Sei sulla pagina 1di 1

ESERCIZI SULLE RATE-EQUATIONS E COMPORTAMENTO CW DEL LASER

1) Un laser a Nd:YAG ad anello di lunghezza L=10 cm costituito da un sottile cristallo di lunghezza l=1 cm
ed indice di rifrazione n=1.82 posto in una cavit a tre specchi di riflettivit R1=95%, R2=100% ed R3=98%
alla lunghezza donda di oscillazione del laser. Trascurando le perdite interne della cavit ed assumendo una
cross-section di emissione stimalta e=2.8 x 10-19 cm2, si calcolino:
(i) Il tempo di vita dei fotoni in cavit quando il cristallo non pompato;
(ii) Il tempo di vita dei fotoni in cavit quando il laser sotto soglia e il tasso di pompaggio met del suo
valore di soglia;
(iii) Il tempo di vita dei fotoni in cavit quando il tasso di pompaggio tende al suo valore di soglia;
(iv) Linversione di popolazione necessaria per raggiungere soglia ed il valore dellinversione di popolazione
quando il tasso di pompaggio tre volte il suo valore di soglia.
2) Dimostrare che condizione necessaria affinch un laser a quattro livelli possa funzionare in regime
continuo che 2>1, essendo 2 e 1 i tempi di vita dei livelli laser superiore ed inferiore, rispettivamente.

Potenza di uscita [mW]

80
3) Un laser a cavit lineare costituito da due specchi con trasmissione
T1=0% e T2=2% (specchio di uscita). La lunghezza ottica (equivalente)
70
della cavit Le=30 cm, mentre le perdite interne della cavit (per
60
singolo passaggio) sono i=0.01. La curva della potenza di uscita Pout del
50
laser in funzione della potenza di pompaggio Ppump mostrata in figura.
40
Utilizzando i dati del problema ed il grafico della potenza, si calcolino:
30
(i) Le perdite logaritmiche totali (per singolo passaggio) della cavit ed
20
il tempo di vita dei fotoni in cavit;
10
(ii)
La potenza di soglia e lefficienza di derivata del
0
laser;
0
100
200
300
400
500
Potenza di pompaggio [mW]
(iii) La potenza di soglia e lefficienza di derivata del laser se lo specchio
di uscita fosse sostituito con un altro avente un coefficiente di trasmissione T2=4%;
(iv) La massima potenza di uscita ottenibile dal laser, dopo la sostituzione dello specchio, quando la potenza
di pompaggio raggiunge il suo massimo valore disponibile Ppump=500 mW.

4) Un laser a Nd:YAG (indice di rifrazione n=1.82, larghezza di riga G=126 GHz) costituito da un
risonatore lineare a due specchi, posti a distanza L=20 cm, fra i quali posta una barretta di materiale attivo
di lunghezza l=1 cm. La trasmissione in potenza dei due specchi alla lunghezza donda di oscillazione del
laser (=1064 nm) T1=1% e T2=10%. Alla massima potenza di pompaggio Ppmax=500 mW, la potenza di
uscita del laser Pout =60 mW. Trascurando le perdite interne della cavit e sapendo che lefficienza di
derivata del laser =20%, si determinino:
(i)
la potenza di soglia del laser;
(ii)
il tempo di vita dei fotoni della cavit passiva;
(iii)
il numero dei fotoni in cavit alla massima potenza di pompaggio;
(iv)
il numero di modi longitudinali che cadono sotto la riga di guadagno (FWHM) del laser.
[costante di Planck h=6.626 10-34 J s]
5. Un laser a Nd:YAG (indice di rifrazione n=1.82) costituito da un risonatore lineare a due specchi, posti a
distanza L=20 cm, fra i quali posta una barretta di materiale attivo di lunghezza l=1 cm. La trasmissione in
potenza dei due specchi alla lunghezza donda di oscillazione del laser (=1064 nm) T1=1% e T2=10%. Il
laser pompato ad una potenza x=4 volte superiore al suo valore di soglia, e la potenza di uscita del laser
Pout =60 mW. Tracurando le perdite interne della cavit e sapendo che il tempo di vita del livello laser
superiore =230 s, si calcolino:
(i) il valore delle perdite logaritmiche per singolo passaggio- della cavit;
(ii) il tempo di vita dei fotoni della cavit passiva;
(iii) il numero di fotoni presenti in cavit;
(iv) la frequenza delle oscillazioni di rilassamento del laser.
[costante di Planck h=6.626 10-34 J s]