Sei sulla pagina 1di 32

CAPITOLO

1:

CARATTERISTICHE E COMPONENTI

VISTA FRONTALE.... VISTA POSTERIORE...

.....2
....3

CAPITOLO

2:

PIASTRA DI PROLUNGA AMOVIBILE. IMP|ANTO ELECTTRICO.. LAMPADA PER CUCITO... AGHI E FILI PROSPETTO PER AGHI. FILATI E TESSUTI . .. COME CAMBIARE IL PIEDINO PREMISTOFFA. COME CAMBIARE L'AGO. COME TOGLIERE LA PLACCA-AGO . .

.......5 ."....5 . ...,7 ........ ..8 .....8


.. .. ..9

CAPITOLO 3:

INFILA AGHI
SPOLINA Avvolgimentouniformedellaspolina

.... Arrestodellaspolina.... COME INFILARE IL FILO SUPERIORE. Riempimentodellaspolina durante lacucitura


ESTRAZIONE DEL CESTELLO CAPSULA

.....10 .....10
. . . .11

....12 ....12

|NF|LATURA...

..,......13

CAPSULA.

INTFiODUZIONE DELLA SPOLINA NEL CESTELLO

cucrTo
CAPITOLO 4:

ESTRAZIONE DEL FILO INFERIORE.... AGHI GEMELLARI_ INFILAGGIO SUPEfiIORE

....,...14
E

..

"13

.. ..

.14

CONTROLLO MESSA IN TENSIONE DEL FILO MESSA IN TENSIONE DEL FILO

SUPERIORE. ....15 INFERIORE. ....16 .......16 VERIFICA DELLA TENSIONE. ......17 TELAIO TENDI-STOFFA.. ,......17 REGOLAZIONE DELLA PRESSIONE. ........17 BOTTONI .".18 LUNGHEZZA DEI PUNTI .... .....".18 RETROMARCTA.

CAPITOLO

5:

OPERAZIONE

rNDlcAZloNl

Cucituradiritta lmbastituraconspilli.

uTlLl

Dl

CUCITURA

CUCITURA DIRITTA ED

A ZIG.ZAG.

......19 ' '. " " '2O '. '. ' '.2O ...., '20

CAPITOLO 6:

SOPPUNTI (ORLATURE).. COME ATTACCARE IBOTTONI. Comeformareil gambo.

ASOLE

FINITURE

LAMPO. GUIDA DIRITTA GUIDATRAPUNTA.... .].... PIEDINO ORLATORE Orlopiatto


CAPITOLO 7:
MANUTENZIONE

PIEDINO REGOLABILE PER NERVATURE

....

....24 .....25
- "25

"

'

.23

CERNIERE

........26 ..,.,..26 ....,...27 ."'27


.......28
..

....26

PULIZIA DEL GANCIO CESTELLO CAPSULA E LA GUIDA ,. .. ...28 DI SCORRIMENTO DEL CESTELLO.

LUBRIFICAZIONE.... All'internodellapiastrafrontale Sotto la piastra superiore. Al di sotto della piastra inferiore PROBLEMI E CAUSE FROBABILI. ..

.,...28
. . . '29 . . . . .30 .. .. .30

1A

Capitolo

CARATTERISTICHE E COMPONET

Vista frontale (pag. 2 del testoi 1. Placca frontale 2. Tendifilo 3, Pannello impostazione punti 4, Selettore punti 5. Regolatorelarghezza dei punti 6. Regolatore della lunghezza dei punti e pulsante di retromarcia 7, Sportello porta-occhiale 8, Regolatore di tensione 9. Molla tendifilo 10. Guida filo
1

1. Passafili

12. Vite a testa zigrinata del piedino 13. Piedino 14. Placca ago

/ISTA

POSTERIORE

1ililr ,

15 Volantino
16. Manopola di arresto 17. Coperchio 18. Porta-spolina 19. Filarello 20. Porta-rocchetto 21. Piastra superiore 22. Passafili e tendifilo filarello 23. Regolazione piedino 24. Luce incorporata 25. Leva alzapiedino 26. Piano di lavoro asportabile 27. Braccio libero 28. Piastra in acciaio nel fondo 29. Vite del morsetto ago

PIANO Dl LAVORO ASPORTABILE (tasto pag. 4) ll piano di lavoro incorporato, del tipo asportabile, consente di trasformare la macchina dal tipo "a braccio libero" a "ampio piano di lavoro"
Gome montare il piano di allungamento: Per le normali operazioni di cucito, il piano asportabile facilita

il lavoro. con cura il piano sul braccio libero, allineando il piano con il braccio ed inserire lnserire i perni del piano nei fori corrispondenti del braccio.

IMPIANTO ELETTRICO (testo pag.5) lnserire la spina della macchina nella presa di corrente ed il connettore nella morsettiera della macchina come illustrato nella figura. ATTENZIONE: Accertarsi che la spina sia disinserita dalla presa quando la macchina
non viene usata.

ILLUMINAZIONE: La luce e sistemata immediatamente al di soora dell'ago per una efficiente illuminazione della zona di lavoro. La luce si accende e si spegne mediante un interruttore situato dietro la placca frontale. Per sostituire la lampadina, spegnerer la luce ed aprire la placca frontale: svitare la
lampadina, inserire una lampadina nuova nel portalampada ed avvitarla. ATTENZIONE: togliere la spina dalla presa di corrente prima lampadina.

di cambiare

la

g'd F
15

s.

E[
ACCESSORI (pag. 6 del testo) 1. Piedino per zig zag (su macchina) 2. Piedino orlatore stretto 3. Piedino per attaccatura cerniere 4. Piedino per asole 5. Piedino per attaccatura bottoni 6. Guida per trapunta 7. Guida diritta con vite zigrinata 8. Giravite grande 9. Giravite piccolo 10. Oliatore in plastica sigillato e pieno 1 1. Bustina di aghi 12. Spoline (3) 13. Rondelle di feltro 14. Toglipunti 15. Telaio

CAPITOLO

2-

PROSPETTO PER AGHI,

FILATI E

TESSUTI

Molto importante per I'esecuzione di una cucitura e la scelta dell'ago e del filato appropriato. La dimensione dell'ago e importante per non danneggiare le fibre di tessuti sottili o pesanti e per evitare, la rottura dell'ago guando il tessuto e molto
pesante o rigido.

No. ago

fi lato

tessuto

I
f

poliestera
polieste relcotone cotone mercerizzato

ine

chiffon, seta sottile, tricot, biancheria delicata, merletti, tele sottili, mussolina, organza
maglieria leggera e jersey, seta, batista, taffeta, raso, merletti,
crespo

11

poliestere

fi ne

poliestere/cotone cotone mercerizzato 850-60), seta A


poliestere
pol ieste re/c otone cotone mercerizzato (50). seta

14

medio

maglieria doppia, lino, popeline, percalle, pique, tela crespa, velluto, lane leggere, velluto a coste f ine

16

poliestere
polieste relcotone

pesante

cotone mercerizzato (40-50), f ilato mercerizzato pasante, seta D (per asole)

lane pesanti, velluto a coste pesante, feltro, tessuto a spugna, tela pesante, tessuto per tappezzeria e tende.

Usare soltanto aghi 15 x 1 (705) in questa macchina. * Usare sempre lo stesso tipo e numero di ago e di filato. * Usare sempre un ago aguzzo, un ago spuntato puo saltare i punti o tirare un filo del tessuto. ll finissaggio chimico e le fibre sintetiche spuntano l'ago piu rapidamente. * Non usare mai un ago curvato * Se la macchina salta i punti, sostituire l'ago prima di cercare altri guasti.

Aghi speciali: Gli aghi con gambo blu sono particoiarmente adatti per cucire la maglieria ed i tessuti elastici. lnfatti, questi aghi speciali evitano di saltare ipunti e di danneggiare il tessuto elastico.

CAMBIAMENTO DEL PIEDINO PREMISTOFFA. Portare la barra ago nella posizione piu elevata ruotando il volantino verso di voi. Alzare il piedino premistoffa sollevando la leva alza-piedino nella parte posteriore della macchina. Allentare la vite a testa zigrinata e togliere il piedino.
Sistemare il lato scanalato del piedino premistoffa prescelto contro la leva alza-piedino. Stringere a fondo la vite con un gira-vite.

Non azionare la macchina con il piedino premistoffa abbassato se il tessuto e assente fra il piedino ed il trasportatore,

CAMBIO DELL'AGO Portare la barra ago nel punto piu alto girando tare la vite del morsetto ago e togliere l'ago.

a mano

ilvolantino verso di voi. Allen-

lnserire il nuovo ago in modo che la superficie piatta della parte superiore di esso sia rivolta verso il retro della macchina. Spingere l'ago quanto piu possibile in alto entro il morsetto e stringere a fondo la vite con un giravite.
Ruotare il volantino verso di voi di un giro completo fino a che l'ago sia correttamente impostato.

COME TOGLIERE LA PLACCA _ AGO. a) Alzare l'ago nella posizione piu alta ruotando il volantino verso di voi. b) Svitare le viti e togliere la placca.

CAPITOLO 3 - INFILA_AGHI RIEMPIMENTO DELLA SPOLINA lnserire il rocchetto sull'asse del filarello come mostrato in figura. Accertarsi che il filo passi sotto il disco tenditore sul f ilarello. Far passare il filo attraverso uno dei fori nella spolina vuota dall'internoverso l'esterno. Spingere il rocchetto completamente in fondo sull'asse sulla parte supreriore della macchina in modo che la fenditura della spolina corrisponda alla molla dell'asse del filarello. Spingere bobina ed asse verso destra. Lasciare il meccanismo di cucitura tenendo il volantino e ruotando la manopola di arresto verso di voi. Tenere l'estremita del filo e premere il pedale come per cucire. Lasciare andare I'estremita del filo non appena inizia l'avvolgimento. Far lavorare la macchina a regime lento per assicurare un awolgimento regolare.

L'awolgimento cessera automaticamente quando la spolina sara piena. Spingere la spolina ed il filarello nuovamente verso sinistra fino a sentire uno scatto. Rompere il filo e togliere la spolina. Stringere la manopola di arresto.
di awolgimento irragolare. caso di avvolgimento irregolare, occorre regolare base della guida.
Caso

ln

il

passa-filo allentando la vite alla

Se

il filo tende ad awolgersi tutto in alto, spostare leggermente

la guida verso il

basso.

Se il filo tende ad avvolgersi tutto in basso, spostare leggermente la guida verso l'alto.
Arresto della spolina. Per un avvolgimento completo della spolina la manopola deve sovrapporsi appena al bordo del roocchetto. Se la distanza e eccessiva, il filo tendera ad uscire dalla spolina. Allentare la vite in cima alla manopo!a e ruotare la manopola di plastica per regolare la distanza e stringere la vite. Ora la manopola puo essere impostata per penetrare ulteriormente nel la spolina e ridurre la quantita di folo da avvolgere.

t
-v -

coon .rA
ll

=
10

-tv

,,9't

n'l

Come infilare il filo suPeriore Alzare il piedino premistoffa e portare la barra-ago nel punto piu alto ruotando a mano il volantino. passare lnserire il filo nel portarocchetto nella parte posteriore della macchina. Far il filo attraverso la fessura di due passafili in alto (A) e poi verso il basso, dietro il passafili del braccio (B). Sistemare il filo intorno alla gola del regolatore di tensione (C) e farlo scorrere fra due dischi tenditori. Tenere il filo con la mano destra e tirarlo con a mano sinistra fino a quando non scatta la molla di arresto D spostandosi verso il gancio superiore E. Lasciare andare il filo nel passafilo B del braccio e poi nel foro nella leva F. inserendolo da destra a sinistra e poi nuovamente verso il basso nel passafilo B. lnfine, infilare l'ago introducendo il filo dal davanti.

INCORRECT

CORREC'T

11

RIEMPIMENTO DELLA SPS.INA DURANTE LA CUCITURA filo per riempirla' Se la spolina si vuota durante la cucitura non occorre sfilare il filarello oppure fare comlnserire un rocchetto dil filo analogo,sull'asse del secondo parte piere al filo del rocchetto il percorso dall'ago fino;rl'passafilo superiore nella anteriore della macchina, fare scattare la manopola di arresto e riawolgere la spolina nel solito modo. ESTRAZIONE DEL CESTELLO CAPSULA portare la barra ago al punto piu altofacendo ruotare ilvolantino. Aprire losportello. (fig.2) e Sollevare la linguetta del catenacciolo incernierato del corpo del gancio togliere il cestello caPsula. rimane aperta' La spolina restera nelcestello fino a quando la linguetta del catenacciolo del Per togliere la spolina, rovesciare il cestello capsula. Chiudere la linguetta catenacciolo e la spolina uscira.

12

INTRODUZIONE DELLA SPOLINA NEL CESTELLO CAPSULA (pag. 13 del


testo)

Tenere la spolina come illustrato nella fig. 1 in modo che il filo passa sopra la spolina lontano da voi. lnserire il filo nel foro nel bordo della capsula e fare passare il filo al,di sotto della molla di tensione (fig. 2)', fare uscire il filo e tirarlo per assicurare che la spolina ruota in senso orario (fig. 3).

INSERIMENTO DEL CESTELLO CAPSULA NEL CORPO.GANCIO Fare uscire circa 15 cm d f ilo dalla spolina Tenere il cestello capsula disponendo la forcella verso I'alto, Aprire la linguetta del
catenacciolo. lnserire il cestello sul perno centrale della capsula e premere con le dita fino a quando

la forcella penetra nel suo alloggio. Fare scattare la linguetta del catenacciolo
abbassarlo.

ed

13

ESTRAZIONE DEL FILO INFERIORE (pag. l4del testol Alzare il piedino premistoffa. Trattenendo con la sinistra il capo del filo che gsce dall'ago, fare ruotare a mano il volantinoverso di voi in modo che l'ago prima discenda al punto piu basso e poi salga al punto piu alto, agganciando il filo della spolina che uscira dal foro nella placca ago,

Per impedire che il filo possa nuovarnente uscire dall'ago all'inizio della cucitura, passare un tratto di circa 15 cm di entrambi i fili sotto e dietro il piedino.
CUCITURE DOPPIE ED INFILATURA 1. Sostituire il piedino e la placca ago normali con quelli azig-zag. 2. lnfilare I'ago come gia descritto per le cuciture semplici con le seguenti eccezioni: A. Mettere due rocchetti di filo di colore uguale o contrastante sui portarocchetti; B. Fare passare i fili attraverso i passafili del braccio. C. Fare passare i fili intorno ai dischi in modo che uno dei due filipassa davanti e l'altro dietro; D.Trattare i due filicome se fossero uno solo fino a quando raggiungono I'ago. 3. Regolare la manopola della larghezzatra 0 e 3 (fig. 3i ed accertarsi, facendo ruotare il volantino, che gliaghi gemellari non urtino contro la placca. ATTENZIONE: non impostare una larghezza maggiore di 3 perche altrimenti l'ago urterebbe contro la placca e si romperebbe. 4. Gli aghi gemellari possono essere usati per tutti i punti normali e quelli elastici.

s. 4,
3. ?,

t' o'

14

CAPITOLO 4

REGOLAZIONE

REGOLAZIONE DELLA TENSIOt\lE DEL FILO SUPERIORE (pag. 15 deltesto) La tensione del filo e molto importante per una cucitura regolare. La manopola di regolazione va da 0 a 9. La tensione norr4ale del filo corrisponde al 5 rispetto al gancio superiore. La macchina e stata collaudata con il filo fornito ed impostato ad una tensione 5, Una leggera regolazione potrebbe essere necessaria per fili o tessuti di
spessore diverso.

Girando la manopola della tensione in senso antiorario verso lo 0, il filo superiore verra il filo inferiore rimane teso; girando la manopola in senso orarioverso il 9, il filo superiore rimarra teso mentre il filo inferiore formera dei cappi nella parte superiore.
abbassato mentre

si annoderanno a meta spessore del tessuto. La tensione sara corretta quando Prima di cucire un indumento occorre fare una prova su un campione piegato in doppio per accertare che la tensione sia corretta.

ifili

Correct Stitch

Upper Thread Tension too strong

A.3s'

Upper Thread Tension too weak


Fig.

(eQ

ZZ

15

TENSTONE DEL FtLO INFERIORE (pas. 16deltesto) Se non e possibile bilanciare il punto correttamente regolando la tensione del filo superiore, occorre agire sulla tensione della spolina. Rimuovere il cestello capsula, togliere la bobina e eliminare polvere o sfilacci dall' interno del cestello. Regolare la vite nel senso voluto con il piccolo cacciavite: per aumentare la tensione, girare la vite in senso orario per ridurre la tensione, girare la vite in senso antiorario. Se il punto e soddisfacente, ma il tessuto e increspato, bisognera allentare la tensione sia del f ilo superiore che di quello inferiore.

CONTROLLO DELLA TENSIONE E' facile verificare se la tensione e esatta come segue: Piegare il tessuto in diagonale e cucire (12 punti per pollice) a circa 1/2" dalla piega. Afferrare il campione cucito e tirare di colpo per rompere il filo. * se entrambi ifili si rompono (anche se non nello stesso punto) la tensione e equilibrata; * se si rompe il filo superiore, bisogna rdurre la tensione superiore. * se si rompe il filo inferiore, occorre aumentare la tensione superiore.

16

TELAIO (PER RICAMO, RAMMENDO E PER ATTACCARE BOTTONI)

(pas.

17 del testo) Portare la barra ago al punto piu alto ruotando il volantino verso di voi. Alzare il piedino. Togliere il piedino premistoffa, tendere il tessuto fra i telai col foro centrato. Fare passare il filo inferiore attraverso il tessuto tenendo fermo il filo superiore e cucire un punto all'inizio del rammendo. Abbassare il trasportatore ed iniziare il rammendo (o ricamo) a bassa/media velocita. Spostare il tessuto alternativamente in avanti ed indietro a ritmo costante per coprire tutta la zona da rammendare. Sovrapporre alla precedente una fitta trama trasversale.

REGOLAZIONE DLLA PRESSIONE Per regolare la pressione, abbassare con pollice ed indice, l'anello esterno A. del regolatore del piedino premistoffa. ll pulsante centrale si alzera e la pressione potra poi essere facilmente regolata premendolo giu parzialmente per tessuti leggeri oppure completamente a fondo per tessuti molto pesanti.

ei ii ll
jilHlrrrlr

h e-

e{

17

REGOLAZIONE DELLA LUNGHEZZA DEL PUNTO (pas. 18 del testo) La lunghezza del punto si regola con l'apposita manopola. lmpostare la manopola su un numero piu alto per allungare il punto e su un numero piu basso per ridurre la lunghezza del punto. ln linea di massima, i punti piccoli servono per tessuti piu leggeri e quelli piu lunghi per tessuti pesanti. Normalmente si cuce con una lunghezza di 12 punti per pollice
(2,5 cm).
Lunghezza dei punti:

indicazione

su

lla manopola:

n' di punti per pollice:


RETROMARCIA Premere a fondo il pulsante R della manopola di regolazione dei punti e tenerlo abbassato per il cucito in retromarcia. Abbandonandolo, la macchina torna a cucire in avanti. La retromarcia e molto utile per fissare la cucitura all'inizio ed alla fine senza necessita di annodare i fili.

18

CAPITOLO 5 -, ISTRUZIONI PER CUCIRE

Prima di iniziare

ilcucito:

" " * n

Controllare la regolazone corretta per il punto di cucito, andamento e lunghezza del punto, larghezza dello zig-zag. Usare ago e filo adatti per il tessuto; l'ago deve essere diritta, affilata e ben inserito.
Cambiare spesso l'ago. Fare una prova su un campione di tessuto a doppio spessore; regolare la macchina per il punto, la tensione e la pressione voluti; lnserire il tessuto sotto il piedino in modo che la maggiore parte del tessuto si trovi a sinistra dell'ago, ln genere, per le cuciture diritte il bordo destro del tessuto dovra trovarsi sul segno di 5/8" indicato sulla placca ago. Fare passare il fili dietro

* * * * *

il piedino premistoffa. Trattenere ifili per alcuni punti ed iniziare a cucire a 114" dal bordo del tessuto per impedire che il tessuto penetri nel foro dell'ago. Eseguire alcuni punti a marcia indietro all'inizio ed al termine della cucitura partendo da 112" dal bordo del tessuto. Regolare la velocita della macchina aumentando o riducendo la pressione del trasportatore. Cucire a velocita costante. ll tessuto avanza automaticamente sotto il piedino: non deve essere frenato ne tirato con le mani perche potrebbe provocare la rottura o la curvatura dell'ago. Occorre guidarlo dolcemente a mano, davanti al piedino premistoffa. Al termine della cucitura, ruotare il volantino per portare l'ago nella posizione piu alta prima di togliere il tessuto al di sotto del piedino. Staccare ifili col tagliafili sistemato sulla parte posteriore della barra premistoffa facendo passare ifili sulla
lama.

19

CAPITOLO 5 - CUCIRE

CUCITURA DIRITTA (pag. 20 deltesto) La macchina ha tre dispositivi per assicurare una cucitura diritta, sia nell'orlatura che
nel ricamo, e preciamente: 1) Guide numerate sul lato destro della placca-ago. I numeri indicano la distanza in ottavi di pollice, dall'ago. Per 5/8 di pollice bisogna allineare il tessuto con la linea
518;

*
"

Un dispositivo per trapunta (pag, 26 del testo) Dispositivo per guidare il tessuto (pag. 26 del testo)

IMBASTITURA CON SPILLI Gli spilli dovranno essere infilati ad angolo retto rispetto al piedino in modo da essere appena inseriti nel tessuto. Non mettere mai spilli sul lato inferiore del tessuto a contatto col trasportatore in modoche il piedino non possa toccare il cappocchio degli
spilli.

CUCITURA DIRITTA ED A ZIGZAG Per la cucitura diritta od a zigzag, impostare il settore (C) su " lzl". La larghezza del punto a zigzag verra aumentata ruotando la manopola (B) in senso orario e si ridurra ruotando questa manopola in senso aniorario. Per cucitura diritta, impostare la manopola (B) sullo zero.

20

2't

CAPITOLO 6

_ RIFINITURA

ASOLE (pag.22l 1. Girare il volantino verso di voi e portare l'ago nella sua posizione superiore. Montare I'apposito piedino per asole (Fig. 1) 2. Ruotare la manopola della tensione in senso orario per aumentare leggermente la tensione. 3. lmpostare la manopola (A) su 0.5-1 e la manopola (B) su 4-5 ossia sul simbolo dell'asola. 4. Contrassegnare con matita o gessetto il centro dell'asola e la lunghezza desiderata dell'asola, 318 - 114 di pollice superiore al diametro dell'asola

5. lnserire il tessuto sotto il piedino in modo che la mezzeria tracciato sulla stoffa corrisponda al centro del piedino, 6. Ruotare il selettore (C) al simbolo fl ,ed eseguire il cordoncino di sinistra. 7. Fermarsicon l'ago sullato sinistro del punto (fase 1 ,ig.2\ 8. Alzare l'ago ed impostare il selettore (C) su ! . eseguire la travetta con alcuni punti
(fase 2)

9. lmpostare

10. lmpostare nuovamente il selettroe (C) su 5 " " Ercqrire la travetta con alcuni punti sull'altro lato chiudendo cosi l'asola. (fase 4) 11. Tagliare il tessuto fra i due cordoncini con il taglia-asole (toglipunti) ATTENZIONE: il selettore dovra essere accuratamente posizionato su "4" | . . , 't5" E . .,0 't6" .. tl Conviene sempre fare una prova dell'asola su un campione di tessuto.

il selettore su tI eseguire parallelamente a quello di sinistra (fase 3);

il

cordoncino di destra che dovra

essere

(STEP

) (STEP 2)

stop here (STEP 3 )

=t =t .4>top

here
I

(STEP I

n","8
ffi*t"tn"t,,n,rn

22

23

ATTACCATURA DEI BOTTONI (pag,24del testo) La macchina puo essere usata per attaccare bottoni a due od a quattro fori. Montare l'apposito piedino e mettere il telaio sulla placca ago. Regolare il selettore su lnserire il bottone sotto il piedino in modo che l'ago entri nel foro di sinistra. lmpostare la manopola che regola la larghezza dei punti sulla distanza fra i fori. Girare il volantino per controllare che I'ago entri esattamente nei fori. Se necessario aggiustare la distanza dello zigzag. Esequire 6 o 7 punti perforo. Regolare la manopola'A' du "0" (cucitura diritta) ed eseguire tre punti per fermare il filo.
FORMAZIONE DEL GAMBO I bottoni interni/esterni dei cappotti e delle giacche dovranno avere un gambo per allontanarli dal tessuto. lnserire uno spillo diritto od ago da cucire fra i fori del bottone ed attaccare il bottone passando sopra allo spillo od ago (fig. 40). Tirare il filo per distanziare il bottone dal tessuto e formare il gambo che dovra essere
ben fissato.

24

PIEDf

NG PER ATTACCATURA CERNIERE (pag.25del testo)

Ouesto piedino speciale consente di attaccare le cerniere lampo o cucire tessuto a coste. Montare il piedino ed impostare la manopola per cucitura diritta. Per regolare il piedino accanto all'ago occorre allentare la vite sulla parte posterore del piedino e spostare

il

piedino lateralmente in modo che I'ago passi per l'intacco nel piedino. Abbassare l'ago ed accertarsi che I'ago non tocchi il piedinostesso. Stringere nuovamente lavite. Le istruzioni fornite insieme alle cerniere lampo facilitano l'attacco della cerniera.

GUIDA TESSUTO
Ouesto dispositivo e molto utilie per guidare il tessuto in modoche ipunti rimangano paralleli al bordo del tessuto stesso. Da utilizzare per orli la cui larghezzaemaggiore di quella indicata sulla placca ago. E' anche utile per il punto invisibile. La guidaviene fissata alla macchina inserendo lavite a testa zigrinata nel foro praticato nel piano della macchina. Regolare la guida sulla distanza desiderata dall'ago e stringere la vite.

GUIDA PER TRAPUNTA 1. Ouesta guida viene usata per cuciture parallele (senza dover contrassegnare il tessuto) a cucitura diritta od a ricamo. 2. Applicare il piedino per punto zigzag. 3. lnserire il dispositivo ad U sotto la vite di regolazione del piedino premistoffa e

4. 5.

stringere la vite.

Regolare la barra ricurva sulla distanza voluta fra le cuciture in modo che preme
leggermente sul tessuto. Spostando la barra di guida lungo la cucitura precedente si ottiene una distanza uguale fra le righe.

25

26

PIEDINO PER ORLATURE (pag. 26 del testo) Orli stretti potranno essere eseguite su tessuti leggeri o medi senza l'impiego di spilli od imbastiture con l'impiego del piedino orlatore che ha una larghezza di circa 118". Adatto per camicie e bluse, tendine, gale e biancheria intima.
Raddrizzare il bordo del tessuto; questa operazione viene facilitata tagliando via un angolo del tessuto e piegando il tessuto sul bordo da orlare per circa 118" (2 mm) su una lunghezza di 5 mm. lntrodurre il principio dell'orlo cosi ripiegato nella chiocciola del piedino, muovendo il tessuto avanti ed indietro in modo da formare un orlo arrotolato. Spostare iltessuto fino a quando l'orlo si trovi sotto l'ago. Abbassare il piedino guidando dolcemente il tessuto senza tirare o spingerlo. Se il bordo del materiale tende a scappare dal piedino, guidarlo verso destra; se il materiale che entra nel piedino orlatore e eccessivo, bisognare spostarlo verso sinistra.

ORLI PIATTI

ll piedino orlatore puo essere anche usato per l'orlo piatto delle camicie e di indumenti sportivi. Ouesto tipo di orlo e robusto e durevole con aspetto rifinito su entrambi i lati
diritti del tessuto in modo che il bordo del tessuto inferiore si estende per circa 118" (2 mm) oltre quello superiore. Cucire insieme il tessuto con ilpiedino orlatore come se fosse un piedino premistoffa normale, ma utilizzando il lato destro del piedino come guida per il tessuto inferiore e quello di sinistra come guida del tessuto superiore. Aprire il tessuto cosl cucito insienre con il diritto verso il basso. Piegare verso sinistra per formare I'orlo che dovra essere inserito nella chiocciola del piedino orlatore. Procedere come per un orlo normale. Come guida si potra usare il bordo sinistro del dito lungo dell'orlatore per formare la prima cucitura dell'orlo.
del tessuto. lnserire i due lati

26A

CAPITOLO

MANUTENZIONE (pas.27 del testo)

COME PULIRE

IL GANCIO DEL

CESTELLO

E LA SCANALATURA DELLA

CAPSULA Per togliere i residui del filato e la polvere dal cestello capsola occorre procedere come
segue:

Portare I'ago nella posizione superiore e togliere il cestello capsola. Piegare indietro il portello incernierato; 2. Fare scattare le leve (A) su entrambi i lati della guida di scorrimento della capsola (fig. 1)spingendo le leve verso l'esterno e togliere con le dita l'anello frontale (C) ed il gancio (D). (fig. 2) 3. Pulire la guida di scorrimento ed il gancio e rimontarli in ordine inverso. 4. Fare scattare le leve (A) come illustrato nella figura. 5. Rimettere la spolina nel corpo del gancio e quest'ultimo nel cestello capsula.

1.

LUBRIFICAZIONE La macchina dovra essere lubrificata ogni settimana se usata frequentemente e tutti i giorni per servizio continuo. Se la macchina non e stata usata per un certo tempo bisogna lubrificarla prima di cucire. Versare una goccia di olio di prima qualita creata per macchine da cucire nei punti di lubrif icazione illustrati nella f igura, e precisamente: parte interna della placca ago, aprendo la placca e lubrificando tutte le parti mobili nei punti di attrito.

27

Sotto il piano di lavoro: che viene tolta svitando le due viti. Lubrificare la testata. Non usare troppo olio perche uscendo sporcherebbe i tessuti. Dopo la lubrificazione occorre fare alcuni punti di cucito su materiale di scarto per assicurare che la macchina non sporchi i tessuti. Eliminare l'olio in eccesso. Non lubrificare il motore: non e necessario perche il motore viene permanentemente
brif icato. Parte inferiore:
lu

A. Alzare

l'ago nella posizione superiore e togliere la piastra posteriore svitando le due

viti di bloccaggio. Lubrificare i punti indicati; B. Aprire il portello del corpo del gancio ed abbassarlo per oliare ipunti indicati.

ll

28

PROBLEMI E CAUSE PROBABILI


PROBLEMA
La macchina si blocca Punti

CAUSA PROBABILE

INTERVENTO
Leggere le

Filoofilaccianel
percorso delle

parti mobili
labili

istruzioni
scartare e sostitu i re

Ago piegato
Ago situato nel morsetto in modo non corretto Ago troppo f ine per il f ilo usato

Cfr. istruzioni
a pag. B

Vedasi schema degli

aghi e dei filati a pag. 7 aumentare la tensione


Vedansi

Pu

nti

irregolari

Tensione scarsa del f ilo superiore

Filo inadatto
Spolina avvolta in modo irregolare
Pu

istruzioni riavvolgere la spolina (cfr. pag. 10)

nti

disu guali

ll tessuto viene tirato o trattenuto

il tessuto

Non tirare o trattenere

ll filo superiore non


abbastanza teso

Aumentare la tensione
Provare un altro
f

Filo scadente
Ago troppo f ine per il filo usato

tipo di

ilo Vedasi tabella dei f ili e degli aghi (pag. 7)


Leggere le istruzioni a pag. 1 1.
f

filo

Rottura del
sup.

lnfilatu ra non corretta


Tensione eccessiva

Allentare la tensione del ilo superiore impostando


la manopola su un valore
in fe

riore

lnizio lavoro con tendifi lo in posizione errata lmpostazione errata


dell'ago Ago piegato o cruna troppo

lniziare sempre con la leva nella posizione pi alta Vedansi istruzioni a p. I


lnserire un nuovo ago Cambiare ago.

stretta Ago piegato o spuntato


Raggri n-

Tensione eccessiva Ago consumato


Lunghezza del punto
eccessiva

zamento

apag.15e16

Leggere istruzioni

Cambiare I'ago

Ridurre la lunghezza del punto.

29