Sei sulla pagina 1di 11

ISIS LINO ZANUSSI

Pordenone

DIPARTIMENTO
ABBIGLIAMENTO E MODA


Maria Carmela Mennone
Donatella Nicoletta Modica


DISPENSA di MODELLISTICA
e CONFEZIONE




2

I modelli sono stati eseguiti in taglia 44 (vedi tabella delle misure a pag. 5), scala 1:4.
Alcuni posizionamenti in scala 1:5
















































Si ringrazia per la collaborazione
MILENA COSI E ROBERTO VALENTINI






Finito di stampare: ottobre 2010
ISIS L. Zanussi tel.0434/365447-fax 0434/553171-e-mail

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del libro pu essere riprodotta o diffusa con un mezzo qualsiasi, fotocopie, microfilm o
altro, senza il permesso degli autori.


3

Prefazione

Maria Carmela Mennone e Donatella Nicoletta Modica, docenti dellIPSIA Lino
Zanussi di Pordenone, sono riuscite a realizzare una dispensa essenziale, chiara e
lineare con lintento di sopperire alla mancanza di un testo guida per gli allievi del
settore moda.
Lobiettivo della dispensa sicuramente quello di fornire tutte le nozioni e gli
strumenti necessari per permettere di operare nel settore della Modellistica e della
Confezione.
Lobiettivo pienamente raggiunto, la lettura scorrevole e incisiva e la dispensa
contiene tutte i concetti essenziali per la realizzazione del cartamodello, per
analizzare e interpretare le proporzioni, la silhouette e lo stile del figurino, secondo
delle scale standard. Facilita inoltre lapprendimento del metodo e degli elementi del
disegno necessari per poter realizzare tutti i modelli di capi dabbigliamento.
Lesperienza e lamore per linsegnamento sono stati ingredienti essenziali e
sicuramente faranno il successo della dispensa.

Il Dirigente Scolastico
Pina De Martino








4
Legenda

S.C.V.= semicirconferenza vita
S.C.B.= semicirconferenza bacino
L.B.=livello bacino
L.T.=lunghezza totale
L.A.=livello ascellare
L.V.P.=livello vita posteriore
L.SP.=livello spalle


5

TABELLA DELLE MISURE



T
A
G
L
I
A

L
I
V
E
L
L
O

A
S
C
E
L
L
A
R
E

L
I
V
E
L
L
O

V
I
T
A


P
O
S
T
E
R
I
O
R
E

L
I
V
E
L
L
O

S
P
A
L
L
E


L
A
R
G
H
E
Z
Z
A

S
P
A
L
L
E

S
C
O
L
L
O

P
O
S
T
E
R
I
O
R
E

L
I
V
E
L
L
O

S
E
N
O

L
I
V
E
L
L
O

V
I
T
A

A
N
T
E
R
I
O
R
E


D
I
S
T
A
N
Z
A

S
E
N
O

S
.
C
.
S
.

S
.
C
.
V
.

S
.
C
.
B
.

L
I
V
E
L
L
O

B
A
C
I
N
O

L
U
N
G
H
E
Z
Z
A

T
O
T
A
L
E

G
O
N
N
A

L
U
N
G
H
E
Z
Z
A

G
O
M
I
T
O

M
A
N
I
C
A

L
U
N
G
H
E
Z
Z
A

T
O
T
A
L
E

M
A
N
I
C
A

40 21 40 41 18 7.4 33 50 10.4 40 31 44 17 58 29 54
42 21.5 41 42 18.5 7.7 33.5 51 10.7 42 33 46 17.5 59 29.5 55
44 22 42 43 19 8 34 52 11 44 35 48 18 60 30 56
46 22.5 43 44 19.5 8.3 34.5 53 11.3 46 37 50 18.5 61 30.5 57
48 23 44 45 20 8.6 35 54 11.6 48 39 52 19 62 31 58
50 23.5 45 46 20.5 8.9 35.5 55 11.9 50 41 54 19.5 63 31.5 59
SETTORE
SPALLE-GIRO
SETTORE
GIRO
SCOLLO DISTANZA
SENO
LARGHEZZA
SPALLE

2/3-2 1/4 -1 ESATTA -1 CORPINO
2/3 1/ 4+1 -1 ESATTA ESATTA
CAMICIA LENTA
VESTITO TIPO
CAMICIA
2/3+2 1/ 4+2 ESATTO +1 +1 GIACCA
2/3 +4 1/ 4 +3 +1 +2 +1.5/2 CAPPOTTO

6
RILEVAMENTO MISURE GONNA E PANTALONE




CIRCONFERENZA VITA
CIRCONFERENZA BACINO
LIVELLO BACINO

7














LUNGHEZZA
TOTALE
LUNGHEZZA TOTALE
PANTALONE

8
SCHEMA E TRACCIATO GONNA DIRITTA

Tracciare un angolo retto e segnare il vertice con la lettera A, tale punto delimita il livello della
vita. Partendo dal punto A, sulla verticale di costruzione che costituisce il centro dietro della gonna
e il suo drittofilo posteriore, riportare la misura del livello bacino, punto B (18 cm per la taglia 44) e
la misura della lunghezza totale, punto C (60 cm per la taglia 44). Dai punti B e C, tracciare le
perpendicolari alla retta AC. Riportare la misura della semicirconferenza bacino (48 cm per la taglia
44) dal punto A verso sinistra ottenendo il punto D. Dal punto D tracciare una linea che incontri il
livello bacino punto E ed il livello della lunghezza totale punto F. Tale linea costituisce il centro
davanti della gonna e il drittofilo anteriore. A met fra la linea del centro davanti e del centro dietro
si trova la linea del fianco punto G. Per far aderire la gonna al soggetto bisogna fare il calcolo per
trovare lentit delle riprese e degli scarti.
Calcolo riprese: SCB (cm 48) SCV (cm35) = cm13 a cui si sottrarranno cm 2 per la ripresa
anteriore (cm 13 - 2 = cm 11). Per trovare gli scarti dei fianchi e la ripresa posteriore si procede
dividendo cm 11 : 3 = cm 3,6. Riportare cm 3,6 a destra e a sinistra del punto G sul livello vita
(punti H-I) e disegnare la curva dei fianchi. Dai punti A e D riportare verso il basso cm 1,5 per
disegnare la linea reale della vita (punti L-M) e unire con i punti H-I.
A met della linea reale della vita si disegna la perpendicolare della ripresa anteriore
e posteriore. A destra e a sinistra delle perpendicolari si riporta lentit delle riprese (2 cm sul
davanti e 3,6 cm sul dietro). La perpendicolare termina al livello bacino nei punti (N-O). Per
terminare la ripresa bisogna alzarsi dal livello bacino cm 6 nella parte anteriore e cm 4 in quella
posteriore.


























9
A
B
C
D
G

E
F

SCHEMA GONNA DIRITTA







































AB=LIVELLO BACINO (18 CM)
AC=LUNGHEZZA TOTALE
AD=SEMICIRCONFERENZA BACINO

10
GONNA DIRITTA













































CALCOLO RIPRESE:
SEMICIRCONFERENZA BACINO
SEMICIRCONFERENZA VITA=R
1
R
1
2 (RIPRESA ANTERIORE)=R
2
R
2
: 3 (RIPRESA POSTERIORE+SCARTI
FIANCHI)
C
E
N
T
R
O

D
A
V
A
N
T
I
C
E
N
T
R
O

D
I
E
T
R
O

F
I
A
N
C
O
6
4
2
I
H
G

11
POSIZIONAMENTO GONNA DIRITTA







































D
I
R
I
T
T
O
F
I
L
O
D
R
I
T
T
O
F
I
L
O
D
R
I
T
T
O
F
I
L
O