
10). Te
risonanza pro
fi e
le propriet
acustiche
oggettivamente
misurabili
mostrano
evidenti erenze
di ff.
Tuttavia, la
correlazione
esatta di tale
pro fi con
soggettivament
e percepita

Alcune note storiche sul violino di ricerca nel corso dei secoli

71

Figura 11: Curve di risposta di di ff erenti violini; (A) dieci vecchie,


violini illustri; (B) dieci violini costruiti
da crafsmen moderni; (C) dieci violini prodotti in serie.

suono rimane una questione di giudizio individuale.


Come ulteriore complicazione,
test negli esperimenti precedenti (H. Dnwald, per
esempio) hanno mostrato notevole
somiglianze in tale risonanza pro fi li tra
vecchi strumenti e Cremona
quelli prodotti di massa (Fig. 11).
In conclusione
Con ogni progresso tecnologico, sempre
pi stato scoperto su
come funziona, funzionamento di ciascun componente, e il
violino come possiamo sviluppare
04_chapter4.indd 71

10/27/2009 09: 49:13

modelli teorici. Tuttavia, la chiave essenziale,


se esiste, alla comprensione
qualit di un violino attraverso caratterizzazioni
quantitative non attualmente sul
orizzonte. Te percepito suono di un
violino dipende non solo fisico

Cremona Violini

72

attributi del
violino ma
anche sulla
complessa
interazione tra
il musicista
e la sua / il
suo strumento,
l'ascoltatore,
l'acustica della
sala, e cos
via.
Tuttavia,
in
dispetto
di
queste
Considerazioni
e
il
William F. (Jack) Fry

controversie e
ambiguit nel
giudicare le
qualit tonali
di strumenti
antichi di
Cremona, ci
alcuna
incertezza che

04_chapter4.indd 72

10/27/2009 09: 49:13

un violinista
esperto pu
giudicare
immediatament
e se
un particolare
violino uno
studente, un
professionista, o
un strumento
solista fi ne. Te
consenso
generale in
questa materia
sembra
suggerire che ci
sia qualche
obiettiva
qualit che pu
essere espressa
in termini di una
serie infinita di
variabili fisiche.
"Ma il fatto
allettante ",
dice Gabriel
Weinreich"
che tale
capitolato
d'oneri
che nes successo
de fi anche
divisioni
grossolani nella
qualit dello
strumento
conosciuto. "
Weinreich si
riferisce a questo
fatto frustrante

come "Te New


Secret of
Stradivari".
la ricerca
di questo nuovo
segreto di
Stradivari che
William F.
(Jack) Fry
ha perseguito nel
corso degli ultimi
cinque decenni fi.
Mentre fortemente
motivato verso un
capire come
funziona un
violino nel
senso
meccanico, la
ricerca di Fry
anche
orientato verso
il pi cult di
ffi
sottile obiettivo di
riprodurre le
qualit timbriche
di
un
Stradivari
o
Guarneri
strumento.
Impegnata a un
approccio
scienti fi e un

analisi
dell'intercon
nessione del

vari pezzi e
parti del
violino nella
sua
principi
fisici, lui
guarda il
violino
nel suo complesso
con un approccio
"olistico" alla sua
acustica.
Convinto
che
il
Cremona
Maestri
deve
avere
conosciuto
consapevolmente
o
inconsciamente
che cosa
essi
erano
fare

senza l'ausilio di
mezzi
elettronici e
tecnica
altri dispositivi,
segue le loro
tecniche
sperimentali
per ottenere
prevedibile
cambiamenti nella
qualit timbriche
di uno strumento.
Con le nuove
intuizioni,
venuto
pi vicino di
chiunque altro
prima di lui a
riprodurre il
suono del
grande italiano
violini.

73

5
05_chapter5.indd 73

William F. Fry
e la sua ricerca
per i segreti
di Cremona
Violini

10/23/2009 10:52:22

74

05_chapter5.indd 74

Cremona Violini

Gli
sforzi
di
scienzi
ati e
quelli
di
gli artisti
stanno
per
unirsi
per
portare a
perfezio
ne
un'arte,
che per
tanto
tempo
stato

10/23/2009 10:52:22

limitato ai
non
vedenti di
routine.
Felix
Savart
(17911824)

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini

75

William F. "Jack" Fry, professore emerito presso


l'Universit di WisconsinMadison ben noto per la sua ricerca pionieristica nel campo
della fisica delle alte energie e
il suo lavoro in astrofisica, ma nel corso degli ultimi decenni
fi ve ha anche perseguito
ricerca sulle violini. Fry stato immenso successo
nella comprensione della
delicata interconnessione delle parti di ff erenti del
violino. La sua olistica
approccio alla sua acustica, anche se radicata in sani
principi di fisica, contrasti
marcatamente c on i l convenzionale, "Riduzionista"
approccio che
si concentra
su
componenti separati, o "sottosistemi meccanici"
del violino - il ponte,
l 'anima, modalit di frequenza, superiore e piastra
posteriore risonanze, azione
L'arco, diagrammi di radiazione, legno, vernici, e stringhe.
Mentre questo tipo di ricerca
ha fornito preziose conoscenze per quanto riguarda il
funzionamento di un violino, ha fallito
per dare qualche indizio su ci che rende il suono di un
violino particolare distinta
dagli altri. La ricerca di Fry, invece, focalizzata
sulla "riprodurre" la
il suono dei grandi violini italiani. Con le nuove intuizioni,
venuto pi vicino di quanto
nessuno prima di lui per raggiungere questo obiettivo.

05_chapter5.indd 75

Jack Fry nato a Carlisle, una cittadina dodici


miglia a sud est di Des
Moines, Iowa, e cresciuto in una fattoria isolata. Il
nonno di Jack homesteaded
un pezzo di terreno di circa settanta acri, di cui la met
boschi. Il padre di Jack,

10/23/2009 10:52:22

con Thrif e cura, era riuscito a ottenere il massimo dal


pezzo di terreni agricoli
e fatto abbastanza soldi per fornire una vita abbastanza
confortevole per il suo
famiglia e di mandare i figli al college. La sua
educazione formale fermato
in quarta elementare, quando ha dovuto lasciare la scuola per
prendersi cura della fattoria, ma
ha imparato abbastanza da solo per diventare il presidente di
una banca locale nel suo
vita successiva.
La madre di Jack, per, era un laureato del City
College di Des Moines
e un insegnante prima di sposare il padre di Jack.
Dopo suo matrimonio, lei
s i d ed i ca t a a l l a c ur a de l l a c as a , a l l ev a re i
b a mb i n i , a lz an do
polli da reddito supplementare e aiutare con la
fattoria.
Da ragazzo, Jack aveva due forti interessi:
musica e costruzione radio.
"Te l'isolamento di una fattoria accresciuto il mio interesse per la
musica," dice Fry. "Ascoltare
la radio mi collegata non solo al mondo esterno, ma
anche portato musica
nella mia vita. Le orecchie sviluppati in due modi entrambi allo
stesso tempo, formando la

76

Cremona Violini

radici della mia


scientifica e
interessi estetici
". All'et di sette
anni, Jack
decide
che voleva
imparare a
suonare il
violino. Suo
padre gli ha
comprato un
ddle fi, e lui
ha preso lezioni di
una volta alla
settimana da un
agricoltore locale,
un entusiasta fi
dilettante ddler
che ha giocato ai
balli fienile e
pic-nic di festa.
Ha insegnato
Jack quello che
poteva
per due anni.
Quando si rese
conto che il
giovane ragazzo
aveva talento, lo
consigli
di ricevere una
formazione
formale e lo
rivolta ad una
signora nella
citt vicina
05_chapter5.indd 76

10/23/2009 10:52:22

di Indianola circa
dodici miglia di
distanza da
Carlisle. Presto
Jack stato in
grado di giocare
melodie semplici
abbastanza bene e
ha iniziato a
suonare insieme
con la zia sul
pianoforte
eventi della
comunit.
Al liceo, Fry
ha continuato a
perseguire i suoi
doppi interessi
nella musica e
elettronica,
presa
violino
Lezioni
d a
chi
mai
lui
poteva
fi
nd e
giocherellando
con
l'elettronica e
la chimica nel
suo
laboratorio
seminterrato.
Liceo Te
aveva un
notevole
musica insegnante,
un
Olandese

detto
Versteeg,
il cui
entusiasmo per la
musica di gran
lunga superato i
suoi talenti. "Ha
giocato un unico
strumento, il
tromba, male "
dice Fry.
Sapeva delle
note sul
pianoforte e
potrebbe
accordare una
pianoforte, ma
non era in
alcun modo un
pianista ".
Tuttavia, a
causa della
lui, la scuola di
soli novanta
studenti aveva
una band e
un'orchestra di
quarantacinque
fi ve. Era un
capo
d'ispirazione cui
incoraggiamento
e la disciplina ha
portato la sua
Gruppo per
eseguire ed
eseguire bene,
vincendo
concorsi in

provincia e
Stato
concorsi.
Fry stato il
suo allievo pi
versatile e di
talento. Versteeg
gli ha dato un
libero
mano in
orchestra per
insegnare e gli
altri studenti
diretti. Allo
stesso tempo,
Fry era
interessato
anche fisica. Ma
ha imparato la
fisica per conto
suo, in quanto
il suo insegnante di
fisica era un
preparatore atletico
che conosceva
molto poco fisica.
Fry non
solo se stesso
ha insegnato,
ma venuto in
soccorso del
suo maestro e si
Ofen
chiesto di insegnare
ad altri studenti.
Tutto questo ha
dato Fry abbastanza
fi ducia di assumere

un
doppio
importante nella
musica ed
elettronica
quando si un alla
Iowa State
University
in Ames, Iowa
nel 1939.
Nel suo anno
da matricola, Fry
ha avuto
l'opportunit di
prendere lezioni di
violino da
un vero
professionista,
Ilse Niemack, un
contemporaneo
di Jascha Heifetz.
Lei aveva
stati addestrati
in molte scuole
di musica
europea ed
stata una
compiuta
il violinista. Il suo
livello di suonare
era di gran lunga al
di sopra tutto quello
che aveva
incontrato

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini

77

prima. Sotto la sua rigorosa ma saggia e stimolante


tutela, ha imparato avanzata
tecniche e hanno sviluppato un pi profondo apprezzamento per la
musica classica. Allo stesso
tempo, osservando e ascoltando suonare di
Niemack, Fry si convinse che
gli mancava la combinazione di volont e il talento necessario per
diventare un professionista
musicista. Ha deciso di concentrarsi sui suoi interessi
scienti fi e di perseguire una
carriera in ingegneria.

05_chapter5.indd 77

Do po c o mp le t a t o co n su cc e s so l a l a u re a
i n i ng eg n e r ia , F r y
trascorso quattro anni (1943-1947) presso il Naval Research
Laboratory di Washington,
In corrente continua, coinvolti in una guerra relativi lavori. Ha costruito i
dispositivi di disturbo radio e un enorme
trasmettitore per sviare i missili tedeschi di radio-guidata.
Mentre eminentemente
successo nel suo lavoro di ingegneria, Fry presto si rese conto
che i suoi reali interessi laici
altrove, non nella costruzione di cose, ma pi nella
comprensione dei principi
dietro di loro. Tus ha deciso di fare un altro giro nella
sua carriera; lui ha preso
corsi serali in fisica presso la George Washington
University, dove fortuna ha voluto
farlo, lui era in grado di studiare con George Gamow, non
solo uno dei pi importanti
il fisico di scienza del ventesimo secolo, ma anche uno
dei suoi pi carismatici
figure. Sotto il suo incantesimo, Fry ha scoperto la fisica come la sua
vera vocazione. Lui ha studiato
atomico, nucleare e fisica teorica ed stato ammesso alla
scuola di specializzazione in

10/23/2009 10:52:22

Iowa State University. La sua ricerca di laurea sui raggi


cosmici di alta energia ha vinto
lui una borsa di studio post-dottorato da parte della Commissione
per l'Energia Atomica. Dopo
un anno presso l'Universit di Chicago in questa
comunione, ha unito la fisica
facolt dell'Universit del Wisconsin-Madison,
nel 1951, dove ha sede
se stesso come uno dei ricercatori pionieristici nel campo della fisica
delle alte energie.
Fry aveva da tempo abbandonato il violino ad eccezione di giocare
di tanto in tanto in amichevole
quartetti amatoriali o per accompagnare un pianista.
Dieci, una sera a Berkeley in
1961 Wilson Powell, un collega nella ricerca, suggerito
giocano po 'di musica.
Poich Fry aveva violino con lui, Powell preso in prestito
due dalla scuola di musica,
uno Stradivari e un Gagliano. Per Fry, stata una
rivelazione epocale. "Per il
fi tempo prima nella mia vita ", dice Fry, "ho capito quanto un buon
violino pu cambiare i propri
capacit di giocare. Tat serata stata come un risveglio.
Qui c'erano due strumenti
che erano cos di ff erenti, e molto meglio di qualsiasi cosa
io abbia mai giocato su.
Nessuno mai aveva fatto notare a me che alcuni dei
problemi di suonare il violino

78

Cremona Violini

sono legati ai
problemi del
violino stesso.
" Rimase
affascinato dal
vecchio
strumenti.
Come potevano
essere cos di ff
erenti dai violini
che aveva
giocato?
C'era una
scientifica
spiegazione
per il
fenomeno?
Al suo
ritorno a
Madison, in
cerca di un
violino migliore
per se stesso,
Fry
andato al
negozio violino
di Larry Lamay,
che riparava cos
come violini
costruiti.
Era un
crafsman
abile e aveva
fatto alcuni
buoni
strumenti, ma
era
05_chapter5.indd 78

10/23/2009 10:52:22

ben
consapevoli
che non
corrisponde il
suono di alcuni
dei famosi
italiano
strumenti che
aveva
incontrato.
Come Fry, era
interessato a
risolvere anche
i misteri delle
grandi violini
del passato, e
ha fortemente
creduto che il
laici segreto
nella vernice. Tat
non stato
sorprendente per
Fry. Per secoli la
gente
era stato
indottrinato
con l'idea che
qualche cosa
semplice, una
semplice
caratteristica,
era la chiave per
una grande
violino, e
vernici stato il
principale
focus di questa
idea. "Non

irragionevole
che la gente
pensa vernice
il segreto,"
dice Fry, "perch
se si gioca un
violino non
verniciato e poi
giocare di nuovo
Dopo
verniciatura esso,
possibile notare
cambiamenti
drammatici. E 'una
delle cose ovvie
che puoi
utilizzare per
dimostrare che
non cambia
l'acustica del
violino ".
Lamay
permesso Fry
a vernice
alcuni dei suoi
strumenti, e,
anzi, Fry
scoperto che
l'indurimento
della vernice e
aumentando la
temperatura di
essiccamento
cambiato il
suono. Ha reso
pi dura ma
pi forte.
Pensava che

aveva fatto
una svolta e
ha trascorso
il successivo
anno e mezzo
sperimentand
o
vernice. Ha
scoperto
parecchie cose
su vernici,
diversi modi
per cambiare
la vernice e
applicarlo a
presentare
apprezzabili
acustico e etti ff.
Un sottile
vernice
penetri nel
legno di pi.
In alternativa,
si pu
aumentare la
quantit di
vernice che
viene assorbito
nel legno
mettendo su
rivestimenti
multipli. Uno
pu trattare il
legno, per
esempio,
immergendola in
acqua e
permettendo che

si asciughi.
Tat tende ad
aprire i pori e
permettono di
vernice da
assorbire.
Vernici
polimerizzare,
impartendo
forza ai fami
legno fi. Tis
possono essere
controllati da
la temperatura
alla quale la
vernice viene
lasciato asciugare.
"Ho fatto un
sacco di pazzi
esperimenti "
dice Fry. "Ho
cercato di
impregnazione
boschi con varie
sostanze
e vernici e
riscaldando il
legno ad alte
temperature per
asciugare fuori
o ridurre
it. " Ma ben presto ha
scoperto che tali
esperimenti hanno
portato da nessuna
parte. Te risultati
sono stati
del tutto
imprevedibile. Te
stesso processo

in due violini di
ff erenti ha
portato a tutto

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini

79

di ff erenti risultati, buoni, a volte e, a volte cos


male che il violino era
essenzialmente distrutto. Lamay doveva guadagnarsi da
vivere, e non era facile per lui
per vedere un buon numero di suoi strumenti rovinati dagli
esperimenti di Fry. Inoltre,
come la maggior parte liutai, ha anche voluto mantenere
segreta la loro esplorazioni per
motivi commerciali. Tuttavia, che non si addiceva Fry, il cui
obiettivo primario era un
scientifica quest.
A questo punto, Wilson Powell, che aveva seguito da
vicino e ff Orts di Fry,
venuto in suo soccorso per o ff lui rendo incondizionato
sostegno finanziario. "Non
preoccupare di fare un grande violino, " Fry ricorda lui dicendo.
"Voi fate la vostra ricerca.
Fai quello che vuoi fare. Acquistare un qualsiasi numero di
violini bianchi e me l'invio
bollette. Mi prender cura di loro. " Tis fu l'inizio
della ricerca seria di Fry
su violini. Ha Lef bottega del Lamay e ha iniziato a
lavorare in modo indipendente,
lavorando con non verniciati (bianco) violini, che
costerebbe tra $ 50 e
$ 200 ciascuno. Se hanno girato bene, li vendono per di
un profitto e mettere il
denaro in una societ ha formato con Powell per
coprire le spese e compra
pi strumenti per esperimenti. Fry ha trascorso altri due
anni la sperimentazione
con vernice prima si convinse solo che la vernice
non potrebbe essere il
mistero dietro i grandi violini italiani. Inoltre,
diventato frustrato
05_chapter5.indd 79

10/23/2009 10:52:22

con il fatto che ci sono voluti sei mesi o pi per la


vernice per indurire e
conseguire stabili propriet acustiche abbastanza da testare.
Aveva bisogno di un altro
approccio.
Attraverso la sua sperimentazione, si rese conto che la posta
principale ff etto di vernice
era quello di modificare le propriet elastiche del legno. Il
legno naturalmente forte
lungo il grano e debole in direzioni trasversali alla venatura.
Dal momento che la vernice
penetra nel legno, le sue propriet del polimero
rafforzare le fi bre del
direzioni trasversali. Risultato netto Te un cambiamento
nelle sti ff Ness. Poich la
grado in cui la vernice pu penetrare dipende dalle
propriet intrinseche di
il legno, e non ci sono due pezzi di legno sono identiche, non
c' modo per controllare
e duplicare il ff sti ness variazioni da uno
strumento all'altro. Su
D'altra parte, poich sti ff ness una funzione molto
sensibile dello spessore,
infinitamente pi facile per compensare il cambiamento in sti ff
ness causa di verniciatura da
variando lo spessore del legno.

80

Cremona Violini

Con questa
intuizione, Fry
ha cominciato a
sperimentare
con XIX
verniciato
secolo "vecchi
violini spazzatura",
che ha trovato in
negozi di
antiquariato e
negozi di violino.
In tali strumenti
pi anziani, ha
trovato il ofen
crafsmanship di
essere migliore
di
in nuovi
strumenti e
anche il legno
pi stabile
contro i
cambiamenti
climatici.
Su tali
strumenti,
raschiando o
l'immissione
intarsi in luoghi
appropriati, egli

05_chapter5.indd 80

in grado di
controllare i
cambiamenti
nella qualit

10/23/2009 10:52:22

acustica e
lavorare per la
produzione
un timbro
desiderabile. Ha
inventato un
dispositivo
semplice con cui
avrebbe potuto
raggiungere
attraverso effe
a qualsiasi
parte della
superficie
interna delle
piastre violino
e raschiare e
modificare le
variazioni di
spessore. Era
certo che il
grande
liutai devono aver
impiegato un
dispositivo del
genere, al fine di
definire il loro
regolare
strumenti
nelle fasi fi
nale di
costruzione.
Era
conoscenza
c o mu n e t r a i
liutai che ci
sono stati

sottili
variazioni di
spessore o lauree
nelle piastre
superiore e
posteriore.
stato osservato
che la piastra
posteriore era
pi spessa
nella regione
centrale e
diradate al
estremi.
Piastra
superiore Te
era pi sottile
e pi
uniforme. In
aggiunta, ci
erano variazioni
regionali nelle
graduazioni di
spessore delle
piastre. Ma
poco
importanza
stata allegata a
queste
caratteristiche.
Per esempio, in
Antonio
Stradivari:
LA SUA VITA
&
LAVORO,noti
amo misure su
diversi

strumenti, tra
cui
quelli di
Andrea e
Nicol Amati e
Stradivari,
mostrando uno
spessore tipico
di 10-14 / 64
pollici al
centro laurea
fino a 5-7 /
64 ai fl
anks.
Te autori
concludono,
"nemmeno noi Fi
scoprire che
Stradivari - o, di
fatto, qualsiasi
dei grandi
creatori cercato di
ottenere
assoluta
precisione nella
lavorazione di
gli spessori; il
tutto
accuratamente
battuto fuori,
ma senza alcun
tentativo
a esattezza
matematica.
Tey erano
evidentemente
del parere che
una maggiore

precisione era
necessario. "
Allo stesso
modo, Felix
Savart (17911841), un
brillante fisico
che stato il
primo a
applicare
metodi scienti
fi che allo
studio
dell'acustica di
strumenti ad
arco,
aveva fatto
osservazioni ed
esperimenti sui
migliori violini
italiane, in
particolare
quelli di
Stradivari. Egli
aveva notato le
graduazioni delle
piastre superiore
e posteriore
e ha scoperto
che gli spessori
quasi sempre
variavano anche
in violini
realizzati da
un creatore
utilizzando
legno della
stessa qualit.
Tuttavia, gli
strumenti

conservati
il carattere
distintivo del
loro suono,
che lo porta a
concludere
che il

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini

81

variazioni di spessore non erano importanti. Dalle


sue misure, dedusse
alcune variazioni medie che erano totalmente simmetrico
attorno ad un asse verticale
attraverso il centro dei piatti che dovesse diventare
standard di Vuillaume
strumenti (Figg. 1-2). Molti successive liutai hanno
seguito questo esempio.
E 'diventato una credenza comune che le piastre devono
essere elaborati al millimetro
spessori e le zone di fusione di spessore di ff erenti in modo
che non ci sono colline o
valli ma solo un aumento o diminuzione uniforme.
Per Fry, p e r , i l spessore distribuzione
modello era
un estremamente
considerazione importante nella meccanica di produzione
del suono in un violino.
Come discusso nel capitolo III, ha ideato tre
importanti modi di vibrazione
associato con gamme di frequenza di ff erenti. Nella
modalit a bassa frequenza, la
Modalit Respirazione domina, e in questo modo, le piastre
superiori e posteriori si muovono
fuori fase, spingendo l'aria dentro e fuori attraverso
effe. Se questo lavorare

05_chapter5.indd 81

10/23/2009 10:52:23

Figura 1: graduazioni della piastra posteriore che era diventato standardizzato


mostrando simmetria perfetta su
un asse verticale passante per il centro.

82

Cremona Violini

Figura 2: graduazioni
della piastra superiore
che era diventata
standardizzato
mostrando simmetria
perfetta su
un asse verticale
passante per il centro.

e ffi cientemente,
le piastre superiore
e posteriore devono
muoversi in un
modo a pistone
senza
le lastre in fase
di signi fi cativo
dondolo o
movimento di
rotazione. Fry
determinato
05_chapter5.indd 82

10/23/2009 10:52:24

che le
variazioni
simmetriche in
spessori del tipo
mostrato nelle
Figg. 1-2 sar
non soddisfano
tali condizioni
poich la forza
motrice, il
soundpost, non
al
centro del
piatto. Per
compensare
questo o
centro FFluogo della
forza motrice,
variazioni di
spessore intorno
al centro devono
essere
asimmetrica.
Utilizzando
semplici
principi della
fisica, Fry
deduce i shifs
della divisa
contorni
spessore di
distanza dalle
simmetrici
configurazioni
fi (Fig. 3).
Per provare
queste idee,
per, aveva
bisogno di

misurare gli
spessori
le piastre. Era
impensabile
smontare uno
Stradivari o un
Guarneri solo
per
effettuare tali
misurazioni.
Ancora una volta,
Wilson Powell
venne in suo
soccorso per
inventando un
dispositivo
semplice. Si
trattava di
introdurre un
piccolo magnete
attraverso
effe in una
posizione
desiderata
all'interno della
piastra posteriore
e un altro
magnete

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini

83

Figura 3: lauree asimmetrici di Fry nella piastra posteriore previsto dalla teoria.

posto su un "francobollo" la bilancia appena


sotto quella interna.
Magneti Te attirerebbero e si terr a posto.
Quando il violino era
lentamente lifed, i magneti potrebbero sganciarsi e
la molla della bilancia
sarebbe estesa. Opportunamente calibrazione con
strisce di legno di uniforme
spessore, Powell ha potuto misurare gli
spessori in vari punti della
piastra (Figg. 4-5).

05_chapter5.indd 83

Con questo dispositivo in mano, Fry ha contattato il


tardo Leonard Sorkin, primo
violinista del Quartetto Fine Arts a Milwaukee. Ha
giocato su un Guarneri
Del Ges ed era piuttosto ricettivo a scienti fi idee
di Fry. Powell e Fry
misurati e ottenuto i mappe di contorno della piastra

10/23/2009 10:52:26

posteriore e alla loro gioia


ha trovato le asimmetrie attesi (Fig. 6). Dieci, hanno
ottenuto mappe di contorno
di molti buoni strumenti. Tis lavoro diventato cos
importante per Powell che
ha continuato a misurare lauree nelle piastre
superiore e posteriore violini.
Ha trovato le asimmetrie attesi sostanzialmente in
tutti gli strumenti italiani
(Fig. 7); in altri strumenti, erano generalmente
assenti o se presenti, sono

84

Cremona Violini

n del
carattere
destra n
della
grandezza
giusta. Allo
stesso tempo,
le asimmetrie
osservate
negli
strumenti
italiani, anche
se erano di un

05_chapter5.indd 84

ordine di
grandezza
prevista, non
erano
esattamente tali
da impedire
completamente
l'oscillazione o
rotazione del
movimento della
piastra. Tey Lef
aperta la
possibilit
di alcune
combinazioni di
bassa frequenza
di oscillazione
modi risonanti
che davano
voce distinta
allo
strumento.

10/23/2009 10:52:27

Fry ha
trascorso i
prossimi due
anni la
sperimentazio
ne di
asimmetrie
variazioni di
spessore delle
lastre. Mentre
tali esperimenti
con "violini
spazzatura"
ha portato a un
enorme
miglioramento
della qualit del
suono, dando una
loro pi profonda e

Figura 4: dispositivo di
Wilson Powell per
misurare le
graduazioni.

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini

85

2-

- 4 -t

un
HACKLINGER Gauge
Questo strumento unico rallenta spessore esatto
ness misure di strumento a corda
menti da effettuare, senza smontataggio. La piccola contro-magneti

passato attraverso f-buco dello strumento


e segue il calibro intorno ad ogni
bordo e la curva, consentendo l'esatto
spessore da misurare in qualsiasi luogo
sul corpo. Una precisione di 0,1
mm. calibrato per fare misura
tenendo
il misuratore in un
menti mentre
verticale posizione (Orizzontale uso volere
tradursi in un errore di misura di 43%).
Veloce e facile da usare, senza il rischio di
danneggiamento anche i l maggior parte sensative
vernici. Ideale
per lo studio della vecchia
localizzazione vecchio crepa
strumenti,
riparazioni, fabbricazione suono regolazioni,
eccetera
r* LSO suila'uid ! W nieasuring altro,
rxxi-ferromagnetlc oggetti (Es barca
contenitori di
plastica, ceramica recci
scafi,
sels, ecc). Viene in una Steave pelle
con le istruzioni

per uso.

Sole Genziana
No. 3611798)

JLT

io

distributore.
[Brevetto

Figura 5: dispositivo commerciale che utilizza idea magnete di Wilson Powell. Nessun
credito viene dato a Powell.

05_chapter5.indd 85

10/23/2009 10:52:27

86

Cremona Violini

Figura 6: misure di
Wilson Powell della
piastra posteriore di
Guarneri violino di
Sorkin, con fi rming
il
asimmetrie.

05_chapter5.indd 86

10/23/2009 10:52:30

Figura 7: misurazioni
dello spessore di
Wilson Powell di piatti
di un certo numero di
famosi violini
Cremona.

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini

87

aumentata voce nella gamma di bassa frequenza,


nessuno di loro si sono rivelati
la qualit del suono di uno Stradivari o di un
Guarneri o di anche meno noto
Strumenti italiani. Per orecchio allenato di Fry, apparso
chiaro che le asimmetrie a
le graduazioni delle piastre erano solo un altro insieme
di parametri, ma non il
L'intera storia. Ancora alla ricerca del pi
importante risposta acustica
che ha fatto un grande violino, ha trascorso i prossimi 2-3
anni a studiare la frequenza
risposta di un violino.

05_chapter5.indd 87

Per misurare la risposta in frequenza, Fry collegato


un trasduttore a ponte
e ha guidato mediante l'applicazione di diversi ingressi di frequenza
e l'utilizzo di un microfono
per raccogliere il suono irradiato. Il pi fedelmente
possibile, il processo imitato
le vibrazioni reali delle corde di un violino che
rendono il passaggio ponte.
Lui misurato i l frequenza risposta di decine di
s tru men ti , alcuni
di
buona qualit e qualche povero, e hanno trovato molto poco per
distinguerli l'uno dall'altro
un'altra in base alla loro risposta in frequenza. Ha
trovato estremamente risposte
complicati che coinvolgono centinaia di risonanze
con scarsa correlazione
tra la risposta in frequenza e la sua percezione
della qualit del suono.
Anche se la tecnica che ha usato per misurare la risposta in
frequenza stata piuttosto
greggio, misure con fi pi re apparato ned
con oscilloscopi e

10/23/2009 10:52:30

altre tecniche hanno portato alla stessa conclusione (vedi


Fig. 11 nel capitolo 4).
Davvero, come un analisi rivela un estremamente
complesso modello di
suono
contenente un numero enorme di frequenze con poca
o nessuna correlazione
la qualit del suono. "Continuavo a ripetermi", dice Fry.
"Stradivari non ha mai avuto
tali dispositivi elettronici. Ancora ha effettuato tali grandi
strumenti. Perch non usare la sua
tecniche? "
Fry si convinse che l'analisi di frequenza non
era l'approccio giusto.
Fry dice: "Mi ci voluto molto tempo per superare l'idea
che ci fossero uno o due
semplici segreti. E 'molto pi complicata della semplice
misurazione della frequenza
risposta o qualche altra caratteristica fisica isolato.
Te propriet dinamiche
dello strumento sono importanti quanto il carattere del
suono dello strumento, e
i due sono fortemente accoppiati. Si tratta di una gamma
di frequenza da 220 Hz
a 12.000 Hz o superiore e rapidi cambiamenti da una
frequenza all'altra come
violino suonato. Te movimento della scatola ovviamente molto
complicato. Ho cominciato a

88

Cremona Violini

pensare modelli
di come
semplificare la
comprensione
del modo in cui
si muove box
e ci che lo rende
spostare il modo in
cui funziona. "
Prima di
entrare nei
dettagli dei
modelli Fry
sviluppata nel
corso di
la sua ricerca,
importante
notare due
anticipi
concettuali Fry
fatto nella sua
scientifica
approccio c per
l'acustica del
violino. Te primo
stato il
riconoscimento
che i singoli
risonanze
taglienti non
hanno
determinato la
qualit tonale
del

05_chapter5.indd 88

suono di un
violino.
Piuttosto, la

10/23/2009 10:52:30

percezione
collettiva di un
gruppo di
frequenze
dall'orecchio
segnali speci fi
ca il timbro di
un violino. Tis
in stretta
analogia con
il linguaggio
umano. Te
orecchio, un
complesso
analizzatore di
suono, distingue
una sola voce
da un altro non
basata su uno o
due
componenti di
frequenza ma
sui gruppi
delle frequenze
chiamati
"formanti". Nel
caso del
violino, Fry
riconosciuto e
chiamati tre
formanti, ognuna
collegata con una
modalit
predominante
della vibrazione di
il violino. Come
descritto nel
capitolo 3, questi
sono; 1) Te

gamma a bassa
frequenza
(200-1000
Hz),
il
respirazione
modo,
2)
Te
delle
frequenze medie
gamma
(20005000 Hz), la
modalit a
dondolo, e 3)
alte
frequenze Te
(5000 Hz e
superiore), la
modalit di tweeter.
Te altro
importante
progresso Fry
fatto stato
quello di isolare
certo acustico
assoluti che
sono
caratteristiche
essenziali di un
buon violino e
reperto come
sono relativi ai
meccanismi di
produzione del
suono.
Chiaramente il
primo fi

importante
caratteristica
di un buon
violino o
violino per
questo il
suo carico
energia, La
possibilit di
essere ascoltato su
altri strumenti,
anche quando
hanno messo fuori
pi energia.
Attributo Tis
dipende dalla
capacit del
violino di
irradiare
le alte
frequenze e ffi
cientemente
(intorno e sopra
6000 Hz) con
tanto potere
possibile. Tis
perch altri
strumenti di
e grandi non
emettono il
contenuto
armonico nel
campo delle alte
frequenze con
sufficiente
energia. Un
corno,
per esempio,
pu mettere

fuori un'energia
totale un'enorme
quantit rispetto
ad un
violino, ma la
sua produzione
minima nel range
10 kHz.
Oltre al potere
di trasporto, e la
radiazione FFI
ciente nella
gamma di alta
frequenza
ha altri vantaggi.
Te componente
ad alta frequenza
ha, quello che
viene chiamato,
un
di seta o di un
incendio di qualit
nita al contrario di
un suono stridulo.
Te quest'ultimo
associato
con la gamma
delle frequenze
medie circa 2,5
kHz a cui
l'orecchio
umano
pi sensibile e
generalmente
provoca una
sensazione
sgradevole.
Inoltre,

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini

89

un'impresa notevole del cervello umano che, anche


quando la fondamentale
Non c', ha la capacit di ricostruire e percepire.
Cos l'ascoltatore
sub-consapevole della nota in riproduzione dal
violino! Percezione Tis
della fondamentale aggiunge profondit alla qualit
serica dell'alta frequenza
radiazioni.
Un buon violino, per ogni singola nota suonata, ha un
suono diviso, il che significa
la gamma di bassa frequenza che contiene la
fondamentale ben separata da
la gamma di alta frequenza con la gamma di media
frequenza stridula soppressa. Te
componente a bassa frequenza d all'ascoltatore una
sensazione di passo e di pienezza di
suono; la componente ad alta frequenza d una sensazione
di eleganza, finezza e fi
un suono molto gradevole. Un violino che non ha tale
separazione tra bassa e
componenti ad alta frequenza ed emette una sorta di nota
continuo si dice che sia
forte e acuto. Manca l'eleganza e la finezza fi del
suono divisa.
Anche e irregolare da una nota all'altra e Wide
Dynamic Range caratterizzare
altri due assoluti di un buon violino. Se l'intensit
cambia enormemente come
funzione della frequenza, il suono irregolare e alcune
note possono distinguersi.
Su uno strumento in cui certe note spiccano, il
giocatore deve produrre
uniformit manualmente suonando alcune note pi
difficile o sofer di altri. La
05_chapter5.indd 89

10/23/2009 10:52:30

violino con ampia gamma dinamica pu essere giocato molto


sofly senza perdere il suo
carattere e allo stesso tempo permette al giocatore di
mettere pi pressione sulla
arco per aumentare il volume senza ff ette le
propriet fondamentali dei
il suono. Un buon violino dovrebbe inoltre consentire la flessibilit
in modo che un violinista pu
sentimenti ed emozioni progetto variando la consistenza e
modificando da un puro
suono a volte anche un suono ruvido. Se uno
strumento non consente questo
flessibilit, sembra "congelato", che produce sempre lo
stesso tipo di suono non
importa come si gioca - sofly o ad alta voce.
Violino risposta un complesso soggetto, ma come
il
parola
suggerisce,
esso
preoccupazioni quanto velocemente una nota pu essere eccitato. Un
buon violino risponde quasi
istantaneamente; la nota inizia non appena il dito fi
tocca la stringa, come
per, un violinista potrebbe dire: "E 'anticipa la nota
che sto per giocare; il
nota sembra iniziare prima di giocare esso. Io non devo
'attacco' la nota. " Altro
aspetto della risposta riguarda come un violino suona
all'orecchio del giocatore. Te

90

05_chapter5.indd 90

Cremona Violini

Suono "locale"
che circonda la
scatola e quindi
vicino
all'orecchio del
lettore
dominato da
basse
frequenze,
mentre il
suono
irradiato fuori
ha pi dei
componenti ad
alta frequenza.
Se il suono
locale troppo
forte, il giocatore
tender
per giocare
delicatamente per
produrre le alte
frequenze che
svolgono per il
pubblico.
S e s o fe r,
e g l i sa r p i
f o r t e e la
ma gg i o r e
i n t en s i t d el
alto
componenti di
frequenza si
traduce in
maggiore potenza
di trasporto.

10/23/2009 10:52:30

Infine, in
arrivo o la
continuazione
del suono
quando il
inchino rallenta
o si arresta,
uno dei pi
importanti
assoluti dal
punto di vista
della
sia il giocatore
e chi ascolta.
La percezione
umana della
frequenza del
suono,
il passo,
Dipende
sensibilmente
dalla
frequenza,
l'intensit della
sfumatura
la struttura, e
la durata del
suono. Una
corda libera ha
un suono
naturale
durata di circa
2/10 di
secondo,
durante il
quale si ha una
forte

percezione
del passo
fondamentale.
Ma come
l'intensit del
suono
diminuisce
con
tempo, si
percepisce un
cambiamento
nel timbro del
suono anche se
ci deve
stato nessun
cambiamento
nella frequenza
del suono
emesso. Alta
frequenza Te
Componenti
perdere
fuori

in

intensit
veloce

Pi

d i

il

mezzo
frequenze. In
generale, la
percezione
campo di
frequenze pi

basse aumenta
al diminuire
intensit. Te
contrario
vero per le alte
frequenze. Te
percezione
stridula
regione, tuttavia,
indipendente
dalla intensit.
Cos squillo ha
una forte e ff etto
su
il timbro delle
note che si
odono.
Secondo
tipo di suoneria
Te chiamato
suoneria
risonanza
forse una delle
le componenti
pi vitali del
violino
acustica. Essa
ha a che fare
con il fatto che
ogni nota su una
corda di violino
ha il potenziale
di eccitare un
alto armonico su
un'altra stringa
aperta. Te
esempio

migliore
l'eccitazione di
un high-g nota
sulla
D-stringa quando
un G-Note si
gioca su un Gstring aperto.
Come risultato,
anche quando
la riproduzione
sulle fermate Gstringa, uno
continua a
sentire il G-Note
a causa di
il D-string.
Chiaramente tali
accoppiamenti
tra stringhe
avvengono
attraverso il
ponte
e dare il timbro
distinti per ogni
singola nota. Se
l'accoppiamento
non giusto o
il violino non
sintonizzata
destra, non vi
tale squillo
risonanza e il
timbro
di ogni nota
subisce un
notevole
cambiamento. Un
musicista sente

questo
cambiamento e
usa per
monitorare la
frequenza. Un
altro aspetto
importante di
questo tipo di
suoneria suo e
ff etto sulla
percezione di
vibrato, che la
piccola
oscillazione

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini

91

nella frequenza intorno a una specifica nota uno sta giocando. Se un


violino sintonizzata destra
e se le stringhe siano correttamente accoppiati, vibrato su una
sola corda eccita sfumature
su un'altra stringa e porta ad evidenti cambiamenti nel timbro.
Te orecchio utilizza questa
variazione timbrica per rilevare il piccolo cambiamento di tono.
In contrapposizione a questo altamente desiderabile risonanza
suoneria, vi la possibilit
false squillo che si verifica quando il suono di una nota
particolare su un determinato
stringa persiste anche Dopo l'arco passato a giocare
un'altra nota. Tis non
auspicabile dal momento che a ff ette il timbro di altre note,
mentre la risonanza squillo
o vero squillo collega note sulle stringhe di ff
erenti e d continuit
durante il passaggio da una nota all'altra.
Assoluti acustici Tese hanno poco a che fare
con l'aspetto fisico del
lo strumento, anche se la maggior parte dei violini di Cremona
sono estremamente bello.
St r a d i va r i , pe r e se mp i o , c r a fe d a lc un i
b e l l i s s i mi s t ru me n t i d a
il punto di vista del loro aspetto esteriore - il modo in cui
la vernice ombreggiata,
si potrebbe pensare
la scelta
dellalegno
particolarmente
per un violino. Tuttavia,
il modo
in cui
pur non
fl zione
posta con adatto
tale abilit
lo strumento aveva una bella voce. "
perfetta e la regolarit e fatto
Fry ritiene
un gran
numerodidiboschi.
strumenti
in una classe
conche
diritto
di contrasto
TeseCremona
sono i pisono
parlato
da loro stessi.
Tey
sono
u
n
i
c
o
c
on
rispetto
a
i
l
acustico
assoluti
funzionalit di violino
se confrontato
cone gli
strumenti
costruiti
altrove.
Tis pu essere facilmente
aste
mostre.
Tuttavia,
Fry
fortemente
testato, Fry dice,

sufficiente
disegnare
l'arco
a
velocit
costante in tutta la stringa
convinta che ci sia molto
senza dinamico
modificazione.
Te da vecchi
strumenti
italiani
scarsa
correlazione Suono
tra l'aspetto
esteriore
ed
acustico eccezionale
propriet. Egli cita l'esempio di Carlo Giuseppe

05_chapter5.indd 91

10/23/2009 10:52:30

Testore (c.1660-1720),
i cui strumenti fi niti a buon mercato e delle Nazioni Unite, ancora
recanti marchi di ruspe, sono come
bello acusticamente come lo sono i suoi strumenti finiti
splendidamente fi. Tere sono
altri esempi simili di strumenti costruiti da
Stradivari, Guarneri e altri.
Leonard Sorkin, per esempio, possedeva una Stradivari e
riprodotto su di esso durante il suo
i primi anni. La sua schiena non aveva fiamme ed stato "chiaro
come il consiglio su una cucina
lavello, " secondo Fry. "La piastra superiore aveva le
indicazioni di un knothole modo che

92

Cremona Violini

riconoscibile
di ff erenti da
quella di altri
strumenti. Allo
stesso tempo,
all'interno della
classe, violini dei
grandi maestri
hanno la loro
propria voce
distinta. La
violinista
potrebbe dire,
un suono
Stradivari pi
fuoco nita e
delicato di
quello
di Guarneri. Te
Quest'ultimo ha
una voce
incantevole di
colore robusto
profonda, ma
congelato. Per un
giocatore, uno
Stradivari pu
essere troppo
delicato per essere
giocato con forza

05_chapter5.indd 92

e manca quindi
nella gamma
dinamica. Per un
altro un suono
Guarneri pu
essere

10/23/2009 10:52:30

Anche congelato,
rendendolo in
grado di cambiare
il colore del suono
per esprimere la
sua
variando
emozioni.
Data la
complessit
dello
strumento,
l'interazione
tra il
giocatore,
e infine la
percezione di
chi ascolta,
sembra
forbiddingly
culto di ffi, se
non
impossibile,
per fornire
ricette
scientifica o
comunque di
costruire
strumenti
con qualsiasi
grado di
prevedibilit.
Eppure Fry
stato in grado di
avvicinarsi a
questo
gol di
partenza da

alcuni
approcci
standard e
reperto di
nuovi modi
per
gestire la
complessit.
Te fi pi
significativo idea
sopraelevazione
dietro la ricerca di
Fry la
realizzazione che la
violino un
sistema guidato,
una
combinazione
della corda
vibrante come
generatore
fornendo una
vasta gamma di
frequenze e le sue
armoniche, e la
cassa di risonanza
come
risonatore,
rispondendo
selettivamente
secondo il
proprio modello
di risonanze.
E 'la scatola
che ampli es fi
e irradia. Tis

irradiata
suono
caratterizza la
qualit del
suono e la
personalit
dello
strumento. Per
esempio, il
suono
di un grande
strumento
Stradivari
estremamente
setosa, cio, le
alte frequenze
nell'intervallo
sopra 5000 Hz
e sopra sono
esagerate, che
gli conferisce
un
brillantezza e ri fi
namento.
Considerando che
un Guarneri , ci
che un violinista
direbbe,
pi colorato nel
suo suono, il che
significa che ha
pi della
fondamentale
rispetto
alle frequenze
pi alte.

Te risonanze
delle piastre
superiore e
posteriore e le
risonanze
naturali della
aria chiusa non
sono liberi. Tey
sono eccitati
dalle forze
armoniche
generate
dalle corde
vibranti e
comunicate
attraverso il
ponte.
Pertanto, la
loro
risposta
dipende da
come si
accoppiano a
queste forze.
Secondo Fry,
il
voce umana
fornisce
un'analogia
apt. Te corde
vocali guidano
la risonanza
Sistema dei
polmoni,
nasale e le
cavit orale.
Ciascuno di
questi ha la

sua
modi risonanti.
Tuttavia, questi
singoli
risonanze non
fanno
distinzione uno

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini

93

la voce di una persona da un'altra. Invece, una voce distinta


dipende da come la voce
coppia accordi da e guidare le cavit risonanti.
Te realizzazione che la casella di violino un sistema
guidato portato Fry visualizzare
in termini di un sistema meccanico idealizzato con le
piastre superiori e posteriori
come un insieme di molle e masse, le costanti elastiche e
valori di massa per essere
determinato dalle graduazioni spessore locali delle
piastre. Mentre i dettagli
del modello sono differiti al capitolo successivo, si
nota qui che la molla
costante proporzionale a i l cubo di i l
spessore,
mentre massa appena
proporzionale allo spessore. Variando le graduazioni,
si pu variare entrambi
questi parametri. Te risultato un sistema di quello che un fisico
potrebbe chiamare un sistema di
di oscillatori accoppiati guidati da forze esterne armoniche.
Trasportato al suo ideale
limite, diventa un sistema di enorme complessit.
Un rigoroso matematico
analisi, mentre non impossibile, di scarsa utilit nel fare
un violino.
Per Fry, il problema di natura pratica; doveva fi
trovare i parametri che
coppia le tre modalit di base e fi nd modi per
modificare e controllare in
Per poter giocare le modalit in modo indipendente con
ampiezze desiderati. Per esempio,
se un suono di violino troppo soprano, e un giocatore vuole
che suoni pi in profondit, il
ampiezza della modalit respirazione deve essere
aumentato. Se suona stridulo, il
05_chapter5.indd 93

10/23/2009 10:52:30

a dondolo modo h a a essere soppressa. A aumentare i l


il trasporto
energia e
l'eleganza del suono, la gamma ad alta frequenza
deve essere rafforzato. Da
le modalit sono cos fortemente accoppiati, cambiare uno
richiede cambiare qualcosa
altro. Da numerosi esperimenti, Fry ha
potuto realizzare questo
raggiungere livelli di qualit sonora prevedibile sempre pi
elevati.
In questo approccio semi-intuitivo, sostenuta da
sani principi della fisica in
la costruzione di modelli e sperimentare, Fry ha avuto il
bene fi cio di interazione
con un numero di violinisti nel corso degli anni.
Tra questi, secondo Fry,
Rosemary Harbison, un violinista e
acclamato, stato
un "collaboratore instancabile" per la comprensione del
complesso mondo del violino
suono. Tere un'enorme variet di suoni di qualit
di ff erenti a Cremona
strumenti, strumenti come quelli di Amati,
Stradivari e Guarneri. No
uno strumento suona esattamente come un altro, anche se da
parte dello stesso maestro.
Tuttavia, ciascuno di essi ha la voce distinta del loro
creatore. Come pu allora una

94

Cremona Violini

attribuire una
qualit unica e
preminenza di
una
caratteristica
rispetto ad un
altro
appartenenti ad
uno strumento?
Tis solleva molte
questioni
complesse. Fry
aveva bisogno
aiuto di un
violinista
professionista per
giocare e reagire
e "tassa" lo
strumento al suo
limite per
ottenere la sua
risposta. Guida
analisi critica e
costante di
Rosemary ha
stato di
fondamentale aiuto
per Fry nella sua
ricerca.

05_chapter5.indd 94

10/23/2009 10:52:30

95

6
06_chapter6.indd 95

William F. Fry
e la sua ricerca per
i segreti di
Cremona
Violini
(Continua)

10/27/2009 10:55:06

96

06_chapter6.indd 96

Cremona Violini

Stradivari
non ha
mai avuto
una delle
moderni
dispositi
vi
elettroni
ci.
Pensa a
i grandi
strumen
ti che
hanno
prodotto
.
Perch
non
possiam
o

10/27/2009 10:55:06

riprodurl
e con
le
tecnich
e che
utilizzat
e? Lui
ha
due
strumenti
principali:
una serie
di pinze
che
poteva
misurare
lo
spessore
con
precision
e
al
decim
o di

millim
etro e
l'altro,
un
dispositivo
di
raschiatura
di
modificare
lo
spessore
graduazi
oni una
volta che
il violino
era
complet
ato.
William F.
Fry

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini (continua)

97

In assenza di dispositivi tecnici moderni, ragionevole


supporre che
Stradivari, i suoi predecessori e seguaci dovuto fare affidamento sulle loro
orecchie e sensi di
raggiungere i loro obiettivi desiderati. Metodo teir poteva consistere solo
di un empirica
selezione di ci che avevano imparato ad essere le combinazioni
pi vantaggiose
di boschi, progettazione, inarcando e la laurea e la fl essibilit
di varie parti
delle piastre superiore e posteriore. La ricerca di Fry in questa antica
tradizione. Ha, di
Naturalmente, il vantaggio di intuizioni profonde basata sulla fisica del suono, mentre
la maggior parte
probabilmente, i liutai di Cremona invocati loro intuizione,
crafsmanship,
la sperimentazione e la conoscenza trasmessi da una
generazione all'altra.

06_chapter6.indd 97

Un aspetto importante della ricerca di Fry si basa sul


fatto ben noto
che la risposta dello strumento completato ha poca o
nessuna relazione
piazzole non assemblate delle piastre. Quali che siano le frequenze alle
quali la libera
piastre possono essere regolati, vernici e incollando insieme
invariabilmente alterare il
fi risposta finale. Quindi, per Fry, ci doveva essere un metodo ed un dispositivo
per controllare
e modificare la risposta dello strumento Dopo essere stato assemblato
completamente.
Dal momento che la sua ricerca ha coinvolto gli esperimenti sugli strumenti a
termine, aveva bisogno
tali dispositivi per misurare le graduazioni di spessore e li modificano,
se necessario,
senza aprire la scatola violino. Wilson Powel aveva fornito

10/27/2009 10:55:06

lo spessore
dispositivo di misurazione. Per rendere le modifiche, Fry ha inventato un
semplice fatto in casa
Dispositivo "raschiando" (figg. 1a-1b) che potrebbero essere inserito
attraverso effe e
raggiungere le parti interne delle piastre e cambiare le graduazioni.
Con suo grande
delizia, poi durante la sua visita al museo Stradivari di
Cremona, ha trovato
che Stradivari aveva davvero un tale dispositivo.
Te idea alla base violino acustica di Fry che la casella
di violino
un sistema guidato. In un tale sistema, la risposta del
violino dipender
di come le modalit di ff erenti sono accoppiati e misti e come
senza intoppi
e continuo passaggio da una modalit all'altra. Tere sono
fondamentalmente due
parametri a disposizione di Fry, vale a dire, sti ff ness e di massa, sia a
seconda della
le distribuzioni spessore locali. Sti ff ness (tecnicamente
caratterizzata da Young
Modulus) di legno proporzionale alla cubetti spessore,
mentre la massa
proporzionale allo spessore. Per Fry, la maggior parte dei problemi
acustici critici
sono associati con la piastra superiore. Piastra posteriore Te svolge un ruolo
importante nel

98

Cremona Violini

Figura 1a: insieme di Stradivari di pinze in grado di misurare con precisione lo spessore al decimo di millimetro.
Schizzi di scalare di tre
ruspe

Carta
vetrata

Per lavorare sul


Hign
Tweeter
Frequenza

7?
4

Cfilo appendiabiti avena

O P

J.

.MS

Per lavorare sulla regione sopra


c i n c o n t r o fi n o a l
"Linguetta"

La __ V

Per lavorare sulla superficie di


la linguetta pi grande
verga di diametro richiesto

Figura 1b: dispositivi raschiando di Fry che potrebbe essere inserito attraverso la effe e raggiungono le parti interne
delle piastre e modificare le graduazioni spessore.

06_chapter6.indd 98

10/27/2009 10:55:08

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini (continua)

99

basse frequenze (200-2000 Hz), la modalit di respirazione, ma


come si sale
in frequenza, il suo ruolo diminuisce. Maple utilizzato per la piastra posteriore
ha una maggiore
Densit di abete usato per la piastra superiore. Te maggiore densit e la
sua maggiore
spessore danno la piastra posteriore abbastanza inerzia per rimanere
quasi stazionaria
frequenze pi alte. Te movimento ad alta frequenza e le radiazioni sono
praticamente
interamente controllata dalla parte superiore. Terefore, l'arte e la scienza
della ricerca di Fry
consiste nell'isolare certe aree critiche, principalmente della piastra superiore,
ed una fi nding
sistema di graduazioni tale che le conseguenti funzioni di sistema
guidato lo desideri
in intervalli di frequenza di ff erenti. Tese le aree critiche sono illustrate
schematicamente
in Fig. 2.

Figura 2: marcature schematica di area critica.

06_chapter6.indd 99

10/27/2009 10:55:09

100

Cremona Violini

Guardando verso il
basso nella parte
superiore del violino
(come ritenuto nella
modalit di
riproduzione solito),
notiamo che il
piede lef del
ponte poggia
sul bassbar, un
fascio di
costante
larghezza,
elevata massa e
spessore
variabile.
sottile alle
estremit e
spessa alla
Centro. Il suo
centro di
massa si
sposta verso il
rotolo dal
punto in cui
piedi del
ponte
incontra la
piastra. Sul
lato opposto,
il piede
destro
SP

Bassbar

SPF

06_chapter6.indd 100

del ponte poggia


su quello che
Fry chiama bri
Anima fi (SPF),
che si estendono

10/27/2009 10:55:09

su una
l a r gh e z z a
circa pari al
diametro del
soundpost.
Come
il centro di
massa del
bassbar, il
soundpost
anche
spostato dal
piedi del
ponte verso il
mento (Fig.
3). Te bassbar
fornisce
strutturale
rinforzo della
piastra
superiore sul
lato opposto
del soundpost.
importante
propriet sono la
sua massa, la sua
lunghezza e la sua
forma. Esso
collegato con due
tipi di
movimento, lo
spostamento e la
rotazione.

Figura 3: Visto
dall'alto, le
immagini di
bassbar, fi bre
Anima, e le
posizioni dei piedi
del
ponte rispetto al
centro di massa
della bassbar e
soundpost.

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini (continua)

101

D'altro lato, i bri soundpost fi (SPF) sono lunghi e


debolmente sostenuta,
poich sono fissati unicamente ai due blocchi terminali. Tey sono
forti lungo la
grano (lungo la lunghezza) ma debole in direzione trasversale. A
causa di ci
grande asimmetria in sti ff ness, ragionevole considerare questo
gruppo di fi bre da
se stessi per capire il loro ruolo speciale. "Anima fi bre
sono nervoso
e sistema muscolare del violino", Dice Fry. Te e ffi cienza nelle
loro funzioni
in i l t r e principale Modalit richiede un complesso sistema di
supporto che
sottende aree schematicamente mostrati in Fig. 2.
Te basse frequenze, la modalit di respirazione, conferisce il
violino con la sua
profonda risposta del suono a causa delle frequenze fondamentali di G, D
e A stringhe.
Tere sono tre modi in cui le placche si muovono nel campo delle
basse frequenze:
(A) Un moto cilindrata o simili in cui le due placche si
muovono in fronte
fasi. (B) La rotazione delle piastre intorno all'asse centrale
orizzontale (asse X);
(C) Rotazione attorno all'asse perpendicolare centrale (asse Y). Te
predominante
movimento delle piastre in modalit respirazione dovrebbe essere un pistone
simile, lasciando
scatola 'respirare' e 'respirare' l'aria attraverso le effe.

06_chapter6.indd 101

Se ci concentriamo sulla piastra posteriore, abbiamo Fi scopriamo che il suo movimento


in questa modalit
controllato dai suoi sti ff ness e non tanto dalla sua massa. Montato
da solo senza
l 'anima, che ha il suo dislocamento di risonanza naturale e
di rotazione
10/27/2009 10:55:09

modalit. Tuttavia, con l 'anima, diventa un sistema


guidato, e la sua
frequenze intrinseche diventano irrilevanti. Risposta Te quindi
dipende dalla
graduazioni spessore in due aree, vicino al centro geometrico
della piastra
(Baricentro) e intorno al soundpost. Spessore massimo Te,
variando in
campo tra 4,8 a 3,5 mm, si trova vicino al centro
geometrico del
piatto, non necessariamente vicino alla Anima. Te posizione
asimmetrica della
posta suono richiede, come discusso nel capitolo precedente,
asimmetrie corretta
per aumentare il movimento a pistone. Te personalit complessiva
bassa frequenza di
il violino dipende sensibilmente dai dettagli delle graduazioni
di spessore
la piastra posteriore. Ad esempio, gli strumenti Guarneri
sono ritenute di
maggiore profondit nella regione di bassa frequenza rispetto a quelle
di Stradivari.
Tis pu essere attribuito al fatto, come le misure di Wilson Powel
mostrano, che
lo spessore massimo si verifica, quasi senza eccezione, al
geometrico

102

Cremona Violini

Centro nel
caso di
strumenti
Stradivari;
spostato al
LEF e sopra
la
Anima.
Tuttavia, nel
caso di
strumenti
Guarneri, che
pi vicino
al
posta suono. Tis
aziona il
movimento del
pistone, come pi
difficile di quanto
la rotazione
modi, con
conseguente
post suono
spinti pi
aggressivo,
aggiungendo
maggiore
profondit alle
frequenze basse.
Come funziona
la funzione di
piastra superiore in
modalit di
respirazione? Nella
frequenza
gamma
considerato,
se
06_chapter6.indd 102

10/27/2009 10:55:09

trascuriamo
gli
spostamenti
del centro di
massa del
bassbar e la
posizione
del
soundpost
dal piede
del
ponte, ci
aspettiamo che
il bassbar e
fami soundpost
fi (SPF) per
spostare in
modi opposti
(fase) come le
rocce ponte da
LEF a destra.
Quando il lef
piedi del
ponte spinge
sulla piastra
superiore, la
bassbar
scende e l'SPF
vai su. Te
inverso
avviene
quando il
piede destro
del ponte
scende sulla
il piatto; il
bassbar sale e
l'SPF andare

gi. Tuttavia,
una pi
attenta
analisi
dimostra che,
qualche
volta, il
bassbar e
SPF sono in
fase
l'incontro pi
basso del
violino mentre
sono fuori fase
in attacco
superiore. Tis
causa
dello
s p o s t a me n t o
del
soundpost
dal piede
del ponte.
Mentre il piede
destro del
ponte spinge
sulla piastra, la
SPF ruotare
attorno
asse orizzontale
in modo che
l'SPF scendere
in attacco
superiore,
mentre il bassbar
sale. Tis
erenza fase di

ff rende il lato
destro del
combattimento
superiore
annullare lo
spostamento
dell'aria sul
lato destro.
Risultato netto
che la Te
pistone-come
movimento
dell'intera piastra
superiore viene
ostacolata. Te
ruolo della lingua
in Fig. 2 di
evitare che ci
accada. Il suo
scopo
principale
quello di ridurre
la rotazione
del SPF nella
misura
massima e
migliorare il
pistone simile
movimento,
aumentando in tal
modo la modalit di
respirazione.
Forma Te e
graduazioni
spessore della
linguetta sono
mostrati in
alcuni

dettaglio in Fig.
4. Notiamo che
la regione
intorno al
blocco collo ha
la massima
spessore si
estende a
destra sopra
ai fami
Anima fi
(SPF). Come
scende verso
le effe,
inclinato e
passa molto
vicino al
bassbar
prima di
girarsi e
andare molto
vicino al SPF.
Te fondo della
lingua
si trova appena
sotto il
rigonfiamento
massima del
combattimento
superiore, che si
verifica a met
strada tra la Ccinghia e il
blocco del
collo. Il
disegno della
lingua, con
graduazioni
spessore

mostrata in Fig.
4, tale e ff
ettivamente
agisce come una
leva

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini (continua)

103

3.5
3.0

Lingua
2.8
2.6

Stradivari Hole # 2
Stradivari Hole # 1
2.6

2.1

Stradivari Hole # 3

2.2

Bass Bar

Suono Fibre post

Center Line

--------------Figura 4: I dettagli dei bozzetti della lingua, Stradivari Fori # 1, # 2 e


# 3.

t ra i l bas sbar e l' SP F. Te l a li ngua in cu i vic ino


a lla bassbar
segue il movimento di quest'ultimo, magni fi ca e lo
comunica al SPF a
l'altra estremit in modo che il bassbar e la mossa SPF in fase. Tis
ulteriormente
facilitato da diradamento SPF appena sotto la lingua e
fare il punto
dove l'SPF fl ex. Te netto e ff etto che il bassbar e la
mossa SPF in
fase in entrambi i periodi superiori e inferiori, annullando la
cancellazione dell'aria
spostamento in attacco superiore.
06_chapter6.indd 103

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 1 0 : 5 5 : 11

Un'altra importante e ff etto della lingua quello di accorciare la


lunghezza del
bri soundpost fi (SPF) dalla lunghezza della linguetta. Teir e ff cace
lunghezza
sostanzialmente ridotto dalla lunghezza del combattimento superiore. Poich
l'SPF sono molto
flessibili rispetto al bassbar, questo accorciamento sti ff loro
ens in tutto il

Cremona Violini

104

pressi
soundpost e
questo a sua
volta riduce
la tendenza di
rotazione
intorno al
soundpost. Di
conseguenza
spinge il
piede destro
del ponte
Anima pi duro e
aggiunge
profondit al
suono nella
gamma delle
basse frequenze.
Opportunamen
te graduato, la
lingua quindi
responsabile di
un aumento
il volume del
suono nella
modalit
respirazione.
Come spiegato in
precedenza,
della piastra superiore che responsabile
per la radiazione in questa gamma di frequenza.
questo
T i s a dondolo mozione dovuto acompiuta
i l rotazione di i l bassbar. A molto basso
impedendo la
cancellazione
dello
spostamento
dell'aria nel
06_chapter6.indd 104

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 1 0 : 5 5 : 11

attacco
superiore
rendendo il
bassbar e la
mossa SPF in
fase. In secondo
luogo,
accorciando la
lunghezza
della SPF,
diminuisce la
rotazione del
SPF e
aziona il
soundpost
causando
difficile
l'aumento della
profondit del
suono.
Tis diminuzione
della rotazione
del SPF serve
un'altra
estremamente
importante
scopo, e che
la soppressione
di quello che
viene chiamato
il Lupo-nota
nel
letteratura. Tis
avviene
nell'intervallo di
frequenza della
modalit
respirazione.

Te la
rotazione del
SPF
comunicato al
bassbar provoca
la piastra
superiore
per oscillare
attorno all'asse
orizzontale, che a
sua volta rende
l'aria nella
fanghiglia casella
avanti e indietro.
Box Te agisce
come una
risonanza
tubazione chiusa,
la cui frequenza
pu essere
calcolato dal
noto lunghezza
standard della
scatola. Tis
naturale
frequenza di
risonanza della
scatola si trova
ad essere al
passo della fl Ba sulla
A-stringa
(un'ottava
sopra il fl B- a
sul G-string
aperto). In
molti violini,

questa nota cos


dominante che
questa nota
particolare sul Gstringa non pu
essere
giocato; la
stringa si rifiuta
di eccitare la
nota. E fl
pronuncia e salta
dal basso per
sopra di esso in
frequenza, visto
che richiede
troppa energia
per eccitare la
nota alla
risonanza.
Con
l'aumentare della
frequenza alla
gamma media di
1500- 4000 Hz,
si incontra
la regione
stridulo dove
l'orecchio
umano pi
sensibile. Si d
luogo ad un
sgradevole
sensazione che
deve essere
soppressa. Da
argomenti
dimensionali,

facile
determinare
l'area della
superficie
radiante in
questa gamma di
frequenza.
Esso risulta
essere circa la
zona della
piastra
superiore.
l'oscillazione

frequenze, il
bassbar subisce
spostamento
verticale
principalmente a
causa della sua
di massa, ma la sua
rotazione comincia ad
essere signi fi cativo
mentre ci
avviciniamo alla fine
superiore di
la regione a bassa
frequenza.

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini (continua)

105

Per sopprimere la regione acuta, quindi necessario ridurre al


minimo il basso
Rotazione frequenza del bassbar. Il movimento di rotazione causata
principalmente
a causa dello spostamento del centro di massa lontano
dal piede del
ponte (vedi Fig. 3) e, dall'altro, a causa dell'accoppiamento
tra il bassbar
e il moto di rotazione delle bri Anima fi (SPF). Te
quest'ultimo rotazione
a causa dello spostamento tra soundpost e il piede
del ponte
sul lato destro, il lato opposto al bassbar. Te SPF
ruotare con il
Anima agisce come fulcro, e comunicano
loro moto al
bassbar e migliorare la sua rotazione.
Te modo ovvio per eliminare completamente tale rotazione sarebbe
quella di inserire il
centro di massa del bassbar sotto il piede del ponte, rendono
il supporto
sistema alle due estremit esattamente uguale e disaccoppiano completamente la
rotazione della
SPF dal bassbar. Tuttavia, l'eliminazione completa non n
necessario
n auspicabile. sufficiente a controllare l'accoppiamento
tra il SPF e
bassbar. A tal fine, si nota che l'ampiezza dello spostamento
rotazionale
delle SPF aumenta quando ci si sposta pi lontano dal
Anima, che agisce
come fulcro per la rotazione. Quindi la regione tra il
SPF e bassbar
sensibilmente dal Anima sopra e sotto diventare
critica. Frittura
06_chapter6.indd 105

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 1 0 : 5 5 : 11

designa queste zone come Stradivari Fori # 2, # 3 e # 4 come


mostrato in Fig. 2.
Stradivari buco # 4 che critico nel disaccoppiamento del
SPF dal basso
Rotazione frequenza del bassbar. Stradivari fori # 2 e # 3 sono
importanti per
il moto di rotazione ad alta frequenza della parte centrale del
bassbar.
Graduazioni in un Stradivari strumento mostrare assottigliato
aree
vicino i l
bassbar esattamente queste regioni, che implica meno sti ff ness e
quindi ridotto
accoppiamento tra il SPF e bassbar (Fig. 5). Graduazioni Te
mostrano una
variazione di spessore da 2,8 millimetri vicino l 'anima fino a 2,1
millimetri vicino
il bassbar. Variazioni Tese possono apparire minuto, ma se
ricordiamo, sti ff ness
proporzionale al cubo della grossezza, un fattore di 2,35, un
signi fi cativo
variazione sufficiente per avere un sostanziale e ff ect. "Si pu dimostrare
facilmente questo,"
Fry dice. "Se si prende un violino che non ha tali assottigliato Holes
Stradivari 2 #, # 3,
e # 4 e iniziare a raschiare in queste aree, il violino suona pi
luminoso e la stridula
regione soppressa. "

106

Cremona Violini

Figura 5: Graduazione
in uno strumento che
mostra Stradivari
assottigliato aree
vicino alla bassbar
provocando la
disaccoppiamento
dei bri soundpost fi
dalla rotazione a
bassa frequenza del
bassbar.

Si sarebbe
potuto pensare
di realizzare
questi
cambiamenti
nei raccordi
del bassbar e
SPF
modificando
opportunamen
06_chapter6.indd 106

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 1 0 : 5 5 : 11

te le propriet
di rotazione
il bassbar
stessa
modificandone
la forma e lo
spessore.
Tuttavia,
bassbar
frequentemente
rettificato o
sostituiti per
altri motivi.
pi desiderabile
installare
questi cambiamenti
nella piastra stessa.
Sopra la
regione acuta,
c' la regione
moderatament
e alta
frequenza
circa 30005000 Hz.
Dieci c'
regione
molto alta
frequenza
al di l di 5000
Hz. N
l'azione a
pistone n il
movimento
oscillante della
top pu irradiare
il suono in questi

intervalli di
frequenza.
Richieste di fisica
semplici che
vi sia piccole
aree isolate che
fungono da
sistemi
risonanti,
guidate e
isolati
dal resto del
corpo
violino. Tese
sono il
tweeter
bassbar al lef
del
lef f-foro e il
tweeter SPF
alla destra del
diritto f-hole
(Figg. 6-7).
Tey
sono guidati
dalle risonanze
nella bassbar e
SPF
rispettivament
e.

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini (continua)

3.0

2.7

107

2.5

2.5

2.7

2.3

Figura 6: graduazioni fare un tweeter a bassbar


lef del f-buco lef guidato dalle risonanze
nel bassbar.

2.5

2.6

2.7

3.0

3.5

2.7

2.5

2.4

2.2
Ponte

Anima
3.0

Fibre Anima

Cif ra 7: Graduazioni fabbricazione i l alto frequenza


Figura 7: graduazioni rendendo il tweeter alta frequenza destra della destra f-hole.
tweeter a destra della destra f-hole.

06_chapter6.indd 107

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 1 0 : 5 5 : 11

108

Cremona Violini

T e alto
frequenza
rotazionale
mozione
di i l
bassbar
dimostrato a
essere un
scoperta
fondamentale
per Fry. Per
molti anni
aveva pensato
alla bassbar
come solido I
con
spostamenti e
rotazioni come
i suoi
movimenti
primari
nelle regioni a
scarsa e stridule
frequenza.
Movimenti Tese
sono regolate
dalla sua
propriet
inerziali,
cio, la
massa e il
momento di
inerzia
attorno
centro di massa.
Al fine di testare
06_chapter6.indd 108

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 1 0 : 5 5 : 11

la correttezza
delle sue idee,
Fry ha condotto
una
serie di
esperimenti in
cui ha tentato
di cambiare il
momento di
inerzia
raschiando
per ridurre la
massa in vari
punti sulla
bassbar
(abbozzato
in Fig. 8).
Quando
diluito alle
estremit in
regioni
intorno punti
A e F,
il moto di
rotazione
aumentata a
causa della
riduzione del
momento
di inerzia, e di
conseguenza,
come previsto,
ha trovato un
aumento del
stridulo
regione. Ha
anche previsto

che raschiando
pi vicino al
centro di massa
deve avere
trascurabile e ff
etto, poich la
diminuzione della
massa non
sarebbe un ff etto
momento
inerzia
significativament
e. Tuttavia, con
sua grande
sorpresa, come ha
raschiato verso la
centro, trov signi
fi cativo
cambiamento nella
gamma delle alte
frequenze sopra la
stridula
regione. Te
pi si
raschiato
verso il
centro, il pi
dominante l'e
ff etto
diventato. Si
poteva sentire
distintamente
cambiamenti nel
volume delle
frequenze nella
gamma di 4000
Hz! Tis

sorprendente
scoperta bisogno
chiaramente una
spiegazione.
E poi si
verificato a Fry
che aveva
trascurato un
fatto cruciale,
vale a dire,
i l elastico
propriet
di i l
bassbar.
Qualsiasi
solido
trasmette
suono
dovuto
a
onde di
compressione,
la velocit
essendo
dipendente
modulo di
Young e
la densit di
massa del mezzo.
Per abete rosso, il
legno utilizzato
per la piastra
superiore,
la velocit
maggiore di
dieci volte la
velocit in aria,
vicino a 4000
metri /
secondo. Non

stato difficile a
contemplare la
possibilit di
onde di
compressione,
sia longitudinale
che trasversale,
messo in moto
per effetto della
forza oscillatorio
esercitata dal
ponte tramite
corde. Utilizzando
gli argomenti
fondamentali della
fisica, uno
pu mostrare
che le onde
longitudinali
che si
propagano
avanti e indietro
con la
velocit di 4000
m / s in grado di
generare solo
frequenze ben
oltre la gamma
udibile.
Caso Te con le
onde
trasversali,
tuttavia, di ff
erenti. Te
bassbar, il cui

spessore regione
centrale
assottiglia alle
estremit,
presenta un
mezzo dispersivo
con
velocit
cambiando
con lo
spessore. Tey
riflessa in
ogni punto in
cui
propagarsi.
Fenomeno Tis
accoppiato con
il fatto che il
centro di
massa

William F. Fry e la sua ricerca per i segreti di Cremona Violini (continua)

109

Allegato A

Centro
Centro di
di
massa
massa del
del
bassbar
Bass Bar

Il ponte si trova al punto D


Il foro f si trova a met strada tra D a met strada tra CM
e il punto C

T ^ e k * M,
Ijttils .JMLU 1 * 4,

^
// 2.

Ij

k ^ Tf-C*

Allegato
Semplice modello di B.B. refrattiva

Momento
Momentod'inerzia
di wirbia I.I,
r irigidit
gi d i t ddelle
e ll e molle
m ol l e
KK

FBBnella
la forza
forzache
oscillatore
spingeche
oscillatore
spinge questo
questo
segmento
segmento
della sposa
in un
di rotazione
del
ponte
inmovimento
un moto
rotatorio

Figura 8: sistema di risonanza Bassbar.

spostato lontano dal piede del ponte d luogo a rotazioni


interne nel
bassbar. Rotazioni Tese fl ex il bassbar e pu dar luogo a
risonanze. Frittura

06_chapter6.indd 109

piace pensare a questo fenomeno in termini di un semplice modello


illustrato in Fig. 8,
una piastra di spessore variabile, con le sue due estremit collegate a molle.
Primavera Te
costanti sono determinati dalle sti ff Ness alle estremit, e le
frequenze della
1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 1 0 : 5 5 : 11

curvatura delle onde di stress nel sistema pu essere calcolato e


risultato essere tra i
4000-5000 Hz. Tis era esattamente la gamma di frequenze ha
sentito quando ha

110

Cremona Violini

raschiato vicino
al centro della
bassbar.
Risonanze Tese
sono accoppiati
ad un piccolo
zona a lef del
lef f-hole,
dando origine
al tweeter
bassbar che
irradia
suono in questa
gamma di
frequenze medie.
Graduazioni Te
mostrati in Fig. 6
origine
dalle
considerazioni
di rendere
questo sistema
tweeter un
radiatore e ffi
ciente per
isolandolo e
regolando il suo
accoppiamento
(impedenza)
alla bassbar.
Infine, l'alta
frequenza di
tweeter che
occupa una
piccola zona di
pochi quadrata
06_chapter6.indd 110

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 1 0 : 5 5 : 11

centimetri a
destra di
destra-fhole
isolato dal
resto del
scatola, fatta
eccezione per il
suo accoppiamento
ai fami Anima fi
(SPF) direttamente
sopra la
f-hole. A causa
di questo
accoppiamento
, il moto del
SPF guida il
tweeter.
Graduazioni Te
in fig. 7
mostrano linee
di contorno pi
spesse verso il
bordo. Teir
spessore varia
da 2,7
millimetri fino
a 2,2 mm a
partire dal
all'inizio della
f-hole e
scendendo.
Graduazioni
Te sono tali da
rendere questo
tweeter
irradiare

frequenze da
10 a 12 KHz
fino a 6 a 8
KHz. Tis pu
facilmente
essere dimostrata
attraverso un
esperimento
semplice che
consiste di un
pezzo di legno
scolpito a
dimensioni
simili e si
laureato di
conseguenza.
Quando
bloccato
alla estremit
pi spessa ed
eccitato
dall'altro, anzi
diventa una
larga fascia
risonatore,
irradiando le
frequenze della
gamma corretta
come speci fi cato
sopra.

111

7
07_chapter7.indd 111

Mito & Realt di


Cremona Violini;
Violini di Fry

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 4 8 : 4 3

112

07_chapter7.indd 112

Cremona Violini

L'obiettiv
o della
mia
ricerca
quello di
produrre
strume
nti che
hanno
la
qualit
di
i grandi
maestri
italiani,
a
duplica
re
il suono
di un

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 4 8 : 4 3

Amati,
uno
Stradiva
ri, un
Guarneri
, o di un
Bergonzi
.
William F.
Fry

Mito e realt di Cremona Violini; Violini di Fry

113

Per i l ultimo t r e c e n t o anni, bene conosciuto l i u t a i avere t e n t a t o a


replicare i violini di Cremona. Sebbene alcuni di essi (ad esempio, Jean
Baptiste
averechiudere
fattoa eccellente
copie,
l generale

che essiVuillaume)
fare non venire
riproduzione
i l idistinto
v o cconsenso
i , il trasporto
energia, e
r i s p o s t a di i l Strumenti di i l vecchio maestri. Molti
legittimi ricercatori scienti fi hanno anche cercato di demistificare il Cremona
strumenti. Sebbene gli studi dei componenti separati, o "meccanico
sottosistemi, "del violino hanno fornito preziose conoscenze per quanto riguarda come
funziona un violino, non sono riusciti a dare
qualche indizio su ci che rende un particolare
violino spiccano tra gli altri, per non parlare
svelando i segreti di uno Stradivari
violino. Per tre secoli nessuno stato in
grado di fare ci che ha fatto Stradivari, a
costruire uno strumento che riproduce la
gamma, la potenza e l'espressivit

del suono Stradivari.


Tuttavia, la realt che pochi genuino
16 Strumenti a corda secolo
esistere. Tere solo una manciata di prima
1550. Te maggioranza di Cremona
violini che sono in uso hanno subito
cambiamenti signi fi cativi, dettata da due
sv ilupp i i niz io nei pri mi ann i 19
secolo nel panorama musicale: il
l'accettazione di un campo da concerto pi
alto e la domanda di maggior volume e
brillantezza a causa di aumento del numero di
frequentatori di concerti e grandi sale da concerto.
Liutai hanno trovato modi per ottenere
pi suono dal violino cambiando il
dinamica del collo, corde, e il ponte per
dare non solo una maggiore potenza,
ma anche una maggiore facilit inchinandosi.
07_chapter7.indd 113

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 4 8 : 4 3

Te principali tappe di modifiche includono


sensibilizzazione e incurvatura del ponte
con conseguente Lifing della estremit
della tavola dito e quindi il collo
rigettati ad angolo, e un allungamento
del collo di quasi met-un-pollice.
Te alto passo, aumento della lunghezza e
sottili fili di maggiore densit, tutto
causato un aumento di tensione delle
corde. Tis accoppiato con l'aumento
angolo ha portato ad un notevole aumento della
forza statica sulla piastra superiore e richiesto
un pi lungo e un bassbar pi massiccio per
distribuire la pressione risultante sopra
l'intera piastra. Per quanto riguarda le altre
dimensioni, questi ultimi sono rimasti
standardizzato fin dai tempi di Stradivari.
Praticamente in tutti i violini realizzati prima
Il 1800 e sono in uso oggi, nds un fi le
prove di questi cambiamenti.

114

Cremona Violini

Tuttavia,
nel processo di
questi
cambiamenti,
alcune
caratteristiche
del
gli originali sono
sopravvissuti. Te
testa originale e
di scorrimento,
per esempio,
avere
stata mantenuta
e si pu ancora
riconoscere le
opere dei
maestri antichi
da loro
individuale
crafsmanship,
forma
e
il
modo
il
e f f e sono
tagliare,
e
il
pur Ings fl sono
intarsiati.
Stradivari
"Genuine"
"hanno un aspetto
molto
caratteristico"
dice Joseph V.
07_chapter7.indd 114

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 4 8 : 4 3

Reid, "[essi]
stare supremo in
esecuzione
grassetto e
razionale di
lavoro. Violini
Stradivari Te
visualizzano effe
magistralmente
tagliate,
squisitamente
progettate
e scolpito
pergamene e
l'armonia delle
curve, con
l'intero set di
lavoro o ff da un
vellutato
ineguagliabile e
vernice
trasparente. "
Per,
come
dichiarazioni
lattina essere
molto
soggettivo
basato su
storico
ricerca condotta
da commercianti,
restauratori e
collezionisti con
ovviamente
investito
interessi. Anche

perch
di
loro
esorbitante
prezzi e
prestigio,
uno ofen
incontra casi
di frodi e
falsificazioni.
Ancora,
secondo Fry,
nonostante la
modernizzazio
ne, un gran
numero di
Strumenti
Cremona hanno
mantenuto le
loro
caratteristiche
acustiche
distinte
se
confrontato
con strumenti
fatti altrove.
Si pu
paragonare il
loro
tonale qualit
co n
un alcuni
che
fare
esistere
invariato,
il
due

Amati
e
alcuni meno
noti quelli,
che ha
giocato. "...
La cosa
interessante
che
sono un
eccellente
esempio della
forma barocca,
che con fi rms
il fatto che
la superiorit
esisteva nella
forma
originale.
Acustica Te
sono tali che il
modernizzazione
non ha
distrutto
che
tipo
di
superiorit, "
dice Fry. Tere
senza dubbio una
caratteristica
"italiano" qualit
tonale nella

maggior parte dei


violini
fa tt o dai
l iu tai di
C remona ,
nonos tant e i
met odi di ff
eren ti di
la costruzione,
di ff erenze in
incurvatura, ecc
Infatti, come
note
Vigdorchik, "la
inarcamento
del tipo Amati,
piuttosto alto,
se non ripida,
al centro,
scende
con grazia in
un po
'ondulato e ff
etto verso i
bordi. Allo
stesso tempo,
c'
un
ispessimento
pronunciato
delle
graduazioni al
centro, mentre
la zona vicino
i bordi
piuttosto sottile.
"Tuttavia,
Stradivari,
Amati Dopo

seguito fino al
1700,
nel suo cosiddetto
periodo d'oro,
realizzato
strumenti
utilizzando un
completamente di
ff erenti
metodo di
inarcando
costruzione e
distribuzione di
spessore. "Te
incurvatura
considerevolmente
inferiore in modo
che gli strumenti
sono farine Atter,
con un agevole e
pi
transizione
graduale verso
i bordi, "
osserva
Vigdorchik.

Mito e realt di Cremona Violini; Violini di Fry

115

Nel corso degli anni, nelle mie


conversazioni con alcuni solisti celebri a
giocare a
concerti sinfonici e in formazioni di
musica da camera, ho trovato sempre
la loro preferenza per i vecchi strumenti di
Cremona, alcuni molto noto, alcuni
meno noto. Joshua Bell, Midori e Jennifer
Frautschi, che hanno tutti preferiscono e
giocare su uno o l'altro violini Cremona dei
vecchi maestri, Stradivari o Guarneri
del Jesu. Tey sempre parlare della
superiorit dei violini di Cremona nel
assoluti acustiche negli strumenti
moderni - il potere portando, di come
suono sotto l'anno, come rispondono,
etc. "tono Te Cremona una frase
tanto sbandierati, " dice Wifred Saunders,
"Tere sono molte persone che fanno
Non ci credo, ma penso che dobbiamo
presumere giocatori conoscere meglio e che
acusticamente questi strumenti sono supreme ".
Jennifer Frautschi, per esempio, gioca su
uno strumento Stradivari, realizzato in
1722, chiamato Cadice. Era di propriet di
Fuchs, un violinista nota scomparso
alcuni fi anni fy fa. "Una sessantina di anni fa,
passata attraverso un importante restauro
per mano di John Becker in Chicago "
dice Frautschi. Secondo Becker,
ha subito le variazioni bassbar
e collo, ma uno dei pi
sotto strumento restaurato. Frautschi ha
giocato su altri Strads cos come

07_chapter7.indd 115

alcuni strumenti moderni. "Gli strumenti


moderni hanno la potenza necessaria, ma

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 4 8 : 4 3

mancanza di gamma dinamica, " lei dice. "Tey


unidimensionale con uno o due buoni
Caratteristiche. Come giocatore, Trovo strumenti
italiani avere una risposta che lo rende facile
per giocare, mentre con gli strumenti moderni, di
cile FFI, devono lavorare duro per ottenere
le note desiderate. "
Dal punto di vista della fisica, Fry
osserva che molti dei acustico
propriet nel loro insieme, non sono un ff ette
dai semplici cambiamenti nella forma e
dimensione del bassbar o collo. Tey
dipende da come i modi di ff erenti sono
accoppiati e come cambiano da un
modo all'altro in rapida successione
a seconda delle note giocata. E
queste propriet sono pi critico
controllata dalle graduazioni spessore
delle piastre piuttosto che i dettagli
del bassbar. Terefore, non
sorprendente, secondo Fry, che il
vecchio
strumenti hanno mantenuto le loro
distinte, le qualit tonali e chi ascolta
con le orecchie pi esigenti, di riconoscere
immediatamente le 'voci' degli antichi maestri. Noi
leggere, per esempio, in Antonio Stradivari,
"Nelle mani di grandi artisti, Stradivari

Cremona Violini

116

violini e violoncelli saranno ingresso per la loro qualit, stupire per la loro forza e
di profondit, e mescolare tutte le emozioni per la loro capacit di vario di espressione. E
questi strumenti, prodotti due secoli fa, sono ancora a tutti gli effetti
superiore a qualsiasi che sono stati dal fatto ".
Nel corso degli anni, Fry ha studiato, progettando numerosi esperimenti e
testare le variazioni delle propriet acustiche derivante da vernici,
lauree asimmetrici, cambiamenti nelle forme bassbar e dimensioni e graduazioni
nelle aree critiche localizzate descritte nei capitoli precedenti. Tere c' nessuno o
due 'segreti' singoli che fanno la Stradivari o un Guarneri o un buon violino in
generale. Vernice co n la sua polimero propriet modifiche i l sti ff ness in i l
direzione trasversale al grano nelle ff legno e sti ens legno. Da
non verniciato violini, fatto in Tedesco fabbriche, Frittura poteva compiere meglio
suono
strumenti con
aumento del
volume
controllando
penetrazione
e etti ff sulle qualit timbriche degli strumenti. Da vecchio 19 e 2 0
profondit, il
numero di strati,
la temperatura
di essiccamento,
ecc
Introduzione
graduazioni
asimmetriche in
tutto il
soundpost della
piastra
posteriore
rafforzata
la "modalit di
respirazione" e
strumenti fatti
07_chapter7.indd 116

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 4 8 : 4 3

che avevano
maggiore
profondit nel
basse frequenze.
Con numerosi
esperimenti, Fry
ha guadagnato
sempre pi
grande
comprensione
di
il
complesso
interazione
di
il
vario
modifiche
e
loro
secolo
copie dei violini di
Cremona lui
acquisiti in negozi
di antiquariato e
negozi di violino,
egli
fatto alcuni
strumenti che
suonano fi ne.

Alcuni giocatori
professionisti e
giovani
imminenti
violinisti li
hanno comprati
ad un ff prezzi
ordable e hanno
giocato su
li ai
c on ce r t i .
Nel corso
degli ultimi
due anni, Fry
ha riunito
tutte le sue
idee e
concentrato la sua
attenzione sul suo
ultimo tentativo:
per duplicare le
qualit tonali
sottili
attribuito a uno
Stradivari. Egli
mirava a creare
uno strumento
per dimostrare,
uno strumento
dotato di tutti
gli assoluti
acustici - una
gamma
dinamica
gamma, semplice
e veloce, in
risposta a un
lettore, sof sotto
l'orecchio, ma
irradia un

"Soprano" come la
voce di seta per
l'ascoltatore.
Secondo
Fry, i
seguenti
aspetti sono
cruciali per
riprodurre la
suono di uno
strumento di
Stradivari:

Mito e realt di Cremona Violini; Violini di Fry

117

Ogni nota si inchin crea la


fondamentale corredate delle sue
connotazioni
che comprendono una gamma di
frequenze che includono acuta e alta
frequenze con il loro fuoco nito qualit
setosa. E 'estremamente importante che
L essere un corretto equilibrio di i l
armonico contenuto
co n
abbastanza alto
contenuto in frequenza per fornire la potenza
di carico, sufficiente soppressione della
componenti acute e abbastanza dei
componenti a bassa frequenza per la
realizzazione
il suono della fondamentale.
Suoneria, in particolare ad alta frequenza di
chiamata Component.
Tese caratteristiche dipendono
graduazioni nelle piastre, pi critico
sulle graduazioni della piastra
superiore, che incorpora l'alta
frequenza
tweeter.
Te punto di partenza per Fry la scelta
di una buona copia di un cremonese
strumento, modellato Dopo uno Stradivari nel suo
contorno, forma, dimensione, inarcando e
la forma delle effe. E 'noto che
Stradivari utilizzato blocchi di ff erenti

07_chapter7.indd 117

di plasmare i suoi strumenti durante i periodi Di


ff erenti. Durante il suo primo periodo, ha
segu Nicola Amati, ma ben presto ha iniziato a
fare i cambiamenti graduali, lavorando il

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 4 8 : 4 3

scorrere pi audacemente e in modo pi dettagliato.


Ha modi fi cato il suo modello, restringendo
la sua forma in C-incontro, allungando lo
strumento e cambiando la forma di
l'incurvatura. "Se avessi nelle possibilit fi
nite", dice Fry, "Vorrei scegliere il periodo
in cui Trovo uno Stradivari copia che mi piace di pi. In
generale la maggior parte delle persone come il
successivi strumenti dell'epoca migliori di
quelli precedenti, anche se i precedenti
hanno le loro meravigliose qualit. "
Fry preferisce lavorare su copie di
strumenti di Stradivari fatte durante
il periodo noto come il periodo d'oro
(1700-1720). E 'probabilmente il pi
distintivo a causa del 'colore tonale e
la luminosit di seta' del suono di
gli strumenti messi in questo periodo.
Strumenti Te effettuate durante questo
periodo sono anche i pi copiati. Ha
diverse copie per la sua ricerca
e un paio per la modellazione finale. Anche
se tali copie possono avere il corretto
contorno e la forma, i dettagli del inarcando
sono sottili e di ffi cile da copiare. "Io no
fi nd in tali copie arcuati esattamente come
piace a me, " Fry dice. Devo vivere con

118

07_chapter7.indd 118

Cremona Violini

che. E legno,
naturalmente.
Non ci sono due
pezzi di legno
sono uguali. In
definitiva, la
graduazioni
finale devono
compensare le
variazioni di
boschi, forma,
inarcandosi
e soprattutto,
vernice.
Vernice
cambia i sti ff
Ness
propriet del
legno,
cambiamenti che
dipendono da
tanti fattori. Cos
ottengo una
scatola. Non so la
sua storia
di
verniciatura.
Non conosco
le propriet
del legno.
Devo fare la fi
nale
Controllo
raschiando
all'interno Dopo
tutto fatto ".

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 4 8 : 4 4

Fortunatamente
per Fry, la
maggior parte
dei liutai
attraverso i
secoli hanno
fatto
le piastre
violino troppo
spessi. Te
ragione,
secondo Fry,
che un violino
c on magro
piastre
laureato
in modo non corretto
suoni
'Orribile,'
mentre un
violino
con piastre pi
spesse non
possono avere
quel suono
'bellissima', ma
risponde meglio
ed giocabile.
Piuttosto che
rischiare con
piastre sottili con
graduazioni non
corretti,
giocano sul
sicuro,
mantenendo le
lastre di spessore.
Tis permette Fry
di modificare la

graduazioni
spessore
desiderato
senza
ricorrere a
intarsi in
molti casi.
Inserti presenti
problemi di
culto ffi
dall'eliminazio
ne del Ness ff
sti della
colla richiede
un'attenta
sistemazione della
superficie
dell'intarsio alla
giusta profondit
nel
piatto.
Dopo la
selezione di un
buon modello di
vernice che
appare
ragionevole, Fry
dice
"Prendo a parte,
prendere la parte
superiore della,
rimuovere il bassbar.
Te primo cosa che
faccio fare
una mappa delle
graduazioni
spessore delle
piastre superiore e
posteriore. Se io

sono fortunato
abbastanza, vi
abbondanza di
legno ovunque e
quindi il
problema solo
uno dei
prendendo il
legno lontano.
Devo decidere
che tipo di
strumento che
voglio fare,
soprano o
profonda
suono il
violino? " Da
numerosi
esperimenti e
Wilson
Misure di
Powell, Fry ha
una buona idea
per quanto
riguarda la
massima
lo spessore
necessario in ed
intorno alle zone
critiche (vedi
fig. 2 Capitolo
6). Per
uno strumento
soprano, per
esempio, la
regione centrale
del fabbisogno
piastra posteriore
avere uno

spessore ~ 4,5
mm. D'altra
parte, per uno
strumento per
essere profondo
suono, deve
essere pi sottile
con ~ 3,9
millimetri. Tese
di ff erenze pu
apparire
minuto e
insignificante,
ma sono in
effetti signi fi
cativo quando
ricordiamo
che sti ff ness
proporzionale
alla terza
potenza dello
spessore.
Te passo
successivo
quello di costruire
asimmetrie
corretta di tutto il
posto suono
migliorare il
movimento a
pistone e la
modalit di
respirazione. Tey
anche dipendere
su quale tipo
di strumento
si vuole alla
fine. Dal
punto di vista
della

Mito e realt di Cremona Violini; Violini di Fry

119

la qualit tonale e la potenza di trasporto, la parte


superiore che gioca singolarmente signi fi cativa
ruolo rispetto alla piastra posteriore. Di
conseguenza, spessore lauree in
piastra superiore sono pi cruciale. Cos anche la
forma e le dimensioni del bassbar con il suo
ad altadifrequenza.
Fry Ofen
fi
dipendente s u risonanze
i l radiazione
i l massimo
frequenza
nds necessario sostituire il bassbar
con uno dei suoi disegni.
Per Fry, un concentrato, 'soprano' come la
voce vellutata di uno strumento cruciale
Componenti
combinata con la componente ad alta
frequenza della suoneria (HFCR). Ora,
quando
fondamentale giocato su una corda di
violino, che genera tutte le sue sfumature. Per
la qualit tonale di uno Stradivari che Fry
Dopo, speci fi camente, il HFCR
tra le stringhe di ff erenti che fondamentale.
Con questo che cosa significa l'esatto
accoppiamento delle alte toni della stringa
giocato con sfumature di un open
stringa. Quando questo accade, vi un
trasferimento di energia dalla stringa piegato
alla stringa aperta, come pure la perdita di
energia alla scatola. Di conseguenza, la
legname della nota suonata subisce un
cambiamento.

07_chapter7.indd 119

Perch questo cos importante? Se vi


esatta corrispondenza delle alte armonici
tra le stringhe di ff erenti, poi in normale
riproduzione, una lieve oscillazione del
dito con una variazione appena percettibile nella
frequenza, su ffi ciente per produrre

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 4 8 : 4 4

cambiamenti percettibili nel timbro. Tis


particolarmente importante quando si gioca
un vibrato per esempio, dal momento che i
cambiamenti nel timbro a causa migliora di chiamata
la percezione di vibrato. Inoltre, questo tipo di
cambiamento nel timbro immediatamente
percepito dal giocatore e gli assicura che lui
sta giocando in sintonia. Dovrebbe
essere notato, p e r , i l t u t t o
fenomeno
di alto frequenza
suono

dipende il violino irradia le alte


frequenze.
Te l'arte e la scienza di Fry nel
raggiungimento di questo tipo di suoneria e,
quindi,
potenziare la ri fi nito setosit
della voce nel suono irradiata, ea
lo stesso tempo mantenendo un sof, stridore
soppresso il suono locali, costituito
nella progettazione di un complesso ad alta
frequenza fi ltro tra le fibre di Anima
(SPF) e l'alta frequenza di tweeter.
Come dice Fry, SPF "sono i nervi e
sistema muscolare " del violino. Te
vibrazioni fisiche del ponte destro-piede
impostare l'SPF in vibrazioni e rotazioni.
Te radiazione e ffi ciente del sommo
frequenze dipende loro accoppiamento al
tweeter appena sopra la parte superiore

Cremona Violini

120

il diritto f-hole. Allo stesso tempo, la soppressione della shrillness dipende


sulle loro propriet di rotazione nei periodi inferiori.
Per raggiungere questi scopi duali, Fry sottolinea il ruolo cruciale di due elementi della
piastra superiore: (1) le vicine fi bre a destra del SPF che egli designa
come fibre di trasferimento (TF); (2) Te piccola regione, il motore, che circonda la
A n i m a ( S P ) e i l p o n t e d i d e s t r o . Tis i l l u o g o d a d o v e t u t t o
le forze
motrici
origine e
creare i modi
rotazionali e
vibrazionali
de l S P F
( Fi g. 1). Te
T F all a
copp ia
des tra l' S P F
a l twee te r.
In
ordinare che
questi
intervenendo
TF fornire
fedele fi ltro
comunicare la
radiazioni ad
alta
frequenza
dal SPF al
tweeter,
devono
seguire

07_chapter7.indd 120

fedelmente il
movimento del
SPF. Ora l'ex fl

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 4 8 : 4 4

SPF e ruotano
intorno alla SP
in qualit di
fulcro
(superficie
nodale).
Affinch il TF
verso destra
seguire
questo
movimento, che
richiedono un
punto nodale.
Fry crea un
punto tale
nodale
ispessimento
(aggiunta di
massa a) una
piccola regione
sotto la SP e alla
sua destra che
egli designa come
M1 (Fig. 1). In
secondo luogo, il
ciente
accoppiamento e
ffi del lato destro
del TF al
tweeter alta
frequenza
dipende
dalla relativa
acustico
impedenze tra i
due. Te tweeter
ha
relativamente

alta impedenza
(rapporto
della forza
applicata per
avviare una data
velocit), mentre
TF hanno
relativamente
bassa
impedenza. Per
superare questo
squilibrio e
apportare le TF
di trasmissione e
ffi cace
i componenti ad
altissima
frequenza al
tweeter, si ha la
necessit di
creare una leva
sistema tra
loro, che e ff
ettivamente
aumenta
l'accoppiament
o del TF al
tweeter.
Soluzione
ovvia Te che si
propone
quello di sti ff
en le fi bre
aumentando
spessore.
Crescente
spessore,
per,
risultati
in

il
aumentare
in massa.
Di
conseguenza,
la maggiore
inerzia riduce
il moto molto
alta frequenza
del SPF e il
T F. Do po
d iv e r s i
e sp e r i me n t i ,
Fry s la
c on v in se
soluzione
consisteva nel
rafforzare
l'accoppiamen
to del moto
del ponte
piede destro nella
regione
contrassegnato
come motore.
Tuttavia,
in tal modo,
si deve fare i
conti con il
fatto che
abete (o
quella materia
qualsiasi legno)
forte lungo il
grano e debole
nella trasversale
direzione. Te
rapporto di
modulo di
Young

paralleli e
perpendicolari
alla
fibre varia 1215 a seconda
del albero e il
bosco. Fry
aveva bisogno
di

Mito e realt di Cremona Violini; Violini di Fry

121

TF

Figura 1: motore Te, bri Anima fi (SPF) e bri


trasferimento fi (TF).

cambiare questo rapporto per rafforzare


l'attacco, senza aggiunta di massa, cio, "per
mettere qualcosa nel legno che ha aumentato
la ff sti ness in direzione trasversale
senza modificare significativamente nella direzione
parallela alle fi bre. " Ancora una volta, un
soluzione pi ovvia quella di utilizzare un po
'di vernice. Ma il problema con vernice
vogliono circa due anni o pi per poter
raggiungere il suo fi condizione stabile finale. Tat
chiaramente non era adatto al modo di Fry della
ricerca.

07_chapter7.indd 121

Lui si avvicin con una soluzione ingegnosa


di utilizzare il legno colla normale Elmer.
Con diluizione con acqua (1/2 colla,

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 4 8 : 4 4

1/2 acqua) per ridurre la viscosit


e penetrare nel legno migliore, ha trovato
incollare un sostituto ideale per vernici. Esso
ha le stesse propriet di vernice;
rafforza in direzione trasversale
e ha il vantaggio che si asciuga e
raggiunge una condizione stabile
giro di alcune ore. Ha trovato subito
l'idea ha funzionato; aveva il previsto
e ff etto sulla qualit tonale del violino.

Cremona Violini

122

Con la
possibilit di
controllare le
ff sti ness in
direzione
trasversale
delle fi bre, Fry
ha sperimentato
con l'e ff etto di
cambiamenti
sulle qualit
tonali

Doppia legatura
fibre

Doppia legatura
fibre

07_chapter7.indd 122

cambiando
altri elementi
alla destra e
lef del SPF.
Aveva idee
nuove
Circa la
lunghezza,
forma e
spessore
graduazioni
della lingua
con la
Modello
Stradivari in
mente. Il disegno
della linguetta
(vedi Fig. 4 nel
capitolo 5)
tale che e ff
ettivamente
agisce come
una leva tra il

Doppia legatura
fibre

Doppia legatura
fibre

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 4 8 : 4 4

bassbar e
l'SPF. Te
lingua, Dove
vicino al bassbar
segue il
movimento di
quest'ultimo,
magni fi es
e lo
comunica alla
SPF all'altra
estremit in
modo che il
bassbar e
Mossa SPF in
fase. Un
altrettanto
importante e ff
etto della lingua
quello di
accorciare
la lunghezza del
SPF, riducendo la
loro lunghezza e ff
cace
essenzialmente
dalla lunghezza
della lingua.
Poich l'SPF
sono molto
flessibili
rispetto al
bassbar, questo
accorciando sti
ff loro ens
intorno alla

vicinanza del
Anima e questo
a sua volta
riduce la
tendenza di
rotazione
intorno al
soundpost. Te
doppia
legatura
fi bre (Fig. 2)
svolgono un
ruolo
importante nel
tono finale del
violino.

Figura 2: fibre doppia legatura

Figura 2. Doppia
bri legato fi.

Mito e realt di Cremona Violini; Violini di Fry

123

Tis solleva una speculazione molto


interessante da parte di Fry, cio,
se i liutai di Cremona hanno
effettivamente usano questa idea su un fi
nito,
ma ancora di essere strumento verniciato.
"Se stato applicato diluito trasparente
vernice per la piccola regione, si pu mettere il
maggior numero di mani che vuoi, " dice Fry.
"Te la vernice sar impregnare il legno in quella
piccola regione. Ho avuto questo tipo di
intrigante idea che i produttori italiani
avrebbero potuto usare la vernice incolore e
impregnato quel piccolo territorio applicando
molte volte prima di lasciarlo asciugare. Dieci
mettere la vernice normale con il colore che copre
lo compongono. Si sarebbe mai in grado di
raccontare. Una speculazione audace, ma che
sarebbe stato un modo si potrebbe farlo. Potrebbe
forse uno dei segreti di Stradivari ".
Te pi importante, forse l'innovazione
pi radicale di Fry nella sua ricerca
per riprodurre il suono di uno Stradivari, sta
facendo i cambiamenti prevedibili delle
il suono Dopo il violino fatto.
Graduazioni Te fatte nei piatti e
i modi normali associati cambiano
significativamente nel verniciato
completato
corpo del violino. Utilizzando semplici dispositivi
di raschiatura, Fry pu cambiare il timbro di
ottenere una qualit tonale desiderato. Fry chiama
"sintonia fi ne." Nel giudicare i cambiamenti,
importante riconoscere il qualitativo
di ff erenza tra il timbro della
07_chapter7.indd 123

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 4 8 : 4 4

acustica locale il giocatore sente e il


suono irradiato l'ascoltatore risponde. In
riproducendo una qualit tonale desiderato,
quest'ultimo che pi importante. "Cos
Posso sentire il suono irradiato piuttosto che il
suono del luogo, io uso una buona registrazione
Sistema e registrare i risultati su un CD da
un microfono ad una distanza di diversi
piedi. Posso sentire molto di pi e imparare
di pi dal suono registrato non solo
suonare il violino. "
Nel video che accompagna il
libro, Fry con l'aiuto di Rosemary
Harbison, dimostra la sua processo di
sintonizzazione fi ne. Egli mostra come cambia
minuto
nelle zone critiche della piastra superiore
apportare cambiamenti prevedibili nel tonale
qualit di uno strumento. Violino Te che usa
una copia di uno strumento di Stradivari
verso la fine del periodo di made in Francia nel 1920.
Ha un relativamente basso incurvatura, ma
ha costruito in tutte le normali caratteristiche di
un modello Stradivari - lingua, tweeter,
bassbar risonanza e Stradivari fori 2 e 4.
Te regione centrale della schiena
piatto, tuttavia, pi spessa del normale
4,8 mm.

124

Cremona Violini

Inizialmente i l
suono
del violino
metallico,
stridulo e
ad alta
voce
sotto
il mento. Esso
ha limitato
gamma
dinamica e fa

non avere i l

necessario

desiderato
ad alta frequenza
di suoneria.
Fry speci fi ca le
modifiche
superare
tali carenze.
Come
si osserva e
ascolta,

07_chapter7.indd 124

ci si chiede ai
cambiamenti
nelle qualit
timbriche per
minuto,
cambiamenti
minuscoli
in thickeness
lauree in aree
critiche. Al
termine della
manifestazione,

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 4 8 : 4 4

abbiamo
hanno uno
strumento
sostanzialmente
migliorata con
intensit sonora
ridotta sotto il
mento e con una
migliore risposta
a bassa
pressione. Si
percepisce una
pi mirata
suono con una
migliore suono
ad alta
frequenza.
Tuttavia,
rimane con un
esagerata
soprano
causa dello
spessore
eccessivo
nel centro
regione della piastra
posteriore.
Nei
momenti fi
nale del DVD,
Harbison
gioca su uno
strumento che
Fry ha ricostruito
con l'obiettivo di
raggiungere il suo
obiettivo di
riprodurre la

tonalit
le qualit di uno
strumento
Stradivari. Te
strumento ha
iniziato con era
anche un
copia di uno
strumento
Stradivari tardo
periodo con
un'etichetta che
indica che stato
made in
Germany intorno
al 1932. Nella
sua forma
originale, lo
spessore
misurato
delle regioni
centrali delle
piastre posteriori
e superiore
superato il
normale
(posteriore
piatto 5,8 millimetri,
piastra superiore 3,8
millimetri), e non
hanno nessuna delle
caratteristiche che
Fry
considera di vitale
importanza per un
buon strumento
dal suono. Con

opportune
riduzioni,
intaglio una
lingua e la
costruzione del
tweeter, bassbar
e l'introduzione
di tutti
altre funzioni
illustrate in
precedenza, Fry
arrivato alle
graduazioni di
spessore per
le piastre superiore
e posteriore
illustrati nelle figg.
3 e 4.
Te
segmento
Harbison
giochi
il
lento
movimento
di Brahms
violino
concerto. Te
violino ha un
eccellente
risposta rapida
con una
chiarezza in
veloce
passaggi e
ha
il
ricercato Dopo
alto
frequenza

squillare, quale

piuttosto

Mito e realt di Cremona Violini; Violini di Fry

125

Figura 3: Te graduazioni spessore della


piastra superiore della ricostruito Stradivari
Modello di Fry.

2.5

2.5

4.3
4.0
3.7

S.P.

3.5
3.3

3.0

2.7

2.5

2.5

Figura 4: Te graduazioni spessore della piastra posteriore del


ricostruito Stradivari I modelli di Fry.

evidente nel vibrato. Ha una radiazione ad


alta frequenza setosa che contribuisce
al suo bel suono e anche per il suo potere
trasportare. La maggior parte delle persone direbbe

07_chapter7.indd 125

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 4 8 : 4 5

il suono molto colorato. E Harbison


commenta che ha una grande dinamica
gamma, facile da giocare.

126

Cremona Violini

Come Fry
commenta alla
fine, il suo
strumento
ricostruzione ha
tutta l'acustica
le qualit di uno
strumento
Stradivari che egli
aspirava a
raggiungere.
"Tuttavia, essa
pu
non essere perfetta
nel senso che pu
essere quello che A
ama, ma non B "
Fry dice: "Si tratta
di un
questione di
estetica ora. "
Non di ff
erenti dai
pareri dei
giocatori e
musicisti che
parlano di uno
strumento
Stradivari
superiore /
inferiore
rispetto
ad un altro. Non ci
sono due strumenti
Stradivari suonano
allo stesso modo. A
questo punto
possiamo
07_chapter7.indd 126

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 4 8 : 4 5

diciamo di
trascendere il
regno di
obiettivit ed
entriamo nel
regno della
intangibilities
dominata dalla
mitologia,
sociologia e
storia culturale.

127

8
08_chapter8.indd 127

Una convergenza di
Scienza e Arte

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 5 2 : 0 7

128

Cremona Violini

... Il
principio
di base
di nuovo
scienza
sperim
entale
era che
ci che
una
persona
pu
scoprire
qualsiasi
altro
pu fi
nd
ancora 08_chapter8.indd 128

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 5 2 : 0 7

ancora
per tre
secoli
nessun
o
stato in
grado
di
fare quello
che ha fatto
Stradivari,
per
costruire un
strume
nto che
riprodu
ce la
gamma
,
potere
, e
l'espr
essivit

del
Suono
Stradiva
ri.
Thomas
Levinson

Una convergenza di Scienza e Arte

129

Frittura ricorda un incidente


quando lui era
dando un colloquio
in Edmonton,
Canada su violini di Cremona
e il violino acustica. Mentre
parlava, non poteva
fare a meno di notare un uomo di
mezza et seduto in prima fila,
visibilmente arrabbiato,
nervoso e sconvolto per quello
che stava sentendo tutto il
discorso. Quando Fry aveva
fi nito il suo discorso,
l'uomo si alz, si volt, di
fronte al pubblico e
ha detto: "Sai il professor
Fry, il problema che non
sai come mettere il
anima nel violino. Te italiani
hanno imparato a farlo. E
questo il problema.
Fino a quando si impara a
mettere l'anima in violino si
far mai una buona
suona violino, " e ha iniziato a
camminare fuori. Fry stato
stordito per un momento, ma
come il signore stava uscendo,
Fry ha risposto: "Beh, non posso
che concordare con te
Di pi. Te solo di ff erenza che
sto cercando di de fi nire
l'anima si sta parlando. "
Te uomo si volt, la guard
Fry e si precipit fuori.
08_chapter8.indd 129

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 5 2 : 0 7

Per Fry, l'anima di un


violino semplice fisica. E
contrariamente a Levinson
asserzione, Fry di
manifestazioni
e
il suo successo
in riproduzione i l
tonale
qualit che Levinson
attribuisce ad uno strumento
Stradivari segnano una storica
risultato in violino acustica.
Come dice Fry, il violino
presenta molto complesso
strumento acustico. Te
convenzionale scientifica
approccio c per ridurlo a
un'analisi delle sue
sottocomponenti e cercare di
trovare una fi due "segreti" o
tali
come vernice o qualit speciali
nel bosco non sono riusciti a
riprodurre la desiderata
caratteristiche acustiche dei
vecchi strumenti di Cremona.
Quando il celebrato
violinista Joshua Bell dice,
"preferisce un 1713 Gibson ex
Huberman Stradivarius
con il suo buon equilibrio tra la
dolcezza, che incaglia tendono
ad avere, una sorta
soprano, dolcezza femminile
a loro, ma anche, ha una
molto potente minore
registrati, molto
equilibrato, e proietta bene
in sala, " egli sta descrivendo

il suo soggettivo esperienza


in qualitativo
termini,
nessuno
di quale lattina
essere
da to un preciso quantitativo
caratteristica che

docile a
un
fisico
misurazione.
L'approccio olistico di Fry
basata su sani principi di fisica
introduce una nuova
era nella liuteria. Si parte dal
l'obiettivo principale del
violino tradizionale
maker su produrre copie di
strumenti antichi di
Cremona, che coinvolge
principalmente copiatura i l
geometrico
dimensioni,
fabbricazione preciso
incurvatura
modelli, che lavorano con le
schede di modellazione copiate
proprio e cos via. Per,

130

Cremona Violini

semplici copie
"meccanici"
potrebbe mai
uguale a quella
dello strumento
originale
nelle qualit
tonali dello
strumento.
Anche se la
copia
perfetta, la
variazioni
delle propriet
acustiche del
legno e vernici
non avrebbe
mai
riprodurre le
propriet tonali
dello strumento
originale.
Inoltre, come
Martin

08_chapter8.indd 130

Schleske dice:
"Te et d'oro
della liuteria
classica era in
realt un
prodotto di una
tradizione che ha
preso vita nel corso
delle generazioni
viventi. Qualsiasi
tentativo di
"conservare" questo

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 5 2 : 0 7

tradizione sarebbe
necessariamente
rompere con esso.
Tutto ci che ha
migliorato il suono
era
tenuto, e tutto il
resto stata
scartata. Ogni
generazione ha
approvato la sua
esperienza
al successivo in un
processo di tentativi
ed errori costante. Tis
significava il periodo
di massimo splendore
di
il violino ha
rappresentato il
risultato di
secoli di ricerca
empirica. "A
moderno
liutaio non
ha il lusso di
quella ricca
esperienza
ereditata.
Fry, per,
con decenni di
lavoro di
ricerca semiempirica con
quello che
egli chiama
"vecchi violini
spazzatura" del

XIX secolo, ha
fornito
preziose
linee guida nel
fare grandi
violini. Molti
dei suoi modi
fi cato e
trasformata
violini,
realizzate nel
corso della
sua ricerca,
sono stati
nelle mani di
giovani e
futuri
violinisti, che
li utilizzano
in concerto a
giocare. Da
isolando aree
critiche nelle
piastre
superiore e
posteriore e
dimostrando
come
piccoli
cambiamenti in
queste aree il
controllo della
qualit del tono e
perch, Fry ha
avanzato un
nuovo
approccio
basato

sull'interazion
e tra arte e
scienza.
Mentre
l'obiettivo
principale di
questo libro
stato a
riprodurre il
suono di un
Strumento
Stradivari, le
tecniche di
Fry non
preclude
riprodurre
altro
suoni, il
suono di
strumenti
Guarneri, per
esempio, che
sono descritti
come pi
colorata, pi
fondamentale
rispetto ad un
serico
Stradivari,
soprano-like
suono
c on
esage rat o
alto

frequenze.
Frittura
continua
il
suo
ricerche con il
suo obiettivo
personale di
duplicare in
modo
prevedibile il
suono
di altri antichi
strumenti
Cremona, un
Amati, un
Guarneri o un
Bergonzi. Te
giudizio finale
per quanto
riguarda se ha
finalmente
risolto i
misteri del
Vio l i n i
Cremona
riposa con i
liutai,
violinisti e
discernere
ascoltatori.
Concludendo, il
successo di Fry,
tuttavia, non deve
essere interpretata
nel senso che

implicasse
che vi ora
un metodo
meccanico
preciso per
sfornare
grandi violini,
ogni suona
esattamente
come un altro.
Crafsmanship,
qualit del
legno, vernici,

Una convergenza di Scienza e Arte

131

e l'attenzione per altri dettagli


lasciare il risultato fi nale aperto
ad ampie variazioni.
Tuttavia, un liutaio che
capisce la scienza del
suo strumento pu
fare strumenti ogni giorno
pi, forse un giorno anche
meglio di quelli
dei vecchi maestri Cremona.
E 'anche bene ricordare, con
tutto il rispetto per
il ricco patrimonio di secoli, non
tutti i vecchi strumenti di
Cremona, prezioso come
essi sono, possiedono il tono
meravigliosa e uno
spettacolo si aspetta da tale
capolavori. E ff ort William
F. (Jack) di Fry, di capire e di
definire l '"anima"
dei grandi violini, come la
migliore scienti fi e ricerca
artistica, una infinita
ricerca della verit, l'illuminazione
e la bellezza. Spero che spinge gli
altri a portare avanti
questo importante lavoro nel
futuro.

08_chapter8.indd 131

1 0 / 2 3 / 2 0 0 9 11: 5 2 : 0 7

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco

133

Note e
Riferimenti

09_notes e references.indd 133

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 1

134

Cremona Violini

Capitolo 1
La storia di
Tarisio da
ricercarsi in
diversi libri.
Conti Te variano
leggermente a
dettagli, ma non
nella sostanza
principale. Le
principali fonti
per il mio conto
sono
il seguente:
1.

Te
Violino
Cacciatore,
da
Guglielmo
Alexander
Silverman
( Te
Giovanni
Giorno
Company,
New York,
1957), un libro
che si legge
come un
finzione, ma
secondo
l'autore, si
basa su
ricerche
approfondite.
Come scrive
09_notes e references.indd 134

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 1

Silverman al
fine del
suo libro,
"Con
l'eccezione
di alcuni dei
dialoghi, che
hanno utilizzato
per aiutare de fi
nire le presunte
motivazioni di
alcune delle
persone in essa,
questa
storia stata
ricostruita dal
fatto storico.
Anche il
dialogo, una
notevole
quantit
documentata; il
resto potrebbe
rango come
ricostruito
Infatti,
essendo basato
su storie
ripetute dai
principi agli
altri. "Tarisio
di
incontro
con Suor
Francesca si
trova solo in

questo libro
(pp. 40-47).
Ecco un
resoconto
pubblicato nel
colorato Te New
York Times, 24
Giugno 1883,
che supporta la
descrizione di
Silverman di
acquisizione da
parte di Tarisio del
vecchio
Strumenti
Cremona perse:
Tarisio EI
CREMONA
S:
All'inizio di
questo
secolo,
nascosto in
antichi
conventi
italiani e
locande lungo i
binari,
giacevano i
capolavori della
Amati,
Stradivari,
Guarneri,
e Bergonzi, quasi
sconosciuto e poco
valorizzato. Ma
l'occhio di Tarisio
stava diventando
coltivata. Stava

imparando a
conoscere un
ddle fi quando la
vide. "Il tuo
Violino,
Signior, richiede
rammendo?
"Dires
l'ambulante
itinerante,
mentre saluta
alcuni
monaco o
padre noto per
essere
collegato con
la sacrestia o
cori di Pisa,
Firenze, Milano.
"Posso
aggiustarla." Out
arriva la
Stradivarius, con
un bar sciolto
o una costola
scissione, e dal
suono
abominevole.
"Dio mio!", Dice
Tarisio, "e tutto il
santi benedetti,
ma il tuo violino
in un brutto
modo. Mio padre
rispettato
pregato
a provare uno
che ho, in

accordo
perfetto e bello
e riparazione e
licenza
me per riparare
questa macchina
logoro ". E
Tarisio, frustate
un brillante,
pulito
strumento dalla
sua borsa, la
passa al monaco
che gli occhi di
esso ed per
provare
esso. Ci prova:
si va sof e dolce,
anche se non
forte e respiro
affannoso, come
il

Note e riferimenti

135

martoriata vecchio
Strad. Tarisio
stringe il suo tesoro.
Te giorno dopo
torna il
ambulante al
chiostro, mostrato
fino al padre, il
quale ha fi nds
raschiando via
sul suo prestito fi
ddle. Ma,
esclama, mi hai
prestato un
bellissimo violino
e in perfetto ordine.
"" Ah! Se il padre
accetterebbe da me
un piccolo favore "
dice l'astuzia Tarisio.
"E che cosa
questo?" "Per
mantenere il violino
che si adatta
lui cos bene, e io
prender in
sostituzione della
vecchia macchina che
viene consumato, ma
con la mia abilit far
ancora fare qualcosa
fuori di esso. "Un
bicchiere di buon vino
o un
limonata o co
09_notes e references.indd 135

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 1

nero ff cuce il
patto. O ff va
Tarisio, avendo
parted
con un senza
carattere fi ddle
Tedesco - dolce e
facile - in corso e
"in cerca
bello ", vale ora circa
5 - in perfetto
ordine, senza dubbio
- e dopo aver
assicurato
una di quelle
gemme di Cremona
che ora corrono in
200. Violinoraccolta
diventa la passione
della vita di Tarisio.
Te storia
stata raccontata
da Charles Reade,
e tutto il mondo fi
ddle
sa Tarisio
venuto a Parigi
con una serie di
strumenti antichi,
ed era
ripreso da
Chanot e
Vuillaume,
attraverso le cui
mani passavano
quasi ogni

uno di quei
cuochi un 'Oevre
recuperati da Tarisio
nei suoi
vagabondaggi, che
ora
sono cos
ardentemente
conteso da inglesi e
miliardari
americani, ogni
volta che
essi entrare nel
mercato.
2. Violini e
violinisti, di Franz
Farga (Rocklif,
Salisbury Square.
Londra,
1940). Te
preventivo verso la
fine del capitolo,
ci Vuillaume
trovato nel
soffitta, a p.
101.
3. Vecchio Violini e
Violino
Tradizioni,
da
Rev.
H.R.
Haweiss
(Guglielmo
Reeves,
editore;
1921).
4. Conte Ignazio

Alessandro Cozio
di Salube (Studi
Tecnici delle Arti

di
Fare Musical
Instrument, Andrea
Merlo acquaiolo e
David Woodrow,
First
Edizione. ISBN
1 870952 00 6;
Photoset, stampato
e rilegato da
Redwood
Masterizzare
Limited, Trowbridge,
Wiltshire).
5. Te violino, Le
Messie o Messia
riposa ora al
Museo Asmolean
in
Oxford,
Inghilterra.
La sua stupefacente
condizioni,
la sua giovanile
aspetto
e
incandescente
vernice ha dato
origine a
speculazioni circa
la sua autenticit.
Esso
congetturato
che Vuillaume
e
non
Stradivari
realmente fatto
questo
strumento in
una data molto pi
tardi e propagato

la storia che non


mai

Cremona Violini

136

avuto per il suo


bene fi cio.
Recentemente,
tuttavia, John
Topham,
utilizzando la
scienza
di
dendrocronolo
Immagine di credito: Te immaginegia,
di Teha Sigismondo
Chiesa con i suoi interni
fatto
un'analisi
anello albero
del Messia. Lui
ha
dimostrato che
le larghezze
anello sulle
piastre superiore
e inferiore del
messia
abbinare
abbastanza bene
con quelli di un
altro violino
molto ben
" Te nazione che a ff ords noi i l maggior parte antico memoriali di
definito fatto
da Stradivari.
(John Topham
nella
Newsletter del
Fare britannico
Violino
Egli descrive "Ravanastron" come
La societ, Numero
Un piccolo cilindro cavo legno di acero, aperto su un lato, dall'altro
13, Autunno 98, pp.
coperto con un boa pelle (quest'ultimo formando la scheda audio), attraversato
7- 8. Inoltre, vedere
la storia di
copertina a Te
Times,
09_notes e references.indd 136

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 1

27 OTTOBRE
2000, un enigma
da Stradivarius
Guiles Whittell).

da Cremona;
Citt d'Arte,
Regione
Lombardia Azienda di
Promozione
Turistica del
Cremonese.
Capitolo 2
1. Te Storia
del Violino da
Paul Stoeving
(Te Walter
Scott
Publishing
Co ,.
Ltd
Londra, New
York: Charles
Scribner Sons
1904).
2. Te Fisica
dei Violini da
Carleen
Hutchins (fi
Scienti c
americano,
Novembre
1962).
3. In
attribuendo
i l violino di

origine a
India, F.J.
Fetis, dice
in "Avviso
di Antonio
Stradivari, Te
celebrato
liutaio, "
conosciuto con
il nome
di,
Stradivarius,
t rado tto
da Giovanni
Bishop,
Guglielmo
Reeves,
London,
1964:

un perfetto
di lingua, di
una civilt
avanzata, di
una filosofia
in cui tutti i
sensi
di fi pensiero
umano nd loro
espressione, di
una poesia
immensamente
ricco di ogni
stile e di
un'arte
musicale
corrispondent
e vivace

sensibilit
del
persone India, sembra
avere dato i
natali a bowstrumenti, e
hanno
li rese note in
altre parti
dell'Asia e
Dopowards
verso l'Europa.
"

da una lunga asta


di verde acqua piatta sulla parte
superiore e
arrotondato sotto che serve

Note e riferimenti

137

come il collo e fi
ngerboard, e
leggermente
piegato verso la
fine, dove il
pioli sono inseriti.
( T e strumento e s p oDue
s t astringhe
n e l sono
e t n o g r a f i c o dipartimento a
fissati all'estremit
inferiore e allungato
su un piccolo ponte,
che poggia sulla
tavola armonica, e
viene tagliato
inclinato sopra.
Un arco di bamb
- capelli circa
attaccato ad una
estremit con un
nodo,
dall'altro con lo
spago rush completa il fuori fi
t.

il
Museo britannico. E
'tra gli oggetti
esposti dalle trib
delle colline di
Eastern
Assam.)
Stoeving su
Ravanastron:
E 'il ritratto
di famiglia
inconfondibile che
09_notes e references.indd 137

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 1

lega insieme il
vecchio e il
nuovo, il
greggio e il
perfetto, il
Ravanastron e la
Strad sovrano.
4. Per un
resoconto delle
origini e della sua
storia, vedere
Groves dizionario
di
Musica, pp.
806-812. Vedi
anche, Te pantani
di Storia (Primo
Capitolo
in
ventiquattro
violini di Peter
Holman,
Clarendon Press,
Oxford
1993).
5. Alcune
riflessioni sulla
Acustica di
strumenti ad arco
ad arco di Isaac
Vigdorchik sul
Journal of Violin
Society of
America, 5 (3) del
1979, 26Passo 71. Te o
la frequenza
percepita di un tono
o una nota

determinato da
toccando le
piastre a posizioni
precise. In generale
intonazione di una
piastra
determinato
toccando al
centro della
piastra.
6. Te Liutai
della Famiglia
Guarneri (16261762), William
Henry
Hill, Arthur F.
Hill e Alfred E.
Hill.
7. La Cremona
di Stradivari
(Stradivariana
Itinerari),
Editrice
Turris,
Cremona
1988. Record nelle
Notries di
Cremona dimostra
che Stradivari
pagato 7000
lire imperiali per la
casa che ha
comprato, 2.000 in
contanti, e il
equilibrio di
4.990 in quattro
anni. Un'indennit
di 10 lire stato
fatto perch
della sua

religiosit; il suo
contributo di 6 lire /
anno alla cattedrale.
8. Antonio
Stradivari; Maestro
Liutaio. La sua vita
e strumenti di W.
Henley
(Amati
Publishing Ltd.,
Brighton 1. Sussex,
Inghilterra).
9. Te Violino
Hunter di William
Alexander
Silverman (John
Day Company,
New York,
1957).

Cremona Violini

138

10. Nella
prefazione del
libro, Antonio
Stradivari; La
sua vita e di
lavoro per
W. Henry
Hill, Arthur
Figure e Picture Credits: Figura 1. La Cremona Di Stradivari
Hill e Alfred
E. Hill (Dover
Publications,
Inc.,
1963), le
ricerche gli
autori credito
signor di
Mandelli negli
archivi del suo
Cifra Credits: Cifra 1 ristampato
d a Wisconsin Accademia Recensione,
citt natale
di Cremona.
Wisconsin Accademia delle Scienze,
Arti e delle Lettere, primavera del 2000, vol. 46,
Con nuove
informazioni
raccolte, si
avvicinava
li nel 1890
a pubblicare il
materiale in
inglese e
italiano. Dopo
loro
proprie
ulteriori e ff Orts,
il libro stato
primo pubblicato
nel 1902.

09_notes e references.indd 138

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 1

(Stradivari
Itinerari),
Editrice TurrisCremona-1998.
Le figure 2, 3 e
4 sono tutti
dalla
Antonio
Stradivari, La
sua vita e di
lavoro, W.H. Hill
et al.
Capitolo 3
1. Principale
fonte, le
conversazioni
con William F.
Fry.
2. Te Gloria di
violino da
Joseph
Wechberg (Te
Viking Press,
New York,
1973).
3. Groves
Dizionario degli
strumenti di
musica e
musicisti.

No. 2. Figura 2
da Te Famiglia
dei violini, D.D.
Boyden et al.
(W.W. Norton &
Company, New

York, London,
1989). Le
figure 3 e 4 da
Te Cambridge
Compagno al
violino, Ed. R.
Stowell
(Cambridge
University
Press 1992).
Capitolo 4
1. Sulle
sensazioni di
toni, Hermann
Helmholtz L.F.
(Dover
Publications,
Inc., New
York, 1954).
Helmholtz
nell'Introduzion
e,
Ogni organo di
senso produce
sensazioni
particolari, che
non possono
essere eccitate
mediante
qualsiasi altro;
l'occhio d
sensazioni di
luce, le
sensazioni di
orecchio
suono, le
sensazioni della
pelle del tatto.

Anche quando gli


stessi raggi del
sole che
eccitare nelle
sensazioni occhio
di luce, incidere
sulla pelle ed
eccitare suoi
nervi,
si sentono solo
come calore, non
come luce. Allo
stesso modo la
vibrazione
elastica

Note e riferimenti

3. Dialoghi C i r c a

139

corpi sentito
dall'orecchio, pu
essere sentito anche
dalla pelle, ma in quel
caso producano
solo un ronzio fl
sensazione
pronunciando, non
suona. Te la
sensazione di suono
quindi una
Due Nuovo Scienze, Galileo Galilei
specie di reazione
contro stimolo
esterno, peculiare
per l'orecchio,
ed eccitabile in
nessun altro organo
del corpo, ed
completamente
diverso da
la sensazione di
qualsiasi altro senso.
2. T e leggenda di
P i t a g o r a ; Come
lui s c o p e r t o
consonanza
Rapporti da
ascolto a
il
suono di
martelli
impressionante
un
incudine, ma dopo
usato

09_notes e references.indd 139

monocorde di
stabilire i
rapporti
descritto in

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 1

Misura per
misura;
Una storia
musicale della
Scienza, Tomas
Levenson (Simon &
Schuster, New
York 1994):
22-24.
(Dover
Pubblicazioni.
Inc., New York,
1954): 103. Giovani
Galileo ha
partecipato alla
esperimenti e
si potrebbe dire
che ha ricevuto dal
suo padre
l'importante
aspetto del
metodo scientifico sperimentazione di
idee teoriche per
appello
esperimenti.
4. Harmonie
Universelle, Marin
Mersenne. La sua
monumentale opera
sulla musica
e strumenti
musicali stato
pubblicato nel 1636.
Nel 1625, ha
pubblicato il suo
osservazioni
sulla corda tesa
e la legge

matematica
citato in
il testo.
Tuttavia, vi una
certa confusione
su cui lavoro,
Galilei o
Mersenne,
stato segnalato
primo, ed entrambi
Galilei e Mersenne
sono date
di credito.
5. Alcuni altro
notevole
sviluppi
durante questo
periodo
preoccupazione i l
Francese
Joseph Sauveur,
che ha sottolineato
come armoniche
(overtones
con frequenze
che sono multipli
interi della
frequenza
fondamentale),
sono
componenti di
tutti i suoni
musicali. Era un
matematico che
era
disegnato al
tema della 'acustica'
(cos chiamato da

lui) attraverso un
interesse
nella musica.
Ha spiegato come
una corda pu
vibrare a frequenze
pi elevate
per
scindersi in
segmenti di
lunghezza pari
separati da
punti
stazionari (nodi,
noeuds in
francese) ei
punti di
massimo
movimento (antinodi, ventres in
francese).
Fondamentale avevano
nessun nodo; aveva
un solo
segmento.

Cremona Violini

140

PierreLouis Moreau
de Maupertuis
(1698-1759),
anche il
rinomato
il fisico dalla
Francia, noto

per il suo
Anni di Violino di ricerca: Violino Sviluppo dal 16 attraverso il 19
"principio
Secoli; Articoli di ricerca in
Violino di
Acustica 1975-1993, Ed. Carleen
minima azione,"
Maley Hutchins).
avanzate
6. Chladni di s t u d i di i l vibrazioni di membrane e
piastre e
il suo
una teoria nel
popolare esposizioni co n scientifica manifestazione Esperimenti a i l
1726 in cui di
ff erenti toni
del violino
state effettuate
dal
cosiddetti
"canne" (fi bre)
nel legno di
abete della
piastra superiore.
Lui credeva
( Te Amadeus Libro di i l Violino;
che le lunghezze
di ff erenti delle
canne, controllati
dalla forma della
parte superiore
piastra e il
taglio delle
effe, un ff
ette il suono
di tono ff
erenti
09_notes e references.indd 140

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 1

gamme
(Overtones
musicali e
l'Origine della
Vibrazione
Teoria, Sigalia
Dostrovsky,
CAS Journal,
vol. 4, n 1
(serie II) maggio
2000; vedi anche
350

tempo di
Francese
Rivoluzione
aveva un ottimo
u r t o su
fisici
e
i ma t e ma t i c i
(Acustica
per Liutai:
Teo r i a e
Pratica,
Anne
Houssay
(inedito)). Ma
ha anche
portato alla
sperimentazion
e di liuteria.
Nel 1800, John J.
Hawkins of
London

sacrificato un
Stradivari per fare
un violino
senza nervature
e indietro;
stato concesso
un brevetto.
Vari altri
tentativi
cambiando le
dimensioni e
forme di violini
seguito. Ma
Franz Anton
Ernst,
un maestro
concerto e un
liutaio, ha
dichiarato in un
articolo
pubblicato su
Allgemeine
Musikalische
Zeitung, Che
Dopo vent'anni
di
sperimentazion
e
era giunto alla
conclusione
che nulla dei
vecchi maestri
'chiamato
per
miglioramenti, in
particolare la loro
forma.
Costruzione,

Storia e
Musica,
Walter
Kolneder,
tradotto e
curato da
Reinhard G.
Pauly,
(Amadeus
Press,
Portland,
Oregon 1998):
181)
7. Un rapporto
sul successo di
Chanot stato
pubblicato nel
Moniteur
Universel,
del 22
agosto 1817,
sottolineando
come
sorprendente
stato che violino
di Chanot
confrontato
con successo
con il Strad ",
anche se fosse
stato fatto da
legno
tagliato solo sei
mesi fa. " (Ibid.
Amadeus Libro)
8. Alcuni
Pensieri sulla
Acustica di ad
arco e

strumenti ad
arco, Isaac
Vigdorchik,
ufficiale Violin
Society of
America,
1975, 5, 2671.

Note e riferimenti

141

9. J. Woodhouse e P.M. Galluzzo, Te arco String come lo conosciamo oggi,


Acta Acustica Stati con Acustica vol. 90 (2004) 579-589 fornisce una
eccellente recensione dei primi lavori che iniziano con Helmholtz conduce al
20 ricerche secolo.

10. Fonte principale di 20 ricerche secolo, Research Papers in Violino Acustica


1975-1993.
11. Viaggio in chiaro; Vita e Scienza della C.V. Raman, G. Venkataraman
(Penguin Books India 1994).
12. Carleen M. Hutchins, Acustica di Violino Piastre, Scientifica Americana
Ottobre 1981, pp. 170-186. Sintonia di placca libero, tuttavia, ha i suoi limiti

dal fatto che le


modalit sintonizzati
lastre senza
scompaiono nei modi
del corpo,
quando lo
strumento viene
assemblato e
verniciato. Vedere
Joseph Curtin,
Toccare Toni: un
aggiornamento, CAS
Journal, vol. 5, No. 1
(serie II) maggio
2004;
pp. 8-10.
13. G. Bissinger,
Moderno
misurazione
Vibrazioni

09_notes e references.indd 141

Tecniche per arco


String
Instruments,
Caratteristica
articolo Prove di

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 1

Acoustic Strumenti
musicali a corda:
Parte 4,
Luglio / Agosto
2001
SPERIMENTAZI
ONE: 43- 46.
14. Martin
Schleske, Wired for
Sound, Te Strad
Ottobre 2002: pp.
1111-1114.
Copie Anche
tonali nel campo di
Liuteria,
(Meisteratelier fr
Geigenbau
Monaco): pp
1-9..
Picture Credits:
Galileo Galilei:
www.solarnavigator.
net/.../galileo_galilei
.htm
Marin Mersenne:
www.mathstat.dal.c
a/
%7Ekgardner/Histo
ry.html
Hermann von
Hemholtz: _
http://en.wikipedia.
org/wiki/Hermann_
von
Helmholtz
Lord Rayleigh:
www.dolmetsch.co
m/poshistory.htm
CV. Raman:
http://www.icmm.cs
ic.es/Fagullo/ramnc
v_e.htm

Carleen Hutchins:
www.catgutacoustic
al.org/people/cmh/i
ndex.ht m
Felix Savart: http://elektrika.cz/d
ata/clanky/prehledsvetovych
elektrotechniku

Cremona Violini

142

Capitolo 5
1. T e principale fo n t e per questo capitolo e s t e s o registrato conversazioni
con Fry. La signora Audrey Fry, che andato al grado e liceo con Fry,
contribuito al racconto biografico di primi anni di Fry.
2. Tra le molte storie sulla natura speciale della contabilit di legno per la
eccezionale qualit del suono Stradivari, uno che ha ricevuto grande pubblicit
in Dicembre 2003. Lloyd Burckle, un paleo-climatologo a Columbia
Universit e Henry Grissino-sindaco (BGM), un dendrochronologist al
University of Tennessee, sostenuto c'era un restringimento distinta di anelli
nel periodo 1620-1715 dC. Tis squillo restringimento sembrava
coincidere con la met di un lungo periodo di raffreddamento clima met del 1400 a
la met del 1800 conosciuta come la Piccola Era Glaciale, ma anche a stretto contatto con un
periodo di tempo 1645-1715 quando l'attivit delle macchie solari era al minimo distinta
conosciuto come il minimo di Maunder (Dopo suo scopritore EW Maunder, un

19 Secolo
astronomo
solare). BGM
congetturato "..
alberi erano
John Topham nell'articolo, Stradivari e i l "Piccolo Ghiaccio Age "
sotto stress
e sono stati solo
in grado di
stabilire anelli
sottili ... le
qualit
acustiche del
" L niente suggerire Stradivari il legno sia particolarmente
questo legno a
grana sottile pu
essere superiore
al legno grana
pi ampio usato
dai creatori
prima e Dopo.
Tis ha dato
09_notes e references.indd 142

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 1

Stradivari un
tono distinta
preferito da
persone ieri e
oggi ".
(Notizie
Lettera di
Britannico
Violino Fabbricazione
Associazione
(BVMA) Problema
35,
Molla
2004),
caratterizza
questo come "idea
fl intimorito,
inverosimile e
non supportato da
qualsiasi prova
diretta. " Intero
carta Te,
secondo lui, era
una
speculazione
basato
certamente su
una visione
professionale in
clima ma non
fatti reali
relativa agli
strumenti
affatto. Egli
continua a dire

stretto
grana o

sembra avere
tutte le altre
qualit di
speciale. Da
circa
90 strumenti
che ho visto,
databili tra il
1666 e il
1736, il legno
sul
fronti molto simile
nelle sue variazioni
della larghezza
dell'anello al legno
utilizzato non solo
i suoi
contemporanei,
cio Guarneri
del Ges,
Guadagnini e
gli altri, ma
anche dai
creatori prima
e Dopo, anche
fino ad oggi. "

Note e riferimenti

143

3. Polimeri in
generale hanno la
propriet di
formare grandi
molecole con
ripetere unit
strutturali
tipicamente
collegate da legami
covalenti chimici.
Cellulosa, il
principale
costituente del legno
e della carta un
polimero naturale.
Quando la
vernice polimerizza,
la struttura cellulare
altera le propriet
elastiche
del legno
rafforzando la
forza delle fi
bre nella
direzione
perpendicolari alla
loro lunghezza.
4. Sti ff ness
caratterizzato da
quello che viene
chiamato modulo di
Young, che misura
il rapporto tra la
tensione applicata al
ceppo di un
materiale.
09_notes e references.indd 143

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 1

5. Antonio
Stradivari: His
Life and Times da
W. Henry, Arthur F
e Alfred E.
Hill (Dover
Publications., New
York 1963), pp.
184-86.
6. Savart ha avuto
accesso a questi
strumenti attraverso
Vuillaume (Memoire
sur la
costruzione des
Instruments corde
et archet, 1819).
7. Per esempio, uno
Stradivari di propriet
e interpretato dal
compianto Leonard
Sorkin
durante i suoi
primi anni non aveva
fiamme a tutti sulla
schiena. Era chiaro
come il
bordo su un
lavello, dice Fry.
8. Kim Won-Mo, un
violinista di fama
concerto stato
anche un
partecipante presto
La ricerca di Fry e
utilizzato alcuni dei
violini di Fry in
concerti.

Capitolo 6
1. In effetti, tra i
reperti esposti nel
Museo
Stradivariano di
Cremona, un
fi nds gli
strumenti Stradivari
utilizzato. Tra tagli
e pezzi di legno che
erano
destinato ad
essere reso in
violino, vi uno
strumento a cuneo
per misurare
lo spessore e
anche un dispositivo
raschiatore. Durante
una visita al museo,
Fry
e ho scoperto con
grande entusiasmo il
dispositivo
raschiando con un
inquietante
somiglianza di
Fry "ruspe." E
'confermata la sua
teoria che ha fatto
Stradivari
effettuare le
regolazioni fi nali
raschiando e
cambiando le
graduazioni
attraverso

effe in un modo
come il suo proprio
metodo per cambiare
il tono di un violino.
2. In Stradivari
st rument i ,
massimo
spessore
verifica
quasi
a
il
centro
geometrico, e
quindi spostato
verso LEF e
sopra la SP. In
caso di
strumenti Guarneri,
pi vicino alla SP,
con conseguente
maggiore
profondit del
suono in frequenze
pi basse.

144

Cremona Violini

3. Momento di
inerzia quello
che determina il
movimento di
rotazione di un
oggetto
attorno ad
un asse. Esso
dipende dalla
massa e la sua
distanza
dall'asse.
Concettualment
e, analogo a
massa in
movimento
traslatorio.
4. Le onde
sonore in mezzi
sono onde
longitudinali. Te
propagazione
dell'onda
nella
stessa
direzione
compressioni
e rarefazioni
alternate del
mezzo che
trasmette
l'onda.
Capitolo 7

09_notes e references.indd 144

1. possibile
effettuare una

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 1

VIOLINO
STRADIVARI,da
Joseph V. Reid
(Williams
Lewis & Son
1967, Illinois,
U.S.A).
2. Wilfred
Saunders,
negli Atti
della
Conferenza
Darlington
1998.
3. Jennifer
Frautschi,
comunicazione
privata.
4. Antonio
Stradivari;
Maestro
Liutaio. La sua
vita e strumenti
di W. Henley
(Amati
Publishing Ltd.,
Brighton 1.
Sussex,
Inghilterra).
5. Fry
sottolinea
quanto sia
importante per i
giovani studenti
di avere un
buon
strumento.
"IO avere
visto
alcuni

casi
dove
studenti
avere
ottenuti
un
buon violino e
la loro capacit
stata
radicalmente
cambiata da
avere una buona
strumento ... E
'il momento in
cui stanno
imparando
che
importante
avere un
buon strumento,
perch non
hanno bisogno
di lottare con i
problemi
di un povero
violino cos
come imparare
la tecnica a
giocare. "Laura
Burns
un esempio
recente di un
giovane
violinista che
suona un violino
Fry che era
ricostruita
con il suono di

un Cremonise
Serafino in
mente. Laura
un
membro del
Madison
Symphony
Orchestra,
dove si
esibisce anche
con
la Rhapsody
String Quartet,
parte del
Heartstrings di
Madison
Symphony
iniziativa che
porta i
programmi di
musica
interattiva vivi
in adulti e
bambini
con
disabilit. Lei
ha giocato su
questo violino
da quando
aveva giocato
durante la
sua fi
prestazione
prima al Token
Creek Chamber
Music Festival
nel mese di
agosto 2008.

"chiarezza Te e
messa a fuoco nel
suono era
fenomenale," ha
dice. "Ho notato
che i passaggi sono
pi chiare quando
gioco. Trascorro il
mio tempo di pratica
lavora con di ff
colori diversi di
suoni, invece di
cercare di trovare
una modo per
aggirare
i problemi
del mio
strumento. E
'per me una
grande
soddisfazione
sapere che io

Note e riferimenti

145

non hanno bisogno


di scendere a
compromessi musicali
perch lo strumento
non in grado
per produrre un
suono, o di rispondere
con chiarezza. "
6. Tra i grandi
strumenti di
Cremona, non ci
sono due strumenti
sono uguali.
Tey hanno
personalit
individuali con
qualit timbriche
alcuni buoni, altri
non cos bene.
Alla luce di questo,
Fry spera alcuni
giocatori in sospeso
con
mente aperta
giudicher e dire:
"Lo strumento ha
una buona risposta.
Ha la
qualit che vorrei
metterlo nella
categoria di un buon
Stradivari ".
Capitolo 8
1. Misura per
Mi su ra ;La
Musicale
09_notes e references.indd 145

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 1

Storia di
Scienza,
Tomas
Levenson
(Simon &
Schuster, New York
1994).
2. Conversazioni
con Fry.
3. Martin
Schleske, Wired for
Sound, Te Strad
Ottobre 2002: pp.
1111-1114.
4. Fry sta lasciando
dietro di oltre
seicento pagine dei
suoi appunti e proprie
esperienze
record mentali
nella rara sezione
Libro della
University of
Wisconsin
Biblioteca con
libero accesso a
chiunque interessato.
Anche un video
riguardante Libro
Semplice Fisica
di violino in
preparazione.
5. Un tema
affascinante che
tocca molte cose
come Fry dice.
"Si tocca
estetica, l'intero
argomento della

bellezza; tocca la
scienza perch
vogliamo
capire; tocca
l'emozione di
persone perch
non suscitare
emozioni
quando sentiamo un
bellissimo strumento ha
giocato bene. "

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco

Note e riferimenti

147

Ringrazi
amenti
In primo luogo,
sono
enormemente
grato a William
F. "Jack" Fry, per
innumerevole
orario di
esteso
conversazioni
c i r c a
il suo
ricerca
abbracciano
diversi decenni,
fornendo me con
tutti i disegni
necessari
cifre e anche per
la sua
partecipazione nel
video. E 'stato
molto piacevole
e
accattivante
collaborazione.
Il mio
grazie a
Audrey
Frittura
09_notes e references.indd 147

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 1

per
l ei
conto
per quanto riguarda la vita in
anticipo di Fry durante i suoi
giorni di scuola.
Un
ringraziamento
speciale a Rosemary
Harbison, Anne
Houssay e Aleth
Michel.
Rosemary
Harbison, un
violinista
compiuto, per
molti utile
discussioni riguardanti
il suo ruolo
fondamentale nella
ricerca di Fry e la sua
partecipazione a
il video che
accompagna il
libro. Anne
Houssay,
"conservatrice" alla
Cit de la
Musique di Parigi,
mi ha aiutato
immensamente con
la ricerca sfondo su
violini,
garantire
l'accesso ai
servizi al museo e
centro di
documentazione

Cit.
Allo stesso modo, sono
in debito con Aleth
Michel, che, attraverso
il suo processo e
tribolazioni
a diventare un
liutaio notato, mi
ha fornito
profonde
intuizioni sulla
l'arte della
liuteria; inoltre,
per rendere la
letteratura e
convegno
atti di liutai a
mia
disposizione.
Il mio grazie sono
anche
dovuto a
Janet Pease,
Shrila
Pradhan
e
Maria
Waitrovich Janet per l ei
trascrizione
di centinaia di
orario di registrato
conversazioni, le loro
modifiche e il suo
aiuto nella ricerca,
Shrila, il mio editore,
per lei
ottimo lavoro e il
suo entusiastico
sostegno e Maria
Waitrovich, il

digitale
Media
Coordinatore
presso l'Universit
del Wisconsin per
la realizzazione del
video. Ho avuto la
fortuna di avere
l'aiuto e la
consulenza di Tess
Gallagher
per la sua lettura
critica di parti del
manoscritto. Carri
armati anche a
Monona
Wali, la cui lettura
cumulativo del
manoscritto ha
aggiunto la fi niture
necessaria
tocca.

148

Cremona Violini

S u il
anni,
IO
avere aveva
informali,
molto
utile
conversazioni
con
parecchi
violinisti
c i r c a
Cremona
violini
e
il
Strumenti
essi

09_notes e references.indd 148

giocato. Il mio
ringraziamento
speciale a Joshua
Bell, Jennifer
Frautschi e
Midori. IO
anche
intervistato
alcuni liutai
e ricercatori
violino senza il loro
generosa
condivisione di
tempo e di
sostegno
entusiastico,
questo libro non
avrebbe
il carattere che ha.
Ne elenco i loro

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 1

nomi in ordine
alfabetico di
seguito. I miei
ringraziamenti sono
estesa anche ad
amici, Lynn
Margulis,
Laura Fenster,
Laurie Brown,
Gary
Goldstein e
Dzidra Knecht,
che sono stati
una fonte
costante di
sostegno e di
incoraggiamento.
Infine, i miei
ringraziamenti a
Heather
Kirkpatrick per la
preparazione del
manoscritto,
ottenere tutte le
cifre e le
immagini fi
pronto e Senior
Editor Lakshmi
Narayanan
ei suoi
colleghi del
mondo
Scientific
Publishing per
l'ottimo lavoro
che
hanno fatto nella

produzione di
questo libro.

Ringraziamenti

Nome
Violinista

Violinista

I
n
t
e
r
vi
s
t
e

Posi
zion
are
Inte
rvist
ato

Violinista

C
Gra
ham L
Cal
ders
mith

C
a
n
b
er
ra
,
A
us
tr
al
ia

M
el
b
o
u
r
n
e,
A
u
st
ra
li
a

R 2

C
a
n
b
er
ra
,
A
us
tr

Violinista

J
o
h
n
F
e
r
w
e
r
d
a

09_notes e references.indd 149

149

N
or
m
a
n
Fl
et
c
h
er

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 2

al
ia
C
y

Carle
en M. Ri
Hutch ce
rc
ins
a
Vi
oli
no
R
o

No
rth
br
oo
k,
M
A
24
nove
mbre
1996

7
fe
bb
rai
o
19
91

19 giugno e 20, 1993


M
ar
ti
n
A
n
dr
e
w
s

VM
i
o
l
i
n
o
L
a
b
o
r
a
t
o
r
i
o

B
r
i
s
t
o
l
,
I
n
g
h
i
l
t
e
r
r
a

23 marzo 1996
A
l

B
r
i
s
t
o
l
,
I
n
g
h
i
l
t
e
r
r
a

23 marzo 1996
K
i

N
e
w
Y
o
r
k
,
N

Y
S
t
e
p
h
e
n

N
o
v
a
k

Ga
bri
el
W
ein
rei
ch

R
i
c
e
r
c
a

7
D
i
c
e
m
b
r
V e
i 1
o 9
l 9
i 6
n
o

B
r
i
s
t
o
l
,
I
n
g
h
i
l
t
e
r
r
a
An
n
Ar
bo
r,
MI

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco

Ringraziamenti

151

Bibliograf
ia
Seleziona
ta
Boyden
David, Te
Storia di
violino. Dalle
origini al
1761 e la sua
Rapporto con il
violino e violino
Musica,
Clarendon
Press, Oxford,
Oxford
University Press,
New York 1990.
Coates Kevin,
geometria,
proporzioni e
l'arte della
Liuteria,
Clarendon
Press,
Oxford, 1985.
Cremer Lothar,
Te
09_notes e references.indd 151

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 2

Fisica di
il
Violino,
Te
MIT
Stampa,
Cambridge,
Massachusetts,
1984.
Faber Toby,
Genius di
Stradivari,
Random House,
New York, 2004.
Farga Franz,
Violini e
Violinisti
(Tradotto da
Egon Larsen),
Rockliff,
Salisbury
Square, Londra,
1940.
Harvey Brian
W.,
Violino
Frode,
Deception,
Contraffazione, T e f ,
und
il
Legge,
Clarendon Press,
Oxford, 1992.

Helmholtz
Hermann, sulle
sensazioni di
toni, Dover
Publications,
Inc.
Di New York 1954.
Henley William
(riveduta e
curato da C.
Woodcock),
Antonio
Stradivari,
Maestro Liutaio;
CREMONA
ITALIA 16441737, la sua vita
e Times, Amati
Publishing Ltd.
Brighton 1.
Sussex.
Inghilterra, 1961.

152

Cremona Violini

Heron-Allen
Edward,
Liuteria,
come stato
ed , Ward
Lock & Co.,
Limited,
London,
Melbourne e
Citt del Capo,
1885.
Hill Henry W.,
Arthur F., e
Alfred E.,
Antonio
Stradivari, la
sua vita e di
lavoro
(1644-1737),
Dover
Publications,
Inc. di New
York 1963, Te
liutai di
Famiglia
Guarneri (16261762), Dover
Publications,
Inc. di New
York, 1989.
Holman Peter,
ventiquattro
Fiddlers,
Clarendon
09_notes e references.indd 152

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 2

Press, Oxford,
1993.
Hutchins
Carleen Maley
Ed., Research
Papers in
Violino
Acustica 19751993,
Pubblicato dalla
Acoustical
Society of
America
attraverso
l'American
Institute
di Fisica.
Hunt Federico
Vinton,
Origini in
Acustica,
Pubblicato
dalla
Acoustical
Society of
America
attraverso
l'American
Institute of
Physics, 1992.
Jalovec Karel
Italiano
Violino
Makers,AngloItaliano

Pubblicazioni
Limited,
Londra.
Kolneder
Walter, Te
Amadeus
Libro del
violino,
Costruzione,
Storia, e
Musica,
Amadeus Press,
Portland,
Oregon, 1998.
Levenson
Tomas, Misura
per misura: una
storia musicale
della Scienza,
Simon
& Schuster,
New York, 1994.
Reid Joseph
V., si pu fare
un violino
Stradivari,
William Lewis
& Son,
Lincolnwood
1907.
Roth Henry,
Maestro
Violinisti in

Performance,
Paganiniana
Publications,
Inc.
Citt di Nettuno,
NJ, 1982.

Bibliografia
Selezionata
Ringraziamenti

153

Sacconi Simone F.,


Te "I segreti di
Stradivari", Libreria
del Convegno,
Cremona,
1972.
Silverman William
Alexander, Te
Violino Hunter, Te
John Day
Company,
Di New York 1957.
Schleske Martin,
Copie tonali nel
campo di
Liuteria,
Meisteratelier fr
Geogenbau. Grubmhl
22 D-82131
Stockdorf / Monaco di
Baviera.
Stoeving Paul, Te
Storia del Violino,
Te Walter Scott
Publishing Co.,
Ltd.
New York: i figli di
Charles Scribner,
1904.
Stowell Robin,
Tecniche violino e
09_notes e references.indd 153

1 0 / 2 7 / 2 0 0 9 11: 0 2 : 2 2

prassi esecutiva alla


fine degli anni
Diciotto
e all'inizio del
XIX secolo,
Cambridge
University Press,
1990.
Venkataraman G.,
Viaggio in Luce,
Vita e della Scienza
di CV Raman,
Pinguino
Libri India, 1994.
Wechsberg Joseph,
Te Gloria di
violino, Te Viking
Press, New York
1972.
Wibberley
Leonard,
Guarneri,
liutaio di genio,
Macdonald e
Jane
London 1974.

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco

155

Indice
assolut x, 6, 7,
i
12, 13,
acustic 17,
i
19,
20, 21,
88, 91, 22, 24,
115, 116 27, 28,
80, 115,
acustico 137,
fi
138,
ngerprin 143,
144,
t
151,
152
69
Anatoly
Leman
Francesca Tiraboschi
61
Andrea
Amati
x, 16
Andrea
Guarne
ri
17
Antonia
Maria
Zambel
li
20

10_index.indd 155

Antonio
Stradiv
ari
vii,

10/23/2009 12:29:54

86,
95,
97,
111,
113,
114,
115,
116,
117,
123,
129,
130,
131,
134,
135,
136,
137,

s
u
o
n
o
d
i
v
i
s
o

au
to
fr
eq
ue
nz
e
64
,
65

ei
ge
n
m
138, od
143, es
145,
153, 64
148 ,
65
,
69
Er
ns
t
Fi
re
nz
e
Fr
ie
dr
ic
k
C
hl
ad
ni

54
Bissinger
Farga
64, 141
Modalit di
respirazione
40,
41, 42,
43, 88,
93, 99,
101,
102, 104,
116, 118
Brescia
16

9, 12,
135,
151
Felix
Savart
54, 74,
80, 141
Ferdin
ando
Rossi
25
fi nite
analisi
elemen
ti
67, 68,
69
Fontan
eto
12

Carleen Charle
M.
s
Hutchins Franco
is
Gand
64, 141,
149
3
Carleen Tecni
Maley
ca
Hutchins Chlad
ni
15, 140
Carlisle

54, 55
Corelli

75, 76
4
Carlo
Bergonzi Conte
Cozio
di
10, 12,
Salabu
22, 70
e
Carlo
Giuseppe 7, 23,
Testore 28
91

Cremo
na

potere di
trasporto
x, 88,
90, 93,
113,
115,
117,
119, 125

VII, X,
XI, XII,
XIII,
XIV, 1,
3, 4, 5,
6,

Chandra
sekhara
Venkata
Raman
62

8,
9, 10,
11, 12,
16, 17,
18, 21,
22, 23,
25,

27,
28, 31,
35, 43,
55, 71,
72, 73,
91, 93,

1
9
F
r
a
n
c
e
s
c
o

3
,
2
1
,
2
3
,
2
5
Fran
cesco
Ferra
ri
25
Franc
esco
Pesca
roli
21
Fran
ois
Chan

ot
56
Fisico
frances
e
Lissajo
us

51, 52,
139,
141
Gaspar
o da
Sal

58

16

G.W.
Roberts

Gaspar
o di
Bertol
otte

67

Gabriel 16
Weinreic Georg
h
e A.
Knott
72, 149
Gagliano 67
Georg
e
x, 77
Chano
Galileo t
Galilei

156

Cremona Violini

G
e
o
r
g
e
G
a
m
o
w

7
7
G
e
r
o
l
a
m
o

in
i
1
6
G
iu
modalese
analisi
p
p
e
2
3,
9
1
G
u
a
d
a
Pierre gSylvestre
ni
ni
1
0,
11
,
1
2,
1
4
3

1
6
G
i
o
v
a
n
n
i
P
a
o
l
o

Santo

5, 6

M
a
g
g
10_index.indd 156

10/23/2009 12:29:54

M
.
A
l
d
r
i
c

M
ar
in
M
er
se
n
n
e

2
,
3

5
2,
1
3
9,
1
4
1
M
ar
ti
n
S
ch
le
sk
e

M
a
n
d
e
l
l
i

2
4
,
2
5
,
1
3
8
M
a
r
i
a
T
e
r
e
s
a
2
2

6
9,
1
3
0,
1
4
1,
1
4
5
M
id
or
i
xi
i,
11
5,
1
4
8

H.
Dnwald 65
71
Risonanza
di
Helmholtz
43, 58, 59
Risonatori
di
Helmholtz

57
Hermann
von
Helmholt
z
48, 57
Herman
Backus
65
Herman
F. Meinel
65
componen
te suono
ad alta
frequenza
(HFCR)
119
tweeter ad
alta
frequenza
41,
107, 110,
117,
119,
120
interferom
etria
ologramm
a

64,
66,
69
mon
ocor
do
49,
139
m
usi
ca
de
lle
sfe
re
49

2
3

P
a
u
l
o

1
1
,

2
NASTRA 3
N
P
67, 68
a
u
Naval
l
Research
Laborator S
y
t
o
e
77
Niccolo v
i
Amati
n
g
17
O
m
o
b
o
n
o

Ilse
Niem
ack
76
Isaac
Vigdo
rchik

1
4
,
1
3
6

16
,
61
,

137,
140

Pu
gn
an
i
4
Pi
ta
g
or
a
49
,
13
9

Jasc
ha
Heif
etz

Schell
ing

xii,
76

Josep
h V.
Reid

Jean
Bapt
iste
Vuill
aum
e
x, 3,
113
Jenn
ifer
Frau
tschi

xii,
115,
144,
148
John
Beck
er
115
John
C.

61

114,
144
Josep
h
Wech
sberg
30
Joshu
a Bell
xii,
115,
129,
148

Rav
anas
tron
15,
136,
137
riso
nanz
a
squi
llo
90,
91
risp
osta
xii,
xiii,
55,
66,
69,
70,
87,
89,
92,
94,
97,
101,
115,
116,

124,
145
Rev.
H.R.
Hawei
ss
2, 135
suon
o
90,
91,
117,
119,
124
Modalit
a
dondolo
40,
41,
88, 93
Rose
mary
Harbi
son
xiv,
93,
123,
147,
149

Kenneth D.
Marshall
66
dispositivo raschiando
97
Lar
ry
La
ma
y
78
La
ura
Bu

rns
144
Leon
ard
Sork
in
83,

91, Indice
143
Le
Me
ssie

11,
23,
135
Lor
d
Ra
ylei
gh
60,
61,
141
Lui
gi
Tar
isio
VII,
XII
I, 1,
2,
3,
7,
12

Toccar
e Toni
63,
141
Tarti
ni
4
10_index.indd 157

Si
gi
s
m
on
do
dente
di sega

157

59 Powell
Wilson
Suor
Fran
cesc
a
6, 7,
8, 9,
10,
134
bri
soun
dpos
t fi
45,
100,
101,
102,
103,
105,
106,
110,
121
Chies
a di
San
Dome
nico
6
Tom
as
Levi
nson
128
ling
ua
10/23/2009 12:29:54

102,
103,
104,
122,
123,
124
Modal
it
tweete
r
40,
42,
88

V
i
n
c
e
n
z
o
G
a
l
i
l
e
i

5
2

V
i
o
t
t
i

4
,
1
1

Wide
Dyna
mic
Rang
e
89
Wifr
ed

Saun
ders

"Jack
" Fry

115
Willi
am F.

x, 33,
75,
147

Universi 77, 79,


ty of
82, 84,
Wiscons 85, 86,
Wo
118
inlfMadison
not
a
x, 75,
77
104
wol
fnot
e
63
V
e
v

Circa l'autore
Kameshwar C. Wali il
Distinguished Research
Professor Emeritus in
Dipartimento di Fisica, Syracuse
University, Syracuse, NY. Lui
un teorico
fisico specializzato in fisica
delle alte energie. Nato in
India, stato in
gli Stati Uniti dal 1955 e primo
incontr William F. Fry presso
l'Universit di
Wisconsin, Madison, nel
1955. E 'autore di Chandra:
Una biografia
di S. Chandrasekhar.

11_about author.indd 155

11/ 6/ 2009 09: 25: 14