Sei sulla pagina 1di 13

GUIDA AI PRINCIPI ATTIVI

L’OMEOPATIA DALLA A ALLA Z


ALL’INTERNO LE NUOVE SCHEDE DA CONSERVARE:

Farmarca_Consorzio di Farmacie della Marca Trevigiana _ “Le Notizie Sulla Salute” _ Bollettino d’Informazione sul Benessere _ n.31 _ maggio / giugno 2008
SOMMARIO EDITORIALE
Farmarca “Le Notizie Sulla Salute” _ n.31 _ maggio / giugno 2008 a cura della dott.ssa Sara Faggionato farmacista

Pag. 04 - Patologia, sintomi e diagnosi ABORTO,


Quel Fastidioso Mal di Testa
di Emanuela Stella IL METODO FARMACOLOGICO
Pag. 06 - A cura dei Proff. F. Maggioni e F. Francini PILLOLA RU 486
Come Combattere il Mal di Testa
a cura di Maria Sandra Muffato

Pag. 08
N el 1980 il biologo francese Étienne-Émile
Baulieu, lavorando sui derivati del progestero-
ne scoprì un potente antiprogestinico inizialmente
Centri Cefalea nel Veneto
di Francesca Pinarello chiamato RU486.

Pag. 10 - Turni delle Farmacie della Marca La molecola fu presentata all’inizio degli anni ottanta
come un alternativa farmacologica all’aborto per
Tutti i Turni delle Farmacie
mesi di maggio e giugno 2008 aspirazione che avrebbe garantito minori disagi per la
donna; questo però scatenò forti polemiche da parte
Pag. 14 - In collaborazione con il Dott. L. Caberlotto degli ambienti ostili all’aborto.
L’Auto Monitoraggio nel Diabete Ciononostante, la RU486 venne introdotta sul mer-
cato nel 1988 in Francia, successivamente anche in
Pag. 16 altri Paesi Europei, e nel 2000 negli Stati Uniti.
Guida ai Principi Attivi Ad oggi la RU486 è commercializzata in 21 paesi
a cura di Livio Patelli dell’Unione Europea.
La RU486, ovvero mifepristone, è un ormone anti-
Pag. 17 - In collaborazione con il Dott. A. Targhetta progestinico che, bloccando l’azione del progeste-
L’Omeopatia dalla A alla Z rone sui recettori specifici, inibisce lo sviluppo
a cura di Silvia Genovese
embrionale e causa il distacco della mucosa uteri-
Pag. 18 na, con un processo simile a ciò che accade duran-
Per dare un Po’ di Energia te la mestruazione; il tutto deve essere completato
a cura di Moira Prete
nelle 48 ore successive con la somministrazione di
una prostaglandina (misoprostolo) che provoca le
Pag. 20 - In collaborazione con la Dott.ssa M. Delaito
contrazioni uterine e favorisce l’eliminazione della
La Stipsi mucosa e dell’embrione.
a cura di Chiara Cestaro

La RU486 può essere utilizzata entro 64 giorni dal


Pag. 22
concepimento.
Incrementare la Diuresi, Naturalmente
a cura della Redazione
La sperimentazione del mifepristone è stata inizia-
ta dalla Regione Piemonte nel 2005, in base alla
CONSORZIO FARMARCA legge 194 del 1978, seguita da Liguria, Toscana e
Via Cortese, 8 - 31100 Treviso - Tel.: 0422.419232 - Fax: 0422.583252 dalla Puglia nel 2006.
e-mail: farmarca@farmacietv.it
Il 26 febbraio 2008 l’AIFA (Agenzia Italiana del
Direzione Generale
DMC Agenzia di Pubblicità farmaco) ha dato parere favorevole alla richiesta di
Piazza Europa Unita, 37 - 31033 Castelfranco Veneto (TV)
Tel. 0423.494066 - Fax 0423.742449 autorizzazione al commercio di questa molecola:
e-mail: dmc@dmccomunicazione.it
si tratta del primo passo sulla strada che potrebbe
Referente Redazione Farmarca: Maria Sandra Muffato rendere la pillola RU486 disponibile in Italia come
Responsabile DMC per Farmarca: Paola Bonora
farmaco utilizzabile esclusivamente in ospedale.

“Le Notizie Sulla Salute” _ Bollettino d’Informazione sul Benessere _ n.31 _ maggio / giugno 2008 Pag. 03
QUEL FASTIDIOSO MAL DI TESTA
TIPOLOGIE, SINTOMI, DIAGNOSI DI UN PROBLEMA AMPIAMENTE DIFFUSO

a cura della Dott.ssa Emanuela Stella, farmacista

della prima infanzia maschi e femmine sono ugual- La conseguenza è che bisogna ricoverare il paziente
mente afflitti dal mal di testa, anzi i maschi iniziano per “disintossicarlo” e per diagnosticare corretta-
a soffrirne prima. Nelle femmine la prima mestrua- mente il caso, in modo da mirare il trattamento.
zione coincide con i primi fenomeni emicranici. Oggi ci sono terapie valide non solo per l’attacco
I rapporti tra l'emicrania e gli eventi della vita ripro- ma, soprattutto, per la profilassi delle cefalee.
duttiva femminile sono stretti, ma la natura dei mec- Per diagnosticare una cefalea primaria non è
canismi fisiopatologici sono ancora da chiarire. necessario fare particolari esami. Si riconosce
I principali fenomeni ormonali implicati sono le dalla sua storia clinica: tipo e localizzazione del
variazioni ormonali durante il ciclo mestruale, l'uso dolore; durata e andamento delle crisi dolorose; sin-
di contraccettivi orali, la gravidanza e infine l'uso di tomi associati; fattori scatenanti; farmaci assunti;
estrogeni esogeni in menopausa. presenza di altri casi in famiglia.
Recenti studi sembrano aver identificato anche un Gli esami diagnostici possono essere utili per
substrato genetico nell'induzione del mal di testa. identificare una cefalea secondaria, il medico li
Le donne che hanno sofferto di mal di testa nel prescrive quando sospetta che il mal di testa sia il
periodo riproduttivo molto frequentemente conti- sintomo di qualche altra malattia.
nuano a soffrirne nel periodo della menopausa; il Dopo aver escluso una cefalea primaria, e a seconda
Le cefalee secondarie sono invece dei sintomi indi- dato rende significativa la possibilità che esista una dei sintomi e delle condizioni del paziente, si posso-
I l mal di testa è un'esperienza comune alla mag-
gior parte delle persone.
Ognuno di noi ha certamente avuto occasione di
cativi di altri disturbi (allergie, difficoltà digestive,
sinusite, ipertensione o artrosi) o scatenati da un
componente genetica, responsabile della caduta dei
livelli estrogenici.
no fare ulteriori indagini diagnostiche.
Le tre principali sono: la tomografia assiale com-
sperimentare, almeno una volta, una crisi di cefalea motivo preciso, come l'assunzione o la mancata La cefalea di tipo tensivo è probabilmente la forma puterizzata (TAC), la risonanza magnetica e l'e-
(termine scientifico con cui si indica il mal di testa), assunzione di particolari sostanze quali caffeina, più comune e colpisce proporzionalmente più le lettroencefalogramma (EEG), vi sono poi altri
associandola di volta in volta a ragioni diverse, quali alcool o alcuni tipi di farmaci. donne che gli uomini. esami consigliati, come gli esami del sangue e
ansia, insonnia, stress, stanchezza, fumo, alimenta- Dal punto di vista strettamente fisiologico il dolore Il dolore è localizzato alla nuca e alla fronte di soli- delle urine, la puntura lombare e la misurazione
zione, sforzi fisici. avvertito alla testa durante un attacco di cefalea può to bilateralmente. della pressione oculare.
In Italia ne soffrono 26 milioni di persone. essere causato da meccanismi diversi: distensione, Comunemente si attribuisce questo fenomeno allo
È una malattia sociale che fa perdere molte ore di trazione o dilatazione dei vasi sanguigni (arterie e stress e alla sofferenza psicologica che affligge-
lavoro all'anno e che incide sulla qualità della vita di vene) intra o extra cranici; compressione, trazione o rebbero in maggior misura le donne, in realtà esi-
chi ne è colpito. infiammazione dei nervi cranici; infiammazione, ste anche una predisposizione fisica e ormonale. HEADACHES, WHAT A PAIN!
Mal di testa è un'espressione generica con la quale contrattura o compressione dei muscoli extracranici Innanzitutto l'assenza di sviluppo dei muscoli trape- Types, symptoms, and diagnosis of a very
si definiscono patologie molto diverse fra loro. e cervicali; infiammazione delle meningi. zoidali porta inevitabilmente la donna a tenere una widespread problem
Sono state individuate tredici forme di cefale Il disturbo vasomotorio è tipico dell'emicrania e posizione più sbilanciata in avanti e ad aumentare la
suddivise, a loro volta, in primarie e secondarie, della cefalea a grappolo. In entrambi i casi, infatti, contrazione sui muscoli del cranio e del collo, la Every one of us has certainly had the occasion to
con oltre novanta diverse "sottocategorie". l'insorgenza del dolore ha origine vascolare e dipen- situazione è ulteriormente peggiorata dalla ritenzio- experience a headache, often associated with
Caratteristiche fondamentali per la classificazione de dall'alternanza di vasocostrizione e vasodilata- ne dei liquidi tipica del periodo premestruale che anxiety, insomnia, stress, tiredness, smoke, diet or
dei vari tipi di cefalea sono: qualità, intensità, cicli- zione dei vasi sanguigni cerebrali. aumenta il dolore muscolare e la tensione a livello physical exercise.
cità del dolore e sua modalità di insorgenza. Questi prima si contraggono e poi si dilatano indu- del seno, due fattori che aggravano i mal di testa A primary headache represents a definite and real
La cefalea primaria rappresenta una malattia vera cendo la crisi dolorosa. causati da contrazione muscolare. disease. Secondary headaches are symptoms indi-
e propria, indotta da cause non sempre immediata- La tensione muscolare è invece caratteristica della La diagnosi corretta è premessa indispensabile cative of other conditions, allergies, digestive diffi-
mente identificabili, nell'ambito delle quali si posso- cefalea tensiva, originata dalla protratta contrazione per la cura più adatta. Sembra scontato, ma il pro- culties, sinusitis or high blood pressure.
no individuare alcuni fattori scatenanti di natura dei muscoli di testa, collo e spalle. blema è che il 75% di chi soffre di cefalea non si fa The correct diagnosis is a prerequisite for the most
ormonale o ambientale. L'emicrania, la cefalea ten- La cefalea colpisce più frequentemente le donne che visitare e si autoprescrive i farmaci, con il rischio di suitable treatment. To diagnose a primary headache
siva e la cefalea a grappolo sono le tre principali gli uomini, in particolare per le forme di cefalea più trasformare una forma episodica, in cronica per it is not necessary to carry out certain tests, that are
forme di cefalea primaria. comuni: emicrania e cefalea tensiva. Nel periodo abuso di analgesici che innescano un circolo vizioso. however useful in identifying a secondary headache.

Pag. 04 “Le Notizie Sulla Salute” _ Bollettino d’Informazione sul Benessere _ n.31 _ maggio / giugno 2008 “Le Notizie Sulla Salute” _ Bollettino d’Informazione sul Benessere _ n.31 _ maggio / giugno 2008 Pag. 05
COME COMBATTERE IL MAL DI TESTA
LA PREVENZIONE, LE CURE FARMACOLOGICHE E NATURALI

a cura della Dott.ssa Maria Sandra Muffato, farmacista

Intervista al Prof. Ferdinando Maggioni, no protrarsi per parecchio tempo dopo la fine della usate in tutte le forme di emicrania?
Specialista in Neurologia. Centro Cefalee, Clinica terapia. Ma è impossibile fare delle previsioni sicu- Ovviamente non tutti i pazienti rispondono al tratta-
Neurologica I Università di Padova e al Prof. re in quanto le risposte alla cura sono molto indivi- mento fitoterapico, ma circa la metà riferisce un
Francesco Francini Nutrizionista e Specialista in duali, alcuni pazienti infatti possono riprendere la miglioramento dei sintomi e ella frequenza degli
Fitoterapia Azienda Ospedaliera di Padova. stessa frequenza di crisi, altri godere a lungo degli episodi. Certamente non si possono curare con le
effetti positivi. Su questo punto è necessario essere piante medicinali le cefalee secondarie ad altre pato-

S econdo i dati presentati nel recente 7° Annual


Migraine Meeting, congresso sulle cefalee ed
emicranie tenutosi a Parigi è emerso che:
onesti e chiari con l’ammalato e non promettere
terapie che eliminano la malattia, che al momento
non esistono. In questo modo si elimina la sfiducia
logie.
E’ possibile trattare l’emicrania con farmaci tra-
dizionali e naturali contemporaneamente?
- ci sono 7 milioni di persone , in Italia, colpite da nelle cure a cui spesso si assiste da parte dei pazien- Non esistono studi a proposito. Possiamo pensare
questa malattia di cui 5 milioni sono donne ti scorrettamente informati. Talvolta è necessario sia una cosa ragionevole usare la fitoterapia come
- c’è una grave assenza di diagnosi: 1caso su 4 viene affrontare varie profilassi ed insuccessi prima di trattamento di fondo per la prevenzione e il farmaco
diagnosticato, cioè circa il 70% degli emicranici non poter giungere a quella realmente efficace e per que- per l’attacco acuto.
consulta il medico fatto questo, è opportuno che il paziente registri su sto il paziente non deve perdere la fiducia nei medi- Si può parlare di monoterapia per i farmaci
- troppi malati ricorrono alle cure “fai da te” e arri- appositi diari la frequenza, l’intensità, la durata ci che lo seguono. naturali?
vano dal medico a uno stadio molto avanzato della degli attacchi ed il consumo mensile di analgesici. Quali sono le modalità di assunzione dei farmaci? Monoterapia in fitoterapia ha un significato ambi-
malattia e necessitano di un trattamento di disintos- La profilassi dell’emicrania deve essere eseguita in La profilassi generalmente dura alcuni mesi; non vi guo. Se intendiamo l’uso di una sola pianta,va bene.
sicazione relazione a questi parametri e alla risposta al tratta- è una durata standardizzata per ciascun farmaco, ma Ad esempio, per la cefalea si può usare il partenio
- assenza di follow-up: i pazienti sospendono le tera- mento per l’attacco acuto, mi riferisco in particolare in genere le decisioni vengono prese caso per caso. da solo.
pie e le visite prima che la cura diventi efficace con a quelle crisi che non possono essere controllate con L’incremento delle dosi deve essere graduale, l’as- Però in realtà, ogni pianta medicinale agisce in virtù
evidenti problemi di continuità diagnostica e profi- i comuni analgesici o con farmaci più specifici come sunzione regolare per i periodi ed ai dosaggi indica- di molte sostanze attive in essa contenute, il fito-
lattica. i triptani o quando vi siano delle controindicazioni ti dallo specialista. complesso, per cui nessun trattamento con piante
E’ fondamentale puntare su prevenzione, diagnosi al loro uso per altre patologie concomitanti (iperten- A noi farmacisti vengono chiesti rimedi naturali medicinali può davvero essere una monoterapia.
corretta e trattamento precoce; questa è stata la sione, problemi cardiovascolari). per “ il mal di testa” che spesso però, ad una Ci sono pazienti che abbandonano la terapia ?
conclusione degli specialisti partecipanti al congresso Prof. Maggioni, con quali farmaci si fa la terapia indagine accurata si rivela essere un attacco di Casi di abbandono ci sono anche nell’ambito fitote-
e lo ribadisce il Prof. Maggioni nella nostra intervista. antiemicranica? emicrania. Prof. Francini, si può parlare di cure rapico e le ragioni sono le stesse che per la terapia
Prof. Maggioni, ci sono delle Linee Guida Le categorie di farmaci che possono essere utilizza- naturali per questa patologia così importante ed tradizionale, cioè gli scarsi risultati ottenuti dopo 3-
Italiane per la diagnosi ed il trattamento dell’e- te comprendono i calcio-antagonisti, i beta-bloccan- invalidante? 4 mesi di trattamento.
micrania? ti, gli antidepressivi triciclici e quella più recente- Sì. E’ dimostrato, in particolare, che una pianta, il Questo a conferma che l’emicrania è una patologia
Le linee guida che comunemente vengono adottate mente introdotta nell’uso, gli antiepilettici. partenio (Tanacetum partenium) è in grado di preve- complessa che richiede fiducia e pazienza da parte
per la diagnosi delle cefalee sono quelle Sono categorie conosciute per il trattamento di nire gli attacchi, cioè di ridurne il numero se presa di chi ne soffre.
dell’International Headache Society (2004), tradotte altre patologie molto note. In che modo agiscono costantemente tutti i giorni. Si conosce anche il
in italiano dalla SISC (Società Italiana Studio delle contro gli attacchi di emicrania? meccanismo d’azione, che è simile a quello dei far-
Cefalee). Quest’ultima ha tracciato anche delle linee Effettivamente l’azione di questi farmaci sull’emi- maci contro la cefalea di ultima generazione, i trip- HOW TO BEAT HEADACHE
guida per il trattamento, che vengono periodicamen- crania non è del tutto nota e prescinde da quella per tani e di altri farmaci comunemente usati in questa Preventions and cures, both pharmaceutical
te riviste in relazione alle più recenti acquisizioni cui sono noti. Sappiamo che la patogenesi dell’emi- patologia. Anche il salice (Salix alba) può essere and natural.
scientifiche. crania è basata ancora su “teorie” e nessuna di que- attivo con un meccanismo d’azione complementare
Quindi come deve essere effettuata la profilassi ste è ancora in grado di spiegarla in modo esaurien- al partenio. L’associazione delle due piante sembra A migraine is a complex condition, the understan-
antiemicranica? te. Da ciò si può comprendere per quale motivo non più efficace della somministrazione del solo partenio. ding of which is still based on “theory” and as such
In primo luogo si deve tentare di individuare ed esista una terapia che guarisca in modo definitivo Nel suo ambulatorio di fitoterapia arrivano the pharmaceutical treatments employed are often
eventualmente, quando è possibile, eliminare i fatto- dalla malattia e quindi l’azione di un farmaco stu- pazienti con questa patologia? used for the treatment of other illnesses. However,
ri favorenti o scatenanti gli attacchi. Questi sono diato per altre patologie può funzionare su alcuni Sì, ma pochi, perchè nel mio ospedale esiste un if the patient trusts and follows the advice of their
molteplici e spesso non sono individuati dal pazien- meccanismi dell’emicrania. Vi sono comunque buon centro per le cefalee e anch’io quando i specialist seriously, they can have long-lasting posi-
te anche dopo anni di malattia; mi riferisco all’ali- molti trattamenti efficaci in grado di ridurre le crisi pazienti si rivolgono a me in prima istanza, preferi- tive effects.
mentazione, al sonno, agli stimoli esterni (luci, o di ottenere una completa risoluzione degli attacchi sco farli prima inquadrare dai colleghi neurologi. Migraine attacks can also be reduced by the use of
odori), ai cambiamenti di altitudine ecc. Una volta durante il periodo di cura e spesso i benefici posso- Le piante di cui ci ha parlato possono essere feverfew and willow, mainstays of phyto therapy.

Pag. 06 “Le Notizie Sulla Salute” _ Bollettino d’Informazione sul Benessere _ n.31 _ maggio / giugno 2008 “Le Notizie Sulla Salute” _ Bollettino d’Informazione sul Benessere _ n.31 _ maggio / giugno 2008 Pag. 07
CENTRI CEFALEA NEL VENETO
UN BREVE ELENCO DEI CENTRI PIU’ RINOMATI NELLA REGIONE

a cura di Francesca Pinarello

CENTRO CEFALEE, AZIENDA ASL 18 ROVIGO


D a questo numero di "Le Notizie sulla Salute",
Farmarca vuole dedicare un nuovo spazio per
offrire ai cittadini notizie utili e riferimenti sulle
V.le della Pace, 5 ;
tel.: 0425 3931
patologie che verranno di volta in volta trattate.
In questo numero parliamo di "mal di testa": AMBULATORIO CEFALEE, OSPEDALE CIVI-
LE NEUROLOGICO TREVISO (TV)
Che cos'è un Centro Cefalee? Tel.: 0422 322627
Si tratta di una struttura che si occupa di cefalee, con
la possibilità di fare ricerca, eseguire esami specia- CENTRO CEFALEE UNITA' OPERATIVA DI
listici, con elevate capacità diagnostiche che consen- NEUROLOGIA, OSPEDALE CIVILE
tono di riconoscere le problematiche ed impostare i VENEZIA (VE)
trattamenti più corretti. Campo San Giovanni e Paolo, Castello 6777
Le cefalee si possono, infatti, classificare in vari tipi, Prenotazioni n.verde CUP 800501060
a seconda di qualità, intensità, ciclicità del dolore e
della sua modalità di insorgenza. CENTRO CEFALEE OSPEDALE SACRO
CUORE DI NEGRAR VERONA (VR)
Ecco perché, quando i rimedi di base non sono più Via Don A. Sempreboni, 5;
sufficienti, è necessario rivolgersi ad uno specialista. tel.: 045 6013111
Di seguito riportiamo un elenco dei centri cefalea,
ambulatori specialistici e centri di studio della regio- CENTRO CEFALEE OSPEDALE SAN BORTO-
ne Veneto con tutti i dati per poter contattarli: LO VICENZA (VI)
Viale Rodolfi,37;
CENTRO CEFALEE, DIVISIONE DI NEURO- tel.: 0444 993771/2
LOGIA, OSPEDALE CIVILE DI ESTE
Via San Fermo 10, Este (PD); Vi sono, inoltre, delle associazioni per le persone che
tel. 0429 618432 soffrono di mal di testa che organizzano corsi ed
offrono consulenza medica e psicologica. In Italia le
CLINICA NEUROLOGICA I O.C. PADOVA principali sono:
Via Giustiniani ,5 Padova (PD) ;
tel. 049 8213603 AIC, ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LA
LOTTA CONTRO LE CEFALEE
SERVIZIO DI NEUROPSICHIATRIA INFANTI- Via Cesalpino, 5/c FIRENZE,
LE DIP. DI PEDIATRIA, UNIVERSITA' DI Tel. 055 4224783 (l'associazione ha un servizio di
PADOVA "telefono amico")
Via Giustiniani,3 Padova (PD);
tel. 049 8213505 LEGA ITALIANA CEFALGICI
Via Nomentana, 91 ROMA,
AMBULATORIO CEFALEE, OSPEDALE CIVI- tel. 06 4453983;
LE NEUROLOGIA MONSELICE (PD) sito internet: http://www.legaitalianacefalgici.it /
Tel. 0429 788229
ALLEANZA CEFALGICI
AMBULATORIO CEFALEE, OSPEDALE CIVI- Recapito postale: casella postale 255,27100 PAVIA;
LE NEUROLOGIA PIOVE DI SACCO (PD) Tel. 0339 2828722 ;
Tel. 049 9718111 sito internet : http//:www.cefalea.it/alce.cfm

Pag. 08 “Le Notizie Sulla Salute” _ Bollettino d’Informazione sul Benessere _ n.31 _ maggio / giugno 2008
Turni di tutte le Farmacie delle U.L.S.S. della provincia di Treviso. (Periodo: maggio - giugno 2008) Duty Rotas for all the Pharmacies in the U.L.S.S. of Treviso. (Period: may - june 2008)
I TURNI DELLE FARMACIE PHARMACY DUTY ROTAS

[dal 16 al 23 maggio 08] _ [16th to 23th May 08] [dal 6 al 13 giugno 08] _ [6th to 13th June 08]
[U.L.S.S. _n.7] Bocca di Strada • Cappella Maggiore • Cison di Valmarino • Codognè • Col San Martino • Colle
Umberto • Conegliano • Corbanese • Cordignano • Falzè di Piave • Farra di Soligo • Follina • Francenigo di Gaiarine • Fregona • Castelfranco V. - FABBIAN - via b.go Padova, 7 Castelfranco V. - MONTI ALL’AQUILA REALE-b.go Treviso, 138/A
Gaiarine • Godega S.Urbano • Mareno di Piave • Miane • Moriago della Battaglia • Orsago • Parè di Conegliano • Pieve di Soligo Caerano - GIACOMELLI-TAGLIAPIETRA - via Montello,21 Volpago del Montello - MINA - via Schiavonesca, 92
• Ponte della Priula • Refrontolo • Revine Lago • S.Lucia di Piave • S. Pietro di Feletto • San Fior • San Vendemiano • Sarmede • Crocetta del Montello - MAGAGNIN - via G. Marconi, 40 Fanzolo di Vedelago - BOSCARINI - via dell’Unione, 6
Castelminio di Resana - BERTUZZO - via Della Croce, 18 Cavaso del Tomba - PIANEZZOLA - b.go Filanda, 21
Sernaglia della Battaglia • Susegana • Tarzo • Vazzola • Vittorio Veneto • Zoppè di S.Vendemiano. Borso del Grappa - SERENA & MARINI - via Piave, 22
Nervesa della Battaglia - BORSI - p.zza La Piave, 21
[dal 2 al 9 maggio 08] _ [2th to 9 th May 08] [dal 30 maggio al 6 giugno 08] _ [300rd May to 6st June 08]
[dal 23 al 30 maggio 08] _ [23th to 30th May 08] [dal 13 al 20 giugno 08] _ [13th to 20th June 08]
Conegliano - FIORENZATO - via Veneto, 14 Conegliano - TONOLO - v.le Italia, 192/C
Vittorio Veneto - AI FRATI - via G. Garibaldi, 114 Vittorio Veneto - PANCOTTO - p.zza Flaminio, 10 Castelfranco V. - ALLA FONTE della SALUTE -v.Valsugana 3/D Salvarosa di Castelfranco V. - STELLA - via Capitello, 5
Moriago d. B. - BENEDETTI - via Montegrappa, 7/A Sernaglia della B. - TOSETTO - via della Rimembranza, 6 Montebelluna - TOMATIS - via San Gaetano, 126 Montebelluna - FAGGIONATO - c.so Mazzini, 120
Zoppé di S. Vendemiano - ZAN - via Marconi, 2 San Vendemiano - BENINATO SARTOR - via Roma, 7 Riese Pio X° - SAN PIO X° - via G. Sarto, 36 Vallà di Riese - SAN GIOVANNI - via Marconi, 6
Corbanese - ALLA SALUTE - via Piave, 2/E San Fior - SABADIN - via Roma, 19 Asolo - BONOTTO - p.zza Garibaldi, 79 Possagno - GALLO - v.le Canova, 11
Quero - DOTT. GRUBISSA - via Roma, 45
[dal 9 al 16 maggio 08] _ [9th to 16th May 08] [dal 6 al 13 giugno 08] _ [6th to 13th June 08]

Conegliano - COSTACURTA - via XX Settembre, 64 Conegliano - CARLI - via Matteotti, 13/A


Vittorio Veneto - COMUNALE 1 - via Brandolini, 111 Vittorio Veneto - COM. 3 / COSTA - via Forlanini, 2 [dal 30 maggio al 6 giugno 08] _ [300rd May to 6st June 08] [dal 20 al 27 giugno 08] _ [20th to 27th June 08
Col S.Martino - CALLEGARI - via Treviset, 35 Pieve di Soligo - BATTISTELLA - piazza Umberto I, 9
Santa Lucia di Piave - PEZZE’ - via Caldemessa, 1 Bocca di Strada-Mareno - VIGILANTI CAMA - via Manzoni, 2 Castelfranco V. - ALLA GATTA - p.zza Giorgione, 14 Castelfranco V. - ISOLATO (sotto la torre) - via F.M.Preti, 1
Fregona - PESSA - via Roma, 43 Godega S. Urbano - LOLLO - via Roma 20 -corte III^ Busta di Montebelluna - COMUNALE - v.lo delle Mimose, 2 Falzè di Trevignano - ROSSI - via Privata, 2
S. Pietro di Feletto - PETRONE - via Salera, 2 Ciano del Montello - BONOTTO - via Boschieri, 95/A Casella D’Asolo - TONINI - via dei Tartari, 1
Castione di Loria - BARON - via Villa, 43/A Segusino - SERENA - v.le Italia, 117
[dal 16 al 23 maggio 08] _ [16th to 23th May 08] [dal 13 al 20 giugno 08] _ [13th to 20th June 08] Crespano del Grappa - CHIMENTI - p.zza San Marco, 23
Giavera del Montello - MONTELLO - via Schiavonesca, 105
Conegliano - DE LORENZO - p.le Chiesa S.Pio X Conegliano - LOSEGO - via Cavallotti, 11
Vittorio Veneto - PALATINI - via Cavour, 114 Vittorio Veneto - ZAMPERLINI - via L. da Ponte, 3
Pieve di Soligo - SCHIRATTI - p.zza Balbi Valier, 7
Mareno di Piave - GRIGIO - p.zza Municipio, 9
Follina - CESCA - via Sanavalle, 1
Ponte della Priula - ALLA PRIULA - via IV Novembre, 75-
[U.L.S.S. _n.9] _“Opitergino Mottense”_ Campodipietra di Salgareda • Cessalto • Chiarano •
Tarzo - MASATTI - via Roma, 13 75/A Cimadolmo • Fontanelle • Gorgo al Monticano • Mansuè • Meduna di Livenza • Motta di Livenza • Negrisia di Ponte di
Cappella Maggiore - MARSON - p.zza Vittorio V.to, 34 Piave • Oderzo • Ormelle • Piavon di Oderzo • Ponte di Piave • Portobuffolè • Salgareda • S. Polo di Piave.

[dal 23 al 30 maggio 08] _ [23th to 30th May 08] [dal 20 al 27 giugno 08] _ [20th to 27th June 08
[dal 2 al 9 maggio 08] _ [2th to 9 th May 08] [dal 30 maggio al 6 giugno 08] _ [300rd May to 6st June 08]
Conegliano - MELATI - via Cavour, 7 Paré di Conegliano - MODENESE - v.le Venezia, 34/F
Vittorio Veneto - COMUNALE 2 - S. Giacomo di Veglia Vittorio Veneto - AI FRATI - via G. Garibaldi, 114 Oderzo - SCOTTO - via Umberto I, 28 Oderzo - SCOTTO - via Umberto I, 28
Refrontolo - CICERCHIA - v.le degli Alpini, 13 Falzé di Piave - COMUNALE - p.zza Arditi, 20 Motta di Livenza- ROSSETTO (alla Provvidenza)-via Ballarin, 1 Negrisia di Ponte di P. - ROSSI SIRENA - via Chiesa, 54/A
Susegana - TONOLO - via Nazionale, 2/F Vazzola - BOCCARDINI - via Roma, 3
Orsago - MAZZA - via Vittorio V.to, 2/A Colle Umberto - CARRARO - via Menaré, 14
Gaiarine - GENTILI - via Roma, 37 Miane - DA RUOS - via A. De Gasperi, 42/C [dal 9 al 16 maggio 08] _ [9th to 16th May 08] [dal 6 al 13 giugno 08] _ [6th to 13th June 08]
Fadalto - ZOIA - via Fadalto Alto, 86
Scomigo di Conegliano - FERRARESE - Via Bortotti, 61 Oderzo - FAVERO - via G. Garibaldi, 18 Oderzo - FAVERO - via G. Garibaldi, 18
Gorgo al Monticano - GRANATIERO - via Postumia Centro, 15 Ponte di Piave - EREDI MORETTO - via Murialdo, 12

[dal 16 al 23 maggio 08] _ [16th to 23th May 08] [dal 13 al 20 giugno 08] _ [13th to 20th June 08]
[U.L.S.S. _n.8] Albaredo • Altivole • Asolo • Biadene di Montebelluna • Borso d. G. • Caerano di S.Marco • Casella
d'Asolo • Castelfranco Veneto • Castello di Godego • Cavaso del Tomba • Ciano del Montello • Cornuda • Coste di Maser • Crespano Oderzo - TREVISAN - p.zza Grande, 18 Oderzo - TREVISAN - p.zza Grande, 18
d. G.• Crocetta del Montello • Falzè di Trevignano • Fanzolo • Giavera del Montello • Loria • Montebelluna • Nervesa della Battaglia Cessalto - CARNIELLI - via Maggiore, 41 Fontanelle - LEGRENZI - via Roma, 310
• Onè di Fonte • Onigo di Piave • Paderno d. G. • Pederobba • Possagno • Resana • Riese Pio X° • Salvarosa • S. Zenone degli Ezzelini
• Segusino • Trevignano • Treville • Valdobbiadene • Vallà di Riese • Vedelago • Venegazzù • Vidor • Volpago del Montello. [dal 23 al 30 maggio 08] _ [23th to 30th May 08] [dal 20 al 27 giugno 08] _ [20th to 27th June 08

Piavon di Oderzo - DAL MAGRO - p.zza D’Aviano, 7 Piavon di Oderzo - DAL MAGRO - p.zza D’Aviano, 7
[dal 2 al 9 maggio 08] _ [2th to 9 th May 08] [dal 9 al 16 maggio 08] _ [9th to 16th May 08] Mansuè - CARRETTA - via Roma, 15 Chiarano - SCOTINI - via Roma, 1/A

Treville di Castelfranco V. - AI DUE ANGELI - via M. Pelmo, 1 Castelfranco V. - ALLA MADONNA - b.go Treviso, 41
Trevignano - LEONARDI - via Roma, 18/A Biadene di Monteb.- DALLE FESTE - v.Feltrina Centro, 56
Onè di Fonte - AGOSTINI - via Asolana, 16 Vedelago - BOSCARINI - via G. Marconi, 10 N.B.: Per le U.L.S.S. 7, 8 e 9 “Opitergino Mottense”, tutte le farmacie fanno turno continuato 24 ore.
Vidor - GONELLA - via Montegrappa, 24 Ca’ Rainati - LA CARINATESE -Via Risorgimento, 137 (Il turno inizia il venerdì sera e prosegue ininterrottamente fino al venerdì sera della settimana successiva).
N.B.: For the U.L.S.S. 7, 8 and 9 “Opitergino Mottense”, all the pharmacies work a full 24 hour duty.
Pederobba - GOBBATO - via Roma, 127
(The duty will start on the Friday evening and continue uninterrupted until the Friday evening of the following week).
Turni di tutte le Farmacie delle U.L.S.S. della provincia di Treviso. (Periodo: maggio - giugno 2008) Duty Rotas for all the Pharmacies in the U.L.S.S. of Treviso. (Period: may - june 2008)
I TURNI DELLE FARMACIE PHARMACY DUTY ROTAS
Dalle ore 8.45 alle ore 22.00 _ Giorno e Notte (dalle ore 8.45 alle ore 8.45 del giorno successivo) _ Settimanale Continuato 24 ore (dal venerdì ininterrottamente fino al venerdì successivo) _ Sabato (Mattina e Pomeriggio) _ Sabato (Mattina) _ Dalle ore 15.45 alle ore 19.15
From 8.45 to 22.00 _ Day and Night (from 8.45 to 8.45 the following day) _ A Continuous Week (from Friday uninterrupted til the following Friday) _ Saturday (Morning and Afternoon) _ Saturday (Morning) _ From 15.45 to 19.15

Mese di MAGGIO 2008 _ MAY 2008 Mese di GIUGNO 2008 _ JUNE 2008
[U.L.S.S. _n.9] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 -

Treviso - EREDI FANOLI - p.zza Duomo, 29


Treviso - COMUN. VILL. SAN LIBERALE - via Piemonte, 11
Treviso - S. M. MAGGIORE - p.zza S. M. Maggiore, 6
Treviso - COMUN. S. GIUSEPPE - via Noalese, 47
Treviso - CALLEGARI - via S. Pelaio, 100
Treviso - PATELLI all’UNIVERSITA’- P.zza Quartiere Latino18/21
Treviso - S. BONA - via S. Bona Nuova, 43
Treviso - COMUN. SS. QUARANTA - b.go Cavour, 95/A
Treviso - FIERA di Marini Paolo - v.le IV Novembre, 84/E
Treviso - CALMAGGIORE - via Calmaggiore, 24
Treviso - DALLA ZORZA - via Terraglio, 37
Treviso - SANTAGOSTINO - via S. Agostino, 55/57
Treviso - COMUN. S.ANTONINO - via S. Antonino, 162/A
Treviso - COMUN. ZONA STADIO - via Rota, 13
Treviso - PONTE S. MARTINO - c.so del Popolo, 2
Treviso - COMUN. VIALE LUZZATTI - v.le Luzzatti, 38/B
Treviso - BISETTO TREVISIN - via Sant’Angelo, 83
Treviso - MILLIONI - p.zza Borsa
Treviso - S. MARIA DELLA ROVERE - via Ellero, 1
Treviso - ALLA TESTA D’ORO - v.le Burchiellati, 10/A
Treviso - COMUN. EDEN - v.le XXIV Maggio, 5/B
Treviso -GRAZIATI AI DUE POMI - p.zza Monte di Pietà, 12
Treviso - COMUN. SAN LAZZARO - via Terraglio, 104

Arcade - INNOCENTI - via D. Guido Tognana, 19


Badoere - TONICELLO - via S. Ambrogio, 32
Biancade - EUROPEA - via Boito, 7/A
Breda - BRUSCAGNIN - via Trento Trieste, 21
Campocroce - VIALE - via Zero Branco, 24
Carbonera - IELLOUSHEG - via degli Alpini, 16
Castagnole - ALESSI BATTAGLINI- via Mons. D’Alessi, 4
Catena - CHIARADIA - via Marconi, 129
Dosson - FARMACIA DOSSON - p.zza L. Da Vinci, 13
Istrana - BERTIN - via N. Sauro, 11
Lovadina - GRANZOTTO - p.zza della Repubblica, 1/A
Lughignano - RIBAUDO - p.zza S. Martino, 4/2
Mignagola - LE ZARE - via Grande, 100
Mogliano V.to - ALLA MARCA - via Roma, 91
Mogliano V.to - COM. MARIGNANA - via Marignana, 86/A
Mogliano V.to - RIZZO - via Zermanesa, 35
Mogliano V.to - SAN MARCO - via Ronzinella, 68/A
Mogliano V.to - VENTURELLI - via Terraglio, 18
Mogliano V.to - VILLA - via G. Matteotti, 29
Olmi - CLAUDIA AUGUSTA - via Postumia Ovest, 243
Padernello - PATRICELLI - via Trento, 5
Paese - BURLINI - via Pravato, 2
Ponzano Veneto - COMUNALE - via Burlini
Preganziol - LUCIANI - via Saragat, 9/11
Quinto di TV - GIRARDI - via Graziati, 3
Roncade - COLLOVINI - via Roma, 57
Sala di Istrana - PIVA- via F. Baracca, 26
S. Biagio - BELLAVITIS - via Postumia Centro
San Cipriano - ZERBINI - via Marconi, 6
Silea - INTERNAZIONALE - via Treviso, 22
Spresiano - BUREI - via Menegazzo, 3
Varago - COMUNALE -via Trevisana, 61
Villorba - SIGNORI - p.zza V. Emanuele, 25
Visnadello - CASTELLARI - via Gritti, 53
Zero Branco - SAGRAMORA - p.zza Umberto I
L’ AUTO-MONITORAGGIO NEL DIABETE
ASPETTI ANALITICI

a cura del Dr. Livio Caberlotto, Resp. Telelaboratorio, Azienda ULSS 9, Treviso

maticamente uno specifico fattore di correzione,


I l diabete mellito è una malattia cronica in cui
l’aumento della glicemia, che la caratterizza,
può produrre complicanze gravi.
per favorire il confronto con il laboratorio. Altre
cause di discrepanza, tra i diversi apparecchi e con
L’auto-monitoraggio della glicemia, effettuato dal il laboratorio, sono l’ematocrito (la percentuale di
paziente, è ritenuto essenziale per il controllo della globuli rossi nel sangue) per cui l’anemia può dare
malattia e delle complicanze, ed è raccomandato a glicemie falsamente elevate, la temperatura e l’u-
tutti i diabetici, in particolare a quelli in terapia con midità ambientale (ad esempio, effettuando la
insulina. misura in bagno piuttosto che in camera).
Per l’auto-monitoraggio si usano apparecchi elet- Alcuni consigli pratici:
tronici molto sofisticati, ma anche semplici da 1. tenere sempre pulito l’apparecchio di misura
usare e di ingombro ridotto. La misura della glice- della glicemia;
mia si ottiene con una piccola quantità di sangue 2. non esporre le strisce reattive a sbalzi di umidi-
capillare, ottenuto per puntura della cute, e deposi- tà e temperatura, quando si portano con sé durante
tato su una striscia reattiva, da inserire nell’appa- il giorno;
recchio: il risultato è disponibile in pochi secondi. 3. usare periodicamente le soluzioni liquide di con-
Gli apparecchi di ultima generazione sono più pre- trollo in dotazione agli apparecchi, che hanno valo-
cisi ed affidabili che in passato ed hanno migliora- ri di glicemia definiti, rilevabili dal foglietto o dal
to notevolmente la qualità di vita dei diabetici flacone. Se il risultato è nei limiti, si è certi che il
(poco sangue prelevato, rapidità, maneggevolezza, sistema lavora correttamente; in caso contrario è
ecc); tuttavia i diversi modelli presenti sul mercato opportuno contattare la struttura che ha fornito
(oltre 30) non sono uguali tra loro nella qualità l’apparecchio.
della misurazione. Gruppi internazionali di esperti 4. conoscere la differenza media tra la glicemia
raccomandano che la differenza massima tra la gli- misurata a casa e quella ottenuta nel laboratorio
cemia eseguita con questi apparecchi e quella otte- che effettua abitualmente i controlli periodici del
nuta in laboratorio, considerata come riferimento, diabete.
non sia maggiore del 5-10%: attualmente diversi È sufficiente, durante un controllo, effettuare con-
modelli non hanno ancora raggiunto tale obiettivo. testualmente al prelievo di sangue anche la misura
Questi apparecchi inoltre misurano la glicemia nel con il proprio apparecchio e così confrontare i due
sangue capillare, mentre in laboratorio è misurata risultati: se la differenza è notevole, è opportuno
nel plasma (un componente del sangue), nel quale parlarne al medico curante o al diabetologo.
è più alta del 10-15% rispetto al sangue capillare. Questo confronto è indispensabile quando si cam-
Alcuni misuratori, ma non tutti, inseriscono auto- bia il modello di apparecchio in uso.
Pag. 14 “Le Notizie Sulla Salute” _ Bollettino d’Informazione sul Benessere _ n.31 _ maggio / giugno 2008
GUIDA AI PRINCIPI ATTIVI
SCHEDA MONOGRAFICA TRATTA DAL SITO DELLA FEDERAZIONE DEGLI ORDINI www.fofi.it

PARACETAMOLO
(OTC/SOP)

I farmaci da banco OTC e i farmaci senza obbligo di prescrizione SOP si possono acquistare senza ricetta o su
consiglio del farmacista.
l’omeopatia dalla A alla Z
Questi farmaci vengono usati per alleviare sintomi lievi o transitori, autodiagnosticati dal malato.
Sono SEMPRE FARMACI e come tali devono essere usati.
L'uso di questi prodotti richiede grande attenzione, soprattutto per le persone con seri problemi di salute, per BELLADONNA
i bambini, per le donne in gravidanza (o che hanno intenzione di programmare una gravidanza) o che allattano,
per gli anziani e per le persone che sono in cura con altri farmaci. Questi farmaci sono da usare SOLO per il La Belladonna, Atropa Belladonna L., appartiene alla famiglia delle Solanacee.
tempo strettamente necessario e nelle dosi consigliate. Se, nonostante il trattamento, il disturbo dovesse Il nome scientifico, Atropa Belladonna, deriva dai suoi letali effetti e dall'impiego
persistere è necessario CONSULTARE il proprio medico o farmacista. cosmetico: Atropa è il nome della Moira che nella mitologia greca taglia il filo della
vita, ciò a ricordare che l'ingestione delle bacche di questa pianta causa la morte.
A cosa serve Belladonna perché nel Rinascimento le dame usavano questa pianta per dare
Questo farmaco si usa principalmente per il trattamento sintomatico della febbre (influenza, malattie esante- colorito al viso e lucentezza agli occhi.
matiche, malattie acute del tratto respiratorio, etc.), e come antidolorifico per il mal di testa, nevralgie, dolori Il tipo Belladonna è una persona inquieta, di carattere amabile e allegra quando sta bene ma profondamente
muscolari e altri dolori di media entità e di varia origine. abbattuta e molto irritabile quando è malata. Spesso è un soggetto con capelli, occhi chiari e volto conge-
sto. Belladonna si ammala d’improvviso perché ha un'estrema facilità a prendere freddo. Nell’estrema
Come si usa violenza dei sintomi febbrili di Belladonna dominano la congestione vascolare e l’eccitazione nervosa, le
Segui le indicazioni segnate sul foglietto illustrativo per assumere in modo corretto la formulazione che devi infiammazioni acute e violente con la secchezza delle mucose. Durante il periodo febbrile Belladonna prova
prendere. Non prendere dosi doppie o dosi extra! Non superare le dosi raccomandate, soprattutto nei bambini. scarsa sete ma soffre di allucinazioni, delirio e tremori alle mani. Soffre di insonnia, accompagnata spesso
Dosi elevate di paracetamolo possono essere tossiche. da scosse muscolari.
L’apparato cardiovascolare di Belladonna presenta una congestione vascolare con arrossamenti, iperten-
Informa il farmacista se... sione arteriosa, palpitazioni, polso rapido e tachicardia.
Stai già assumendo altri farmaci o integratori alimentari, prodotti dietetici o prodotti erboristici. Per il suo apparato respiratorio, Belladonna può lamentare una faringite secca con la tipica gola rossa da
Sei affetto da malattie gravi ai reni o al fegato, hai carenze di glucosio, o soffri della sindrome di Gilbert. Se in freddo e una deglutizione dolente. La tosse secca persistente rivela delle bronchiti o almeno delle tracheiti.
passato hai sofferto o soffri di "allergie" a farmaci o ad altre sostanze. Belladonna soffre anche di nausea, per una gastrite bruciante e un’aerofagia. Se ha il colon irritabile, lamen-
Se si è in gravidanza o si sta allattando, o se hai intenzione di programmare una gravidanza. ta un addome teso con meteorismo.
Gli occhi di Belladonna presentano spesso congiuntiviti o vere oftalmie brucianti con pupille dilatate e fisse.
Possibili disturbi (effetti collaterali) L’apparato muscolo scheletrico di Belladonna può mostrare un dolore osteoarticolare diffuso, con le artico-
Oltre gli effetti benefici, ogni farmaco, può provocare degli effetti indesiderati. Se noti la comparsa di qualche lazioni gonfie.
disturbo insolito dopo aver iniziato l'impiego di questo farmaco, o dopo alcuni giorni dalla sua interruzione, Essa migliora in una camera calda, fasciandosi la testa. Se ammalata, ama stare distesa in silenzio,
segnala la cosa al medico o al farmacista. nell’oscurità. Un rumore minimo la infastidisce.
In particolare, avverti subito il medico o il farmacista se compare uno di questi sintomi: Belladonna si aggrava al freddo o alle correnti d'aria. I suoi orari di peggioramento sono il pomeriggio o la
Lesioni cutanee, dermatite, orticaria, sindrome di Steven-Johnson. Gonfiore alla gola, shock anafilattico. sera prima di mezzanotte. La tintura madre, da cui si ricavano i granuli, viene preparata con la pianta intera
Alterazioni delle funzioni del fegato e dei reni (p.e. urina di colore scuro). Vertigini. Bruciore allo stomaco. fiorita; la maggior parte dei principi attivi è contenuta nelle foglie.
Si tratta del classico rimedio degli stati congestizi acuti come la febbre alta; le angine di gola con
Ricorda che… faringe molto iperemica e i dolori addominali.
La dose, la durata e la modalità di assunzione sono in relazione al disturbo per cui devi assumere questa Caratteristiche sono violenza e rapidità di insorgenza dei sintomi come febbre, congestione cefalica,
medicina e al tipo di preparato: ti saranno indicate dal farmacista o le potrai trovare sul foglietto illustrativo. ipertesia sensoriale, ipereccitabilità, spasmi, delirio, dolori congestizi e pulsanti.
Non devi assumere mai dosi superiori o inferiori a quelle che ti sono state indicate o sono riportate sul foglietto Per quanto riguarda le indicazioni ORL, Belladonna viene impiegata in otiti, sinusiti e faringiti acute con
illustrativo. Inoltre rispetta i tempi, la durata e le modalità di somministrazione. esordio improvviso, dolori pulsanti e sudorazione abbondante.
Se, nonostante il trattamento, il disturbo dovesse persistere è necessario consultare il medico o farmacista. Posologia: Belladonna 5CH 2-3 granuli ogni 2 ore.
Devi informare sempre i medici a cui ti rivolgi che stai assumendo questo farmaco. Non lo devi dare ad altre Orzaiolo e calazio con occhio arrossato, sensibile alla luce.
persone, anche se ti dicono di avere i tuoi stessi problemi. Non vanno mai usati farmaci che abbiano superato Posologia: Belladonna da 5 a 15CH 2-3 granuli 2 volte al giorno.
la data di scadenza! Tutti i farmaci vanno tenuti fuori dalla portata dei bambini.
Sul foglietto illustrativo troverai indicate le modalità di conservazione e la data di scadenza.

Pag. 16 “Le Notizie Sulla Salute” _ Bollettino d’Informazione sul Benessere _ n.31 _ maggio / giugno 2008 “Le Notizie Sulla Salute” _ Bollettino d’Informazione sul Benessere _ n.31 _ maggio / giugno 2008 Pag. 17
PER DARE UN PO’ DI ENERGIA
a cura della Dr.ssa Moira Prete, farmacista

C on l’arrivo della stagione calda e quando ci si


sente stanchi e spossati il consiglio che spesso
viene dato per dare un po’ di carica all’organismo è
ne di neurotrasmettitori, oltre che nel metabolismo di
glucidi, protidi e lipidi; la B12 è importante per la for-
mazione delle cellule ematiche, delle guaine nervose
quello di assumere elementi, vitamine e sostanze e di varie proteine ed è essenziale considerare che
adattogene dotate della capacità di rinvigorire; ma questa vitamina non è prodotta dall’organismo, è
perché, quali sono e come agiscono? quindi indispensabile introdurla con la dieta o attra-
Gli elementi ai quali più frequentemente ci si riferi- verso l’utilizzo di integratori alimentari; la PP
sce sono Magnesio e Potassio. Si trovano in com- (Niacina o vitamina B3), introdotta nelle dieta sotto
mercio sotto forma di sali in quanto in questa forma forma di coenzimi NAD e NADH, partecipa alla sin-
sono biodisponibili e il nostro organismo è in grado tesi di acidi grassi e aminoacidi.
di assimilarli senza difficoltà. Sono di grandissima Anche altre sostanze possono coadiuvare ed integra-
importanza perché prendono parte a molti processi re l’azione del magnesio, del potassio e delle vitami-
biologici essenziali come la produzione di energia a ne e sono utili anche e soprattutto per gli atleti.
livello cellulare (stimolando la produzione di ATP, La L-Carnitina ad esempio è utile nella produzione
essenziale riserva di energia per la cellula), la sintesi di energia a partire dai lipidi favorendo il trasporto
di acidi nucleici e di proteine, la contrattilità musco- degli acidi grassi dal citoplasma ai mitocondri
lare (inclusa la contrattilità cardiaca). Molti studi responsabili della produzione di energia nella cellula.
hanno dimostrato che una regolare supplementazione Anche la Taurina è una sostanza che regola la con-
di Potassio per esempio, migliora le prestazioni spor- trattilità muscolare ed è utile per incrementare la per-
tive degli atleti che presentano carenza di tale ele- formance cardiaca durante l’esercizio fisico. Per gli
mento. Una loro carenza comunque, può portare a atleti è consigliato inoltre l’utilizzo di Creatina che è
sintomi quali spossatezza, debolezza generale e stan- una sostanza che nell’organismo viene trasformata in
chezza muscolare con tendenza ai crampi. fosfocreatina utile per ottenere energia di utilizzo
L’azione di questi elementi è coadiuvata e supportata immediato.
dalla integrazione di vitamine del gruppo B (in par- C’è infine il Guaranà, con azione tonica e lipolitica
ticolar modo B1, B2, B6, B12, PP –Vit. B3-) che utile per tonificare l’organismo, che aumenta il rendi-
intervengono direttamente o come coenzimi regolato- mento fisico ed esercita un effetto antifatica.
ri del metabolismo di proteine, carboidrati e lipidi. Associare l’utilizzo di sostanze naturali che conten-
Nello specifico inoltre la B1 prende parte nella con- gano vitamine antiossidanti, che abbiano azione rei-
duzione degli impulsi nervosi e nel metabolismo dratante e rimineralizzante come la polpa del frutto
aerobio; la B2 svolge un ruolo chiave nell’apporto di di Baobab può avere effetti migliori che assumere
ossigeno alle cellule; la B6 interviene nella produzio- solo soluzione salina reidratante.

Pag. 18 “Le Notizie Sulla Salute” _ Bollettino d’Informazione sul Benessere _ n.31 _ maggio / giugno 2008
LA STIPSI
INTERVISTA ALLA DOTT.SSA MAURA DELAITO, SPECIALISTA IN GASTROENTEROLOGIA ED ENDOSCOPIA DIGESTIVA, PRESSO L’OSPEDALE SAN CAMILLO DI TREVISO

a cura della Dott.ssa Chiara Cestaro, farmacista

addominale. Solo nel caso in cui la dieta e le attenzioni compor-


Il medico deciderà se è sufficiente un trattamento di tamentali non risultino efficaci, e solo dopo avere
correzione della stipsi oppure se sono necessarie escluso patologie a carico del grosso intestino, si
indagini. La prima indagine, molto semplice, è rap- può ricorrere ai lassativi.
presentata dalla esplorazione rettale, che permette di Esistono diversi tipi di lassativi. I lassativi osmotici
valutare la presenza di emorroidi e/o di ragadi anali. (es. polietilenglicole, lattulosio o solfato di magne-
La presenza di emorroidi può spiegare la presenza di sio), agiscono facendo aumentare la quantità d’ac-
sangue durante la defecazione, mentre una ragade qua nelle feci.
anale, oltre a provocare sanguinamento, dolore e I lassativi stimolanti (fenolftaleina, bisacodile,
spesso bruciore a livello del canale anale, può esse- cascara, senna), agiscono facendo secernere liquidi
re causa di stipsi per effetto dello spasmo della dalla mucosa colica e possono anche stimolare la
muscolatura del canale anale stesso. E’ però fonda- motilità intestinale.
mentale ricordare che la presenza di emorroidi o Questi prodotti vanno però usati solo occasional-
ragadi anali non deve “accontentarci”: in presenza mente, in quanto il loro uso prolungato provoca
di sangue nelle feci è necessario indagare sempre danni alle strutture nervose della parete intestinale.
tutto il colon, per escludere la presenza di ulteriori Sono disponibili in commercio infine agenti for-
fonti di sanguinamento. manti massa, molteplici varietà di integratori di
Lo studio del grosso intestino si basa principalmen- fibre, come lo psyllium o la gomma di guar che,
te sulla radiografia (Rx clisma opaco) e sulla gonfiandosi d’acqua, hanno la caratteristica di ren-
L a Dott.ssa Maura Delaito, Specialista in
Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva,
spiega cosa si intende per stipsi e come trattarla.
dieta povera di fibre, scarso apporto di liquidi,
eccessivo apporto di carboidrati e di alimenti a
basso contento di scorie. Possono intervenire fattori
colonscopia, questi esami permettono di ottenere
immagini del grosso intestino, di valutare la presen-
dere soffici le feci.
Nel caso in cui il trattamento medico e dietetico non
“La stipsi, o stitichezza, non è una malattia, ma un psicosociali: alcune persone danno molta importan- za di eventuali lesioni, restringimenti della parete, ottenga risultati, sarà opportuno eseguire delle inda-
sintomo. Nonostante questo, essa rappresenta uno za all’evacuazione quotidiana e risultano molto polipi, diverticoli ecc. gini di secondo livello, come il tempo di transito
dei più frequenti motivi di visita medica. preoccupate dal fatto che questo non avvenga tutti i Dopo che gli esami hanno escluso eventuali patolo- intestinale, la defecografia e la manometria ano-
Si parla di stipsi cronica funzionale quando giorni. Altre sono troppo occupate o imbarazzate gie, può essere impostato il trattamento della stipsi, rettale, per individuare cause più rare della stipsi.
avvengono meno di tre evacuazioni alla settimana, per interrompere il loro lavoro quando avvertono lo che non deve essere limitato alla correzione di un
le feci sono dure o “caprine”, è presente una sensa- stimolo, oppure non amano usare un servizio igieni- singolo episodio, ma deve portare ad un cambia-
zione di incompleta evacuazione, oppure difficoltà co al di fuori della loro casa. mento delle abitudini, prima di tutto alimentari e di
alla espulsione delle feci. La stipsi è spesso associata alla sindrome del comportamento. CONSTIPATION
Spesso sono associati altri sintomi, soprattutto gon- colon irritabile, ma anche alla assunzione di farma- La dieta deve essere ricca di fibre. An interview with Dr. Maura Delaito,
fiore o dolore addominali, flatulenza e cefalea. ci, come gli antidepressivi, i calcio antagonisti (usati Le fibre fanno accelerare il transito intestinale ed Specialist in Gastroenterology and Digestive
Si calcola che la stipsi cronica colpisca circa il 20% per il trattamento della ipertensione arteriosa); può aumentare la frequenza delle scariche. Endoscopy at the St. Camillo Hospital in Treviso
della popolazione adulta e il 10% dei bambini. essere associata ad alcune patologie, come l’ipoti- Vanno limitati gli alimenti che favoriscono la com-
Il numero di persone che lamentano stipsi aumenta roidismo, la malattia di Parkinson, il diabete; può parsa di feci compatte, come i formaggi. Constipation is not a disease but a symptom. It is
con l’età e si presenta nelle donne molto più che essere presente, o peggiorare, durante la gravidanza. Molte persone ignorano lo stimolo o ritardano l’eva- often associated with bad habits, in particular a diet
negli uomini. La stipsi di recente insorgenza (negli ultimi mesi o cuazione per mancanza di tempo o la non disponibi- low in fibre, low water intake, an excessive con-
Il 30% dei pazienti affetti da stipsi usano abitual- settimane), o il peggioramento di una stipsi preesi- lità di un servizio igienico. sumption of carbohydrates and foods with low rou-
mente lassativi, che fanno aumentare il numero delle stente, devono invece essere sempre presi in consi- In questi casi può essere utile ripristinare le abitudi- ghage content. Constipation is also often associa-
scariche, ma non migliorano lo stato di benessere, derazione. Possono essere infatti sintomo di una ini- ni intestinali tentando di evacuare in condizioni ted with irritable bowel syndrome, the consumption
mentre sono fonte di effetti collaterali, a volte seri. ziale ostruzione del lume intestinale, provocata da favorevoli, possibilmente in una condizione di relax of various pharmaceuticals, or could be associated
I pazienti affetti da stipsi cronica, infine, hanno lesioni infiammatorie o neoplastiche del colon o fisico e psicologico, con l’ausilio, nei periodi ini- with other illnesses.
spesso disturbi psicologici, principalmente legati a della regione anale. ziali, di microclimi di glicerina. After tests have excluded eventual illnesses, consti-
depressione e disturbi dell’alimentazione. Lo studio della stipsi inizia con il medico di fami- Possono essere utili anche alcuni tipi di fermenti pation can be treated by making changes to our
La stipsi cronica (presente da molti anni) è raramen- glia che indagherà da quanto tempo il disturbo sia lattici. Questi, producono in ambito intestinale, habits, in particular our diet and routines. The use
te espressione di una patologia; è molto spesso asso- presente e la presenza di segnali d’allarme, rappre- alcune sostante che agiscono sulla motilità colica, of laxatives is also a useful method of treatment.
ciata a cattive abitudini, in modo particolare una sentati da sangue e/o muco nelle feci e dal dolore migliorando la progressione del materiale fecale.

Pag. 20 “Le Notizie Sulla Salute” _ Bollettino d’Informazione sul Benessere _ n.31 _ maggio / giugno 2008 “Le Notizie Sulla Salute” _ Bollettino d’Informazione sul Benessere _ n.31 _ maggio / giugno 2008 Pag. 21
INCREMENTARE LA DIURESI, NATURALMENTE
PER COMBATTERE LA RITENZIONE IDRICA

a cura della Redazione

P er ritenzione idrica si intende l’accumulo di


liquidi negli spazi intercellulari, dovuto ad uno
squilibrio tra il sistema venoso e quello linfatico.
L’Orthosiphon, detto anche tè di Giava, è da sem-
pre impiegato in erboristeria per aumentare l’escre-
zione di liquidi, per facilitare la perdita di peso e
Se vi sono alterazioni nella funzionalità dei due come coadiuvante nel trattamento delle infezioni
sistemi si può verificare un ristagno di liquidi, con urinarie.
conseguente gonfiore ed edema, soprattutto a livello La Verga d’Oro (o Solidago), grazie al contenuto in
degli arti inferiori. saponine e polifenoli, ha proprietà diuretiche ed
È un fenomeno che non provoca soltanto danni este- antinfiammatorie.
tici, ma anche gravi patologie come l’insufficienza La Gramigna è una pianta preziosa in fitoterapia,
renale. perché favorisce la diuresi e depura in modo natura-
Le cause possono essere di tipo ormonale o indotte le e senza effetti collaterali.
da cattiva circolazione. La Betulla viene impiegata in campo erboristico
Esistono, inoltre, alcuni fattori scatenanti, quali l’as- perché stimola la diuresi senza effetti negativi,
sunzione di contraccettivi orali, antinfiammatori, aumenta l’eliminazione di acido urico, non impove-
cortisonici. In assenza di patologie importanti, il risce l’organismo di sali minerali; è efficace nel
maggiore responsabile della ritenzione idrica è lo ridurre gli edemi e nell’azione anticellulite.
stile di vita. Oltre ai composti vegetali utili ad eliminare il rista-
Alcune abitudini poco salutari contribuiscono ad gno di liquidi, è consigliabile integrare la propria
aggravare la situazione (fumo, sedentarietà, eccessi- dieta con l’assunzione di integratori a base di
vo consumo di alcolici, caffè e cibi salati, sovrappe- Potassio e Magnesio: assicurano una reintegrazione
so, abiti troppo stretti, tacchi troppo alti). dei sali minerali che vengono persi attraverso l’au-
Anche per contrastare questa problematica, quindi, mento della diuresi.
è bene seguire tutte quelle sane abitudini quotidiane
che aiutano a mantenersi in salute: bere molta
acqua, non eccedere con gli alcolici, non fumare,
seguire un'alimentazione equilibrata e ipocalorica,
soprattutto ridurre il consumo di sale. Per curiosità, domande
L'arma migliore per combattere la ritenzione idrica ed informazioni, invia le tue lettere a:
rimane comunque l'attività fisica.
Consorzio Farmarca
Il movimento, purché sia eseguito regolarmente e
con razionalità, contribuisce infatti a riattivare e rin- “LO SPECIALISTA RISPONDE”
forzare il microcircolo. L'esercizio più indicato in Via Cortese, 8 - 31100 Treviso
questi casi è una sana e tranquilla passeggiata. Fax: +39.0422.583252
Una valida alternativa è rappresentata dal nuoto e Oppure invia le tue e-mail a:
dalla bicicletta. farmarca@farmacietv.it
Per incrementare la diuresi ed eliminare il ristagno
dei liquidi è anche consigliabile agire in modo natu- If you have a comment, question or require
rale, con l’assunzione di principi attivi vegetali in further informations please send your letters to :
grado di contrastare dolcemente la ritenzione idrica: Consorzio Farmarca
L’estratto di Equiseto (o Coda di Cavallo) è un effi- “LO SPECIALISTA RISPONDE”
cace diuretico e remineralizzante, essendo ricco di Via Cortese, 8 - 31100 Treviso
sali minerali, soprattutto silicio. Fax: +39.0422.583252
L’azione depurativa della Pilosella si manifesta Or alternativley, send your e-mail to
aumentando l’eliminazione di acido urico e cloruri, farmarca@farmacietv.it
poiché contiene flavoni; inoltre, questa pianta ridu-
ce gli edemi dovuti alla ritenzione idrica.

Pag. 22 “Le Notizie Sulla Salute” _ Bollettino d’Informazione sul Benessere _ n.31 _ maggio / giugno 2008