Sei sulla pagina 1di 10

T.T.N. S.p.A.

Trattamenti Termici Nervianesi

Via 1 Maggio n30, 20014 Nerviano (MI)


tel. 0039.0331.463711 fax 0039.0331.584049
e-mail: ttn@ttnspa.it e-mail: pirovano@ttnspa.it

1.-I PERCHE DELLA NITRURAZIONE IONICA.


I settori a cui si rivolge la nitrurazione, nitrocarburazione o ossidazione ionica sono quelli per
cui necessario ottenere dei particolari con superficie indurita per i primi 0.05 fino a 1 mm
senza dover sacrificare la tenacit dello strato o rischiare fenomeni di scagliatura, frattura ,
criccatura, rottura degli spigoli ecc.
acciaio

Profondit mm Temperatura C di
nitrurazione ionica
0.1-0.8 mm
480-500
0.05 0.4 mm
550
0.1-0.8 mm
450-490

ST52 C40
GHISE (GS400)
34CrAlNi7
41CrAlMo7
38NCD4 39NCD3 0.1-0.8 mm
0.1-0.8 mm
34NiCrMo8
0.1-0.8 mm
18NCD5

480-500
450-480
550

Tempo (ore) di
mantenimento
10-100
10-60
30-150

Durezza HV
550-600
550-600
1000-1100

40-100
70
20

600-650
650-700
500-550

Tab. 1 : sommario dei principali acciai da bonifica e caratteristiche di processo ionico.


Riportiamo di seguito in Fig.1 le curve di indurimento comparative ottenute con nitrurazione
ionica e gassosa su acciaio 34CrNiMo8 comunemente impiegati. Le curve si riferiscono a
cicli ad elevata profondit per applicazioni ove i carichi specifici o quelli medi di tipo
Hertziano sono importanti. In ogni caso la durezze di punta ottenute con nitrurazione ionica
sempre
maggiore
di
quella
relativa
al
ciclo
gassoso.
Fig. 1:Confronto fra nitrurazione Gassosa e Ionica per varie profondit su acciaio 34NiCrMo8
800

10h gas
30h gas
700

30h gas+Nipre
72h gas.

Durezza Hv0.3

600

72h+Nitrocarburazione
72h+Nipre

500

Ionica 70 ore

400

300

200
0,05

0,1

0,2

0,3

0,4

0,5

0,6

0,7

0,8

0,9

Profondit mm

La ragione del leggero ma costante e generalizzato per tutti gli acciai aumento di durezza
superficiale nel processo ionico dovuta allenergia che il plasma stesso imprime come
campo elettrico alle particelle ionizzate di azoto ed idrogeno. Queste, quando impattano sulla
GRUPPO T.T.N. S.P.A.

NITRURAZIONI CEMENTAZIONI BONIFICHE- RICOTTURE - TEMPRA SOTTOVUOTO - SALE - INDUZIONE


stabilimenti: Nerviano (MI) tel.0331.463711 Vittuone (MI) tel.02.9025191 Nervesa della Battaglia (Treviso) tel.0422.722097
REPARTO DI NITRURAZIONE IONICA tel.0331.463721 fax 0331.584049

T.T.N. S.P.A. REPARTO DI NITRURZIONE NITROCARBURAZIONI ED OSSIDAZIONI IONICHE

superficie dellacciaio, trasformano parte dellenergia in calore e riscaldo; parte viene


impiegata per diffondere maggiormente allinterno della superficie determinando anche una
sorta di incrudimento superficiale.
2.1 Morfologia dello strato indurito:
Per il fatto di riuscire a controllare la percentuale di azoto nella miscela in modo
accuratissimo, si pu regolare fino al decimo di litro, possiamo affrontare la nitrurazione su
qualsiasi tipo di acciaio compresi per esempio i Duplex, gli indurenti per precipitazione, gli
acciai rapidi che sono per antonomasia sensibilissimi all infragilimento da diffusione di azoto.
Per questi materiali si effettuano permanenze in forno a temperature elevate per ottenere un
minimo di spessore (>0.05 mm) ed al contempo si centellina la presenza di azoto nella miscela
fino a 0.5 % su idrogeno.
Questa maneggevolezza della composizione della miscela permette inoltre di nitrurare stampi
per termoplastico, per deformazione a freddo, attrezzature rettificate e lappate a quote finite e
tolleranze zero senza rischi di distacchi a placche in esercizio dello strato nitrurato o di
deformazioni ed ingrossamenti al di sopra del limite accettabile. Inoltre la rugosit superficiale
viene alterate in modo molto contenuto ed sufficiente passare un panno con pasta diamantata
per ottenere la superficie a specchio.

Fig.2.:Confronto su materiale 34CrAlNi7 tra particolare nitrurato ionico e particolare trattato


con nitrurazione gassosa a parit di profondit. La differenza della morfologia della zona
indurita notevole e permette di trarre immediatamente considerazioni circa la fragilit e la
tenuta allo spallamento reciproche.

2.2. Nitrurazione ionica su Inox Hardinox : come preservare linossidabilit.


Sullo acciaio inox si esegue in modo pressoch esclusivo il processo ionico ogni qualvolta si
voglia ottenere dei pezzi che debbano resistere oltre che alla corrosione, ragione per cui si
impiegano questi acciai, anche allusura , al grippaggio e allabrasione. Infatti il processo in
plasma grazia alla presenza di idrogeno attivo riduce completamente lossido di cromo
presente in superficie permettendo immediatamente la diffusione dellazoto allinterno della
matrice ed il suo legame con il cromo al fine di formare nitruri di cromo,Cr2N, estremamente
duri e funzionali contro usura abrasiva .
Qui di seguito ricapitoliamo le principali caratteristiche ottenute su acciai inox dopo
trattamento di nitrurazione ionica:

GRUPPO T.T.N. S.P.A.

NITRURAZIONI CEMENTAZIONI BONIFICHE- RICOTTURE - TEMPRA SOTTOVUOTO - SALE - INDUZIONE


stabilimenti: Nerviano (MI) tel.0331.463711 Vittuone (MI) tel.02.9025191 Nervesa della Battaglia (Treviso) tel.0422.722097
REPARTO DI NITRURAZIONE IONICA tel.0331.463721 fax 0331.584049

T.T.N. S.P.A. REPARTO DI NITRURZIONE NITROCARBURAZIONI ED OSSIDAZIONI IONICHE

acciaio
AISI 410 430 420
AISI 304 316 DUPLEX
X22CrMoV 12 1

Profondit mm Temperatura C di
nitrurazione ionica
0.05-0.3
550
0.05-0.25
550
0.05-0.1
550
0.05-0.4
530-550

X8CrNiMoVNb113 0.1-0.15 mm

580

Tempo (ore) di
mantenimento
20-50
20-50
30
20 h (0.1 mm)
50 h (0.25-0.3 mm)
5-6 ore

Durezza
900-1200
900-1200
900-1200
900-1200
900-1200

Tab. 2 : sommario dei principali acciai inossidabili e caratteristiche di processo ionico.


I settori di impiego vanno dallalimentare , al farmaceutico , a quello delle pompe per
bevande, macchine per stampaggio termoplastico, delle valvole nel campo petrolifero e
dellenergia ecc. La caratteristica di tutti gli acciai in Tab. 2 lelevata durezza che viene
conferita grazie anche alla disponibilit di grandi quantit di cromo nellacciaio, bisogna
quindi fare molta attenzione nellimpiegare miscele a ridotto potere nitrurante per evitare
criccature e spaccature dello strato duro come evidenziato dalle foto sotto riportate:

Fig. 3.: Micrografie di strutture su acciai nitrurati con processo ionico dove si vede lo spessore
dello strato e la sua reazione con il reagente chimico che evidenzia la diversa resistenza alla
corrosione dello strato indurito (sopra) rispetto a quello non trattato (sotto).

4b

Fig. 4a 4b: 4a: Applicazione di Hadinox su AISI 304 per settore alimentare, cilindri di
macchine per gelati dove allinterno passa il prodotto che viene poi raschiato da lame in
AISI410 ad induzione 51 HRC. E richiesta la nitrurazione ionica in sostituzione della
cromatura per ragioni di distacco della stessa incompatibile con prodotti quali tutto
GRUPPO T.T.N. S.P.A.

NITRURAZIONI CEMENTAZIONI BONIFICHE- RICOTTURE - TEMPRA SOTTOVUOTO - SALE - INDUZIONE


stabilimenti: Nerviano (MI) tel.0331.463711 Vittuone (MI) tel.02.9025191 Nervesa della Battaglia (Treviso) tel.0422.722097
REPARTO DI NITRURAZIONE IONICA tel.0331.463721 fax 0331.584049

T.T.N. S.P.A. REPARTO DI NITRURZIONE NITROCARBURAZIONI ED OSSIDAZIONI IONICHE

lalimentare , in quanto la Food&Drug Administration americana ha imposto leliminazione


totale di riporti in cromo da ogni componenee di macchine alimentari.
In Fig.4b si vede una applicazione settore energetico in AISI 316 parti per contenimento
giranti di turbina idroelettrica in Valtellina, in opera vi del terriccio miscelato con acqua che
incide il pezzo quindi richiesta la nitrurazione ionica per indurire i primi decimi di mm e post
ossidazione di Magnetite per ripristinare al pieno la resistenza a corrosione.

Fig.5: Nitrurazione ionica su girante in AISI 316 diametro 1500 mm settore energetico per
ottenimento alta profondit 0.4 mm atta a resistere allabrasione del terriccio presente nel
fluido propulsore della girante - turbina stessa.

Fig.6: Particolari rotori e statori in AISI 304 destinati al settore delle pompe nitrurati con
processo ionico per profondit di 0.15-0.2 mm e durezze di 1050 HV + post rivestimento al
nitruro di titanio.

GRUPPO T.T.N. S.P.A.

NITRURAZIONI CEMENTAZIONI BONIFICHE- RICOTTURE - TEMPRA SOTTOVUOTO - SALE - INDUZIONE


stabilimenti: Nerviano (MI) tel.0331.463711 Vittuone (MI) tel.02.9025191 Nervesa della Battaglia (Treviso) tel.0422.722097
REPARTO DI NITRURAZIONE IONICA tel.0331.463721 fax 0331.584049

T.T.N. S.P.A. REPARTO DI NITRURZIONE NITROCARBURAZIONI ED OSSIDAZIONI IONICHE

Fig.7.: cilindri in AISI 420 per lindustria alimentare delle sfoglie di farinacei, i cilindri sono
stati sottoposti ad Hardinox per una durezza superficiale di 1050-1150 HV e profondit di
0.1 mm. Le numerose viti proteggono altrettanti filetti.

3.- Nitrurazione ionica su stampi per plastica pressofusione - deformazione


a freddo.
Nel settore dei costruttori od utilizzatori di stampi per le varie applicazioni che vanno dal
freddo alla plastica passando per la pressofusione gli acciai pi comunemente impiegati sono
riportati in Tab.3 con le profondit consigliate di nitrurazione ionica che viene impiegata o da
sola oppure in funzione di un rivestimento P.V.D. successivo al titanio, al cromo odi altro
genere che ne riduce ulteriormente lattrito.
acciaio

Prof. mm

0.1-0.15
2343-2344
0.05-0.1
X155CrMoV5.1
2311-2312-prebonif. 0.2

TemperaturaC
nitrurazione ionica
520C
480C
450-480C

Tempo
di
mantenimento H
30
28-30
35-40

Durezza HV
1050-1100
1000-1050
700-750

TAB.3: sommario dei principali acciai per costruzione stampi a caldo - freddo e plastica
Il vantaggio principale ai fini dello stampo nel processo ionico stato gi detto consiste nella
estrema delicatezza del processo che permette di non intaccare la superficie con indurimenti
troppo aggressivi o fragili.
Fig.8: Schermo del sistema computerizzato di gestione
dellimpianto ionico, sulla destra sono visibili gli ingressi dei vari gas
che vengono controllati in quantit fino al decimo di litro. Ci
permette la regolazione la pi fine e delicata del processo. Si
vedono inoltre i valori di temperatura delle pareti che scaldano
via convettiva la carica fino a una temperatura poco inferiore a
quella di lavoro cos da diminuire al minimo la fragilit delle punte o
spigoli.

GRUPPO T.T.N. S.P.A.

NITRURAZIONI CEMENTAZIONI BONIFICHE- RICOTTURE - TEMPRA SOTTOVUOTO - SALE - INDUZIONE


stabilimenti: Nerviano (MI) tel.0331.463711 Vittuone (MI) tel.02.9025191 Nervesa della Battaglia (Treviso) tel.0422.722097
REPARTO DI NITRURAZIONE IONICA tel.0331.463721 fax 0331.584049

T.T.N. S.P.A. REPARTO DI NITRURZIONE NITROCARBURAZIONI ED OSSIDAZIONI IONICHE

Un ulteriore accorgimento di fondamentale importanza nel trattamento ionico degli stampi


limpiego di forni con la parete scaldante, ci significa che a differenza di impianti di 1
generazione, dove il plasma forniva lenergia sia per il processo che per il riscaldo, negli
impianti a parete calda il riscaldo avviene convettivamente cosicch il plasma si impiega solo
per la nitrurazione con potenze di 10 15 volte inferiori a quelle usate originariamente. Ci si
traduce in una ottima omogeneit di temperatura e di processo, in una fortissima riduzione
delleffetto spigolo o punta che si ha normalmente in un campo elettrico che significa
infragilimento e sovra temperatura degli stessi.

9a

9b

Fig. 9: 9a: stampi in pre bonificato con cicli da 0.15 0.2 mm e durezze di 650 HV durante la
fase di nitrurazione, si vedono le termocoppie direttamente posizionate allinterno di cavit del
pezzo, i bulloni a protezione dei filetti e luniformit del plasma in impianti a parete calda. 9b:
stampo 1 Tonnellata a doppia impronta in AISI 2343 lucidato a specchio prima del processo
ionico. Limportanza del mantenimento della finitura superficiale (Fig. 6b) legata alla
purezza del materiale, in termini di inclusioni e di omogeneit e morfologia dei carburi
primari, inoltre per anche funzione del processo ionico che non determina una
precipitazione dei carburi secondari prodottisi in rinvenimento grazie alla ridotta % di azoto
diffuso che trova spazio nella matrice, non superandone il limite di miscibilit,
secondariamente la nitrurazione ionica non provoca la coalescenza ( ingrossamento) degli
stessi carburi poich il processo avviene a temperature di 100-150C inferiori a quelli classici.

Fig.10: Settori per realizzazione tubi passo pellegrino in


AISI 2344 temprati a durezza di 46 HRC, lavorati
meccanicamente e successivamente sottoposti a
nitrurazione ionica in impianto con riscaldo convettivo
per 0.25 mm e durezza superficiale di 1050 HV.

GRUPPO T.T.N. S.P.A.

NITRURAZIONI CEMENTAZIONI BONIFICHE- RICOTTURE - TEMPRA SOTTOVUOTO - SALE - INDUZIONE


stabilimenti: Nerviano (MI) tel.0331.463711 Vittuone (MI) tel.02.9025191 Nervesa della Battaglia (Treviso) tel.0422.722097
REPARTO DI NITRURAZIONE IONICA tel.0331.463721 fax 0331.584049

T.T.N. S.P.A. REPARTO DI NITRURZIONE NITROCARBURAZIONI ED OSSIDAZIONI IONICHE

Fig.11: Carica di stampi in pre bonificato con


protezione parte chiusura a mezzo vernice base
rame per evitare ogni tipo di rischio sulle
scheggiature di spigoli. La carica viene riscaldata
convettivamente a 450C ed il plasma apporta solo
lenergia di differenza flusso laminare di gas altobasso 4 termocoppie esterno interno, altobasso uniformit +/- 5C. Diametro del forno 1200
mm

Fig. 12: Grosso stampo (diagonale 850 mm peso 1000 Kg) di pressofusione alluminio in 2343
temprato sottovuoto a 44 HRC e nitrurato in plasma per max. 0.05 mm anche sulla parte figura in
funzione antiusura abrasiva e supporto al rivestimento eseguito nei ns. impianti P.V.D. in T-Layer

4.- Nitrurazione ionica su pezzi di grosse dimensioni per industria meccanica


pesante
Anche per la nitrurazione ionica T.T.N.S.p.A. ha voluto mantenere la stessa logica di offerta
impiegata e vigente su trattamenti complementari o alternativi quali nitrurazione gassosa,
cementazione, bonifiche in vuoto o atmosfere, tempre ad induzione e cio le dimensioni dei
nostri impianti comprendono taglie grosse. Possiamo infatti nitrurare in plasma pezzi fino a
100 quintali di peso (foto in copertina), fino a 9 metri in verticale e fino a 2.8 metri di
diametro. I benefici che se ne traggono sono fortemente correlati alle deformazioni che
vengono implicate di concerto con la geometria e le dimensioni del pezzo: maggiore la loro
complicazione minore deve essere la temperatura di nitrurazione. Inoltre le durezze di
bonifica per tali pezzi su cicli molto lunghi, quali quelli a cui quasi sempre questi particolari
sono sottoposti (prof.0.6-1 mm), possono cadere dopo una nitrurazione classica che prevede
GRUPPO T.T.N. S.P.A.

NITRURAZIONI CEMENTAZIONI BONIFICHE- RICOTTURE - TEMPRA SOTTOVUOTO - SALE - INDUZIONE


stabilimenti: Nerviano (MI) tel.0331.463711 Vittuone (MI) tel.02.9025191 Nervesa della Battaglia (Treviso) tel.0422.722097
REPARTO DI NITRURAZIONE IONICA tel.0331.463721 fax 0331.584049

T.T.N. S.P.A. REPARTO DI NITRURZIONE NITROCARBURAZIONI ED OSSIDAZIONI IONICHE

temperature dellordine dei 520-550C. Se poi vi sono considerazioni anche di carattere


funzionale e cio di fragilit della superficie nitrurata dopo rettifica allora i benefici esposti in
merito a parti finite stampanti si applicano di pari anche a pezzi per industria meccanica
pesante.

provini

Fig.13: T.T.N. S.p.A.: nitrurazione ionica su cilindri fino a 6 metri in verticale con fori da
diam. 50 a 300 mm, materiale da nitrurazione 1100 HV prof. 0.6 mm. Dalla foto si vede come
si inseriscano dei provini sopra il pezzo in modo da poter certificare completamente il
diagramma durezza profondit a fine trattamento. T.T.N. S.p.A. impiega poi una tecnologia
di trattamento che permette alla nitrurazione di essere effettuata anche allinterno di fori senza
problemi relativi a rapporti diametro lunghezza. Questo ci permette di indurire cilindri,
camere , tubi a cannone e qualsiasi geometria con cavit particolarmente profonde dove si
desidera che vi sia una maggior durezza e resistenza ad usura.

Fig.14: grossi lardoni a dimensioni FINITE


per conferire resistenza a scorrimento,
realizzati in ghisa GS400 caricati per
processo di nitrocarburazione ionica. Peso
complessivo 2000 Kg. sostituita l atempra
ad induzione

Molti casi di grossi pezzi in ghisa sferoidale possono essere trattati con nitrocarburazione
ionica, processo che conferisce unelevatissima propriet antifrizione alle superfici in ghisa
con durezze nellordine dei 580-600 HV e profondit fino a 0.6 mm.
La nitrocarburazione un processo che diffonde oltre ad azoto , come in nitrurazione, anche
carbonio al fine di migliorare ulteriormente le prestazioni allo strisciamento di particolari con
elevato tenore di carbonio iniziale quali le ghise appunto.
GRUPPO T.T.N. S.P.A.

NITRURAZIONI CEMENTAZIONI BONIFICHE- RICOTTURE - TEMPRA SOTTOVUOTO - SALE - INDUZIONE


stabilimenti: Nerviano (MI) tel.0331.463711 Vittuone (MI) tel.02.9025191 Nervesa della Battaglia (Treviso) tel.0422.722097
REPARTO DI NITRURAZIONE IONICA tel.0331.463721 fax 0331.584049

T.T.N. S.P.A. REPARTO DI NITRURZIONE NITROCARBURAZIONI ED OSSIDAZIONI IONICHE

La nitrurazione ionica su tutti i particolari di elevate dimensioni la miglior alternativa a


processi quali la tempra ad induzione o la cementazione. Questo perch la ionica: si esegue
su pezzi finiti, non ha problemi dimensionali, garantisce la massima ripetibilit, grazie ai
sistemi di controllo computerizzati ed il controllo con termocoppie direttamente sui pezzi, non
richiede quindi alcuna lavorazione meccanica n di rettifica n di lucidatura successiva, non ha
rischi di cricche di tempra, perfettamente omogenea su tutta la superficie senza rischi di
variazioni di profilo indurito, in una parola integrata al processo di fabbricazione come
ultimo anello e definitivo da eseguirsi al termine, perfettamente certificabile con micrografie
su provini trattati insieme ai pezzi (vedi Fig.13).

GRUPPO T.T.N. S.P.A.

NITRURAZIONI CEMENTAZIONI BONIFICHE- RICOTTURE - TEMPRA SOTTOVUOTO - SALE - INDUZIONE


stabilimenti: Nerviano (MI) tel.0331.463711 Vittuone (MI) tel.02.9025191 Nervesa della Battaglia (Treviso) tel.0422.722097
REPARTO DI NITRURAZIONE IONICA tel.0331.463721 fax 0331.584049

T.T.N. S.P.A. REPARTO DI NITRURZIONE NITROCARBURAZIONI ED OSSIDAZIONI IONICHE

T.T.N. S.p.A.
GRUPPO

LA NITRURAZIONE IONICA DI ALTA QUALITA


ALLA MASSIMA POTENZA

GRUPPO T.T.N. S.P.A.

NITRURAZIONI CEMENTAZIONI BONIFICHE- RICOTTURE - TEMPRA SOTTOVUOTO - SALE - INDUZIONE


stabilimenti: Nerviano (MI) tel.0331.463711 Vittuone (MI) tel.02.9025191 Nervesa della Battaglia (Treviso) tel.0422.722097
REPARTO DI NITRURAZIONE IONICA tel.0331.463721 fax 0331.584049