Sei sulla pagina 1di 2

Base manica aderente Tg 42

PREMESSA INDICAZIONI GENERALI


Il tessuto con cui sar realizzato questo modello, come sempre, condiziona in modo determinante il
calcolo delle vestibilit.
Per la costruzione di questa base viene considerato un tessuto fermo (cio NON elasticizzato), la linea
aderente, la cuffia al massimo dellaltezza possibile. La costruzione riferita al corpetto aderente o
allabito base, laltezza della cuffia sempre in relazione alla profondit giro.
Nello schema riepilogativo di misure e vestibilit qui sotto, a sinistra sono riportate le misure dirette,
cio da taglia, a destra le vestibilit da aggiungere in cm.
NB: le misure di larghezza sono riportate intere cos come le misure di vestibilit da aggiungere.
Nella spiegazione si adotter labbreviazione vv per indicare vestibilit.

Ricordarsi di aggiungere PRIMA i centimetri di vestibilit e POI calcolare oppure


MISURE DIRETTE:

+ VESTIBILITA= MISURE DA UTILIZZARE

PROFONDITA GIRO cm 23
+ 0 = 23
MISURA AE DEL DIETRO cm 11,5
+ 3 = 14,5
CIRCONFERENZA BRACCIO cm 26
+ 3 = 29
LUNGHEZZA TOTALE MANICA cm 60 + 0 = 60
PUNTO GOMITO cm 33
+ 0 = 33
LARGHEZZA FONDO MANICA 23 (stabilito in base al modello desiderato)

Costruzione dello schema base e tracciato


Disegnare una retta verticale sulla sinistra con vertice A
La linea corrisponder al centro della manica e al diritto filo
Riportare sulla retta le misure di lunghezza e da ogni punto tracciare le relative
perpendicolari alla verticale di costruzione
AB = misura AE dietro + 3 (cm 11,5 + 3 = 14,5)
AC = punto gomito (cm 33)
AD = lunghezza totale manica (cm 60)
AE = (circonferenza braccio + vv) (26+3=29 :2= 14,5)
AF = AB (14,5 :2= 7,25)
FG = AE+ 1 cm
AA= cm 2
Per disegnare la linea curva della cuffia: congiungere con due diversi segmenti
tratteggiati i punti A G e H
A met del segmento AG misurare cm 1 circa verso lesterno ed a met del segmento
GH cm 1 circa verso linterno.
Disegnare una linea curva che congiunga A G H passando per i punti appena misurati
QUESTA LINEA RAPPRESENTA LA CUFFIA DELLA MANICA DAVANTI
GG = cm 0,7
Congiungendo con una linea curva A G H, spostandosi al centro dei segmenti AG e GH
cm 0,5 circa verso lesterno, si ottiene la CUFFIA DELLA MANICA DIETRO
DI = larghezza fondo manica (cm 23:2= 11,5)

Base manica aderente Tg 42


A questo punto necessario copiare la parte della manica relativa al
dietro sulla sinistra del foglio, usando la linea AD come asse di
specchiatura
NB: la cuffia davanti sempre pi incavata, quella del dietro pi piena,
questo per consentire una vestibilit adeguata ai movimenti del
braccio (che si muove molto di pi verso il davanti che verso il dietro)
e allanatomia umana (pi vuota e incavata lascella verso il davanti,
pi piena nella schiena).
Prima di rilevare la manica per il taglio necessario controllare la
misura della cuffia della manica in relazione al giro dellabito.
La manica deve sempre risultare leggermente maggiore al giro, la
lentezza sulla manica necessaria per creare una certa rotondit e
ampiezza per il braccio (omero).
Quanta lentezza dipende dal tessuto, un tessuto molto rigido riesce ad
assorbire non pi di 1 cm totale, un tessuto molto morbido pu
invece rientrare senza creare arricciatura, anche 3 cm.
La lentezza deve essere distribuita in egual misura davanti e dietro,
sulla parte superiore della cuffia (dai punti G e G verso lalto), mentre
le curve che girano sotto il braccio devono essere di identica misura al
giro.
In questa base considerato 1 cm scarso di lentezza per parte.
E anche opportuno rimodellare accuratamente le curve per renderle
armoniose, in questa base, per non superare il cm di lentezza stata
leggermente abbassata la cuffia (0.3 cm circa) sul punto A, che
rappresenta lappiombo centrale e che dovr corrispondere alla linea
cucitura spalla dellabito.

I controsegni sono molto importanti per il montaggio della manica, non


solo identificano a colpo docchio il davanti dal dietro
(in genere 2 controsegni per il dietro, 1 per il davanti), ma delimitano
anche la zona in cui deve essere assorbita la lentezza in pi.
Quindi dal sotto manica al contro segno si riporta lesatta misura del
giro, lasciando nella parte superiore tutta la differenza.