Sei sulla pagina 1di 36

1

KAT HAVAS
UN NUOVO APPROCCIO
alle cause e rimedi
delle lesioni fisiche relative al suonare il

VIOLINO e la VIOLA
Con esercizi dettagliati su
Allentamento della tensione
e
Prevenzione dellansia nellesecuzione
DVD DIDATTICO
(Traduzione del testo inglese)
Tutti abbiamo la stessa aspirazione:
l'aspirazione di poter liberare la piena forza
dei nostri impulsi di energia
in un potente flusso musicale.
Sappiamo che la magia della musica
risiede nella sua illimitata transitoriet.
Allora, perch questa aspirazione
, cos spesso, cos elusiva?
Quali sono le cause
di tutti quei dolori e preoccupazioni?
Sembra ci siano tre cause principali:
la prima la tenuta del violino (o viola)
e la tenuta dell'arco,
o la "presa" dell'arco,
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

2
come spesso si sente dire,
poich la stessa parola "tenuta"
pu creare tensione nel corpo,
bloccando quegli impulsi di energia cos tanto agognati.
Il secondo problema la nostra vista:
i nostri occhi si concentrano sulle dita e sulla mano
e rimandano segnali al sistema nervoso e al cervello,
che i movimenti necessari per suonare il violino o la viola
hanno inizio da l,
mentre sappiamo che, nella normale vita quotidiana,
i movimenti delle mani e delle dita
sono solamente attivit di riflesso.
Cos apprendiamo fin dall'inizio
a suonare dall'esterno verso l'interno,
di nuovo, bloccando gli impulsi di energia.
Inoltre, l'esercizio sforzato
pu causare
muscoli sovraffaticati,
nonch dolori e spesso lesioni gravi.
Il terzo problema consiste
nella durezza al tatto dello strumento.
Le nostre percezioni sensoriali
rispondono con durezza al contatto con oggetti duri
e con morbidezza a superfici morbide.
Ora, la consistenza dura del violino
crea una corrispondente durezza nella mano,
nel collo
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

3
e nella spalla.
Naturalmente questi tre
problemi principali
sono collegati tra loro.
Ma sono molto felice di poter dire
che ci sono anche tre
risposte di natura preventiva e curativa.
La prima consiste nell'impulso ritmico,
con una posizione del corpo
viva ed elastica;
la seconda sta nei movimenti orizzontali
e nelle immagini orizzontali
e la terza sono
le articolazioni sciolte ed interdipendenti.
RIASSUNTO
Le tre cause principali, generali, delle lesioni:
1. La tenuta del violino/viola e la tenuta dell'arco
2. La vista che dagli occhi manda segnali scorretti al cervello
3. La durezza al tatto dello strumento
RIASSUNTO
Le tre principali soluzioni preventive e curative:
1. La posizione del corpo viva con l'impulso ritmico
2. Movimenti e immagini orizzontali
3. Le articolazioni sciolte ed interdipendenti
Ora cominciamo con la posizione del corpo viva ed elastica.
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

4
Noi siamo costruiti intorno alla spina dorsale,
perci molto importante che restiamo centralizzati,
e non siamo contorti da una parte o dall'altra,
e che i piedi siano in linea l'uno con l'altro.
Ora, immagina
di avere una terza gamba
che spunta
dalla base della spina dorsale
e immagina
che sia fatta di molle
e che vi sia sopra una piccola sella
sulla quale siedi e la cavalchi.
Ora, l'impulso ritmico
con il cantare, l'orecchio interiore
e l'immaginazione musicale interiore
la fonte stessa del far musica.
Perci assicurati prima di suonare
uno qualunque dei tuoi pezzi
che prima tu lo senta veramente dentro di te,
immagina che suono dovrebbe avere
e, prima di suonare, assicurati
di cantarlo
battendo le mani con l'impulso ritmico.
(CANTANO LE NOTE IN INGLESE, A B C D...)

"Tramite la tecnica di verbalizzazione (solfeggio cantato) vengono liberati profondi


blocchi delle linee nervose predominanti e, con ci, si genera una catena improvvisa di
movimenti essenziali e senza sforzo."
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

5
DR. BARBARA BISCHOFF
CONSULENTE OCULISTA CAPO, GERMANIA OCCIDENTALE
NOTIZIARIO KHANA, 1988
Ora, lo stesso principio vale
quando si suona seduti.
Assicurati di essere seduto molto leggermente
e cavalca la sedia lievemente
come se fosse un cavallo,
tenendo tutto il corpo elastico.
Ora la seconda risposta,
curativa e preventiva al problema,
consiste nei movimenti orizzontali e nelle immagini orizzontali,
perch si pu trasmettere energia
soltanto orizzontalmente.
Per esempio,
se ti dico "ciao",
tu percepisci la mia trasmissione di energia.
Se ti dico "ciao", cos,
non la percepisci;
e se ti dico "ciao", cos,
saresti perfino un pochino preoccupato.
Quindi, la trasmissione orizzontale importantissima.
La terza soluzione,
la risposta preventiva e curativa,
sta nelle articolazioni sciolte,
le articolazioni "fluide", interdipendenti, del corpo.
Per parecchi esecutori c' molta tensione
nelle spalle, nel collo
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

6
e nelle scapole l attorno.
Quindi, per evitare tutto questo,
gira le braccia in una
posizione sospesa in equilibrio.
Chiudi i gomiti
e assicurati che i polsi
siano circa all'altezza del petto,
lasciando che cadano dove vogliono.
Quando sospendi le braccia dalle scapole,
sembrano completamente senza peso
e questo il mio equilibrio.
Se le faccio pendere cos,
sono ovviamente non in equilibrio
e pure cos non sono in equilibrio.
Questo il mio equilibrio
e vedi come le articolazioni delle spalle
oscillano lievemente
all'infuori e in dentro.
Un ragazzino,
durante un seminario che ho tenuto da qualche parte,
chiam dal pubblico e disse:
"Mi piace questo "movimento delle ali",
cos lo chiamiamo "movimento delle ali".
Ora osserva come i polsi cadano dove vogliono cadere.
Se tengo i polsi
rigidi, in questo modo,
mi irrigidiscono tutte le braccia: lo puoi vedere.
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

7
Ora, se giro il braccio sinistro,
tenendolo sempre sospeso
e permetto al polso di cadere dove vuole...
cos naturale,
cos no...
e se mantengo questa sospensione ed equilibrio,
a questo punto sono pronta
per cominciare a suonare il violino.
RIASSUNTO
1. Esercizi per la posizione del corpo centralizzata con l'immagine della terza gamba
2. La posizione del corpo viva con l'impulso ritmico attivato dall'orecchio interiore e
dall'immaginazione musicale interiore
RIASSUNTO
3. Le braccia senza peso sospese orizzontalmente
4. Le articolazioni delle spalle sciolte e il "movimento delle ali"
Tutto ci aiuter a prevenire e curare tendiniti e fibrositi.

LA "NON TENUTA" DEL VIOLINO E DELLA VIOLA


Prima di discutere come sia possibile realizzare
la "non tenuta" del violino,
vorrei parlare un po' della natura dello strumento.
Sappiamo tutti che
una creatura viva, che canta e vibra,
quindi trattalo come tale.
Se tu hai male,
ti assicuro che lo strumento soffre ancora di pi.
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

8
C' un altro concetto sbagliato riguardo al peso dello strumento,
perch, per esempio,
se lo tieni qui,
senti tutto il peso
che pende in gi.
Se poni la mano sotto,
alla met secondo l'equilibrio del violino,
dondolandolo delicatamente,
orizzontalmente,
non c' alcun peso affatto.
Se lo fai verticalmente,
avverti un peso.
Ora, perch non continui cos?
e vai un po' di pi, un po' di pi...
finch cominci a dondolare lo strumento...
Ascolta...
quanto contento il violino!
E psicologicamente,
molto importante per te
essere libero dallo strumento
ed molto importante per lo strumento
essere libero da te.
Qui c' un altro problema,
con l'illusione ottica data dagli occhi.
Nella tenuta del violino, la tendenza
a tenere il manico pi in alto
del livello della mentoniera
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

9
e a porre il braccio sotto
e girare la mano verso la quarta corda.
Cos tutto il corpo si trova contorto.
e quando fai ci vedi che si crea un po' di spazio qui
che deve essere riempito e
o si alza la spalla
o si abbassa la testa
o entrambe le cose.
Questo ci che , di solito, la tenuta del violino.
Ho visto una volta Marcel Marceau
mimare un suonatore di violino...
suon una cosa molto difficile...
e quando fin,
si asciug la fronte
e se ne and cos...
Ebbene, o ha occhi davvero molto buoni
(che in verit ha),
oppure suona egli stesso il violino.
Allora, cosa facciamo per prevenire tutto ci?
Cominciamo con l'usare gli occhi in modo appropriato.
Misura lo spazio tra spalliera e mentoniera
poi metti questa misura proprio contro il collo
e inserisci lo strumento
come se andasse nel collo
come due pezzi di un puzzle.
Cos si adatta come un guanto
e si appoggia splendidamente sulla spalla,
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

10
senza alcuna difficolt,
sospeso con il mio braccio sospeso.
Ora, facendo cos, non sei obbligato ad abbassare la testa,
le spalle rimangono allo stesso livello
e la testa diventa parte del corpo, centralizzato,
invece di contorcersi di qua e di l.
E non c' alcuna sensazione di tenuta del violino.
Ricorda, come abbiamo gi detto,
che il violino una
creatura che canta e vibra
e se viene bloccato, in qualsiasi punto, dalle tue tensioni,
non potr vibrare liberamente.
Ascolta la differenza nel suono
quando ho una forte tenuta con la testa e la spalla
e poi lascio andare. Ascolta ancora...
Il violino ama sentirsi libero da te, sempre.
Non dico di suonare senza appoggiare la testa,
semplicemente, suona molto leggermente,
molto leggermente, tienilo appena.
RIASSUNTO
1. Rimedi per il peso pendente dello strumento
2. Il "violino volante"
3. Rimedi alle illusioni ottiche nel violino/viola
4. Uso realistico degli occhi
Ci aiuter a prevenire fibrositi e borsiti

LA "NON TENUTA" DELL'ARCO


_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

11
Per quanto riguarda la "non tenuta" dell'arco,
se ti guardi la mano mentre pende accanto al corpo,
ti rendi conto che
tutte le articolazioni sono
leggermente curvate in dentro.
Ora, se inserisci una matita
fra il pollice e la parte centrale del dito medio,
troverai una bella curvatura nel pollice
e tutte le altre articolazioni
saranno leggermente curvate, fluide, le articolazioni fluide.
Ora, se fai la stessa cosa con l'arco,
se ti porgi l'arco
e inserisci la bacchetta
tra il pollice e la parte centrale del dito medio,
assicurati che i crini appoggino contro il pollice
e cos ottieni l'equilibrio nel pollice
e non la presa.
Guarda: se tengo l'arco tra pollice e dito,
vedi quanto mi diventa rigido il braccio?
Cos, molto importante trovare questo equilibrio
nel pollice a contatto con i crini.
Questo l'unico dito contemporaneamente a contatto
sia con la bacchetta sia con i crini.
Ora, la tendenza di girare l'arco, di voltare la bacchetta
prima di iniziare a suonare.
Non appena lo fai,
la bacchetta,
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

12
il peso della bacchetta pende sotto il mignolo
e vedi quanto diventa rigido tutto il braccio
e il pollice tende a curvarsi in dentro.
Osserva la lunghezza della bacchetta
e guarda la lunghezza del mignolo:
ritengo questa un'ingiustizia nella migliore delle ipotesi
e causa di tensione nella peggiore.
Infatti, questa una causa comune di tendiniti e ogni tipo di dolori.
Allora, cosa facciamo per prevenire tutto ci?
Innanzitutto, dobbiamo trovare
l'equilibrio dell'arco stesso,
la "met secondo l'equilibrio",
che si trova qui, per quest'arco.
Ora, chiamiamo questa ovviamente la met inferiore:
mentre questa la chiamiamo met superiore.
Ora, vedi che la met inferiore pi pesante
e perci l'equilibrio si trova qui.
Ora, ritorno alla mia parte superiore del braccio sospesa,
come ho fatto vedere prima,
l'equilibrio sospeso e senza peso,
ti accorgerai che la parte superiore del braccio
PARTE SUPERIORE DEL BRACCIO
pi pesante dell'avambraccio.
AVAMBRACCIO
Perci, se collego il pollice ai crini,
ottengo un equilibrio tra
crini e pollice e il braccio...
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

13
da quella estremit al braccio
invece che dal mignolo alla bacchetta.
Poi discuteremo i colpi d'arco.
MA PRIMA, UN PUNTO DI VISTA MEDICO
"Tutti i violinisti e violisti
Dr. Martin Yule
MEDICO GENERICO
corrono il rischio di lesioni da sovraffaticamento
dovute ad esigenze fisiologiche e psicologiche a cui sono sottoposti.
I libri di Kat Havas sul Nuovo Approccio al violino,
sono basati sui principi del modo di suonare
disinvolto e libero da tensioni dei violinisti zigani
che, nel corso di studi medici,
si constat non essere soggetti a lesioni
dovute a sforzi ripetitivi.
I suoi esercizi,
abbinando l'impulso ritmico e la voce
agli equilibri fisici naturali,
possono alleviare alcune malattie come la tendinite,
uno stato doloroso dei tendini;
la sindrome del tunnel carpale,
una compressione del nervo mediano nel polso;
la "spalla congelata" (capsulite adesiva),
che pu essere una tenosinovite,
cio, un'infiammazione dei tendini e del loro rivestimento.
Tutte queste malattie sono probabilmente dovute
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

14
ad un uso improprio dei muscoli.
Nei bollettini e pubblicazioni della KHANA (Associazione per il Nuovo Approccio di Kat
Havas),
sono apparsi lettere e articoli di membri della professione medica
che hanno tratto beneficio dal Nuovo Approccio.
Suono il violino da quasi trent'anni
e solo recentemente sono venuto a contatto con il Nuovo Approccio.
Prima, accettavo che la tensione che provavo
fosse necessaria per fare musica.
Ora mi accorgo che non cos.
Da quando applico gli esercizi proposti nel Nuovo Approccio,
sono completamente spariti il sudore alle mani
e la tensione muscolare restrittiva delle braccia e del collo.
I COLPI D'ARCO: STACCATO (DETACH), MARTELLATO, SPICCATO, SALTELLATO
Ora, per evitare di girare la mano...
tra parentesi, il Dr. Yule molto gentilmente,
si offerto di assistermi, per dimostrare...
Cos, invece di voltare l'arco ed equilibrarlo sul mignolo,
che irrigidisce tutto il braccio,
ci che faremo sar spostare la parte superiore del braccio in avanti,
molto vicino...
l'arco si avvicina molto alle corde,
poi facciamo arrivare il braccio fino al livello della corda.
E quando vuoi togliere l'arco, tiri via la parte superiore del braccio:
cos, l'azione di leva sta nella parte superiore del braccio,
la tiri via qui e rimetti l'arco l.
Cos eviti di alzare ed abbassare l'arco verticalmente.
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

15
Qui, ancora, vorrei parlare di alcune illusioni ottiche,
poich, quando guardi le corde dall'alto,
lo spazio tra esse
sembra molto largo ma,
quando lo misuri,
quando metti una piccola misura tra di esse,
cos minuscolo che lo vedi a malapena.
Cos, quando si passa da una corda ad un'altra
mediante l'azione di leva, con la parte superiore del braccio...
lo vogliamo far vedere?
Cos... quando andiamo da una corda ad un'altra,
i movimenti provenienti dalla mano sono piccolissimi,
la mano si muove appena,
soltanto il braccio...
e questo aiuter enormemente l'attraversamento delle corde,
eliminer il problema dei passaggi di corde.
Ora, l'equilibrio sta qui nella parte superiore del braccio
e se misuro la sua larghezza,
metto la mia mano sopra il mio braccio oppure la metto qua...
questa la larghezza
della parte superiore del braccio del Dr. Yule, l'esterno.
Ora, se misuro la larghezza delle quattro corde,
ecco la misura delle quattro corde
ed ecco la misura del suo braccio.
Cos, puoi vedere come il braccio domini tutte e quattro le corde
con pochissimo movimento.
Per quanto riguarda propriamente i colpi d'arco,
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

16
ne abbiamo gi parlato in un certo senso,
poich con la parte superiore del braccio sospesa, avevo detto,
dondola e ritorna,
allora l'articolazione della spalla
dal tallone alla met secondo l'equilibrio,
se l'articolazione della spalla si apre e chiude,
questo realizza gli ottavi alla met inferiore.
Ora, dalla met secondo l'equilibrio,
il gomito si apre e chiude
e questo realizza gli ottavi alla met superiore.
Guarda quanto bene l'articolazione del gomito
controlla il polso:
non devi muovere il polso perch viene controllato qui.
Ora, quando tiriamo tutto l'arco,
contando 4, l'intero,
ci che facciamo, di nuovo, usare solo
le due articolazioni:
l'articolazione della spalla si apre per 1-2,
l'articolazione del gomito si apre per 3-4.
Ora, per accorciare il braccio per l'arcata in su,
apri l'articolazione della spalla un pochino, 1-2,
e chiudi il gomito per 3-4.
Cos, se contiamo 4:
apri, apri, apri, apri;
apri, apri, chiudi, chiudi.
Se contiamo 3, la met col punto:
l'articolazione della spalla si apre, 1-2;
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

17
l'articolazione del gomito si apre, 3;
l'articolazione della spalla si apre, 1-2;
l'articolazione del gomito si chiude, 3.
Se contiamo 2:
articolazione della spalla,
articolazione del gomito;
spalla, gomito.
Ora, i quarti
sono difficoltosi perch le arcate veloci
possono far saltellare l'arco.
Cos, invece di questo,
abbiamo la fusione dell'oscillazione, lungo tutto il braccio,
che parte dall'articolazione della spalla,
seguita dall'articolazione del gomito.
Andiamo: 1-1-1-1!
E senti come risuona il violino!
Moltissime grazie!
Questi sono i principali ed importanti colpi d'arco.
Poi, vi mostrer qualche piccola deviazione da questi.
Grazie tante per il suo aiuto.
Vorrei ora farvi vedere
come l'uso delle due articolazioni (l'articolazione della spalla e l'articolazione del
gomito)
risolva praticamente l'intera tecnica d'arco.
Per esempio, gli ottavi alla met inferiore,
che provengono dall'oscillazione dall'articolazione della spalla,
rendono possibile anche lo spiccato.
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

18
Gli ottavi alla met superiore,
che provengono dall'articolazione del gomito,
determinano anche il martellato.
Per esempio...
I sedicesimi...
il saltellato in realt
una riduzione degli ottavi alla met inferiore
e si esegue alla met secondo l'equilibrio
e NON propriamente un colpo d'arco,
una minuscola, la pi microscopica, piccola oscillazione
dell'articolazione della spalla.
I sedicesimi alla punta
sono abbreviazioni
degli ottavi alla met superiore.
Per esempio,
un piccolo abbassamento del gomito...
E, quando leggerai la musica,
scoprirai che queste due articolazioni
possono andar bene per praticamente
tutte le esigenze ritmiche del compositore.
Quindi, mimare e cantare il braccio destro,
ancora una volta, un esercizio molto importante.
"Da un punto di vista medico, i movimenti sono completamente naturali... ritmici,
flessibili, senza resistenze, sforzo o fatica...
DR. ANNE HAAK,
MEDICO DI AMSTERDAM, OLANDA
NOTIZIARIO KHANA, 1989

_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

19
Davvero, da questa base possibile prevenire o perfino curare le tensioni del collo,
spalle e gomiti: le zone doloranti per i violinisti."
DR. ANNE HAAK,
MEDICO DI AMSTERDAM, OLANDA
NOTIZIARIO KHANA, 1989
RIASSUNTO
1. L'equilibrio naturale tra il duplice contatto del pollice (con crini e bacchetta) e la
parte superiore del braccio sospesa.
2. Identificazione della met dell'arco secondo l'equilibrio
RIASSUNTO
3. L'azione di leva della parte superiore del braccio che trova il livello di ogni corda;
eliminazione della "tenuta" dell'arco come tale
Tutto ci aiuta ad alleviare la sindrome del tunnel carpale e la tendinite
RIASSUNTO
4. Le due articolazioni, della spalla e del gomito, racchiudono la maggior parte degli
aspetti della tecnica d'arco
5. Staccato (detach), martellato, spiccato, saltellato

IL MOVIMENTO DELLA MANO SINISTRA


Vorrei parlare ora
di un'altra illusione ottica che incontriamo.
Quando teniamo il violino,
la vista, come ho detto prima, va sulle dita,
e vediamo pure una tastiera molto, molto lunga,
che pu trasmettere segnali minacciosi agli occhi,
sul riuscire a trovare tutte quelle note sulla tastiera.
Ma in realt, quando la misuro
dal LA col primo dito
in prima posizione sulla corda SOL,
fino all'ottava posizione, LA col primo dito...
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

20
questa la lunghezza:
ecco il LA e
qui l'altro LA.
Ora quando prendo il nastro
e lo guardo cos,
queste sono tutte le otto posizioni!
Perci, di nuovo,
un fatto molto importante da
tenere in considerazione
e consiglio vivamente
e consiglio vivamente
di tagliare un pezzo di nastro come questo
e attaccarlo sopra la musica,
in modo che tu veda che questa la lunghezza
sulla quale stai suonando,
invece di quella
terribile illusione ottica.
Inoltre, il manico sembra molto largo,
visto da questa angolazione
ed ecco perch tendiamo a portare il gomito sotto
e a torcere la mano sopra, come ho detto prima,
e a creare un sacco di tensione in tutto il corpo,
quando, in verit, ancora una volta,
se misuro la circonferenza del manico,
ecco dove il nastro si incontra
e se te lo mostro cos...
questa la vera circonferenza del manico!
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

21
Cos, una volta che ci sbarazziamo di queste terribili illusioni ottiche,
ci sbarazziamo anche di moltissime tensioni.
Ora, tra le corde, che pure vorrei mostrare...
ti ho mostrato prima quanto piccolo fosse lo spazio tra queste: appena visibile...
Qui, in prima posizione, o nelle prime tre posizioni,
sono cos piccoli...
lo spazio cos piccolo
che, ancora, si pu appena vedere,
non largo neanche quanto la punta del tuo dito.
Quindi, il prossimo passo sar
quello di mostrare alla mano
come essere morbida in relazione al violino.
Grazie mille, cara, per il tuo aiuto.
Come abbiamo mostrato prima,
quando hai il braccio sospeso
e quando il polso cadeva all'indietro,
quello era un movimento naturale
e lo chiamiamo la mano che dona",
e immagina che ci sia qualcosa di grazioso e caldo nel palmo della mano,
che devi proteggere.
Ora, nota che in questo modo
la punta delle dita rivolta verso il tuo viso,
invece di andare attraverso le corde cos.
In questo modo, c' libert nella mano, negli spazi tra le dita.
Metti le dita della mano destra fra le dita della mano sinistra
e nota come sono elastiche.
Quando sono girate cos,
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

22
gli spazi tra le dita, qui attorno, sono rigidi
e lo stesso il muscolo e il polso.
Ora, immagina di avere in mano un pomodoro maturo e di spremerlo.
Il succo coler "attraverso" il dorso della mano.
Osserva come ciascun dito ben curvato
e come il pollice risponda a tale curvatura
e che mano forte hai.
Ora, premi le dita contro il muscolo della mano
e guarda come il pollice si allontana
e come tutta la mano diventa tesa.
Questo ci che tendiamo a fare sul violino.
Allora, torna a...
fai di nuovo come se avessi una spugna
e vedi che mano forte che hai.
Ora, ecco un altro esercizio:
metti il pollice contro l'unghia del dito
e fai scivolare il dito successivo avanti e indietro,
NON su e gi,
ma avanti e indietro
perch, la cosa importante che puoi ottenere gli intervalli...
gli intervalli spaziali
solo quando la mano libera,
invece di singole note rigide cos,
queste sono le dita glissanti.
Ed ora, il mignolo una parte particolarmente importante
perch quando suoniamo,
la tendenza
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

23
di mandare molto indietro il pollice
e allungare in avanti con il mignolo
e questo, di nuovo, causa molta tensione tutt'intorno.
Ma ora, se osservi la mano,
ti rendi conto che divisa in due met
e che la parte del pollice
veramente quella che controlla,
la parte importante,
mentre questa la parte debole.
Cos, l'esercizio di controllare il muscolo del dito mignolo col pollice
molto importante.
Allora, se capovolgi il violino
e lo appoggi contro lo stomaco
e metti la mano attorno al manico,
col pollice avanti e,
per cominciare,
accarezza il lato del manico con il lato dell'indice
e immagina che sia tutto seta e raso,
di una consistenza morbidissima,
invece di legno duro.
Poi accarezzalo con il pollice
cos che questo grazioso manico diventi morbido e setoso.
Adesso, quando stai per suonare con il quarto dito,
importante che il pollice vada in avanti
e solo dopo va il mignolo.
Un altro modo per studiare questo:
tieni il violino come un banjo e
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

24
vai "dentro la corda"...
stai ancora accarezzando il manico con il lato dell'indice;
e in questo modo sar...
questo lato del dito, intendo,
e qui, quando vai "dentro la nota",
scivoli dentro la nota invece di schiacciarla gi;
suoni sempre con il lato del dito che sta dalla parte del pollice
e non con l'intero polpastrello.
Scivoli nella nota
e invece di schiacciare un dito contro il pollice,
crei una specie di "aureola" attorno al manico
in modo che ci sia sempre un po' di aria attorno ad esso.
Cos suonano gli zigani:
mantengono una mano amorevole attorno a quel manico, sempre.
Il dorso della mano sta sempre molto vicino al manico,
invece di avere quella grande distanza
e la pressione tra dita e pollice uno contro l'altro.
E c' solo, sempre, sempre
- salvo quando suoni note doppie c' sempre UN solo dito sulla corda,
perch ogni nota l per preparare la successiva,
perci, questi sono gli "intervalli glissanti".
Ora, prima di mettere il mignolo, tu...
io lo chiamo... "apri la bocca"...
Vedi, c' un grande spazio tra pollice
e indice: usalo!
Vai avanti col pollice
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

25
e poi ci arriverai con il mignolo.
E non ho alcuna tensione nella mano
e lo stesso vale anche per la viola.
Un altro esercizio,
...pi che esercizio un giochetto...
consiste nel tenere la mano cos...
e spingi in dentro l'articolazione,
premila in gi e vedi come si apre la mano.
Insomma, ci che vuoi sempre con questa mano sinistra
che diventi elastica e oscillante e
senti lo spazio e l'elasticit
negli spazi tra le dita e,
cos, ottieni una mano ben aperta, meravigliosamente distesa.
Ora, un'altra cosa molto importante.
Sulla stessa corda abbiamo gli intervalli reali
e sulla corda vicina avremo le "forme" degli intervalli".
Lascia che ti mostri una cosa...
Sono sulla corda SOL in DO maggiore
e so che le note sono LA, SI, DO, RE.
So questo e butto la mano indietro
nella posizione della "mano che dona"
ed ecco la forma del semitono,
nella mia mano e non sulla tastiera.
la forma del...
gli intervalli stanno nella mia mano.
Sulla corda RE, sono pure in DO maggiore
MI, FA, SOL, LA
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

26
Ecco il semitono, nella forma nella mia mano.
Le dita puntano sempre verso il naso, se vogliamo,
ma, di sicuro non contorcerle.
Sulla corda LA, sono in MI maggiore:
ecco il semitono.
Sulla corda MI, sono di nuovo in DO maggiore
e gli intervalli sono tutti toni.
Ora, se riesci a fare questo,...
io lo chiamo l'esercizio del ventaglio,
perch tu lo sai nella tua mente, prima,
quali sono le note,
quali sono le "forme" degli intervalli,
e poi butti la mano in quella forma,
in modo che
i tre intervalli e le quattro note
siano sempre nella mano, sempre nella mano.
Se lo sai fare in tutte le posizioni,
e ricorda che le otto posizioni sono lunghe solo circa cos...
Mimare e cantare,
con la mano sinistra
che rappresenta la musica,
pure un esercizio molto importante.
Come ho detto prima,
sulla stessa corda abbiamo gli intervalli reali
e sulle corde adiacenti abbiamo le forme degli intervalli.
Ricordi? Ho mostrato quanto minuscolo sia lo spazio tra le corde.
Cos, immaginiamo di suonare su una sola corda.
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

27

LE FORME DEGLI INTERVALLI


Per esempio,
da LA a SI c' la distanza di un vero tono,
da LA a FA# c' la forma di un tono:
da LA a DO# c' la forma di un tono;
da LA a SOL# c' la forma di un tono.
Ci porr fine ai
problemi dei cambi di corda molto difficili
ed eliminer, ancora una volta, un sacco di preoccupazioni.
Ora, ci vale pure per le note doppie.
Per esempio, ho fatto vedere prima che la mano divisa in due met
ed sempre la parte del pollice che controlla.
Cos, se suono delle terze in DO maggiore, diciamo,
invece di suonare
DO-MI, RE-FA,
bloccate gi, sulla tastiera,
io creo "forme":
"FORMA" DI TERZA MINORE
comincio col MI e poi
suono il DO come una "forma" di terza minore;
poi suono il FA
e vado avanti col pollice,
come ho fatto vedere prima,
vado al RE
e ho sempre la mano elastica
e l'equilibrio sempre sul primo e secondo dito,
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

28
e il terzo e quarto dito...
li chiamo "forme" o "ospiti".
ma non schiacciano gi sulla corda,
sono portati dalla met inferiore della corda.
Ci vale anche per l'ottava.
Invece di allungare con le dita,
sono solo quattro note:
le ottave stanno nella larghezza della mano.
Perci, in realt, non suoniamo mai note doppie, come tali,
ma suoniamo due voci come se stessimo cantando.
"Il punto importante che la maggior parte dei movimenti neuro-fisiologici necessari
per suonare il violino vengono impostati nell'infanzia e sono impiegati continuamente
nelle attivit quotidiane...
Il concetto della Havas dell'uso di stimoli visivi corretti e il senso di ordine e logica di
ogni movimento che riguarda il suonare il violino sono tutti conformi con realt
fisiologiche".
DR. CIRO COLAVITA
PEDRIATRA DI NAPOLI
NOTIZIARIO KHANA, 1986
RIASSUNTO
1. Esercizi per l'alleggerimento della pressione delle dita contro il pollice
2. Libere progressioni ritmiche di intervalli sulla stessa corda
3. Libere "forme" degli intervalli con la corda adiacente e note doppie
RIASSUNTO
4. Il movimento equilibrato del pollice con il mignolo.
Tutto ci aiuter a prevenire o curare la sindrome del tunnel carpale e la tendinite
I CAMBI DALLA TERZA POSIZIONE IN SU "INTERVALLI GLISSANTI"
Come vedi,
vi un poco di spazio tra la tastiera e la corda
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

29
e pi ci si avvicina al ponticello,
pi grande diventa lo spazio.
Il motivo di questo
che la corda ha bisogno di aria intorno ad essa
per poter vibrare liberamente.
Ora, se schiaccio gi il primo dito,
per esempio, sulla corda SOL,
ottengo questo suono.
Se permetto alla mano di avvicinarsi molto...
la "mano zigana"...
e la punta del dito non viene mai premuta gi, sulla corda...
ascolta la differenza...
Nel secondo modo c' un vibrato naturale, spontaneo,
perch la vibrazione della corda, insieme con gli armonici,
infonde energia alla mano.
Ora, la terza posizione.
Il problema che la durezza del legno
rende dura tutta la mano
e la tendenza di
curvare attorno con il pollice e,
dalla terza posizione in poi,
la tendenza anche
ad andar sotto col braccio
e allungare la mano sopra la corda,
con il pollice agganciato al manico per sicurezza.
Inoltre, in terza posizione,
se vado contro il legno e mi appoggio contro di esso,
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

30
fermo le vibrazioni tutto intorno alla fascia.
Ascolta...
Di nuovo...
Ora, quando vado all'ottava posizione
come ho mostrato prima,
ricordi? col nastro...
lo spazio parecchio grande
ed molto importante
non schiacciare per niente la corda
ma andare molto vicino con la mano, di nuovo,
e se il pollice non sta fungendo da contropressione,
andr dove ha bisogno di andare...
e, ancora, te lo mostrer in tutti e due i modi.
Schiaccio con il dito...
e ora lo lascio "vivere".
Voglio chiedere a Marina di aiutarmi:
alzami la testa mentre suono e poi il pollice,
Ecco...
...e poi il pollice.
Ti serve davvero pochissimo peso l,
perch la corda molto corta.
Grazie mille, Marina...
Ora, l'esercizio per questo
di essere consapevoli,
quando si va in terza posizione
o quando si inizia a fare il cambio verso la IV posizione,
di assicurarsi che la mano,
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

31
attorno alla fascia,
segua la forma di un piccolo semicerchio,
in modo da non andare dritto contro la fascia.
Per esempio, se cambio posizione dal LA al RE,
se ci vado dritto...
difficile.
Se ci vado cos...
il violino pu cantare e
contribuire alla produzione del vibrato.
Cos, non insegno "cambi di posizione", come tali.
Non eseguiamo "cambi di posizione":
glissiamo con gli intervalli.
Un buon esercizio
di capovolgere il violino...
diciamo che sei in quinta posizione, suonando il MI,
capovolgi il violino,
cos, capovolgi il violino,
in modo che tu possa vedere con gli occhi
dove stanno gli effettivi punti di tensione,
uno qui...
e poi se lo rigiri,
puoi vedere anche che qui.
Ora, assicurati di allentare quei punti,
e quando ritorni alla posizione normale per suonare,
lasciali cos
e poi suoni di nuovo con l'arco...
e il violino sar contentissimo!
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

32

RIASSUNTO
1. Il vibrato naturale con l'allentamento della pressione delle dita
2. Intervalli "glissati" che fungono da cambi di posizione
3. L'allentamento della pressione di polso e pollice contro manico e fasce nella III
posizione ed oltre.
Tutto ci contribuir a prevenire e curare la fibrosite, la tendinite e la tenosinovite
LA COORDINAZIONE FINALE
molto importante che tutti
i vari, diversi aspetti dei quali abbiamo discusso
riguardo al suonare il violino,
siano raggruppati in un insieme coordinato,
di modo che abbiamo la sensazione di compiere solo un movimento
che comprenda tutti gli altri movimenti.
Per esempio,
se canto e dico il nome di una nota,
ci fa scattare il movimento della mano sinistra;
poi, il movimento della mano sinistra
va dritto nelle rispettive articolazioni del braccio destro.
Per esempio,
quando comincio,
invece di iniziare con un dito che va verso il basso
e l'arco che va verso il basso,
vado orizzontalmente
con la mano sinistra
direttamente dentro l'articolazione della spalla destra, al tallone.
Quindi, invece di cominciare con l'arco che va gi,
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

33
il movimento della mano sinistra...
il movimento della mano sinistra che fa il...
che va dentro il braccio destro...
e poi se vado su,
il movimento della mano sinistra apre il gomito e chiude...
Il movimento della mano sinistra va dentro il braccio destro...
e perci l'unica cosa che facciamo, sempre,
cantare dentro di noi verso la mano sinistra
e la mano sinistra coordina,
la mano sinistra attiva il braccio destro.
E cos facendo,
sarai sempre concentrato sull'intervallo seguente,
anticipi sempre ci che sta per arrivare
e poi ottieni il "flusso" musicale
invece di suonare note singole
e domandarti se hai fatto bene o no.
Sempre: l'anticipazione.
Il mimare, tutto insieme, ancora una volta, una parte molto importante dello studio.
"Quando suoniamo, l'attenzione dovrebbe sempre concentrarsi sulla "drammaticit"
degli intervalli nella mano sinistra, secondo l'epoca del compositore. C' una grande
differenza tra il significato drammatico di una seconda minore quando si suona Bartk
o Bach."
"La lingua e le corde vocali occupano notevole spazio nella parte del cervello chiamata
corteccia motoria, la regione che controlla i movimenti dei muscoli..."
DR. AKE LUNDEBERG
FISIOTERAPISTA, STOCCOLMA
NOTIZIARIO KHANA, 1985
"L'orecchio interiore" pu quindi controllare i movimenti necessari per suonare il
violino. Un modo di raggiungere questa coordinazione mediante il mimare, come
descritto nelle pubblicazioni del Nuovo Approccio... "
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

34
DR. AKE LUNDEBERG
FISIOTERAPISTA, STOCCOLMA
NOTIZIARIO KHANA, 1985
"La mano sinistra guidata dall'orecchio interiore tramite il cantare e/o il dire i nomi
delle note. A sua volta il braccio destro viene guidato dalla mano sinistra."
DR. AKE LUNDEBERG
FISIOTERAPISTA, STOCCOLMA
NOTIZIARIO KHANA, 1985
Adesso, soltanto per ricapitolare la nostra ora assieme...
c'erano tre problemi principali, se ricordi
erano la "tenuta", la vista ingannevole
e la consistenza dello strumento.
Poi, avevamo tre aspetti
preventivi e curativi,
risposte ad essi.
Uno era l'impulso ritmico,
con una posizione del corpo viva,
i movimenti orizzontali e le immagini orizzontali
e le articolazioni sciolte interdipendenti.
Ora, il modo in cui unifichiamo tutto ci
tramite il mimare il braccio destro prima,
per porre in ordine ritmico le due articolazioni,
poi mimiamo gli intervalli,
la "drammaticit" degli intervalli,
poi abbiamo mimato e cantato insieme.
Pi avanti, quando suonerai,
non dirai pi ad alta voce i nomi delle note
ma il cantare sar sempre dentro di te,
_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

35
canterai sempre dall'interno verso la mano sinistra
e la mano sinistra attiver il braccio destro.
Ti auguro di suonare con gioia,
e ti auguro di provare gioia nel dare gioia agli altri.
Grazie per essere stato con noi questo pomeriggio.

_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

36

Per la traduzione italiana si ringraziano i Prof. Ronald Valpreda e Fabrizio Scalabrin,


docenti di viola presso il conservatorio "C. Pollini" di Padova, e Monica Cuneo, violista.
Kat Havas autrice dei libri:
Un nuovo approccio al violino
Il corso di dodici lezioni
La paura del pubblico - Cause e rimedi
Pubblicati da Cremonabooks
Hanno collaborato con Kat Havas:
Christopher Hirons
(ex allievo)
Dr. Martin Yule
Marina Gillam
Sally Couper
(allieve)
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate
in qualunque maniera la copia o la registrazione non autorizzate.
vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei detentori dei
diritti d'autore.
Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

_________________
1991 Kat Havas. TUTTI I DIRITTI DI QUESTO FILM SONO RISERVATI. Sono vietate in qualunque maniera la
copia o la registrazione non autorizzate. vietato noleggiare o scambiare il video senza l'autorizzazione scritta dei
detentori dei diritti d'autore. Il DVD didattico di Kat Havas distribuito da www.monicacuneo.com

Interessi correlati