Sei sulla pagina 1di 3

Ex monastero Santa Maria della Fede in via S.Giov. Magg. Pignatelli.

Una realt sociale per il quartiere


La storia recente del complesso di S.Maria della Fede un susseguirsi di pseudo
progetti tesi a sottrarre al quartiere un bene sociale che gli appartiene. Dopo anni di
abbandono da parte delle istituzioni, veniva messo in sicurezza alla fine degli anni
'90 per poi essere destinato all'incuria totale. Nella sua lunga e travagliata esistenza,
l'edificio stato valorizzato come bene sociale dalla popolazione del centro antico, di
volta in volta come rifugio per donne sfruttate e vittime di violenza, per madri nubili,
per famiglie con problemi abitativi, fino a divenire, dal 1990 al 2000, una dimora per
donne anziane e sole. E' proprio in quel periodo che il monastero veniva da molti
individuato come il palazzo delle vecchiarelle.
Grazie all'uso sociale svolto, l'edificio stato sottratto alle mire speculative di
molti progetti promossi dalle istituzioni. Va ricordato inoltre che sul complesso
monumentale c' il vincolo della volont testamentaria degli antichi proprietari a
destinarne l'utilizzo ad esclusivo bene sociale.
Oggi nel nostro quartiere, a fronte del piano di dismissione del patrimonio
immobiliare pubblico, mancano o sono insufficienti strutture in grado di garantire
aggregazione e socialit: asili, biblioteche, palestre, consultori per le donne e le
famiglie, servizi per anziani e non autosufficienti, strutture aperte a tutti anche per
favorire la socialit nel quartiere.
Come Comitato centro storico chiediamo un impegno alle forze politiche
presenti sul territorio che si sono espresse positivamente sull'utilizzo a fini sociali
dell'ex monastero S. Maria della Fede ad intervenire concretamente nel senso di:
a) indire una consultazione pubblica sull'uso degli spazi di pubblica utilit al
fine di individuare le esigenze e le necessit reali dei cittadini;
b) sollecitare una bonifica dell'edificio presso gli organi competenti;
c) stabilire una data certa di apertura dell'edificio.
Il comitato invita tutti i residenti e le realt attive nella rivendicazione dei diritti
sociali ad unire le forze per un impegno comune di lotta, affinch l'edificio dell'exmonastero di S.Maria della Fede diventi un bene sociale stabile per tutto il quartiere.
Comitato centro storico diritti,salute e ambiente Zer081
Stella Rossa- ex asilo Filangieri Assemblea delle donne di Napoli per
la restituzione Goiardino liberato Materdei Comitato Brancaccio
Bancarotta - Fare decrescita

NOTTE

DEGLI SPAZI LIBERATI


13 DICEMBRE 2014

Una giornata allEx oratorio Santa Maria della Fede

in via S.Giovanni Maggiore Pignatelli

In mattinata pulizia degli spazi

Dal pomeriggio fino a notte fonda spettacoli non stop


Compagnia d Tammr
Comitato centro storico diritti,salute e ambiente Zer081 Stella Rossa- ex
asilo Filangieri Assemblea delle donne di Napoli per la restituzione Goiardino
liberato Materdei Comitato Brancaccio Bancarotta - Fare decrescita

NOTTE DEGLI SPAZI LIBERATI


13 DICEMBRE 2014
Le comunit in movimento
Una giornata allEx oratorio S. Maria della Fede
in via S.Giovanni Maggiore Pignatelli

In mattinata pulizia degli spazi

Dal pomeriggio fino a notte fonda spettacoli non stop


Compagnia d Tammr
Comitato centro storico diritti,salute e ambiente Zer081 Stella Rossa- ex
asilo Filangieri Assemblea delle donne di Napoli per la restituzione Goiardino
liberato Materdei Comitato Brancaccio Bancarotta - Fare decrescita